GPU, AMD abbatte il muro del gigahertz

Con lo scopo di dimostrare la buona scalabilità delle sue GPU di ultima generazione, AMD ha ufficialmente annunciato una speciale versione da 1 GHz della sua giovane Radeon 4890. Sapphire l'ha già portata sul mercato
Con lo scopo di dimostrare la buona scalabilità delle sue GPU di ultima generazione, AMD ha ufficialmente annunciato una speciale versione da 1 GHz della sua giovane Radeon 4890. Sapphire l'ha già portata sul mercato

Sono trascorsi nove anni da quando AMD lanciò la prima CPU ad infrangere la barriera del gigahertz di clock. Oggi il produttore di Sunnyvale ripete l’impresa, ma lo fa nel campo dei processori grafici, dove ha appena introdotto una nuova versione della propria GPU Radeon HD 4890 (over)cloccata a 1 GHz: 150 MHz in più rispetto al modello originale , introdotto a inizio aprile .

la GPU La nuova 4890, che si potrebbe definire “overcloccata di fabbrica”, è in grado di macinare 1,36 trilioni di operazioni in virgola mobile al secondo (TFlops), e le sue performance reali dovrebbero avvicinarsi molto a quelle dell’ammiraglia a singola GPU di Nvidia, la GeForce GTX 285.

AMD non ha rivelato a quanti megahertz giri la memoria nel proprio design di riferimento, ma nelle implementazioni che arriveranno sul mercato il clock dei chip GDDR5 dovrebbe essere compreso tra i 1000 e i 1100 MHz (contro i 975 MHz della 4890 “liscia”).

A parte frequenze di clock più spinte, la nuova 4890 non introduce altre novità rispetto al modello standard: si parla sempre di un core RV790 a 55 nanometri, 800 stream processor, 16 unità logiche ROP (Raster Operator per Pixel), supporto a 1 GB di memoria video GDDR5, bus a 256 bit, e supporto alle tecnologie DirectX 10.1, OpenGL 3.0, UVD2 e PowerPlay. Persino il sistema di raffreddamento è rimasto praticamente inalterato, basato esclusivamente su un dissipatore attivo ad aria (anche se, come si vedrà, Sapphire ha scelto un sistema basato su heat-pipe).

Tra i primi produttori ad aver annunciato una scheda grafica Radeon da 1 GHz c’è Sapphire. La sua nuova HD 4890 Atomic Edition ha una frequenza di 1 GHz per la GPU e di 1050 MHz per la memoria, e adotta il sistema di dissipazione del calore Vapor-X . Quest’ultimo si basa sugli stessi principi della tecnologia heat-pipe: un liquido refrigerante è vaporizzato su di una superficie calda, il vapore risultante si condensa su di una superficie fredda riportando quindi il liquido verso la superficie calda. Il processo di ricircolo ha luogo in una camera stagna ed è controllato da un complesso sistema idraulico. Nei sistemi Vapor-X di Sapphire la piastra di raffreddamento è particolarmente sottile e viene montata a diretto contatto con la superficie del chip grafico.

La Sapphire HD 4890 Atomic Edition dovrebbe arrivare sul mercato italiano nel corso della prossima settimana ad un prezzo ancora non svelato. Per farsi un’idea di quale sarà il costo di questa soluzione, si tenga presente che le schede grafiche Radeon 4890 standard attualmente più costose si attestano intorno ai 260-270 euro.

Tra gli altri produttori che nelle prossime settimane potrebbero lanciare schede grafiche Radeon HD 4890 da 1 GHz vi sono Asus, Club 3D, Diamond Multimedia, Force3D, GeCube, Gigabyte, HIS, MSI, Palit Multimedia, PowerColor e XFX.

Alessandro Del Rosso

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti