FermiLab e la particella senza nome

Scoperta una nuova particella elementare, dalla collisione protoni-antiprotoni nell'acceleratore Tevatron. Ma non si tratterebbe del noto bosone di Higgs, probabilmente di una forza non ancora conosciuta nel mondo della fisica subatomica

Roma – C’è chi ha sottolineato come si possa trattare della più importante scoperta in decenni di ricerca nel campo della fisica subatomica. Al Fermi National Accelerator Laboratory di Batavia, Illinois, sono stati infatti trovati alcuni indizi della presenza di una particella elementare ancora ignota, forse indice di un tipo di forza non attualmente conosciuta .

Un’ipotesi di sicuro impatto, proposta dai ricercatori del FermiLab dopo l’analisi di migliaia di collisioni tra protoni e antiprotoni . Questa presunta nuova particella elementare sarebbe stata rilevata dal vecchio acceleratore Tevatron, ormai destinato allo spegnimento nel prossimo settembre. C’è chi ha ovviamente colto l’ironia della sorte, soprattutto perché lo stesso acceleratore era stato a suo tempo messo in piedi per dar caccia al bosone di Higgs, la cosiddetta particella di Dio.

“Non si tratta del bosone di Higgs: è l’unica cosa di cui siamo certi – ha comunque spiegato Giovanni Punzi dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – Il bosone di Higgs è un tassello che si inserisce in un puzzle che già possediamo. Questo è qualcosa che va al di là, una nuova interazione e forse una nuova forza”. La nota particella di Dio sembrerebbe dunque da escludere: quella rilevata dal Tevatron sarebbe infatti troppo pesante .

Perché allora il dubbio ? I risultati ottenuti si collocano in un intervallo compreso in una fascia tra i 140 e 150 GeV , che poi è molto vicina a quella dove viene abitualmente cercato il bosone di Higgs (118-180 GeV). “In circa 250 casi, ben più di quanto ci si dovrebbe aspettare, l’energia totale dei getti si è attestata attorno ai 144 miliardi di elettronvolt – hanno spiegato i ricercatori – come se fossero i prodotti di decadimento di una particella sconosciuta di quella massa-energia”.

Secondo gli scienziati del FermiLab , la presunta nuova particella assomiglia – anche se più pesante – ai bosoni W e Z . C’è ora nemmeno l’1 per cento di possibilità che l’osservazione possa rivelarsi fasulla, anche se bisognerà attendere conferme ovviamente necessarie nel mondo della fisica sperimentale. La particella passerà ora al vaglio del Large Hadron Colider del CERN di Ginevra, soprattutto dopo la fine annunciata del piccolo, vecchio Tevatron.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • max scrive:
    a che serve attivare l'aria condizionata
    della macchina con lo smartphone?
    • The Dude scrive:
      Re: a che serve attivare l'aria condizionata
      - Scritto da: max
      della macchina con lo smartphone?Così arrivi che c'è già bel fresco...non capisco come l'umanità sia arrivata fino ad oggi senza questa importantissima genialata...
      • deactive scrive:
        Re: a che serve attivare l'aria condizionata
        il concetto se applicato alle abitazioni prende il nome di domotica.E non e' propriamente una XXXXXXXta visto che se usato nel modo giusto ti consente di usare il minimo delle risorse e solo quando lo decidi tu.Certo, parlando di un'auto il discorso un po' cambia .. ;D
        • The Dude scrive:
          Re: a che serve attivare l'aria condizionata
          - Scritto da: deactive
          il concetto se applicato alle abitazioni prende
          il nome di
          domotica.
          E non e' propriamente una XXXXXXXta visto che se
          usato nel modo giusto ti consente di usare il
          minimo delle risorse e solo quando lo decidi
          tu.

          Certo, parlando di un'auto il discorso un po'
          cambia ..
          ;DSulla domotica nulla da dire, se non che purtroppo siamo ancora all'età della pietra. Ma sulle auto...poi 'sta cosa dell'aria condizionata è proprio una boiata.
          • deactive scrive:
            Re: a che serve attivare l'aria condizionata
            si anche perche' invece che diminuire i consumi cosi' si aumentano e basta.Mi sa che Serve solo ai culi viziati che vogliono entrare in auto senza patire il fuoco dell'inferno nelle giornate di sole! :D :D
  • cognome e nome scrive:
    La banda del buco Win7+IE9
    http://www.webnews.it/2011/04/07/ie9-una-falla-mette-a-rischio-windows-7/A parte il solito sbandieramento " più sicuro " di Microosft ad ogni nuova versione di un proprio prodotto, la cosa comica è che tutti i sistemi di protezione vengono bypassati, UAC, DEP, ASRL, modalità protetta, che dire tempi duri per i fans Windows....
  • The Dude scrive:
    Manca il troll....
    ....che fa la battuta sul fatto che dovranno mettere i tasti ctrl, alt e canc.Mamma mia, 15 anni che si sentono sempre le solite battute....:-o
    • Andrea Cerrito scrive:
      Re: Manca il troll....
      E' vero che si fanno sempre le solite battute, ma è anche vero che Microsoft questo vizio non l'ha proprio perso...
      • Kikko scrive:
        Re: Manca il troll....
        - Scritto da: Andrea Cerrito
        E' vero che si fanno sempre le solite battute, ma
        è anche vero che Microsoft questo vizio non l'ha
        proprio
        perso...e meno male... i tasti Ctrl Alt e Canc sono importanti e vanno conservati!
  • pippo75 scrive:
    Ottima scelta
    Devo dire che Toyota ha fatto un ottima scelta, quando dovrò cambiare auto ho un motivo valido per avere meno problemi si scelta: No Toyota Stesso discorso se avesse scelto un altro OS. Ma fare un auto che faccia solo l'auto e non che voglia anche telecomandarmi il frigorifero?
    • pippO scrive:
      Re: Ottima scelta
      - Scritto da: pippo75
      Devo dire che Toyota ha fatto un ottima scelta,
      quando dovrò cambiare auto ho un motivo valido
      per avere meno problemi si scelta: No Toyota
      Se è solo per quello, ti bastava il problema dell'acceleratore
  • Emmanuel Gau scrive:
    Attenti allo schermo blu!
    Fantastico!!! Microsoft nella mia macchina, non vedo l'ora. In caso di schermo blu, ovviamente, basterà spegnere e riaccendere. Oups, peccato se sei sull'autostrada a 130km/ora...
    • Fiber scrive:
      Re: Attenti allo schermo blu!
      - Scritto da: Emmanuel Gau
      Fantastico!!! Microsoft nella mia macchina, non
      vedo l'ora. In caso di schermo blu, ovviamente,
      basterà spegnere e riaccendere. Oups, peccato se
      sei sull'autostrada a
      130km/ora...si e' gia' spento il tuo cervello e non si e' mai piu' riaccesobasta ed avanza quello :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 aprile 2011 21.28-----------------------------------------------------------
  • pablo pisano... scrive:
    se si impalla?
    Che succede?
    • collione scrive:
      Re: se si impalla?
      e se sfruttano il nuovissimo bug di ie9? :D
      • P.Inquino scrive:
        Re: se si impalla?
        - Scritto da: collione
        e se sfruttano il nuovissimo bug di ie9? :Dmammamia in ogni caso....quanti incidenti! :D
      • Fiber scrive:
        Re: se si impalla?
        - Scritto da: collione
        e se sfruttano il nuovissimo bug di ie9? :Dci sei gia' tu che fai da Bug anche col tuo Nick name avanzi
    • panda rossa scrive:
      Re: se si impalla?
      - Scritto da: pablo pisano...
      Che succede?La domanda nell'oggetto e' mal posta.Dovevi chiedere " Quando si impalla?"
      • Fiber scrive:
        Re: se si impalla?
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: pablo pisano...

        Che succede?

        La domanda nell'oggetto e' mal posta.
        Dovevi chiedere " Quando si impalla?"tu sei impallato da anni a sparar le solite boiate ed ancora non te ne accorgi sei grave
Chiudi i commenti