Guai da copyright per bar e tracker

L'industria va a caccia di torrentisti, admin di vecchie glorie del P2P e bar statunitensi dalla capienza improbabile. Il copyright continua a mietere vittime

Roma – In pochi avrebbero scommesso che la vicenda OpenBitTorrent , che vede le major di Hollywood quasi al completo impegnate contro il provider del tracker BitTorrent aperto a tutti, si sarebbe conclusa con il rifiuto della condanna richiesta a gran voce dalla suddetta lobby hollywoodiana. E infatti Hollywood e relativi legali tornano alla carica ricorrendo in appello alla precedente decisione della Corte Distrettuale di Stoccolma.

L’accuso di Monique Wadsted – tradizionale rappresentante legale degli interessi delle major in terra svedese – sostiene che Portlane , il provider che fornisce la banda a OpenBitTorrent, è responsabile dell’infrazione di copyright in cui il tracker è immischiato fino al collo e pertanto deve cessare immediatamente di fornire riparo ai peggiori bucanieri della rete – nient’altro che la versione “re-brandizzata” della ciurma dell’altrettanto celebre The Pirate Bay .

La Corte di Stoccolma aveva inizialmente stabilito che, nonostante evidenti casi di condivisione non autorizzata, non sussistono prove sufficienti
perché OpenBitTorrent e relativo provider potessero essere considerati alla stregua di covi anti-copyright affamatori dell’industria tutta.

L’industria, naturalmente, non è d’accordo e si è rivolta alla corte d’appello per far riaprire il caso. Per rendere più efficaci le sue argomentazioni, questa volta l’avvocato Wadsted si esibisce in un ardito paragone tra il provider-tenutario e quei proprietari di appartamenti e stabili che cedono le location alle prostitute, incuranti – e quindi complici – dell’indecorosa attività di meretricio che si svolge all’interno della loro proprietà.

Parlando di celebri tracker c’è anche il processo al founder di OiNK , il celebre tracker delle release “in anteprima” abbattuto dalle major due anni fa con condanne ai servizi sociali per gli uploader. Alan Ellis, già arrestato a suo tempo, dovrà ora vedersela con i legali dell’industria direttamente in aula . Ma al maglio impietoso delle major non devono piegarsi solo i tracker online. Riprova ne sia la causa (con tanto di richiesta di 640mila dollari di danni più le spese legali) intentata da Ultimate Fighting Championship contro un bar di Boston, colpevole di aver trasmesso gli incontri di arti marziali misti organizzati dall’associazione senza averne autorizzazione .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Hairagione scrive:
    Re: ma quale fallimento di MS
    Hai proprio ragione... Finalmente un altra agevolazione da parte di Microsoft... Come se non ci fossero gia tante.Speriamo che vada a buon fine.E dimenticavo. I gentili rompi anima presenti in questa discussione potrebbero gentilmente andare a farsi ca**i propri nel area merdux? Vi ricordo che questo sito è fatto con asp.net e quindi microsoft (vedi estensione *.aspx). QUA NON VI VUOLE NESSUNO
    • krane scrive:
      Re: ma quale fallimento di MS
      - Scritto da: Hairagione
      Hai proprio ragione... Finalmente un altra
      agevolazione da parte di Microsoft... Come se non
      ci fossero gia
      tante.

      Speriamo che vada a buon fine.

      E dimenticavo. I gentili rompi anima presenti in
      questa discussione potrebbero gentilmente andare
      a farsi ca**i propri nel area merdux? Vi ricordo
      che questo sito è fatto con asp.net e quindi
      microsoft (vedi estensione *.aspx). QUA NON VI
      VUOLE NESSUNOSenza i troll PI chiude in 2 giorni.
  • panda rossa scrive:
    Re: ma quale fallimento di MS
    - Scritto da: Red
    Nessun fallimento di MS, il contrario!Caspita, allora non perdere tempo: vai subito a comprare azioni M$ prima che il prezzo crolli!
  • FADSE scrive:
    A me funzica
    http://www.adobe.com/svg/viewer/install/C'è svg viewer 3.03 e gli ICC color La mappa mi si apre anche con IE8 e Windows 7
    • Andreabont scrive:
      Re: A me funzica
      Si ma che tristezza, ricorrere a dei plugin esterni (non ufficiali, poiché non made-in-microsoft) per fare quello che ogni browser esistente (tranne IE) fa già nativamente e da tempo....
      • FADSE scrive:
        Re: A me funzica
        Se la tira ed è snob. A mio parere fa male a seguire questa strada perché comunque lede i suoi utilizzatori (chi gli porta dindi). l'esperienza di Microsoft è abbastanza improbabile che sparisca dal mercato e che i suoi strumenti di sviluppo possano comunque essere abbandonati (Strumenti di sviluppo=Programmi per windows), inoltre il sistema di sviluppo è veloce e molto sbrigativo con un debug abbastanza evoluto sia per cinnini programmatori che anche per professionisti programmatori ottenendo dei risultati soddisfacenti. Windows Server che dovrebbe essere il vero concorrente di linux è tutto sommato anche lui abbastanza semplice e controllabile tramite programmazione nonché il suo pacchetto Office permette di interagire direttamente con documenti, rubriche, appuntamenti ecc... ecc... I Surce Development Kit (SDK) sono molto esaustivi, semplici e Aggiornati (sostieni i programmatori=sostieni microsoft) . Il fatto che questo modo snob (e non tecnico) di microsoft sia solo una operazione di conquista di mercato (chi troppo vuole nulla ottiene) è palese perché gli strumenti sock, html, ecc... ecc... nel net framework anche 1.1 sono in standard perfetto. Gli standard ci vogliono e sono vitali per la sopravvivenza di un sistema operativo se no come fu per IBM con OS2 (stupendo sistema operativo a 32 bit semplice e performante) ma che di standard non aveva nulla, tutte cose snob e così andò a morire. E' triste perché microsoft ha paura degli standard credendo che gli portino via una fetta di mercato che poi non è così.
    • FDG scrive:
      Re: A me funzica
      - Scritto da: FADSE
      http://www.adobe.com/svg/viewer/install/

      C'è svg viewer 3.03 e gli ICC color

      La mappa mi si apre anche con IE8 e Windows 7"Please note that Adobe has announced that it will discontinue support for Adobe SVG Viewer on January 1, 2009"È parecchio vecchio e se non sbaglio manco è stato aggiornato allo standard quando è stato definito (SVG in origine era una creaturea Adobe).
  • Shu scrive:
    Magari l'ho capito solo io...
    ... e sono una mosca bianca.Ma non c'è (e non c'è mai stato negli ultimi 15 anni) qualcosa che impedisse a Microsoft di implementare SVG. E` un formato aperto.L'unico motivo per cui entrare nel working group è decidere cosa inserire e cosa no nelle prossime versioni dello standard.Quindi questa non è una mossa per standardizzare IE, ma per tentare di "proprietarizzare" SVG.EMBRACE, a cui seguiranno EXTEND e EXTINGUISH. Come ha sempre fatto MS.Bye.
    • anonimo scrive:
      Re: Magari l'ho capito solo io...
      - Scritto da: Shu
      ... e sono una mosca bianca.

      Ma non c'è (e non c'è mai stato negli ultimi 15
      anni) qualcosa che impedisse a Microsoft di
      implementare SVG. E` un formato
      aperto.

      L'unico motivo per cui entrare nel working group
      è decidere cosa inserire e cosa no nelle prossime
      versioni dello
      standard.

      Quindi questa non è una mossa per standardizzare
      IE, ma per tentare di "proprietarizzare"
      SVG.

      EMBRACE, a cui seguiranno EXTEND e EXTINGUISH.
      Come ha sempre fatto
      MS.

      Bye.Non si può "proprietarizzare", quando entri in un gruppo W3C firmi un documento in cui rinunci a brevetti e qualunque diritto di sfruttamento della proprietà intellettuale. Lo so perché avevo letto una discussione su Moonlight tra Miguel De Icaza e un dipendente di Mozilla che gli aveva fatto notare questa cosa.
      • Marcello Romani scrive:
        Re: Magari l'ho capito solo io...
        La cosa che mi fa pensar male, però, è il caso OOXML/ISO. Non vorrei che quello fosse stato una sorta di banco di prova per vedere se e come è possibile "inquinare" organismi abituati al "fair game" e quindi potenzialmente indifesi da attacchi di partecipanti che, se non violano le regole, almeno le forzano il più possibile per i loro interessi.
        • andy61 scrive:
          Re: Magari l'ho capito solo io...
          con OOXML la cosa è stata molto diversa: MS ha cercato di far standardizzare il formato proprietario dei documenti di Office.Ha fatto standardizzare una propria implementazione pre-esistente.Con SVG la cosa è diversa: MS non ha un'attuale implementazione, e non può non salire sul carro, altrimenti è certo che nessuno utilizzerà più il suo browser, facendo perdere a Windows uno dei motivi per essere utilizzato.Semplicemente, MS non può perdere il treno.Forse, potrà ancora tentare la strada delle estensioni proprietarie, ma chi si metterà a codificare oggetti utilizzando estensioni che soltanto gli utenti di Windows potranno vedere?E tutti quelli che utilizzeranno i telefonini? E con i palmari? e con Linux?Credo che sarebbe una guerra persa in partenza.
    • advange scrive:
      Re: Magari l'ho capito solo io...
      Hai perfettamente ragione.Per implementare non serve entrare nella commissione: per quello bastano le specifiche pubbliche.Si entra per decidere; e sappiamo cosa fa MS quando entra in simili situazioni (OpenGL, Oasis...).
    • Andreabont scrive:
      Re: Magari l'ho capito solo io...
      E' possibile che lo pensino, ma è un tentativo fallito in partenza, non si può chiudere l'open, a meno che non lo si faccia violandone la licenza... a questo punto si fa decidere ad un tribunale...
      • FDG scrive:
        Re: Magari l'ho capito solo io...
        - Scritto da: Andreabont
        E' possibile che lo pensino, ma è un tentativo
        fallito in partenza, non si può chiudere l'open,
        a meno che non lo si faccia violandone la
        licenza... a questo punto si fa decidere ad un
        tribunale...Si parla di specifiche non di software
    • FDG scrive:
      Re: Magari l'ho capito solo io...
      - Scritto da: Shu
      Quindi questa non è una mossa per standardizzare
      IE, ma per tentare di "proprietarizzare" SVG.

      EMBRACE, a cui seguiranno EXTEND e EXTINGUISH.
      Come ha sempre fatto MS.Io gli voglio dare un'opportunità. Anche perché oramai con questa pratica rischiano solo di alienarsi ancora di più gli sviluppatori.
  • picard scrive:
    Effetto Wikipedia?
    Molte immagini della enciclopedia libera sono in formato svg, Internet explorer non può visualizzarle nella loro versione originale.Una pagina a caso:http://it.wikipedia.org/wiki/File:Mappa_delle_citta_siberiane.svg (l'anteprima è in png)Se cliccate sull'anteprima con un browser diverso da IE, si aprirà la versione originale svg: cliccando sui nomi delle città si entra nella relativa pagina di wiki. Con ie viene proposto di scaricare il file.Comunque meglio tardi che mai
    • FADSE scrive:
      Re: Effetto Wikipedia?
      Esisteva un SVG Viewer di Adobe per IE plug in, magari provo a vadere che fa su Ie8
      • FDG scrive:
        Re: Effetto Wikipedia?
        - Scritto da: FADSE
        Esisteva un SVG Viewer di Adobe per IE plug in,
        magari provo a vadere che fa su Ie8Vecchio SVG pre standard. Meglio tentare con qualche emulatore javascript.
  • Andreabont scrive:
    Speriamo...
    Ad dire il vero, usando linux, a me non interessa direttamente, ma in quanto programmatore web non posso che augurarmi che davvero IE diventi "standard".Per i programmatori è davvero una pena creare 2 versioni di uno stesso sito (o creare delle patch) in modo da renderlo leggibile anche da IE, che non supporta molte delle funzioni dei nuovi standard e aggiunge sue funzioni non standard.
    • FADSE scrive:
      Re: Speriamo...
      Il fatto è... che IE vorrebbe essere uno standard per tutti, facevo affidamento al CLR introdotto da microsoft nel net framework e che prometteva portabilità ma la sua intenzione era diventare lui stesso standard, magari voleva portare anche linux alla standard microsoft :P. Comuque è il doppio del lavoro, il doppio delle energie, il doppio di tutto, magari arriverà anche il triplo... Ma le RFC che hanno costruito lo standard internet che fanno? A mio parare dovrebbero essere ampliate.
    • lucapas scrive:
      Re: Speriamo...
      - Scritto da: Andreabont
      Per i programmatori è davvero una pena creare 2
      versioni di uno stesso sito (o creare delle
      patch) in modo da renderlo leggibile anche da IE,
      che non supporta molte delle funzioni dei nuovi
      standard e aggiunge sue funzioni non standard.Se fossi programmatore creerei una sola versione pienamente compatibile con gli standard attuali e inviterei i visitatori a NON usare IE per la visualizzazione del sito, con tanto di link alle motivazioni dell'invito.
      • Anonymous scrive:
        Re: Speriamo...

        Se fossi programmatore creerei una sola versione pienamente compatibile
        con gli standard attuali e inviterei i visitatori a NON usare IE per la
        visualizzazione del sito, con tanto di link alle motivazioni dell'invito.quoto !!!!e anzi aggiungerei se sei così c0gl10n3 da usare IE non meriti di navigare in internet!!!
      • Uno qualunque scrive:
        Re: Speriamo...
        - Scritto da: lucapas
        Se fossi programmatore creerei una sola versione
        pienamente compatibile con gli standard attuali e
        inviterei i visitatori a NON usare IE per la
        visualizzazione del sito, con tanto di link alle
        motivazioni
        dell'invito.Con simpatia e da utilizzatore di Firefox, se fossi programmatore ti moriresti di fame.Il 90% della gente usa IE, e non gliene frega niente di cos'è lo standard SVG. Brutto ma vero.
        • sentinel scrive:
          Re: Speriamo...
          - Scritto da: Uno qualunque
          - Scritto da: lucapas

          Se fossi programmatore creerei una sola versione

          pienamente compatibile con gli standard attuali
          e

          inviterei i visitatori a NON usare IE per la

          visualizzazione del sito, con tanto di link alle

          motivazioni

          dell'invito.

          Con simpatia e da utilizzatore di Firefox, se
          fossi programmatore ti moriresti di
          fame.Non è vero a prescindere come affermi tu.Oggigiorno si sviluppa per il Web principalmente tramite Firefoxe passo passo si verifica la compatibilità con IE.Se con IE qualcosa non sta proprio al suo posto,si cerca di rimediare se possibile.Sviluppare usando come browser IE è un suicidio informatico.
          • Uno qualunque scrive:
            Re: Speriamo...
            - Scritto da: sentinel
            Non è vero a prescindere come affermi tu.
            Oggigiorno si sviluppa per il Web principalmente
            tramite
            Firefox
            e passo passo si verifica la compatibilità con IE.Certamente, ma l'amico di sopra affermava di voler sviluppare SENZA verificare la compatibilità di IE. C'è una certa differenza.Anche io sviluppo prima su FF e poi su IE.
            Se con IE qualcosa non sta proprio al suo posto,
            si cerca di rimediare se possibile.
            Sviluppare usando come browser IE è un suicidio
            informatico.D'accordissimo, però la compatibilità con IE la devi sempre curare, lo ammetti tu stesso.
      • Andreabont scrive:
        Re: Speriamo...
        Come hanno già detto altri, già si sviluppa per altri browser, seguendo gli standard, e poi, dopo, si fanno gli aggiustamenti per renderlo compatibile con IE (se è un programmatore serio...)Questo non vorrebbe farlo nessuno, te lo assicuro, ma sapendo che molta gente (un 60%, non il 90% come diceva un altro utente) usa ancora IE (magari nemmeno aggiornato) allora è necessario garantire la compatibilità, nessun sito web è disposto a perdere il 60% dei clienti....E' questo il punto, IE è il principale freno allo sviluppo del web, ci sono tantissime tecnologie in grado di far sviluppare ancora di più il web 2.0 che sono frenate dal fatto che per farle funzionare su IE sono necessarie patch come librerie aggiuntive o plugin (sempre se sono disponibili)Youtube sta sperimentando l'uso dell'HTML5 per lo streaming video, per esempio, in modo da non dover più usare il plugin flash... naturalmente chi è quel browser che ancora non supporta l'HTML5??? IE naturalmente...
      • paolista scrive:
        Re: Speriamo...

        Se fossi programmatore creerei una sola versione
        pienamente compatibile con gli standard attuali e
        inviterei i visitatori a NON usare IE per la
        visualizzazione del sito, con tanto di link alle
        motivazioni
        dell'invito.Certo come no. E magari pensi che il visitatore perda il tempo a leggere una cosa piuttosto che cambiare sito?
    • advange scrive:
      Re: Speriamo...
      Da collega posso dirti che spero di più che IE scompaia del tutto.Il che penso avverrà nel giro di 2 o 3 anni: non arriverà allo 0, ma ben sotto il 50% tranquillamente.A quel punto lo cominceremo ad ignorare, come del resto già faccio per alcune specifiche applicazioni web based.
      • Marcello Romani scrive:
        Re: Speriamo...
        Non sono propriamente un "collega", nel senso che non lavoro sul web come occupazione princpale, ma mi unisco al coro di quelli che se potessero farebbero sparire IE dalla piazza! Faticare il doppio per star dietro ad insensate idiosincrasie di un prodotto realizzato volutamente in modo scadente è quantomeno irritante!.
  • FADSE scrive:
    Re: ma quale fallimento di MS
    Le directX non sono per nulla male e offrono comunque un buon supporto anche per autocad (la grafica vettoriale la fai in autocad (o 3DStudio o altro) e le directX fanno tutte le operazioni matriciali ai vettori e già moltissime sono predefinite), conosco le DirectX 8 e 9 (Vedesi DirectX SDK con esempi in VB, VC ecc...), buono anche per gestire il 2D però sinceramente mi sembra che DirectX sia un po' troppo pesantuccio e inutile per il web, almeno per ora.
  • ruppolo scrive:
    Re: ma quale fallimento di MS
    I giochi sono passati a iPhone e iPod Touch.Il mondo ha fatto un passo avanti.Fai ciao con la manina a Microsoft!
    • Shiba scrive:
      Re: ma quale fallimento di MS
      - Scritto da: ruppolo
      I giochi sono passati a iPhone e iPod Touch.
      Il mondo ha fatto un passo avanti.

      Fai ciao con la manina a Microsoft!Te l'ho già detto, i giocatori della domenica si fanno impressionare dall'esperienza di gioco del iCoso.
    • Grande Roberto scrive:
      Re: ma quale fallimento di MS
      Io ho buttato la PS3, la PS2, la PSP, il WII e l'XBOX e tutti i giochi per PC, tanto uso solo l'iPhone per giocare.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: ma quale fallimento di MS
      contenuto non disponibile
    • FDG scrive:
      Re: ma quale fallimento di MS
      - Scritto da: ruppolo
      I giochi sono passati a iPhone e iPod Touch.Minkia, sono tutti li!Non ti pare a volte di esagerare? L'iPhone ha avuto un ottimo sucXXXXX come piattaforma di gioci, ma dire che si giochi solo con l'Iphone...Guarda in giro sul web quanti web game ci sono. Un esempio banale... l'ammorbante Zynga con suo onnipresente Farmiville :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2010 17.18-----------------------------------------------------------
    • Funz scrive:
      Re: ma quale fallimento di MS
      - Scritto da: ruppolo
      I giochi sono passati a iPhone e iPod Touch.
      Il mondo ha fatto un passo avanti.

      Fai ciao con la manina a Microsoft!Ci prendi tutti per il sedere, non è possibile che tu creda alle scemenze che dici :DIn realtà sei un troll che vuol infangare l'immagine di Apple, ammettilo :p
    • nome e cognome scrive:
      Re: ma quale fallimento di MS
      - Scritto da: ruppolo
      I giochi sono passati a iPhone e iPod Touch.
      Il mondo ha fatto un passo avanti.

      Fai ciao con la manina a Microsoft!Sei grande! Claudio Bisio ti fa una iXXXXX ...
  • Reggio emilia scrive:
    nei prossimi anni
    vedremo i videogames migrare verso applicazioni web, indi per cui microsoft pensa bene di non restare indietro
    • Roberto scrive:
      Re: nei prossimi anni
      - Scritto da: Reggio emilia
      vedremo i videogames migrare verso applicazioni
      web, indi per cui microsoft pensa bene di non
      restare
      indietroConcordo con cio' che scrivi, ma non sara' SVG o X3D ad essere la piattaforma di sviluppo. Manipolare il DOM e' lento. Se devi fare applicazioni che richiedono forte interattivita', quali per esempio i giochi, non sono la soluzione. Per questo esiste l'elemento Canvas in HTML5. Canvas e' _drammaticamente_ piu' veloce di SVG:http://ajaxian.com/archives/rendering-performance-in-canvas-compared-to-svg-and-vml
      • FDG scrive:
        Re: nei prossimi anni
        - Scritto da: Roberto
        Canvas e' _drammaticamente_ piu' veloce di SVG:

        http://ajaxian.com/archives/rendering-performance-Dov'è quello che continua a rompere con X3D? (rotfl)
    • Xilitolo scrive:
      Re: nei prossimi anni
      SVG è orientato più che altro a illustrazioni e elementi grafici, fissi o animati, che risulterebbero scalabili e quindi più flessibili delle immagini o animazioni raster.
      • Funz scrive:
        Re: nei prossimi anni
        - Scritto da: Xilitolo
        SVG è orientato più che altro a illustrazioni e
        elementi grafici, fissi o animati, che
        risulterebbero scalabili e quindi più flessibili
        delle immagini o animazioni
        raster.Quindi finalmente potremo dire addio ai siti e ai banner in flash?
  • quota scrive:
    amen
    E fu cosi che SVG farà la stessa fine delle OpenGL
    • CCC scrive:
      Re: amen
      - Scritto da: quota
      E fu cosi che SVG farà la stessa fine delle OpenGLgià... poco ma sicuro...
    • Vault Dweller scrive:
      Re: amen
      - Scritto da: quota
      E fu cosi che SVG farà la stessa fine delle OpenGLScusa la domanda che fine avrebbero fatto le OpenGL?A quanto mi risulta non sono finite, anzi sono solo le librerie di grafica 3d più utilizate nei programmi professionali.
      • Andreabont scrive:
        Re: amen
        Quoto, nei vidiogiochi è vero che le directx sono le più usate, ma solo per il fatto che i videogiochi girano solo su windows, se fai un programma che deve girare su diverse piattaforme le opengl sono quasi d'obbligo.
        • Come se fosse scrive:
          Re: amen
          - Scritto da: Andreabont
          Quoto, nei vidiogiochi è vero che le directx sono
          le più usateNon se consideri anche le console: a parte Xbox che ovviamente lavora in DX, tutte le altre usano OpenGL...
    • Errebi scrive:
      Re: amen
      ...Perchè dimostrare in modo così plateale la propria ignoranza?
    • FDG scrive:
      Re: amen
      - Scritto da: quota
      E fu cosi che SVG farà la stessa fine delle OpenGLMinkia, sarebbe un sucXXXXX!:D
  • Virtual Reality scrive:
    X3D
    Speriamo che oltre alla grafica 2D con SVG, si decidano (tutti, non solo Microsoft) a supportare anche la grafica 3D con X3D, che è basato su XML (quindi facilmente integrabile nel XHTML), standard ISO e royalty free:http://www.web3d.org/x3dhttp://en.wikipedia.org/wiki/X3D Integrazione con HTML 5:http://www.web3d.org/x3d/wiki/index.php/X3D_and_HTML5
  • MAH scrive:
    molto male
    MS sta per fallire, è stata invasa dalle metastasi del cancro chiamato opensource. Spero che Ballmer con un calcio rotante la riporti sulla retta via :D
    • Rainheart scrive:
      Re: molto male
      La discussione non è mai un cancro, solo la cieca chiusura verso tutto. 8)
    • Shiba scrive:
      Re: molto male
      Molto male, sono d'accordo. Spero se ne vadano presto e lascino sviluppare l'svg in pace.
      • fustigatore scrive:
        Re: molto male
        Sì, se no sarà l'inizio di un altro EEE :D
      • Marcello Romani scrive:
        Re: molto male
        Concordo: a che gli serve entrare nel panel di svg ? Leggano le specifiche e facciano i loro compiti come gli altri, invece di andare a rovinare uno dei pochi standard non toccati da mamma M$ ;-)
Chiudi i commenti