GPU, AMD abbatte il muro del gigahertz

Con lo scopo di dimostrare la buona scalabilità delle sue GPU di ultima generazione, AMD ha ufficialmente annunciato una speciale versione da 1 GHz della sua giovane Radeon 4890. Sapphire l'ha già portata sul mercato

Roma – Sono trascorsi nove anni da quando AMD lanciò la prima CPU ad infrangere la barriera del gigahertz di clock. Oggi il produttore di Sunnyvale ripete l’impresa, ma lo fa nel campo dei processori grafici, dove ha appena introdotto una nuova versione della propria GPU Radeon HD 4890 (over)cloccata a 1 GHz: 150 MHz in più rispetto al modello originale , introdotto a inizio aprile .

la GPU La nuova 4890, che si potrebbe definire “overcloccata di fabbrica”, è in grado di macinare 1,36 trilioni di operazioni in virgola mobile al secondo (TFlops), e le sue performance reali dovrebbero avvicinarsi molto a quelle dell’ammiraglia a singola GPU di Nvidia, la GeForce GTX 285.

AMD non ha rivelato a quanti megahertz giri la memoria nel proprio design di riferimento, ma nelle implementazioni che arriveranno sul mercato il clock dei chip GDDR5 dovrebbe essere compreso tra i 1000 e i 1100 MHz (contro i 975 MHz della 4890 “liscia”).

A parte frequenze di clock più spinte, la nuova 4890 non introduce altre novità rispetto al modello standard: si parla sempre di un core RV790 a 55 nanometri, 800 stream processor, 16 unità logiche ROP (Raster Operator per Pixel), supporto a 1 GB di memoria video GDDR5, bus a 256 bit, e supporto alle tecnologie DirectX 10.1, OpenGL 3.0, UVD2 e PowerPlay. Persino il sistema di raffreddamento è rimasto praticamente inalterato, basato esclusivamente su un dissipatore attivo ad aria (anche se, come si vedrà, Sapphire ha scelto un sistema basato su heat-pipe).

Tra i primi produttori ad aver annunciato una scheda grafica Radeon da 1 GHz c’è Sapphire. La sua nuova HD 4890 Atomic Edition ha una frequenza di 1 GHz per la GPU e di 1050 MHz per la memoria, e adotta il sistema di dissipazione del calore Vapor-X . Quest’ultimo si basa sugli stessi principi della tecnologia heat-pipe: un liquido refrigerante è vaporizzato su di una superficie calda, il vapore risultante si condensa su di una superficie fredda riportando quindi il liquido verso la superficie calda. Il processo di ricircolo ha luogo in una camera stagna ed è controllato da un complesso sistema idraulico. Nei sistemi Vapor-X di Sapphire la piastra di raffreddamento è particolarmente sottile e viene montata a diretto contatto con la superficie del chip grafico.

La Sapphire HD 4890 Atomic Edition dovrebbe arrivare sul mercato italiano nel corso della prossima settimana ad un prezzo ancora non svelato. Per farsi un’idea di quale sarà il costo di questa soluzione, si tenga presente che le schede grafiche Radeon 4890 standard attualmente più costose si attestano intorno ai 260-270 euro.

Tra gli altri produttori che nelle prossime settimane potrebbero lanciare schede grafiche Radeon HD 4890 da 1 GHz vi sono Asus, Club 3D, Diamond Multimedia, Force3D, GeCube, Gigabyte, HIS, MSI, Palit Multimedia, PowerColor e XFX.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nome scrive:
    Maria esiste già...
    http://en.wikipedia.org/wiki/Maria_(storage_engine)http://forge.mysql.com/wiki/Maria_PreviewNon credo che chiameranno MariaSQL, il nome del DBMS (ex-MySQL)... in quanto è già usato come nome per il motore di storage (ISAM -
    MyISAM -
    Maria)...Esiste dal lontano 2008, quindi ... (geek)
  • MAH scrive:
    Punto di vista alternativo
    Widenius ha venduto MySQL a SUN, facendo un sacco di soldi.Ora fonda una nuova azienda, per rivendere il nuovo MySQL a qualcun altro, facendo un altro mucchio di soldi.Il bello dell'opensource è che tutto si può vendere/forkare/rivendere più volte.Vedrete che dopo aver venduto anche MariaDB, si pentirà di averlo fatto (facendo anche bella figura coi linari, una cosa incredibile l'ingenuità dei linari) e fonderà una nuova azienda ;)
  • devil64 scrive:
    Non credo che sia come dici
    A me sembra "leggermente" diversa la storia:"He lives in Helsinki with his second wife Anna and daughter Maria, and has a daughter My (MySQL is named after Monty Widenius's daughter, according to "History of MySQL") and a son Max (giving the name for MaxDB) from his first marriage. According to the MySQL documentation's history, it is unclear and a mystery for David Axmark where the "My" prefix originated. In Monty's mind it is self evident where the name came from.Monty is currently working on a branch of the MySQL code base with the Maria storage engine. The product is known affectionately as MariaDB, named after his youngest daughter. MariaDB is a product of Monty Program Ab"dauthter=figlia.Ho interpretato male?Salutifonte:Wikipedia: http://en.wikipedia.org/wiki/Michael_(Monty)_Widenius
  • Mimmus scrive:
    Che cavolo di nome!
    Come da oggetto
    • lol scrive:
      Re: Che cavolo di nome!
      lol (rotfl)
    • TheGynius scrive:
      Re: Che cavolo di nome!
      A me MariaDB fa pensare ad un mysql che va a cannabis ;)
    • Federico scrive:
      Re: Che cavolo di nome!
      Si son d'accordo... comunque a titolo di curiosità: My era la prima figlia di Widenius e Maria è una delle sorelle...
      • devil64 scrive:
        Re: Che cavolo di nome!
        - Scritto da: Federico
        Si son d'accordo... comunque a titolo di
        curiosità: My era la prima figlia di Widenius e
        Maria è una delle
        sorelle...A me sembra "leggermente" diversa la storia:"He lives in Helsinki with his second wife Anna and daughter Maria, and has a daughter My (MySQL is named after Monty Widenius's daughter, according to "History of MySQL") and a son Max (giving the name for MaxDB) from his first marriage. According to the MySQL documentation's history, it is unclear and a mystery for David Axmark where the "My" prefix originated. In Monty's mind it is self evident where the name came from.Monty is currently working on a branch of the MySQL code base with the Maria storage engine. The product is known affectionately as MariaDB, named after his youngest daughter. MariaDB is a product of Monty Program Ab"dauthter=figlia.Ho interpretato male?Salutifonte:Wikipedia: http://en.wikipedia.org/wiki/Michael_(Monty)_Widen...
  • Torquemada scrive:
    MariaDB
    Fantastico nome MariaDB!Magari RadioMaria potrebbe fare da sponsor ufficiale.Suppongo che a questo punto non si parlerà più di query ma di prayers.- MariaDB ti prego, fammi vedere almeno 3 righe del report, ti prometto che non farò mai più un full table scan!Sembra di stare in mezzo agli adepti di una setta più che gente abituata a valutare le cose obiettivamente. PS: A quando PadrePioDB?
  • r1348 scrive:
    MySQL Pecorona?
    Avrò una mente deviata, ma all'inizio l'ho letto così :PComunque, vista la situazione credo si possa riferire anche alla posizione in cui molti utenti MySQL si troveranno loro malgrado.Speriamo che sto MariaDB (e che è, la sagra dei nomi equivoci?) non ripeta gli errori del passato.
  • 23573457347 37 scrive:
    documentazione ?
    di quale documentazione parli ?
  • Federico scrive:
    Occasione da non sprecare
    Widenius ha venduto MySQL alla Sun e si è reso conto di aver fatto la più grande idiozia della storia. Ora che il tutto sta per essere venduto a Oracle l'idiozia si dimostra così grande che non potrà essere eguagliata nemmeno nei millenni a venire.Ora sta ripartendo con una nuova società. Il software ce l'ha già e nessuno lo conosce meglio di lui e dei suoi collaboratori: l'hanno fatto loro. I collaboratori li ha già: penso che nemmeno uno di loro abbia intenzione di lavorare per Oracle. La documentazione non ce l'ha: prima di diventare intelligente, Widenius aveva pensato GENIALMENTE di scrivere una documentazione proprietaria per un software libero. Dovranno rifarla daccapo. E' seccante: date un'occhiata a quanto è grossa. Ed è la miglior documentazione mai scritta per un software.Ora vediamo se è vero che è diventato intelligente o se sta solo facendo finta: la nuova documentazione sarà libera o no? Si accettano scommesse.
    • Sentenza Finale scrive:
      Re: Occasione da non sprecare
      Chi di licenza (closed) ferisce...
    • Marco scrive:
      Re: Occasione da non sprecare
      Sarebbe stato meglio pagare mysql pochi euro (anche solo 5 euro dato che è utilizzato da milioni di aziende) per una licenza in modo da finanziare i creatori ed evitare vendite, rischi, confusione, licenziamenti, assunzioni e ricerca disperata di finanziatori.L'open soruce è un bene, ma lavorare per la gloria è da fessi.
      • anonimo scrive:
        Re: Occasione da non sprecare
        - Scritto da: Marco
        Sarebbe stato meglio pagare mysql pochi euro
        (anche solo 5 euro dato che è utilizzato da
        milioni di aziende) per una licenza in modo da
        finanziare i creatori ed evitare vendite, rischi,
        confusione, licenziamenti, assunzioni e ricerca
        disperata di
        finanziatori.
        L'open soruce è un bene, ma lavorare per la
        gloria è da
        fessi.Perché secondo te lavoravano per la gloria? L'hanno venduta a 1 miliardo di dollari, alla faccia di quello che dice il genio sopra e l'hanno venduta a quella cifra perché avevano già tutta una serie di clienti paganti. Li faccia lui 1 miliardo di dollari, con quella cifra uno poi ha tutto il tempo e la voglia di riscrivere la documentazione che vuole.Il fatto è che SUN ha comprato un'azienda che lavora nell'open source e alla fine cosa ha in mano?I dipendenti che creano un software open source sono la cosa più importante e se vanno via per fare un prodotto identico e concorrenziale subisci un grave danno destinato a crescere. Con il software proprietario se uno va via dalla tua azienda non è che poi può fare e distribuire un programma preciso identico al tuo.
        • ciko scrive:
          Re: Occasione da non sprecare
          - Scritto da: anonimo
          - Scritto da: Marco

          Sarebbe stato meglio pagare mysql pochi euro

          (anche solo 5 euro dato che è utilizzato da

          milioni di aziende) per una licenza in modo da

          finanziare i creatori ed evitare vendite,
          rischi,

          confusione, licenziamenti, assunzioni e ricerca

          disperata di

          finanziatori.

          L'open soruce è un bene, ma lavorare per la

          gloria è da

          fessi.

          Perché secondo te lavoravano per la gloria?
          L'hanno venduta a 1 miliardo di dollari, alla
          faccia di quello che dice il genio sopra e
          l'hanno venduta a quella cifra perché avevano già
          tutta una serie di clienti paganti. Li faccia lui
          1 miliardo di dollari, con quella cifra uno poi
          ha tutto il tempo e la voglia di riscrivere la
          documentazione che
          vuole.

          Il fatto è che SUN ha comprato un'azienda che
          lavora nell'open source e alla fine cosa ha in
          mano?innanzitutto il marchio... una società enterprise non comprerebbe mai MariaDB...
          I dipendenti che creano un software open source
          sono la cosa più importante e se vanno via per
          fare un prodotto identico e concorrenziale
          subisci un grave danno destinato a crescere. Con
          il software proprietario se uno va via dalla tua
          azienda non è che poi può fare e distribuire un
          programma preciso identico al
          tuo.neanche con l'open, visto che dovrebbe continuare a darlo via gratis e vendere l'assistenza... assistenza che comunque come detto prima le aziende preferiscono richiedere alla società proprietaria del marchio.Anche con il software proprietario quando vanno via i dipendenti che lo hanno sviluppato si perde il valore principale di quel prodotto... Continuare gli sviluppi di codice scritto da altri, te lo dico per esperienza personale, spesso è quasi lo stesso sforzo di riscriverlo...
      • Federico scrive:
        Re: Occasione da non sprecare
        La GPL (che è libera... occhio a dire "open source", è un marchio registrato, rischi che Eric Raymond ti chieda un pagamento in natura) dice esplicitamente che il prodotto può essere venduto.Nonostante lo dica esplicitamente il 99% di chi la critica sostiene che la GPL è "gratis".E' straordinaria la capacità delle persone di negare l'evidenza.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Occasione da non sprecare
          - Scritto da: Federico
          La GPL (che è libera... occhio a dire "open
          source", è un marchio registrato, rischi che Eric
          Raymond ti chieda un pagamento in natura) dice
          esplicitamente che il prodotto può essere
          venduto.

          Nonostante lo dica esplicitamente il 99% di chi
          la critica sostiene che la GPL è
          "gratis".

          E' straordinaria la capacità delle persone di
          negare
          l'evidenza.E' altrettanto straordinaria l'incapacità di comprendere una licenza.GPL dice che posso vendere il software? Si, peccato che dica anche che chiunque altro può prenderlo, modificarlo o meno e re-distribuirlo a piacimento gratis o a pagamento. Come questo si concilia con far pagare il software i gipiellisti non l'hanno ancora spiegato (anzi in realtà ce lo spiegano ma fanno finta di niente). Does the GPL allow me to require that anyone who receives the software must pay me a fee and/or notify me? No. In fact, a requirement like that would make the program non-free. If people have to pay when they get a copy of a program, or if they have to notify anyone in particular, then the program is not free. See the definition of free software. The GPL is a free software license, and therefore it permits people to use and even redistribute the software without being required to pay anyone a fee for doing so.
          • Federico scrive:
            Re: Occasione da non sprecare
            Esistono software GPL in vendita, dovresti chiedere ai loro sviluppatori. Io non ho detto che sia sensato: comprare un software non lo è mai, libero o non libero che sia. Ti faccio un esempio: per lavoro mi è capitato di essere obbligato a usare anche Windows, ma non ho mai comprato una copia.
          • Federico scrive:
            Re: Occasione da non sprecare
            Ah, per la cronaca: purtroppo MySQL è venduto anche con licenza commerciale. Io non sostengo certo queste pratiche XXXXXXXXX, ma dovrebbe farti ben capire che nessuna delle critiche che sei in grado di concepire ha qualcosa a che vedere con il mondo reale. Rinuncia.
    • lll scrive:
      Re: Occasione da non sprecare
      a me mi sembra un furbetto questa qua. L'ha creata, l'ha venduta e adesso ritorna nei passi di prima...bella storia. Chissà come saranno contenti quelli della sun e oracle. Secondo me li piantano delle cause che non ne viene per 20 anni....Pensi che oracle e sun staranno a guardare???
      • jfk scrive:
        Re: Occasione da non sprecare
        - Scritto da: lll
        a me mi sembra un furbetto questa qua. L'ha
        creata, l'ha venduta e adesso ritorna nei passi
        di
        prima...
        bella storia. Chissà come saranno contenti quelli
        della sun e oracle. Secondo me li piantano delle
        cause che non ne viene per 20
        anni....
        Pensi che oracle e sun staranno a guardare???Ed in base a quale presupposto, gli piantano una causa?GPL 2 ti dice nulla? Un bel fork e via.Fermo restando che sta facendo il pianto da coccodrillo, si intenda bene.
        • Federico scrive:
          Re: Occasione da non sprecare
          Più che altro il pianto del cretino. Non ci ha guadagnato niente da tutta questa storia, anzi ci ha solo perso. A meno che non colga l'occasione per evitare tutti gli errori del passato: una società troppo grande, documentazione non libera, non accettare i contributi della comunità, etc etc etc.A parole sembra lo abbia capito, vedremo.
          • anonimo scrive:
            Re: Occasione da non sprecare
            - Scritto da: Federico
            Più che altro il pianto del cretino. Non ci ha
            guadagnato niente da tutta questa storia, anzi ci
            ha solo perso. Ma che ne sai te? Conosci il suo conto in banca? Non è il bello del software libero?Scrivilo tu un database con tanto di documentazione visto che sei così intelligente. Anziché stare qui a fare lo Stallman di serie c.
          • Federico scrive:
            Re: Occasione da non sprecare
            Non capisco il riferimento a Stallman: se pensi che sia l'unico titolato a criticare un software hai delle gravi tare.Comunque con questa "logica" non dovrei criticare nemmeno Bill Gates e la Oracle. Su, apri gli occhi: MySQL è libero a metà.Io spero che la nuova documentazione sarà libera. Tu invece speri che non lo sia perchè dovresti ammettere che in passato sono stati fatti degli errori?
    • attonito scrive:
      Re: Occasione da non sprecare
      - Scritto da: Federico
      Widenius ha venduto MySQL alla Sun e si è reso
      conto di aver fatto la più grande idiozia della
      storia.beh, se lo avessero pagato con banconote da un dollaro, contandone3 al secondo, avrebbe avuto bisogno di 4 giorni per contarle tutte, quindi, proprio proprio idiozia non la giudicherei.Contando il fatto che basta prendere la versione precedente e forkandola puoi continuare a svilupparla.fine.
    • Consuma tore scrive:
      Re: Occasione da non sprecare
      - Scritto da: Federico
      Widenius ha venduto MySQL alla Sun e si è reso
      conto di aver fatto la più grande idiozia della
      storia. Ora che il tutto sta per essere venduto a
      Oracle l'idiozia si dimostra così grande che non
      potrà essere eguagliata nemmeno nei millenni a
      venire.Il fatto è che Oracle non è Sun: mentre poteva essere una buona idea vendere a Sun, che aveva una cultura "open" di cui aveva più volte dato prova e che avrebbe potuto essere un buon veicolo per aumentare la diffusione di MySQL in ambito enterprise, Oracle è solo una macchina da soldi (chi ha avuto occasione di averci a che fare direttamente lo sa bene), e dubito che abbia interesse alcuno in MySQL se non per eliminare un potenziale futuro concorrente.Bene ha fatto Widenius con questo fork: confesso che me l'aspettavo, da parte di qualcuno, prima o poi, e se MariaDB catalizzarà l'attenzione e la collaborazione delle grandi distribuzioni Linux e di chiunque sia interessato a database veloci, efficienti, poco costosi e magari embeddable, MySQL sarà salvato da probabile morte per mano di Oracle, allontanando la prospettiva di uno sgradevole monopolio Oracle...
      • Federico scrive:
        Re: Occasione da non sprecare
        Mah, sono d'accordo in parte. La maggior parte degli sviluppatori (compreso Widenius!!!) se ne sono andati ben prima di sapere dell'acquisizione della Oracle. Li ha fatti scappare la Sun.Poi era ovvio che la Sun si sarebbe venduta o fusa a qualcun altro. Era nell'aria da anni.Inoltre, se vogliamo proprio andare a vedere... il progetto OpenOffice.org, anche se ha realizzato un software ineccepibile, non se l'è mai passata bene a livello di risorse. La Sun è brava ad apparire come "amica del software libero", ma un po' meno ad aiutarlo concretamente...
Chiudi i commenti