Firefox 3 paladino del Web 2.0

Mozilla ha rivelato che la prossima versione di Firefox fornirà il supporto alle applicazioni web offline e accelererà il codice AJAX. Migliorata anche la gestione di bookmark e ricerche

San Francisco – In concomitanza con il rilascio di una nightly build che anticipa di poco la terza versione alpha di Firefox 3 , Mike Schroepfer, vice presidente del team tecnico di Mozilla Foundation , ha messo in luce alcune delle caratteristiche più innovative del futuro browser open source.

Schroepfer ha rivelato che la prossima versione di Firefox permetterà di compilare form e scrivere email anche mentre si è offline , e questo grazie al fatto che i dati vengono “messi in attesa” e inviati non appena si attiva la connessione ad Internet. Inoltre è prevista la piena compatibilità con la versione open-source di Zimbra , applicazione per la messaggistica e il VoIP.

Novità sono state annunciate anche per ciò che riguarda l’organizzazione dei bookmark e della cronologia : non è chiaro se verrà sfruttato il più volte annunciato Places , ma l’intento sembra quello di creare una funzione che classifichi i bookmark e la cronologia in base alla popolarità e alla frequenza di visita (come già adesso accade, per esempio, nel campo URL).

Firefox 3 utilizzerà anche il database SQLite integrato per indicizzare l’intera cronologia del browser (con un funzionamento probabilmente simile a quello di Google Desktop ). Secondo Schroepfer “il vantaggio di avere un database integrato è che diventa possibile effettuare ricerche nella cache”.

Infine la novità probabilmente più interessante. Una delle caratteristiche che hanno determinato il successo di Firefox è la grande disponibilità di add-on ed estensioni compilati da semplici utenti ed installabili da tutti. Se installati in grande quantità, però, possono andare a gravare sulle risorse del sistema, rallentandolo. Per risolvere ciò, il team Mozilla preparerà e renderà pubblica una libreria di codice già testato ed ottimizzato che i creatori di estensioni potranno scaricare ed utilizzare liberamente.

Negli scorsi giorni Mozilla ha anche riorganizzato il sito dedicato alle estensioni e sfoltito l’elenco degli add-on: in particolare, sono stati eliminati quelli che da lungo tempo non venivano più aggiornati, e sono stati messi in evidenza quelli più scaricati o nuovi.

In un post di qualche settimana fa, il capo del team tecnico Mozilla Brendan Eich ha parlato sul proprio blog anche di Firefox 4 . Questa versione, prevista per il 2008, supporterà JavaScript 2 , attualmente in fase di sviluppo, e una nuova Virtual Machine che dovrebbe migliorare notevolmente le prestazioni di AJAX , la tecnologia alla base del cosiddetto Web 2.0. Queste novità, secondo Schroepfer, dovrebbero influenzare anche lo sviluppo di Firefox 3.

L’intento più generale di Eich è quello di “portare il codice Mozilla ad un livello superiore: più pulito, compatto, sicuro, con migliori API e un più veloce caricamento delle pagine e degli eventi DOM”. “Ma è più facile a dirsi che a farsi: tutto ciò sarà infatti pronto non prima del 2008”, ha aggiunto lo sviluppatore.

Luca Spinelli

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Vorrei provare il mac
    pero' non me la sento di spendere tanti soldi solo per fare una prova.Esiste una versione di MacOSX (trial o beta o similia) installabile su una macchina virtuale Vmware o VirtualPc ?Anche se fosse lento, sarebbe solo per valutare il tanto decantato Mac.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Vorrei provare il mac
      - Scritto da:
      pero' non me la sento di spendere tanti soldi
      solo per fare una
      prova.
      Esiste una versione di MacOSX (trial o beta o
      similia) installabile su una macchina virtuale
      Vmware o VirtualPc
      ?
      Anche se fosse lento, sarebbe solo per valutare
      il tanto decantato
      Mac.

      CiaoVai in un negozio Apple e provalo, nessuno ti scoccerà per le prime 2 ore...
      • Anonimo scrive:
        Re: Vorrei provare il mac

        Anche se fosse lento, sarebbe solo per valutare
        il tanto decantato Mac.

        Vai in un negozio Apple e provalo, nessuno ti
        scoccerà per le prime 2 ore...Non mi sembra che in paio d'ore nel caos di un negozio e senza poter smanettare piu' di tanto si possa valutare la bonta' ed il valore di un sistema operativo.Dato che mi ritengo un utente evoluto, non voglio solo provare l'interfaccia e i programmini di defualt, ma tutto il sistema in un tempo piu' lungo come un paio di settimane.
        • Anonimo scrive:
          In 5 minuti con Google.
          Cercando "noleggio macintosh"http://www.milanoffice.it/offerte_noleggio.htmlhttp://www.rigel.biz/hardware/noleggio.phphttp://www.allelammie.org/servizi.phphttp://www.cegroup.it/noleggi.htmlBrutta cosa la pigrizia mentale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vorrei provare il mac
      No, come non esiste una versione trial o beta di windows.Se conosci e ti piace Linux sai gia' cosa trovare sotto il cofano di OSX e dove mettere le mani.Per il livello utente la dotazione software standard e' molto buona, specialmente per il multimedia, graie alla suite iLife che ti permette ti fare di tutto (il sito apple fornisce una buona panoramica di iLife).Le periferiche vengono riconosciute all'istante in modo trasparente.Plugghi un device e funziona, senza troppe seghe mentali.Scordati virus, trojan e simili.Aspettati che sia facile. C'e' poco da dire.Ti consiglio pero', se hai l'occasione di provarlo, di vedere anche come lo usa un utente Apple, perche' ti garantisco che dopo anni di windows all'inizio mi sono trovato spiazzato nel cercare di fare le cose alla windows, scoprendo poi che mi complicavo la vita per niente, scoprend un sacco di trucchi. Esempio stupido... voglio il printscreen di un pezzetto di finestra: si fa cosi': SHIFT + MELA + 4 e compare un puntatore a croce. Selezioni la zona di schermo che ti interessa, rilasci il mouse e ti ritrovi il file immagine in formato PNG sul desktop.esempio stupido 2: ti interessa un pezzo di testo di una pagina: lo selezioni e lo trascini sul desktop. Fatto: ti trovi un file .txt con il testo che hai selezionatoMa la cosa grandiosa di OSX IMHO e' che per installare un'applicazione: scarichi il file .dmg, 2 clic, trascini l'icona che appare nella cartella delle applicazioni e BASTA.Vuoi disinstallare la Trial di Office 2004 che ti ritrovi installata di default, o qualsiasi altra applicazione? Trascina la cartella di office nel cestino !!!! E BASTA !!! Finito !! E non parliamo dei workflow o macro tra programmi che puoi fare con automator.Io sono solo agli inizi con OSX ma ti garantisco che ho riscoperto la gioia di smanettare e mi diverto. Cosa che con windows era passata da un pezzo.
  • Anonimo scrive:
    Fantastico!
    Non si tratta di un messaggio pubblicitario, ma semplicemente di una mia impressione.Ho provato ieri l'ultima release (3186) sul mio MacBook e devo dire che è fantastica. Innanzitutto in un'immagine virtuale che occupa meno di 3,5 GB ho Windows Xp, Office 2003 ed il Visual Studio 2005.Io sto usando Parallels perché sto sviluppando un programma in C# per l'università con il Visual Studio 2005 (lo preferisco di gran lunga al MonoDevelop).Poiché il programma che ho fatto misura il tempo di esecuzione di certi algoritmi, devo dire che è praticamente veloce come se non fosse emulato.Sul mio Core 2 Duo 2,0 Ghz, anche utilizzando solo un core (il programma che ho scritto non è multithread), va quasi veloce come su dei Pentium 4 3,0 Ghz.Inoltre le nuove funzionalità di Coherence sono veramente strabilianti, guardate questi screenshot per farvi un'idea:http://www.parallels.com/products/coherence/Le finestre di Windows compaiono anche nel dock.Praticamente sono due sistemi operativi integrati insieme, funziona persino il drag & drop tra una finestra di Windows e una di Mac OS X.Insomma, devo dire che l'emulazione sta facendo passi da gigante, ora l'unica cosa per cui uno dovrebbe usare BootCamp è la grafica 3D, perché ancora manca l'accesso diretto alla scheda video.Dimenticavo: anche il prezzo non è male: 79 $.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fantastico!

      Inoltre le nuove funzionalità di Coherence sono
      veramente strabilianti, guardate questi
      screenshot per farvi
      un'idea:
      http://www.parallels.com/products/coherence/

      Le finestre di Windows compaiono anche nel dock.
      Praticamente sono due sistemi operativi integrati
      insieme, funziona persino il drag & drop tra una
      finestra di Windows e una di Mac OS
      X. :| :o :o :o :o :o :ofavoloso ed osceno allo stesso tempo! (favoloso perchè...strabiliante, osceno perchè vedere le orride winfinestre su di una linda scrivania Mac mi fa venire l'urticaria) really, (apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: Fantastico!
        - Scritto da:
        vedere le orride winfinestre su di una linda
        scrivania Mac mi fa venire
        l'urticaria) Va beh, se vuoi puoi mettere un tema aqua-style anche a Windows così non si nota troppo la differenza :-)
  • Anonimo scrive:
    ...ora il mac non me lo toglie nessuno..
    Per quel che mi riguarda,per il compleanno (o tuttalpiù a natale) mi piglio un bel mac!MacOSX lo trovo a dir poco eccellente, l'unica cosa è che a volte ti tratta un pò troppo da dumb ...niente che non si possa risolvere in bootcamp con Linux ;)...ora è pure possibile virtualizzare in modo efficente windows (oddio: "efficente" e "windows" nella stessa frase!) per fare andare quelle cose che prima mancavano in entrambe le architetture (linux)(apple) (leggi: giochi/giochetti, robba 3d, delphi), dunque ho tutto quel che mi serve...bene, il prossimo mio computer è un mac, aggiudicato! 8)(amiga)(linux)(apple)
    • Epimenide scrive:
      Re: ...ora il mac non me lo toglie nessu
      - Scritto da:
      MacOSX lo trovo a dir poco eccellente, l'unica
      cosa è che a volte ti tratta un pò troppo da
      dumb ...Puoi spiegarti meglio? No, non sto criticando, davvero mi interessa: non c'è niente, a livello desktop che fa Linux, che non possa fare con OS X, e non mi ha mai messo i bastoni fra le ruote... Certo, dovessi mettere su un server puro , Linux sarebbe in prima fila... ma per il resto, non mi sento limitato in niente!
      • Anonimo scrive:
        Re: ...ora il mac non me lo toglie nessu
        - Scritto da: Epimenide

        - Scritto da:

        MacOSX lo trovo a dir poco eccellente, l'unica

        cosa è che a volte ti tratta un pò troppo da

        dumb ...
        Puoi spiegarti meglio? No, non sto criticando,
        davvero mi interessa: non c'è niente, a livello
        desktop che fa Linux, che non possa fare con OS
        X, e non mi ha mai messo i bastoni fra le
        ruote... Certo, dovessi mettere su un server
        puro , Linux sarebbe in prima fila... ma
        per il resto, non mi sento limitato in
        niente!non saprei spiegarti bene...io il Mac ho l'opportunità di usarlo a casa di un "compare" e devo dire che mi trovo benissimo.ha tutta una serie di piccole "cavolatine" che ti viene da esclamare "minchia, ma perchè non c'hanno pensato gli altri?"parlo ad esempio di finestre che "capiscono" che tu stai spostando una serie di file da qui a li, e si posizionano automaticamente all'altezza della cartellina aperta prima (nn so se è chiaro),o lo scroll intelligenteo il random di itunes decenteetc etcperò spesso mi trovo con poche opzioni nei programmi o nel sistema.a differenza di windows (che è mediamente personalizzabile) e linux(che è totalmente personalizzabile, a volte anche troppo) MacOSX a volte mi lascia spiazzato dalla poca quantità di opzioni disponibilioh, magari dipende anche dal System, che è un pò vecchietto oramai (10.2.8)...non è che non riesco a fare qualcosa o che mi impedisca di farlo, soloa volte mi dispiace si possa fare in pochi modi.non è detto sia un problema eh, anzi.imho i Mac sono i computer più didattici che esistano.non so se mi sono spiegato bene, sorry...ciao(amiga)(apple)(linux)
        • MandarX scrive:
          Re: ...ora il mac non me lo toglie nessu

          a volte mi lascia spiazzato dalla poca quantità di
          opzioni
          disponibilila cosa bella è la grande semplicità e la grande efficienzaun utente di Windows che passa a MacOsX all'inizio avrà problemi, perche MacOsX è molto piu semplice da usare, e non riuscirà a trovare la strada più lunga alla Windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: ...ora il mac non me lo toglie nessu
            - Scritto da: MandarX

            a volte mi lascia spiazzato dalla poca quantità
            di

            opzioni

            disponibili

            la cosa bella è la grande semplicità e la grande
            efficienza

            un utente di Windows che passa a MacOsX
            all'inizio avrà problemi, perche MacOsX è molto
            piu semplice da usare, e non riuscirà a trovare
            la strada più lunga alla
            Windows.
            queto è verissimo.sarà questione d'abitudine (anch'io lo penso)...bhe vedremo, il Mac oramai me lo sono promesso ;)ciao(amiga)(apple)(linux)
        • Epimenide scrive:
          Re: ...ora il mac non me lo toglie nessu
          - Scritto da:
          però spesso mi trovo con poche opzioni nei
          programmi o nel
          sistema.
          a differenza di windows (che è mediamente
          personalizzabile) e linux(che è totalmente
          personalizzabile, a volte anche troppo) MacOSX a
          volte mi lascia spiazzato dalla poca quantità di
          opzioni
          disponibiliLe opzioni, se vuoi, ci sono (esistono tutta una quantità di utility se non vuoi usare la linea di comando), solo che, saggiamente, i progettisti non se la sono sentita di appesantire l'interfaccia, hanno lasciato tutto "sotto il cofano", e chi vuole ci va dentro. All'ultimo conteggio credo che ci siano almeno 200 settaggi personalizzabili.O fai anche qualcosa di più radicale: è un anno e mezzo che ho lasciato il Finder (il punto debole principale, IMHO ma non solo) per PathFinder, che ha una botta di opzioni che ancora non ho scoperto del tutto, anche se all'inizio ti sconcerta...
          oh, magari dipende anche dal System, che è un pò
          vecchietto oramai
          (10.2.8)...Sì, è preistorico... io non riuscirei a tornare indietro al 10.3! Il solo Spotlight mi salva la vita almeno 3 volte al giorno, per non parlare dei programmi che sono Tiger-only...
          non so se mi sono spiegato bene, sorry...Sì, ti sei spiegato, spero solo di averti risposto correttamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: ...ora il mac non me lo toglie nessu

            Le opzioni, se vuoi, ci sono (esistono tutta una
            quantità di utility se non vuoi usare la linea di
            comando), solo che, saggiamente, i progettisti
            non se la sono sentita di appesantire
            l'interfaccia, hanno lasciato tutto "sotto il
            cofano", e chi vuole ci va dentro. All'ultimo
            conteggio credo che ci siano almeno 200 settaggi
            personalizzabili.
            O fai anche qualcosa di più radicale: è un anno e
            mezzo che ho lasciato il Finder (il punto debole
            principale, IMHO ma non solo) per PathFinder, che
            ha una botta di opzioni che ancora non ho
            scoperto del tutto, anche se all'inizio ti
            sconcerta...grazie per la dritta ;)

            oh, magari dipende anche dal System, che è un pò

            vecchietto oramai

            (10.2.8)...
            Sì, è preistorico... io non riuscirei a tornare
            indietro al 10.3! Il solo Spotlight mi salva la
            vita almeno 3 volte al giorno, per non parlare
            dei programmi che sono
            Tiger-only...guarda non me ne parlare! sono più i programmi scaricati che metto nella cartella "un_bel_dì" che quelli che riesco ad usare...per non parlare della mancanza dello spotlight, che si sente eccome (anche se l'ho provato per nemmeno 10 min su di un altro mac, ne sono diventato addict)e il bello è che il dvd del tiger-10.3 il mio amico cell'ha...solo il lettore interno è kaput da un bel po' :(cambiarlo costa un sacco (io ero rimasto [LCii del '92 !] che erano devizi SCSI, ora cosa sono?) e in qualsiasi caso per aprire quel iMac[img]http://cache.gizmodo.com/gadgets/images/imac.jpg[/img]ci vogliono delle chiavi aliene :'(:'(:'(ci si sta ancora organizzando per risolvere il problema...

            non so se mi sono spiegato bene, sorry...
            Sì, ti sei spiegato, spero solo di averti
            risposto
            correttamente.
            si, ti sei spiegato bene;Grazie per le preziose Info! :)ciao(amiga)(apple)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: ...ora il mac non me lo toglie nessu
            - Scritto da:
            e il bello è che il dvd del tiger-10.3 il mio
            amico cell'ha...solo il lettore interno è kaput
            da un bel po'
            :(
            cambiarlo costa un sacco (io ero rimasto [LCii
            del '92 !] che erano devizi SCSI, ora cosa sono?)Un masterizzatore per quel Mac costa quanto un masterizzatore per QUALUNQUE PC.È di quelli a cassetto, non slot-loading come per i portatili o per gli iMac successivi.
            e in qualsiasi caso per aprire quel
            iMac
            [img]http://cache.gizmodo.com/gadgets/images/imac.
            ci vogliono delle chiavi aliene
            :'(:'(:'("Chivi aliene"? (rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma dai, basta un semplice cacciavite Tork T6 oppure T8... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ...ora il mac non me lo toglie nessu
            Sapresti consigliarmi un buon sito di software open source per OSX?Grazie e salutiGiank
    • Anonimo scrive:
      Re: ...ora il mac non me lo toglie nessu
      - Scritto da:
      Per quel che mi riguarda,
      per il compleanno (o tuttalpiù a natale) mi
      piglio un bel
      mac!

      MacOSX lo trovo a dir poco eccellente, l'unica
      cosa è che a volte ti tratta un pò troppo da
      dumb ...niente che non si possa risolvere
      in bootcamp con Linux
      ;)...

      ora è pure possibile virtualizzare in modo
      efficente windows (oddio: "efficente" e "windows"
      nella stessa frase!) per fare andare quelle cose
      che prima mancavano in entrambe le architetture
      (linux)(apple) (leggi: giochi/giochetti, robba
      3d, delphi), dunque ho tutto quel che mi
      serve...

      bene, il prossimo mio computer è un mac,
      aggiudicato!

      8)
      (amiga)(linux)(apple)Amo anche io Apple e i suoi prodotti, soprattutto per estetica e potenza, sebbene non approvi molte sue scelte.In ogni caso fammi sapere se ti va di comprarne due, che ti passo il mio recapito :)
    • Anonimo scrive:
      Re: ...ora il mac non me lo toglie nessu
      - Scritto da:
      Per quel che mi riguarda,
      per il compleanno (o tuttalpiù a natale) mi
      piglio un bel
      mac!Ottima scelta!Io ho scelto in iMAC (inzuppato di RAM) e devo dire che e' una gran macchina. Con Parallels poi ci faccio girare l'impossibile: da Oracle su Linux windows XP , ed e' un gran mulo, puoi aprire l'impossibile senza che OSX faccia una piega.Se potessi tornare indietro rifarei tranquillamente la stessa scelta.
  • soulista scrive:
    [troll] Finalmente...
    Un virus per Os X!Windows!(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
    • Anonimo scrive:
      Re: [troll] Finalmente...
      - Scritto da: soulista
      Un virus per Os X!
      Windows!

      (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4) :D (linux)(apple)
  • Anonimo scrive:
    e le performance?
    alla fine è una ennesima virtuyal machine...la mia curiosità è come si fa ad installare una applicazione, senza avere windows (che se ho capito bene no è necessario)Inoltre mi chiedo che degrado % di performace bisogna aspettarsi facendo girare un'applicazione windows...Con Word o Outlook potrebbe essere trascurabile, ma in altri casi potrebbe comunque fare la differenza......però se funziona bene dovroò fare spazio sulla mia scrivania per un'altri iMac/CoreDuo... :)
    • higgybaby scrive:
      Re: e le performance?
      quasi come se fosse una macchina reale!l'unico accorgimento che dovresti avere è: una quantità di ram spropositata:-Dper il resto è una goduria avere winzzozz in una finestra di Mac Os X buono buono che non fa danni!ciaoigor
      • Anonimo scrive:
        Re: e le performance?
        Confermo, l'unico limite per ora è l'uso della scheda grafica: non pretendere di giocare in maniera fluida con gli ultimi giochi FP.
    • Anonimo scrive:
      Re: e le performance?

      alla fine è una ennesima virtuyal machine...Con tutti i vantaggi che ne derivano: nel senso che il backup lo fai masterizzando su dvd una immagine del disco :)
      la mia curiosità è come si fa ad installare una
      applicazione, senza avere windows (che se ho
      capito bene no è necessario)Windows ti serve, ma basta acquistare una copia con windows genuine advantage a 140 euri.
      Inoltre mi chiedo che degrado % di performace
      bisogna aspettarsi facendo girare un'applicazione windows...Il degrado di performance è quasi nullo. Forse un pò di lentenzza all'avvio.. o forse mi sono disabituato visto che il mac si avvia in 15 secondi netti :) Al di la di questo, considera che le nuove cpu core2 e core2 duo di intel integrano una tecnologia che velocizza le virutal machine (questa tecnologia si chiama VT. Trovi maggiori dettagli qui: http://www.intel.com/technology/virtualization/index.htm)
      Con Word o Outlook potrebbe essere trascurabile, ma in altri casi potrebbe comunque fare la differenza...Confermo i commenti precedenti: non potrai giocare stante l'assenza di una vera scheda accelerata 3d, ma per tutto il resto.. ti garantisco che la differenza è quasi impercettibile (io ho una config con 1gb di ram)
      ...però se funziona bene dovroò fare spazio sulla mia scrivania per un'altri iMac/CoreDuo...Prepara lo spazio :):)
  • Anonimo scrive:
    il cazzintosh virtualizzante
    Esiste Virtual PC che gli fa il culo a strisce e sotto linux ci sta Xen e la paravirtualizzazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: il cazzintosh virtualizzante
      - Scritto da:
      Esiste Virtual PC che gli fa il culo a strisce e
      sotto linux ci sta Xen e la
      paravirtualizzazione.della serie "io non ho un cazzo da fare"
      • higgybaby scrive:
        Re: il cazzintosh virtualizzante
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Esiste Virtual PC che gli fa il culo a strisce e

        sotto linux ci sta Xen e la

        paravirtualizzazione.


        della serie "io non ho un cazzo da fare"se non passare dal forum di PI per dire delle cazzate fuori dal normaleciaoigor
    • Anonimo scrive:
      Re: il cazzintosh virtualizzante
      Non è proprio paragonabile.--Cris
      • Anonimo scrive:
        Re: il cazzintosh virtualizzante
        Ehi, ma li hai mai provati dal vivo Virtual PC (che gira solo sui "vecchi" Mac PPC) e Parallels (che gira solo sui nuovi Mac Intel)?Io li ho usati entrambi, e la differenza è come quella che c'è tra un risciò trainato in salita da un vecchietto denutrito e una moto 1100 cc lanciata su pista.Non so se rendo.P.S. Per quello di prima: il risciò è Virtual PC (che io ho la sfiga di dover usare sul *mio* PowerBook).
        • Anonimo scrive:
          Re: il cazzintosh virtualizzante
          - Scritto da:
          Ehi, ma li hai mai provati dal vivo Virtual PC
          (che gira solo sui "vecchi" Mac PPC) e Parallels
          (che gira solo sui nuovi Mac
          Intel)?

          Io li ho usati entrambi, e la differenza è come
          quella che c'è tra un risciò trainato in salita
          da un vecchietto denutrito e una moto 1100 cc
          lanciata su
          pista.

          Non so se rendo.

          P.S. Per quello di prima: il risciò è Virtual PC
          (che io ho la sfiga di dover usare sul *mio*
          PowerBook).E io su un Power Mac G5: prima che Virtual PC passasse a Microsoft che lo ha tenuto fermo pe run bel po', girava più veloce, anche se andava solo su G4.
    • Anonimo scrive:
      Re: il cazzintosh virtualizzante
      Bravo.Adesso prendi Linux&C e vatti a masturbare in bagno sulle foto dei temi KDE ispirati a OSX.Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Post utile..
      Utile, costruttivo, che stimola la comunicazione interpersonale....Io mi chiedo i moderatori che cazzo ci stanno a fare.A cancellare i messaggi come questo perché ho scritto cazzo! Figa o detto ancora cazzo! Merda ho detto figa!Oh, vaffanculo, solo perché a controllare i messaggi ci sono delle educande che non sono nemmeno capaci di bloccare un flame in partenza!
    • Anonimo scrive:
      Re: il cazzintosh virtualizzante
      della serie: ho voglia di sparare la prima cazzata che mi viene in mente senza sapere di cosa parlo...
Chiudi i commenti