Anche Google ti consiglia di mettere la mascherina

Sulla pagina principale del motore di ricerca un messaggio che chiede di indossare la mascherina per frenare la diffusione di COVID-19.
Sulla pagina principale del motore di ricerca un messaggio che chiede di indossare la mascherina per frenare la diffusione di COVID-19.

Sulla homepage di Google, oltre al campo e ai pulsanti per eseguire le ricerche, fa capolino un messaggio che consiglia di indossare la mascherina. Un dettaglio che potrebbe contribuire a fare la differenza considerando quanto la pagina sia visitata quotidianamente.

Indossa la mascherina. Rallenta la diffusione del COVID-19.

Metti la mascherina, te lo chiede Google

Una indicazione mostrata sia nella versione del motore di ricerca accessibile da browser desktop (come visibile nello screenshot qui sotto) sia in quella mostrata sui dispositivi mobile.

Sulla homepage di Google un messaggio che invita a usare la mascherina

Un click sul collegamento “Scopri di più” porta a una pagina in cui vengono fornite informazioni ufficiali a proposito del coronavirus con indicazioni provenienti dalla Organizzazione Mondiale della Sanità, dati aggiornati sull’andamento del contagio, consigli utili per riconoscere i sintomi della malattia e cosa fare in caso di sospetta infezione.

La mascherina contribuisce a evitare la trasmissione del virus dalla persona che la indossa agli altri, ma da sola non protegge dal COVID-19 ed è da impiegare in combinazione con il distanziamento fisico e l’igiene delle mani. Segui le indicazioni fornite dalle autorità sanitarie locali.

Le raccomandazioni di Google su mascherina e COVID-19

In “Prevenzione” le regole d’oro da seguire per contribuire a frenare la diffusione di COVID-19.

  • Igienizza spesso le mani con acqua e sapone o usando un apposito prodotto disinfettante a base alcolica;
  • mantieni una distanza di sicurezza da chiunque tossisca o starnutisca;
  • indossa una mascherina quando non è possibile rispettare il distanziamento fisico;
  • non toccarti gli occhi, il naso o la bocca;
  • tossisci o starnutisci nella piega del gomito o usa un fazzoletto di carta, coprendo il naso e la bocca;
  • se non ti senti bene, resta a casa;
  • in caso di febbre, tosse e difficoltà respiratorie, contatta l’assistenza sanitaria.

Non possiamo però fare a meno di notare l’assenza di un qualsiasi riferimento a Immuni, l’applicazione italiana per il contact tracing: c’è bisogno di spingerne l’utilizzo e una menzione dalla homepage di Google non potrebbe che aiutare.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti