Google, quando lavorare non stanca

BigG si riprende il primato nella classifica dei migliori posti di lavoro. Incoronata da quasi 20mila dipendenti in terra statunitense. Tra pasti gratuiti e piste da bowling. Il CEO Larry Page celebra lo spirito di famiglia

Roma – Sarà merito dei nutriti stipendi, dei grandi risultati nel search globale, dei pasti gratuiti nei 25 café aziendali. Google è tornata al primo posto nella classifica dei migliori posti di lavoro , quella stilata da ormai 15 anni dalla rivista statunitense Fortune per elencare gli ecosistemi del business preferiti dai dipendenti a stelle e strisce.

Il colosso di Mountain View si è dunque ripreso – per la terza volta negli ultimi anni – la palma di “migliore azienda per cui lavorare”, battendo in volata la società di consulenza Boston Consulting Group . Un balzo di tre posizioni rispetto allo scorso anno, garantito dall’entusiasmo di 18.500 dipendenti statunitensi .

“Le persone vogliono sentirsi parte di una famiglia, anche se si tratta di lavoro – ha spiegato il CEO di Google Larry Page – È ora la terza volta che ci prendiamo il primo posto in classifica, più di qualsiasi altra società. Voglio ringraziare tutti i dipendenti di Google per il duro lavoro che ha reso possibile tutto questo”.

La stessa Fortune ha tracciato il sentiero di un successo ormai consolidato: piste per il bowling, aree all’aperto per giocare a bocce, ma soprattutto grandi risultati finanziari. Il tasso di crescita nell’occupazione garantita da BigG si è assestato sul 33 per cento nello scorso anno .

Ancora Page è intervenuto a presentare la ricetta – non più segreta – di questo momento magico per il Googleplex. “Ci assicuriamo che i nostri dipendenti mangino cibi salutari. Abbiamo numerosi dottori in sede e abbiamo deciso di spostare i dessert in un angolo”.

La classifica di Fortune è comunque strapiena di aziende IT. Il retailer Zappos – controllato da Amazon – è però sceso dal numero 6 al numero 11. Mentre sale il gigante delle telecomunicazioni Qualcomm (23esimo posto). Microsoft è invece scesa dalla 72esima alla 76esima posizione .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gino scrive:
    NOoooooo
    W MEGAUPLOAD
  • Franky scrive:
    SCOOP:LA VERA RAGIONE DELLA CHIUSURA MU
    Allora ho trovato finalmente un articolo sulla vera ragione della chiusura di Megaupload..."Secondo molte fonti, sembra che l'FBI ha anticipato il lancio del nuovo servizio di Megaupload, Megabox, che potrebbe rivoluzionare il mercato nel settore della musica!Il fondatore di Megaupload Kim Schmitz alias Dotcom Kim aveva più di un asso nella manica e si stava preparando un'offensiva contro l'industria della musica al suo servizio, il lancio di Megabox!Megaupload dal dicembre 2011 aveva deciso di collaborare con Gracenote, Rovi o Amazon per lanciare Megabox. Megabox è stato presentato da Kim Dotcom come alternativa o concorrente al servizio di di Apple iTunes.. è un servizio che avrebbe fornito un acXXXXX illimitato ai film via MegaMovies, ed alla musica tramite MegaBox. E tutto questo donando il 90% del ricavato agli artisti!oltre il 4% del traffico Internet a livello mondiale, il nuovo servizio Megabox Megaupload probabilmente avrebbe scosso le major come Universal e Sony Music! Nel frattempo, Megaupload è chiuso e Anonimous ha annunciato il suo "Black March", un boicottaggio culturale sui prodotti a marzo 2012!"fonte:http://www.dailyactu.com/high-tech/megaupload-mega...Pero' anonymous non c'entra qui e' una iniziativa congiunta degli internauti di tutto il mondo il "black march"...stanno facendo di tuttoper far sembrare la nostra protesta di boicottaggio illegale...dicendo evidenti falsita' come il fatto che la campagna preveda di download illegali...mentre e' l'esatto contrario come si puo' leggere nel manifesto...nessun scaricamento ne' legale ne illegale...nessun acquisto...e' uno sciopero piu' che leggittimo...!!! Grazie per lo scoop ma vergogna per la disinformazione internazionale sulla iniziativa collettiva degli internauti del mondo attribuita in esclusiva agli hacker e dicendo che prevede di fare download illegali...niente di piu' falso!!!!
    • Wanu scrive:
      Re: SCOOP:LA VERA RAGIONE DELLA CHIUSURA MU
      Non hai scoperto nulla... ci sono i link a quello il giorno stesso dell'uscita della notizia... e addirittura in questo post Antonio Mela ha linkato il tutto con un articolo meno esagitato facendo la riflessione "Strane coincidenze"... forse sei tu che non leggi...
  • Wanu scrive:
    Perchè protestare ?
    Mmm... Non capisco esattamente qualcosa che sta nella mente a quanto pare di molti... Per cui spero lecitamente domando : Perchè protestare ?Piccole premesse...La gente non compra legalmente la musica, i film, i software, i giochi, però paga siti web che gli consentono di scaricare i contenuti in modo illegale o.O ...La gente protesta contro le major che si arricchiscono con contenuti da loro stessi spesso prodotti (vedi FILM x es.) e protesta contro l'arresto di un tizio che ha fatto "MILIONI E MILIONI" di dollari sfruttando (cosciente o meno) contenuti che non gli appartenevano nemmeno nell'ottica dell'acquisto della prima licenza...Le note scuse... che a momenti verranno fuori sono che come sempre... il proprietario del mezzo/contenitore (QUESTA NORMA VALE SOLO SU INTERNET A QUANTO PARE) non deve rispondere di come viene utilizzato dai suoi utenti... "Norma che nella vita reale suona come se... trovassero un cadavere nella vostra macchina... e voi rispondeste... con tutti quelli che ci salgono sopra che ne so chi ce l'ha messo..."MA VERAMENTE VOGLIAMO VIVERE IN UN MONDO COSI'?Non sono un difensore assoluto dei diritti e dei copyright... ma sono un difensore della logica e dell'intelligenza... chiedo solo consapevolezza... DICO... Cacchio se scarichi un FILM, un CD o un PROGRAMMA PIRATATO... Ok non stai ammazzando nessuno... Ok, ci sono altri che lo fanno... Ok costava parecchio... OK A TUTTO... ma stai facendo un azione illecita "RENDITENE CONTO"... perchè il creatore e i distributori del programma in qualche modo perdono qualcosina... a scapito di tutta l'industria che invece ci guadagna di rimbalzo... vedi gli HD, le linee Internet, i pc sempre più potenti, le console, i Supporto vergini, i lettori vari MP3,MP4... tutta roba che non si sarebbe diffusa così tanto senza la pirateria... Certo anche qui suona nel REAL tipo "Rubo il pane al panettiere, ma comunque compro il salame dal macellaio da metterci dentro!!!"...E ora abbiamo anche superato gli HACKER per stile o per scelta ... che dicono che TUTTA LA CULTURA deve essere libera... a discapito di tizi che guadagnano "MILIONI" sulle spalle di chi non è abbastanza scaltro da trovare altri metodi di download... E PROTESTIAMO QUANDO VENGONO CHIUSI I LORO SITI !!!Ahhahahahah... mi sembra che le cose stiano girando al contrario... ma pronto ad ascoltare buone motivazioni... se ben argomentate...
    • krane scrive:
      Re: Perchè protestare ?
      - Scritto da: Wanu
      MA VERAMENTE VOGLIAMO VIVERE IN UN MONDO COSI'?
      Non sono un difensore assoluto dei diritti e dei
      copyright... ma sono un difensore della logica e
      dell'intelligenza... chiedo solo
      consapevolezza...A me andrebbe anche bene un mondo in cui ordino un DVD dal jappone, magari usato, vi applico i sottotitoli fatti da un hobbista e me lo guardo.E invece non posso a causa dei bastori tra le ruote: divisione dei prodotti in aree geografiche che mi impediscono di vederlo, bastoni tra le ruote nella compravendita dell'usato, bastoni tra le ruote nel reperire legalmente sottotitoli anche se chi li ha fatti ha messo tutto free....E sai dove trovo tutto questo ?? Proprio come lo voglio io e che costa pure meno di quanto sarei disposto ? Sai quale e' l'unico posto che offre cio ? Il mulo.
      • Wanu scrive:
        Re: Perchè protestare ?
        Beh... stai parlando di qualcosa di totalmente diverso o sbaglio?Non mi sembra di aver mai detto che è sbagliato condividere informazioni... ma dico... diversamente che se fatto lecitamente funziona... ma perchè non criminalizzare quello che è illecito... Parliamoci chiaro i casi reali di utilizzo di materiale difficile da reperire altrove o di non soggetto a copyright... è in rapporto di 1 a 1000 (e sono sicuro di essere largo...) rispetto all'utilizzo più semplice di guardare un film in anteprima...
        • krane scrive:
          Re: Perchè protestare ?
          - Scritto da: Wanu
          Beh... stai parlando di qualcosa di totalmente
          diverso o sbaglio?Sbagli: tu hai chiesto "Perchè protestare ?"Ed io ti ho risposto.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Scusa... che c'entra il MULO con MEGAUPLOAD?
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Scusa... che c'entra il MULO con MEGAUPLOAD?Che c'entra questo con le domande che hai posto prima ?
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: krane
            E sai dove trovo tutto questo ?? Proprio come lo
            voglio io e che costa pure meno di quanto sarei
            disposto ? Sai quale e' l'unico posto che offre
            cio ? Il
            mulo.Ti ho scritto che stai parlando di una cosa diversa... perchè dici di voler COMPRARE un DVD in giappone e applicarci i sottotitoli... Allora COMPRA il DVD in giappone e applicaci i sottotitoli...Ma non contarmi che Megaupload serve a quello... serve a NON PAGARE... la tua conclusione poi mi pare assurda... PROTESTI PER LA CHIUSURA DI MEGAUPLOAD E POI MI DICI CHE TROVI QUELLO CHE TI SERVE SOLO SUL MULO?Ma ti aggiundo di più... concettualmente il mulo lavora in modo e con un metodo che essendo comunque illecito, è MOLTO MOLTO differente !!!ERRATA CORRIDGE... Il metodo del Mulo non è illecito chiaramente... il concetto difficile da spiegare è : anche se con il mulo fai un illecito condividendo o scaricando materiale... è una condivisione libera tra 2 pc di 2 utenti... che fanno l'illecito in questo caso...Mentre su siti che gestiscono il Repository... arricchisci gente che sfrutta addirittura l'illecito stesso...
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            - Scritto da: krane

            E sai dove trovo tutto questo ??

            Proprio come lo voglio io e che

            costa pure meno di quanto sarei

            disposto ? Sai quale e' l'unico

            posto che offre cio ? Il mulo.
            Ti ho scritto che stai parlando di una cosa
            diversa... perchè dici di voler COMPRARE un
            DVD in giappone e applicarci i sottotitoli...
            Allora COMPRA il DVD in giappone e applicaci
            i sottotitoli...E che me ne faccio se poi il blocco regionale mi impedisce di guardarli ?Inoltre mi stai invitando a fare una cosa illegale come usare dei sottotitoli non autorizzati dai produttori ! Bandito !
            Ma non contarmi che Megaupload serve a quello...
            serve a NON PAGARE... la tua conclusione poi mi
            pare assurda... PROTESTI PER LA CHIUSURA DI
            MEGAUPLOAD E POI MI DICI CHE TROVI QUELLO CHE TI
            SERVE SOLO SUL MULO?Se megaupload serve a non pagare perche' c'erano tanti iscritti a pagamento ?? :o
            Ma ti aggiundo di più... concettualmente il mulo
            lavora in modo e con un metodo che essendo
            comunque illecito, è MOLTO MOLTO differente !!!Anche tu sopra mi hai invitato a fare una cosa illecita lo sai ?
            ERRATA CORRIDGE... Il metodo del Mulo non è
            illecito chiaramente... il concetto difficile da
            spiegare è : anche se con il mulo fai un illecito
            condividendo o scaricando materiale... è una
            condivisione libera tra 2 pc di 2 utenti... che
            fanno l'illecito in questo caso...
            Mentre su siti che gestiscono il Repository...
            arricchisci gente che sfrutta addirittura
            l'illecito stesso...Quindi la gente e' disposta a pagare, contrariamente a quanto dicevi prima, dediciti: si iscrive a servizi a pagamento allo scopo di non pagare ?? (rotfl)
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Guarda... la mia intenzione non era creare una disquisizione sui termini, ma sulla logica.Io non invito a fare nulla... dico solo che la società in cui siamo ha delle regole (giuste o sbagliate che siano) e non lottare per cambiarle, ma semplicemente ignorarle commettendo illeciti non è una soluzione.A livello teorico mi schiero per la logica che secondo me vince su tutto... Se utilizzo fuori dall'autorizzazione esplicita del suo creatore un prodotto in modo illecito... DEVO SAPERE CHE E' ILLECITO... poi essendo esseri umani possiamo scegliere se commetterlo o meno... ma non possiamo pensare che sia LECITO perchè... perchè... e perchè...E' ILLECITO !!!Servono persone e generazioni che spingano perchè gli esseri umani ragionino e si comportino in modo differente, ma fino ad allora le regole del gioco ci sono... a noi sapere se le contravveniamo o meno... sicuramente non possiamo stupirci se poi qualcuno ci richiama però...Per il tuo ragionamento... posso capire il tuo discorso se mi dici... I MANGA in ITALIA non si trovano... e vorrei leggerli... ma se mi dici che vuoi comprare il FILM regolarmente in commercio in Giappone perchè costa meno e scaricarci i sottotitoli dentro... ti dico BELLO SCHIFO !!! E' quello che sta BRUCIANDO l'EUROPA !!! Non abbiamo più i prodotti perchè la gente compra quelli cinesi e poi si lamenta che la sua fabbrica chiude !!!
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Guarda... la mia intenzione non era creare una
            disquisizione sui termini, ma sulla logica.
            Io non invito a fare nulla... dico solo che la
            società in cui siamo ha delle regole (giuste o
            sbagliate che siano) e non lottare per cambiarle,
            ma semplicemente ignorarle commettendo illeciti
            non è una soluzione.Tra le regole di cui parli e' contemplata anche questa:http://it.wikipedia.org/wiki/Disobbedienza_civile
            A livello teorico mi schiero per la logica che
            secondo me vince su tutto... Se utilizzo fuori
            dall'autorizzazione esplicita del suo creatore un
            prodotto in modo illecito... DEVO SAPERE CHE E'
            ILLECITO... poi essendo esseri umani possiamo
            scegliere se commetterlo o meno... ma non
            possiamo pensare che sia LECITO perchè...
            perchè... e perchè...
            E' ILLECITO !!!Mi sembra chiaro, cosi' come mi sembra chiaro che la maggior parte della gente pur sapendolo ha scelto.Del resto stiamo parlando del 13' sito al mondo per traffico eh, non bruscolini.
            Servono persone e generazioni che spingano perchè
            gli esseri umani ragionino e si comportino in
            modo differente, ma fino ad allora le regole del
            gioco ci sono... a noi sapere se le
            contravveniamo o meno... sicuramente non possiamo
            stupirci se poi qualcuno ci richiama però...Non mi sembra che nessuno si stupisca, anzi mi sembra che sei tu astupirti del fatto che la maggior parte della gente consapevolmente scarica.
            Per il tuo ragionamento... posso capire il tuo
            discorso se mi dici... I MANGA in ITALIA non si
            trovano... e vorrei leggerli... ma se mi dici che
            vuoi comprare il FILM regolarmente in commercio
            in Giappone perchè costa meno e scaricarci i
            sottotitoli dentro... ti dico BELLO SCHIFO !!!Ma secondo te ho bisogno di andare fino in giappone e di sottotitolare illegalmente se li trovassi qua gia' tradotti ?
            E' quello che sta BRUCIANDO l'EUROPA !!! Non
            abbiamo più i prodotti perchè la gente compra
            quelli cinesi e poi si lamenta che la sua
            fabbrica chiude !!!E chi ha scelto di chiudere la fabbrica qua per aprire la ?A me piacciono le cose di qualita' e non le trovo piu' proprio perche' qualcuno ha deciso che aprire in cina gli sarebbe costato meno; non e' che gli operai hanno deciso in massa di andare a vivere la'.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Scusa... se lascio la disobbedienza civile e le sue accezioni a ben altri contesti ben più seri di violazione diritti rispetto al ragazzino che può o meno andare in giro con la musica nelle cuffiette...Capisco la tua logica... ma siamo in un mondo in cui è sempre opportuno ricordarsi che la propria libertà si ferma dove inizia la altrui...Cercare di violare le norme riguardanti la proprietà intellettuale mina pesantemente i principi stessi della borghesia moderna e di una società civile.Non ti piace la proprietà intellettuale... OK... Allora io domani protesto contro la proprierà privata... mi accordo con un migliaio di persone su internet... e inizio a spostarmi usando le auto altrui. E poi decido che mi piace casa tua... e continuando a disobbedire alle regole... la utilizzo a mio piacimento.Cosa diventerebbe?!?!Tieni conto che c'è un numero di persone molto più ampio che lotta contro la proprietà privata da ANNI nel mondo rispetto a qualunque lamer che scarica FILM o CRACKER che scassa materiale di altri... gli Hacker non li metto in ballo (vengono fin troppo chiamati in causa in modo improprio) perchè si tratta di una filosofia legata alle informazioni e non un modo per fare cassa !!!
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Scusa... se lascio la disobbedienza civile e le
            sue accezioni a ben altri contesti ben più seri
            di violazione diritti rispetto al ragazzino che
            può o meno andare in giro con la musica nelle
            cuffiette...Certo, infatti e' stata utilizzata come strumento democratico in diverse occasioni, ricordi la naja obbligatoria ?
            Capisco la tua logica... ma siamo in un mondo in
            cui è sempre opportuno ricordarsi che la propria
            libertà si ferma dove inizia la altrui...Infatti, per quello la disobbedienza civile e' visto come uno strumento lecito nel momento in cui i diritti dei cittadini vengono calpestati; ti faccio notare che non e' VIOLENZA civile, e' disobbedienza civile.E' una forma di lotta politica.
            Cercare di violare le norme riguardanti la
            proprietà intellettuale mina pesantemente i
            principi stessi della borghesia moderna e di una
            società civile.Evidentemente il, 90% della popolazione non e' d'accordo con quelle norme, quindi vanno cambiare e pure velocemente.
            Non ti piace la proprietà intellettuale... OK...
            Allora io domani protesto contro la proprierà
            privata... mi accordo con un migliaio di persone
            su internet... e inizio a spostarmi usando le
            auto altrui. E poi decido che mi piace casa
            tua... e continuando a disobbedire alle regole...
            la utilizzo a mio piacimento.Prova, vediamo che succede.
            Cosa diventerebbe?!?!In questo caso non lo so, quando i partiti invitavano a fare disobbedienza civile riguardo alla naja c'e' stata la rapida revisione delle leggi che riguardavano la sua obbligatorieta'.Negli Usa i diritti civili dei neri, pur concessi sulla carta, sono stati resi effettivi solo dalle campagne di disobbedienza civile di massa degli anni sessanta del novecento. L'emancipazione nazionale indiana non sarebbe stata possibile senza le azioni di disobbedienza civile di Gandhi, che parlava anche di resistenza civile. Lo stesso Gandhi affermava: "noi cessiamo di collaborare coi nostri governanti quando le loro azioni ci sembrano ingiuste. Questa è la resistenza passiva".
            Tieni conto che c'è un numero di persone molto
            più ampio che lotta contro la proprietà privata
            da ANNI nel mondo rispetto a qualunque lamer che
            scarica FILM o CRACKER che scassa materiale di
            altri... gli Hacker non li metto in ballo
            (vengono fin troppo chiamati in causa in modo
            improprio) perchè si tratta di una filosofia
            legata alle informazioni e non un modo per fare
            cassa !!!Puoi dimostrarmi con i numeri che e' un numero di persone molto piu' alto o e' una tua ipotesi ?
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            L'ultima frase... immagino sia una forma di mancanza di cultura che ti invito a colmare in modo autodidatta... cerca la metà dei movimenti filosofico/politico/economici esistenti dall'età moderna... e troverai un numero impressionante di persone che non accetta la attuale forma capitalistico/consumistica dell'economia a partire dalla proprietà privata.Per il resto delle tue affermazioni... TUTTI QUELLI CHE FANNO AZIONI ILLECITE SONO CONVINTI CHE IL 90% DELLE PERSONE LE FACCIA...E' una tutela psicologica...TANTO LO FANNO TUTTI...Peccato che c'è una buona percentuale di gente che rispetta le regole e paga... paga le tasse e paga anche per quelli che non lo fanno... appellandosi al fatto CHE TANTO LO FANNO TUTTI !!!Le regole ci sono ... forse se tutti le rispettassero avremmo un mondo un pò migliore in cui sarebbe più semplice capire cosa non va magari correggendolo per far funzionare meglio...E con questo non parlo di allinearsi al REGIME... così come non metto sullo stesso piano la pirateria con i diritti dei Neri in America...Ma ti dico di più... darti la libera possibilità di usare la musica fatta da altri viola il loro diritto a fartela usare...SE NESSUNO FACESSE PIU' MUSICA PERCHE' NON SOPRAVVIVEREBBE?!?!? AVREMMO QUELLO SCHIFO DI MUSICA CHE VIENE FUORI DALLE SOLE MAJOR (CHE GUADAGNANO CON ALTRO) O DALLA TV (CON TRASMISSIONI TIPO AMICI o XFACTOR DOVE GENTE CHE NON HA MAI FATTO SUCXXXXX CON LA MUSICA DECIDE COSA E' GIUSTO O SBAGLIATO FARE)... FORSE CI SIAMO QUASI?
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            L'ultima frase... immagino sia una forma di
            mancanza di cultura che ti invito a colmare in
            modo autodidatta...Non capisco, quota...
            cerca la metà dei movimenti
            filosofico/politico/economici esistenti dall'età
            moderna... e troverai un numero impressionante di
            persone che non accetta la attuale forma
            capitalistico/consumistica dell'economia a
            partire dalla proprietà privata.E quindi ???Anche di ipotesi economiche e' pieno, inoltre TUTTI i manuali di economia insegnano che i servizi segreti e la legge NON dovrebbero essere al servizio di chi ha i soldi.Non e' che basta che lo scrivano i libri e lo dicano le teorie perche' sia cosi', occorre che accada in pratica, questo era il senso della mia domanda.
            Per il resto delle tue affermazioni... TUTTI
            QUELLI CHE FANNO AZIONI ILLECITE SONO CONVINTI
            CHE IL 90% DELLE PERSONE LE FACCIA...Assolutamente falso: che fai leggi topolino dove la banda bassotti legge "il giornale dei mariuoli" dove ci sono solo notizie a tema ?
            E' una tutela psicologica...
            TANTO LO FANNO TUTTI...Come ti ho gia' fatto notare si tratta del 13' sito al mondo per numero accesi, hai idea di cosa questo voglia dire ??
            Peccato che c'è una buona percentuale di gente
            che rispetta le regole e paga... paga le tasse e
            paga anche per quelli che non lo fanno...
            appellandosi al fatto CHE TANTO LO FANNO TUTTI !!!Ripeto: 13' sito al mondo per numero accesi, hai idea di cosa questo voglia dire ??
            Le regole ci sono ... forse se tutti le
            rispettassero avremmo un mondo un pò migliore in
            cui sarebbe più semplice capire cosa non va
            magari correggendolo per far funzionare
            meglio...Ma io sono assolutamente d'accordo, infatti se fosse stato cosi' gli usa non avrebbero potuto chiudere i Mega calpestando diritto internazionale e delle persone regolarmente iscritte.
            E con questo non parlo di allinearsi al REGIME...
            così come non metto sullo stesso piano la
            pirateria con i diritti dei Neri in America...E' sullo stesso piano, infatti il governo era quello che dice per legge che i neri possono essere schiavizzati, questo finche' la gente non ha iniziato a fare disobbedienza civile.
            Ma ti dico di più... darti la libera possibilità
            di usare la musica fatta da altri viola il loro
            diritto a fartela usare...
            SE NESSUNO FACESSE PIU' MUSICA PERCHE' NON
            SOPRAVVIVEREBBE?!?!? AVREMMO QUELLO SCHIFO DI
            MUSICA CHE VIENE FUORI DALLE SOLE MAJOR (CHE
            GUADAGNANO CON ALTRO) O DALLA TV (CON
            TRASMISSIONI TIPO AMICI o XFACTOR DOVE GENTE CHE
            NON HA MAI FATTO SUCXXXXX CON LA MUSICA DECIDE
            COSA E' GIUSTO O SBAGLIATO FARE)... FORSE CI
            SIAMO QUASI?Speriamo, cosi' le mayor si leveranno da un business che non le fara' piu' guadagnare e male che vada noi ci godremo la musica fin'ora scritta.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Premetto che mi piace poco la logica del quote usata come la stai usando... spesso tagli a piacimento la frase decontestualizzandola e rispondendo a un pezzo quando il concetto è espresso magari in entrambi i pezzi della frase tagliata in 2.Comunque...- Scritto da: krane
            Come ti ho gia' fatto notare si tratta del 13'
            sito al mondo per numero accesi, hai idea di cosa
            questo voglia dire
            ??Io si... e tu?Parli di un valore che si aggira intorno al 7% del traffico internet mondiale di picco... ehm... per quanto alto... a occhio per pura stima matematica... significa che un buon 93% non passa da lì...Ti dico di più... il picco più famoso è stato raggiunto dal traffico torrent un Agosto di qualche anno fa... con un buon 51% ... Giusto per specificare il protocollo torrent era ed è tuttora usato in molte distribuzioni software compresi aggiornamenti di giochi licenziati e ad esempio alcune distro di linux...Comunque è un valore che si discosta leggermente dal 7%...Il 13 sito al mondo... vediamo un pò... per numero di accessi... facciamo 2+2 ...Un sito normale utilizza un cookies e un IP per tracciare l'utente che fa l'acXXXXX al sito... su mediavideo avevi un contenuto free disponibile solo per qualche minuto al giorno... indi per cui... nuova connessione ogni volta...Se controlli le HIT tutti i blocchi messi per evitare download contemporanei o più download a intervalli regolari avevano l'effetto di un numero altissimo di retry... da cui un innalzamento proporzionale delle HIT...Sommaci le APP x i vari dispositivi che ci si collegavano in automatico lanciano hit ogni tot secondi... sommaci che essendo un repository non protetto c'erano programmi senzienti che leggevano/scrivevano dati lì sopra... sommaci tutto... le statistiche vanno prese per quello che sono :STATISTICHE.Poi è chiaro... te leggi le stat dell'utilizzo MONDIALE DI INTERNET... MA QUANTA GENTE NON USA INTERNET?A quanta gente non gliene frega o non sa manco cos'è MEGAUPLOAD?Facciamo sempre i conti come ci piace... TANTO !!!Fai le regole su minoranze... e la cosa non va mai bene... per far diventare le tue minoranze delle maggioranze devi contestualizzarle... e la cosa è assurda !!!!
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Premetto che mi piace poco la logica del quote
            usata come la stai usando... spesso tagli a
            piacimento la frase decontestualizzandola e
            rispondendo a un pezzo quando il concetto è
            espresso magari in entrambi i pezzi della frase
            tagliata in 2.Meglio di tagliare tutto e non rispondere alle domande.
            Comunque...
            - Scritto da: krane

            Come ti ho gia' fatto notare si tratta

            del 13' sito al mondo per numero

            accesi, hai idea di cosa questo voglia

            dire ??
            Io si... e tu?
            Parli di un valore che si aggira intorno al 7%
            del traffico internet mondiale di picco... ehm...
            per quanto alto... a occhio per pura stima
            matematica... significa che un buon 93% non passa
            da lì...Beh, allora che problema c'e' ?Son 4 gatti che scaricano quindi non vedo perche' fare tutto 'sto can can no ?
            Facciamo sempre i conti come ci piace... TANTO !!!
            Fai le regole su minoranze... e la cosa non va
            mai bene... per far diventare le tue minoranze
            delle maggioranze devi contestualizzarle... e la
            cosa è assurda !!!!Ma se e' tanto una minoranza non e' un problema no ?
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Intanto per ora non scarichi... :)Perchè devo pagare una tassa su un DVD, un CD o un HD che uso per lavoro solo perchè te... devi downlodare come un pazzo?Il problema c'è e va corretto... non con campagne contro gli utenti finali (come in Francia e in altri paesi), ma proprio contro gli strumenti e chi ci guadagna dalla cosa...In questo modo si tagliano i mezzi... la metà della gente ha così poca voglia di sbattersi che se non scarica un film non sa manco come crearselo da sola o duplicarlo...
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Intanto per ora non scarichi... :)Come ho gia' scritto prima tendenzialmente non scarico, non passo il mio tempo davanti a film o a videogiochi quindi...
            Perchè devo pagare una tassa su un DVD, un CD o
            un HD che uso per lavoro solo perchè te... devi
            downlodare come un pazzo?Me lo chiedo anche io, perche' paga chi non scarica ?Che offrano un abbonamento e via...
            Il problema c'è e va corretto... non con campagne
            contro gli utenti finali (come in Francia e in
            altri paesi), ma proprio contro gli strumenti e
            chi ci guadagna dalla cosa...Mi sembra che sia quello che voleva fare megaupload, se e' vero che stava creando una piattaforma per remunerare gli artisti, peccato che il "cartello" l'ha fermata.
            In questo modo si tagliano i mezzi... la metà
            della gente ha così poca voglia di sbattersi che
            se non scarica un film non sa manco come
            crearselo da sola o duplicarlo...Bisogna fornire mezzi legali ad un prezzo interessante per la gente, altrimenti, se i prezzi sono troppo alti, la gente trova altri modi per avere le cose, si informa, scopre come fare.
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: WanuBah, alla fine mi sembra che mi stai dando ragione: i media non informano, i governi sono d'accordo con i cartelli e le mayor e noi siamo nel mezzo con poco potere se non quello che ci prendiamo.
            Costoso è un programma di disegno 3d da 10.000
            euro che posso trovare online... ma non posso
            pensare che il CD o il DVD debba venirmi dato
            gratis o attraverso un sistema insensato che
            alimenta solo furbi o maleintenzionati...E' relativo quanto sia costoso o meno, gia' ci sarebbe da distinguere l'uso didattico casalingo e l'uso professionale, per quanto mi riguarda se il primo fosse gratuito la gente potrebbe fare corsi ed aqcuisire manualita' gratis ed essere meglio preparata per il mondo del lavoro.
          • LoScopriPan zone scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Intanto per ora non scarichi... :)E chi lo dice? Solo il bimbominkia che non sa usare un motore di ricerca non scarica.
            Perchè devo pagare una tassa su un DVD, un CD o
            un HD che uso per lavoro solo perchè te... devi
            downlodare come un
            pazzo?Comprali all'estero, allora.
            Il problema c'è e va corretto... Certo: eliminando la siae e il copyright.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: LoScopriPan zone
            - Scritto da: Wanu

            Intanto per ora non scarichi... :)

            E chi lo dice? Solo il bimbominkia che non sa
            usare un motore di ricerca non
            scarica.La questione è più lunga che la singola frase che stai commentando... parlavamo di Megaupload/Megavideo...

            Perchè devo pagare una tassa su un DVD, un
            CD
            o

            un HD che uso per lavoro solo perchè te...
            devi

            downlodare come un

            pazzo?

            Comprali all'estero, allora.Ok... mi sembra corretto correggere gli illeciti con altri illeciti... diciamo che tra un pò siamo tutti senza lavoro... voglio vedere allora come vi pagate la connessione... ma x allora tutti saranno felici della gente che fa le barricate per strada...

            Il problema c'è e va corretto...

            Certo: eliminando la siae e il copyright.Mi sembra un buon metodo... Tipo benzina sul fuoco...Tipo... regaliamo tutti i contenuti... ALE''' AVRO' TUTTI I FILM APPENA USCITI E TUTTA LA MUSICA CHE VOGLIO APPENA E' DISPONIBILE IN MODO LEGALE E GRATIS !!! ALEEE''''' ... mmm... spe... però... come mai non escono più FILM... Come mai non c'è più musica ?!?!? mmm... già... è gratis... a chi conviene farla?Una soluzione GENIALE... Regaliamo anche il pane e le auto visto che ci siamo... Io volevo una FERRARI !!!
          • LoScopriPan zone scrive:
            Re: Perchè protestare ?


            Comprali all'estero, allora.

            Ok... mi sembra corretto correggere gli illeciti
            con altri illeciti... Da quando in qua comprare hard disk e cd all'estero è un illecito? Non c'è l'obbligo del dazio.
            diciamo che tra un pò siamo
            tutti senza lavoro...Sarà senza lavoro solo chi fa un lavoro inutile.




            Il problema c'è e va corretto...



            Certo: eliminando la siae e il copyright.

            Mi sembra un buon metodo... Tipo benzina sul
            fuoco...
            Tipo... regaliamo tutti i contenuti... ALE'''
            AVRO' TUTTI I FILM APPENA USCITI E TUTTA LA
            MUSICA CHE VOGLIO APPENA E' DISPONIBILE IN MODO
            LEGALE E GRATIS !!! ALEEE'''''È quello che vogliamo.
            ... mmm... spe...
            però... come mai non escono più FILM... Come mai
            non c'è più musica ?!?!? mmm... già... è
            gratis... a chi conviene
            farla?E allora non farla. Prenderemo quella che già esiste (quanti anni ti ci vogliono per sentirla tutta?). Il copyright, invece, ti limita a poter ascoltare solo una piccola parte di quella che esiste.
            Una soluzione GENIALE... Regaliamo anche il pane
            e le auto visto che ci siamo... Io volevo una
            FERRARI
            !!!Pane ed auto non sono disponibili in quantità infinita. Il tuo esempio è sballato.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Lol... perchè tu pensi che i software, la musica e i film siano disponibili in quantità infinita?Scusami, ma pur cercando di non mancarti di rispetto è un'idiozia abnorme...Prendi un ragazzino e fagli vedere 2 film consecutivi di 5/10 anni fa... ti sbocca anche l'anima...Da quello che dici usi Windows 3.1 o il 95?... Forse la tua quantità infinita si scontra col concetto errato che hai... è infinito perchè continua a venire prodotto... spesso per commercializzarlo... e venderlo...Anche il pane è infinito se continui a farlo...Ma quando si parla coi PC sembra sempre che tutto capiti per MAGIA !!! UHHH OOOHHH ... Guarda si illuminaaaaaaa !!!Mi chiedo perchè invece di scaricare i XXXXX non usate Internet per cultura... quello è un corretto utilizzo !!!Che poi... non dico che NON SI DEVE... dico che è ILLECITO... cacchio... è quello l'assurdo... se rubi il pane... concordi che è illecito, se rubi il film... e ma chissene accorge... non succede nulla... tanto è gratis... DEVONO FARE QUESTO, DEVONO FARE QUELLO...CAXXO... perchè non si educa le nuove generazioni alla logica: VUOI QUALCOSA? DEVI LAVORARE PER AVERLA... FATICARE PER CONQUISTARLA... POI SE TROVI CHI REGALA BEN VENGA... PERCHE' BISOGNA SEMPRE FARE I FURBI?ORA FURBO = IDIOTANon a caso la figura italiana è spesso vista in modo pessimo all'estero !!!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            Non a caso la figura italiana è spesso vista in
            modo pessimo all'estero
            !!!Proprio così, Pepito; infatti ti abbiamo cacciato dall'Italia.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Bah... finti nazionalismi a parte... chi paga è migliore di chi non lo fa...Non paghi... ok... MA SEI PESSIMO !!! SEI UN PESSIMO CITTADINO E DAI UN PESSIMO ESEMPIO...
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Bah... finti nazionalismi a parte... chi paga è
            migliore di chi non lo
            fa...
            Non paghi... ok... MA SEI PESSIMO !!! SEI UN
            PESSIMO CITTADINO E DAI UN PESSIMO
            ESEMPIO...Potevi aggiungere anche: " cicca cicca cicca e tie! "
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            Non paghi... ok... MA SEI PESSIMO !!! SEI UN
            PESSIMO CITTADINO E DAI UN PESSIMO
            ESEMPIO...Sarebbe bello poter vedere quello che fai nella tua vita quotidiana ... se per strada vai a 50 Km/h su vie vuote, dritte e larghe come autostrade ... o se dai la precedenza ad ogni pedone sugli attraversamenti, o come fai la raccolta differenziata dei rifiuti ...
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Prendi un ragazzino e fagli vedere 2 film
            consecutivi di 5/10 anni fa... ti sbocca anche
            l'anima...I miei ne chiedono altri, invece.Ho dovuto scaricare un sacco di roba di 5/10/20 anni fa, anche di piu' in alcuni casi.E meno male che c'e' il P2P perche' altrimenti col cavolo che certa roba la trovo in commercio.
            Da quello che dici usi Windows 3.1 o il 95?... Su dosbox, win 3.1 gira benissimo.
            Forse la tua quantità infinita si scontra col
            concetto errato che hai... è infinito perchè
            continua a venire prodotto... spesso per
            commercializzarlo... e
            venderlo...Idee poco chiare?Il numero di contenuti non sara' infinito, ma e' infinitamente replicabile, e comunque cosi' enorme che una vita non basta per fruirne.Quindi e' come se fosse infinito.
            Anche il pane è infinito se continui a farlo...Il grano e' una risorsa rinnovabile.
            Ma quando si parla coi PC sembra sempre che tutto
            capiti per MAGIA !!! UHHH OOOHHH ... Guarda si
            illuminaaaaaaa !!!Certo, il computer e' magia! Stay foolish, stay hungry!
            Mi chiedo perchè invece di scaricare i XXXXX non
            usate Internet per cultura... quello è un
            corretto utilizzo !!!Una cosa non esclude mica l'altra.
            Che poi... non dico che NON SI DEVE... dico che è
            ILLECITO... cacchio... è quello l'assurdo... E' la legge ad essere ingiusta.Le leggi sbagliate vengono cambiate per favorire la gente.La schiavitu' era legale.L'aborto era illegale.Il falso in bilancio era illegale....Le leggi cambiano... le attivita' cambiano...
            se rubi il pane... concordi che è illecito, E se copio il pane?
            se rubi il film... e ma chissene accorge... non succede
            nulla... tanto è gratis... No, se entro negli studios e sottraggo la pellicola master del film che tengono in cassaforte, e' furto!Ed e' l'unico modo possibile per rubare un film.
            DEVONO FARE QUESTO,
            DEVONO FARE
            QUELLO...
            CAXXO... perchè non si educa le nuove generazioni
            alla logica: VUOI QUALCOSA? DEVI LAVORARE PER
            AVERLA... FATICARE PER CONQUISTARLA... POI SE
            TROVI CHI REGALA BEN VENGA... Hai appena descritto il P2P: lavorare per assemblarsi il computer, faticare per collegarlo all'ADSL, e poi trovare chi ti permette di scaricare quello che vuoi.
            PERCHE' BISOGNA SEMPRE FARE I FURBI?
            ORA FURBO = IDIOTA
            Non a caso la figura italiana è spesso vista in
            modo pessimo all'estero
            !!!A me non risulta. Ma sai, io viaggio poco: solo 3 mesi l'anno.Non ho mica una videoteca che posso starmene in vacanza tutto l'anno.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Giusto perchè ti piace la matematica... Gli utenti registrati sui siti Mega erano circa 150 milioni al mondo...La popolazione attualmente documentata del pianeta è stimata attorno ai 7 miliardi...Mmmm... la tua maggioranza si riduce al 2%... forse qualcosa non funziona nei tuoi ragionamenti non credi?Ahahah... Paragonare il file sharing all'apartheid comunque mi fa capire che o sei molto molto giovane... o qualcosa va per il verso sbagliato nella società attuale...
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Giusto perchè ti piace la matematica... Gli
            utenti registrati sui siti Mega erano circa 150
            milioni al mondo...
            La popolazione attualmente documentata del
            pianeta è stimata attorno ai 7 miliardi...
            Mmmm... la tua maggioranza si riduce al 2%...
            forse qualcosa non funziona nei tuoi ragionamenti
            non credi?Infatti, hai ragione: ora ho capito che la pirateria e' un problema assolutamente minimale, perche' tutto questo can can per 4 gatti ??
            Paragonare il file sharing all'apartheid comunque
            mi fa capire che o sei molto molto giovane... o
            qualcosa va per il verso sbagliato nella società
            attuale...Voto per la seconda, magari fosse la prima...
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: krane
            http://it.wikipedia.org/wiki/Disobbedienza_civile
            <i
            La disobbedienza civile è una forma di lotta politica, attuata da un singolo individuo o più spesso da un gruppo di persone, che comporta la consapevole violazione di una precisa norma di legge, considerata particolarmente ingiusta, <b
            violazione che però si svolge pubblicament </b
            e, in modo da rendere evidenti a tutti e immediatamente operative le sanzioni previste dalla legge stessa. </i
            Capito? Pubblicamente. Come fece Cappato quando scaricò in un evento pubblico dei file e subito dopo dovette dare le sue generalità. Oppure come gli obiettori totali che andavano in carcere per diversi mesi e dopo facevano il servizio civile.Così come fanno quelli che pubblicamente con nome e cognome dichiarano di non pagare le tasse. Diversa cosa quelli che non le pagano sperando di non essere beccati.Tu scarichi di nascosto fregandotene della legge, così come fanno tutti quelli che violano le leggi.
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: krane
            http://it.wikipedia.org/wiki/Disobbedienza_civile


            <i

            La disobbedienza civile è una forma di lotta
            politica, attuata da un singolo individuo o più
            spesso da un gruppo di persone, che comporta la
            consapevole violazione di una precisa norma di
            legge, considerata particolarmente ingiusta,
            <b
            violazione che però si svolge
            pubblicament </b
            e, in modo da rendere
            evidenti a tutti e immediatamente operative le
            sanzioni previste dalla legge
            stessa.
            </i


            Capito? Pubblicamente. Come fece Cappato quando
            scaricò in un evento pubblico dei file e subito
            dopo dovette dare le sue generalità.

            Oppure come gli obiettori totali che andavano in
            carcere per diversi mesi e dopo facevano il
            servizio
            civile.
            Così come fanno quelli che pubblicamente con nome
            e cognome dichiarano di non pagare le tasse.
            Diversa cosa quelli che non le pagano sperando di
            non essere
            beccati.

            Tu scarichi di nascosto fregandotene della legge,
            così come fanno tutti quelli che violano le
            leggi.I sistemi anonimi non sono poi cosi' diffusi, mi sembra che non ci si faccia troppi problemi a lasciare il proprio ip ai provider, non c'e' nulla di nascosto mica si ruba il wireless del vicino di casa.Anche PI ha il mio ip in questo momento.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            Per il tuo ragionamento... posso capire il tuo
            discorso se mi dici... I MANGA in ITALIA non si
            trovano... e vorrei leggerli... ma se mi dici che
            vuoi comprare il FILM regolarmente in commercio
            in Giappone perchè costa meno e scaricarci i
            sottotitoli dentro... ti dico BELLO SCHIFO !!! E'
            quello che sta BRUCIANDO l'EUROPA !!! Non abbiamo
            più i prodotti perchè la gente compra quelli
            cinesi e poi si lamenta che la sua fabbrica
            chiude
            !!!È l'essenza della libera concorrenza
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Questo mi fa schiattare... non ci sono più i prodotti da vendere... per averli vanno comprati da altri che li vendono già a meno... le nostre aziende sono alle pezze... la gente non ha lavoro e quindi non ha soldi... E si invoca il libero mercato...Ahahahahah...E chi lo fa? L'Italia è nota perchè nella storia è piena di INVESTITORI SENZA PORTAFOGLIO... Aziende aperte da soldi della collettività che facevano acqua a priori...Un mercato che come numero di vendite medio NAZIONALE non copre nemmeno 1 città americana.Chi investe qui? E poi per cosa? Per correre al ribasso?Pensiamo pure che il libero mercato sia la cura... Forse andrebbe capito che FARE I PRODOTTI... E' LA CURA !!!! E SOPRATTUTTO ... RIUSCIRE A VENDERLI !!!Invece qui parliamo di REGALARE !!! AHahahahahhah !!!!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Questo mi fa schiattare... non ci sono più i
            prodotti da vendere... per averli vanno comprati
            da altri che li vendono già a meno... Significa che gli altri li producono in modo più efficiente.
            Pensiamo pure che il libero mercato sia la
            cura... Forse andrebbe capito che FARE I
            PRODOTTI... E' LA CURA !!!! E SOPRATTUTTO ...E soprattutto farli in modo efficiente.
            Invece qui parliamo di REGALARE !!! AHahahahahhah
            !!!!I files non sono "prodotti", ma copie.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            E' una stupidaggine !!!In formato digitale una copia o un file è identico alla copia precedente... indi per cui il prodotto non è il file, ma la licenza di utilizzo...Non puoi pensare... mica uso il prodotto iniziale... lo ho ricreato identico... ahhahahahahaha...Continuiamo a nasconderci dietro a un dito... tanto... ci piace così...Qualcuno ha creato quel brano o quel FILM... va ricompensato nel modo giusto se vuoi usufruirne...Altrimenti è il FAR WEST... prendo quello che mi piace... e discrimino in base a quello che più mi fa comodo !!!!
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            E' una stupidaggine !!!
            In formato digitale una copia o un file è
            identico alla copia precedente... indi per cui il
            prodotto non è il file, ma la licenza di
            utilizzo...
            Non puoi pensare... mica uso il prodotto
            iniziale... lo ho ricreato identico...
            ahhahahahahaha...
            Continuiamo a nasconderci dietro a un dito...
            tanto... ci piace
            così...
            Qualcuno ha creato quel brano o quel FILM... va
            ricompensato nel modo giusto se vuoi
            usufruirne...
            Altrimenti è il FAR WEST... prendo quello che mi
            piace... e discrimino in base a quello che più mi
            fa comodo !!!![img]http://www.sergiobonellieditore.it/tex/servizi/nome4.jpg[/img]
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            lol... lascio ai moderatori notare l'utilizzo dell'immagine :) !!!
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            lol... lascio ai moderatori notare l'utilizzo
            dell'immagine :)
            !!!Dici che faccio arrestare tutto lo staff ?(rotfl)
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            lol... lascio ai moderatori notare l'utilizzo
            dell'immagine :)
            !!!Dici che li faccio finire dentro tutti (rotfl)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            E' una stupidaggine !!!
            In formato digitale una copia o un file è
            identico alla copia precedente...Vero
            indi per cui il
            prodotto non è il file, ma la licenza di
            utilizzo...Quindi, ciò che vendi non è il film, è una licenza?Allora si sistema tutto: a me, infatti, interessa il film, non la licenza. Quindi, mi scarico solo il film (che è un prodotto DIVERSO da quello che vendi tu).La licenza te la lascio (così non potrai dire che ti hanno derubato); tanto, il film si vede anche senza.
      • Wanu scrive:
        Re: Perchè protestare ?
        - Scritto da: krane
        E sai dove trovo tutto questo ?? Proprio come lo
        voglio io e che costa pure meno di quanto sarei
        disposto ? Sai quale e' l'unico posto che offre
        cio ? Il
        mulo.Ti ho scritto che stai parlando di una cosa diversa... perchè dici di voler COMPRARE un DVD in giappone e applicarci i sottotitoli... Allora COMPRA il DVD in giappone e applicaci i sottotitoli...Ma non contarmi che Megaupload serve a quello... serve a NON PAGARE... la tua conclusione poi mi pare assurda... PROTESTI PER LA CHIUSURA DI MEGAUPLOAD E POI MI DICI CHE TROVI QUELLO CHE TI SERVE SOLO SUL MULO?Ma ti aggiundo di più... concettualmente il mulo lavora in modo e con un metodo che essendo comunque illecito, è MOLTO MOLTO differente !!!
        • Wanu scrive:
          Re: Perchè protestare ?
          ERRATA CORRIDGE... Il metodo del Mulo non è illecito chiaramente... il concetto difficile da spiegare è : anche se con il mulo fai un illecito condividendo o scaricando materiale... è una condivisione libera tra 2 pc di 2 utenti... che fanno l'illecito in questo caso...Mentre su siti che gestiscono il Repository... arricchisci gente che sfrutta addirittura l'illecito stesso...
    • Lazarus Ledd scrive:
      Re: Perchè protestare ?
      - Scritto da: Wanu
      La gente non compra legalmente la musica, i film,
      i software, i giochi, però paga siti web che gli
      consentono di scaricare i contenuti in modo
      illegale o.OScusa, ma questo non ti fa pensare che la genta voglia scaricare legalmente?Se il servizio di dovload fosse a pagamento, legale, quante persone ne usufruirebbero? Certo ci sarà sempre chi scarica illegalmente, ma con una buona offerta una parte consistente di persone scaricherebbe legalmente... se togli il brivido del proibito e fai diventare il download legale...
      • Wanu scrive:
        Re: Perchè protestare ?
        Ci sono servizi di download leciti... chiaramente i prezzi sono quelli che vengono calcolati (a ragione o meno) da chi spende per crearli i prodotti...Se io spendo 1000 euro per fare un programma... perchè per me abbia senso venderlo dovrò recuperare almeno i 1000 euro... meglio se ne guadagno altrettanti...Quindi... calcolo ipoteticamente quanto penso di venderlo (tipo 10 copie...) e dico... costa 100/200 a seconda di quello che voglio ottenere...Se vendo di più mi conviene... Altrimenti ci perdo... quindi è chiaro che uno che non ha speso nulla... fa un prezzo migliore... ma non ha senso...I servizi leciti ci sono e vengono parecchio usati... mi risulta...
      • Wanu scrive:
        Re: Perchè protestare ?
        ESISTE IL DOWNLOAD LEGALE !!! MA VI RENDETE CONTO DI COSA SCRIVETE?
    • Franky scrive:
      Re: Perchè protestare ?
      - Scritto da: Wanu
      Mmm... Non capisco esattamente qualcosa che sta
      nella mente a quanto pare di molti...
      Perchè protestare?
      Ed io mi domando lecitamente ai visto il mio post sull'artista indipendente Dan Bull? Hai letto con attenzione i miei commenti?No...perche' li ci sono gia' tutte le risposte a questo post...Ti chiedo perche' protestare in Cina ed in Iran contro la censura di interi siti che gli stati chiudono a loro dire lecitamente per motivi di "moralita' ed ordine pubblico"? Perche' sappiamo che e' una balla e si tratta di censura...stessa cosa qui...su youtube la gente posta i video per commentare...megaupload e' un host...non un centro di smistamento di film pirata...nel caso tu non lo sapessi...e si stava accordando con vari artisti bypassando le mummie...(etichette) che non vogliono concorrenza...
      Piccole premesse...
      La gente non compra legalmente la musica, i film,
      i software, i giochi, però paga siti web che gli
      consentono di scaricare i contenuti in modo
      illegale o.O
      Ed il tuo cervello cosa ti suggerisce? Ti sei chiesto il perche'?Forse perche' il mercato e' cambiato e la plastica non interessa piu' a nessuno? Forse perche' vorrebbero un sito tipo megavideo fatto dagli stessi produttori dove pagare sia con metodi diretti...(abbonamento mensile)...sia con metodi indiretti ...vedendo il film gratis con la visione della pubblicita' come avviene in tv...?
      La gente protesta contro le major che si
      arricchiscono con contenuti da loro stessi spesso
      prodotti (vedi FILM x es.) e protesta contro
      l'arresto di un tizio che ha fatto "MILIONI E
      MILIONI" di dollari sfruttando (cosciente o meno)
      contenuti che non gli appartenevano nemmeno
      nell'ottica dell'acquisto della prima
      licenza...Punto uno che gli infami che difendi osano zittire i video degli utenti su youtube che hanno la colonna sonora sbagliata...fanno attivita' di lobbing per farsi fare leggi ad hoc...vogliono dare da 5 a 10 di galera ad un ragazzo di 23 anni inglese solo perche' ha linkato dei film...Hanno chiesto 1,5 milioni di dollari ad una povera madre di famiglia mamma jamie solo per aver scaricato 24 brani da un dollaro...stanno censurando tutto il web come in Cina per tentare un ritorno al passato dato che non vogliono la concorrenza...hanno tentato piu' volte di calpestare principi e diritti costituzionali...Hai ancora voglia di difenderli? Ed allora non ci posso fare niente...In secondo luogo il tipo gestiva un servizio di hosting dove c'erano migliaia di artisti e programmatori indipendenti che postavano le proprie opere...e rimuoveva i file illegali su segnalazione... Forse hanno abolito gli autobus perche' ci salgono su dei delinquenti? Forse hanno abolito i telefoni perche' li usano anche i deliquenti? Forse hanno abolito i parlamenti perche' esiste qualche politico corrotto? No..si limitano ad arrestare il colpevole e lasciano intatti i servizi...Ed allora perche' non limitarsi a segnalare i propri contenuti da rimuovere e pretendere di interrompere un servizio utilizzato da 150 milioni di persone? E di instaurare la censura cinese del web preparandosi a fare lo stesso con gli altri siti?
      Non sono un difensore assoluto dei diritti e dei
      copyright... ma sono un difensore della logica e
      dell'intelligenza... Benissimo...allora rifletti su questo:(1) sul web non ha senso vendere contenuti digitali perche' nessuno e' disposto a pagarli(2) Sul web e' possibile diventare miliardari mettendo contenuti digitali fruibili liberamente e gratuitamente facendosi finanziare da sponsor pubblicitari ...(3)Se ci fossero siti che ospitano contenuti gratuiti gratis...la gente andrebbe su questi anzicche' sui siti "pirata"...e non esisterebbe la pirateria...e verrebbe debellata senza ricorrere a nessuna censura cinese ed a nessun versamento di contanti verso i partiti politici...

      DICO... Cacchio se scarichi un FILM, un CD o un
      PROGRAMMA PIRATATO... Ok non stai ammazzando
      nessuno... Ok, ci sono altri che lo fanno... Ok
      costava parecchio... OK A TUTTO... ma stai
      facendo un azione illecita "RENDITENE CONTO"...E tu renditi conto che quando una persona compra un qualcosa non gli puoi dire.."Pero' questo qualcosa non e' tuo e rimane di mia proprieta'..."E renditi conto che un illecito finanziario non puo' essere considerato piu' grave di un omicidio..e soprattutto che l'illecito e l'illecito dipendono dal legislatore e non sono sinonimo di giustistia...La pena di morte...la fustigazione delle adultere...l'incarcerazione per reati di opinioni sono leggi presenti in molti stati del mondo...l'adulterio ed esprimere una opinione diversa da quello dello stato e' illegale....ma questo non vuol dire che questi leggi siano giuste...
      E ora abbiamo anche superato gli HACKER per stile
      o per scelta ... che dicono che TUTTA LA CULTURA
      deve essere libera... a discapito di tizi che
      guadagnano "MILIONI" sulle spalle di chi non è
      abbastanza scaltro da trovare altri metodi di
      download... E PROTESTIAMO QUANDO VENGONO CHIUSI I
      LORO SITI
      !!!Esatto gli interessi dei molti devono prevalere su quelli dei pochi...specie se questi interessi sono infimi...come il vile danaro in nome del quale tutto e' possibile...e la cultura deve essere libera...io credo che se tu ti ammalassi e non ci fosse la cura ti seccherebbe abbonarti a tutte le riviste scientifiche del mondo pagando migliaia di euro per poter leggere gli articoli scientifici che riguardano la possibile cura della tua malattia...o mi sbaglio, forse?
      Ahhahahahah... mi sembra che le cose stiano
      girando al contrario... ma pronto ad ascoltare
      buone motivazioni... se ben
      argomentate...Te le ho date...se non le leggete non e' colpa mia...
      • Wanu scrive:
        Re: Perchè protestare ?
        Evito di quotare per non floodare...Ma ti rispondo in linea di massima al pensiero generale che esponi... per quanto secondo me possa essere condivisibile... Secondo me è frutto di una sofistica argomentazione che cancella i contenuti a scapito delle parole...Ti è mai venuto in mente che chi crea un contenuto possa scegliere se Renderlo gratuito o meno?Ti è mai venuto in mente che se non ci sono così tanti siti (e ce ne sono comunque molti) di materiale GRATUITO è perchè la gente non mangia GRATIS?I discorsi assurdi riguardano sempre IMPERI DEL MALE e MAJOR, ma non ci ricordiamo che il Cinema Italiano viaggia solo grazie ai finanziamenti statali che tutti noi paghiamo...Trovo che sia un assurdo concepire la cultura come una forma che non debba in nessun CASO essere remunerata... secondo me CONDIVISIONE = VOLONTA' DI CONDIVIDERE e non come la pensi tu OBBLIGO DI CONDIVIDERE.Nessuno parla di acquistare contenuti in formato PLASTICO... puoi comprare la musica da ITunes... o da mille mila altri siti che la vendono in formato digitale... NON TI DANNO LA PLASTICA...Certo la VENDONO... perchè paghi la catena che ha permesso a quel pezzo di andare online...Io leggo... ma la questione è : PERCHE'... STANDO A QUELLO CHE DICI... E VISTA LA CRISI... SE LA TUA AZIENDA TI DICE "DA DOMANI DOBBIAMO ADATTARCI ALLE LOGICHE DI MERCATO, QUINDI LAVORERAI GRATIS" come la pensi ?!?!Perchè è sempre la roba degli altri che deve essere condivisa e mai la nostra?CACCHIO ALLORA... TU SCARICHI UN MIO FILM... FAI UN FILM PER COMPENSARE... SCARICHI UN MIO PROGRAMMA, PERMETTI AGLI ALTRI DI SCARICARE UN TUO PROGRAMMA... è questa la logica di condivisione... e non PIGLIO TUTTO PERCHE' E' DI TUTTI... IMHO...
        • Franky scrive:
          Re: Perchè protestare ?
          - Scritto da: WanuTi rispondo senza sofismi e con 2 contenuti concreti...leggiti il mio post dal titolo:SCoop!la vera ragione chiusura MU" e capirai il veroo motivo per cui l'hanno chiuso e molto probabilmente capirai che noi rispettiamo gli artisti molto piu' delle etichette...e molto piu' di quello che tu puoi pensare...Secondo...Come ti ho gia' spiegato il modello vincente di marketing sul web e' un modello di vendita indiretto tramite sponsor con cui l'artista puo' fare una vita di lusso tranquillamente... per quelli che scelgono di vendere i loro contenuti tramite un modello di vendita diretta...tale modello non funziona o funziona malissimo sul web...quindi chi lo sceglie lo fa a proprio rischio e pericolo...
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Ho già letto il tuo posto e lo trovo un pò inverosimile... ridefinire in modo arbitrario le regole con cui si muove una parte dell'economia mondiale per trarne un profitto personale non è nè disinformazione (e in italia di cattiva informazione ne sappiamo qualcosa) nè chissà quale macchinazione perversa.C'è una logica di settore... NON TI PIACE? Ascolta altro... ascolta roba non promossa dalle Major... non creare un sistema parallelo con regole che ti inventi tu e in cui... CASUALMENTE... l'unico che ci guadagna sei tu...Per il resto... il fatto che tu veda un modello vincente di marketing... in ITALIA dove nessuno HA UN MODELLO VINCENTE DI MARKETING... mi fa riflettere... e soprattutto che sia VINCENTE un modello basato sull'ILLEGALITA' mi fa ancora più riflettere...Chiara la logica... TU PRODUCI QUALCOSA... IO LA COMMERCIALIZZO E CI GUADAGNO SOPRA E TI DONO IL 50% DI QUELLO CHE CI GUADAGNO... DECIDENDO IO MODALITA',PREZZI... E PERCHE' NO DICHIARANDOTI ANCHE IO QUANTO CI STO GUADAGNANDO... NON E' AFFATTO MALE... BEL MODELLO... In Italia mi sembra ci siano associazioni note... che applicano la logica da tempo... usavano il termine protezione mi pare... QUINDI NON HA INVENTATO NULLA DI NUOVO !!!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Ho già letto il tuo posto e lo trovo un pò
            inverosimile... ridefinire in modo arbitrario le
            regole con cui si muove una parte dell'economia
            mondiale per trarne un profitto personale non è
            nè disinformazione (e in italia di cattiva
            informazione ne sappiamo qualcosa) nè chissà
            quale macchinazione
            perversa.
            C'è una logica di settore... NON TI PIACE?
            Ascolta altro... ascolta roba non promossa dalle
            Major...No; questo approccio "paga o rinuncia" è errato, e va eliminato.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Allora se voglio una Ferrari che faccio vado a rubarla al concessionario?
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Allora se voglio una Ferrari che faccio vado a
            rubarla al concessionario?No, perche' dovresti sottrarre qualcosa a qualcuno ? Vieni da me portandoti lamiera, ferro, chiodi, gomma e bulloni e ti copi la mia, prego.Ti do' anche una mano se trovo il tempo.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Ah perchè per copiare un MP3 prendi la chitarra, la batteria e copi il pezzo?Il fatto che esista una "ignoranza" informatica che spinge nel modo sbagliato il concetto di copia non deve trarre in inganno...L'illecito non è nel file, ma nella licenza... stai usando un file senza licenza... è come fotocopiare un libro o duplicare una cassetta... La differenza è che negli altri 2 casi il supporto finale perde di qualità rispetto al precedente, sul pc la qualità è identica...Il concetto di illecito è lo stesso...
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Ah perchè per copiare un MP3 prendi la chitarra,
            la batteria e copi il pezzo?E se fai cosi' non ti arrestano ?
            Il fatto che esista una "ignoranza" informatica
            che spinge nel modo sbagliato il concetto di
            copia non deve trarre in inganno...
            L'illecito non è nel file, ma nella licenza...Beh, non copiare la licenza e sei a posto.
            stai usando un file senza licenza... è come
            fotocopiare un libro o duplicare una cassetta...
            La differenza è che negli altri 2 casi il
            supporto finale perde di qualità rispetto al
            precedente, sul pc la qualità è identica...
            Il concetto di illecito è lo stesso...Ok, mo me lo segno.Ma tanto non hai detto che il problema non si pone perche' i vari mega son usati da 4 gatti ?
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Ma guarda che stai cercando scuse...IO NON DIFENDO LE MAJOR O IL COPYRIGHT O TUTTO IL RESTO, DIFENDO LA LOGICA CHE ORA TIENE IN EQUILIBRIO ANCHE QUELLO CHE NON E' DIGITALE...Ti dico... personalmente cambierei TANTISSIME COSE, ma trovo che fare illeciti non sia il mio modo di operare...E non parlo solo del digitale... Sarebbe bello vedere una coscienza civile che con spirito costruttivo porti a soluzioni invece che lamentarsi di ogni cosa e cercare sempre strade alternative più o meno legittime... tutto lì.
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Ma guarda che stai cercando scuse...Ma neanche un po'.
            IO NON DIFENDO LE MAJOR O IL COPYRIGHT O TUTTO IL
            RESTO, DIFENDO LA LOGICA CHE ORA TIENE IN
            EQUILIBRIO ANCHE QUELLO CHE NON E' DIGITALE...E' questo il problema, che che siano equilibri che devono stare su allo stesso modo, mentre si parla di cose con caratteristiche estremamente diverse e non sovrapponibili.
            Ti dico... personalmente cambierei TANTISSIME
            COSE, ma trovo che fare illeciti non sia il mio
            modo di operare...Ma qualcuno ti obbliga ??Pensa che io non scarico non per problemi morali ma proprio perche' non trovo niente che mi ispiri (rotfl)(rotfl)
            E non parlo solo del digitale... Sarebbe bello
            vedere una coscienza civile che con spirito
            costruttivo porti a soluzioni invece che
            lamentarsi di ogni cosa e cercare sempre strade
            alternative più o meno legittime... tutto lì.Allora smetti di stare qua a lamentarti ed agisci no ?
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Anche
            se li uso per 5 minuti e poi mi accorgo che sono
            cagate... LO PAGO, LO INSTALLO, SE NON MI PIACE
            NON LO COMPRO
            PIU'...

            E NON SIAMO XXXXX !!!Ah no ? SIAMO MIGLIORI TUTTO LI' !!!Senza alcun dubbio, scriverebbe chi ti ha venduto il prodotto !
            VOLETE ESSERE I POVERI ITALIANI MORTI DI FAME CHE
            CIULANO APPENA
            POSSONO...Complessi di inferiorità, nell'essere italiano ? Io non ciulo, e gradirei non essere ciulato ...
            SE NON POSSO COMPRARE IL CAD?!?!? NON LO USO...
            SIAMO MEGLIO !!! BASTA CON LE STUPIDAGGINI...
            L'ERA DEI FURBETTI DEVE FINIRE
            !!!Siamo d'accordo ... è ora di finirla con questa gente che lavora per un breve periodo e pretende di essere pagata per sempre !
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Ah perchè per copiare un MP3 prendi la chitarra,
            la batteria e copi il
            pezzo?No, uso il computer che me la copia da solo.Così come tu puoi usare un replicatore di materia per duplicare la mia ferrari automaticamente.Come, non hai un replicatore di materia? Ca22i tuoi.
            L'illecito non è nel file, ma nella licenza...
            stai usando un file senza licenza... Vero: infatti io voglio ascoltare il file, non la licenza.E non esiste nessuna legge che proibisca di farlo.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            E' chiaro che leggi solo quello che ti pare...
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            E' chiaro che leggi solo quello che ti pare...Del resto quotare e' arte...
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Nah... è un metodo semplice per confutare riga per riga... dando al lettore finale la tua interpretazione di quello che ha scritto quello che quoti...Quotare serve a dare riferimenti diretti quando non è chiaro il discorso... Ma prendere singoli pezzi e risponderci sopra spezzando frasi sempre più piccole è ridicolo.Se rispondi al 30esimo messaggi di un tread non puoi non averlo letto tutto... altrimenti sei ridicolo...Il concetto di forum è semplice rispondi nel punto che vuoi e a quello che vuoi... quotare riga per riga serve solo dove non se ne può fare a meno... e anche in quel caso è buon gusto identificare il pensiero dell'autore e spezzare il pezzo quotato in blocchi che lo rispecchino...
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Cavolate, non dimostri niente se non che non sei in grado di rispondere alle argomentazioni, alla fine non fai altro che tenere un monologo per i fatti tuoi.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            E' chiaro che leggi solo quello che ti pare...Ho letto tutto. Ed ho risposto ai punti chiave.
        • panda rossa scrive:
          Re: Perchè protestare ?
          - Scritto da: Wanu
          Ti è mai venuto in mente che chi crea un
          contenuto possa scegliere se Renderlo gratuito o
          meno?Chi crea un contenuto, o lo sfrutta facendo egli stesso spettacoli dal vivo, o consorziandosi con una compagnia di spettacolo che porta quel contento sui palchi, oppure non ha altra scelta.Il vecchio modello di distribuzione consentiva come effetto collaterale di cedere qualche briciola all'autore del contenuto mentre le major si mangiano tutto il resto.Ma il vecchio modello di distribuzione e' ormai superato dall'attuale tecnologia, e quindi ogni effetto collaterale dello stesso e' morto.Chi crea contenuti non puo' piu' pensare di guadagnare vendendo le copie.Partiamo da questo principio.Il secondo principio e' che prima o poi tale contenuto deve diventare libero.E non possiamo aspettare 70 anni dalla morte dell'autore quando e' evidente che qualunque sfruttamento commerciale di un contenuto si risolve entro pochi mesi.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Se iniziano ad applicare le norme... tanti modi di vedere assurdi finiranno nel cestino...Basta applicare le norme... non è complesso...
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Aggiungo che l'ignoranza informatica da una sorta di colore alle argomentazioni...Compreso il concetto di non guadagnare sulle copie...Allora i LIBRI, GLI ALBUM, GLI MP3...Fammi lo spettacolo LIVE di un FILM... mauhahahahahha si chiama TEATRO e purtroppo in Italia è in decadenza...L'ignoranza purtroppo è una mamma che anche in questo secolo resta continuamente incinta...CONTINUO A DIRLO... NON COMPRI IL MEZZO O IL SUPPORTO, MA COMPRI LA LICENZA D'USO...Se poi da bravi italiani medi volete IGNORARE che legamente l'atto OGGI sia quello continuate ad argomentare le vostre stupidaggini sulla copia, il download e quello che vi pare...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            CONTINUO A DIRLO... NON COMPRI IL MEZZO O IL
            SUPPORTO, MA COMPRI LA LICENZA
            D'USO...Ma a me non serve la licenza, serve il file e il supporto. La licenza te la puoi tenere. E se vendi solo quella, per quel che mi riguarda puoi anche chiudere, perchè offri una merce che non mi interessa (nota bene: non che posso scaricare gratis, ma che non voglio: io voglio i files, e tu mi hai detto che non stai vendendo quelli)
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Lo ho già detto... fai quello che ti pare... chi paga per la musica, per guardare i film, usare i programmi o i giochi... E' MIGLIORE DI CHI NON LO FA !!!TUTTO LI'... Poi nascondetevi quello che vi pare !!!Se non puoi permetterti si spendere nemmeno qualche euro (si parla veramente di costi ridicoli) per le tue passioni... forse qualcosa della tua vita lo hai sbagliato...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Lo ho già detto... fai quello che ti pare... chi
            paga per la musica, per guardare i film, usare i
            programmi o i giochi... E' MIGLIORE DI CHI NON LO
            FA
            !!!Io dico di no. Io dico che è peggiore.E la mia opinione conta esattamente quanto la tua.
            TUTTO LI'... Poi nascondetevi quello che vi pare
            !!!
            Se non puoi permetterti si spendere nemmeno
            qualche euro (si parla veramente di costi
            ridicoli) per le tue passioni... forse qualcosa
            della tua vita lo hai
            sbagliato...Potrei permettermelo. Ma non vedo perchè dovrei pagare per non avere nulla di più di quanto ho già.
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Se non puoi permetterti si spendere nemmeno
            qualche euro (si parla veramente di costi
            ridicoli) per le tue passioni... forse qualcosa
            della tua vita lo hai
            sbagliato...Io ho speso parecchi soldi per le mie passioni: computer, adsl, dischi molto capienti, grosso schermo televisivo, amplificatore multicanale...Tutto quello che serve per poter fruire al meglio di quello che si scarica.Forse quello che ha sbagliato qualcosa della sua vita e' chi si e' ostinato a rimanere in un business che da anni puzza di cadavere in putrefazione.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Ahahha...Bel modo di crescere i propri figli...Sei uno degli eterni Peter PAN che non vogliono crescere...Fai quello che credi, non sei una buona persona... e a giudicare dai commenti che leggo anche su altri POST, finalmente la cosa inizia a venire vista nel modo giusto...I cracker sono da sempre nelle culture informatiche stati considerati LA FECCIA della cultura stessa...Tutti i trattati di filosofia Cybernetica/Hacker/Tecnologica hanno sempre identificato i Cracker come l'anello più infimo della sfera tecnologica (LAMER A PARTE!!!).La gente si sta rendendo conto...Dì quello che vuoi... la gente sicuramente ti vede per quello che sei... un poveraccio !!!
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Ahahha...
            Bel modo di crescere i propri figli...Certo. Mica auspico che da grandi facciano i videotecari.
            Sei uno degli eterni Peter PAN che non vogliono
            crescere...Ci sei gia' tu che cresci per tutti (e creperai pure prima)
            Fai quello che credi, non sei una buona
            persona... e a giudicare dai commenti che leggo
            anche su altri POST, finalmente la cosa inizia a
            venire vista nel modo giusto...Finalmente? Io non ho mai cambiato linea di pensiero.Forse sei tu che te ne rendi conto solo ora.
            I cracker sono da sempre nelle culture
            informatiche stati considerati LA FECCIA della
            cultura stessa...I cracker sono coloro che danneggiano per un tornaconto.Impara la terminologia, non sparare parole a caso di cui ignori il significato.
            Tutti i trattati di filosofia
            Cybernetica/Hacker/Tecnologica hanno sempre
            identificato i Cracker come l'anello più infimo
            della sfera tecnologica (LAMER A PARTE!!!).E che c'entra col nostro discorso?
            La gente si sta rendendo conto...
            Dì quello che vuoi... la gente sicuramente ti
            vede per quello che sei... un poveraccio
            !!!Aspettiamo qualche intervento, allora.Vediamo chi tra noi due e' il poveraccio (e chi di noi due lo diventera' effettivamente per insistere in una attivita' commerciale non piu' necessaria).
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Ahahah... ho letto anche gli altri post in cui sei intervenuto e in cui gente diceva FINALMENTE !!! ABBASSO LA PIRATERIA !!!Non hai manco idea di quale sia la terminologia...Cracker... indica una modifica alla situazione dei dati così com'è... e chi ha più tornaconto di uno che si scarica GRATIS i film?Comunque quando la finanza passerà da casa tua... Mi farò un paio di risate...X il resto... Se vuoi ti dico quali sono i SERVER più grossi che contengono le intere Discografie o Filmografie della rete su cui lavori/lavoravi (magari c'è cassa)...Conosco bene il settore... ed è per quello che a ragione dico che vanno rimesse le cose a posto !!!
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Ahahha...
            Bel modo di crescere i propri figli...
            Sei uno degli eterni Peter PAN che non vogliono
            crescere...
            Fai quello che credi, non sei una buona
            persona... e a giudicare dai commenti che leggo
            anche su altri POST, finalmente la cosa inizia a
            venire vista nel modo
            giusto...
            I cracker sono da sempre nelle culture
            informatiche stati considerati LA FECCIA della
            cultura stessa...Veramente per gente come Skyd Row c'e' sempre stato MASSIMO RISPETTO.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Ahahha...
            Bel modo di crescere i propri figli...
            Sei uno degli eterni Peter PAN che non vogliono
            crescere...
            Fai quello che credi, non sei una buona
            persona... Di sicuro è migliore di te, che sei tanto presuntuoso da dichiarare chi è buono e chi non lo è senza nemmeno conoscerlo.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            ...Ahahaha...Non lo dico io... lo dice la legge... e le buone regole di vita comune...
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            ...Ahahaha...
            Non lo dico io... lo dice la legge... e le buone
            regole di vita comune...Quindi secondo te fino all'anno 1948 eri a favore della schiavitu' e sei ancora a favore di essa nei paesi islamici che non hanno aderito alla Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo.Inoltre sei favorevole alle donne velate, alla pena di morte ed anche alla possibilita0 di mettersi i criceti nel c/1o al di fuori degli usa.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Sono dell'idea che solo il paese che propone le leggi... ne conosce il motivo...La pena di morte sembra una pratica barbara e rozza ed è sicuramente uno strumento pericoloso, ma di fronte ad alcune realtà e utilizzata come controllo psicologico, ne capisco il senso (capire è diverso da condividere).Stai rimettendomi parole in bocca che non ho detto... confondendo fischi per fiaschi... e mischiando cose che concettualmente sono TROPPO lontane dal download.In quello che hai detto trovo nella schivitù una forma di sfruttamento molto simile a quello generato dal download illecito...In più... non condividere è diverso da non dover rispettare !!! Può non piacermi fermarmi al ROSSO perchè preferisco l'azzurro... ma mica passo col rosso...E mica convinco tutti che è meglio passare col rosso !!! Si creerebbe una situazione pericolosa se le regole non si possono dare per scontate...NOTA MOLTO BENE.In questo caso... capisco un ragazzino che scarica il film perchè magari la famiglia non può permettergli di vederlo in altro modo (per qualunque motivo). Posso arrivare a comprenderlo senza grossi problemi.NON CAPISCO L'ADULTO... CHE ADULTO E'? SI RITIENE UN BUON ADULTO? PERCHE' TRASLA CONCETTI INESISTENTI O FRAINTENDE PAROLE DI FILOSOFI CHE PROPONEVANO PENSIERI DIFFERENTI?La cultura deve essere libera e tutti devono avere pari opportunità... Ma perchè la gente non legge i libri o studia i manuali?La gente non chiede cultura da queste cose... chiede ENTERTAINMENT... ASSURDO... SI USANO PENSIERI FILOSOFEGGIANTI ENORMI PER POI SCARICARSI L'ULTIMO FILM DI TOM CRUISE O L'ULTIMO LP DI SHAKIRA...Grr... è questo che mi fa inca !!!Si potrebbe studiare la musica tramite la condivisione... nella logica di capire come i vari momenti della storia... e la contaminazione del paese in cui i gruppi operavano... hanno influenzato le logiche musicali... e come la musica ha influenzato la società...NOOO... NOI SCARICHIAMO IL PEZZO DI CLASSIFICA DI MTV o DI RADIO CIPPALIPPA...VERGOGNA... NON HO ALTRO DA AGGIUNGERE !!!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            Grr... è questo che mi fa inca !!!
            Si potrebbe studiare la musica tramite la
            condivisione... nella logica di capire come i
            vari momenti della storia... e la contaminazione
            del paese in cui i gruppi operavano... hanno
            influenzato le logiche musicali... e come la
            musica ha influenzato la
            società...
            NOOO... NOI SCARICHIAMO IL PEZZO DI CLASSIFICA DI
            MTV o DI RADIO
            CIPPALIPPA...Colpa del fatto che è pubblicizzato. Se parlano tutti di un certo brano, anche se non mi interesserebbe lo scarico per sapere di cosa si tratta.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            LO DEVI COMPRARE !!! NON SCARICARE !!!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            LO DEVI COMPRARE !!! NON SCARICARE !!!Cosa ottengo in più se lo compro rispetto allo scaricamento?Se non ottengo niente, vuol dire che stai tentando di TRUFFARE.E se pensi che scaricandolo si violi la legge, citami l'articolo di legge che secondo te avrei violato.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Dimenticavo... come posso comprarlo, visto che non è in vendita? Tu stesso, in un altro post, dicevi che non veniva venduto il brano, ma la licenza.
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Stai rimettendomi parole in bocca che non ho
            detto... confondendo fischi per fiaschi... e
            mischiando cose che concettualmente sono TROPPO
            lontane dal download.Se tu imparassi a quotare sapresti che rispondevo a questa tua frase: "...Ahahaha... Non lo dico io... lo dice la legge... e le buone regole di vita comune..."Nella tua frase dove e' scritto: dowload ?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Se lo dice la legge, non avrai difficoltà a citarmi il passaggio che dice "chi scarica è cattivo". Altrimenti, avrai solo fatto la figura del contaballe.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Ahahahha...A questo manco rispondo... Sei in uno stato di cui non conosci le leggi...Fai che cercare anche qui... vedi le varie modifiche e i vari IRRIGIDIMENTI che sono nati proprio per contrastare chi diceva la frase che hai appena detto...E poi coi cavilli non si risolvono le questioni... La logica è semplice... tu crei un brano... se lo voglio ascoltare e mi chiedi dei soldi... TE LI DO SE RITENGO CHE IL BRANO VALGA LA PENA, ALTRIMENTI NON LO ASCOLTO.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Ahahahha...
            A questo manco rispondo...Allora perchè hai cliccato su "invia"?
            Sei in uno stato di
            cui non conosci le
            leggi...Nemmeno sai in che stato sono.E comunque conosco le leggi meglio di te, probabilmente, visto che hai invocato una legge inesistente, e quando ti ho chiesto di citarla non l'hai fatto.
            Fai che cercare anche qui... vedi le varie
            modifiche e i vari IRRIGIDIMENTI che sono nati
            proprio per contrastare chi diceva la frase che
            hai appena
            detto...Se non ti pieghi, ti spezzerai.
            E poi coi cavilli non si risolvono le
            questioni... La logica è semplice... tu crei un
            brano... se lo voglio ascoltare e mi chiedi dei
            soldi... TE LI DO SE RITENGO CHE IL BRANO VALGA
            LA PENA, ALTRIMENTI NON LO
            ASCOLTO.DA QUANDO IN QUA PER ASCOLTARE BISOGNA PAGARE IL PIZZO?Questa abitudine va completamente eradicata.
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: uno qualsiasi
            DA QUANDO IN QUA PER ASCOLTARE BISOGNA PAGARE IL
            PIZZO?
            Questa abitudine va completamente eradicata.E sostituita col principio che deve essere l'autore a pagare la gente per il tempo che perde ad ascoltarlo.Vuoi che ti ascolto? Pagami! Altrimenti ascolto qualcos'altro di mia scelta.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Finanza... questo è quello che vi meritate... e quando non avrete più nulla e non avrete più un pc... andrete dal vicino a elemosinare qualcosa da VEDERE e da ascoltare...MA ALLORA SARETE DEI CRIMINALI... E AVRETE SULLE SPALLE EURO ED EURO DA RIDARE ALLA COLLETTIVITA' !!!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Finanza... questo è quello che vi meritate... e
            quando non avrete più nulla e non avrete più un
            pc...Capiterà prima a te; noi, a differenza di te, lavoriamo.
            andrete dal vicino a elemosinare qualcosa
            da VEDERE e da
            ascoltare...
            MA ALLORA SARETE DEI CRIMINALI...Non è un crimine il download. COntrolla la legge.
            E AVRETE SULLE
            SPALLE EURO ED EURO DA RIDARE ALLA COLLETTIVITA'
            !!!La collettività siamo noi.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            No... tu sei un individuo... a differenza di te... non ho nulla da nascondere... e quindi possono controllarmi serenamente... è quella la differenza...TE INVECE... CONTROLLA SUPERMULTE SU INTERNET... e controlla il resto... Non perseguito in modo PENALE non significa che non sia REATO... Significa che viene perseguito tramite sanzioni AMMINISTRATIVE... è DIVERSO... e non è detto che convenga in termini economici...
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            No... tu sei un individuo... a differenza di
            te... non ho nulla da nascondere... e quindi
            possono controllarmi serenamente... è quella la
            differenza...
            TE INVECE... CONTROLLA SUPERMULTE SU INTERNET...
            e controlla il resto... Non perseguito in modo
            PENALE non significa che non sia REATO...
            Significa che viene perseguito tramite sanzioni
            AMMINISTRATIVE... è DIVERSO... e non è detto che
            convenga in termini economici...Perche' dai per scontato che chi ha idee diverse dalle tue compia atti illegali ?
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Ehm... perchè RUBA?Così come dò per scontato che se mi apri la macchina e mi rubi lo stereo sei un ladro... la logica è simile... Ma la gente non riesce a "concretizzare" il concetto di virtuale... purtroppo è legato a una deficienza intellettiva che non è semplice superare... (non è un insulto!!!)
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Ehm... perchè RUBA?
            Così come dò per scontato che se mi apri la
            macchina e mi rubi lo stereo sei un ladro...Mi mostri gli articoli del codice che dimostrano quanto dici ?
            la logica è simile... Ma la gente non
            riesce a "concretizzare" il concetto
            di virtuale...La logica e' questa: fai tante affermazioni cosi' assolutamente irrealistiche rispetto alla legge italiana che la gente non ti da', giustamente, retta. Del resto e' talmente facile constatare che dici parole a caso associandole alle cose che paiono a te in barba a quello che e' scritto in qualsiasi codice civile.
            purtroppo è legato a una deficienza
            intellettiva che non è semplice
            superare... (non è un insulto!!!)Se uno non ci arriva... E pensare che basterebbe leggere il codice civile per capire come stanno le cose, ma avrai come dici una qualche deficenza intelletiva.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2012 16.19-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Ehm... perchè RUBA?Se ruba ci sara' una refurtiva, un ammanco e un derubato.Spiega chi e' il derubato, dov'e' l'ammanco, dov'e' la refurtiva.
            Così come dò per scontato che se mi apri la
            macchina e mi rubi lo stereo sei un ladro...Certo. Tu sei il derubato, nell'auto manca l'autoradio, che e' la refurtiva.Questo e' un tipico caso di furto.
            la logica è simile... La logica e' totalmente diversa.Non c'e' un derubato, non c'e' un ammanco, non c'e' una refurtiva.C'e' solo una copia in piu'.
            Ma la gente non riesce a
            "concretizzare" il concetto di virtuale...Se si chiama "virtuale" e' proprio per la sua natura non concreta.
            purtroppo è legato a una deficienza intellettiva
            che non è semplice superare... (non è un insulto!!!)Non si puo' superare. Non puoi confrontare una mela con la fotografia di una pera.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Ehm... perchè RUBA?Non rubo: controlla pure... i tuoi dischi sono ancora lì.In compenso, tu hai commesso reato di calunnia.
            purtroppo è legato a una deficienza intellettiva
            che non è semplice superare... (non è un
            insulto!!!)Lo so: nel tuo caso, è la pura realtà.
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            No... tu sei un individuo... Noi non siamo un individuo, noi siamo una legione! Non perdoniamo, non dimentichiamo.
            a differenza di
            te... non ho nulla da nascondere... e quindi
            possono controllarmi serenamente... è quella la
            differenza...Quindi Wanu e' il tuo nome.
            TE INVECE... CONTROLLA SUPERMULTE SU INTERNET...
            e controlla il resto... Non perseguito in modo
            PENALE non significa che non sia REATO...Sei un giudice di cassazione tu?Lascia che siano loro a stabilire che cosa e' o non e' reato.
            Significa che viene perseguito tramite sanzioni
            AMMINISTRATIVE... è DIVERSO... e non è detto che
            convenga in termini economici...A te non entra in tasca comunque nulla.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            No... tu sei un individuo... a differenza di
            te... non ho nulla da nascondere... e quindi
            possono controllarmi serenamente... è quella la
            differenza...Ovvio: non troveranno niente, a parte un negozio deserto e un registratore di cassa vuoto, e coperto da ragnatele.
            TE INVECE... CONTROLLA SUPERMULTE SU INTERNET...Dimmi un po' quando le avrebbero fatte per un download.
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Finanza... questo è quello che vi meritate... e
            quando non avrete più nulla e non avrete più un
            pc... andrete dal vicino a elemosinare qualcosa
            da VEDERE e da
            ascoltare...Ti confondi con qualcun altro: io non ho una videoteca che sta fallendo.
            MA ALLORA SARETE DEI CRIMINALI... E AVRETE SULLE
            SPALLE EURO ED EURO DA RIDARE ALLA COLLETTIVITA'
            !!!Questo e' andato...
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Kk... Torino... mmm... spe... Credo FIAT Giusto... Se vuoi ti dico anche la zona.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Se lo dice la legge, non avrai difficoltà a
            citarmi il passaggio che dice "chi scarica è
            cattivo". Altrimenti, avrai solo fatto la figura
            del
            contaballe.Scusate se mi intrometto, ma la legge lo dice e come:http://www.entersistemi.com/php/legge_633_diritto_autore.htmhttp://www.dirittodautore.it/page.asp?mode=Page&idpagina=15
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Lol... hai anche perso il tempo a linkarglielo? Ora troveranno scuse tipo che non c'è la parola scaricare o downloadare, non c'è la loro marca di corrente o del pc che usano...E poi concluderanno dicendo... tanto non è che se lo dice la legge devo farlo :) !!!
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Lol... hai anche perso il tempo a linkarglielo?
            Ora troveranno scuse tipo che non c'è la parola
            scaricare o downloadare, non c'è la loro marca di
            corrente o del pc che
            usano...
            E poi concluderanno dicendo... tanto non è che se
            lo dice la legge devo farlo :)
            !!!Possono dire che non ci sono precedenti di condanne o di sanzioni nel belpaese. Tanto come avrai sicuramente capito anche te non c'è modo di argomentare in modo costruttivo con parecchi (non tutti) degli utenti di questo forum.Per alcuni si tratta di una vera e propria crociata contro la legalità e non c'è ragione che tenga.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Si si... conosco i miei polli...Cmq... piacere che qualcuno si sia aggiunto alla logica della legalità... Mi sentivo solo...
          • redhood scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            se parli con te stesso e naturale sentirsi soli
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Potresti trasferirti sul forum dei videonoleggiatori : troverai è pieno di persone che sono d'accordo con te, lì (anche se solo per interesse) !
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Joe Tornado
            Potresti trasferirti sul forum dei
            videonoleggiatori : troverai è pieno di persone
            che sono d'accordo con te, lì (anche se solo per
            interesse)
            !Spiacente, non mi riconosco nella categoria.Piuttosto su questo forum si sentono tanti dischi rotti che ripetono gli stessi due o tre slogan pro-pirateria senza neanche provare ad argomentare seriamente.Fammi dire che ti ho visto scrivere post più profondi e meno scontati di questo. Non scadere anche tu, che sembri più equilibrato di molti altri.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            Piuttosto su questo forum si sentono tanti dischi
            rotti che ripetono gli stessi due o tre sloganE tu non fai esattamente la stessa cosa? Anzi, tu di slogan ne ripeti solo uno!
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Piuttosto su questo forum si sentono tanti
            dischi

            rotti che ripetono gli stessi due o tre
            slogan

            E tu non fai esattamente la stessa cosa? No.
            Anzi, tu
            di slogan ne ripeti solo
            uno!Io punto ad una società senza pirateria, fatta di equità e di contenuti liberamente fruibili. Ho provato più di una volta ad esprimere il mio punto di vista ed a descrivere le riforme che ritengo necessarie.Risultato?Ho collezionato insulti e sono stato attaccato a testa bassa da utenti di questo forum che insistono a voler giustificare comportamenti illeciti sull'onda dell'odio verso i "videotechini" ed al grido di "tutto gratis senza se e senza ma".Secondo te in questo modo si arriverà mai da qualche parte?E comunque tu (o un tuo clone) sei un esempio eclatante di questa tipologia di utenti.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            Secondo te in questo modo si arriverà mai da
            qualche
            parte?Sì: allo scontro. Una parte soccomberà, l'altra potrà dettare le regole.Il punto di equilibrio che auspichi tu si doveva trovare molti anni fa, prima che le posizioni si indurissero.

            E comunque tu (o un tuo clone) sei un esempio
            eclatante di questa tipologia di
            utenti.Lo so. Grazie, comunque.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Secondo te in questo modo si arriverà mai da

            qualche

            parte?

            Sì: allo scontro. Una parte soccomberà, l'altra
            potrà dettare le
            regole.Forse. O forse no. Intanto si è arrivati alla chiusura coatta di MU e soci ed allo spot non skippabile "non ruberesti mai un'auto" che affligge gli utenti legittimi dei DVD e dei BR. Senza parlare dei DRM e tutta l'allegra combriccola dei fallaci metodi anti-pirateria che finiscono con il rovinare l'esistenza a chi cerca di agire lecitamente.Tutti questi utenti "legittimi" vorrebbero poter vivere in pace e fruire serenamente dei contenuti di cui acquistano la licenza di fruizione, e invece vengono esasperati proprio per colpa di quelli che credono nella copia selvaggia.E' giusto questo?



            E comunque tu (o un tuo clone) sei un esempio

            eclatante di questa tipologia di

            utenti.

            Lo so. Grazie, comunque.Vabbè... stasera niente polemiche và...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            Forse. O forse no. Intanto si è arrivati alla
            chiusura coatta di MU e soci ed allo spot non
            skippabile "non ruberesti mai un'auto" che
            affligge gli utenti legittimi dei DVD e dei BR.Tu ti sorbisci lo spot. Io no.Se scarichi il film, anche tu non dovrai più vedere quello spot fastidioso.


            Senza parlare dei DRM e tutta l'allegra
            combriccola dei fallaci metodi anti-pirateria che
            finiscono con il rovinare l'esistenza a chi cerca
            di agire
            lecitamente.Se scarichi il film, non avrai nessun DRM.

            Tutti questi utenti "legittimi" vorrebbero poter
            vivere in pace e fruire serenamente dei contenutiSe si scaricano il film, possono farlo benissimo.
            di cui acquistano la licenza di fruizioneEcco il punto: acquistano una merce inutile e senza valore.Infatti, loro non sono interessati alla licenza, ma al film.Il film è l'insieme di fotogrammi e tracce audio.Se hai il film, puoi guardarlo.La licenza, invece, è quella cosa con cui ti impegni a non fare nulla di diverso da quello che ti dicono di fare. Se hai la licenza, devi obbedire ad una serie di ordini, e installarti il sistema di DRM.Quindi: il film è una cosa piacevola da avere. La licenza è una cosa spiacevole da avere.Perciò, a me interessa solo il film. La licenza se la possono tenere. Non la compro.
            , e
            invece vengono esasperati proprio per colpa di
            quelli che credono nella copia
            selvaggia.

            E' giusto questo?Secondo me, sì: le persone che comprano una licenza spesso non capiscono che hanno acquistato qualcosa di diverso da quello che volevano. Se subiscono le conseguenze negative di questa scelta, la prossima volta staranno più attenti. E forse cominceranno ad acquisire la consapevolezza che è meglio una licenza libera.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: uno qualsiasi[...]
            Secondo me, sì: le persone che comprano una
            licenza spesso non capiscono che hanno acquistato
            qualcosa di diverso da quello che volevano.


            Se subiscono le conseguenze negative di questa
            scelta, la prossima volta staranno più attenti. E
            forse cominceranno ad acquisire la consapevolezza
            che è meglio una licenza
            libera.Quoto solo l'ultima parte del tuo post, ma rispondo a tutto :)Quello che dici è condivisibile e soprattutto convincente. Ma c'è un problema: si tratta di una trappola logica. Infatti tutto quello che "non vuoi comprare" è stato messo li proprio per impedirti di copiare illecitamente. Se tu non l'avessi fatto, molto semplicemente, non sarebbe li.Infatti quello che conta è il "diritto" di fruire di un contenuto. Questo diritto, mi dispiace dirtelo, non è tuo per "diritto di nascita", ma ti viene dato per concessione dell'autore, che avrebbe potuto chiudere la sua opera in un cassetto invece di darla al mondo.Il marcio è che questo diritto di distribuzione vorrebbero tenerselo per cento anni invece che per pochi mesi, come sarebbe giusto.Quindi la mia domanda non è "come faccio a dribblare il drm", ma piuttosto: "cosa possiamo fare per eliminare la necessità del drm?"
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            Ma c'è un problema: si tratta di una trappola
            logica. Infatti tutto quello che "non vuoi
            comprare" è stato messo li proprio per impedirti
            di copiare illecitamente.Ragione di più per non volerlo. Ed a questo punto, per me diventa irrilevante se la licenza diventa sempre più restrittiva, dal momento che non la prendo comunque.Questo ci porta a quanto dicevo nel mio post precedente: la spaccatura è destinata ad allargarsi, perchè ogni aumento delle misure antipirateria incoraggia la pirateria, ed ogni aumento della pirateria incoraggia le misure antipirateria (si capisce? Spero di sì). Ormai è tardi per trovare un punto d'accordo: in questa escalation il primo che si ritira perde, e nessuno dei due intende quindi mollare. L'escalation continuerà finchè una delle due parti non cederà.
            Se tu non l'avessi
            fatto, molto semplicemente, non sarebbe
            li.Questo, in realtà, è discutibile.Molti DRM, ad esempio, non sono stati realizzati per ostacolare la pirateria, ma per ostacolare il mercato dell'usato (su molti videogiochi), oppure per permettere l'uscita di un prodotto in località diverse con finestre temporali diverse (i codici regionali dei dvd), o per frammentare l'offerta (ad esempio, il pay per view con cancellazione dopo 24 ore; così possono chiederti un sovrapprezzo per sbloccarti il film per altro tempo).A proposito: uno dei primi sistemi di DRM, uscito negli anni 90, per il noleggio digitale, prevedeva di usare dei dvd con un codice di sblocco che li rendeva visibili per un tempo limitato (doveva rappresentare una sorta di via di mezzo tra il noleggio e l'acquisto). Naturalmente fu un flop, ma il nome scelto per tale sistema era curioso: DIVX (è ironico che lo stesso acronimo sia poi diventato il simbolo dei film piratati)
            Infatti quello che conta è il "diritto" di fruire
            di un contenuto. Questo diritto, mi dispiace
            dirtelo, non è tuo per "diritto di nascita", ma
            ti viene dato per concessione dell'autore, che
            avrebbe potuto chiudere la sua opera in un
            cassetto invece di darla al
            mondo.Questo è inesatto: l'autore avrebbe potuto chiudere la sua opera in un cassetto quando non l'aveva ancora pubblicata. Ora non può più farlo. E non è giusto che possa farlo.Se mi vendi un libro, non puoi dirmi che hai cambiato idea e riprendertelo indietro.Se il tuo vicino di casa ha comprato un film, può farlo vedere a te. L'autore non c'entra più in questo. E se tu vai a vedere il film dal tuo vicino, è lui che ti ha dato il diritto di vedere il film, non l'autore.

            Il marcio è che questo diritto di distribuzione
            vorrebbero tenerselo per cento anni invece che
            per pochi mesi, come sarebbe
            giusto.
            No: il marcio è proprio che con questo sistema si pretenda di decidere che occorra una licenza per accedere ad una informazione.
            Quindi la mia domanda non è "come faccio a
            dribblare il drm", ma piuttosto: "cosa possiamo
            fare per eliminare la necessità del
            drm?"C'è una sola risposta: fare in modo che chi campa con il drm vada in bancarotta.Forse non capirà mai che il drm è la via sbagliata... ma se si ritrova sotto un ponte, non potrà più realizzare drm, e quindi non sarà più necessario farglielo capire.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Secondo me il problema è 1.Al di là della logica con cui viene effettuata l'azione di pirateria che crea parecchi malintesi e parecchie assurdità e parecchie dissertazioni più o meno logiche di come e di cosa si sta facendo, il concetto di fondo è o dovrebbe essere :1. Qualcuno crea un contenuto.2. Chiunque voglia utilizzare quel contenuto dovrebbe remunerare in qualche modo il creatore se lui stesso ha chiesto di essere remunerato.Per tutto il resto ci si appella a tecnicismi che in linea teorica potrebbero anche sembrare funzionare, ma che in linea legale non funzionano assolutamente in quel modo...E (lo dico sempre) attenzione che contestare i funzionamenti che stanno alla base del diritto di utilizzo potrebbe minare l'intero sistema anche su argomenti che non c'entrano direttamente.Faccio un esempio... C'è una sorgente in montagna, lo stato da una concessione di imbottigliamento di questa sorgente a un'azienda che ripaga con denaro che diventa "pubblico" la cosa...Stando a quello che dite voi... CHISSENE FREGA DELL'UTILIZZO... A ME SERVE SOLO L'ACQUA...Quella cade da sola... quindi PRENDO QUELLA GRATIS senza pagare nessuno...Capite che non funzionerebbe più nulla? Le strade... I terreni...Tenete conto che l'attuale legislazione BASA TUTTO SULLE CONCESSIONI E SUI DIRITTI DI UTILIZZO.Resta il fatto che logicamente se io scrivo un libro e tu lo leggi... se chiedo 5 euro per fartelo leggere... in qualche modo devi darmeli... altrimenti leggiti qualcos'altro...Stessa cosa per tutto il resto... Facile fare macchiavelliche affermazioni che come sempre spostano l'ago della bilancia dove più ci fa comodo, ma per fortuna le cose non funzionano sulla base di logiche individuali, ma su regole che governano o dovrebbero governare la collettività.
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Secondo me il problema è 1.
            Al di là della logica con cui viene effettuata
            l'azione di pirateria che crea parecchi malintesi
            e parecchie assurdità e parecchie dissertazioni
            più o meno logiche di come e di cosa si sta
            facendo, il concetto di fondo è o dovrebbe essere
            :
            1. Qualcuno crea un contenuto.
            2. Chiunque voglia utilizzare quel contenuto
            dovrebbe remunerare in qualche modo il creatore
            se lui stesso ha chiesto di essere remunerato.
            Per tutto il resto ci si appella a tecnicismi che
            in linea teorica potrebbero anche sembrare
            funzionare, ma che in linea legale non funzionano
            assolutamente in quel modo...
            E (lo dico sempre) attenzione che contestare i
            funzionamenti che stanno alla base del diritto di
            utilizzo potrebbe minare l'intero sistema anche
            su argomenti che non c'entrano direttamente.
            Faccio un esempio... C'è una sorgente in
            montagna, lo stato da una concessione di
            imbottigliamento di questa sorgente a un'azienda
            che ripaga con denaro che diventa "pubblico" la
            cosa...
            Stando a quello che dite voi... CHISSENE FREGA
            DELL'UTILIZZO... A ME SERVE SOLO
            L'ACQUA...
            Quella cade da sola... quindi PRENDO QUELLA
            GRATIS senza pagare
            nessuno...
            Capite che non funzionerebbe più nulla? Le
            strade... I terreni...No, il tuo esempio e' sballato.Per avere una maggiore aderenza con quello che sta accadendo dovresti ipotizzare che la ditta che ibottiglia l'acqua pretenda che lo stato emetta delle leggi per far piovere di meno e quindi diminuire il flusso d'acqua riducendola alla quantita' necessaria all'imbottigliamento.Purtroppo per lei lo stato non puo' emettere leggi del genere, o meglio puo' ma continua a piovere lo stesso, e quindi iniziano deliranti e goffe manovre per fare finta che ci sia meno acqua cambiando le parole, dicendo che chi non ha una bottiglia di acqua imbottigliata dalla ditta e' un ladro, raccontando che la pioggia ha dei costi ecc...
            Stessa cosa per tutto il resto... Facile fare
            macchiavelliche affermazioni che come sempre
            spostano l'ago della bilancia dove più ci fa
            comodo, ma per fortuna le cose non funzionano
            sulla base di logiche individuali, ma su regole
            che governano o dovrebbero governare la
            collettività.Non si puo' cambiare la fisica legiferando.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            No... purtroppo dato che la difesa della pirateria è assurda... voi che la difendete lo fate in modo assurdo e rispondete ognuno con proprie teorie a chi risponde a teorie dell'altro.Io sto rispondendo a chi dice che il diritto di concessione non deve esistere, a chi dice che si può utilizzare un prodotto al di là del diritto perchè il diritto non serve.Mi fa piacere che tu abbia una tua visione... ma io non parlo di leggi ad hoc in questo caso... ma sto semplicemente notando che il diritto di concessione e di utilizzo (quello che nei post precedenti viene detto che non deve esistere) ad oggi sta governando tutto compreso il palazzo da cui state scrivendo che è stato possibile costruire per una concessione.Argomentare significa che seguite un filo logico, altrimenti fate solo ciance senza senso che non hanno ne capo ne coda.La questione è che non esiste un modo realmente semplice (per quanto sarebbe stupendo poter usufruire di qualunque cosa senza remunarazione... e io dico QUALUNQUE) per fare passare il concetto che il lavoro altrui non debba essere pagato... quindi le argomentazioni normalmente sono più che altro divagazioni per smontare singole parole scritte invece che costruttive riflessioni.TI DOMANDO :IO SPENDO 1 ANNO PER PRODURMI UN CD (DEVO SCRIVERE LA MUSICA, I TESTI, TROVARE/PAGARE I MUSICISTI SE NON LI HO, PAGARE LA CREAZIONE DEI CD, I PROFESSIONISTI CHE MI DISEGNANO LA GRAFICA ETC. ETC.)... IN QUESTO ANNO CHIARAMENTE IL MIO LAVORO E' IL CD A TUTTI GLI EFFETTI... NON FACCIO ALTRO.A TE PIACE LA MIA MUSICA E VUOI IL MIO CD, LO TROVI BELLO !!!PERCHE' NON DEVI PAGARMELO?
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Argomentare significa che seguite un filo logico,
            altrimenti fate solo ciance senza senso che non
            hanno ne capo ne coda.Un po' come stai facendo tu ora, visto che non quotando non si capisce neanche se ti rivolgi a me o a qualcun altro, non si capisce a quali mie affermazioni ribatti, sempre che tu tu stia rivolgendo a me.Il resto lo taglio via perche' non avendo attinenza diretta (quoting) con quello che ho scritto io non e' piu' un dialogo ma un monologo a se'.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Mi rivolgo sempre all'ultimo post, salvo quota.Per cui parlavo con te... stai rispondendo fischi ai fiaschi... e per evitare di rispondere al mio post precendente hai appena sviato con una sofistica riflessione sull'incomprensione di a chi fosse rivolta la domanda...
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Mi rivolgo sempre all'ultimo post, salvo quota.
            Per cui parlavo con te... stai rispondendo fischi
            ai fiaschi... e per evitare di rispondere al mio
            post precendente hai appena sviato con una
            sofistica riflessione sull'incomprensione di a
            chi fosse rivolta la domanda...Non so in che modalita tu veda il forum, io uso la modalita' ad albero in cui questa tua e' ammassato a sinistra ammucchiato insieme agli altri, se non quoti e' problematico capire a chi stai parlando.Se quoti ci si inizia a capire.Inoltre se non quoti dai l'impressione di non rispondere alle mie considerazioni anzi ignorarle e partire per i fatti tuoi con un monologo.E' semplice convivenza civile da forum: http://it.wikipedia.org/wiki/Quotare
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Scusami, ma non sai usare il forum allora... IL DIAGRAMMA AD ALBERO SERVE APPOSTA PER CAPIRE A COSA SI STA RISPONDENDO... Se segui le linee anche se si ammassano capisci a cosa si sta rispondendo esattamente.
          • krane scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Scusami, ma non sai usare il forum allora... IL
            DIAGRAMMA AD ALBERO SERVE APPOSTA PER CAPIRE A
            COSA SI STA RISPONDENDO... Se segui le linee
            anche se si ammassano capisci a cosa si sta
            rispondendo esattamente.Gia, ma a meno di fare trucchi in locale con seamonkey oltre ad un certo tot di risposte si ammucchia tutto a sinistra.e' un problema ben risaputo di questo forum, ma tu come lo vedi l'albero ??E poi quotare e' semplice questione di chiarezza della comunicazione, poi capisco che non tutti sono capaci di usare le norme condivise civili per comunicare in modo corretto nel consesto sociale.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Rimane uguale la logica della sequenza... anche in standard e poi...Giusto per correttezza, dal tuo stesso link che probabilmente non hai letto..."L'overquotingIl cosiddetto overquoting è la citazione di parti di testo non
            necessarie, o dell'intero messaggio quando questo è molto lungo.Secondo alcuni (fra i quali il Registro italiano) il messaggio originale non dovrebbe mai essere riportato per intero, salvo casi particolari.È d'uso, invece, tagliare qualche parte segnalandolo con [cut], [zap] o [...]; oppure riassumere il concetto principale di una frase, racchiudendolo tra parentesi quadre. Nel far ciò ovviamente si richiede di prestare attenzione a non stravolgere il significato originale del messaggio."
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            Scusami, ma non sai usare il forum allora... IL
            DIAGRAMMA AD ALBERO SERVE APPOSTA PER CAPIRE A
            COSA SI STA RISPONDENDO... Se segui le linee
            anche se si ammassano capisci a cosa si sta
            rispondendo
            esattamente.Si, ma io che leggo solo il nuovo post perche' gli altri me li sono letti il giorno prima, e non trovo la citazione, devo andare ad aprirmi vecchi post a ritroso.E' SCOMODO!Tu quota, che non sbagli ed agevoli la lettura a chi legge.Sempre che ti freghi qualcosa di agevolare la lettura di chi legge.Se non te ne frega dillo chiaramente: "Non me ne frega niente che la gente capisca quello che sto scrivendo!" cosi' almeno chiarisci le tue intenzioni.
          • 1 qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            A TE PIACE LA MIA MUSICA E VUOI IL MIO CD, LO
            TROVI BELLO
            !!!
            PERCHE' NON DEVI PAGARMELO?Va benissimo pagarlo. Ma una volta sola, visto che tu ne hai creato solo uno.Poi, quel cd diventa mio, e ne faccio quello che voglio.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: 1 qualsiasi

            A TE PIACE LA MIA MUSICA E VUOI IL MIO CD, LO

            TROVI BELLO

            !!!

            PERCHE' NON DEVI PAGARMELO?

            Va benissimo pagarlo. Ma una volta sola, visto
            che tu ne hai creato solo
            uno.

            Poi, quel cd diventa mio, e ne faccio quello che
            voglio.Certo che il CD è tuo. Ci mancherebbe. Ma solo il CD. Quello che c'è inciso sopra non diventa tuo di riflesso. Cosa che naturalmente sai benissimo ma che fai finta di non capire.
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            TI DOMANDO :
            IO SPENDO 1 ANNO PER PRODURMI UN CD (DEVO
            SCRIVERE LA MUSICA, I TESTI, TROVARE/PAGARE I
            MUSICISTI SE NON LI HO, PAGARE LA CREAZIONE DEI
            CD, I PROFESSIONISTI CHE MI DISEGNANO LA GRAFICA
            ETC. ETC.)... IN QUESTO ANNO CHIARAMENTE IL MIO
            LAVORO E' IL CD A TUTTI GLI EFFETTI... NON FACCIO
            ALTRO.
            A TE PIACE LA MIA MUSICA E VUOI IL MIO CD, LO
            TROVI BELLO
            !!!
            PERCHE' NON DEVI PAGARMELO?Perche' non vai a suonare nei locali, nei teatri e negli stadi, dal vivo, invece di fare un cd?Se il tuo mestiere e' suonare, suona!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            1. Qualcuno crea un contenuto.
            2. Chiunque voglia utilizzare quel contenuto
            dovrebbe remunerare in qualche modo il creatore
            se lui stesso ha chiesto di essere
            remunerato.No. Solo chi vuole comprare quel contenuto dal creatore deve pagare il creatore.Se usi una casa, mica devi pagare il muratore che l'ha costruita. Il muratore viene pagato quando la costruisce, per il lavoro che ha fatto, e basta. Non lo pagano tutti quelli che entrano in quella casa.Perchè per un contenuto digitale dovrebbe essere diverso?Solo perchè lo chiedi? Non funziona così.
            Faccio un esempio... C'è una sorgente in
            montagna, lo stato da una concessione di
            imbottigliamento di questa sorgente a un'azienda
            che ripaga con denaro che diventa "pubblico" la
            cosa...
            Stando a quello che dite voi... CHISSENE FREGA
            DELL'UTILIZZO... A ME SERVE SOLO
            L'ACQUA...
            Quella cade da sola... quindi PRENDO QUELLA
            GRATIS senza pagare
            nessuno...

            Capite che non funzionerebbe più nulla?Perchè no? Funzionerebbe certamente: la ditta di imbottigliamento non guadagnerebbe, ma solo perchè il servizio di imbottigliamento non è richiesto.Diverso è il discorso se io prendo tanta acqua da non lasciarla più disponibile per gli altri: in tal caso, è giusto che paghi, per compensare l'acqua che non c'è più.Ma se l'acqua sgorga di continuo, e io prendo quella inutilizzata che scende a valle, nessuno può dirmi nulla.Analogamente, i contenuti sono replicabili infinite volte, quindi non è possibile esaurirli o toglierli agli altri. Quindi... ho tolto zero, il compenso è zero.

            Resta il fatto che logicamente se io scrivo un
            libro e tu lo leggi... se chiedo 5 euro per
            fartelo leggere... in qualche modo devi
            darmeli... altrimenti leggiti
            qualcos'altro...
            Non ho bisogno che sia tu a farmi leggere quel libro; chiunque ne abbia una copia può farlo. Quindi, non ho bisogno di te.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            E' un metodo per sviare il problema.Il concetto di fondo è che tu non concepisci il pagamento dell'idea stessa.L'idea è la cosa che permette di avere il contenuto, per cui retribuirla permette a chi ha avuto una buona idea di averne altre.La logica della casa non sussiste. Tu che hai comprato il CD puoi farlo ascoltare benissimo a chi vuoi, così come in casa tua può entrare chi vuole... permetti però che se il MIO CD di tua proprietà viene passato a qualcun altro, quell'altro debba pagare?NON GUARDARE IL MODO CON CUI DUPLICHI... GUARDA LA LOGICA DIETRO.SE IL CD E' TUO NON TI E' PERMESSO DUPLICARLO, MA SOLO UTILIZZARLO... COSI' COME QUANDO COSTRUISCI CASA, MICA TI E' PERMESSO COSTRUIRNE ALL'INFINITO, TI VIENE CONCESSA LA COSTRUZIONE DI 1 CASA, SE VUOI FARNE UN'ALTRA DEVI PAGARE PER AVERE UNA NUOVA CONCESSIONE.Se astraiamo la logica del duplicato/duplicabile, il concetto di cui si parla è : E' GIUSTO CHE L'ARTISTA POSSA GUADAGNARE IN BASE ALLE COPIE VENDUTE?ALTRIMENTI BISOGNEREBBE FARE PAGARE TIPO LA PRIMA COPIA 1 MILIONE DI EURO... A QUEL PUNTO IL MONDO PUO' FARNE COSA VUOLE... MA MI SEMBRA INSENSATO !!!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            E' un metodo per sviare il problema.
            Il concetto di fondo è che tu non concepisci il
            pagamento dell'idea
            stessa.Perchè è sbagliato.Se io ti dò una mela, tu mi dai una mela, abbiamo una mela a testa.Quindi, siamo pari.Se io ti dò una idea, e tu mi dai un'idea, abbiamo due idee a testa. Ci abbiamo guadagnato entrambi, quindi siamo sempre pari.Se io ti dò una mela e tu mi dai un'idea, io ho un'idea, tu hai un'idea e una mela.Così non va bene, ci rimetto. Mi vuoi imbrogliare.
            L'idea è la cosa che permette di avere il
            contenuto, per cui retribuirla permette a chi ha
            avuto una buona idea di averne
            altre.Balle. Non puoi avere idee a pagamento. Se devi avere un'idea, ti viene anche se non vieni pagato.E se vieni pagato ciò non garantisce che tu abbia idee buone. Anzi, si dice "la fame aguzza l'ingengno", non "i soldi aguzzano l'ingegno"
            La logica della casa non sussiste. Tu che hai
            comprato il CD puoi farlo ascoltare benissimo a
            chi vuoi, così come in casa tua può entrare chi
            vuole... permetti però che se il MIO CD di tua
            proprietà La tua frase è contradditoria: il cd è mio o tuo? Se è tuo, non è di mia proprietà; se è di mia proprietà, non è tuo. Quindi, "il MIO CD di tua proprietà" non esiste, e non può esistere per definizione.
            viene passato a qualcun altro,
            quell'altro debba
            pagare?No, perchè, come ho detto, il suddetto cd non può esistere, quindi il problema non si pone.
            NON GUARDARE IL MODO CON CUI DUPLICHI... GUARDA
            LA LOGICA
            DIETRO.
            SE IL CD E' TUO NON TI E' PERMESSO DUPLICARLO, MA
            SOLO UTILIZZARLO...Se il CD è mio, è mio e basta.
            COSI' COME QUANDO COSTRUISCI
            CASA, MICA TI E' PERMESSO COSTRUIRNE
            ALL'INFINITO, TI VIENE CONCESSA LA COSTRUZIONE DI
            1 CASASolo per via del fatto che il terreno è limitato.
            Se astraiamo la logica del duplicato/duplicabile,
            il concetto di cui si parla è : E' GIUSTO CHE
            L'ARTISTA POSSA GUADAGNARE IN BASE ALLE COPIE
            VENDUTE?No. Non è giusto, perchè LUI NON LAVORA. Non c'è bisogno di lui per fare le copie, quindi NON C'È BISOGNO DI MANTENERLO IN VITA A SPESE DELLA COMUNITA'.
            ALTRIMENTI BISOGNEREBBE FARE PAGARE TIPO LA PRIMA
            COPIA 1 MILIONE DI EURO... A QUEL PUNTO IL MONDO
            PUO' FARNE COSA VUOLE... MA MI SEMBRA INSENSATO
            !!!Sempre meno insensato che vendere le copie.Se un milione di euro è troppo, vendila a meno. Dove sta scritto che devi guadagnare un milione? Anche se ci hai messo un anno a fare quel lavoro, quanti sono i mestieri che vengono pagati un milione all'anno? Guadagnerai di meno, tutto qui.
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: uno qualsiasi
            La tua frase è contradditoria: il cd è mio o tuo?
            Se è tuo, non è di mia proprietà; se è di mia
            proprietà, non è tuo. Quindi, "il MIO CD di tua
            proprietà" non esiste, e non può esistere per
            definizione.Il concetto che non comprendi... è che la divisione costi è data dalla logica che :Dato come X il numero di copie che venderà il cd.E dato Y il valore economico che l'artista deve guadagnare per rientrare delle spese e guadagnarci qualcosa.Il valore della singola copia diventa Y/X.Dato che secondo te una volta pubblicato il CD è venduto al mondo... La tua X è 1. Significa che ogni copia dovrebbe costare l'intero... Ma questo non conviene a nessuno capisci?!?!Hai detto bene... se io ti do un'idea e tu mi dai un'idea alla fine abbiamo 2 idee...MA I 3/4 DEI DOWNLOADER SONO IDIOTI CHE IDEE NON LE DANNO... NON FANNO CHE CONDIVIDERE IDEE DI ALTRI... SI CHIAMA SFRUTTAMENTO DEL LAVORO ALTRUI QUESTO !!!Il concetto (SOPRATTUTTO IN ITALIA MA NON SOLO) è 1 ha un'idea e 1 milione la usano... E' questo che è sbagliato... Se scarichi gratuitamente un libro, un dvd, un cd o qualunque altra cosa... ALLORA DEVI PRODURRE GRATUITAMENTE QUALCOSA PER CHIUDERE IL GIRO... SE NON FAI NULLA SEI SOLO UN'IDIOTA CHE INVOCA UNA FINTA LIBERA CIRCOLAZIONE DI IDEE (DEGLI ALTRI).Ti dico di più... io non ho interessi diretti in nulla scrivendo ciò che scrivo... ma magari penso a un mondo in cui lo sfruttamento dell'altrui lavoro finisca... e grazie a questo ognuno possa pagare meno quello di cui ha bisogno o abbia una migliore remunerazione.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?


            Il concetto che non comprendi... è che la
            divisione costi è data dalla logica che
            :
            Dato come X il numero di copie che venderà il cd.
            E dato Y il valore economico che l'artista deve
            guadagnare per rientrare delle spese e
            guadagnarci
            qualcosa.
            Il valore della singola copia diventa Y/X.Dimentichi un piccolo dettaglio: una volta vendute X copie, cosa succede?Hai incassato Y, quindi per il tuo lavoro sei stato pagato. Perciò, ora non hai più diritto di essere pagato. Il tuo lavoro dovrebbe diventare di pubblico dominio.La domanda è: tu lo rendi di pubblico dominio, o continui a venderlo ad oltranza? Perchè, se fai così, stai <b
            truffando </b
            . E se un truffatore mi chiede dei soldi, non glieli dò.E visto che non ho modo di sapere se hai raggiunto la quota prefissata, e che non posso chiederlo a te perchè tu non rispondi onestamente, dò per scontato che tu abbia già raggiunto la quota, e mi comporto di conseguenza.Questo non permette agli esordienti di guadagnare? Hanno solo da non usare questo modello, e ringraziare quelli che prima di loro ne hanno abusato.
            Dato che secondo te una volta pubblicato il CD è
            venduto al mondo... La tua X è 1. Significa che
            ogni copia dovrebbe costare l'intero... Ma questo
            non conviene a nessuno
            capisci?!?!Dipende da quanto costa l'intero. In molti casi conviene. Ad esempio, sui lavori creati su commissione.
            Ti dico di più... io non ho interessi diretti in
            nulla scrivendo ciò che scrivo... ma magari penso
            a un mondo in cui lo sfruttamento dell'altrui
            lavoro finisca... e grazie a questo ognuno possa
            pagare meno quello di cui ha bisogno o abbia una
            migliore
            remunerazione.Se già adesso è possibile pagare zero, non è necessario trovare un modo per pagare meno.
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Wanu
            NON GUARDARE IL MODO CON CUI DUPLICHI... GUARDA
            LA LOGICA
            DIETRO.
            SE IL CD E' TUO NON TI E' PERMESSO DUPLICARLO, MA
            SOLO UTILIZZARLO...Se il CD e' mio, e' MIO.Se non mi e' permesso farci quello che voglio in casa mia usando mie apparecchiature, allora non e' mio.
            COSI' COME QUANDO COSTRUISCI
            CASA, MICA TI E' PERMESSO COSTRUIRNE
            ALL'INFINITO, TI VIENE CONCESSA LA COSTRUZIONE DI
            1 CASA, SE VUOI FARNE UN'ALTRA DEVI PAGARE PER
            AVERE UNA NUOVA CONCESSIONE.Perche' il terreno e' un bene limitato.Non puoi comparare.
            Se astraiamo la logica del duplicato/duplicabile,
            il concetto di cui si parla è : E' GIUSTO CHE
            L'ARTISTA POSSA GUADAGNARE IN BASE ALLE COPIE
            VENDUTE?No. E' giusto che l'artista possa guadagnare IN BASE AI BIGLIETTI VENDUTI.
            ALTRIMENTI BISOGNEREBBE FARE PAGARE TIPO LA PRIMA
            COPIA 1 MILIONE DI EURO... A QUEL PUNTO IL MONDO
            PUO' FARNE COSA VUOLE... MA MI SEMBRA INSENSATO
            !!!Insensatissimo: e' insensato pretendere di guadagnare dalle copie.L'artista si esibisce dal vivo e non ci sono problemi.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: uno qualsiasi[...]
            Se usi una casa, mica devi pagare il muratore che
            l'ha costruita. Il muratore viene pagato quando
            la costruisce, per il lavoro che ha fatto, e
            basta. Non lo pagano tutti quelli che entrano in
            quella
            casa.Giusto!!! Ma allora... perché ci fanno pagare l'ingresso al cinema?? I muratori sono già stati pagati una volta quando l'hanno costruito, perché dovresti pagare ogni volta che ci entri? Vuoi vedere che sono tutti ladri e parassiti questi gestori di cinema ex videotechini falliti ?
          • 1 qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            Giusto!!! Ma allora... perché ci fanno pagare
            l'ingresso al cinema?? I muratori sono già stati
            pagati una volta quando l'hanno costruito, perché
            dovresti pagare ogni volta che ci entri? Vuoi
            vedere che sono tutti ladri e parassiti questi
            gestori di cinema ex videotechini falliti
            ?Perchè tenere in funzione il locale (riscaldamento, corrente...) ha un costo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: 1 qualsiasi

            Giusto!!! Ma allora... perché ci fanno pagare

            l'ingresso al cinema?? I muratori sono già
            stati

            pagati una volta quando l'hanno costruito,
            perché

            dovresti pagare ogni volta che ci entri? Vuoi

            vedere che sono tutti ladri e parassiti
            questi

            gestori di cinema ex videotechini falliti

            ?

            Perchè tenere in funzione il locale
            (riscaldamento, corrente...) ha un
            costo.Ma soprattutto perche' i posti sono limitati.In una sala di 100 posti gratis, chi arriva per 101 e' disposto a pagare qualcosa per entrare al posto di uno gia' dentro.E comunque la sala offre un servizio che viene richiesto.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Io ho espresso le mie motivazioni, delle quali sono convinto e per le quali mi prendo la responsabilità. Non ho ne' tempo, ne' voglia di scriverle continuamente !Mi preme, però, rimarcare la differenza tra quelli che sono contrari alla pirateria per motivi "ideologici", le opinioni dei quali, anche se in contrasto con le mie, meritano rispetto e qyelli che sono contrari alla pirateria per semplice interesse di bottega, che io trovo falsi ed ipocriti.
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Joe Tornado
            Io ho espresso le mie motivazioni, delle quali
            sono convinto e per le quali mi prendo la
            responsabilità. Non ho ne' tempo, ne' voglia di
            scriverle continuamente
            !

            Mi preme, però, rimarcare la differenza tra
            quelli che sono contrari alla pirateria per
            motivi "ideologici", le opinioni dei quali, anche
            se in contrasto con le mie, meritano rispetto e
            qyelli che sono contrari alla pirateria per
            semplice interesse di bottega, che io trovo falsi
            ed
            ipocriti.Vale a dire tutti.Tutti coloro che si dicono contrari alla libera circolazione dei files per fruizione personale sono dei meschini ed ipocriti bottegai intermediari.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Joe Tornado

            Io ho espresso le mie motivazioni, delle
            quali

            sono convinto e per le quali mi prendo la

            responsabilità. Non ho ne' tempo, ne' voglia
            di

            scriverle continuamente

            !



            Mi preme, però, rimarcare la differenza tra

            quelli che sono contrari alla pirateria per

            motivi "ideologici", le opinioni dei quali,
            anche

            se in contrasto con le mie, meritano
            rispetto
            e

            qyelli che sono contrari alla pirateria per

            semplice interesse di bottega, che io trovo
            falsi

            ed

            ipocriti.

            Vale a dire tutti.
            Tutti coloro che si dicono contrari alla libera
            circolazione dei files per fruizione personale
            sono dei meschini ed ipocriti bottegai
            intermediari.Così parlò Bellavista (cit.)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            No. Ti dico solo di leggerlo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Se lo dice la legge, non avrai difficoltà a

            citarmi il passaggio che dice "chi scarica è

            cattivo". Altrimenti, avrai solo fatto la
            figura

            del

            contaballe.

            Scusate se mi intrometto, ma la legge lo dice e
            come:

            http://www.entersistemi.com/php/legge_633_diritto_
            http://www.dirittodautore.it/page.asp?mode=Page&idhttp://cronologia.leonardo.it/mondo23h.htm
          • Wanu scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Ahahahaha... CVD...Vabbè...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            Se ti fossi preso la briga di leggere quello che hai linkato, ti accorgi che non lo dice.La violazione si ha se l'opera viene riprodotta in pubblico.Anzi, ti cito questo punto: <i
            E' libera la riproduzione di singole opere o brani di opere per uso personale dei lettori, fatta a mano con mezzi di riproduzione non idonei a spaccio o diffusione dell'opera nel pubblico </i
            Quindi, scaricare per uso personale è lecito.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: uno qualsiasi[...]
            Quindi, scaricare per uso personale è lecito.Ahem... purtroppo (per voi) non è così:" <i
            La norma prevede, infatti, la sanzione amministrativa pari ad 154 euro per chi riproduce, duplica nonché utilizza, in tutto o in parte, con qualsiasi procedimento (la masterizzazione del cd-rom, la conversione di un fonogramma in un file informatico musicale) un'opera protetta dal diritto d'autore, fatti salvi i casi di concorso nelle fattispecie penali contraddistinte da uno scopo di lucro e/o di profitto. </i
            "Poi se ti piace il glassclimbing cimentati pure.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            <i
            E' consentita la riproduzione privata di fonogrammi e videogrammi su qualsiasi supporto, effettuata da una persona fisica per uso esclusivamente personale, purché senza scopo di lucro e senza fini direttamente o indirettamente commerciali, nel rispetto delle misure tecnologiche di cui all'articolo 102-quater </i
            Tu citi un commento, io cito la legge.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: uno qualsiasi
            <i
            E' consentita la riproduzione privata
            di fonogrammi e videogrammi su qualsiasi
            supporto, effettuata da una persona fisica per
            uso esclusivamente personale, purché senza scopo
            di lucro e senza fini direttamente o
            indirettamente commerciali, nel rispetto delle
            misure tecnologiche di cui all'articolo
            102-quater </i



            Tu citi un commento, io cito la legge.Si ma la citi ad capzum: la riproduzione nel caso specifico da te citato è di un contenuto il cui diritto di visione privata sia stato regolarmente ottenuto. Non c'è scritto da nessuna parte che te lo puoi copiare / scaricare / acquisire senza il consenso di chi - quel diritto - lo detiene.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?

            Si ma la citi ad capzum: la riproduzione nel caso
            specifico da te citato è di un contenuto il cui
            diritto di visione privata sia stato regolarmente
            ottenuto.La legge non lo specifica.


            Non c'è scritto da nessuna parte che te lo puoi
            copiare / scaricare / acquisire senza il consenso
            di chi - quel diritto - lo
            detiene.Quel diritto lo detiene chi ha comprato il film. E ha dato il consenso di sicuro, se è stato lui a condividere il film.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Si ma la citi ad capzum: la riproduzione nel
            caso

            specifico da te citato è di un contenuto il
            cui

            diritto di visione privata sia stato
            regolarmente

            ottenuto.

            La legge non lo specifica.Certo che lo specifica, ed anche molto chiaramente. Prova a farle valere in un tribunale le tue arrampicate sugli specchi e vedi quante risate si fa il giudice.






            Non c'è scritto da nessuna parte che te lo
            puoi

            copiare / scaricare / acquisire senza il
            consenso

            di chi - quel diritto - lo

            detiene.

            Quel diritto lo detiene chi ha comprato il film.
            E ha dato il consenso di sicuro, se è stato lui a
            condividere il
            film.Infatti chi ha comprato i diritti di distribuzione lo puà distribuire. Quando acquisti un supporto per una visione privata quei diritti non li hai comprati, e non li ha comprati neanche chi condivide il film.Allo stesso modo se compri regolarmente un'arma non hai anche acquisito il diritto di ammazzarci chi ti pare.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perchè protestare ?


            La legge non lo specifica.

            Certo che lo specifica, ed anche molto
            chiaramente.Dove? Cita il passaggio.

            E ha dato il consenso di sicuro, se è stato
            lui
            a

            condividere il

            film.

            Infatti chi ha comprato i diritti di
            distribuzione lo puà distribuire. Quando acquisti
            un supporto per una visione privata quei diritti
            non li hai comprati, e non li ha comprati neanche
            chi condivide il
            film.Quando scarico un film non mi serve il diritto di distribuzione. Mica lo sto distribuendo.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: uno qualsiasi


            La legge non lo specifica.



            Certo che lo specifica, ed anche molto

            chiaramente.

            Dove? Cita il passaggio.





            E ha dato il consenso di sicuro, se è
            stato

            lui

            a


            condividere il


            film.



            Infatti chi ha comprato i diritti di

            distribuzione lo puà distribuire. Quando
            acquisti

            un supporto per una visione privata quei
            diritti

            non li hai comprati, e non li ha comprati
            neanche

            chi condivide il

            film.


            Quando scarico un film non mi serve il diritto di
            distribuzione. Mica lo sto
            distribuendo.Però serve a quello che te lo sta facendo scaricare. Tu commetti solo un illecito in quanto ne trai profitto senza averne il diritto.
          • panda rossa scrive:
            Re: Perchè protestare ?
            - Scritto da: Basta Pirateria
            Però serve a quello che te lo sta facendo
            scaricare. Tu commetti solo un illecito in quanto
            ne trai profitto senza averne il
            diritto.Chi me lo fa scaricare non e' uno, sono mille, e stanno in posti dove la tua legge non e' riconosciuta.In quanto a me, pure io sono in un posto dove la tua legge non e' riconosciuta.
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Perchè protestare ?
      - Scritto da: Wanu
      Mmm... Non capisco esattamente qualcosa che sta
      nella mente a quanto pare di molti... Per cui
      spero lecitamente domando : Perchè protestare
      ?
      Piccole premesse...
      La gente non compra legalmente la musica, i film,
      i software, i giochi, però paga siti web che gli
      consentono di scaricare i contenuti in modo
      illegale o.O
      ...Mai fatto in vita mia, pagare siti come megaupload è una fesseria:1. puoi trovare gli stessi contenuti via P2P e gratis2. I pagamenti sono tracciabili e prova evidente di lucro
      La gente protesta contro le major che si
      arricchiscono con contenuti da loro stessi spesso
      prodotti (vedi FILM x es.) e protesta contro
      l'arresto di un tizio che ha fatto "MILIONI E
      MILIONI" di dollari sfruttando (cosciente o meno)
      contenuti che non gli appartenevano nemmeno
      nell'ottica dell'acquisto della prima
      licenza...No la gente protesta per le modalità dell'arresto, non esisteva mandato di cattura internazionale, di questo passo a cosa arriviamo che basta una denuncia di una major per imprigionare chiunque?
      Le note scuse... che a momenti verranno fuori
      sono che come sempre... il proprietario del
      mezzo/contenitore (QUESTA NORMA VALE SOLO SU
      INTERNET A QUANTO PARE) non deve rispondere di
      come viene utilizzato dai suoi utenti... "Norma
      che nella vita reale suona come se... trovassero
      un cadavere nella vostra macchina... e voi
      rispondeste... con tutti quelli che ci salgono
      sopra che ne so chi ce l'ha
      messo..."Beh se invece di avere solo un'auto ne avessi un milione e magari le noleggiassi ci potrebbe anche stare che puoi non essere ritenuto responsabile di quello che ci hanno fatto dei banditi che ne hanno usata una per rapinare una banca...Certo nel caso di megaupload e simili è piuttosto chiaro che il proprietario sapeva benissimo di un uso largamente illecito del suo sistema e che addirittura su questo uso ci si è arricchito sopra...
      MA VERAMENTE VOGLIAMO VIVERE IN UN MONDO COSI'?
      Non sono un difensore assoluto dei diritti e dei
      copyright... ma sono un difensore della logica e
      dell'intelligenza... chiedo solo
      consapevolezza...
      Non voglio neppure vivere in un mondo dove le leggi le fanno e se le fanno votare a suon di milioni le major!
      DICO... Cacchio se scarichi un FILM, un CD o un
      PROGRAMMA PIRATATO... Ok non stai ammazzando
      nessuno... Ok, ci sono altri che lo fanno... Ok
      costava parecchio... OK A TUTTO... ma stai
      facendo un azione illecita "RENDITENE CONTO"...Illecita? Forse, ma allora il cartello di prezzi sui CD e DVD? L'equo compenso? I diritti di durata interminabile ed applicati anche in situazioni estreme, tipo matrimoni, feste parrocchiali e reparti di pediatria?
      perchè il creatore e i distributori del programma
      in qualche modo perdono qualcosina... E l'equo compenso allora? Ma quante volte ci vogliono guadagnare? E per quanti secoli?
      a scapito
      di tutta l'industria che invece ci guadagna di
      rimbalzo... vedi gli HD, le linee Internet, i pc
      sempre più potenti, le console, i Supporto
      vergini, i lettori vari MP3,MP4... tutta roba che
      non si sarebbe diffusa così tanto senza la
      pirateria...Appunto, quindi non vedo perchè Io stato dovre spendere ingenti risorse per stratutelare una sparuta minoranza... chi l'ha detto che i diritti devono durare 70 o 90 anni dalla morte dell'ultimo autore? Chi l'ha detto che una società privata la SIAE possa sguinzagliare agenti privati a feste private, matrimoni, fiere di paese o parrochiali per pretendere il pagamento di diritti e delle relative multe... magari anche solo per suonare un CD o ascolatare la radio i cui diritti sono già stati assolti?
      Certo anche qui suona nel REAL tipo
      "Rubo il pane al panettiere, ma comunque compro
      il salame dal macellaio da metterci
      dentro!!!"...
      E ora abbiamo anche superato gli HACKER per stile
      o per scelta ... che dicono che TUTTA LA CULTURA
      deve essere libera... a discapito di tizi che
      guadagnano "MILIONI" sulle spalle di chi non è
      abbastanza scaltro da trovare altri metodi di
      download... E PROTESTIAMO QUANDO VENGONO CHIUSI I
      LORO SITI
      !!!
      Ahhahahahah... mi sembra che le cose stiano
      girando al contrario... ma pronto ad ascoltare
      buone motivazioni... se ben
      argomentate...Vedi sopra, megaupload non riscuote certo le mie simpatie, ma l'azione compiuta per chiuderlo è cento volte peggio!
  • pina scrive:
    perché ristrutturare il diritto d'autore
    "Nell'attesa di una ristrutturazione dei diritti d'autore che è sempre più necessaria"E perché? Il modello italiano funziona benissimo: se scrivo, compongo o realizzo qualcosa, la mia paternità sull'opera è inalienabile; poi mi metto d'accordo con qualcuno che mi pubbligchi o mi distribuisca, ma l'opera resta *mia*.Casomai negli USA il sistema del copyright che permette di acquisire i diritti, dei quali l'autore si spoglia dietro compenso, può indurre a concentrare in poche grandi mani una grande quantità di opere, delle quali poter disporre come si vuole. Quello è un sistema da cambiare per rimettere in mano agli autori e ai veri creativi i diritti sui quali altri poi guadagnano *davvero*, mica loro.Le licenze aperte fanno ciò e mi appaiono indicare la via sulla quale muoversi in nordamerica per una democratizzazione e smonopolizzazione di un settore potenzialmente sempre più chiuso. In Europa spero non si voglia copiare l'esperienza USA. La nostra legge va bene così.
    • krane scrive:
      Re: perché ristrutturare il diritto d'autore
      - Scritto da: pina
      "Nell'attesa di una ristrutturazione dei diritti
      d'autore che è sempre più necessaria"
      E perché? Il modello italiano funziona benissimo:
      se scrivo, compongo o realizzo qualcosa, la mia
      paternità sull'opera è inalienabile; poi mi metto
      d'accordo con qualcuno che mi pubbligchi o mi
      distribuisca, ma l'opera resta *mia*.Restera' tua ma se provi a pubblicarta da un'altra parte non puoi, se ne scrivi un'altra e' loro.
      Casomai negli USA il sistema del copyright che
      permette di acquisire i diritti, dei quali
      l'autore si spoglia dietro compenso, può indurre
      a concentrare in poche grandi mani una grande
      quantità di opere, delle quali poter disporre
      come si vuole.Guarda che e' cosi' anche qua, guarda le litigate tra EMI e Vasco quando pubblica i clippini :D
      Quello è un sistema da cambiare
      per rimettere in mano agli autori e ai veri
      creativi i diritti sui quali altri poi
      guadagnano *davvero*, mica loro.Certo loro non lo cambieranno mai di loro spontanea volonta'.
      Le licenze aperte fanno ciò e mi appaiono
      indicare la via sulla quale muoversi in
      nordamerica per una democratizzazione e
      smonopolizzazione di un settore potenzialmente
      sempre più chiuso. In Europa spero non si voglia
      copiare l'esperienza USA. La nostra legge va bene
      così.Sono gli usa che stanno corrompendo di qua e di la' per uniformare il nostro sistema al loro mi sembra.
  • Franky scrive:
    Campagna mondiale di boicottaggio
    E' in corso a livello internazionale una campagna di boicottaggio per protestare contro la chiusura di Megaupload SOPA PIPA ed ACTA...IL boicottaggio va dal primo al 31 marzo 2012 da qui il nome della campagna "black March"...Questo e' il manifesto:"Thursday, march 1st 2012 to Saturday 31st march 2012 With the continuing campaigns for Internet-censoring litigation such as SOPA and PIPA, and the closure of sites such as Megaupload under allegations of'piracy' and 'conspiracy' the time has come to take a stand against music, film and media companies' lobbyists. The only way is to hit them where it truly hurts. Their profit margins. March 2012 is the end of the 1st quarter in economic reports worldwide. Do not buy a single record. Do not download a single song, legally or illegally. Do not go to see a single film in cinemas, or download a copy, Do not buy a DVD in the stores. Do not buy a video game. Do not buy a single book or Magazine. Wait the 4 weeks to buy them in April: see the film later, etc. Holding out for just 4 weeks, maximum, will leave a gaping hole in media and entertainment companies' profits for the 1st quarter, an economic hit which will in turn be observed by governments worldwide as stocks and shares will blip from a large enough loss of incomes. This action can give a statement of intent: ''WE WILL NOT TOLERATE THE MEDIA INDUSTRIES' LOBBYING FOR LEGISLATION WHICH WILL CENSOR THE INTERNET.''[yt]elhwvp58F7g[/yt]Diffondete questa info ovunque affinche' abbia la massima visibilita'.Particolarmente nei commenti che trattano della censura sui quotidiani nazionali ed internazionali...nonche' su twitter e facebook...per il massimo sucXXXXX...
    • Franky scrive:
      Re: Campagna mondiale di boicottaggio
      - Scritto da: Franky
      E' in corso a livello internazionale una campagna
      di boicottaggio per protestare contro la chiusura
      di Megaupload SOPA PIPA ed
      ACTA...
      IL boicottaggio va dal primo al 31 marzo 2012 da
      qui il nome della campagna "black
      March"...
      Questo e' il manifesto:

      "Thursday, march 1st 2012 to Saturday 31st march
      2012 With the continuing campaigns for
      Internet-censoring litigation such as SOPA and
      PIPA, and the closure of sites such as Megaupload
      under allegations of'piracy' and 'conspiracy' the
      time has come to take a stand against music, film
      and media companies' lobbyists. The only way is
      to hit them where it truly hurts. Their profit
      margins. March 2012 is the end of the 1st quarter
      in economic reports worldwide. Do not buy a
      single record. Do not download a single song,
      legally or illegally. Do not go to see a single
      film in cinemas, or download a copy, Do not buy a
      DVD in the stores. Do not buy a video game. Do
      not buy a single book or Magazine. Wait the 4
      weeks to buy them in April: see the film later,
      etc. Holding out for just 4 weeks, maximum, will
      leave a gaping hole in media and entertainment
      companies' profits for the 1st quarter, an
      economic hit which will in turn be observed by
      governments worldwide as stocks and shares will
      blip from a large enough loss of incomes. This
      action can give a statement of intent: ''WE WILL
      NOT TOLERATE THE MEDIA INDUSTRIES' LOBBYING FOR
      LEGISLATION WHICH WILL CENSOR THE
      INTERNET.''

      [yt]elhwvp58F7g[/yt]

      Diffondete questa info ovunque affinche' abbia la
      massima
      visibilita'.
      Particolarmente nei commenti che trattano della
      censura sui quotidiani nazionali ed
      internazionali...nonche' su twitter e
      facebook...per il massimo
      sucXXXXX...i link facebook dell'iniziativa:Go like the fan page here: http://www.facebook.com/pages/Black-March/231497276929161?sk=wallAlso go like: http://www.facebook.com/pages/Stop-SOPA/257844430905059
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Campagna mondiale di boicottaggio
        Se è una iniziativa su facebook, è detto tutto.Non è niente di più della solita catena di s. antonio.
        • Franky scrive:
          Re: Campagna mondiale di boicottaggio
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Se è una iniziativa su facebook, è detto tutto.

          Non è niente di più della solita catena di s.
          antonio. Non e' su facebook parte piu' da youtube in verita'....Mancano un paio di link effettivamente:http://www.blackmarch.se/(versione svedese)black-march.com/(sito ufficiale)
      • Franky scrive:
        Re: Campagna mondiale di boicottaggio
        - Scritto da: Franky
        Go like the fan page here:
        http://www.facebook.com/pages/Black-March/23149727

        Also go like:
        http://www.facebook.com/pages/Stop-SOPA/2578444309Sito ufficiale:http://black-march.comversione svedese:http://www.blackmarch.se/
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Campagna mondiale di boicottaggio
      Stron*ata.Nel caso tu non lo sapessi, è da anni che non compriamo musica o film (quindi, se ci dici di non farlo per un mese... sarà un mese come tutti gli altri, nessuno noterà la differenza).E quelli che invece comprano, magari non si sono neanche accorti della chiusura di megavideo e quindi non hanno nessuna ragione di protestare (quindi non aderiranno).Una iniziativa del genere è completamente assurda.Un boicottaggio simile potrebbe aver senso solo presidiando cinema e negozi, distribuendo volantini, mostrando striscioni e così via (sperando così di convincere qualche potenziale cliente a non comprare). Altrimenti non ha senso.
      • Franky scrive:
        Re: Campagna mondiale di boicottaggio
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Stron*ata.

        Nel caso tu non lo sapessi, è da anni che non
        compriamo musica o film (quindi, se ci dici di
        non farlo per un mese... sarà un mese come tutti
        gli altri, nessuno noterà la
        differenza).

        E quelli che invece comprano, magari non si sono
        neanche accorti della chiusura di megavideo e
        quindi non hanno nessuna ragione di protestare
        (quindi non
        aderiranno).

        Una iniziativa del genere è completamente assurda.

        Un boicottaggio simile potrebbe aver senso solo
        presidiando cinema e negozi, distribuendo
        volantini, mostrando striscioni e così via
        (sperando così di convincere qualche potenziale
        cliente a non comprare). Altrimenti non ha
        senso. ma infatti deve avere un'ampia visibilita'...per funzionare...Chi sono i maggiori compratori di dischi e dvd? Gli anziani forse? NO.!!! Sono i giovani...quindi se la campagna prende piede come si deve su internetintendo dire ovunque... e poi va anche da li verso il mondo reale...puo' funzionare in realta' esistono diversi siti della campagna...la campagna non l'ho organizzata io...parte dagli internauti statunitensi e mancano effettivamente un paio di link:http://www.blackmarch.se/(la versione fatta dagli svedesi)black-march.com/(il sito ufficiale che pero' io oggi non riesco a raggiungere...per questo non l'ho messo)
        • Franky scrive:
          Re: Campagna mondiale di boicottaggio
          - Scritto da: Franky

          la campagna non l'ho organizzata io...parte dagli
          internauti statunitensi e mancano effettivamente
          un paio di
          link:

          http://www.blackmarch.se/
          (la versione fatta dagli svedesi)

          black-march.com/
          (il sito ufficiale che pero' io oggi non riesco a
          raggiungere...per questo non l'ho
          messo)ok funziona perfettamente il sito ufficiale...ci ha messo un bel po' pero' funziona...quindi sito ufficiale dell'iniziativa con informazioni interessanti su SOPA qui:black-march.com/
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Campagna mondiale di boicottaggio

          ma infatti deve avere un'ampia visibilita'...per
          funzionare...Chi sono i maggiori compratori di
          dischi e dvd? Gli anziani forse?Sì: gli anziani... e le persone che non sanno usare internet (e che quindi non vedrebbero la campagna)
          NO.!!! Sono i
          giovani...quindi se la campagna prende piede come
          si deve su
          internet
          intendo dire ovunque... e poi va anche da li
          verso il mondo reale...Ok, ammettiamo pure che si diffonda in tutto il mondo, e che ogni uomo, donna o bambino la legga. Non funzionerebbe comunque.Infatti, l'utente abituato a scaricare, che non comprava nulla (tanto poteva scaricarlo gratis) potrebbe anche aderire... ma tanto, non comprava praticamente nulla già prima, quindi nel suo caso la campagna non è necessaria.L'utente abituato a comprare, invece, non si è nemmeno accorto che i siti di sharing non ci sono più, e probabilmente non gliene importa molto. E allora, non ha nessun motivo di partecipare al boicottaggio, visto che non gli interessa il risultato. Quindi, su di lui la campagna non ha alcun effetto.Conclusione? La campagna è del tutto inutile.
          • Franky scrive:
            Re: Campagna mondiale di boicottaggio
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Sì: gli anziani... e le persone che non sanno
            usare internet (e che quindi non vedrebbero la
            campagna)
            Ma quelli guardano la DeFilippi ed unomattina...i film non li guardano granche'...e nemmeno comprano musica...ascoltano solo vecchi brani alla radio nostalgici dei tempi della gioventu'...Quelli che non sanno usare internet in Italia effettivamente non sono pochi e questo e' effettivamente un problema...la fascia dai 45 anni in poi...ma esattamente come per il Movimento 5 stelle i giovani parlano con i loro familiari e li informano della cosa...per Grillo e' cosi'...Anche il fatto della censura lo apprendono grazie al passaparola se no con l'informazione che c'e' in Italia chi non ha acXXXXX ad internet non sa niente di niente...
            Ok, ammettiamo pure che si diffonda in tutto il
            mondo, e che ogni uomo, donna o bambino la legga.
            Sarebbe gia' un'ottimo risultato...
            Non funzionerebbe comunque.
            Ma a noi che ci costa fare una campagna di informazione postando l'iniziativa? Tentiamole tutte a partire dalle petizioni per finire al boicottaggio...lo so bene che su punto-informatico stiamo gia' boicottando da un bel pezzo... (dai tempi della vicenda di mamma Jamie per quanto mi riguarda) pero' evidentemente non lo fanno gli altri se no questi non avrebbero fiumi di soldi per poter condizionare la nostra liberta' e le nostre leggi...quindi informiamo tutti dell'iniziativa...poi staremo a vedere se funziona o meno... negli USA una campagna di boicottaggio nell'acquisto delle scatole di tonno ha portato le aziende a bandire un certo tipo di pesca che aveva provocato la morte di molti delfini...(non hanno avuto scelta dato il calo di vendite)...la campagna funziono' perfettamente... un'altra campagna di sucXXXXX fu quella per protestare contro la vicenda del rootkit ...sony che si installava a loro insaputa...e ci furono addirittura delle scuse...
            Infatti, l'utente abituato a scaricare, che non
            comprava nulla (tanto poteva scaricarlo gratis)
            potrebbe anche aderire... ma tanto, non comprava
            praticamente nulla già prima, quindi nel suo caso
            la campagna non è
            necessaria.
            Si pero' fa la sua parte postando la campagna nei commenti sui quotidiani dove c'e' gente che magari ha paura di scaricare e compra i cd e dvd...ecco possiamo incidere facendo conoscere la campagna a queste persone...
            L'utente abituato a comprare, invece, non si è
            nemmeno accorto che i siti di sharing non ci sono
            più, e probabilmente non gliene importa molto. E
            allora, non ha nessun motivo di partecipare al
            boicottaggio, visto che non gli interessa il
            risultato. Quindi, su di lui la campagna non ha
            alcun
            effetto.
            E qui che ti sbagli la liberta' in rete e' un tema importante magari non si sara' accorto che e' stato chiuso Megavideo (dato che non l'ha mai usato) pero' ha visto lo sciopero di wikipedia ed ha sentito parlare di SOPA e PIPA... e del pericolo che rappresenta per youtube e wikipedia...e per molti siti presenti sulla rete che di sicuro consulta...E quindi ha interesse affinche' la rete non si desertifichi...Lo sai meglio di me che se non protestiamo...alla fine finiranno per vietarci perfino di linkare e commentare un video o un articolo su un giornale...
            Conclusione? La campagna è del tutto inutile.Giuro ogni volta che cerco di far partire una campagna...che sia una petizione ... che sia l'invito ad inviare un'email...che sia una manifestazione... quello che mi sento rispondere e' "tanto e' del tutto inutile!!"...ma che ti costa farlo? Intanto con la petizione su avaaz Sopa l'abbiamo temporaneamente fermata...ora proprio in questi giorni c'e' in discussione di nuovo acta...da noi in Europa...e sarebbe opportuno firmare la petizione della "European Digital Rights (EDRI)" in modo che possa avere piu' voce in capitolo contro questo scempio..."ACTA mette la libertà di parola nelle mani di società private.Si prega di agire oggi:La tua voce è stata ascoltata contro SOPA e PIPA. La tua voce può essere ascoltata contro ACTA.ACTA è in discussione presso il Parlamento Europeo. Si prega di utilizzare gli strumenti dal seguente indirizzo e chiamate il vostro eurodeputato al Parlamento europeo. Tutti gli strumenti necessari, attraverso http://edri.org/stopactahttp://www.petitiononline.com/stopacta/petition.htmlhttp://epetitions.direct.gov.uk/petitions/20685http://torrentfreak.com/after-sopa-in-the-us-acta-being-discussed-by-the-eu-120123/
          • LoScopriPan zone scrive:
            Re: Campagna mondiale di boicottaggio


            Ok, ammettiamo pure che si diffonda in tutto
            il

            mondo, e che ogni uomo, donna o bambino la
            legga.



            Sarebbe gia' un'ottimo risultato...Un risultato del tutto inutile; verrebbe solo cestinata come spam, al pari di quella ridicola catena che gira dicendo "abbassiamo i costi della benzina".Se vuoi avere qualche speranza di abbassare i costi della benzina, devi o disporre di un sistema alternativo valido (auto elettrica, o a idrogeno, o a gas, o a coca cola e mentos... sì, esiste anche quella), o fare quello che stanno facendo adesso i camionisti: un vero blocco stradale, che paralizzi tutto. Pensare di ottenere qualcosa dicendo "e io non compro" è ridicolo.


            Non funzionerebbe comunque.


            Ma a noi che ci costa fare una campagna di
            informazione postando l'iniziativa?È esattamente quello che dicono tutti i milioni di idioti che postano le catene di s. antonio; pensano "a me cosa costa cliccare su 'inoltra'".... e riempiono internet di spazzatura. Inoltre, i pochi appelli autentici non vengono più creduti.Quindi, tale iniziativa per me è da considerare a livello di spam; e a chi la ricevesse, dirò di considerarla allo stesso modo.
          • Franky scrive:
            Re: Campagna mondiale di boicottaggio
            - Scritto da: LoScopriPan zone


            Ok, ammettiamo pure che si diffonda in
            tutto

            il


            mondo, e che ogni uomo, donna o bambino
            la

            legga.






            Sarebbe gia' un'ottimo risultato...

            Un risultato del tutto inutile; verrebbe solo
            cestinata come spam, al pari di quella ridicola
            catena che gira dicendo "abbassiamo i costi della
            benzina".

            Se vuoi avere qualche speranza di abbassare i
            costi della benzina, devi o disporre di un
            sistema alternativo valido (auto elettrica, o a
            idrogeno, o a gas, o a coca cola e mentos... sì,
            esiste anche quella), o fare quello che stanno
            facendo adesso i camionisti: un vero blocco
            stradale, che paralizzi tutto. Pensare di
            ottenere qualcosa dicendo "e io non compro" è
            ridicolo.





            Non funzionerebbe comunque.





            Ma a noi che ci costa fare una campagna di

            informazione postando l'iniziativa?

            È esattamente quello che dicono tutti i
            milioni di idioti che postano le catene di s.
            antonio; pensano "a me cosa costa cliccare su
            'inoltra'".... e riempiono internet di
            spazzatura. Inoltre, i pochi appelli autentici
            non vengono più
            creduti.

            Quindi, tale iniziativa per me è da considerare a
            livello di spam; e a chi la ricevesse, dirò di
            considerarla allo stesso
            modo.bravo...!!! solo che non tutti hanno il tuo stesso modo bacato di ragionare e non hanno bisogno di gente che gli dica cosa considerare spam o meno...in secondo luogo la campagna non si svolge via email...nessuno spam...caro troll!!!
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Campagna mondiale di boicottaggio
      Marzo è finito.Io sostenevo che la campagna non sarebbe servita a nulla. Non mi sembra di aver visto nessun risultato, in effetti. Attendo smentite.
  • golem78 scrive:
    anonymous
    Anonymous ha combattuto la pedoXXXXXgrafia, la censura nei regimi mediorientali,le truffe di scientology, se li ritieni solo dei ragazzini sciocchi forse dovresti informarti meglio
  • panda rossa scrive:
    Re: Piano con il LADRO
    - Scritto da: ahahah



    esibirti sul palco del Blue

    Oyster come locomotiva del

    trenino.
    chiedi alla regina delle XXXXX (tua madre) se
    riesce a farmi entrare visto che tu e lei lo
    conoscete cosi' bene quel
    postoCerto, noi siamo i proprietari.E ci facciamo lavorare i falliti come te, che per 5 euro a sera se lo fanno piantare da tutti gli avventori.Facciamo un sacco di soldi, e c'e' la fila per entrare, sia di clienti, che di falliti che cosi' riescono a rimediare 4 soldi per campare.
  • RobertoB scrive:
    complimenti a Mantellini
    per la misura con cui è scritto l'articolo. Ci sono ragioni da entrambe le parti e bisogna trovare un modo per compensare un minimo chi produce arte (musicisti, autori, sceneggiatori, tecnici del suono etc. non sono tutti dei Di Caprio o Lady Gaga). Lo scrive uno "scaricatore" di Mega e muli vari.
  • Boh scrive:
    Io inizio ad aver paura..
    ...non mi fido di questi governi, non mi fido dei media che stanno sotto il loro controllo e manopolano l'opinione pubblica o la distraggono come gli torna più comodo, e non mi piace per nulla che allunghino le zampe sul web..
    • Franky scrive:
      Re: Io inizio ad aver paura..
      - Scritto da: Boh
      ...non mi fido di questi governi, non mi fido dei
      media che stanno sotto il loro controllo e
      manopolano l'opinione pubblica o la distraggono
      come gli torna più comodo, e non mi piace per
      nulla che allunghino le zampe sul
      web..quoto...ora che il problema l'abbiamo individuato dobbiamo cercare pero' le soluzioni...quali potrebbero essere? Firmare petizioni? Formare nuovi partiti basati sulla democrazia diretta? Insomma occorre cercare tutti insieme una soluzione... (mi riferisco non solo a noi Italiani ma anche al resto degli internauti del mondo...)
      • Boh scrive:
        Re: Io inizio ad aver paura..
        - Scritto da: Franky
        - Scritto da: Boh

        ...non mi fido di questi governi, non mi
        fido
        dei

        media che stanno sotto il loro controllo e

        manopolano l'opinione pubblica o la
        distraggono

        come gli torna più comodo, e non mi piace per

        nulla che allunghino le zampe sul

        web..

        quoto...ora che il problema l'abbiamo individuato
        dobbiamo cercare pero' le soluzioni...quali
        potrebbero essere? Firmare petizioni? Formare
        nuovi partiti basati sulla democrazia diretta?
        Insomma occorre cercare tutti insieme una
        soluzione... (mi riferisco non solo a noi
        Italiani ma anche al resto degli internauti del
        mondo...)Scoppiassero disordini in America, sarei per iniziare rivolte anche da noi. Ma con gli Usa allerta c'è rischio che se insorgi, ti esportano la democrazia loro, prendendo di fatto il potere al governo. Per ora non saprei, ma di certo temo più gli usa che la Cina.
        • Allibito scrive:
          Re: Io inizio ad aver paura..
          Il governo sta solo difendendo i diritti delle persone che producono da quelle che sfruttano illegalmente, credo sia una grande prova di civiltà e libertà. Il frutto del lavoro deve essere protetto, la libertà non va confusa con la "libertà di fare ogni cosa", quella è anarchia e non ci vorresti stare neanche tu. Pensa se io avessi la libertà di appropriarmi del tuo lavoro, la tua casa e tutto il resto. Un'opewra d'ingegno fa parte della proprietà e come tale deve essere rispettata.Astenersi dal ripetere la cantilena che con il file sharing non ci sia sottrazione, perchè ormai non regge più neanche tra scariconi.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Io inizio ad aver paura..

            Astenersi dal ripetere la cantilena che con il
            file sharing non ci sia sottrazione, perchè ormai
            non regge più neanche tra
            scariconi.È la pura verità. E chi non lo capisce va in bancarotta.
      • brain scrive:
        Re: Io inizio ad aver paura..
        - Scritto da: Franky
        - Scritto da: Boh

        ...non mi fido di questi governi, non mi
        fido
        dei

        media che stanno sotto il loro controllo e

        manopolano l'opinione pubblica o la
        distraggono

        come gli torna più comodo, e non mi piace per

        nulla che allunghino le zampe sul

        web..

        quoto...ora che il problema l'abbiamo individuato
        dobbiamo cercare pero' le soluzioni...quali
        potrebbero essere? Firmare petizioni? Formare
        nuovi partiti basati sulla democrazia diretta?5 stelle e rimboccarsi le maniche...
        • Franky scrive:
          Re: Io inizio ad aver paura..
          - Scritto da: brain

          - Scritto da: Franky

          quoto...ora che il problema l'abbiamo

          individuato


          dobbiamo cercare pero' le soluzioni...quali


          potrebbero essere? Firmare petizioni? Formare


          nuovi partiti basati sulla democrazia

          diretta?
          5 stelle e rimboccarsi le maniche...E su questo siamo daccordo...anche se bisogna convincere i nostri connazionali creduloni che anzicche' votare per "l'amico" che gli promette chissa' cosa ed appartiene ai soliti partiti PDL PD UDC LEGA ecc... (e poi una volta passate le elezioni si scorda di loro...ma loro imperterriti puntualmente ci cascano...c'entra poco o niente l'ideologia...) occorre votare il movimento 5 stelle per poter dire la nostra...sembra facile...ma e' tutt'altro che facile... qui su 2 milioni di persono almeno 1900000 ragionano cosi'....
    • Esaltatore Di Sapidita scrive:
      Re: Io inizio ad aver paura..
      Siete già morti e manco ve ne siete accorti
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Io inizio ad aver paura..
      - Scritto da: Boh
      ...non mi fido di questi governi, non mi fido dei
      media che stanno sotto il loro controllo e
      manopolano l'opinione pubblica o la distraggono
      come gli torna più comodo, e non mi piace per
      nulla che allunghino le zampe sul
      web..E questo ti è venuto in mente dopo che hanno chiuso un sito pieno zeppo di file pirata?In realtà doveva venirti in mente per ben altri fatti molto più importanti e gravi. Anzi questo di megaupload alla fine è una faccenda perfettamente legale. C'era un concordato, la legge sul diritto d'autore è più o meno simile in tante nazioni, megaupload lucrava con la pirateria pagando chi caricava tanta roba. Forse l'unica cosa contro cui avrei da dire è che hanno arrestato anche il graphic designer. Ma per il resto...
      • Boh scrive:
        Re: Io inizio ad aver paura..
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: Boh

        ...non mi fido di questi governi, non mi
        fido
        dei

        media che stanno sotto il loro controllo e

        manopolano l'opinione pubblica o la
        distraggono

        come gli torna più comodo, e non mi piace per

        nulla che allunghino le zampe sul

        web..

        E questo ti è venuto in mente dopo che hanno
        chiuso un sito pieno zeppo di file
        pirata?
        In realtà doveva venirti in mente per ben altri
        fatti molto più importanti e gravi. Anzi questo
        di megaupload alla fine è una faccenda
        perfettamente legale. C'era un concordato, la
        legge sul diritto d'autore è più o meno simile in
        tante nazioni, megaupload lucrava con la
        pirateria pagando chi caricava tanta roba. Forse
        l'unica cosa contro cui avrei da dire è che hanno
        arrestato anche il graphic designer. Ma per il
        resto...é solo l'ultimo di tanti atti liberticidi, in realtà è da quando hanno tirato su una guerra per il petrolio che m'é venuto in mente, è bene che tolgano armi di distrazione di massa, mi preoccupa che invece arrivino s manipolarle per prenderci per i fondelli anche sul Web.
        • Boh scrive:
          Re: Io inizio ad aver paura..
          - Scritto da: Boh
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          - Scritto da: Boh


          ...non mi fido di questi governi, non mi

          fido

          dei


          media che stanno sotto il loro controllo e


          manopolano l'opinione pubblica o la

          distraggono


          come gli torna più comodo, e non mi piace
          per


          nulla che allunghino le zampe sul


          web..



          E questo ti è venuto in mente dopo che hanno

          chiuso un sito pieno zeppo di file

          pirata?

          In realtà doveva venirti in mente per ben altri

          fatti molto più importanti e gravi. Anzi questo

          di megaupload alla fine è una faccenda

          perfettamente legale. C'era un concordato, la

          legge sul diritto d'autore è più o meno simile
          in

          tante nazioni, megaupload lucrava con la

          pirateria pagando chi caricava tanta roba. Forse

          l'unica cosa contro cui avrei da dire è che
          hanno

          arrestato anche il graphic designer. Ma per il

          resto...
          é solo l'ultimo di tanti atti liberticidi, in
          realtà è da quando hanno tirato su una guerra per
          il petrolio che m'é venuto in mente, è bene che
          tolgano armi di distrazione di massa, mi
          preoccupa che invece arrivino s manipolarle per
          prenderci per i fondelli anche sul
          Web.parlo di sopa pipa acta fava e affini. Mega l'ho capito bene perché lo hanno chiuso, e non c'entra che ci lucrava secondo me, ma che avevano in ballo progetti scomodi.
      • Franky scrive:
        Re: Io inizio ad aver paura..
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: Boh

        ...non mi fido di questi governi, non mi
        fido
        dei

        media che stanno sotto il loro controllo e

        manopolano l'opinione pubblica o la
        distraggono

        come gli torna più comodo, e non mi piace per

        nulla che allunghino le zampe sul

        web..

        E questo ti è venuto in mente dopo che hanno
        chiuso un sito pieno zeppo di file
        pirata?
        In realtà doveva venirti in mente per ben altri
        fatti molto più importanti e gravi. Anzi questo
        di megaupload alla fine è una faccenda
        perfettamente legale. C'era un concordato, la
        legge sul diritto d'autore è più o meno simile in
        tante nazioni,e per forza!!! che e' legale...i lobbisti finanziano i partiti di una nazione...quella nazione fa pressioni inimmaginabili perche' delle leggi liberticide passino nel resto del mondo...per forza che e' legale...Pure la pena di morte, la fustigazione delle adultere, l'incarcerazione per reati di opinione e' legale in molte nazioni... E quindi? Tutto a posto? Brindiamo alle leggi fatte in nome degli interessi di gruppi di potere a danno di ogni altro diritto ? Alla censura, alla fine della new economy perche' minaccia le mummie? A te ti sta bene..lo so...ma al resto del mondo no...
        • Franky scrive:
          Re: Io inizio ad aver paura..
          - Scritto da: Franky
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          - Scritto da: Boh


          ...non mi fido di questi governi, non mi

          fido

          dei


          media che stanno sotto il loro
          controllo
          e


          manopolano l'opinione pubblica o la

          distraggono


          come gli torna più comodo, e non mi
          piace
          per


          nulla che allunghino le zampe sul


          web..



          E questo ti è venuto in mente dopo che hanno

          chiuso un sito pieno zeppo di file

          pirata?

          In realtà doveva venirti in mente per ben
          altri

          fatti molto più importanti e gravi. Anzi
          questo

          di megaupload alla fine è una faccenda

          perfettamente legale. C'era un concordato, la

          legge sul diritto d'autore è più o meno
          simile
          in

          tante nazioni,

          e per forza!!! che e' legale...i lobbisti
          finanziano i partiti di una nazione...quella
          nazione fa pressioni inimmaginabili perche' delle
          leggi liberticide passino nel resto del
          mondo...per forza che e'
          legale...
          Pure la pena di morte, la fustigazione delle
          adultere, l'incarcerazione per reati di opinione
          e' legale in molte nazioni... E quindi? Tutto a
          posto? Brindiamo alle leggi fatte in nome degli
          interessi di gruppi di potere a danno di ogni
          altro diritto ? Alla censura, alla fine della new
          economy perche' minaccia le mummie? A te ti sta
          bene..lo so...ma al resto del mondo
          no...altra cosa..quella che citi si chiama "difesa del copyright"...non e' un diritto ma un privilegio...e soprattutto non e' un "diritto d'autore" ma un diritto esclusivo di copia delle case di distribuzione che sfruttano il lavoro dell'autore...che e' cosa ben diversa...mettiamo i puntini sulle "i"...
  • for teh lulz scrive:
    dinosauri...
    Domanda stupida: perchè le major non creano una piattaforma dove, a seconda di quello che si paga, si ha del materiale differente?Es: L'ultimo film te lo fanno pagare 20 euro, senza DRM e te lo puoi scaricare e guardare dove vuoi.Magari una serie TV di 10/15 anni fa è disponibile gratuitamente. Perchè non fanno una cosa simile? Cosi potrei vedermi la serie tv "the net" che a quanto sembra è scomparsa.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: dinosauri...
      - Scritto da: for teh lulz
      Domanda stupida: perchè le major non creano una
      piattaforma dove, a seconda di quello che si
      paga, si ha del materiale
      differente?E tutti quelli che non fanno parte delle major e però si sono visti piratare lo stesso i propri contenuti? A loro non ci pensate?Comunque la tua idea in america c'è già, si chiama netflix, il servizio in streaming permette proprio di vedere vecchie serie e anche se hanno il drm puoi vederle da diversi tipi di apparecchi, compresa la xbox, il PC, ma anche da apparecchi piccolissimi da attaccare esternamente. E' utilizzato parecchio, ma ora stanno aumentando i prezzi e perdendo clienti.
      • Franky scrive:
        Re: dinosauri...
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        E tutti quelli che non fanno parte delle major e
        però si sono visti piratare lo stesso i propri
        contenuti? A loro non ci
        pensate?
        No...non ci pensiamo... e sai perche'? Perche' fuori dall'asse del male formato dal gruppo dei censori gli artisti indipendenti gia' pubblicano la propria musica su Jamendo.com e su altre piattaforme...e guadagnano e nessuno ha bisogno di piratare niente giacche' puo' scaricare gratis l'album dell'autore facendolo guadagnare...la pirateria esiste solo nella mente bacata di chi non sa come funziona la monetizzazione dei contenuti digitali su internet...
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: dinosauri...
          - Scritto da: Franky
          - Scritto da: Dottor Stranamore


          E tutti quelli che non fanno parte delle
          major
          e

          però si sono visti piratare lo stesso i
          propri

          contenuti? A loro non ci

          pensate?



          No...non ci pensiamo... e sai perche'? Perche'
          fuori dall'asse del male formato dal gruppo dei
          censori gli artisti indipendenti gia' pubblicano
          la propria musica su Jamendo.com e su altre
          piattaforme...e guadagnano e nessuno ha bisogno
          di piratare niente giacche' puo' scaricare gratis
          l'album dell'autore facendolo guadagnare...la
          pirateria esiste solo nella mente bacata di chi
          non sa come funziona la monetizzazione dei
          contenuti digitali su
          internet...Ancoooooooooora ancoooooooooora. Primo: non ci sono solo i musicisti, la musica è solo una piccola parte delle cose che vengono piratateSecondo: Ma parlando di musica su Jamendo c'è tanta tanta roba mediocre e impubblicabile, non è vero che quelli "fuori dall'asse" vanno là sopra, ci vanno tanti artisti che non riuscirebbero a vendere musica in ogni caso. Anche se qualcuno buono c'è, infatti ho firmato un contratto con uno di questi un paio di giorni fa. Se uno non dà la musica sotto Creative Commons è una scelta sua, ma non è la scelta più comune. Siete voi che nella vostra fantasia volete pensare che quelli cattivi stiano con le major e quelli buoni vi regalino tutto.
          • Sandro scrive:
            Re: dinosauri...
            Parlo a titolo personale, a parte il software su cui sono d'accordo anche io che la pirateria possa generare del danno (ma anche lì grazie a steam e alla creazione di contenuti online le cose vanno meglio di prima), ma i film e telefilm che danno possono generare? Io come tanti amici miei abbiamo scaricato centinaia di telefilm sottotitolati, perchè in italiano erano inguardabili con doppiaggi ridicoli oppure perchè quasi introvabili. Per non parlare poi della bassa qualità che spesso ha accompagnato i film su megavideo...non era neanche paragonabile a un DVD spesso!!
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: dinosauri...
            - Scritto da: Sandro
            Parlo a titolo personale, a parte il software su
            cui sono d'accordo anche io che la pirateria
            possa generare del danno (ma anche lì grazie a
            steam e alla creazione di contenuti online le
            cose vanno meglio di prima), ma i film e telefilm
            che danno possono generare? Io come tanti amici
            miei abbiamo scaricato centinaia di telefilm
            sottotitolati, perchè in italiano erano
            inguardabili con doppiaggi ridicoli oppure perchè
            quasi introvabili. Per non parlare poi della
            bassa qualità che spesso ha accompagnato i film
            su megavideo...non era neanche paragonabile a un
            DVD
            spesso!!Guarda io i film li guardo solo in lingua originale, è una delle ragioni per cui ho disdetto da mediaset premium perché hanno aumentato i canali e tolto tutte le tracce in inglese. Telefilm ne guarderò uno all'anno e in genere compro il box di dvd, ma solo per comodità. Però mi pare che Sky trasmetta tutto col doppio audio. Se vuoi vedere i telefilm ti puoi comprare il cofanetto, di usati ne trovi a prezzi stracciati. Se uno lo scarica non compra, se lo guarda in streaming su siti pirata non guarda la pubblicità. E' un po' lo stesso discorso che faceva mediaset con le puntate delle Iene messe su youtube. La gente guardava tutto su youtube senza pubblicità e questo era un danno per l'azienda. Le puntate ora le mettono sul sito di mediaset dove possono decidere loro se farle vedere con o senza pubblicità, d'altro canto è roba loro. Ma io non mi riferivo comunque a queste cose. Pensa a chi fa manuali tecnici, oppure delle video guide. Ma anche chi scrive romanzi o fumetti sotto forma di ebook che poi vende per il Kindle o anche su altri circuiti. Questa gente si autoproduce e poi viene danneggiata. Proprio ieri ho sentito di una persona che aveva impiegato 9 mesi per fare le video guide e ora c'è un tizio che sta spammando internet con link per farle scaricare da siti simili a megaupload e in più chiede pure le donazioni per sostenerlo!
          • Franky scrive:
            Re: dinosauri...
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Franky

            - Scritto da: Dottor Stranamore




            E tutti quelli che non fanno parte delle

            major

            e


            però si sono visti piratare lo stesso i

            propri


            contenuti? A loro non ci


            pensate?






            No...non ci pensiamo... e sai perche'?
            Perche'

            fuori dall'asse del male formato dal gruppo
            dei

            censori gli artisti indipendenti gia'
            pubblicano

            la propria musica su Jamendo.com e su altre

            piattaforme...e guadagnano e nessuno ha
            bisogno

            di piratare niente giacche' puo' scaricare
            gratis

            l'album dell'autore facendolo guadagnare...la

            pirateria esiste solo nella mente bacata di
            chi

            non sa come funziona la monetizzazione dei

            contenuti digitali su

            internet...

            Ancoooooooooora ancoooooooooora.

            Primo: non ci sono solo i musicisti, la musica è
            solo una piccola parte delle cose che vengono
            piratate
            Aprire un sito di streaming come megavideo e guadagnare come ha guadagnatoil tipo mettendo le proprie opere o consorziarsi dici che non si puo' fare?E non venirmi a dire che non si guadagna perche' una dei motivi per cui voi falsi moralizzatori ce l'avete con questo tipo e' per il fatto che e' diventato ricco facendo vedere dei video gratis...E' inutile che su intenet fai la vendita diretta facendo pagare dei contenuti digitali...perche' nessuno e' disposto a pagarli...pero' si puo' guadagnare in maniera indiretta (tramite la pubblicita') da tutto..pubblicando musica,film,libri e c'e' gente che lo fa e che ha conti a 6 zeri...quindi piantatela di dire che esiste solo la vendita diretta e la vostra religione chiamata "copyright"...in nome della quale tutto deve passare in secondo piano...Se non riescono a vendere...non e' con la prepotenza e con la censura che otterranno piu' vendite...se mai l'esatto contrario...in secondo luogo la musica su jamendo e' di ottima qualita'... se uno non e' abituato a sentire sanremo e Tiziano Ferro... ed ha buon gusto lo capisce...poi ci sono oltre 23000 album in mezzo a questi..ci sono senz'altro opere superiori alle schifezze commerciali che i tuoi amici censori impongono agli artisti che si rivolgono a loro di scrivere..
    • Franky scrive:
      Re: dinosauri...
      - Scritto da: for teh lulz
      Domanda stupida: perchè le major non creano una
      piattaforma dove, a seconda di quello che si
      paga, si ha del materiale
      differente?
      Es: L'ultimo film te lo fanno pagare 20 euro,
      senza DRM e te lo puoi scaricare e guardare dove
      vuoi.
      Magari una serie TV di 10/15 anni fa è
      disponibile gratuitamente. Perchè non fanno una
      cosa simile? Cosi potrei vedermi la serie tv "the
      net" che a quanto sembra è
      scomparsa.Perche' sono troppo occupati ad escogitare piani per oscurare tutti i siti della rete...Una persona poco poco perspicace ed intelligente avrebbe pubblicato i film direttamente sui nuovi media ed avrebbe guadagnato la stessa cifra che ha guadagnato Dotcom se non di piu'...inoltre un servizio con film originali in alta definizione e/o bassa...con un buffer funzionale per tutti i tipi di connessione...senza blocchi regionali in rete (degni di uno stolto...giacche' su internet non ha senso fare ragionamenti territoriali...) con sottotitoli in tutte le lingue avrebbe spopolato...in maniera inimmagginabile...ma loro preferiscono fare lobbing per fare approvare leggi per oscurare perche' sono ottusi...un po' come il commerciante che pretende il diritto esclusivo di commerciare la sua merce facendo chiudere i concorrenti...perche' non e' in grado di fare una concorrenza seria essendo fondamentalmente un incapace...nel suo lavoro...
  • Franky scrive:
    IL MUSICISTA INDIPENDENTE CHE DIFENDE MU
    "Il re Dotcom e' morto nessuno a parte i fanatici...sembra dolersene troppo"Ed infatti solo 150 milioni di "fanatici" che utilizzavano il servizio tra cui molti musicisti indipendenti e gli utenti spagnoli che hanno promosso un'azione legale per riavere i loro file sembrano dolersene...Insomma tutti fanatici...secondo il saggio ed illuminatissimo giornalista italiano... e sempre dall'alto della sua saggezza anche i servizi di filehosting preoccupati per l'infausta sorte del loro collega...chissa' comemai hanno ridotto all'osso i loro servizi...ma si sa sono solo dei "fanatici" secondo gli illuminatissimi giornalisti....Proprio in questo momento ho scovato uno dei tanti "fanatici" che pero' mi risulta essere meno fanatico dei giornalisti convinti che la loro verita' sia la sola che conta... e che certissimamente e' molto ma molto meno fanatico degli "integralisti del copyright" giacche' ha dedicato un intero album a difendere Internet e Megaupload...Il suo nome e'Dan Bull..."Nel 2009 ho pubblicato 'Safe' il mio primo album tramite Megaupload, e inviato il link al blogger musica numerosi e revisori. L'URL Megaupload è diventato la sede de facto del mio album, "Dan ha detto a TorrentFreak quando gli viene chiesto la motivazione a scrivere la canzone."Ora, non per colpa mia, l'URL è scomparsa senza alcun preavviso. Tutti i link a quei blog musica? Morto, insieme a tre anni di statistiche per capire da dove i download provenissero ". Mi e' anche stato suggerito che avrei dovuto portare avanti una causa legale contro le autorità statunitensi per' rubare 'il mio album, "Dan aggiunge.[yt]Tw3DjJJhEjM[/yt]Sempre il "fanatico" musicista ha anche messo online il suo album dedicato alla liberta' della rete per poterlo scaricare... i link si trovano sotto questo video nella sua descrizione su youtube....[yt]1w6GtwOvnWM[/yt]Grazie Dan Bull per essere un "fanatico" difendore della liberta' della rete...abbiamo bisogno di piu' persone come te ... non di gente convinta di avere la verita' in tasca... Franky (alias Frankyliberal)
    • brain scrive:
      Re: IL MUSICISTA INDIPENDENTE CHE DIFENDE MU
      - Scritto da: Franky
      Grazie Dan Bull per essere un "fanatico"
      difendore della liberta' della rete...abbiamo
      bisogno di piu' persone come te ... non di gente
      convinta di avere la verita' in tasca...

      Franky (alias Frankyliberal)E il tuo amico genio non poteva pubblicare ANCHE da altre parti?
      • tucumcari scrive:
        Re: IL MUSICISTA INDIPENDENTE CHE DIFENDE MU
        - Scritto da: brain
        - Scritto da: Franky

        Grazie Dan Bull per essere un "fanatico"

        difendore della liberta' della rete...abbiamo

        bisogno di piu' persone come te ... non di
        gente

        convinta di avere la verita' in tasca...



        Franky (alias Frankyliberal)
        E il tuo amico genio non poteva pubblicare ANCHE
        da altre
        parti?Certo lo veniva a chiedere a te!Ma saranno fatti suoi o deve chiedere il permesso in america alla RIAA?Ma qualche neurone attivo nel "brain" ce lo hai o te li sei bruciati tutti?Come ha detto qualcun altro XXXXXre fa male e XXXXXrsi la polvere da sparo fa anche peggio!
        • ahahah scrive:
          Re: IL MUSICISTA INDIPENDENTE CHE DIFENDE MU
          cosi come sono fatti suoi se il suo lavoro e' sparito
          • Franky scrive:
            Re: IL MUSICISTA INDIPENDENTE CHE DIFENDE MU
            - Scritto da: ahahah
            cosi come sono fatti suoi se il suo lavoro e'
            sparitoE no caro difensore dei prepotenti lobbisti censori violatori di diritti umani!!! Non e' cosi'...quella gente ha violato il diritto sacrosanto degli autori di musica e dei programmatori indipendenti di distribuire in pace le loro opere... questa si' che e' una "violazione dei diritti d'autore"...(non il privilegio commerciale della distribuzione di copia (copyright) riservato ai distributori che speculano sulle opere altrui...)in quanto gli hanno tolto qualcosa di concreto e tangibile...Hanno interrotto un servizio utilizzato da 150 milioni di persone solo per accontentare 4 gatti che hanno finanziato dei partiti....
          • ahahah scrive:
            Re: IL MUSICISTA INDIPENDENTE CHE DIFENDE MU
            Io non difendo nessuno,se le sue canzoni le avesse messe su youtube non ci sarebbe niente da discutere sarebbero ancora a disposizione del pubblico,io stesso tengo i miei file su siti di file hosting ma su tre diversi piu' dropbox.Se poi me li tirano giu' tutti insieme perdo tutto ma se "du gust is megl che uan" figurati quattro
          • Franky scrive:
            Re: IL MUSICISTA INDIPENDENTE CHE DIFENDE MU
            - Scritto da: ahahah
            Io non difendo nessuno,se le sue canzoni le
            avesse messe su youtube non ci sarebbe niente da
            discutere sarebbero ancora a disposizione del
            pubblico,io stesso tengo i miei file su siti di
            file hosting ma su tre diversi piu' dropbox.Se
            poi me li tirano giu' tutti insieme perdo tutto
            ma se "du gust is megl che uan" figurati
            quattrodropbox viene designato da techcrunch e da torrentfreak come il prossimo obiettivo dei censori...quindi fai un backup locale che tira veramente una brutta aria...(censoria...)
      • Franky scrive:
        Re: IL MUSICISTA INDIPENDENTE CHE DIFENDE MU
        - Scritto da: brain
        - Scritto da: Franky

        Grazie Dan Bull per essere un "fanatico"

        difendore della liberta' della rete...abbiamo

        bisogno di piu' persone come te ... non di
        gente

        convinta di avere la verita' in tasca...



        Franky (alias Frankyliberal)
        E il tuo amico genio non poteva pubblicare ANCHE
        da altre
        parti?E che cosa cambia? Se i tuoi amici "integralisti del copyright", violatori dei diritti degli autori indipendenti di distribuire le loro in pace tramite i servizi di hosting chiudono tutti gli host...Come fanno gli autori indipendenti a distribuire le loro opere?Cmq per la cronaca le sue opere li ha trasferiti su mediafire."How to be awesome: 1. Download my album : http://itsdanbull.com/face2. Like me on Facebook: http://facebook.com/itsDanBull3. Follow me on Twitter: http://twitter.com/itsDanBull4. Subscribe to me on YouTube: http://youtube.com/douglby5. Add Dan on Google+: http://goo.gl/b8N356. ?????????7. ProfitNow you can get the MP3 for free from here: http://mediafire.com/?ennu61ex30ba0bw
        • brain scrive:
          Re: IL MUSICISTA INDIPENDENTE CHE DIFENDE MU
          - Scritto da: Franky
          - Scritto da: brain

          - Scritto da: Franky


          Grazie Dan Bull per essere un "fanatico"


          difendore della liberta' della
          rete...abbiamo


          bisogno di piu' persone come te ... non
          di

          gente


          convinta di avere la verita' in tasca...





          Franky (alias Frankyliberal)

          E il tuo amico genio non poteva pubblicare
          ANCHE

          da altre

          parti?

          E che cosa cambia? Se i tuoi amici "integralisti
          del copyright", violatori dei diritti degli
          autori indipendenti di distribuire le loro in
          pace tramite i servizi di hosting chiudono tutti
          gli host...Come fanno gli autori indipendenti a
          distribuire le loro
          opere?

          Cmq per la cronaca le sue opere li ha trasferiti
          su
          mediafire.Proprio un genio, il prossimo che chiuderanno... :|
        • ahahah scrive:
          Re: IL MUSICISTA INDIPENDENTE CHE DIFENDE MU

          Come fanno gli autori indipendenti a distribuire le loro opere?Guarda cosi su due piedi di modi me ne vengono in mente almeno tre:-facebook-google+-youtube
          • Franky scrive:
            Re: IL MUSICISTA INDIPENDENTE CHE DIFENDE MU
            - Scritto da: ahahah

            Come fanno gli autori indipendenti a
            distribuire le loro
            opere?

            Guarda cosi su due piedi di modi me ne vengono in
            mente almeno
            tre:
            -facebook
            -google+
            -youtubeMa su nessuno di questi siti l'utente puo' scaricare le loro opere...Se si potesse mettere tutto qui non esisterebbero gli host...se li hanno inventati vuol dire che servono...non dici?
  • marco fasi scrive:
    il crepuscolo delle tue orecchie
    scommetto che chi ha scritto l'articolo non ha mai scaricato niente e il pc lo usa solo per lavorare. e per questo non gli rode. e tutti quelli che scaricano sono proprio dei fessi. e l'altro giorno ho visto asini volare. ciao grullo
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: il crepuscolo delle tue orecchie
      - Scritto da: marco fasi
      scommetto che chi ha scritto l'articolo non ha
      mai scaricato niente e il pc lo usa solo per
      lavorare. e per questo non gli rode. e tutti
      quelli che scaricano sono proprio dei fessi. e
      l'altro giorno ho visto asini volare. ciao
      grulloHai capito poco dell'articolo e conosci molto poco di Mantellini che non è certo contro il file sharing.
  • Antonio Mela scrive:
    Strane coincidenze
    http://www.rockol.it/news-324695/Kim-Dotcom-%28MegaUpload%29---Presto-accordi-con-gli-artisti-stanchi-delle-major-Sarà un puro caso, ma sono convinto che più di qualcuno nelle grandi major del disco stia stappando champagne adesso che il progetto megabox è andato in malora.Normalmente non me la sentirei di difendere il ciccione tamarro, ma mi sa che il suo impero è finito proprio perché ha pestato i piedi alle persone sbagliate...
    • Wolf01 scrive:
      Re: Strane coincidenze
      Quando l'indomani saranno seduti sulla panchina col cappello a terra a chiedere l'elemosina probabilmente si chiederanno perché non hanno avuto l'idea di fare un circuito tipo Mega* loro stessi.
  • lui scrive:
    cultura...
    La cosa che sfugge a molti (leggi videotecari ed affini) è che megavideo si faceva tramite di una cultura che chiede ormai da anni di essere libera da un sistema distributivo di tipo piramidale.Oggi se la mondadori compra i diritti di un libro e sceglie di non distribuirlo, quel libro in italia non può essere ne letto ne tradotto.Stesso ovviamente dicasi per film, musica, telefilm e qualunque cosa che impropriamente cade sotto il cappello del "diritto d'autore".Si è all'assurdo che un film di, ipotesi, 20 anni fa, se non conviene più viene fatto morire senza che si abbia la decenza di liberarlo da tutti i vincoli e distribuirlo pubblicamente.Se si pensa che megavideo abbia avuto sucXXXXX pochè gratuito si è, nell'ipotesi migliore, degli ingenui; nella peggiore degli idioti.Megavideo e servizi simili tiravano perchè chiunque poteva vedersi quello che desiderava e quando voleva senza nessun vincolo e, guarda che cosa strana, la gente era disposta anche a pagare.Se ci si vvogliono porre domande serie ci si chiedesse proprio questo.1) Perchè la gente da 10 euro al mese al ciccione tedesco invece che pagare alle major?2) se tutti dessero 10 euro mensili ad un sito tipo megavideo con contenuti di qualità e senza ne vincoli ne pubblicità l'industria dei contenuti sarebba ancora in crisi (ammesso che lo sia mai stata)? 3) lor signori sono veramente disposti a liberare la cultura o, nascoste dai piagnistei sui mancati incassi ci sono ragioni più profonde?Il fatto è semplice: la gente ha oggi la possibilità tecnica di accedere a quello che desidera senza intermediari e ad un costo ragionevole (la connessionead internet si paga). Quindi sfrutta tale possibilità invece da farsi strozzinare da chi ha pagato politici e legislatori vari per fare il XXXXX comodo proprio.Ave
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: cultura...
      - Scritto da: lui
      Si è all'assurdo che un film di, ipotesi, 20 anni
      fa, se non conviene più viene fatto morire senza
      che si abbia la decenza di liberarlo da tutti i
      vincoli e distribuirlo
      pubblicamente.
      eh già il ciccione faceva 50 milioni di dollari all'anno perché era pieno di gente così che voleva scaricare film svedesi degli anni '60 e libri fuori catalogo.In realtà se la gente avesse veramente avuto voglia di scaricare delle antichità introvabili anziché videogiochi/film/musiche recenti e di sucXXXXX, ora forse ci sarebbe un dibattito serio sulla riforma del diritto d'autore.Ma invece la gente non andava lì per cercare ciò che non poteva trovare sul mercato, ma per avere gratis ciò che si trova facilmente ovunque e neanche a caro prezzo visto che ormai ci sono dei film che dopo 5 minuti già danno in televisione.
      • lui scrive:
        Re: cultura...
        Quello è chiaramente un esempio estremo (ma che già da solo basterebbe a porsi pesanti interrogativi su chi si arroga il diritto di distribuire contenuti culturali).Il punto fondamentale è chiaramente un altro: ad un certo punto c'è stata un evoluzione tecnologica che ha permesso il file sharing ed una cultura di tipo 2.0In quel preciso momento i discografici pensavano ad imporre royalty sulle suonerie monofoniche dei cellulari o di fare multe ai bambini delle scuole che cantavano alle recite di natale.E ci si stupisce ancora che la gente, se può, ogni volta che può, cerca di fregarli. Bisogna essere veramente ciechi per provare stupore.Io sono uno di quelli che compra i videogiochi in edicola a 10 euro o li scarica con Steam. Ultimamente ho anche acquistato qualche film con cubovision e sono convinto che l'unica strada sia un buon servizio al giusto prezzo.Ma appena vedo che se ne riapprofittano, nessuna remora. Pirateria again.E non si canti vittoria per megavideo. Internet ha mostrato la capacità di inventarsi strade nuove ogni volta ;)
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: cultura...
          - Scritto da: lui
          Quello è chiaramente un esempio estremo (ma che
          già da solo basterebbe a porsi pesanti
          interrogativi su chi si arroga il diritto di
          distribuire contenuti
          culturali).

          Il punto fondamentale è chiaramente un altro: ad
          un certo punto c'è stata un evoluzione
          tecnologica che ha permesso il file sharing ed
          una cultura di tipo
          2.0
          In quel preciso momento i discografici pensavano
          ad imporre royalty sulle suonerie monofoniche dei
          cellulari o di fare multe ai bambini delle scuole
          che cantavano alle recite di
          natale.

          E ci si stupisce ancora che la gente, se può,
          ogni volta che può, cerca di fregarli. Bisogna
          essere veramente ciechi per provare
          stupore.
          Non ci sono solo loro, ci sono anche i poveri cristi indipendenti che però vengono fregati lo stesso.
          • Ubunto scrive:
            Re: cultura...
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            Non ci sono solo loro, ci sono anche i poveri
            cristi indipendenti che però vengono fregati lo
            stesso.Meno male che ci sono organi come la SIAE che ci pensano loro a farli diventare ricchi! p)
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: cultura...
            - Scritto da: Ubunto
            - Scritto da: Dottor Stranamore



            Non ci sono solo loro, ci sono anche i poveri

            cristi indipendenti che però vengono fregati
            lo

            stesso.

            Meno male che ci sono organi come la SIAE che ci
            pensano loro a farli diventare ricchi!
            p)Pensi che a me piaccia la SIAE? Però se uno non è iscritto alla SIAE lo stesso gli piratano i file. Voi trovate sempre scuse per giustificare lo scrocco come se a chi crea contenuti freghi qualcosa della vostra retorica.
          • Franky scrive:
            Re: cultura...
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Voi trovate sempre scuse per giustificare lo
            scrocco come se a chi crea contenuti freghi
            qualcosa della vostra
            retorica.Non gliene frega nemmeno della tua di ritorica agli artisti veramente indipendenti infatti sono dalla nostra parte...perche' invece di continuare a dire XXXXXXXte non visiti jamendo.com per farti un'idea?Perche' non hai guardato i video di Dan Bull che ho postato?Perche' non ascolti cosa ti dicono i phrofilax in questo video?[yt]iI6mc46lxFA[/yt]Te lo dico io il perche'...perche' essendo videotecari vi fa comodo pensare che gli artisti indipendenti non esistano e che esista solo l'asse del male dei censori integralisti del copyright....
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: cultura...
            - Scritto da: Franky
            - Scritto da: Dottor Stranamore


            Voi trovate sempre scuse per giustificare lo

            scrocco come se a chi crea contenuti freghi

            qualcosa della vostra

            retorica.

            Non gliene frega nemmeno della tua di ritorica
            agli artisti veramente indipendenti infatti sono
            dalla nostra parte...perche' invece di continuare
            a dire XXXXXXXte non visiti jamendo.com per farti
            un'idea?Sei tu che dici XXXXXXXte perché io Jamendo lo conosco dalla nascita. Voi siete dei ragazzi pieni di pregiudizi. Aprite la mente e anche i portafogli ogni tanto.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: cultura...
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Aprite la mente e anche i
            portafogli ogni
            tanto.La verità è tutta qui.Voi sostenitori della legalità sui forum (e nelle videoteche) in realtà volete solo mettere le mani nelle nostre tasche in maniera + o - coatta.Della legalità non ve ne frega e non ve n'è mai fregato niente.Volete i nostri soldi, anche quando non ve li vogliamo dare.Qualcuno, superficiale quanto voi, potrebbe accostare questo atteggiamento al furto o peggio alla rapina (considerando i metodi violenti che tanto applaudite).
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: cultura...
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            Aprite la mente e anche i

            portafogli ogni

            tanto.

            La verità è tutta qui.
            Voi sostenitori della legalità sui forum (e nelle
            videoteche) in realtà volete solo mettere le mani
            nelle nostre tasche in maniera + o -
            coatta.
            Della legalità non ve ne frega e non ve n'è mai
            fregato
            niente.
            Volete i nostri soldi, anche quando non ve li
            vogliamo
            dare.

            Qualcuno, superficiale quanto voi, potrebbe
            accostare questo atteggiamento al furto o peggio
            alla rapina (considerando i metodi violenti che
            tanto
            applaudite).Delle videoteche non me ne frega niente. Anche se pure loro hanno le loro ragioni, ma ormai è tardi.I VOGLIO I SOLDI PER LE COSE CHE PRODUCO E VENDO. Su cui pago le tasse, devo tenere l'amministrazione dei conti in ordini e firmo contratti con artisti vari da integrare in ciò che produco.TI È CHIARO IL CONCETTO ORA?Voi invece non volete pagare nulla tirando fuori la retorica dicendo agli altri come devono mandare avanti i loro affari o perché li mandano avanti. Sempre a tirare in ballo le major le major le major, come se tutto venga prodotto e distribuito da ste major del cavolo.Vendere non è il male. Voi scaricate solo perché avete la quasi certezza che nessuno vi punirà. Tutto qui, niente di edificante.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: cultura...
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            Aprite la mente e anche i


            portafogli ogni


            tanto.



            La verità è tutta qui.

            Voi sostenitori della legalità sui forum (e
            nelle

            videoteche) in realtà volete solo mettere le
            mani

            nelle nostre tasche in maniera + o -

            coatta.

            Della legalità non ve ne frega e non ve n'è
            mai

            fregato

            niente.

            Volete i nostri soldi, anche quando non ve li

            vogliamo

            dare.



            Qualcuno, superficiale quanto voi, potrebbe

            accostare questo atteggiamento al furto o
            peggio

            alla rapina (considerando i metodi violenti
            che

            tanto

            applaudite).


            Delle videoteche non me ne frega niente. Anche se
            pure loro hanno le loro ragioni, ma ormai è
            tardi.Tu o loro non vedo differenze.

            I VOGLIO I SOLDI PER LE COSE CHE PRODUCO E VENDO.Tutti vogliono i soldi.Il tutto sta nel produrre qualcosa che la gente è disposta a comprare.Se non vendi abbastanza è perchè molta gente ritiene che le cose che vendi non valgano il prezzo a cui le vendi.E' legge di mercato.
            Su cui pago le tasse, devo tenere
            l'amministrazione dei conti in ordini e firmo
            contratti con artisti vari da integrare in ciò
            che
            produco.Se produci ciò che nessuno vuole comprare non è colpa di megavideo.Semmai megavideo (o chi per loro) dimostrano che c'è un prezzo al quale la gente è disposta a comprare.

            TI È CHIARO IL CONCETTO ORA?
            Chiarissimo.Tu vuoi tutelare un tuo interesse e basta e, al contrario di quello che dici, non ti interessa affatto la legalità.Ti interessano i soldi. Il problema è che li vuoi anche se la clientela non è disposta a darteli.Intendiamoci, anche a me piacerebbe guadagnare 10 volte tanto facendo quello che mi pare, ma se non trovo nessuno a pagarmi per questo, è inutile che piagnucolo, dovrò fare dell'altro al prezzo di mercato.
            Voi invece non volete pagare nulla tirando fuori
            la retorica dicendo agli altri come devono
            mandare avanti i loro affari o perché li mandano
            avanti.Tu i tuoi affari li puoi mandare avanti come ti pare, basta che poi non piagnucoli quando non guadagni quanto vorresti.Vuoi fare come ti pare? Perfetto, basta che poi non vieni qui a menarci il torrone con la legalità, sostenendo azioni arroganti e prepotenti, e al di fuori del senso di giustizia della stragrande maggioranza della gente.
            Sempre a tirare in ballo le major le
            major le major, come se tutto venga prodotto e
            distribuito da ste major del
            cavolo.
            Major o minor il discorso non cambia.La differenza è che loro fanno pressione sugli stati e innescano maccanismo poco virtuosi minacciando la democrazia in nome del loro lercio profitto, e tu ti limiti a tediare noialtri con post trasudanti ipocrisia, promuovendo concetti neoluddisti che erano ridicoli già due secoli fa.
            Vendere non è il male.Assolutamente no.Ma la vendita prevede che tu offri un bene o un servizio e la clientela se vuole, può e ritiene congruo il prezzo compra.Se non compra alle tue condizioni, sei tu in errore, non la clientela.
          • lui scrive:
            Re: cultura...

            I VOGLIO I SOLDI PER LE COSE CHE PRODUCO E VENDO.
            Su cui pago le tasse, devo tenere
            l'amministrazione dei conti in ordini e firmo
            contratti con artisti vari da integrare in ciò
            che
            produco.Mi spiace ma tu non vendi un prodotto materiale ma chiedi il (giusto) riconoscimento per un'opera d'ingegno.Il punto fondamentale è che sinora ci si è battuti per la tutele dell'opera d'arte ma mai dell'artista che la produce.Mi spiego meglio. Io voglio garantire una vita più che dignitosa a chi si sbatte per rendere la mia esistenza migliore con film, libri, musica e quant'altro. Veramente voglio farlo.La situazione attuale è però un tantino diversa. Viene tutelata oltre ogni ragionevole limite temporale l'opera prodotta svincolandola dall'artista. In una società seria lo stato dovrebbe provvedere a finanziare gli artisti e le opere dovrebbero essere libere. (La Firenze medicea e la Roma dei papi adottavano questo criterio producendo i migliori capolavori dell'umanità... capolavolavori sui quali oggi bisogna pagare i diritti se ne vuoi fare una riproduzione fotografica; te pensa l'assurdo)Visto che siamo anni luce da questo, la gente si è stancata di farsi taglieggiare da gentaglia come la SIAE e appena ne ha avuto l'opportunità (con internet) ne ha approfittato.

            Vendere non è il male. Voi scaricate solo perché
            avete la quasi certezza che nessuno vi punirà.
            Tutto qui, niente di
            edificante.Vendere un prodotto non è il male. Vendere l'arte secondo me si. Ma anche ammettendo il concetto, io non sono disposto a darti manco un centesimo per un pezzo di musica, per un film o per un libro scritto più di 3 anni fa. Ti voglio riconoscere un compenso appena produci arte ma dopo un po stop.Rileggiti questohttp://punto-informatico.it/255029/PI/Commenti/contrappunti-happy-birthday-to-you.aspxparla dei diritti d'autore per "happy birthday" scritta nel 1893... hai letto bene: 1893!La time Warner ci fa 2 milioni di dollari l'anno e ha chiesto l'estensione sino al 2030.
    • ahahah scrive:
      Re: cultura...

      cosa strana, la gente era disposta anche a
      pagare.Con il limite di 72 min. piu' che "disposta" a pagare la gente era OBBLIGATA a farlo!!!
      • Ubunto scrive:
        Re: cultura...
        - Scritto da: ahahah

        cosa strana, la gente era disposta anche a

        pagare.

        Con il limite di 72 min. piu' che "disposta" a
        pagare la gente era OBBLIGATA a
        farlo!!!Eh beh.. certo che alzare il XXXX dalla sedia e premere per ben 2 volte, spento... acceso, il pulsante del router è una cosa che ti obbliga a pagare. (rotfl)
        • ahahah scrive:
          Re: cultura...
          Io megavideo lo usavo quando facevo le notti a lavoro (facevo la guardia notturna) il router era in qualche oscuro posto del palazzo a me non accessibile.Quello che dici tu io non lo potevo fare.
          • giovanni g scrive:
            Re: cultura...
            ecco bravo fai la guardia che sei pagato per lavorare e non per guardarti i filmetti
          • ahahah scrive:
            Re: cultura...
            Se non sai le cose taci:io lavoravo tutte le notti dalle 19 alle 07,dovevo fare un giro di controllo degli ingressi ogni ora (durata del giro circa 10min.)per il restante tempo ero AUTORIZZATO DAL MIO CAPO (CHE NON SEI TU!!!) A VEDERMI I FILMETTI.A te invece il tuo capo ti autorizza a non lavorare per scrivere XXXXXXXte su p.i.?
      • sbrotfl scrive:
        Re: cultura...
        - Scritto da: ahahah

        cosa strana, la gente era disposta anche a

        pagare.

        Con il limite di 72 min. piu' che "disposta" a
        pagare la gente era OBBLIGATA a
        farlo!!!Nessuno è obbligato a usare megavideo... se non ti va il limite puoi sempre andare a comprare il dvd... ma se la gente preferisce pagare 10 euro al mese piuttosto che entrare in una videoteca il motivo ci sarà...
  • bubba scrive:
    OTTO minuti di
    ... applausi per questo"Allo stesso modo molti di quanti condividono in Rete i contenuti dei propri hard disk coi sistemi di file sharing sono davvero, in mille occasioni diverse, gli amanuensi del nostro tempo: assolvono una funzione sociale inedita e necessaria. Simili piattaforme hanno indotto un ruolo di archiviazione e memoria che i cittadini della Rete hanno spontaneamente riservato a se stessi, creando un fenomeno di una ampiezza ed efficienza tali che nessuna major, nessuna biblioteca e nessuna istituzione pubblica avrebbe potuto anche solo immaginare. L'occhio curioso di chi osserva Internet ci dice che questa nuova moltiplicazione digitale è un valore documentale per tutta la società del quale non avrebbe senso privarci anche se, magari in un numero non indifferente di casi, un simile ecosistema viola in maniera più o meno palese le normative attuali sui diritti di copia e riproduzione. "Per poter mantenere LEGALMENTE un simile AUSPICATO e auspicabile risultato, c'e' imho, un solo semplice modo. TAGLIARE BRUTALMENTE la durata del diritto temporaneo al divieto di copia. Siccome la caterva di norme che sorreggono,scambiano,intermediano,remunerano tali diritti e' un guazzabuglio inestricabile che nessuna major permette di toccare, l'unico metodo limpido, e' lasciarlo com'e'. E tagliare BRUTALMENTE i tempi. Fuori da quella gabbia tutto sara' regolato in altro (mooolto piu semplificato e moderno) modo.
  • Civil Servant scrive:
    Anonyupload: la vendetta?
    Sembra che stiano tornando all'attacco con un nuovo hoster su server russi:http://anonyupload.comwww.anonyupload.comHope is the last to die...
    • user_ scrive:
      Re: Anonyupload: la vendetta?
      c'è un nuovo sito www.megavideo.biz ha già qualche video
      • brain scrive:
        Re: Anonyupload: la vendetta?
        - Scritto da: user_
        c'è un nuovo sito www.megavideo.biz ha già
        qualche
        videoquelli dell'arresto? :D
        • user_ scrive:
          Re: Anonyupload: la vendetta?
          - Scritto da: brain
          - Scritto da: user_

          c'è un nuovo sito www.megavideo.biz ha già

          qualche

          video
          quelli dell'arresto? :Dcardiaco che te piglia
          • brain scrive:
            Re: Anonyupload: la vendetta?
            - Scritto da: user_
            - Scritto da: brain

            - Scritto da: user_


            c'è un nuovo sito www.megavideo.biz ha
            già


            qualche


            video

            quelli dell'arresto? :D

            cardiaco che te pigliadifficile, dicono che ridere fa bene al cuore, e sono due giorni che:(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Anonyupload: la vendetta?
            - Scritto da: brain
            - Scritto da: user_

            - Scritto da: brain


            - Scritto da: user_



            c'è un nuovo sito
            www.megavideo.biz
            ha

            già



            qualche



            video


            quelli dell'arresto? :D



            cardiaco che te piglia
            difficile, dicono che ridere fa bene al cuore, e
            sono due giorni
            che:
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Ti fa bene, sono anni che piagnucoli.
      • Carlo scrive:
        Re: Anonyupload: la vendetta?
        http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/tecnologia/grubrica.asp?ID_blog=30&ID_articolo=10007&ID_sezione=38
        • Franky scrive:
          Re: Anonyupload: la vendetta?
          - Scritto da: Carlo
          http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/tecChissa' quando si autocensureranno i censori e i vecchi giornali da carta straccia...che non si sa cosa ci facciano sul web... dato che a malapena sanno cos'e'...
    • Carlo scrive:
      Re: Anonyupload: la vendetta?
      I pirati del Web si autocensurano:FileSonic sospende la condivisioneDopo la chiusura di MegaUpload, il "fratello minore" disabilita le funzioni e cancella file illeciti per non finire nella trappola dell'FBIGABRIELE MARTINILa chiusura di MegaUpload sembra aver lasciato il segno e FileSonic disabilita la funzionalità di condivisione. Temendo di essere colpito dalla nuova offensiva anti-pirateria, il "fratello minore" del file-sharing corre ai ripari.Il servizio «può essere usato solo per caricare e recuperare i file caricati di persona», si legge nella nota pubblicata sulla home page del sito. FileSonic ha anche sospeso gli abbonamenti, mentre alcuni utenti sostengono che il portale ha cominciato a eliminare file "sospetti". Probabilmente l'iniziativa è una risposta alle notifiche di illecito che piovono quotidianamente dai detentori del copyright . La differenza è che finora le richieste non erano mai state ascoltate.FileSonic tenta quindi di sottrarsi alla bufera che soffia sui furbetti della rete. L'obiettivo è quello di non cadere nella trappola dell'FBI. Dopo il pesce grosso e l'arresto di "Kim Dotcom" ora potrebbe toccare infatti ai siti minori. Il re del file-sharing, finito in manette in Nuova Zelanda, rischia parecchi anni di carcere. Le accuse sono durissime: non solo violazione del copyright, ma anche associazione a delinquere, riciclaggio e altri reati connessi. C'è da credere che gli amministratori di siti analoghi vogliano evitare di restare impigliati nelle maglie della giustizia. Negli Stati Uniti, ad esempio, anche Uploaded.to ha chiuso baracca, restando però operante in altri Paesi.La blogosfera è in subbuglio. Sui forum gli utenti si lamentano della cancellazione di file video in streaming sui siti Videobb, Videozer e Fileserve. Filesonic è uno dei siti di file-sharing più frequentati di Internet, con 250 milioni di pagine viste al mese. Il sito per ora non ha offerto una spiegazione ufficiale alla svolta. Una volta ripulito il proprio spazio di "storage", il servizio potrebbe trasformarsi in una semplice Dropbox, priva delle funzioni di scambio. Insomma, l'ennesima nuvola per i file personali. Un servizio di scarsa utilità per gli internauti, ma un'altra piccola vittoria nella battaglia delle autorità americane.
      • brain scrive:
        Re: Anonyupload: la vendetta?
        - Scritto da: Carlo
        I pirati del Web si autocensurano:
        FileSonic sospende la condivisione
        Dopo la chiusura di MegaUpload, il "fratello
        minore" disabilita le funzioni e cancella file
        illeciti per non finire nella trappola
        dell'FBIChe strano, ma se erano tutti innocenti frugoletti, come il povero cappuccetto rosso O)
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Anonyupload: la vendetta?
        Bravo, bravo, invochi tanto il copyright, e poi riproduci e ripubblichi senza permesso gli articoli di "la stampa."
        • Franky scrive:
          Re: Anonyupload: la vendetta?
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Bravo, bravo, invochi tanto il copyright, e poi
          riproduci e ripubblichi senza permesso gli
          articoli di "la
          stampa."la coerenza dei difensori del copyright... prima accusano google di linkare i giornali e poi linkano i giornali... prima non riconoscono il diritto di citazione e di critica su youtube...ma poi nelle discussioni non si fanno problemi ad usare i video su youtube...
  • Andrea scrive:
    Piano con il LADRO
    Premessa fornisco materiale ad alcune band, alcune famose a livello nazionale.Il discorso di chi scarica ruba non sta in piedi in quanto in linea di principio il fan generalmente prima scarica poi compra, l'ascoltatore occasionale scarica altrimenti non compra; lo stesso ragionamento è applicabile al cinema (se il cinema italiano è in dissesto non è certo per il file sharing).Il discorso non fila per un altro motivo: il 90% in alcuni casi anche il 95% degli introiti dei gruppi affiliati alle etichette deriva da eventi live, pertanto il mancato guadagno non sarebbe dell'artista (sempre ipotizzando che non ci sia).Postilla finale: nonportate come esempio la Francia e l'incremento del 22% degli acquisti su iTunes, poichè in Francia è stata registrato un aumento di vendite Apple simile, ma soprattutto un crollo di vendite negli stores.
    • brain scrive:
      Re: Piano con il LADRO
      - Scritto da: Andrea
      Premessa fornisco materiale ad alcune band,
      alcune famose a livello
      nazionale.La carta morbida in rotoli?
      Il discorso non fila per un altro motivo: il 90%
      in alcuni casi anche il 95% degli introiti dei
      gruppi affiliati alle etichette deriva da eventi
      live, pertanto il mancato guadagno non sarebbe
      dell'artista (sempre ipotizzando che non ci
      sia).Vero, se non comprano più i cd da qualche parte dovranno pur mangiare...
      Postilla finale: nonportate come esempio la
      Francia e l'incremento del 22% degli acquisti su
      iTunes, poichè in Francia è stata registrato un
      aumento di vendite Apple simile, ma soprattutto
      un crollo di vendite negli
      stores.Quindi?
      • Sgabbio scrive:
        Re: Piano con il LADRO
        - Scritto da: brain
        - Scritto da: Andrea

        Premessa fornisco materiale ad alcune band,

        alcune famose a livello

        nazionale.

        La carta morbida in rotoli?


        Il discorso non fila per un altro motivo: il
        90%

        in alcuni casi anche il 95% degli introiti
        dei

        gruppi affiliati alle etichette deriva da
        eventi

        live, pertanto il mancato guadagno non
        sarebbe

        dell'artista (sempre ipotizzando che non ci

        sia).

        Vero, se non comprano più i cd da qualche parte
        dovranno pur
        mangiare...


        Postilla finale: nonportate come esempio la

        Francia e l'incremento del 22% degli
        acquisti
        su

        iTunes, poichè in Francia è stata registrato
        un

        aumento di vendite Apple simile, ma
        soprattutto

        un crollo di vendite negli

        stores.

        Quindi?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Andrea scrive:
        Re: Piano con il LADRO
        No, hard disk, computers, notebook, mouse...Sai com'è, la carta morbida la sfrutto quando finisco di leggere quello ce scrivi...Rileggi quello che ho scritto così eviti di fare commenti in cui è chiaro che non hai compreso... il 95% degli introiti derivanti dalla vendita di tracce online o dischi va in tasca alle ETICHETTE...Quindi...Quindi scrivi con cognizione di causa e non solo perchè hai una tastiera davanti.
        • brain scrive:
          Re: Piano con il LADRO
          - Scritto da: Andrea
          No, hard disk, computers, notebook, mouse...
          Sai com'è, la carta morbida la sfrutto quando
          finisco di leggere quello che
          scrivi...Felice di esserti utile
          Rileggi quello che ho scritto così eviti di fare
          commenti in cui è chiaro che non hai compreso...
          il 95% degli introiti derivanti dalla vendita di
          tracce online o dischi va in tasca alle
          ETICHETTE...Le stesse a cui gli artisti mandano i demo sperando in una pubblicazione?
          • Andrea scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            Sì, se trovi corretto che il tuo datore di lavoro trattenga per se il 90% degli utili dandoti la possibilità di ricevere un corrispettivo proporzionale ai risultati e facendoti partecipare alle spese.Se vuoi te lo offro anch'io un bel lavoro a COTTIMO... Anzi ti dirò di più.. Lo offro a tutti! Io ci metto il marchio e il 50% delle spese tu il lavoro e ti tieni il 15% degli utili lordi ok? -.-''
          • brain scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: Andrea
            Sì, se trovi corretto che il tuo datore di lavoro
            trattenga per se il 90% degli utili dandoti la
            possibilità di ricevere un corrispettivo
            proporzionale ai risultati e facendoti
            partecipare alle
            spese.Già meglio della fiat di marchionne
            Se vuoi te lo offro anch'io un bel lavoro a
            COTTIMO... Anzi ti dirò di più.. Lo offro a
            tutti! Io ci metto il marchio e il 50% delle
            spese tu il lavoro e ti tieni il 15% degli utili
            lordi ok?Se sei disposto a finanziare TUTTI quelli che bussano alla tua porta si...
          • tucumcari scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: brain
            - Scritto da: Andrea

            Sì, se trovi corretto che il tuo datore di
            lavoro

            trattenga per se il 90% degli utili dandoti
            la

            possibilità di ricevere un corrispettivo

            proporzionale ai risultati e facendoti

            partecipare alle

            spese.

            Già meglio della fiat di marchionne


            Se vuoi te lo offro anch'io un bel lavoro a

            COTTIMO... Anzi ti dirò di più.. Lo offro a

            tutti! Io ci metto il marchio e il 50% delle

            spese tu il lavoro e ti tieni il 15% degli
            utili

            lordi ok?

            Se sei disposto a finanziare TUTTI quelli che
            bussano alla tua porta
            si...Finanziare?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Come si vede che non sai di cosa parli!Non finanziano proprio nulla che già non gli renda!Non ci pensano neppure!Al massimo sono capaci di metterci qualcosa quando è già chiaro che sarà un sucXXXXX (e quindi sno sicuri di rientrarci).E comunque per i finanziamenti "il mestiere" si chiama in modo diverso (banca... strozzino... e via elencando).Te lo hanno mai detto che se finanzi al 90% si va in galera? :D
          • brain scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: brain

            - Scritto da: Andrea


            Sì, se trovi corretto che il tuo datore di

            lavoro


            trattenga per se il 90% degli utili dandoti

            la


            possibilità di ricevere un corrispettivo


            proporzionale ai risultati e facendoti


            partecipare alle


            spese.



            Già meglio della fiat di marchionne




            Se vuoi te lo offro anch'io un bel lavoro a


            COTTIMO... Anzi ti dirò di più.. Lo offro a


            tutti! Io ci metto il marchio e il 50%
            delle


            spese tu il lavoro e ti tieni il 15% degli

            utili


            lordi ok?



            Se sei disposto a finanziare TUTTI quelli che

            bussano alla tua porta

            si...
            Finanziare?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Come si vede che non sai di cosa parli!
            Non finanziano proprio nulla che già non gli
            renda!Azz prevedono il futuro? :D
            Non ci pensano neppure!
            Al massimo sono capaci di metterci qualcosa
            quando è già chiaro che sarà un sucXXXXX (e
            quindi sno sicuri di
            rientrarci).Sempre più bravi prevedono e non sbagliano!
            Te lo hanno mai detto che se finanzi al 90% si va
            in
            galera?il 90% erano gli utili, più o meno gli stessi che becca un operaio fiat, magari, quindi? :D
          • tucumcari scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: brain
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: brain


            - Scritto da: Andrea



            Sì, se trovi corretto che il tuo
            datore
            di


            lavoro



            trattenga per se il 90% degli
            utili
            dandoti


            la



            possibilità di ricevere un
            corrispettivo



            proporzionale ai risultati e
            facendoti



            partecipare alle



            spese.





            Già meglio della fiat di marchionne






            Se vuoi te lo offro anch'io un bel
            lavoro
            a



            COTTIMO... Anzi ti dirò di più..
            Lo offro
            a



            tutti! Io ci metto il marchio e il
            50%

            delle



            spese tu il lavoro e ti tieni il
            15%
            degli


            utili



            lordi ok?





            Se sei disposto a finanziare TUTTI
            quelli
            che


            bussano alla tua porta


            si...

            Finanziare?

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Come si vede che non sai di cosa parli!

            Non finanziano proprio nulla che già non gli

            renda!

            Azz prevedono il futuro? :D


            Non ci pensano neppure!

            Al massimo sono capaci di metterci qualcosa

            quando è già chiaro che sarà un sucXXXXX (e

            quindi sno sicuri di

            rientrarci).

            Sempre più bravi prevedono e non sbagliano!


            Te lo hanno mai detto che se finanzi al 90%
            si
            va

            in

            galera?
            il 90% erano gli utili, più o meno gli stessi che
            becca un operaio fiat, magari, quindi?
            :DL'operaio ha uno stipendio e non lo prende tutte le volte che tu metti in moto la macchina!O ti era sfuggito?Prova a chiedere al tuo discografico se ti da lo stipendio!(rotfl)(rotfl)Se è vero che "finanzia" come tu sostieni non avrà problemi!(rotfl)(rotfl)
    • panda rossa scrive:
      Re: Piano con il LADRO
      - Scritto da: Andrea
      Premessa fornisco materiale ad alcune band,
      alcune famose a livello
      nazionale.Bravo.
      Il discorso di chi scarica ruba non sta in piediTi rendi conto che ti stai rivolgendo a dei bottegai che se tutto va bene hanno un solo neurone?
      in quanto in linea di principio il fan
      generalmente prima scarica poi compra,
      l'ascoltatore occasionale scarica altrimenti non
      compra; lo stesso ragionamento è applicabile al
      cinema (se il cinema italiano è in dissesto non è
      certo per il file sharing).Si, ma ci sono dei videotecari falliti che invece di guardarsi in faccia allo specchio e dirsi "quanto sono stato fesso a non chiudere bottega 10 anni fa" danno la colpa del loro misero fallimento a 4 ragazzini che non sono mai entrati in una videoteca in vita loro.
      Il discorso non fila per un altro motivo: il 90%
      in alcuni casi anche il 95% degli introiti dei
      gruppi affiliati alle etichette deriva da eventi
      live, pertanto il mancato guadagno non sarebbe
      dell'artista (sempre ipotizzando che non ci
      sia).Lavorare, infatti, significa esibirsi dal vivo.
      Postilla finale: nonportate come esempio la
      Francia e l'incremento del 22% degli acquisti su
      iTunes, poichè in Francia è stata registrato un
      aumento di vendite Apple simile, ma soprattutto
      un crollo di vendite negli
      stores.E qui da noi c'e' gente che maledice la rete, pensa che fessi.
      • Andrea scrive:
        Re: Piano con il LADRO
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Andrea

        Premessa fornisco materiale ad alcune band,

        alcune famose a livello

        nazionale.

        Bravo.


        Il discorso di chi scarica ruba non sta in
        piedi

        Ti rendi conto che ti stai rivolgendo a dei
        bottegai che se tutto va bene hanno un solo
        neurone?


        in quanto in linea di principio il fan

        generalmente prima scarica poi compra,

        l'ascoltatore occasionale scarica altrimenti
        non

        compra; lo stesso ragionamento è applicabile
        al

        cinema (se il cinema italiano è in dissesto
        non
        è

        certo per il file sharing).

        Si, ma ci sono dei videotecari falliti che invece
        di guardarsi in faccia allo specchio e dirsi
        "quanto sono stato fesso a non chiudere bottega
        10 anni fa" danno la colpa del loro misero
        fallimento a 4 ragazzini che non sono mai entrati
        in una videoteca in vita
        loro.


        Il discorso non fila per un altro motivo: il
        90%

        in alcuni casi anche il 95% degli introiti
        dei

        gruppi affiliati alle etichette deriva da
        eventi

        live, pertanto il mancato guadagno non
        sarebbe

        dell'artista (sempre ipotizzando che non ci

        sia).

        Lavorare, infatti, significa esibirsi dal vivo.


        Postilla finale: nonportate come esempio la

        Francia e l'incremento del 22% degli
        acquisti
        su

        iTunes, poichè in Francia è stata registrato
        un

        aumento di vendite Apple simile, ma
        soprattutto

        un crollo di vendite negli

        stores.

        E qui da noi c'e' gente che maledice la rete,
        pensa che
        fessi.Sono felice di aver scritto il post per qualcuno che sa leggere, grazie!
      • ahahah scrive:
        Re: Piano con il LADRO

        Lavorare, infatti, significa esibirsi dal vivoEhm, se prima non lavoro in studio,dal vivo posso esibire solo la XXXXXXX!!!
        • panda rossa scrive:
          Re: Piano con il LADRO
          - Scritto da: ahahah

          Lavorare, infatti, significa esibirsi dal
          vivo
          Ehm, se prima non lavoro in studio,dal vivo posso
          esibire solo la
          XXXXXXX!!!Lo so: ti ho visto in quello spettacolo dal vivo per gay, dove facevi la locomotiva del trenino, ed esibivi 5 cm di XXXXXXX.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            TI SEI PERSO LA PARTE IN CUI TROMBAVO QUELLA GRAN XXXXX DI TUA MADRE!!!!!|
          • panda rossa scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: ahahah
            TI SEI PERSO LA PARTE IN CUI TROMBAVO QUELLA GRAN
            XXXXX DI TUA
            MADRE!!!!!|Non me la sono persa, non ricordi?Era quando sono entrate le controfigure.Io al posto tuo perche' a te non tira, e tua madre al posto della mia perche' avevate bisogno di portare a casa quattro soldi, visto che siete dei pezzenti, costretti a battere il marciapiede per campare.Io almeno l'attore XXXXX lo facevo gratis, e solo le parti che mi piaceva fare.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            SE TUA MADRE ERA LI PRIMA DELLA MIA FORSE DUE XXXXX E DUE EURO LI AVETE PRESI ANCHE VOI.TU LAVORI GRATIS PERCHE' TANTO PAGANO GIA' TUA MADRE E POI LEI TI GIRA LA PAGHETTA
          • panda rossa scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: ahahah
            SE TUA MADRE ERA LI PRIMA DELLA MIA FORSE DUE
            XXXXX E DUE EURO LI AVETE PRESI ANCHE VOI.TU
            LAVORI GRATIS PERCHE' TANTO PAGANO GIA' TUA MADRE
            E POI LEI TI GIRA LA
            PAGHETTASi, noi abbiamo preso due XXXXX di euro.Tu invece hai preso solo due XXXXX.Contemporaneamente. Uno dietro e l'altro in bocca.E ti e' piaciuto cosi' tanto che non hai voluto neppure essere pagato.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            E TU PENSA CHE QUELLA GRANDISSIMA XXXXXXX DI TUA MADRE COI MIEI 5CM. DI XXXXXXX HA GODUTO PIU' DI QUELLO CHE GODE NORMALMENTE CON QUEL XXXXXXXXX DI TUO PADRE
          • panda rossa scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: ahahah
            E TU PENSA CHE QUELLA GRANDISSIMA XXXXXXX DI TUA
            MADRE COI MIEI 5CM. DI XXXXXXX HA GODUTO PIU' DI
            QUELLO CHE GODE NORMALMENTE CON QUEL XXXXXXXXX DI
            TUO
            PADREVero. Non ha mai riso cosi' tanto...
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            RIDEVA PERCHE' NON GLI SEMBRAVA POSSIBILE AVERE FINALMENTE UN ORGASMO E NON DOVER PIU' FINGERE CON TUO PADRE
          • panda rossa scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: ahahah
            RIDEVA PERCHE' NON GLI SEMBRAVA POSSIBILE AVERE
            FINALMENTE UN ORGASMO E NON DOVER PIU' FINGERE
            CON TUO
            PADRENo, rideva perche' sei un povero impotente che neanche con la pompetta ti si rizzava.5 centimetri di carne molle.rideva tutta la sala...ho fatto anche il filmino che ho caricato su youporn: ha una valutazione di 5 stellette e milioni di visualizzazioni.Ti conoscono in tutto il mondo: l'attore XXXXX con 5 cm di carne molle.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            NON E' CHE NON SI RIZZAVA E'CHE TUA MADRE ORMAI E' TALMENTE SFONDATA OVUNQUE(ORECCHIE E OMBELICO COMPRESI) CHE LA MIA SEPPUR GROSSA XXXXXXX BALLAVA!!!!SOTTO AL MIO VIDEO C'E' QUELLO DI TUA MADRE:NOME D'ARTE BUCO NERO!!!
          • panda rossa scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: ahahah
            NON E' CHE NON SI RIZZAVA E'CHE TUA MADRE ORMAI
            E' TALMENTE SFONDATA OVUNQUE(ORECCHIE E OMBELICO
            COMPRESI) CHE LA MIA SEPPUR GROSSA XXXXXXX
            BALLAVA!!!!

            SOTTO AL MIO VIDEO C'E' QUELLO DI TUA MADRE:NOME
            D'ARTE BUCO
            NERO!!!Il filmato su youporn parla chiaro.E' inutile che racconti cose diverse.Dopo aver fatto ridere tutto il pubblico coi tuoi 5 cm di carne molle, ti sei messo a fare la locomotiva con dietro Big Jim, il Nigeriano che chiamavano Bamboo.La gente non ha mai applaudito cosi' tanto.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO

            Il filmato su youporn parla chiaro.E DIFATTI SI VEDE BENISSIMO ANCHE TUA MADRE!!!
          • panda rossa scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: ahahah

            Il filmato su youporn parla chiaro.

            E DIFATTI SI VEDE BENISSIMO ANCHE TUA MADRE!!!Certo che si vede: e' quella che sghignazza indicando i tuoi 5 cm di carne molle.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            CIO' NON CANCELLA IL FATTO CHE TUA MADRE E' UNA XXXXXXX DI XXXXX E PURE DI BASSA LEGA:2 EURO PER FARSI SBATTERE...
          • panda rossa scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: ahahah
            CIO' NON CANCELLA IL FATTO CHE TUA MADRE E' UNA
            XXXXXXX DI XXXXX E PURE DI BASSA LEGA:2 EURO PER
            FARSI
            SBATTERE...No, no, lo cancella eccome.La gente e' venuta per vedere te, un povero impotente con 5 centimetri di carne molle, che prende XXXXX due alla volta.E' inutile che cerchi di sviare il discorso.Sei tu il protagonista indiscusso.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            NO, NON LO CANCELLA:IO SONO IL PROTAGONISTA CON LA XXXXXXX MOLLE,TUA MADRE E' E RIMANE UNA XXXXXXX DI BASSA LEGA CHE LAVORA GRAZIE ALLA MIA XXXXXXX MOLLE
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            LA GENTE SARA' ANCHE VENUTA A RIDERE DI ME MA SUL PALCO CON ME C'ERA TUA MADRE A FARE LA XXXXXXX QUINDI LA MIA XXXXXXX PICCOLA E MOLLE NON CANCELLA IL FATTO CHE TUA MADRE E' XXXXX
          • brain scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ahahah


            Lavorare, infatti, significa esibirsi
            dal

            vivo

            Ehm, se prima non lavoro in studio,dal vivo
            posso

            esibire solo la

            XXXXXXX!!!

            Lo so: ti ho visto in quello spettacolo dal vivo
            per gay,Sono questi i concerti a cui vai? :o
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            No a queeli ci va tua madre insieme alla sua collega:la mamma di panda rossa!
        • Wolf01 scrive:
          Re: Piano con il LADRO
          Scusa, ma dove sono finiti i tempi in cui le band si scrivevano le canzoni in ALBERGO PRIMA DEL CONCERTO? (es. Deep Purple)Oh, vero, non sono più gli anni '70, peccato, quella sì che era musica.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            Scrivere una canzone puoi farlo anche sul tovagliolo al bar ma per arrangiamenti,registrazione e commercializzazione anche i tuoi cari Deep Purple avevano bisogno di uno studio di registrazione e di una casa di distribuzione.
          • brain scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: ahahah
            Scrivere una canzone puoi farlo anche sul
            tovagliolo al bar ma per
            arrangiamenti,registrazione e commercializzazione
            anche i tuoi cari Deep Purple avevano bisogno di
            uno studio di registrazione e di una casa di
            distribuzione.oltre che uno spacciatore di roba buona ;)
          • Wolf01 scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            Probabilmente non sai neanche di cosa sto parlando.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            Se pensi che gli ultimi album i deep purple li "hanno scritti in albergo prima del concerto" quello che non capisce sei tu!
          • Wolf01 scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            Vabbè, vedi quello che vuoi vedere..Ah hai un cliente, stai attento alle gente che ti entra in videoteca... oh scusa, era un nero che voleva venderti qualcosa, e non trattarlo così sgarbatamente solo perché non hai neanche un Euro da dargli.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            IO VEDO QUELLO CHE SCRIVI:XXXXXXXTE SENZA SENSO!!!!
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            IO IL NERO LO TRATTO MALE A PRESCINDERE PERCHE' SONO RAZZISTA E FOSSE PER ME TORNEREBBERO TUTTI A CASA LORO A CALCI NEI DENTI!!!!!!!!!!!!
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            Sei tu che vedi quello che vuoi,infatti mi dai del videotecaro quando non lo sono.Cosa facevo (vigilanza privata)l'ho scritto ma evidentemente quello che vede quello che vuole sei tu,dal 28 luglio 2011 sono disoccupato,quindi mi dispiace smetti di abbaiare e torna nella cuccia!!!!!!
          • panda rossa scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: ahahah
            Sei tu che vedi quello che vuoi,infatti mi dai
            del videotecaro quando non lo sono.Cosa facevo
            (vigilanza privata)l'ho scritto ma evidentemente
            quello che vede quello che vuole sei tu,dal 28
            luglio 2011 sono disoccupato,quindi mi dispiace
            smetti di abbaiare e torna nella
            cuccia!!!!!!Quindi sei un fallito, proprio come i videotecari.Allora dovresti seriamente prendere in considerazione di esibirti sul palco del Blue Oyster come locomotiva del trenino.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            IL "BLUE OYSTER COS'E' IL LOCALE DOVE LAVORA TUA MADRE?
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO


            esibirti sul palco del Blue
            Oyster come locomotiva del
            trenino.chiedi alla regina delle XXXXX (tua madre) se riesce a farmi entrare visto che tu e lei lo conoscete cosi' bene quel posto
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            NON RIUSCITE A METTERE UNA BUONA PAROLA TU E QUELLA XXXXX DI TUA MADRE CHE QUEL POSTO LO CONOSCETE COSI' BENE?
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            VISTO CHE TU E TUA E LA XXXXX DI TUA MADRE QUEL POSTO LO CONOSCETE BENE,NON RIUSCITE A METTERE UNA BUONA PAROLA PER ME?
          • Wolf01 scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            E tu pensi che vado a leggere tutte le XXXXXXX che scrivi?Hai riempito di insulti a destra e a manca, sfogarti qui perché sei disoccupato non serve a niente, piuttosto vai a dar fuoco al parlamento.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            Se ti fossi preso la briga di leggere tutte le mie XXXXXXX avresti visto che io ho solo risposto ad un insulto di pandarossa,ma siccome evidentemente il XXXX a pandarossa tu lo dai davvero critichi solo me
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            lo stesso pandarossa che ha appena ricominciato a insultarmi nel post subito sopra il tuo!!!!!
          • panda rossa scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: ahahah
            lo stesso pandarossa che ha appena ricominciato a
            insultarmi nel post subito sopra il
            tuo!!!!!Dare del fallito ad un fallito non e' mica un insulto.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            AD INSULTARE HA COMINCIATO PANDA ROSSA.SE UNO MI INSULTA IO RISPONDO PUNTO.ENNESIMA DIMOSTRAZIONE CHE SEI TU CHE VEDI SOLO QUELLO CHE VUOI VEDERE
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            SE TI FOSSI RILETTO "TUTTE LE XXXXXXX CHE SCRIVO" AVRESTI ANCHE VISTO TANTI POST DOVE NON INSULTO NESSUNO E RISPONDO CERCANDO DI ARGOMENTARE LE MIE RAGIONI(CHE POSSONO ANCHE ESSERE SBAGLIATE,CONTRARIAMENTE A TANTA GENTE QUA DENTRO NON MI CREDO L'UNICO DEPOSITARIO DELLA VERITA' ASSOLUTA) MA RIPETO SE NEL MOMENTO IN CUI IO NON SONO D'ACCORDO CON PANDA ROSSA,LA SUA PRIMA RISPOSTA E' DIRE CHE SONO TESTUALI PAROLE:"GAY CON 5 CM DI XXXXXXX MOLLE" IO RISPONDO A TONO.
          • panda rossa scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            - Scritto da: ahahah
            MA RIPETO SE NEL MOMENTO IN CUI IO NON
            SONO D'ACCORDO CON PANDA ROSSA,LA SUA PRIMA
            RISPOSTA E' DIRE CHE SONO TESTUALI PAROLE:"GAY
            CON 5 CM DI XXXXXXX MOLLE" IO RISPONDO A
            TONO.Ne approfitti solo perche' il messaggio in cui manifestavi il tuo disaccordo e' il primo ad essere stato cancellato e quindi non si puo' rileggere come hai risposto.Gli altri che se lo sono perso potranno immaginarne il contenuto proprio perche' e' il primo ad essere stato cancellato.Tutto il resto e' solo una conseguenza della tua volgarita' e dei tuoi discutibili gusti sessuali.
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            I miei primi post sono ancora in cima alla discussione,e sono ancora li semplicemente perche' non insultavo nessuno ma semplicemente dimostravo le XXXXXXX che dicevi!IL PRIMO A INSULTARE SEI STATO TU PUNTO E BASTA!!!!!!
          • ahahah scrive:
            Re: Piano con il LADRO
            I miei primi post sono ancora in cima alla discussione,e sono ancora li semplicemente perche' non insultavo nessuno ma semplicemente dimostravo le XXXXXXX che dicevi!IL PRIMO A INSULTARE SEI STATO TU PUNTO E BASTA!!!!!!
  • freebit scrive:
    Straquoto appieno
    Straquoto appieno
    • attonito scrive:
      Re: Straquoto appieno
      - Scritto da: freebit
      Straquoto appienofunziona solo con la visualuzzazione calssica, "straquotare appieno" con la visualizzazzione nuova viene proprio una XXXXX, sopratutto quando non si indica COSA si quota.
      • panda rossa scrive:
        Re: Straquoto appieno
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: freebit

        Straquoto appieno

        funziona solo con la visualuzzazione calssica,
        "straquotare appieno" con la visualizzazzione
        nuova viene proprio una XXXXX, sopratutto quando
        non si indica COSA si
        quota.Tanto stiamo usando tutti la visualizzazione classica, quindi il problema non si pone.
        • attonito scrive:
          Re: Straquoto appieno
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: attonito

          - Scritto da: freebit


          Straquoto appieno



          funziona solo con la visualuzzazione
          calssica,

          "straquotare appieno" con la visualizzazzione

          nuova viene proprio una XXXXX, sopratutto
          quando

          non si indica COSA si

          quota.

          Tanto stiamo usando tutti la visualizzazione
          classica, quindi il problema non si
          pone.sara il giochino per avere un click in piu passando alla visualizzazione classica?
        • aria fritta scrive:
          Re: Straquoto appieno
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: attonito

          - Scritto da: freebit


          Straquoto appieno



          funziona solo con la visualuzzazione
          calssica,

          "straquotare appieno" con la visualizzazzione

          nuova viene proprio una XXXXX, sopratutto
          quando

          non si indica COSA si

          quota.

          Tanto stiamo usando tutti la visualizzazione
          classica, quindi il problema non si
          pone.Non per lui ... a tanto non ci arriva
  • Nome e Cognome scrive:
    Il fulcro del problema non è li
    Secondo me il vero problema sta nel fatto che la giustizia americana richiede estradizioni di presunti criminali che non hanno neppure agito sul loro territorio.C'è stata ultimamente l'accettazione di un'estradizione di un presunto pirata dall'Inghilterra agli USA.C'è il caso di Dotcom.Se la giustizia di un paese può senza problemi richiedere l'estradizione di chiunque lei ritenga che abbia commesso un crimine (presunto finché non provato in tribunale), mi domando dove andremo a finire.Tra poco la Cina richiederà di estradare gli oppositori all'estero, o l'Iran di qualche produttore di filmati XXXXXgrafici. E poco importa se questi non saranno mai stati in quei paesi. Basterà la presunzione di colpevolezza.
    • aria fritta scrive:
      Re: Il fulcro del problema non è li
      - Scritto da: Nome e Cognome
      Secondo me il vero problema sta nel fatto che la
      giustizia americana richiede estradizioni di
      presunti criminali che non hanno neppure agito
      sul loro
      territorio.
      C'è stata ultimamente l'accettazione di
      un'estradizione di un presunto pirata
      dall'Inghilterra agli
      USA.
      C'è il caso di Dotcom.

      Se la giustizia di un paese può senza problemi
      richiedere l'estradizione di chiunque lei ritenga
      che abbia commesso un crimine (presunto finché
      non provato in tribunale), mi domando dove
      andremo a
      finire.

      Tra poco la Cina richiederà di estradare gli
      oppositori all'estero, o l'Iran di qualche
      produttore di filmati XXXXXgrafici. E poco
      importa se questi non saranno mai stati in quei
      paesi. Basterà la presunzione di
      colpevolezza.Sai qual'è il problema reale? L'estradizione a senso unico, dal mondo agli usa si, dagli usa al mondo no (anche se li becchi fuori nazione non puoi tenerteli). C'è un'onestà legale negli stati uniti eccezzionale (si parlo proprio del Cermis)
      • pietro scrive:
        Re: Il fulcro del problema non è li

        ... C'è un'onestà legale negli stati
        uniti eccezzionale (si parlo proprio del
        Cermis)A me sembra che il governo italiano del momento (forse Dalema?) abbia scambiato i responsabili del Cermis con la Baraldini. Che era in galera in USA con l'accusa di essere una terrorista rossa.. non è che gli Usa abbiano fatto la voce grossa per averli indietro, c'è stato uno scambio..
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Il fulcro del problema non è li
        - Scritto da: aria fritta
        - Scritto da: Nome e Cognome

        Secondo me il vero problema sta nel fatto
        che
        la

        giustizia americana richiede estradizioni di

        presunti criminali che non hanno neppure
        agito

        sul loro

        territorio.

        C'è stata ultimamente l'accettazione di

        un'estradizione di un presunto pirata

        dall'Inghilterra agli

        USA.

        C'è il caso di Dotcom.



        Se la giustizia di un paese può senza
        problemi

        richiedere l'estradizione di chiunque lei
        ritenga

        che abbia commesso un crimine (presunto
        finché

        non provato in tribunale), mi domando dove

        andremo a

        finire.



        Tra poco la Cina richiederà di estradare gli

        oppositori all'estero, o l'Iran di qualche

        produttore di filmati XXXXXgrafici. E poco

        importa se questi non saranno mai stati in
        quei

        paesi. Basterà la presunzione di

        colpevolezza.
        Sai qual'è il problema reale? L'estradizione a
        senso unico, dal mondo agli usa si, dagli usa al
        mondo no (anche se li becchi fuori nazione non
        puoi tenerteli). C'è un'onestà legale negli stati
        uniti eccezzionale (si parlo proprio del
        Cermis)Questa è fantapolitica.Semplicemente gli americani ci hanno risposto "Sono militari nostri e non si toccano. Se non vi sta bene fateci la guerra."
  • panda rossa scrive:
    Re: Si, articolo romantico,
    - Scritto da: attonito
    Ok, facciamo cosi: copiaincolla qui la proma
    parte dei sorgenti: in 7000 bite un poi di roba
    ci sta,
    no?Ok, di seguito una porzione di codice in linguaggio Whitespacehttp://en.wikipedia.org/wiki/Whitespace_%28programming_language%29Spero che il forum di PI mantenga la formattazione!Begin !End
    • attonito scrive:
      Re: Si, articolo romantico,
      - Scritto da: panda rossa
      - Scritto da: attonito


      Ok, facciamo cosi: copiaincolla qui la proma

      parte dei sorgenti: in 7000 bite un poi di
      roba

      ci sta,

      no?

      Ok, di seguito una porzione di codice in
      linguaggio
      Whitespace
      http://en.wikipedia.org/wiki/Whitespace_%28program

      Spero che il forum di PI mantenga la formattazione
      e io ti rispondo con:INIZIO FINE
      • panda rossa scrive:
        Re: Si, articolo romantico,
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: panda rossa

        - Scritto da: attonito




        Ok, facciamo cosi: copiaincolla qui la
        proma


        parte dei sorgenti: in 7000 bite un poi
        di

        roba


        ci sta,


        no?



        Ok, di seguito una porzione di codice in

        linguaggio

        Whitespace


        http://en.wikipedia.org/wiki/Whitespace_%28program



        Spero che il forum di PI mantenga la
        formattazione



        e io ti rispondo con:Mi sa che non si riesce a scambiarsi codice in Whitespace.L'interprete mi da' un errore in linea 23. :(
        • attonito scrive:
          Re: Si, articolo romantico,

          Mi sa che non si riesce a scambiarsi codice in
          Whitespace.
          L'interprete mi da' un errore in linea 23. :(mi sa che C era meglio, eh?Dai, hai fatto la tua scenetta, io direi di piantarla qui.
          • panda rossa scrive:
            Re: Si, articolo romantico,
            - Scritto da: attonito

            Mi sa che non si riesce a scambiarsi codice in

            Whitespace.

            L'interprete mi da' un errore in linea 23. :(

            mi sa che C era meglio, eh?Puo' darsi, ma non avevo voglia di togliere il mio nome da tutti i commenti.
            Dai, hai fatto la tua scenetta, io direi di
            piantarla
            qui.Quale scenetta? Io ho risposto seriamente.
  • attonito scrive:
    Re: Si, articolo romantico,
    - Scritto da: panda rossa
    - Scritto da: attonito


    cioe' tu hai messo dati anagrafici reali su

    sourceferge? mi chiedo il perche, e' forse

    obbligatorio?

    No, non e' obbligatorio, ma quelle cose fanno
    curriculum, che e' molto meglio di tante
    chiacchere, quando devo presentarmi presso un
    nuovo cliente.cioe' fai vedere un codice che - per tua stessa ammissione - ha un sacco di feedback negativi? non mi sembra una strategia vincente.

    Ok, facciamo cosi: copiaincolla qui la proma

    parte dei sorgenti: in 7000 bite un poi di
    roba

    ci sta,

    no?

    Ci stanno 7000 byte.Che hai BEN EVITATO DI postare, ole!


    si , certo ,adesso faccio il segugio alla
    ricerca

    del piccolo schifoso codice perduto, dai sii

    serio.

    Sono serio.


    uno mette la roba su sourceforge proprio per

    farla sapere a tutti e tu invece tergiversi e

    traccheggi - in pratica non rispondi - allora

    smettila di dire °ho pubblicato su

    SF°.

    Io metto la roba su soruceforge per farlo sapere
    a chi mi interessa che lo debba sapere.
    Gli utenti del forum di PI non appartengono a
    questo insieme.E allora pinatala di bullarti!Se si vede c'e', se non si vede e' una ruppolata, ne piu ne meno e tu stai ruppolando a manetta.


    Figure da XXXXX se ne fanno, (io pure eh!)
    ma
    la

    cosa migliore quando si viene beccati in
    castagna

    e' chiedere scusa e abbassare le orecchie, al

    limite uno si defila. Ma "ributtare la palla"

    dall'altra parte e' solo controproducente
    per
    la

    propria credibilita.

    E allora avro' perso di credibilita'.
    Pazienza.


    Ora una preghiera: o rispondi seriamente o ti

    stai zitto, non ruppolizzarti!

    Se le alternative sono queste, preferisco il
    silenzio.cosa che ache qui, hai evitato di fare, affondando una spanna di piu' nella mota. meglio se taci e non rispondi piu al tread, poi fa un po come preferisci, la faccia e' la tua.
    • panda rossa scrive:
      Re: Si, articolo romantico,
      - Scritto da: attonito

      cioe' fai vedere un codice che - per tua stessa
      ammissione - ha un sacco di feedback negativi?
      non mi sembra una strategia
      vincente.E' per te il codice coi feedback negativi.



      Ok, facciamo cosi: copiaincolla qui la
      proma


      parte dei sorgenti: in 7000 bite un poi
      di

      roba


      ci sta,


      no?



      Ci stanno 7000 byte.

      Che hai BEN EVITATO DI postare, ole!Ole': se mi servono 7000 byte posto su un messaggio nuovo, visto che in questo lo spazio non c'e'.Cerca che l'ho postato... prima che facciano sparire il thread.
      E allora pinatala di bullarti!
      Se si vede c'e', se non si vede e' una ruppolata,
      ne piu ne meno e tu stai ruppolando a
      manetta.E tu abbocchi come un boccalone.

      Se le alternative sono queste, preferisco il

      silenzio.

      cosa che ache qui, hai evitato di fare,
      affondando una spanna di piu' nella mota. meglio
      se taci e non rispondi piu al tread, poi fa un po
      come preferisci, la faccia e' la
      tua.La faccia e' di Panda Rossa, mica mia.
  • Arrotino ombrellaio scrive:
    Equità
    Copyright o meno, c'è una sproporzione enorme tra il valore dato al lavoro intellettuale ed a quello manuale. A me vedere L Gaga fare l'idiota in TV vestita come uno psicotico qualunque fa ribrezzo, sapendo che guadagna fantastigliardi, quando un operaio qualunque che magari si impegna con tutto se stesso, rispetta tutti, ed è pure bravo, vive nel terrore per paura del licenziamento.Ho espresso il concetto un po caoticamente, ma credo sia chiaro.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Equità
      - Scritto da: Arrotino ombrellaio
      Copyright o meno, c'è una sproporzione enorme tra
      il valore dato al lavoro intellettuale ed a
      quello manuale.


      A me vedere L Gaga fare l'idiota in TV vestita
      come uno psicotico qualunque fa ribrezzo, sapendo
      che guadagna fantastigliardi, quando un operaio
      qualunque che magari si impegna con tutto se
      stesso, rispetta tutti, ed è pure bravo, vive nel
      terrore per paura del
      licenziamento.

      Ho espresso il concetto un po caoticamente, ma
      credo sia
      chiaro.Se lo licenziano può andare a fare l'idiota come Lady Gaga così non ha paura del licenziamento. Perché fare gli artisti è un lavoro sicuro e ti pagano sempre fantastiliardi
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: Equità
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: Arrotino ombrellaio

        Copyright o meno, c'è una sproporzione
        enorme
        tra

        il valore dato al lavoro intellettuale ed a

        quello manuale.





        A me vedere L Gaga fare l'idiota in TV
        vestita

        come uno psicotico qualunque fa ribrezzo,
        sapendo

        che guadagna fantastigliardi, quando un
        operaio

        qualunque che magari si impegna con tutto se

        stesso, rispetta tutti, ed è pure bravo,
        vive
        nel

        terrore per paura del

        licenziamento.



        Ho espresso il concetto un po caoticamente,
        ma

        credo sia

        chiaro.

        Se lo licenziano può andare a fare l'idiota come
        Lady Gaga così non ha paura del licenziamento.
        Perché fare gli artisti è un lavoro sicuro e ti
        pagano sempre
        fantastiliardiMi sembra ragionevole! :D
      • Franky scrive:
        Re: Equità
        - Scritto da: Dottor Stranamore

        Se lo licenziano può andare a fare l'idiota come
        Lady Gaga così non ha paura del licenziamento.
        Perché fare gli artisti è un lavoro sicuro e ti
        pagano sempre
        fantastiliardiA parte che Lady Gaga e' una brava persona... e non capisco chi ne parla male...che motivo abbia... detto questo..Sai quanto guadagna una star?No?!!!! Google e' tuo nemico (dal momento che sei un censore) pero' una ricerca non te la nega...
  • The Dude scrive:
    Re: Diversi livelli di interpretazione

    Ma chi sei? Avvelenato?Quando leggo certe cose si. Ma ha più colpa lui o chi caricava la roba protetta? Volete fare le cose fatte bene? Processate tutti quelli che hanno caricato qualcosa, altrimenti è un'operazione che ha solo un valore mediatico intimidatorio.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Diversi livelli di interpretazione
      - Scritto da: The Dude

      Ma chi sei? Avvelenato?

      Quando leggo certe cose si. Ma ha più colpa lui o
      chi caricava la roba protetta? Volete fare le
      cose fatte bene? Processate tutti quelli che
      hanno caricato qualcosa, altrimenti è
      un'operazione che ha solo un valore mediatico
      intimidatorio.Io non voglio processare nessuno perché la legge è lenta, costosa e inefficace.Preferisco eliminare Internet o renderla un servizio simile a quello delle paytv.
      • The Dude scrive:
        Re: Diversi livelli di interpretazione
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: The Dude


        Ma chi sei? Avvelenato?



        Quando leggo certe cose si. Ma ha più colpa
        lui
        o

        chi caricava la roba protetta? Volete fare le

        cose fatte bene? Processate tutti quelli che

        hanno caricato qualcosa, altrimenti è

        un'operazione che ha solo un valore mediatico

        intimidatorio.

        Io non voglio processare nessuno perché la legge
        è lenta, costosa e
        inefficace.
        Preferisco eliminare Internet o renderla un
        servizio simile a quello delle
        paytv.Eliminare internet è semplicissimo: spegni il PC e non accenderlo mai più. Realizzi il tuo desiderio e fai pure un favore agli altri che non devono più leggersi le tue sparate totalitaristiche, per di più in duplice copia!
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Diversi livelli di interpretazione
          - Scritto da: The Dude
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          - Scritto da: The Dude



          Ma chi sei? Avvelenato?





          Quando leggo certe cose si. Ma ha più
          colpa

          lui

          o


          chi caricava la roba protetta? Volete
          fare
          le


          cose fatte bene? Processate tutti
          quelli
          che


          hanno caricato qualcosa, altrimenti è


          un'operazione che ha solo un valore
          mediatico


          intimidatorio.



          Io non voglio processare nessuno perché la
          legge

          è lenta, costosa e

          inefficace.

          Preferisco eliminare Internet o renderla un

          servizio simile a quello delle

          paytv.

          Eliminare internet è semplicissimo: spegni il PC
          e non accenderlo mai più. Realizzi il tuo
          desiderio e fai pure un favore agli altri che non
          devono più leggersi le tue sparate
          totalitaristiche, per di più in duplice
          copia!Non è chiudendo gli occhi che si risolve il problema dei danni che sta causando Internet. Il totalirismo non c'entra niente. Tu puoi esprimere la tua opinione su Internet anche con una rete diversa da quella che conosciamo oggi. Non è la libertà di espressione il problema, il problema è la pirateria e i danni che arreca a chi produce, sia che sia una major che un piccolo creatore. Le balle retoriche alla robin hood che tirate fuori voi lasciano il tempo che trovano.
          • The Dude scrive:
            Re: Diversi livelli di interpretazione

            Non è chiudendo gli occhi che si risolve il
            problema dei danni che sta causando Internet. Il
            totalirismo non c'entra niente. Tu puoi esprimere
            la tua opinione su Internet anche con una rete
            diversa da quella che conosciamo oggi. Non è la
            libertà di espressione il problema, il problema è
            la pirateria e i danni che arreca a chi produce,
            sia che sia una major che un piccolo creatore. Le
            balle retoriche alla robin hood che tirate fuori
            voi lasciano il tempo che
            trovano.Senti, sono le stesse cose che dicevano:- quando hanno introdotto le musicassette- quando hanno introdotto le VHS- quando hanno introdotto i CD- quando hanno introdotto i DVDeppure quando ero giovane era normalissimo copiarsi gli LP sulle ferrocromo BASF, registrare dalla radio o, più avanti, dalla TV.Gli introiti per musica e video arrivano ANCHE dalla vendita ma soprattutto dai concerti (musica) dalla pubblicità e dal pagamento dei diritti da parte delle emittenti (video) per non parlare del merchandise.In generale il momento di flessione dei cinema c'è stato a fine anni '80 e negli anni '90, quando la pirateria non esisteva. Verso la metà degli anni '70 la principale fonte di guadagno dei musicisti erano i concerti.Vedi come ce la stanno raccontando? Qua la partita vera non sono i soldi non percepiti dalle major, che comunque fino a 25 anni fa non avrebbero MAI visto visto che erano canali di distribuzione inesistenti. Qua si tratta di mandare messaggi molto chiari del tipo "non fare il furbo su internet perchè in ogni caso sappiamo chi sei e ti possiamo venire a prendere quando e dove vogliamo".
          • brain scrive:
            Re: Diversi livelli di interpretazione
            - Scritto da: The Dude
            Senti, sono le stesse cose che dicevano:
            - quando hanno introdotto le musicassette
            - quando hanno introdotto le VHS
            - quando hanno introdotto i CD
            - quando hanno introdotto i DVD
            eppure quando ero giovane era normalissimo
            copiarsi gli LP sulle ferrocromo BASF, registrare
            dalla radio o, più avanti, dalla
            TV.E il fatto che fosse legale, o meno non era un problema?
            Gli introiti per musica e video arrivano ANCHE
            dalla vendita ma soprattutto dai concerti
            (musica) dalla pubblicità e dal pagamento dei
            diritti da parte delle emittenti (video) per non
            parlare del
            merchandise.Si, si certo Mogol ha fatto un sacco di concerti...
            In generale il momento di flessione dei cinema
            c'è stato a fine anni '80 e negli anni '90,
            quando la pirateria non esisteva. Verso la metà
            degli anni '70 la principale fonte di guadagno
            dei musicisti erano i
            concerti.Mai visti i vu cumprà con i sacchi neri, quelli della monnezza, pieni di video cassette?
            Vedi come ce la stanno raccontando?Vedi che memoria corta hai?
          • The Dude scrive:
            Re: Diversi livelli di interpretazione
            - Scritto da: brain
            - Scritto da: The Dude

            Senti, sono le stesse cose che dicevano:

            - quando hanno introdotto le musicassette

            - quando hanno introdotto le VHS

            - quando hanno introdotto i CD

            - quando hanno introdotto i DVD

            eppure quando ero giovane era normalissimo

            copiarsi gli LP sulle ferrocromo BASF,
            registrare

            dalla radio o, più avanti, dalla

            TV.

            E il fatto che fosse legale, o meno non era un
            problema?Si vede che non c'eri. Non era un problema dal momento che il problema non esisteva proprio....

            Gli introiti per musica e video arrivano
            ANCHE

            dalla vendita ma soprattutto dai concerti

            (musica) dalla pubblicità e dal pagamento dei

            diritti da parte delle emittenti (video) per
            non

            parlare del

            merchandise.

            Si, si certo Mogol ha fatto un sacco di
            concerti...Ah bè, hai ragione, i soldi dei biglietti vanno SOLO al gruppo!!!! Anzi, solo al cantante mi sa....HAHAHA, ma di cosa stai parlando????

            In generale il momento di flessione dei
            cinema

            c'è stato a fine anni '80 e negli anni '90,

            quando la pirateria non esisteva. Verso la
            metà

            degli anni '70 la principale fonte di
            guadagno

            dei musicisti erano i

            concerti.

            Mai visti i vu cumprà con i sacchi neri, quelli
            della monnezza, pieni di video
            cassette?No, sicuramente non prima del '76

            Vedi come ce la stanno raccontando?

            Vedi che memoria corta hai?Torna nella cameretta va che è meglio.
          • brain scrive:
            Re: Diversi livelli di interpretazione
            - Scritto da: The Dude
            - Scritto da: brain

            - Scritto da: The Dude


            Senti, sono le stesse cose che dicevano:


            - quando hanno introdotto le
            musicassette


            - quando hanno introdotto le VHS


            - quando hanno introdotto i CD


            - quando hanno introdotto i DVD


            eppure quando ero giovane era
            normalissimo


            copiarsi gli LP sulle ferrocromo BASF,

            registrare


            dalla radio o, più avanti, dalla


            TV.



            E il fatto che fosse legale, o meno non era
            un

            problema?

            Si vede che non c'eri. Non era un problema dal
            momento che il problema non esisteva
            proprio....Forse c'ero, sai qualche anno fa ne ho buttato via una borsa piena...Erano diventate un'ammasso di girelle alla liquirizia :'(



            Gli introiti per musica e video arrivano

            ANCHE


            dalla vendita ma soprattutto dai
            concerti


            (musica) dalla pubblicità e dal
            pagamento
            dei


            diritti da parte delle emittenti
            (video)
            per

            non


            parlare del


            merchandise.



            Si, si certo Mogol ha fatto un sacco di

            concerti...

            Ah bè, hai ragione, i soldi dei biglietti vanno
            SOLO al gruppo!!!! Anzi, solo al cantante mi
            sa....HAHAHA, ma di cosa stai
            parlando????Io si, tu?



            In generale il momento di flessione dei

            cinema


            c'è stato a fine anni '80 e negli anni
            '90,


            quando la pirateria non esisteva. Verso
            la

            metà


            degli anni '70 la principale fonte di

            guadagno


            dei musicisti erano i


            concerti.



            Mai visti i vu cumprà con i sacchi neri,
            quelli

            della monnezza, pieni di video

            cassette?

            No, sicuramente non prima del '76Questo non l'hai scritto tu: "fine anni '80 e negli anni '90" ?Memoria MOLTO corta direi...
          • The Dude scrive:
            Re: Diversi livelli di interpretazione
            - Scritto da: brain
            - Scritto da: The Dude

            - Scritto da: brain


            - Scritto da: The Dude



            Senti, sono le stesse cose che
            dicevano:



            - quando hanno introdotto le

            musicassette



            - quando hanno introdotto le VHS



            - quando hanno introdotto i CD



            - quando hanno introdotto i DVD



            eppure quando ero giovane era

            normalissimo



            copiarsi gli LP sulle ferrocromo
            BASF,


            registrare



            dalla radio o, più avanti, dalla



            TV.





            E il fatto che fosse legale, o meno non
            era

            un


            problema?



            Si vede che non c'eri. Non era un problema
            dal

            momento che il problema non esisteva

            proprio....

            Forse c'ero, sai qualche anno fa ne ho buttato
            via una borsa
            piena...
            Erano diventate un'ammasso di girelle alla
            liquirizia
            :'(Ne avevi una borsa piena, quindi ti ricordi di quanto fosse "sentito" il problema?





            Gli introiti per musica e video
            arrivano


            ANCHE



            dalla vendita ma soprattutto dai

            concerti



            (musica) dalla pubblicità e dal

            pagamento

            dei



            diritti da parte delle emittenti

            (video)

            per


            non



            parlare del



            merchandise.





            Si, si certo Mogol ha fatto un sacco di


            concerti...



            Ah bè, hai ragione, i soldi dei biglietti
            vanno

            SOLO al gruppo!!!! Anzi, solo al cantante mi

            sa....HAHAHA, ma di cosa stai

            parlando????

            Io si, tu?Si, avendolo fatto.





            In generale il momento di
            flessione
            dei


            cinema



            c'è stato a fine anni '80 e negli
            anni

            '90,



            quando la pirateria non esisteva.
            Verso

            la


            metà



            degli anni '70 la principale fonte
            di


            guadagno



            dei musicisti erano i



            concerti.





            Mai visti i vu cumprà con i sacchi neri,

            quelli


            della monnezza, pieni di video


            cassette?



            No, sicuramente non prima del '76

            Questo non l'hai scritto tu: "fine anni '80 e
            negli anni '90"
            ?
            Memoria MOLTO corta direi...Veramente hai quotato la frase dopo. Ad ogni modo tu mi stai dicendo che fine anni 80 e anni 90 i vucumprà coi borsoni di VHS hanno affossato il mondo del cinema, mentre adesso il cinema va bene perchè non ci sono più i suddetti coi borsoni di VHS?Ah, poi magari ti consiglio uno che ti insegna a quotare.
          • brain scrive:
            Re: Diversi livelli di interpretazione
            - Scritto da: The Dude
            - Scritto da: brain

            - Scritto da: The Dude


            - Scritto da: brain



            - Scritto da: The Dude




            Senti, sono le stesse cose che

            dicevano:




            - quando hanno introdotto le


            musicassette




            - quando hanno introdotto le
            VHS




            - quando hanno introdotto i CD




            - quando hanno introdotto i
            DVD




            eppure quando ero giovane era


            normalissimo




            copiarsi gli LP sulle
            ferrocromo

            BASF,



            registrare




            dalla radio o, più avanti,
            dalla




            TV.







            E il fatto che fosse legale, o
            meno
            non

            era


            un



            problema?





            Si vede che non c'eri. Non era un
            problema

            dal


            momento che il problema non esisteva


            proprio....



            Forse c'ero, sai qualche anno fa ne ho
            buttato

            via una borsa

            piena...

            Erano diventate un'ammasso di girelle alla

            liquirizia

            :'(

            Ne avevi una borsa piena, quindi ti ricordi di
            quanto fosse "sentito" il
            problema?L'unico problema era sentire i MIEI lp in macchina!Purtroppo i giradischi da cruscotto non erano molto comodi :s
      • gerry scrive:
        Re: Diversi livelli di interpretazione
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: The Dude


        Ma chi sei? Avvelenato?



        Quando leggo certe cose si. Ma ha più colpa
        lui
        o

        chi caricava la roba protetta? Volete fare le

        cose fatte bene? Processate tutti quelli che

        hanno caricato qualcosa, altrimenti è

        un'operazione che ha solo un valore mediatico

        intimidatorio.

        Io non voglio processare nessuno perché la legge
        è lenta, costosa e
        inefficace.
        Preferisco eliminare Internet o renderla un
        servizio simile a quello delle
        paytv.E' arrivato Judge Dredd (rotfl)
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Diversi livelli di interpretazione
      - Scritto da: The Dude

      Ma chi sei? Avvelenato?

      Quando leggo certe cose si. Ma ha più colpa lui o
      chi caricava la roba protetta? Volete fare le
      cose fatte bene? Processate tutti quelli che
      hanno caricato qualcosa, altrimenti è
      un'operazione che ha solo un valore mediatico
      intimidatorio.Io non voglio processare nessuno perché la legge è lenta, costosa e inefficace.Preferisco eliminare Internet o renderla un servizio simile a quello delle paytv.
    • King Kom scrive:
      Re: Diversi livelli di interpretazione
      - Scritto da: The Dude

      Ma chi sei? Avvelenato?

      Quando leggo certe cose si. Ma ha più colpa lui o
      chi caricava la roba protetta? Volete fare le
      cose fatte bene? Processate tutti quelli che
      hanno caricato qualcosa, altrimenti è
      un'operazione che ha solo un valore mediatico
      intimidatorio.Processate anche tutti i produttori di coltelli perche' c'e' gente che li usa per uccidere, poi anche i produttori di armi, a no questi sono nei vari govermi, errore mio.
    • LoScopriPan nzane scrive:
      Re: Diversi livelli di interpretazione
      - Scritto da: The Dude

      Ma chi sei? Avvelenato?

      Quando leggo certe cose si. Ma ha più colpa lui o
      chi caricava la roba protetta? Volete fare le
      cose fatte bene? Processate tutti quelli che
      hanno caricato qualcosa, altrimenti è
      un'operazione che ha solo un valore mediatico
      intimidatorio.E quando prendono quelli con i cannoni bisogna prendere gli spacciatori, e quando prendono gli spacciatori bisogna prendere quelli con i cannoni.So per esperienza che qualsiasi cosa tu faccia nella vita non accontenterai mai tutti, quindi chi ha il potere ed il coraggio di fare faccia, gli altri stiano a giudicare.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Diversi livelli di interpretazione
        filehosting = spacciatori di droga... LOL
        • Franky scrive:
          Re: Diversi livelli di interpretazione
          - Scritto da: Sgabbio
          filehosting = spacciatori di droga... LOLCENSORI=SPACCIATORI DI IDIOZIA E DITTATORICOPYRIGHT= Violazione del diritto mondiale alla liberta' ed all'equilibrio delle leggi,violazione della liberta' di parola, violazione dei piu' elementari diritti degli autori come il diritto di poter pubblicare un albumche tratta cose interessanti su internet anzicche' essere soggetto al volere dittatoriale delle etichette ed essere costretto a pubblicare un porcheria commerciale,violazione del diritto d'autore a distribuire la propria opera come meglio crede senza il veto della etichetta, violazione del diritto alla privacy,violazione del diritto di citazione e di critica,censura ed oscuramento, violazione della sovranita' dei singoli stati, violazione delle garanzie costituzionali, sbilanciamento di leggi a favore di un gruppo di potere per eliminare concorrenti scomodi...
        • LoScopriPan zane scrive:
          Re: Diversi livelli di interpretazione
          - Scritto da: Sgabbio
          filehosting = spacciatori di droga... LOLNon era una metafora riferita al caso, era un esempio di come non vada mai bene una cosa, di come accontentare tutti sia praticamente impossibile.
  • Sgabbio scrive:
    Re: Diversi livelli di interpretazione
    Ha ragione lui, però.
  • Sgabbio scrive:
    Re: Diversi livelli di interpretazione
    Vero, ma su varie basi...non a XXXXXXXm come in quel caso.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Diversi livelli di interpretazione
      - Scritto da: Sgabbio
      Vero, ma su varie basi...non a XXXXXXXm come in
      quel
      caso.Come fai a dire che non ci sono le basi? Ora non dirmi che conosci a menadito il trattato tra Nuova Zelanda e Stati Uniti.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Diversi livelli di interpretazione
        semplicemente perchè hanno incriminato una persona che non han emmeno messo piede negli usa...già questo fa molto discutere.
  • Askadia scrive:
    però...
    Io però volevo far notare 1 piccolissima cosa: ogni volta che si parla di copyright vengono prese in considerazione SEMPRE le Major.Però, il comunissimo cittadino che scrive un eBook e conta su una remunerazione per il tempo che ha impiegato per redarlo, sarebbe un tantino infastidito dal vedersi una perdita del 90%, perché "qualcuno" fa circolare gratuitamente il materiale che ha prodotto.Certo, è una realtà microbica in confronto al giro di soldi delle Major. Se io vendessi il mio ipotetico eBook a 15 e qualcuno lo offre a 1 e usa le pubblicità per arricchirsi, perché il mio eBook va a ruba, a me girerebbero al quanto le palle e lo trascinerei in tribunale di certo.Che il copyright così com'è faccia acqua da tutte le parti sono d'accordo anch'io, ma abolirlo definitivamente sarebbe troppo disincentivante.Alla faccia del tutto gratis per tutti.
    • The Dude scrive:
      Re: però...
      Spiega un pò: trascineresti in tribunale chi ha fatto il sito, chi ha caricato il tuo ebook o chi lo ha acquistato?
      • brain scrive:
        Re: però...
        - Scritto da: The Dude
        Spiega un pò: trascineresti in tribunale chi ha
        fatto il sito, chi ha caricato il tuo ebook o chi
        lo ha
        acquistato?E tu chi porteresti: chi la produce chi la trasporta o chi la spaccia la coca?Per me sono TUTTI complici
        • The Dude scrive:
          Re: però...
          - Scritto da: brain
          - Scritto da: The Dude

          Spiega un pò: trascineresti in tribunale chi
          ha

          fatto il sito, chi ha caricato il tuo ebook
          o
          chi

          lo ha

          acquistato?
          E tu chi porteresti: chi la produce chi la
          trasporta o chi la spaccia la
          coca?
          Per me sono TUTTI compliciBene, quindi perchè i bersagli di queste operazioni sono SEMPRE e SOLTANTO gli amministratori dei siti? C'è qualcosa che non torna...
          • brain scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: The Dude
            - Scritto da: brain

            - Scritto da: The Dude


            Spiega un pò: trascineresti in
            tribunale
            chi

            ha


            fatto il sito, chi ha caricato il tuo
            ebook

            o

            chi


            lo ha


            acquistato?

            E tu chi porteresti: chi la produce chi la

            trasporta o chi la spaccia la

            coca?

            Per me sono TUTTI complici

            Bene, quindi perchè i bersagli di queste
            operazioni sono SEMPRE e SOLTANTO gli
            amministratori dei siti? C'è qualcosa che non
            torna...Se pigliano il ragazzino con le mani nel sacco, poverino ha pochi soldi, se pigliano l'intermediario, doveva tirare a campare, chi fa l'upload è solo per uso personale, etc. etc.Da dove devono cominciare, secondo te, deciditi una buona volta e poi BASTA piagnistei!
          • The Dude scrive:
            Re: però...

            Se pigliano il ragazzino con le mani nel sacco,
            poverino ha pochi soldi, se pigliano
            l'intermediario, doveva tirare a campare, chi fa
            l'upload è solo per uso personale, etc.
            etc.
            Da dove devono cominciare, secondo te, deciditi
            una buona volta e poi BASTA
            piagnistei!Non hai risposto alla mia domanda: se per te sono TUTTI complici, mi spieghi come mai, pur sapendo ESATTAMENTE chi sono i vari soggetti, vanno a colpire sempre e solo quelli per i quali si ha il massimo ritorno di immagine?
          • brain scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: The Dude

            Se pigliano il ragazzino con le mani nel
            sacco,

            poverino ha pochi soldi, se pigliano

            l'intermediario, doveva tirare a campare,
            chi
            fa

            l'upload è solo per uso personale, etc.

            etc.

            Da dove devono cominciare, secondo te,
            deciditi

            una buona volta e poi BASTA

            piagnistei!

            Non hai risposto alla mia domanda: se per te sono
            TUTTI complici, mi spieghi come mai, pur sapendo
            ESATTAMENTE chi sono i vari soggetti, vanno a
            colpire sempre e solo quelli per i quali si ha il
            massimo ritorno di
            immagine?Ti sembro l'FBI? O peggio ancora un pirata? :DChiedilo a loro
          • The Dude scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: brain
            - Scritto da: The Dude


            Se pigliano il ragazzino con le mani nel

            sacco,


            poverino ha pochi soldi, se pigliano


            l'intermediario, doveva tirare a
            campare,

            chi

            fa


            l'upload è solo per uso personale, etc.


            etc.


            Da dove devono cominciare, secondo te,

            deciditi


            una buona volta e poi BASTA


            piagnistei!



            Non hai risposto alla mia domanda: se per te
            sono

            TUTTI complici, mi spieghi come mai, pur
            sapendo

            ESATTAMENTE chi sono i vari soggetti, vanno a

            colpire sempre e solo quelli per i quali si
            ha
            il

            massimo ritorno di

            immagine?
            Ti sembro l'FBI? O peggio ancora un pirata? :D
            Chiedilo a loroHai ragione, perchè farsi certe domande? Quando tu mangi, dormi e vai di corpo sei l'uomo più felice del mondo, vero?
          • brain scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: The Dude
            Hai ragione, perchè farsi certe domande? Quando
            tu mangi, dormi e vai di corpo sei l'uomo più
            felice del mondo,
            vero?Anche quando mettono in galera un malfattore sono contento, posso girare più tranquillo ;)
          • The Dude scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: brain
            - Scritto da: The Dude

            Hai ragione, perchè farsi certe domande?
            Quando

            tu mangi, dormi e vai di corpo sei l'uomo più

            felice del mondo,

            vero?
            Anche quando mettono in galera un malfattore sono
            contento, posso girare più tranquillo
            ;)Ma si, avanti così.
          • brain scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: The Dude
            - Scritto da: brain

            - Scritto da: The Dude


            Hai ragione, perchè farsi certe domande?

            Quando


            tu mangi, dormi e vai di corpo sei
            l'uomo
            più


            felice del mondo,


            vero?

            Anche quando mettono in galera un malfattore
            sono

            contento, posso girare più tranquillo

            ;)

            Ma si, avanti così.Preferisci averli fuori?
          • The Dude scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: brain
            - Scritto da: The Dude

            - Scritto da: brain


            - Scritto da: The Dude



            Hai ragione, perchè farsi certe
            domande?


            Quando



            tu mangi, dormi e vai di corpo sei

            l'uomo

            più



            felice del mondo,



            vero?


            Anche quando mettono in galera un
            malfattore

            sono


            contento, posso girare più tranquillo


            ;)



            Ma si, avanti così.
            Preferisci averli fuori?Ovviamente no.Quelli che rappresentano un pericolo.
          • panda rossa scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: brain
            - Scritto da: The Dude

            Hai ragione, perchè farsi certe domande?
            Quando

            tu mangi, dormi e vai di corpo sei l'uomo più

            felice del mondo,

            vero?
            Anche quando mettono in galera un malfattore sono
            contento, posso girare più tranquillo
            ;)Un malfattore e' tale dopo sentenza di colpevolezza emessa da un tribunale.Dare del malfattore a chi e' semplicemente sospettato, e' CALUNNIA.Quindi, va benissimo individuare gli individui sospetti, mandarli sotto proXXXXX se l'evidenza delle prove e' tale da far ritenere che vi siano buoni motivi per farlo, e poi li si giudica.Se dopo un giusto proXXXXX, appello e cassazione, l'imputato verra' giudicato colpevole, e' giusto che paghi.Ma nel frattempo non si deve fare nessun rogo alle streghe.Uno e' innocente fino a sentenza contraria.E un servizio di comunicazione deve restare aperto.E il materiale deve restare disponibile fino a sentenza contraria.Altrimenti non e' democrazia: e' tirannia, censura e giustizia sommaria.
          • brain scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: brain

            - Scritto da: The Dude


            Hai ragione, perchè farsi certe domande?

            Quando


            tu mangi, dormi e vai di corpo sei
            l'uomo
            più


            felice del mondo,


            vero?

            Anche quando mettono in galera un malfattore
            sono

            contento, posso girare più tranquillo

            ;)

            Un malfattore e' tale dopo sentenza di
            colpevolezza emessa da un
            tribunale.
            Dare del malfattore a chi e' semplicemente
            sospettato, e'
            CALUNNIA.Difficilmente eseguono custodie cautelari a caso
            Se dopo un giusto proXXXXX, appello e cassazione,
            l'imputato verra' giudicato colpevole, e' giusto
            che
            paghi.P.S. in USA non ci sono 3 gradi di giudizio

            Ma nel frattempo non si deve fare nessun rogo
            alle
            streghe.
            Uno e' innocente fino a sentenza contraria.
            E un servizio di comunicazione deve restare
            aperto.
            E il materiale deve restare disponibile fino a
            sentenza
            contraria.Quindi fino a senteza definitiva posso continuare a spacciare?Sicuro? :D
          • panda rossa scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: brain

            Dare del malfattore a chi e' semplicemente

            sospettato, e'

            CALUNNIA.

            Difficilmente eseguono custodie cautelari a casoC'e' sempre comunque un giudice che stabilisce se sia il caso di richiedere una custodia cautelare, e un avvocato difensore che si puo' opporre e richiedere la scarcerazione.C'e' un dibattimento processuale anche per la custodia cautelare, in una democrazia.

            Se dopo un giusto proXXXXX, appello e
            cassazione,

            l'imputato verra' giudicato colpevole, e'
            giusto

            che

            paghi.

            P.S. in USA non ci sono 3 gradi di giudizioSiamo in italia, noi, e qui ci sono.E c'e' pure una bellissima legge sulla prescrizione breve!



            Ma nel frattempo non si deve fare nessun rogo

            alle

            streghe.

            Uno e' innocente fino a sentenza contraria.

            E un servizio di comunicazione deve restare

            aperto.

            E il materiale deve restare disponibile fino
            a

            sentenza

            contraria.
            Quindi fino a senteza definitiva posso continuare
            a
            spacciare?
            Sicuro? :DUno dei motivi per cui si effettua la carcerazione preventiva e' la possibile reiterazione del reato.Se ritengono che tu continui a spacciare, probabilmente richiederanno la custodia cautelare.Se invece non sussiste questo rischio non c'e' bisogno di farlo.Magari studiare un po' di diritto, non ti farebbe male, sai!
          • Andrea scrive:
            Re: però...
            inoltre anche negli stati uniti ci sono tre gradi di giudizio, se si viene assolti in uno dei tre non si può più essere processati per lo stesso reato.http://www.galenotech.org/tribunali-usa.htm
          • brain scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: brain



            Dare del malfattore a chi e'
            semplicemente


            sospettato, e'


            CALUNNIA.



            Difficilmente eseguono custodie cautelari a
            caso

            C'e' sempre comunque un giudice che stabilisce se
            sia il caso di richiedere una custodia cautelare,
            e un avvocato difensore che si puo' opporre e
            richiedere la
            scarcerazione.
            C'e' un dibattimento processuale anche per la
            custodia cautelare, in una
            democrazia.



            Se dopo un giusto proXXXXX, appello e

            cassazione,


            l'imputato verra' giudicato colpevole,
            e'

            giusto


            che


            paghi.



            P.S. in USA non ci sono 3 gradi di giudizio

            Siamo in italia, noi, e qui ci sono.
            E c'e' pure una bellissima legge sulla
            prescrizione
            breve!






            Ma nel frattempo non si deve fare
            nessun
            rogo


            alle


            streghe.


            Uno e' innocente fino a sentenza
            contraria.


            E un servizio di comunicazione deve
            restare


            aperto.


            E il materiale deve restare disponibile
            fino

            a


            sentenza


            contraria.

            Quindi fino a senteza definitiva posso
            continuare

            a

            spacciare?

            Sicuro? :D

            Uno dei motivi per cui si effettua la
            carcerazione preventiva e' la possibile
            reiterazione del
            reato.
            Se ritengono che tu continui a spacciare,
            probabilmente richiederanno la custodia
            cautelare.
            Se invece non sussiste questo rischio non c'e'
            bisogno di
            farlo.
            Quindi se ne hanno autorizzato l'arresto, tutto regolare, giusto?
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: però...

      Certo, è una realtà microbica in confronto al
      giro di soldi delle Major. Se io vendessi il mio
      ipotetico eBook a 15 e qualcuno lo offre a 1 e
      usa le pubblicità per arricchirsiPer fare una cosa del genere, dovrebbe aver comprato l'ebook da te. Altrimenti, come è possibile che ce l'abbia lui?E se te l'ha comprato, ti ha pagato: hai avuto i 15 euro che avevi chiesto. Di che ti lamenti?
      , perché il mio
      eBook va a rubaNon il tuo ebook. Il suo ebook. Gliel'hai venduto, ricordi? Non è più tuo. Mentre sono tuoi i 15 euro che ti ha dato.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: però...
        - Scritto da: uno qualsiasi

        Certo, è una realtà microbica in confronto al

        giro di soldi delle Major. Se io vendessi il
        mio

        ipotetico eBook a 15 e qualcuno lo offre a
        1
        e

        usa le pubblicità per arricchirsi

        Per fare una cosa del genere, dovrebbe aver
        comprato l'ebook da te. Altrimenti, come è
        possibile che ce l'abbia
        lui?

        E se te l'ha comprato, ti ha pagato: hai avuto i
        15 euro che avevi chiesto. Di che ti lamenti?




        , perché il mio

        eBook va a ruba

        Non il tuo ebook. Il suo ebook. Gliel'hai
        venduto, ricordi? Non è più tuo. Mentre sono tuoi
        i 15 euro che ti ha
        dato.Ma a te quanto danno di paghetta?
      • Rizzo Master scrive:
        Re: però...
        - Scritto da: uno qualsiasi

        Certo, è una realtà microbica in confronto al

        giro di soldi delle Major. Se io vendessi il
        mio

        ipotetico eBook a 15 e qualcuno lo offre a
        1
        e

        usa le pubblicità per arricchirsi

        Per fare una cosa del genere, dovrebbe aver
        comprato l'ebook da te. Altrimenti, come è
        possibile che ce l'abbia
        lui?

        E se te l'ha comprato, ti ha pagato: hai avuto i
        15 euro che avevi chiesto. Di che ti lamenti?




        , perché il mio

        eBook va a ruba

        Non il tuo ebook. Il suo ebook. Gliel'hai
        venduto, ricordi? Non è più tuo. Mentre sono tuoi
        i 15 euro che ti ha
        dato.e infatti tu sei liberissimo di rivendere l'ebook che hai acquistato alla cifra che ti pare.. ma UN ebook, non 100,000 copie
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: però...

          e infatti tu sei liberissimo di rivendere l'ebook
          che hai acquistato alla cifra che ti pare.. ma UN
          ebook, non 100,000
          copieE perchè lo stesso limite nono deve valere anche per l'autore? Anche lui deve essere libero di vendere l'ebook che ha scritto.... ma UN ebook, non 100,000 copie. Quando i libri erano scritti a mano, si faceva così: se volevi un libro, l'autore doveva scriverlo apposta. Altrimenti, se lui ha il potere di fare le copie, ce l'abbiamo anche noi.
          • Rizzo Master scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            e infatti tu sei liberissimo di rivendere
            l'ebook

            che hai acquistato alla cifra che ti pare..
            ma
            UN

            ebook, non 100,000

            copie

            E perchè lo stesso limite nono deve valere anche
            per l'autore? Anche lui deve essere libero di
            vendere l'ebook che ha scritto.... ma UN ebook,
            non 100,000 copie. Quando i libri erano scritti a
            mano, si faceva così: se volevi un libro,
            l'autore doveva scriverlo apposta. Altrimenti, se
            lui ha il potere di fare le copie, ce l'abbiamo
            anche
            noi.perchè se così fosse ogni opera intellettuale particolarmente apprezzata e ricercata delle masse dovrebbe valere (e costare) una fortuna. COme per le opere d'arte.
          • panda rossa scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: Rizzo Master
            - Scritto da: uno qualsiasi


            e infatti tu sei liberissimo di
            rivendere

            l'ebook


            che hai acquistato alla cifra che ti
            pare..

            ma

            UN


            ebook, non 100,000


            copie



            E perchè lo stesso limite nono deve valere
            anche

            per l'autore? Anche lui deve essere libero di

            vendere l'ebook che ha scritto.... ma UN
            ebook,

            non 100,000 copie. Quando i libri erano
            scritti
            a

            mano, si faceva così: se volevi un libro,

            l'autore doveva scriverlo apposta.
            Altrimenti,
            se

            lui ha il potere di fare le copie, ce
            l'abbiamo

            anche

            noi.

            perchè se così fosse ogni opera intellettuale
            particolarmente apprezzata e ricercata delle
            masse dovrebbe valere (e costare) una fortuna.
            COme per le opere
            d'arte.E allora che costi pure una fortuna.L'originale manoscritto e' giusto che abbia quella quotazione.Ma le copie sono solo frutto di tecnologia di copia e qui si pretende di limitare l'acXXXXX a tale tecnologia solo alle lobby.Oggi quella tecnologia e' alla portata di tutti, ed e' anacronistico proibire i frigoriferi per mantenere in vita i venditori di ghiaccio.E' anacronistico impedire l'uso di macchine fotografiche digitali per mantenere in vita i produttori di pellicole.E' anacronistico impedire l'uso dei masterizzatori per mantenere in vita i videotecari.Chiudere, fallire, liberare i locali.C'e' bisogno di parafarmacie, non di esercizi inutili e non piu' richiesti.
          • Rizzo Master scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Rizzo Master

            - Scritto da: uno qualsiasi



            e infatti tu sei liberissimo di

            rivendere


            l'ebook



            che hai acquistato alla cifra che
            ti

            pare..


            ma


            UN



            ebook, non 100,000



            copie





            E perchè lo stesso limite nono deve
            valere

            anche


            per l'autore? Anche lui deve essere
            libero
            di


            vendere l'ebook che ha scritto.... ma UN

            ebook,


            non 100,000 copie. Quando i libri erano

            scritti

            a


            mano, si faceva così: se volevi un
            libro,


            l'autore doveva scriverlo apposta.

            Altrimenti,

            se


            lui ha il potere di fare le copie, ce

            l'abbiamo


            anche


            noi.



            perchè se così fosse ogni opera intellettuale

            particolarmente apprezzata e ricercata delle

            masse dovrebbe valere (e costare) una
            fortuna.

            COme per le opere

            d'arte.

            E allora che costi pure una fortuna.
            L'originale manoscritto e' giusto che abbia
            quella
            quotazione.

            Ma le copie sono solo frutto di tecnologia di
            copia e qui si pretende di limitare l'acXXXXX a
            tale tecnologia solo alle
            lobby.
            Oggi quella tecnologia e' alla portata di tutti,
            ed e' anacronistico proibire i frigoriferi per
            mantenere in vita i venditori di
            ghiaccio.
            E' anacronistico impedire l'uso di macchine
            fotografiche digitali per mantenere in vita i
            produttori di
            pellicole.
            E' anacronistico impedire l'uso dei
            masterizzatori per mantenere in vita i
            videotecari.

            Chiudere, fallire, liberare i locali.
            C'e' bisogno di parafarmacie, non di esercizi
            inutili e non piu'
            richiesti.infatti copyright vuol dire appunto "diritto di copia"
          • panda rossa scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: Rizzo Master
            infatti copyright vuol dire appunto "diritto di
            copia"E "ius primae noctis" che cosa vuol dire?Lo abbiamo abolito.Aboliremo anche il copyright.La diffusione della cultura e' infinitamente piu' importante della rendita di 4 feudatari lobbisti parassiti.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: Rizzo Master
            - Scritto da: uno qualsiasi


            e infatti tu sei liberissimo di
            rivendere

            l'ebook


            che hai acquistato alla cifra che ti
            pare..

            ma

            UN


            ebook, non 100,000


            copie



            E perchè lo stesso limite nono deve valere
            anche

            per l'autore? Anche lui deve essere libero di

            vendere l'ebook che ha scritto.... ma UN
            ebook,

            non 100,000 copie. Quando i libri erano
            scritti
            a

            mano, si faceva così: se volevi un libro,

            l'autore doveva scriverlo apposta.
            Altrimenti,
            se

            lui ha il potere di fare le copie, ce
            l'abbiamo

            anche

            noi.

            perchè se così fosse ogni opera intellettuale
            particolarmente apprezzata e ricercata delle
            masse dovrebbe valere (e costare) una fortuna.
            COme per le opere
            d'arte.Se tu l'hai creata, la vendi a un prezzo con cui ci guadagni. Poi, il prezzo crolla a zero man mano che le copie si diffondono. Il prezzo delle opere d'arte è alto per l'originale unico, non per le riproduzioni
      • LoScopriPan nzane scrive:
        Re: però...
        - Scritto da: uno qualsiasi

        Certo, è una realtà microbica in confronto al

        giro di soldi delle Major. Se io vendessi il
        mio

        ipotetico eBook a 15 e qualcuno lo offre a
        1
        e

        usa le pubblicità per arricchirsi

        Per fare una cosa del genere, dovrebbe aver
        comprato l'ebook da te. Altrimenti, come è
        possibile che ce l'abbia
        lui?

        E se te l'ha comprato, ti ha pagato: hai avuto i
        15 euro che avevi chiesto. Di che ti lamenti?



        , perché il mio

        eBook va a ruba

        Non il tuo ebook. Il suo ebook. Gliel'hai
        venduto, ricordi? Non è più tuo. Mentre sono tuoi
        i 15 euro che ti ha
        dato.Il tuo ragionamento è fallace perchè non comprende il fatto che grazie alle copie il prezzo dell'opera si abbassa e diventa accessibile (senza contare i modi legalissimi di sfruttarla senza pagare una lira come le biblioteche, radio, youtube ecc ecc)Per assurdo, se volessi ragionare a minchiunam come fai tu, io potrei scrivere un libro del casso e decidere di venderlo a 500.000 euro per rifarmi dei due anni di lavoro UNA sola volta, niente copie. A parte il fatto che difficilmente troverei un acquirente vist oanche dopo quella vendita la mia opera diventerebbe libera secondo il tuo pensiero distorto della realtà (ma questo tu non lo capisci lo so), a parte questo dicevamo, io lo inserisco in un circuito di p2p in maniera anonima, poi prendo il primo che se lo scarica e lo denuncio per il mancato guadagno di 500.000 euro visto che avrei dovuto venderlo come unico ed originale ad una sola persona. Dimostrare che qualcuno l'ha preso è facile, dimostrare che l'ho messo io un pò meno.
        • panda rossa scrive:
          Re: però...
          - Scritto da: LoScopriPan nzane
          - Scritto da: uno qualsiasi


          Certo, è una realtà microbica in
          confronto
          al


          giro di soldi delle Major. Se io
          vendessi
          il

          mio


          ipotetico eBook a 15 e qualcuno lo
          offre
          a

          1

          e


          usa le pubblicità per arricchirsi



          Per fare una cosa del genere, dovrebbe aver

          comprato l'ebook da te. Altrimenti, come è

          possibile che ce l'abbia

          lui?



          E se te l'ha comprato, ti ha pagato: hai
          avuto
          i

          15 euro che avevi chiesto. Di che ti lamenti?






          , perché il mio


          eBook va a ruba



          Non il tuo ebook. Il suo ebook. Gliel'hai

          venduto, ricordi? Non è più tuo. Mentre sono
          tuoi

          i 15 euro che ti ha

          dato.


          Il tuo ragionamento è fallace perchè non
          comprende il fatto che grazie alle copie il
          prezzo dell'opera si abbassa e diventa
          accessibile Infatti.E' stato scritto proprio questo.Cito:

          mio


          ipotetico eBook a 15 e qualcuno lo
          offre
          a

          1La copia permette proprio di azzerare i prezzi.
          (senza contare i modi legalissimi di
          sfruttarla senza pagare una lira come le
          biblioteche, radio, youtube ecc
          ecc)Quelli sono esempi che risalgono a quando la tecnologia della copia era piu' costosa.Oggi che si puo' copiare a costo zero, devono poter evolvere anche le biblioteche, le radio on demand etc...
          Per assurdo, se volessi ragionare a minchiunam
          come fai tu, io potrei scrivere un libro del
          casso e decidere di venderlo a 500.000 euro per
          rifarmi dei due anni di lavoro UNA sola volta,
          niente copie.Puoi anche fare piu' copie, se vuoi... purche' tu le scriva a mano.Un'opera manoscritta di un autore famoso altro che 500.000 euro vale...
          A parte il fatto che difficilmente
          troverei un acquirente Qualcuno c'e'.http://it.euronews.net/2011/07/15/asta-record-per-manoscritto-di-jane-austen/
          vist oanche dopo quella
          vendita la mia opera diventerebbe libera secondo
          il tuo pensiero distorto della realtà (ma questo
          tu non lo capisci lo so),No, sei tu che non lo capisci.E' ovvio che una volta che hai venduto l'opera, non ti appartiene piu' ma e' tutta di chi te l'ha pagata.I calzini che indossi di chi sono? Sono tuoi, o sono ancora di quello che te li ha venduti?
          a parte questo
          dicevamo, io lo inserisco in un circuito di p2p
          in maniera anonima, poi prendo il primo che se lo
          scarica e lo denuncio per il mancato guadagno di
          500.000 euro visto che avrei dovuto venderlo come
          unico ed originale ad una sola persona.No. Il manoscritto vendi a 500.000, mica la copia digitale che vale zero.Il manoscritto e' ancora nel tuo cassetto, nessuno te lo ha tolto se tu hai diffuso una copia sul P2P.
          Dimostrare che qualcuno l'ha preso è facile,
          dimostrare che l'ho messo io un pò
          meno.Anche perche' ce l'hai ancora tu.Se invece non hai il manoscritto, allora sei solo un millantatore.
          • brain scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: panda rossa
            Anche perche' ce l'hai ancora tu.
            Se invece non hai il manoscritto, allora sei solo
            un
            millantatore.Come il tuo "famoso" codice su MegaForge :D
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: però...
          - Scritto da: LoScopriPan nzane
          - Scritto da: uno qualsiasi


          Certo, è una realtà microbica in
          confronto
          al


          giro di soldi delle Major. Se io
          vendessi
          il

          mio


          ipotetico eBook a 15 e qualcuno lo
          offre
          a

          1

          e


          usa le pubblicità per arricchirsi



          Per fare una cosa del genere, dovrebbe aver

          comprato l'ebook da te. Altrimenti, come è

          possibile che ce l'abbia

          lui?



          E se te l'ha comprato, ti ha pagato: hai
          avuto
          i

          15 euro che avevi chiesto. Di che ti lamenti?






          , perché il mio


          eBook va a ruba



          Non il tuo ebook. Il suo ebook. Gliel'hai

          venduto, ricordi? Non è più tuo. Mentre sono
          tuoi

          i 15 euro che ti ha

          dato.


          Il tuo ragionamento è fallace perchè non
          comprende il fatto che grazie alle copie il
          prezzo dell'opera si abbassa e diventa
          accessibile Con il p2p si abbassa a zero(senza contare i modi legalissimi di
          sfruttarla senza pagare una lira come le
          biblioteche, radio, youtube ecc
          ecc)

          Per assurdo, se volessi ragionare a minchiunam
          come fai tu, io potrei scrivere un libro del
          casso e decidere di venderlo a 500.000 euro per
          rifarmi dei due anni di lavoro UNA sola volta,
          niente copieFallo allora. A parte il fatto che difficilmente
          troverei un acquirenteE allora abbassa il prezzo. vist oanche dopo quella
          vendita la mia opera diventerebbe libera secondo
          il tuo pensiero distorto della realtà (ma questo
          tu non lo capisci lo so), a parte questo
          dicevamo, io lo inserisco in un circuito di p2p
          in maniera anonima, poi prendo il primo che se lo
          scarica e lo denuncio per il mancato guadagno di
          500.000 euroNon puoi: lui è in regola perchè sei stato tu a mettere il libro a disposizione gratis.E non importa se eri anonimo: solo tu potevi metterlo online, perchè se non lo avevi ancora venduto nessuno, a parte te, ne poteva avere una copia visto che avrei dovuto venderlo come
          unico ed originale ad una sola persona.
          Dimostrare che qualcuno l'ha preso è facile,
          dimostrare che l'ho messo io un pò
          meno.Invece è già dimostrato: può metterlo solo chi ce l'ha, e l'unico ad averlo sei tu.
          • LoScopriPan zane scrive:
            Re: però...


            Con il p2p si abbassa a zero
            Questo è verissimo visto che da vandalo non comprendi il compenso per chi l'ha scritto. Anche gli schiavi non li pagavi, vogliamo tornare a quel modello? inizia tu ad offrire il tuo lavoro gratuitamente

            Fallo allora
            A differenza tua io so benissimo di cosa sono capace cosa invece vado a comprare da altri. Un libro non lo scrivere, una canzone non la so cantare. Vado a comprare a prezzi ragionevoli servizi che altri sanno fare e poichè non ho i soldi per farmi scrivere un libro su richiesta o farmi venire Sting a cantare a casa mia allora posso anche considerare accettabile comprarmi un libro (li trovi da 4 euro in su) o una canzone o un cd (da 1 euro per un brano a 16-17 euro in media per un cd). E se fossi poverello avrei acXXXXX alla biblioteca ed alla radio tanto per dirne due.
            . A parte il fatto che difficilmente

            troverei un acquirente

            E allora abbassa il prezzo.
            ed allora non mi conviene

            Non puoi: lui è in regola perchè sei stato tu a
            mettere il libro a disposizione
            gratis.no, me lo ha rubato, non l'ho messo io. io ho prodotto un documento odt presente nel mio computer, non ho fatto copie, stavo aspettando un acquirente.
            E non importa se eri anonimo: solo tu potevi
            metterlo online, perchè se non lo avevi ancora
            venduto nessuno, a parte te, ne poteva avere una
            copia
            Quindi se trovo la tua macchina la posso prendere perchè la hai messa tu in strada. Solo tu potevi metterla quindi mi hai autorizzato a prendermela. Bel ragionamento...

            Invece è già dimostrato: può metterlo solo chi ce
            l'ha, e l'unico ad averlo sei
            tu.No, mi è stato sottratto, rubato dal computer. E sei stato tu, caccia i 500.000 euro, il file è in condivisone sul tuo computer.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: LoScopriPan zane



            Con il p2p si abbassa a zero




            Questo è verissimo visto che da vandalo non
            comprendi il compenso per chi l'ha scritto. Anche
            gli schiavi non li pagavi, vogliamo tornare a
            quel modello?No: lo schiavo è costretto a lavorare. Nessuno costringe te.
            inizia tu ad offrire il tuo lavoro
            gratuitamente
            È su sourceforge.





            Fallo allora




            A differenza tua io so benissimo di cosa sono
            capace cosa invece vado a comprare da altri. Un
            libro non lo scrivere, una canzone non la so
            cantare. Vado a comprare a prezzi ragionevoli
            servizi che altri sanno fare e poichè non ho i
            soldi per farmi scrivere un libro su richiesta o
            farmi venire Sting a cantare a casa mia allora
            posso anche considerare accettabile comprarmi un
            libro E allora è ancora più accettabile non pagare
            (li trovi da 4 euro in su) o una canzone o
            un cd (da 1 euro per un brano a 16-17 euro in
            media per un cd). E se fossi poverello avrei
            acXXXXX alla biblioteca ed alla radio tanto per
            dirne
            due.E a internet, per dirne tre.



            . A parte il fatto che difficilmente


            troverei un acquirente



            E allora abbassa il prezzo.




            ed allora non mi convieneE allora non farlo e non rompere.




            Non puoi: lui è in regola perchè sei stato
            tu
            a

            mettere il libro a disposizione

            gratis.


            no, me lo ha rubato, non l'ho messo io. io ho
            prodotto un documento odt presente nel mio
            computer, non ho fatto copie, stavo aspettando un
            acquirente.E allora sul p2p non c'è.Se c'è, l'hai messo tu. E hai anche detto "io lo inserisco in un circuito di p2p "



            E non importa se eri anonimo: solo tu potevi

            metterlo online, perchè se non lo avevi
            ancora

            venduto nessuno, a parte te, ne poteva avere
            una

            copia



            Quindi se trovo la tua macchina la posso prendere
            perchè la hai messa tu in strada. Solo tu potevi
            metterla quindi mi hai autorizzato a prendermela.No, perchè la togli a me. Io a te non tolgo nulla.
            Bel
            ragionamento...





            Invece è già dimostrato: può metterlo solo
            chi
            ce

            l'ha, e l'unico ad averlo sei

            tu.


            No, mi è stato sottratto, rubato dal computer. E
            sei stato tu, caccia i 500.000 euro, il file è in
            condivisone sul tuo
            computer.E io tiro fuori il tuo messaggio:"io lo inserisco in un circuito di p2p "Inoltre: ci sono segni di infrazione in casa tua? Hai denunciato il furto del computer? No.Quindi, finisci in carcere per simulazione di reato e tentata estorsione.
          • LoScopriPan zane scrive:
            Re: però...


            È su sourceforge.

            come no, tu e panda rossa i paladini di sourceforge e nessuna ha mi visto quello che producete, ci credono tutti.
          • panda rossa scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: LoScopriPan zane



            È su sourceforge.





            come no, tu e panda rossa i paladini di
            sourceforge e nessuna ha mi visto quello che
            producete, ci credono
            tutti.Puoi anche non crederci.Io di corpo ci vado lo stesso...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: però...

            come no, tu e panda rossa i paladini di
            sourceforge e nessuna ha mi visto quello che
            producete, ci credono
            tutti.Magari l'hai visto e non sai che l'ho fatto io.... sinceramente non me ne frega poi molto.
          • krane scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: LoScopriPan zane



            È su sourceforge.





            come no, tu e panda rossa i paladini di
            sourceforge e nessuna ha mi visto quello che
            producete, ci credono tutti.Tanto, lui o un altro, sourgeforge e' li' a dimostrare quanta gente ci sia disposta a distribuire pubblicamente il proprio codice.
          • panda rossa scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: LoScopriPan zane

            Quindi se trovo la tua macchina la posso prendere
            perchè la hai messa tu in strada. Solo tu potevi
            metterla quindi mi hai autorizzato a prendermela.
            Bel
            ragionamento...Se sulla macchina c'e' scritto CAR SHARING, puoi farlo.
            No, mi è stato sottratto, rubato dal computer.Quindi stai dicendo che sul tuo computer non c'e' piu'?Il tuo computer monta windows, vero?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: però...

            Quindi stai dicendo che sul tuo computer non c'e'
            piu'?In tal caso, io dico che non è lui l'autore.
          • panda rossa scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Quindi stai dicendo che sul tuo computer non
            c'e'

            piu'?

            In tal caso, io dico che non è lui l'autore.Del resto, se e' cosi' idiota da non farsi dei backup...
          • LoScopriPan zane scrive:
            Re: però...

            Del resto, se e' cosi' idiota da non farsi dei
            backup...Meglio un idiota che non si fa il backup di uno che mangia a sbafo degli altri.
          • panda rossa scrive:
            Re: però...
            - Scritto da: LoScopriPan zane

            Del resto, se e' cosi' idiota da non farsi
            dei

            backup...



            Meglio un idiota che non si fa il backup di uno
            che mangia a sbafo degli
            altri.Questo e' quello che pensa l'idiota che non si fa il backup.Sentiamo il parere degli altri.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: però...
      - Scritto da: Askadia
      Io però volevo far notare 1 piccolissima cosa:
      ogni volta che si parla di copyright vengono
      prese in considerazione SEMPRE le
      Major.Veramente io cito spessissimo il caso che tu hai appena fatto.
    • panda rossa scrive:
      Re: però...
      - Scritto da: Askadia
      Se io vendessi il mio
      ipotetico eBook a 15 e qualcuno lo offre a 1 e
      usa le pubblicità per arricchirsi, perché il mio
      eBook va a ruba, a me girerebbero al quanto le
      palle Pensa invece quanto girano a me a sapere che nonostante il tuo ebook vada a ruba, tu comunque insisti a venderlo a 15 euro.Non dicevate che senza pirateria i prezzi calano?E invece tutti ingordi, dalla major al piccolo scrittore.
      • brain scrive:
        Re: però...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Askadia

        Se io vendessi il mio

        ipotetico eBook a 15 e qualcuno lo offre a
        1
        e

        usa le pubblicità per arricchirsi, perché il
        mio

        eBook va a ruba, a me girerebbero al quanto
        le

        palle

        Pensa invece quanto girano a me a sapere che
        nonostante il tuo ebook vada a ruba, tu comunque
        insisti a venderlo a 15
        euro.
        NON comprarlo, nessuno ti obbliga, se nessuno gli da i 15 euro abbasserà i prezzi.
        • panda rossa scrive:
          Re: però...
          - Scritto da: brain
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Askadia


          Se io vendessi il mio


          ipotetico eBook a 15 e qualcuno lo
          offre
          a

          1

          e


          usa le pubblicità per arricchirsi,
          perché
          il

          mio


          eBook va a ruba, a me girerebbero al
          quanto

          le


          palle



          Pensa invece quanto girano a me a sapere che

          nonostante il tuo ebook vada a ruba, tu
          comunque

          insisti a venderlo a 15

          euro.


          NON comprarlo, nessuno ti obbliga, se nessuno gli
          da i 15 euro abbasserà i
          prezzi.Infatti.Aspetto che sia disponibile in biblioteca.Nel frattempo ho un sacco di roba da leggere.
  • boxgabry scrive:
    Convenienza
    Un esempio di ingordigia.Una campana di 50 DVD vergini da registrare (dvd+r) costa negli stores mediamente 35 euro. La stessa campana della stessa marca comperata nelle fiere costa sui 14-15 euro ed il venditore ovviamente ci guadagna.Da qui' si comprende del perche' riportando il paragone ad un livello generale che investe l'intero sistema informatico e di intrattenimento la gente si converte alla pirateria.
  • brain scrive:
    Re: Diversi livelli di interpretazione
    - Scritto da: The Dude
    Ma la cosa più grave, ed è un altro livello di
    interpretazione, è l'atto che è stato commesso.
    Alla faccia delle leggi di qualunque nazione un
    cittadino tedesco (?) è stato arrestato in Nuova
    Zelanda per ordine di un giudice (!!!) americano.Mai sentito parlare di estradizione?
    Alla faccia di qualunque tribunale quest'uomo è
    stato sbattuto in galera senza che ci sia stato
    un proXXXXX contro di lui.Mai sentito paralre di custodia cautelare?
    Di che crimini innominabili si è macchiato?Questo lo deciderà il giudice, funziona così nei paesi civili, se preferisci sistemi più sbrigativi ci sono un sacco di paesi in cui puoi andare a vivere liberamente, es iran, iraq, cina, nigeria...
    • Sgabbio scrive:
      Re: Diversi livelli di interpretazione
      - Scritto da: brain

      Mai sentito parlare di estradizione?Se ha fondamenti validi, altrimenti un paese con una dittatura religiosa, ti può chiedere l'estradizione perchè posti immagini ose su internet :D

      Mai sentito paralre di custodia cautelare?Ma su un'altro stato ? :D

      Questo lo deciderà il giudice, funziona così nei
      paesi civili, se preferisci sistemi più
      sbrigativi ci sono un sacco di paesi in cui puoi
      andare a vivere liberamente, es iran, iraq, cina,
      nigeria...Mi piace come cambi discorso :D
    • The Dude scrive:
      Re: Diversi livelli di interpretazione
      - Scritto da: brain
      - Scritto da: The Dude

      Ma la cosa più grave, ed è un altro livello
      di

      interpretazione, è l'atto che è stato
      commesso.

      Alla faccia delle leggi di qualunque nazione
      un

      cittadino tedesco (?) è stato arrestato in
      Nuova

      Zelanda per ordine di un giudice (!!!)
      americano.

      Mai sentito parlare di estradizione?Tipo quella di Ocalan?

      Alla faccia di qualunque tribunale
      quest'uomo
      è

      stato sbattuto in galera senza che ci sia
      stato

      un proXXXXX contro di lui.

      Mai sentito paralre di custodia cautelare?Si, se non ricordo male è quell'istituzione nata per scopi intelligenti e subito abusata.

      Di che crimini innominabili si è macchiato?

      Questo lo deciderà il giudice, Bravo, NEL FRATTEMPO è innocente fino a prova contraria.
      funziona così nei paesi civili, se
      preferisci sistemi più sbrigativi ci sono un sacco di paesi in
      cui puoi andare a vivere liberamente, es iran, iraq, cina,
      nigeria...L'esatto opposto di quanto ho scritto...sei un po' costernato?
      • brain scrive:
        Re: Diversi livelli di interpretazione
        - Scritto da: The Dude
        L'esatto opposto di quanto ho scritto...sei un
        po'
        costernato?No, infastidito da questa levata di scudi per un presunto Robin Hood, quando si tratta di un banalissimo ali baba.
        • panda rossa scrive:
          Re: Diversi livelli di interpretazione
          - Scritto da: brain
          - Scritto da: The Dude

          L'esatto opposto di quanto ho scritto...sei
          un

          po'

          costernato?
          No, infastidito da questa levata di scudi per un
          presunto Robin Hood, quando si tratta di un
          banalissimo ali
          baba.Domani potresti essere tu quello incriminato per pedofilia e impiccato senza un giusto proXXXXX, dopo essere stato castrato a mani nude dalla folla inferocita.Noi difendiamo il principio, mica l'uomo.
          • brain scrive:
            Re: Diversi livelli di interpretazione
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: brain

            - Scritto da: The Dude


            L'esatto opposto di quanto ho
            scritto...sei

            un


            po'


            costernato?

            No, infastidito da questa levata di scudi
            per
            un

            presunto Robin Hood, quando si tratta di un

            banalissimo ali

            baba.

            Domani potresti essere tu quello incriminato per
            pedofilia e impiccato senza un giusto proXXXXX,
            dopo essere stato castrato a mani nude dalla
            folla
            inferocita.Aspetterò le tue ferventi difese, per il momento vi state schierando con ali baba...

            Noi difendiamo il principio, mica l'uomo.La libertà di infrangere la legge? :D
          • Andrea scrive:
            Re: Diversi livelli di interpretazione
            Quale legge e di quale stato più precisamente?
          • brain scrive:
            Re: Diversi livelli di interpretazione
            - Scritto da: Andrea
            Quale legge e di quale stato più precisamente?Puoi chiedere al giudice che ha autorizzato l'arresto, sono sicuro che lui le sa.
          • Franky scrive:
            Re: Diversi livelli di interpretazione
            - Scritto da: Andrea
            Quale legge e di quale stato più precisamente?e soprattutto ispirata da quali principi? E scritta in nome degli interessi di chi? Della gente? Della popolazione? O di un gruppo di potere per soggiogare un altro gruppo? Diamo un'occhiata a questa notizia per capirlo:"Presentata una petizione popolare per chiedere alla Casa Bianca di indagare sulle dichiarazioni del MPAA CEO Chris Dodd pochi giorni fa su Fox News.Dodd ha minacciato di fermare i finanziamenti ai politici che hanno il coraggio di prendere una posizione contro la legislazione pro-Hollywood".http://torrentfreak.com/white-house-petitioned-to-investigate-mpaa-bribery-120122/
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Diversi livelli di interpretazione
      - Scritto da: brain
      - Scritto da: The Dude

      Ma la cosa più grave, ed è un altro livello
      di

      interpretazione, è l'atto che è stato
      commesso.

      Alla faccia delle leggi di qualunque nazione
      un

      cittadino tedesco (?) è stato arrestato in
      Nuova

      Zelanda per ordine di un giudice (!!!)
      americano.

      Mai sentito parlare di estradizione?
      Ma l'estradizione non presuppone esista un mandato di cattura internazionale?E prima dell'estradizione il cittadino non va processato nel paese dove si trova per verificare se esistano gli estremi di tale estradizione?

      Alla faccia di qualunque tribunale
      quest'uomo
      è

      stato sbattuto in galera senza che ci sia
      stato

      un proXXXXX contro di lui.

      Mai sentito parlare di custodia cautelare?
      Custodia cautelare per infrazione del copyright? Non mi sembra un crimine tanto grave da giustificare simili blitz... cosa bisognerebbe fare allora a certi bacarottieri che hanno messo sul lastrico letteralmente milioni di cittadini, fucilarli?

      Di che crimini innominabili si è macchiato?

      Questo lo deciderà il giudice, funziona così nei
      paesi civili, se preferisci sistemi più
      sbrigativi ci sono un sacco di paesi in cui puoi
      andare a vivere liberamente, es iran, iraq, cina,
      nigeria...Ecco il punto è proprio questo, non vorrei che l'amministrazione della giustizia nei cosidetti paesi civili eliminasse le varie tutele oggi esistenti equiparandosi a quella di paesi tipo Cina e simili... e questo non in nome di emergenze come il terrorismo (cosa anche qui discutibile) ma per una banale tutela del copyright? Ma che siamo impazziti?
  • uno qualsiasi scrive:
    I leech, gli "scariconi compulsivi"
    Quelli che scaricavano di continuo, che si riempivano l'hard disk di giga o tera di roba, che non si accontentavano di guardare un episodio di un telefilm, ma scaricavano tutta la serie, che avevano scaricato i film senza nemmeno guardarli, gli ebook senza leggerli, gli mp3 senza ascoltarli... ORA SONO GLI UNICI CHE SI FREGANO LE MANI, PERCHÈ HANNO ANCORA UN MUCCHIO DI ROBA DA VEDERE Prima che abbiano finito di vedere/ascoltare tutto ciò che hanno scaricato, i film saranno tornati online, non su megavideo/fileserve o simili, ma su qualcosa di nuovo (dopo l'attacco a TPB, i torrent sono andati in declino, ma solo perchè sono stati rimpiazzati dai cyberlocker; ora che i cyberlocker sono in declino, inizierà qualcos'altro)Chi preferiva megavideo a megaupload, pensando "ma a che serve scaricare in locale, ho lo streaming a disposizione ovunque", invece, ora è rimasto senza.
    • brain scrive:
      Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Chi preferiva megavideo a megaupload, pensando
      "ma a che serve scaricare in locale, ho lo
      streaming a disposizione ovunque", invece, ora è
      rimasto
      senza.Sto piangendo dalla disperazione(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Operazione The Pakkia Is Over scrive:
        Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
        - Scritto da: brain
        - Scritto da: uno qualsiasi

        Chi preferiva megavideo a megaupload,
        pensando

        "ma a che serve scaricare in locale, ho lo

        streaming a disposizione ovunque", invece,
        ora
        è

        rimasto

        senza.
        Sto piangendo dalla disperazione
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)Anche io (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • alex scrive:
          Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
          - Scritto da: Operazione The Pakkia Is Over
          - Scritto da: brain

          - Scritto da: uno qualsiasi


          Chi preferiva megavideo a megaupload,

          pensando


          "ma a che serve scaricare in locale, ho
          lo


          streaming a disposizione ovunque",
          invece,

          ora

          è


          rimasto


          senza.

          Sto piangendo dalla disperazione

          (rotfl)(rotfl)(rotfl)

          Anche io (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)ma è fantastico ! davvero ci credete ? che sia finito tutto così ?i videotechini credono davvero che ora i loro negozi si riempiranno ?ma è assurdo..
          • brain scrive:
            Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
            - Scritto da: alex
            ma è fantastico ! davvero ci credete ? che sia
            finito tutto così
            ?
            i videotechini credono davvero che ora i loro
            negozi si riempirannoLe videoteche magari no, ma qualche cella sicuramente :D
          • Franky scrive:
            Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
            - Scritto da: brain
            - Scritto da: alex

            ma è fantastico ! davvero ci credete ? che
            sia

            finito tutto così

            ?

            i videotechini credono davvero che ora i loro

            negozi si riempiranno
            Le videoteche magari no, ma qualche cella
            sicuramente
            :Dsecondo me continuando di questo passo si riempiranno le piazze per fare un po' di piazza pulita di politici che non fanno l'interesse degli elettori... ma di chi gli riempi il portafogli...peccato che glielo riempiamo anche noi con i soldi delle tasse che siamo costretti a pagare...ma a noi poveri cittadini non e' conXXXXX dire se voti la censura noi non paghiamo piu' le tasse...per finanziare il tuo stipendio esorbitante da parlamentare... le lobby lo possono fare invece...meditate gente...meditate...
          • brain scrive:
            Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
            - Scritto da: Franky
            - Scritto da: brain

            - Scritto da: alex


            ma è fantastico ! davvero ci credete ?
            che

            sia


            finito tutto così


            ?


            i videotechini credono davvero che ora
            i
            loro


            negozi si riempiranno

            Le videoteche magari no, ma qualche cella

            sicuramente

            :D

            secondo me continuando di questo passo si
            riempiranno le piazze per fare un po' di piazza
            pulita di politici che non fanno l'interesse
            degli elettori...I politici sono eletti da noi, abbiamo quello che ci meritiamo purtroppo... :'(
    • madonna louise ciccone scrive:
      Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
      Fantastico, e che dire dei poveri cantanti o delle stars hollywoodiane che, notoriamente versano nella miseria. Per non parlare delle software houses microsoft, google, ecc. ecc.Davvero una azione legale, e ben giustificata........Ah, prima di scrivere sarebbe bene comprendere che il nome Dotcom significa punto com in inglese.FirmatoXXXXXXX, o Spielberg o Gates o qualche altro poveraccio.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Quelli che scaricavano di continuo, che si
      riempivano l'hard disk di giga o tera di roba,
      che non si accontentavano di guardare un episodio
      di un telefilm, ma scaricavano tutta la serie,
      che avevano scaricato i film senza nemmeno
      guardarli, gli ebook senza leggerli, gli mp3
      senza
      ascoltarli...

      <b
      ORA SONO GLI UNICI CHE SI FREGANO LE MANI,
      PERCHÈ HANNO ANCORA UN MUCCHIO DI ROBA DA
      VEDERE </b

      Ma tu fai altro a parte scaricare?
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
        E pensi che lo racconterei a te?
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
          - Scritto da: uno qualsiasi
          E pensi che lo racconterei a te?Ok non fai niente altro, che tristezza
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
            Tu non fai nemmeno quello. Sei solo capace di trollare e piagnucolare.
          • Franky scrive:
            Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Tu non fai nemmeno quello. Sei solo capace di
            trollare e
            piagnucolare.i censori creduloni non fanno quelle cose li'...se no viene l'omino rosso con coda e corna e gli punge il sedere... o magari li scomunicano...sai com'e' meglio non rischiare....(rotfl)(rotfl)
        • brain scrive:
          Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
          - Scritto da: uno qualsiasi
          E pensi che lo racconterei a te?adesso che ti hanno chiuso megaporn devi andare a memoria? :D
          • Franky scrive:
            Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
            - Scritto da: brain
            - Scritto da: uno qualsiasi

            E pensi che lo racconterei a te?
            adesso che ti hanno chiuso megaporn devi andare a
            memoria?
            :Dcavolo...non mi ci fare pensare... tanto voi censori siete asessuati e votate i conservatori,vero? Peccato che i conservatori vi prendano per i fondelli...e nella privata si divertono pure loro...
      • Basta Pirateria scrive:
        Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: uno qualsiasi

        Quelli che scaricavano di continuo, che si

        riempivano l'hard disk di giga o tera di
        roba,

        che non si accontentavano di guardare un
        episodio

        di un telefilm, ma scaricavano tutta la
        serie,

        che avevano scaricato i film senza nemmeno

        guardarli, gli ebook senza leggerli, gli mp3

        senza

        ascoltarli...



        <b
        ORA SONO GLI UNICI CHE SI FREGANO
        LE
        MANI,

        PERCHÈ HANNO ANCORA UN MUCCHIO DI ROBA
        DA

        VEDERE </b




        Ma tu fai altro a parte scaricare?Certo! Posta su questo forum per farlo sapere a tutti no?
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: I leech, gli "scariconi compulsivi"
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Quelli che scaricavano di continuo, che si
      riempivano l'hard disk di giga o tera di roba,
      che non si accontentavano di guardare un episodio
      di un telefilm, ma scaricavano tutta la serie,
      che avevano scaricato i film senza nemmeno
      guardarli, gli ebook senza leggerli, gli mp3
      senza
      ascoltarli...

      <b
      ORA SONO GLI UNICI CHE SI FREGANO LE MANI,
      PERCHÈ HANNO ANCORA UN MUCCHIO DI ROBA DA
      VEDERE </b


      Prima che abbiano finito di vedere/ascoltare
      tutto ciò che hanno scaricato, i film saranno
      tornati online, non su megavideo/fileserve o
      simili, ma su qualcosa di nuovo (dopo l'attacco a
      TPB, i torrent sono andati in declino, ma solo
      perchè sono stati rimpiazzati dai cyberlocker;
      ora che i cyberlocker sono in declino, inizierà
      qualcos'altro)

      Chi preferiva megavideo a megaupload, pensando
      "ma a che serve scaricare in locale, ho lo
      streaming a disposizione ovunque", invece, ora è
      rimasto
      senza.He he he....a me il cloud come servizio per il backup non mi ha mai convinto, meglio averceli sotto il materasso certi dati...W il p2p!
  • Stardust scrive:
    Crepuscolo del file sharing????
    E voi pensate che l'arresto di Dotcom significhi aver arrestato il file sharing? Ma allora siete come quelli che pensavano di zittire Assange chiudendo WikiLeaks..... 5 minuti dopo c'erano centinaia di mirror del suo sito.... Ne avete chiuso uno, ne apriremo centinaia!!!
  • TANGO DOWN scrive:
    articolo FALSO E TENDENZIOSO
    apprezzo il doppio salto carpiato con avvitamento per scrivere un articolo moderato che si schierasse con le major ma senza dare troppo nell'occhio alle menti piu' deboli di PI ma non la si puo' dare a bere a tutti.IN PRIMIS il signor dotcom e' solo INDAGATO.. io capisco che uno che possiede una villa in nuova Zelanda e tante macchine possa risultare ANTIPATICO, io per esempio ho sentito di un tipo che ha stuprato una minorenne, ha corrotto avvocati, chiamava eroi membri della criminalita' organizzata, aveva persino piu' di un jet privato e mi pare fosse arrivato ad essere ministro di una nazione .. quella secondo me e' una persona veramente ANTIPATICA che non e' mai stata condannata e nessuno gli ha MAI SEQUESTRATO nulla preventivamente (e io concordo). MA noi qui parliamo di un network che veicolava 25 PETABYTE di dati di proprieta' dei cittadini della TERRA distribuiti in un network TRANSNAZIONALE che si estendeva in tutti gli angolo del globo. Ora mi spieghi PERCHE' una nazione FALLITA il cui rating e' SPAZZATURA per DADONG (l'agenzia indipendente cinese) si arroghi il diritto di GIUDICARE un cittadino di una nazione SOVRANA e di chiudere un NETWORK che non e' nella sua giurisdizione ? Se ci sono state violazioni del diritto di autore come su YOUTUBE che e' stata assolta (e poco importa a livello legislativo, in regime di common law, come ti presenti al mercato) se ne parla, si fanno accordi ma NON ESISTE CHE PRIVI IL PIANETA TERRA del 4% del traffico per un SOSPETTO!!!!!! POI io mi sono STUFATO DI CHINARE SEMPRE IL CAPO, anonymous ha fatto BENISSIMO a dare un segnale laddove gli stati non possono nulla perche' il problema e' TRANSNAZIONALE e va affrontato a livello GLOBALE. Sono EROI altro che ragazzini viziati come ce li dipinge il capo dell'FBI che ha visto i suoi dati resi pubblici il giorno dopo l'atto di terrorismo internazionale (perche' quello e', spaventare per creare panico) Voi violate tutte le leggi esistenti al mondo e persino quelle non scritte del diritto naturale? TANGO DOWN! O forse mantellini preferivi chinare il capo e ingoiare? Quando chiuderanno youtube cosa ti inventerai? Come li giustificherai? Bisogna REAGIRE al terrorismo e allo strapotere di pochi, non dico che farlo alla anonymous sia il modo piu' corretto ma almeno la gente non ha la sensazione di MORIRE IN SILENZIO, noi siamo il 99%! mi sono infervorato...
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
      - Scritto da: TANGO DOWN
      apprezzo il doppio salto carpiato con avvitamento
      per scrivere un articolo moderato che si
      schierasse con le major ma senza dare troppo
      nell'occhio alle menti piu' deboli di PI ma non
      la si puo' dare a bere a
      tutti.Leggiti tutti gli articoli di Mantellini prima di sparare corbellerie. Solo perché ha detto che gli scrocconi del tutto gratis non sono dalla parte del giusto adesso diventa uno pro major, ma non fatemi ridere per favore.
      • Sgabbio scrive:
        Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)- Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: TANGO DOWN

        apprezzo il doppio salto carpiato con
        avvitamento

        per scrivere un articolo moderato che si

        schierasse con le major ma senza dare troppo

        nell'occhio alle menti piu' deboli di PI ma
        non

        la si puo' dare a bere a

        tutti.

        Leggiti tutti gli articoli di Mantellini prima di
        sparare corbellerie. Solo perché ha detto che gli
        scrocconi del tutto gratis non sono dalla parte
        del giusto adesso diventa uno pro major, ma non
        fatemi ridere per
        favore.
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
          - Scritto da: Sgabbio
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Bravo ritorna ai rotfl che appena vai oltre fai sempre figure barbine. Vedi la risposta che ti ho dato sopra ;)Ogni sequenza di rotfl non è altro che una conferma di ciò che dico.
    • Giorgio Maria Santini scrive:
      Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
      Il tuo ragionamento, dopo un inizio acuto, frana miseramente sulla frase "veicolava 25 PETABYTE di dati di proprieta' dei cittadini della TERRA ". E' qui il problema: quei dati (la maggior parte di quei dati) non è di proprietà "dei cittadini" della terra, ma solo di ALCUNI di essi, e sono stati messi "a disposizione" degli altri cittadini ledendo i diritti dei proprietari. E' un po' come dire che la casa dove abiti 1) non è tua perché l'ha costruita il costruttore 2) visto che è stata costruita da un cittadino della terra allora è di tutti e quindi anche mia e allora vengo e la uso come mi pare. Un differenza, questa, neanche tanto sottile. Ovviamente non sono senza peccato e non scaglio nessuna pietra, ma effettivamente è una cosa illegaluccia alquanto. Sono sempre dell'idea che se le major mi mettessero a disposizione la possibilità di comprarmi, ad esempio, le singole puntata della mia fiction televisiva (anche previo abbonamento), io le cose le comprerei piuttosto che scaricarle a scrocco solo perché o non sono distribuite in Italia o sono legate ad accordi con altre società (es: Fox trasmessa solo da sky). C'è da discutere e discutere bene sulla cosa.
      • The Dude scrive:
        Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO

        Sono sempre dell'idea che se le major mi
        mettessero a disposizione la possibilità di
        comprarmi, ad esempio, le singole puntata della
        mia fiction televisiva (anche previo
        abbonamento), io le cose le comprerei piuttosto
        che scaricarle a scrocco solo perché o non sono
        distribuite in Italia o sono legate ad accordi
        con altre società (es: Fox trasmessa solo da
        sky).Fammi capire: le TV ACQUISTANO le serie da chi le produce pagandole con gli introiti pubbilcitari o con il canone.Poi tu ACQUISTI le serie da chi le produce pagandole con il tuo stipendio, con il quale paghi anche parte della pubblicità quando fai la spesail canone.Per te funziona così????
      • tucumcari scrive:
        Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
        - Scritto da: Giorgio Maria Santini
        Il tuo ragionamento, dopo un inizio acuto, frana
        miseramente sulla frase "veicolava 25 PETABYTE di
        dati di proprieta' dei cittadini della TERRA ".
        E' qui il problema: quei dati (la maggior parte
        di quei dati) non è di proprietà "dei cittadini"
        della terra, ma solo di ALCUNI di essi, e sono
        stati messi "a disposizione" degli altri
        cittadini ledendo i diritti dei proprietari. E'
        un po' come dire che la casa dove abiti 1) non è
        tua perché l'ha costruita il costruttore 2) visto
        che è stata costruita da un cittadino della terra
        allora è di tutti e quindi anche mia e allora
        vengo e la uso come mi pare.


        Un differenza, questa, neanche tanto sottile.
        Ovviamente non sono senza peccato e non scaglio
        nessuna pietra, ma effettivamente è una cosa
        illegaluccia alquanto.


        Sono sempre dell'idea che se le major mi
        mettessero a disposizione la possibilità di
        comprarmi, ad esempio, le singole puntata della
        mia fiction televisiva (anche previo
        abbonamento), io le cose le comprerei piuttosto
        che scaricarle a scrocco solo perché o non sono
        distribuite in Italia o sono legate ad accordi
        con altre società (es: Fox trasmessa solo da
        sky).


        C'è da discutere e discutere bene sulla cosa.Egregio mi scusi ma a lei chi glielo ha detto chi sono i proprietari dei sopradetti petabyte?Se ha informazioni le citi, se sono solo supposizioni si taccia!Perchè vede, caro signore, se anche solo una miserrima percentuale di quei dati appartengono ai "cittadini della TERRA" (o più realisticamente a un sottoinsieme più o meno largo di essi) lei e il giudice deve spiegare a costoro in base a quale criterio si giudica di minore rilevanza la loro proprietà rispetto a quella delle major (che comunque al più non hanno alcuna proprietà ma solo diritti commerciali).La sua "brillante" osservazione è del tutto fuori luogo.Se io avessi fruito dei servizi del panzone antipatico e moralmente riprovevole (e ogni altra <b
        ininfluente nefandezza </b
        che lei voglia eventualmente attribuirgli) per fare la copia di miei dati da condividere poi con miei business partner (o qualunque altro scopo più che lecito) starei subendo un danno (magari non banale e magari non semplice da quantificare con faciloneria).Veda che i legittimi interessi sono legittimi per tutti allo stesso modo (major e non).C'è da discutere?Non mi pare!C'è da capire più che da discutere!
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
        - Scritto da: Giorgio Maria Santini
        Il tuo ragionamento, dopo un inizio acuto, frana
        miseramente sulla frase "veicolava 25 PETABYTE di
        dati di proprieta' dei cittadini della TERRA ".
        E' qui il problema: quei dati (la maggior parte
        di quei dati) non è di proprietà "dei cittadini"
        della terra, ma solo di ALCUNI di essi, e sono
        stati messi "a disposizione" degli altri
        cittadini ledendo i diritti dei proprietari. E'
        un po' come dire che la casa dove abiti 1) non è
        tua perché l'ha costruita il costruttore 2) visto
        che è stata costruita da un cittadino della terra
        allora è di tutti e quindi anche mia e allora
        vengo e la uso come mi pare.


        Un differenza, questa, neanche tanto sottile.
        Ovviamente non sono senza peccato e non scaglio
        nessuna pietra, ma effettivamente è una cosa
        illegaluccia alquanto.


        Sono sempre dell'idea che se le major mi
        mettessero a disposizione la possibilità di
        comprarmi, ad esempio, le singole puntata della
        mia fiction televisiva (anche previo
        abbonamento), io le cose le comprerei piuttosto
        che scaricarle a scrocco solo perché o non sono
        distribuite in Italia o sono legate ad accordi
        con altre società (es: Fox trasmessa solo da
        sky).


        C'è da discutere e discutere bene sulla cosa.Se non erro Apple permette di comprare le singole puntate. Io comunque preferisco comprare i cofanetti e guardarmele tutte in fila. Anche se capita una volta all'anno.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
        contenuto non disponibile
      • Franky scrive:
        Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
        - Scritto da: Giorgio Maria Santini
        Il tuo ragionamento, dopo un inizio acuto, frana
        miseramente sulla frase "veicolava 25 PETABYTE di
        dati di proprieta' dei cittadini della TERRA ".
        E' qui il problema: quei dati (la maggior parte
        di quei dati) non è di proprietà "dei cittadini"
        della terra, ma solo di ALCUNI di essi, e sono
        stati messi "a disposizione" degli altri
        cittadini ledendo i diritti dei proprietari. E'
        un po' come dire che la casa dove abiti 1) non è
        tua perché l'ha costruita il costruttore 2) visto
        che è stata costruita da un cittadino della terra
        allora è di tutti e quindi anche mia e allora
        vengo e la uso come mi pare.


        Un differenza, questa, neanche tanto sottile.
        Ovviamente non sono senza peccato e non scaglio
        nessuna pietra, ma effettivamente è una cosa
        illegaluccia alquanto.


        Sono sempre dell'idea che se le major mi
        mettessero a disposizione la possibilità di
        comprarmi, ad esempio, le singole puntata della
        mia fiction televisiva (anche previo
        abbonamento), io le cose le comprerei piuttosto
        che scaricarle a scrocco solo perché o non sono
        distribuite in Italia o sono legate ad accordi
        con altre società (es: Fox trasmessa solo da
        sky).


        C'è da discutere e discutere bene sulla cosa.ragionamento semplice semplice... su un autobus...ci sono 100 persone...90 brave persone...e 10 pericolosissime... che facciamo arrestiamo tutte le persone che salgono sull'autobus ed aboliamo gli autobus dai centri cittadini perche' ci sono 10 persone pericolose? No..!!! di solito si arrestano le persone pericolose...si lasciano libere le altre e gli autobus continuano imperterrite la loro cosa...e se l'autobus si ripopola di cattive persone...? Ripetiamo il procedimento... E per cattive persone posso riferirmi anche a persone violente... e se non facciamo questa cosa con gli autobus o con i telefoni...perche' dovremmo fare questa cosa con internet e privare meta' della popolazione mondiale di un servizio...solo perche' si viola una misera ed insignificante licenza commerciale che certamente non e' nulla rispetto ad altri tipi di reato?
    • prova123 scrive:
      Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
      <i
      Bisogna REAGIRE al terrorismo e allo strapotere di pochi, non dico che farlo alla anonymous sia il modo piu' corretto ma almeno la gente non ha la sensazione di MORIRE IN SILENZIO, noi siamo il 99%! </i
      Visto i tempi che corrono almeno anonymous non ribalta fisicamente la città ...
    • tucumcari scrive:
      Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
      - Scritto da: TANGO DOWN
      apprezzo il doppio salto carpiato con avvitamento
      per scrivere un articolo moderato che si
      schierasse con le major ma senza dare troppo
      nell'occhio alle menti piu' deboli di PI ma non
      la si puo' dare a bere a
      tutti.
      IN PRIMIS il signor dotcom e' solo INDAGATO.. io
      capisco che uno che possiede una villa in nuova
      Zelanda e tante macchine possa risultare
      ANTIPATICO, io per esempio ho sentito di un tipo
      che ha stuprato una minorenne, ha corrotto
      avvocati, chiamava eroi membri della
      criminalita' organizzata, aveva persino piu' di
      un jet privato e mi pare fosse arrivato ad essere
      ministro di una nazione .. quella secondo me e'
      una persona veramente ANTIPATICA che non e' mai
      stata condannata e nessuno gli ha MAI SEQUESTRATO
      nulla preventivamente (e io concordo). MA noi qui
      parliamo di un network che veicolava 25 PETABYTE
      di dati di proprieta' dei cittadini della TERRA
      distribuiti in un network TRANSNAZIONALE che si
      estendeva in tutti gli angolo del globo. Ora mi
      spieghi PERCHE' una nazione FALLITA il cui rating
      e' SPAZZATURA per DADONG (l'agenzia indipendente
      cinese) si arroghi il diritto di GIUDICARE un
      cittadino di una nazione SOVRANA e di chiudere un
      NETWORK che non e' nella sua giurisdizione ? Se
      ci sono state violazioni del diritto di autore
      come su YOUTUBE che e' stata assolta (e poco
      importa a livello legislativo, in regime di
      common law, come ti presenti al mercato) se ne
      parla, si fanno accordi ma NON ESISTE CHE PRIVI
      IL PIANETA TERRA del 4% del traffico per un
      SOSPETTO!!!!!! POI io mi sono STUFATO DI CHINARE
      SEMPRE IL CAPO, anonymous ha fatto BENISSIMO a
      dare un segnale laddove gli stati non possono
      nulla perche' il problema e' TRANSNAZIONALE e va
      affrontato a livello GLOBALE. Sono EROI altro che
      ragazzini viziati come ce li dipinge il capo
      dell'FBI che ha visto i suoi dati resi pubblici
      il giorno dopo l'atto di terrorismo
      internazionale (perche' quello e', spaventare per
      creare panico) Voi violate tutte le leggi
      esistenti al mondo e persino quelle non scritte
      del diritto naturale? TANGO DOWN! O forse
      mantellini preferivi chinare il capo e ingoiare?
      Quando chiuderanno youtube cosa ti inventerai?
      Come li giustificherai? Bisogna REAGIRE al
      terrorismo e allo strapotere di pochi, non dico
      che farlo alla anonymous sia il modo piu'
      corretto ma almeno la gente non ha la sensazione
      di MORIRE IN SILENZIO, noi siamo il
      99%!

      mi sono infervorato...Ma per dei buoni (anzi ottimi) motivi
    • attonito scrive:
      Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
      - Scritto da: TANGO DOWN
      apprezzo il doppio salto carpiato con avvitamento
      per scrivere un articolo moderato che si
      schierasse con le major ma senza dare troppo
      nell'occhio alle menti piu' deboli di PI ma non
      la si puo' dare a bere a tutti.gia il 95% e' un bouo sucXXXXX.
      IN PRIMIS il signor dotcom e' solo INDAGATO.. io
      capisco che uno che possiede una villa in nuova
      Zelanda e tante macchine possa risultare
      ANTIPATICO, io per esempio ho sentito di un tipo
      che ha stuprato una minorenne,REGOLARMENTE PAGATA! e poi lui non lo sapeva!
      ha corrotto avvocati, tutto falso, la verita' verra a galla nel proXXXXX.
      chiamava eroi membri della
      criminalita' organizzata,Parole lette avulsamente dal contesto da parte di giornalisti nemici.
      aveva persino piu' di un jet privatosei contro la proprieta privata? comunista!
      e mi pare fosse arrivato ad essere
      ministro di una nazione .. eletto a furor di popolo con 8 milioni di voti. sei solo invidioso.
      quella secondo me e'
      una persona veramente ANTIPATICAma se racconta barzellette spassosissime!
      che non e' mai stata condannata proprio mai mai no, c'e' quella faccenda di 1 anno e sei mesi...
      e nessuno gli ha MAI SEQUESTRATO
      nulla preventivamente (e io concordo). MA noi quisei solo un ben-altrista, demagago e qualunquesta!
      parliamo di un network che veicolava 25 PETABYTE
      di dati di proprieta' dei cittadini della TERRA
      distribuiti in un network TRANSNAZIONALE che si
      estendeva in tutti gli angolo del globo. Ora mi
      spieghi PERCHE' una nazione FALLITA il cui rating
      e' SPAZZATURA per DADONG (l'agenzia indipendente
      cinese) si arroghi il diritto di GIUDICARE un
      cittadino di una nazione SOVRANA e di chiudere un
      NETWORK che non e' nella sua giurisdizione ? Se
      ci sono state violazioni del diritto di autore
      come su YOUTUBE che e' stata assolta (e poco
      importa a livello legislativo, in regime di
      common law, come ti presenti al mercato) se ne
      parla, si fanno accordi ma NON ESISTE CHE PRIVI
      IL PIANETA TERRA del 4% del traffico per uneccolo li, il terzomondista! sei contro l'america way-of-live! ti democratizzeranno con le buone (lavaggio mediatico del cervello, etc) o con le cattive (medicine, denuncie, etc).
      SOSPETTO!!!!!! POI io mi sono STUFATO DI CHINARE
      SEMPRE IL CAPO, anonymous ha fatto BENISSIMO a
      dare un segnale laddove gli stati non possono
      nulla perche' il problema e' TRANSNAZIONALE e va
      affrontato a livello GLOBALE. Sono EROI altro che
      ragazzini viziati come ce li dipinge il capo
      dell'FBI che ha visto i suoi dati resi pubblici
      il giorno dopo l'atto di terrorismo
      internazionale (perche' quello e', spaventare per
      creare panico) Voi violate tutte le leggi
      esistenti al mondo e persino quelle non scritte
      del diritto naturale? TANGO DOWN! O forse
      mantellini preferivi chinare il capo e ingoiare?di solito leccare il XXXX al potente e' la via piu facile.
      Quando chiuderanno youtube cosa ti inventerai?
      Come li giustificherai? Bisogna REAGIRE alche quelli di google sono comunisti pedoXXXXXsatanisti. di solito funziona.
      terrorismo e allo strapotere di pochi, non dico
      che farlo alla anonymous sia il modo piu'
      corretto ma almeno la gente non ha la sensazione
      di MORIRE IN SILENZIO, noi siamo il
      99%!

      mi sono infervorato...una iniezione di quelle buone e tornerai mansueto ad applaudire il capo. magari con lo sguardo spento e la bava che ti cola, ma non si puo avere tutto.
    • Get Real scrive:
      Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
      - Scritto da: TANGO DOWN
      Ora mi
      spieghi PERCHE' una nazione FALLITA il cui rating
      e' SPAZZATURA per DADONG (l'agenzia indipendente
      cinese) si arroghi il diritto di GIUDICARE un
      cittadino di una nazione SOVRANA e di chiudere un
      NETWORK che non e' nella sua giurisdizione ?Con le stesse ragioni per cui il bambino grande e grosso porta via i giocattoli del bambino piccolo e debole.Con le stesse ragioni per cui il ladro con un coltello si porta via il portafoglio del cittadino disarmato.In poche parole, con il diritto della forza, l'unico che esiste.
      Quando chiuderanno youtube cosa ti inventerai?Niente, manderai giù. Non potrai fare altro.
      Come li giustificherai? Bisogna REAGIRE al
      terrorismo e allo strapotere di pochi, non dico
      che farlo alla anonymous sia il modo piu'
      corretto ma almeno la gente non ha la sensazione
      di MORIRE IN SILENZIO, noi siamo il
      99%!
      Cosa cambia? Muori in silenzio o muori facendo rumore. In ambedue i casi, muori.Hai visto che risultati NON ha ottenuto il "99%", vero? Caricato, disperso, perseguitato. L'1% ha in mano tanta di quella ricchezza e di quel potere che il 99% non ha scampo.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO

        Cosa cambia? Muori in silenzio o muori facendo
        rumore. In ambedue i casi,
        muori.E allora come spieghi che sei ancora vivo?

        Hai visto che risultati NON ha ottenuto il "99%",
        vero?Di che parli? Intanto, i film gratis li abbiamo avuti.
        Caricato, disperso, perseguitato. L'1% ha
        in mano tanta di quella ricchezza e di quel
        potere che il 99% non ha
        scampo.L'unico che non ha scampo sei tu. Per il tuo atteggiamento.
    • Andrea scrive:
      Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO
      - Scritto da: TANGO DOWN
      apprezzo il doppio salto carpiato con avvitamento
      per scrivere un articolo moderato che si
      schierasse con le major ma senza dare troppo
      nell'occhio alle menti piu' deboli di PI ma non
      la si puo' dare a bere a
      tutti.
      IN PRIMIS il signor dotcom e' solo INDAGATO.. io
      capisco che uno che possiede una villa in nuova
      Zelanda e tante macchine possa risultare
      ANTIPATICO, io per esempio ho sentito di un tipo
      che ha stuprato una minorenne, ha corrotto
      avvocati, chiamava eroi membri della
      criminalita' organizzata, aveva persino piu' di
      un jet privato e mi pare fosse arrivato ad essere
      ministro di una nazione .. quella secondo me e'
      una persona veramente ANTIPATICA che non e' mai
      stata condannata e nessuno gli ha MAI SEQUESTRATO
      nulla preventivamente (e io concordo). MA noi qui
      parliamo di un network che veicolava 25 PETABYTE
      di dati di proprieta' dei cittadini della TERRA
      distribuiti in un network TRANSNAZIONALE che si
      estendeva in tutti gli angolo del globo. Ora mi
      spieghi PERCHE' una nazione FALLITA il cui rating
      e' SPAZZATURA per DADONG (l'agenzia indipendente
      cinese) si arroghi il diritto di GIUDICARE un
      cittadino di una nazione SOVRANA e di chiudere un
      NETWORK che non e' nella sua giurisdizione ? Se
      ci sono state violazioni del diritto di autore
      come su YOUTUBE che e' stata assolta (e poco
      importa a livello legislativo, in regime di
      common law, come ti presenti al mercato) se ne
      parla, si fanno accordi ma NON ESISTE CHE PRIVI
      IL PIANETA TERRA del 4% del traffico per un
      SOSPETTO!!!!!! POI io mi sono STUFATO DI CHINARE
      SEMPRE IL CAPO, anonymous ha fatto BENISSIMO a
      dare un segnale laddove gli stati non possono
      nulla perche' il problema e' TRANSNAZIONALE e va
      affrontato a livello GLOBALE. Sono EROI altro che
      ragazzini viziati come ce li dipinge il capo
      dell'FBI che ha visto i suoi dati resi pubblici
      il giorno dopo l'atto di terrorismo
      internazionale (perche' quello e', spaventare per
      creare panico) Voi violate tutte le leggi
      esistenti al mondo e persino quelle non scritte
      del diritto naturale? TANGO DOWN! O forse
      mantellini preferivi chinare il capo e ingoiare?
      Quando chiuderanno youtube cosa ti inventerai?
      Come li giustificherai? Bisogna REAGIRE al
      terrorismo e allo strapotere di pochi, non dico
      che farlo alla anonymous sia il modo piu'
      corretto ma almeno la gente non ha la sensazione
      di MORIRE IN SILENZIO, noi siamo il
      99%!

      mi sono infervorato...QUOTO!
    • arin scrive:
      Re: articolo FALSO E TENDENZIOSO

      ANTIPATICO, io per esempio ho sentito di un tipo
      che ha stuprato una minorenne, ha corrotto
      avvocati, chiamava eroi membri della
      criminalita' organizzata, aveva persino piu' di
      un jet privato e mi pare fosse arrivato ad essere
      ministro di una nazione .. Ti pare male. Julian Assange sta antipatico anche a me ma non è arrivato a essere primo ministro di alcuna nazione.
  • Civil Servant scrive:
    Happy Trolling
    Va bene, come troll Brainless e Dottor StranaXXXXXXX sono un po' meglio di quell'encefalogramma piatto che è Basta con la Pirateria.Ma siamo sempre a livello melma, intendiamoci. Non ringalluzzitevi troppo per il complimento.
    • attonito scrive:
      Re: Happy Trolling
      - Scritto da: Civil Servant
      Va bene, come troll Brainless e Dottor
      StranaXXXXXXX sono un po' meglio di
      quell'encefalogramma piatto che è Basta con la
      Pirateria.

      Ma siamo sempre a livello melma, intendiamoci.
      Non ringalluzzitevi troppo per il
      complimento.sganciate le sue bombe-troll, bastaconlapirateria si e' eclissato... 2+2 quanto fa? :D
    • tucumcari scrive:
      Re: Happy Trolling
      - Scritto da: Civil Servant
      Va bene, come troll Brainless e Dottor
      StranaXXXXXXX sono un po' meglio di
      quell'encefalogramma piatto che è Basta con la
      Pirateria.

      Ma siamo sempre a livello melma, intendiamoci.
      Non ringalluzzitevi troppo per il
      complimento.Infatti non sono d'accordo perché sono esattamente la stessa cosa e più che di elettroencefalogramma piatto parlerei di banalissima malafede!Il problema reale è e rimane quwllo che hai giustamente esposto nel post che hai chiamato <b
      No, non va bene </b
      .Il resto davvero non vale neppure la pena di perderci tempo!
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Happy Trolling
        - Scritto da: tucumcari
        Infatti non sono d'accordo perché sono
        esattamente la stessa cosa e più che di
        elettroencefalogramma piatto parlerei di
        banalissima
        malafede!Encefalogramma piatto ce l'hanno tutti quelli che tirano fuori strampalate teorie alla robin hood per difendere un servizio illegale che danneggiava chi i contenuti li produce e faceva arricchire una persona senza averne diritto.
        • tucumcari scrive:
          Re: Happy Trolling
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          - Scritto da: tucumcari

          Infatti non sono d'accordo perché sono

          esattamente la stessa cosa e più che di

          elettroencefalogramma piatto parlerei di

          banalissima

          malafede!

          Encefalogramma piatto ce l'hanno tutti quelli che
          tirano fuori strampalate teorie alla robin hood
          per difendere un servizio illegale che
          danneggiava chi i contenuti li produce e faceva
          arricchire una persona senza averne
          diritto.Stai parlando delle major?Pussa via troll da strapazzo!
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Happy Trolling
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: tucumcari


            Infatti non sono d'accordo perché sono


            esattamente la stessa cosa e più che di


            elettroencefalogramma piatto parlerei di


            banalissima


            malafede!



            Encefalogramma piatto ce l'hanno tutti
            quelli
            che

            tirano fuori strampalate teorie alla robin
            hood

            per difendere un servizio illegale che

            danneggiava chi i contenuti li produce e
            faceva

            arricchire una persona senza averne

            diritto.
            Stai parlando delle major?
            Pussa via troll da strapazzo!Quanti argomenti, complimenti, poi parli di encefalogramma piatto.
          • tucumcari scrive:
            Re: Happy Trolling
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            - Scritto da: tucumcari



            Infatti non sono d'accordo perché
            sono



            esattamente la stessa cosa e più
            che
            di



            elettroencefalogramma piatto
            parlerei
            di



            banalissima



            malafede!





            Encefalogramma piatto ce l'hanno tutti

            quelli

            che


            tirano fuori strampalate teorie alla
            robin

            hood


            per difendere un servizio illegale che


            danneggiava chi i contenuti li produce e

            faceva


            arricchire una persona senza averne


            diritto.

            Stai parlando delle major?

            Pussa via troll da strapazzo!

            Quanti argomenti, complimenti, poi parli di
            encefalogramma
            piatto.Sei noto non occorrono altri argomenti.
  • Civil Servant scrive:
    No, non va bene
    Non va bene questo articolo di Mantellini."Nell'attesa di una ristrutturazione dei diritti d'autore che è sempre più necessaria ma che pochissimi fra i tanti soggetti deputati al cambiamento vogliono...".Ecco, appunto. Nessuno la vuole, quindi nel frattempo la gente continua a scaricare e fa bene. Fino all'ultimo byte che si può strappare alle polizie e alle psicopolizie di questa dittatura soft finanzcapitalista.Non facciamo finta di non sapere che il problema è molto più profondo e investe le radici stesse del sistema socioeconomico e ideologico nel quale viviamo. Kim Dotcom sarà anche stato un tipaccio, ma incarnava la faccia per così dire presentabile del capitalismo: io divento ricco, e in cambio ti faccio accedere a basso costo a un'infinità di contenuti che altrimenti non potresti mai permetterti, visti i prezzi folli a cui i padroni del mercato li vendono.L'alternativa ai Dotcom è il mercato dei padroni: noi diventiamo ricchi e tu diventi povero (anche) a comprare il nostro sterco placcato d'oro, che 24 ore al giorno di assurda propaganda commerciale ti spingono ad avere a tutti i costi, altrimenti ti senti un fallito, i tuoi figli piagnucolano perché non hanno l'ultimo gioco da Playstation, e via delirando.Ovviamente molto meglio i Dotcom. No? Chi se ne frega se si arricchiscono e spendono soldi in XXXXXXXXXX vendendo accessi a basso costo a contenuti. I padroni del mercato fanno lo stesso, con la differenza che i contenuti li vendono a prezzi demenziali per i salari medi della gente, tenuti artificialmente e appositamente bassi da un sistema economico criminale per aumentare i loro profitti.
    • EraTroN scrive:
      Re: No, non va bene
      - Scritto da: Civil Servant
      Non va bene questo articolo di Mantellini.

      "Nell'attesa di una ristrutturazione dei diritti
      d'autore che è sempre più necessaria ma che
      pochissimi fra i tanti soggetti deputati al
      cambiamento
      vogliono...".

      Ecco, appunto. Nessuno la vuole, quindi nel
      frattempo la gente continua a scaricare e fa
      bene. Fino all'ultimo byte che si può strappare
      alle polizie e alle psicopolizie di questa
      dittatura soft
      finanzcapitalista.

      Non facciamo finta di non sapere che il problema
      è molto più profondo e investe le radici stesse
      del sistema socioeconomico e ideologico nel quale
      viviamo. Kim Dotcom sarà anche stato un tipaccio,
      ma incarnava la faccia per così dire presentabile
      del capitalismo: io divento ricco, e in cambio ti
      faccio accedere a basso costo a un'infinità di
      contenuti che altrimenti non potresti mai
      permetterti, visti i prezzi folli a cui i padroni
      del mercato li
      vendono.

      L'alternativa ai Dotcom è il mercato dei padroni:
      noi diventiamo ricchi e tu diventi povero (anche)
      a comprare il nostro sterco placcato d'oro, che
      24 ore al giorno di assurda propaganda
      commerciale ti spingono ad avere a tutti i costi,
      altrimenti ti senti un fallito, i tuoi figli
      piagnucolano perché non hanno l'ultimo gioco da
      Playstation, e via
      delirando.

      Ovviamente molto meglio i Dotcom. No? Chi se ne
      frega se si arricchiscono e spendono soldi in
      XXXXXXXXXX vendendo accessi a basso costo a
      contenuti. I padroni del mercato fanno lo stesso,
      con la differenza che i contenuti li vendono a
      prezzi demenziali per i salari medi della gente,
      tenuti artificialmente e appositamente bassi da
      un sistema economico criminale per aumentare i
      loro
      profitti.Perfettamente d'accordo. specie per "un sistema economico criminale per aumentare i loro profitti."Anche il sistema finanziario soffre di molti bug, in parole povere il Grande Fratello è già qui, e comincia a piantare le sue radici più affondo, come riassumere il mio pensiero? "Mondo di XXXXX" basta questa frase.
    • Mario scrive:
      Re: No, non va bene
      Non condivido in pieno ma in pienissimo. Totalmente allineato!!!! BRAVO
  • EraTroN scrive:
    No Copyright. No Piracy.
    Secondo me, 1) i prezzi dei contenuti "protetti" da diritti d'autore, sono esagerati (specie in italia "ridicola 23% IVA, Ecc) il mio parere è che fino a quando esisterà il Copyright esisterà la Pirateria, non ci sarà ne modo, ne legge, ne mezzi per fermare la pirateria.Quindi prima di continuare a scrivere fesserie, e a dettare leggi che minano la libertà in rete solo per "proteggere i diritti d'autore", pensassero ad abbassare i prezzi vertiginosi, traendo vantaggi sul numero di vendita e non sul costo per l'utente finale che come praticamente quasi tutti a causa di questa equazione pensa "ma perchè devo pagare 20 un CD con 11 canzoni, quando posso averlo gratis", quindi SOPA, PIPA & CO. hanno perso in partenza, qualsiasi metodo/mezzo sia attuato, verrà spazzato via dalla rete, come sempre è sucXXXXX, e sempre continuerà ad accadere inevitabilmente.
  • littlegauss scrive:
    Non capisco mai...
    ...cosa vuole dire Mantellini quando fa questi post un pò di qua, pò di là, un pò democristiani insomma...
  • Shu scrive:
    Nessuno nota il vero problema
    Mi pare che qui tutti discutano se era giusto tenere su megaupload o siti analoghi, e nessuno si rende conto del vero problema.Megaupload e Megavideo era semplici servizi di storage cloud.Erano gli utenti a caricare file protetti da copyright, non Kim Dotcom.E il fatto che l'abbiano chiuso significa che qualsiasi sito è a rischio.Se io carico i miei mp3 su dropbox e per sbaglio rendo pubblica la cartella, cosa succede? Chiudono dropbox con le stesse accuse di megaupload?E se uso Amazon AWS?Quelli di Anonymous hanno perfettamente ragione a protestare, perché questo è a tutti gli effetti un abuso di potere, e un attentato alla libertà. Non solo di Internet.Poi, se magari fossero un po' più chiari quelli dell'FBI e dicessero "l'abbiamo arrestato perché è un evasore fiscale" se ne potrebbe discutere. Ma ora come ora è semplice clima di terrore, che sta facendo chiudere siti simili sulla semplice base del "togliamo tutto prima che vengano a prendere anche me".In pratica gli USA si stanno comportando da terroristi.E ora verranno a prendere anche me e Punto informatico. :PBye.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Nessuno nota il vero problema
      - Scritto da: Shu
      Mi pare che qui tutti discutano se era giusto
      tenere su megaupload o siti analoghi, e nessuno
      si rende conto del vero
      problema.

      Megaupload e Megavideo era semplici servizi di
      storage
      cloud.
      Erano gli utenti a caricare file protetti da
      copyright, non Kim
      Dotcom.
      ancoooraaaa ancorraaaaa perché io da quella voltaaaa...ok te lo spiego io cosa cambia con Kim CiccioComSe tu caricavi migliaia di film, software, canzoni, XXXXX ecc... e diventavi partner riuscivi a portare sul sito un sacco di gente. Alcuni di questi sottoscrivevano il servizio premium.Ecco questi utenti che caricavano migliaia di file non loro diventavano partner e prendevano dei bei dollaroni.Ora non dirmi che un sito che manda un assegno a uno che carica migliaia di file manco guarda cosa ha caricato.Su youtube ad esempio se vuoi diventare partner devi avere un canale lindo e pulito senza nessuna violazione di copyright.Hai capito la differenza?
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Nessuno nota il vero problema
      contenuto non disponibile
      • Wolf01 scrive:
        Re: Nessuno nota il vero problema
        E sinceramente i primi d achiudere sarebbero quelli, evadere il fisco è ben più grave che copiare qualche PetaByte di film e musica.
    • campione scrive:
      Re: Nessuno nota il vero problema
      E se invece gli mp3 li caricassero loro stessi.. per poi avere la scusa per chiudere tutto il sito? Tanto chi li controlla i controllori??
      • brain scrive:
        Re: Nessuno nota il vero problema
        - Scritto da: campione
        E se invece gli mp3 li caricassero loro stessi..
        per poi avere la scusa per chiudere tutto il
        sito? Tanto chi li controlla i
        controllori??E si ne hanno proprio bisogno, il mondo non è abbastanza pieno di fessi...
  • eldiablo scrive:
    mah
    ma sono io l'unico a favore? pensate seriamente che io spenda 20 per un CD che in un qualsiasi altro luogo del mondo costa la metà, o ancora meno? Sono l'unico che un film "strano" prima se lo vede sul pc e poi SE MERITA se lo va a vedere al cinema? scatenando così il passaparola necessario AL FILM STESSO per la sua riuscita? sono l'unico che usava megaupload regolarmente per caricare online gli appunti e gli elaborati, andati invetitabilmente persi, dell'università? no, non credo. basta sparare XXXXXXX su "legalità" "leggi di copyright su internet". smetterò di comportarmi così quando i prezzi saranno ragionevoli. (lo dice uno che fino ad ora, è andato a vedere tutti i film che ha "scaricato" e ha comprato tutti i cd che ha sentito. quelli che meritano davvero.
    • brain scrive:
      Re: mah
      - Scritto da: eldiablo
      Sono l'unico che usava megaupload regolarmente
      per caricare online gli appunti e gli elaborati,
      andati invetitabilmente persi, dell'università?Mai sentito parlare di chiavette USB?
      no, non credo.In effetti il mondo è pieno di fessi che credono di essere furbi... basta sparare XXXXXXX su
      "legalità" "leggi di copyright su internet".
      smetterò di comportarmi così quando i prezzi
      saranno ragionevoli.O quando ti metteranno a tener compagnia a san kim :D
      • il solito bene informato scrive:
        Re: mah
        - Scritto da: brain
        - Scritto da: eldiablo

        Sono l'unico che usava megaupload
        regolarmente

        per caricare online gli appunti e gli
        elaborati,

        andati invetitabilmente persi,
        dell'università?

        Mai sentito parlare di chiavette USB?mai sentito parlare di Cloud?
        • brain scrive:
          Re: mah
          - Scritto da: il solito bene informato
          - Scritto da: brain

          - Scritto da: eldiablo


          Sono l'unico che usava megaupload

          regolarmente


          per caricare online gli appunti e gli

          elaborati,


          andati invetitabilmente persi,

          dell'università?



          Mai sentito parlare di chiavette USB?

          mai sentito parlare di Cloud?Perchè piove? :D
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: mah
          - Scritto da: il solito bene informato
          - Scritto da: brain

          - Scritto da: eldiablo


          Sono l'unico che usava megaupload

          regolarmente


          per caricare online gli appunti e gli

          elaborati,


          andati invetitabilmente persi,

          dell'università?



          Mai sentito parlare di chiavette USB?

          mai sentito parlare di Cloud?Mah, Io di sto cloud non mi fiderei tanto... una bella copia di backup sotto chiave a casa mia la ritengo molto più sicura, se poi sostieni che aggiungere un'altra copia di backup in rete non faccia male ti posso anche dare ragione, ma affidare il backup solo alla rete...
      • campione scrive:
        Re: mah
        Sicuramente non prima del tuo TSO (trattamento sanitario obbligatorio).
    • il solito bene informato scrive:
      Re: mah
      - Scritto da: eldiablo
      ma sono io l'unico a favore? pensate seriamente
      che io spenda 20 per un CD che in un qualsiasi
      altro luogo del mondo costa la metà, o ancora
      meno?personalmente non sono i 20 euro a darmi fastidio quanto il fatto che, di quei 20, 19.90 vadano alla casa discografica...
      • brain scrive:
        Re: mah
        - Scritto da: il solito bene informato
        - Scritto da: eldiablo

        ma sono io l'unico a favore? pensate
        seriamente

        che io spenda 20 per un CD che in un
        qualsiasi

        altro luogo del mondo costa la metà, o ancora

        meno?

        personalmente non sono i 20 euro a darmi fastidio
        quanto il fatto che, di quei 20, 19.90 vadano
        alla casa
        discografica...preferisci darli al ciccione?
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: mah
      - Scritto da: eldiablo
      Sono l'unico che un film "strano" prima se
      lo vede sul pc e poi SE MERITA se lo va a vedere
      al cinema? scatenando così il passaparola
      necessario AL FILM STESSO per la sua riuscita?eh fanno tutti così infatti
      sono l'unico che usava megaupload regolarmente
      per caricare online gli appunti e gli elaborati,
      andati invetitabilmente persi, dell'università?Li caricavi con dropbox ed eri a posto
      no, non credo. basta sparare XXXXXXX su
      "legalità" "leggi di copyright su internet".
      smetterò di comportarmi così quando i prezzi
      saranno ragionevoli. I prezzi sono alti solo per la roba nuova, certo se uno vuole tutto e subito...
      (lo dice uno che fino ad
      ora, è andato a vedere tutti i film che ha
      "scaricato" e ha comprato tutti i cd che ha
      sentito. quelli che meritano
      davvero.e chi se ne frega? Come se su megaupload poi c'erano solo film e musica.
    • gerry scrive:
      Re: mah
      - Scritto da: eldiablo
      sono l'unico che usava megaupload regolarmente
      per caricare online gli appunti e gli elaborati,
      andati invetitabilmente persi, dell'università?"Il backup è buono, backup è bello, il backup mi fa dormire sereno la notte" (cit.)
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: mah
      - Scritto da: eldiablo
      ma sono io l'unico a favore? pensate seriamente
      che io spenda 20 per un CD che in un qualsiasi
      altro luogo del mondo costa la metà, o ancora
      meno? Sono l'unico che un film "strano" prima se
      lo vede sul pc e poi SE MERITA se lo va a vedere
      al cinema? scatenando così il passaparola
      necessario AL FILM STESSO per la sua riuscita?L'effetto virtuoso del passa-parola in casi come questi è stato ampiamente dimostrato da studi non di parte (non delle major, per intenderci). Molti miei amici in passato scaricavano molto, e non compravano quasi nulla. Ora continuano a scaricare più o meno saltuariamente, ma comprano parecchio (stipendio permettendo, ovviamente)!
      sono l'unico che usava megaupload regolarmente
      per caricare online gli appunti e gli elaborati,
      andati invetitabilmente persi, dell'università?Uh, quella non era una buona idea...tuttavia per condividere alcuni documenti on-the-fly megaupload era ottimo!
      no, non credo. basta sparare XXXXXXX su
      "legalità" "leggi di copyright su internet".
      smetterò di comportarmi così quando i prezzi
      saranno ragionevoli. (lo dice uno che fino ad
      ora, è andato a vedere tutti i film che ha
      "scaricato" e ha comprato tutti i cd che ha
      sentito. quelli che meritano
      davvero.Il problema è che non tutti sono come te (o me), e pensano solo a scaricare a gratis le ultime novità, perfino le apps da pochi euro (o anche meno) dell'iPhone o di Android...
  • Alessandro Malaguti scrive:
    Benvenuti nel cloud
    Il futuro della memorizzazioneClick .
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Benvenuti nel cloud
      - Scritto da: Alessandro Malaguti
      Il futuro della memorizzazione


      Click

      .Basta non utilizzarlo per fini illegali e va benissimo.
      • krane scrive:
        Re: Benvenuti nel cloud
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: Alessandro Malaguti

        Il futuro della memorizzazione

        Click.
        Basta non utilizzarlo per fini illegali e va
        benissimo.Infatti i forum sono pieni di iscritti a megaupload che lo utilizzavano in modo legale, come sono tutelati costoro ?
        • brain scrive:
          Re: Benvenuti nel cloud
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          - Scritto da: Alessandro Malaguti


          Il futuro della memorizzazione



          Click.


          Basta non utilizzarlo per fini illegali e va

          benissimo.

          Infatti i forum sono pieni di iscritti a
          megaupload che lo utilizzavano in modo legale,
          come sono tutelati costoro
          ?Una bella class action contro il fornitore del servizio, che non ha fatto NULLA per tutelarli? O)
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Benvenuti nel cloud
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          - Scritto da: Alessandro Malaguti


          Il futuro della memorizzazione



          Click.


          Basta non utilizzarlo per fini illegali e va

          benissimo.

          Infatti i forum sono pieni di iscritti a
          megaupload che lo utilizzavano in modo legale,
          come sono tutelati costoro
          ?Possono fare causa al grassone. Cos'è adesso mi dirai che il problema è di chi ha denunciato?Come se tu ordini merce in un negozio e questo però nel frattempo viene chiuso perché vendeva merce contraffatta. La colpa è di chi ha fatto la denuncia o del negoziante?
          • krane scrive:
            Re: Benvenuti nel cloud
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            - Scritto da: Alessandro Malaguti



            Il futuro della memorizzazione



            Click.


            Basta non utilizzarlo per fini illegali
            e
            va


            benissimo.



            Infatti i forum sono pieni di iscritti a

            megaupload che lo utilizzavano in modo

            legale, come sono tutelati costoro
            ?
            Possono fare causa al grassone. Cos'è adesso mi
            dirai che il problema è di chi ha denunciato?
            Come se tu ordini merce in un negozio e questo
            però nel frattempo viene chiuso perché vendeva
            merce contraffatta. La colpa è di chi ha fatto
            la denuncia o del negoziante?E che ne so io ? Sto chiedendo come vegnono tutelati apposta no ?
          • FDG scrive:
            Re: Benvenuti nel cloud
            - Scritto da: krane
            E che ne so io ? Sto chiedendo come vegnono
            tutelati apposta no?http://arstechnica.com/gadgets/news/2012/01/megaupload-wasnt-just-for-pirates-angry-users-out-of-luck-for-now.ars
      • attonito scrive:
        Re: Benvenuti nel cloud
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: Alessandro Malaguti

        Il futuro della memorizzazione





        Click



        .

        Basta non utilizzarlo per fini illegali e va
        benissimo.per qualunque fine tu lo utilizzi, il problema e' CHE IN QUALUNQUE MOMENTO qualcuno puo staccare la spina e tu sei col sedere per terra.i tuoi dati? puff! le foto del matrimonio? pufff! il filmino della prima volta che eri andato senza le rotelle della bicicletta? pufff!Se non sono sul tuo PC, i dati e' come se non ci fossero.E gia che ch siamo, indicizziamo i tuoi dati, leggiamo le tue mail (vedi il disclamber di gmail), ci facciamo i XXXXX tuoi.E' l'ennesimo modo per controllare la gente, ne piu' ne meno.
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Benvenuti nel cloud
          - Scritto da: attonito
          per qualunque fine tu lo utilizzi, il problema e'
          CHE IN QUALUNQUE MOMENTO qualcuno puo staccare la
          spina e tu sei col sedere per
          terra.
          i tuoi dati? puff! le foto del matrimonio? pufff!
          il filmino della prima volta che eri andato senza
          le rotelle della bicicletta?
          pufff!
          Se non sono sul tuo PC, i dati e' come se non ci
          fossero.
          E gia che ch siamo, indicizziamo i tuoi dati,
          leggiamo le tue mail (vedi il disclamber di
          gmail), ci facciamo i XXXXX
          tuoi.
          E' l'ennesimo modo per controllare la gente, ne
          piu' ne
          meno.Secondo te megaupload è andato giù perché volevano controllare la gente? È andato giù perché era palesemente illegale.Poi chi è che mette tutto su un servizio cloud senza tenere niente in locale? Uno sprovveduto. Io uso dropbox e se va giù semplicemente ho il mio hard disk con cui viene sincronizzata un cartelletta. Quale è il problema?Megaupload non veniva usato per le foto del matrimonio, cerchiamo di non fare i finti tonti.
          • brain scrive:
            Re: Benvenuti nel cloud
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Io uso dropbox e se va giù semplicemente ho il
            mio hard disk con cui viene sincronizzata un
            cartelletta. Quale è il
            problema?
            Megaupload non veniva usato per le foto del
            matrimonio, cerchiamo di non fare i finti
            tonti.Per quello c'era megaporn :$
          • attonito scrive:
            Re: Benvenuti nel cloud
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: attonito

            per qualunque fine tu lo utilizzi, il
            problema
            e'

            CHE IN QUALUNQUE MOMENTO qualcuno puo
            staccare
            la

            spina e tu sei col sedere per

            terra.

            i tuoi dati? puff! le foto del matrimonio?
            pufff!

            il filmino della prima volta che eri andato
            senza

            le rotelle della bicicletta?

            pufff!

            Se non sono sul tuo PC, i dati e' come se
            non
            ci

            fossero.

            E gia che ch siamo, indicizziamo i tuoi dati,

            leggiamo le tue mail (vedi il disclamber di

            gmail), ci facciamo i XXXXX

            tuoi.

            E' l'ennesimo modo per controllare la gente,
            ne

            piu' ne

            meno.

            Secondo te megaupload è andato giù perché
            volevano controllare la gente? È andato giù
            perché era palesemente
            illegale.era ANCHE illegale, non SOLO illegale.
            Poi chi è che mette tutto su un servizio cloud
            senza tenere niente in locale? Uno sprovveduto.
            Io uso dropbox e se va giù semplicemente ho il
            mio hard disk con cui viene sincronizzata un
            cartelletta. Quale è il problema?
            Megaupload non veniva usato per le foto del
            matrimonio, cerchiamo di non fare i finti
            tonti.come dire mi strappo il cuoio capelluto perche tagliare i capelli ogni 3 mesi e' una gran rottura.Se hai le unghie lunghe che fai? tagli le unghie o mozzi la mano?certo mozzare la mano e' facile, cosi non ci devi piu stare a tagliare le unghie ogni settimana.c'e' modo e modo di fare le cose, loro hanno scelto uno dei modi piu' stupidi. Al massimo, io gli avrei bloccato i server, indicizzato i file e multato per ogni file coperto da copyright. MA anche cosi e' uno solo, la fuori sono MILIARDI.Secondo me si tratta del vecchio sistema del "colpirne uno per educarne cento" ma non hanno ancora capito che la condivisione dei file, QUALUNQUE ESSI SIANO, e' una marea che non si puo fermare. benvenuti nel millennio digitale.
    • sbrotfl scrive:
      Re: Benvenuti nel cloud
      - Scritto da: Alessandro Malaguti
      Il futuro della memorizzazione


      Click

      .Il cloud ha senso solo se il serve lo possiedo io... ogni qual volta c'è qualcun'altro in mezzo possono succedere solo XXXXXX
  • MacGeek scrive:
    Falsi moralismi e proclami di libertà
    Ho usato anche io MegaUpload (o Filesonic, o Upload, o come si chiamano gli altri) ogni tanto, ma ben sapendo che fosse una servizio illecito. Infatti mi sono ben guardato nel fare iscrizioni "premium" in quei servizi o ad uploadare qualcosa e men che mai a dargli il numero della mia carta di credito (ma evidentemente c'è chi lo faceva).Non si può in alcun modo giustificare il suo ciccione crucco padrone di MegaUpload e si merita la galera. È stato furbo ad approfittare di questa "richiesta di mercato" e buon per lui che per un po' se la sia goduta alla faccia degli altri. Ma resta un criminale.Detto questo la situazione attuale del copyright non è piacevole e se fosse un po' più elastica e/o a buon mercato e/o comoda forse non avrei anche io approfittato di quei servizi. Nè tutti quelli che scaricano 2 canzoni possono essere tacciati come criminali. Servono sicuramente regole più ragionevoli per tutti, utenti (troppo criminalizzati) e produttori di contenuti (troppo protetti nei loro diritti).
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
      - Scritto da: MacGeek
      Ho usato anche io MegaUpload (o Filesonic, o
      Upload, o come si chiamano gli altri) ogni tanto,
      ma ben sapendo che fosse una servizio illecito.
      Infatti mi sono ben guardato nel fare iscrizioni
      "premium" in quei servizi o ad uploadare qualcosa
      e men che mai a dargli il numero della mia carta
      di credito (ma evidentemente c'è chi lo
      faceva).

      Non si può in alcun modo giustificare il suo
      ciccione crucco padrone di MegaUpload e si merita
      la galera. È stato furbo ad approfittare di
      questa "richiesta di mercato" e buon per lui che
      per un po' se la sia goduta alla faccia degli
      altri. Ma resta un
      criminale.

      Detto questo la situazione attuale del copyright
      non è piacevole e se fosse un po' più elastica
      e/o a buon mercato e/o comoda forse non avrei
      anche io approfittato di quei servizi. Nè tutti
      quelli che scaricano 2 canzoni possono essere
      tacciati come criminali. Servono sicuramente
      regole più ragionevoli per tutti, utenti (troppo
      criminalizzati) e produttori di contenuti (troppo
      protetti nei loro
      diritti).Le regole non servono a niente perché con Internet è troppo semplice aggirarle e scaricare a scrocco. E' questo il grande punto e finché non c'è legalità non si può trovare un equilibro legislativo nelle leggi sul diritto d'autore.Sparisce megaupload, ma restano tuttora tanti altri metodi per scaricare a sbafo.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
        Quindi vanno cambiate le regole. Drasticamente.
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Quindi vanno cambiate le regole. Drasticamente.Oppure va ripensata Internet.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Quindi vanno cambiate le regole.
            Drasticamente.

            Oppure va ripensata Internet.Lo so che voi volete un'altra tv, dove qualcuno parla e tutti gli altri ascoltano inebetiti.Il fatto è che molta gente ha ormai assaggiato la libertà, la vedo dura a farli tornare indietro.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: uno qualsiasi


            Quindi vanno cambiate le regole.

            Drasticamente.



            Oppure va ripensata Internet.

            Lo so che voi volete un'altra tv, dove qualcuno
            parla e tutti gli altri ascoltano
            inebetiti.

            Il fatto è che molta gente ha ormai assaggiato la
            libertà, la vedo dura a farli tornare
            indietro.E chi se ne frega della gente che fa clic clic e pensa di fare la rivoluzione.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            - Scritto da: uno qualsiasi



            Quindi vanno cambiate le regole.


            Drasticamente.





            Oppure va ripensata Internet.



            Lo so che voi volete un'altra tv, dove
            qualcuno

            parla e tutti gli altri ascoltano

            inebetiti.



            Il fatto è che molta gente ha ormai
            assaggiato
            la

            libertà, la vedo dura a farli tornare

            indietro.

            E chi se ne frega della gente che fa clic clic e
            pensa di fare la
            rivoluzione.Gia, chi se ne frega?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: Dottor Stranamore



            - Scritto da: uno qualsiasi




            Quindi vanno cambiate le
            regole.



            Drasticamente.







            Oppure va ripensata Internet.





            Lo so che voi volete un'altra tv, dove

            qualcuno


            parla e tutti gli altri ascoltano


            inebetiti.





            Il fatto è che molta gente ha ormai

            assaggiato

            la


            libertà, la vedo dura a farli tornare


            indietro.



            E chi se ne frega della gente che fa clic
            clic
            e

            pensa di fare la

            rivoluzione.

            Gia, chi se ne frega?Appunto, chi scarica a scrocco non conta niente.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            - Scritto da: Dottor Stranamore




            - Scritto da: uno qualsiasi





            Quindi vanno cambiate le

            regole.




            Drasticamente.









            Oppure va ripensata Internet.







            Lo so che voi volete un'altra tv,
            dove


            qualcuno



            parla e tutti gli altri ascoltano



            inebetiti.







            Il fatto è che molta gente ha ormai


            assaggiato


            la



            libertà, la vedo dura a farli
            tornare



            indietro.





            E chi se ne frega della gente che fa
            clic

            clic

            e


            pensa di fare la


            rivoluzione.



            Gia, chi se ne frega?

            Appunto, chi scarica a scrocco non conta niente.Chi fa l'alfiere della legalità nei forum, nemmeno.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Chi fa l'alfiere della legalità nei forum,
            nemmeno.Invece conta, perché dietro la legalità c'è gente che investe, che crea posti di lavoro e ricchezza. Chi fa clic per scaricare e non dare niente in cambio invece non conta niente perché non restituisce alla società un bel niente. Scaricare blockbuster gratis non è fare la rivoluzione, è fare i furbi. Un po' come quelli che a Londra l'estate scorsa spaccavano le vetrine per afferrare qualcosa da portare a casa.
          • Ubunto scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Chi fa l'alfiere della legalità nei forum,

            nemmeno.

            Invece conta, perché dietro la legalità c'è gente
            che investe, che crea posti di lavoro e
            ricchezza. Chi fa clic per scaricare e non dare
            niente in cambio invece non conta niente perché
            non restituisce alla società un bel niente.
            Scaricare blockbuster gratis non è fare la
            rivoluzione, è fare i furbi. Un po' come quelli
            che a Londra l'estate scorsa spaccavano le
            vetrine per afferrare qualcosa da portare a
            casa.Le rivoluzioni non si fanno con i pensieri perbenisti, si fanno con i soldi: quelli che si prendono per pagare le truppe e le armi... e quelli che si sottraggono alle forze avversarie.Questa è la REALTÀ: da sempre, il romanticismo si fa DOPO aver fatto la rivoluzione, per giustificare con un "bene superiore" quello che normalmente sarebbe ingiustificabile. Il resto sono BALLE buone per i films hollywoodiani.Dietro la legalità di cui vaneggi c'è la corruzione, e poco altro.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 gennaio 2012 13.51-----------------------------------------------------------
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: Ubunto
            Le rivoluzioni non si fanno con i pensieri
            perbenisti, si fanno con i soldi: quelli che si
            prendono per pagare le truppe e le armi... e
            quelli che si sottraggono alle forze
            avversarie.Non mi risulta che la rivoluzione francese sia stata fatta con i soldi.
            Dietro la legalità di cui vaneggi c'è la
            corruzione, e poco
            altro.Prove a riguardo? Se sei a conoscenza di mazzette date a qualcuno parlane pure pubblicamente, altrimenti stai dicendo cose a vanvera.Ti ricordo inoltre che su siti come megaupload mica vengono piratati solo super videogiochi e film dal budget milionario, ma anche il materiale di tanti piccoli creatori che vengono letteralmente truffati dai download a scrocco.
          • Ubunto scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Ubunto

            Le rivoluzioni non si fanno con i pensieri

            perbenisti, si fanno con i soldi: quelli che
            si

            prendono per pagare le truppe e le armi... e

            quelli che si sottraggono alle forze

            avversarie.

            Non mi risulta che la rivoluzione francese sia
            stata fatta con i
            soldi.E come? Con i buoni propositi e "nel rispetto della legalità"? Ma di che stai parlando? Sei sicuro di aver presente il concetto di rivoluzione?I soldi sono i beni materiali: quando la rivoluzione, da dichiarazione di nobili principi ed ideali diventa una guerra, questa va finanziata.I beni materiali sono il principale motore delle rivoluzioni, proprio gli USA nascono da una rivoluzione di indipendenza primariamente ECONOMICA, e poi politica, dal Regno Britannico.Nel nostro caso le armi sono i soldi stessi, soldi che servono per ottenere con la corruzione od il ricatto, leggi favorevoli a questa o a quella lobby. Soldi che quindi vanno sottratti, in modo che diventino armi spuntate.

            Dietro la legalità di cui vaneggi c'è la

            corruzione, e poco

            altro.

            Prove a riguardo? Se sei a conoscenza di mazzette
            date a qualcuno parlane pure pubblicamente,
            altrimenti stai dicendo cose a
            vanvera.Non fare il finto tonto, le prove sono i fatti, e questi sono sotto gli occhi di tutti. E io non ho nessuna intenzione di sprecare tempo a scrivere un lunghissimo testo composto da rimandi a notizie di abusi ed assurdità compiute a "tutela" del copyright rintracciabili in questo stesso sito.Per riassumere ti posso dire che "Il colpirne uno per educarne cento" è l'esatto concetto di "pena esemplare", tipica dei regimi FASCISTI totalmente opposto alla "pena proporzionata alla gravità del fatto", propria delle democrazie e degli stati di diritto.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Chi fa l'alfiere della legalità nei forum,

            nemmeno.

            Invece conta,Illuditi pure se ti fa sentire di una qualche utilità.
            perché dietro la legalità c'è gente
            che investe, che crea posti di lavoro e
            ricchezza.Ma per favore, quas siamo (quasi) tutti degli adulti, valle a raccontare altrove le tue belle favole.
          • Franky scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Chi fa l'alfiere della legalità nei forum,

            nemmeno.

            Invece conta, perché dietro la legalità c'è gente
            che investe, che crea posti di lavoro e
            ricchezza. Chi fa clic per scaricare e non dare
            niente in cambio invece non conta niente perché
            non restituisce alla società un bel niente.
            Scaricare blockbuster gratis non è fare la
            rivoluzione, è fare i furbi. Un po' come quelli
            che a Londra l'estate scorsa spaccavano le
            vetrine per afferrare qualcosa da portare a
            casa.non creano una cippa!! anzi distruggono una fiorente economia e la liberta' e l'indipendenza degli artisti...nonche' la loro creativita' che su internet e' libera...gli artisti devono sottostare ai dictat delle loro case di produzioni..che possono rifiutare di approvare il disco cosi' come e'...ecco perche' le case di produzioni rappresentano il vecchio...e devono sparire per lasciare spazio al nuovo ed al fresco....Anche dall'esempio che porti si vede che sei un credulone che ama farsi impapocchiare dalla propaganda... per forza internet non ti piace...non e' un posto per creduloni e censori...
          • sbrotfl scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Chi fa l'alfiere della legalità nei forum,

            nemmeno.

            Invece conta, perché dietro la legalità c'è gente
            che investe, che crea posti di lavoro e
            ricchezza.Ed è questo che è sbagliato alla base e sta causando la maggior parte dei problemi del mondo(Guerre,Fame e Crisi comprese).Non sarebbe migliore un mondo in cui ognuno lavora per il bene comune e non per a ricchezza? Utopia? Puo' darsi... ma non combattiamo per questo quelli che provano a realizzarla. :)
            Chi fa clic per scaricare e non dare
            niente in cambio invece non conta niente perché
            non restituisce alla società un bel niente.
            Scaricare blockbuster gratis non è fare la
            rivoluzione, è fare i furbi. Un po' come quelli
            che a Londra l'estate scorsa spaccavano le
            vetrine per afferrare qualcosa da portare a
            casa.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            - Scritto da: Dottor Stranamore




            - Scritto da: uno qualsiasi





            Quindi vanno cambiate le

            regole.




            Drasticamente.









            Oppure va ripensata Internet.







            Lo so che voi volete un'altra tv,
            dove


            qualcuno



            parla e tutti gli altri ascoltano



            inebetiti.







            Il fatto è che molta gente ha ormai


            assaggiato


            la



            libertà, la vedo dura a farli
            tornare



            indietro.





            E chi se ne frega della gente che fa
            clic

            clic

            e


            pensa di fare la


            rivoluzione.



            Gia, chi se ne frega?

            Appunto, chi scarica a scrocco non conta niente.Allora non c'era bisogno di scomodare l'fbi no? :)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            Tale gente vale di sicuro più di te.
          • Franky scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            E chi se ne frega della gente che fa clic clic e
            pensa di fare la
            rivoluzione.E chi se ne frega dei censori dementi e dei loro prodotti da 4 soldi ?Pensi che a 10 milioni di persone ("minoranza qualificata" ) che firma le petizioni per la liberta' freghi qualcosa se tu non vendi la tua stupida storiella incisa su supporti datati 1950 ? Non c'e' ne frega un'accidenti fatevene una ragione...resteranno li' invenduti...e sai perche'?Perche' ci siamo rotti le scatole di sentire storielle irreali miste a propaganda... Se anche chiudeste tutto alla fine sareste annientati dalla indignazione generale... guardateveli da soli quelle cavolate commerciali... in 3d con gli occhialetti...del cavolo o senza...sempre storielle penose sono...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            Internet va benissimo com'è. Il copyright no.
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Quindi vanno cambiate le regole.
            Drasticamente.

            Oppure va ripensata Internet.Oppure no...forse vanno educate le persone!
    • brain scrive:
      Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
      - Scritto da: MacGeek
      Ho usato anche io MegaUpload (o Filesonic, o
      Upload, o come si chiamano gli altri) ogni tanto,
      ma ben sapendo che fosse una servizio illecito.
      Infatti mi sono ben guardato nel fare iscrizioni
      "premium" in quei servizi o ad uploadare qualcosa
      e men che mai a dargli il numero della mia carta
      di credito (ma evidentemente c'è chi lo
      faceva).

      Non si può in alcun modo giustificare il suo
      ciccione crucco padrone di MegaUpload e si merita
      la galera. È stato furbo ad approfittare di
      questa "richiesta di mercato" e buon per lui che
      per un po' se la sia goduta alla faccia degli
      altri. Ma resta un
      criminale.Ma no, cosa dici, questo è un combattente per la libertà! Un vero partigiano dei diritti degli oppressi, quasi come Pertini (che si rivolterà nella tomba per il paragone)Facciamolo subito presidente, diamogli una bella immunità parlamentare, magari ci compra un po' di bot itaGliani :D
      • TheShadowKn ows scrive:
        Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
        Non tutti sanno che ,il buon Pertini ha iniziato la sua carriera "prelevando" l'argenteria in una casa aristocratica milanese e finendo davanti ai togati per delucidazioni sul caso....Quindi la tua osservzionesimilitudine non e' cosi campata in aria!
    • krane scrive:
      Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
      - Scritto da: MacGeek
      Ho usato anche io MegaUpload (o Filesonic, o
      Upload, o come si chiamano gli altri) ogni tanto,
      ma ben sapendo che fosse una servizio illecito.
      Infatti mi sono ben guardato nel fare iscrizioni
      "premium" in quei servizi o ad uploadare qualcosa
      e men che mai a dargli il numero della mia carta
      di credito (ma evidentemente c'è chi lo faceva).Io ho usato Youtube per guardarmi alcune serie di cartoni, saranno state legali ? Illegali ?? E che ne so io ? So solo che le ho viste sul tubo.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
      Hmm il problema principale è che quei servizi sono un medium, non sono ne buoni ne cattivi. Dipende dalla interpretazione che uno fa.Però hai ragione sul fatto che le attuali regole sul copyright e diritti vari dovrebbero cambiare, sono ormai fuori epoca proprio.
      • MacGeek scrive:
        Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
        - Scritto da: Sgabbio
        Hmm il problema principale è che quei servizi
        sono un medium, non sono ne buoni ne cattivi.
        Dipende dalla interpretazione che uno
        fa.Se uno vuole fare un "medium", come lo chiami tu, per mettere cose private sulla nuvola, crea DropBox o simili, che sono perfettamente leciti e legali.Megaupload e compagni sono prettamente orientati alla distribuzione di materiale piratato dietro profitto diretto (abbonamenti) o indiretto (pubblicità) con tanto di "istigazione" all'upload di tale materiale.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
          - Scritto da: MacGeek
          - Scritto da: Sgabbio

          Se uno vuole fare un "medium", come lo chiami tu,
          per mettere cose private sulla nuvola, crea
          DropBox o simili, che sono perfettamente leciti e
          legali.Anche un servizio di file hosting è lecito e legale, sempre medium si parla.Se io voglio condividere delle mie creazioni, uso tali servizi, come posso usare pure dropbox. Ma ripeto, sempre medium si tratta, i filehosting ci entrano per difinizione.
          Megaupload e compagni sono prettamente orientati
          alla distribuzione di materiale piratato dietro
          profitto diretto (abbonamenti) o indiretto
          (pubblicità) con tanto di "istigazione"
          all'upload di tale
          materiale.Ehm...No. Non mi sembra che megaupload e affini abbiano MAI INCITATO di caricaresu roba protetta, questa è una tua interpretazioni del medium. Come ha fatto FBI.Anche perchè altrimenti non rimuoverebbero nulla.
        • sbrotfl scrive:
          Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
          - Scritto da: MacGeek
          - Scritto da: Sgabbio

          Hmm il problema principale è che quei servizi

          sono un medium, non sono ne buoni ne cattivi.

          Dipende dalla interpretazione che uno

          fa.

          Se uno vuole fare un "medium", come lo chiami tu,
          per mettere cose private sulla nuvola, crea
          DropBox o simili, che sono perfettamente leciti e
          legali.Differenza tra dropbox e megaupload?
          Megaupload e compagni sono prettamente orientati
          alla distribuzione di materiale piratato dietro
          profitto diretto (abbonamenti) o indiretto
          (pubblicità) con tanto di "istigazione"
          all'upload di tale
          materiale.E questo te l'ha detto tuo cuggino?
    • Wanu scrive:
      Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
      Condivido in pieno
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Falsi moralismi e proclami di libertà
      - Scritto da: MacGeek
      Ho usato anche io MegaUpload (o Filesonic, o
      Upload, o come si chiamano gli altri) ogni tanto,
      ma ben sapendo che fosse una servizio illecito.
      Infatti mi sono ben guardato nel fare iscrizioni
      "premium" in quei servizi o ad uploadare qualcosa
      e men che mai a dargli il numero della mia carta
      di credito (ma evidentemente c'è chi lo
      faceva).

      Non si può in alcun modo giustificare il suo
      ciccione crucco padrone di MegaUpload e si merita
      la galera. È stato furbo ad approfittare di
      questa "richiesta di mercato" e buon per lui che
      per un po' se la sia goduta alla faccia degli
      altri. Ma resta un
      criminale.

      Detto questo la situazione attuale del copyright
      non è piacevole e se fosse un po' più elastica
      e/o a buon mercato e/o comoda forse non avrei
      anche io approfittato di quei servizi. Nè tutti
      quelli che scaricano 2 canzoni possono essere
      tacciati come criminali. Servono sicuramente
      regole più ragionevoli per tutti, utenti (troppo
      criminalizzati) e produttori di contenuti (troppo
      protetti nei loro
      diritti).L'ho sempre sostenuto, dove non c'è lucro non c'è pirateria, ecco perchè non ho mai utilizzato servizi come megaupload.... mille volte meglio il mulo!
  • Akaro scrive:
    Bitlocker al rogo
    Megaupload filesonic fileserve andavano chiusi molto ma molto prima.La vera condivisione si fa con i torrent i sistemi p2p i bot dcc di irc i newsgroup ecc ecc.Non ci devono essere intermediari che bloccano il flusso e ti chiedono il pizzo per scaricare qualcosa che è gia stato liberato all'origine.Prima la gente condivideva perchè gli andava di farlo ultimamente invece quello del filehost era diventato un business a tutti gli effettiUn sito medio riusciva tranquillamente a fare 2000 euro al mese senza sforzarsi troppo.
    • smilzoboboz scrive:
      Re: Bitlocker al rogo
      quoto convinto al 100%, col filesharing vecchio stile nessuno ci lucra e, soprattutto, c'è la possibilità di scaricare in maniera cifrata e completamente anonima. Via FileHosting server la cosa è molto più macchinosa e c'è sempre la possibilità che l'azienda abbia i log completi delle transazioni...
      • mmmm scrive:
        Re: Bitlocker al rogo
        il contrario semmai, sia torrent che il sito hanno gli IP di chi sta condividendo, semmai con il sito gli ha solo lui e non tutti gli altri compari che come me stanno scaricando. Ed è molto più semplice usare un sito che il torrent, che richiede una certa configurazione per andare al meglio...
        • brain scrive:
          Re: Bitlocker al rogo
          - Scritto da: mmmm
          il contrario semmai, sia torrent che il sito
          hanno gli IP di chi sta condividendo, semmai con
          il sito gli ha solo lui e non tutti gli altri
          compari che come me stanno scaricando. Ed è molto
          più semplice usare un sito che il torrent, che
          richiede una certa configurazione per andare al
          meglio...adesso che hanno sequestrato i server non li ha più solo lui...
        • smilzoboboz scrive:
          Re: Bitlocker al rogo
          Non so come e se condividi file in internet (e da quello che dici spero per te tu non lo faccia), ma posso assicurarti che già con filtri IP, cifratura nessuno può torcerti un capello.Certo, a meno di trovare contenuti protetti da copyright fisicamente nel tuo HD dato che non è possibile avere la certezza che ciò che hai ricevuto (cifrato) da fonte "sana" (grazie ai filtri) sia effettivamente in violazione di qualche diritto.Non serve dire che già il secondo punto salta se si parla di filehost...In più via p2p è possibile scaricare singole parti via "proxy" diversi, mentre nonostante sia effettivamente possibile scaricare da filehost via proxy, è praticamente improponibile (certo, se trovi un proxy che lascia la banda così alla mercé di tutti...)
          • mmmm scrive:
            Re: Bitlocker al rogo
            tu parti dal presupposto che i filtri funzionino e non è detto...non ci sono state cause di nessun genere che io sappia per colpa di hosting che davano gli IP, preferiscono direttamente mandare down il file o prendersela con gli intermediari, che requisire i log e andare a cercare uno per uno le persone. Al contrario per il torrent ce ne sono state perchè le major possono andare a cercarsi gli IP per conto loro.E il discorso del proxy non lo capisco proprio, perchè dovrebbe essere facile usare proxy sul torrent rispetto ad http, la banda è banda, anzi sul torrent tocca creare anche decine di connessioni...
          • smilzoboboz scrive:
            Re: Bitlocker al rogo
            Certo, la bontà e l'aggiornamento dei filtri è indispensabile, altrimenti uno può anche fare a meno di usarli.Per il discorso proxy, è più facile perché mentre per il p2p chiedi ad ogni proxy una velocità media in genere inderiore a 40KiB/s e comunque un massimo di 9500KiB su eD2k o molto meno su torrent/altro, il tutto per chunk, via DDL (anche non via FileHost server) chiedi una connessione continuata nel tempo (se il proxy salta/chiude/etc in genere riparti da zero) e un carico in termini di velocità di collegamento che in genere satura la capacità del proxy stesso (con la possibilità di attivare filtri automatici di esclusione dal suddetto proxy).In soldoni, per avere un buon grado di anonimato bisogna usare una rete p2p e sbattersi per configurare al meglio i programmi.In più è estremamente difficile che un server di FileHosting riservi una connessione cifrata ad un utente anonimo (non iscritto) proprio perché sono in ballo soldi, e cifrare il collegamento costa. Farlo una volta iscritti significa entrare a pieno titolo in un log, se si è utente premium poi, anche con nome e cognome sulla lista a fianco...
          • mmmm scrive:
            Re: Bitlocker al rogo
            ok, comprendo il discorso proxy, tuttavia dove li trovi tutti questi proxy? o i filtri? per questi ultimi mi pare esistesse blu-qualcosa...Cmq la cifratura è inutile da un certo punto di vista, serve per evitare che altri vedano ciò che passa ma per vederlo dovrebbero monitorarti la connessione e possono farlo legalmente solamente gli organi giudiziari e non penso con leggerezza. Di certo le major non possono...
          • mmmm scrive:
            Re: Bitlocker al rogo
            leggo, si, apprezzo sempre fare una conversazione come si deve, anche se qui su punto informatico è raro. Non avevo considerato i filtri degli ISP, adesso che ci penso c'era già un pseudo sistema per evitarla già ai tempi del mulo.PS:Forse un estensione di firefox che ti piacerebbe è https everywhere della eff, o certificate patrol, per verificare che le cifrature siano applicate e mantenute. Qui ovvio parlando di navigazione e non di sharing
    • brain scrive:
      Re: Bitlocker al rogo
      - Scritto da: Mela avvelenata

      Altro discorso è se cerchi gli stessi film su

      piratebay isohunt o

      btjunkie.

      li ovviamente non ci trovi nulla....

      Il problema dei torrent è che se ti sgamano
      ti

      fanno il kulo



      anche per questo molti non lo usano.

      Indubbiamente!Strano, per un'attività culturale :D
  • Zero Tolerance scrive: