GTX 660 e GTX 650, le Kepler per tutti

NVIDIA presenta due nuove revisioni della sua ultima architettura: le prestazioni incontrano il prezzo nelle fasce meno costose del mercato

Roma – A sei mesi dall’introduzione delle prime schede grafiche discrete della serie GeForce 600, NVIDIA lancia ora la terza revisione (più una quarta “low-profile”) dell’architettura di GPU nota come Kepler e due nuove schede pensate per fornire prestazioni e caratteristiche 3D avanzate alle fasce più “abbordabili” del mercato. Fanno il loro debutto le GTX 660 e 650.

GK106, nome in codice della terza GPU Kepler, si affianca dunque a GK107 nel tentativo di conquistare il gran numero di utenti interessato all’accelerazione 3D per il videoludo su PC ma che spende con molta attenzione al rapporto prezzo/dotazione.

Messe in vendita (rispettivamente) a partire da 229 dollari e 109 dollari, dice NVIDIA, “queste nuove schede portano finalmente le performance eccezionali e l’efficienza energetica di Kepler a tutti i videogiocatori PC dotati di qualsiasi tipo di budget”.

GK106 è integrata nelle schede commercializzate con il marchio GeForce GTX 660 (da non confondersi con le precedentemente introdotte e maggiormente performanti GTX 660Ti ), mentre GK107 sarà alla base delle GPU GeForce GTX 650.

Al di là delle caratteristiche comuni (DirectX 11.1, processo produttivo a 28nm, supporto per il 3D stereoscopico e via elencando), GTX 660 e GTX 650 si differenziano nettamente per le prestazioni e la potenza bruta dei rispettivi chip: la prima incorpora 960 stream processor, 80 unità per le texture, 5 tessellation/geometry engine e 2GB di memoria a 6GHz, mentre la seconda include appena 384 stream processor, 32 unità per le texture e 1GB di memoria GDDR5 con clock a 5Ghz.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ciccio scrive:
    Un po' inquietante
    La presenza di infiltrati nelle fabbriche è un po' inquietante...... se poi si pensa pure ai possibili sviluppi di malware "da firmware" di cui si parlava qualche settimana fa...http://punto-informatico.it/3581298/PI/News/cassandra-crossing-rakshasa-dal-profondo-del-tuo-hardware.aspx
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' inquietante
      Così Microsoft ha la scusa per far "blindare" il boot...
      • anonimo2 scrive:
        Re: Un po' inquietante
        Per l'appunto...mi sa tanto di balla bella e buona messa su da microsoft per spingere sul restricted boot...poi per inciso chi ci dice che microsoft non stia già spiando i suoi utenti direttamente via windows? Non mi pare che il sorgente sia disponibile...
        • nome e cognome scrive:
          Re: Un po' inquietante
          - Scritto da: anonimo2
          Per l'appunto...mi sa tanto di balla bella e
          buona messa su da microsoft per spingere sul
          restricted boot...poi per inciso chi ci dice che
          microsoft non stia già spiando i suoi utenti
          direttamente via windows? Non mi pare che il
          sorgente sia
          disponibile...Chi ti dice che non lo stiano facendo tutti i gestori dei server, o chi ha prodotto il bios del tuo pc o intel, o nvidia o logitech? O chiunque abbia piazzato un chip all'interno del tuo computer? Ma poi che ti frega tanto gli americani intercettano anche le tue scoregge con echelon e hanno un dossier su di te, soprattutto se sei linaro in quanto comunista.
          • anonimo2 scrive:
            Re: Un po' inquietante
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: anonimo2

            Per l'appunto...mi sa tanto di balla bella e

            buona messa su da microsoft per spingere sul

            restricted boot...poi per inciso chi ci dice
            che

            microsoft non stia già spiando i suoi utenti

            direttamente via windows? Non mi pare che il

            sorgente sia

            disponibile...

            Chi ti dice che non lo stiano facendo tutti i
            gestori dei server, o chi ha prodotto il bios del
            tuo pc o intel, o nvidia o logitech? O chiunque
            abbia piazzato un chip all'interno del tuo
            computer? Ma poi che ti frega tanto gli americani
            intercettano anche le tue scoregge con echelon e
            hanno un dossier su di te, soprattutto se sei
            linaro in quanto
            comunista.perfettamente d'accordo...che sia giunta l'ora di metterci tutti dietro 10 firewall in serie come quel paranoico di Torvalds ? ;-)
          • bubu scrive:
            Re: Un po' inquietante
            - Scritto da: anonimo2

            perfettamente d'accordo...che sia giunta l'ora di
            metterci tutti dietro 10 firewall in serie come
            quel paranoico di Torvalds ?
            ;-)Più che paranoico direi cog...ne!Di firewall ne basta uno e configurato bene.
          • Trollone scrive:
            Re: Un po' inquietante

            perfettamente d'accordo...che sia giunta l'ora di
            metterci tutti dietro 10 firewall in serie come
            quel paranoico di Torvalds ?
            ;-)Si magari un Firewall prodotto in Cina...
          • tucumcari scrive:
            Re: Un po' inquietante
            - Scritto da: Trollone

            perfettamente d'accordo...che sia giunta
            l'ora
            di

            metterci tutti dietro 10 firewall in serie
            come

            quel paranoico di Torvalds ?

            ;-)

            Si magari un Firewall prodotto in Cina...Certo certo....www.openwrt.org
          • Trollone scrive:
            Re: Un po' inquietante


            Si magari un Firewall prodotto in Cina...
            Certo certo....

            www.openwrt.orgBimbo, il firewall può essere quello che vuoi, finjan, sonicwall, cisco...o qualsiasi altro appliance col software che vuoi tu, ma se il malware te lo ficcano nell'hardware, una bella backdoor nel firmware del controller ethernet lato wan, dimmi che puoi fare. Hai già dimenticato il caso Huawei?http://www.afr.com/p/technology/china_giant_banned_from_nbn_9U9zi1oc3FXBF3BZdRD9mJ
          • anonimo2 scrive:
            Re: Un po' inquietante
            - Scritto da: Trollone

            perfettamente d'accordo...che sia giunta
            l'ora
            di

            metterci tutti dietro 10 firewall in serie
            come

            quel paranoico di Torvalds ?

            ;-)

            Si magari un Firewall prodotto in Cina...piuttosto me lo scrivo da solo partendo da iptables...sempre meglio
        • OsGi scrive:
          Re: Un po' inquietante
          - Scritto da: anonimo2
          Per l'appunto...mi sa tanto di balla bella e
          buona messa su da microsoft per spingere sul
          restricted boot...poi per inciso chi ci dice che
          microsoft non stia già spiando i suoi utenti
          direttamente via windows? Non mi pare che il
          sorgente sia
          disponibile...Nemmeno quello di OSX se è per questo. Se fosse una balla perchè ha ottenuto un'ingunzione? Indagini e infiltrai allora? Si parla poi di malware come software quindi anche blindare il boot non servirebbe a nulla.
          • anonimo2 scrive:
            Re: Un po' inquietante

            Nemmeno quello di OSX se è per questo. infatti...un motivo in più per smetterla di usare software proprietario
            Se fosse
            una balla perchè ha ottenuto un'ingunzione?guarda che puoi ottenere da un giudice un'ingiunzione per qualsiasi XXXXXXXta...non mi stupirebbe se la linea di produzione in cui sarebbe sucXXXXX fosse di un'azienda con qualche quota microsoft.
            Si parla poi di
            malware come software quindi anche blindare il
            boot non servirebbe a
            nulla. un malware non è qualcosa che si becca solo da internet, ma da qualsivoglia fonte, anche installato via boot infetto
          • OsGi scrive:
            Re: Un po' inquietante

            infatti...un motivo in più per smetterla di usare
            software
            proprietarioE perchè? Io non ho problemi con software proprietario, esso sia Win o Osx. Blindano il boot? A me, come a molti altri, non cambia nulla.
            guarda che puoi ottenere da un giudice
            un'ingiunzione per qualsiasi XXXXXXXta...non mi
            stupirebbe se la linea di produzione in cui
            sarebbe sucXXXXX fosse di un'azienda con qualche
            quota
            microsoft.Siete più paranoici di Mulder oltre che palesemente di parte e poco obiettivi.
            un malware non è qualcosa che si becca solo da
            internet, ma da qualsivoglia fonte, anche
            installato via boot
            infettoDai giura? Qui si parla di una cosa e voi generalizzate. Bah.Ad ogni modo con l'ultima frase ti sei risposto da solo sul fatto che blindare il boot non sia proprio così fallimentare..Prima di sparare sentenze forse è il caso che iniziate a studiare un po'.
          • anonimo2 scrive:
            Re: Un po' inquietante
            - Scritto da: OsGi

            infatti...un motivo in più per smetterla di
            usare

            software

            proprietario
            E perchè? Io non ho problemi con software
            proprietario, esso sia Win o Osx. Blindano il
            boot? A me, come a molti altri, non cambia
            nulla.
            contento te...continua a vivere serenamente nel modo dei sogni usando software che non sai manco cosa faccia o quali informazioni legge dal tuo pc...poi se per caso ti arrivano spam, malware o misteriosamente vieni infettato da un virus per cui guarda caso un antivirus ti da la cura pochi giorni dopo almeno non lamentarti.Se tutti facessero come te a questo mondo ci sarebbero 2 sistemi operativi e basta, tecnologicamente indietro di decenni rispetto agli attuali semplicemente perchè sarebbe in monopolio assoluto
          • anonimo2 scrive:
            Re: Un po' inquietante

            Prima di sparare sentenze forse è il caso che
            iniziate a studiare un
            po'.ecco l'espertone di informatica che vuol bacchettare gli altri...scendi dall'olimpo e prova a programmare invece di leggere quattro XXXXXXXte su internet e credere di sapere qualcosa...poi ne riparliamo
        • maxsix scrive:
          Re: Un po' inquietante

          mi sa Già. Ti sa.
      • il signor rossi scrive:
        Re: Un po' inquietante
        - Scritto da: Anonimo
        Così Microsoft ha la scusa per far "blindare" il
        boot...ho pensato esattamente la stessa cosa!
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: Un po' inquietante
        - Scritto da: Anonimo
        Così Microsoft ha la scusa per far "blindare" il
        boot...W la paranoia! Comunque il boot blindato non blocca tutti i malware installati nel PC ma solo alcuni tipi. Quindi la teoria del complotto viene a cadere.Aggiungo che ho provato una macchina con il boot blindato... disattivabile tramite l'interfaccia del BIOS/UEFI!
        • anonimo2 scrive:
          Re: Un po' inquietante
          - Scritto da: Zucca Vuota
          - Scritto da: Anonimo

          Così Microsoft ha la scusa per far "blindare" il

          boot...

          W la paranoia!

          Comunque il boot blindato non blocca tutti i
          malware installati nel PC ma solo alcuni tipi.
          Quindi la teoria del complotto viene a
          cadere.

          Aggiungo che ho provato una macchina con il boot
          blindato... disattivabile tramite l'interfaccia
          del
          BIOS/UEFI!basta che tutti i produttori diano la possibilità di disattivare 'sta cagata poi nulla in contrario...
Chiudi i commenti