Francia, LOPPSI ora è legge

Approvata la legge sulla sicurezza interna che si occupa anche di liste nere e phishing. E mentre il Ministro all'economia digitale sembra voler superare la net neutraility, gli osservatori attendono un giudizio costituzionale

Roma – La Loi d’Orientation et de Programmation pour la Sècuritè Intèrieure ( LOPPSI ) è stata approvata dal Parlamento francese. LOPPSI dovrebbe occuparsi di sicurezza interna, ma arriva a toccare anche le questioni attinenti Internet e idealmente sembra chiudere il cerchio aperto dal Governo Sarkozy con il sistema dei tre colpi HADOPI.

Proprio i due articoli (il 2 e il 4) che si occupano di disciplinare la rete rischiano l’ opposizione da parte della Consiglio Costituzionale : il primo istituisce il reato di furto di identità su Internet, il secondo dà al Governo la possibilità di creare un filtro da imporre alla Rete nazionale ordinando agli ISP di bloccare specifici URL.

Proprio questa parte relativa alle liste noire è stata accompagnata dalle maggiori polemiche (sia in aula che fuori) e spinge ora gli interessati ad attendere un pronunciamento dell’organo addetto a vigilare sul rispetto della Costituzione. A mettere in dubbio la costituzionalità dell’apparato, il fatto che per effettuare un blocco previsto per combattere la diffusione di immagini carattere pedopornografico non vi è bisogno dell’intervento di un’autorità giudiziaria .

Jérémie Zimmermann, cofondatore e portavoce de La Quadrature du Net ha detto che “la tutela dell’infanzia è stata usata come cavallo di Troia per aprire in futuro ad una censura generalizzata di Internet”.

Per quanto riguarda l’articolo numero 2, invece, il problema è nel confine di applicazione: se si considerassero tutte le occasioni in cui viene utilizzato il nome di un altro individuo, fino ad arrivare per esempio agli scopi umoristici, la libertà di espressione potrebbe essere minacciata . La definizione del reato compresa nell’articolo sembra andare oltre il phishing : parla anche di un”utilizzo dell’identità di una persona che che pregiudichi l’onore o la considerazione”.

Il Partito Pirata ha già provveduto a pubblicare una proposta di rinvio. Spetterà ora al Consiglio Costituzionale stabilire se tali misure sono proporzionali allo scopo prefissato dall’autorità.

Il fronte costituzionale del phishing e delle black list non è l’unico campo su cui si discute sulla politica di Internet in Francia: il ministro all’economia digitale Eric Besson, infatti, ha detto che il “traffico dovrebbe essere regolato” e ha auspicato di poter offrire agli operatori la possibilità di “assicurare una qualità minima di servizio per quelli prioritari”. La possibilità, cioè, di prevedere una diversa gestione del traffico Internet, che secondo alcuni osservatori stride con il principio della net neutrality .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • FDG scrive:
    Tempistica sbagliata
    Prodotti interessanti. Unico dubbio il Veer (la forma dei telefoni è cambiata per dare più spazio allo schermo, quindi riproporre un fattore di forma di quel genere...).Però la tempistica dell'arrivo sul mercato secondo me è completamente sbagliata. Arriveranno troppo tardi.
    • MacBoy scrive:
      Re: Tempistica sbagliata
      - Scritto da: FDG
      Prodotti interessanti. Unico dubbio il Veer (la
      forma dei telefoni è cambiata per dare più spazio
      allo schermo, quindi riproporre un fattore di
      forma di quel genere...).C'è stato un periodo in cui l'obiettivo era fare telefoni sempre più piccoli. E più erano piccoli, più costavano. Ora non mi ricordo il modello Nokia piccolo-piccolo che ebbe tanto sucXXXXX, ma della stessa epoca io ho un Siemens S60 che è davvero minuscolo e leggero. Telefoni così piccoli hanno i loro pregi. Oggi ho un iPhone perché a me piacciono i computer, ma per chi non è smanettone come me un telefono piccolo che telefona o poco più è più che un pregio.
      • jackm scrive:
        Re: Tempistica sbagliata
        infatti l'XPeria mini ha avuto un discreto sucXXXXX.. penso che anche questo veer possa averlo.sinceramente mi auguro che grazie alle reti distributive di HP, questi modelli vedranno la luce anche in tutto il mondo.. a me piacciono molto. ho un iPhone, ma se non l'avessi sceglierei volentieri un dispositivo con WebOS che mi piace moltissimo. richiama molto la semplicità di iOS ma ha una sua identità e qualche feature molto carina.
        • FDG scrive:
          Re: Tempistica sbagliata
          - Scritto da: jackm
          infatti l'XPeria mini ha avuto un discreto
          sucXXXXX.. penso che anche questo veer possa
          averlo.Vah be, sul fattore di forma non insisto. Ho giudicato in base ai miei criteri.
          sinceramente mi auguro che grazie alle reti
          distributive di HP, questi modelli vedranno la
          luce anche in tutto il mondo.. a me piacciono
          molto. ho un iPhone, ma se non l'avessi
          sceglierei volentieri un dispositivo con WebOS
          che mi piace moltissimo. richiama molto la
          semplicità di iOS ma ha una sua identità e
          qualche feature molto carina.WebOS è un sistema che mi ha incuriosito. Ci sono diverse ragioni per cui mi piace.L'unico dubbio però, dettato dalla mia esperienza, è quanto sia possibile sviluppare usando il browser come base. E su WebOS, si c'è la possibilità di sviluppare applicazioni native, ma la scelta principale per gli sviluppatori è HTML+javascript. Non mi riferisco alle potenzialità, visto che pian piano su un motore come WebKit ci stanno aggiungendo di tutto, ma... all'occupazione di memoria. Tutto ciò che è web, dom, javascript e... mettiamoci anche flash, occupa tanta memoria. Ho fatto una demo per l'iPad usando html+javascript dentro un'App nativa e sono riuscito a raggiungere i limiti di memoria del sistema (secondo voi perché il tablet di RIM ha 4 volte la ram dell'iPad?).
  • banca scrive:
    Applicazioni
    ora bisogna vedere la disponibilità del parco applicazioni..
    • MacBoy scrive:
      Re: Applicazioni
      - Scritto da: banca
      ora bisogna vedere la disponibilità del parco
      applicazioni..Infatti ... WebOS è buono, si era visto anche quando Palm era ancora indipendente. Ma non ha avuto molto traino sugli sviluppatori anche perché il native-kit (o come si chiama) è uscito tardi e non era così completo come quello di iOS.
  • Azz scrive:
    Non imitate l'iPad!
    Però l'originale è l'ipad, guai ad imitarlo però!http://www.corriere.it/cronache/11_febbraio_09/tagliere-apple-elmar-burchia_12b746be-3466-11e0-89a3-00144f486ba6.shtml
    • MacBoy scrive:
      Re: Non imitate l'iPad!
      - Scritto da: Azz
      Però l'originale è l'ipad, guai ad imitarlo però!

      http://www.corriere.it/cronache/11_febbraio_09/tagNon è l'aspetto, è il nome. RTFA. Se uno chiama una cosa "iPad-qualcosa", Apple si XXXXXXX. Visto che iPad è un suo marchio registrato.
      • Zio scrive:
        Re: Non imitate l'iPad!
        Letto tutto bene l'articolo, vero?
      • lordream scrive:
        Re: Non imitate l'iPad!
        - Scritto da: MacBoy
        - Scritto da: Azz

        Però l'originale è l'ipad, guai ad imitarlo
        però!




        http://www.corriere.it/cronache/11_febbraio_09/tag

        Non è l'aspetto, è il nome. RTFA. Se uno chiama
        una cosa "iPad-qualcosa", Apple si XXXXXXX. Visto
        che iPad è un suo marchio
        registrato."Ovviamente non è immaginabile che qualche sconsiderato utente del suo tablet possa confondere lo strumento in legno con la tavoletta digitale. A quanto pare tale timore non sarebbe però del tutto infondato, stando agli avvocati attorno a Jobs. "perfino la apple vi crede iDioti
  • ROGERDODGER scrive:
    CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
    Premesso che trovo WebOS molto meglio di Honeycomb, il quale invece a me personalmente dà l'impressione del vecchio windows sui vecchi tablet PC, veniamo al dunque.Qua bisogna fare un discorso rivolto allintero settore. Perché ovviamente non cè solo iPad (anche se, anche questanno, sarà il più venduto) ma ci sono molti attori. Tuttavia, ne manca uno: Microsoft.Microsoft, allo stato attuale, è fuori dai giochi in quello che è sempre più probabile sia il futuro del computing.Qua non si sta discutendo di cosa sia indispensabile o meno *oggi*. Non sto dicendo che oggi il PC non serva; sto dicendo, e lo stanno dicendo sempre più persone, che il PC che conosciamo oggi sarà diverso dal PC di domani.Il futuro è il formato iPad e gli OS come iOS: webOS, Android, ecc. Oggi, non cè alcun dubbio, iPad è ancora limitato (per quanto permetta di fare cose che su un pc per come lo conosciamo oggi NON puoi fare, vedi The Elements).Ma un domani, un domani si prenderà una grossa fetta dellindustria. Ma, appunto, non è solo iPad, è il formato tablet, sono le applicazioni, sono gli store mobili, sono i nuovi OS che oggi chiamiamo mobili ma che saranno il desktop di domani (che non sarà più il desktop per come lo conosciamo oggi). Guardate cosa sta succedendo a livello di OS: i marchi storici che hanno accompagnato Microsoft (Samsung, Dell, ecc) hanno adottato Android per i propri tablet. HP ha WebOS. Apple ha iOS. Rim ha QNX.Cosè rimasto a Microsoft? La speranza che Nokia entri nel mondo tablet?Questi sistemi operativi che si stanno sviluppando oggi, a partire da iOS, sono il windows del domani. Oggi non sono ancora completi ma la strada quella. E il grosso problema per Microsoft è il non avere ancora nessun hardware sul quale mettere un ancora eventuale proprio OS per tablet. Microsoft rischia di veder crollare il proprio dominio, senza un appoggio hardware su quelli che sono i PC di domani e su cui non viaggerà il windows odierno.Il mondo evolve, tutto evolve, anche il formato PC. Lo stesso CEO di Microsoft, Steve Ballmer, ha detto a chiare lettere che iPad è un PC e ha aggiunto of course it is.I portatili per come li conosciamo oggi, nel giro di cinque dieci anni potrebbero rappresentare il passato. Io ora NON posso usare *solo* iPad. Ma tra 5 anni? forse sì. Tra dieci? sicuramente sì.Per quanto riguarda Apple poi, sarà il Mac ad evolvere verso iPad, non accadrà il contrario. Tutto convergerà verso ciò che oggi rappresenta iPad, verso ciò che oggi rappresentano questi nuovi OS. E, lo ripeto, non parlo solo di Apple, parlo dellintera industria.Il mondo cambia, e Microsoft non se nè accorta. E non ha ALCUN partner hardware per un proprio eventuale concorrente di iOS/webOS/Android/altro. Pensate che tra dieci anni ci sarà ancora Windows per il desktop così come lo conosciamo oggi? Il mondo cambia, e velocemente. Apple lha capito prima di tutti, ed è per questo che ha un enorme vantaggio, non per la mela sul retro o per gli effetti luccicosi. Lha capito per prima.iOS è il futuro. iOS è il nuovo OS X. E i nuovi OS sono ciò che oggi rappresenta Windows. Col tempo tutto questo sarà sempre più chiaro.
    • naXma scrive:
      Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
      Quante razzate in una volta sola...Windows 7 gira già oggi sui tablet con hardware X86.Windows 8 girerà ANCHE sui ARM.E, anche se off topic, AT&T è il maggior operatore telefonico americano, Verizone sta dietro.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 febbraio 2011 17.26-----------------------------------------------------------
      • MacBoy scrive:
        Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
        - Scritto da: naXma
        Quante razzate in una volta sola...

        Windows 7 gira già oggi sui tablet con hardware
        X86.
        Windows 8 girerà ANCHE sui ARM.Windows 7 è IRRILEVANTE sui tablet. Ancora non l'hai capito? E lo sarà anche Windows 8, ARM o non ARM.Lo scorso anno, qualche giorno prima della presentazione di iPad, Ballmerd tutto contento sfoggiava un prototipo di tablet HP con Windoze 7. Due giorni dopo è uscito l'iPad e l'hanno dovuto cestinare. Ora escono questi tablet HP. Ti sembra che montino ancora Windoze 7?? ;)
        • ROGERDODGER scrive:
          Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
          si tra l'altro è vero. I tablet presentati a gennaio del 2010 da Ballmer ce li ricordiamo?naXma tu sai per caso dove sono finiti?
      • ROGERDODGER scrive:
        Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
        Non parlo di OS desktop. Parlo di OS studiati per quel che sarà e Microsoft non ha un OS ottimizzato. Semmai ha OS che può adattare in qualche modo. E' diverso.ATT risulta avere 95 milioni di clienti, Verizon 94. Tuttavia fino a ieri wikipedia versione inglese parlava di 101 milioni di clienti per Verizon. Per quello ho scritto quello che ho scritto.Strano comunque che dopo aver messo il link che sbugiardava Lordream, la pagina di wikipedia sia stata modificata :) Strano eh? :)Comunque puoi sempre discutere nel merito, senza scrivere genericamente che gli altri scrivono razzate. Ma probabilmente argomenti non ne hai ;)Su che hardware venderà Microsoft il proprio eventuale OS per tablet? Sull'alessi pad? Ah no, persino quello ha il suo OS.
      • OldDog scrive:
        Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
        - Scritto da: naXma
        Windows 7 gira già oggi sui tablet con hardware
        X86.
        Windows 8 girerà ANCHE sui ARM.Certo, ma chi lo vorrebbe? L'analisi non la condivido appieno, ma bisogna riconoscere che una quota rilevante di persone potrebbe non avere più bisogno di un PC windows come sistema principale (anche se un po' di servizi devo capire come pensano di ottenerli, senza un PC classico).MS non mi risulta abbia ancora capito come organizzare un'interfaccia touch (forse con win mobile 7, certo non accrocchiando uno strato touch sopra un'interfaccia a mouse). Non è che siano stupidi, solo che hanno bisogno di cambiare approccio e per ora non ci sono riusciti, IMHO.
      • kinder scrive:
        Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
        - Scritto da: naXma
        Quante razzate in una volta sola...

        Windows 7 gira già oggi sui tablet con hardware
        X86.Win7 non é stato sviluppato ANCHE per i tablet e non PER i tablet.
        Windows 8 girerà ANCHE sui ARM.
        Windows 8 andra' benissimo in ufficio forse ma per un tablet ci vuole qualcosa di diverso. Un OS "ad hoc", semplice , immediato e multitouch.
      • naXma scrive:
        Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
        E' tardi e mi scoccia rispondere a tutti quotando, mi limiterò ad un discorso generico, sperando che possiate aprire un po' il cervello ed andare oltre la stupida diatriba Apple-Resto del mondo.I tablet ed i PC, nonostante ciò che dice quel poco furbo Ballmer, sono due cose TOTALMENTE differenti; lo sono ora e lo resteranno ancora per un po'.Scrivere sui forum o su Facebook, navigare in generale, ascoltare musica e leggere un libro sono cose BEN DIVERSE che usare un PC per lavoro.Per questa tipologia di utenti un tablet va più che bene.Ma per una marea di altre cose, lavorare in primis, Windows la farà ancora da padrone per parecchio tempo. Non sto a scrivere quali sono questa marea di cose, un minimo di fantasia e verranno in mente anche a voi.L'unica cosa su cui sono d'accordo è che i computer di fascia bassa scompariranno per fare dei tablets i laptop del futuro.Totalmente touch, con tastiera e mouse tradizionali wireless da collegare quando si è a casa. In un futuro non troppo lontano gli stessi tablets, guadagnando una autonomia maggiore, potranno proiettare le immagini del display, proietterano tastiere virtuali e avranno unità di storage sempre più capienti. E avranno OS che nel frattempo avranno guadagnato la possibilità di far girare applicazioni di una certa importanza. Ma questa possibilità Windows, come Linux e come OsX, le hanno già oggi.Pensate che sia difficile sviluppare su questi OS un'interfaccia grafica con le icone belle e colorate per avviare gli applicativi? Ovviamente no, ma a che serve?? Alla fine su un tablet per adesso fai solo le cose che ho scritto sopra, non è necessario un hardware di PC, con relativi maggiori consumi, per chattare su Facebook. E' un po' l'esempio dei netbooks, andati a ruba finchè i tablets, indubbiamente più comodi, li hanno sostituiti. Ma quando col tablet vorrò anche lavorare, fare editing di video e grafica, audio professionale, gestire interi terabyte di dati, il discorso sarà ben diverso. Sarà necessario un sistema operativo ben più solido di iOs o Android. Che indubbiamente vanno in questa direzione, ma da qui a 10 anni dare Microsoft per spacciata, pensando che se ne starà a guardare crescere la concorrenza senza far niente, è quantomeno azzardato.Notte.
        • OldDog scrive:
          Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
          - Scritto da: naXma
          E' tardi e mi scoccia rispondere a tutti
          quotando, mi limiterò ad un discorso generico,
          sperando che possiate aprire un po' il cervello
          ed andare oltre la stupida diatriba Apple-Resto
          del mondo.Su, non fare il saputello: ho il cervello aperto quanto basta da vedere che non rispondi pensando al mondo degli utilizzatori nel complesso, ma a una fascia di professionisti o appassionati evoluti che elaborano video, fanno grafica avanzata, muovono terabyte di dati (su hd interno? su di un server semmai). Avranno sempre bisogno di sistemi potenti? Certo. E' questo che fanno milioni di persone su di un computer? Non in decine di aziende che conosco. Aggiungi una docking station sulla scrivania e con una tastiera esterna puoi scrivere testi e popolare spreadsheet senza problemi, o consultare database enormi a piacere (ovviamente il DBMS risiede su server di classe enterprise, non sullo storage interno.La forza vendita della mia azienda potrebbe già con l'hw di oggi fare ogni compito in mobilità. Se usi l'interfaccia browser accedi a note applicazioni aziendali di amministrazione, gestione magazzino ecc. e hai già risolto quello che fanno quelle funzioni dell'azienda e una quota importante degli impiegati di gran parte delle aziende.Ovviamente ci saranno persone (per esempio gli sviluppatori sw della mia società) che hanno bisogno di applicativi che richiedono un classico PC per funzionare al meglio. Pensare che solo il PC classico sia uno strumento di produttività significa tornare ai tempi in cui mi sentivo dire che i PC erano giocattoli, perché l'informatica business si faceva sui mainframe. Scusa, ma le lezioncine mi hanno solennemente stufato. Da allora.
          E avranno OS che nel
          frattempo avranno guadagnato la possibilità di
          far girare applicazioni di una certa importanza. Definisci applicazioni di una certa importanza.
          Ma questa possibilità Windows, come Linux e come
          OsX, le hanno già oggi.
          Pensate che sia difficile sviluppare su questi OS
          un'interfaccia grafica con le icone belle e
          colorate per avviare gli applicativi? Vedo che tu le user interface le domini, giusto? Quindi Windows è un MS DOS con le icone? Clap, clap.
          Alla fine su un tablet per
          adesso fai solo le cose che ho scritto sopra, Eh, capisco che tu faccia lavori "CPU/GPU intensive", ma dovresti sapere che un browser ben fatto oggi
          il discorso sarà ben diverso. Sarà necessario un
          sistema operativo ben più solido di iOs o
          Android. Che indubbiamente vanno in questa
          direzione, ma da qui a 10 anni dare Microsoft per
          spacciata, pensando che se ne starà a guardare
          crescere la concorrenza senza far niente, è
          quantomeno azzardato.Gli smartphone da RIM Blackberry prima e soprattutto iPhone poi hanno tagliato fuori Microsoft dal client di posta in mobilità. Che per certi lavoratori oggi è un'applicazione critica. I tablet cominciano a venir comprati nelle aziende, e non solo per regalarli ai clienti. Ne abbiamo appena configurata qualche decina, scusa se non posso spiegare a chi e per che farci cosa, ma ti garantisco che non è per aggiornare Facebook.
          Notte.Anche a te. Scusa il tono iroso, ma ogni tanto sbuffo pure io.
        • Picchiatell o scrive:
          Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
          - Scritto da: naXma
          Scrivere sui forum o su Facebook, navigare in
          generale, ascoltare musica e leggere un libro
          sono cose BEN DIVERSE che usare un PC per
          lavoro.
          Per questa tipologia di utenti un tablet va più
          che
          bene.Tu stai pensando al presente-passato pensando all' ipad mark 1.... fortunantamente altre aziende stanno gia' decidendo come non far usare ai propri dipendenti e clienti tastiere e mouse...
          • Marco scrive:
            Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
            Noi, visto il livello dei nosti impiegati, stiamo pensando alla triade "fogli carta-matita-carta copiativa"...altro che tablet!!
          • lordream scrive:
            Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
            - Scritto da: Picchiatell o
            - Scritto da: naXma


            Scrivere sui forum o su Facebook, navigare in

            generale, ascoltare musica e leggere un libro

            sono cose BEN DIVERSE che usare un PC per

            lavoro.

            Per questa tipologia di utenti un tablet va più

            che

            bene.

            Tu stai pensando al presente-passato pensando
            all' ipad mark 1.... fortunantamente altre
            aziende stanno gia' decidendo come non far usare
            ai propri dipendenti e clienti tastiere e
            mouse...e ci stanno riuscendo benissimo.. si vede in giro fior fiore di geni pensatori che oramai troppo addentro all'informatica che evitano di usare mouse e tastiera ed usano ipad.. guarda ruppolo ad esempio.. evita perfino di navigare dal computer per farlo con ipad e iphone
    • Thescare scrive:
      Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
      Diciamo che per anni ci hanno fatto credere che a tutti serviva un pc iperpotente quando in realtà non è mai stato così. La grande maggioranza degli utenti utilizza il pc per navigare in internet, ascoltare mp3, vedere filmati e qualche gioco (ultimamente sempre più casual). Per questi utilizzi un tablet è più che sufficiente. Poi ci sono categorie di utenti (che ormai sono diventate la minoranza) che hanno bisogno realmente di hardware migliore e di un s.o. in grado di gestirlo al meglio. Poi se a tutto questo aggiungiamo il boom del cloud...
      • lordream scrive:
        Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
        - Scritto da: Thescare
        Diciamo che per anni ci hanno fatto credere che a
        tutti serviva un pc iperpotente quando in realtà
        non è mai stato così. La grande maggioranza degli
        utenti utilizza il pc per navigare in internet,
        ascoltare mp3, vedere filmati e qualche gioco
        (ultimamente sempre più casual). Per questi
        utilizzi un tablet è più che sufficiente. Poi ci
        sono categorie di utenti (che ormai sono
        diventate la minoranza) che hanno bisogno
        realmente di hardware migliore e di un s.o. in
        grado di gestirlo al meglio. Poi se a tutto
        questo aggiungiamo il boom del
        cloud...un solo piccolissimo esempio senza dover spaziare in ambiti professionali o hobbistici.. i videogiochi hanno un mercato di 14 miliardi di euro.. ne escono decine ogni anno.. mi dici quale videogioco anche dell'anno scorso tra i primi 5 in vendita puo essere giocato da un tablet? a parte angry birds logicamente che su ios ha il coraggio anche di farsi pagare
        • Thescare scrive:
          Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
          - Scritto da: lordream
          un solo piccolissimo esempio senza dover spaziare
          in ambiti professionali o hobbistici.. i
          videogiochi hanno un mercato di 14 miliardi di
          euro.. ne escono decine ogni anno.. mi dici quale
          videogioco anche dell'anno scorso tra i primi 5
          in vendita puo essere giocato da un tablet? a
          parte angry birds logicamente che su ios ha il
          coraggio anche di farsi
          pagareSe non sbaglio il grosso di quei 14 miliardi (circa l'80%) viene dal mercato console e non da quello pc
    • Picchiatell o scrive:
      Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
      - Scritto da: ROGERDODGERCosè rimasto a Microsoft?Il Dell Inspiron Duo con sopra vista II castrat edition ? (troll3)
    • ruppolo scrive:
      Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
      Toh, ma allora qualcuno che vede oltre il proprio naso c'è :D Sulla questione Microsoft è inutile porsi tante domande, l'azienda è in XXXXX da 10 anni a questa parte. Va avanti per inerzia, e come tutte le cose che vanno avanti in quel modo, rallenta progressivamente, fino a che si fermerà.
      • lordream scrive:
        Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
        - Scritto da: ruppolo
        Toh, ma allora qualcuno che vede oltre il proprio
        naso c'è :D


        Sulla questione Microsoft è inutile porsi tante
        domande, l'azienda è in XXXXX da 10 anni a questa
        parte. Va avanti per inerzia, e come tutte le
        cose che vanno avanti in quel modo, rallenta
        progressivamente, fino a che si
        fermerà.ecco perchè in 10 anni dal 78% che era è riuscita a salire fino al 92%.. perchè sta in XXXXX e va avanti per inerzia.. lo dovrebbe fare anche apple se smettesse di innovare.. cosi in 30 anni invece di crescere dello 0.6% sarebbe cresciuta molto di piu lol
    • LaNberto scrive:
      Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
      Fosse solo un problema di hardware si risolverebbe facilmente. Il problema è eminentemente software: abbiamo avuto anni per vedere cosa succede quando metti Windows sui tablet. Serve un ripensamento completo dell'interfaccia e di tutte le modalità di interazione con l'utente, dal sistema operativo e di tutte le applicazioni, perché word non si usa con un dito.Aggiungo: Pages sì, ma l'hanno riprogettato tutto da zero.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 febbraio 2011 09.45-----------------------------------------------------------
    • non so scrive:
      Re: CI SONO TUTTI. TRANNE MICROSOFT.
      - Scritto da: ROGERDODGER
      Microsoft, allo stato attuale, è fuori dai giochi
      in quello che è sempre più probabile sia il
      futuro del computing.Ms ha troppi soldi da investire per considerarla fuori da qualsiasi gioco voglia partecipare. Può essere in ritardo o anche aver sbagliato tutto (non lo credo), ma sicuramente non è fuori.Inoltre hai una visione molto limitata di quello che è il futuro del computing. Stai parlando di una nicchia di mercato, come se fosse l'unico modello di informatica esistente. In uffici, datacenter, mediacenter, hard core gaming, ecc è iOS ad essere fuori e non entrerà nemmeno in questi settori, visto che non è il suo target. Se credi che iOS rimpiazzerà MacOSx o Windows o Unix, sei un illuso.
  • Flame scrive:
    Complimenti
    Siete i re del flame.. ormai questo sito si dovrebbe chiamare punto troll..Comunque da come sono descritti in questo articolo non mi sembrano male, bisognerà provarli quando usciranno!
    • non so scrive:
      Re: Complimenti
      quando usciranno in autunno? l'attesa per questi dispositivi è nulla (anzi 1, c'è ruppolo con le azini di hp in mano che li aspetta), ora di questo autunno avranno fatto anche humus
    • Fuzzy scrive:
      Re: Complimenti
      purtroppo il mercato italiano non è mai stato preso in gran considerazione da palm (vedremo da hp)
  • ruppolo scrive:
    Ecco dei prodotti come si deve
    Altro che Android!
    • zuzzurro scrive:
      Re: Ecco dei prodotti come si deve
      Cosa diavolo stai dicendo!Solo Apple fa dei prodotti decenti! Questo invece è appena appena accettabile!Meglio di Android eh, sicuramente! Android è male!Vedi di correggere subito il tiro!
    • zuzzurro scrive:
      Re: Ecco dei prodotti come si deve
      E poi noi abbiamo già iPad 3!http://www.italiamac.it/ipad/2011/02/techcrunch-ipad-3-potrebbe-essere-presentato-il-prossimo-settembre/Dì, sono veloci eh! Cavoli! Se corrono così a natale c'è il 4. Evvai! io li compro tutti e tre! Tanto hai presente quante novità dall'uno all'altro che li rendono u n i c i!Tipo la webcam! Il due ce l'avrà frontale!Il tre davanti e dietro!magari con il 4 le tolgono, tanto non servono!
      • HuSkY scrive:
        Re: Ecco dei prodotti come si deve


        magari con il 4 le tolgono, tanto non servono!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • nome e cognome 2.0 scrive:
          Re: Ecco dei prodotti come si deve
          - Scritto da: HuSkY



          magari con il 4 le tolgono, tanto non servono!

          (rotfl)(rotfl)(rotfl)e si sai pesano gahahahahahah
      • Slurp scrive:
        Re: Ecco dei prodotti come si deve
        - Scritto da: zuzzurro
        Il due ce l'avrà frontale!
        Il tre davanti e dietro!Sempre più XXXXX!
        magari con il 4 le tolgono, tanto non servono!Quando si dice uno slate castrato...
    • naXma scrive:
      Re: Ecco dei prodotti come si deve
      - Scritto da: ruppolo
      Altro che Android!Non ti stanchi mai di scrivere iDiozie, vero??Sia il tablet che i telefoni partono malissimo, con un hardware non paragonabile ai migliori prodotti Android usciti o in uscita in questi giorni, e con un OS che non fa vedere niente di nuovo per poter cercare di farsi strada in un mercato ormai affollato.Considerando poi che si scontrerà in pieno con Microsoft, senza la quale fallirebbe in un mese, la vedo davvero dura per HP.Scelte poi come quella di 'imitare' la chiusura di Apple e dell'iPad, non inserendo per esempio slot di espansione per la memoria o la fotocamera posteriore nel loro tablet, significa praticamente volersi suicidare. Contenti loro....
      • kinder scrive:
        Re: Ecco dei prodotti come si deve
        - Scritto da: naXma
        - Scritto da: ruppolo

        Altro che Android!

        Non ti stanchi mai di scrivere iDiozie, vero??

        Sia il tablet che i telefoni partono malissimo,
        con un hardware non paragonabile ai migliori
        prodotti Android usciti o in uscita in questi
        giorni, e con un OS che non fa vedere niente di
        nuovo per poter cercare di farsi strada in un
        mercato ormai
        affollato.
        Mercato affollato ? Lasciando perdere le "cinesate" ci sono iPad ed il Galaxy Tab, il BB Playbook non é ancora in vendita .... altri "veri" tablet non ne ricordo.Ne dimentico qualcuno ?
        Considerando poi che si scontrerà in pieno con
        Microsoft, senza la quale fallirebbe in un mese,
        la vedo davvero dura per
        HP.
        Secondo me , se ci sono le apps potra' avere tanta gloria.
        Scelte poi come quella di 'imitare' la chiusura
        di Apple e dell'iPad, non inserendo per esempio
        slot di espansione per la memoria o la fotocamera
        posteriore nel loro tablet, significa
        praticamente volersi suicidare. Contenti
        loro....Mi sembra che il sucXXXXX di iPad ti smentisca, eppure é chiuso
        • Thescare scrive:
          Re: Ecco dei prodotti come si deve
          - Scritto da: kinder
          Mercato affollato ? Lasciando perdere le
          "cinesate" ci sono iPad ed il Galaxy Tab, il BB
          Playbook non é ancora in vendita .... altri
          "veri" tablet non ne
          ricordo.

          Ne dimentico qualcuno ?Non è così affollato ma ci sono anche gli Archos e il Folio della Toshiba (che secondo me è molto superiore al Samsung)
        • naXma scrive:
          Re: Ecco dei prodotti come si deve
          - Scritto da: kinder
          Mercato affollato ? Lasciando perdere le
          "cinesate" ci sono iPad ed il Galaxy Tab, il BB
          Playbook non é ancora in vendita .... altri
          "veri" tablet non ne
          ricordo.
          Ne dimentico qualcuno ?Leggere i posts prima di replicare, prego.Si parla di OS, non di tablet.E di Os ormai ce n'è un mucchio, tra Android, iOS, WP7, MeGoo,Rim ecc ecc.
          Secondo me , se ci sono le apps potra' avere
          tanta
          gloria.Come ne ha avuta Palm, strafallita e fagocitata.
          Mi sembra che il sucXXXXX di iPad ti smentisca,
          eppure é
          chiusoBUM!!Hp non ha neanche un briciolo della presa che Apple ha sui JobDependents...Non può certo permettersi di fare cagate come loro.La gente guarda e valuta, vede che c'è di meglio e passa ad altro. Lascia che quel tablet superi i 500 dollari e poi vediamo chi lo compra.Forse solo Mex e Ruppolo nella speranza di rosicchiare qualche quota ad Android.
          • MeX scrive:
            Re: Ecco dei prodotti come si deve
            MeeGo? Me Dead
          • FDG scrive:
            Re: Ecco dei prodotti come si deve
            - Scritto da: MeX
            MeeGo? Me DeadOfficially!
          • FDG scrive:
            Re: Ecco dei prodotti come si deve
            - Scritto da: naXma
            Hp non ha neanche un briciolo della presa che
            Apple ha sui JobDependents...Questa è la teoria che vi fa scrivere tante razzate.
      • ruppolo scrive:
        Re: Ecco dei prodotti come si deve
        Fotocamera posteriore in un tablet? Certo, perché no, magari anche un mantello nero e un bel barattolo da 2Kg di magnesio. Dopo puoi andare a fare il pagliaccio del circo.
        • naXma scrive:
          Re: Ecco dei prodotti come si deve
          - Scritto da: ruppolo
          Fotocamera posteriore in un tablet? Certo, perché
          no, magari anche un mantello nero e un bel
          barattolo da 2Kg di magnesio. Dopo puoi andare a
          fare il pagliaccio del
          circo.Infatti, hai ragione, meglio un iPad e fare il pagliaccio qui su PI.Ti riesce benissimo.
        • FDG scrive:
          Re: Ecco dei prodotti come si deve
          - Scritto da: ruppolo
          Fotocamera posteriore in un tablet? Certo, perché
          no, magari anche un mantello nero e un bel
          barattolo da 2Kg di magnesio. Dopo puoi andare a
          fare il pagliaccio del circo.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • lordream scrive:
          Re: Ecco dei prodotti come si deve
          - Scritto da: ruppolo
          Fotocamera posteriore in un tablet? Certo, perché
          no, magari anche un mantello nero e un bel
          barattolo da 2Kg di magnesio. Dopo puoi andare a
          fare il pagliaccio del
          circo.tu si che sei un vero utente apple lol..
        • MeX scrive:
          Re: Ecco dei prodotti come si deve
          Steve vuole mettere anche la camera posteriore nell'iMac!
    • MeX scrive:
      Re: Ecco dei prodotti come si deve
      quoto! finalmente un prodotto all'altezza per competere!Peccato solo che HP non permetta l'aggiornamento dei vecchi device Palm...
      • ruppolo scrive:
        Re: Ecco dei prodotti come si deve
        Beh, questo è pretendere un po' troppo ;)
      • Marco scrive:
        Re: Ecco dei prodotti come si deve
        se non ricordo male, dovrei vedere gli arretrati della ML di Palm(HP) Developpers che ho a casa, HP ha assicurato che TUTTI i dispositivi che hanno una verisone di Palm-HP os verranno aggiornati
    • kinder scrive:
      Re: Ecco dei prodotti come si deve
      Di primo acchito piace molto anche a me, non resta che metterci su le mani.
Chiudi i commenti