Chrome 84: novità per sicurezza, cookie e notifiche

Google ha rilasciato la nuova versione stabile di Google Chrome, che giunge così alla numero 84: novità per sicurezza, cookie e notifiche.
Google ha rilasciato la nuova versione stabile di Google Chrome, che giunge così alla numero 84: novità per sicurezza, cookie e notifiche.

Chrome 84 è disponibile. La nuova versione del browser introduce le novità preannunciate fin dalla beta release, ove la promessa era quella di agire tanto sui cookie quanto sulle notifiche.

Chrome 84, le novità

La nuova versione di Google Chrome introduce anzitutto un nuovo sistema di controllo per i cookie, azione che va a tutela degli utenti limitandone il tracciamento in taluni contesti. Questa specifica evoluzione era nell’aria ormai da tempo, tanto che ne era prevista l’adozione fin dalla release 80 del browser: il lockdown prima e la volontà di non danneggiare realtà che faticavano ad adeguare i propri servizi poi hanno consigliato a Mountain View di rinviare il tutto fino ad oggi.

Ulteriore novità è relativa alle notifiche, alle quali il browser intende porre un freno in quelle situazioni in cui l’abuso diventa un problema per l’utente. In particolare il browser frenerà messaggi fasulli, tentativi di phishing o sistemi di malware che, proprio attraverso la particolare evidenza delle notifiche, provano ad attentare all’utente che ignaro ci clicca su senza la giusta cautela. Il blocco è il medesimo che in passato è già stato apportato sull’apertura delle pop-up, che per anni hanno attanagliato l’esperienza di navigazione e che solo con i blocchi sul browser hanno smesso di portare avanti i loro improbabili modelli di business.

Gestione delle notifiche su Google Chrome

A tutto ciò si aggiungono 38 patch di sicurezza, una delle quali critica e sette di alto livello.

L’aggiornamento del browser avviene in background, tuttavia è possibile forzare l’aggiornamento attraverso il menu Impostazioni –> Informazioni sul browser che avvia in automatico la verifica sulla versione installata e quella disponibile sui server Google.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 07 2020
Link copiato negli appunti