Galileo, nuovi soldi dall'Europa

Il parlamento europeo ha approvato il piano di finanziamento per il network geosatellitare che dovrà fare da alternativa al vecchio GPS americano. Ma intanto dalla Commissione si preparano sanzioni per i ritardi

Roma – I costi per il progetto Galileo crescono , e il parlamento europeo approva il budget di 6,3 miliardi di euro da investire tra il 2014 e il 2020 per la realizzazione e la messa in orbita dei 30 satelliti geostazionari che dovranno “liberare” la UE dalla dipendenza dai network americano (GPS) e russo (Glonass).

L’approvazione di Galileo e del progetto ancillare EGNOS (European Geostationary Navigation Overlay Service) è avvenuta con una schiacciante maggioranza di 603 voti a favore contro 29 contrari (59 astenuti), e la decisione dovrà favorire la crescita di un settore tecnologico che al momento conta “appena” per il 7 per cento del PIL europeo ma che ha potenzialità molto superiori.

Dalle istituzioni europee si sottolinea come Galileo ed EGNOS (rete progettata per incrementare l’affidabilità e la precisione sia di Galileo che del vecchio GPS) porteranno a un miglioramento della sicurezza nella vita di tutti i giorni, nella navigazione marittima e aerea, nei viaggi su strada e ogni genere di applicazione minuta come la gestione del traffico, la pianificazione agricola, la protezione ambientale.

I rappresentanti europei hanno suddiviso l’intero budget in una serie di segmenti secondari per facilitare il contenimento dei costi e la gestione dei finanziamenti. Nel frattempo le operazioni pratiche per la messa in orbita dei satelliti procedono e l’agenzia spaziale europea (ESA) passa in rassegna i singoli satelliti appena usciti dalle fabbriche tedesche di OHB.

Il contractor teutonico ha vinto l’appalto per la realizzazione di 22 dei 30 satelliti della rete Galileo, una rete sin qui nota – anzi famigerata – per i ritardi nella realizzazione. Il vice-presidente della Commissione Europea Antonio Tajani se la prende appunto sia con ESA che con OHB e preannuncia delle conseguenze finanziarie una volta accertate le rispettive responsabilità.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    Veramente l'errore di Intel è un altro!
    E' quello di aver snobbato i proXXXXXri RISC, giungendo pochi anni fa a vendere la sua divisione RISC e ad affossare assieme ad un suo patner il miglior RISC mai prodotto nella storia recente... ALPHA!Una vera genialata l'aver massacrato i RISC a favore di un aborto come Atom, aggiornato in modo decente solo di recente dopo averlo lasciato quasi invariato per 3-4 anni, un enormità in campo informatico, lasciando morire così i netbook!I risultati sono sotto gli occhi di tutti, una oscura dittarella senza fonderie proprie che si chiama ARM e che si limita alla progettazione dei proXXXXXri oggi di fatto è ciò che Intel era fino a un paio di anni fa, ossia chi decide le specifiche dei proXXXXXri!Intel che ha le FAB più evolute del mondo, che è avanti di una generazione rispetto alla concorrenza nella miniaturizzazione, l'unica in grado di produrre transistor con gate tridimensionale, non trova di meglio che affittare le sue FAB a terzi, che magari vi produrranno un domani proXXXXXri ARM... fossi il presidente mi butterei al più presto sotto un treno!
    • Dr Doom scrive:
      Re: Veramente l'errore di Intel è un altro!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Intel che ha le FAB più evolute del mondo, che è
      avanti di una generazione rispetto alla
      concorrenza nella miniaturizzazione, l'unica in
      grado di produrre transistor con gate
      tridimensionale, non trova di meglio che
      affittare le sue FAB a terzi, che magari vi
      produrranno un domani proXXXXXri ARM... fossi il
      presidente mi butterei al più presto sotto un
      treno!Bravo, mandagli subito il tuo cv!
    • MacGeek scrive:
      Re: Veramente l'errore di Intel è un altro!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      E' quello di aver snobbato i proXXXXXri RISC,
      giungendo pochi anni fa a vendere la sua
      divisione RISC e ad affossare assieme ad un suo
      patner il miglior RISC mai prodotto nella storia
      recente...
      ALPHA!Dajie Alpha con Intel non c'entra nulla. Era Digital. Comprata da Compaq, poi HP (ma a quel tempo già bello che morto).Intel ci ha provato con Itanium che, per carità, era anche un progetto interessante. Ma ha fallito: ormai il mostro x86 che aveva creato non poteva fermarlo neanche lei.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Veramente l'errore di Intel è un altro!
        - Scritto da: MacGeek
        - Scritto da: Enjoy with Us

        E' quello di aver snobbato i proXXXXXri RISC,

        giungendo pochi anni fa a vendere la sua

        divisione RISC e ad affossare assieme ad un suo

        patner il miglior RISC mai prodotto nella storia

        recente...

        ALPHA!

        Dajie Alpha con Intel non c'entra nulla. Era
        Digital. Comprata da Compaq, poi HP (ma a quel
        tempo già bello che
        morto).
        Intel ci ha provato con Itanium che, per carità,
        era anche un progetto interessante. Ma ha
        fallito: ormai il mostro x86 che aveva creato non
        poteva fermarlo neanche
        lei.Da Wikipedia"I proXXXXXri sono stati venduti con le altre proprietà intellettuali di DEC a Compaq nel 1998. Compaq, già cliente Intel, decise di abbandonare la piattaforma Alpha in favore dei proXXXXXri Itanium e quindi vendette le sue proprietà intellettuali sui chip Alpha a Intel nel 2001. Lo stesso anno, Hewlett-Packard acquisì Compaq e continuò a sviluppare i sistemi basati su proXXXXXri Alpha fino al 2004 e fino alla fine del 2008 HP non ha dismesso la linea Alpha."Adesso vienimi a dire che Intel non c'entra nulla sulla sorte di Alpha...
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Veramente l'errore di Intel è un altro!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Adesso vienimi a dire che Intel non c'entra nulla
          sulla sorte di
          Alpha...E' un finto problema. I RISC (su PC) sono stati fatti fuori dal PentiumPro (che ha un cuore RISC). Anche gli Intel 860 sono stati eliminati per lo stesso motivo.
        • MacGeek scrive:
          Re: Veramente l'errore di Intel è un altro!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: MacGeek

          - Scritto da: Enjoy with Us


          E' quello di aver snobbato i proXXXXXri
          RISC,


          giungendo pochi anni fa a vendere la sua


          divisione RISC e ad affossare assieme
          ad un
          suo


          patner il miglior RISC mai prodotto
          nella
          storia


          recente...


          ALPHA!



          Dajie Alpha con Intel non c'entra nulla. Era

          Digital. Comprata da Compaq, poi HP (ma a
          quel

          tempo già bello che

          morto).

          Intel ci ha provato con Itanium che, per
          carità,

          era anche un progetto interessante. Ma ha

          fallito: ormai il mostro x86 che aveva
          creato
          non

          poteva fermarlo neanche

          lei.

          Da Wikipedia

          "I proXXXXXri sono stati venduti con le altre
          proprietà intellettuali di DEC a Compaq nel 1998.
          Compaq, già cliente Intel, <b
          decise di abbandonare
          la piattaforma Alpha </b
          in favore dei proXXXXXri
          Itanium e quindi vendette le sue proprietà
          intellettuali sui chip Alpha a Intel nel 2001. Lo
          stesso anno, Hewlett-Packard acquisì Compaq e
          continuò a sviluppare i sistemi basati su
          proXXXXXri Alpha fino al 2004 e fino alla fine
          del 2008 HP non ha dismesso la linea
          Alpha."

          Adesso vienimi a dire che Intel non c'entra nulla
          sulla sorte di
          Alpha...L'hai riportato tu stesso. Erano GIA' MORTI, Compaq non se ne faceva nulla. Intel avrà comprato i brevetti per eliminare definitivamente un diretto concorrente, tanto semplice.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Veramente l'errore di Intel è un altro!
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: MacGeek


            - Scritto da: Enjoy with Us



            E' quello di aver snobbato i
            proXXXXXri

            RISC,



            giungendo pochi anni fa a vendere
            la
            sua



            divisione RISC e ad affossare
            assieme

            ad un

            suo



            patner il miglior RISC mai prodotto

            nella

            storia



            recente...



            ALPHA!





            Dajie Alpha con Intel non c'entra
            nulla.
            Era


            Digital. Comprata da Compaq, poi HP (ma
            a

            quel


            tempo già bello che


            morto).


            Intel ci ha provato con Itanium che, per

            carità,


            era anche un progetto interessante. Ma
            ha


            fallito: ormai il mostro x86 che aveva

            creato

            non


            poteva fermarlo neanche


            lei.



            Da Wikipedia



            "I proXXXXXri sono stati venduti con le altre

            proprietà intellettuali di DEC a Compaq nel
            1998.

            Compaq, già cliente Intel, <b
            decise
            di
            abbandonare

            la piattaforma Alpha </b
            in favore
            dei
            proXXXXXri

            Itanium e quindi vendette le sue proprietà

            intellettuali sui chip Alpha a Intel nel
            2001.
            Lo

            stesso anno, Hewlett-Packard acquisì Compaq e

            continuò a sviluppare i sistemi basati su

            proXXXXXri Alpha fino al 2004 e fino alla
            fine

            del 2008 HP non ha dismesso la linea

            Alpha."



            Adesso vienimi a dire che Intel non c'entra
            nulla

            sulla sorte di

            Alpha...

            L'hai riportato tu stesso. Erano GIA' MORTI,
            Compaq non se ne faceva nulla. Intel avrà
            comprato i brevetti per eliminare definitivamente
            un diretto concorrente, tanto
            semplice.Semplicissimo, come mai oggi Arm furoreggia?I RISC erano inutili....
          • MacGeek scrive:
            Re: Veramente l'errore di Intel è un altro!
            - Scritto da: Enjoy with Us

            L'hai riportato tu stesso. Erano GIA' MORTI,

            Compaq non se ne faceva nulla. Intel avrà

            comprato i brevetti per eliminare
            definitivamente

            un diretto concorrente, tanto

            semplice.
            Semplicissimo, come mai oggi Arm furoreggia?
            I RISC erano inutili....E chi ha mai negato una preferenza ai RISC? Si, i tuoi amati Alpha, nel loro periodo erano i RISC migliori, benché fuori dalla portata dei comuni mortali. Ma poi le cose sono cambiate.Comunque la concorrenza era tanta: anche i MIPS, Sparc e Power erano al top, ma erano tutti proXXXXXri da workstation. L'ARM era l'unico a livello home computer.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Veramente l'errore di Intel è un altro!
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: Enjoy with Us


            L'hai riportato tu stesso. Erano GIA'
            MORTI,


            Compaq non se ne faceva nulla. Intel
            avrà


            comprato i brevetti per eliminare

            definitivamente


            un diretto concorrente, tanto


            semplice.

            Semplicissimo, come mai oggi Arm furoreggia?

            I RISC erano inutili....

            E chi ha mai negato una preferenza ai RISC? Si, i
            tuoi amati Alpha, nel loro periodo erano i RISC
            migliori, benché fuori dalla portata dei comuni
            mortali. Ma poi le cose sono
            cambiate.
            Comunque la concorrenza era tanta: anche i MIPS,
            Sparc e Power erano al top, ma erano tutti
            proXXXXXri da workstation. L'ARM era l'unico a
            livello home
            computer.Ma quando mai Alpha poteva tranquillmente diventare un proXXXXXre per Desktop, visto che nasceva per le workstation grafiche, se poi Intel ha preferito affossarli per portare avanti gli x86 è un'altro paio di maniche! Intanto colpevolmente per almeno un lustro ha lasciato ad ARM il mercato degli smartphone, una cosa assurda per l'azienda leader nel settore dei microproXXXXXri!
Chiudi i commenti