Google Maps gioca sporco?

Un'azienda francese chiede 500mila euro di risarcimento danni a BigG. Le accuse sarebbero di concorrenza sleale e abuso di posizione dominante

Roma – Google Maps sarebbe colpevole di concorrenza sleale e abuso di posizione dominante. O almeno è quello un’azienda francese sostiene e continuerà a sostenere in un’udienza programmata per il prossimo ottobre.

Bottin Cartographes offre cartografie personalizzate del territorio europeo e altri servizi molto simili a quelli di Google Maps, alcuni dei quali sono, a differenza di Maps, a pagamento. Sarebbe tutto qui il nocciolo della questione: Google offrirebbe gratuitamente una versione di Maps per aziende, mentre Bottin offrirebbe un servizio analogo a pagamento.

Il risarcimento danni richiesto da Bottin Carto sarebbe di 500mila euro e, secondo il legale dell’azienda sarebbe questa la cifra equa, dato che Google starebbe “rovinando il mercato”. La strategia di Mountain View sarebbe, secondo l’azienda parigina, quella di catturare fette di mercato importanti, costringendo i competitor a ritirarsi e creando così un vero e proprio monopolio. Ad essere in discussione sarebbe, dunque, non tanto il singolo servizio offerto da Google in concorrenza con Bottin, quanto piuttosto l’intero modello di business proposto.

Ciò di cui l’azienda francese si lamenterebbe è l’assenza di messaggi pubblicitari nella versione pubblica di Google Maps. Poiché nella versione italiana di Maps sono già presenti annunci contestuali alle ricerche effettuate, non è ben chiaro quale sia realmente la materia del contendere.

L’avvocato dell’azienda francese ha affermato che non si tratterebbe di una questione economica, ma di principio e le soluzioni, secondo il legale, sarebbero due: o Google inserisce le pubblicità o sarà costretto a pagare i danni e rispettare le norme che regolano la concorrenza. (F.R.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Andrea scrive:
    Re: Bell applica traffic-shaping
    Da quanto ne so è applicato anche da telecom italia.
    • krane scrive:
      Re: Bell applica traffic-shaping
      - Scritto da: Andrea
      Da quanto ne so è applicato anche da telecom
      italia.Usare GnuNet :)http://gnunet.org/
      • Utente 77 scrive:
        Re: Bell applica traffic-shaping
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Andrea

        Da quanto ne so è applicato anche da telecom

        italia.

        Usare GnuNet :)

        http://gnunet.org/non capisco perchè abbiano messo la voce "Italiano" quando in realtà è un miscuglio di frasi in Inglese e in Italiano :|Dopo me lo leggo in Inglese, giusto per capire che cos'è e come funziona.
        • krane scrive:
          Re: Bell applica traffic-shaping
          - Scritto da: Utente 77
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: Andrea


          Da quanto ne so è applicato anche da telecom


          italia.

          Usare GnuNet :)

          http://gnunet.org/
          non capisco perchè abbiano messo la voce
          "Italiano" quando in realtà è un miscuglio di
          frasi in Inglese e in Italiano
          :|
          Dopo me lo leggo in Inglese, giusto per capire
          che cos'è e come funziona.Tutta colpa della pessima abitudine che va di moda ultimamente di usare traduttori automatici :@
  • Akim scrive:
    Sempre tu
    Ahahahah , a tra poco Maruccia
Chiudi i commenti