Google Street View, indaga la Procura di Roma

di F. Sarzana di S. Ippolito - L'oggetto del contendere è il reato di interferenza illecita nella vita privata, l'indagine a carico di ignoti. Il quadro, tracciato dal punto di vista di un avvocato

Roma – A settembre il Garante Privacy aveva segnalato alla Procura della Repubblica di Roma il comportamento di Google per la “captazione” dei dati compiuta dalle Google Car. Il Garante si era espresso anche in un secondo momento prescrivendo alle Google Cars ed alla stessa Google particolari accorgimenti per tutelare la privacy dei soggetti ripresi nelle immagini messe poi a disposizione della collettività con il servizio Street View. La notizia di oggi è che la Procura della Repubblica di Roma starebbe indagando contro ignoti per interferenze illecite nella vita privata. Laddove gli “ignoti” dovrebbero (ma il condizionale è d’obbligo) riferirsi ai dirigenti di Google.

Per inciso l’iscrizione contro ignoti viene effettuata in genere (anche se non è dato sapere se sia accaduto nel caso specifico) per due motivi ben distinti. Il primo è che, sino a che non si conoscono le “catene” di responsabilità interne alla società, appare azzardato fare nomi ed iscrivere nel registro degli indagati chicchessia. Il secondo è un motivo di carattere probabilmente “utilitaristico”: come è noto, dall’iscrizione del nome di una persona fisica nel registro degli indagati decorrono alcuni termini processuali ai quali i Pubblici Ministeri si devono attenere, e, ritardando tali iscrizioni c’è più tempo per svolgere le indagini senza l’assillo dei termini di chiusura delle indagini.

Detto questo, da un punto di vista procedurale ho trovato molto interessante quanto affermato da Vittorio Zambardino, nel suo blog: “È altrettanto vero che – in modo leale – l’azienda ha confermato le denunce che c’erano state in questo senso. Ed ha ribadito che quelle informazioni saranno eliminate da qualsiasi memoria. Dunque è da qui che parte l’indagine della procura di Roma per interferenza nella vita privata: da una ammissione degli indagati”. Probabilmente Zambardino si riferisce alle affermazioni fatte dalla stessa Google nel corso del procedimento di fronte al Garante, laddove, la stessa società per il tramite dei propri legali, avrebbe fatto delle ammissioni in ordine ad una supposta condotta involontaria di raccolta di dati di terzi.
Non è compito di un legale effettuare commenti a valutazioni difensive compiute da terzi nell’interesse di un proprio cliente, ma viene spontaneo domandarsi il perché sia stato effettuato questo riconoscimento, atteso che, in assenza di qualsivoglia intercettazione operata dalla Procura ovvero di atti cautelari di conservazione dei dati, che si trovano – si ricordi bene – in server esteri, la prova della effettiva “captazione” dei dati sarebbe stata effettivamente complessa da dare.

Così come appare alquanto dubbio il titolo di reato per il quale si starebbe procedendo, ovvero l’interferenza illecita nella vita privata prevista dall’ art 615 bis del Codice Penale che, come dice la parola stessa, si riferisce alla “intromissione” illecita di un terzo nella vita di un individuo nei luoghi di privata residenza, domicilio o dimora. In pratica è quello che succede ad esempio quando un fotografo ci scatta una foto in casa senza chiedere il permesso, mentre tecnicamente, poiché la captazione dei dati sarebbe avvenuta in luoghi pubblici, si sarebbe forse dovuto procedere o per il reato di “Intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche” previsto dall’art. 617 quater del Codice Penale oppure per la fattispecie prevista dall’art 617 quinquies del Codice Penale, ovvero per la condotta di “installazione di apparecchiature atte ad intercettare, impedire od interrompere comunicazioni informatiche o telematiche”.

Sembrerebbe una controversia esclusivamente giuridica, eppure la contestazione di una anziché di un’altra fattispecie di reato ha probabilmente conseguenze molto diverse sulla pretesa “involontarietà'” della condotta e quindi sul futuro esito del processo, se mai ce ne sarà uno.

Fulvio Sarzana di S.Ippolito
www.fulviosarzana.it

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Angelo scrive:
    CHE VERGOGNA
    Capisco che scaricare tramite programmi P2P sia illegale ma le major non fanno niente per abbassare il costo dei cd, dvd e altro... pensano solo alle loro tasche ma non a quelle di chi ha voglia di ascoltare il suo autore preferito e per magari di un LP sentire solo 3-4 canzoni spendere ben tra i 17 e i 20 euro... ragazzi sono 34-40 milalire!!! non ce lo dimentichiamo che in lire non ci saremmo mai sognati di spendere 40 mila lire per un CD!!! ascoltato una volta e buttato li a prendere polvere. Allora che le major ci facciano pagare una canzone che scarichiamo ma non 2-3 euro ma 0.50 centesimi magari... allora li ci sto. Un cd te lo fai delle canzoni che vuoi anche a 20 euro ma hai le canzoni che hai scelto tu...
  • marco pinchetti scrive:
    ma a cosa serve?
    Non capisco come sia possibile che un giudice sentenzi su di una applicazione usata globalmente: non è sufficiente spostare la società in un altro stato? se anche non fosse sufficiente, a cosa serve chiudere queste applicazioni? entro una settimana il 100% dei maggiori utenti avrà trovato una alternativa altrettanto efficace; non sarà mica per questa settimana che si fanno queste battaglie? I fenomeni di massa dovrebbero essere legali per definizione o illegali solo tramite referendum. Non è un giudice che può decidere cosa può fare il mondo.. qui si parla di millioni di utenti...
  • stefanus scrive:
    si può ancora cercare e scaricare però
    non è vero che non si può piu cercare nulla e scaricare nulla. Ancora oggi sono riuscito a scaricare 3 o 4 canzoni come sempre
  • sarina bu scrive:
    o non si paga o si paga troppo
    sono d'accordo che non bisognerebbe mai copiare e non comprare musica, dvd etc. Ma queste cose quanto costano??? Non si può spendere così tanto per una canzone che ci piace o per un film che vedremo una volta sola nella vita.
    • zecca scrive:
      Re: o non si paga o si paga troppo
      - Scritto da: sarina bu
      sono d'accordo che non bisognerebbe mai copiare e
      non comprare musica, dvd etc.E perchè mai?
  • Guybrush Fuorisede scrive:
    P2P in crisi...
    ...si e no.Alla maggior parte degli utenti che ho visto in giro non interessano le "cose vecchie", ma solo le ultime novita'.C'e' da dire che il metodo della "casella di posta anonima" e' molto valido.Crei una casella di posta su hotmail, li dentro ci metti (sotto forma di email) i link su .torret, e2k, kad, gnu eccetera.Non si tratta di un'area pubblica, quindi "teoricamente" non si tratta di "diffusione".In pratica l'acXXXXX a quella casella viene dato a chiunque ne faccia richiesta.Ufficialmente pero' una sola persona e' responsabile di quella casella.Nel momento in cui a questa persona viene presentata una querela (la major di turno non puo' rivolgersi all'autorita' e vedremo tra poco il perche') la domanda che nasce spontanea e': "e tu che ne sai che io ho condiviso quel materiale?" se la risposta e' "lo so perche' sono entrato nella tua casella di posta e ho visto..." scatta la denuncia per violazione di domicilio informatico, violazione della corrispondenza ecc... ecc... ecc... ecc... il tutto condito con una ricca richiesta di risarcimento per danni morali e materiali.Se la major si rivolge all'autorita' e deve dichiarare davanti ad un pubblico ufficiale quanto detto in precedenza... allora ci si risparmia la fatica della querela.GTFSPer cui il metodo delle caselle anonime non puo' facilmente essere fermato. Per contro una casella anonima non ha la ricchezza di contenuti che puo' avere un mulo qualsiasi.
  • Locutus scrive:
    La resistenza è inutile..
    ..in quanto per ogni software p2p che si spegne altri ne sorgeranno.Gli ottusi delle major questo non riescono a capirlo.
  • WE ARE LEGION scrive:
    ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I LETTORI
    c'è solo un modo per far sentire la nostra voce:COMBATTERE!!!!per informazioni su come armarsi per la battaglia http://tieve.tk/accorrete numerosi!!
    • Italiani scrive:
      Re: ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I LETTORI
      - Scritto da: WE ARE LEGION
      c'è solo un modo per far sentire la nostra
      voce:COMBATTERE!!!!
      per informazioni su come armarsi per la battaglia
      http://tieve.tk/Ma non c'e' in italiano, non ci sto a capire niente, se vuoi l'aiuto der poppolo devi parla' come er poppolo. O almeno italiano se vuoi coinvolgere qualcuno che non si gia' dentro al settore.
      • ogni tanto scrive:
        Re: ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I LETTORI
        Non è nulla di difficile.Google nel caso aiuta. Leggi bene e rifletti. Ognuno Sceglie come e cosa fare per difendere e difendersi da un abuso.Il minimo, però, se ti vuoi rendere attivo è capire le basi dell'inglese per interfacciarsi con altri, e poi nel caso può essere utile tradurre la pagina.
        • Italiani scrive:
          Re: ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I LETTORI
          - Scritto da: ogni tanto
          Non è nulla di difficile.
          Google nel caso aiuta.
          Leggi bene e rifletti. Ognuno Sceglie come e cosa
          fare per difendere e difendersi da un abuso.Non ho piu' l'eta', ho gia' fatto la mia parte, vengo qui giusto a curiosare tra le notizie, se fossi n grado leggerei direttamente in inglese no?Mi sa che aspetto la fine del conto alla robescia e vedo se finisce il mondo.
          Il minimo, però, se ti vuoi rendere attivo è
          capire le basi dell'inglese per interfacciarsi
          con altri, e poi nel caso può essere utile
          tradurre la pagina.
          • Ganja scrive:
            Re: ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I LETTORI
            - Scritto da: Italiani
            - Scritto da: ogni tanto

            Non è nulla di difficile.

            Google nel caso aiuta.

            Leggi bene e rifletti. Ognuno Sceglie come e
            cosa

            fare per difendere e difendersi da un abuso.

            Non ho piu' l'eta', ho gia' fatto la mia parte,
            vengo qui giusto a curiosare tra le notizie, se
            fossi n grado leggerei direttamente in inglese
            no?
            Mi sa che aspetto la fine del conto alla robescia
            e vedo se finisce il
            mondo.Non sarà il conuntdown per la legalizzazione in california ?http://www.corriere.it/esteri/09_maggio_06/marijuana_california_ennio_caretto_8a96923e-3a5d-11de-9bf9-00144f02aabc.shtmlhttp://droghe.aduc.it/notizia/legalizzazione+della+cannabis+video+spopola+online_119369.php
          • ogni tanto scrive:
            Re: ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I LETTORI
            Sostanzialmente è un manifesto del gruppo anonymous nato da 4chan per organizzare un raduno e "azione" nei confronti di riaa mediante ddx.Vogliono replicare quanto fatto qualche tempo fa buttando giù un poco di server. ;)
      • Aletheia scrive:
        Re: ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I LETTORI
        hahaha.pezzenti.
    • iupiter scrive:
      Re: ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I LETTORI
      si a noi...pur di scaricare miliardi di kazzate che mai verranno viste o usate...ma per piacere...usate il cervello per cose importanti...che mondo di XXXXX il web che sta diventando.
      • ogni tanto scrive:
        Re: ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I LETTORI
        Se fosse una trollata sarebbe anche interessante....un elenchino di cose serie meritevoli dell'attenzione?? così possiamo blacklistare il resto.
      • Sgabbio scrive:
        Re: ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I LETTORI
        Disdici la tua connessione e vai a guardare la televisione :D
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I LETTORI
        - Scritto da: iupiter
        si a noi...pur di scaricare miliardi di kazzate
        che mai verranno viste o usate...Già: una rovina, per quelli come te che vendono o noleggiano le stesse "kazzate che mai verranno viste o usate", perchè quando la gente può averle gratis, e si accorge magai che non valgono niente, si accorge pure che quello che offri tu non vale nulla... ma tu hai la faccia tosta di chiedere dei soldi per questo!
  • Rayden scrive:
    Frostwire
    A me un pò dispiace perchè ho iniziato a fare p2p proprio con questo programma. :( Era un programma molto facile da usare e ottimo per la musicaLimewire è open source e il suo fork più famoso è da sempre frostwire, tutt' ora disponibilehttp://www.frostwire.com/che è da sempre totalmente gratuito, open source e senza nessun tipo di filtro. Purtroppo la chiusura di Limewire temo avrà conseguenze anche per quest' ultimo. La rete utilizzata invece è Gnutella, totalmente decentralizzata e impossibile da chiudere.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Frostwire
      Vivo, vegeto e scaricante or ora sul
      mio picchio
      :-PPoi vi lamentate quando scrivono che state dalla parte dei pirati ;) ;) ;)
      • Alfonso Maruccia scrive:
        Re: Frostwire
        Io sono dalla parte del buon senso. "Pirata" lo sono finché ci sarà qualcuno che pretenderà di darmi del criminale senza avere un millesimo della dignità necessaria....
        • Sgabbio scrive:
          Re: Frostwire
          Concordo con te, ma occhio hai pirate haters di questo posto (per non parlare di certi ipocriti che spunto in vari forum a gridare NOOO PIRATERIAAAHHHH :D)
        • Joe Tornado scrive:
          Re: Frostwire
          Sono d'accordo, Alfò. Scherzavo !
        • 01234 scrive:
          Re: Frostwire
          se vogliamo usare questa parola proporrei di usarla per chi ci lucra sopra (poco correttamente, aggiungerei)chi scarica e condivide senza lucro fa una cosa completamente diversa che con la pirateria informatica non ha nulla a che vedere
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: Frostwire
      Se son rose fioriranno, sennò il panorama dei client Gnutella è pieno di scelte....
      • Rayden scrive:
        Re: Frostwire
        Era pieno di scelte, ma la Gnutella è da tempo sempre più in declino. Non è la sola, anche il mulo ha diminuito di parecchio i suoi utenti. I torrent per ora reggono, ma giusto per ora... Pare si stiano buttando tutti su streaming e direct download :s che però da un punto di vista tecnico sono un grosso passo indietro e volendo sono anche facilmente attaccabili. : Dipendenza totale dai siti e da server centralizzati, il giorno che qualcuno vorrà buttarli giù lo farà fin troppo facilmente. :|
        • Rayden scrive:
          Re: Frostwire
          Conosco molto bene Shareaza, è un altro programma a cui sono legato. :)il p2p in quanto tale regge ancora bene, ma il calo di utenti c' èhttp://anonym.to/?http://www.repubblica.it/tecnologia/2010/10/15/news/crisi_del_p2p-8098815/index.html?ref=searchForse si nota un pò meglio per certi tipi di contenuti piuttosto che per altri.
          • Alfonso Maruccia scrive:
            Re: Frostwire
            "Quella in atto è la prima crisi del peer-to-peer dalla fine degli anni Novanta, e segna una svolta importante nel modo di usare internet in Italia, visto che questi software hanno regnato per anni, diventando famosi anche tra i non esperti".Mah, non saprei. Di certo so che l'Italia è un pò una realtà a se visto che è ancora molto usato WinMX (WPN/OpenNAP). Cavolo, WinMX, non so se mi spiego :-PEppoi se i bimbiminkia passano al tubo/torrente a me non può che fare piacerissima: non è certo per scaricare l'ultima hit pop-cine-lette-schifaria che io uso il file sharing....
          • Rayden scrive:
            Re: Frostwire
            - Scritto da: Alfonso Maruccia
            "Quella in atto è la prima crisi del peer-to-peer
            dalla fine degli anni Novanta, e segna una svolta
            importante nel modo di usare internet in Italia,
            visto che questi software hanno regnato per anni,
            diventando famosi anche tra i non
            esperti".

            Mah, non saprei. Di certo so che l'Italia è un pò
            una realtà a se visto che è ancora molto usato
            WinMX (WPN/OpenNAP). Cavolo, WinMX, non so se mi
            spiego
            :-P

            Eppoi se i bimbiminkia passano al tubo/torrente a
            me non può che fare piacerissima: non è certo per
            scaricare l'ultima hit pop-cine-lette-schifaria
            che io uso il file
            sharing....Nemmeno io li uso per quello, ma alla fine gli utenti si spostano dove va il grosso della mandria e i contenuti, anche quelli più rari, alla fine seguono. Già ora da certe parti si trovano cose di cui fino a pò di tempo fa neanche l' ombra. All' utonto medio importa solo scaricare tutto il più velocemente possibile, il resto anche se non lo capisce fa lo stesso. :D Comunque per me questi sistemi sono un grosso passo indietro, non in avanti. :Riguardo WinMX non mai capito neanch' io come ha fatto una roba simile a durare così tanto... (rotfl)
          • Guybrush Fuorisede scrive:
            Re: Frostwire
            - Scritto da: Rayden
            - Scritto da: Alfonso Maruccia[...]
            Riguardo WinMX non mai capito neanch' io come ha
            fatto una roba simile a durare così tanto...
            (rotfl)Perche' anche un utonto riesce a farla funzionare senza problemi.Peccato che poi vai a cercare "config.sys" o "register.dat" e trovi......ma si sa, l'utonto e' utonto.SalutiGTFS
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Frostwire
            config.sys ?Devi provare con cv.doc, o curriculum.doc !Una volta ne scaricai uno con Soulseek, e il condivisore via chat mi chiese se l'avrei assunto, una volta letto !
          • Sentiero scrive:
            Re: Frostwire

            non è certo per
            scaricare l'ultima hit pop-cine-lette-schifaria
            che io uso il file
            sharing....No eh, per cosa lo usi allora ? Ci scarichi Ben Uhr o vecchi film western degli anni 70?Ma va la' dai....
          • Alfonso Maruccia scrive:
            Re: Frostwire
            L'ultima volta ci ho scaricato Severance: Blade of Darkness (2001 circa). Un gioco che già posseggo in originale in doppia copia, tra l'altro, ma visto che le mie copie al momento sono in garage e volevo vedere (se) come girava su Vista e il nuovo portatile (gira uno schifo, grazie...) ho optato per un download veloce da P2P....
          • doc allegato velenoso scrive:
            Re: Frostwire


            Eppoi se i bimbiminkia passano al tubo/torrente a
            me non può che fare piacerissima: non è certo per
            scaricare l'ultima hit pop-cine-lette-schifaria
            che io uso il file
            sharing....Ti quoto fratello p)
        • ogni tanto scrive:
          Re: Frostwire
          Faccio parte di una community torrent abbastanza nutrita. Posso dire che con sicurezza che perle ormai introvabili e censurate dalle scelte commerciali sono reperibili anche sul torrent.Cambia il concetto alla base dello scambio...da noi i vampiri sono moooolto più diffusi che all'estero e la carenza dell'infrastruttura aiuta non poco una mala usanza.
          • Rayden scrive:
            Re: Frostwire
            Per me i torrent sono sempre sharing tra utenti, anche se qualcuno parla più correttamente di "distribuzione" contenuti piuttosto che "condivisione" contenuti, ma comunque siamo lì. Da un punto di vista tecnico i torrent mi sono sempre piaciuti molto, il problema è che la vita media di questi file è piuttosto breve e certo il comportamento degli utenti, soprattutto italiani, non aiuta per niente. :sAltra cosa invece è lo streaming e il direct download.
          • Alfonso Maruccia scrive:
            Re: Frostwire
            Beh si, c'è il fenomeno dei tracker privati. Ma anche lì la disponibilità "qui e subito" di vecchiume è tutta da vedere....
          • ogni tanto scrive:
            Re: Frostwire
            Se mi fai qualche esempio di vecchiume o di documenti particolari ti posso dire se nelle mie ricerche ho incrociato materiale similare o meno.Di mio posso dirti che ebook fuori catalogo, testi particolari di analisi comparata di religioni e sociologie...cicli tematici di autori meno noti...sono il materiale preferenziale.Certo ci sono gli ultimi telefilm etc..ma non vedo perché dovrebbero essere esclusi. :)...non so... 47 Morto che parla?I 27 giorni del pianeta Sigma...come esempi.. Per la vitalità del torrent se la comunità che lo genera è ben gestita si riesce ad arrivare anche al paio di anni prima di doverlo rivitalizzare con una riproposizione.
          • Alfonso Maruccia scrive:
            Re: Frostwire
            Meglio evitare di fare esempi perché sennò scatta il T-1000 e addio al thread :-P
        • Sgabbio scrive:
          Re: Frostwire
          Rapidshare ha dimostrato di non chiudere più volte nonostante le pretese assurde della major. Megaupload e quasi intoccabile per come si trova, comunque ho notato che il grosso della pirateria sui direct download si trova su altri servizi sconosciuti rispetto i due.
          • dimmi chi sei scrive:
            Re: Frostwire
            - Scritto da: Sgabbio
            Rapidshare ha dimostrato di non chiudere più
            volte nonostante le pretese assurde della major.
            Megaupload e quasi intoccabile per come si trova,
            comunque ho notato che il grosso della pirateria
            sui direct download si trova su altri servizi
            sconosciuti rispetto i
            due.rispetto ai torrent i servizi tipo rapidshare/megaupload/hotfile sono più attaccabili (cioè scoprire che stai scaricando) o sono più sicuri?
          • Funz scrive:
            Re: Frostwire
            - Scritto da: dimmi chi sei
            rispetto ai torrent i servizi tipo
            rapidshare/megaupload/hotfile sono più
            attaccabili (cioè scoprire che stai scaricando) o
            sono più
            sicuri?Da quello che posso capire io sono più sicuri, nel senso che un intercettatore deve mettersi a livello di provider, e non può semplicemente mischiarsi ai peer come nei sistemi p2p. E per adesso ci vuole l'autorizzazione della magistratura.Poi si può criptare https (così l'ISP vede solo che stai scaricando ma non cosa), i files si possono zippare con password, e si possono usare nomi di file casuali che non indichino il contenuto.
        • Alfonso Maruccia scrive:
          Re: Frostwire
          Yep. La storia è sempre la stessa e il pendolo va dal modello centralizzato a quello decentralizzato (in attesa di viaggiare tutti su VPN, of course). A ogni oscillazione la tecnologia di condivisione si fa sempre più raffinata e la popolarità del P2P aumenta. Che cosa sperino di ottenere le major con il loro attuale approccio al problema (perché dal loro punto di vista è certamente un problema) ancora non l'ho capito fino in fondo....
          • Rayden scrive:
            Re: Frostwire
            La soluzione sarebbero i p2p criptati, ma esistono da tempo e non sono mai esplosi. Mute che era un inizio promettente è praticamente abbandonato e non lo usa nessuno. Il suo fork nel tentativo di combinare qualcosa di più, cioè Kommute, non se la passa meglio. Ants, che era molto promettente, ma aveva dietro un unico programmatore, è stato sostanzialmente abbandonato e a poco è valso che il progetto era open. L' unico che ha un pò di seguito attualmente è stealthnet.il problema è che l' utonto medio non evolve se non è costretto e anzi direi che si "involve" ,come dimostra il sucXXXXX di soluzioni centralizzate come streaming e direct download, visto che l' unico interesse è scaricare tutto il più velocemente possibile, il resto è roba incomprensibile... :|
          • Sgabbio scrive:
            Re: Frostwire
            Aspetta, visto l'andazzo sti sistemi esploderanno in diffusione.
          • Funz scrive:
            Re: Frostwire
            - Scritto da: Sgabbio
            Aspetta, visto l'andazzo sti sistemi esploderanno
            in
            diffusione.In Francia dopo l'addoppì pare che la diffusione abbia avuto un balzo in avanti.
  • Fetente scrive:
    Eccellente... infatti...
    ... avremo più Muli al lavoro...
  • scaricone anonimo scrive:
    noooooo
    è finita la pacchia!! :(
    • Thepassenge r scrive:
      Re: noooooo
      - Scritto da: scaricone anonimo
      è finita la pacchia!! :(Siamo tutti perduti, si salvi chi può. :D
      • 01234 scrive:
        Re: noooooo
        "E spendono mijardi, pe non facce scaricàPer un server che hanno chiuso, n'artro mijone già sta là"....Prophilax, "me scarico tutto"(rotfl)
        • Funz scrive:
          Re: noooooo
          - Scritto da: 01234
          "E spendono mijardi, pe non facce scaricà
          Per un server che hanno chiuso, n'artro mijone
          già sta
          là"....

          Prophilax, "me scarico tutto"

          (rotfl)Weird Al Yankovic - Don't Download This Song[yt]wEmTbpvj9fM[/yt] Once in a while maybe you will feel the urgeTo break international copyright lawBy downloading MP3s from file-sharing sitesLike Morpheus or Grokster or Limewire or KaZaABut deep in your heart you know the guilt would drive you madAnd the shame would leave a permanent scar 'Cause you start out stealing songs and then you're robbing liquor storesAnd sellin' crack and runnin' over school kids with your car So don't download this songThe record store's where you belongGo and buy the CD like you know that you shouldOh, don't download this songOh, you don't wanna mess with the R-I-double-AThey'll sue you if you burn that CD-R It doesn't matter if you're a grandma or a seven year old girlThey'll treat you like the evil hard-bitten criminal scum you are So don't download this songDon't go pirating music all day longGo and buy the CD like you know that you shouldOh, don't download this songDon't take away money from artists just like me How else can I afford another solid gold Hum-VeeAnd diamond-studded swimming poolsThese things don't grow on trees So all I ask is, "Everybody, please..."Don't donwload this song (Don't do it, no, no)Even Lars Ulrich knows it's wrong (You can just ask him)Go and buy the CD like you know that you should (You really should)Oh, don't download this songDon't donwload this song (Oh please, don't you do it)Or you might wind up in jail like Tommy Chong (Remember Tommy)Go and buy the CD (Right now) like you know that you should (Go out and buy it)Oh, don't download this songDon't download this song (No, no, no, no, no, no) You'll burn in hell before too long (and you'll deserve it) Go and buy the CD (Just buy it) like you know that you should (You cheap bastard)Oh, don't download this song
  • laura1283 scrive:
    eppure a me funziona!
    Ho avviato il programma e riesco a scaricare (ora ovviamente butterò la canzone ottenuta con mezzi illegali). Forse ad essere chiuso è il sito da cui scaricare il programma, ma se ce l'hai già continua a funzionare. Non so per quanto, se non se ne possono più occupare...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: eppure a me funziona!
      Da quello che ho capito, il sistema funziona ancora, e non può essere fermato (non esistendo un server centrale). Hanno però messo un aggiornamento che, se scaricato, blocca il client.http://attivissimo.blogspot.com/2010/10/le-cose-che-non-colsi-20101027.htmlSperano che alcuni utenti ci caschino e smettano di usarlo.
  • Aessio scrive:
    Oddio, come faremo ora?
    (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • uno qualsiasi scrive:
    E cosa otterranno?
    Gli utenti passeranno semplicemente a sistemi meno centralizzati, e quindi non bloccabili.Di sicuro non si metteranno a comprare contenuti: certamente non avranno nessuna voglia di dare soldi ai rompiscatole che hanno chiuso il loro programma di P2P preferito... anzi, li odieranno ancora di più, e si studieranno di notte i modi per toglierli di mezzo.Le majors si sono fatte altri nemici, e senza ottenere un centesimo.
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: E cosa otterranno?
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Le majors si sono fatte altri nemici, e senza
      ottenere un
      centesimo.... Per tutto il resto c'è MasterCard :-P
      • Aletheia scrive:
        Re: E cosa otterranno?
        c'era anche chi diceva "tanti nemici tanto onore"...
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: E cosa otterranno?
          Però chi l'ha detto è morto.E comunque, le majors vogliono l'onore o i soldi? I nemici di certo non portano soldi (quasi mai, almeno)
          • markoer scrive:
            Re: E cosa otterranno?
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Però chi l'ha detto è morto.
            E allora? dobbiamo morire tutti, prima o poi. :-)
          • Sgabbio scrive:
            Re: E cosa otterranno?
            Ma non di morte naturale è morto...non so se hai afferrato il concetto :D
        • korn scrive:
          Re: E cosa otterranno?
          - Scritto da: Aletheia
          c'era anche chi diceva "tanti nemici tanto
          onore"...Se la fine è quella che ha fatto lui per me possono pure appropriarsi della frase :D :D :D
          • Aletheia scrive:
            Re: E cosa otterranno?
            beh tanto non ditemi che c'era ancora gente che usava Limewire ?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: E cosa otterranno?
            Tutti su megaupload!
          • Aletheia scrive:
            Re: E cosa otterranno?
            molto meglio HotFile.
          • Sgabbio scrive:
            Re: E cosa otterranno?
            Fileserve ? Ed altri ?
          • Funz scrive:
            Re: E cosa otterranno?
            - Scritto da: Sgabbio
            Fileserve ? Ed altri ?Tanto jdownloader scarica da tutti quanti.E c'è un bello script di greasemonkey che verifica automaticamente tutti i link che incontra su una pagina.
          • Sgabbio scrive:
            Re: E cosa otterranno?
            Si Lo uso pure io jdownloader, dove il torrent non arriva però c'è un problema, alcuni servizi sono fatto veramente male, tempi di attesa lunghi o banda limitata volutamente...sob!
          • MacBoy scrive:
            Re: E cosa otterranno?
            - Scritto da: Aletheia
            beh tanto non ditemi che c'era ancora gente che
            usava Limewire ?Perchè in qualche epoca qualcuno l'ha mai usato?!?! (rotfl)
          • markoer scrive:
            Re: E cosa otterranno?
            Io l'ho usato, ero pure un utente a pagamento. (per un anno). Anni, anni fa. Poi è diventato inusabile
          • 01234 scrive:
            Re: E cosa otterranno?
            mai potuto soffrire...usato per qualche settimana annissimi fa...poi ***mx, zdc++, il mulo e i torrenti, nell'ordine... ;-)
        • 01234 scrive:
          Re: E cosa otterranno?
          ommarò ci mancava pure questa.... :s
      • robertnadar scrive:
        Re: E cosa otterranno?
        E povere case discografiche ! Chissa come si saranno ridotte in "miseria"per colpa di questi "pirati"...!! Organizziamo un fondo di sostegno ?
    • Guybrush Fuorisede scrive:
      Re: E cosa otterranno?
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Gli utenti passeranno semplicemente a sistemi
      meno centralizzati, e quindi non
      bloccabili.Corretto.
      Di sicuro non si metteranno a comprare contenuti:
      certamente non avranno nessuna voglia di dare
      soldi ai rompiscatole che hanno chiuso il loro
      programma di P2P preferito... anzi, li odieranno
      ancora di più, e si studieranno di notte i modi
      per toglierli di
      mezzo.Opinabile, di sicuro non si metteranno a spendere piu' di quanto spendevano in precedenza solo perche' una fonte non e' piu' disponibile.Se il mio stipendio e' di 100 e posso permettermi di spendere 5 ogni mese per gli spettacoli, non e' che dopo 'sto fatto potro' spendere di piu'.Pero' non avendo piu' la possibilita' di accedere a contenuti via mulo, potrei decidermi a fare altro durante il mio tempo libero. Altro che sia qualcosa di diverso dallo stare seduto sul divano a vedere film.E allora potrei scoprire che con quei 5 che spendevo ogni mese ci posso fare altro. Chesso'... imparare a suonare uno strumento, fare trekking, mettermi a scrivere... le possibilita' sono infinite.SalutiGTFS
      Le majors si sono fatte altri nemici, e senza
      ottenere un
      centesimo.
  • Sgabbio scrive:
    come sXXXXXXXrsi l'immagine
    Chiedere condanne a dei meri software solo per gli usi impropri è da pazzi, dubito fortemente che si mettono ad accusare software torrent come Vuze che è pure open source....Cioè non mi risulta che ad esempio utorrnet e Vuze siano a pagamento...cosa ci guadagnerebbero ?Insomma le major cosi si sXXXXXno la loro immagine per l'ennesima volta, magari facendo passare un concetto (nintendo c'è riuscità) che se uno strumento permette di fare cose illegali, allora deve diventare illegale, poi se consideriamo che nei paesi angolosassoni ogni sentenza fa precedente, immagini i produttori di armi e di altri utensili...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 ottobre 2010 17.46-----------------------------------------------------------
    • Regur Mortis scrive:
      Re: come sXXXXXXXrsi l'immagine
      vorrei ricordare che torrent ora mai è integrato in molti software anche nativamente (vedi opera) e che oramai è considerato una manna dal cielo per chi deve distribuire grandi file online (parlo di robba legale) è usato tra le altre cose:- per distribuire aggiornamenti di giochi online free- per scaricare giochi online free- per scaricare demo dai portali di videogame (sempre più visitati)- per distribuire software in generale- nella distribuzione di iso linuxper scaricare l'ultima canzone del momento c'è di meglio di torrent e non parlo di servizi di sharing (anche se sono una valida alternativa) :D
      • Sgabbio scrive:
        Re: come sXXXXXXXrsi l'immagine
        Appunto, tra l'altro la bittorrent inc non sarebbe contenta se gli mettono al palo utorrent :D
    • markoer scrive:
      Re: come sXXXXXXXrsi l'immagine
      Il problema è che molti software anche se sono open source, sono sviluppati commercialmente.Vuze non è nient'altro che la versione open source di LimeWire. Questo significa praticamente una condanna a morte per Vuze. Non tecnicamente, of course - ma in pratica.C'è sempre la possibilità che qualcun altro lo riprenda, ma con questo precedente legale, non certo in USA...(comunque LimeWire era una schifezza piena di pubblicità ;-))Cordiali saluti
      • H5N1 scrive:
        Re: come sXXXXXXXrsi l'immagine
        I mirror di sourceforge sono sparsi in tutto il mondo... ;)
      • Sgabbio scrive:
        Re: come sXXXXXXXrsi l'immagine
        Winny ha chiuso ? Non mi sembra, tra l'altro il suo autore è stato pure scagionato..
        • Funz scrive:
          Re: come sXXXXXXXrsi l'immagine
          - Scritto da: Sgabbio
          Winny ha chiuso ? Non mi sembra, tra l'altro il
          suo autore è stato pure
          scagionato..Dopo rapida googlata: è vero, l'autore fu scagionato però il programma non è più sviluppato, e sono nati tutta una serie di spin-off, il che conferma ulteriormente la tesi del p2p-idra a nove teste :D
Chiudi i commenti