Firma digitale legale in Cina

Pechino balza in avanti con la nuova normativa sulle firme elettroniche che sostituiranno quelle cartacee. Gli obiettivi sono ovvi: efficienza e risparmio


Pechino – Se ci sono paesi occidentali, come l’Italia, che da tempo hanno abbracciato la firma digitale pur con qualche tentennamento, ve ne sono altri che ci si stanno tuffando sopra sperando che consenta un’accelerazione dello sviluppo telematico e informatico nella direzione dell’efficienza e del risparmio . Il campione di questi ultimi è senz’altro la Cina dove da poche ore la firma digitale elettronica è legale.

La nuova normativa dà alla firma elettronica digitale lo stesso status legale delle firme tradizionali. Ma la velocità con cui il nuovo strumento potrà diffondersi nel tessuto sociale, prima di tutto in quello industriale, dipenderà dalla capacità delle autorità cinesi di stimolare la nascita di società specializzate per il rilascio e la gestione delle firme, un ramo ancora tutto da sviluppare.

Quella di introdurre la firma digitale elettronica non è una scelta ma una necessità per un paese che nel settore dell’alta tecnologia sta conoscendo un rapido sviluppo e che sta raccogliendo sempre maggiore interesse da parte non solo delle maggiori industrie occidentali ma anche dei grandi colossi della rete.

La speranza delle autorità pechinesi è che la firma digitale possa rappresentare un elemento favorevole allo sviluppo dell’e-commerce che in Cina, come quasi ovunque, è andato a rilento rispetto alle attese più ottimistiche. Tra l’altro in Cina la carta di credito e gli strumenti di pagamento più evoluti sono ancora assai poco diffusi. I 4mila negozi web attivi in Cina oggi raccolgono non più di una manciata di denaro nonostante una popolazione di internauti ormai attorno agli 88 milioni.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • andrea2004 scrive:
    Re: Bello, ma...
    No, è giustamente la lamentela per non dover subire altre onde elettromagnetiche.Perchè se tu vuoi navigare senza cavi mi debbo sorbire anch'io le tue onde?Perchè se tu vuoi ascoltare radio maria devi far ammalare le persone che abitano intorno a quei ripetitori?Perche se fumi al bar debbo fumare anch'io?Eh?
  • Anonimo scrive:
    Re: seeee
    Il problema maggiore è che oramai siamo diventati le cavie di noi stessi, imo sarebbe giusto che se un'apparecchio può nuocere alle persone questo aparecchio non dovrebbe essere immesso sul mercato in millioni di modelli come è successo.
  • Anonimo scrive:
    Re: OK va bene


    adesso ci sono 2 motivi per andare a
    vivere

    ad amsterdam

    tre. ;)Mi hai preceduto 8)
  • avvelenato scrive:
    Re: OK va bene
    - Scritto da: Anonimo
    adesso ci sono 2 motivi per andare a vivere
    ad amsterdamtre. ;)
  • Anonimo scrive:
    OK va bene
    adesso ci sono 2 motivi per andare a vivere ad amsterdam
  • Anonimo scrive:
    Re: Piccola storiella della buona notte.

    Beh le traggo:se si dimostrera' (in modo
    scientifico,non statistico) che le EM
    ammazzano la gente allora si vieteranno.Fino
    ad allora ogni tentativo di fermare il
    progresso sara' una boiata basata sul nullaTu si pazzo!Quando c'é di mezzo la salute dovrebbe vigere il principio di cautela a tutti i costi.Non come hanno fatto con gli ogm.Non so tu, ma io di pelle ne ho una sola e francamente il progresso può andare ben più a rilento se il fine è quello di preservarmela.
  • avvelenato scrive:
    Re: seeee
    - Scritto da: Anonimo
    Bhè la radio usa frequenze un po'
    diverse, poi il problema è la potenza
    di funzionamento, che varia in base alla
    distanza dei dispositivi e dalla vicinanza
    della persona alla sorgente di emissione.
    Nessuno ricorda il caso "radio vaticana"
    dove alla gente che abitava nei pressi delle
    antenne accadeva che il tostapane recitasse
    il padre nostro?!
    Poi se proprio vogliamo fare i pignoli le
    radiazioni già le abbiamo in ampie
    dosi e non siamo più disposti a farne
    a meno: cellulari con relative antenne ad
    esempio. Non ci sono prove scientifiche
    della nocività, ma se veramente
    fossero nocive il solo portarci appresso il
    telefonino è un danno(magari nella
    tasca dei pantaloni o della camicia...gameti
    riproduttivi e cuore ciao ciao). Certo
    aggiungerne di altre non è il
    massimo, ma per l'umts nessuno si è
    lamentato...ed è arrivato, altre
    onde.
    Poi ad essere quasi stucchevoli c'è
    da dire che per uno che vive a milano una
    giornata media significa respirare le
    polveri relative a 7-10 corrispondenti
    sigarette "teoriche" senza averne mai accesa
    una per tutta la vita.
    Insomma, tutto fa male...c'è solo da
    capire il rapporto costi/benefici che si
    vuole sopportare.
    Se tutti andassimo a piedi e non scaldassimo
    le case non ci sarebbe inquinamento. Anzi
    meglio se non usassimo neanche la corrente
    elettrica...poi torniamo all'età
    della pietra, ma questa è un'altra
    storia.ma quoto e straquoto !Il punto è che questi discorsi sulla pericolosità di una tecnologia come il wi-fi, dopo che abbiamo accettato per anni emissioni di ordini di grandezza superiori, mi fanno solamente ridere. PRIMA cerchino di lottare con le altre fonti di EM, se proprio hanno tutta questa voglia di campare cent'anni.... :
  • Ataru73 scrive:
    Re: Piccola storiella della buona notte.
    - Scritto da: Anonimo
    Beh le traggo:se si dimostrera' (in modo
    scientifico,non statistico) che le EM
    ammazzano la gente allora si vieteranno.Fino
    ad allora ogni tentativo di fermare il
    progresso sara' una boiata basata sul nullaIn effetti oggi non si sa se le EM facciano male oppure no... In realtà studi recenti fanno sospettare che le linee dell'alta tensione a bassa frequenza (50 Hz) siano decisamente più pericolose delle microonde.Sta di fatto però che, IMHO, certezze non se ne avranno mai, perchè nessuno finanzierà mai questo tipo di ricerca.Troppi investimenti da perdere...
  • avvelenato scrive:
    Re: Bello, ma...
    cos'è, un "best of" dei luoghi comuni sul wi-fi?
  • avvelenato scrive:
    Re: Ci vorrebbe un telone enorme
    - Scritto da: Anonimo
    Per farlo in una città italiana, dato
    che l'illuminato decreto legge che regola la
    materia in Italia permette gli hotspot solo
    in aree coperte e delimitate.
    Mha...metteranno Gasparri e Stanca a fare la guardia affinché le onde elettromagnetiche non escano dalle aree coperte e delimitate.... "Ehi tu, onda elettromagnetica, dove stai andando?!" :D rotfl!
  • Anonimo scrive:
    Re: Piccola storiella della buona notte...
    Beh le traggo:se si dimostrera' (in modo scientifico,non statistico) che le EM ammazzano la gente allora si vieteranno.Fino ad allora ogni tentativo di fermare il progresso sara' una boiata basata sul nulla
  • Anonimo scrive:
    Re: COME SEMPRE piove sul bagnato...!
    - Scritto da: Anonimo
    In Olanda fanno gli SBORONI con il Wi-Fi e
    qui da noi mezza Italia va ancora con il 56K
    aspettando i comodacci di Telecom Italia....
    E poi avete visto che prezzi?? Da 15 euro al
    mese mentre da noi chi ha la banda larga si
    vede applicare tariffe capestro da non meno
    di 35 euro al mese per una 640 del
    cacchio!!!
    Altro che le chiacchere dei nostri politici
    o il digitale terrestre del
    malaugurio...Pagliacci!
    I soldi li dovevate dare per la diffusione
    della rete anche tramite Wi-Fi nelle zone
    scoperte...BUFFONI TUTTI!

    Telecom sei una vergogna nazionale!Basta
    vedere quali sono i tuoi prezzi in un paese
    come la Francia dove NON C'E' questo
    schifoso monopolio....vedete voi...

    www.aliceadsl.fr

    E intanto scarico a 3,5 Kb/sec.....:@Tutto Vero !Stra quoto !Bisognerebbe fottersene e fare come qualche comune montano del nord ha fatto, alla fine ha ricevuto pure i complimennti del ministro !!!!BUFFONI TUTTI !
  • Ataru73 scrive:
    Piccola storiella della buona notte...
    - Scritto da: Anonimo
    a te non fanno paura, a me si, perche' sai
    benissimo che nel campo degli affari a
    questi livelli, pur di fare profitto si
    venderebbero le madri.
    lo voglio scoprire prima, non dopo sulla
    pelle della gente.
    se una tecnologia fa male, se ne faccia a
    meno.Nel 1898 la Bayer, già allora una delle principali cause farmaceutiche del pianeta, introduce sul mercato un nuovo farmaco, la diacetilmorfina (più conosciuta con il nome di eroina ) che è venduta assieme all'aspirina per la cura della tosse. Qualche tempo dopo notano che il farmaco presenta qualche "lieve" effetto collaterale e decidono di riciclarlo come farmaco per la cura della dipendenza da morfina. Passa ancora qualche anno ed a questo punto sono sicuri che l'eroina fa morire la gente...Dopo altri dodici circa la vendita di eroina viene vietata...Morale: l'eroina era certo che ammazzasse la gente ed è stata sul mercato una ventina d'anni... le radiazioni delle reti Wi-Fi non si sa se facciano male o no...Trai tu le tue conclusioni :s
  • Anonimo scrive:
    Re: Io uso già il WI-FI
    prendi un gprs classe 8 o 10 .........
  • danieleNA scrive:
    Re: Io uso già il WI-FI
    io ho un normale pc desktop e uso un cellulare gprs di classe 4 per il collegamento.E spero vi sia una evoluzione nei collegamenti on-air. I collegamenti terrestri, chissà perché, non mi piacciono molto. Mah, sarò un tipo strano.Ciao,Daniele.
  • SacredNerull scrive:
    Bello, ma...
    Carino direi e a dire il vero molto interessante anche se...non mi piace avere la mia vita controllata pure dal vicino di casa. Insomma oggi basta un piccolo sfigato lamer per aprirti una connessione di casa e portarti via le tue foto di quando facevi l'amore con l'amante. Se mettiamo in piedi una rete wireless poi mi ritrovo il vicino di casa, al quale sto sulle palle, che mi taglieggia con la stampa di quella foto. Non parliamo della mia salute...GigaFrequenza per UMTS, GSM, GPRS, poi DIGITALE TERRESTRE, CANALI SATELLITARI, RADIO AM/FM e adesso pure WIRELESS. Non so, però a me sembra che tutte queste onde potrebbero far cuocere un pollo se lo metto in balcone. Il cavo ormai è passato di moda? Già anche se per troncare un cavo serve davvero del dolo, mentre per troncare una comunicazione aerea basta jammare le comunicazioni e non ci vuole poi molto a creare un jammer. Chiamatemi contro il progresso, ma un cavo serve sempre. Voglio crederci.
  • Anonimo scrive:
    Re: Io uso già il WI-FI
    - Scritto da: Anonimo
    Io uso già il WI-FI e ne sono
    contento.

    non ho voluto installare a casa la linea
    telefonica e non ho voluto fare fastweb che
    è già nel palazzo ..........

    col mio portatile vado in 1 access point
    della freestation e li mi godo internet e
    scarico scarico scarico .............

    www.freestation.it /Goditela finché puoi: Freestation è una società del gruppo TC Sistema, che ormai ha un piede e mezzo nella fossa.Prova a sperare in Telecom Italia ;)
  • Anonimo scrive:
    Io uso già il WI-FI
    Io uso già il WI-FI e ne sono contento.non ho voluto installare a casa la linea telefonica e non ho voluto fare fastweb che è già nel palazzo ..........col mio portatile vado in 1 access point della freestation e li mi godo internet e scarico scarico scarico .............http://www.freestation.it/la forse eventuale minima pericolosità delle onde è davvero l'ultimo dei miei problemi in generale ................nella mia vita so' solo che il sole mi ha fatto venire un sacco di nei ...............
  • Anonimo scrive:
    meno ipocrisia..
    cioe' la tv via cavo che e' diventata poi strumento per portare internet etc etc..in Asia nelle maggiori nazioni e' cosi' capillare che anche i piu' sperduti paesini hanno questo servizio.Ecco perche' interent e' balzata subito come disponibile e ha un interesse cosi' grande per la facilita' di connessione dovunque ...Ma qui era PROIBITA sino a qualche tempo fa fare una trasmissione tv via cavo era' severamente vietata.Nessuno ha mai protestato per questone Verdi,ne rossi ne azzurri...Cosi' ora c'e' l'inquinamento elettromagnetico etc etc..Quando una cosa non conviene agli interessi di aziende come Telecom semplicemente NON si fa..Adieu Italia...
  • Anonimo scrive:
    COME SEMPRE piove sul bagnato...!
    In Olanda fanno gli SBORONI con il Wi-Fi e qui da noi mezza Italia va ancora con il 56K aspettando i comodacci di Telecom Italia....E poi avete visto che prezzi?? Da 15 euro al mese mentre da noi chi ha la banda larga si vede applicare tariffe capestro da non meno di 35 euro al mese per una 640 del cacchio!!!Altro che le chiacchere dei nostri politici o il digitale terrestre del malaugurio...Pagliacci!I soldi li dovevate dare per la diffusione della rete anche tramite Wi-Fi nelle zone scoperte...BUFFONI TUTTI!Telecom sei una vergogna nazionale!Basta vedere quali sono i tuoi prezzi in un paese come la Francia dove NON C'E' questo schifoso monopolio....vedete voi...www.aliceadsl.frE intanto scarico a 3,5 Kb/sec.....:@
  • Anonimo scrive:
    Re: Attenzione alle radiazioni EM
    ma perche' piuttosto di scrivere ste cazzate, non fai una di queste cose ?1: prendi un fucile, lo punti fra i tuoi occhi e premi il grilletto2: prendi una bomba EMP, te la metti nel culo e la fai detonare (vediamo se ti fa piu' male l'impulso elettromagnetico o il petardo nel sedere)3: attiva TUTTI i tuoi neuroni, non solo quelli per le necessita' vitaliA te la scelta
  • Anonimo scrive:
    Re: wardriving a go-go
    Tanto per far sapere che conosci il termine...
  • Marlenus scrive:
    Principio di precauzione?
    - Scritto da: Anonimo
    mi stai garantendo che le emissioni di un
    access point, prolungate e costanti non
    hanno effetti dannosi sull'organismo? mi
    snoccioli qualche dato che abbia rilevanza
    scientifica, per favore?Interessante domanda. Dai per scontato:1) che si possa fornire una prova in positivo (molti filosofi sostengono che non si può)2) che per introdurre un nuovo aggeggio che porta un qualche beneficio (se no chi lo compra?) si debba PRIMA dimostrare che non è dannoso.Andando più nel filosofico, QUANDO una cosa è dannosa? Siamo tutti d'accordo che una palla di piombo a 200 m/s diretta vero il mio cuore è dannosa. Se anche fosse diretta a caso, credo tutti sarebbero d'accordo che è dannosa.Già le cose diventano controverse per cose chiare come il fumo passivo. Figuriamoci per qualcosa che non è ancora ben capita come l'interazione onde EM/uomo.E allora che si fa? Si proibisce tutto? Si fa all italiana (tutto proibito, ma fate poco rumore e facciamo finta di niente)? Si aderisce al laissez faire? Si delega ai politici di trovare il giusto compromesso (tra cosa)? La vita è complicata, eh?
  • Anonimo scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: Anonimo

    no. radio vaticana, che provoca piu'
    leucemie che conversionichi te lo ha detto (a parte bertinotti)
  • Anonimo scrive:
    Re: Musica e radio
    In realtà questo sistema è particolarmente redditizio e conveniente nelle aree urbane densamente popolate, dove con un hotspot si servono migliaia di persone. Sulle lunghe distanze probabilmente la fibra è ancora la cosa migliore, sia per capacità di trasporto, solidità del sistema e minore necessità di ripetitori di segnale intermedi.Certo la cosa migliore (secondo me) sarebbero dorsali in fibra (autostrade) che collegano tra loro le varie città e all'interno della città gli hotspot wireless, che ovviano al problema di dover bucare chilometri di strade e marciapiedi (a costi altissimi) per portare la connessione ad ogni casa. Persino fastweb non copre tutti i palazzi in fibra, perchè costa troppo portarla a tutti. Il wireless invece non ha confini. Arriva anche laddove l'adsl non c'è.Di sicuro è competitiva come idea a livello economico. Solo resta qualche dubbio sulla sicurezza e sugli eventuali abuse, ma le ultime versioni del wi-fi non sono colabrodo come le prime. Certo se uno lascia il suo hotspot "aperto" ovvio che poi son dolori. Mi chiedo perchè telecom non prema per un cambio legislativo. La legge attuale si presume l'abbia voluta lei per proteggere la sua adsl dalla concorrenza del wifi. Ma ora che i tempi son maturi...chissà. Stiam a vedere.
  • Anonimo scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...


    A me non fanno nessuna paura, e inoltre
    quelli che hanno fifa mi dovrebbero spiegare
    come fermeranno i raggi cosmici.. :) Ehi tu uomo di poca fede, va be' che ormai è in pensione da un po' ma Goldrake dove lo metti? A lui ci fanno un baffo ci fanno i raggi cosmici.
  • Anonimo scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...


    o meno nel fantascientifico, il sole
    è un fenomeno naturale, peccato che
    comporti scottature se non usi la crema
    quando vai al mare.... ... e pure in montagna, accidenti che male!!!!
  • Anonimo scrive:
    Ci vorrebbe un telone enorme
    Per farlo in una città italiana, dato che l'illuminato decreto legge che regola la materia in Italia permette gli hotspot solo in aree coperte e delimitate.Mha...
  • Anonimo scrive:
    Re: Attenzione alle radiazioni EM
    Risparmieranno sulle lampadine... saranno le persone ad illuminarsi :D
  • riddler scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: samu
    scherzi ? non vedo l'ora di vedere il
    piccione carbonizzato da un ping flooding
    del mio vicino di casa, o una barriera
    EM sopra la citta' stile fortezza delle
    scienze di mazingaloooooooooooooooooool :D
  • Anonimo scrive:
    wardriving a go-go
    ma sai che pacchia? :)
  • samu scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: Anonimo
    ancora mi devono convincere che tutte queste
    onde (sommate a quelle dei cellulari, di
    radio vaticana, delle trasmissioni
    televisive e satellitari e di chissa' che
    altro) non facciano male.veramente non si sa ancora se fanno male o no,ognuno dice la sua ma i dati scientifici ancora non ci sono
    l'idea di questa cappa di onde che avvolge
    la citta' mica mi garba poi tanto...
    a voi?scherzi ? non vedo l'ora di vedere il piccione carbonizzato da un ping flooding del mio vicino di casa, o una barrieraEM sopra la citta' stile fortezza delle scienze di mazinga
  • HostFat scrive:
    Musica e radio
    ( e non solo! )Fantastico! Potranno ascoltare tutte le radio online (molte prive di voce, musica 24/24) che vorranno in ogni parte della città!Potranno parlare al telefono (chat o simile) con chi vogliono a prezzo 0 con tutta la citta! (con tutti quelli che hanno quella connessione)Se questo genere di distribuzione wireless prendesse piede su tutto il pianeta si aprirebbe una nuova rivoluzione informatica! ( o meglio, quella attuale prenderebbe velocità di aggiornamento paurose!)Fate lavorare l'immaginazione su tutti i possibili nuovi servizi e prodotti che si verrebbero a creare dopo l'avvendo di una tal situazione (wireless planetaria)==================================Modificato dall'autore il 01/09/2004 8.01.39
  • Anonimo scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: Anonimo
    ancora mi devono convincere che tutte queste
    onde (sommate a quelle dei cellulari, di
    radio vaticana, delle trasmissioni
    televisive e satellitari e di chissa' che
    altro) non facciano male, e che si possa
    rendere VERAMENTE sicura (almeno quanto una
    rete cablata) una rete wireless...
    l'idea di questa cappa di onde che avvolge
    la citta' mica mi garba poi tanto...
    a voi?secondo me quello che farà male non è la cappa di onde che avvolgerebbe la città (che cmq è già avvolta da onde varie) quanto quelle che emette la scheda di rete wireless del tuo portatile. Quella è molto più vicina al tuo corpo. E' un po' come i cellulari: non è l'antenna del gestore che fa male ma quella del tuo apparecchio perchè ce l'hai attaccata all'orecchio.
  • Alessandrox scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: Anonimo
    Come quelli che non prendono medicine ma i
    medicinali a base d'erbe perché sono
    naturaaaaali.
    Ignorando però che il medicinale
    contiene solo il principio attivo (e
    soprattutto nella corretta dose) della
    radice che rosicchiano.Non tutte le medicine di sintesi hanno il corrispettivo "principio attivo naturale". E' vero che molte di esse "derivano" da delle molecole presenti in natura ma in molti casi ne sono una replica un po' modificata.Un' altra cosa: e' dimostrato che le vitamine prese direttamente dalla loro fonte naturale, insieme a tutte le altre sostanze presenti hanno un valore nutrizionale maggiore. Il perche' non e' chiaro ma e' cosi'.Non e' sempre detto che il principio attivo isolato sia sempre piu' efficace dello stesso insieme a tutte le altre sostanze "al contorno".
  • Anonimo scrive:
    Re: seeee
    Bhè la radio usa frequenze un po' diverse, poi il problema è la potenza di funzionamento, che varia in base alla distanza dei dispositivi e dalla vicinanza della persona alla sorgente di emissione. Nessuno ricorda il caso "radio vaticana" dove alla gente che abitava nei pressi delle antenne accadeva che il tostapane recitasse il padre nostro?!Poi se proprio vogliamo fare i pignoli le radiazioni già le abbiamo in ampie dosi e non siamo più disposti a farne a meno: cellulari con relative antenne ad esempio. Non ci sono prove scientifiche della nocività, ma se veramente fossero nocive il solo portarci appresso il telefonino è un danno(magari nella tasca dei pantaloni o della camicia...gameti riproduttivi e cuore ciao ciao). Certo aggiungerne di altre non è il massimo, ma per l'umts nessuno si è lamentato...ed è arrivato, altre onde.Poi ad essere quasi stucchevoli c'è da dire che per uno che vive a milano una giornata media significa respirare le polveri relative a 7-10 corrispondenti sigarette "teoriche" senza averne mai accesa una per tutta la vita.Insomma, tutto fa male...c'è solo da capire il rapporto costi/benefici che si vuole sopportare.Se tutti andassimo a piedi e non scaldassimo le case non ci sarebbe inquinamento. Anzi meglio se non usassimo neanche la corrente elettrica...poi torniamo all'età della pietra, ma questa è un'altra storia.
  • avvelenato scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    o meno nel fantascientifico, il
    sole


    è un fenomeno naturale,
    peccato

    che


    comporti scottature se non usi la
    crema


    quando vai al mare....



    che paragone del razzo :(

    Paragone azzeccato. L'idea "naturale = fa
    bene" è del tutto sbagliata e frutto
    dell'ignoranza.

    Niente è più naturale della
    cicuta. Natura è un'espressione corretta ma eufemistica: con ugualediritto si potrebbe chiamare mortura. Arthur Schopenhauer:D
  • Anonimo scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: Anonimo

    o meno nel fantascientifico, il sole

    è un fenomeno naturale, peccato
    che

    comporti scottature se non usi la crema

    quando vai al mare....

    che paragone del razzo :(Paragone azzeccato. L'idea "naturale = fa bene" è del tutto sbagliata e frutto dell'ignoranza.Niente è più naturale della cicuta.
  • Anonimo scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: avvelenato
    - Scritto da: Anonimo
    anche una supernova che dovesse esplodere a
    pochi anni luci da noi sarebbe un fenomeno
    naturale.

    o meno nel fantascientifico, il sole
    è un fenomeno naturale, peccato che
    comporti scottature se non usi la crema
    quando vai al mare....Come quelli che non prendono medicine ma i medicinali a base d'erbe perché sono naturaaaaali.Ignorando però che il medicinale contiene solo il principio attivo (e soprattutto nella corretta dose) della radice che rosicchiano.
  • avvelenato scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: Anonimo

    A me non fanno nessuna paura, e inoltre

    quelli che hanno fifa mi dovrebbero
    spiegare

    come fermeranno i raggi cosmici.. :)

    a te non fanno paura, a me si, perche' sai
    benissimo che nel campo degli affari a
    questi livelli, pur di fare profitto si
    venderebbero le madri.
    lo voglio scoprire prima, non dopo sulla
    pelle della gente.
    se una tecnologia fa male, se ne faccia a
    meno.e come faresti?hanno fatto test a doppio cieco, e non mi pare siano risultati dati significativi a testimoniare la pericolosità a breve termine.a lungo termine non è possibile. Faremo come sempre, utilizzeremo e poi se sarà il caso ci metteremo una pezza su, qual'è il problema? tanto di qualche morte bisogna morire, su...
  • avvelenato scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: Anonimo

    anche una supernova che dovesse
    esplodere a

    pochi anni luci da noi sarebbe un
    fenomeno

    naturale.



    o meno nel fantascientifico, il sole

    è un fenomeno naturale, peccato
    che

    comporti scottature se non usi la crema

    quando vai al mare....

    mi stai garantendo che le emissioni di un
    access point, prolungate e costanti non
    hanno effetti dannosi sull'organismo? mi
    snoccioli qualche dato che abbia rilevanza
    scientifica, per favore?quando smetterai di utilizzare un cellulare, che ha emissioni qualche ordine di grandezza più intense, ne riparleremo...
  • Anonimo scrive:
    Attenzione alle radiazioni EM
    http://www.yourneighborhooddoctor.com/computer-monitor-radiation-shield-dr.htm
  • Anonimo scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...

    o meno nel fantascientifico, il sole
    è un fenomeno naturale, peccato che
    comporti scottature se non usi la crema
    quando vai al mare....che paragone del razzo :(
  • Anonimo scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...

    anche una supernova che dovesse esplodere a
    pochi anni luci da noi sarebbe un fenomeno
    naturale.

    o meno nel fantascientifico, il sole
    è un fenomeno naturale, peccato che
    comporti scottature se non usi la crema
    quando vai al mare....mi stai garantendo che le emissioni di un access point, prolungate e costanti non hanno effetti dannosi sull'organismo? mi snoccioli qualche dato che abbia rilevanza scientifica, per favore?
  • Anonimo scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...

    A me non fanno nessuna paura, e inoltre
    quelli che hanno fifa mi dovrebbero spiegare
    come fermeranno i raggi cosmici.. :)a te non fanno paura, a me si, perche' sai benissimo che nel campo degli affari a questi livelli, pur di fare profitto si venderebbero le madri.lo voglio scoprire prima, non dopo sulla pelle della gente.se una tecnologia fa male, se ne faccia a meno.
  • avvelenato scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: Anonimo


    Hai dimenticato le tempeste solari.

    beh, almeno quelle sono un fenomeno
    naturale. oltre 700 satelliti (quelli non
    classificati!!) che irradiano continuamente
    la terra con le loro trasmissioni, quelli
    no. radio vaticana, che provoca piu'
    leucemie che conversioni, quella nemmeno.
    altro?anche una supernova che dovesse esplodere a pochi anni luci da noi sarebbe un fenomeno naturale.o meno nel fantascientifico, il sole è un fenomeno naturale, peccato che comporti scottature se non usi la crema quando vai al mare....
  • Anonimo scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...

    Hai dimenticato le tempeste solari.beh, almeno quelle sono un fenomeno naturale. oltre 700 satelliti (quelli non classificati!!) che irradiano continuamente la terra con le loro trasmissioni, quelli no. radio vaticana, che provoca piu' leucemie che conversioni, quella nemmeno.altro?
  • Anonimo scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: Anonimo
    ancora mi devono convincere che tutte queste
    onde (sommate a quelle dei cellulari, di
    radio vaticana, delle trasmissioni
    televisive e satellitari e di chissa' che
    altro) non facciano male, e che si possa
    rendere VERAMENTE sicura (almeno quanto una
    rete cablata) una rete wireless...
    l'idea di questa cappa di onde che avvolge
    la citta' mica mi garba poi tanto...
    a voi?A me non fanno nessuna paura, e inoltre quelli che hanno fifa mi dovrebbero spiegare come fermeranno i raggi cosmici.. :)
  • avvelenato scrive:
    Re: seeee
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    vedrete il calderone quando si scoprira'

    tutta la pericolosita' delle onde

    elettromagnetiche altro che wifi.

    La radio continua ad esistere mi sembra...
    altro che calderone.lasciali banfare, finquando banfano è nulla... è quando ostracizzano la ricerca e l'innovazione (vedere alla voce verdi ) che fanno venire il nervoso...
  • Anonimo scrive:
    Re: ancora mi devono convincere...
    - Scritto da: Anonimo
    ancora mi devono convincere che tutte queste
    onde (sommate a quelle dei cellulari, di
    radio vaticana, delle trasmissioni
    televisive e satellitari e di chissa' che
    altro) non facciano male, e che si possa
    rendere VERAMENTE sicura (almeno quanto una
    rete cablata) una rete wireless...
    l'idea di questa cappa di onde che avvolge
    la citta' mica mi garba poi tanto...
    a voi?Hai dimenticato le tempeste solari.
  • Anonimo scrive:
    Re: seeee
    - Scritto da: Anonimo

    vedrete il calderone quando si scoprira'
    tutta la pericolosita' delle onde
    elettromagnetiche altro che wifi.La radio continua ad esistere mi sembra... altro che calderone.
  • Anonimo scrive:
    ancora mi devono convincere...
    ancora mi devono convincere che tutte queste onde (sommate a quelle dei cellulari, di radio vaticana, delle trasmissioni televisive e satellitari e di chissa' che altro) non facciano male, e che si possa rendere VERAMENTE sicura (almeno quanto una rete cablata) una rete wireless...l'idea di questa cappa di onde che avvolge la citta' mica mi garba poi tanto...a voi?
  • Anonimo scrive:
    seeee
    vedrete il calderone quando si scoprira' tutta la pericolosita' delle onde elettromagnetiche altro che wifi.
Chiudi i commenti