Meet, Duo: videochiamate di gruppo su smart display

È sufficiente pronunciare un comando vocale per organizzare una videochiamata di gruppo o unirsi a una in programma tramite lo smart display.
È sufficiente pronunciare un comando vocale per organizzare una videochiamata di gruppo o unirsi a una in programma tramite lo smart display.
Guarda 5 foto Guarda 5 foto

Con l’obiettivo di spingere sempre più l’utilizzo dei propri strumenti per la comunicazione da remoto, oggi il gruppo di Mountain View annuncia la possibilità di organizzare e partecipare a videochiamate di gruppo tramite Google Meet e Duo su uno smart display dotato di videocamera e compatibile con la tecnologia di bigG.

Google Meet e Duo su Nest Hub Max e altri display

Il rollout non è globale, ma come spesso accade in queste occasioni parte dagli Stati Uniti con la promessa di arrivare poi ad ampliare il raggio d’azione in un futuro non meglio precisato. Tra i dispositivi compatibili c’è il modello Nest Hub Max da 10 pollici, al momento non ancora in vendita in Italia. Con il più piccolo Nest Hub disponibile nel nostro paese (qui la recensione) la possibilità è invece negata poiché non è presente una videocamera.

Con Meet è possibile arrivare a coinvolgere fino a 100 persone nella stessa videochiamata, mentre con Duo il limite è imposto a 32 partecipanti. I comandi sono alquanto semplici ed è sufficiente pronunciarli: “Hey Google, make a group call” (“Hey Google, avvia una chiamata di gruppo”) oppure “Hey Google, join my next meeting” (“Hey Google, unisciti al mio prossimo meeting”).

In fase di distribuzione anche il supporto per gli account G Suite utile a ospitare un meeting di lavoro direttamente sul proprio Nest Hub Max, in perfetto stile smart working. Per farlo è necessario partecipare al programma beta dell’Assistente Google.

Fonte: Google
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti