Foxconn, condannati per la tavoletta

Tre impiegati della multinazionale con base a Taiwan sono stati arrestati e condannati per aver consegnato a terzi alcuni dettagli di design relativi al tablet di Apple iPad 2
Tre impiegati della multinazionale con base a Taiwan sono stati arrestati e condannati per aver consegnato a terzi alcuni dettagli di design relativi al tablet di Apple iPad 2

A rivelarlo in esclusiva è stato un articolo pubblicato dal sito d’informazione cinese Sznews.com : tre dipendenti Foxconn sono stati condannati per aver violato gli accordi interni relativi alla segretezza di certi prodotti commerciali . I tre impiegati della multinazionale con base a Taiwan erano stati precedentemente arrestati a Shenzhen, primissima sede cinese per l’assemblaggio di device elettronici.

La polizia locale aveva in realtà arrestato i tre già alla fine dello scorso dicembre, senza ottenere alcuna eco mediatica. Il sito Sznews.com ha ora semplicemente sottolineato come i dipendenti di Foxconn siano stati condannati alla fine dello scorso marzo, per aver consegnato nelle mani di terzi alcuni elementi di design relativi alla seconda versione della tavoletta di Apple iPad .

La fuoriuscita di dettagli aveva rapidamente fatto il giro del web specializzato, a svelare – alla metà dello scorso dicembre – alcuni dettagli sull’allora inedito iPad 2. Dal retro tondeggiante alla struttura più sottile del 33 per cento, fino alla nuova posizione di altoparlante e microfono. Gli iniziali sospetti erano ricaduti proprio su alcuni dipendenti Foxconn, ora arrestati e condannati. Non è però chiaro quanto rischino ora i tre dipendenti.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 04 2011
Link copiato negli appunti