Frodi sui click? 1,3 miliardi di danni

Uno studio di settore lancia l'allarme: i click fraudolenti costano troppo agli inserzionisti. Il 14% di tutti i click sarebbero fasulli. La fine del modello Pay-Per-Click?

San Francisco (USA) – Il fenomeno delle frodi sui click ha un impatto economico negativo enorme, almeno stando ad uno studio di settore condotto da Outsell . In base all’analisi di Chuck Richard, vicepresidente dell’istituto di ricerca, i click fraudolenti causano danni per circa 1,3 miliardi di dollari agli inserzionisti che investono nei servizi di promozione Pay-Per-Click, pilastri fondamentali per le attività di Google , Yahoo! ed MSN .

Lo studio conclude un periodo piuttosto incandescente per l’industria pubblicitaria che opera sul Web, che ha visto la nascita di nuovi modelli e l’esplosione di battaglie legali strettamente correlate all’estensione di questo problema intrinseco del sistema Pay-Per-Click.

Il 14% dei click , secondo Richard, è completamente fasullo. Lo studio è stato condotto su 407 casi corrispondenti ad altrettante aziende statunitensi che hanno investito su Internet. L’interesse degli imprenditori sta lentamente congelandosi e, sostiene l’esperto, gli ampi margini di fallimento che gli inserzionisti devono considerare causeranno introiti ridotti per almeno 500 milioni di dollari per tutti i maggiori motori di ricerca.

“L’industria del settore finora si è dimostrata un muro di gomma nonostante la gravità del problema”, ha specificato Richard in un’intervista raccolta da AFP . “È l’ora che le imprese prendano le loro responsabilità ed adottino finalmente un sistema aperto per contrastare le frodi sui click, coinvolgendo la comunità di esperti, informatici, editori e pubblicitari”.

Gli inserzionisti caduti nei tranelli tesi dalle cosiddette botnet che generano click fasulli , ha specificato Richard, “non riescono neanche ad ottenere risarcimenti cospicui: mediamente, le aziende che protestano contro i fornitori di piattaforme PPC riescono ad ottenere poco più di 9000 dollari”. Altri fornitori, come Google , hanno proposto spot di risarcimento ai propri affiliati, per un valore di svariati milioni di dollari.

La levata di scudi da parte delle aziende coinvolte nel settore, in risposta alla diffusione dello studio svolto da Outsell, è stata immediata. La frode sui click è un “problema molto serio”, sostengono i portavoce di Microsoft . Yahoo godrebbe invece di un sistema anti-frode piuttosto sofisticato ed i portavoce del motore hanno specificato che “è possibile tenere sotto controllo il problema”. Google minimizza: i portavoce hanno definito la frode sui click come “una situazione che riusciamo a gestire piuttosto bene” ed un “problema che crediamo piuttosto ristretto”.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Tristano99 scrive:
    Forse, sara' meglio che...
    Forse, coloro che sono definiti dissidenti, farebbero bene ad agire, invece che scrivere dei controllatissimi blogs...Per quanto riguarda l'azione da fare, bisogna affidarsi alla loro...creatività, tenendo conto che le cose più semplici, spesso riescono meglio di quelle troppo elaborate... Tristano99
  • Anonimo scrive:
    Se non altro lo dicono apertamente...
    Qui invece ti riempiono la testa con le stronzate sul terrorismo, pedofilia, pirateria...
  • RoboCoop scrive:
    concordo
    come da titolo
  • Anonimo scrive:
    Principianti
    Così fanno proprio la figura dei dittatori gretti retrogradi e oscurantisti.Non hanno ancora imparato a dire che bisogna censurare e spiare per contrastare il terrorismo e salvaguardare i bambini, come nelle più moderne ed efficienti dittature occidentali?
    • Anonimo scrive:
      Re: Principianti
      - Scritto da:
      Così fanno proprio la figura dei dittatori gretti
      retrogradi e
      oscurantisti.

      Non hanno ancora imparato a dire che bisogna
      censurare e spiare per contrastare il terrorismo
      e salvaguardare i bambini, come nelle più moderne
      ed efficienti dittature
      occidentali?Concordo.Ho un'amica in kazakistan, ci sentiamo via mail e icq. Mi chiedo se debba sbrigarmi a spiegarle come usare TOR, GPG e Gaim con il plugin per chattare usando crittografia forte.Quello che mi racconta della sua nazione non è affatto incoraggiante.
      • ciko scrive:
        Re: Principianti


        Concordo.
        Ho un'amica in kazakistan, ci sentiamo via mail e
        icq. Mi chiedo se debba sbrigarmi a spiegarle
        come usare TOR, GPG e Gaim con il plugin per
        chattare usando crittografia
        forte.
        stai attento a quello che le consigli... non credo che un paese che censura un blog lasci usare liberamente strumenti come tor...Gia' il fatto che ti racconta come vanno le cose nel suo paese potrebbe essere interpretato come "spargere nefandezze e bugie su Internet"...
        • Anonimo scrive:
          Re: Principianti
          - Scritto da: ciko



          Concordo.

          Ho un'amica in kazakistan, ci sentiamo via mail
          e

          icq. Mi chiedo se debba sbrigarmi a spiegarle

          come usare TOR, GPG e Gaim con il plugin per

          chattare usando crittografia

          forte.



          stai attento a quello che le consigli... non
          credo che un paese che censura un blog lasci
          usare liberamente strumenti come
          tor...

          Gia' il fatto che ti racconta come vanno le cose
          nel suo paese potrebbe essere interpretato come
          "spargere nefandezze e bugie su
          Internet"...Quoto. Se è un amica (e anche se non lo è) digli di fare attenzione :(.Oltretutto potrebbe persino essere illegale usare programmi di crittografia (in alcuni paesi lo è :D), e non credo che tirarsi addosso l'ira dei servizi segreti kazakistani per scriverti che ti vuole bene sia una mossa di una qualche utilità(troll3).La farebbe solo rischiare inutilmente(cylon).
          • Anonimo scrive:
            Re: Principianti
            L'importante è che continuino a lanciare per bene i nostri satelliti da Baikonur,per il resto facciano un pò quel che vogliono.
          • Anonimo scrive:
            Re: Principianti
            - Scritto da:
            Quoto. Se è un amica (e anche se non lo è) digli
            di fare attenzione
            :(.
            Oltretutto potrebbe persino essere illegale usare
            programmi di crittografia (in alcuni paesi lo è
            :D), e non credo che tirarsi addosso l'ira dei
            servizi segreti kazakistani per scriverti che ti
            vuole bene sia una mossa di una qualche
            utilità(troll3).Vedrò se riesco a fare in modo di spiegarle come usare programmi di steganografia.Non sono tanto per le comunicazioni tra me e lei (ci parliamo del più e del meno, nulla che mini la sicurezza nazionale di nessuno), ma vorrei che sapesse come tutelarsi, se mai dovesse averne bisogno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Principianti
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Quoto. Se è un amica (e anche se non lo è) digli

            di fare attenzione

            :(.

            Oltretutto potrebbe persino essere illegale
            usare

            programmi di crittografia (in alcuni paesi lo è

            :D), e non credo che tirarsi addosso l'ira dei

            servizi segreti kazakistani per scriverti che ti

            vuole bene sia una mossa di una qualche

            utilità(troll3).

            Vedrò se riesco a fare in modo di spiegarle come
            usare programmi di
            steganografia.

            Non sono tanto per le comunicazioni tra me e lei
            (ci parliamo del più e del meno, nulla che mini
            la sicurezza nazionale di nessuno), ma vorrei che
            sapesse come tutelarsi, se mai dovesse averne
            bisogno.Ad ogni modo, per quanto inutile, e per quanto poco possa servire: "siamo tutti con lei" (e con coloro che devono subire simili realtà).
Chiudi i commenti