Gnomi WiFi, canguri con le webcam e altri scherzi

Pesci d'aprile come da tradizione. Gmail con codice Morse, gatti ovunque e un Maps per Super Nintendo

Roma – Nella festa più celebrata sulla Rete, anche quest’anno Google non si è tirata in dietro ed è stata protagonista di diversi scherzi , nonostante la caduta domenicale della giornata dei Pesci di Aprile abbia presumibilmente tolto un po’ di pubblico alla tradizione.

Innanzitutto Mountain View ha annunciato una collaborazione con NASCAR con cui avrebbe portato nella celebre competizioe automobilistica veicoli con guida automatica: il tutto presentato attraverso il canale YouTube ufficiale di NASCAR.

Ma Google non si è fermata qui: ha presentato , per esempio, anche una versione “codice morse” di Gmail. Fra le cose più belle da vedere, poi, l’ annuncio da parte di Google di una versione 8-Bit di Google Maps, un omaggio vintage alle console di una volta raggiungibile ora con il tasto “Avventura” che trova spazio nell’angolo in alto a destra delle cartine.


Fra le idee più assurde venute in mente a qualcuno nel Googleplex c’è The YouTube Experience , la versione DVD di ogni singolo video caricato sul Tubo, promesso consegnato comodamente a casa da 170 camion (con tanto di pollici per inviare eventuali commenti via posta), e l’ impiego da parte di Google Australia di canguri per le mappature di Google Street View .


Fra gli scherzi più affascinanti, invece, Interplanetary Analytics , servizio targato BigG per monitorare da quali pianeti arriva il traffico diretto al proprio sito, e Google Fiber Bar , la barretta che analizza di cosa ha bisogno il fisico che la ingerisce portandovi di conseguenza il fabbisogno necessario.

Tra gli scherzi diventati realtà vi è la versione dell’estensione AdBlock che blocca la pubblicità sostituendola con onnipresenti gatti: si chiama CatBlock e nella giornata di domenica è stata così apprezzata dagli utenti che il responsabile dello sviluppo di AdBlock, Michael Gundlach, ha annunciato l’intenzione di volerla mantenere come opzione a pagamento.

Diversi, poi, sono i soggetti che, come tutti gli anni , si sbizzarriscono online: prendendosi gioco delle cause brevettuali che vedono, per esempio, Samsung ed Apple contrapposte per la somiglianza dei rispettivi tablet, Toshiba ha presentato tre originalissimi dispositivi, “Oblong”, “Rhombus” e “Amore”, rispettivamente ovali, a forma di rombo e a cuore; soluzioni a cui Sony ribatte con la serie VAIO Q, notebook grandi come una monetina.

Tra gli altri, una società specializzata in fuochi di artificio, Fireworks , promette giochi pirotecnici personalizzabili con ritratti veri e propri e Carphone Warehouse offre un case che difende il proprio smartphone da qualsiasi minaccia…nonché dalla possibilità di interagire con esso; Per fare un altro esempio divertente, infine, Phone 4U ha presentato ripetitori WiFi da inserire nei nani da giardino.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • braccobaldo scrive:
    HAAHAHAHAHAH
    uno che scrive questa roba non si rende conto di essere in errore? il download illegale NON CENTRA NIENTE CON L'INFORMAZIONEche senso ha questo articolo, quando fonde le due cose... ma quello che fa piu' suqallore è la panda rossa che si mette a contare le videoteche o i cinema che chiudono, godendo, che tanto lui scarica, bhe qua si merita di chiudere solo TORRENT , come MEGAVIDEO etcetera etcetera io passo dalla vostra parte quando mi spiegherete dove sta la censura chiudendo un wwww.torrentita.it con il 100% dei file illegalie si continua all'infinito a fondere l'informazione con il download illegale.... per esempio faccio notare che nessuno dei 10 utenti liberi di internet qua sopra si è accorto che chiudono gli ip ai siti poker illegali.... bhe li non si grida alla censura, se si punta a torrent o megavideo si..... li è informazione , ma bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: HAAHAHAHAHAH
      Se tu avessi avuto un briciolo di cervello, avresti chiuso la videoteca 13 anni fa (precisamente nel giugno del 1999, ossia il giorno che è nato Napster).
  • Carlo scrive:
    Truffe in rete.
    http://www.webnews.it/2012/04/03/italia-programmi-net-oscurato/Vediamo ora se incominciano a truffare in rete anche i politici come va a finire questa storia. Qua si parla di regolamentare la rete e ripulirla da tutti i ladri e i delinquenti che ci sono. Pirateria audiovisiva compresa.
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Re: Pirateria audiovisiva.
    *ABORTED*-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 aprile 2012 09.41-----------------------------------------------------------
    • Carlo scrive:
      Re: Pirateria audiovisiva.
      Ma guarda che bei democratici che siete. E predicate poi del bavaglio alla rete? Voi siete i veri fascisti della rete.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Pirateria audiovisiva.
        - Scritto da: Carlo
        Ma guarda che bei democratici che siete. E
        predicate poi del bavaglio alla rete? Voi siete i
        veri fascisti della
        rete.Puoi dire quello che ti pare ma non puoi insultare la gente.E' un concetto facile da assimilare.
        • Carlo scrive:
          Re: Pirateria audiovisiva.
          Ripeto ancora, che qualifica ha questo signor Massimo Mantellini per sentenziare chi deve prendere provvedimenti contro il ladrocinio generalizzato di film e musica in rete? Me lo potete spiegare per cortesia?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Pirateria audiovisiva.
            - Scritto da: Carlo
            Ripeto ancora, che qualifica ha questo signor
            Massimo Mantellini per sentenziare chi deve
            prendere provvedimenti contro il ladrocinio
            generalizzato di film e musica in rete? Me lo
            potete spiegare per
            cortesia?E tu che qualifica hai per ritenere che Mantellini non possa esprimersi in merito?
          • tucumcari scrive:
            Re: Pirateria audiovisiva.
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: Carlo

            Ripeto ancora, che qualifica ha questo signor

            Massimo Mantellini per sentenziare chi deve

            prendere provvedimenti contro il ladrocinio

            generalizzato di film e musica in rete? Me lo

            potete spiegare per

            cortesia?

            E tu che qualifica hai per ritenere che
            Mantellini non possa esprimersi in
            merito?La qualifica di videotechino fallito co' le pezze ar cul0
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Pirateria audiovisiva.
            Ha titoli maggiori di quelli che hai tu quando vuoi decidere cosa possiamo o non possiamo fare a casa nostra.
          • krane scrive:
            Re: Pirateria audiovisiva.
            - Scritto da: Carlo
            Ripeto ancora, che qualifica ha questo signor
            Massimo Mantellini per sentenziare chi deve
            prendere provvedimenti contro il ladrocinio
            generalizzato di film e musica in rete? Me lo
            potete spiegare per cortesia?Scrive su un giornale, che solo tu puoi ?Vuoi sparare acnhe a lui ?
      • tucumcari scrive:
        Re: Pirateria audiovisiva.
        - Scritto da: Carlo
        Ma guarda che bei democratici che siete. E
        predicate poi del bavaglio alla rete? Voi siete i
        veri fascisti della
        rete.Rappresentante muffito di una categoria fallita.Brontosauro videotechins del paleocontenuto superiore.Trovati un lavoro va, tanto non ci fermerete mai!
        • krane scrive:
          Re: Pirateria audiovisiva.
          - Scritto da: tucumcari
          - Scritto da: Carlo

          Ma guarda che bei democratici che siete. E

          predicate poi del bavaglio alla rete? Voi
          siete
          i

          veri fascisti della

          rete.

          Rappresentante muffito di una categoria fallita.
          Brontosauro videotechins del paleocontenuto
          superiore.

          Trovati un lavoro va, tanto non ci fermerete mai!Ma no dai ! Se muore di fame ci libera di lui prima.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Pirateria audiovisiva.
        Ringrazia che si limitino a cancellarti i messaggi. Tu hai scritto insulti e minacce: invece di cancellarti, potevano denunciarti.
    • Carlo scrive:
      Re: Pirateria audiovisiva.
      Vi permettere di cancellare i post di chi non la pensa come voi. Bella democrazia. Siete la feccia del web.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Pirateria audiovisiva.
        - Scritto da: Carlo
        Vi permettere di cancellare i post di chi non la
        pensa come voi. Bella democrazia.No solo quelli dei cafoni che insultano.
        Siete la feccia
        del
        web.E non siamo nemmeno leghisti.
        • Basta Pirateria scrive:
          Re: Pirateria audiovisiva.
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          - Scritto da: Carlo

          Vi permettere di cancellare i post di chi
          non
          la

          pensa come voi. Bella democrazia.


          No solo quelli dei cafoni che insultano.
          Attento te che faccio XXXXre anche il tuo di post :D :D
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Pirateria audiovisiva.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Carlo


            Vi permettere di cancellare i post di
            chi

            non

            la


            pensa come voi. Bella democrazia.





            No solo quelli dei cafoni che insultano.



            Attento te che faccio XXXXre anche il tuo di post
            :D
            :DAndrebbe XXXXto tutto il thread.Tanto dal tuo amico non può discendere nulla di buono.(oh ma sfottò a parte, ti rendi conto che tipo di persone condividono le tue idee sulla pirateria? Non trovi che sia significativo?)
          • krane scrive:
            Re: Pirateria audiovisiva.
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: Carlo
            Andrebbe XXXXto tutto il thread.

            Tanto dal tuo amico non può discendere nulla di
            buono.

            (oh ma sfottò a parte, ti rendi conto che tipo di
            persone condividono le tue idee sulla pirateria?
            Non trovi che sia significativo?)Beh, del resto e' una questione di elasticita' mentale, se non sei in grado di capire che il mondo sta cambiando non devi averne molta...
          • tucumcari scrive:
            Re: Pirateria audiovisiva.
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Basta Pirateria


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            - Scritto da: Carlo


            Andrebbe XXXXto tutto il thread.



            Tanto dal tuo amico non può discendere nulla
            di

            buono.



            (oh ma sfottò a parte, ti rendi conto che
            tipo
            di

            persone condividono le tue idee sulla
            pirateria?

            Non trovi che sia significativo?)

            Beh, del resto e' una questione di elasticita'
            mentale, se non sei in grado di capire che il
            mondo sta cambiando non devi averne
            molta...Elasticità si, ma anale, non mentale.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Pirateria audiovisiva.
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Basta Pirateria

            (oh ma sfottò a parte, ti rendi conto che
            tipo
            di

            persone condividono le tue idee sulla
            pirateria?

            Non trovi che sia significativo?)

            Beh, del resto e' una questione di elasticita'
            mentale, se non sei in grado di capire che il
            mondo sta cambiando non devi averne
            molta...E' sicuramente una questione di elasticità mentale quando ci si approccia alla questione per meri motivi di principio, ma quando si crede che sia legittimo stravolgere i diritti della gente per coltivare la speranza di guadagni superiori andiamo oltre una questione culturale/intellettiva e sfociamo in considerazioni morali ed umane che in nessun contesto civile andrebbero tollerate.Nel caso di "Pasta" lui si è voluto erigere a tribuno pro-copyright, ma lo sa bene che la normativa è sbagliata, tant'è che ha la sua idea di come dovrebbe essere la normativa per essere equa, peraltro una idea persino condivisbile.Si rifiuta di accettare il fatto che la gente si adegui al "sistema" indipendentemente e vorrebbe un mondo sempre ligio alla legge, anche se la legge è sbagliata. Vagheggia un mondo dove si va dal proprio parlamentare e lui si occupa veramente delle istanze del popolo facendo modificare la legge quando è necessario. Spero per lui che questo "modo di ragionare" sia dovuto alla sua giovane età e alla sua mancanza di esperienza nello scontro con il mondo reale, dove può anche capitare di farsi male e passare un guaio pur rispettando la legge.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Pirateria audiovisiva.
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Spero per lui che questo "modo di ragionare" sia
            dovuto alla sua giovane età e alla sua mancanza
            di esperienza nello scontro con il mondo realeE' solo un palesissimo troll.E secondo me talvolta si risposnde pure da solo col suo vero nick.
          • tucumcari scrive:
            Re: Pirateria audiovisiva.
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            Spero per lui che questo "modo di ragionare"
            sia

            dovuto alla sua giovane età e alla sua
            mancanza

            di esperienza nello scontro con il mondo
            reale

            E' solo un palesissimo troll.
            E secondo me talvolta si risposnde pure da solo
            col suo vero
            nick.Adesso mi hai incuriosito !! Qualli sono le tante idendita' di rasta pizzeria?E poi è vero che lavora per la redazione ?
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Pirateria audiovisiva.
        - Scritto da: Carlo
        Vi permettere di cancellare i post di chi non la
        pensa come voi. Bella democrazia. Siete la feccia
        del
        web.Sul vostro forum non permettete nemmeno di scrivere a chi non la pensa come voi. Meritate di chiudere.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Pirateria audiovisiva.
        - Scritto da: Carlo
        Vi permettere di cancellare i post di chi non la
        pensa come voi. Bella democrazia. Siete la feccia
        del
        web.E' il web che volete voi: uno segnala e, col rischio di ritorsioni, la redazione cancella.Anzi voi vorreste addirittura che la redazione leggesse ed approvasse prima di pubblicare.In tal caso tu non esisteresti neppure in questo forum, perché non ho mai letto un tuo messaggio che non fosse diffamatorio oppure con minacce.
  • Carlo scrive:
    Pirateria audiovisiva.
    Chi è questo Massimo Mantellini che si permette di stabilire lui chi deve legiferare contro il ladrocinio dei film? Che qualifica ha? Oppure è uno di quei furbacchioni che pensano che il parlamento si schieri a fianco dei ladri? Che importanza ha chi legifera se l'obiettivo è sanzionare e punire i delinquenti ladri che fanno i soldi a palate con il lavoro degli altri?
  • Roberto Giansecond i scrive:
    Hai ragione, Carlo
    Io rappresento 600 videoteche tutte operative e iscritte all'ANVI e nessuna di queste videoteche aveva già firmato la petizione, giurin giurella!
    • Dr. Download scrive:
      Re: Hai ragione, Carlo
      - Scritto da: Roberto Giansecond i
      Io rappresento 600 videoteche tutte operative e
      iscritte all'ANVI e nessuna di queste videoteche
      aveva già firmato la petizione, giurin
      giurella!ECCO UN ALTRO CHE CREDE DI INTIMORIRCI... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • tucumcari scrive:
      Re: Hai ragione, Carlo
      - Scritto da: Roberto Giansecond i
      Io rappresento 600 videoteche tutte operative e
      iscritte all'ANVI e nessuna di queste videoteche
      aveva già firmato la petizione, giurin
      giurella!Rappresentavi.Intanto che scrivevi 'sta fetecchia di post 2 hanno chiuso.
    • panda rossa scrive:
      Re: Hai ragione, Carlo
      - Scritto da: Roberto Giansecond i
      Io rappresento 600 videoteche tutte operative e
      iscritte all'ANVIGrandissimo!Ti prego, devi tornare qui tutte le settimane ad aggiornarci su quel numeretto.Man mano che decrementa noi esultiamo!
      • krane scrive:
        Re: Hai ragione, Carlo
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Roberto Giansecond i

        Io rappresento 600 videoteche tutte
        operative
        e

        iscritte all'ANVI
        Grandissimo!
        Ti prego, devi tornare qui tutte le settimane ad
        aggiornarci su quel numeretto.
        Man mano che decrementa noi esultiamo!Figurati...Dakl 2003 non hanno piu' neanche il coraggio di pubblicare i dati del settore (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • panda rossa scrive:
          Re: Hai ragione, Carlo
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Roberto Giansecond i


          Io rappresento 600 videoteche tutte

          operative

          e


          iscritte all'ANVI

          Grandissimo!

          Ti prego, devi tornare qui tutte le
          settimane
          ad

          aggiornarci su quel numeretto.


          Man mano che decrementa noi esultiamo!

          Figurati...
          Dakl 2003 non hanno piu' neanche il coraggio di
          pubblicare i dati del settore
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)Li voglio vedere venire qui a piangere, e ricordare di quando almeno qualcuno entrava nelle loro polverose botteghe anche se non noleggiava niente.Adesso non ci entra piu' nessuno.Neanche un drogato armato di siringa per farsi i soldi per la dose.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            contenuto non disponibile
          • panda rossa scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: panda rossa


            Li voglio vedere venire qui a piangere, e

            ricordare di quando almeno qualcuno entrava
            nelle

            loro polverose botteghe anche se non
            noleggiava

            niente.

            La gente andava in videoteca solo ed
            esclusivamente per avere il film del momento da
            copiare.
            Prova ne sia che le videoteche stesse han sempre
            venduto supporti di memorizzazione vergini per
            facilitare tale
            compito.A prezzi tali da rendere trascurabile l'equo compenso!Senza contare quelli che vendevano pure il servizio di copia per coloro che non avevano il computer col masterizzatore.
            Con l'isteria delle leggi attuali avrebbero
            chiuso tutte le videoteche per complicità in atti
            di pirateria, obbligandole a vigilare su ogni
            noleggio per evitare la duplicazione abusiva
            oppure a chiudere (che è lo stesso vista che la
            pretesa è impossibile da
            soddisfare).Ladri!
          • Carlo scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            Lascia stare le videoteche, panda rossa, e ragiona un attimo. Secondo te ci sono solo le videoteche nel settore film e musica? Le videoteche sono una percentuale insignificante rispetto alle migliaia di persone che perdono il lavoro per la pirateria.
          • krane scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            - Scritto da: Carlo
            Lascia stare le videoteche, panda rossa, e
            ragiona un attimo. Secondo te ci sono solo le
            videoteche nel settore film e musica? Le
            videoteche sono una percentuale insignificante
            rispetto alle migliaia di persone che perdono il
            lavoro per la pirateria.Vediamo...Chi fa i film non lo perde, si vede dagli incassi al botteghino...Chi lavora in ambito tecnico, tipo macchine per la masterizzazione dei cd si sposta in ambito tecnico vista la continua espansione di internet....A me vengono in mente solo i videotechini, spiace.Suggerimenti ?
          • Carlo scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            Sei fuori strada e fra poco tempo o si prendono provedimenti o la produzione dei film verà sospesa. Vi metterete voi scariconi a fare i film. Vedrete poi che bello vedervi soffiare sotto gli occhi il vostro lavoro.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            contenuto non disponibile
          • krane scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            - Scritto da: Carlo
            Sei fuori strada e fra poco tempo o si prendono
            provedimenti o la produzione dei film verà
            sospesa. Vi metterete voi scariconi a fare i
            film. Vedrete poi che bello vedervi soffiare
            sotto gli occhi il vostro lavoro.Non hai risposto alla domanda, te la ripropongo:Chi perde il lavoro ?Chi fa i film non lo perde, si vede dagli incassi al botteghino...Chi lavora in ambito tecnico, tipo macchine per la masterizzazione dei cd si sposta in ambito tecnico vista la continua espansione di internet....A me vengono in mente solo i videotechini, spiace.Suggerimenti ?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            - Scritto da: Carlo
            Sei fuori strada e fra poco tempo o si prendono
            provedimenti o la produzione dei film verà
            sospesa.E sospendila, allora.Non siamo certo noi a chiederti di fare film.
            Vi metterete voi scariconi a fare i
            film.No, ci vedremo i film già fatti.
            Vedrete poi che bello vedervi soffiare
            sotto gli occhi il vostro
            lavoro.Il nostro lavoro è con licenze libere.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            - Scritto da: Carlo
            Sei fuori strada e fra poco tempo o si prendono
            provedimenti o la produzione dei film verà
            sospesa. Se non la sospendono vorrà dire che avevi torto e ci dovrai delle scuse.E un kebab.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            - Scritto da: Carlo
            Sei fuori strada e fra poco tempo o si prendono
            provedimenti o la produzione dei film verà
            sospesa. Vi metterete voi scariconi a fare i
            film. Vedrete poi che bello vedervi soffiare
            sotto gli occhi il vostro
            lavoro.Mi vedo i video di Montesi su Youtube, quando bucca drento le case è più divertente di qualunque film.
          • panda rossa scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            - Scritto da: Carlo
            Sei fuori strada e fra poco tempo o si prendono
            provedimenti o la produzione dei film verà
            sospesa. Vi metterete voi scariconi a fare i
            film. Vedrete poi che bello vedervi soffiare
            sotto gli occhi il vostro
            lavoro.Toh... soffia anche tu.http://sourceforge.net/
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Carlo

            Sei fuori strada e fra poco tempo o si
            prendono

            provedimenti o la produzione dei film verà

            sospesa. Vi metterete voi scariconi a fare i

            film. Vedrete poi che bello vedervi soffiare

            sotto gli occhi il vostro

            lavoro.

            Toh... soffia anche tu.
            http://sourceforge.net/Ma pure http://jamendo.com
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            - Scritto da: krane

            Vediamo...
            Chi fa i film non lo perde, si vede dagli incassi
            al
            botteghino...Cercando rapidamente su Google:2008:http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2008/12/04/diminuzione-record-dei-biglietti-la-recessione-svuota.html"Diminuzione record dei biglietti la recessione svuota anche i cinema"2011:http://247.libero.it/focus/20582940/0/cinema-incassi-in-calo-nel-2011-ma-crescono-i-film-italiani/"Cinema, incassi in calo nel 2011"2012:http://boxofficebenful.blogspot.it/2012/03/incassi-cinema-ancora-in-calo-febbraio.html"Incassi Cinema ancora in calo a Febbraio, terzo mese consecutivo"
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: krane



            Vediamo...

            Chi fa i film non lo perde, si vede dagli
            incassi

            al

            botteghino...

            Cercando rapidamente su Google:

            2008:
            http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/r

            "Diminuzione record dei biglietti la recessione
            svuota anche i
            cinema"

            2011:
            http://247.libero.it/focus/20582940/0/cinema-incas

            "Cinema, incassi in calo nel 2011"

            2012:
            http://boxofficebenful.blogspot.it/2012/03/incassi

            "Incassi Cinema ancora in calo a Febbraio, terzo
            mese
            consecutivo"http://www.mymovies.it/boxoffice/italia/2012/Incassi SOLO ITALIANI:Benvenuti al nord 27.131.302Il re leone (riedizione!!) 19.419.288Sherlock Holmes - Gioco di ombre 18.583.928Il gatto con gli stivali 16.301.020The Twilight Saga: Breaking Down - Parte 1 15.706.206Kung Fu Panda 2 12.473.569Immaturi - Il viaggio 11.798.091Vacanze di Natale a Cortina 11.703.740I Puffi 11.374.958Quasi amici 10.643.312non mi sembra che non incassino...
          • krane scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: krane



            Vediamo...

            Chi fa i film non lo perde, si vede dagli
            incassi

            al

            botteghino...

            Cercando rapidamente su Google:
            http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/r

            "Diminuzione record dei biglietti la recessione
            svuota anche i cinema"
            "Incassi Cinema ancora in calo a Febbraio, terzo
            mese consecutivo"Quindi non e' la pirateria a svuotare i cinema vedi ? Ma la recessione, inoltre i tuoi articoli si riferiscono alla piccola italietta, qua c'e' invece un'analisi mondiale: http://indexity.net/vis/hw/Con tanto di grafico e motore di ricerca.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            Lo sappiamo. Ma ti faccio una domanda io: tutte queste persone che perdono il lavoro, da chi erano pagate? Da dove arrivavano i soldi dei loro stipendi?
      • Carlo scrive:
        Re: Hai ragione, Carlo
        Non si capisce il perché si debba esultare. Ah, ma io penso sempre ai ragionamenti delle persone normali di testa. Qua dentro è difficile trovarne.
        • panda rossa scrive:
          Re: Hai ragione, Carlo
          - Scritto da: Carlo
          Non si capisce il perché si debba esultare.Non lo capisci?Semplice: uno di meno, un kebab in piu'.
          Ah,
          ma io penso sempre ai ragionamenti delle persone
          normali di testa. Qua dentro è difficile
          trovarne.Prova sul sito videotecheforum allora.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Hai ragione, Carlo
            - Scritto da: panda rossa
            Prova sul sito videotecheforum allora.Pure là è poco gradito.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Hai ragione, Carlo
          - Scritto da: Carlo
          Non si capisce il perché si debba esultare.Semplice: voi volete far chiudere i siti di download, e volete toglierci i servizi gratuiti.Meno siete, minori sono le probabilità che ci riusciate.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Hai ragione, Carlo
          contenuto non disponibile
      • Carlo scrive:
        Re: Hai ragione, Carlo
        Bravo, esulta XXXXXXXXX!
    • Carlo Semprepand ori scrive:
      Re: Hai ragione, Carlo
      - Scritto da: Roberto Giansecond i
      Io rappresento 600 videoteche tutte operative e
      iscritte all'ANVI e nessuna di queste videoteche
      aveva già firmato la petizione, giurin
      giurella!Ha firmato anche il Procuratore Capo di Bergamo, dottor Giancarlo Mancusi (sempre sia lodato)
  • Carlo Semprepand ori scrive:
    Siete tutti ladri
    Ogni volta che vi scaricate un film mi sparisce quel DVD dalla videoteca! Siete tutti ladri, per colpa vostra io devo ricomprare daccapo il DVD! Meno male che Mancusi ha firmato la petizione, siamo a ben 250 firme, certo sono sempre meno delle 120.000 che avete raccolto voi, ma volete mettere? La mia petizione ha la firma di Mancusi, dico Mancusi, quello che ha fatto censurare The Pirate Bay in Italia! Cosa volete che siano nelle 120.000 firme che avete raccolto voi? Saranno tutte di ladri. Noi siamo 250 ma poi c'è il presidente ANVI che rappresenta da solo 600 videoteche, di cui nessuna ha già firmato per conto proprio quindi sono tutte nuove e poi sono tutte videoteche aperte e operative! Cosa ne sapete voi della mia attività? La doppietta è sempre carica...Carlo Semprepandori
    • Carlo scrive:
      Re: Siete tutti ladri
      Rispondo a questo XXXXXXXXX anonimo che è facile racogliere firme per non pagare le merci o i prodotti. Troppo comodo! Ormai fate ridere anche i sassi. A voi non ci vuole la doppietta, ma i lavori forzati, in modo che imparate cosa vuol dire guadagnarsi il pane. Vergognatevi!
      • SimpleJK scrive:
        Re: Siete tutti ladri
        - Scritto da: Carlo
        Rispondo a questo XXXXXXXXX anonimo che è facile
        racogliere firme per non pagare le merci o i
        prodotti. Troppo comodo! Ormai fate ridere anche
        i sassi. A voi non ci vuole la doppietta, ma i
        lavori forzati, in modo che imparate cosa vuol
        dire guadagnarsi il pane.
        Vergognatevi!Chiudi quel buco e vai a lavorare ! :p
    • Dr. Download scrive:
      Re: Siete tutti ladri
      - Scritto da: Carlo Semprepand ori
      Ogni volta che vi scaricate un film mi sparisce
      quel DVD dalla videoteca! Siete tutti ladri,INTANTO DEL LADRO LO DAI A TE STESSO E AI TUOI COLLEGHI ! :@ per
      colpa vostra io devo ricomprare daccapo il DVD!
      Meno male che Mancusi ha firmato la petizione,
      siamo a ben 250 firme, certo sono sempre meno
      delle 120.000 che avete raccolto voi, ma volete
      mettere? La mia petizione ha la firma di Mancusi,
      dico Mancusi, quello che ha fatto censurare The
      Pirate Bay in Italia!SAI CHE PAURA... (rotfl) Cosa volete che siano nelle
      120.000 firme che avete raccolto voi? Saranno
      tutte di ladri.LADRI? PARLI PER CASO DEI VIDEOTECHINI? (rotfl) Noi siamo 250 ma poi c'è il
      presidente ANVI che rappresenta da solo 600
      videoteche, di cui nessuna ha già firmato per
      conto proprio quindi sono tutte nuove e poi sono
      tutte videoteche aperte e operative!VEDREMO PER QUANTO, SIETE ALLA DISPERAZIONE... p) Cosa ne
      sapete voi della mia attività? La doppietta è
      sempre
      carica...VEDI DI NON MINACCIARE TROPPO! EPPOI SAI DOVE PUOI METTERTELA LA TUA DOPPIETTA?
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Siete tutti ladri
        Della seria: Ironia portami via
      • Carlo scrive:
        Re: Siete tutti ladri
        Vi ho scritto, ma poi lo avete cancellato da bravi "democratici" quali siete, che a voi non serve la doppietta, ma i lavori forzati, così imparate cosa vuol dire guadagnarsi il pane.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Siete tutti ladri
          E poi ti sorprendi se ti cancellano i post. Scrivi solo insulti, offese e minacce.Mi auguro solo che tu chiuda bottega in fretta, e che ti tolgano internet per mancato pagamento della bolletta: così non dovremo più leggere i tuoi insulti.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Siete tutti ladri
          - Scritto da: Carlo
          Vi ho scritto, ma poi lo avete cancellato da
          bravi "democratici" quali siete, che a voi non
          serve la doppietta, ma i lavori forzati, così
          imparate cosa vuol dire guadagnarsi il
          pane.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3493505&m=3494393#p3494393
  • Ubunto scrive:
    Rick Falkvinge - Privacy VS Copyright
    Cinque anni fa, quando fondai lo Svedese nonché primo Partito Pirata, individuammo tre colonne su cui basare la nostra politica: condivisione della cultura, libero sapere, e privacy come valore fondamentale. Questi erano temi che venivano considerati come ideali presso i circoli rispettabili dell'attivismo. Ebbi la sensazione che fossero in qualche modo collegati, ma ci sarebbe voluto un altro paio di mesi per me per unire i punti fra il diritto fondamentale all'inviolabilità della privacy ed il diritto alla condivisione della cultura,.Il collegamento era così ovvio una volta realizzato, da essere ancora uno dei nostri punti migliori:Il livello odierno di copyright non può coesistere con il diritto di comunicare in privato.Se ti sto inviando un'email, questa e-mail può contenere un brano musicale. Se siamo in una video-chat, potrei trasmettere un filmato coperto da copyright affinché entrambi lo guardiamo. L'unico modo per rilevare questo, al fine di imporre l'attuale livello del diritto d'autore, è quello di eliminare il diritto all'inviolabilità della corrispondenza privata.E cioè, intercettare tutti gli uno e zero che vanno da e verso tutti i computer.Non c'è alcun modo di preservare il diritto alla riservatezza della corrispondenza per un certo tipo di contenuto, ma non per gli altri tipi: devi rompere il sigillo e analizzare i contenuti per categorizzarli in "consentito" e "non consentito". A quel punto il sigillo è rotto. O c'è un sigillo su tutto o su nulla.Quindi siamo ad un bivio. Noi, come società, possiamo dire che il copyright è la cosa più importante che abbiamo, e rinunciare al diritto di parlare in privato. O questo, o diciamo che il diritto alla corrispondenza privata ha maggior valore, nel qual caso tale corrispondenza può essere utilizzata per trasmettere opere protette da copyright. Non c'è una via di mezzo.Una volta accettato che il copyright debba essere ridimensionato, davanti a questo scenario si manifesta un'intera gamma di vantaggi. Due miliardi di esseri umani avrebbero 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, acXXXXX a tutta la conoscenza collettiva ed alla cultura dell'umanità. Questo è un ben più grande salto in avanti per la civiltà, rispetto a quando nel 1850 sorsero le biblioteche pubbliche.Nessun costo pubblico o nuova tassa sarebbero necessari. Tutta l'infrastruttura è già al suo posto. La tecnologia è stata sviluppata, e gli strumenti sono disponibili: <u
    tutto quello che dobbiamo fare è revocare il divieto di utilizzarli </u
    .Ciò che mi ha sorpreso di recente è stato il livello di comprensione di questo fatto all'interno dell'industria del copyright, e come ostinatamente cercano di sradicare il diritto alla corrispondenza privata al fine di salvaguardare gli attuali contestati livelli di applicazione del copyright.Un cablogramma trapelato da wikileaks poco prima di Natale delineava una <b
    lista di cose da fare </b
    assegnata al governo Svedese con le richieste dell'industria del copyright statunitense, IIPA. L'ambasciata degli Stati Uniti era estremamente soddisfatta su come il Dipartimento di Giustizia Svedese avesse "totalmente accolto" e avesse compiuto notevoli progressi riguardo le richieste fatte contro i propri cittadini, ma a favore dell'industria del copyright statunitense.In tali richieste era contenuta praticamente ogni legge da grande fratello emanata negli ultimi anni. Data retention, IPRED, three strikes, acXXXXX della polizia agli IP anche per reati minori, abolizione della semplice immunità del fornitore di servizi di comunicazione, tutto era li dentro.E' diventato abbastanza chiaro che l'industria del copyright stia attivamente spingendo verso una società "Grande Fratello", in quanto capisce che questa strada è l'unico modo per salvare sè stessa.Io penso che sia giunto il momento di buttare questa industria fuori dal proXXXXX legislativo.- Rick Falkvinge - http://torrentfreak.com/do-you-prefer-copyright-or-the-right-to-talk-in-private-110121/Sotto licenza CC:http://creativecommons.org/licenses/by-nc/3.0/Liberamente tradotto da me.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 aprile 2012 03.32-----------------------------------------------------------
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Rick Falkvinge - Privacy VS Copyright
      - Scritto da: Ubunto
      Una volta accettato che il copyright debba essere
      ridimensionato, davanti a questo scenario si
      manifesta un'intera gamma di vantaggi. Due
      miliardi di esseri umani avrebbero 24 ore al
      giorno, 7 giorni su 7, acXXXXX a tutta la
      conoscenza collettiva ed alla cultura
      dell'umanità. Questo è un ben più grande salto in
      avanti per la civiltà, rispetto a quando nel 1850
      sorsero le biblioteche
      pubbliche.Se uno vuole contribuire alla condivisione della conoscenza alla contribuisca all'espansione di wikipedia o di progetti simili. Anziché aspettare che qualcuno produca qualcosa per poi danneggiarlo sulle entrate attraverso la condivisione selvaggia. Tanto di cultura gratuita e legale in rete ce n'è un'enormità, dalla già citata wikipedia ai tanti siti specializzati, per non parlare dei canali youtube con migliaia di lezioni universitarie degli istituti più prestigiosi. Invece con la retorica si cercano scuse per condividere prodotti commerciali e danneggiare così l'industria che li produce, ma anche gli artisti indipendenti, per non parlare di tutto l'indotto che c'è dietro.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Rick Falkvinge - Privacy VS Copyright
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        Anziché aspettare
        che qualcuno produca qualcosa per poi
        danneggiarlo sulle entrate attraverso la
        condivisione selvaggia.Il problema tuo e dei tuoi sodali è che non siete in grado di provare il danneggiamento.
        Invece con la retorica si cercano
        scuse per condividere prodotti commerciali Quale danneggiamento?
      • Funz scrive:
        Re: Rick Falkvinge - Privacy VS Copyright
        Per me l'industria che ha mercificato la cultura può anche sparire con tutto l'indotto. L'industria non è necessaria alla produzione della cultura, e non è più necessaria alla sua distribuzione, anzi è diventata un'infrastruttura parassitaria interposta tra gli autori e i fruitori. Prima sparisce, meglio è per l'umanità.
        • tucumcari scrive:
          Re: Rick Falkvinge - Privacy VS Copyright
          - Scritto da: Funz
          Per me l'industria che ha mercificato la cultura
          può anche sparire con tutto l'indotto.

          L'industria non è necessaria alla produzione
          della cultura, e non è più necessaria alla sua
          distribuzione, anzi è diventata un'infrastruttura
          parassitaria interposta tra gli autori e i
          fruitori. Prima sparisce, meglio è per
          l'umanità.Apriti una videoteca e mercificati la tua pseudo cultura allora. Quello è intrattenimento. barboni.
          • tucumcari scrive:
            Re: Rick Falkvinge - Privacy VS Copyright
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: Funz

            Per me l'industria che ha mercificato la
            cultura

            può anche sparire con tutto l'indotto.



            L'industria non è necessaria alla produzione

            della cultura, e non è più necessaria alla
            sua

            distribuzione, anzi è diventata
            un'infrastruttura

            parassitaria interposta tra gli autori e i

            fruitori. Prima sparisce, meglio è per

            l'umanità.

            Apriti una videoteca e mercificati la tua pseudo
            cultura allora. Quello è intrattenimento.
            barboni.E perchè non la apri tu ?paura di non riuscire a <b
            intrattenerci? </b
            ;)
          • Funz scrive:
            Re: Rick Falkvinge - Privacy VS Copyright


            L'industria non è necessaria alla produzione

            della cultura, e non è più necessaria alla
            sua

            distribuzione, anzi è diventata
            un'infrastruttura

            parassitaria interposta tra gli autori e i

            fruitori. Prima sparisce, meglio è per

            l'umanità.

            Apriti una videoteca e mercificati la tua pseudo
            cultura allora. Quello è intrattenimento.
            barboni.preferisco campare facendo un lavoro VERO, grazie :p
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Rick Falkvinge - Privacy VS Copyright
          - Scritto da: Funz
          Per me l'industria che ha mercificato la cultura
          può anche sparire con tutto l'indotto.Certo in un periodo di crisi poi è l'ideale! Geniale! Eliminiamo l'indotto.

          L'industria non è necessaria alla produzione
          della cultura, e non è più necessaria alla sua
          distribuzione, anzi è diventata un'infrastruttura
          parassitaria interposta tra gli autori e i
          fruitori. Prima sparisce, meglio è per
          l'umanità.Se un autore vuole usare la rete per conto suo può farlo, se è sotto contratto aspetta che gli scada. Di parassitario non c'è niente, parassita è chi scarica roba pirata per averla gratis. Piantatela di dire stupidaggini. Poi come diceva Eco c'è cultura alta e cultura bassa. Se a te non piace ti basta non comprarla, nessuno ti punta la pistola alla testa per farlo.In parole povere: tirate sempre fuori la stessa retorica per difendere l'indifendibile pirateria.
          • Antonio scrive:
            Re: Rick Falkvinge - Privacy VS Copyright
            perchè indifendibile? E'una gran cosa.
          • krane scrive:
            Re: Rick Falkvinge - Privacy VS Copyright
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Funz

            Per me l'industria che ha mercificato

            la cultura può anche sparire con tutto

            l'indotto.
            Certo in un periodo di crisi poi è l'ideale!
            Geniale! Eliminiamo l'indotto.E' proprio quello che si fa quando quell'indotto e' diventato una spesa parassita invece di un guadagno.
  • Seti scrive:
    ribaltare il copyright?
    Le grandi major e i loro servi, i videotechini in rigor mortis, sarebbero felici se questa cosiddetta "autorità" AGCOM potesse deliberare sulla normativa riguardante il copyright.Non si dovrà permettere tale scempio.A decidere la riforma del copyright dovrà essere un nuovo parlamento di eletti, e non una combriccola di nani e ballerine nominati dai partiti.Sappiano i soliti servi dei potenti che coloro che amano la libertà in rete vigilano, e sono pronti ad intervenire con ogni mezzo per preservare quest'ultimo baluardo di democrazia!
  • Ubunto scrive:
    Praticamente stanno organizzando
    un ACTA all'amatriciana.[yt]r3QWRF__Bj8[/yt]Non stupisce che facciano le cose di nascosto, illegalmente.
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Non ribaltare, ma eliminare il copyright
    E' ormai palese come i soliti quattro rottami del passato con il cervello fermo al grammofono tentino di trasformare quell'eccezionale strumento di Progresso, Libertà e Sapere che è Internet in uno squallido negozietto on-line misto televisione con cui continuare a lucrare e a rimbambire la gente.Ma se lo possono scordare, il mondo non accetterà mai di ritornare nel secolo scorso. <b
    ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
    p)
  • ThEnOra scrive:
    Sgabbio
    Ma il 50% dei tuoi post sono così?(rotfl)(rotfl)(rotfl)Si?(rotfl)(rotfl)(rotfl) (ndr sgabbio)
  • Enjoy with Us scrive:
    Copyright e Governo Monti....
    .... il copyright sarebbe una priorità?Fatemi capire, qesto governo ha mandato l'Italia in recessione grazie a manovre depressive in cui si è pensato solo a spremere il contribuente onesto, si accinge a stravolgere i diritti dei lavoratori con la soppressione sostanziale dell'articolo 18 non accompagnata, come avviene invece nei paesi a cui si sono ispirati per la riforma, da adeguate remunerazioni a chi viene licenziato (in pratica se non cambiano riforma, l'azienda invocando generiche necessità economiche può licenziare anche singolarmente chiunque voglia, sarà poi il lavoratore licenziato e in presumibili difficoltà economiche a doversi rivolgere ad avvocati e magistrati e in chissà quali tempi se dimostra di avere ragione potrà vedersi corrisposte da 15 a 27 mensilità.... ) e ha accumulato assieme ai precedenti oltre 100 miliardi di euro di debiti con le aziende, che intanto devono pagare le tasse... ma la priorità è il copyright?Che schifo!
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Copyright e Governo Monti....
      - Scritto da: Enjoy with Us
      .... il copyright sarebbe una priorità?
      Fatemi capire, qesto governo ha mandato l'Italia
      in recessione grazie a Certo la recessione l'ha portata Monti, prima l'economia andava a gonfie vele[img]http://scienceblogs.com/insolence/facepalm.jpg[/img]
      • Carletto scrive:
        Re: Copyright e Governo Monti....
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: Enjoy with Us

        .... il copyright sarebbe una priorità?

        Fatemi capire, qesto governo ha mandato
        l'Italia

        in recessione grazie a

        Certo la recessione l'ha portata Monti, prima
        l'economia andava a gonfie
        vele

        [img]http://scienceblogs.com/insolence/facepalm.jpMagari non andava a gonfie vele con il governo precedente, ma la domanda che poneva E.W.U. e': con l'attuale situazione economica, la priorita' e' il copyright???
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Copyright e Governo Monti....
          - Scritto da: Carletto
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          - Scritto da: Enjoy with Us


          .... il copyright sarebbe una priorità?


          Fatemi capire, qesto governo ha mandato

          l'Italia


          in recessione grazie a



          Certo la recessione l'ha portata Monti, prima

          l'economia andava a gonfie

          vele




          [img]http://scienceblogs.com/insolence/facepalm.jp

          Magari non andava a gonfie vele con il governo
          precedente, ma la domanda che poneva E.W.U. e':
          con l'attuale situazione economica, la priorita'
          e' il
          copyright???Certo che lo è. Non sarà l'unica cosa da sistemare, ma la pirateria online sta colpendo il mondo del lavoro.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Copyright e Governo Monti....
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Carletto

            con l'attuale situazione economica, la
            priorita'

            e' il

            copyright???

            Certo che lo è. Chi fa una affermazione del genere non è una persona seria.
        • colo colo scrive:
          Re: Copyright e Governo Monti....
          - Scritto da: Carletto
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          - Scritto da: Enjoy with Us


          .... il copyright sarebbe una priorità?


          Fatemi capire, qesto governo ha mandato

          l'Italia


          in recessione grazie a



          Certo la recessione l'ha portata Monti, prima

          l'economia andava a gonfie

          vele




          [img]http://scienceblogs.com/insolence/facepalm.jp

          Magari non andava a gonfie vele con il governo
          precedenteMa giusto proprio non a gonfie vele eh? Non è che l'Italia era in crisi da anni e anni e anni, è che "non andava a gonfie vele"... MA PER FAVORE!!!!
          • netlux scrive:
            Re: Copyright e Governo Monti....
            Troll! (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • colo colo scrive:
            Re: Copyright e Governo Monti....
            - Scritto da: netlux
            Troll! (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Ma sparisci.Guarda te cosa mi tocca sentire, uno che dice "magari l'Italia prima (sottinteso, con Berlusconi) non andava a gonfie vele ma..." e ha pure il coraggio di dare del troll a chi gli fa notare la bestialità di un'affermazione del genere.Sparisci.
          • netlux scrive:
            Re: Copyright e Governo Monti....
            Troll! (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
    • Allibito scrive:
      Re: Copyright e Governo Monti....
      - Scritto da: Enjoy with Us
      .... il copyright sarebbe una priorità?
      Fatemi capire, qesto governo ha mandato l'Italia
      in recessione grazie a manovre depressive in cui
      si è pensato solo a spremere il contribuente
      onesto, si accinge a stravolgere i diritti dei
      lavoratori con la soppressione sostanziale
      dell'articolo 18 non accompagnata, come avviene
      invece nei paesi a cui si sono ispirati per la
      riforma, da adeguate remunerazioni a chi viene
      licenziato (in pratica se non cambiano riforma,
      l'azienda invocando generiche necessità
      economiche può licenziare anche singolarmente
      chiunque voglia, sarà poi il lavoratore
      licenziato e in presumibili difficoltà economiche
      a doversi rivolgere ad avvocati e magistrati e in
      chissà quali tempi se dimostra di avere ragione
      potrà vedersi corrisposte da 15 a 27
      mensilità.... ) e ha accumulato assieme ai
      precedenti oltre 100 miliardi di euro di debiti
      con le aziende, che intanto devono pagare le
      tasse... ma la priorità è il
      copyright?
      Che schifo!Potresti anche chiedere che venga legalizzata la spesa proletaria...Proprio perchè è una priorità va affrontata, perdere posti di lavoro ogni giorno non giova al paese e questi si possono recuperare a costo zero, con tutto il gettito che ne deriva, senza leggi, senza nuove tasse, senza sussidi, solo mantenendo la legalità facendo rispettare le leggi vigenti.
      • Gennarino B scrive:
        Re: Copyright e Governo Monti....
        La gente é allarmata dalle tasse, dalla burocrazia, dalla CORRUZZIONE, dall'evasione fiscale, dagli sprechi di denaro pubblicoDelle vostre scaramucce di settore frega niente a NESSUNO
      • prova123 scrive:
        Re: Copyright e Governo Monti....
        Il 50% degli italiani dichiara meno di un impiegato dipendente ... iniziamo a recuperare il grosso ...
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Copyright e Governo Monti....
        I posti di lavoro improduttivi vanno eliminati, non tutelati.Se una macchina può sostituirti, non ha senso pagarti.
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: Copyright e Governo Monti....

        facendo rispettare le
        leggi vigenti.Intendi quelle leggi che bloccano un'opera per <b
        70 </b
        ( <b
        SETTANTA </b
        ) anni dopo la <b
        MORTE </b
        dell'autore?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) <b
        ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
        p)
    • colo colo scrive:
      Re: Copyright e Governo Monti....
      - Scritto da: Enjoy with Us
      .... il copyright sarebbe una priorità?
      Fatemi capire, qesto governo ha mandato l'Italia
      in recessione[img]http://www.straferight.com/photopost/data/500/medium/double-facepalm.jpg[/img]
    • Ce lo mettono in quel posto scrive:
      Re: Copyright e Governo Monti....
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Fatemi capire, qesto governo ha mandato l'Italia
      in recessioneMa come si fa.... Il governo precedente ci stava facendo fare la fine della Grecia! Ad un passo dal baratro hanno consegnato la patata bollente a Monti, che ha provato a mettere una toppa. Così Monti fa le cose impopolari che avrebbe dovuto fare Berlusconi per rimediare ad anni di malgoverno e lui si salva la faccia davanti ai soliti polli che lo voteranno ancora al prossimo giro. Un sentito grazie agli elettori che si fanno manipolare così bene.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Copyright e Governo Monti....
        Quello che penso pure io.
      • zerobyte scrive:
        Re: Copyright e Governo Monti....
        - Scritto da: Ce lo mettono in quel posto
        Ma come si fa.... Il governo precedente ci stava
        facendo fare la fine della Grecia! Ad un passo
        dal baratro hanno consegnato la patata bollente a
        Monti, che ha provato a mettere una toppa. Così
        Monti fa le cose impopolari che avrebbe dovuto
        fare Berlusconi per rimediare ad anni di
        malgoverno e lui si salva la faccia davanti ai
        soliti polli che lo voteranno ancora al prossimo
        giro. Un sentito grazie agli elettori che si
        fanno manipolare così
        bene.Vogliamo parlare di politica?No, perchè sono abbastanza ferrato eh!Cominciamo col dire che BLAH BLAH BLAH, son 20 anni che SEMPRE GLI STESSI stan li ad avere la soluzione per tirarci fuori dalla CRISI ( mi ricordo ancora il discorso di Craxi delle vacche grasse e vacche magre ), ma ad oggi stiamo peggio di prima.Noi a lottare PRO/CONTRO BERLUSCONI/BOSSI/FINI/XXXXXX/PRODI/D'ALEMA/BERTINOTTI/DI PIETRO.... e loro ad intascare mese per mese MIGLIAIA di euro e per ogni 5 anni al lavoro "li" (in parlamento) ad accumulare una pensione pari a 5.000 euro mensile.Quindi non cominciamo con la lotta dx vs. sx perchè chi ne esce con le ossa rotte siamo solo noi che ci ritroviamo OGGI ad avere un posto di lavoro sempre piu' precario, probabilità di vedere una pensione "degna" sempre piu' remota e possibilità di poter pagare il mutuo o il fitto sempre meno reale.Le priorità in questo momento per il Paese sono altre :1) Sistemare i conti dello Stato ( aumentando temporaneamente le tasse )2) Far partire i controlli ( che avrebbero dovuto esser SEMPRE funzionanti, ma che evidentemente a qualcuno non facevano comodo ) e recuperare tasse e tributi da Evasori totali e parziali3) Con i conti in attivo cominciare ad effettuare leggi sociali per l'avvio di attività imprenditoriali in maniera facilitata e sussidi per chi il lavoro non riesce a trovarlo.4) Analisi della situazione criminale del Paese ( tra corruzione, criminalità e truffe siamo lo zimbello dell'UE ) e provvedere ad INASPRIRE le sanzioni in modo da rendere piu' pericolosa l'esposizione ad azioni criminose5)Riduzione di tasse e tributi, in modo da dare alle imprese già avviate maggiore possibilità di assunzioniQuesti penso siano i punti critici su cui doveva lavorare Monti e che finora non ha fatto ( se non in piccolissima parte ).
    • ThEnOra scrive:
      Re: Copyright e Governo Monti....
      Certo che no! Ci mancherebbe! Il (C) non è mica una priorità.Ma come Scorza e Mantellini professano, il (C) va trattato in parlamento e dunque, per l'attuale legislazione, tutti i pirati rimangono criminali!Questo vogliono Scorza e Mantellini & Co. L'hai capito? Tanto in Italia se sei criminale, per definizone, o no nulla cambia.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Copyright e Governo Monti....
        - Scritto da: ThEnOra
        Certo che no! Ci mancherebbe! Il (C) non è mica
        una
        priorità.
        Ma come Scorza e Mantellini professano, il (C) va
        trattato in parlamento e dunque, per l'attuale
        legislazione, tutti i pirati rimangono
        criminali!
        Questo vogliono Scorza e Mantellini & Co. L'hai
        capito? Tanto in Italia se sei criminale, per
        definizone, o no nulla
        cambia.La smetti di delirare?
        • ThEnOra scrive:
          Re: Copyright e Governo Monti....
          Assolutamente no! Se ci pensi è questa la conclusione applicata alla realtà!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Copyright e Governo Monti....
            Stai delirando.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Copyright e Governo Monti....
            Dr. Stranamore ha proprio ragione!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Copyright e Governo Monti....
            no, semplicemente è impossibile commentare quando comincia a sentenziare su perone che non sono veneranti del C come te :D
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Copyright e Governo Monti....
            - Scritto da: Sgabbio
            no, semplicemente è impossibile commentare quando
            comincia a sentenziare su perone che non sono
            veneranti del C come te
            :DMa le perone veneranti non è che te le spari prima di scrivere?
          • Ti segnalo come abuso scrive:
            Re: Copyright e Governo Monti....
            - Scritto da: Sgabbio
            no, semplicemente è impossibile commentare quando
            comincia a sentenziare su perone che non sono
            veneranti del C come te
            :DMa sei italiano? Scrivi come un analfabeta.
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: Copyright e Governo Monti....

        per l'attuale legislazione,
        tutti i pirati rimangono criminali!Lo dicevano anche di Rosa Parks...https://en.wikipedia.org/wiki/Rosa_ParksLa Pirateria è un bene per il Progresso dell'Umanità. <b
        ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
        p)
        • ThEnOra scrive:
          Re: Copyright e Governo Monti....
          Beh gli accattoni sono sempre esistiti.È fisiologico che ci siano.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Copyright e Governo Monti....
            - Scritto da: ThEnOra
            Beh gli accattoni sono sempre esistiti.
            È fisiologico che ci siano.Quello che è meno comprensibile è perchè vogliano leggi speciali, o regolamenti con forza di legge, per sostenere il proprio accattonaggio.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Copyright e Governo Monti....
            Ci sono accattoni che vogliono queste leggi e altri che invece li vorrebbero cancellare, ovviamente per i propri tornaconti/interessi, per entrambe le parti.
    • Ubunto scrive:
      Re: Copyright e Governo Monti....
      - Scritto da: Enjoy with Us
      .... il copyright sarebbe una priorità?
      Fatemi capire, qesto governo ha mandato l'Italia
      in recessione grazie a manovre depressive in cui
      si è pensato solo a spremere il contribuente
      onesto, si accinge a stravolgere i diritti dei
      lavoratori con la soppressione sostanziale
      dell'articolo 18 non accompagnata, come avviene
      invece nei paesi a cui si sono ispirati per la
      riforma, da adeguate remunerazioni a chi viene
      licenziato (in pratica se non cambiano riforma,
      l'azienda invocando generiche necessità
      economiche può licenziare anche singolarmente
      chiunque voglia, sarà poi il lavoratore
      licenziato e in presumibili difficoltà economiche
      a doversi rivolgere ad avvocati e magistrati e in
      chissà quali tempi se dimostra di avere ragione
      potrà vedersi corrisposte da 15 a 27
      mensilità.... ) e ha accumulato assieme ai
      precedenti oltre 100 miliardi di euro di debiti
      con le aziende, che intanto devono pagare le
      tasse... ma la priorità è il
      copyright?
      Che schifo!Bof... sono anni che ti leggo e spesso approvo, ma non riuscirò mai ad interpretare correttamente il tuo personaggio. :)Parlando di governo ed economia temo che non abbiamo via di scampo: diventeremo peggio dei cinesi. Poi scoppierà la rivoluzione. Quindi passeremo ad una dittatura effettiva dopo quella nascosta degli anni precedenti. Infine arriveranno i Cinesi, nuova potenza mondiale, a liberarci ed a portarci la democrazia. Sbarcheranno ad Anzio.-------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 aprile 2012 23.55-----------------------------------------------------------
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Copyright e Governo Monti....

      ...il copyright sarebbe una priorità?No, il copyright è una mer... e va eliminato dalla faccia della Terra. ABOLIRE IL COPYRIGHT p)
  • Sgabbio scrive:
    risposta
    - Scritto da: ruppolo

    Per caso questa "élite" (è la prima vocale, ad
    essere accentata) produce acqua, pane, latte, o
    qualche altro bene di prima necessità? Per caso
    il dottore ti ha prescritto la visione di un film
    di prima visione ogni sera dopo il
    pasto?A parte violare la policy, acqua in questo mondo copre il 70 percendo della superfice, per non parlare che è un bene che praticamente è infinito nonostante quel che dicono certi imprenditori che ci vogliono speculare su.Poi mi paragoni sempre dei beni materiali finiti, come il pane ed altri ben idi prima necessità, per finire nella retorica del dottore che ti ha prescritto XYZ.Insomma, la tua non è UNA ROSPOSTA, come al solito, evitando il vero punto del discorso.

    Major? Di quali Major parli? E no, non mi risulta.Mi sa che più usi roba apple e più i tuoi ricordi di cancellano: Ti ricordo che in europa, volevano far pagare l'uso delle bibbioteche, per il presito dei libri, su pressione delle major del settore....
    • Allibito scrive:
      Re: risposta
      - Scritto da: Sgabbio
      - Scritto da: ruppolo




      Per caso questa "élite" (è la prima vocale, ad

      essere accentata) produce acqua, pane, latte, o

      qualche altro bene di prima necessità? Per caso

      il dottore ti ha prescritto la visione di un
      film

      di prima visione ogni sera dopo il

      pasto?

      A parte violare la policy, acqua in questo mondo
      copre il 70 percendo della superfice, per non
      parlare che è un bene che praticamente è infinito
      nonostante quel che dicono certi imprenditori che
      ci vogliono speculare
      su.
      Poi mi paragoni sempre dei beni materiali finiti,
      come il pane ed altri ben idi prima necessità,
      per finire nella retorica del dottore che ti ha
      prescritto
      XYZ.

      Insomma, la tua non è UNA ROSPOSTA, come al
      solito, evitando il vero punto del
      discorso.






      Major? Di quali Major parli? E no, non mi
      risulta.

      Mi sa che più usi roba apple e più i tuoi ricordi
      di cancellano: Ti ricordo che in europa, volevano
      far pagare l'uso delle bibbioteche, per il
      presito dei libri, su pressione delle major del
      settore....Leggere un libro in biblioteca comporta la perdita di un possibile libro, per quella città, per tutto il tempo che il libro sarà nella mani di chi lo ha affittato e non riguarda i libri appena usciti e ritengo sia giusto come è giusto vedere un film gratisa su canale 5. Diverso è violare la legge facendo un upload di un film ripreso illecitamente nella sala mettendolo a disposizione del mondo intero, un file copiabile in pochi minuti che si può diffondere come Ebola.
      • axl scrive:
        Re: risposta
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: Sgabbio

        - Scritto da: ruppolo







        Per caso questa "élite" (è la prima vocale, ad


        essere accentata) produce acqua, pane, latte,
        o


        qualche altro bene di prima necessità? Per
        caso


        il dottore ti ha prescritto la visione di un

        film


        di prima visione ogni sera dopo il


        pasto?



        A parte violare la policy, acqua in questo mondo

        copre il 70 percendo della superfice, per non

        parlare che è un bene che praticamente è
        infinito

        nonostante quel che dicono certi imprenditori
        che

        ci vogliono speculare

        su.

        Poi mi paragoni sempre dei beni materiali
        finiti,

        come il pane ed altri ben idi prima necessità,

        per finire nella retorica del dottore che ti ha

        prescritto

        XYZ.



        Insomma, la tua non è UNA ROSPOSTA, come al

        solito, evitando il vero punto del

        discorso.











        Major? Di quali Major parli? E no, non mi

        risulta.



        Mi sa che più usi roba apple e più i tuoi
        ricordi

        di cancellano: Ti ricordo che in europa,
        volevano

        far pagare l'uso delle bibbioteche, per il

        presito dei libri, su pressione delle major del

        settore....
        Leggere un libro in biblioteca comporta la
        perdita di un possibile libro, per quella città,
        per tutto il tempo che il libro sarà nella mani
        di chi lo ha affittato e non riguarda i libri
        appena usciti e ritengo sia giusto come è giusto
        vedere un film gratisa su canale 5. Diverso è
        violare la legge facendo un upload di un film
        ripreso illecitamente nella sala mettendolo a
        disposizione del mondo intero, un file copiabile
        in pochi minuti che si può diffondere come
        Ebola.e di un film già trasmesso in televisione cosa ne pensi ?perchè per il cinema sono d'accordo con te, ma DOPO che il film è stato visto GRATUITAMENTE in televisione, perchè non dovrebbe esser possibile scaricarlo GRATUITAMENTE dal web ??
        • Allibito scrive:
          Re: risposta
          - Scritto da: axl
          - Scritto da: Allibito

          - Scritto da: Sgabbio


          - Scritto da: ruppolo










          Per caso questa "élite" (è la prima vocale,
          ad



          essere accentata) produce acqua, pane,
          latte,

          o



          qualche altro bene di prima necessità? Per

          caso



          il dottore ti ha prescritto la visione di un


          film



          di prima visione ogni sera dopo il



          pasto?





          A parte violare la policy, acqua in questo
          mondo


          copre il 70 percendo della superfice, per non


          parlare che è un bene che praticamente è

          infinito


          nonostante quel che dicono certi imprenditori

          che


          ci vogliono speculare


          su.


          Poi mi paragoni sempre dei beni materiali

          finiti,


          come il pane ed altri ben idi prima necessità,


          per finire nella retorica del dottore che ti
          ha


          prescritto


          XYZ.





          Insomma, la tua non è UNA ROSPOSTA, come al


          solito, evitando il vero punto del


          discorso.
















          Major? Di quali Major parli? E no, non mi


          risulta.





          Mi sa che più usi roba apple e più i tuoi

          ricordi


          di cancellano: Ti ricordo che in europa,

          volevano


          far pagare l'uso delle bibbioteche, per il


          presito dei libri, su pressione delle major
          del


          settore....

          Leggere un libro in biblioteca comporta la

          perdita di un possibile libro, per quella città,

          per tutto il tempo che il libro sarà nella mani

          di chi lo ha affittato e non riguarda i libri

          appena usciti e ritengo sia giusto come è giusto

          vedere un film gratisa su canale 5. Diverso è

          violare la legge facendo un upload di un film

          ripreso illecitamente nella sala mettendolo a

          disposizione del mondo intero, un file copiabile

          in pochi minuti che si può diffondere come

          Ebola.

          e di un film già trasmesso in televisione cosa ne
          pensi
          ?
          perchè per il cinema sono d'accordo con te, ma
          DOPO che il film è stato visto GRATUITAMENTE in
          televisione, perchè non dovrebbe esser possibile
          scaricarlo GRATUITAMENTE dal web
          ??Perchè non ha finito il suo ciclo produttivo, sarà possibile acquistarlo in dvd, perchè mai dovrebbero darlo gratis? Un film o una canzone sarà sempre nuova per chi ancora non l'ha visto/ascoltata. Sarà di nuovo gratis al prossimo passaggio su altra emittente.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: risposta

            Perchè non ha finito il suo ciclo produttivo,Chi lo decide, questo?
            sarà possibile acquistarlo in dvd, perchè mai
            dovrebbero darlo gratis?Perchè io potrei registrarlo, ad esempio. Perchè mai vuoi proibirmi di passarlo agli altri? Per costringerli a comprare il dvd da te? Questo si chiama pizzo.Tu non offri un servizio, ma eserciti una estorsione. Quindi... se il nostro atteggiamento causa la tua distruzione, non possiamo che gioirne.
          • axl scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: axl

            - Scritto da: Allibito


            - Scritto da: Sgabbio



            - Scritto da: ruppolo













            Per caso questa "élite" (è la prima
            vocale,

            ad




            essere accentata) produce acqua, pane,

            latte,


            o




            qualche altro bene di prima necessità? Per


            caso




            il dottore ti ha prescritto la visione di
            un



            film




            di prima visione ogni sera dopo il




            pasto?







            A parte violare la policy, acqua in questo

            mondo



            copre il 70 percendo della superfice, per
            non



            parlare che è un bene che praticamente è


            infinito



            nonostante quel che dicono certi
            imprenditori


            che



            ci vogliono speculare



            su.



            Poi mi paragoni sempre dei beni materiali


            finiti,



            come il pane ed altri ben idi prima
            necessità,



            per finire nella retorica del dottore che ti

            ha



            prescritto



            XYZ.







            Insomma, la tua non è UNA ROSPOSTA, come al



            solito, evitando il vero punto del



            discorso.





















            Major? Di quali Major parli? E no, non mi



            risulta.







            Mi sa che più usi roba apple e più i tuoi


            ricordi



            di cancellano: Ti ricordo che in europa,


            volevano



            far pagare l'uso delle bibbioteche, per il



            presito dei libri, su pressione delle major

            del



            settore....


            Leggere un libro in biblioteca comporta la


            perdita di un possibile libro, per quella
            città,


            per tutto il tempo che il libro sarà nella
            mani


            di chi lo ha affittato e non riguarda i libri


            appena usciti e ritengo sia giusto come è
            giusto


            vedere un film gratisa su canale 5. Diverso è


            violare la legge facendo un upload di un film


            ripreso illecitamente nella sala mettendolo a


            disposizione del mondo intero, un file
            copiabile


            in pochi minuti che si può diffondere come


            Ebola.



            e di un film già trasmesso in televisione cosa
            ne

            pensi

            ?

            perchè per il cinema sono d'accordo con te, ma

            DOPO che il film è stato visto GRATUITAMENTE in

            televisione, perchè non dovrebbe esser possibile

            scaricarlo GRATUITAMENTE dal web

            ??
            Perchè non ha finito il suo ciclo produttivo,
            sarà possibile acquistarlo in dvd, perchè mai
            dovrebbero darlo gratis? Un film o una canzone
            sarà sempre nuova per chi ancora non l'ha
            visto/ascoltata. Sarà di nuovo gratis al prossimo
            passaggio su altra
            emittente.intanto ti ringrazio della risposta, mi interessava sul serio..ma così il suo ciclo produttivo non finirà mai !!!e che diamine di differenza c'è tra averlo registrato dalla tele io, un amico lo registra dalla tele per me, o scaricato da internet ?perchè mai fanno XXXXXXXX senza gloria in televisione e il giorno dopo esce con panorama a "SOLI" 10 euro il dvd ?? ma che son scemo? ho proprio i soldi da buttare nel XXXXX ?pirateria o meno è una cosa che io consumatore non farò mai.. oltre che la trovo ingiusta..casomai il disocorso giusto sarebbe "voglio il dvd da collezionare", allora si ha senso comprarlo.. ma non dovrebbe comportarne la fruizione gratuita in digitale..
        • antiscrocconi scrive:
          Re: risposta
          Perché per vedere un film in televisione paghi un canone o ti vedi anche la pubblicità. O entrambe le cose.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: risposta
            O nessuna ... viva i TV RIP !
          • Sgabbio scrive:
            Re: risposta
            io sto cercando i TV RIP di madoka magica, su rai 4, perchè non riesco a vedermelo alla domenica mattina :(
          • Funz scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Sgabbio
            io sto cercando i TV RIP di madoka magica, su rai
            4, perchè non riesco a vedermelo alla domenica
            mattina
            :(TNTanche se rischi di trovare dei mux col video a 720p, non sia mai! :p
          • panda rossa scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Sgabbio
            io sto cercando i TV RIP di madoka magica, su rai
            4, perchè non riesco a vedermelo alla domenica
            mattina
            :(Li trovi su popcorntv.A proposito, qualcuno sa come salvare in locale gli stream di popcorn tv?
          • Antonio scrive:
            Re: risposta
            ecco il solito fake. Non si può essere contro la "pirateria".
      • Sgabbio scrive:
        Re: risposta
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: Sgabbio

        - Scritto da: ruppolo







        Per caso questa "élite" (è la prima vocale, ad


        essere accentata) produce acqua, pane, latte,
        o


        qualche altro bene di prima necessità? Per
        caso


        il dottore ti ha prescritto la visione di un

        film


        di prima visione ogni sera dopo il


        pasto?



        A parte violare la policy, acqua in questo mondo

        copre il 70 percendo della superfice, per non

        parlare che è un bene che praticamente è
        infinito

        nonostante quel che dicono certi imprenditori
        che

        ci vogliono speculare

        su.

        Poi mi paragoni sempre dei beni materiali
        finiti,

        come il pane ed altri ben idi prima necessità,

        per finire nella retorica del dottore che ti ha

        prescritto

        XYZ.



        Insomma, la tua non è UNA ROSPOSTA, come al

        solito, evitando il vero punto del

        discorso.











        Major? Di quali Major parli? E no, non mi

        risulta.



        Mi sa che più usi roba apple e più i tuoi
        ricordi

        di cancellano: Ti ricordo che in europa,
        volevano

        far pagare l'uso delle bibbioteche, per il

        presito dei libri, su pressione delle major del

        settore....
        Leggere un libro in biblioteca comporta la
        perdita di un possibile libro, per quella città,
        per tutto il tempo che il libro sarà nella mani
        di chi lo ha affittato e non riguarda i libri
        appena usciti e ritengo sia giusto come è giusto
        vedere un film gratisa su canale 5. Diverso è
        violare la legge facendo un upload di un film
        ripreso illecitamente nella sala mettendolo a
        disposizione del mondo intero, un file copiabile
        in pochi minuti che si può diffondere come
        Ebola.OK, tu vorresti che gli editori, continuano a fare i parasiti e accusi chi fa condivisione di essere una malattia mortale... Capito, hai risposto con il solito vuoto.
        • Basta Pirateria scrive:
          Re: risposta
          - Scritto da: Sgabbio
          - Scritto da: Allibito

          - Scritto da: Sgabbio


          - Scritto da: ruppolo










          Per caso questa "élite" (è la prima vocale,
          ad



          essere accentata) produce acqua, pane,
          latte,

          o



          qualche altro bene di prima necessità? Per

          caso



          il dottore ti ha prescritto la visione di un


          film



          di prima visione ogni sera dopo il



          pasto?





          A parte violare la policy, acqua in questo
          mondo


          copre il 70 percendo della superfice, per non


          parlare che è un bene che praticamente è

          infinito


          nonostante quel che dicono certi imprenditori

          che


          ci vogliono speculare


          su.


          Poi mi paragoni sempre dei beni materiali

          finiti,


          come il pane ed altri ben idi prima necessità,


          per finire nella retorica del dottore che ti
          ha


          prescritto


          XYZ.





          Insomma, la tua non è UNA ROSPOSTA, come al


          solito, evitando il vero punto del


          discorso.
















          Major? Di quali Major parli? E no, non mi


          risulta.





          Mi sa che più usi roba apple e più i tuoi

          ricordi


          di cancellano: Ti ricordo che in europa,

          volevano


          far pagare l'uso delle bibbioteche, per il


          presito dei libri, su pressione delle major
          del


          settore....

          Leggere un libro in biblioteca comporta la

          perdita di un possibile libro, per quella città,

          per tutto il tempo che il libro sarà nella mani

          di chi lo ha affittato e non riguarda i libri

          appena usciti e ritengo sia giusto come è giusto

          vedere un film gratisa su canale 5. Diverso è

          violare la legge facendo un upload di un film

          ripreso illecitamente nella sala mettendolo a

          disposizione del mondo intero, un file copiabile

          in pochi minuti che si può diffondere come

          Ebola.

          OK, tu vorresti che gli editori, continuano a
          fare i parasiti e accusi chi fa condivisione di
          essere una malattia mortale...

          Capito, hai risposto con il solito vuoto.Ah, questi pirate lovers.... :D :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Basta Pirateria

            Ah, questi pirate lovers.... :D :DSorry, non sono un pirata :D
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Basta Pirateria




            Ah, questi pirate lovers.... :D :D

            Sorry, non sono un pirata :DE chi ti ha dato del pirata ?Ah, questi pirate lovers... :D :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: Sgabbio

            - Scritto da: Basta Pirateria







            Ah, questi pirate lovers.... :D :D



            Sorry, non sono un pirata :D

            E chi ti ha dato del pirata ?

            Ah, questi pirate lovers... :D :DContento tu.
      • Funz scrive:
        Re: risposta
        Bello il paragone film - Ebola (rotfl)
    • gerry scrive:
      Re: risposta
      - Scritto da: Sgabbio
      Ti ricordo che in europa, volevano
      far pagare l'uso delle bibbioteche, per il
      presito dei libri, su pressione delle major del
      settore....Guarda che sei rimasto indietro, l'hanno fatto pagare eccome.
      • Sgabbio scrive:
        Re: risposta
        - Scritto da: gerry
        - Scritto da: Sgabbio

        Ti ricordo che in europa, volevano

        far pagare l'uso delle bibbioteche, per il

        presito dei libri, su pressione delle major
        del

        settore....

        Guarda che sei rimasto indietro, l'hanno fatto
        pagare
        eccome.Ecco, peggio ancora :/
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: risposta
      - Scritto da: Sgabbio
      A parte violare la policy, acqua in questo mondo
      copre il 70 percendo della superfice, per non
      parlare che è un bene che praticamente è infinito
      nonostante quel che dicono certi imprenditori che
      ci vogliono speculare
      su.[img]http://i197.photobucket.com/albums/aa99/MontysPython/facepalm.jpg[/img]Vediamo se ci arrivi, secondo te quel 70% è acqua potabile? Sai per produrre il cibo che ti arriva in tavola quanta acqua si usa? Per l'agricoltura si utilizza il 70-80% dell'acqua a disposizione, mentre solo il 15% è usata dall'industria; il resto viene impiegato per usi civili. <i
      Con la quantità d'acqua necessariaalla produzione di un chilo di carnesi potrebbe fare la doccia quotidianamente per un anno intero.Worldwatch Institute, </b
      «Meat - now it's not Personal»http://www.vegetarismus.ch/wasser/images/acqua.pdf
      • Sgabbio scrive:
        Re: risposta
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        Vediamo se ci arrivi, secondo te quel 70% è acqua
        potabile? Sai per produrre il cibo che ti arriva
        in tavola quanta acqua si usa?

        Per l'agricoltura si utilizza il 70-80%
        dell'acqua a disposizione, mentre solo il 15% è
        usata dall'industria; il resto viene impiegato
        per usi civili.StiXXXXX ? Non deviare il discroso, considera che esistono pure i desalinatori.... ma stai deviando il discorso. Acqua e veramente ovunque nella terra....
        <i

        Con la quantità d'acqua necessaria
        alla produzione di un chilo di carne
        si potrebbe fare la doccia quotidianamente per un
        anno
        intero.
        Worldwatch Institute, </b

        «Meat - now it's not Personal»

        http://www.vegetarismus.ch/wasser/images/acqua.pdfDevi il discorso con le pippe mentali dei vegetariani e vegani ? Bell'ot troll.
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: risposta
          - Scritto da: Sgabbio
          - Scritto da: Dottor Stranamore





          Vediamo se ci arrivi, secondo te quel 70% è
          acqua

          potabile? Sai per produrre il cibo che ti arriva

          in tavola quanta acqua si usa?



          Per l'agricoltura si utilizza il 70-80%

          dell'acqua a disposizione, mentre solo il 15% è

          usata dall'industria; il resto viene impiegato

          per usi civili.

          StiXXXXX ? Non deviare il discroso, considera che
          esistono pure i desalinatori.... ma stai deviando
          il discorso. Acqua e veramente ovunque nella
          terra....
          Non sto deviando il discorso, ho corretto le corbellerie che hai detto. Ah bastano i desalinatori che ci vuole vero? Certo peccato che la dissalazione dellacqua di mare è un proXXXXX ad alta intensità energetica.
          • Sgabbio scrive:
            Re: risposta
            continui a deviare il discorso.... :D
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Sgabbio
            continui a deviare il discorso.... :DConfermi che sull'acqua hai detto una gran cavolata 8)Ora continua pure con le tue tre frasi fatte :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: risposta
            Adesso ti attacchi al discorso dell'acqua ignorando il discorso di prima, come da bravo troll :D
    • colo colo scrive:
      Re: risposta
      - Scritto da: Sgabbio
      - Scritto da: ruppolo




      Per caso questa "élite" (è la prima vocale, ad

      essere accentata) produce acqua, pane, latte, o

      qualche altro bene di prima necessità? Per caso

      il dottore ti ha prescritto la visione di un
      film

      di prima visione ogni sera dopo il

      pasto?

      A parte violare la policy, acqua in questo mondo
      copre il 70 percendo della superfice, per non
      parlare che è un bene che praticamente è infinito
      nonostante quel che dicono certi imprenditori che
      ci vogliono speculare
      su.[img]http://www.straferight.com/photopost/data/500/medium/double-facepalm.jpg[/img]Certo, certo... adesso spiegami come fai a prendere l'acqua oceanica e renderla potabile stando in costi ragionevoli.
      • Basta Pirateria scrive:
        Re: risposta
        - Scritto da: colo colo
        - Scritto da: Sgabbio

        - Scritto da: ruppolo







        Per caso questa "élite" (è la prima vocale, ad


        essere accentata) produce acqua, pane, latte,
        o


        qualche altro bene di prima necessità? Per
        caso


        il dottore ti ha prescritto la visione di un

        film


        di prima visione ogni sera dopo il


        pasto?



        A parte violare la policy, acqua in questo mondo

        copre il 70 percendo della superfice, per non

        parlare che è un bene che praticamente è
        infinito

        nonostante quel che dicono certi imprenditori
        che

        ci vogliono speculare

        su.

        [img]http://www.straferight.com/photopost/data/500

        Certo, certo... adesso spiegami come fai a
        prendere l'acqua oceanica e renderla potabile
        stando in costi
        ragionevoli.Mica la "prende", lui la "copia" :D
        • Sgabbio scrive:
          Re: risposta
          - Scritto da: Basta Pirateria
          - Scritto da: colo colo

          - Scritto da: Sgabbio


          - Scritto da: ruppolo










          Per caso questa "élite" (è la
          prima vocale,
          ad



          essere accentata) produce acqua,
          pane,
          latte,

          o



          qualche altro bene di prima
          necessità?
          Per

          caso



          il dottore ti ha prescritto la
          visione di
          un


          film



          di prima visione ogni sera dopo il



          pasto?





          A parte violare la policy, acqua in
          questo
          mondo


          copre il 70 percendo della superfice,
          per
          non


          parlare che è un bene che praticamente è

          infinito


          nonostante quel che dicono certi
          imprenditori

          che


          ci vogliono speculare


          su.




          [img]http://www.straferight.com/photopost/data/500



          Certo, certo... adesso spiegami come fai a

          prendere l'acqua oceanica e renderla potabile

          stando in costi

          ragionevoli.

          Mica la "prende", lui la "copia" :DPrivi di argomenti, si attaccano a tutt'altro...che tristezza sti pirate haters :D
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: colo colo


            - Scritto da: Sgabbio



            - Scritto da: ruppolo













            Per caso questa "élite" (è la

            prima vocale,

            ad




            essere accentata) produce acqua,

            pane,

            latte,


            o




            qualche altro bene di prima

            necessità?

            Per


            caso




            il dottore ti ha prescritto la

            visione di

            un



            film




            di prima visione ogni sera dopo
            il




            pasto?







            A parte violare la policy, acqua in

            questo

            mondo



            copre il 70 percendo della superfice,

            per

            non



            parlare che è un bene che
            praticamente
            è


            infinito



            nonostante quel che dicono certi

            imprenditori


            che



            ci vogliono speculare



            su.








            [img]http://www.straferight.com/photopost/data/500





            Certo, certo... adesso spiegami come fai a


            prendere l'acqua oceanica e renderla
            potabile


            stando in costi


            ragionevoli.



            Mica la "prende", lui la "copia" :D

            Privi di argomenti, si attaccano a
            tutt'altro...che tristezza sti pirate haters
            :DSempre le stesse risposte scontate a suon di slogan...Ah, questi pirate lovers.... :D :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Basta Pirateria

            Sempre le stesse risposte scontate a suon di
            slogan...

            Ah, questi pirate lovers.... :D :DDisse il troll assoldato dalla redazione dalla notizia della chiusura di MU, che si fa chaiamare "Basta pirateria" :D
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Basta Pirateria




            Sempre le stesse risposte scontate a suon di

            slogan...



            Ah, questi pirate lovers.... :D :D

            Disse il troll assoldato dalla redazione dalla
            notizia della chiusura di MU, che si fa chaiamare
            "Basta pirateria"
            :DAssoldato dalla redazione! Wow!
          • Sgabbio scrive:
            Re: risposta
            Dimostra che non è cosi :D
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Sgabbio
            Dimostra che non è cosi :DMa guarda che sei forte :DDovresti essere tu a dimostrare qualcosa che mi attribuisci.
          • Sgabbio scrive:
            Re: risposta
            Stai evitando di smentirti ?
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Sgabbio
            Stai evitando di smentirti ?Quindi tu vai da uno e gli dici: "ehi, tu vieni da marte!"Quello ti risponde: "bevi di meno"E tu insisti: "no no, adesso dimostrami che non vieni da marte"Quello controbatte: "dimostra tu a me che vengo da marte scusa!"Secondo te le fa per evitare di smentirsi ???Dimostrami che non c'è una teiera in orbita di Giove allora.
          • Sgabbio scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: Sgabbio

            Stai evitando di smentirti ?

            Quindi tu vai da uno e gli dici: "ehi, tu vieni
            da
            marte!"
            Quello ti risponde: "bevi di meno"
            E tu insisti: "no no, adesso dimostrami che non
            vieni da
            marte"
            Quello controbatte: "dimostra tu a me che vengo
            da marte
            scusa!"

            Secondo te le fa per evitare di smentirsi ???

            Dimostrami che non c'è una teiera in orbita di
            Giove
            allora.Stai evitando di rispondere.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: risposta
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: Sgabbio


            Stai evitando di smentirti ?



            Quindi tu vai da uno e gli dici: "ehi, tu
            vieni

            da

            marte!"

            Quello ti risponde: "bevi di meno"

            E tu insisti: "no no, adesso dimostrami che
            non

            vieni da

            marte"

            Quello controbatte: "dimostra tu a me che
            vengo

            da marte

            scusa!"



            Secondo te le fa per evitare di smentirsi ???



            Dimostrami che non c'è una teiera in orbita
            di

            Giove

            allora.

            Stai evitando di rispondere.Anche tu: non ho visto nessuna dimostrazione sulla teiera in orbita!
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: risposta
            contenuto non disponibile
      • prova123 scrive:
        Re: risposta
        Riepilogando:-Viviamo su questo pianeta da qualche milione di anni-Il pianeta è fatto da 3/4 di acqua ed 1/4 di terra (volumetricamente)-Noi abbiamo il problema dell'acqua ...Forse c'è qualcosa che non quadra ... o c'è qualcuno che vuole che si vada in questa direzione ;)
  • Gennarino B scrive:
    Sedicenti prenditori italiani sul web
    La vostra offerta é scadente e sovraprezzataNon vi vogliamoNoi vogliamo Netflix..e finché non lo avremo l'unica alternativa fruibile ed al passo coi tempi sarà il file sharingMi auguro vi entri in testa prima o poi
    • ThEnOra scrive:
      Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
      Perchè avere Netflix quando puoi continuare col filesharing?Questa è la domanda!
      • krane scrive:
        Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
        - Scritto da: ThEnOra
        Perchè avere Netflix quando puoi continuare col
        filesharing?
        Questa è la domanda!Perche' tanto costa uguale ed e' legale...L'abbonamento a megaupload credo costasse prezzi simili cosa credi ?
        • ThEnOra scrive:
          Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
          Oh, ma mi prendete per il cu__?Tu paghi il filesharing? NON HO PAROLE!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: ThEnOra
            Oh, ma mi prendete per il cu__?

            Tu paghi il filesharing? NON HO PAROLE!pere con le mele... con mega upload pagavi dei miglioramente dei servizio di hosting..... vabbè tu sei solo "BLABLABLA PIRTATE HATERS"
          • ThEnOra scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            MU è filepiracy, P2P è filesharing.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Dove sta scritto che Megaupload e file piracy ?Avolte la gente si dimentica che era quello che XXXXva più file di tutti.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Perchè tu, sul punto, ovviamente hai avuto acXXXXX alle statistiche di MU.E sarei io a bla bla bla bla bla.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: ThEnOra
            Perchè tu, sul punto, ovviamente hai avuto
            acXXXXX alle statistiche di
            MU.

            E sarei io a bla bla bla bla bla.Strano sto discorso lo fanno gli altri quando molti affermano che MU era solo pirateria pura, poi non importa se rimuoveva i file inquestione come se non ci fosse un domani... :D
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: ThEnOra

            Perchè tu, sul punto, ovviamente hai avuto

            acXXXXX alle statistiche di

            MU.



            E sarei io a bla bla bla bla bla.

            Strano sto discorso lo fanno gli altri quando
            molti affermano che MU era solo pirateria pura,
            poi non importa se rimuoveva i file inquestione
            come se non ci fosse un domani...
            :DInfatti adesso che ci penso era praticamente impossibile trovare un film su MU! Tutti rimossi! Una cosa da non credere! Devono essere stati gli scarichini frustrati a mettere in mezzo mastrolindo dotcom perché gli XXXXva via tutti i contenuti protetti!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Basta Pirateria
            Infatti adesso che ci penso era praticamente
            impossibile trovare un film su MU! Tutti rimossi!
            Una cosa da non credere! Devono essere stati gli
            scarichini frustrati a mettere in mezzo
            mastrolindo dotcom perché gli XXXXva via tutti i
            contenuti
            protetti!Si vede che tu manco hai usato MU in vita tua per fare questo sarcasmo da due soldi :D
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Basta Pirateria


            Infatti adesso che ci penso era praticamente

            impossibile trovare un film su MU! Tutti
            rimossi!

            Una cosa da non credere! Devono essere stati gli

            scarichini frustrati a mettere in mezzo

            mastrolindo dotcom perché gli XXXXva via tutti i

            contenuti

            protetti!

            Si vede che tu manco hai usato MU in vita tua per
            fare questo sarcasmo da due soldi
            :DQuale sarcasmo? Per una volta che ti do ragione hai anche da lamentarti :D :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: Sgabbio

            - Scritto da: Basta Pirateria




            Infatti adesso che ci penso era
            praticamente


            impossibile trovare un film su MU! Tutti

            rimossi!


            Una cosa da non credere! Devono essere
            stati
            gli


            scarichini frustrati a mettere in mezzo


            mastrolindo dotcom perché gli XXXXva
            via tutti
            i


            contenuti


            protetti!



            Si vede che tu manco hai usato MU in vita
            tua
            per

            fare questo sarcasmo da due soldi

            :D

            Quale sarcasmo? Per una volta che ti do ragione
            hai anche da lamentarti :D
            :DFai pure finta di niente :D
          • ThEnOra scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Si trattava di una mera rimozione fittizia. Ma tu queste cose ovviamente non le puoi sapere. Non avresti gli strumenti e le risorse. Io si e sto cercando di illuminarti, perchè scemo credo tu non lo sia... un po' XXXXX sì! :p
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Rimozione fittizia non direi, visto che tali contenuti poi non li ritrovavi almeno che uno non li ricaricava....
          • ThEnOra scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Se nn sai come funzionano i cyberlocker nn è colpa mia.Ti dirò di più, il sorgente è open source!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma perfavore, non fare l'espetto informatico dai.. :D
          • ThEnOra scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Semmai non fare tu il saccente e non parlare di cose che non conosci!Fino adesso credo di aver dimostrato che ciò che dico è riscontrabile!Tu invece porti solo, credo, esperienze personali che poco contanto.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: ThEnOra
            Semmai non fare tu il saccente e non parlare di
            cose che non
            conosci!Vuoi dire che Mu non cancellava nulla ?
            Fino adesso credo di aver dimostrato che ciò che
            dico è
            riscontrabile!Con queli dati ? Io non ho visto nessun dato oltre alle tua panzane da pirate haters.
            Tu invece porti solo, credo, esperienze personali
            che poco
            contanto.allora la tua opinione sono fatti, invece il fatto che MU cancellava i file su segnalazione come tutti, invece non esperienze personali che contano poco....Vabbè....
          • Funz scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: ThEnOra
            Perchè tu, sul punto, ovviamente hai avuto
            acXXXXX alle statistiche di
            MU.Strano che le statistiche di MU non siano state pubblicate adesso che MU è chiuso, vero? Forse perché non sono conformi alla realtà fittizia sbandierata dagli anti-pirati?
          • ThEnOra scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Cos'è che è strano? C'è un procedimento in corso quindi vige il segreto d'istruttoria.
          • wishmerhill scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Guarda, dopo un atto garantito pesante come un arresto, il segreto cade e si ha la discovery di tutti gli atti.Quindi quello che non si dice vuol dire che non lo si ha o non è stato reso parte del procedimento per convenienza. Ci penserà la difesa che può portare le sue prove in dibattimento.
          • Funz scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: ThEnOra
            Cos'è che è strano? C'è un procedimento in corso
            quindi vige il segreto
            d'istruttoria.Se queste statistiche avessero confermato le posizioni delle major, stai certo che le avrebbero sbandierate al TG delle 20...
          • krane scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: ThEnOra
            Oh, ma mi prendete per il cu__?
            Tu paghi il filesharing? NON HO PAROLE!Guarda che se volevi guardare megavideo per piu' di tot minuti pagavi si !! E anche megaupload era a pagamento se volevi scaricare veloce e piu' di tanto.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: krane
            Guarda che se volevi guardare megavideo per piu'
            di tot minuti pagavi si !! E anche megaupload era
            a pagamento se volevi scaricare veloce e piu' di
            tanto.Netflix non fa scaricare. Comunque sono sicuro che appena lo apriranno da noi tirerete fuori nuove scuse per pirateggiare.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            Netflix non fa scaricare. Comunque sono sicuro
            che appena lo apriranno da noi tirerete fuori
            nuove scuse per
            pirateggiare.Stai rispondento con tutt'altro ma non fa nulla :D
          • ThEnOra scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Ha perfettamente ragione!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Poi tu che gli dai corda è il massimo della comicità involontaria :D
          • Funz scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ThEnOra

            Oh, ma mi prendete per il cu__?


            Tu paghi il filesharing? NON HO PAROLE!

            Guarda che se volevi guardare megavideo per piu'
            di tot minuti pagavi si !! E anche megaupload era
            a pagamento se volevi scaricare veloce e piu' di
            tanto.Chiunque scaricasse più di mezzo file al mese usava jdownloader.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Ecco, è arrivato il guru!
          • rover scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            certo che paga per il file sharing:elettricita', connessione adsl, usura pc, supporti fisici, ecc ecc...PS: non ti sentire preso x il cubo, son cose che capitano a chi non ha sufficiente distacco...
      • Gennarino B scrive:
        Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
        Da quando é nato steam ho smesso di scaricare videogiochiTirate su un servizio all'altezza per i film e faró lo stessoIl problema é che non volete farlo..l'imprenditoria italiota semplicemente non é in grado di fornire servizi al giusto prezzo..non é nel vostro dna
        • Sgabbio scrive:
          Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
          - Scritto da: Gennarino B
          Da quando é nato steam ho smesso di scaricare
          videogiochi

          Tirate su un servizio all'altezza per i film e
          faró lo
          stesso

          Il problema é che non volete
          farlo..l'imprenditoria italiota semplicemente non
          é in grado di fornire servizi al giusto
          prezzo..non é nel vostro
          dnaun 70% e colpa loro, perè un 30% ci sta lo stato, che essendo foraggiato da interessi araici, ostacolano queste alternative.
        • Sborone di rubikiana memoria scrive:
          Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
          Idem per me.
          • Gennarino B scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            E naturalmente nessuna risposta da parte dei 3-4 rimbambiti abituéColpiti e affondati..thats it folks (c)
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
          - Scritto da: Gennarino B
          Da quando é nato steam ho smesso di scaricare
          videogiochi
          Non gioco con i videogiochi proprietari, ma solo open source. Però steam o non steam, mi pare che la pirateria nel mondo dei videogiochi sia calata perché con il multiplayer senza gioco regolare non accedi.Siccome Steam taglia l'intermediario può fare prezzi più bassi. Ciò non toglie che se il multiplayer fosse accessibile a tutti la gente continuerebbe a usare giochi col crack.Non uso Steam, ma mi pare che tutto questo funzioni col DRM. Quindi prima tirate fuori che il drm è li male...che non comprerete mai roba col DRM. Poi arrivi tu e ti vanti di usare Steam.
          • Gennarino B scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Con chi parli di drm di solito nonnetto? Di certo non con me..per me non é il male..come ho detto uso steam da anni e sono un felice consumatoreÉ una questione di servizi..servizi che i prenditori italiani non mi offrono ancora
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Gennarino B
            Con chi parli di drm di solito nonnetto? Di certo
            non con me..per me non é il male..come ho detto
            uso steam da anni e sono un felice
            consumatore
            Bello il DRM. Poi magari il giorno in cui per colpa del DRM non potrai giocare con i tuoi vecchi videogame sarai il primo che griderà allo scandalo.
            É una questione di servizi..servizi che i
            prenditori italiani non mi offrono
            ancoraFiglio mio gli prenditori italiani non c'entrano niente. Un giorno sarai grande e capirai che non è l'imprenditore italiano cattivo che non ti dà Steam. Così come non è l'imprenditore che non ti dà Netflix.E tutto il resto vedo che lo hai saltato di netto. I giochi per PC negli ultimi anni si sono ripresi proprio perché i server in multiplayer non sono più accessibili con i giochi crackati. Il resto è tutta fuffa.
          • Gennarino B scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Bello il DRM. Poi magari il giorno in cui per
            colpa del DRM non potrai giocare con i tuoi
            vecchi videogame sarai il primo che griderà allo
            scandalo.Ah quindi sei tu quello contro il drm...bene per un attimo pensavo parlassi di me...beh in oltre 7 anni da utente steam non ho mai avuto i problemi da te citati.. d'altronde io non vivo in una casa di riposo quindi una connessione ce l'ho sempre
            Figlio mio gli prenditori italiani non c'entrano
            niente. e allora chi c'entra nonno?
            Un giorno sarai grande e capirai che non
            è l'imprenditore italiano cattivo che non ti dà
            Steam. Così come non è l'imprenditore che non ti

            Netflix.e chi e' che non mi da' quei servizi nonno?
            E tutto il resto vedo che lo hai saltato di
            netto. I giochi per PC negli ultimi anni si sono
            ripresi proprio perché i server in multiplayer
            non sono più accessibili con i giochi crackati.
            Il resto è tutta
            fuffa.veramente tutto il resto era fuffa per quello non l'ho citato...ci sono dozzine di giochi indie in single player usciti negli ultimi anni che hanno venduto un botto tramite steam e si sono ripresi i costi di produzione 4-5 voltetanto per fare qualche esempio: Amnesia the dark descent, super meat boy, the binding of isaac, plants vs zombies, terraria etc..cerca di postare qualcosa che non puzzi di IGNORANZA per favore
        • Allibito scrive:
          Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
          - Scritto da: Gennarino B
          Da quando é nato steam ho smesso di scaricare
          videogiochi

          Tirate su un servizio all'altezza per i film e
          faró lo
          stesso

          Il problema é che non volete
          farlo..l'imprenditoria italiota semplicemente non
          é in grado di fornire servizi al giusto
          prezzo..non é nel vostro
          dnaPer curiosità, quale sarebbe il giusto prezzo? Credi che se ci sia la possibilità di vendere on line film a 1 qualcuno non l'avrebbe ancora fatto? A nessuno fa piacere rimettere ad ogni noleggio.
          • neo scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Netfix con meno di 7 euro AL MESE ti vedi quello che voglio.Voi con 7 euro vedo al massimo 3 film .
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: neo
            Netfix con meno di 7 euro AL MESE ti vedi quello
            che
            voglio.

            Voi con 7 euro vedo al massimo 3 film .Prova a indovinare come mai da noi non c'è? Forse Netflix è masochista e non vuole avere milioni di nuovi clienti. Oppure perché da noi non è fattibile?
          • Gennarino B scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            E perché da noi non é fattibile?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Gennarino B
            E perché da noi non é fattibile?Con Netflix puoi pagare un abbonamento mensile per ricevere DVD tramite posta (a seconda di quanto paghi puoi tenerne contemporaneamente 1 o più di uno). Oppure puoi abbonarti al servizio di streaming che però ha solo una piccola parte dei film disponibili in DVD. Ogni tanto mostrano qualche novità, ma poi viene tolta dopo pochi giorni.Perché il servizio in DVD non può funzionare da noi? Semplice. Da noi le poste non sono efficienti ed economiche come le loro. C'è un abisso come servizio. Là un DVD lo spedisci la sera e il giorno dopo è in un altro stato. Per spedirlo non vai neanche a imbucare la busta nella cassetta delle lettere, ma la lasci nella tua casella ed è il postino che la ritira. Il servizio in streaming invece richieda una linea che abbia una velocità media sugli 8Mbps. Da noi abbiamo le nostre care ADSL, ma molte di queste non garantirebbero un servizio decente.Infine come mai Netflix è così economica per il servizio in streaming? Perché le major avevano sottovalutato il fenomeno e avevano ceduto i diritti per quattro soldi. Ora con le varie case i contratti stanno scadendo e di volta in volta Netflix aumenta i prezzi. La conseguenza è che un sacco di gente manda la disdetta.Per l'Italia però col piffero che cedono i diritti a Netflix o qualunque altro per le cifre ridicole di qualche anno fa.Quindi abbonati a Mediaset Premium e al suo servizio in streaming, oppure aspetta Netflix, ma col piffero che costerà poco e comunque il servizio in streaming come ti ho detto non ti permette di vedere "qualunque cosa" come dicono certi qui.
          • Gennarino B scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Gennarino B

            E perché da noi non é fattibile?

            Con Netflix puoi pagare un abbonamento mensile
            per ricevere DVD tramite posta (a seconda di
            quanto paghi puoi tenerne contemporaneamente 1 o
            più di uno).

            Oppure puoi abbonarti al servizio di streaming
            che però ha solo una piccola parte dei film
            disponibili in DVD. Ogni tanto mostrano qualche
            novità, ma poi viene tolta dopo pochi
            giorni.

            Perché il servizio in DVD non può funzionare da
            noi? Semplice. Da noi le poste non sono
            efficienti ed economiche come le loro. C'è un
            abisso come servizio. Là un DVD lo spedisci la
            sera e il giorno dopo è in un altro stato. Per
            spedirlo non vai neanche a imbucare la busta
            nella cassetta delle lettere, ma la lasci nella
            tua casella ed è il postino che la ritira.questo non lo commento perche di dvd spediti a casa frega niente...faccio prima a comprarli per 2 soldi da amazon
            Il servizio in streaming invece richieda una
            linea che abbia una velocità media sugli 8Mbps.
            Da noi abbiamo le nostre care ADSL, ma molte di
            queste non garantirebbero un servizio
            decente.Ma tu non sei quello che vaga predicando che un 56k e' piu' che sufficente e che la "banda larga" e' completamente inutile?COSA? ALLORA HAI AMMESSO CHE UNA LINEA ADSL VELOCE SERVE! SERVE! SERVE!ma non ti vergogni a postare ancora qui in giro? dovresti andare a nasconderti d'ora in avanti
            Infine come mai Netflix è così economica per il
            servizio in streaming? Perché le major avevano
            sottovalutato il fenomeno e avevano ceduto i
            diritti per quattro soldi. Ora con le varie case
            i contratti stanno scadendo e di volta in volta
            Netflix aumenta i prezzi. La conseguenza è che un
            sacco di gente manda la
            disdetta.mandano disdette per 8 dollari al mese? se sapessero che da noi con quella cifra non ci paghi neanche quella cloaca di XXXXXset premium cambierebbero idea
            Quindi abbonati a Mediaset Premium e al suo
            servizio in streamingpiuttosto divento coprofago.
            oppure aspetta Netflix, ma non hai detto che non sarebbe mai arrivato in italia?
            ma
            col piffero che costerà poco hai qualche insider la' all'ospizio che ti passa le info?
            e comunque il
            servizio in streaming come ti ho detto non ti
            permette di vedere "qualunque cosa" come dicono
            certi
            qui.se il servizio non mi soddisfera' non mi abbonero', come adesso non mi abbono a nessun'altro servizio scadente.c'est la vie
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Gennarino B
            questo non lo commento perche di dvd spediti a
            casa frega niente...faccio prima a comprarli per
            2 soldi da
            amazonAffatto, tu paghi il costo mensile e puoi tenere i DVD quanto tempo vuoi. Poi appena ne vuoi vedere un altro lo aggiungi alla lista tramite sito. Se li compri mica hai lo stesso servizio. Un DVD su amazon ti costa come 2 mesi di Netflix.

            Ma tu non sei quello che vaga predicando che un
            56k e' piu' che sufficente e che la "banda larga"
            e' completamente
            inutile?
            Per i servizi necessari e non ludici è sufficiente il 56k. Comunque io adesso ho una linea a 100 megabit.
            COSA? ALLORA HAI AMMESSO CHE UNA LINEA ADSL
            VELOCE SERVE! SERVE!
            SERVE!
            Serve per interessi ludici come ho sempre detto. Quindi è insensato che lo stato investa per la banda larga. Deve arrivare là dove è conveniente per le telco
            ma non ti vergogni a postare ancora qui in giro?
            dovresti andare a nasconderti d'ora in
            avanti
            Sono sempre stato coerente.

            mandano disdette per 8 dollari al mese? se
            sapessero che da noi con quella cifra non ci
            paghi neanche quella cloaca di XXXXXset premium
            cambierebbero
            idea
            Prima era gratis e poi anche Mediaset Premium prima offriva lo streaming gratuito. Però come ti ho detto in streaming con Netflix mica vedi le stesse cose disponibili nel catalogo DVD. E' molto più ristretto.

            ma non hai detto che non sarebbe mai arrivato in
            italia?Diciamo che se mai dovesse arrivare non arriverebbe con i prezzi e il servizio che vuoi tu.
            se il servizio non mi soddisfera' non mi
            abbonero', come adesso non mi abbono a
            nessun'altro servizio
            scadente.

            c'est la vieIn ogni caso grazie a netflix, bittorrent, megaupload un sacco di negozi hanno chiuso. Va bene che netflix è legale, però questo conferma che Internet faccia diminuire i posti di lavoro. Applichiamo lo stesso concetto a tanti altri tipi di aziende e vediamo che il problema c'è.
          • Gennarino B scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Affatto, tu paghi il costo mensile e puoi tenere
            i DVD quanto tempo vuoi. Poi appena ne vuoi
            vedere un altro lo aggiungi alla lista tramite
            sito.
            Se li compri mica hai lo stesso servizio. Un DVD
            su amazon ti costa come 2 mesi di
            Netflix.un dvd su amazon lo pago tra i 4 e i 7 euro..neache 1 mese di netflixti avevo chiesto un po' meno ignoranza...per favore
            Per i servizi necessari e non ludici è
            sufficiente il 56k. Comunque io adesso ho una
            linea a 100
            megabit.che cascata di XXXXXXXteprova ad aprire il sito delle poste con 56k...poi ne riparliamocomplimenti per i 100 megabit! vuoi un biscottino?
            Serve per interessi ludici come ho sempre detto.dove? quando l'hai detto? addirittura SEMPRE?
            Quindi è insensato che lo stato investa per la
            banda larga. Deve arrivare là dove è conveniente
            per le
            telcoPosare fibra sul territorio creerebbe migliaia di posti di lavoro, ergo creare posti di lavoro rientra nell'interesse dello stato, ergo lo stato dovrebbe dare senza dubbio una mano.
            Sono sempre stato coerente.nella tua crassa ignoranza senz'altro.
            Prima era gratis e poi anche Mediaset Premium
            prima offriva lo streaming gratuito. Però come ti
            ho detto in streaming con Netflix mica vedi le
            stesse cose disponibili nel catalogo DVD. E'
            molto più
            ristretto.sempre meglio di XXXXXset premium=diventare coprofago
            Diciamo che se mai dovesse arrivare non
            arriverebbe con i prezzi e il servizio che vuoi
            tu.ripeto, hai informatori segreti all'ospizio?

            In ogni caso grazie a netflix, bittorrent,
            megaupload un sacco di negozi hanno chiuso. Va
            bene che netflix è legale, però questo conferma
            che Internet faccia diminuire i posti di lavoro.
            Applichiamo lo stesso concetto a tanti altri tipi
            di aziende e vediamo che il problema
            c'è.Netflix non impiega nessuno? e' una societa' pilotata da macchine?Per gli altri pazienza...la tecnologia non si puo' fermare perche' si "potrebbe" perdere qualche posto di lavoro per strada.Se i lavoratori sono in gamba sapranno sicuramente reinventarsi.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Gennarino B
            un dvd su amazon lo pago tra i 4 e i 7
            euro..neache 1 mese di
            netflix

            ti avevo chiesto un po' meno ignoranza...per
            favoreOttimo allora i prezzi sono così bassi che non c'è bisogno di piratare 8)*TUTTI* i film costano solo 4 euro :DE allora di che vi lamentate ;)
            che cascata di XXXXXXXteOttime argomentazioni, si sente che non sei ignorante ;)

            prova ad aprire il sito delle poste con 56k...poi
            ne
            riparliamoBasta fare meglio il sito delle poste. Devi dare la fibra ottica a tutti un sito fatto male? Come ragioni :s

            complimenti per i 100 megabit! vuoi un biscottino?
            Rosik 8)
            dove? quando l'hai detto? addirittura SEMPRE?Già spiegato 1000 volte, se non hai memoria mangia più pesce, dicono che aiuti.

            Posare fibra sul territorio creerebbe migliaia di
            posti di lavoro, ergo creare posti di lavoro
            rientra nell'interesse dello stato, ergo lo stato
            dovrebbe dare senza dubbio una
            mano.
            Sì 1 miliardo di posti di lavoro crea (rotfl) Poi finito tutto si asciugano la fronte e vanno a fare siti web.
            nella tua crassa ignoranza senz'altro.Parlavi di netflix e neanche sapevi come funzionava.


            sempre meglio di XXXXXset premium=diventare
            coprofago
            Problemi tuoi.
            ripeto, hai informatori segreti all'ospizio?Basta essere informati anziché ignoranti come certa gente 8)

            Netflix non impiega nessuno? e' una societa'
            pilotata da
            macchine?OVVIO che richieda meno lavoratori! Basta ragionarci due secondi caro Gennarino. Cosa deve pagare netflix? Ragazzi per quattro soldi per imbustare. I datacenter e un po' di tecnici per la parte in streaming. Il call center...un lavoro che è una meraviglia guarda, specie se messo in India o in Messico.E' chiaro che uno dei vantaggi concorrenziali di Netflix è proprio quello di avere meno costi (costi=dipendenti).

            Per gli altri pazienza...la tecnologia non si
            puo' fermare perche' si "potrebbe" perdere
            qualche posto di lavoro per
            strada.
            Qualche posto di lavoro (rotfl) Poi dai a me dell'ignorante. Leggiti La Fine del Lavoro e poi rifletti un po'.
            Se i lavoratori sono in gamba sapranno
            sicuramente
            reinventarsi.Sì cumma no' cumpa' ;)
          • Gennarino B scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Ottimo allora i prezzi sono così bassi che non
            c'è bisogno di piratare
            8)
            *TUTTI* i film costano solo 4 euro :D
            E allora di che vi lamentate ;)perché dici TUTTI? Chi l'ha detto? Sei allo stravolgimento della realtá?

            che cascata di XXXXXXXte

            Ottime argomentazioni, si sente che non sei
            ignorante
            ;)E da bravo ignorante paraXXXX quoti solo una parte del discorso
            Basta fare meglio il sito delle poste. Devi dare
            la fibra ottica a tutti un sito fatto male? Come
            ragioni
            :sE certo nel 2012 ci si mette ad ottimizzare i siti per i 56kCome ragioni:$
            Rosik 8)Ma che te ne fai? Non ti é sufficente walker texas ranger su rete 4
            Già spiegato 1000 volte, se non hai memoria
            mangia più pesce, dicono che
            aiuti.Stravolgimento della realtá 2 la vendetta..te mi sa che sei un militante pdl in pensione
            Sì 1 miliardo di posti di lavoro crea (rotfl) Poi
            finito tutto si asciugano la fronte e vanno a
            fare siti
            web.Giusto! Meglio fare un'altro bel piano casa, buttiamo su qualche milionata di casa in piú che resterá sfitta/invenduta! Quello si che fará girare il mattone/economia!
            Parlavi di netflix e neanche sapevi come
            funzionava.Parlavo del servizio che interessa a meLo streamingDei dvd pret a porter frega una mazza
            Basta essere informati anziché ignoranti come
            certa gente
            8)E dove ti procuri queste info da insider?
            OVVIO che richieda meno lavoratori! Basta
            ragionarci due secondi caro Gennarino.

            Cosa deve pagare netflix? Ragazzi per quattro
            soldi per imbustare. I datacenter e un po' di
            tecnici per la parte in streaming. Il call
            center...un lavoro che è una meraviglia guarda,
            specie se messo in India o in
            Messico.
            E' chiaro che uno dei vantaggi concorrenziali di
            Netflix è proprio quello di avere meno costi
            (costi=dipendenti).Io vorrei dati certi, le tue deduzioni contano come il jolly nel poker
            Sì cumma no' cumpa' ;)Razzista del menga
          • prova123 scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Quindi visto tutti gli impedimenti che ci sono Italia, la pirateria non fa perdere posti di lavoro, in quanto queste attività non sono realizzabili. Conseguenza la pirateria svolge un'attività promozionale di nuove attività. :D
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: prova123
            Quindi visto tutti gli impedimenti che ci sono
            Italia, la pirateria non fa perdere posti di
            lavoro, in quanto queste attività non sono
            realizzabili. Conseguenza la pirateria svolge
            un'attività promozionale di nuove attività.
            :DLi fa perdere ai videonoleggi, centinaia di negozi hanno chiuso.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            Prova a indovinare come mai da noi non c'è? Forse
            Netflix è masochista e non vuole avere milioni di
            nuovi clienti. Oppure perché da noi non è
            fattibile?Perchè fanno di tutto per non far arrivare un nuovo concorrente.
          • neo scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: neo

            Netfix con meno di 7 euro AL MESE ti vedi
            quello

            che

            voglio.



            Voi con 7 euro vedo al massimo 3 film .

            Prova a indovinare come mai da noi non c'è? Forse
            Netflix è masochista e non vuole avere milioni di
            nuovi clienti. Oppure perché da noi non è
            fattibile?è perché non e fattibile?sara per casa per tutelare i vari distributori nostrani, ti ricordi la norma denominata anti-amazon? Ed in fine sei sicuro che non arriverà ?
          • Gennarino B scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
            Max 8-9 euro al mese, streaming illimitatoCome NetflixNon potete offrirmi ció? Il vostro servizio non mi interessa
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Sedicenti prenditori italiani sul web

            Per curiosità, quale sarebbe il giusto prezzo?
            Credi che se ci sia la possibilità di vendere on
            line film a 1 qualcuno non l'avrebbe ancora
            fatto? A nessuno fa piacere rimettere ad ogni
            noleggio.C'è chi riesce a fornire i film a zero euro. Se tu non puoi farlo, non ci interessa il perchè. Andremo da chi puó farlo... e tu resterai ad ammuffire.
      • gerry scrive:
        Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
        - Scritto da: ThEnOra
        Perchè avere Netflix quando puoi continuare col
        filesharing?

        Questa è la domanda!Perchè Spotify ha tanto sucXXXXX?Questa è la domanda!
      • axl scrive:
        Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
        - Scritto da: ThEnOra
        Perchè avere Netflix quando puoi continuare col
        filesharing?

        Questa è la domanda!per arrivare ad un buon compromesso per ambo le parti..
      • Funz scrive:
        Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
        - Scritto da: ThEnOra
        Perchè avere Netflix quando puoi continuare col
        filesharing?

        Questa è la domanda!io a netflix mi abbonerei immediatamente, ma CD e DVD possono marcire sugli scaffali. Quanto allo streaming a 3 euro a film... ma mi volete prendere per il cu*o?
    • Allibito scrive:
      Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
      - Scritto da: Gennarino B
      La vostra offerta é scadente e sovraprezzata

      Non vi vogliamo

      Noi vogliamo Netflix..e finché non lo avremo
      l'unica alternativa fruibile ed al passo coi
      tempi sarà il file
      sharing

      Mi auguro vi entri in testa prima o poiCome noi ci auguriamo che prima o poi sarà la gdf a far capire a te tante cose.
      • Gennarino B scrive:
        Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: Gennarino B

        La vostra offerta é scadente e sovraprezzata



        Non vi vogliamo



        Noi vogliamo Netflix..e finché non lo avremo

        l'unica alternativa fruibile ed al passo coi

        tempi sarà il file il

        sharing



        Mi auguro vi entri in testa prima o poi
        Come noi ci auguriamo che prima o poi sarà la gdf
        a far capire a te tante
        cose.Ci andrei piano con l'evocare la gdf sopratutto chi come lei gestisce attivitá commerciali..stia tranquillo che uno scheletrino nell'armadio si trova sempre
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Sedicenti prenditori italiani sul web
        contenuto non disponibile
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Ho fatto un sogno:
    1) Il governo sconfessava AgCom e soprattutto la sua attuale dirigenza. Veniva approvata una legge che rendeva illegale il noleggio di opere audiovisive anche retroattivamente. Stessa pena anche per i fiancheggiatori.2)La SIAE veniva disciolta e il suo debito fatto pagare alla sua dirigenza.3)Sequestro immediato di tutti i beni di coloro che lucrano sul diritto di autore, e pena corporale di 30 scudisciate da comminare in pubblica piazza.4)Ricchi premi e cotillon ai + grandi donwloader di ogni paese. Cavallierato del lavoro agli uploader resi senatori a vita.Sembra un delirio?E dovete vedere l'originale!!!
    • Carletto scrive:
      Re: Ho fatto un sogno:
      Altro che delirio, bisognerebbe girarci un film, ma senza copyright... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • ThEnOra scrive:
    Mi fai ridere!
    "Se dentro tale discussione pubblica verrà fuori, a maggioranza, che i diritti economici sui contenuti in Rete sono diventati <b
    improvvisamente </b
    più importanti di quelli dei cittadini di informarsi e condividere informazioni."Suvvia, hai già indicato come dovrebbe essere il responso del parlamento e già vedo proclami contro la censura di Stato.Citi le elezioni, giustissimo, ma nel momento in cui la proposta di revisione che passa, le cui proposte non sono esattamente ciò che tu vorresti (tutto aggratis su Internet, visto che per te prevale il diritto collettivo NON dei cittadini ma del POPOLO DELLA RETE, dimenticandoti completamente la libertà d'impresa), fosse bipartisan?Ah già, il REGGIME!Per assurdo vorrei proprio che in Italia passasse la vostra ideologia.Sarei estremamente curioso di vedere cosa succede, sia in termini sociologici che economici.
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Mi fai ridere!
      - Scritto da: ThEnOra
      Per assurdo vorrei proprio che in Italia passasse
      la vostra
      ideologia.
      Sarei estremamente curioso di vedere cosa
      succede, sia in termini sociologici che
      economici.Cani e gatti che vivono insieme? (cit.)
    • Sgabbio scrive:
      Re: Mi fai ridere!
      - Scritto da: ThEnOra
      "Se dentro tale discussione pubblica verrà fuori,
      a maggioranza, che i diritti economici sui
      contenuti in Rete sono diventati <b

      improvvisamente </b
      più importanti di
      quelli dei cittadini di informarsi e condividere
      informazioni."

      Suvvia, hai già indicato come dovrebbe essere il
      responso del parlamento e già vedo proclami
      contro la censura di
      Stato.

      Citi le elezioni, giustissimo, ma nel momento in
      cui la proposta di revisione che passa, le cui
      proposte non sono esattamente ciò che tu vorresti
      (tutto aggratis su Internet, visto che per te
      prevale il diritto collettivo NON dei cittadini
      ma del POPOLO DELLA RETE, dimenticandoti
      completamente la libertà d'impresa), fosse
      bipartisan?

      Ah già, il REGGIME!

      Per assurdo vorrei proprio che in Italia passasse
      la vostra
      ideologia.
      Sarei estremamente curioso di vedere cosa
      succede, sia in termini sociologici che
      economici.blablablablabla pirate haters.
    • bubba scrive:
      Re: Mi fai ridere!
      - Scritto da: ThEnOra
      "Se dentro tale discussione pubblica verrà fuori,
      a maggioranza, che i diritti economici sui
      contenuti in Rete sono diventati <b

      improvvisamente </b
      più importanti di
      quelli dei cittadini di informarsi e condividere
      informazioni."

      Suvvia, hai già indicato come dovrebbe essere il
      responso del parlamento e già vedo proclami
      contro la censura di
      Stato.

      Citi le elezioni, giustissimo, ma nel momento in
      cui la proposta di revisione che passa, le cui
      proposte non sono esattamente ciò che tu vorresti
      (tutto aggratis su Internet, visto che per te
      prevale il diritto collettivo NON dei cittadini
      ma del POPOLO DELLA RETE, dimenticandoti
      completamente la libertà d'impresa), fosse
      bipartisan?Furbescamente cerchi di evitare il punto chiave. Se un parlamento e' pieno di lobbisti delle major, cio che produce sara' a favore di questi (pochi) ultimi, invece che della moltitudine dei cittadini [volutamente tu metti in contrapposizione inesistente cittadini e 'popolo della rete'], E' CHIARO che si continuera' a gridare alla "censura di stato, reggime & antani" a ogni pie' sospinto. Avere una normativa (e enti regolatori) di BUON SENSO immagino che per te sia un punto troppo avanzato da capire..
      • ThEnOra scrive:
        Re: Mi fai ridere!
        - Scritto da: bubba
        Avere una normativa (e enti
        regolatori) di BUON SENSO immagino che per te sia
        un punto troppo avanzato da
        capire..Non sto evitando niente e la sintesi che hai fatto è perfetta: come si potrà mai arrivare ad una normativa di BUON SENSO, condivisa anche dal POPOLO DELLA RETE, se lo il POPOLO DELLA RETE stessa pensa che il parlamento sia colluso con le major?Da una parte si chiede che il tema sia affrontato a livello parlamentare, dall'altra si accusa il parlamento di fare gli interessi di pochi... ma allora sta riforma come la si DEVE FARE?E' questo il punto. Si vuole solo l'immobilismo.
        • krane scrive:
          Re: Mi fai ridere!
          - Scritto da: ThEnOra
          - Scritto da: bubba

          Avere una normativa (e enti regolatori) di

          BUON SENSO immagino che per te sia un

          punto troppo avanzato da capire..
          Non sto evitando niente e la sintesi che hai
          fatto è perfetta: come si potrà mai arrivare ad
          una normativa di BUON SENSO, condivisa anche dal
          POPOLO DELLA RETE, se lo il POPOLO DELLA RETE
          stessa pensa che il parlamento sia colluso con le
          major?
          Da una parte si chiede che il tema sia affrontato
          a livello parlamentare, dall'altra si accusa il
          parlamento di fare gli interessi di pochi... ma
          allora sta riforma come la si DEVE FARE?la soluzione islandese
          E' questo il punto. Si vuole solo l'immobilismo.Occorre abbattere preventivamente il goverso un paio di volte e vedi che l'immobilismo passa.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            Non dire fesserie. Ma come si fa ad essere così ingenui da credere che in Italia si possa adottare il sistema islandese? Per carità, non sono contro, ma sperare che lo si possa fare mi sembra veramente ridicolo.Il popolo italiano ha eletto DUE VOLTE, e ripeto, DUE VOLTE berlusconi!NO COMMENT!
          • krane scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            - Scritto da: ThEnOra
            Non dire fesserie. Ma come si fa ad essere così
            ingenui da credere che in Italia si possa
            adottare il sistema islandese? Per carità, non
            sono contro, ma sperare che lo si possa fare mi
            sembra veramente ridicolo.
            Il popolo italiano ha eletto DUE VOLTE, e ripeto,
            DUE VOLTE berlusconi!Mah... Sara', puo' darsi... Io ogni volta leggo di brogli, voti venduti, comprati... Quindi devono proprio dimostrarmelo.
            NO COMMENT!Altri suggerimenti ?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            - Scritto da: ThEnOra

            Il popolo italiano ha eletto DUE VOLTE, e ripeto,
            DUE VOLTE
            berlusconi!

            NO COMMENT!tre volte...non due, prego :(
          • Funz scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            - Scritto da: krane
            la soluzione islandesesarebbe bello se non fosse che, a differenza di noi, gli islandesi sono autosufficienti nella produzione di cibo e energia, quindi non sono ricattabili da FMI e compagnia bella e possono mandarli a ca*are (come hanno fatto) senza timore di ritorsioni.
          • krane scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: krane

            la soluzione islandese
            sarebbe bello se non fosse che, a differenza di
            noi, gli islandesi sono autosufficienti nella
            produzione di cibo e energia, quindi non sono
            ricattabili da FMI e compagnia bella e possono
            mandarli a ca*are (come hanno fatto) senza timore
            di ritorsioni.Guarda che ci metteremmo 3 - 4 anni a tornare autonomi eh, e' stata una delle prime mosse durante il fascismo ed e' necessaria per rinforzare lo stato; sarebbe una necessita' ovvia a chiunque a parte ai nostri politici a cui sfugge.
          • Funz scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            - Scritto da: krane
            Guarda che ci metteremmo 3 - 4 anni a tornare
            autonomi eh, e' stata una delle prime mosse
            durante il fascismo ed e' necessaria per
            rinforzare lo stato; sarebbe una necessita' ovvia
            a chiunque a parte ai nostri politici a cui
            sfugge.me lo auguro, perché tra un po' dovremo farlo di corsa (per non averlo voluto fare con calma).
        • Gennarino B scrive:
          Re: Mi fai ridere!
          Il popolo della rete non esiste..questi sono termini da dividi et impera figli dei peggiori cronisti democristiani
        • Ubunto scrive:
          Re: Mi fai ridere!
          - Scritto da: ThEnOra
          - Scritto da: bubba

          Avere una normativa (e enti

          regolatori) di BUON SENSO immagino che per
          te
          sia

          un punto troppo avanzato da

          capire..

          Non sto evitando niente e la sintesi che hai
          fatto è perfetta: come si potrà mai arrivare ad
          una normativa di BUON SENSO, condivisa anche dal
          POPOLO DELLA RETE, se lo il POPOLO DELLA RETE
          stessa pensa che il parlamento sia colluso con le
          major?Ma quando maaaiii:http://falkvinge.net/2012/03/14/european-parliament-blocks-copyright-reform-with-113-voter-turnout/Solo che voglio vederli i politici in campagna elettorale a raccontare come i siti web, le connessioni, e le condanne ai cittadini italiani debbano essere rispettivamente chiusi, interrotte e promulgate per ordinanza di questo o quel gruppo di potere dedito ad interessi particolari, piuttosto che da un magistrato.E chi XXXXX li vota? Nemmeno Silvio al massimo del suo <s
          cerone </s
          splendore riuscirebbe nell'intento di farsi votare.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 aprile 2012 23.26-----------------------------------------------------------
        • bubba scrive:
          Re: Mi fai ridere!
          - Scritto da: ThEnOra
          - Scritto da: bubba

          Avere una normativa (e enti

          regolatori) di BUON SENSO immagino che per
          te
          sia

          un punto troppo avanzato da

          capire..

          Non sto evitando niente e la sintesi che hai
          fatto è perfetta: come si potrà mai arrivare ad
          una normativa di BUON SENSO, condivisa anche dal
          POPOLO DELLA RETE, se lo il POPOLO DELLA RETE
          stessa pensa che il parlamento sia colluso con le
          major?In che senso "pensa che"? che Forza Italia sia uno spin-off di Publitalia80 E' UN FATTO. Che la carlucci si facesse scrivere la roba da Univideo E' UN FATTO. Che il min. Romani possedesse un canale tv E' UN FATTO. ecc..ecc..Va notato anche il fatto che io NON ho detto "tutto il parlamento"... se a 5 o 6(!) fosse lasciato spazio di fare 'movimento' e di legiferare, uscirebbe probabilmente qualcosa di buon senso... poi parecchi altri firmerebbero cmq [non sono pochi i parlamentari che non hanno neanche idea dei problemi.. non sono 'pro/contro', semplicemente frega nulla e firmano cio che gli viene proposto].
          Da una parte si chiede che il tema sia affrontato
          a livello parlamentare, dall'altra si accusa il
          parlamento di fare gli interessi di pochi... ma
          allora sta riforma come la si DEVE
          FARE?Col BUON SENSO :)
          E' questo il punto. Si vuole solo l'immobilismo.Beh come noto e' meglio l'immobilismo della censura/multa preventiva.
    • Gennarino B scrive:
      Re: Mi fai ridere!
      Il popolo della rete non esiste..esistono solo cittadini che prendono a calci falliti sanno che non hanno voglia di lavorare
      • ThEnOra scrive:
        Re: Mi fai ridere!
        Dillo a Scorza, non a me.
        • Gennarino B scrive:
          Re: Mi fai ridere!
          I termini da nonnetto li usi te mica lui
          • ThEnOra scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            Io? (rotfl)(rotfl)(rotfl)E lo dice pure Mantellini... quante bugie e malafede pur di aver ragione...!
          • Gennarino B scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            Ma parliamo di scorza o mantellini?E sopratutto il fatto che lo dica anche lui ti fa sentire uno scienziato?
          • ThEnOra scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            Mi dovrei sentire scienziato perchè cito termini usati da altri?Ma ci sei o ci fai?Ho volutamente contrapposto i termini "cittadini" con "popolo della rete" proprio per suscitare commenti come i tuoi (non la parte finale), ossia che il popolo della rete non esiste ma esistono solo cittadini.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            - Scritto da: ThEnOra
            Mi dovrei sentire scienziato perchè cito termini
            usati da
            altri?
            Ma ci sei o ci fai?

            Ho volutamente contrapposto i termini "cittadini"
            con "popolo della rete" proprio per suscitare
            commenti come i tuoi (non la parte finale), ossia
            che il popolo della rete non esiste ma esistono
            solo
            cittadini.Per evitare gli argomenti ti attacchi a termini inventati dai giornalisti.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            Son loro che li usano. Io cito soltanto.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            Sa molto di scusa, sai ?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            - Scritto da: ThEnOra
            Son loro che li usano. Io cito soltanto.Sgabbio dice solo una di queste tre cose:1) stai deviando il discorso2) ti dà del trolloppure3) (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • ThEnOra scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            Rispondo come lui: (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            hohoho!
          • ThEnOra scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            Hohoho! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            se continiuamo cosi, ci moderano, temo.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            Vabbe, che il T-1000 si fotta! Questa si che è da censura, ma i minchioni di PI mica lavorano a quest'ora!(rotfl)(rotfl)(rotfl)Come nei week-end! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            Visto che li hai criticati, la moderazione partirà.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            Parte solo perchè ho detto "fotta" mica perchè li tiro in ballo!Su sgabbio! Vedo che l'ora non ti rende lucido!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            No, sei tu che purtroppo non conosci la moderazione del posto...
          • ThEnOra scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            In ogni caso, PI XXXXXXX! :D (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • rm win scrive:
      Re: Mi fai ridere!
      - Scritto da: ThEnOra
      Sarei estremamente curioso di vedere cosa
      succede, sia in termini sociologici che
      economici.cose tipo che tutti quelli che godono delle rendite parassitarie (derivanti dal furto legalizzato dei beni comuni collettivi di conoscenza e arti, altrimenti detto sfruttamento economico del "diritto" d'autore) dovranno LAVORARE per vivere?
      • ThEnOra scrive:
        Re: Mi fai ridere!
        Lascia stare. Non sai nemmeno cosa hai scritto.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Mi fai ridere!
          Teduzione: Non argomento, perchè non so come rispondere.
        • rm win scrive:
          Re: Mi fai ridere!
          - Scritto da: ThEnOra
          Lascia stare. Non sai nemmeno cosa hai scritto.ti capisco (e ti compatisco): non è facile trovare un qualsiasi straccio di argomentazione per difendere pochi parassiti che accumulano rendite sottraendole alla collettività
          • ThEnOra scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            "Beni comuni collettivi di conoscenza e arte" perchè il film Avatar, per esempio, è un bene collettivo? COD 4 è un bene collettivo? Secondo il tuo ragionamento nella filiera, per esempio, del cinema, sono tutti parassiti? Indirettamente guadagnano attraverso il copyright.
          • rm win scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            - Scritto da: ThEnOra
            Secondo il tuo ragionamento nella filiera, per
            esempio, del cinema, sono tutti parassiti?
            Indirettamente guadagnano attraverso il
            copyright.ti informo che esistono anche modelli di organizzazione sociale ed economica diversi dall'unico che sembri conoscere e accettare, nonostante sia evidentemente folle e iniquo (tranne per i pochi che se ne avvantaggiano sfacciatamente a discapito di tutti gli altri)
          • ThEnOra scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            A parte l'uso improprio del termine "organizzazione sociale", non nascondo che esistono modelli di business diversi rispetto a quelli che, diciamolo, possono definirsi obsoleti, ma ciò riesce a giustificare la pirateria?In realtà tutti i discorsi che fai sono semplicemente finalizzati a giustificare l'essere accatoni, perchè qualora esistesse la vera offerta legale da tutti ritenuta giusta, tu non ne faresti parte e continueresti a piratare.Questa è la realtà delle tue parole. O al limite, questa è la percezione che ho io dei tuoi commenti.
          • Funz scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            - Scritto da: ThEnOra
            "Beni comuni collettivi di conoscenza e arte"
            perchè il film Avatar, per esempio, è un bene
            collettivo? COD 4 è un bene collettivo?ebbene sì, tutto ricare nella categoria perché se iniziamo a distinguere cosa è "arte" e cosa no non la finiamo più e arriviamo direttamente all'index librorum prohibitorum...
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Mi fai ridere!

      tutto aggratis su Internet, visto che per te
      prevale il diritto collettivo NON dei cittadini
      ma del POPOLO DELLA RETE, dimenticandoti
      completamente la libertà d'impresa <b
      Costituzione della Repubblica Italiana </b
      <i
      Articolo 41 </i
      L'iniziativa economica privata è libera.Non può svolgersi in contrasto con l' <b
      utilità sociale </b
      o in modo da recare danno alla sicurezza, alla <b
      libertà </b
      , alla <b
      dignità umana </b
      .La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l'attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a <b
      fini sociali </b
      .http://www.quirinale.it/qrnw/statico/costituzione/costituzione.htmRitenta, sarai più fortunato (rotfl) <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
      p)
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Mi fai ridere!
      - Scritto da: ThEnOra
      Citi le elezioni, giustissimo, ma nel momento in
      cui la proposta di revisione che passa, le cui
      proposte non sono esattamente ciò che tu vorresti
      (tutto aggratis su Internet, visto che per te
      prevale il diritto collettivo NON dei cittadini
      ma del POPOLO DELLA RETE, dimenticandoti
      completamente la libertà d'impresa), fosse
      bipartisan?NOI PROTEGGIAMO I DIRITTI DEI <b
      CITTADINI </b
      .Se tu pensi che i <b
      CITTADINI </b
      ci diano torto hai un modo semplice per dimostrarlo: cambia la legge sui referendum e permetti l'abrogazione di norme comunitarie o penali, poi starà a noi proporre il referendum, se il referendum non passa avrai avuto ragione tu e noi torto.Ma fino a quel momento, il solo fatto che non ci permettete di farci su un referendum popolare indica di per sé che <b
      chi la pensa come te SA BENISSIMO DI ANDARE CONTRO I DIRITTI DEI <u
      CITTADINI </u
      </b
      e questo è proprio il REGIME che tu prendi a ridere, caro cavolo bitorzoluto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 aprile 2012 04.53-----------------------------------------------------------
      • ThEnOra scrive:
        Re: Mi fai ridere!
        Non si parlava di referendum ma di attività parlamentare.Non puoi estrapolare in questo modo un mio commento, senza contestualizzarlo con il post precedente a cui rispondevo.Si parlava dello strumento dell'elezioni per, eventualmente, mandare a casa chi avrebbe promosso ulteriormente una legislazione pro-(C) più stringente, per cui chiedevo, retoricamente, cosa sarebbe sucXXXXX nel caso che tale proposta di revisione fosse bipartisan. Tutti a casa?
        • panda rossa scrive:
          Re: Mi fai ridere!
          - Scritto da: ThEnOra
          Non si parlava di referendum ma di attività
          parlamentare.

          Non puoi estrapolare in questo modo un mio
          commento, senza contestualizzarlo con il post
          precedente a cui
          rispondevo.Certo che si puo'. Basta quotare e rispondere sotto.
          Si parlava dello strumento dell'elezioni per,
          eventualmente, mandare a casa chi avrebbe
          promosso ulteriormente una legislazione pro-(C)
          più stringente, per cui chiedevo, retoricamente,
          cosa sarebbe sucXXXXX nel caso che tale proposta
          di revisione fosse bipartisan. Tutti a
          casa?No, tutti al muro.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Mi fai ridere!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra

            Non si parlava di referendum ma di attività

            parlamentare.



            Non puoi estrapolare in questo modo un mio

            commento, senza contestualizzarlo con il post

            precedente a cui

            rispondevo.

            Certo che si puo'. Basta quotare e rispondere
            sotto.


            Si parlava dello strumento dell'elezioni per,

            eventualmente, mandare a casa chi avrebbe

            promosso ulteriormente una legislazione
            pro-(C)

            più stringente, per cui chiedevo,
            retoricamente,

            cosa sarebbe sucXXXXX nel caso che tale
            proposta

            di revisione fosse bipartisan. Tutti a

            casa?

            No, tutti al muro.Meglio: tutti a piazzale Loreto.
  • Allibito scrive:
    Pura demagogia populistica.
    Mi dispiace che un giornalista possa essere così poco distaccato dalla notizia e prenda posizione oltretutto a favore di chi infrange la legge.Ancora non è chiara cosa sia "la libertà della rete" se viene confusa con la libertà di scaricare illegalmente e senza conseguenze. La libertà della rete deve riguardare l'informazione, la critica, l'opinione di ogni navigante, non dovrà mai riguardare l'impunità di chi infrange la legge sapendo di farlo, scaricando opere protette. Non condivido affatto quanto scritto, non mi piacciono i giornalisti che scrivono solo cose che possano piacere ai più, indipendentemente se questi abbiano o non abbiano ragione.
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Pura demagogia populistica.
      - Scritto da: Allibito
      Mi dispiace che un giornalista possa essere così
      poco distaccato dalla notizia e prenda posizione
      oltretutto a favore di chi infrange la
      legge.Perchè ti dispiace?Un giornalista, secondo te, non dovrebbe avere opinioni? (In Italia poi!!)Un giornalista non può ritenere che una legge sia sbagliata e che qualora qualcuno la violasse non andrebbe necessariamernte additato come "nemico del popolo"?Per te i giornalisti dovrebbero essere tutti dei bacchettoni di regime?Ma non eri tu quello che sapeva più degli altri cosa significa libertà?Alla faccia...

      Non condivido affatto quanto scritto,E noi non condividiamo i tuoi.Succede.
      non mi
      piacciono i giornalisti che scrivono solo cose
      che possano piacere ai piùE' chiaro, ti piacciono solo quelli che scrivono le cose che piacciono a te.
      • Allibito scrive:
        Re: Pura demagogia populistica.
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella
        - Scritto da: Allibito

        Mi dispiace che un giornalista possa essere
        così

        poco distaccato dalla notizia e prenda
        posizione

        oltretutto a favore di chi infrange la

        legge.

        Perchè ti dispiace?
        Un giornalista, secondo te, non dovrebbe avere
        opinioni? (In Italia
        poi!!)Non conosci il termine "giusta distanza"?
        Un giornalista non può ritenere che una legge sia
        sbagliata e che qualora qualcuno la violasse non
        andrebbe necessariamernte additato come "nemico
        del popolo"? No, può non piacergli ma le leggi sul diritto d'autore nascono nel XVIII secolo, sono condivise da quasi tutti i paesi del mondom e votate e corrette dai parlamenti e governi di ogni paese. Può non piacere, non far comodo, ma sarebbe un errore giudicarla sbagliata.

        Per te i giornalisti dovrebbero essere tutti dei
        bacchettoni di
        regime?Assolutamente no, dovrebbero però essere preparati e lui non riconosce il furto dalla libertà, che non sono parte dello stesso valore.
        Ma non eri tu quello che sapeva più degli altri
        cosa significa
        libertà?
        Alla faccia...Assolutamente si, io non chiamo libertà poter camminare sulle aiuole, per esempio, il fatto che sia vietato tu lo potresti interpretare come una limitazione alla tua mobilità... chi pensi abbia ragione?



        Non condivido affatto quanto scritto,

        E noi non condividiamo i tuoi.Questo non significa che voi abbiate ragione, le opinioni possono essere diverse però davanti a fatti oggettivi una persona dotata di buon senso dovrebbe arrendersi all'evidenza.


        non mi

        piacciono i giornalisti che scrivono solo
        cose

        che possano piacere ai più

        E' chiaro, ti piacciono solo quelli che scrivono
        le cose che piacciono a
        te.No, mi piacciono coloro che riportano una notizia, la capiscono, la analizzano e riportano i pro e i contro in maniera imparziale anche con il proprio punto di vista e questo non è accaduto. Esistono molti articoli scritti da ambedue i pensieri, alcuni sono faziosi e altri esprimono una vera opinione, da una parte e dall'altra.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Pura demagogia populistica.
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella

          - Scritto da: Allibito


          Mi dispiace che un giornalista possa essere

          così


          poco distaccato dalla notizia e prenda

          posizione


          oltretutto a favore di chi infrange la


          legge.



          Perchè ti dispiace?

          Un giornalista, secondo te, non dovrebbe avere

          opinioni? (In Italia

          poi!!)
          Non conosci il termine "giusta distanza"?

          Un giornalista non può ritenere che una legge
          sia

          sbagliata e che qualora qualcuno la violasse non

          andrebbe necessariamernte additato come "nemico

          del popolo"?

          No, può non piacergli ma le leggi sul diritto
          d'autore nascono nel XVIII secolo, sono condivise
          da quasi tutti i paesi del mondom e votate e
          corrette dai parlamenti e governi di ogni paese.
          Può non piacere, non far comodo, ma sarebbe un
          errore giudicarla sbagliata.




          Per te i giornalisti dovrebbero essere tutti dei

          bacchettoni di

          regime?

          Assolutamente no, dovrebbero però essere
          preparati e lui non riconosce il furto dalla
          libertà, che non sono parte dello stesso
          valore.


          Ma non eri tu quello che sapeva più degli altri

          cosa significa

          libertà?

          Alla faccia...
          Assolutamente si, io non chiamo libertà poter
          camminare sulle aiuole, per esempio, il fatto che
          sia vietato tu lo potresti interpretare come una
          limitazione alla tua mobilità... chi pensi abbia
          ragione?





          Non condivido affatto quanto scritto,



          E noi non condividiamo i tuoi.

          Questo non significa che voi abbiate ragione, le
          opinioni possono essere diverse però davanti a
          fatti oggettivi una persona dotata di buon senso
          dovrebbe arrendersi
          all'evidenza.





          non mi


          piacciono i giornalisti che scrivono solo

          cose


          che possano piacere ai più



          E' chiaro, ti piacciono solo quelli che scrivono

          le cose che piacciono a

          te.
          No, mi piacciono coloro che riportano una
          notizia, la capiscono, la analizzano e riportano
          i pro e i contro in maniera imparziale anche con
          il proprio punto di vista e questo non è
          accaduto. Esistono molti articoli scritti da
          ambedue i pensieri, alcuni sono faziosi e altri
          esprimono una vera opinione, da una parte e
          dall'altra.(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Pura demagogia populistica.
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella

          - Scritto da: Allibito


          Mi dispiace che un giornalista possa essere

          così


          poco distaccato dalla notizia e prenda

          posizione


          oltretutto a favore di chi infrange la


          legge.



          Perchè ti dispiace?

          Un giornalista, secondo te, non dovrebbe avere

          opinioni? (In Italia

          poi!!)
          Non conosci il termine "giusta distanza"?" Il mio nome è Zulù e sto un pochino alteratoSe mi incontri per la strada sto sconvolto è garantitoGiacchè neanche mi arrischio fuori se non sto fumatoLa <b
          giusta distanza tra me e stò mondo malato </b
          E non ce ne voglio ad essere angustiatoNon so se mi fa bene o male non mi è mai importatoSo solo che mi piace e mi ci sono affezionatoSto bene, me ne vanto, e non voglio essere arrestatoÈ un po come lorgoglio gay, hai mai sentito?Sono quello che sono e non voglio essere giudicatoPer chi o cosa mi aggrada praticare nel privatoSono XXXXX miei su cui non ti ho mai interrogato "

          Un giornalista non può ritenere che una legge
          sia

          sbagliata e che qualora qualcuno la violasse non

          andrebbe necessariamernte additato come "nemico

          del popolo"?

          No, può non piacergli ma le leggi sul diritto
          d'autore nascono nel XVIII secolo,E quindi automaticamente giuste?
          sono condivise
          da quasi tutti i paesi del mondom e votate e
          corrette dai parlamenti e governi di ogni paese.
          Può non piacere, non far comodo, ma sarebbe un
          errore giudicarla sbagliata.
          Di certo è un errore considerarle giuste per i motivi da te citati.Il fatto che in centinaia di Paesi al mondo, ivi compresi gli Stati Uniti d'America, ritengano giusta ed equa la pena di morte, istituita dalla notte dei tempi, non vuol dire che si possa ritenere "oggettivamente giusta".Prima che ti stracci le vesti e ti cospargi il capo di cenere, non ho detto che pirateria e pena di morte sono la stessa cosa: leggi bene.



          Per te i giornalisti dovrebbero essere tutti dei

          bacchettoni di

          regime?

          Assolutamente no, dovrebbero però essere
          preparati e lui non riconosce il furto dalla
          libertà, che non sono parte dello stesso
          valore.Quindi se uno non la pensa come te:a) è impreparatob) confonde libertà e furto.Non riesci proprio a concepire il fatto che qualcuno pur non essendo d'accordo con te non vuol dire che abbia torto?Tu proprio non hai la cultura della libertà e della diversità d'opinione.E' la seconda volta che te lo scrivo e ne sono sempre + convinto.


          Ma non eri tu quello che sapeva più degli altri

          cosa significa

          libertà?

          Alla faccia...
          Assolutamente si, io non chiamo libertà poter
          camminare sulle aiuole, per esempio, il fatto che
          sia vietato tu lo potresti interpretare come una
          limitazione alla tua mobilità... chi pensi abbia
          ragione?Affermare che chiunque possa camminare dove vuole è + POTENTE che affermare non si può camminare sulle aiuole.Nessuno dice che debba essere permesso fare strage di piante e fiori, quallo che ti si dice è che amputare i piedi alla gente non trova giustificazione nel sacrosanto diritto di preservare la aiuole.(E oltre ad essere ingiusto potrebbe anche non risolvere il problema.)





          Non condivido affatto quanto scritto,



          E noi non condividiamo i tuoi.

          Questo non significa che voi abbiate ragione,Ma nemmeno che la abbia tu.Riesci a comprenderlo?
          le
          opinioni possono essere diverse però davanti a
          fatti oggettivi una persona dotata di buon senso
          dovrebbe arrendersi
          all'evidenza.
          Cioè il tuo pensiero è "puoi pure non pensarla come me, ma se lo fai hai torto".Che ampiezza di vedute, un vero filosofo e un autentico uomo di pensiero.Un vero esempio di tolleranza.
    • bubba scrive:
      Re: Pura demagogia populistica.
      - Scritto da: Allibito
      Mi dispiace che un giornalista possa essere così
      poco distaccato dalla notizia e prenda posizione
      oltretutto a favore di chi infrange la
      legge.chiedere un AGCOM, una SIAE, una normativa del copyright non fascista (u know 633/1941) degne di un paese civile e' "prendere posizione a favore di chi infrange la legge"? LOL
      Ancora non è chiara cosa sia "la libertà della
      rete" se viene confusa con la libertà di
      scaricare illegalmente e senza conseguenze.A te SICURAMENTE non e' chiara. la differenza tra "scaricare" illegalmente e non ,la fanno semplicemente le norme ipertrofiche scritte dalle major. BASTA CAMBIARLE e questi famigerati pirati caleranno del 90% almeno. Invece di fare cio, lavorano unicamente sull'enforcement. Piacevole da leggere per i videotechini par tuo, PECCATO che serva solo a spostare piu gente su reti criptate... Tra l'altro poi i videotechini sono la razza peggiore (le loro lagne vanno verso tutti -distributori e siae compresi- e sono pure ipocrite... perche pure loro hanno sviluppato un servizio di streaming -il vero pericolo per le videoteche- e hanno pure BUGGERATO LA LEGGE inventandosi il plurivision)
      La libertà della rete deve riguardare
      l'informazione, la critica, l'opinione di ogni
      navigante, non dovrà mai riguardare l'impunità di
      chi infrange la legge sapendo di farlo,
      scaricando opere protette.Anche il MinCulPop era istituito per legge. Come mai non c'e' piu ora? Se una legge e' marcia va boicottata.
      Non condivido affatto quanto scritto, non mi
      piacciono i giornalisti che scrivono solo cose
      che possano piacere ai più, indipendentemente se
      questi abbiano o non abbiano
      ragione.Il punto e' che "i piu'" hanno ragione da vendere.
      • ruppolo scrive:
        Re: Pura demagogia populistica.
        - Scritto da: bubba
        A te SICURAMENTE non e' chiara. la differenza tra
        "scaricare" illegalmente e non ,la fanno
        semplicemente le norme ipertrofiche scritte dalle
        major. BASTA CAMBIARLE e questi famigerati pirati
        caleranno del 90% almeno.In pratica è come risolvere l'inquinamento alzando le soglie di allarme. Complimenti.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Pura demagogia populistica.
          - Scritto da: ruppolo

          In pratica è come risolvere l'inquinamento
          alzando le soglie di allarme.
          Complimenti.Paragonare il download e condivisione di materiale sotto copyright che dura in eterno al grave problema dell'inquinamento, non solo è assurdo, ma mette sullo stesso piano due cose che non ci stanno.
    • Gennarino B scrive:
      Re: Pura demagogia populistica.
      Urca che argomentazioni"Non mi piacciono i giornalisti che non ripetono a pappagallo quello che penso io"Comunque il linguaggio forbito c'é..la vedrei bene candidato col pdl alle prossime elezioni..tanto tra delirare su pi e delirare al governo succhiando soldi pubblici il passo é breve
      • Allibito scrive:
        Re: Pura demagogia populistica.
        - Scritto da: Gennarino B
        Urca che argomentazioni

        "Non mi piacciono i giornalisti che non ripetono
        a pappagallo quello che penso
        io"

        Comunque il linguaggio forbito c'é..la vedrei
        bene candidato col pdl alle prossime
        elezioni..tanto tra delirare su pi e delirare al
        governo succhiando soldi pubblici il passo é
        breveDetto da uno autodefinitosi parassita, lo prendo come complimento.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Pura demagogia populistica.
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: Gennarino B

          Urca che argomentazioni



          "Non mi piacciono i giornalisti che non ripetono

          a pappagallo quello che penso

          io"



          Comunque il linguaggio forbito c'é..la vedrei

          bene candidato col pdl alle prossime

          elezioni..tanto tra delirare su pi e delirare al

          governo succhiando soldi pubblici il passo é

          breve
          Detto da uno autodefinitosi parassita, lo prendo
          come
          complimento.finito gli argomenti, eh ? :D
          • sauro scrive:
            Re: Pura demagogia populistica.
            - Scritto da: Sgabbio
            finito gli argomenti, eh ? :Dperché ne ha mai avuti?
          • Allibito scrive:
            Re: Pura demagogia populistica.
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Allibito

            - Scritto da: Gennarino B


            Urca che argomentazioni





            "Non mi piacciono i giornalisti che non
            ripetono


            a pappagallo quello che penso


            io"





            Comunque il linguaggio forbito c'é..la vedrei


            bene candidato col pdl alle prossime


            elezioni..tanto tra delirare su pi e delirare
            al


            governo succhiando soldi pubblici il passo é


            breve

            Detto da uno autodefinitosi parassita, lo prendo

            come

            complimento.

            finito gli argomenti, eh ? :DDovrai aspettare un pò per questo, chi ha ragione non deve inventare ne improvvisare...
      • rm win scrive:
        Re: Pura demagogia populistica.
        - Scritto da: Gennarino B
        ...la vedrei
        bene candidato col pdl alle prossime
        elezioni..tanto tra delirare su pi e delirare al
        governo succhiando soldi pubblici il passo é
        breveuhm... io ce lo vedo meglio con scilipoti & c.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Pura demagogia populistica.

      Mi dispiaceCi crediamo, e sappiamo bene che ti dispiace per semplici ed ipocriti interessi di bottega !
      Non condividoIo SI !
    • Ubunto scrive:
      Re: Pura demagogia populistica.
      - Scritto da: Allibito
      Mi dispiace che un giornalista possa essere così
      poco distaccato dalla notizia e prenda posizione
      oltretutto a favore di chi infrange la
      legge.
      Ancora non è chiara cosa sia "la libertà della
      rete" se viene confusa con la libertà di
      scaricare illegalmente e senza conseguenze.

      La libertà della rete deve riguardare
      l'informazione, la critica, l'opinione di ogni
      navigante, non dovrà mai riguardare l'impunità di
      chi infrange la legge sapendo di farlo,
      scaricando opere protette.La libertà della rete è la stessa del mondo reale. Il potere giudiziario è affidato <u
      alla magistratura </u
      : non ad AGCOM, agli ISP, a tuo cugino.Le leggi a cui fa riferimento la magistratura devono essere rispettose della costituzione.La costituzione, magari non ti è chiaro, è il documento FONDANTE della Repubblica italiana. I principi in essa enunciati sono a tutela della democrazia e della parità di diritti dei cittadini della repubblica.Il mio sito web è una mia proprietà privata, tanto quanto e non meno del tuo, del sito della XXXXXset, di MTV, di SarXXXXX Corp, di AGCOM e via dicendo.Il mio acXXXXX alla rete è garantito da un contratto con un fornitore di servizi, il mio ISP è pagato DA ME, per darmi la connettività, è il mio ISP il MIO dipendente, non il contrario.Il mio ISP non può violare la riservatezza delle mie comunicazioni senza uno specifico mandato della magistratura: altrimenti lede i miei diritti costituzionali.Il mio ISP o l'AGCOM non sono dei giudici, non possono ledere "preventivamente" la mia proprietà privata, sulla base di una presunta violazione rivendicata da un soggetto <u
      che non ha "più diritto" </u
      di quanto ne abbia io.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 aprile 2012 23.12-----------------------------------------------------------
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Pura demagogia populistica.

      non è chiara cosa sia "la libertà della
      rete" se viene confusa con la libertà di
      scaricareLa libertà di scambiare liberamente il Sapere (sia esso sotto forma di testo, di immagini, di suoni, di video, ecc.) è il FONDAMENTO di Internet.Rassegnatevi, Internet sta rivoluzionando il mondo togliendo il monopolio del Sapere a quei quattro rottami del passato con il cervello fermo al grammofono che l'hanno detenuto fino ad ora.
      non dovrà mai riguardare l'impunità di
      chi infrange la legge sapendo di farloTranquillo, il copyright è già morto <i
      de facto </i
      , tra poco lo ammazzeranno anche <i
      de iure </i
      . Quindi nessuno violerà la legge per il semplice motivo che il copyright sarà solo uno squallido ricordo del passato. <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
      p)
    • becker scrive:
      Re: Pura demagogia populistica.
      - Scritto da: Allibito
      Mi dispiace che un giornalista possa essere così
      poco distaccato dalla notizia e prenda posizione
      oltretutto a favore di chi infrange la
      legge.
      Ancora non è chiara cosa sia "la libertà della
      rete" se viene confusa con la libertà di
      scaricare illegalmente e senza conseguenze.

      La libertà della rete deve riguardare
      l'informazione, la critica, l'opinione di ogni
      navigante, non dovrà mai riguardare l'impunità di
      chi infrange la legge sapendo di farlo,
      scaricando opere protette.

      Non condivido affatto quanto scritto, non mi
      piacciono i giornalisti che scrivono solo cose
      che possano piacere ai più, indipendentemente se
      questi abbiano o non abbiano
      ragione.Invece di lamentarvi fate delle offerte così:8 al mese per vedere film e telefilmhttps://signup.netflix.com/globalhttp://www.hulu.com/ Non è la pirateria, siete voi fuori mercato e anche il sistema Italia lamentatevi con i parassiti che difendete (ho detto per caso SIAE, AGCOM..ecc)
  • ruppolo scrive:
    Ahò, Mantellini!
    Ma che vogliamo, legalizzare il furto del lavoro altrui?Gli interessi del popolo vengono prima di quelli del singolo? BESTIALITÀ!!!!Quando il popolo impiccava ad un albero il malcapitato di turno, senza alcun proXXXXX, si faceva proprio l'interesse del popolo, ricorda?È ora di XXXXre le gambe all'ipocrisia! E chi scomoda la cultura si ricordi che le biblioteche pubbliche sono aperte tutti i giorni feriali e fruibili gratuitamente (pagate con i soldi del popolo).
    • asd scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!
      - Scritto da: ruppolo
      Ma che vogliamo, legalizzare il furto del lavoro
      altrui?
      Gli interessi del popolo vengono prima di quelli
      del singolo?
      BESTIALITÀ!!!!

      Quando il popolo impiccava ad un albero il
      malcapitato di turno, senza alcun proXXXXX, si
      faceva proprio l'interesse del popolo,
      ricorda?

      È ora di XXXXre le gambe all'ipocrisia! E
      chi scomoda la cultura si ricordi che le
      biblioteche pubbliche sono aperte tutti i giorni
      feriali e fruibili gratuitamente (pagate con i
      soldi del
      popolo).Stai zitto per favore
    • krane scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!
      - Scritto da: ruppolo <b

      Gli interessi del popolo vengono prima di quelli
      del singolo? </b
      Che figura a dire queste cose :|Ti va bene che tua mamma non legge il forum di Pi, altrimenti sai le legnate !
      • Lo scopritore di mari scrive:
        Re: Ahò, Mantellini!
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: ruppolo

        <b

        Gli interessi del popolo vengono
        prima di
        quelli

        del singolo? </b


        Che figura a dire queste cose :|
        Ti va bene che tua mamma non legge il forum di
        Pi, altrimenti sai le legnate
        !Probabilmente è solo un videotecaro prossimo al fallimento, la sua parola conta meno di niente lasciamolo sfogare poverino :D
        • krane scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: Lo scopritore di mari
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: ruppolo

          <b

          Gli interessi del popolo

          vengono prima di quelli


          del singolo? </b


          Che figura a dire queste cose :|

          Ti va bene che tua mamma non legge il forum di

          Pi, altrimenti sai le legnate !
          Probabilmente è solo un videotecaro prossimo al
          fallimento, la sua parola conta meno di niente
          lasciamolo sfogare poverino
          :DNo, no lo conosciamo bene: trattasi di tenNnico mac.
        • Lo scopritore di muri scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!

          Probabilmente è solo un videotecaro prossimo al
          fallimento, la sua parola conta meno di niente
          lasciamolo sfogare poverino
          :DNon lo è: cerca "ruppolo" con google. Troverai il suo sito.
          • becker scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            http://www.ruppolo.com/E' un consulente, Apple. Scusate che serve un cosulente se la politica di Apple è fare computer facili da utilizzare :D!
          • becker scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            - Scritto da: becker
            http://www.ruppolo.com/

            E' un consulente, Apple. Scusate che serve un
            cosulente se la politica di Apple è fare computer
            facili da utilizzare
            :D! Ora ho capito molte cose (rotfl)
      • ruppolo scrive:
        Re: Ahò, Mantellini!
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: ruppolo

        <b

        Gli interessi del popolo vengono
        prima di
        quelli

        del singolo? </b


        Che figura a dire queste cose :|Non sono le mie parole, ma quelle di Mantellini. Io ho messo il punto interrogativo al termine della frase.
        Ti va bene che tua mamma non legge il forum di
        Pi, altrimenti sai le legnate
        !Eh si, sono fortunato...
        • Sgabbio scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: ruppolo



          <b

          Gli interessi del popolo
          vengono

          prima di

          quelli


          del singolo? </b




          Che figura a dire queste cose :|

          Non sono le mie parole, ma quelle di Mantellini.
          Io ho messo il punto interrogativo al termine
          della
          frase.


          Ti va bene che tua mamma non legge il forum
          di

          Pi, altrimenti sai le legnate

          !

          Eh si, sono fortunato...E quindi ? Tu vorresti che si facesse l'interesse di un gruppo ristretot di persone al discapito degli altri ?
        • 01234 scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          capito XXXX come al solito, è il "?" che è scandaloso
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Ahò, Mantellini!
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: ruppolo

        <b

        Gli interessi del popolo vengono
        prima di
        quelli

        del singolo? </b


        Che figura a dire queste cose :|
        Ti va bene che tua mamma non legge il forum di
        Pi, altrimenti sai le legnate
        !Ruppolo mi pare abbia più di 50 anni.
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: ruppolo



          <b

          Gli interessi del popolo
          vengono

          prima di

          quelli


          del singolo? </b




          Che figura a dire queste cose :|

          Ti va bene che tua mamma non legge il forum
          di

          Pi, altrimenti sai le legnate

          !

          Ruppolo mi pare abbia più di 50 anni.Ben spesi a quanto pare.
    • wishmerhill scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!
      Caro Ruppolo,nonostante ti continuino a far notare che dici cose imprecise, insisti.La pirateria NON è furto. Il furto, art. 624 c.p., prevede lo "spossessamento", mentre la copia pirata non lo è.Dunque, please, SMETTI di parlare di furto, di rubare, ecc. Usa almeno le parole correttamente: "legalizzare LA COPIA del lavoro altrui".
      • Allibito scrive:
        Re: Ahò, Mantellini!
        - Scritto da: wishmerhill
        Caro Ruppolo,

        nonostante ti continuino a far notare che dici
        cose imprecise,
        insisti.

        La pirateria NON è furto. Il furto, art. 624
        c.p., prevede lo "spossessamento", mentre la
        copia pirata non lo
        è.

        Dunque, please, SMETTI di parlare di furto, di
        rubare, ecc. Usa almeno le parole correttamente:
        "legalizzare LA COPIA del lavoro
        altrui".Non correggere gli altri se non sei informato, le leggi che proteggono i beni "immateriali" sono precise.
        • wishmerhill scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          Caro allibito, forse non sai che la cassazione è stata chiara nel dire che la copia di materiale protetto da diritto d'autore, per quanto illecita e normata, come dici tu, NON E' FURTO.(vedi SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE - SEZIONE IV PENALE - Sentenza 26 ottobre - 21 dicembre 2010, n. 44840, o anche, per spiegartelo meglio, http://www.altalex.com/index.php?idnot=51270).Prima di dare dell'ignorante agli altri, informati. Grazie.
          • ruppolo scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            - Scritto da: wishmerhill
            Caro allibito, forse non sai che la cassazione è
            stata chiara nel dire che la copia di materiale
            protetto da diritto d'autore, per quanto illecita
            e normata, come dici tu, NON E'
            FURTO.
            (vedi SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE - SEZIONE IV
            PENALE - Sentenza 26 ottobre - 21 dicembre 2010,
            n. 44840, o anche, per spiegartelo meglio,
            http://www.altalex.com/index.php?idnot=51270).

            Prima di dare dell'ignorante agli altri,
            informati.
            Grazie.Sono solo cavilli per tacciare la coscienza. Di fatto hai rubato il lavoro altrui.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            - Scritto da: ruppolo

            Sono solo cavilli per tacciare la coscienza. Di
            fatto hai rubato il lavoro
            altrui.Sentenza della cassazione = Cavilli.... Le sentenze della cassazione sono SACRE quando fa comodo, vedo.PS: Rubare il lavoro altrui a casa mai, vuol dire prendere una cosa che hai fatto te è spacciarla per mia... :D
          • 01234 scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            le leggi valgono o no?decidiamocise sì, mi risulta che queste sentenze facciano testose no, duplico copio etc senza rotture di OO
          • krane scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: wishmerhill

            Caro allibito, forse non sai che la
            cassazione
            è

            stata chiara nel dire che la copia di
            materiale

            protetto da diritto d'autore, per quanto
            illecita

            e normata, come dici tu, NON E'

            FURTO.

            (vedi SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE - SEZIONE
            IV

            PENALE - Sentenza 26 ottobre - 21 dicembre
            2010,

            n. 44840, o anche, per spiegartelo meglio,


            http://www.altalex.com/index.php?idnot=51270).



            Prima di dare dell'ignorante agli altri,

            informati.

            Grazie.

            Sono solo cavilli per tacciare la coscienza. Di
            fatto hai rubato il lavoro
            altrui.Comprando il frigorifero ha rubato il lavoro ai venditori di ghiaccio, ma ce ne faremo una ragione...
          • Allibito scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: wishmerhill

            Caro allibito, forse non sai che la
            cassazione
            è

            stata chiara nel dire che la copia di
            materiale

            protetto da diritto d'autore, per quanto
            illecita

            e normata, come dici tu, NON E'

            FURTO.

            (vedi SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE - SEZIONE
            IV

            PENALE - Sentenza 26 ottobre - 21 dicembre
            2010,

            n. 44840, o anche, per spiegartelo meglio,


            http://www.altalex.com/index.php?idnot=51270).



            Prima di dare dell'ignorante agli altri,

            informati.

            Grazie.

            Sono solo cavilli per tacciare la coscienza. Di
            fatto hai rubato il lavoro
            altrui.Ha postato la sentenza di un tizio che ha sottratto dati alla propria azienza, ben diverso dal sottrarre un bene che di per se genera reddito.Non risponde di furto (art. 624 c.p.) chi effettua la copiatura di files contenenti dati riservati sulla clientela di un'impresa. Lo ha stabilito la Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza 21 dicembre 2010, n. 44840, con la quale si precisa che, sempre che ne ricorrano i presupposti di legge, la condotta in questione può integrare la fattispecie di rivelazione del segreto professionale (art. 622 c.p.), nellipotesi in cui a commettere l'infrazione sia un dipendente della società che favorisca la concorrenza.
          • wishmerhill scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            "[...] è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura non autorizzata di "files" contenuti in un supporto informatico altrui, non comportando tale attività la perdita del possesso della "res" da parte del legittimo detentore. [...]"Ergo, la COPIATURA non è furto. QUINDI è eventualmente violazione del diritto d'autore o altro reato, ma NON FURTO. Punto. Non ci sono altre argomentazioni, mi capisci? Ho detto solo che NON E' FURTO. Non mi sembra che sia difficile.Non dare del ladro a chi ladro non è.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 aprile 2012 17.32-----------------------------------------------------------
          • Allibito scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            - Scritto da: wishmerhill
            Caro allibito, forse non sai che la cassazione è
            stata chiara nel dire che la copia di materiale
            protetto da diritto d'autore, per quanto illecita
            e normata, come dici tu, NON E'
            FURTO.
            (vedi SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE - SEZIONE IV
            PENALE - Sentenza 26 ottobre - 21 dicembre 2010,
            n. 44840, o anche, per spiegartelo meglio,
            http://www.altalex.com/index.php?idnot=51270).

            Prima di dare dell'ignorante agli altri,
            informati.
            Grazie.Scusa ma devo darti dell'ignorante, non per altro, ignori che la proprietà intellettuale sia stata equiparata ad ogni altra forma di proprietà e che in Germania, per esempio, è di fatto trattata penalmente come il furto. Quella è una sentenza, dove si accusa di furto un impiegato che ha copiato una banca dati dalla ditta dove lavorava, si tratta di sottrazione alla sua ditta implicante reati come "rivelazione del segreto professionale " e molti altri, non di violazione del diritto d'autore che è ben altra cosa. Almeno leggi i link che posti.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: wishmerhill

            Caro allibito, forse non sai che la cassazione è

            stata chiara nel dire che la copia di materiale

            protetto da diritto d'autore, per quanto
            illecita

            e normata, come dici tu, NON E'

            FURTO.

            (vedi SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE - SEZIONE IV

            PENALE - Sentenza 26 ottobre - 21 dicembre 2010,

            n. 44840, o anche, per spiegartelo meglio,

            http://www.altalex.com/index.php?idnot=51270).



            Prima di dare dell'ignorante agli altri,

            informati.

            Grazie.
            Scusa ma devo darti dell'ignorante, non per
            altro, ignori che la proprietà intellettuale sia
            stata equiparata ad ogni altra forma di proprietà
            e che in Germania, per esempio, è di fatto
            trattata penalmente come il furto. Quella è una
            sentenza, dove si accusa di furto un impiegato
            che ha copiato una banca dati dalla ditta dove
            lavorava, si tratta di sottrazione alla sua ditta
            implicante reati come "rivelazione del segreto
            professionale " e molti altri, non di violazione
            del diritto d'autore che è ben altra cosa. Almeno
            leggi i link che
            posti.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Adesso le sentenze della cassazione non vanglono più ? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • wishmerhill scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            - Scritto da: Allibito
            Scusa ma devo darti dell'ignorante, non per
            altro, ignori che la proprietà intellettuale sia
            stata equiparata ad ogni altra forma di proprietà
            e che in Germania, per esempio, è di fatto
            trattata penalmente come il furto. Quella è una
            sentenza, dove si accusa di furto un impiegato
            che ha copiato una banca dati dalla ditta dove
            lavorava, si tratta di sottrazione alla sua ditta
            implicante reati come "rivelazione del segreto
            professionale " e molti altri, non di violazione
            del diritto d'autore che è ben altra cosa. Almeno
            leggi i link che
            posti.Io leggo, sono "addetto ai lavori" e ti quoto la sentenza nella parte rilevante:"[...] è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura non autorizzata di "files" contenuti in un supporto informatico altrui, non comportando tale attività la perdita del possesso della "res" da parte del legittimo detentore. [...]"Ergo, la COPIATURA non è furto. QUINDI è violazione del diritto d'autore o altro reato, ma NON FURTO. Punto. Non ci sono altre argomentazioni, mi capisci? Ho detto solo che NON E' FURTO. Non mi sembra che sia difficile.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!

          Non correggere gli altri se non sei informato, le
          leggi che proteggono i beni "immateriali" sono
          precise.E tali leggi non usano mai la parola furto. Se a te piace mentire... non stupirti se nessuno si rivolge a te.
          • ruppolo scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Non correggere gli altri se non sei
            informato,
            le

            leggi che proteggono i beni "immateriali"
            sono

            precise.

            E tali leggi non usano mai la parola furto. Se a
            te piace mentire... non stupirti se nessuno si
            rivolge a
            te.Invece si:http://books.google.it/books?id=wtvVf1DB1DAC&pg=PA122&lpg=PA122&dq=furto+segreti+industriali+codice+penale&source=bl&ots=d_Qb6RdIbf&sig=ujUzwM7a5MA5myrM3ME3BA5j9ZU&hl=it&sa=X&ei=L7F5T6qKIsfe4QTEsvmpDw&ved=0CEQQ6AEwBg#v=onepage&q=furto%20segreti%20industriali%20codice%20penale&f=false
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            - Scritto da: ruppolo
            Invece si:
            http://books.google.it/books?id=wtvVf1DB1DAC&pg=PASegreto industriale = Download di Muscia, film giochi e libri!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Rover scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            Ma senza volerlo ruppolo ha centrato il problema: delitto contro il patrimonio (dei detentori dei diritti).Comunque lo scaricamento e il tuttogratis non sono furti ma nemmeno un diritto, anzi.Sono due facce della stessa medaglia.Il guaio è che si farà la solita regola inapplicabile, o non applicabile in modo omogeneo.Comunque che AGCOM si sostituisca al parlamento per una materia così controversa non è un bel segnale. Secondo me tali organismi devono limitarsi a scrivere i regolamenti tecnici su esplicita delega parlamentare.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            Già, manca un equilibrio proprio.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            L'esempio che fai tu non c'entra: si riferisce a segreti, quindi a qualcosa che non è mai stato pubblicato.La pirateria, invece, si riferisce a qualcosa di già pubblicato.Nel caso dei segreti industriali: tu hai dei dati, qualcuno entra in casa tua (o nel tuo computer, violandolo) e li prende con la forza (reale o digitale)Nel caso della pirateria, tu vendi un file a tizio, e tizio ne fa una copia e la cede volontariamente a caio. Nessuno ha preso nulla con la forza: tizio ha comprato la sua copia, che tu gli hai venduto volontariamente; caio ha ricevuto in regalo una copia da tizio, che gliel'ha data volontariamente.
        • 01234 scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          resta che NON è un furto :)
      • ruppolo scrive:
        Re: Ahò, Mantellini!
        - Scritto da: wishmerhill
        Caro Ruppolo,

        nonostante ti continuino a far notare che dici
        cose imprecise,
        insisti.

        La pirateria NON è furto. Il furto, art. 624
        c.p., prevede lo "spossessamento", mentre la
        copia pirata non lo
        è.Cavilli.Se vuoi ne ho anch'io: http://books.google.it/books?id=wtvVf1DB1DAC&pg=PA122&lpg=PA122&dq=furto+segreti+industriali+codice+penale&source=bl&ots=d_Qb6RdIbf&sig=ujUzwM7a5MA5myrM3ME3BA5j9ZU&hl=it&sa=X&ei=L7F5T6qKIsfe4QTEsvmpDw&ved=0CEQQ6AEwBg#v=onepage&q=furto%20segreti%20industriali%20codice%20penale&f=falseleggi il paragrafo 7.

        Dunque, please, SMETTI di parlare di furto, di
        rubare, ecc. Usa almeno le parole correttamente:
        "legalizzare LA COPIA del lavoro
        altrui".scroccando da Internet non si legalizza la copia del lavoro altrui.Ma dimmi una cosa, quando vai a lavorare ti pagano tutti i giorni della settimana o ti pagano solo il Lunedì, visto che da Martedì a Sabato sono le copie del lavoro di Lunedì?
        • krane scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: wishmerhill

          Caro Ruppolo,



          nonostante ti continuino a far notare che
          dici

          cose imprecise,

          insisti.



          La pirateria NON è furto. Il furto, art. 624

          c.p., prevede lo "spossessamento", mentre la

          copia pirata non lo

          è.

          Cavilli.
          Se vuoi ne ho anch'io:
          http://books.google.it/books?id=wtvVf1DB1DAC&pg=PA

          leggi il paragrafo 7.




          Dunque, please, SMETTI di parlare di furto,
          di

          rubare, ecc. Usa almeno le parole
          correttamente:

          "legalizzare LA COPIA del lavoro

          altrui".

          scroccando da Internet non si legalizza la copia
          del lavoro
          altrui.

          Ma dimmi una cosa, quando vai a lavorare ti
          pagano tutti i giorni della settimana o ti pagano
          solo il Lunedì, visto che da Martedì a Sabato
          sono le copie del lavoro di Lunedì?Ma se si sentono tanto derubati che smettano di produrre no ?Io mica lavoro se non mi pagano.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: ruppolo

          Cavilli.
          Se vuoi ne ho anch'io:
          http://books.google.it/books?id=wtvVf1DB1DAC&pg=PA

          leggi il paragrafo 7.Sentenza della cassazione = Cavilli BWAHAHAHAHA Ruppolo non essere ridicolo, tra l'altro porti una cosa totalmente differente."segreto industriale = Scaricare film, giochi, musica software e libri protetto da copyright"(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

          scroccando da Internet non si legalizza la copia
          del lavoro
          altrui.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          Ma dimmi una cosa, quando vai a lavorare ti
          pagano tutti i giorni della settimana o ti pagano
          solo il Lunedì, visto che da Martedì a Sabato
          sono le copie del lavoro di
          Lunedì?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Evvai! con l'ennesimo paragone che non centra nulla sulla questione HAHAHAH
        • wishmerhill scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: ruppolo
          Cavilli.
          Se vuoi ne ho anch'io:
          http://books.google.it/books?id=wtvVf1DB1DAC&pg=PA

          leggi il paragrafo 7.Il paragrafo 7 da te citato (leggo) dice che il reato di furto d'uso può concorrere con quello di rivelazione del segreto. "Può concorrere" significa che possono essere insieme, ma non che la rivelazione è furto. Tant'è che, di seguito, dice che ha "una diversa obiettività giuridica" e ancora "essendo la rivelazione un quid pluris, ulteriore e diverso, rispetto all'acquisizione furtiva che ne è l'antefatto". Ovvero, sono due cose diverse che centrano come i cavoli a merenda, salvo il fatto che possono concorrere: "rubo dei documenti, li divulgo e li restituisco" -
          furto d'uso e rivelazione. Copio dei file e li divulgo -
          violazione del segreto SENZA FURTO in quanto il furto non si è mai configurato.Ci siamo?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 aprile 2012 17.40-----------------------------------------------------------
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!
      - Scritto da: ruppolo
      Ma che vogliamo, legalizzare il furto del lavoro
      altrui?Non è furto: il lavoro resta a te. A noi resta una copia.
      Gli interessi del popolo vengono prima di quelli
      del singolo?Ovviamente sì. Il contrario sarebbe una tirannia. Nella tirannia, gli interessi del singolo (il tiranno) vengono prima di quelli del popolo.
      BESTIALITÀ!!!!

      Quando il popolo impiccava ad un albero il
      malcapitato di turno, senza alcun proXXXXX, si
      faceva proprio l'interesse del popolo,
      ricorda?E quando il malcapitato di turno riduceva il popolo in schiavitù, cosa si faceva? Almeno, nel primo caso la vittima è una sola.

      È ora di XXXXre le gambe all'ipocrisia! E
      chi scomoda la cultura si ricordi che le
      biblioteche pubbliche sono aperte tutti i giorni
      feriali e fruibili gratuitamente (pagate con i
      soldi del
      popolo).E allora considera anche internet come una biblioteca pubblica e stattene buono.
      • ruppolo scrive:
        Re: Ahò, Mantellini!
        - Scritto da: uno qualsiasi
        - Scritto da: ruppolo

        Ma che vogliamo, legalizzare il furto del
        lavoro

        altrui?

        Non è furto: il lavoro resta a te. A noi resta
        una
        copia.Il lavoro non resta, non è un bene fisico.


        Gli interessi del popolo vengono prima di
        quelli

        del singolo?

        Ovviamente sì. Il contrario sarebbe una tirannia.
        Nella tirannia, gli interessi del singolo (il
        tiranno) vengono prima di quelli del
        popolo.Ma quale tirannia? Qualcuno ti obbliga a comprare qualcosa?



        BESTIALITÀ!!!!



        Quando il popolo impiccava ad un albero il

        malcapitato di turno, senza alcun proXXXXX,
        si

        faceva proprio l'interesse del popolo,

        ricorda?

        E quando il malcapitato di turno riduceva il
        popolo in schiavitù, cosa si faceva? Almeno, nel
        primo caso la vittima è una
        sola.Per caso autori ed editori hanno costretto qualcuno ad acquistare le loro opere?




        È ora di XXXXre le gambe all'ipocrisia!
        E

        chi scomoda la cultura si ricordi che le

        biblioteche pubbliche sono aperte tutti i
        giorni

        feriali e fruibili gratuitamente (pagate con
        i

        soldi del

        popolo).

        E allora considera anche internet come una
        biblioteca pubblica e stattene
        buono.No, Internet non è una biblioteca pubblica e non è gratis. È solo un mezzo di comunicazione.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: ruppolo

          Il lavoro non resta, non è un bene fisico.Rigiriamo la frittata ? Tu dai qualcosa che non può essere duplicato o riprodotto: IL TUO TEMPO.

          Ma quale tirannia? Qualcuno ti obbliga a comprare
          qualcosa?Mi sa che non è questo il nocciolo della questione :/

          Per caso autori ed editori hanno costretto
          qualcuno ad acquistare le loro
          opere?Ripeto, perchè cerchi di cambiare argomento ?

          No, Internet non è una biblioteca pubblica e non
          è gratis. È solo un mezzo di
          comunicazione.Mi spiace deluderti, ma internet è molto di più di un mezzo di comunicazione...se non lo sai tu che sei un tecnico...
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: uno qualsiasi

          - Scritto da: ruppolo
          No, Internet non è una biblioteca pubblica e non
          è gratis. È solo un mezzo di
          comunicazione.E perchè non si deve considerare una sorta di bibblioteca pubblica?Solo perchè lo dicono le major?
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!


          Ovviamente sì. Il contrario sarebbe una
          tirannia.

          Nella tirannia, gli interessi del singolo (il

          tiranno) vengono prima di quelli del

          popolo.

          Ma quale tirannia? Qualcuno ti obbliga a comprare
          qualcosa?Sì: se io voglio vedere il film che hanno dato in tv la settimana scorsa, e il mio vicino l'ha registrato, in teoria il copyright mi proibisce di chiederglielo, e mi obbliga a comprare il dvd.Questo è un sopruso, e va eliminato. Non importa se qualcuno ci viveva, su questo... anche gli spacciatori restano disoccupati se elimini la droga.
          Per caso autori ed editori hanno costretto
          qualcuno ad acquistare le loro
          opere?Vedi sopra.

          E allora considera anche internet come una

          biblioteca pubblica e stattene

          buono.

          No, Internet non è una biblioteca pubblica e non
          è gratis. È solo un mezzo di
          comunicazione.L'acXXXXX ai siti è gratis, è solo la connessione che si paga (ma paghi anche la benzina quando vai alla biblioteca.
        • tucumcari scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: uno qualsiasi

          - Scritto da: ruppolo


          Ma che vogliamo, legalizzare il furto
          del

          lavoro


          altrui?



          Non è furto: il lavoro resta a te. A noi
          resta

          una

          copia.

          Il lavoro non resta, non è un bene fisico.oh si che resta!Eccome!Tanto è che si pagaMa vedi caro ti sfugge che non si paga infinite volte!





          Gli interessi del popolo vengono prima
          di

          quelli


          del singolo?



          Ovviamente sì. Il contrario sarebbe una
          tirannia.

          Nella tirannia, gli interessi del singolo (il

          tiranno) vengono prima di quelli del

          popolo.

          Ma quale tirannia? Qualcuno ti obbliga a comprare
          qualcosa?Si!Forse dovresti rivedere ciò che sta alla base del cosiddetto "equo compenso"...







          BESTIALITÀ!!!!





          Quando il popolo impiccava ad un albero
          il


          malcapitato di turno, senza alcun
          proXXXXX,

          si


          faceva proprio l'interesse del popolo,


          ricorda?



          E quando il malcapitato di turno riduceva il

          popolo in schiavitù, cosa si faceva? Almeno,
          nel

          primo caso la vittima è una

          sola.

          Per caso autori ed editori hanno costretto
          qualcuno ad acquistare le loro
          opere?E da quando gli editori hanno delle opere?Ce le hanno (casomai) gli autori!Gli editori fanno un altro mestiere!








          È ora di XXXXre le gambe
          all'ipocrisia!

          E


          chi scomoda la cultura si ricordi che le


          biblioteche pubbliche sono aperte tutti
          i

          giorni


          feriali e fruibili gratuitamente
          (pagate
          con

          i


          soldi del


          popolo).



          E allora considera anche internet come una

          biblioteca pubblica e stattene

          buono.

          No, Internet non è una biblioteca pubblica e non
          è gratis. È solo un mezzo di
          comunicazione.Internet non è solo un mezzo di comunicazione!Il telefono esisteva anche prima!Internet è un mezzo di comunicazione e condivisione!Ti mancano proprio le definizioni elementari per capire di cosa stai parlando!E infatti come al solito non ne hai azzeccata una neanche per sbaglio!(rotfl)(rotfl)
    • Sgabbio scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!
      - Scritto da: ruppolo
      Ma che vogliamo, legalizzare il furto del lavoro
      altrui?
      Gli interessi del popolo vengono prima di quelli
      del singolo?
      BESTIALITÀ!!!!Se fai una legge o un regolamento che avvantaggia un "elitè" che ha già dei privilegi sconfinati a discapito di tutte le persone normali, che nella vita DEVONO LAVORARE, per non morire di fame...bhè.... mi sa che tu hai una visione al quanto disorta di "colletività"
      Quando il popolo impiccava ad un albero il
      malcapitato di turno, senza alcun proXXXXX, si
      faceva proprio l'interesse del popolo,
      ricorda?

      È ora di XXXXre le gambe all'ipocrisia! E
      chi scomoda la cultura si ricordi che le
      biblioteche pubbliche sono aperte tutti i giorni
      feriali e fruibili gratuitamente (pagate con i
      soldi del
      popolo).Ecco il solito esempio estremista....meno lavaggi del cervello perfavorte, ruppolo.Del resto lo sai che le major rompono le palle alle bibbioteche perchè danno in presito gratuitamente i libri?
      • ruppolo scrive:
        Re: Ahò, Mantellini!
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: ruppolo

        Ma che vogliamo, legalizzare il furto del lavoro

        altrui?

        Gli interessi del popolo vengono prima di quelli

        del singolo?

        BESTIALITÀ!!!!

        Se fai una legge o un regolamento che avvantaggia
        un "elitè" che ha già dei privilegi sconfinati a
        discapito di tutte le persone normali, che nella
        vita DEVONO LAVORARE, per non morire di
        fame...bhè.... mi sa che tu hai una visione al
        quanto disorta di
        "colletività"Per caso questa "élite" (è la prima vocale, ad essere accentata) produce acqua, pane, latte, o qualche altro bene di prima necessità? Per caso il dottore ti ha prescritto la visione di un film di prima visione ogni sera dopo il pasto?


        Quando il popolo impiccava ad un albero il

        malcapitato di turno, senza alcun proXXXXX, si

        faceva proprio l'interesse del popolo,

        ricorda?



        È ora di XXXXre le gambe all'ipocrisia! E

        chi scomoda la cultura si ricordi che le

        biblioteche pubbliche sono aperte tutti i giorni

        feriali e fruibili gratuitamente (pagate con i

        soldi del

        popolo).

        Ecco il solito esempio estremista....meno lavaggi
        del cervello perfavorte,
        ruppolo.
        Del resto lo sai che le major rompono le palle
        alle bibbioteche perchè danno in presito
        gratuitamente i
        libri?Major? Di quali Major parli? E no, non mi risulta.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: ruppolo

          Per caso questa "élite" (è la prima vocale, ad
          essere accentata) produce acqua, pane, latte, o
          qualche altro bene di prima necessità? Per caso
          il dottore ti ha prescritto la visione di un film
          di prima visione ogni sera dopo il
          pasto?A parte violare la policy, acqua in questo mondo copre il 70 percendo della superfice, per non parlare che è un bene che praticamente è infinito nonostante quel che dicono certi imprenditori che ci vogliono speculare su.Poi mi paragoni sempre dei beni materiali finiti, come il pane ed altri ben idi prima necessità, per finire nella retorica del dottore che ti ha prescritto XYZ.Insomma, la tua non è UNA ROSPOSTA, come al solito, evitando il vero punto del discorso.

          Major? Di quali Major parli? E no, non mi risulta.Mi sa che più usi roba apple e più i tuoi ricordi di cancellano: Ti ricordo che in europa, volevano far pagare l'uso delle bibbioteche, per il presito dei libri, su pressione delle major del settore....
          • gerry scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            - Scritto da: Sgabbio
            Ti ricordo che in europa, volevano
            far pagare l'uso delle bibbioteche, per il
            presito dei libri, su pressione delle major del
            settore....Guarda che sei rimasto indietro, l'hanno fatto pagare eccome.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Ahò, Mantellini!
            - Scritto da: Sgabbio
            bibbiotecheMa che sono delle teche apposite per le bibbie?
    • collione scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!
      - Scritto da: ruppolo
      Gli interessi del popolo vengono prima di quelli
      del singolo?
      BESTIALITÀ!!!!
      quindi la democrazia è sbagliata? no, perchè la democrazia è nata proprio per far prevalere l'interesse di molti sull'interesse di pochi oligarchise ti piace la dittatura, allora vattene a Londra, lì è pieno di oligarchi russi anti-Putin e servi dei mondialisti
      • ruppolo scrive:
        Re: Ahò, Mantellini!
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: ruppolo


        Gli interessi del popolo vengono prima di quelli

        del singolo?

        BESTIALITÀ!!!!



        quindi la democrazia è sbagliata? no, perchè la
        democrazia è nata proprio per far prevalere
        l'interesse di molti sull'interesse di pochi
        oligarchiIl singolo individuo non è solo il re o il padrone, ma anche il suddito o l'operaio.Qui stiamo parlando di interessi illeciti, ovvero rubare il lavoro agli altri.

        se ti piace la dittatura, allora vattene a
        Londra, lì è pieno di oligarchi russi anti-Putin
        e servi dei
        mondialistiNella dittatura ci sono già, e proprio vivendo in Italia. O come dovrei definire il continuo legiferare del premier per mezzo dello strumento "decreto"?
        • krane scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: collione

          - Scritto da: ruppolo


          Gli interessi del popolo vengono


          prima di quelli del singolo?


          BESTIALITÀ!!!!

          quindi la democrazia è sbagliata? no,

          perchè la democrazia è nata proprio

          per far prevalere l'interesse di molti

          sull'interesse di pochi oligarchi
          Il singolo individuo non è solo il re o
          il padrone, ma anche il suddito o l'operaio.
          Qui stiamo parlando di interessi illeciti,
          ovvero rubare il lavoro agli altri.Certo: lecito come lo schiavismo in usa fino al 1864 o fino al 1935 in etiopia.

          se ti piace la dittatura, allora vattene a

          Londra, lì è pieno di oligarchi russi

          anti-Putin e servi dei mondialisti
          Nella dittatura ci sono già, e proprio vivendo in
          Italia. O come dovrei definire il continuo
          legiferare del premier per mezzo dello strumento
          "decreto"?quoto...
    • rm win scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!
      - Scritto da: ruppolo
      Ma che vogliamo, legalizzare il furto del lavoro
      altrui?guarda che il "diritto" d'autore / copyright è già legale... l'appropriazione privatistica (=furto) dei beni pubblici comuni immateriali, a favore delle rendite parassitarie di pochi, è già un furto legalizzato
      Gli interessi del popolo vengono prima di quelli
      del singolo?"popolo" sottoindende qualcuno che lo definisce tale e lo "comanda"... quindi no... sono piuttosto gli interessi della collettività che vengono prima di quelli del singolo...vuoi un esempio: l'interelle della collettività rispetto ai beni comuni immateriali della conoscenza e delle arti vengono SICURAMENTE ben prima dei porci comodi di pochi singoli parassiti profittatori che pretendono di vivere di rendita appropriandosene
      BESTIALITÀ!!!!si, lo sono le cose che stai dicendo
      Quando il popolo impiccava ad un albero il
      malcapitato di turno, senza alcun proXXXXX, si
      faceva proprio l'interesse del popolo,
      ricorda?a) paragone del tutto inappropriato e fuorvianteb) anche oggi in molte parti del mondo (compreso il sedicente occidente civilizzato e cristiano) il malcapitato di turno viene arrostito o fucilato o impiccato in nome del popolo sovrano... hai presente?
      È ora di XXXXre le gambe all'ipocrisia! giusto, inizia a dare l'esempio
      E chi scomoda la cultura si ricordi che le
      biblioteche pubbliche sono aperte tutti i giorni
      feriali e fruibili gratuitamente la cultura NON ha nulla a che vedere col commercio... chi parla di cultura e di soldi allo stesso tempo (come fai tu) sta solo cercando di prendere gli altri per i fondelli
      (pagate con i soldi del popolo).esattamente come lo sono i beni comuni immateriali di conoscenza e arti di cui alcuni vogliono appropriarsi indebitamente
    • 01234 scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!
      yawn.... :-o
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!
      - Scritto da: ruppolo
      Ma che vogliamo, legalizzare il furto del lavoro
      altrui?E' il copyright il furto! Prima riformiamolo in termini più decenti, max 10 anni dalla publicazione di un'opera e applicazione solo nei contesti di lucro, lasciando perdere le feste private (matrimoni feste di compleanno ecc), parrocchiali e di paese (basta aver comprato il cd, mi pare più che sufficiente) e poi ne riparliamo!
      Gli interessi del popolo vengono prima di quelli
      del singolo?
      BESTIALITÀ!!!!
      Direi che è la sacrosanta verità, altrimenti mi spieghi perchè mai dovrei pagare le tasse per mantenere tutti i nullatenenti?
      Quando il popolo impiccava ad un albero il
      malcapitato di turno, senza alcun proXXXXX, si
      faceva proprio l'interesse del popolo,
      ricorda?
      Giustizia rozza certo, ma forse preferibile all'attuale palude in cui servono anni e soldi a palate per far rispettare i propri diritti!
      È ora di XXXXre le gambe all'ipocrisia! E
      chi scomoda la cultura si ricordi che le
      biblioteche pubbliche sono aperte tutti i giorni
      feriali e fruibili gratuitamente (pagate con i
      soldi del
      popolo).Ecco si tagliamo le gambe e non solo a certi ipocriti che sostengono la giustezza degli attuali diritti d'autore, ma dove si è mai visto che uno (e i suoi figli, nipoti ecc) debba campare di rendita per centinaia di anni a spese della collettività che deve pure premurarsi di scovare eventuali evasori del copyright?
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!

      Ma che vogliamo, legalizzare il furto <b
      COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE </b
      http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24 <b
      Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003) </b
      ...non configurabilità del reato di furto dei files mediante duplicazione (o copiatura)...http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903 <b
      Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840 </b
      ...è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura...http://laws.findlaw.com/us/473/207.html <b
      Supreme Court of the United States, Dowling vs. United States, 473 U.S. 207 (1985) </b
      ...interference with copyright does not easily equate with theft...[yt]IeTybKL1pM4[/yt] p)
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!

      chi scomoda la cultura si ricordi che le
      biblioteche pubbliche sono aperte tutti i giorni
      feriali e fruibili gratuitamente (pagate con i
      soldi del popolo).Oh, ecco, che idea geniale.Abbiamo Internet, uno strumento eccezionale che può diffondere l'intero Sapere a tutta l'Umanità a costo zero, e noi cosa facciamo? Continuiamo con i vecchi mezzi, con tutte i loro costi ENORMI e tutte le loro ENORMI limitazioni. E tutto questo per cosa? Ma ovviamente per salvaguardare il <b
      LURIDO LUCRO </b
      di quattro rottami del passato con il cervello fermo al grammofono.Davvero complimenti, un'idea eccezionale (rotfl) <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
      p)
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!
      - Scritto da: ruppolo
      Ma che vogliamo, legalizzare il furto del lavoro
      altrui?
      Gli interessi del popolo vengono prima di quelli
      del singolo?
      BESTIALITÀ!!!!

      Quando il popolo impiccava ad un albero il
      malcapitato di turno, senza alcun proXXXXX, si
      faceva proprio l'interesse del popolo,
      ricorda?

      È ora di XXXXre le gambe all'ipocrisia! E
      chi scomoda la cultura si ricordi che le
      biblioteche pubbliche sono aperte tutti i giorni
      feriali e fruibili gratuitamente (pagate con i
      soldi del
      popolo).Quando potrò prendere in prestito <b
      <u
      gratuitamente </u
      </b
      nella biblioteca sotto casa i film e la musica e i software che sono in rete e NON lì, allora ne riparleremo.Fino a quel momento, intanto li prendo da internet, grazie.
    • Carlo scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!
      - Scritto da: ruppolo
      Ma che vogliamo, legalizzare il furto del lavoro
      altrui?Il copyright è un grimaldello che fornisce a chi è già forte un efficace strumento per espropriare gli altri del proprio lavoro rivendicandolo come proprio, ove tale lavoro si presenti redditizio. Come minimo le cose andrebbero raddrizzate e riportate alla loro giusta dimensione, ma per ora si continua ad andare in senso contrario. L'equiparazione delle copia al furto è esattamente quello che da decenni una certa industria va perseguendo, ed è esattamente ciò di cui non si sente il bisogno, specie poi in una situazione economica come quella attuale, destinata a peggiorare nella misura in cui tali tentativi hanno sucXXXXX. Se vogliamo dare al Paese una possibilità di tornare a crescere, questa non può che passare per un forte ridimensionamento di ogni forma di monopolio e di corporativismo, ad iniziare proprio dal copyright (e dai brevetti). Se non lo facciamo noi lo faranno altri (come del resto stanno già facendo), ed avremo perso un'altra buona occasione, l'ennesima.
      • Basta Pirateria scrive:
        Re: Ahò, Mantellini!
        - Scritto da: Carlo
        - Scritto da: ruppolo

        Ma che vogliamo, legalizzare il furto del
        lavoro

        altrui?

        Il copyright è un grimaldello che fornisce a chi
        è già forte un efficace strumento per espropriare
        gli altri del proprio lavoro rivendicandolo come
        proprio, ove tale lavoro si presenti redditizio.
        Come minimo le cose andrebbero raddrizzate e
        riportate alla loro giusta dimensione, ma per ora
        si continua ad andare in senso contrario.
        L'equiparazione delle copia al furto è
        esattamente quello che da decenni una certa
        industria va perseguendo, ed è esattamente ciò di
        cui non si sente il bisogno, specie poi in una
        situazione economica come quella attuale,
        destinata a peggiorare nella misura in cui tali
        tentativi hanno sucXXXXX. Se vogliamo dare al
        Paese una possibilità di tornare a crescere,
        questa non può che passare per un forte
        ridimensionamento di ogni forma di monopolio e di
        corporativismo, ad iniziare proprio dal copyright
        (e dai brevetti). Se non lo facciamo noi lo
        faranno altri (come del resto stanno già
        facendo), ed avremo perso un'altra buona
        occasione,
        l'ennesima.Un po' come dire: visto che le major sfruttano gli autori allora sostituiamoci a loro e sfruttiamoli noi gli autori, scaricando le loro opere senza il loro consenso e scambiandocele gratis invece di pagarle!Complimenti per il ragionamento !!
        • tucumcari scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: Basta Pirateria
          - Scritto da: Carlo

          - Scritto da: ruppolo


          Ma che vogliamo, legalizzare il furto
          del

          lavoro


          altrui?



          Il copyright è un grimaldello che fornisce a
          chi

          è già forte un efficace strumento per
          espropriare

          gli altri del proprio lavoro rivendicandolo
          come

          proprio, ove tale lavoro si presenti
          redditizio.

          Come minimo le cose andrebbero raddrizzate e

          riportate alla loro giusta dimensione, ma
          per
          ora

          si continua ad andare in senso contrario.

          L'equiparazione delle copia al furto è

          esattamente quello che da decenni una certa

          industria va perseguendo, ed è esattamente
          ciò
          di

          cui non si sente il bisogno, specie poi in
          una

          situazione economica come quella attuale,

          destinata a peggiorare nella misura in cui
          tali

          tentativi hanno sucXXXXX. Se vogliamo dare al

          Paese una possibilità di tornare a crescere,

          questa non può che passare per un forte

          ridimensionamento di ogni forma di monopolio
          e
          di

          corporativismo, ad iniziare proprio dal
          copyright

          (e dai brevetti). Se non lo facciamo noi lo

          faranno altri (come del resto stanno già

          facendo), ed avremo perso un'altra buona

          occasione,

          l'ennesima.

          Un po' come dire: visto che le major sfruttano
          gli autori allora sostituiamoci a loro e
          sfruttiamoli noi gli autori, scaricando le loro
          opere senza il loro consenso e scambiandocele
          gratis invece di
          pagarle!

          Complimenti per il ragionamento !!Il ragionamento non è quello infatti ma il punto resta !Ci spieghi quale è il vantaggio nello sfruttamento operato dalle major?No perchè sai il sospetto che viene è che il vantaggio sia solo loro (non si sa in cambio di cosa) e in compenso ci si dimentica che gli autori sono sempre stati pagati (e continueranno certamente a esserlo anche in futuro) nonostante le major non ci fossero in passato e non ci saranno in futuro.Gratta gratta.. la rogna viene alla luce!Il "consenso" degli autori si ottiene dagli autori non dalle major!Le major sono tanto utili quanto lo è una XXXXXXXXX nello scirocco!L'unica cosa che resta è la puzza!
        • Carlo scrive:
          Re: Ahò, Mantellini!
          - Scritto da: Basta Pirateria
          Un po' come dire: visto che le major sfruttano
          gli autori allora sostituiamoci a loro e
          sfruttiamoli noi gli autori, scaricando le loro
          opere senza il loro consenso e scambiandocele
          gratis invece di
          pagarle!

          Complimenti per il ragionamento !!No, la portata del mio ragionamento è diversa, e più ampia, ma lasciamo perdere.
    • becker scrive:
      Re: Ahò, Mantellini!
      - Scritto da: ruppolo
      Ma che vogliamo, legalizzare il furto del lavoro
      altrui?
      Gli interessi del popolo vengono prima di quelli
      del singolo?
      BESTIALITÀ!!!!

      Quando il popolo impiccava ad un albero il
      malcapitato di turno, senza alcun proXXXXX, si
      faceva proprio l'interesse del popolo,
      ricorda?

      È ora di XXXXre le gambe all'ipocrisia! E
      chi scomoda la cultura si ricordi che le
      biblioteche pubbliche sono aperte tutti i giorni
      feriali e fruibili gratuitamente (pagate con i
      soldi del
      popolo).Ora abbiamo la prova. Per te quindi le lobby nella politica sono una cosa buona e giusta!!! Visto che in questo modo si fanno gli interessi di pochi!1 Gruppo di persone legate da interessi comuni e in grado di esercitare pressioni sul potere politico per ottenere provvedimenti a proprio favore, spec. in campo economico e finanziario: la l. dei banchieri2 Salone centrale di una bancahttp://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/L/lobby.shtml
  • Antonio Delollis scrive:
    Deputati e tecnici: una faccia una razza
    Ricordate, alcuni giorni fa, Monti convocò i signori Alfano, Bersani e XXXXXX per discutere tra le altre cose anche di RAI. Il giorno prima tale Confalonieri si precipitò negli uffici del suo datore di lavoro perchè intervenisse a bloccare tale riunione perchè la (presunta) concorrente della RAI è in cattive acque ed un'eventuale privatizzazione del Servizio Pubblico Televisivo li avrebbe danneggiati perchè di conseguenza si sarebbe dovuto togliere il tetto della raccolta pubblicitaria che la RAI non può superare. Dopo poche ore il sig. Angelino Alfano ripetè quello che aveva imparato a memoria: una dichiarazione surreale su quello che serve al paese e che i parlamentari legittimamente eletti dal popolo non hanno minimamente fatto.La riunione saltò a riprova che i "tecnici" sono tenuti per i cabbasisi da persone estranee al parlamento.
    • Carlo scrive:
      Re: Deputati e tecnici: una faccia una razza
      - Scritto da: Antonio Delollis
      Ricordate, alcuni giorni fa, Monti convocò i
      signori Alfano, Bersani e XXXXXX per discutere
      tra le altre cose anche di RAI. Il giorno prima
      tale Confalonieri si precipitò negli uffici del
      suo datore di lavoro perchè intervenisse a
      bloccare tale riunione perchè la (presunta)
      concorrente della RAI è in cattive acque ed
      un'eventuale privatizzazione del Servizio
      Pubblico Televisivo li avrebbe danneggiati perchè
      di conseguenza si sarebbe dovuto togliere il
      tetto della raccolta pubblicitaria che la RAI non
      può superare. Dopo poche ore il sig. Angelino
      Alfano ripetè quello che aveva imparato a
      memoria: una dichiarazione surreale su quello che
      serve al paese e che i parlamentari
      legittimamente eletti dal popolo non hanno
      minimamente
      fatto.
      La riunione saltò a riprova che i "tecnici" sono
      tenuti per i cabbasisi da persone estranee al
      parlamento.Analisi lucida e condivisibile.
  • Antonio Delollis scrive:
    Parlamento... massima trasparenza???
    Mi fa RIDERE!!! Delegare ad una masnada di parlamentari iperprivilegiati con mani in pasta ovunque e la maggior parte al soldo del maggior gruppo imprenditoriale il cui interesse è rendere internet esclusivamente veicolo di contenuti a pagamento nè più ne meno delle televisioni di cui sono monopolisti è PURA follia.Sono anni che sento che a causa della pirateria si perdono migliaia di posti di lavoro, anni!!! In tutto questo tempo, fatti un po' di conti, non dovrebbe lavorare nessuno, di meno. Eppure negli uffici c'è gente, del personale laddove secondo i proclami dovrebbe esserci il deserto.
    • Ubunto scrive:
      Re: Parlamento... massima trasparenza???
      - Scritto da: Antonio Delollis
      Mi fa RIDERE!!! Delegare ad una masnada di
      parlamentari iperprivilegiati con mani in pasta
      ovunque e la maggior parte al soldo del maggior
      gruppo imprenditoriale il cui interesse è rendere
      internet esclusivamente veicolo di contenuti a
      pagamento nè più ne meno delle televisioni di cui
      sono monopolisti è PURA
      follia.
      Sono anni che sento che a causa della pirateria
      si perdono migliaia di posti di lavoro, anni!!!
      In tutto questo tempo, fatti un po' di conti, non
      dovrebbe lavorare nessuno, di meno. Eppure negli
      uffici c'è gente, del personale laddove secondo i
      proclami dovrebbe esserci il
      deserto.Indubbiamente sarebbe meglio che un argomento di simile portata venga affrontato da un parlamento neo-eletto, ad inizio legislatura, e che si sia chiaramente espresso in merito durante la fase elettorale.Certo non da una masnada di soubrette e servitori proditoriamente posizionati da questo o da *quel* capo partito.Di fatto però, anche con l'attuale stortura, i parlamentari sono i nostri rappresentanti ed hanno una responsabilità nei confronti di chi li ha eletti.L'AGCOM non rappresenta nessuno, il governo tecnico nemmeno (non lo abbiamo mica eletto noi). Chi legifera deve rispondere delle sue azioni davanti agli elettori: non davanti agli industriali o alle diverse corporazioni.
      • Thepassenge r scrive:
        Re: Parlamento... massima trasparenza???
        è proprio questa la pelese illegalità che si sta compiendo.- Scritto da: Ubunto
        - Scritto da: Antonio Delollis
        L'AGCOM non rappresenta nessuno, il governo
        tecnico nemmeno (non lo abbiamo mica eletto noi).
        Chi legifera deve rispondere delle sue azioni
        davanti agli elettori: non davanti agli
        industriali o alle diverse
        corporazioni.
      • ThEnOra scrive:
        Re: Parlamento... massima trasparenza???
        Discorsi a cui non posso non essere d'accordo, ma vista la malafede che ho letto sui vari articoli sia di Mantellini che di Scorza, ecc... non posso che giungere alla conclusione che nel momento in cui in parlamento si discuterà di revisione della LDA, il POPOLO DELLA RETE (capitanati da PI) chiederà che vengano affrontati problemi più seri rispetto all LDA, lasciando di fatto le cose immutate!Spero di essere in torto. Così dovrebbe essere!
        • Sgabbio scrive:
          Re: Parlamento... massima trasparenza???
          - Scritto da: ThEnOra
          Discorsi a cui non posso non essere d'accordo, ma
          vista la malafede che ho letto sui vari articoli
          sia di Mantellini che di Scorza, ecc... non posso
          che giungere alla conclusione che nel momento in
          cui in parlamento si discuterà di revisione della
          LDA, il POPOLO DELLA RETE (capitanati da PI)
          chiederà che vengano affrontati problemi più seri
          rispetto all LDA, lasciando di fatto le cose
          immutate!

          Spero di essere in torto. Così dovrebbe essere!BLABLABLABLA PIRATE HATERS.
        • bubba scrive:
          Re: Parlamento... massima trasparenza???
          - Scritto da: ThEnOra
          Discorsi a cui non posso non essere d'accordo, ma
          vista la malafede che ho letto sui vari articoli
          sia di Mantellini che di Scorza, ecc... non posso
          che giungere alla conclusione che nel momento in
          cui in parlamento si discuterà di revisione della
          LDA, il POPOLO DELLA RETE (capitanati da PI)
          chiederà che vengano affrontati problemi più seri
          rispetto all LDA, lasciando di fatto le cose
          immutate!Puo essere. Dipende MOLTO dal fatto se il parlamento legiferera' come farebbe Publitalia80, o come un parlamento normale.
        • Gennarino B scrive:
          Re: Parlamento... massima trasparenza???
          Il popolo della rete non esiste...quelli sono termini da giornalisti democristiani over 50..sto forse parlando con uno della categoria?
          • antiscrocconi scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            Il popolo della rete è assimilabile alla Padania.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            - Scritto da: antiscrocconi
            Il popolo della rete è assimilabile alla Padania.Attento... hanno già pronti 20 milioni di mouse.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            - Scritto da: Basta Pirateria

            Attento... hanno già pronti 20 milioni di mouse.E tastiere :DComunque e vero..."il popolo della rete" è un retaggio giornalistico.
          • prova123 scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            Come il Web 2.0 ... ma de che?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            quello è marketing.
          • tucumcari scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: antiscrocconi

            Il popolo della rete è assimilabile alla
            Padania.

            Attento... hanno già pronti 20 milioni di mouse.oh bhe certo il "popolo della rete" è una invenzione per XXXXXXXXXMa questo non toglie che tu rimarrai disoccupato!E non per colpa del "popolo della rete" ne tanto meno per <b
            soli </b
            "20 milioni di mouse" :DSiamo nel 2012! e non sono le battute e i luoghi comuni da sciroccato che possono cambiare questo fatto.
        • 01234 scrive:
          Re: Parlamento... massima trasparenza???
          ma infatti non mi pare sia urgentissimo, rispetto ad altri.Ma più di questa considerazione, è importante il come si discute. Che mi pare il senso dell'articolo.
    • Allibito scrive:
      Re: Parlamento... massima trasparenza???
      - Scritto da: Antonio Delollis
      Mi fa RIDERE!!! Delegare ad una masnada di
      parlamentari iperprivilegiati con mani in pasta
      ovunque e la maggior parte al soldo del maggior
      gruppo imprenditoriale il cui interesse è rendere
      internet esclusivamente veicolo di contenuti a
      pagamento nè più ne meno delle televisioni di cui
      sono monopolisti è PURA
      follia.
      Sono anni che sento che a causa della pirateria
      si perdono migliaia di posti di lavoro, anni!!!
      In tutto questo tempo, fatti un po' di conti, non
      dovrebbe lavorare nessuno, di meno. Eppure negli
      uffici c'è gente, del personale laddove secondo i
      proclami dovrebbe esserci il
      deserto.Circa 15.000 esercizi tra musica e dvd, 50 licenziati solo dalla Paramount italia, smontata la rete vendita H.E. di Disney, Sony e Paramount, 900 dipendenti Blockbuster, fallimento della IBS duplicazione e distribuzione con licenziamenti improvvisi, decine di distributori minoti, una grande città aveva 3 agenti per ogni major adesso 1 per 5 regioni, la lista è infinita e i posti persi sono decine di migliaia.
      • krane scrive:
        Re: Parlamento... massima trasparenza???
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: Antonio Delollis

        Mi fa RIDERE!!! Delegare ad una masnada di

        parlamentari iperprivilegiati con mani in pasta

        ovunque e la maggior parte al soldo del maggior

        gruppo imprenditoriale il cui interesse è
        rendere

        internet esclusivamente veicolo di contenuti a

        pagamento nè più ne meno delle televisioni di
        cui

        sono monopolisti è PURA

        follia.

        Sono anni che sento che a causa della pirateria

        si perdono migliaia di posti di lavoro, anni!!!

        In tutto questo tempo, fatti un po' di conti,
        non

        dovrebbe lavorare nessuno, di meno. Eppure negli

        uffici c'è gente, del personale laddove secondo
        i

        proclami dovrebbe esserci il

        deserto.
        Circa 15.000 esercizi tra musica e dvd, 50
        licenziati solo dalla Paramount italia, smontata
        la rete vendita H.E. di Disney, Sony e Paramount,
        900 dipendenti Blockbuster, fallimento della IBS
        duplicazione e distribuzione con licenziamenti
        improvvisi, decine di distributori minoti, una
        grande città aveva 3 agenti per ogni major adesso
        1 per 5 regioni, la lista è infinita e i posti
        persi sono decine di migliaia.Internet ne ha fatti guadagnare di piu'; anche quando nacque la catena di montaggio si raccontavano le stesse bugie, ma il fatto e' che costruire catene di montaggio e' un lavoro anche quello.http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=internet+crea+posti+di+lavoro&source=web&cd=1&ved=0CEAQFjAA&url=http%3A%2F%2Fwww.cbritaly.it%2Farticolo.php%3FaId%3D0000000176%26n%3DInternet%2Bcrea%2Bnon%2Bdistrugge%2Bposti%2Bdi%2Blavoro&ei=H4R5T674LsmD4gTC5vHjDg&usg=AFQjCNEQ1Wtid2ZXfVVPfknRSOAES-dRwQ
        • korn scrive:
          Re: Parlamento... massima trasparenza???
          - Scritto da: krane

          Internet ne ha fatti guadagnare di piu'; anche
          quando nacque la catena di montaggio si
          raccontavano le stesse bugie, ma il fatto e' che
          costruire catene di montaggio e' un lavoro anche
          quello.

          http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=internet+creMa lascia stare il videotechino tanto non capisce non mi stupirei che una volta chiusa la videoteca debba finalmente fare i conti nel trovar eun lavoro serio.
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Parlamento... massima trasparenza???
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Allibito

          - Scritto da: Antonio Delollis


          Mi fa RIDERE!!! Delegare ad una masnada
          di


          parlamentari iperprivilegiati con mani
          in
          pasta


          ovunque e la maggior parte al soldo del
          maggior


          gruppo imprenditoriale il cui interesse
          è

          rendere


          internet esclusivamente veicolo di
          contenuti
          a


          pagamento nè più ne meno delle
          televisioni
          di

          cui


          sono monopolisti è PURA


          follia.


          Sono anni che sento che a causa della
          pirateria


          si perdono migliaia di posti di lavoro,
          anni!!!


          In tutto questo tempo, fatti un po' di
          conti,

          non


          dovrebbe lavorare nessuno, di meno.
          Eppure
          negli


          uffici c'è gente, del personale laddove
          secondo

          i


          proclami dovrebbe esserci il


          deserto.

          Circa 15.000 esercizi tra musica e dvd, 50

          licenziati solo dalla Paramount italia,
          smontata

          la rete vendita H.E. di Disney, Sony e
          Paramount,

          900 dipendenti Blockbuster, fallimento della
          IBS

          duplicazione e distribuzione con
          licenziamenti

          improvvisi, decine di distributori minoti,
          una

          grande città aveva 3 agenti per ogni major
          adesso

          1 per 5 regioni, la lista è infinita e i
          posti

          persi sono decine di migliaia.

          Internet ne ha fatti guadagnare di piu'; anche
          quando nacque la catena di montaggio si
          raccontavano le stesse bugie, ma il fatto e' che
          costruire catene di montaggio e' un lavoro anche
          quello.

          http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=internet+creIo mi ricordo che l'avevo letto quel rapporto e non dimostrava affatto che erano aumentato il numero di posti. Se ci fai caso parla di aumento del PIL che non è la stessa cosa. In molti dei paesi dove è aumentato il PIL in questi anni sono diminuiti i posti di lavoro.
          • krane scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Allibito


            - Scritto da: Antonio Delollis



            Mi fa RIDERE!!! Delegare ad una
            masnada

            di



            parlamentari iperprivilegiati con
            mani

            in

            pasta



            ovunque e la maggior parte al
            soldo
            del

            maggior



            gruppo imprenditoriale il cui
            interesse

            è


            rendere



            internet esclusivamente veicolo di

            contenuti

            a



            pagamento nè più ne meno delle

            televisioni

            di


            cui



            sono monopolisti è PURA



            follia.



            Sono anni che sento che a causa
            della

            pirateria



            si perdono migliaia di posti di
            lavoro,

            anni!!!



            In tutto questo tempo, fatti un
            po'
            di

            conti,


            non



            dovrebbe lavorare nessuno, di meno.

            Eppure

            negli



            uffici c'è gente, del personale
            laddove

            secondo


            i



            proclami dovrebbe esserci il



            deserto.


            Circa 15.000 esercizi tra musica e dvd,
            50


            licenziati solo dalla Paramount italia,

            smontata


            la rete vendita H.E. di Disney, Sony e

            Paramount,


            900 dipendenti Blockbuster, fallimento
            della

            IBS


            duplicazione e distribuzione con

            licenziamenti


            improvvisi, decine di distributori
            minoti,

            una


            grande città aveva 3 agenti per ogni
            major

            adesso


            1 per 5 regioni, la lista è infinita e i

            posti


            persi sono decine di migliaia.



            Internet ne ha fatti guadagnare di piu';
            anche

            quando nacque la catena di montaggio si

            raccontavano le stesse bugie, ma il fatto e'
            che

            costruire catene di montaggio e' un lavoro
            anche

            quello.




            http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=internet+cre

            Io mi ricordo che l'avevo letto quel rapporto e
            non dimostrava affatto che erano aumentato il
            numero di posti. Se ci fai caso parla di aumento
            del PIL che non è la stessa cosa. In molti dei
            paesi dove è aumentato il PIL in questi anni sono
            diminuiti i posti di lavoro.Almeno ho portato qualche dato, al contrario di allibito che ha snocciolato numeri piuttosto inconsistenti, e tu che dati hai ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 aprile 2012 17.23-----------------------------------------------------------
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: Allibito



            - Scritto da: Antonio Delollis




            Mi fa RIDERE!!! Delegare ad
            una

            masnada


            di




            parlamentari iperprivilegiati
            con

            mani


            in


            pasta




            ovunque e la maggior parte al

            soldo

            del


            maggior




            gruppo imprenditoriale il cui

            interesse


            è



            rendere




            internet esclusivamente
            veicolo
            di


            contenuti


            a




            pagamento nè più ne meno delle


            televisioni


            di



            cui




            sono monopolisti è PURA




            follia.




            Sono anni che sento che a
            causa

            della


            pirateria




            si perdono migliaia di posti
            di

            lavoro,


            anni!!!




            In tutto questo tempo, fatti
            un

            po'

            di


            conti,



            non




            dovrebbe lavorare nessuno, di
            meno.


            Eppure


            negli




            uffici c'è gente, del
            personale

            laddove


            secondo



            i




            proclami dovrebbe esserci il




            deserto.



            Circa 15.000 esercizi tra musica e
            dvd,

            50



            licenziati solo dalla Paramount
            italia,


            smontata



            la rete vendita H.E. di Disney,
            Sony
            e


            Paramount,



            900 dipendenti Blockbuster,
            fallimento

            della


            IBS



            duplicazione e distribuzione con


            licenziamenti



            improvvisi, decine di distributori

            minoti,


            una



            grande città aveva 3 agenti per
            ogni

            major


            adesso



            1 per 5 regioni, la lista è
            infinita e
            i


            posti



            persi sono decine di migliaia.





            Internet ne ha fatti guadagnare di piu';

            anche


            quando nacque la catena di montaggio si


            raccontavano le stesse bugie, ma il
            fatto
            e'

            che


            costruire catene di montaggio e' un
            lavoro

            anche


            quello.








            http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=internet+cre



            Io mi ricordo che l'avevo letto quel
            rapporto
            e

            non dimostrava affatto che erano aumentato il

            numero di posti. Se ci fai caso parla di
            aumento

            del PIL che non è la stessa cosa. In molti
            dei

            paesi dove è aumentato il PIL in questi anni
            sono

            diminuiti i posti di lavoro.

            Almeno ho portato qualche dato, al contrario di
            allibito che ha snocciolato numeri piuttosto
            inconsistenti, e tu che dati hai
            ?Li avevo portati l'altra volta analizzando quei rapporti linkati negli articoli. Se non ricordo male c'erano dei titoli roboanti, poi in tutto il rapporto la parte che riguardava i posti creati rimandava a un altro rapporto ancora che alla fine citava solo un aumento intorno a Parigi nel solo comparto IT, senza però calcolare quanti posti nella stessa area in altri settori erano andati persi.Il dato che ti posso dare è di leggerti La Fine del Lavoro di Jeremy Rifkin che è un illustre economista a favore di Internet, ma allo stesso tempo dimostra che la tecnologia fa diminuire i posti di lavoro.
          • Gennarino B scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            Tutti in fattoria da stranamore a mungere le vacche!
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            - Scritto da: Gennarino B
            Tutti in fattoria da stranamore a mungere le
            vacche!Ok avete zero argomenti come al solito 8)Poi non frignate se non leggo tutti i vostri messaggi.
          • Gennarino B scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            Scrolla i commenti in giu' nonno e vieni a rispondermi la'
          • Sgabbio scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Da che pulpito.
          • krane scrive:
            Re: Parlamento... massima trasparenza???
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            - Scritto da: krane
            Li avevo portati l'altra volta analizzando quei
            rapporti linkati negli articoli. Se non ricordo
            male c'erano dei titoli roboanti, poi in tutto il
            rapporto la parte che riguardava i posti creati
            rimandava a un altro rapporto ancora che alla
            fine citava solo un aumento intorno a Parigi nel
            solo comparto IT, senza però calcolare quanti
            posti nella stessa area in altri settori erano
            andati persi.Ma in che percentuali ? Siamo in crisi occorre riferisti al movimento relativo del mercato del periodo.
            Il dato che ti posso dare è di leggerti La Fine
            del Lavoro di Jeremy Rifkin che è un illustre
            economista a favore di Internet, ma allo stesso
            tempo dimostra che la tecnologia fa diminuire i
            posti di lavoro.Wow, che ovvieta': da quanto si dice "lavorare meno per lavorare tutti", anche questo va considerato nell'analisi.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Parlamento... massima trasparenza???

        Circa 15.000 esercizi tra musica e dvd, 50
        licenziati solo dalla Paramount italia, smontata
        la rete vendita H.E. di Disney, Sony e Paramount,
        900 dipendenti Blockbuster, fallimento della IBS
        duplicazione e distribuzione con licenziamenti
        improvvisi, decine di distributori minoti, una
        grande città aveva 3 agenti per ogni major adesso
        1 per 5 regioni, la lista è infinita e i posti
        persi sono decine di
        migliaia.Un mucchio di quattrini risparmiati.Non dimenticarti che i soldi per pagare questa gente provenivano da noi utenti. Quindi, non posso che essere contento di sapere che le spese si riducono.
      • Gennarino B scrive:
        Re: Parlamento... massima trasparenza???
        Embé?La gente perde il lavoro tutti i giorni e non si mettono certo a piangere miseria su pi bensí si rimboccano le maniche e si reinventano in un'altro mestiere..certo bisogna essere abituati a lavorare ed a essere intraprendenti per il fare ció..so che non é facile per un videotecaro qualsiasi..ma ve ne farete una ragione
      • bubba scrive:
        Re: Parlamento... massima trasparenza???

        i

        proclami dovrebbe esserci il

        deserto.
        Circa 15.000 esercizi tra musica e dvd, 50
        licenziati solo dalla Paramount italia, smontata
        la rete vendita H.E. di Disney, Sony e Paramount,
        900 dipendenti Blockbuster, fallimento della IBS
        duplicazione e distribuzione con licenziamenti
        improvvisi, decine di distributori minoti, una
        grande città aveva 3 agenti per ogni major adesso
        1 per 5 regioni, la lista è infinita e i posti
        persi sono decine di
        migliaia.In pratica, in meno di due anni (2010-2011) lEmilia Romagna ha tirato 1500 croci su grandi e piccoli ristoranti . Segue la caccia AI PIRATI DEL CIBO... oppure le tue sono tutte scemenze? :)
        • Funz scrive:
          Re: Parlamento... massima trasparenza???
          - Scritto da: bubba
          In pratica, in meno di due anni (2010-2011)
          lEmilia Romagna ha tirato 1500 croci su grandi e
          piccoli ristoranti . Segue la caccia AI PIRATI
          DEL CIBO... oppure le tue sono tutte scemenze?
          :)[img]http://chkno.net/home-cooking.png[/img]ladriiiii! :@ :@ :@ :@ :p
      • 01234 scrive:
        Re: Parlamento... massima trasparenza???
        occhio al ruolo (e all'andamento) delle vendite online/streaming legali
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: Parlamento... massima trasparenza???
        :-oI lavori inutili spariscono.Internet ha portato Progresso, Cultura e molti più posti di Lavoro. p)
      • Funz scrive:
        Re: Parlamento... massima trasparenza???
        e speriamo che sia solo l'inizio!
  • Lo scopritore di mari scrive:
    c'è crisi
    Al giorno d'oggi c'è troppa crisi, rubare è lecito e per quanto mi riguarda l'industria dei contenuti può marcire. Poi in questo caso non si tratta di rubare, ma di scaricare, è diverso :D
    • styx scrive:
      Re: c'è crisi
      - Scritto da: Lo scopritore di mari
      Al giorno d'oggi c'è troppa crisi, rubare è
      lecito e per quanto mi riguarda l'industria dei
      contenuti può marcire. Poi in questo caso non si
      tratta di rubare, ma di scaricare, è diverso
      :Deh... c'e' poco da sXXXXXXX. Anche i criceti sanno che la normativa in questione e' ipertrofica, contraddittoria, inapplicabile e fortemente sbilanciata (perche' ampliata dalle stesse major travestite da politici). E AGCOM riflette questi "equilibri".L'unica cosa seria da fare, sarebbe applicare il "modello europa7" AL CONTRARIO. Ossia per es modificare la legge, per XXXXre brutalmente i tempi di protezione... al che scatterebbero i babau che dicono "eh ma in europa, trattato di berna, wto" blabla... eh si faccia melina e controricorsi (come per europa7) e INTANTO teniamo una normativa seria. E poi tra 10 anni ne riparliamo perche' "abbiamo perso"... ma INTANTO sara' l'europa ecc ad essere cambiata e la "perdita" sara' de facto annacquata e diventata una vittoria. Come per Europa7 :)
    • ruppolo scrive:
      Re: c'è crisi
      - Scritto da: Lo scopritore di mari
      Al giorno d'oggi c'è troppa crisi, rubare è
      lecitoRubare non è lecito, e non importa quanta crisi ci sia.
      e per quanto mi riguarda l'industria dei
      contenuti può marcire.Significa che ignori i suoi prodotti o che li rubi?
      Poi in questo caso non si
      tratta di rubare, ma di scaricare, è diverso
      :DNo, si tratta di rubare. Rubare il lavoro del prossimo.
      • krane scrive:
        Re: c'è crisi
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Lo scopritore di mari

        Al giorno d'oggi c'è troppa crisi, rubare è

        lecito
        Rubare non è lecito, e non importa quanta crisi
        ci sia.http://www.medarabnews.com/2009/04/27/come-i-pescatori-della-somalia-divennero-pirati/
      • asd scrive:
        Re: c'è crisi
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Lo scopritore di mari

        Al giorno d'oggi c'è troppa crisi, rubare è

        lecito

        Rubare non è lecito, e non importa quanta crisi
        ci
        sia.


        e per quanto mi riguarda l'industria dei

        contenuti può marcire.

        Significa che ignori i suoi prodotti o che li
        rubi?


        Poi in questo caso non si

        tratta di rubare, ma di scaricare, è diverso

        :D

        No, si tratta di rubare. Rubare il lavoro del
        prossimo.Rubare ai ricchi e ai ladri è lecito. E poi non è rubare, è scaricare. :D
      • 01234 scrive:
        Re: c'è crisi
        come al solito: ERRATO
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: c'è crisi

        Rubare non è lecito, e non importa quanta crisi
        ci
        sia.
        Il download non è furto. Chi afferma il contrario commette reato.
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: c'è crisi

      Poi in questo caso non si
      tratta di rubare, ma di scaricare, è diversoEsatto.http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24 <b
      Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003) </b
      ...non configurabilità del reato di furto dei files mediante duplicazione (o copiatura)...http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903 <b
      Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840 </b
      ...è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura...http://laws.findlaw.com/us/473/207.html <b
      Supreme Court of the United States, Dowling vs. United States, 473 U.S. 207 (1985) </b
      ...interference with copyright does not easily equate with theft... p)
Chiudi i commenti