Francia: rispettate il Free Software

La Corte d'appello francese condanna un'azienda per violazione delle clausole della licenza GPL. Ad avviare il contenzioso non è stato il titolare del diritto d'autore ma coloro che hanno acquistato il software che viola il diritto d'autore

Roma – Non sono molte le controversie che chiamano in causa licenze GPL e solitamente si concludono con un accordo. Non è stato così per l’azienda francese Edu4 , condannata da una corte d’appello per violazione della licenza GNU GPL .

A portare il caso davanti al tribunale di Parigi è stata l’ Association française pour la Formation Professionnelle des Adultes ( AFPA ), su consiglio della divisione francese della Free Software Foundation (FSF): nel 2000 Edu4 aveva equipaggiato i PC di AFPA utilizzando una versione derivata di Virtual Network Computing (VNC) per consentire agli educatori di amministrare a distanza le macchine.

Tuttavia l’azienda non aveva rilasciato il codice sorgente del software modificati, come invece è previsto dalla GPL e come richiesto espressamente dall’associazione. Nel 2002, inoltre, avrebbe messo a disposizione del codice che non corrispondeva alla versione installata nel 2001 e inoltre, secondo l’accusa, avrebbe modificato la licenza del programma cancellando il riferimento alla GPL e attribuendosi la paternità delle tecnologie libere VNC.

Portato in Tribunale, il caso è arrivato fino alla corte d’appello francese che ha condannato Edu4 a pagare alla controparte 8mila euro più le spese processuali. Si legge nella sentenza che la società non si è attenuta agli obblighi contrattuali, mancando di soddisfare le clausole previste dalla licenza GNU GPL.

Si tratta di un risultato che riconoscerebbe che l’autore di un software libero non è l’unico ad avere il diritto di far valere il rispetto del diritto d’autore, soprattutto se di mezzo vi sono clausole di una licenza, che più del diritto d’autore chiama in causa le due parti, licenziante e licenziatario.

La Free Software Foundation francese, d’altronde, sta cercando di consolidare il rispetto delle licenze GPL. Non è infatti l’unica battaglia legale che sta combattendo: è alle prese, per esempio, anche con il caso Free , società accusata di non fornire integralmente il codice sorgente del programma Iptablet, distribuito con licenza GNU GPL v2 e installato sul decoder Freebox: la difesa sostiene di non dover diffondere nulla dal momento che tali obblighi sussistono solo nel caso di vendita, mentre ad essere messo in commercio è solo Freebox e non Iptablet, che ne rappresenterebbe solo un elemento (questione che sarebbe in parte risolta dalla versione 3 della licenza).

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • vuoto scrive:
    troppo comodo
    obolo ai potenti del momento, stile tassa sui cd vergini.Troppo comodo, chi determina se fai il tuo lavoro bene quando esci dal mercato e vai avanti a contributi? uh, a proposito la carta stampata non riceve mai contributi?Il mondo e' in trasformazione, quando la tecnologia f*tte i piccoli (facciamo un elenco di lavori di una generazione fa che non ha piu' senso fare adesso?) "e' il progresso", quando mette i bastoni fra le ruote ai grandi, "bisogna tutelare la proprieta' intellettuale blah blah blah". Per non parlare della trasformazione finanziaria che e' anche peggio. L'economia di scala ti fa pagare 80 quello che pagavi 100 ma tanti auguri a trovare un posto di lavoro da commessa (grazie ipermercato) o da operaio (grazie fabbrica in romania)...
  • Claudio scrive:
    Dovere di cronaca riporto
    Poi chi fa bene il suo lavoro di giornalista finisce così.De Benedetti impara a fare l'editore e non l'industriale, anzi impara a fare entrambe le cose, non hai i soldi? CHIUDI LA BARACCA!Stessa cosa per RCS, idem con patatine per gli altri.http://www.corriere.it/cronache/09_settembre_29/lettera-gabanelli-milena-gabanelli_9d055306-acbd-11de-a07d-00144f02aabc.shtml
  • Edoardo Gallippi scrive:
    Obolo per l'Espresso?
    Si è raggiunti l'indecenza, ho chiesto un aiuto per una famiglia indicente con un figlio gravemente ammalato, mi hanno risposto pikke.Ora de Benedetti chiede i soldi alle persone, poveraccio...male che glielidà.
  • Claudio scrive:
    2.000.000.000 di euro
    Si si si la somma data per sovvenzionare testate di enorme interesse, non dico i titoli perchè sono barzellette.RCS prende 35mio di euro anno + varieGruppo espresso idem (poco meno)Stampano copie che buttano al mecero (perchè solo così ottengono maggiori sovvenzioni)E poi l'itaGLIa è al 47° posto per libertà d'informazioneE poi il giornalista medio (casta pure loro) guadagna circa 60.000 euro anno + macchina gratis + telefono + teatri + viaggi + sconti + più marchette al negozio sotto casa etc etcIl giornalismo serio è morto da tempo; Biagi è un ricordo lontano, Montanelli un'ombra etc etcNon dimenticando gli editti bulgari, le epurazioni e il famoso canone... pro di Vespa che batte Santoro 4 a 1 come puntate in TIVVU (per me tutti e due da prendere a calci)Si salva Gabanelli se resiste alle cause visto che l'hanno messa in trincea.E poi c'è una cosa che mi fa XXXXXXXre di brutto, tutti i giornali hanno contributi eppure ti piazzano la pubblicità ovunque, uno va in edicola e si compra la copia con la la pubblicità dentro ma XXXXX!Ma andassero a lavorare! St'impuniti!Ma a questo punto mi leggo il blog di Grillo, mi piscio dal ridere con Luttazzi (risate amare), stampa estera per sapere cosa succede nel paese della mozzarella e basta.Basta Corriere Della Sfera (vago riferimento allo stile filo governativo della testata)Basta con le stupide, ignobili, disgustose ma soprattutto inutili domande di Repubblica (quelle che dovrebbe fare ben altre sarebbero)Basta con IL GiornaleEcco Libero lo compro volentieri per la cassetta del criceto.L'Unità è inleggibileEtc EtcIl Fatto quotidiano si legge bene per il momento ma finchè poi c'è gente che compra un PDF e lo distribuisce a tutti come "nr: Osvy" che XXXXX ci lamentiamo a fare?Ciao e buona lettura.....io mi affido alle cartine dei baci perugina sono più affidabili.
  • anrewbst scrive:
    giornali web a pagamento
    Io sono abbonato ad un giornale sul web, ho rinnovato per il secondo anno. Che si metta in gioco, il signor De Benedetti, perchè se le notizie sono veramente di qualità, qualcuno, disposto a pagarle lo trova. La sua proposta nasce dalla volontà di raccontare le solite balle, insieme agli altri giornali di regime, senza il minimo rischio d'impresa. Che differenza ci sarebbe con la vecchia pravda? Ma questi si rendono conto in che secolo siamo??? Tutti i maggiori quotidiani sono già sovvenzionati dalle nostre tasse, ancora ne vogliono? Vabbè che il cetriolo finisce sempre nel c..o dell'ortolano, ma questo ci vuole infilare un cocomero!
  • skyeye scrive:
    Per la redazione
    Si puo' sapere cosa ritenete sbaglio in queste frasi che continuate a CENSURARE o vi si e' solo rinXXXXXXXXto il cervello (perche' gli altri post con la XXXXX dentro su De Benedetti e sinistra li lasciate invece?): Il signor Berlusconi, controllore del piu' del 50% dell'informazione italiana, con relazioni mafiose come Managano e dell'Utri e milante nella loggia MASSONICA P2, oltre che portare il paese sul baratro tipo argentina non facendo nulla di buono, aiuta i suoi amici lasciando che tutte le aziende rubino al fisco falsificando i bilanci.Vista l'evasione che c'e' in Italia consiglierei al signor Berlusconi di racimolare un po' di soldi dagli evasori invece che aiutarli in cambio di fondi. Prima che sia troppo tardi..
  • M.R. scrive:
    Se dovete morire....
    .....fatelo in silenzio, ma non scocciateci con ipocrite trovate.Se quella che si vede oggi è libera informazione.....Per capire bene qualcosa, oggi in Italia, occorre leggere la stessa notizia da più punti di vista diversi.E vorreste anche che pagassimo?Ma fateci il favore!!!
  • Whishper scrive:
    Risposta alla domanda
    "Chi ottiene utili da Internet usando il lavoro degli altri?"Tu! Oppure hai pagato per:1) gli ingegneri che hanno lavorato agli standard di internet (tipo il W3C)?2) Ogni singolo provider mondiale che mette gratuitamente a disposizione la SUA banda per poterti permettere di essere raggiunto3) Qualsiasi altro standard, sviluppato da professionisti che viene usato sul sito di Repubblica?p.s. spluciando l'home page, mi ha attirato l'attenzione uno script verso la fine: cercando su google, i primi n-mila risultati citano TUTTI la parola Trojan...!!!!!
  • The Punisher scrive:
    Nel frattempo in Italia...
    ...nasce un giornale, l'UNICO, senza sussidi statali, con azionariato diffuso e fior di Giornalisti (con la G maiuscola).Giornale che rispetto a Repubblica, il Giornale, il Corriere ed altri fa una cosa assolutamente rivoluzionaria: da le notizie.Si chiama Il Fatto quotidiano http://www.antefatto.it
    • Osvy scrive:
      Re: Nel frattempo in Italia...
      - Scritto da: The Punisher
      ...nasce un giornale, l'UNICO, senza sussidi
      statali, con azionariato diffuso e fior di
      Giornalisti (con la G maiuscola).

      Giornale che rispetto a Repubblica, il Giornale,
      il Corriere ed altri fa una cosa assolutamente
      rivoluzionaria: da le notizie.

      Si chiama Il Fatto quotidiano
      http://www.antefatto.itDurerà? Qui da me, un abbonamento, PDF per tutti...
      • The Punisher scrive:
        Re: Nel frattempo in Italia...
        - Scritto da: Osvy
        Durerà?Dipende da noi, se continuiamo a comprarlo si, viceversa no.Semplice legge di mercato.
  • Claudio scrive:
    i soliti parassiti!
    Eccoli i soliti parassiti (a qualcuno Olivetti ricorda qualcosa?) che non riescono a vivere nel mercato, sempre ad invocare aiuti di stato.E come dovrebbero essere divisi i proventi da quest ennesima tassa? In base a cosa? Spettano per la sola ragione di esistere anche se non li legge nessuno?No grazie abbiamo già un meccanismo simile ora che finanzia giornali squallidi che nessuno legge, tanto paghiamo sempre noi cittadini!Signori il mercato con le sue regole stà cambiando o lo seguite o chiudete!Basta assistenzialismi per tenere in piedi i vecchi apparati di potere!
  • ginetto scrive:
    Omnitel
    Scusate, ma il "signore" dell'articolo non era proprietario (in tutto o in parte) di Omnitel e Infostrada, ora Vodafone e Wind?Poi ha deciso di vendere e ora queste aziende guadagnano sulla telefonia/connettività.Se hai venduto e ora ti rode, peggio per te... mica può intervenire sempre mamma stato a consolarti a fior di euro!Questo signore si è fagocitato, insieme a altri "protetti" dallo stato (Fiat, Ansaldo, IRI...) paccate di soldi col ricatto morale dei posti di lavoro, drogando di fatto il mercato.Secondo me il mercato si deve basare SOLO sulla legge domanda/offerta. Se quello che proponi non interessa, cambia mestiere! E questo vale anche e soprattutto per i vari "ecoincentivi" (o presunti tali) che servono solo a tenere artificialmente alto un settore, l'auto, che si DEVE ridimensionare. La gente non si deve sentire in obbligo a spendere un anno del suo stipendio ogni quattro anni per sostituire qualcosa che funziona perfettamente, come vorrebbero le case automobilistiche.
  • GENNARO MARIANI scrive:
    De Benedetti, un fiorino per le news
    costui non capisce nulla! SE UN PRODOTTO NON VENDE PIU' ? SI CANCELLA , è NON SI MANTIENE IN PIEDI UN MORTO ! SEMPRE COSTUI DIMENTICA : LE VALANGHE DI SOLDI CHE PRENDONO DA UNA LEGGE SCHIFOSA ! SE NON VENDI ? VUOL DIRE CHE QUELLO CHE FAI NON VALE UNA MAZZA ! VADE RETRO GLI IMPRENDITORI ASSISTITI è PARASSITI !
  • Paracelso scrive:
    Tasse in Germania
    Volevo solo fare una precisazione: in Germania quella tassa di 5 euro per le aziende è il semplice canone TV che in Germania si paga anche per chi ha una connessione internet, con una tassa ridotta di, appunto, 5 euro al mese. Non hanno introdotto niente di nuovo, hanno semplicemente applicato alla lettera la legge :-)
  • attivista scrive:
    devono morire tutti
    mi sto sganasciando dalle risate, in tempi di finta abbondanza io stringevo i denti e avvertivo che quando sarebbe arrivata la crisi gli idioti sarebbero stati ridimensionati e ora...i giornalisti di palazzo nonostante i finanziamenti pubblici piangono miseria , provano a riciclarsi sul web come i colleghi americani MA in america la stampa e' libera , qui in italia gente come facci,belpietro, feltri verrebbero poco meno che linciati, altro che obolo, De benedetti non fa differenza, i suoi giornalisti ci ha frantumato la m...a con PAPI ma dove erano quando si celebravano i processi per mafia a membri del governo? Io non ho problemi a versare un obolo anche a gente che la pensa in modo diverso da me ma solo se non ha padroni e rifiuta i finanziamenti pubblicil'ultima chicca arriva dal nordest , ho degli amici leghisti che senza lavoro e con l'acqua alla gola sono dovuti emigrare e indovinate dove li hanno presi? in romania
  • Nicola scrive:
    sussidiamo anche i siti internet.
    Così gli sviluppatori webmaster come me sopravvivono.E costringiamo a rottamare anche i siti vecchi. Euro 0 e euro 1.Sarebbe anche ora
  • kakkola scrive:
    Premessa giusta, conclusione errata
    Al solito si parte da una giusta premessa per arrivare ad una conclusione errata. E' vero che la carta stampata è in crisi. E' altresì vero che parte di questa crisi (e sottolineo parte) sia dovuta al web (ma non è l'unica ragione, però parlare della qualità dei prodotti informativi mi porterebbe fuori tema...). E' ancora vero che la televisione ha goduto di finanziamenti senza precedenti per il passaggio al digitale (e questo è un altro fatto).Sono d'accordo che questa si una discriminazione alla faccia del libero mercato (infatti io non avrei dato finanziamenti a nessuno, ma questa è un'altra storia). Però il ragionamento successivo di De Benedetti è una emerita baggianata. Praticamente chiede di imporre una nuova tassa per sovvenzionare l'editoria, esattamente come chiede l'industria dell'intrattenimento. Nuove tasse "flat" spalmate su tutti in maniera uguale, per sovvenzionare in maniera indiscriminata l'industria dei contenuti, a prescindere dalla qualità del contenuto e dal gradimento del pubblico.Io rimango sempre più allibito da questa involuzione progressiva che sta colpendo piano piano ogni settore della nostra cosiddetta civiltà.
  • Eustorgio scrive:
    Domanda... Quanto dovran pagare
    I giornali quando prendono le notizie dalla blogosfera di Internet???
  • monnalisamo namour scrive:
    chiudesse con il lucchetto & visa
    DE Benedetti chiudesse con il lucchetto il suoi quotidiani online. Un acXXXXX con iscrizione con tanto di carta visa e si gestisse i suoi clienti come con la carta stampata....hem pardon dimenticavo che pagava sempre pantalone...Non c'è altro da dire.Sanguisuga con le pezze al XXXX non sono mai contenti.
  • Peppe scrive:
    Anche De Benedetti si e' rimbambito....
    La gente non legge i quotidiani? Benissimo, allora la piantino di dire XXXXXXXte e di parlare del nulla! Invece di mettere notizie terroristiche sulle abitudini dei giovani, o idiozie quali "alle donne italiane piace farlo 6 volte al giorno" parlassero di cose serie quali l'insostenibilita' dell'agricoltura e la pastorizia convenzionale, del perche' alcune zone del mondo sono sottosviluppate (Nigeria ecc.), di quali sono i nodi del surriscaldamento globale, di cosa effettivamente fanno i nostri militari all'estero ecc.Se non fosse stato per le notizie on-line di El Pais, con il cavolo che ci si sarebbe mobilitati per Repubblica! Quelle foto han fatto il giro di tutta la rete italiana, se le avesse ripubblicate Repubblica il grosso della gente le avrebbe ignorate, essendo linkabili online, invece, sono stati tutti pressocche' costrettiDi soldi ve ne beccate gia' assai con i contributi pubblici, adesso volete anche andarveli a rubare dagli operatori internet? Ma andate a lavorare per davvero, straccioni!
    • Becero scrive:
      Re: Anche De Benedetti si e' rimbambito....
      Altro che rimbambito, appalti alle Poste, caso SME, piccoli azionisti regolarmente spennati, istituzione del precariato co.co.co. inventato apposta per lui, e chi più ne ha, più ne metta, non cambia mai, è il solito furbacchione che cerca di spillare quattrini agli Italiani.
  • Un Amico scrive:
    E il XXXXX allora?
    Muove MOLTO più traffico di certo giornalismo feccia.Diamo soldi al XXXXX?Perché no? Perché sì?Purche valga per tutti o per nessuno!
    • Becero scrive:
      Re: E il XXXXX allora?
      - Scritto da: Un Amico
      Muove MOLTO più traffico di certo giornalismo
      feccia.

      Diamo soldi al XXXXX?

      Perché no? Perché sì?

      Purche valga per tutti o per nessuno!Ma De Benedetti vorrà un obolo anche su quello!Infatti, da quando è scoppiato il Tarantberlusquillogate, Repubblica coniuga felicemente giornalismo e XXXXX! (rotfl)
  • Effebi scrive:
    Son tutti bravi con il c... degli altri!
    Bene, mettiamo una tassa in italia per la connessione a Internet, visto che De Benedetti e' svizzero, si vada a fare le tasse nel suo paese!http://www.corriere.it/cronache/08_settembre_27/de_benedetti_cittadino_svizzero_0f68428e-8c6a-11dd-a5ba-00144f02aabc.shtmlCome d'altra parte molti altri mangiapappe in questo stato usano la svizzera come stato d'appoggio:http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/odore.htmlSe si fossero attrezzati prima per associare pubblicita' alle news ora guadagnerebbero molto di piu'. E' la stampa bellezze!
  • Bastard Inside scrive:
    Povero De Benedetti...
    Da quando impedirono a Prodi di svendergli la SME si sente in credito con l'Italia.
  • XYZ scrive:
    IMHO
    Visto l'attuale standard del cosidetto "Giornalismo di Qualità", e soprattutto, del gdq di Benedetti, io di giornali, fiorini e deBenedetti ne faccio (molto) volentieri a meno. Ci sono fonti incredibilmente più libere, di piu larghe vedute e incredibilmente (basta imoparare a riconoscerne la credibilità) più differenziate. L'Insieme di queste fonti in fin dei conti si chiama Internet ed è l'appannaggio dell'inadeguatezza del media tradizionale, tale del media come del suo lettore, naturalmente. Il fiorino, semmai dovessi pagarlo, lo pagherei affinchè Internet rimanga libero. E per libero intendo proprio la prima cosa che vi salta alla mente.
  • Lamantino scrive:
    Da quello che chiede si vede di pasta è
    Una persona che fa un richiesta del genere o non conosce come funziona la rete o è ingenuo (ma è difficile crederlo viso la posizione che copre) o è fuori di testa.Vi immaginate un sistema di raccolta e ri-distribuzione del tributo? Sarebbe un macchina complicatissima e mostruosa a pesarsi doverebbe impiegare alcune migliaia di persone. Come raccogliere il tributo? Come ridistribuirlo? A chi darlo?Mi sorge un dubbio, forse che lui pensi che vada solo al suo gruppo e basta?
  • ullala scrive:
    proposta
    Propongo che un x% (diciamo 1% ?) degli introiti venga a me con la seguente motivazione:1 De Benedetti non risulta essere tra coloro che hanno beneficiato la rete ma di quelli che ne hanno beneficiato sia in pubblicità sia in presenza si in modo diretto sia in modo indiretto.2 il sottoscritto ha certamente avuto benefici in misura largamente prevalente ma ha (come milioni di altri) altresì beneficiato la rete stessa (aka restituito almeno in parte ) col proprio lavoro e con piccole somme.3 si conclude che in termini di azionariato netto il sottoscritto è azionista della rete in misura di gran lunga superiore a De Benedettie che quindi ha maggiori titoli del suddetto De Benedetti a ottenere dividendi e/o proventi derivanti indirettamente o direttamente dalla rete stessa.Questo vale sia che si voglia ridere (cioè prendere per quello che sono le farneticazioni del De Benedetti) sia che si voglia fare finta (come faranno giornalisti/pennivendoli e politici) di prenderlo sul serio.Sul fatto poi (non appartenendo a nessuna delle categorie sopra elencate ovvero giornalisti/pennivendoli e politici) si possa prendere davvero sul serio una proposta del genere il sottoscritto ha delle personali e fortissime perplessità (oltre che delle serissime difficoltà a trattenersi dal turpiloquio).Tuttavia non volendo prevaricare la opinione di alcuno lascio ai posteri l'ardua sentenza sulle pensate del De Benedetti.
  • tony70 scrive:
    Carta stampata e tv? Sono alla frutta...
    Ciao,ancora qualche anno e in Italia saranno superati dal web (come "ascolti").Che sappiano riciclarsi o muoiano!Altro che "contributi", ma che quando si è passato dalle carrozze alle macchine, hanno avuto dei contributi i cocchieri?Tony
    • Get Real scrive:
      Re: Carta stampata e tv? Sono alla frutta...
      - Scritto da: tony70
      Altro che "contributi", ma che quando si è
      passato dalle carrozze alle macchine, hanno avuto
      dei contributi i
      cocchieri?
      No. Ma per l'appunto i cocchieri erano poveri cristi. De Benedetti invece no. Ecco perché le cose sono molto diverse.Denaro = Legge.Il resto sono solo polemiche oziose.
      • ullala scrive:
        Re: Carta stampata e tv? Sono alla frutta...
        - Scritto da: Get Real
        - Scritto da: tony70


        Altro che "contributi", ma che quando si è

        passato dalle carrozze alle macchine, hanno
        avuto

        dei contributi i

        cocchieri?



        No. Ma per l'appunto i cocchieri erano poveri
        cristi. De Benedetti invece no. Ecco perché le
        cose sono molto
        diverse.

        Denaro = Legge.

        Il resto sono solo polemiche oziose.Hi il denaro?No vero?Non negare è inutile si sente da lontano un miglio e allora che vuoi ?Ma cammina va!
    • sharky scrive:
      Re: Carta stampata e tv? Sono alla frutta...
      Per me 100 eurini al mese per il suo "l'espresso" e " la repubblica" di "qualità" mi stanno benissimo, chissà che sia la volta buona che ce li leviamo dalle balle.
    • floriano scrive:
      Re: Carta stampata e tv? Sono alla frutta...
      - Scritto da: tony70
      Ciao,

      ancora qualche anno e in Italia saranno superati
      dal web (come
      "ascolti").
      Che sappiano riciclarsi o muoiano!
      Altro che "contributi", ma che quando si è
      passato dalle carrozze alle macchine, hanno avuto
      dei contributi i
      cocchieri?

      Tonyquindi sta per avverarsi l'ennesima profezia di beppe grillo :)
      • floriano scrive:
        Re: Carta stampata e tv? Sono alla frutta...
        - Scritto da: floriano
        - Scritto da: tony70

        Ciao,



        ancora qualche anno e in Italia saranno superati

        dal web (come

        "ascolti").

        Che sappiano riciclarsi o muoiano!

        Altro che "contributi", ma che quando si è

        passato dalle carrozze alle macchine, hanno
        avuto

        dei contributi i

        cocchieri?



        Tony


        quindi sta per avverarsi l'ennesima profezia di
        beppe grillo
        :)http://www.beppegrillo.it/2009/03/buone_notizie_d.html
  • Mery Gioventi scrive:
    Stron..ta
    Solo De Benedetti poteva sparare una ca..ta del genere, visto che le vendite dei suoi giornali comunisti vanno male, a forza di pubblicate strn..te ed interviste a mignotte. E cosi' non basta piu' pagare il canone per doversi sorbire Annozero, bisogna anche mantenere i giornali spazzatura di De Benedetti. Che li venda se non guadagna abbastanza, e che si tolga da Internet, cosi' la gente non li leggera' a sbafo.Sicuramente comunque faranno come dice De Benedetti perche' l'informazione e' sacra: hanno gia' raccolto 430.000 firme e tutto il fior fiore della cultura mondiale, non so se mi spiego. Prova poi a parlare male online di uno di questi che ha firmato, e poi vediamo cosa pensano veramente della liberta' di informazione ed opinione !
  • Pinco Pallino scrive:
    La solita storia
    La solita storia: Fiat, De Benedetti (Olivetti e via dicendo .... ) ovvero fare impresa (e soldi a palate portati poi all'estero) sulle spalle degli altri (azionisti, cittadini, ecc, ecc).BASTA MANDIAMOLI VIA !!!!E non facciamoci spaventare dai licenziamenti, tanto piano, piano e alla chetichella licenziano comunque vendendo le aziende, smembrandole ed infine chiudendole (Olivetti docet).
  • Rin Kobayashi scrive:
    Giornalismo di qualità?
    Dove sarebbe il giornalismo di qualità qui in Italia? (newbie)Mi pare abbastanza chiaro che oramai abbiamo solo giornaletti di partito qui, se li finanzino i partiti per farsi propaganda, non vedo proprio perché mai dovrebbero finanziarli gli ISP con i nostri soldi.
    • Jacopo scrive:
      Re: Giornalismo di qualità?
      .....per non parlare poi dei contenuti...Gossip, sciocchezze, notizie assolutamente inutili, allarmismi pur di fare scoop....Questo sarebbe il giornalismo di qualità???Fanno più danno la maggior parte dei giornalisti che uno Tsunami!
  • Roberto Valiani scrive:
    I soliti due pesi e due misure...
    La musica e i film sono stati i primi, si svegliano solo adesso che vengono intaccati i loro interessi? I soliti due pesi e due misure...
  • Giuseppe Rossi scrive:
    Le notizie girano in orizzontale
    Questo tipo già condannato dalla giustizia italiana nel caso non si ricordi, che cosa vuole suggerire di far pagare ? A chi ? Per cosa ?Le notizie sono di tutti, la gente normale si può improvvisare giornalista, e farà un buon lavoro dato che dovrà rispondere del proprio operato ad un capoccia come De Bendetti che di benedetto ha veramente poco, un finanziere più che un industriale !Ma non aveva lasciato il nostro paese con buona pace di tutti ?Che cosa è rimasto dell'impero informatico dell'OLIVETTI ?Nulla, come nulla rimarrà di Benedetti.Far pagare per decreto non per scelta è un furto e un insulto all'umanità.
  • David Ghelardi scrive:
    Sempre a piagnucolare per succhiare
    Come nel celebre detto "chi non piange non succhia", ecco un'altro boiardo di stato che viene a battere cassa pena la scomparsa di questa o quella categoria.A parte la barzelletta del giornalismo serio e di qualità in italia, se de Benedetti vuole soldi per le news, metta i suoi giornali online e dia l'acXXXXX agli articoli sono dietro pagamento, ma non venga a pretendere che tutti gli paghino qualcosa per il semplice fatto che lui esiste.Chi fornisce un servizio deve farsi pagare solo da chi quel servizio wffettivamente lo usa, non da tutti indistintamente!Quindi che limiti l'acXXXXX ai suoi giornali online solo agli abbonati e non rompa agli altri. Se google pubblica le sue notizie dei suoi giornali che lo citi in tribunale, ma non venga a chiedere soldi al mio abbonamento. Pagherò i suoi servizi se e quando deciderò di usarli, non un nanosecondo prima.Ma guarda te se devo pagare io il suo rischio d'impresa.Ma che bravi questi capitalisti attaccati alle mammelle delle sovvenzioni! E poi ci si domanda perché l'italia non è competitiva...
    • stefano pinna scrive:
      Re: Sempre a piagnucolare per succhiare
      ma che abbiamo scritto asini da soma in fronte?forse è meglio iniziare una raccolta di firme perche te ne stia nel tuo paese, la svizzera, invece di rompere in italia
    • Anonymous scrive:
      Re: Sempre a piagnucolare per succhiare
      - Scritto da: David Ghelardi
      Come nel celebre detto "chi non piange non
      succhia", ecco un'altro boiardo di stato che
      viene a battere cassa pena la scomparsa di questa
      o quella
      categoria.
      A parte la barzelletta del giornalismo serio e di
      qualità in italia, se de Benedetti vuole soldi
      per le news, metta i suoi giornali online e dia
      l'acXXXXX agli articoli sono dietro pagamento, ma
      non venga a pretendere che tutti gli paghino
      qualcosa per il semplice fatto che lui
      esiste.
      Chi fornisce un servizio deve farsi pagare solo
      da chi quel servizio wffettivamente lo usa, non
      da tutti
      indistintamente!
      Quindi che limiti l'acXXXXX ai suoi giornali
      online solo agli abbonati e non rompa agli altri.

      Se google pubblica le sue notizie dei suoi
      giornali che lo citi in tribunale, ma non venga a
      chiedere soldi al mio abbonamento.

      Pagherò i suoi servizi se e quando
      deciderò di usarli, non un nanosecondo
      prima.
      Ma guarda te se devo pagare io il
      suo rischio
      d'impresa.
      Ma che bravi questi capitalisti attaccati alle
      mammelle delle sovvenzioni! E poi ci si domanda
      perché l'italia non è
      competitiva...Quoto al 100%
  • Sathack scrive:
    E allora...
    ...e allora !?!? facciamo anche noi così!Per ogni giornale stampato si uccide un albero...perchè non destiniamo 1 euro per ogni 10 giornali stampati per rimboscare le foreste?Se non guadagna un giornalista schiavo sono fatti suoi...se non ci sono piu foreste sono craxi per tutti
    • skyeye scrive:
      Re: E allora...
      Straquoto.. meno male che qualcuno con sane idee c'e' ancora!!
    • pilot scrive:
      Re: E allora...
      - Scritto da: Sathack
      Per ogni giornale stampato si uccide un
      albero...A parte che "uccide" mi sembra un termine un po' forte per un vegetale, e che con un albero ci puoi fare ben più che 2 metri quadrati di carta, escludiamo anche che i giornali sono stampati su carta riciclata... allora hai ragione. A partire da ipotesi false si può dimostrare qualsiasi cosa.
      • skyeye scrive:
        Re: E allora...
        ma fila di piu' della proposta di De Benedetti..
        • Sathack scrive:
          Re: E allora...
          Grazie skyeye. Dai trolliamo solo sui sistemi operativi...qua bisogna restar seri! I miei presupposti poi non penso mancassero di serietà...avevo scritto un post lunghissimo per risponderti ma non vorrei che poi il post entrasse in TrollMode.
      • Homer J S scrive:
        Re: E allora...
        - Scritto da: pilot
        - Scritto da: Sathack

        Per ogni giornale stampato si uccide un

        albero...
        A parte che "uccide" mi sembra un termine un po'
        forte per un vegetale, e che con un albero ciPrima è vivo, poi morto, vatti a leggere il dizionario.
        puoi fare ben più che 2 metri quadrati di carta,
        escludiamo anche che i giornali sono stampati su
        carta riciclata... allora hai ragione. La Repubblica:44x31,5x2 = 2,776 mq (superficie della pagina doppia) per quante pagine? 20? Sono più di 40 metri quadrati. C---o almeno la geometria base!
        A partire da ipotesi false si può dimostrare qualsiasi cosa.Appunto
        • Euclide scrive:
          Re: E allora...

          Prima è vivo, poi morto, vatti a leggere il dizionario.Quindi è chiaro che tu hai ucciso Giulio Cesare: prima era vivo, poi è morto...
          La Repubblica:
          44x31,5x2 = 2,776 mq (superficie della pagina
          doppia) per quante pagine? 20? Sono più di 40
          metri quadrati. C---o almeno la geometria base!44 cm * 31,5 cm * 2 = 2776 cmq = 0,2776 mq.Quindi anche moltiplicando per 40 (ma Repubblica ha 80 pagine?) sono molto meno di 40mq di carta a bassissima grammatura.Ma almeno la geometria che si insegna alle elementari! Levati la matita dal cervello, Homer!
          • klez scrive:
            Re: E allora...
            - Scritto da: Euclide

            Prima è vivo, poi morto, vatti a leggere il
            dizionario.
            Quindi è chiaro che tu hai ucciso Giulio Cesare:
            prima era vivo, poi è
            morto...mi sembra che il ragionamento non fili...
        • pilot scrive:
          Re: E allora...
          - Scritto da: Homer J S
          44x31,5x2 = 2,776 mq (superficie della pagina
          doppia) per quante pagine? 20? Sono più di 40
          metri quadrati. C---o almeno la geometria
          base!.44m*.315m=0.2772m^2almeno la matematica di base
  • Oniros scrive:
    Ma che baggianata!
    Se una simile proposta dovesse essere accolta, sono certo che gli ISP faranno pagare agli utenti finali gli importi che gli ISP dovrebbero girare agli editori. Ovviamente all'importo, gli ISP andrano ad aggiungere un margine.Non capisco cosa c'entra Google in tutto questo. Google News non fa altro che segnalare la notizia riportata da una agenzia di stampa o dal sito di una testata giornalistica. Se questi ultimi non sono in grado di attrarre utenti e, con essi, i relativi inserzionisti pubblicitari, non credo sia a causa di Google.Dirò al benzinaio sotto casa di proporre una legge affinché ANAS, Autostrade e Autogrill gli versino una parte del loro fatturato perché sulle autostrade c'è più traffico che non nelle strade del nostro paese.
  • eheheh scrive:
    una tassa per il XXXXX
    i XXXXXgrafi potrebbero dire le stesse cose di de benedettimettiamo altri due euro per schicchi e compagnia?
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: una tassa per il XXXXX
      - Scritto da: eheheh
      i XXXXXgrafi potrebbero dire le stesse cose di de
      benedetti

      mettiamo altri due euro per schicchi e compagnia?E forse avrebbero anche motivi più fondati!
  • Daniele scrive:
    Ma che vadano a...
    ...Gia' prendono "contributi" pubblici per fare non-informazione, se stare sul web non e' economicamente vantaggioso non mi sembra nessuno li obblighi.Poi la balla dei 5 euro/mese per computer aziendale e' la piu' grossa che abbia sentito da un po' di tempo.De Benedetti...
  • Enjoy with Us scrive:
    De Benedetti e le tasse...
    Il sig De Benedetti, opulente magnate di un grande gruppo editoriale da sempre schierato politicamente, fa semplicemente quello che ha sempre fatto la sinistra, non solo quella Italiana, mi riferisco alle recenti richieste di nuovi balzelli su Internet della Gran Bretagna.... qualsiasi problema si affronta semplicemente imponendo nuove tasse, come se la tassazione esistente fosse troppo bassa o come se le tasse le pagassero tutti...Vista l'evasione record invece presente in Italia consiglierei al sig De Benedetti di salvare il suo gruppo, migliorandone l'imparzialità!
    • skyeye scrive:
      Re: De Benedetti e le tasse...
      Il signor Berlusconi, controllore del piu' del 50% dell'informazione italiana, con relazioni mafiose come Managano e dell'Utri e milante nella loggia MASSONICA P2, oltre che portare il paese sul baratro tipo argentina non facendo nulla di buono, aiuta i suoi amici lasciando che tutte le aziende rubino al fisco falsificando i bilanci. Vista l'evasione che c'e' in Italia consiglierei al signor Berlusconi di racimolare un po' di soldi dagli evasori invece che aiutarli in cambio di fondi. Prima che sia troppo tardi..
    • pilot scrive:
      Re: De Benedetti e le tasse...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      salvare il
      suo gruppo, migliorandone
      l'imparzialità!MA che XXXXXXX fenomenale! Da quando in qua si compra un giornale piuttosto che un'altro perché è imparziale?
    • invece berlusconi scrive:
      Re: De Benedetti e le tasse...
      Ciccio, forse ti mancano un paio di info che ti riassumo al volo: 1. In Italia la pressione fiscale, traduco "le tasse", è la più alta dalla nascita della Repubblica2. L'attuale presidente del consiglio è SILVIO BERLUSCONI, quel tale che un paio di volte aveva promesso che eletto avrebbe abbassato le tasse.La favoletta sulle tasse ed i comunisti raccontala a tuo figlio che magari a tre anni ci crede ancora...
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: De Benedetti e le tasse...
        - Scritto da: invece berlusconi
        Ciccio, forse ti mancano un paio di info che ti
        riassumo al volo:

        1. In Italia la pressione fiscale, traduco "le
        tasse", è la più alta dalla nascita della
        RepubblicaE per merito di chi?
        2. L'attuale presidente del consiglio è SILVIO
        BERLUSCONI, quel tale che un paio di volte aveva
        promesso che eletto avrebbe abbassato le
        tasse.Già una volta si ritrova con l'11 settembre e un'altra con una recessione stile '29... forse qualche scusante c'è l'ha! Intanto aveva promesso di eliminare l'ICI sulla prima casa e lo ha fatto!
        La favoletta sulle tasse ed i comunisti
        raccontala a tuo figlio che magari a tre anni ci
        crede
        ancora...Almeno non le ha aumentate, cosa invece fatta da Prodi ed invocata di recente anche per il terremoto in Abruzzo sempre da quella parte politica!E come oggi fa un noto imprenditore di sinistra.... chiedere nuove tasse!
        • guast scrive:
          Re: De Benedetti e le tasse...


          1. In Italia la pressione fiscale, traduco "le

          tasse", è la più alta dalla nascita della

          Repubblica


          E per merito di chi?Per merito della DC e del suo amico Craxi che ci hanno lasciato un debito mostruoso. In futuro sarà per merito di Berlusconi stesso che quel debito lo sta ingigantendo (non per la crisi, ma per 'evasione fiscale che sta incoraggiando)

          Già una volta si ritrova con l'11 settembre e
          un'altra con una recessione stile '29... forse
          qualche scusante c'è l'ha! Intanto aveva promesso
          di eliminare l'ICI sulla prima casa e lo ha
          fatto!
          Ci sarà pure la crisi, ma lui sta peggiorando ancora di più la situazione
          Almeno non le ha aumentate, cosa invece fatta da
          Prodi ed invocata di recente anche per il
          terremoto in Abruzzo sempre da quella parte
          politica!No le scarica sui debiti così le dovrà pagare il governo successivo con gli interessi. A quel punto oltre al danno la beffa. Accusa chi cerca di mettere a posto la situazione di aumentare le tasse.

          E come oggi fa un noto imprenditore di
          sinistra.... chiedere nuove
          tasse!Vedi sopra
          • guast scrive:
            Re: De Benedetti e le tasse...


            E come oggi fa un noto imprenditore di

            sinistra.... chiedere nuove

            tasse!

            Vedi sopraVolevo dire che non sono d'accordo con la sua proposta, ma almeno la fa alla luce del sole invece di fregarsi molti più soldi sottobanco
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: De Benedetti e le tasse...
            - Scritto da: guast


            1. In Italia la pressione fiscale, traduco "le


            tasse", è la più alta dalla nascita della


            Repubblica





            E per merito di chi?

            Per merito della DC e del suo amico Craxi che ci
            hanno lasciato un debito mostruoso.Ah ecco quindi Berlusconi non ne è responsabile!
            In futuro
            sarà per merito di Berlusconi stesso che quel
            debito lo sta ingigantendo (non per la crisi, ma
            per 'evasione fiscale che sta
            incoraggiando)
            Non mi pare proprio, visto che i risultati della lotta all'evasione stanno costantemente aumentando, vatti a vedere le cifre di reddito scoperte in questi ultimi anni, ne mi pare che l'Italia pur in una situazione mondiale critica abbia aumentato più di tanto il debito!



            Già una volta si ritrova con l'11 settembre e

            un'altra con una recessione stile '29... forse

            qualche scusante c'è l'ha! Intanto aveva
            promesso

            di eliminare l'ICI sulla prima casa e lo ha

            fatto!


            Ci sarà pure la crisi, ma lui sta peggiorando
            ancora di più la
            situazione
            Ma certo, invece Gran Bretagna e Spagna, retti da governi di sinistra stanno andando alla grande... vediamo un pò chi sta reagendo meglio, toh Italia, Francia e Germania

            Almeno non le ha aumentate, cosa invece fatta da

            Prodi ed invocata di recente anche per il

            terremoto in Abruzzo sempre da quella parte

            politica!


            No le scarica sui debiti così le dovrà pagare il
            governo successivo con gli interessi. A quel
            punto oltre al danno la beffa. Accusa chi cerca
            di mettere a posto la situazione di aumentare le
            tasse.
            Ah certo quelli che aumentano le tasse senza ridurre il deficit, quelli che si inventano l'eurotassa, quelli che si inventano l'Irap... tasse con problemi di costituzionalità e che poi lasciano grandi buchi ai governi successivi... quelli che aumentano a dismisura gli organici della PA e i precari (vedi scuola) ma che poi sono in prima linea a strepitare quando si cerca di razionalizzare...Questo governo ha delle colpe, non sta tagliando gli sprechi come dovrebbe, abolendo ad esempio le province o ancora tagliando certe sovvenzioni alle varie regioni a statuto autonomo o ancora non commissariando quelle regioni in cui la spesa sanitaria è fuori controllo!
          • guast scrive:
            Re: De Benedetti e le tasse...
            Vedi la risposta che ti ho dato all'altro post.A questo non c'è neanche bisogno di rispondere. Cerca di pensare un pò con la tuo testa invece di lasciare che la televisione pensi per te
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: De Benedetti e le tasse...
            - Scritto da: guast
            Vedi la risposta che ti ho dato all'altro post.
            A questo non c'è neanche bisogno di rispondere.
            Cerca di pensare un pò con la tuo testa invece di
            lasciare che la televisione pensi per
            tePensare con la propria testa significa per te essere di sinistra?Sai quando ricevo tutti i mesi la busta paga e vedo che fra tasse, oneri vari e "contributi pensionistici"(altre tasse, visto quello che poi mi spetterebbe di pensione!) mi sottraggono il 58% dello stipendio e che su quello che rimane devo comunque pagare altre tasse legate all'esercizio della mia professione, l'IVA su tutto quello che compro ecc, sono fortunato se alla fine mi rimane un 30% del mio stipendio!E il resto? E non basta ancora? Quando sento qualcuno che mi dice che bisognerebbe aumentare le tasse francamente vado fuori di testa!
          • guast scrive:
            Re: De Benedetti e le tasse...

            Pensare con la propria testa significa per te
            essere di
            sinistra?Non fai che ripetere quello che dice la televisione e la propaganda Berlusconiana.Sono tutte cose che ho già sentito e letto parecchie volte. E tu vorresti farmi credere che sono il risultato di un tuo ragionamento ? Non c'è che dire il tuo cervello lavora molto.
            Sai quando ricevo tutti i mesi la busta paga e
            vedo che fra tasse, oneri vari e "contributi
            pensionistici"(altre tasse, visto quello che poi
            mi spetterebbe di pensione!) mi sottraggono il
            58% dello stipendio e che su quello che rimane
            devo comunque pagare altre tasse legate
            all'esercizio della mia professione, l'IVA su
            tutto quello che compro ecc, sono fortunato se
            alla fine mi rimane un 30% del mio
            stipendio!
            E il resto? E non basta ancora? Quando sento
            qualcuno che mi dice che bisognerebbe aumentare
            le tasse francamente vado fuori di
            testa!E questo che c'entra con la sinistra ? Tutti quei soldi che paghi di tasse vanno nelle tasche della cricca Berlusconiana. Non metto neanche in conto i debiti fatti da Craxi perchè quelli li stanno pagando con altri debiti. Quindi li paghrai dopo
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: De Benedetti e le tasse...
            - Scritto da: guast

            Pensare con la propria testa significa per te

            essere di

            sinistra?
            Non fai che ripetere quello che dice la
            televisione e la propaganda
            Berlusconiana.
            Sono tutte cose che ho già sentito e letto
            parecchie volte. E tu vorresti farmi credere che
            sono il risultato di un tuo ragionamento ? Non
            c'è che dire il tuo cervello lavora
            molto.
            Si mi basta leggere lo statino del mio stipendio! Evidentemente Tu sei uno di quei parassiti che non lavora o che ha uno stipendio tanto basso da praticamente non avere trattenute e ti godi i servizi dello stato sociale pagati con i soldi miei!

            Sai quando ricevo tutti i mesi la busta paga e

            vedo che fra tasse, oneri vari e "contributi

            pensionistici"(altre tasse, visto quello che poi

            mi spetterebbe di pensione!) mi sottraggono il

            58% dello stipendio e che su quello che rimane

            devo comunque pagare altre tasse legate

            all'esercizio della mia professione, l'IVA su

            tutto quello che compro ecc, sono fortunato se

            alla fine mi rimane un 30% del mio

            stipendio!

            E il resto? E non basta ancora? Quando sento

            qualcuno che mi dice che bisognerebbe aumentare

            le tasse francamente vado fuori di

            testa!

            E questo che c'entra con la sinistra ? Tutti quei
            soldi che paghi di tasse vanno nelle tasche della
            cricca Berlusconiana. Non metto neanche in conto
            i debiti fatti da Craxi perchè quelli li stanno
            pagando con altri debiti. Quindi li paghrai
            dopoMa se è della sinistra l'ultimo incremento della pressione fiscale!
          • utente scrive:
            Re: De Benedetti e le tasse...
            Fino a non molto tempo fa sono stato un precario e ho avuto sempre contratti (se si può chiamarli così) con un compenso piuttosto basso ma non mi sono accorto di ricevere degli aiuti di qualche tipo dallo stato sociale e non ho avuto l'impressione di non pagare alcuna tassa ne mi sembra di essermi goduto la vita alla grande a spese dei "veri lavoratori" come te. Piuttosto se ripenso agli anni da precario mi sembra di non aver mai nemmeno sentito parlare dello stato sociale, di aver pagato tasse sia come trattenute sul compenso sia nella dichiarazione dei redditi (qui due volte perché lo stato pretende non solo le tasse dell'anno passato ma anche l'acconto su quelle dell'anno in corso) e se proprio devo dirla tutta probabilmente ti sei goduto più tu i soldi delle tasse pagate da me di quanto mi sia goduto io i soldi delle tue.Ma nella tua visione della vita i giovani che entrano per la prima volta nel mondo del lavoro e i precari in generale dovrebbero solo stare zitti e ringraziare se qualcuno gli da del danaro in vece delle frustate per farli lavorare ?
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: De Benedetti e le tasse...
            - Scritto da: utente
            Fino a non molto tempo fa sono stato un precario
            e ho avuto sempre contratti (se si può chiamarli
            così) con un compenso piuttosto basso ma non mi
            sono accorto di ricevere degli aiuti di qualche
            tipo dallo stato sociale e non ho avuto
            l'impressione di non pagare alcuna tassa ne mi
            sembra di essermi goduto la vita alla grande a
            spese dei "veri lavoratori" come te.A me trattengono in busta paga il 58% dello stipendio e a te? Su circa 80.000 euro di reddito lordo ossia me ne arrivano netti meno di 35.000, su cui poi devi considerare tutte le imposte indirette, IVA in primis, pago quindi in tasse/contributi pensionistici e varie altre amenità di dubbia costituzionalità (intanto però le pago) circa 45.000 euro all'anno!Tu quanto paghi in tasse? Piuttosto se
            ripenso agli anni da precario mi sembra di non
            aver mai nemmeno sentito parlare dello stato
            sociale, di aver pagato tasse sia come trattenute
            sul compenso sia nella dichiarazione dei redditi
            (qui due volte perché lo stato pretende non solo
            le tasse dell'anno passato ma anche l'acconto su
            quelle dell'anno in corso) e se proprio devo
            dirla tutta probabilmente ti sei goduto più tu i
            soldi delle tasse pagate da me di quanto mi sia
            goduto io i soldi delle
            tue.
            Ci sono passato anche IO dalla collaborazione libero professionale con la Partita Iva e ho dovuto pagare anche l'Irap, cosa sicuramente ingiusta in quanto non ho mai avuto lavoratori dipendenti, ma ero IO caso mai il dipendente mascherato da libero professionista e anche in quel caso ho pagato ogni anno oltre alla ritenuta del 20 per cento operata direttamente dal fatturante ulteriori 15.000 euro l'anno e questo nonostante l'ammortamento di oltre 20.000 euro di macchinari.
            Ma nella tua visione della vita i giovani che
            entrano per la prima volta nel mondo del lavoro e
            i precari in generale dovrebbero solo stare zitti
            e ringraziare se qualcuno gli da del danaro in
            vece delle frustate per farli lavorare
            ?Nella mia visione della vita ho fatto VOLONTARIATO non retribuito per 5 anni prima di vedere i primi soldi e ora che guadagno, vedo la rapacità con cui i proventi del mio sudato lavoro vengono requisiti dalla società... poi IO sarei un "ricco", non ho diritto all'esenzione dai ticket... caso strano pur essendo "ricco" vivo in un appartamento, compro solo macchine usate (e non certo SUV) e certo non vado a cena al ristorante tutti i fine settimana....Evidentemente qualche cosa non torna, quando vedi il fruttivendolo del banco del mercato che si permette dei mercedes e abita in una villa!
          • Homer J S scrive:
            Re: De Benedetti e le tasse...
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Ah ecco quindi Berlusconi non ne è responsabile!No, ma suo cognato Craxi si.
            Non mi pare proprio, visto che i risultati della
            lotta all'evasione stanno costantemente
            aumentando, vatti a vedere le cifre di reddito
            scoperte in questi ultimi anni, ne mi pare che
            l'Italia pur in una situazione mondiale critica
            abbia aumentato più di tanto il
            debito!http://www.bancaditalia.it/statistiche/finpub/pimefp/pimefp09/sb46_09/suppl_46_09.pdfMa informati prima di dire c----te
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: De Benedetti e le tasse...
            - Scritto da: Homer J S
            - Scritto da: Enjoy with Us



            Ah ecco quindi Berlusconi non ne è responsabile!

            No, ma suo cognato Craxi si.ma certo ora le colpe di Craxi sono quelle di Berlusconi... quindi secondo la tua teoria possiamo dire che D'Alema Prodi Veltroni e compagnia erano compagni di merende di Stalin e Mao e sono quindi corresponsabili del genocidio di qualche decina di milioni di persone!


            Non mi pare proprio, visto che i risultati della

            lotta all'evasione stanno costantemente

            aumentando, vatti a vedere le cifre di reddito

            scoperte in questi ultimi anni, ne mi pare che

            l'Italia pur in una situazione mondiale critica

            abbia aumentato più di tanto il

            debito!

            http://www.bancaditalia.it/statistiche/finpub/pime

            Ma informati prima di dire c----teMa informati te! Che il debito pubblico nell'ultimo anno sia aumentato è ovvio con quello che è sucXXXXX a livello internazionale, il punto è che l'Italia ha fatto meglio di paesi come Spagna e Gran bretagna, guidati da amministrazioni di sinistra.http://www.finanzalive.com/politica-economica/gran-bretagna-deficit-pubblico/http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/esteri/200909articoli/47163girata.asp
          • guast scrive:
            Re: De Benedetti e le tasse...

            ma certo ora le colpe di Craxi sono quelle di
            Berlusconi... quindi secondo la tua teoria
            possiamo dire che D'Alema Prodi Veltroni e
            compagnia erano compagni di merende di Stalin e
            Mao e sono quindi corresponsabili del genocidio
            di qualche decina di milioni di
            persone!
            Craxi ha aumentato notevolmente il debito, Ciampi e Prodi hanno faticato a rimettere a posto i conti pubblici e Berlusconi li ha di nuovo fatti a pezzi.
            Ma informati te! Che il debito pubblico
            nell'ultimo anno sia aumentato è ovvio con quello
            che è sucXXXXX a livello internazionale, il punto
            è che l'Italia ha fatto meglio di paesi come
            Spagna e Gran bretagna, guidati da
            amministrazioni di
            sinistra.
            http://www.finanzalive.com/politica-economica/gran
            http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/esteriCercare di fare paragoni con Spagna e Regno Unito è solo un ntentativo di coprire la propria situazione. Il Debito aumenta punto.Spagna e Regno Unito sono calati tanto perchè erano saliti tantissimo negli anni precedenti e si sono sgonfiate.L'Italia andava male prima ed è andata peggio adesso. Le variazioni del PIL italiano continuano ad essere inferiori alla media europea da anni.
    • skyeye scrive:
      Re: De Benedetti e le tasse...
      Questa e' la dimostrazione della liberta' di stampa: venerdi' avevo lasciato questo commento Il signor Berlusconi, controllore del piu' del 50% dell'informazione italiana, con relazioni mafiose come Managano e dell'Utri e milante nella loggia MASSONICA P2, oltre che portare il paese sul baratro tipo argentina non facendo nulla di buono, aiuta i suoi amici lasciando che tutte le aziende rubino al fisco falsificando i bilanci.Vista l'evasione che c'e' in Italia consiglierei al signor Berlusconi di racimolare un po' di soldi dagli evasori invece che aiutarli in cambio di fondi. Prima che sia troppo tardi.. ma la redazione ha pensato di rimuoverlo mentre quello su DE Benedetti e' ancora li' in bella mostra.. fate schifo!!
    • skyeye scrive:
      Re: De Benedetti e le tasse...
      Continuero' a postare finche' non mi rispondete cos'e' che non va e per quale motivo uno puo' scrivere XXXXXXX su una persona (De Benedetti in questo caso) ma dato che non vi tocca, il post non lo rimuoveteQuesta e' la dimostrazione della liberta' di stampa: venerdi' avevo lasciato questo commento Il signor Berlusconi, controllore del piu' del 50% dell'informazione italiana, con relazioni mafiose come Managano e dell'Utri e milante nella loggia MASSONICA P2, oltre che portare il paese sul baratro tipo argentina non facendo nulla di buono, aiuta i suoi amici lasciando che tutte le aziende rubino al fisco falsificando i bilanci.Vista l'evasione che c'e' in Italia consiglierei al signor Berlusconi di racimolare un po' di soldi dagli evasori invece che aiutarli in cambio di fondi. Prima che sia troppo tardi.. ma la redazione ha pensato di rimuoverlo mentre quello su DE Benedetti e' ancora li' in bella mostra.. fate schifo!!
  • salvatore citiolo scrive:
    Fuori di testa
    De Benedetti deve spiegare una cosa:come mai ,in questo momento di crisi per l'editoria, da cui la necessità di attingere oltre che dalle casse dello stato anche dalle tasche direttamente dei netizen , per la sopravvivenza degli editori (e giornalisti), come mai, dicevo , Travaglio Padellaro e company hanno tirato giù un giornalino investendo di tasca loro e a quanto pare viene venduto e con i ricavi riescono anche a pagare editori e giornalisti? Forse forse che non sia una questione di crisi dei giornali ma una (molto evidente) crisi della loro informazione?Perchè inoltre vuole farci pagare la sua incapacità di adattarsi ai tempi riorganizzandosi con le nuove tecnologie?2°- Invece di far pagare indistintamente tutti gli internauti perchè non far pagare solo chi legge le "loro" notizie tramite acXXXXX a pagamento? E' evidente che poca gente sarebbe disposta a pagare la loro propaganda mascherata da notizia.Potrete farci pagare quello che volete, ma le nuove generazioni (e pian piano anche quelle di mezzo come la mia) NON VI LEGGERANNO PIU'!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    • angros scrive:
      Re: Fuori di testa

      2°- Invece di far pagare indistintamente tutti
      gli internauti perchè non far pagare solo chi
      legge le "loro" notizie tramite acXXXXX a
      pagamento?Straquoto, se non li leggo, mi rifiuto di pagarli. Non hanno neanche la giustificazione che ha la Rai, di dire che fa un servizio pubblico, perchè qui si tratta di enti privati.

      E' evidente che poca gente sarebbe disposta a
      pagare la loro propaganda mascherata da
      notizia.
      Potrete farci pagare quello che volete, ma le
      nuove generazioni (e pian piano anche quelle di
      mezzo come la mia) NON VI LEGGERANNO
      PIU'!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Infatti, prima falliscono, prima si tolgono dalle scatole. Non ci mancherà gente che spara certe cretinate.
      • quintusfabius scrive:
        Re: Fuori di testa
        ma infatti! ma che si arrangi!!!Il signor De Benedetti cominci a PAGARE LE TASSE dato che ha milioni e milioni evasi in Svizzera... dopodiché se vuole fare pagare il suo XXXXX di rivista "Espresso" che è meno serio ormai di Novella 2000 lo faccia.. ma dal suo sito!!!! se fallisce campiamo anche meglio...
    • ottomano scrive:
      Re: Fuori di testa
      - Scritto da: salvatore citiolo
      De Benedetti deve spiegare una cosa:
      come mai ,in questo momento di crisi per
      l'editoria, da cui la necessità di attingere
      oltre che dalle casse dello stato anche dalle
      tasche direttamente dei netizen , per la
      sopravvivenza degli editori (e giornalisti), come
      mai, dicevo , Travaglio Padellaro e company
      hanno tirato giù un giornalino investendo di
      tasca loro e a quanto pare viene venduto e con i
      ricavi riescono anche a pagare editori e
      giornalisti?

      Forse forse che non sia una questione di crisi
      dei giornali ma una (molto evidente) crisi della
      loro informazione?Perchè inoltre vuole farci
      pagare la sua incapacità di adattarsi ai tempi
      riorganizzandosi con le nuove
      tecnologie?Esatto. Ma questi qui piangono miseria per tirare sù soldi da "un modello di business messo a punto nella seconda metà dell'Ottocento." Ma qui si parla di tenere in vita roba preistorica!Ma che vadano bellamente a ca...re!Nicola
  • skyeye scrive:
    per "Enjoy with Us"
    Menomale che te l'hanno XXXXto il post.. faceva ancora piu' ridere di quello che a detto De Benedetti: mai possibile che i sinistrorsi pensano a mettere sempre e solo nuove tasse?
    • skyeye scrive:
      Re: per "Enjoy with Us"
      scusate l'acca
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: per "Enjoy with Us"
      - Scritto da: skyeye
      Menomale che te l'hanno XXXXto il post.. faceva
      ancora piu' ridere di quello che a detto De
      Benedetti:

      mai possibile che i sinistrorsi pensano a
      mettere sempre e solo nuove
      tasse? Fa ridere? Ma se tutte le proposte di quella parte politica si riassumono proprio in un aumento della imposizione fiscale?E questo non vale solo per la sinistra Italiana, di cui De Benedetti è uno dei paladini, ma anche per la Gran Bretagna, basta vedere la recente notizia del balzello che Brown ha fretta di fare attivare sui telefoni del regno unito o ancora Obama con la sua pur giusta idea di una sanità pubblica anche negli USA, ma lanciata nel momento più sbagliato (recessione!)
      • skyeye scrive:
        Re: per "Enjoy with Us"
        fa ridere la cavolata che ha detto de benedetti, ma anche tu che la prendi a) come una tassa (non c'e' scritto da nessuna parte) b) la relazioni alla sinistra (solo perche' detta da uno che e' SOLO proprietario di un giornale di sinistra.. e non e' nemmeno in politica e men che meno presidente del consiglio..)Lasciando stare Brown che e' anni luce da Berlusconi, come'e' la sanita' in Italia? non ti e' passata per la testa l'idea che Obama stia cercando di dare un minimo di dignita' ai milioni di cittadini sotto la soglia di poverta' che non posso nemmeno usufruire delle cure minime?
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: per "Enjoy with Us"
          - Scritto da: skyeye
          fa ridere la cavolata che ha detto de benedetti,
          ma anche tu che la prendi a) come una tassa (non
          c'e' scritto da nessuna parte)Come lo chiami allora contributo obbligatorio? Lo sai che alla fine i costi si riversano sul consumatore o no? b) la relazioni
          alla sinistra (solo perche' detta da uno che e'
          SOLO proprietario di un giornale di sinistra.. e
          non e' nemmeno in politica e men che meno
          presidente del
          consiglio..)
          E meno male se era per gli uomini di sinistra avremmo già una nuova tassa sul recente terremoto in Abruzzo... non ti ricordi come la invocavano assieme all'UDC fino a poche settimane fa?
          Lasciando stare Brown che e' anni luce da
          Berlusconi,Si certo lasciamolo stare, intanto quali sono le sue proposte... ghigliottine per le connessioni e appunto una nuova tassa sulla telefonia... e da votare i fretta, altrimenti dato che sa di perdere le elezioni non riesce a lasciare una rogna al nuovo governo!
          come'e' la sanita' in Italia? non ti
          e' passata per la testa l'idea che Obama stia
          cercando di dare un minimo di dignita' ai milioni
          di cittadini sotto la soglia di poverta' che non
          posso nemmeno usufruire delle cure
          minime?Infatti ho ben detto che una riforma della sanità negli USA è doverosa, ho semplicemente fatto notare che non è certo adesso il momento di intraprenderla, con tutti i problemi finanziari che ci sono... secondo te Obama una simile riforma con il debito USA già volato alle stelle con cosa la finanzia..... ma con nuove tasse, l'ideale per stimolare la ripresa dei consumi!
          • skyeye scrive:
            Re: per "Enjoy with Us"
            lascia stare la politica estera che ne hai molto da capire di quella italiana prima.. quando capirai in che regime vivi, potrai criticare cosa fanno gli altri stati
          • vagappc scrive:
            Re: per "Enjoy with Us"
            Ma ti sei accorto che la "sinistra" (come la chiami tu) ha tolto proprio le tasse sulla telefonia e molte spese sanitarie quando era al governo?Ti sei accorto che l'ICI che ti hanno tolto te la sei ritrovata (più cara) nella busta paga e che ora la pagano anche chi l'ICI non la pagava?Prima di parlare di governi delle tasse accendi il cervello!Poi tornando a parlare con gli esseri sezienti:Quello di DeBenedetti secondo mè sono gli ultimi colpi di coda di un sistema di informazioni oramai fallimentare.Se la sua informazione (che è uguale a tutti i media) fosse veramente di qualità, perché allora io mi informo da un altra parte?Peccato che nel suo discorso si è dimenticato di citare i milioni di euro che tutti i giornali prendono dallo stato/noi per garantire l'informazione.La mia proposta è più semplice, ci dispiace, ma quei fondi io li girerei hai provider per permettere alle persone di collegarsi alla rete a gratis o costi minimi.Così garantiamo l'informazione a prezzi più bassi per tutti.
          • allora punto di domanda scrive:
            Re: per "Enjoy with Us"
            AGGIORNAMENTOmi hanno pure bannato l'IP, ma mi sa che dovranno bannare l'intera internet..Ho scritto questo post: Il signor Berlusconi, controllore del piu' del 50% dell'informazione italiana, con relazioni mafiose come Managano e dell'Utri e milante nella loggia MASSONICA P2, oltre che portare il paese sul baratro tipo argentina non facendo nulla di buono, aiuta i suoi amici lasciando che tutte le aziende rubino al fisco falsificando i bilanci.Vista l'evasione che c'e' in Italia consiglierei al signor Berlusconi di racimolare un po' di soldi dagli evasori invece che aiutarli in cambio di fondi. Prima che sia troppo tardi.. in risposta ad altri tipo: Il sig De Benedetti, opulente magnate di un grande gruppo editoriale da sempre schierato politicamente, fa semplicemente quello che ha sempre fatto la sinistra, non solo quella Italiana, mi riferisco alle recenti richieste di nuovi balzelli su Internet della Gran Bretagna.... qualsiasi problema si affronta semplicemente imponendo nuove tasse, come se la tassazione esistente fosse troppo bassa o come se le tasse le pagassero tutti...Vista l'evasione record invece presente in Italia consiglierei al sig De Benedetti di salvare il suo gruppo, migliorandone l'imparzialità! Lungi da me dal difendere De Benedetti e la sinistra, vorrei sapere perche' quei post che dicono XXXXXXX sono ancora li' da venerdi' (http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2715059) mentre il mio che contiene solo FATTI viene continuamente cancellato? vi si e' solo rinXXXXXXXXto il cervello o proprio non si puo' scrivere contro berlusconi su sto XXXXX di forum
      • guast scrive:
        Re: per "Enjoy with Us"
        Già ...Meglio scaricatre tutto sui debiti come fa Berlusconi e come faceva il suo amico Craxi.Così chi viene dopo è costretto a pagarli con gli interessi e lo si può pure accusare di aumentare le tasse.
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: per "Enjoy with Us"
          - Scritto da: guast
          Già ...
          Meglio scaricatre tutto sui debiti come fa
          Berlusconi e come faceva il suo amico
          Craxi.
          Così chi viene dopo è costretto a pagarli con gli
          interessi e lo si può pure accusare di aumentare
          le
          tasse.Si certo come no, guarda caso il paese europeo con il debito pubblico più alto non è più l'Italia, ma l'Inghilterra!
          • guast scrive:
            Re: per "Enjoy with Us"
            -
            Si certo come no, guarda caso il paese europeo
            con il debito pubblico più alto non è più
            l'Italia, ma
            l'Inghilterra!Certo che ne spari di XXXXXXX.Oltretutto credi a tutte le XXXXXXXte della propaganda Berlusconiana.Nonostante tutti i soldi spesi per salvare le banche il debito pubblico britannico è ancora inferiore al 100% del PIL. Se non ci saranno correttivi la previsione è di superare il 100% nei prossimi tre anni. Ma i cittadini britannici sono molto più seri di quelli italiani, e sono pronti ad accettare sacrifici. Quindi manovre correttive ci saranno di sicuro.David Cameron il favorito per le prossime elezioni ha potuto dire ripetere che se dovesse vincere ci sarebbero tagli dolorosi senza paura di perdere voti.Tutto questo mentre l'Italia va verso il 120% senza che nessuno parli di fare aggiustamenti.E piantala di parlare e straparlare di cose di cui non sai un XXXXX
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: per "Enjoy with Us"
            - Scritto da: guast
            -

            Si certo come no, guarda caso il paese europeo

            con il debito pubblico più alto non è più

            l'Italia, ma

            l'Inghilterra!

            Certo che ne spari di XXXXXXX.
            Oltretutto credi a tutte le XXXXXXXte della
            propaganda
            Berlusconiana.
            Nonostante tutti i soldi spesi per salvare le
            banche il debito pubblico britannico è ancora
            inferiore al 100% del PIL. Se non ci saranno
            correttivi la previsione è di superare il 100%
            nei prossimi tre anni. Ma i cittadini britannici
            sono molto più seri di quelli italiani, e sono
            pronti ad accettare sacrifici. Quindi manovre
            correttive ci saranno di
            sicuro.Il problema inglese è che hanno un deficit in aumento spaventoso, sono passati da un debito pubblico del 60% circa ad appunto il 100% con un debito di oltre 800 miliardi di sterline, con un deficit passato da 26 a 65 miliardi di sterline all'anno! http://miaeconomia.leonardo.it/economia/borsa_e_mercati/le_ultime_dai_mercati/esplode_il_debito_pubblico_inglese_114825Ovvio che debbano fare misure correttive altrimenti la rovina finanziaria è sicura, tra l'altro la stima dei debiti accollatisi con la nazionalizzazione della banca scozzese pare sia in difetto e che la reale entità della voragine sia stata minimizzata per non gettare ulteriore scompiglio sui mercati finanziari... vedi le recenti richieste di aumento di capitale!Vedrai che nei prossimi mesi, quando assisteremo ad una nuova crisi dei mercati borsistici, perchè vedrai che ci sarà... ci saranno sorprese in quel settore... speriamo per tutti non troppo tragiche!
            David Cameron il favorito per le prossime
            elezioni ha potuto dire ripetere che se dovesse
            vincere ci sarebbero tagli dolorosi senza paura
            di perdere
            voti.
            Bella forza il partito laborista è allo sbando, potrebbe anche non fare campagna elettorale, lo voterebbero lo stesso, non mi apre però che al centrop della sua campagna campeggino nuove tasse!
            Tutto questo mentre l'Italia va verso il 120%
            senza che nessuno parli di fare
            aggiustamenti.

            E piantala di parlare e straparlare di cose di
            cui non sai un
            XXXXXGuardati la proiezioni, senza aggiustamenti, con un recupero del PIL, il deficit Italiano tende subito a rientrare nei limiti imposti da Mastrict, forse già dal 2010! Tu cosa faresti strangoleresti l'economia con nuove tasse?
          • guast scrive:
            Re: per "Enjoy with Us"

            Il problema inglese è che hanno un deficit in
            aumento spaventoso, sono passati da un debito
            pubblico del 60% circa ad appunto il 100% con un
            debito di oltre 800 miliardi di sterline, con un
            deficit passato da 26 a 65 miliardi di sterline
            all'anno!
            Era chiaro che non sapevi niente della situazione britannica prima ed è chiaro che ancora non ne hai capito molto adesso.Stanno ancora abbondantemente sotto il 100% e la loro situazione è molto più facile da gestire di quella italiana.

            David Cameron il favorito per le prossime

            elezioni ha potuto dire ripetere che se dovesse

            vincere ci sarebbero tagli dolorosi senza paura

            di perdere

            voti.



            Bella forza il partito laborista è allo sbando,
            potrebbe anche non fare campagna elettorale, lo
            voterebbero lo stesso, non mi apre però che al
            centrop della sua campagna campeggino nuove
            tasse!
            I lib-dem (il terzo partito) non hanno promesso lacrime e sangue, ma alle ultime europee ha ottenuto molti meno voti di quelli che si aspettava

            E piantala di parlare e straparlare di cose di

            cui non sai un

            XXXXX

            Guardati la proiezioni, senza aggiustamenti, con
            un recupero del PIL, il deficit Italiano tende
            subito a rientrare nei limiti imposti da
            Mastrict, forse già dal 2010! Prova a confrontare le proiezioni con i conti veri.Non è difficile, ti prendi da internet il valore del PIL dello scorso anno e del debito attuale. Il governo prevede per quest'anno un calo del 5% fai l'ottimista moltiplica il PIL dello scroso anno per 0,96 poi prendi il debito attuale (anche se aumenterà ancora nei prossimi mesi) Lo dividi per il risultato ottenuto e lo moltiplichi per 100. Ci vuole solo la licenza media per fare questo calcolo. Ce la fai ? Guarda che ti viene fuori.
            Tu cosa faresti
            strangoleresti l'economia con nuove
            tasse?Il gettito dell'IVA e sceso molto più dell'economia reale. (Evasione fiscale)Le spese della pubblica amministrazione continuano a salire.Questo governo sta peggiorando di molto la situazione.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: per "Enjoy with Us"
            - Scritto da: guast

            Il problema inglese è che hanno un deficit in

            aumento spaventoso, sono passati da un debito

            pubblico del 60% circa ad appunto il 100% con un

            debito di oltre 800 miliardi di sterline, con un

            deficit passato da 26 a 65 miliardi di sterline

            all'anno!


            Era chiaro che non sapevi niente della situazione
            britannica prima ed è chiaro che ancora non ne
            hai capito molto
            adesso.
            Stanno ancora abbondantemente sotto il 100% e la
            loro situazione è molto più facile da gestire di
            quella
            italiana.
            Forse sei tu che non hai chiara la situazione Britannica... oggi dichiarano un debito pubblico di 800 miliardi di sterline, quando il solo buco della banca di Scozia ha generato un buco di almeno 1700 miliardi di sterline.... fatti un po tu due conti con la calcolatrice ti accorgerai che il reale debito pubblico Inglese e ben sopra i 2000 miliardi di euro, Noi se non ricordo male siamo a 1700...


            David Cameron il favorito per le prossime


            elezioni ha potuto dire ripetere che se
            dovesse


            vincere ci sarebbero tagli dolorosi senza
            paura


            di perdere


            voti.






            Bella forza il partito laborista è allo sbando,

            potrebbe anche non fare campagna elettorale, lo

            voterebbero lo stesso, non mi apre però che al

            centro della sua campagna campeggino nuove

            tasse!



            I lib-dem (il terzo partito) non hanno promesso
            lacrime e sangue, ma alle ultime europee ha
            ottenuto molti meno voti di quelli che si
            aspettava
            E lacrime e sangue li ha promessi Cameron? Ha semplicemente dichiarato che ci saranno dei tagli, non nuove tasse!


            E piantala di parlare e straparlare di cose di


            cui non sai un


            XXXXX



            Guardati la proiezioni, senza aggiustamenti, con

            un recupero del PIL, il deficit Italiano tende

            subito a rientrare nei limiti imposti da

            Mastrict, forse già dal 2010!

            Prova a confrontare le proiezioni con i conti
            veri.Linka pure o latore della verità!
            Non è difficile, ti prendi da internet il valore
            del PIL dello scorso anno e del debito attuale.
            Il governo prevede per quest'anno un calo del 5%
            fai l'ottimista moltiplica il PIL dello scroso
            anno per 0,96 poi prendi il debito attuale (anche
            se aumenterà ancora nei prossimi mesi) Lo dividi
            per il risultato ottenuto e lo moltiplichi per
            100.

            Ci vuole solo la licenza media per fare questo
            calcolo. Ce la fai ? Guarda che ti viene
            fuori.

            Perchè non provi a fare lo stesso giochino con il deficit Spagnolo ed Inglese? Eppure non sono amministrati da illuminati compagni?

            Tu cosa faresti

            strangoleresti l'economia con nuove

            tasse?

            Il gettito dell'IVA e sceso molto più
            dell'economia reale. (Evasione
            fiscale)Linka pure i dati...
            Le spese della pubblica amministrazione
            continuano a
            salire.
            Questo governo sta peggiorando di molto la
            situazione.Su questo hai ragione, dovrebbero abolire le province e razionalizzare meglio il settore pubblico, ma guarda la levata di scudi a sinistra per i precari della scuola... lo sai che razionalizzare è un termine political correct per dire che licenzi del personale? E in Italia ti pare possibile licenziare un dipendente pubblico? Lo ha mai fatto nessuno?Quindi tu cosa faresti in una situazione economica di questo tipo? Licenzieresti dell'altra gente (visto che in effetti i disoccupati in Italia sono aumentati poco rispetto agli altri paesi) e metteresti nuove tasse?Caspita questo si che è un rilancio dell'economia!Quanto alla lotta all'evasione come lo spieghi che le somme recuperate stanno aumentando anche rispetto al governo Prodi.... che forse anche questo governo la stia contrastando?Comunque sulla lotta all'evasione Io avrei una ricetta molto semplice:1. Rendere deducibile integralmente qualsiasi spesa documentata, dall'estetista al meccanico.2. Fare semplicemente qualche controllo incrociato per verificare se i redditi dei proprietari di beni di "lusso" barche, Suv e simili, Ville siano compatibili con tali beni...
          • guast scrive:
            Re: per "Enjoy with Us"
            Vedo che hanno bloccato le risposte sull'altro thread quindi ti rispondo qui.Dato si che non sapevi più cosa rispondere l'hai buttata sul personale prima pensando di sapere chi sono e cosa sono e poi con le varie lamentele sulla tua situazione come se i responsabili dei tuoi soldi che se ne vanno fossero quelli di sinistra e non Berlusconi.Lascio perdere il personale perchè il problema è quello che dici. Balle. Propaganda di regime che fa molto male agli italiani.Chissene frega se tu hai fatto volontariato se poi ti presti a queste bassezze.
  • skyeye scrive:
    semplicemente esilarante
    (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) Dovrei proporre che gli operatori ci paghino perche' lo usiamo internet!!
  • Enjoy with Us scrive:
    Ma che bella idea...
    ... mai possibile che i sinistrorsi pensano a mettere sempre e solo nuove tasse?La soluzione a qualsiasi problema... una nuova tassa!Non gli sembra che in Italia se ne paghino fin troppe di tasse? Pensino a farle pagare a tutti, specie proprio a quegli industriali radical chic come De Benedetti che sono i primi ad evaderle!Per quanto mi riguarda poi i suoi giornali di così provata "indipendenza" possono pure fallire tutti, tanto con la faziosità che li contraddistingue non sarebbe una gran perdita!
  • p4bl0 scrive:
    analogico-digitale
    "Il passaggio dei giornali al web, che amplia l'audience e diminuisce i fatturati, venga sussidiato alla stregua del passaggio dall'analogico al digitale nella televisione"e certo, solo che il passaggio delle tv da analogico a digitale è obbligatorio, quello dei giornali al web no. potevate pensarci un po' prima che "non funziona più un modello di business messo a punto nella seconda metà dell'Ottocento", di tempo ne avevatee poi..."oltre il 30 per cento del traffico in Rete sia generato dai siti di quotidiani e reti televisive"dove ha letto una roba del genere? con youtube e p2p a fare traffico io non ci credo neanche un po'
    • panda rossa scrive:
      Re: analogico-digitale
      - Scritto da: p4bl0
      e poi...
      "oltre il 30 per cento del traffico in Rete sia
      generato dai siti di quotidiani e reti
      televisive"

      dove ha letto una roba del genere? con youtube e
      p2p a fare traffico io non ci credo neanche un
      po'Non hai capito "dai siti" e' un moto da luogo, non complemento di causa.In altre parole il 30% del traffico in rete e' generato dai vari muli che girano nei computer delle redazioni dei quotidiani.
      • Roberto scrive:
        Re: analogico-digitale
        De benedetti parla di giornalismo di qualità e verificato???cominci a proporlo ai suoi giornalisti. Comunque l'idea è assurda se vuole farsi pagare i contenuti trovi i clienti non chieda sovvenzioni.
      • Capitan Mutanda scrive:
        Re: analogico-digitale
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: p4bl0


        e poi...

        "oltre il 30 per cento del traffico in Rete sia

        generato dai siti di quotidiani e reti

        televisive"



        dove ha letto una roba del genere? con youtube e

        p2p a fare traffico io non ci credo neanche un

        po'

        Non hai capito "dai siti" e' un moto da luogo,
        non complemento di
        causa.

        In altre parole il 30% del traffico in rete e'
        generato dai vari muli che girano nei computer
        delle redazioni dei
        quotidiani.(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Osvy scrive:
        Re: analogico-digitale
        - Scritto da: panda rossa
        Non hai capito "dai siti" e' un moto da luogo,
        non complemento di causa.

        In altre parole il 30% del traffico in rete e'
        generato dai vari muli che girano nei computer
        delle redazioni dei quotidiani:-)elaborazione molto divertente
    • kakkola scrive:
      Re: analogico-digitale
      - Scritto da: p4bl0
      "Il passaggio dei giornali al web, che amplia
      l'audience e diminuisce i fatturati, venga
      sussidiato alla stregua del passaggio
      dall'analogico al digitale nella
      televisione"

      e certo, solo che il passaggio delle tv da
      analogico a digitale è obbligatorio, quello dei
      giornali al web no. potevate pensarci un po'
      prima che "non funziona più un modello di
      business messo a punto nella seconda metà
      dell'Ottocento", di tempo ne
      avevate
      Beh, questa affermazione è opinabile: niente è obbligatorio!Ciò che è vero è che il passaggio da analogico a digitale è stato sovvenzionato con molti fondi pubblici e questo è un fatto inopinabile.
      e poi...
      "oltre il 30 per cento del traffico in Rete sia
      generato dai siti di quotidiani e reti
      televisive"

      dove ha letto una roba del genere? con youtube e
      p2p a fare traffico io non ci credo neanche un
      po'su questo sono d'accordo
Chiudi i commenti