Google investe milioni contro le fake news

La nuova iniziativa del colosso dell'advertising è pensata per aumentare l'alfabetismo digitale tra giornalisti e protagonisti dei media, con l'obiettivo finale di contrastare efficacemente il fenomeno delle "fake news"

Roma – Il problema delle fake news non investe solo i social network ma riguarda anche i colossi della ricerca on-line come Google, ed è proprio la corporation dell’advertising che ora si muove per il contrasto diretto alla diffusione di notizie false, disinformazione e “meme” costruiti ad arte per danneggiare qualcuno o favorire qualcun’altro.

La nuova mossa di Mountain View contro le fake news si chiama Google News Initiative (GNI), un progetto di collaborazione attiva con il mondo dei media e le istituzioni educative allo scopo prima di tutto di stabilire, a favore dei giornalisti e quindi degli utenti finali, che cos’è una notizia inventata e come la si può distinguere da una notizia vera.

Google investirà 300 milioni di dollari in GNI, proponendosi di migliorare il “giornalismo di qualità” (anche nei ranking della ricerca Web?), di far evolvere i modelli di business nell’era digitale così da raggiungere la sostenibilità economica e di rendere più forti le organizzazioni che fanno informazione attraverso l’innovazione tecnologica.

Una parte importante dell’iniziativa GNI la rivestirà First Draft , un progetto dello Shorenstein Center presso la Harvard Kennedy School che combatte contro la disinformatia on-line attraverso corsi per giornalisti, lavori di ricerca e guide a vantaggio dell’industria delle news.

Un altro piano su cui intende muoversi Google è infine quella della promozione dell’alfabetizzazione digitale presso l’utenza, invogliando soprattutto i più giovani a sviluppare le loro “skill” di lettori così da poter interpretare le informazioni che passano on-line separando l’utile dal fake.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Naina Sam scrive:
    informazione
    Sto facendo 91 all'ora lavorando da casa. Sono rimasto scioccato quando il mio vicino mi ha detto che stava in media 101 ma vedo come funziona adessoo. 0ra mi sento tanto libertà che sono il mio capo....Questo è ciò che faccio.....=====



    http://www.Lavori5.com
  • cyber cittadino scrive:
    col XXXXX che pago
    Se volete che paghi, dovete smetterla di raccogliere dati su di me.Altrimenti col XXXXX che pago due volte!
  • panda rossa scrive:
    Scaricare, depurare e fruire offline
    Ridicola tassa sull'ignoranza.Da quando esiste youtube, la procedura di fruizione dei contenuti e' la seguente: download once and play foreverSi scarica il contenuto in locale.Lo si depura da eventuali rimasugli che l'ADBlocker non e' riuscito a levare.Si fruisce offline risparmiando banda, tempo e soprattutto non spiattellando a nessuno come, dove e quando si fruisce dei contenuti.Poi certo, esiste una numerosa moltitudine di ignoranti incapaci di fare quanto sopra descritto, e una altrettanto numerosa moltitudine di menefreghisti che non si preoccupano della propria privacy.Costoro pagano per tutti.
    • ... scrive:
      Re: Scaricare, depurare e fruire offline
      - Scritto da: panda rossa...
      Poi certo, esiste una numerosa moltitudine di
      ignoranti incapaci di fare quanto sopra
      descritto, e una altrettanto numerosa moltitudine
      di menefreghisti che non si preoccupano della
      propria privacy.

      Costoro pagano per tutti.ed e' giusto che sia cosi'. viva l'ignoranza.Vostro, Azionista Google.
      • cyber cittadino scrive:
        Re: Scaricare, depurare e fruire offline
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: panda rossa
        ...

        Poi certo, esiste una numerosa moltitudine di

        ignoranti incapaci di fare quanto sopra

        descritto, e una altrettanto numerosa
        moltitudine

        di menefreghisti che non si preoccupano della

        propria privacy.



        Costoro pagano per tutti.

        ed e' giusto che sia cosi'. viva l'ignoranza.
        Vostro, Azionista Google.Sempre sia lodato il signore per averci fornito le masse.
    • prova123 scrive:
      Re: Scaricare, depurare e fruire offline
      Certo. Vuoi mettere la comodità di mettere i video rigorosamente ufficiali su chiavetta/hard disk e guardarli in televisione senza pubblicità o inutili commenti terzi.
    • marco scrive:
      Re: Scaricare, depurare e fruire offline
      Non sono d'accordo. Il bello di youtube è che puoi trovare cose interessanti quanto meno te l'aspetti. Se uno vuole scaricare musica mirata ci sono altri metodi.
Chiudi i commenti