Google: bye bye Mr. Murdoch

BigG è pronta a far uscire i contenuti online di NewsCorp dalle sue indicizzazioni. Basta che il magnate australiano faccia un cenno. Sempre che, una volta visti i dati sull'affluenza sul suo network, non ci ripensi

Roma – Li ha definiti più volte (e senza troppi giri di parole) “ladri di contenuti”, “cleptomani” della notizia. Per il magnate di origine australiana Rupert Murdoch linkare un articolo di giornale rappresenterebbe un grave crimine, di cui si sarebbero macchiati aggregatori e motori di ricerca come Google. BigG ha risposto alle recenti , agguerrite dichiarazioni del CEO di NewsCorp: se vuole far uscire i suoi prodotti editoriali online dalle indicizzazioni del search engine basta dirlo, e sarà cosa fatta.

“In genere – ha spiegato un portavoce di Google – gli editori mettono i loro contenuti sul web perché vogliono che vengano trovati. Ecco perché sono in pochi a scegliere la via dell’esclusione da Google News e dai risultati del search”. Ma Murdoch sembra preferire questa seconda strada, convinto che gli utenti saranno lieti di pagare per le notizie online, così come fanno già per quelle cartacee. In questo caso, Google non ne farebbe un dramma, dato che il portavoce ha poi aggiunto: “Se un editore vuole uscire dai nostri servizi non deve fare altro che chiedercelo”.

Mountain View ha poi spiegato che le procedure di esclusione dagli indici non sono affatto complicate . “Esistono degli standard tecnici molto semplici – ha continuato Google – utilizzati da milioni di webmaster per dire ad un motore di ricerca di non indicizzare una pagina web o persino una singola fotografia”. Standard che sarebbero molto utili a Murdoch per spazzare via dal search di BigG i contenuti online di, ad esempio, The Wall Street Journal e New York Post , in modo da preservare l’advertising dai denti aguzzi di quello che già era stato definito da altri un “vampiro digitale”.

Certo, Google ha illustrato quella che sarebbe una formidabile risorsa di promozione per gli editori, dal momento in cui instrada verso di loro circa 100mila click al minuto . E c’è qualcosa che Murdoch forse ignora, ma che ha invece interessato gli analisti di Experian Hitwise : nell’arco di una settimana, Google e Google News si sono rivelati i principali percorsi di traffico verso le pagine online del WSJ, con una percentuale vicina al 25 per cento. Non solo, il 44 per cento dei nuovi visitatori del quotidiano proviene dai motori di Google. Si vede che parecchi vampiri si interessano alla finanza.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • FRANZ GRUA scrive:
    CIAO A TUTTI
    SALVE SONO FRANZ GRUA E IL MAC MI FA XXXXXX A SPRUZZO.. NON è POSSIBILE UNA COSA DEL GENERE!! AL MASSIMO CI GUARDO LE FOTO DELLA COMUNIONE, MA PER IL RESTO USO WINDOWS. LA PROVA PROVATA è CHE WINDOWS DETIENE IL MAGGIOR NUMERO DI UTENTI, MENTRE IL MAC E SEMPRE E SOLO IN MINORANZA. TUTTO QUELLO CHE DITE VOI UTILIZZATORI DEL MAC è INUTILE DI FRONTE AI FATTI. CIAO A TUTTI.P.S. PROVATE WINDOWS 7 SUL SERIO SENZA DICERIE E VEDRETE CHE IL MAC E DA CESTINARE.. DELUSO DA SNOW LEOPARD.
    • lroby scrive:
      Re: CIAO A TUTTI
      - Scritto da: FRANZ GRUA
      SALVE SONO FRANZ GRUA E IL MAC MI FA XXXXXX A
      SPRUZZO.. NON è POSSIBILE UNA COSA DEL GENERE!!
      AL MASSIMO CI GUARDO LE FOTO DELLA COMUNIONE, MA
      PER IL RESTO USO WINDOWS. LA PROVA PROVATA è CHE
      WINDOWS DETIENE IL MAGGIOR NUMERO DI UTENTI,
      MENTRE IL MAC E SEMPRE E SOLO IN MINORANZA. TUTTO
      QUELLO CHE DITE VOI UTILIZZATORI DEL MAC è
      INUTILE DI FRONTE AI FATTI. CIAO A
      TUTTI.
      P.S. PROVATE WINDOWS 7 SUL SERIO SENZA DICERIE E
      VEDRETE CHE IL MAC E DA CESTINARE.. DELUSO DA
      SNOW
      LEOPARD.già il fatto che scrivi tutto in maiuscolo (e quindi URLANDO) basterebbe IMHO per farti cancellare questo tuo post, inutile e pomposo.E' poi cosa c'entra Mac con un articolo su Windows?(NON sono un Mac user, ma non sopporto quelli come te)
  • durden scrive:
    quelle POCHE aziende?
    win2000 è sicuramente usato moltissimo, perché non ha il WGA e quindi permette installazioni serializzate senza problemi, specialmente per chi ha un parco macchine vecchio (ma perfettamente utilizzabile) e si vuole giostrare senza problemi quello che ha senza comprare altro.Se non ti serve la roba nuova, non è intelligente seguire "la moda".Il dato "le poche aziende" da dove viene?nei parchi macchine che conosco win2000 resta saldo dov'è finché le macchine non fondono, inoltre resta completamente saldo nelle VM che offrono qualche servizio particolare, perché si fotocopiano in pochi istanti e senza problemi.Proprio come i sistemi operativi che fanno il loro mestiere e non si fanno i fatti tuoi.
    • durden scrive:
      Re: quelle POCHE aziende?
      senza contare che se hai sicurezza a sufficienza ...
    • palle scrive:
      Re: quelle POCHE aziende?
      - Scritto da: durden
      win2000 è sicuramente usato moltissimo, perché
      non ha il WGA e quindi permette installazioni
      serializzate senza problemi, specialmente per chi
      ha un parco macchine vecchio (ma perfettamente
      utilizzabile) e si vuole giostrare senza problemi
      quello che ha senza comprare
      altro.

      Se non ti serve la roba nuova, non è intelligente
      seguire "la
      moda".

      Il dato "le poche aziende" da dove viene?

      nei parchi macchine che conosco win2000 resta
      saldo dov'è finché le macchine non fondono,
      inoltre resta completamente saldo nelle VM che
      offrono qualche servizio particolare, perché si
      fotocopiano in pochi istanti e senza
      problemi.

      Proprio come i sistemi operativi che fanno il
      loro mestiere e non si fanno i fatti
      tuoi.Anche NT4 Server!!!
    • Ryo scrive:
      Re: quelle POCHE aziende?
      - Scritto da: durden
      win2000 è sicuramente usato moltissimo, perché
      non ha il WGA e quindi permette installazioni
      serializzate senza problemi, specialmente per chi
      ha un parco macchine vecchio (ma perfettamente
      utilizzabile) e si vuole giostrare senza problemi
      quello che ha senza comprare
      altro.

      Se non ti serve la roba nuova, non è intelligente
      seguire "la
      moda".

      Il dato "le poche aziende" da dove viene?

      nei parchi macchine che conosco win2000 resta
      saldo dov'è finché le macchine non fondono,
      inoltre resta completamente saldo nelle VM che
      offrono qualche servizio particolare, perché si
      fotocopiano in pochi istanti e senza
      problemi.

      Proprio come i sistemi operativi che fanno il
      loro mestiere e non si fanno i fatti
      tuoi.E Nessuno ti obbliga a cambiarlo se ti piace! E' venuto per caso qualche dipendente microsoft puntandoti una pistola alla testa e chiedendoti di passare a 7? Non mi pare.D'altro canto neppure loro sono più obbligati a supportare un sistema operativo di 10 anni fa. (e loro tra l'altro ti avvisano prima quando smetteranno di supportarlo).Conosco gente che in azienda ha ancora windows 95 (e non sto scherzando) perchè si trova bene, ma mica si lamenta perchè non ci sono più aggiornamenti.
  • SuperDovell aFan scrive:
    Font Open?
    Bwhahahhaha, font opensorci maligni!!! Fuori dal mio pc! Qui c'è solo ed esclusivamente codice Microsoft!!!La robaccia opensorcia la lascio ai linari da cantina: la loro robaccia vale esattemente quanto costa. ZERO!!!Bwahahahhahahahahahahha(win)(win)(win)http://www.mydev.it
    • bibop scrive:
      Re: Font Open?
      Filename extension: .otf, .ttfType code: OTTOUniform Type Identifier: public.opentype-font Developed by:Microsoft & Adobe Systems Type of format: Font fileStandard(s): OpenType 1.6sei proprio un degno fan di dovella...
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Font Open?
      Ignorantone!"Il TrueType è un formato di caratteri sviluppato originariamente da Apple alla fine degli anni 1980 in competizione con i font Type 1 usati da Adobe nel PostScript. Oggi il True Type Font (TTF) è il formato standard per utenti Windows, mentre gli utenti Mac, pur utilizzandolo, sono ancora legati al formato Post Script (PS)."Tratto da Wikipedia.
  • attonito scrive:
    coda di paglia e umilta'
    coda di paglia 100% (cancellare i post che stigmatizzavano il neologismo "uploadati") e umilta' 0%.
  • attonito scrive:
    windows 7 immune? che strano...
    cioe', di TUTTI i sapori di windows presenti, solo Windows 7 e server 2008 sono immuni? e le patch per i "vecchi" windows (xp e vista per esempio) non le fanno? no? forse pr "invogliare" l'utenza a passare a W7? ma no, ma dai, che malignita' pensare queste cose....
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: windows 7 immune? che strano...
      contenuto non disponibile
      • attonito scrive:
        Re: windows 7 immune? che strano...
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: attonito

        cioe', di TUTTI i sapori di windows presenti,

        solo Windows 7 e server 2008 sono immuni? e le

        patch per i "vecchi" windows (xp e vista per

        esempio) non le fanno? no? forse pr "invogliare"

        l'utenza a passare a W7? ma no, ma dai, che

        malignita' pensare queste

        cose....

        se fosse stato colpito anche seven arrivava un
        altro furbo a dire che han fatto copia/incolla
        del codice di win95.
        Nell'informatica ci sono lo zero e l'uno, ma i MS
        haters danno lo stesso significato ai due valori
        quando si parla di MS.
        Tanto vale che non argometiate.La tua obiezione e' ammissibile, ma a questo punto io mi aspetto che in un tempo ragionevole, diciamo un mese, esca la patch che mette in sicurezza questa vulnerabilita' su tutti i vari windows esistenti.Altrimenti ho ragione io e chi non puo' argomentare sono i fanboy MS.
    • DR.House scrive:
      Re: windows 7 immune? che strano...
      - Scritto da: attonito
      cioe', di TUTTI i sapori di windows presenti,
      solo Windows 7 e server 2008 sono immuni? e le
      patch per i "vecchi" windows (xp e vista per
      esempio) non le fanno? no? forse pr "invogliare"
      l'utenza a passare a W7? ma no, ma dai, che
      malignita' pensare queste
      cose....ma che vuol dire "non le fanno" ? Queste che cavolo sono secondo te ?http://www.microsoft.com/technet/security/Bulletin/MS09-065.mspx (per altro linkate nell'articolo).Ma lo sai cos'è un lifecyrcle ? Se ancora sviluppano patch per Windows 2000 un motivo c'è o le fanno perchè hanno tempo da perdere ?
  • Giuseppe scrive:
    Italiano?
    ...pur non essendo direttamente sotto il suo controllo, ospitano contenuti uploadati dagli utenti..."uplodare" e' voce di quale verbo?Se volete scrivere in Inglese fatelo, ma se scrivete in Italiano fatelo correttamente, sopratutto quando ci sono parole perfettamente valide per descrivere il tema trattato in questo articolo.
    • lo zio scrive:
      Re: Italiano?
      - Scritto da: Giuseppe

      "uplodare" e' voce di quale verbo?
      Se volete scrivere in Inglese fatelo, ma se
      scrivete in Italiano fatelo correttamente,
      sopratutto quando ci sono parole perfettamente
      valide per descrivere il tema trattato in questo
      articolo. :-oil tuo post è OT, così come lo è parlare di sicurezza in un articolo che riguarda windows
    • attonito scrive:
      Re: Italiano?
      - Scritto da: Giuseppe
      ...pur non essendo direttamente sotto il suo
      controllo, ospitano contenuti uploadati dagli
      utenti...

      "uplodare" e' voce di quale verbo?
      Se volete scrivere in Inglese fatelo, ma se
      scrivete in Italiano fatelo correttamente,
      sopratutto quando ci sono parole perfettamente
      valide per descrivere il tema trattato in questo
      articolo.Voce le verbo uplodare: io uplodo, tu uplodi, egli uploda....Perche' i gggiovani di ieri, cresciuti a PacMan e Space inveders sono diventati gli articolisti (2.0) di oggi.Loro fanno breefing, vanno ai meeting, partecipano agli steering group, fanno le audiconference, convocano videocall, sono up-to-date, hanno i nettop, scrivono mail e cose cosi'.Parlare italiano e' cosi' out, molto piu' trendy l'angl-iano....
Chiudi i commenti