Firefox 18, furore JavaScript

Mozilla aggiorna il proprio browser web promettendo velocità di caricamento delle pagine (e del codice sottostante) nettamente superiori. Sul fronte mobile, nel mentre, continua lo sviluppo di Firefox OS

Roma – Dopo un breve periodo passato in beta , la nuova versione del browser Firefox è finalmente disponibile al pubblico per il download. Firefox 18 si fa notare soprattutto per l’introduzione di un nuovo engine JavaScript, capace di incrementare in maniera sensibili le prestazioni del software.

Secondo quanto sostiene Mozilla, IonMonkey – il nuovo compilatore just-in-time (JIT) che fa la sua comparsa con il nuovo Firefox – riduce i tempi di caricamento delle pagine web di un sonoro 25 per cento circa. Anche la qualità grafica dei siti presentati all’utente migliora, grazie a un nuovo algoritmo di scaling delle pagine HTML.

Altre novità significative di Firefox 18 comprendono il supporto al display Retina su sistemi Mac OS X 10.7 o successivi, il supporto base alle API WebRTC per la gestione dei flussi audiovisivi al netto di plug-in esterni, gli eventi “W3C touch” al posto del sistema proprietario MozTouch su dispositivi touch.

Non mancano poi gli usuali fix di sicurezza con la chisura di bug e vulnerabilità, una caratteristica che Firefox 18 ha in comune con la versione a “supporto esteso” (ESR) di Firefox 17.0.2: la versione ESR del browser è stata rilasciata in contemporanea con l’ultima release ma non include le già citate novità tecnologiche.

Contemporaneamente a Firefox 18 per PC, Mozilla ha poi distribuito una versione rinnovata – e ben poco rimaneggiata – del suo client di posta elettronica (Thunderbird 18) e Firefox per Android: in quest’ultimo caso la fondazione ha presentato al CES tutta una serie di novità in dirittura d’arrivo nelle prossime release.

Sempre parlando di CES, a Los Angeles Mozilla ha dato la possibilità di provare una versione non definitiva del suo sistema operativo per cellulari: Firefox OS continua la sua maturazione promettendo funzionalità innovative come la “trasformazione” di una pagina web in una app mobile, potendo contare su un supporto della “prima ora” ad HTML5 in maniera non dissimile ad altri contendenti al mercato dei cellulari economici per paesi in via di sviluppo come Ubuntu . E c’è chi prospetta addirittura la possibilità di liberare gli smartphone dal “giogo” degli app store chiusi proprio grazie alla possibile diffusione degli OS “web-friendly” come i già citati Firefox OS e Ubuntu.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Skywalker scrive:
    Assenteismo?!!?
    Ma questa è una che di norma marina la scuola o è una che ha scuola ci è sempre andata? Entrava la prima ora, rispondeva all'appello e poi andava a fare shoppping?!?!Perché se lei è sempre andata a scuola, come testimonia il registro di classe, ed i suoi Genitori preferiscono contare sulla fiducia ripagata invece che sul tecnocontrollo a distanza, mi spiegate perché dovrebbe essere obbligata comunque?Di solito sono i GENITORI che hanno la mania del telecontrollo in sostituzione al parlare con i propri figli, ma questa ha pure due genitori normali che l'hanno supportata in questa battaglia...Bah, se continuiamo a costruire un mondo in cui nel dubbio tratto tutti come delinquenti, costruiremo un mondo in cui solo i delinquenti ci vivranno bene.A me da piccolo insegnavano che la fiducia è una cosa seria, che ci si deve guadagnare, che vivere in un posto di persone degne di fiducia è molto meglio di uno in cui non ti puoi fidare di nessuno.Probabilmente quel posto non è a San Antonio, Texas.
  • certo certo scrive:
    qualcuno gli spieghi l'elettromagnetismo
    In pratica la scuola non ha fatto altro che aumentare la retta di iscrizione di ciascuno studente dei soldi necessari per acquistare questo: http://punto-informatico.it/2991331/Gadget/News/prova-rfid.aspxMagari se portano pazienza prima o poi qualcuno inventerà rfid che non possono essere imbrogliati con banali espedienti fisici perchè funzionano con tecnologie diverse da forze elettromagnetiche, tipo la magia nera per esempio.
    • atem scrive:
      Re: qualcuno gli spieghi l'elettromagnetismo
      - Scritto da: certo certo
      In pratica la scuola non ha fatto altro che
      aumentare la retta di iscrizione di ciascuno
      studente dei soldi necessari per acquistare
      questo:


      http://punto-informatico.it/2991331/Gadget/News/pr

      Magari se portano pazienza prima o poi qualcuno
      inventerà rfid che non possono essere imbrogliati
      con banali espedienti fisici perchè funzionano
      con tecnologie diverse da forze
      elettromagnetiche, tipo la magia nera per
      esempio.Ci sono quelli di Harry Potter ;)
  • Antonio Rossi scrive:
    ecco l'RFID e il nuovo ordine mondiale
    Basta leggere qui:http://scienzamarcia.blogspot.it/2011/11/rfid-chip-capacita-di-uccidere-distanza.htmle si inizia a coprire perchè vogliono abituare la popolazione mondiale agli RFID ovunque... vogliono immettercelo sottocutaneo:https://www.youtube.com/watch?v=gN5T-Z8x6vAhttps://www.youtube.com/watch?v=UYXgE0oK6Sshttps://www.youtube.com/watch?v=CzMrNAwMf3A
    • Borg_01 scrive:
      Re: ecco l'RFID e il nuovo ordine mondiale
      Si e poi arriveranno gli alieni finirà il mondo e ci sarà l'apocalisse
      • shevathas scrive:
        Re: ecco l'RFID e il nuovo ordine mondiale
        - Scritto da: Borg_01
        Si e poi arriveranno gli alieni finirà il mondo e
        ci sarà
        l'apocalissegiusto il 21/12/2012 Nibiru colpirà la terra... ehm, scusate non avevo aggiornato la data del PC... :(
    • constatator e scrive:
      Re: ecco l'RFID e il nuovo ordine mondiale
      - Scritto da: Antonio Rossi
      Basta leggere qui:

      http://scienzamarcia.blogspot.it/2011/11/rfid-chip

      e si inizia a coprire perchè vogliono abituare la
      popolazione mondiale agli RFID ovunque...
      vogliono immettercelo
      sottocutaneo:
      Ad "immettercelo" ci hanno già abituato da un pezzo :D
      https://www.youtube.com/watch?v=gN5T-Z8x6vA

      https://www.youtube.com/watch?v=UYXgE0oK6Ss

      https://www.youtube.com/watch?v=CzMrNAwMf3A
  • Lorenzo scrive:
    Clonare il chip e spagere i cloni ?
    Suppongo che il chip rfid sia un normale badge , se e' cosi' si emula ( copia ) con un semplicissimo proXXXXXre da 75 centesimi di dollaro a lotti da 100 pezzi e con un paio di componenti che portano il prezzo a meno di un dollaro , io fossi negli studenti crerei tantissime copie di questi badge indossandoli tutti a casaccio , tipo ogni studente porta il suo e una decina di altri a caso :) sistema inutilizzabile
    • atem scrive:
      Re: Clonare il chip e spagere i cloni ?
      - Scritto da: Lorenzo
      Suppongo che il chip rfid sia un normale badge ,
      se e' cosi' si emula ( copia ) con un
      semplicissimo proXXXXXre da 75 centesimi di
      dollaro a lotti da 100 pezzi e con un paio di
      componenti che portano il prezzo a meno di un
      dollaro , io fossi negli studenti crerei
      tantissime copie di questi badge indossandoli
      tutti a casaccio , tipo ogni studente porta il
      suo e una decina di altri a caso :) sistema
      inutilizzabileSi certo e se poi quello con il chip che corrisponde a me da fuoco alla scuola?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Clonare il chip e spagere i cloni ?
        contenuto non disponibile
        • Izio01 scrive:
          Re: Clonare il chip e spagere i cloni ?
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: atem


          Si certo e se poi quello con il chip che

          corrisponde a me da fuoco alla

          scuola?

          la responsabilità pensale prevede ben altro che
          un
          indizio.In USA possono comminare la pena di morte basandosi su (numerosi) indizi, senza prove certe, ricordo di aver visto un film/documentario quando ero là. Intendiamoci: il tipo era <i
          quasi sicuramente </i
          colpevole di ciò di cui era accusato, come minimo ha raccontato tonnellate di panzane, però il sistema continua a non piacermi molto.http://en.wikipedia.org/wiki/Scott_PetersonComunque sia, se tanti indizi possono portare la pena di morte, forse pochi indizi sono sufficienti per l'incendio di una scuola :)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Clonare il chip e spagere i cloni ?
            contenuto non disponibile
          • atem scrive:
            Re: Clonare il chip e spagere i cloni ?
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Izio01


            http://en.wikipedia.org/wiki/Scott_Peterson

            Comunque sia, se tanti indizi possono
            portare
            la

            pena di morte, forse pochi indizi sono

            sufficienti per l'incendio di una scuola

            :)

            ah beh.. allora basta lasciare vicino all'origine
            dell'incendio l'impronta digitale di Steve Jobs,
            così quei tordi possono andare a chiamare gli
            acchiappafantasmi.Vale solo se su un iphone "dimenticato" al bar della scuola ;)
      • Lorenzo scrive:
        Re: Clonare il chip e spagere i cloni ?
        :) si ma sta in altri 9 posti contemporaneamente pero' ...
  • Metal_neo scrive:
    Soluzione necessaria?
    Ma in seguito a cosa hanno deciso di usare questi chip? Se sono veramente in molti a marinare la scuola per andare a spasso ci può stare questa soluzione orwelliana (o vai a scuola o almeno fai finta di stare male e stai a casa). Magari fino a quando i ragazzi non ricominciano a frequentare regolarmente le lezioni e poi vedere se si può rimuovere dopo un certo periodo.Altrimenti si può fare come Bart e attaccare il chip su qualche uccello migratorio dell'equador e mentre si va a scuola si guardano bidelli e insegnanti partire per il sud america in cerca del ragazzo "scomparso" :)
  • panda rossa scrive:
    Che c'entra la religione?
    Qualcuno mi spiega che c'entra la religione in questa storia?In base a quale idiozia, questo coso potrebbe violare una liberta' di religione?
    • Tsumi scrive:
      Re: Che c'entra la religione?
      "Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d'uomo. E tal cifra è seicentosessantasei."[Apocalisse 13,16-18]E' un passo piuttosto famoso.
      • panda rossa scrive:
        Re: Che c'entra la religione?
        - Scritto da: Tsumi
        "Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e
        poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio
        sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno
        potesse comprare o vendere senza avere tale
        marchio, cioè il nome della bestia o il numero
        del suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha
        intelligenza calcoli il numero della bestia: essa
        rappresenta un nome d'uomo. E tal cifra è
        seicentosessantasei."
        [Apocalisse 13,16-18]

        E' un passo piuttosto famoso.Io essere povero ignorante.Io continuare a non capire. (newbie)
        • Tsumi scrive:
          Re: Che c'entra la religione?
          Il "marchio" rappresenta qualcosa che porta a creare una divisione: tra chi non ce l'ha e chi ce l'ha.Chi lo possiede può comprare e vendere (cibo?) gli altri no (quindi a questi ultimi viene preclusa la possibilità di vivere in una simile società).Ora uscendo dal simbolismo e passando ad un paio di esempi più pratici:- Se hai il "marchio" (il chip) puoi andare a scuola (in quella, per ora, in tutte, in futuro se il progetto viene esteso)- Se hai il "marchio" (il chip) puoi ricevere assistenza sanitaria (http://it.wikipedia.org/wiki/VeriChip)Vedila sotto questo aspetto:- chi lo possiede può fare determinate cose, ovviamente rinunciado alla sua privacy- chi non lo possiede ... bhè ... è "diverso", non ha rinunciato alla sua privacy ... forse ha qualcosa da nascondere ... forse è un potenziale nemico ... forse è un pedo-terro-narco-comunista ecc
          • Antony scrive:
            Re: Che c'entra la religione?
            Anche avere soldi oppure no divide le persone tra quelli che possono comprare e quelli no. Essere maschi fa entrare nelle docce meschili e le femmine rimangono fuori. Se sei cliente ACI ti danno assistenza altrimenti ti attacchi. Se non sono maggiorenne il Despar non mi da gli alcolici con la loro nuova politica.Diciamo che siamo costantemente divisi tra chi può è chi non può...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Che c'entra la religione?
            contenuto non disponibile
          • Funz scrive:
            Re: Che c'entra la religione?
            - Scritto da: Antony
            Anche avere soldi oppure no divide le persone tra
            quelli che possono comprare e quelli no. Essere
            maschi fa entrare nelle docce meschili e le
            femmine rimangono fuori. Se sei cliente ACI ti
            danno assistenza altrimenti ti attacchi. Se non
            sono maggiorenne il Despar non mi da gli alcolici
            con la loro nuova
            politica.ah, beh, chissà come abbiamo fatto dall'alba dei tempi fino ad ora a sopravvivere a simili problemi senza l'erreffeidì...
    • atem scrive:
      Re: Che c'entra la religione?
      - Scritto da: panda rossa
      Qualcuno mi spiega che c'entra la religione in
      questa
      storia?

      In base a quale idiozia, questo coso potrebbe
      violare una liberta' di
      religione?Ci hanno provato, di solito con questa scusa si giustificano un sacco di razzate :D
Chiudi i commenti