Foto, sorridete al cellulare

Più di un quarto delle foto e dei video sono ormai appannaggio degli smartphone

Roma – Il 27 per cento delle foto e dei video scattati dagli statunitensi sono stati effettuati attraverso smartphone.

Lo studio condotto da NPD Group è stato condotto su 3.300 utenti Internet con più di 13 anni e ha evidenziato rispetto al precedente anno un incremento del 44 per cento (dal 17 per cento al 27 per cento) delle foto scattate a mezzo smartphone.

In pratica gli smartphone, com’è d’altronde facilmente intuibile, stanno pian piano sostituendo le macchine fotografiche in tutti quei casi in cui una persona vuole scattare una fotografia, ma non ha bisogno di qualità alta .

È interessante notare come anche Flickr abbia registrato un simile trend, con un traffico raddoppiato al suo sito mobile.

In conseguenza di questa tendenza, poi, le fotocamere hanno avuto un calo delle vendite del 17 per cento e del 18 per quanto riguarda il fatturato, quelle tascabili in particolare, con una diminuzione rispettivamente del 13 e del 10 per cento.

Non tutto il deflusso è andato naturalmente verso i cellulari: ottime performance hanno segnato anche le macchine fotografiche di fascia alta: quelle con obiettivi rimovibili (con prezzo medio di 863 dollari) hanno visto un incremento del 12 per cento e quelle con uno zoom 10x o maggiore (prezzo medio 247 dollari) addirittura del 16 per cento.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti