Google, Nexus esiste già

Negata la registrazione del marchio Android Nexus One. Che nei primi due mesi sul mercato non sembra fare faville
Negata la registrazione del marchio Android Nexus One. Che nei primi due mesi sul mercato non sembra fare faville

L’Ufficio statunitense marchi e brevetti ha rifiutato la richiesta di registrazione di “Nexus One” da parte di Google: il nome ricorda troppo da vicino il Nexus fixed bandwidth già registrato da Integra Telecom, società con base a Portland (Oregon) e la cui registrazione risale al dicembre 2008. Più di anno antecedente, insomma, all’esordio di Nexus One.

Le dichiarazioni di Integra Telecom sembrano peraltro suggerire l’intenzione di voler raggiungere un accordo: “apprezziamo la protezione garantita al nostro marchio registrato. Google non ci ha contattato da quando l’Ufficio Marchi ha espresso i suoi appunti ma speriamo che si possa lavorare insieme per raggiungere i rispettivi traguardi commerciali”.

I primi due mesi sul mercato, tuttavia, non permettono di brindare al successo del dispositivo neanche per quanto riguarda i primi dati, e anzi potrebbero quasi far parlare di vero e proprio flop : i dispositivi finora venduti non arrivano neanche ad un ottavo degli iPhone e Droid venduti nello stesso periodo di tempo. Questi due, infatti, hanno sfiorato il milione di unità, mentre Nexus One si è fermato a 135 mila.

Possibili concause sarebbero la disponibilità solo online dell’apparecchio ed il fatto che sia vincolato a T-Mobile, mentre per esempio i concorrenti sono rispettivamente legati a Verizon e AT&T, ben più diffusi sul territorio degli Stati Uniti.

Per rilanciare l’iniziale impatto negativo sul mercato, quindi, Google ha annunciato che i dispositivi Nexus One saranno ora compatibili con la rete 3G di AT&T negli Stati Uniti e Rogers Wireless in Canada. Il costo dell’apparecchio sbloccato dovrebbe essere di 529 dollari, mentre in comodato d’uso è disponibile a 179 dollari, ma ancora solo con il carrier ufficiale T-mobile.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti