Ecco la Ferrari SF90 che correrà in Formula 1

Presentata la Ferrari SF90 che parteciperà al prossimo mondiale di Formula 1: a guidare la monoposto saranno Sebastian Vettel e Charles Leclerc.

Motore V6 da 1.600 cc e 120 kW di potenza per i 743 Kg della Ferrari SF90. La monoposto di Maranello che prenderà parte al prossimo campionato di Formula 1 è stata presentata oggi dalla scuderia tricolore. L’evento è stato trasmesso in diretta streaming, così da permettere a tutti i sostenitori del Cavallino di seguirlo, amplificato dal megafono dei social e spinto dall’hashtag #essereFerrari.

La monoposto Ferrari SF90

Il nome non è stato scelto in maniera casuale: “SF” come Scuderia Ferrari, “90” come gli anni trascorsi dalla fondazione dell’azienda. La guideranno il veterano del mondiale Sebastian Vettel e la giovane promessa Charles Leclerc, nel tentativo di strappare il titolo alla concorrenza della Mercedes e riportare l’Italia sul gradino più alto della classifica costruttori per la prima volta dal 2004. La prima gara è in programma per il mese prossimo sull’asfalto del GP d’Australia.

La 65esima monoposto nella storia di Maranello si presenta con novità importanti rispetto alla precedente, alcune delle quali dettate dai vincoli imposto dal nuovo regolamento: ali più grandi, davanti e dietro, andando a impattare sul funzionamento del Drag Reduction System rendendolo più efficace, almeno stando alle simulazioni fin qui condotte. A spingerla in pista sarà una power unit ibrida.

La monoposto Ferrari SF90 che scenderà in pista nel campionato di Formula 1

Il team di ingegneri ha prestato particolare attenzione all’ottimizzazione delle batterie, una componente importante non solo nell’ambito della Formula 1, ma più in generale per quanto concerne l’intero mondo delle quattro ruote, considerando la diffusione che andrà via via facendosi sempre più capillare di auto elettriche e ibride.

Il filo che lega la Ferrari SF90 al mondo della tecnologia è esplicitato anche sul telaio della monoposto, frutto di un lavoro certosino in fase di design, con la scelta di affidarsi a un materiale resistente e leggero al tempo stesso come la fibra di carbonio e a una struttura a nido d’ape. Tra gli sponsor della scuderia figurano il gruppo Kaspersky specializzato in soluzioni per la sicurezza e il produttore Lenovo, insieme al chipmaker AMD e alla software house Infor che offre soluzioni aziendali.

Fonte: Ferrari

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti