Greenpeace: Google la più verde

Meno peggio per gli attivisti ambientali è BigG: merito del suo tentativo di appoggiarsi a fonti di energie rinnovabili. Fuori classifica Apple e Facebook

Roma – Greenpeace ha stilato la sua nuova classifica relativa alle aziende tecnologiche più verdi , riconoscendo quest’anno le pratiche da questo punto di vista più positive a Google.

Lo studio degli attivisti verdi, chiamato “Cool IT Leaderboard”, è partito dall’analisi delle best practice e dalle politiche intraprese dalle aziende in materia di energie rinnovabili e minori emissioni.

Mentre l’anno scorso al primo posto c’era Cisco, quest’anno quest’ultima è stata superata da Google che ha raggiunto un punteggio di 53 su 100 : un risultato legato soprattutto agli investimenti sostenuti sul fronte energetico e legato alla gestione e al raffreddamento dei suoi server.

Dopo Google e Cisco ci sono Ericsson (48 punti), Fujitsu (48) e Vodafone (45). Agli ultimi posti Oracle (10 su 100), TCS e Telefonica (11).

Non compare in classifica Facebook, che pochi mesi fa ha avuto a che fare con Greenpeace a proposito del suo sistema di raffreddamento server, né tanto meno Apple i cui sforzi in materia non sono stati, a quanto pare, ritenuti sufficienti.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • karmao scrive:
    Bufala
    Difatti. La scoperta dell'acqua calda. Già i LED attuali "usano il 75 per cento in meno di energia dei bulbi alogeni, e durano un periodo di tempo 25 volte maggiore.".Senza ulteriori dettagli quantitativi trattasi di una notizia inutile.
    • krane scrive:
      Re: Bufala
      - Scritto da: karmao
      Difatti. La scoperta dell'acqua calda. Già i LED
      attuali "usano il 75 per cento in meno di energia
      dei bulbi alogeni, e durano un periodo di tempo
      25 volte maggiore.".
      Senza ulteriori dettagli quantitativi trattasi di
      una notizia inutile.Siamo su PI, ma tu leggi le notizie ?
  • ndr scrive:
    Ma...
    Si parla di LED più luminosi e meno energivori, ma poi il confronto viene fatto con i bulbi alogeni (scoprire l'acqua calda insomma).Sarebbe invece interessante un confronto fra questi LED e i LED attuali: consumano meno? quanto? illuminano di più? quanto? durano di più? quanto? costano meno? quanto?Senza queste informazioni l'articolo è totalmente inutile......
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Ma...

      Sarebbe invece interessante un confronto fra
      questi LED e i LED attuali: consumano meno?
      quanto? illuminano di più? quanto? durano di più?
      quanto? costano meno?
      quanto?

      Senza queste informazioni l'articolo è totalmente
      inutile......Quoto al 100%. Sono un discreto appassionato di torce, sarebbe molto più utile un paragone, a parità di corrente, con i Cree XM-L o gli SSC-P7, attualmente i più potenti e usati nelle torce ad alte prestazioni e negli impianti di illuminazione per bici.
Chiudi i commenti