Giappone, mazzata contro i file personali online

I servizi che offrono storage online sono in fibrillazione dopo una sentenza che ne condanna uno: consentiva agli utenti che caricavano i propri file musicali di fruirne poi anche via cellulare. Non sia mai

Tokyo – Suscita interesse una clamorosa sentenza giapponese che prende di mira i servizi di archiviazione online di file personali .

Il Tribunale distrettuale di Tokyo ha infatti stabilito che la società Image City è colpevole di aver messo a disposizione dei propri utenti uno strumento definito di file sharing . Come? Da qualche tempo l’azienda ha pubblicato un servizio, denominato MYUTA, che consente agli utenti di caricare su server la musica dei propri CD, da poter poi ascoltare da remoto, per esempio attraverso il proprio telefonino.

Una pratica evidentemente assai apprezzata dagli appassionati di musica in un paese in cui è elevatissima la diffusione della telefonia mobile e dei servizi mobile avanzati, ma che non è andata giù all’equivalente nipponico della SIAE, JASRAC , da sempre in prima linea nel controllare e reprimere tecnologie che rischino di far vacillare lo status quo del mercato musicale.

La condanna si deve al fatto che, secondo i giudici, caricare i file su quei server significa copiarli senza autorizzazione e che archiviarli in quella sede si traduce nel consegnarli a terzi . Poco importa, evidentemente, se i file sono utilizzabili soltanto dagli utenti che li hanno caricati.

La sentenza, preconizza CrunchGear , è destinata a far tremare le aziende che sul mercato giapponese offrono servizi di archiviazione dati online, un genere di servizi che prolifera in rete ormai da molti anni e certo non solo in Giappone.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Perché non produce per Linux?
    Ma io mi chiedo, M$ è una software house, fa anche un sistema operativo, ma il grosso del suo business è in tutto il software e i servizi che ci girano sopra.Perché non si mette a fare software anche per Linux?MSOffice per Linux lo continuerebbe a vendere tranquillamente.Può portarci Exchange, MSSQL e tutto quello che vuole. Cosa cambia se il sistema operativo sotto è diverso, tanto per Mac fa già molti software.
  • Anonimo scrive:
    Perché non produce per Linux?
    Ma io mi chiedo, M$ è una software house, fa anche un sistema operativo, ma il grosso del suo business è in tutto il software e i servizi che ci girano sopra.Perché non si mette a fare software anche per Linux?MSOffice per Linux lo continuerebbe a vendere tranquillamente.Può portarci Exchange, MSSQL e tutto quello che vuole. Cosa cambia se il sistema operativo sotto è diverso, tanto per Mac fa già molti software.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perché non produce per Linux?
      (troll2)
      • Anonimo scrive:
        Re: Perché non produce per Linux?
        Perché troll?Ci fu un'analisi di qualche anno fa che diceva che con ritmi di crescita di Linux, M$ entro il 2010 potrebbe essere obbligata a scrivere software per Linux se vuole sopravvivere.
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Perché non produce per Linux?
      - Scritto da:
      Ma io mi chiedo, M$ è una software house, fa
      anche un sistema operativo, ma il grosso del suo
      business è in tutto il software e i servizi che
      ci girano
      sopra.Stai scherzando forse. Almeno 3 quarti del fatturato Microsoft sono Windows e Office, perché sei in qualche modo obbligato a usarli. Tutto ciò che MS non può obbligarti a usare è quasi sempre stato un flop.TAD
  • Anonimo scrive:
    Linux vs Vista
    Questo titolo tuona in prima pagina la rivista Chip, con allegato DVD con 4 ultime distribuzioni: Debian, Ubuntu, Knoppix, Mandriva.Il mese scorso era PC Professionale con "E io passo al Linux".Ma cosa sta succedendo?C'è tanta voglia di cambiare, e le riviste stanno cavalcando questo vento...Io spero proprio che M$ entro un paio d'anni venga spinta a calci in culo ben al di sotto del 50% di diffusione di Windows dal 75-76% di adesso.
  • Anonimo scrive:
    Linux vs Vista
    Questo titolo tuona in prima pagina la rivista Chip, con allegato DVD con 4 ultime distribuzioni: Debian, Ubuntu, Knoppix, Mandriva.Il mese scorso era PC Professionale con "E io passo al Linux".Ma cosa sta succedendo?C'è tanta voglia di cambiare, e le riviste stanno cavalcando questo vento...Io spero proprio che M$ entro un paio d'anni venga spinta a calci in culo ben al di sotto del 50% di diffusione di Windows dal 75-76% di adesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux vs Vista
      (troll2)
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Linux vs Vista
      - Scritto da:
      Questo titolo tuona in prima pagina la rivista
      Chip, con allegato DVD con 4 ultime
      distribuzioni: Debian, Ubuntu, Knoppix,
      Mandriva.Vero: http://www.playmediacompany.it/edicola/edicola-01.asp?Id=1348Domani passo in edicola.TAD
    • AtariLover scrive:
      Re: Linux vs Vista
      - Scritto da:
      Questo titolo tuona in prima pagina la rivista
      Chip, con allegato DVD con 4 ultime
      distribuzioni: Debian, Ubuntu, Knoppix,
      Mandriva.

      Il mese scorso era PC Professionale con "E io
      passo al
      Linux".

      Ma cosa sta succedendo?

      C'è tanta voglia di cambiare, e le riviste stanno
      cavalcando questo
      vento...

      Io spero proprio che M$ entro un paio d'anni
      venga spinta a calci in culo ben al di sotto del
      50% di diffusione di Windows dal 75-76% di
      adesso.
      Che ci sia voglia di cambiare è fuor di dubbio. La gente (che non se ne intende molto) si è tancata di XP e Vista ha deluso le aspettative, sia per i pezzi persi per strada sia per le scarse funzionalità apparenti aggiunte.Insomma una nuova gestione della memoria è invisibile agli occhi dell'utente medio, mentre lo UAC rompe parecchio le scatole (infatti quasi tutti lo levano).Speriamo che con questa spinta, Linux prenda piede e che molti scoprano questo nuovo mondo... Resta il rimorso, almeno per me, di vederlo diffuso grazie a cappellate Microsoft e non per informazione delle persone.Sono convinto che se spiegassero agli utenti i vantaggi di linux (primo tra tutti la stabilità e il ricco assortimento software, per non aprlare di meno problemi di sicurezza) scardinando le vecchie frottole come "Ma mi perdo nelle dipendenze", "non so compilare i sorgenti", "non ci sono driver" e il sempreverde "ma il mio hardware di ultima generazione non funzionerà", allora si che si potrà avere piena diffusione e consapevolezza che non è un rimpiazzo, ma una scelta.SalutiAtariLover (atari)
  • Anonimo scrive:
    La GUERRA DEI CLONI
    L'impero del Male colpisce ancora!
  • Anonimo scrive:
    La GUERRA DEI CLONI
    L'impero del Male colpisce ancora!
  • Anonimo scrive:
    Re: Anche Microsoft ha fatto così

    Non dice che non possano esistere.Finchè non decide così... di certo se togli Open Office a linux letteralmente gli ammazzi il settore office (non basta certo Abiword), se gli togli Wine (e quindi la possibilità di usare Office su linux) ci sarà la fila di persone che torneranno a windows, se gli togli Mono meglio non pensarci...Cioè tre software, tre punti cardine per avvicinare la gente a linux, fai saltare quei tre e so cazzi amari
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche Microsoft ha fatto così
      Quindi M$ dovrebbe togliere anche Lotus Smartsuite a IBM, e magari anche Wordperfect Offise Suite a chi l'ha adesso.Perché queste suite fanno tutte all'incirca le stesse cose fa MSOffice è lo fanno anche da più tempo.IBM cosa dice di questo FUD di M$? Ancora non gli si scaglia contro?Io credo che stiano preparando qualcosa...
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche Microsoft ha fatto così
        IBM prima o dopo si stancherà di linux e quel giorno con lei spariranno le protezioni legali.Meglio non pensarci ? (il punto di domanda non è messo a caso)
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche Microsoft ha fatto così
          Veramente nella lettera alla comunità opensource sul rilascio libero di molti suoi brevetti, IBM ha scritto "per sempre".
  • MandarX scrive:
    cosa c'entra wine?
    wine mica imita o copia un programma di windows wine permette di fare girare i programmi di windows e ovviamente se faccio girare office (per quanto sia un scelta stupida) il programma è office non un cloneallora react-os?
  • MandarX scrive:
    cosa c'entra wine?
    wine mica imita o copia un programma di windows wine permette di fare girare i programmi di windows e ovviamente se faccio girare office (per quanto sia un scelta stupida) il programma è office non un cloneallora react-os?
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa c'entra wine?
      wine è una implementazione dell'API win32, per cui cade nella descrizione di "clone" data da MS
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa c'entra wine?
      wine è una implementazione dell'API win32, per cui cade nella descrizione di "clone" data da MS
  • Anonimo scrive:
    Forza Novell
    Sei riuscita a vendere il nulla a Microsoft, la prossima volta vendi anche il colosseo e la fontana di trevi.Basta che ci metti una N da qualche parte Microsoft penserà che è tua e quindi te la pagherà profumatamente.(rotfl)W:-}
  • Anonimo scrive:
    Forza Novell
    Sei riuscita a vendere il nulla a Microsoft, la prossima volta vendi anche il colosseo e la fontana di trevi.Basta che ci metti una N da qualche parte Microsoft penserà che è tua e quindi te la pagherà profumatamente.(rotfl)W:-}
  • Anonimo scrive:
    Articolo incompleto
    non cita importanti clausole come quella che identifica gli utenti come coloro che in pratica non redistribuiscono nessuna parte del prodotto (in pratica se fai una copia per un amico non sei più un utente!)Maggiori dettagli qui:http://www.groklaw.net/article.php?story=20070525211117353Leggete anche i commenti che contengono veramente interessanti spunti di discussione
  • Anonimo scrive:
    Articolo incompleto
    non cita importanti clausole come quella che identifica gli utenti come coloro che in pratica non redistribuiscono nessuna parte del prodotto (in pratica se fai una copia per un amico non sei più un utente!)Maggiori dettagli qui:http://www.groklaw.net/article.php?story=20070525211117353Leggete anche i commenti che contengono veramente interessanti spunti di discussione
  • Anonimo scrive:
    The end
    Bella porcata.Perchè non blocchiamo anche tutti i programmi che si chiamano simili a programmi ms.Cmq stiamo tranquilli non ci sarà nessun programma clone in quanto quelli ms hanno una proprietà che non hanno gli oss si inchiodano con nulla.(linux)
  • Anonimo scrive:
    The end
    Bella porcata.Perchè non blocchiamo anche tutti i programmi che si chiamano simili a programmi ms.Cmq stiamo tranquilli non ci sarà nessun programma clone in quanto quelli ms hanno una proprietà che non hanno gli oss si inchiodano con nulla.(linux)
  • Anonimo scrive:
    Microsoft ha fallito
    Nave che affonda va abbandonata... :
  • Anonimo scrive:
    Microsoft ha fallito
    Nave che affonda va abbandonata... :
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft ha fallito
      nuovo campus in costruzione per 600 programmatori..ahaha linarooosogna sognaaaaaaaaaaaaaa
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft ha fallito
        - Scritto da:
        nuovo campus in costruzione per 600
        programmatori..Per rimpiazzare i 600 licenziati in tronco dopo l'uscita di sVista (rotfl) ?
  • Alessandrox scrive:
    MICROSOFT si sta' rimangiando....
    MICROSOFT si sta' definitivamente rimangiando tutto cio' che ha dichiarato sull' interoperabilita'. Un po' sospettavo che fossero solo VUOTE PAROLE ma ORA BASTA.Non e' piu' credibile, spara BALLE a RAFFICA, un giorno e' per l' interoperabilita' un altro minaccia di far valere i suoi brevetti ecc.Mi sono ROTTO le Balle. NOn do piu' nessuna fiducia al loro Sw e alle loro FROTTOLE. il SW nella PA deve rispondere a requisiti di INTEROPERABILITA' anche se commerciale e chiuso? (quindi nessun fanatismo Open)? Bene FUORI AUTOMATICAMENTE IL SW MS . Fino ad oggi sono sempre stato aperto alla sua presenza, mi sono VOLUTO fidare delle loro dichiarazioni piu' recenti (piu' come promnessa futura che come realta' attuale che e' quasi inesistente).Ora BASTA. Non si puo' sempre, continuamente stare sul chi vive aspettando con ansia la nuova geniale uscita mediatica di MS, per cui alla fine bisogna prendere una decisione DRASTICA, siccome l' interoperabilita' e l' apertura di protocolli e formati (che non vuol dire necessariamente di CODICI anche se cio' e' gradito) sono un PILASTRO per il SW nella PA e nalla MIA vita, d' ora in avanti quando potro' sconsigliero' APERTAMENTE SW Microsoft perche' INCAPACE di confrontarsi apertamente in un mercato libero senza voler continuamente far CATENACCIO.. si proprio quella tecnica di gioco cosi' deprecata nel calcio tanto che si dice appannaggio degli allenatori piu' scarsi e delle squadre piu' povere di talenti.Ecco Questo e' MSCATENACCIO.E invito CALDAMENTE TUTTI quei sostenitori dell' Open e del Free sw che fino ad ora siano stati aperti anche verso prodotti MS e che ancora non abbiano preso una decisione DRASTICA a FARLO.E state alla larga da MONOP.S.Prima d' ora, pur essendo sempre stato critico con le loro pratiche commerciali e di marketing non mi ero MAI scagliato contro l' azienda e contro il suo sw in modo cosi' radicale e ho sempre mantenuto un atteggiamento abbastanza diplomatico ed aperto verso i loro prodotti ma il susseguirsi di determinate notizie e di certi loro plateali atteggiamenti alternativamente sibillini, ambigui, velatamente minacciosi fino a apertamente minacciosi mi hanno definitivamente S T U F A T O e mi hanno letteralmente strappato dalle dita cio' che, di getto (e un po' impulsivamente) ho teste' scritto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 03.02-----------------------------------------------------------
  • Alessandrox scrive:
    MICROSOFT si sta' rimangiando....
    MICROSOFT si sta' definitivamente rimangiando tutto cio' che ha dichiarato sull' interoperabilita'. Un po' sospettavo che fossero solo VUOTE PAROLE ma ORA BASTA.Non e' piu' credibile, spara BALLE a RAFFICA, un giorno e' per l' interoperabilita' un altro minaccia di far valere i suoi brevetti ecc.Mi sono ROTTO le Balle. NOn do piu' nessuna fiducia al loro Sw e alle loro FROTTOLE. il SW nella PA deve rispondere a requisiti di INTEROPERABILITA' anche se commerciale e chiuso? (quindi nessun fanatismo Open)? Bene FUORI AUTOMATICAMENTE IL SW MS . Fino ad oggi sono sempre stato aperto alla sua presenza, mi sono VOLUTO fidare delle loro dichiarazioni piu' recenti (piu' come promnessa futura che come realta' attuale che e' quasi inesistente).Ora BASTA. Non si puo' sempre, continuamente stare sul chi vive aspettando con ansia la nuova geniale uscita mediatica di MS, per cui alla fine bisogna prendere una decisione DRASTICA, siccome l' interoperabilita' e l' apertura di protocolli e formati (che non vuol dire necessariamente di CODICI anche se cio' e' gradito) sono un PILASTRO per il SW nella PA e nalla MIA vita, d' ora in avanti quando potro' sconsigliero' APERTAMENTE SW Microsoft perche' INCAPACE di confrontarsi apertamente in un mercato libero senza voler continuamente far CATENACCIO.. si proprio quella tecnica di gioco cosi' deprecata nel calcio tanto che si dice appannaggio degli allenatori piu' scarsi e delle squadre piu' povere di talenti.Ecco Questo e' MSCATENACCIO.E invito CALDAMENTE TUTTI quei sostenitori dell' Open e del Free sw che fino ad ora siano stati aperti anche verso prodotti MS e che ancora non abbiano preso una decisione DRASTICA a FARLO.E state alla larga da MONOP.S.Prima d' ora, pur essendo sempre stato critico con le loro pratiche commerciali e di marketing non mi ero MAI scagliato contro l' azienda e contro il suo sw in modo cosi' radicale e ho sempre mantenuto un atteggiamento abbastanza diplomatico ed aperto verso i loro prodotti ma il susseguirsi di determinate notizie e di certi loro plateali atteggiamenti alternativamente sibillini, ambigui, velatamente minacciosi fino a apertamente minacciosi mi hanno definitivamente S T U F A T O e mi hanno letteralmente strappato dalle dita cio' che, di getto (e un po' impulsivamente) ho teste' scritto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 03.02-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 02.38
      -------------------------------------------------- Quoto in toto , qualcuno può consigliarmi una buona distro Linux Userfriendly per iniziare un nuovo cammino informatico?Parlo sul serio!P.S. Quasi Ex utente M$
      • Anonimo scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....

        Quoto in toto , qualcuno può consigliarmi
        una buona distro Linux Userfriendly per iniziare
        un nuovo cammino
        informatico?

        Parlo sul serio!

        P.S. Quasi Ex utente M$comicia con CentOS e' la reimplementazione in chiave gratuita di RedHat linux la piu' importante e standarizzata distro linux al mondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....

        Quoto in toto , qualcuno può consigliarmi
        una buona distro Linux Userfriendly per iniziare
        un nuovo cammino
        informatico?

        Parlo sul serio!

        P.S. Quasi Ex utente M$comicia con CentOS e' la reimplementazione in chiave gratuita di RedHat linux la piu' importante e standarizzata distro linux al mondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....

        Quoto in toto , qualcuno può consigliarmi
        una buona distro Linux Userfriendly per iniziare
        un nuovo cammino
        informatico?

        Parlo sul serio!Se fosse per me ti consiglierei Debian, ma se sei agli inizi e' importante che in caso di emergenza ci sia molta gente in grado di aiutarti, per cui almeno agli inizi ti consiglierei Ubuntu.Poi vedrai che le distro sono solo modi diversi di mischiare le stesse carte, a seconda di quello che uno vuole fare, e li' inizi a provare le altre, tanto non costa nulla. E impari tantissimo.Un solo consiglio: evita il dual boot. Se hai una sola macchina, metti gli hard disk su cassetto estraibile, cosi' puoi cancellare tutto quello che vuoi mentre fai pratica.
      • Anonimo scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....

        Quoto in toto , qualcuno può consigliarmi
        una buona distro Linux Userfriendly per iniziare
        un nuovo cammino
        informatico?

        Parlo sul serio!Se fosse per me ti consiglierei Debian, ma se sei agli inizi e' importante che in caso di emergenza ci sia molta gente in grado di aiutarti, per cui almeno agli inizi ti consiglierei Ubuntu.Poi vedrai che le distro sono solo modi diversi di mischiare le stesse carte, a seconda di quello che uno vuole fare, e li' inizi a provare le altre, tanto non costa nulla. E impari tantissimo.Un solo consiglio: evita il dual boot. Se hai una sola macchina, metti gli hard disk su cassetto estraibile, cosi' puoi cancellare tutto quello che vuoi mentre fai pratica.
      • Anonimo scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
        Direi Debian... ma per farla piu' facile (come approccio iniziale) Ubuntu...Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
        ...simply mephis?
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 02.38
      -------------------------------------------------- Quoto in toto , qualcuno può consigliarmi una buona distro Linux Userfriendly per iniziare un nuovo cammino informatico?Parlo sul serio!P.S. Quasi Ex utente M$
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      si io l'avrei scritto con meno parole ma in effetti hanno un attimo rotto il cazzo
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      si io l'avrei scritto con meno parole ma in effetti hanno un attimo rotto il cazzo
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      Ottima risposta alessandro non serve aggiungere altro,sei sulla mia stessa linea e non posso che ringraziarti per aver riassunto il pensiero di molte persone in questo periodo.
      • Alessandrox scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
        - Scritto da:
        Ottima risposta alessandro non serve aggiungere
        altro,sei sulla mia stessa linea e non posso che
        ringraziarti per aver riassunto il pensiero di
        molte persone in questo
        periodo.Ma veramente non mi sono mai schierato dalla parte dei fanatici dell' OPen e del Free e ne ho sempr epreso le distanze ma adesso capisco che questi probabilmente hanno avuto un' intuizione che mi si e' confermata VERA e VALIDA dalle stesse dichiarazioni di MS specialmente nelle ultime settimane.NOn so se alla lunga questi atteggiamenti le porteranno dei vantaggi ma di sicuro stanno perdendo degli utenti, alcuni DEFINITIVAMENTE.Ovviamente con questo sono ben consapevole che in ambito professionale a volte si e' obbligati ad usare i loro prodotti e mi rendo conto che farne a meno in questi casi vorrebbe dire NON lavorare (cosa che non essendo un nababbo certo non mi posso permettere) ma come gia' detto quando potro' farne a meno, quando avro' l' occasione di poter presentare e consigliare una scelta alternativa e altrettanto valida e funzionale lo faro' con immenso piacere .
      • Alessandrox scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
        - Scritto da:
        Ottima risposta alessandro non serve aggiungere
        altro,sei sulla mia stessa linea e non posso che
        ringraziarti per aver riassunto il pensiero di
        molte persone in questo
        periodo.Ma veramente non mi sono mai schierato dalla parte dei fanatici dell' OPen e del Free e ne ho sempr epreso le distanze ma adesso capisco che questi probabilmente hanno avuto un' intuizione che mi si e' confermata VERA e VALIDA dalle stesse dichiarazioni di MS specialmente nelle ultime settimane.NOn so se alla lunga questi atteggiamenti le porteranno dei vantaggi ma di sicuro stanno perdendo degli utenti, alcuni DEFINITIVAMENTE.Ovviamente con questo sono ben consapevole che in ambito professionale a volte si e' obbligati ad usare i loro prodotti e mi rendo conto che farne a meno in questi casi vorrebbe dire NON lavorare (cosa che non essendo un nababbo certo non mi posso permettere) ma come gia' detto quando potro' farne a meno, quando avro' l' occasione di poter presentare e consigliare una scelta alternativa e altrettanto valida e funzionale lo faro' con immenso piacere .
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      Ottima risposta alessandro non serve aggiungere altro,sei sulla mia stessa linea e non posso che ringraziarti per aver riassunto il pensiero di molte persone in questo periodo.
    • pierg75 scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      Quoto in tutto e per tutto.P.
    • pierg75 scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      Quoto in tutto e per tutto.P.
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 03.02
      --------------------------------------------------capisco l'inca..atura; ma se leggi la storia delle dichiarazioni M$ nel corso degli anni ti renderai conto del fatto che si tratta di una pratica ormai comune: un giorno dicono una cosa ed il giorno dopo dicono l'esatto contrario pretendendo di avere ragione sia prima che dopo. Senza contare la figura di m.... che hanno fatto in tribunale PAGANDO il curatore fallimentare di BeOS inc.; hanno accettato di pagare la penale MA il curatore ha dovuto firmare un documento nel quale si afferma che comunque M$ non ha esercitato abuso di posizione dominante. Non se ne esce è sempre così; un colpo al cercio ed uno alla botte. L'unico modo di venirne fuori è tagliare definitivamente con l'uso del loro 'software' (notare le virgolette)
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 03.02
      --------------------------------------------------capisco l'inca..atura; ma se leggi la storia delle dichiarazioni M$ nel corso degli anni ti renderai conto del fatto che si tratta di una pratica ormai comune: un giorno dicono una cosa ed il giorno dopo dicono l'esatto contrario pretendendo di avere ragione sia prima che dopo. Senza contare la figura di m.... che hanno fatto in tribunale PAGANDO il curatore fallimentare di BeOS inc.; hanno accettato di pagare la penale MA il curatore ha dovuto firmare un documento nel quale si afferma che comunque M$ non ha esercitato abuso di posizione dominante. Non se ne esce è sempre così; un colpo al cercio ed uno alla botte. L'unico modo di venirne fuori è tagliare definitivamente con l'uso del loro 'software' (notare le virgolette)
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      Calmi, calmi!È solo un contratto tra MS e Novell, quindi ha valore solo per i rapporti tra le due aziende.Per chi non lavora alla Novell è come se quel contratto non esistesse.
      • Anonimo scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
        - Scritto da:
        Calmi, calmi!
        È solo un contratto tra MS e Novell, quindi ha
        valore solo per i rapporti tra le due aziende.Si, ma questo non toglie il fatto che M$ si stia rimagiando in buona parte quanto siglato (prassi ormai tristemente "normale").
        Per chi non lavora alla Novell è come se quel
        contratto non esistesse.Quindi ... per tutto il resto dell'universo GNU, andrebbe forse meglio?!Best Regards
        • Anonimo scrive:
          Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
          - Scritto da:
          Si, ma questo non toglie il fatto che M$ si stia
          rimagiando in buona parte quanto siglatoSiglato quando? E poi che ce ne frega? MS può benissimo dire oggi "A" e domani "non-A". Per noi non cambia nulla.
          Quindi ... per tutto il resto dell'universo GNU,
          andrebbe forse meglio?!Per tutto il resto dell'universo GNU è come se quel contratto, e tutto ciò che c'è scritto, non esistesse.Dopo la vicenda SCO, le minacce di violazione di brevetti contro il Free Software non fanno più paura a nessuno.Quando la MS presenterà una vera denuncia, in tribunale, potremo riparlarne. Fino ad allora sono tutte parole al vento.
          • bt scrive:
            Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
            - Scritto da:
            Dopo la vicenda SCO, le minacce di violazione di
            brevetti contro il Free Software non fanno più
            paura a
            nessuno.
            Quando la MS presenterà una vera denuncia, in
            tribunale, potremo riparlarne. Fino ad allora
            sono tutte parole al
            vento.Non direi proprio così... Queste "cose" hanno lo scopo di spaventare aziende, investitori et similia che hanno idea di passare o supportare il software libero. Paventandogli immensi guai legali si cerca di dissuaderli... Quindi, c'è da parlarne da subito, non quando il danno è già stato fatto.
          • longinous scrive:
            Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
            - Scritto da: bt
            Non direi proprio così... Queste "cose" hanno lo
            scopo di spaventare aziende, investitori et
            similia che hanno idea di passare o supportare il
            software libero. Paventandogli immensi guai
            legali si cerca di dissuaderli... Quindi, c'è da
            parlarne da subito, non quando il danno è già
            stato
            fatto.Mi sa che era proprio a queste aziende/investitori che si voleva riferire quando ha detto che non bisogna dare retta alla fuffa che raccontano.Il "danno", per così dire, sarebbe che questi non investissero più nell'OS, ma se gli si dice chiaro che finchè le dichiarazioni M$ sono FUD dall'inizio alla fine finché non faccia una vera causa legale (facendo la fine di SCO) questi dovrebbero stare più tranquilli, no?
        • Anonimo scrive:
          Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
          ...comunque anche Novell proprio non la capisco... Traditori!
      • Anonimo scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
        - Scritto da:
        Calmi, calmi!
        È solo un contratto tra MS e Novell, quindi ha
        valore solo per i rapporti tra le due aziende.Si, ma questo non toglie il fatto che M$ si stia rimagiando in buona parte quanto siglato (prassi ormai tristemente "normale").
        Per chi non lavora alla Novell è come se quel
        contratto non esistesse.Quindi ... per tutto il resto dell'universo GNU, andrebbe forse meglio?!Best Regards
      • Alessandrox scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
        - Scritto da:
        Calmi, calmi!
        È solo un contratto tra MS e Novell, quindi ha
        valore solo per i rapporti tra le due
        aziende.
        Per chi non lavora alla Novell è come se quel
        contratto non
        esistesse.Il contratto tra Novell e MS semplicemente sta palesando le considerazioni di MS nei confronti di tutto cio' che e' fuori da questo contratto.Oltre a tutte le altre dichiarazioni sulla questione dei brevetti in generale, specialmente le minacce nemmeno tanto velate all' OSS in generale e Linux in particolare (vedi notizie precedenti).Non ce l' ho com MS in se, altrimenti dovrei avercela con tante altre aziende (IBM, SUN, HP ecc.) e' il suo continuo esser "mobile qual piuma al vento" che pero' se si rilegge tutta la storia delle dichiarazioni ed affermazioni rivela una perfetta coerente e costante strategia di fondo: insinuare dubbi su tutto cio' che e' alternativo e che minaccia il suo business facendo leva sulla sua posizione dominante, sulla sua capacita' di raccolta di consensi e di brevetti (spesso nemmeno tanto originali), sulla potenza economica finanziaria (che le ermettono una copertura legale molto piu' potente e quindi costosa), sul suo primato temporale (e' da piu' tempo che sta sul mercato mentre l' OSS e il Free sono relativamente piu' giovani).E' ovvio che qundo ci si riferisce a tutto cio' che non e' protetto dall' accordo di licenza MS-Novell ci si riferisce anche TUTTO il sw open e free, non solo a quello che Novell vende o distribuisce.
        • Anonimo scrive:
          Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
          - Scritto da: Alessandrox
          - Scritto da:

          Calmi, calmi!

          È solo un contratto tra MS e Novell, quindi ha

          valore solo per i rapporti tra le due

          aziende.

          Per chi non lavora alla Novell è come se quel

          contratto non

          esistesse.

          Il contratto tra Novell e MS semplicemente sta
          palesando le considerazioni di MS nei confronti
          di tutto cio' che e' fuori da questo
          contratto.
          Oltre a tutte le altre dichiarazioni sulla
          questione dei brevetti in generale, specialmente
          le minacce nemmeno tanto velate all' OSS in
          generale e Linux in particolare (vedi notizie
          precedenti).

          Non ce l' ho com MS in se, altrimenti dovrei
          avercela con tante altre aziende (IBM, SUN, HP
          ecc.) e' il suo continuo esser "mobile qual piuma
          al vento" che pero' se si rilegge tutta la storia
          delle dichiarazioni ed affermazioni rivela una
          perfetta coerente e costante strategia di fondo:
          insinuare dubbi su tutto cio' che e' alternativo
          e che minaccia il suo business facendo leva sulla
          sua posizione dominante, sulla sua capacita' di
          raccolta di consensi e di brevetti (spesso
          nemmeno tanto originali), sulla potenza economica
          finanziaria (che le ermettono una copertura
          legale molto piu' potente e quindi costosa), sul
          suo primato temporale (e' da piu' tempo che sta
          sul mercato mentre l' OSS e il Free sono
          relativamente piu'
          giovani).In pratica e' la risposta alla domanda:Perche' avere un meccanismo antitrust ?Secondo me verra' usata come esempio di cio' nei manuali di economia del futuro.
          • Anonimo scrive:
            Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
            I brevetti per come sono stati pensati in USA sono una porcata!Sembra una di quelle leggi fatte ad uso e abuso di determinate categorie industriali, scritte da loro e su cui i politici ci hanno solo apposto una firma.Che senso ha per la violazione dei brevetti di un produttore, andare a taglieggiare i suoi clienti e gli utilizzatori di quei prodotti?Che colpa ne hanno e perché devono sapere i clienti di quali brevetti sta infrangendo o andrà a infrangere un prodotto di cui si stanno dotando?Senza contare il software libero.Se è libero e non è a pagamento, dovrebbe potere utilizzare non dico lo stesso codice, ma idee comuni che possono essere alla base di numerosi altri prodotti.Per non parlare della vergogna di questi uffici brevetti che pur di far cassa accettano qualsiasi porcheria senza controllare se sono validi o sono idiozie o sono prior art.
        • Anonimo scrive:
          Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
          - Scritto da: Alessandrox
          - Scritto da:

          Calmi, calmi!

          È solo un contratto tra MS e Novell, quindi ha

          valore solo per i rapporti tra le due

          aziende.

          Per chi non lavora alla Novell è come se quel

          contratto non

          esistesse.

          Il contratto tra Novell e MS semplicemente sta
          palesando le considerazioni di MS nei confronti
          di tutto cio' che e' fuori da questo
          contratto.
          Oltre a tutte le altre dichiarazioni sulla
          questione dei brevetti in generale, specialmente
          le minacce nemmeno tanto velate all' OSS in
          generale e Linux in particolare (vedi notizie
          precedenti).

          Non ce l' ho com MS in se, altrimenti dovrei
          avercela con tante altre aziende (IBM, SUN, HP
          ecc.) e' il suo continuo esser "mobile qual piuma
          al vento" che pero' se si rilegge tutta la storia
          delle dichiarazioni ed affermazioni rivela una
          perfetta coerente e costante strategia di fondo:
          insinuare dubbi su tutto cio' che e' alternativo
          e che minaccia il suo business facendo leva sulla
          sua posizione dominante, sulla sua capacita' di
          raccolta di consensi e di brevetti (spesso
          nemmeno tanto originali), sulla potenza economica
          finanziaria (che le ermettono una copertura
          legale molto piu' potente e quindi costosa), sul
          suo primato temporale (e' da piu' tempo che sta
          sul mercato mentre l' OSS e il Free sono
          relativamente piu'
          giovani).In pratica e' la risposta alla domanda:Perche' avere un meccanismo antitrust ?Secondo me verra' usata come esempio di cio' nei manuali di economia del futuro.
      • Alessandrox scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
        - Scritto da:
        Calmi, calmi!
        È solo un contratto tra MS e Novell, quindi ha
        valore solo per i rapporti tra le due
        aziende.
        Per chi non lavora alla Novell è come se quel
        contratto non
        esistesse.Il contratto tra Novell e MS semplicemente sta palesando le considerazioni di MS nei confronti di tutto cio' che e' fuori da questo contratto.Oltre a tutte le altre dichiarazioni sulla questione dei brevetti in generale, specialmente le minacce nemmeno tanto velate all' OSS in generale e Linux in particolare (vedi notizie precedenti).Non ce l' ho com MS in se, altrimenti dovrei avercela con tante altre aziende (IBM, SUN, HP ecc.) e' il suo continuo esser "mobile qual piuma al vento" che pero' se si rilegge tutta la storia delle dichiarazioni ed affermazioni rivela una perfetta coerente e costante strategia di fondo: insinuare dubbi su tutto cio' che e' alternativo e che minaccia il suo business facendo leva sulla sua posizione dominante, sulla sua capacita' di raccolta di consensi e di brevetti (spesso nemmeno tanto originali), sulla potenza economica finanziaria (che le ermettono una copertura legale molto piu' potente e quindi costosa), sul suo primato temporale (e' da piu' tempo che sta sul mercato mentre l' OSS e il Free sono relativamente piu' giovani).E' ovvio che qundo ci si riferisce a tutto cio' che non e' protetto dall' accordo di licenza MS-Novell ci si riferisce anche TUTTO il sw open e free, non solo a quello che Novell vende o distribuisce.
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      Calmi, calmi!È solo un contratto tra MS e Novell, quindi ha valore solo per i rapporti tra le due aziende.Per chi non lavora alla Novell è come se quel contratto non esistesse.
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
      Concordo.E aggiungo: attenzione al cosiddetto OPEN SOURCE, che non vuol dire nulla ed e' una formuletta generica dietro cui si nascondono le ennesime fregature! Diffidate da chi parla genericamente in termini open source... Il punto vero sta nella LICENZA!E per il software libero la licenza e' GNU/GPLv3!!!Il resto sono balle.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....

      Ora BASTA. Non si puo' sempre, continuamente
      stare sul chi vive aspettando con ansia la nuova
      geniale uscita mediatica di MSBasta sbattersene delle uscite della MS... come meritano.
      • jackoverfull scrive:
        Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
        sono perfettamente d'accordo con la maggior parte del post iniziale di Alessandrox, mi chiedo soltanto perché abbia detto quella cosa circa monocioè, ok, è un'idea microsoft che novell ha clonato (lo dicono pure nel sito ufficiale), ma comunque è gpl e se qualcuno vuole utlizzarlo non vedo che male ci sia
        • Alessandrox scrive:
          Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....
          - Scritto da: jackoverfull
          sono perfettamente d'accordo con la maggior parte
          del post iniziale di Alessandrox, mi chiedo
          soltanto perché abbia detto quella cosa circa
          mono

          cioè, ok, è un'idea microsoft che novell ha
          clonato (lo dicono pure nel sito ufficiale), ma
          comunque è gpl e se qualcuno vuole utlizzarlo non
          vedo che male ci
          siaNon e' perche' sia di MS ma e' per le politiche e le idee sule licenze e sui brevetti di MS: mettiamo che mono e .net si sviluppi su tante piattaforme, anche quelle open, mettiamo che si consolidi il suo utilizzo... mettiamo che MS comincia a dire OH li in mono e' pieno di brevetti miei PAGARE...la politica di MS su questi temi e' troppo ballerina, non e' affidabile oggi e' per rendere i suoi formati interoperabili aprendone le specifiche, domani comincia a dire che potrebbe minacciare di far valere i suoi brevetti...NO, non ci sto a questi giochetti. e certi potenziali TRAPPOLE (vedi mono) le SEGO VIA preventivamente prima che ci possa cadere dentro.
          • jackoverfull scrive:
            Re: MICROSOFT si sta' rimangiando....

            Non e' perche' sia di MS ma e' per le politiche e
            le idee sule licenze e sui brevetti di MS:
            mettiamo che mono e .net si sviluppi su tante
            piattaforme, anche quelle open, mettiamo che si
            consolidi il suo utilizzo... mettiamo che MS
            comincia a dire OH li in mono e' pieno di
            brevetti miei
            PAGARE...

            la politica di MS su questi temi e' troppo
            ballerina, non e' affidabile oggi e' per rendere
            i suoi formati interoperabili aprendone le
            specifiche, domani comincia a dire che potrebbe
            minacciare di far valere i suoi
            brevetti...

            NO, non ci sto a questi giochetti. e certi
            potenziali TRAPPOLE (vedi mono) le SEGO VIA
            preventivamente prima che ci possa cadere dentro.
            capiscosì; in effetti potrebbe essere un autogoal.
  • Anonimo scrive:
    Novell e Microsoft - I retroscena
    (anonimo) Uhe! Ron come te la passi ultimamente(geek) Bill, discret...(anonimo) Uhe! Ron come te la passi ultimamente...(geek) Un 'altro Bill? Non c'è male grazie...(anonimo) Uhe! Ron come te la passi ultimamente...(geek) Oddio... un'altro ancora... ma quanti ce ne sono...(anonimo) Uhe! Ron come te la passi ultimamente...(geek) Un'altro ancora... direi che prima stavo meglio...(anonimo) Uhe! Ron come te la passi ultimamente...(geek) AAAAAAHHHHHHH...(anonimo) Uhe! Ron come te la passi ultimamente...(cylon) Eh! Eh! Eh! Il mio piano sta funzionando... grazie ai nostri cloni dominerò il mondo... Muah! Muah! Muah! Come sono cattivo...
  • Anonimo scrive:
    Novell e Microsoft - I retroscena
    (anonimo) Uhe! Ron come te la passi ultimamente(geek) Bill, discret...(anonimo) Uhe! Ron come te la passi ultimamente...(geek) Un 'altro Bill? Non c'è male grazie...(anonimo) Uhe! Ron come te la passi ultimamente...(geek) Oddio... un'altro ancora... ma quanti ce ne sono...(anonimo) Uhe! Ron come te la passi ultimamente...(geek) Un'altro ancora... direi che prima stavo meglio...(anonimo) Uhe! Ron come te la passi ultimamente...(geek) AAAAAAHHHHHHH...(anonimo) Uhe! Ron come te la passi ultimamente...(cylon) Eh! Eh! Eh! Il mio piano sta funzionando... grazie ai nostri cloni dominerò il mondo... Muah! Muah! Muah! Come sono cattivo...
  • Anonimo scrive:
    Crack Novell
    Non ci vuole molto a capire che Novell sta nella merda fino al collo.Microsoft gli ha prestato dei soldi per non affogare subito.il market share della sua distribuzione equivale ad un rutto di formica e il supporto tecnico non lo compra nessuno.nel mondo enterprise i contratti importanti linux li tiene tutti RedHat grazie al middleware javae di jboss.Mono è una merda non vale un cazzo nel mondo delle grandi corporation stessa cosa dicasi della loro distribuzione truzza.
  • Anonimo scrive:
    Crack Novell
    Non ci vuole molto a capire che Novell sta nella merda fino al collo.Microsoft gli ha prestato dei soldi per non affogare subito.il market share della sua distribuzione equivale ad un rutto di formica e il supporto tecnico non lo compra nessuno.nel mondo enterprise i contratti importanti linux li tiene tutti RedHat grazie al middleware javae di jboss.Mono è una merda non vale un cazzo nel mondo delle grandi corporation stessa cosa dicasi della loro distribuzione truzza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Crack Novell
      dici giusto carolinaro..pensa che la capitalizzazione di borsa di Novell e di appena 2,5 miliardi di dolllari...e bill gates ieri l altro ha scucito senza batter ciglio 6 miliardi di dollari per una ditta di pubblicita online...neanche il nome mi ricordo + tanto sono le ziende che MICROSOFT INGLOBAahahha linrari tremateeeeeeeeeeee"Oste..chesi mangia oggi ?""bistecchina di linaro alla brace e spremutina di linaro allimoneeeeeeeeeeeeeeee"ahahah
  • Anonimo scrive:
    Se attaccassero OpenOffice...
    ...come "troppo somigliante" a Office, sarebbe un clamoroso autogoal.OpenOffice infatti ha molte somiglianze, nell'interfaccia, con Smartsuite e WordPerfect Suite, e queste due suite hanno avuto quell'aspetto e certe peculiarità e innovazioni nell'interfaccia molti anni prima di Office, che solo molti anni dopo si è evoluto e ha perso l'aspetto vecchio stile, alcune cose come certi pannelli strumenti, "ribbon", etc, che MS cerca di spacciare per novità e sue invenzioni, erano già presenti alcune in Smartsuite 97, altre in WP Suite 8, altre ancora in entrambe.se né Lotus o IBM, né WordPerfect o Corel hanno mai citato MS quando con squilli di tromba reinventava certe features, probabilmente non le hanno mai brevettate, ma la prior art esiste.Peccato che l'USPTO è così sciatto che avrà sicuramente concesso brevetti che non avrebbe dovuto e a eventuali vittime del bullismo legale MS toccherà demolire quei brevetti in tribunale, fortuna che la prior art è evidente.
  • Anonimo scrive:
    Se attaccassero OpenOffice...
    ...come "troppo somigliante" a Office, sarebbe un clamoroso autogoal.OpenOffice infatti ha molte somiglianze, nell'interfaccia, con Smartsuite e WordPerfect Suite, e queste due suite hanno avuto quell'aspetto e certe peculiarità e innovazioni nell'interfaccia molti anni prima di Office, che solo molti anni dopo si è evoluto e ha perso l'aspetto vecchio stile, alcune cose come certi pannelli strumenti, "ribbon", etc, che MS cerca di spacciare per novità e sue invenzioni, erano già presenti alcune in Smartsuite 97, altre in WP Suite 8, altre ancora in entrambe.se né Lotus o IBM, né WordPerfect o Corel hanno mai citato MS quando con squilli di tromba reinventava certe features, probabilmente non le hanno mai brevettate, ma la prior art esiste.Peccato che l'USPTO è così sciatto che avrà sicuramente concesso brevetti che non avrebbe dovuto e a eventuali vittime del bullismo legale MS toccherà demolire quei brevetti in tribunale, fortuna che la prior art è evidente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se attaccassero OpenOffice...
      - Scritto da:
      ...come "troppo somigliante" a Office, sarebbe un
      clamoroso
      autogoal.Anche perchè OpeOffice nasce come StarOffice quando non esisteva nemmeno Windows95. Voglio vedere Microsoft che dimostra che StarDivision in Germania violava i suoi brevetti nel 1994.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se attaccassero OpenOffice...
      - Scritto da:
      ...come "troppo somigliante" a Office, sarebbe un
      clamoroso
      autogoal.Anche perchè OpeOffice nasce come StarOffice quando non esisteva nemmeno Windows95. Voglio vedere Microsoft che dimostra che StarDivision in Germania violava i suoi brevetti nel 1994.
    • Ekleptical scrive:
      Re: Se attaccassero OpenOffice...
      - Scritto da:
      se né Lotus o IBM, né WordPerfect o Corel hanno
      mai citato MS quando con squilli di tromba
      reinventava certe features, probabilmente non le
      hanno mai brevettate, ma la prior art
      esiste.Solo un appunto: non esistevano neppure i brevetti sul software all'epoca. Differenza non di poco conto.E cmq MS ha cambiato totalmente interfaccia nell'ultimo Office inventandosene una nuova mai vista. Stai a vedere che c'era dietro anche questa pensata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se attaccassero OpenOffice...
        - Scritto da: Ekleptical
        Solo un appunto: non esistevano neppure i
        brevetti sul software all'epoca. Differenza non
        di poco
        conto.
        E quindi? Tanto un brevetto per essere valido deve dimostrare di essere innovativo. Quindi se l'interfaccia di open office esisteva anche prima non ci possono fare niente.Comunque i brevetti sulle interfacce sono una boiata pazzesca, frenano l'innovazione, chi vuole creare un programma ha già i suoi problemi tecnici ci manca che vada in paranoia per queste cose. Come dice Mark Shuttleworth che non è contro i brevetti in toto, i brevetti software nel futuro saranno proprio le grosse aziende a chiedere che vengano eliminati. Perché una causa legale costa e mica la fai con uno che ha quattro soldi. La fai contro IBM, Microsoft, Novell, Oracle, Adobe, Apple ecc...Negli stati uniti sono nate società che hanno come solo scopo l'acquisizione di brevetti. Spendono centinaia di miliardi solo in quello e cosa pensate abbiano intenzione di fare se non cause legali verso le grosse società?
      • Anonimo scrive:
        Re: Se attaccassero OpenOffice...

        E cmq MS ha cambiato totalmente interfaccia
        nell'ultimo Office inventandosene una nuova mai
        vista. Che nessuno si sogna di imitare...
      • Anonimo scrive:
        Re: Se attaccassero OpenOffice...

        E cmq MS ha cambiato totalmente interfaccia
        nell'ultimo Office inventandosene una nuova mai
        vista. Stai a vedere che c'era dietro anche
        questa
        pensata.L'interfaccia innovativa sarebbe il plagio della navigazione a schede di Opera e Firefox? Quello che non si sono accontentati di mettere in IE, dovevano trovare il modo di copiarlo pure in Office?
    • Ekleptical scrive:
      Re: Se attaccassero OpenOffice...
      - Scritto da:
      se né Lotus o IBM, né WordPerfect o Corel hanno
      mai citato MS quando con squilli di tromba
      reinventava certe features, probabilmente non le
      hanno mai brevettate, ma la prior art
      esiste.Solo un appunto: non esistevano neppure i brevetti sul software all'epoca. Differenza non di poco conto.E cmq MS ha cambiato totalmente interfaccia nell'ultimo Office inventandosene una nuova mai vista. Stai a vedere che c'era dietro anche questa pensata.
  • Anonimo scrive:
    Boicottare mono
    Bisogna boicottare mono l'unico framework di programmazione che viola palesemente una marea di brevetti Microsoft.esistono alternative molto piu appetibiliquali JAVA J2EE Swing e i framework apache jakarta.No a Mono no a De Icaza e i suoi tirapiedi
  • Anonimo scrive:
    Boicottare mono
    Bisogna boicottare mono l'unico framework di programmazione che viola palesemente una marea di brevetti Microsoft.esistono alternative molto piu appetibiliquali JAVA J2EE Swing e i framework apache jakarta.No a Mono no a De Icaza e i suoi tirapiedi
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottare mono
      - Scritto da:
      Bisogna boicottare mono l'unico framework di
      programmazione che viola palesemente una marea di
      brevetti
      Microsoft.In realtà no ma tu pensala pure come vuoi 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Boicottare mono
        - Scritto da:
        In realtà no ma tu pensala pure come vuoi 8)Non mi risulta che le ASP.NET siano roba Novellcosi come tutta l'architettura RMI JAVA è diventato open source e la gente dovrebbe usare questo invece che dot minkiae poi De Icaza è un corrotto da Microsoft
      • Anonimo scrive:
        Re: Boicottare mono
        - Scritto da:
        In realtà no ma tu pensala pure come vuoi 8)Non mi risulta che le ASP.NET siano roba Novellcosi come tutta l'architettura RMI JAVA è diventato open source e la gente dovrebbe usare questo invece che dot minkiae poi De Icaza è un corrotto da Microsoft
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottare mono
      - Scritto da:
      Bisogna boicottare mono l'unico framework di
      programmazione che viola palesemente una marea di
      brevetti
      Microsoft.In realtà no ma tu pensala pure come vuoi 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottare mono
      - Scritto da:
      Bisogna boicottare mono l'unico framework di
      programmazione che viola palesemente una marea di
      brevetti
      Microsoft.
      esistono alternative molto piu appetibili
      quali JAVA J2EE Swing e i framework apache
      jakarta.
      No a Mono no a De Icaza e i suoi tirapiediOk, linux può vivere benissimo senza Mono, però se cominci a togliere:1) Samba (brevetto su FAT32)2) Supporto ai file MsOffice su OO.org3) Supporto a vari codec proprietari, tra cui anche quelli MS (win32codec, vi dice niente?)Sarebbe un brutto colpo. Da vigliacchi tra l'altro, perchè sarebbe l'ammissione che MS dopotutto linux lo teme.
      • Anonimo scrive:
        Re: Boicottare mono
        - Scritto da:
        1) Samba (brevetto su FAT32)Mai usato
        2) Supporto ai file MsOffice su OO.orgMai usato Office
        3) Supporto a vari codec proprietari, tra cui
        anche quelli MS (win32codec, vi dice
        niente?)dei win32codec ne faccio volentieri a menoa proposito Linux supporta Quicktime ?
        Sarebbe un brutto colpo. Da vigliacchi tra
        l'altro, perchè sarebbe l'ammissione che MS
        dopotutto linux lo
        teme.Windows sta alle strette se leva l'interoperabilità si becca una mega causa dalla comunità europea e gli fa il culo a strisce.
        • FDG scrive:
          Re: Boicottare mono
          - Scritto da:
          a proposito Linux supporta Quicktime ?Tramite wine si.
          Windows sta alle strette se leva
          l'interoperabilità si becca una mega causa dalla
          comunità europea e gli fa il culo a
          strisce.E' ancora da vedere cosa è realmente capace di fare l'Unione Europea.
        • FDG scrive:
          Re: Boicottare mono
          - Scritto da:
          a proposito Linux supporta Quicktime ?Tramite wine si.
          Windows sta alle strette se leva
          l'interoperabilità si becca una mega causa dalla
          comunità europea e gli fa il culo a
          strisce.E' ancora da vedere cosa è realmente capace di fare l'Unione Europea.
        • Anonimo scrive:
          Re: Boicottare mono

          dei win32codec ne faccio volentieri a meno
          a proposito Linux supporta Quicktime ?
          se intendi il programma, con winese intendi il formato e quindi qualsiasi cosa va bene, io uso mplayer
        • Anonimo scrive:
          Re: Boicottare mono

          dei win32codec ne faccio volentieri a meno
          a proposito Linux supporta Quicktime ?
          se intendi il programma, con winese intendi il formato e quindi qualsiasi cosa va bene, io uso mplayer
      • Anonimo scrive:
        Re: Boicottare mono
        - Scritto da:
        1) Samba (brevetto su FAT32)Mai usato
        2) Supporto ai file MsOffice su OO.orgMai usato Office
        3) Supporto a vari codec proprietari, tra cui
        anche quelli MS (win32codec, vi dice
        niente?)dei win32codec ne faccio volentieri a menoa proposito Linux supporta Quicktime ?
        Sarebbe un brutto colpo. Da vigliacchi tra
        l'altro, perchè sarebbe l'ammissione che MS
        dopotutto linux lo
        teme.Windows sta alle strette se leva l'interoperabilità si becca una mega causa dalla comunità europea e gli fa il culo a strisce.
      • Giambo scrive:
        Re: Boicottare mono
        - Scritto da:
        1) Samba (brevetto su FAT32)Uh ? SAMBA e' un protocollo di rete, che c'entra FAT32 (Filesystem) ?
      • Giambo scrive:
        Re: Boicottare mono
        - Scritto da:
        1) Samba (brevetto su FAT32)Uh ? SAMBA e' un protocollo di rete, che c'entra FAT32 (Filesystem) ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottare mono
      - Scritto da:
      Bisogna boicottare mono l'unico framework di
      programmazione che viola palesemente una marea di
      brevetti
      Microsoft.
      esistono alternative molto piu appetibili
      quali JAVA J2EE Swing e i framework apache
      jakarta.
      No a Mono no a De Icaza e i suoi tirapiediOk, linux può vivere benissimo senza Mono, però se cominci a togliere:1) Samba (brevetto su FAT32)2) Supporto ai file MsOffice su OO.org3) Supporto a vari codec proprietari, tra cui anche quelli MS (win32codec, vi dice niente?)Sarebbe un brutto colpo. Da vigliacchi tra l'altro, perchè sarebbe l'ammissione che MS dopotutto linux lo teme.
    • Zeross scrive:
      Re: Boicottare mono
      - Scritto da:
      Bisogna boicottare mono l'unico framework di
      programmazione che viola palesemente una marea di
      brevetti
      Microsoft.
      esistono alternative molto piu appetibili
      quali JAVA J2EE Swing e i framework apache
      jakarta.
      No a Mono no a De Icaza e i suoi tirapiedida: http://msdn2.microsoft.com/en-us/netframework/aa497266.aspx The Common Language Runtime (CLR) is Microsofts commercial implementation of the Common Language Infrastructure (CLI) specification. The CLI specification is an international standard for creating development and execution environments in which languages & libraries work together seamlessly. da testo dell'accordo MS-Novell: or that are compliant with a specification of a standards organization as to which the other Party has consented to the use of its Patents therefor, shall not be considered in determining whether the product is a Clone Product. Come sempre è bello notare che la gente LEGGE e soprattutto CAPISCE quello di cui si sta parlando prima di aprire bocca.Riassumendo: poche idee, ma ben confuse... chapeau!
      • Anonimo scrive:
        Re: Boicottare mono
        Boicottare Mono? sapete quante reimplementazioni libere usa linux che sono state fatte da Microsoft? samba/smb vi dice nulla? upnp? fat? usb? voglio continuare? le vogliamo togliere da linux? mono usa standard aperti come quelli già sopracitati.Prima di boicottare qualcosa informatevi, così non fate altro che far male al mondo linux.P.s.: poi magari mi usate anche msn su pidgin...
        • Giambo scrive:
          Re: Boicottare mono
          - Scritto da:
          Boicottare Mono? sapete quante reimplementazioni
          libere usa linux che sono state fatte da
          Microsoft? samba/smb vi dice nulla? upnp? fat?
          usb?USB ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Boicottare mono
          - Scritto da:
          Boicottare Mono? le vogliamo togliere da
          linux? mono usa standard aperti come quelli già
          sopracitati.Mono usa alcuni standard brevettati ECMA e cmq se devi fare qualcosa di piu importante di un 'hello world devi necessariamente usareun pezzo del framework .NET che non è per niente free.Icaza va avanti con la storia della Prior Art ma sappiamo benissimo che è una balla utile per tenere a bada gli utenti linux.e poi scusate Linux non ha bisogno di un frmework ad oggetti targato Microsoft al diavolo l'interoperabilità al diavolo le WPF al diavolo silverlight.Linux deve puntare tutto su JAVA sopratutto adesso che è Open Source deve farsi avanti e implementare una VM piu performante sfruttarela libreria Swing se necessario apportare profonde modifiche al bytecode java per implementare qualcosa di simile al DLR di .NETquesto è quello che va fatto osteggiare una tecnologia chiusa e potenzialmente pericolosa per la comunità,con un prodotto standard libero da chiusure commerciali che va avanti ininterrotamente da ben 15 anni e rotti.Quante tecnologie microsoft ha un cosi ampio tempo di vita ?tutte le innovazioni prodotte in casa redmond hanno il fiato corto non passano i 5 anni e le poche che ci arrivano sono fortemente orientate a Windows non è possibile nemmeno farci un port.
          • Anonimo scrive:
            Re: Boicottare mono
            - Scritto da:
            Mono usa alcuni standard brevettati ECMA I famosi brevetti ECMA? E quali sono questi standard brevettati? Sentiamo, visto che manco Microsoft vuole dire quali brevetti "Linux" (uso Linux per intendere le distro in generale) sta violando.
    • Zeross scrive:
      Re: Boicottare mono
      - Scritto da:
      Bisogna boicottare mono l'unico framework di
      programmazione che viola palesemente una marea di
      brevetti
      Microsoft.
      esistono alternative molto piu appetibili
      quali JAVA J2EE Swing e i framework apache
      jakarta.
      No a Mono no a De Icaza e i suoi tirapiedida: http://msdn2.microsoft.com/en-us/netframework/aa497266.aspx The Common Language Runtime (CLR) is Microsofts commercial implementation of the Common Language Infrastructure (CLI) specification. The CLI specification is an international standard for creating development and execution environments in which languages & libraries work together seamlessly. da testo dell'accordo MS-Novell: or that are compliant with a specification of a standards organization as to which the other Party has consented to the use of its Patents therefor, shall not be considered in determining whether the product is a Clone Product. Come sempre è bello notare che la gente LEGGE e soprattutto CAPISCE quello di cui si sta parlando prima di aprire bocca.Riassumendo: poche idee, ma ben confuse... chapeau!
  • TADsince1995 scrive:
    Follia finale
    Ormai hanno tolto la maschera. E' evidente che adesso OpenOffice, Evolution e compagnia bella stanno preoccupando seriamente Microsoft. Non è certo da ieri che esistono, tutt'altro, ma se adesso cominciano ad attaccarli legalmente stanno dimostrando nel modo più palese che li considerano una seria minaccia. Lo stesso dicasi per Wine (proprio in questi giorni lo sto provando e devo dire che è a dir poco incredibile!) e per mono.La questione mono, in particolare, è incredibile e controversa. Novell (curatrice di mono) ha stipulato un contratto con Microsoft in cui Microsoft stessa gli dice che mono è, in qualche modo, "illegale" o per lo meno non è coperto dalla presunta "protezione" pseudomafiosa di Microsoft.Secondo me alla Novell hanno seriamente perso qualche rotella, stanno dando in sacrificio uno dei loro prodotti più importanti in onore di un fumoso contratto. Ogni commento è superfluo.TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Follia finale
      Sta prendendo corpo quello che è sempre stato il mio pensiero su questo accordo.Novell stava per chiudere e l'unica salvezza era in questo accordo capestro con M$ la quale cercava uno spiraglio per rendere il più possibile illegale il mondo OS.Spero di sbagliarmi ma entrambe temono la GPL3 e la vedono come qualcosa di semi-invalicabile.Grunch
      • Anonimo scrive:
        Re: Follia finale
        Vedrete che dopo Novell ci sara' Sun.Se non cambia registro fara' la stessa fine.Non e' in grado di reinventarsi con successo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Follia finale
        Vedrete che dopo Novell ci sara' Sun.Se non cambia registro fara' la stessa fine.Non e' in grado di reinventarsi con successo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Follia finale
      Sta prendendo corpo quello che è sempre stato il mio pensiero su questo accordo.Novell stava per chiudere e l'unica salvezza era in questo accordo capestro con M$ la quale cercava uno spiraglio per rendere il più possibile illegale il mondo OS.Spero di sbagliarmi ma entrambe temono la GPL3 e la vedono come qualcosa di semi-invalicabile.Grunch
    • Anonimo scrive:
      Re: Follia finale
      - Scritto da: TADsince1995
      Ormai hanno tolto la maschera. E' evidente che
      adesso OpenOffice, Evolution e compagnia bella
      stanno preoccupando seriamente Microsoft.Ma per favore.Semplicemente si tutelano contro Novell che altrimenti potrebbe clonare al 100% l'interfaccia di Office 2007 senza che la Microsoft possa dire niente.E' chiaro che finché viene infranto un brevetto per puro caso a loro non frega niente, se invece vengono copiate pari pari tecnologie Microsoft è giusto che si tuteli esplicitando che l'accordo non vale per prodotti del genere.Non facciamo i soliti voli pindarici, la spiegazione c'è ed è semplice oltre che logica.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Follia finale

        Ma per favore.
        Semplicemente si tutelano contro Novell che
        altrimenti potrebbe clonare al 100% l'interfaccia
        di Office 2007 senza che la Microsoft possa dire
        niente.Scusa, ma che interfaccia dovrebbe mai avere un word processor se non quella di Office, OpenOffice e di tutti gli altri wordprocessor che li hanno preceduti? Quelli non infrangevano queste presunte "Proprietà Intellettuali"??? Guarda, ad esempio, Wordworth su Amiga, anno 1998:[img]http://gilles.mathevet.free.fr/images/wordworth.jpg[/img]Oh mio Dio! I pulsanti in alto proprio come Office!!! La tendina per selezionare il font!!! Messa più o meno nello stesso punto di Office!!! Chiamate gli avvocati!!! ;)Oppure Wordperfect di Corel:[img]http://img.search.com/thumb/d/d5/WordPerfectX3.png/400px-WordPerfectX3.png[/img]Ci hanno copiato il righello!!! :D
        è
        giusto che si tuteli esplicitando che l'accordo
        non vale per prodotti del
        genere.E allora non dovrebbe valere per nessun software. Microsoft ha fatto qualunque tipo di software, questo significa che qualunque altro software non Microsoft viola la loro proprietà intellettuale? Mi sa che è proprio questo il loro obiettivo...TAD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 00.50-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Follia finale

          Oh mio Dio! I pulsanti in alto proprio come
          Office!!! La tendina per selezionare il font!!!
          Messa più o meno nello stesso punto di Office!!!
          Chiamate gli avvocati!!!
          ;)C'è scritto "mimano fedelmente", non "assomigliano".
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia finale
            - Scritto da:

            Oh mio Dio! I pulsanti in alto proprio come

            Office!!! La tendina per selezionare il font!!!

            Messa più o meno nello stesso punto di Office!!!

            Chiamate gli avvocati!!!

            ;)

            C'è scritto "mimano fedelmente", non
            "assomigliano".bhe, se dovessimo parlare di "mimare", un certo Vista non è che poi "assomiglierebbe" così tanto a un certo MAC ;)P.S. utente M$
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia finale
            - Scritto da:

            Oh mio Dio! I pulsanti in alto proprio come

            Office!!! La tendina per selezionare il font!!!

            Messa più o meno nello stesso punto di Office!!!

            Chiamate gli avvocati!!!

            ;)

            C'è scritto "mimano fedelmente", non
            "assomigliano".bhe, se dovessimo parlare di "mimare", un certo Vista non è che poi "assomiglierebbe" così tanto a un certo MAC ;)P.S. utente M$
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia finale
            - Scritto da:

            Oh mio Dio! I pulsanti in alto proprio come

            Office!!! La tendina per selezionare il font!!!

            Messa più o meno nello stesso punto di Office!!!

            Chiamate gli avvocati!!!

            ;)

            C'è scritto "mimano fedelmente", non
            "assomigliano".Infatti!è vero che l'interfaccia di Evolution mima quella di Outlook, ma OO è obiettivamente somigliante, non uguale!
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia finale
            - Scritto da:

            Oh mio Dio! I pulsanti in alto proprio come

            Office!!! La tendina per selezionare il font!!!

            Messa più o meno nello stesso punto di Office!!!

            Chiamate gli avvocati!!!

            ;)

            C'è scritto "mimano fedelmente", non
            "assomigliano".Infatti!è vero che l'interfaccia di Evolution mima quella di Outlook, ma OO è obiettivamente somigliante, non uguale!
        • Anonimo scrive:
          Re: Follia finale

          Oh mio Dio! I pulsanti in alto proprio come
          Office!!! La tendina per selezionare il font!!!
          Messa più o meno nello stesso punto di Office!!!
          Chiamate gli avvocati!!!
          ;)C'è scritto "mimano fedelmente", non "assomigliano".
        • Anonimo scrive:
          Re: Follia finale
          Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 00.50
          --------------------------------------------------MS deve stare attenta, perché quasi tutte le presunte "innovazioni" di Office sono comparse prima, anche molti anni prima, su suite da ufficio concorrenti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Follia finale
          Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 00.50
          --------------------------------------------------MS deve stare attenta, perché quasi tutte le presunte "innovazioni" di Office sono comparse prima, anche molti anni prima, su suite da ufficio concorrenti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Follia finale
          - Scritto da: TADsince1995
          Scusa, ma che interfaccia dovrebbe mai avere un
          word processor se non quella di Office,
          OpenOffice e di tutti gli altri wordprocessor che
          li hanno preceduti? Quelli non infrangevano
          queste presunte "Proprietà Intellettuali"???
          Guarda, ad esempio, Wordworth su Amiga, anno
          1998:

          [img]http://gilles.mathevet.free.fr/images/wordwor

          Oh mio Dio! I pulsanti in alto proprio come
          Office!!! La tendina per selezionare il font!!!
          Messa più o meno nello stesso punto di Office!!!
          Chiamate gli avvocati!!!
          ;)

          Oppure Wordperfect di Corel:
          [img]
          http://img.search.com/thumb/d/d5/WordPerfectX3.png

          Ci hanno copiato il righello!!! :D
          www.google.itcerchi "word 2007"poi vai sotto immaginiWow... un'interfaccia diversa.Leggere ciò che scrivono gli altri (avevo esplicitamente apposto il 2007 a office e non l'ho fatto per caso) sarebbe un passo avanti.- Scritto da: TADsince1995
          E allora non dovrebbe valere per nessun software.
          Microsoft ha fatto qualunque tipo di software,
          questo significa che qualunque altro software non
          Microsoft viola la loro proprietà intellettuale?
          Mi sa che è proprio questo il loro
          obiettivo...Qualunque tipo di software che copi pari pari l'interfaccia o le API del programma Microsoft.Non mi pare che sia arabo, quasi nessun software opensource concorrente di programmi Microsoft lo fa quindi io non vedo proprio il problema
        • Anonimo scrive:
          Re: Follia finale
          - Scritto da: TADsince1995
          Scusa, ma che interfaccia dovrebbe mai avere un
          word processor se non quella di Office,
          OpenOffice e di tutti gli altri wordprocessor che
          li hanno preceduti? Quelli non infrangevano
          queste presunte "Proprietà Intellettuali"???
          Guarda, ad esempio, Wordworth su Amiga, anno
          1998:

          [img]http://gilles.mathevet.free.fr/images/wordwor

          Oh mio Dio! I pulsanti in alto proprio come
          Office!!! La tendina per selezionare il font!!!
          Messa più o meno nello stesso punto di Office!!!
          Chiamate gli avvocati!!!
          ;)

          Oppure Wordperfect di Corel:
          [img]
          http://img.search.com/thumb/d/d5/WordPerfectX3.png

          Ci hanno copiato il righello!!! :D
          www.google.itcerchi "word 2007"poi vai sotto immaginiWow... un'interfaccia diversa.Leggere ciò che scrivono gli altri (avevo esplicitamente apposto il 2007 a office e non l'ho fatto per caso) sarebbe un passo avanti.- Scritto da: TADsince1995
          E allora non dovrebbe valere per nessun software.
          Microsoft ha fatto qualunque tipo di software,
          questo significa che qualunque altro software non
          Microsoft viola la loro proprietà intellettuale?
          Mi sa che è proprio questo il loro
          obiettivo...Qualunque tipo di software che copi pari pari l'interfaccia o le API del programma Microsoft.Non mi pare che sia arabo, quasi nessun software opensource concorrente di programmi Microsoft lo fa quindi io non vedo proprio il problema
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Follia finale

        Ma per favore.
        Semplicemente si tutelano contro Novell che
        altrimenti potrebbe clonare al 100% l'interfaccia
        di Office 2007 senza che la Microsoft possa dire
        niente.Scusa, ma che interfaccia dovrebbe mai avere un word processor se non quella di Office, OpenOffice e di tutti gli altri wordprocessor che li hanno preceduti? Quelli non infrangevano queste presunte "Proprietà Intellettuali"??? Guarda, ad esempio, Wordworth su Amiga, anno 1998:[img]http://gilles.mathevet.free.fr/images/wordworth.jpg[/img]Oh mio Dio! I pulsanti in alto proprio come Office!!! La tendina per selezionare il font!!! Messa più o meno nello stesso punto di Office!!! Chiamate gli avvocati!!! ;)Oppure Wordperfect di Corel:[img]http://img.search.com/thumb/d/d5/WordPerfectX3.png/400px-WordPerfectX3.png[/img]Ci hanno copiato il righello!!! :D
        è
        giusto che si tuteli esplicitando che l'accordo
        non vale per prodotti del
        genere.E allora non dovrebbe valere per nessun software. Microsoft ha fatto qualunque tipo di software, questo significa che qualunque altro software non Microsoft viola la loro proprietà intellettuale? Mi sa che è proprio questo il loro obiettivo...TAD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 00.50-----------------------------------------------------------
      • pikappa scrive:
        Re: Follia finale
        - Scritto da:

        - Scritto da: TADsince1995

        Ormai hanno tolto la maschera. E' evidente che

        adesso OpenOffice, Evolution e compagnia bella

        stanno preoccupando seriamente Microsoft.

        Ma per favore.
        Semplicemente si tutelano contro Novell che
        altrimenti potrebbe clonare al 100% l'interfaccia
        di Office 2007 senza che la Microsoft possa dire
        niente.
        Clonare è un conto, dire che openoffice clona ms office solo perchè ha la barra dei menu in alto 2 toolbare e un'area per inserire il testo mi pare decisamente esagerato
        E' chiaro che finché viene infranto un brevetto
        per puro caso a loro non frega niente, se invece
        vengono copiate pari pari tecnologie Microsoft è
        giusto che si tuteli esplicitando che l'accordo
        non vale per prodotti del
        genere.
        Chiaro, il bottone del grassetto è una tecnologia importante..
        Non facciamo i soliti voli pindarici, la
        spiegazione c'è ed è semplice oltre che
        logica.In questo accordo, come nelle ultime pretese sui brevetti di ms (che ancora non sappiamo quali sono!) c'è tutto fuorchè logica
      • pikappa scrive:
        Re: Follia finale
        - Scritto da:

        - Scritto da: TADsince1995

        Ormai hanno tolto la maschera. E' evidente che

        adesso OpenOffice, Evolution e compagnia bella

        stanno preoccupando seriamente Microsoft.

        Ma per favore.
        Semplicemente si tutelano contro Novell che
        altrimenti potrebbe clonare al 100% l'interfaccia
        di Office 2007 senza che la Microsoft possa dire
        niente.
        Clonare è un conto, dire che openoffice clona ms office solo perchè ha la barra dei menu in alto 2 toolbare e un'area per inserire il testo mi pare decisamente esagerato
        E' chiaro che finché viene infranto un brevetto
        per puro caso a loro non frega niente, se invece
        vengono copiate pari pari tecnologie Microsoft è
        giusto che si tuteli esplicitando che l'accordo
        non vale per prodotti del
        genere.
        Chiaro, il bottone del grassetto è una tecnologia importante..
        Non facciamo i soliti voli pindarici, la
        spiegazione c'è ed è semplice oltre che
        logica.In questo accordo, come nelle ultime pretese sui brevetti di ms (che ancora non sappiamo quali sono!) c'è tutto fuorchè logica
      • Anonimo scrive:
        Re: Follia finale

        Non facciamo i soliti voli pindarici, la
        spiegazione c'è ed è semplice oltre che
        logica.si, che tu lavori per M$...
      • Anonimo scrive:
        Re: Follia finale

        Non facciamo i soliti voli pindarici, la
        spiegazione c'è ed è semplice oltre che
        logica.si, che tu lavori per M$...
    • Anonimo scrive:
      Re: Follia finale
      - Scritto da: TADsince1995
      Ormai hanno tolto la maschera. E' evidente che
      adesso OpenOffice, Evolution e compagnia bella
      stanno preoccupando seriamente Microsoft.Ma per favore.Semplicemente si tutelano contro Novell che altrimenti potrebbe clonare al 100% l'interfaccia di Office 2007 senza che la Microsoft possa dire niente.E' chiaro che finché viene infranto un brevetto per puro caso a loro non frega niente, se invece vengono copiate pari pari tecnologie Microsoft è giusto che si tuteli esplicitando che l'accordo non vale per prodotti del genere.Non facciamo i soliti voli pindarici, la spiegazione c'è ed è semplice oltre che logica.
  • Anonimo scrive:
    GPL3
    ...per la serie..quando vince la politica nel mondo dell'informatica!
    • Anonimo scrive:
      Re: GPL3
      - Scritto da:
      ...per la serie..quando vince la politica nel
      mondo
      dell'informatica!Perchè?Cos'ha di politico la GPL piuttosto che la EULA di Microsoft, o qualsiasi altra licenza?E'una politica, si, di licensing. Io ti dò il software alle mie condizioni.Se NON ti piace, NON lo prendi e compri tutto il sw proprietario che vuoi e vivi felice e contento. Quelli che si dichiarano liberali e pro-mercato ma sbraitano contro la GPL mi fanno sorridere, a quanto pare l'unico libero mercato è quello libero di funzionare come vogliono loro.Non ti piace la GPL? Non usare sw sotto GPL. Fine della storia.
      • Anonimo scrive:
        Re: GPL3
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        ...per la serie..quando vince la politica nel

        mondo

        dell'informatica!

        Perchè?

        Cos'ha di politico la GPL piuttosto che la EULA
        di Microsoft, o qualsiasi altra
        licenza?

        E'una politica, si, di licensing. Io ti dò il
        software alle mie
        condizioni.

        Se NON ti piace, NON lo prendi e compri tutto il
        sw proprietario che vuoi e vivi felice e
        contento.


        Quelli che si dichiarano liberali e pro-mercato
        ma sbraitano contro la GPL mi fanno sorridere, a
        quanto pare l'unico libero mercato è quello
        libero di funzionare come vogliono
        loro.

        Non ti piace la GPL? Non usare sw sotto GPL. Fine
        della
        storia.Infatti, GPL è assolutamente liberale, l'equivoco sul liberalismo nasce dal fatto che i veterocapitalisti conservatori del liberalismo prendono solo il liberismo economico, mentre a loro volta i veteromarxisti fanno di ogni erba un fascio e tendono a criticare il liberalismo attribuendogli difetti che in realtà appartengono agli eccessi del liberismo quando viene separato dalle componenti più nobili del liberalismo.
      • Anonimo scrive:
        Re: GPL3
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        ...per la serie..quando vince la politica nel

        mondo

        dell'informatica!

        Perchè?

        Cos'ha di politico la GPL piuttosto che la EULA
        di Microsoft, o qualsiasi altra
        licenza?

        E'una politica, si, di licensing. Io ti dò il
        software alle mie
        condizioni.

        Se NON ti piace, NON lo prendi e compri tutto il
        sw proprietario che vuoi e vivi felice e
        contento.


        Quelli che si dichiarano liberali e pro-mercato
        ma sbraitano contro la GPL mi fanno sorridere, a
        quanto pare l'unico libero mercato è quello
        libero di funzionare come vogliono
        loro.

        Non ti piace la GPL? Non usare sw sotto GPL. Fine
        della
        storia.Infatti, GPL è assolutamente liberale, l'equivoco sul liberalismo nasce dal fatto che i veterocapitalisti conservatori del liberalismo prendono solo il liberismo economico, mentre a loro volta i veteromarxisti fanno di ogni erba un fascio e tendono a criticare il liberalismo attribuendogli difetti che in realtà appartengono agli eccessi del liberismo quando viene separato dalle componenti più nobili del liberalismo.
    • Anonimo scrive:
      Re: GPL3
      - Scritto da:
      ...per la serie..quando vince la politica nel
      mondo
      dell'informatica!Perchè?Cos'ha di politico la GPL piuttosto che la EULA di Microsoft, o qualsiasi altra licenza?E'una politica, si, di licensing. Io ti dò il software alle mie condizioni.Se NON ti piace, NON lo prendi e compri tutto il sw proprietario che vuoi e vivi felice e contento. Quelli che si dichiarano liberali e pro-mercato ma sbraitano contro la GPL mi fanno sorridere, a quanto pare l'unico libero mercato è quello libero di funzionare come vogliono loro.Non ti piace la GPL? Non usare sw sotto GPL. Fine della storia.
  • Anonimo scrive:
    Capisco Mono e Wine...
    In quanto sfruttano direttamente o indirettamente tecnologia MS.Ma riguardo a OpenOffice e Evolution... beh no, non puoi definirli "cloni" soltanto perchè ricordano MsOffice e Outlook, allora non si potrebbe fare più NULLA.La pretesa è ridicola e non credo avrebbe fondamento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Capisco Mono e Wine...

      La pretesa è ridicola e non credo avrebbe
      fondamento.Penso anche io che il problema riguardi solamente Mono e WineAnche se magari software che importa documenti .doc o che permette di leggere partizioni ntfs etc..., in questo senso potrebbe giustamente infastidire microsoft
      • Anonimo scrive:
        Re: Capisco Mono e Wine...
        - Scritto da:

        La pretesa è ridicola e non credo avrebbe

        fondamento.

        Penso anche io che il problema riguardi solamente
        Mono e
        Wine

        Anche se magari software che importa documenti
        .doc o che permette di leggere partizioni ntfs
        etc..., in questo senso potrebbe giustamente
        infastidire
        microsoftE' vero, però in questo si parlerebbe di interoperabilità, non di copia del software... Samba per esempio usa FAT e quindi è molto a rischio, tuttavia nessuno si sognerebbe di dire che somiglia alla condivisione di rete di windows.
      • Anonimo scrive:
        Re: Capisco Mono e Wine...
        - Scritto da:

        La pretesa è ridicola e non credo avrebbe

        fondamento.

        Penso anche io che il problema riguardi solamente
        Mono e
        Wine

        Anche se magari software che importa documenti
        .doc o che permette di leggere partizioni ntfs
        etc..., in questo senso potrebbe giustamente
        infastidire
        microsoftE' vero, però in questo si parlerebbe di interoperabilità, non di copia del software... Samba per esempio usa FAT e quindi è molto a rischio, tuttavia nessuno si sognerebbe di dire che somiglia alla condivisione di rete di windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Capisco Mono e Wine...

      La pretesa è ridicola e non credo avrebbe
      fondamento.Penso anche io che il problema riguardi solamente Mono e WineAnche se magari software che importa documenti .doc o che permette di leggere partizioni ntfs etc..., in questo senso potrebbe giustamente infastidire microsoft
    • Alessandrox scrive:
      Re: Capisco Mono e Wine...
      MONO va LASCIATO PERDERE! .Net e' appunto MONOpiattaforma, usato su altre e' rischiosamente VIRALE.E' INUTILE renderene pubbliche le specifiche per creare alternative open se poi fanno di queste dichiarazioni. MS NON si smentisce MAI.Un motivo in piu' per ributtare MONO e .Net in quel cesso da cui sono venuti.Quanto a OO, Evolution...Innanzitutto OO non c' entra nulla con Office se non in un' impostazine genericamente simile perche' deriva da StarOffice, inoltre cosa avrebbero brevettato? La disposizione e forma di barre, pannelli ed icone?Un' auto ha 4 ruote, un volante+cruscotto+pedaliera, sedili all' interno, un tettuccio, fari anteriori e posteriori... ecc. ecc. ecc. POi ognuno si fa le sue variazioni sullo stesso tema.ma siamo seri.... chi vogliono prendere per i fondelli. Allora Xerox dovrebbe minacciare TUTTI coloro che non usano sistemi con interfacce a carattere... mi piacerebbe proprio vedere...- Scritto da:
      In quanto sfruttano direttamente o indirettamente
      tecnologia
      MS.

      Ma riguardo a OpenOffice e Evolution... beh no,
      non puoi definirli "cloni" soltanto perchè
      ricordano MsOffice e Outlook, allora non si
      potrebbe fare più
      NULLA.

      La pretesa è ridicola e non credo avrebbe
      fondamento.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 02.03-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Capisco Mono e Wine...
        anche io spero che quella schifezza di mono torni nel cesso da cui è venuto, sta inquinando il mondo linux in maniera vergognosa
        • Anonimo scrive:
          Re: Capisco Mono e Wine...
          - Scritto da:
          anche io spero che quella schifezza di mono torni
          nel cesso da cui è venuto, sta inquinando il
          mondo linux in maniera
          vergognosahttp://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=2008895&id=2008009&r=PI
          • Anonimo scrive:
            Re: Capisco Mono e Wine...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            anche io spero che quella schifezza di mono
            torni

            nel cesso da cui è venuto, sta inquinando il

            mondo linux in maniera

            vergognosa

            http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=2008895&istandard aperti na seka: si legga come è stato prodotto samba l'espertone
      • Anonimo scrive:
        Re: Capisco Mono e Wine...
        anche io spero che quella schifezza di mono torni nel cesso da cui è venuto, sta inquinando il mondo linux in maniera vergognosa
    • Alessandrox scrive:
      Re: Capisco Mono e Wine...
      MONO va LASCIATO PERDERE! .Net e' appunto MONOpiattaforma, usato su altre e' rischiosamente VIRALE.E' INUTILE renderene pubbliche le specifiche per creare alternative open se poi fanno di queste dichiarazioni. MS NON si smentisce MAI.Un motivo in piu' per ributtare MONO e .Net in quel cesso da cui sono venuti.Quanto a OO, Evolution...Innanzitutto OO non c' entra nulla con Office se non in un' impostazine genericamente simile perche' deriva da StarOffice, inoltre cosa avrebbero brevettato? La disposizione e forma di barre, pannelli ed icone?Un' auto ha 4 ruote, un volante+cruscotto+pedaliera, sedili all' interno, un tettuccio, fari anteriori e posteriori... ecc. ecc. ecc. POi ognuno si fa le sue variazioni sullo stesso tema.ma siamo seri.... chi vogliono prendere per i fondelli. Allora Xerox dovrebbe minacciare TUTTI coloro che non usano sistemi con interfacce a carattere... mi piacerebbe proprio vedere...- Scritto da:
      In quanto sfruttano direttamente o indirettamente
      tecnologia
      MS.

      Ma riguardo a OpenOffice e Evolution... beh no,
      non puoi definirli "cloni" soltanto perchè
      ricordano MsOffice e Outlook, allora non si
      potrebbe fare più
      NULLA.

      La pretesa è ridicola e non credo avrebbe
      fondamento.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 maggio 2007 02.03-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Capisco Mono e Wine...
      - Scritto da:
      In quanto sfruttano direttamente o indirettamente
      tecnologia
      MS.

      Ma riguardo a OpenOffice e Evolution... beh no,
      non puoi definirli "cloni" soltanto perchè
      ricordano MsOffice e Outlook, allora non si
      potrebbe fare più
      NULLA.

      La pretesa è ridicola e non credo avrebbe
      fondamento.Dici? Non sarei troppo ottimista... vai a vedere i brevetti software che passano negli USA e che si voglio far passare anche in EUR... non sono forse RIDICOLI??? Vai a vedere la direttiva IPRED2... non e' forse RIDICOLA?...C'e' una lunga lista di cose RIDICOLE, ASSURDE, ILLIBERALI, CENSORIE, ecc... che sono LEGGE in tane parti del mondo...purtroppo...ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Capisco Mono e Wine...
      - Scritto da:
      In quanto sfruttano direttamente o indirettamente
      tecnologia
      MS.

      Ma riguardo a OpenOffice e Evolution... beh no,
      non puoi definirli "cloni" soltanto perchè
      ricordano MsOffice e Outlook, allora non si
      potrebbe fare più
      NULLA.

      La pretesa è ridicola e non credo avrebbe
      fondamento.Dici? Non sarei troppo ottimista... vai a vedere i brevetti software che passano negli USA e che si voglio far passare anche in EUR... non sono forse RIDICOLI??? Vai a vedere la direttiva IPRED2... non e' forse RIDICOLA?...C'e' una lunga lista di cose RIDICOLE, ASSURDE, ILLIBERALI, CENSORIE, ecc... che sono LEGGE in tane parti del mondo...purtroppo...ciao
Chiudi i commenti