Fiamme Gialle, radio nel mirino

CD e altri supporti musicali illegali: continuano le indagini della Guardia di Finanza che nei giorni scorsi ha individuato illeciti in 37 emittenti radiofoniche del nordest


Roma – Violazione del diritto d’autore per mancanza di diritti sulla radiodiffusione di brani musicali e uso illegale di supporti digitali, come l’archiviazione digitale di file musicali e CD senza bollino SIAE. Sono questi i riscontri più importanti emersi nel corso dell’ultimo blitz della Guardia di Finanza contro le emittenti radiofoniche non in regola.

Nei giorni scorsi i finanziari del Nucleo provinciale di Venezia hanno infatti individuato, nell’area del nordest, ben 37 emittenti in un modo o nell’altro non in regola.

In una nota le Fiamme Gialle hanno spiegato che a latere dell’attività investigativa i necessari riscontri sono stati effettuati “avvalendosi delle informazioni della S.C.F., “Società Consortile Fonografici s.c.p.a.”, società senza scopo di lucro titolare del mandato ad esercitare e gestire, in nome proprio e per conto delle case discografiche mandanti, i diritti connessi “di utilizzazione spettanti a queste ultime”.

Quindi, una volta effettuati i dovuti riscontri presso i titolari dei cosiddetti diritti connessi, i finanzieri hanno ottenuto i decreti di perquisizione, e durante i blitz sono emersi i casi nei quali le radio riproducevano brani con supporti musicali illegali. Ulteriori verifiche sono state condotte assieme alla Federazione contro la pirateria musicale con la rilevazione nei dettagli di qualità e quantità dei supporti digitali riprodotti ed utilizzati dalle emittenti.

“Nel corso dell’operazione – ha fatto sapere la Guardia di Finanza – sono stati sequestrati circa 205.000 brani musicali in formato elettronico, sono stati ritrovati oltre 10.000 cd privi di bollini S.I.A.E., oltre 2.100 cd rom abusivamente duplicati mediante masterizzazione, ed è stata accertata una sanzione amministrativa per oltre 7.600.000 euro”.

Va detto che da tempo la Guardia di Finanza indaga sulle emittenti radiofoniche. Lo scorso anno una vasta operazione di controllo aveva portato all’accertamento dell’uso illecito di computer, software e file mp3 da parte di alcune emittenti. Ma già nel 2001 la SIAE aveva denunciato ,insieme alla Business Software Alliance, pratiche illegali soprattutto presso emittenti radiofoniche locali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Dialer Control
    Uffa che noia..linux windows ,linux windows...Mai nessuno che para di mac, free bsd BEOS etc..I dialer? bhe scaricate dilaler control dal sito:http://www.dialer-control.de/e poi perfavore finitela con sta storia di advocacy linux windows.. tanto è sempre la stessa...Io linux lo uso sul firewall (per farmi ln natting dell' H323 (per picus) ) e windows lo uso come client..sul portile invece uso una bellissima suse 8.1 che mi sta dando molte soddisfazioni..Linux si sa... è complicato (menomale) e windows è facile..ma signori miei.. vi immaginate che linux fosse piu facile di windows.... sarebbe il caos.. segratarie alle prese con bash... dirigenti che smadonnerebbero con il vi .. dai su ridicolo..Linux a me piace perche rimane ancora un sistema operativo per informatici.. mentre windows lo sa usare pure mia nonna...ed ecco li che esce fuori palladium (che secondo me fa un botto) e tutto il resto...E per il sistema operativo.. usate quello che piu vi aggrada.. ma state attenti alle truffe... e se potete fatevi un mega file hosts tipo questo qui http://www.oxborrow.net/stuff/hosts.txt lo mettete dentro alla vostra bella winnt/system32/drivers/etc chiamandolo hosts oppure semplicemente in windows ...e state apposto...tutti a banner in localhost.. non appaiono piu..Ultimo commento...mi stanno particolarmente sul .... i banner di quel portale italiano chiamato libero.. si perche :1) lampeggiano (sono fatti apposta per dare fastidio)2) hanno la X (chiusura finestra windows) che lampeggia3) sono al 90% dialerma che i dirigenti di libero si credono che siamo tutti cretini?bhe io credo di si.. ma facciamo vere loro chi siamo...un bel file hosts e eilimiano le hits della pubblicità dalla loro homepage forse la smettono ti insultare la na nostra intelligenzascusate eventualu errori ortografici.. ma questa cosa mi ha fatto veramente arrabbiare...Ciao..:
  • Anonimo scrive:
    Non facciamo di tutta un'erba un fascio
    Come in tutte le cose non credo che bisogni generalizzare, infatti non è da colpevolizzare il dialer in se ma piuttosto l'uso che alcuni "ingordi" ne fanno.Il dialer infatti rappresenta semplicemente un diverso sistema di pagamento per chi vende "servizio" su internet: non è diverso vendere un logo, una suoneria o chissà cos'altro attraverso una connessione telefonica piuttosto che con Carte di credito, paypall, bollettini postali o numeri telefonici.La differenza va fatta tra chi opera con il dialer in maniera corretta, specificando in maniera chiara i costi e i tempi di connessione e chi fa il furbo ...Ritengo dunque che i motori ed i portali che incassando soldi da questi banner dovrebbero controllare la correttezza è la trasparenza delle offerte dopodichè se l'utonto è così tonto da non sapere quanto sono 2,5? al minuto be .........non so proprio cosa dire.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non facciamo di tutta un'erba un fascio
      Certo, ma sai se non si fa un po' di clamore, ad esempio come al tg, nessuno seguirebbe il telegiornale ti pare? .... e per l'audience si fa questo ed altro.Senza contare che poi molti utenti partono in quarta senza leggere bene i costi che spesso son ben evidenziati ed usa il relativo software sensa leggere le condizioni.Scusa, se si trova in rete una copia di window mica e' detto che lo si possa utilizzare, deve leggere le condizioni di utilizzo del software e vedere se per l'uso c'e' bisogno di licenza o meno, se e' un software freeware ecc... ma si finisce sempre per dare la colpa agli altri ed usare tutto cio' che si trova in rete anche se si violano copyright e licenze usando software pirata.E' come uno che firma un contratto senza leggerlo e poi da la colpa agli altri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non facciamo di tutta un'erba un fascio
      - Scritto da: Anonimo
      Il dialer infatti rappresenta semplicemente
      un diverso sistema di pagamento per chi
      vende "servizio" su internet: non è diverso
      vendere un logo, una suoneria o chissà
      cos'altro attraverso una connessione
      telefonica piuttosto che con Carte di
      credito, paypall, bollettini postali o
      numeri telefonici.Dimentichi che su internet si affacciano ragazzi di età sempre più bassa! Non puoi pretendere che un ragazzino,attratto dal voler scaricare la suoneria sul cell., si legga tutte le condizioni sul costo della connessione! Se poi,quando si apre la finestra del download,si clicca su apri,invece che su salva,la connessione avviene in maniera automatica e...istantanea. E' il classico trucchetto per fregare i più inesperti e i meno avezzi ai "pericoli" di internet. Offrissero i servizi di loghi e suonerie con la carta di credito (almeno i ragazzini sarebbero costretti a chiedere il permesso ai genitori...) invece che con questi modi subdoli.Secondo me sono dei "sistemi" che andrebbero vietati e basta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non facciamo di tutta un'erba un fascio
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo
        Dimentichi che su internet si affacciano
        ragazzi di età sempre più bassa! Non puoi
        pretendere che un ragazzino,attratto dal
        voler scaricare la suoneria sul cell., si
        legga tutte le condizioni sul costo della
        connessione! Se poi,quando si apre la
        finestra del download,si clicca su
        apri,invece che su salva,la connessione
        avviene in maniera automatica
        e...istantanea. Perche' tu lasci tuo figlio navigare da solo su internet? Molto male, non e' di certo un comportamento da buon padre di famiglia. E' come lasciare tuo figlio a casa da solo e libero di fare con il telefono un numero a caso per fare uno scherzo e per caso va a beccare un telefono satellitare, sai quanto ti ritrovi in bolletta? Altro che dialer. Se non sapete educare e sorvegliare i vostri figli e volete solo parcheggiarli davanti a pc e tv non li mettete al mondo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non facciamo di tutta un'erba un fascio
          Non facciamo confusione..................!!!!!!!!!!!!!!!!!!!I pericoli per tuo figlio su internet sono ben altri che un logo o una suoneria.........
          • vegeta scrive:
            Re: Non facciamo di tutta un'erba un fascio
            - Scritto da: Anonimo
            Non facciamo
            confusione..................!!!!!!!!!!!!!!!!!
            I pericoli per tuo figlio su internet sono
            ben altri che un logo o una
            suoneria.........commento stupido ed inutile
        • Anonimo scrive:
          Re: Non facciamo di tutta un'erba un fascio
          - Scritto da: Anonimo
          Perche' tu lasci tuo figlio navigare da solo
          su internet? Non ho ancora figli......Mi dite un servizio serio,rivolto ad un pubblico adulto,che fa uso di dialer? Il li trovo solo per scaricare mp3,sfondi,loghi e suonerie,etc., tutte cose rivolte al pubblico più giovane!Il fratello di un mio amico,di 18 anni,è stato così stupido (come dite voi...) che non si è accorto,semplicemente perchè non sa come funzionano certe cose,di usare un dialer e a far arrivare una bolletta salata ai genitori. Gli "utonti",non solo per l'età (scommetto che anche mio fratello di 40 anni non sa cosè un dialer....) sono tanti,purtroppo,ed è proprio questo che io contesto,l'approfittarsene dei meno esperti!Per altri servizi a pagamento,il meccanismo è molto più complicato ed è fatto da più passaggi. Quelli che usano dialer,scrivono a caratteri cubitali che il programma è gratuito,e poi in minuscolo, da qualche parte,quanto costa la telefonata.Troppo comodo e troppo facile incappare nella trappola. Per non dire di alcuni che si sostuiscono alla connessione predefinita . Ripeto,secondo me è una "forma di pagamento" che andrebbe vietata e basta. E soprattutto, i maggiori portali dovrebbero avere il buon senso di non legittimarli.
      • vegeta scrive:
        Re: Non facciamo di tutta un'erba un fascio

        Dimentichi che su internet si affacciano
        ragazzi di età sempre più bassa! Non puoi
        pretendere che un ragazzino,attratto dal
        voler scaricare la suoneria sul cell., si
        legga tutte le condizioni sul costo della
        connessione! Se poi,quando si apre la
        finestra del download,si clicca su
        apri,invece che su salva,la connessione
        avviene in maniera automatica
        e...istantanea.

        E' il classico trucchetto per fregare i più
        inesperti e i meno avezzi ai "pericoli" di
        internet.

        Offrissero i servizi di loghi e suonerie con
        la carta di credito (almeno i ragazzini
        sarebbero costretti a chiedere il permesso
        ai genitori...) invece che con questi modi
        subdoli.

        Secondo me sono dei "sistemi" che andrebbero
        vietati e basta.non è affatto così!almeno non così semplice.Considerando un ragazzino di 14 anni se non legge un contratto è stupido mentre,se parli di ragazzi + piccoli e di bambini è colpa dei genitori non dei dialer.Già non vedo la necessità avere un cellulare a 12 13 anni,poi li lasciano pure soli su internet
        • Anonimo scrive:
          Re: Non facciamo di tutta un'erba un fascio
          - Scritto da: vegeta
          non è affatto così!almeno non così
          semplice.Considerando un ragazzino di 14
          anni se non legge un contratto è stupido
          mentre,se parli di ragazzi + piccoli e di
          bambini è colpa dei genitori non dei
          dialer.Già non vedo la necessità avere un
          cellulare a 12 13 anni,poi li lasciano pure
          soli su internetGia', il caro vecchi cellulare a cui la mammina deve chiamare ogni mezzora il figlioletto quando e' dalla nonna.
  • Fulmy(nato) scrive:
    Anche su Jumpy...
    Ieri sera sul Mac di mia madre ho trovato cinque file .exe dal nome inequivocabile che ho provveduto a buttare nel cestino.E questo dopo un po' di tempo passato a girare sul sito del Grande Fratello.Meno male che oltre ad usare un Mac per connettersi passa attraverso il mio router ADSL.Piuttosto, perchè non si vietano tutti quei banner finti messaggi di errore?
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche su Jumpy...

      Piuttosto, perchè non si vietano tutti quei
      banner finti messaggi di errore?Piuttosto, perche' per guidare la macchina ci vuole la patente?Ovvio, per evitare molti guai.E perche' per il pc non ci vuole la patente? Se ci fosse si eviterebbero molti guai.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche su Jumpy...
      - Scritto da: Fulmy(nato)
      Ieri sera sul Mac di mia madre ho trovato
      cinque file .exe dal nome inequivocabile che
      ho provveduto a buttare nel cestino.

      E questo dopo un po' di tempo passato a
      girare sul sito del Grande Fratello.ROFTL. Una mamma perditempo sul sito del GF!!! :-)
      • Fulmy(nato) scrive:
        Re: Anche su Jumpy...
        - Scritto da: Anonimo...

        E questo dopo un po' di tempo passato a

        girare sul sito del Grande Fratello.

        ROFTL. Una mamma perditempo sul sito del
        GF!!!
        :-)La domenica in casa perché fuori è grigio, non ci sono molte alternative, l'altra era Buona Domenica!!!;-)
  • LockOne scrive:
    windows, linux, dialer e utonti.
    ogni volta che ci troviamo a parlare di 'sti fatterelli salta su qualcuno a dirci che, se ci stanno i dialer autoinstallanti eccetera, e' colpa del SO. ed in modi non molto intelligenti, purtroppo. basta leggere l'autore del post piu' sotto, "se usava linucs, etc etc etc". incommentabile.ma io dico. siamo addetti ai lavori, o ragazzini smanettoni? ci vogliamo onno' rendere conto che la quasi totalita' dell'utenza che ci da la pappa usa i prodotti MS? questo atteggiamento e' sconfortante. io capisco che a quindici anni le sinapsi cerebrali non siano ancora tutte svolte, ma un po' di attenzione al senso di quel che si scrive non guasta.e' grottesco ribattere a quanto esposto nell'articolo, consigliando linux. e' evidente anche ad un non addetto ai lavori che nelle postazioni incriminate lavora gente digiuna di informatica, lo stesso estensore parla di utonti.e quindi liquidiamo questi ed i loro problemi, consigliando un bel cambio di SO? ma via. e poi, rileggete come li chiama: utonti. non e' difficile definire un utonto, basta fare uno sforzo di memoria.vi ricordate il primo giorno in cui abbiamo acceso un computer? l'avete presente, quel primo attimo?bene, eravamo cosi': utonti.poi abbiamo studiato. poi, probabilmente, qualcuno ci ha dato una mano. ed eccoci qua. ma per fare che? per sghignazzare in faccia agli sprovveduti ultimi arrivati? non e' cosi' che funziona, ragazz.ergo: i dialer sono una truffa. e il SO non ci azzecca una cippa. la colpa e' dell'uso che se ne fa. non era difficile da capire.
    • Anonimo scrive:
      Re: windows, linux, dialer e utonti.
      - Scritto da: LockOne
      ogni volta che ci troviamo a parlare di 'sti
      fatterelli salta su qualcuno a dirci che, se
      ci stanno i dialer autoinstallanti eccetera,
      e' colpa del SO. ed in modi non molto
      intelligenti, purtroppo. basta leggere
      l'autore del post piu' sotto, "se usava
      linucs, etc etc etc". incommentabile.Come incommentabile ? HA SOLO RAGIONE !!!
      ma io dico. siamo addetti ai lavori, o
      ragazzini smanettoni? ci vogliamo onno'
      rendere conto che la quasi totalita'
      dell'utenza che ci da la pappa usa i
      prodotti MS? I tuoi clienti forse !!!! io i miei li ho gia' fatti passare tutti a Linux !!!
      questo atteggiamento e' sconfortante. io
      capisco che a quindici anni le sinapsi
      cerebrali non siano ancora tutte svolte, ma
      un po' di attenzione al senso di quel che si
      scrive non guasta.

      e' grottesco ribattere a quanto esposto
      nell'articolo, consigliando linux. e'
      evidente anche ad un non addetto ai lavori
      che nelle postazioni incriminate lavora
      gente digiuna di informatica, lo stesso
      estensore parla di utonti.
      e quindi liquidiamo questi ed i loro
      problemi, consigliando un bel cambio di SO?
      ma via. Certo!!! quando una piattaforma non funziona ne si consiglia una che va come deve andare !!!!!
      e poi, rileggete come li chiama: utonti. non
      e' difficile definire un utonto, basta fare
      uno sforzo di memoria.
      vi ricordate il primo giorno in cui abbiamo
      acceso un computer? l'avete presente, quel
      primo attimo?Si, me lo ricordo con il mio bel manuale di DOS e il primo comando : dir !!!E non rompevo le scatole a destra e a manca, anche perche' eravamo in pochini, pochini ma buoni, eppure sono riusctio a scavignarmela niente male, ora questi UTONTI pensano che si debba sempre piangere e rompere i cosi' detti a chi ne sa !!senza mai aver voglia di prendere in mano della documentazione !!io l'aiuto non lo rifituo, ma almeno che si documentasse un po prima e che facesse un po di sforzi !!! e che cavolo !!
      bene, eravamo cosi': utonti.
      poi abbiamo studiato. poi, probabilmente,
      qualcuno ci ha dato una mano. ed eccoci qua.
      ma per fare che? per sghignazzare in faccia
      agli sprovveduti ultimi arrivati? non e'
      cosi' che funziona, ragazz.NON CREDO PROPRIO, vuoi la bicicletta ? ORA PEDALI !!!e che cavolo !!! che si sbattessero un po le spalle !!!!

      ergo: i dialer sono una truffa. e il SO non
      ci azzecca una cippa. la colpa e' dell'uso
      che se ne fa. non era difficile da capire.L'OS centra eccome, altro che, se WINZ non ci fosse, sai che bello !!!!!!!!!!!!
      • LockOne scrive:
        Re: windows, linux, dialer e utonti.
        - Scritto da: Anonimo
        E non rompevo le scatole a destra e a manca,gia', in compenso ora recuperi il tempo perduto.vedi solo di darti una calmata. e vedi di capire di che si parla. rileggi, e fa una cosa insolita: pensa.
      • Anonimo scrive:
        Re: windows, linux, dialer e utonti.
        Spero che chi usa linux abbia dei motivi ben piu' validi dei tuoi... sei imbarazzante per i tuoi colleghi.
      • Anonimo scrive:
        Re: windows, linux, dialer e utonti.
        Tu sei uno di quelli che usa linux per paura dei dialer?Quindi sei un utonto che consiglia ad altri utonti di usare linux???Sei imbarazzante per i tuoi colleghi, ci sono 1000 altri motivi VALIDI per usare linux.Sono quelli come te che rimangono vittima di questi giochetti. Hai fatto bene a cambiare sistema operativo se hai il vizio di cliccare su tutto quello che trovi senza capire.
    • Anonimo scrive:
      Re: windows, linux, dialer e utonti.
      - Scritto da: LockOne
      [...]non
      e' difficile definire un utonto, basta fare
      uno sforzo di memoria.
      vi ricordate il primo giorno in cui abbiamo
      acceso un computer? l'avete presente, quel
      primo attimo?
      bene, eravamo cosi': utonti.
      poi abbiamo studiato. poi, probabilmente,
      qualcuno ci ha dato una mano. ed eccoci qua.
      ma per fare che? per sghignazzare in faccia
      agli sprovveduti ultimi arrivati? non e'
      cosi' che funziona, ragazz.utonto non e' sinonimo di ignorante ne' di stupido, utonto e' chi fa senza cercare di capire, chi non si preoccupa di eventuali danni che puo' fare, chi non controlla la situazione, un apprendista stregone. tutti quando cominciano sono ignoranti , qualcuno forse non e' brillantissimo ma non necessariamente il principiante e' utontoutonto non definisce le capacita' o l'esperienza ma il modo di farevedi anche caxxone (in senso figurato): persona la cui pur cospicua dotazione lungi da migliorarne le prestazioni non fa altro che accrescerne la naturale imperizia
      • Anonimo scrive:
        Re: windows, linux, dialer e utonti.
        a me sembra un ragionamento piuttosto facile:parlo per utonti:internet è una jungla?ci vai in jeepnon in motorino.o se vai in motorino, fai attenzione
    • Anonimo scrive:
      Re: windows, linux, dialer e utonti.
      - Scritto da: LockOne
      vi ricordate il primo giorno in cui abbiamo
      acceso un computer? l'avete presente, quel
      primo attimo?
      bene, eravamo cosi': utonti.Forse tu lo eri...Il mio primo computer era un AM100 (Apple //e compatibile) nel 1985, con il sistema operativo in rom. Poi nel 1989 sono passato al DRDOS, che ho COMPRATO insieme al mio primo pc intel (80386) e che era dotato del suo bel manuale, e che NON aveva l'interfaccia grafica, e che per me è stato un bel passo indietro dall'apple al PC.Quando è uscito Findus 95, chi come me ha iniziato sulla versione 3.0 o precedenti (che con il DRDOS 5.0 non girava, ma ci voleva il 6.0) ha impiegato 20 secondi a capirne il funzionamento.La M$ sta facendo un buon lavoro, mantiene il popolo del pc nell'ignoranza, cosi' presto potra' fare quello che vuole (ammesso che gia' non lo stia facendo)
      • LockOne scrive:
        Re: windows, linux, dialer e utonti.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: LockOne


        vi ricordate il primo giorno in cui
        abbiamo

        acceso un computer? l'avete presente, quel

        primo attimo?

        bene, eravamo cosi': utonti.

        Forse tu lo eri...
        Il mio primo computer era un AM100 (Applee appena l'hai acceso sapevi gia' usarlo. certo. hai capito tutto, eh. ma tutto tutto.
        • Anonimo scrive:
          Re: windows, linux, dialer e utonti.
          - Scritto da: LockOne

          e appena l'hai acceso sapevi gia' usarlo.
          certo.
          hai capito tutto, eh. ma tutto tutto.Tu forse non sai che al mondo c'e' anche gente che prima di mettere le mani su qualcosa si documenta?Devo dedurre che non e' cosi'.Molta gente della mia generazione, a cui immagino appartenga anche l'amico di prima, che abbiamo cominciato ad intraprendere la via dell'informatica sui micro computer a 8 bit, spinti da passione, abbiamo imparato le cose sul nostro computer spesso prima di acquistarlo, tramite riviste di settore e libri.Questo porta a conoscere l'oggetto computer in modo sufficientemente profondo da essere in grado, una volta acquistato, di saperlo accendere, caricare un programma e farlo partire.Se poi tu non hai seguito un simile percorso, questo non ti autorizza a ritenere che sia stato cosi' anche per gli altri.
          • SymoPd scrive:
            Re: windows, linux, dialer e utonti.
            Sei tu che manchi di realismo....Immagino che prima di comprare un videoregistratore, ne hai acquistato il manuale....Sii realista, va là....
      • Anonimo scrive:
        Re: windows, linux, dialer e utonti.

        Il mio primo computer era un AM100 (Apple
        //e compatibile) [blablabla cut]bravo, adesso che hai fatto la cronologia delle macchine che hai usato, e hai voluto dimostrare di essere un informatico esperto, rileggi bene il post a chui hai risposto, e dopo rispondi, soppesando però parola per parola. le persone si documentano prima, si, io compravo riviste senza avere il pc, ma la destrezza che ti porta la pratica, te la scordi.
    • Anonimo scrive:
      Re: windows, linux, dialer e utonti.
      - Scritto da: LockOne
      basta leggere
      l'autore del post piu' sotto, "se usava
      linucs, etc etc etc". incommentabile.devono dimostrare di essere grandi conoscitori ed esperti di linux. è facile dire "usa linux", la realtà è tutt'altra cosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: windows, linux, dialer e utonti.
      Dio, se sono d'accordo !Saluti!Piwi
  • Anonimo scrive:
    LA MATEMATICA NON E' UNA OPINIONE
    (Proprio tre giorni fa una mia amica mi ha confidato di aver ricevuto un avviso da Telecom che la informava circa la presenza in bolletta di un addebito di ottanta euro, causato da quattro chiamate di 10 secondi cadauna verso numeri 706 o simili).--------------------------------------------------------------------------------4 (chiamate) x 10 secondi = 40 secondiI dialer hanno un costo variabile da quelli dei micropagamenti di 5,16? fisso (cioe' di tipo flat) a quelli a tariffazione al minuto di 1? , di1,5 ?, di 2? e si stanno affacciando quelli da 2,5?.Ora supponendo per assurdo che quell'utente abbia usato il dialer piu' costoso di 2,5? al minuto, quell'utente avrebbe speso 2,5?x40 secondi= 1,67? (circa)Supponendo anche che la tariffa abbia uno scatto alla risposta che mi sembra piu' che ragionevole di 1?, quell'utente avrebbe speso 4?+1,67?= 5,67?Se supponiamo che il tipo di tariffa era di tipo flat (5,16? fisse) allora l'utente avrebbe speso 4x5,16 ? =20,64?Come vedede per arrivare a 80 ? ce ne vuole ancora. (Ho trascurato l'iva visto che nell'articolo non si parlava se iva inclusa o meno).Fate piu' attenzione a quello che scrivete, non vorrei che un utente domani mandi una lettera alla redazione dicendo che ha visto un asino volare e la lettera viene lo stesso pubblicata.
    • Anonimo scrive:
      ???
      Veramente anche a me e' successa la stessa cosa
      • Anonimo scrive:
        Re: ???
        - Scritto da: Anonimo
        Veramente anche a me e' successa la stessa
        cosaEcco un altro che ha visto asini volare!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: ???
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Veramente anche a me e' successa la stessa

          cosa


          Ecco un altro che ha visto asini volare!!!Quando te le ritrovi in bolletta non pensi agli asini...
          • Anonimo scrive:
            Re: ???
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Veramente anche a me e' successa la
            stessa


            cosa





            Ecco un altro che ha visto asini volare!!!

            Quando te le ritrovi in bolletta non pensi
            agli asini...Pubblica la scansione della bolletta telefonica in cui dimostri che per 40 secondi hai speso 80? e poi, solo poi ne riparliamo.
          • Anonimo scrive:
            Re: ???

            Quando te le ritrovi in bolletta non pensi
            agli asini...Quando capirai come si usa il mouse e a non cliccare bavosamente sui cialer con su scritto "Suonerie Gratis!" non troverai più sorprese in bolletta...
    • vegeta scrive:
      Re: LA MATEMATICA NON E' UNA OPINIONE
      - Scritto da: Anonimo
      (Proprio tre giorni fa una mia amica mi ha
      confidato di aver ricevuto un avviso da
      Telecom che la informava circa la presenza
      in bolletta di un addebito di ottanta euro,
      causato da quattro chiamate di 10 secondi
      cadauna verso numeri 706 o simili).

      ---------------------------------------------

      4 (chiamate) x 10 secondi = 40 secondi

      I dialer hanno un costo variabile da quelli
      dei micropagamenti di 5,16? fisso (cioe' di
      tipo flat) a quelli a tariffazione al minuto
      di 1? , di1,5 ?, di 2? e si stanno
      affacciando quelli da 2,5?.

      Ora supponendo per assurdo che quell'utente
      abbia usato il dialer piu' costoso di 2,5?
      al minuto, quell'utente avrebbe speso
      2,5?x40 secondi= 1,67? (circa)

      Supponendo anche che la tariffa abbia uno
      scatto alla risposta che mi sembra piu' che
      ragionevole di 1?, quell'utente avrebbe
      speso
      4?+1,67?= 5,67?

      Se supponiamo che il tipo di tariffa era di
      tipo flat (5,16? fisse) allora l'utente
      avrebbe speso
      4x5,16 ? =20,64?

      Come vedede per arrivare a 80 ? ce ne vuole
      ancora. (Ho trascurato l'iva visto che
      nell'articolo non si parlava se iva inclusa
      o meno).

      Fate piu' attenzione a quello che scrivete,
      non vorrei che un utente domani mandi una
      lettera alla redazione dicendo che ha visto
      un asino volare e la lettera viene lo stesso
      pubblicata.in effetti i conti non tornano,cmq secondo me i 40 secondi sono sbagliati il resto no.Ho ripulito il pc di uno che avvea avuto una bolletta da 205 ? a causa di queste cose
      • Anonimo scrive:
        Re: LA MATEMATICA NON E' UNA OPINIONE

        in effetti i conti non tornano,cmq secondo
        me i 40 secondi sono sbagliati il resto
        no.Ho ripulito il pc di uno che avvea avuto
        una bolletta da 205 ? a causa di queste cose Beh, per spendere 205? sara' stato ben piu' dei 40 (secondi) x 2,56 = 102,5 secondi, almeno secondo i dati dell'articolo.205? / 2? = siamo in realta' a ben piu' di 100 minuti di collegamento.Certo, nessuno mette in dubbio episodi spiacevoli di alcuni webmaster senza scrupoli, ma se si debbono raccontare degli episodi, che siano veritieri e non delle "storielle".
    • Bruco scrive:
      Re: LA MATEMATICA NON E' UNA OPINIONE
      Lo scatto alla risposta può anche essere di 5 ? (accertato), ma forse di più.
    • Anonimo scrive:
      Re: LA MATEMATICA NON E' UNA OPINIONE
      Lo scatto alla risposta può essere anche di 5 euro. Proprio per questo, in molti contratti-truffa, c'è scritto che il dialer si potrà permettere "se dovesse per problemi tecnici cadere la linea durante un download" di richiamare senza dirtelo. Risultato? I aprono e chiudono la connessione continuamente. Tempo che te ne sei accorto, con lo scatto alla risposta di quella cifra...I dialer sono solo dei dannati eseguibili che si sono inventati per poter accedere alla tua linea telefonica senza dirtelo.Se fosse un servizio trasparente tutti capirebbero che non ne vale la pena. Anche perchè TUTTO di quello che è pubblicizzato (sfondi desktop, bellissime, loghi, suonerie, file midi, mp3 :-) è facilmente trovabile in rete, anche legalmente, gratis.E poi scusate ma questi possono permettersi di far scaricare mp3 a chi gli pare?
      • Anonimo scrive:
        Re: LA MATEMATICA NON E' UNA OPINIONE
        - Scritto da: Anonimo
        Se fosse un servizio trasparente tutti
        capirebbero che non ne vale la pena. Anche
        perchè TUTTO di quello che è pubblicizzato
        (sfondi desktop, bellissime, loghi,
        suonerie, file midi, mp3 :-) è facilmente
        trovabile in rete, anche legalmente, gratis.Ok, allora dammi l'indirizzo per poter scaricare gratis ed in modo legale l' mp3 del nuovo singolo dei Simple Red, dammi l'indirizzo del sito per scaricare sul mio cell la suoneria dei puffi e dammi anche l'indirizzo di un sito porno con migliaia di video p***o da vedere sul mio pc, ovviamente i video devono essere legali e cioe' senza violare diritti di copyright e non di un sito pirata che pubblica foto e video senza diritti.
        • Anonimo scrive:
          Re: LA MATEMATICA NON E' UNA OPINIONE
          Dammi l'indirizzo del Dialer per scaricare un mp3 con sompra il bollino SIAE.....MVDVILC.P
          • Anonimo scrive:
            Re: LA MATEMATICA NON E' UNA OPINIONE
            - Scritto da: Anonimo
            Dammi l'indirizzo del Dialer per scaricare
            un mp3 con sompra il bollino SIAE.....

            MVDVILC.P
            Io? No sei tu che hai affermato di poter scaricare gratis musica legale e quindi sei tu che devi darmi l'indirizzo e non solo quello dell'mp3 mio CARO, ma anche delle suonerie e dei siti hot che hanno gratis del matiriale che non violino copyright.
          • Anonimo scrive:
            Re: LA MATEMATICA NON E' UNA OPINIONE
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Dammi l'indirizzo del Dialer per scaricare

            un mp3 con sompra il bollino SIAE.....



            MVDVILC.P



            Io? No sei tu che hai affermato di poter
            scaricare gratis musica legale e quindi sei
            tu che devi darmi l'indirizzo e non solo
            quello dell'mp3 mio CARO, ma anche delle
            suonerie e dei siti hot che hanno gratis del
            matiriale che non violino copyright.Sono un altro.... La musica soggetta a copyright non la scarichi legalmente ne con e ne senza dialer. Ti hanno detto che gratis scarichi tutto quello che puoi scaricare con un dialer. E io sono esattamente della stessa opinione. Se tu ritieni invece che esiste del materiale che puoi scaricare solo con un dialer e non gratuitamente, allora tocca a te farlo vedere.
        • Anonimo scrive:
          Re: LA MATEMATICA NON E' UNA OPINIONE

          Ok, allora dammi l'indirizzo per poter
          scaricare gratis ed in modo legale l' mp3
          del nuovo singolo dei Simple Red, dammiOvviamente non tutto è scaricabile legalmente. Nel caso specifico l'ultimo brano dei Simple Red dubito si trovi ufficiale in formato mp3 sul loro sito. Ma ciò non toglie che su internet ci siano mp3 gratuiti e legali.
          l'indirizzo del sito per scaricare sul mio
          cell la suoneria dei puffiTi trovi il file midi e ti passi la suoneria con cavo/ir/bluetooth. Non ho detto che sarebbe stato facile. Infatti per gli utonti conviene pagare 10 euro di dialer per ricevere la suoneria. Dicevo solo che per chi ha occhi aperti e cervello acceso è possibile avere molto del materiale pubblicizzato dai dialer gratuitamente e legalmente. Io ho mandato alla mia ragazza una suoneria e una icona realizzata (vabbè, modificata) da me apposta per lei. Il costo nello specifico è stato solo quello del messaggio dal mio telefono. Ma se fossi stato meno esigente avrei potuto mandargli una suoneria o un'icona predefinita gratis.Vogliamo parlare degli sfondi per desktop? Per fortuna su internet è presente ancora da qualche persona, qualche hobbista, qualcuno che vuole condividere esperienze, idee e materiale, e non solo società sparadialer. Ci sono dialer che vendono addirittura barzellette !!
  • Anonimo scrive:
    Pure su Libero...
    ...molti banner portano dritti dritti ai soliti dialer.Niente male per essere il portale più trafficato d'Italia.
  • Anonimo scrive:
    Beh, anche senza linux...
    Basta usare mozilla...Almeno non ti si isntallano da soli.
    • Ekleptical scrive:
      Re: Beh, anche senza linux...

      Basta usare mozilla...
      Almeno non ti si isntallano da soli.Perchè con IE sì?Ma i programmi li usate o li vedete sulle pagine delle riviste?
      • Anonimo scrive:
        IE, se lo conosci lo eviti
        No No, poche pippe....con IE si puo' fare in modo che certi applicativi si installino automaticamente, grazie a quelle belle porcate chiamate ACTIVE-X !!!! IE, se lo conosci lo eviti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: IE, se lo conosci lo eviti
          - Scritto da: Anonimo
          No No, poche pippe....con IE si puo' fare in
          modo che certi applicativi si installino
          automaticamente, grazie a quelle belle
          porcate chiamate ACTIVE-X !!!!
          Addirittuta l'ACTIVE X installa automaticamente?Evidentemente questo utente non ha ancora imparato ad usare IE.Puoi (se vuoi) fare danni anche facendo scaricare un file . exe sensa active x.Puoi fare una "bomba" anche senza active x, usando (in modo illecito) javascript e simili. Non e' la tecnologia la porcata, ma la porcata e' come la si usa.E' come il coltello che puo' avere uno scopo utile (tagliare il pane) ma se usata scorrettamente puo' offendere.Anche un pc se scagliato contro una persona puo' offendere ti pare?
        • Anonimo scrive:
          IE, se non lo conosci parli a vanvera!
          me da titolo
        • Anonimo scrive:
          Re: IE, se lo conosci lo eviti
          ntinua ad usare linux
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh, anche senza linux...
        - Scritto da: Ekleptical

        Basta usare mozilla...

        Almeno non ti si isntallano da soli.

        Perchè con IE sì?Si.http://www.portazero.info/article.php?sid=2047
    • Anonimo scrive:
      Re: Beh, anche senza linux...
      eccone un altro...Uso IE e non mi si e' mai installato niente senza il mio consenso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh, anche senza linux...
        1) non vedo perchè difendere un rottame targato microsoft.2) Se vuoi vedere tutti i siti decentemente devi lasciare tutte le protezioni di IE aperte, mica tutti ogni giorno guardano giusto 3 siti com te.3) Se vuoi che nessuno sfrutti i bachi di IE devi avere windows update attivo che ti installa ongi 2x3 una patch e intanto spiffera alla microsoft metà di quello che ahi usl PC, cosa dieri non molto bella.4) Mozilla è gratis e più sicuro, perchè usare IE?
        • Anonimo scrive:
          Re: Beh, anche senza linux...
          A me IE non ha mai dato problemi, funziona benissimo da sempre.Non ho idea di come tu possa averlo configurato- Scritto da: Anonimo
          1) non vedo perchè difendere un rottame
          targato microsoft.Perche' rottame?a me sembra un prodotto all'avanguardia e che funziona bene.
          2) Se vuoi vedere tutti i siti decentemente
          devi lasciare tutte le protezioni di IE
          aperte, mica tutti ogni giorno guardano
          giusto 3 siti com te.Guardo centinaia di siti al giorno ed IE e' l'unico browser che non ha nessun problema di compatibilita'.
          3) Se vuoi che nessuno sfrutti i bachi di IE
          devi avere windows update attivo che ti
          installa ongi 2x3 una patch e intanto
          spiffera alla microsoft metà di quello che
          ahi usl PC, cosa dieri non molto bella.Mi si aggiorna da solo, me lo ero dimenticato! :-)
          4) Mozilla è gratis e più sicuro, perchè
          usare IE?IE e' gratis, sicuro, piu' compatibile di Mozilla, piu' bello ed e' integrato nel sistema operativo.
  • Anonimo scrive:
    freccia?
    dall'articolo:"colui che viene interpellato da chi non sa nemmeno spostare la freccia del mouse"infatti si chiama cursore o puntatore..
  • Anonimo scrive:
    se usasse linux non potrebbe avviare exe
    ke le serva di lezione x usare linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: se usasse linux non potrebbe avviare exe
      Che serva di lezione per usare il cervello. Sempre.
    • TADsince1995 scrive:
      Re: se usasse linux non potrebbe avviare exe
      - Scritto da: Anonimo
      ke le serva di lezione x usare linux.Si, e se i suoi colleghi non sono capaci nemmeno di muovere il mouse o di capire che quello è un dialer, figurati cosa succederebbe con Linux...TAD since 1995
      • Anonimo scrive:
        Re: se usasse linux non potrebbe avviare
        Con Gnome2 o KDE3 penso che non noterebbero troppa differenza nell'utilizzo, tutto si basa sul muovere il mouse !!!Certamente non riusciranno / potranno installare applicazioni senza chiedere aiuto all'amministratore e cio' e' SOLAMENTE UN BENE !!I dialer per winzoz non si installerannoi virus saranno solamente un brutto ricordotutto sommato mi sembrano solo pregi, in fin dei conti la configurazione iniziale di sistema e' data solamente all'amministratore e gli UTONTI dovranno solo usare il sistema desktop, non vedo la difficolta' di clicckare su icone con dei disegni un po' diversi !!!
      • vegeta scrive:
        Re: se usasse linux non potrebbe avviare exe
        ma non diciamo idiozie.Se uno non riesce a controllare win figurarsi linux et simili
        • Cirio scrive:
          Re: Ieri il mio gatto...
          l'utente NON configura. l'utente scrive lettere, inserisce la contabilita', clicca sulle icone, scrive email e appena ha un minimo problema chiama il tecnico. In tutte le aziende del mondo.quindi nn continuiamo a usare queste scuse idiote!- Scritto da: vegeta
          ma non diciamo idiozie.Se uno non riesce a
          controllare win figurarsi linux et simili
    • Anonimo scrive:
      Domanda...
      Visto che a quanto pare Lei e' uno che se ne intende, mi illumini, per favore, che estensione hanno gli eseguibili che girano su Linux, al posto di .exe (se ce l'hanno, ovviamente)? E inoltre: qual'e', che Lei sappia, il sistema operativo piu' usato al mondo? Linux, Windows o altro? Grazie in anticipo e mi scusi per l'ignoranza.I miei ossequi.- Scritto da: Anonimo
      ke le serva di lezione x usare linux.
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda...

        Visto che a quanto pare Lei e' uno che se ne
        intende, mi illumini, per favore, che
        estensione hanno gli eseguibili che girano
        su Linux, al posto di .exe (se ce l'hanno,
        ovviamente)?Un eseguibile su Linux non è contraddistinto dalla sua estensione, bensì dai permessi che il file ha. Se il file ha permessi di esecuzione, allora è un eseguibile. E questo, a mio avviso, è il modo migliore di gestire i permessi.E con questo? Non ho mica capito, se un sistema operativo non ha gli eseguibili con estensione .exe non è un sistema operativo serio?
        E inoltre: qual'e', che Lei
        sappia, il sistema operativo piu' usato al
        mondo? Linux, Windows o altro? Grazie in
        anticipo e mi scusi per l'ignoranza.Cosa vuol dire, che il sistema operativo più usato al mondo deve per forza essere il migliore?Mi sa che qua in quanto ad arroganza siamo i primi!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda...
          - Scritto da: Anonimo
          Un eseguibile su Linux non è contraddistinto
          dalla sua estensione, bensì dai permessi che
          il file ha. Se il file ha permessi di
          esecuzione, allora è un eseguibile. E
          questo, a mio avviso, è il modo migliore di
          gestire i permessi.Interessante. Non lo sapevo. E chi decide quali siano questi permessi di esecuzione? Sono estremamente curioso di attingere a piene mani dalla Sua illuminata conoscenza.
          E con questo? Non ho mica capito, se un
          sistema operativo non ha gli eseguibili con
          estensione .exe non è un sistema operativo
          serio?Come Le ho gia' detto non lo sapevo. Non so nulla ne' di Linux, ne di Windows. Conosco solo Mac. Non si alteri! :-)))


          E inoltre: qual'e', che Lei

          sappia, il sistema operativo piu' usato al

          mondo? Linux, Windows o altro? Grazie in

          anticipo e mi scusi per l'ignoranza.

          Cosa vuol dire, che il sistema operativo più
          usato al mondo deve per forza essere il
          migliore?
          No, ma deve essere per forza il piu' esposto alle minacce da qualsiasi lato provengano. Non ha pero' risposto alla mia domanda: qual'e' secondo lei il sistema operativo piu' utilizzato al mondo (parlo ovviamente di quello lato consumer)?Ma se preferisce le rigiro la domanda: se il sistema operativo piu' utilizzato al mondo fosse Linux, sarebbe davvero disposto a mettere una mano sul fuoco affermando che non sarebbe possibile in nessun modo far partire un qualsiasi file eseguibile all'insaputa dell'utente?
          Mi sa che qua in quanto ad arroganza siamo i
          primi!!Non capisco sinceramente questa sua alterazione, forse c'e un equivoco... e' colpa mia? :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda...
            premetto che non sono l'autore degli altri messaggi , ma un altro che si intromette nella discussione :)

            - Scritto da: Anonimo


            Un eseguibile su Linux non è
            contraddistinto

            dalla sua estensione, bensì dai permessi
            che

            il file ha. Se il file ha permessi di

            esecuzione, allora è un eseguibile. E

            questo, a mio avviso, è il modo migliore
            di

            gestire i permessi.

            Interessante. Non lo sapevo. E chi decide
            quali siano questi permessi di esecuzione?
            Sono estremamente curioso di attingere a
            piene mani dalla Sua illuminata conoscenza.I permessi vengono decisi dall'utente, cioe' da chi e' il proprietario del file, i permessi sono 3:- Execute- Write- Reade possono essere assegnati a 3 zone:- proprietario- gruppo- altri.Spero di essere riuscito in poche righe a spiegare il concetto


            E con questo? Non ho mica capito, se un

            sistema operativo non ha gli eseguibili
            con

            estensione .exe non è un sistema operativo

            serio?

            Come Le ho gia' detto non lo sapevo. Non so
            nulla ne' di Linux, ne di Windows. Conosco
            solo Mac. Non si alteri! :-)))Beh, direi che e' gia' un lato positivo, se poi usi MacOS X puoi stare certo di essere piu' vicino di quel che tu pensi ad un'utenza Unix :)Gran bel sistema MacOS-X, gia' :)





            E inoltre: qual'e', che Lei


            sappia, il sistema operativo piu'
            usato al


            mondo? Linux, Windows o altro? Grazie
            in


            anticipo e mi scusi per l'ignoranza.



            Cosa vuol dire, che il sistema operativo
            più

            usato al mondo deve per forza essere il

            migliore?



            No, ma deve essere per forza il piu' esposto
            alle minacce da qualsiasi lato provengano.
            Non ha pero' risposto alla mia domanda:
            qual'e' secondo lei il sistema operativo
            piu' utilizzato al mondo (parlo ovviamente
            di quello lato consumer)?

            Ma se preferisce le rigiro la domanda: se il
            sistema operativo piu' utilizzato al mondo
            fosse Linux, sarebbe davvero disposto a
            mettere una mano sul fuoco affermando che
            non sarebbe possibile in nessun modo far
            partire un qualsiasi file eseguibile
            all'insaputa dell'utente?
            Si' il sistema piu' usato al mondo e' (purtroppo) Windows, nelle sue piu' varie reincarnazioni.Pero' anche se il piu' diffuso non e' di certo il migliore.E' una di quelle situazioni di mercato dove un prodotto e' diventato leader (non standard) non per le proprie caratteristiche tecniche migliori, ma solo per il budget speso per la sua pubblicizazione.Linux a livello SERVER e' al momento ben piu' installato dei sistemi windows, e per SERVER intendo server INTERNET, non nelle "reti" d'ufficio, dove chiamarle reti e' un complimento per essere gentili :)E per quanto mi risulta, i server Windows, anche se in minoranza, per via delle proprie FALLE sono sempre i piu' esposti, e se anche indirettamente sono comunque esposti per colpa di amministratori poco competenti, il tutto dato dal fatto che chiunque sa usare un mouse.Unica cosa che posso dire riguardo al lato consumer e dell'utenza desktop se Linux divverra' un SO per tale utenza e' che di sicuro molti problemi si andrebbero a ridurre di un buon 85%Probabilmente si andrebbero ad aggravare altri problemi dovute dalla cattiva preparazione dell'utenza desktop la quale mette a repentaglio la sicurezza del sistema, ma molto sarebbe arginato dalla stuttura del sistema operativo in questione (linux)Anche perche' generalmente l'utente ROOT non dovrebbe essere usato se non per le modifiche alle impostazioni di sistema e/o HW.Spero di essere stato chiaro e di non aver messo troppa carne al fuoco in poche righe e in poco tempo.MI scuso della poca chiarezza , degli errori e di questioni poco approfondite, ma il tempo e lo spazio sono quello che sono !CiaoYM
    • Anonimo scrive:
      Re: se usasse linux non potrebbe avviare exe
      - Scritto da: Anonimo
      ke le serva di lezione x usare linux.Acuta affermazione... :))))))Cazzarola, e poi gli utonti sono quelli che usano windows :)
      • Anonimo scrive:
        Suggerimento
        Se tu e tutti quelli come te continuate a chiamare cosi' (utonti) quelli che in realta' dovrebbero diventare i vostri primi migliori "clienti" e "colleghi", continuerete a lungo ad essere "sottomessi" a Windows. E forse ve lo meritate anche, tutto sommato. Siete dei dilettanti, alla fine.- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ke le serva di lezione x usare linux.

        Acuta affermazione... :))))))
        Cazzarola, e poi gli utonti sono quelli che
        usano windows :)
    • Anonimo scrive:
      Re: se usasse linux non potrebbe avviare
      - Scritto da: Anonimo
      ke le serva di lezione x usare linux.Anche se scaricasse un eseguibile per Linux non potrebbe fare niente... perche' sotto Linux un utente normale puo' modificare solo la propria "documenti"... quindi le proprieta' di connessione (come tutte le altre impostazioni di sistema) sono sempre al sicuro.
    • Anonimo scrive:
      Re: se usasse linux non potrebbe avviare exe
      il giorno che linux sara' piu' diffuso di win (o se preferisci gli utenti utonti useranno linux) i dialer saranno scritti per autoinstallarsi su linux ... bastera' fargli clickare un paio di OK in piu' :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: se usasse linux non potrebbe avviare exe
        - Scritto da: Anonimo

        il giorno che linux sara' piu' diffuso di
        win (o se preferisci gli utenti utonti
        useranno linux) i dialer saranno scritti per
        autoinstallarsi su linux ... bastera' fargli
        clickare un paio di OK in piu' :-)Ehi, deciditi! Si AUTOINSTALLERANNO oppure ci vorranno DUE CLICK per installarli?Per favore accendi il cervello prima di postare, ok? Tranquillo, non e' successo niente di grave.
    • Anonimo scrive:
      Re: se usasse linux non potrebbe avviare exe
      Chissa' cosa sarebbe capace di fare un utonto su linux....
  • Anonimo scrive:
    È UNA VERGOGNA
    Installo dei PC nuovi in una scuola elementare, apro il browser per la prima volta e questo mi si fionda su msn.it con delle donnine lampeggianti che invitano ad essere cliccate tra le risatine di qualche insegnante e l'imbarazzo del dirigente scolastico.O Microsoft toglie le donnine da MSN.it, o cambia il sito di default da MSIE per WinXP. Fanno tante campagne per accalappiarsi gli insegnanti, se continuano così si beccano una fila di crociate, denunce e flame... altro che "campo fiorito".:DTM. aka Daniele Gubert
  • Anonimo scrive:
    E l' Authority resta a guardare?
    Il Sig. Enzo Cheli e i suoi collaboratori non possono intervenire per vietare l'uso di questi sistemi? Meglio farebbero a vietare qualsiasi tipo di servizio con tariffe da "usura" ! Prima gli 144,poi gli 166...ora gli 899! Ne bloccano uno e ne esce fuori un'altro. I numeri che si possono inventare sono infiniti! Dovrebbero vietare l'esistenza di servizi telefonici che costino + di un tot (da fissare) al minuto. 1 euro,1.5 euro,se non 5 euro al min. non credo siano giustificati per nessun tipo di servizio telefonico.
    • Anonimo scrive:
      Il problema e' un altro
      L'authority non c'entra niente. Il problema non e' nelle numerazioni in se', ma nel come esse vengano allegramente sfruttate dai fornitori di "servizi" tramite dialer nella maniera a mio parere piu' idiota possibile, e cioe' lucrando spudoratamente sulla connessione.In realta' queste numerazioni, se usate bene, porterebbero un grande beneficio all'economia in rete, specie quelle a tariffazione fissa (mi riferisco ai micropagamenti di 5-10 euro).No, a mio avviso la "colpa" (secondo me piu' per demenza che per vera tendenza al crimine) e' prima di tutto di chi fornisce tali "servizi" (le virgolette sono d'obbligo) senza avvisare in maniera chiara e inequivocabile sui costi. E' capitato spesso anche a me di incappare in questi dialer a tradimento, e a stento li ho evitati. Talvolta e' capitato di trovarmeli senza fare nulla sul desktop. Eppure navigo in rete da almeno quattro anni. Figuramoci chi comincia ora.Francamente non so cosa avrei pensato di internet, in effetti, se avessi inizato ora la mia avventura di utente, invece che quattro anni fa, quando non si sapeva nemmeno se esistesse questa parola: "dialer"...- Scritto da: Anonimo
      Il Sig. Enzo Cheli e i suoi collaboratori
      non possono intervenire per vietare l'uso di
      questi sistemi? Meglio farebbero a vietare
      qualsiasi tipo di servizio con tariffe da
      "usura" ! Prima gli 144,poi gli 166...ora
      gli 899! Ne bloccano uno e ne esce fuori
      un'altro. I numeri che si possono inventare
      sono infiniti! Dovrebbero vietare
      l'esistenza di servizi telefonici che
      costino + di un tot (da fissare) al minuto.
      1 euro,1.5 euro,se non 5 euro al min. non
      credo siano giustificati per nessun tipo di
      servizio telefonico.
Chiudi i commenti