GVoice, l'ora della Mela

Il servizio di telefonia made in Mountain View è una web application. Sarà disponibile per tutti gli OS di Palm Pre e per i firmware di iPhone a partire dal 3.0. Sull'app nativa, ancora nessuna notizia per Google

Roma – La sua corsa verso le porte virtuali del negozio delle applicazioni di Apple era stata affannosa, trafelata. Google Voice ha dunque scelto un’altra strada, mettendo a disposizione la sua web application . Lo ha annunciato recentemente Vincent Paquet, product manager di BigG: gli utenti del Melafonino potranno ora trovare nel browser le funzionalità del servizio di telefonia made in Mountain View .

GVoice sarà quindi disponibile negli States anche per i possessori di iPhone e Palm Pre , in qualità di applicazione web based da far girare sullo smartphone di Apple che montino la versione 3.0 del firmware e successive e su praticamente tutti gli OS all’interno dei dispositivi Palm. “Veicolare i servizi di Google attraverso i browser mobile ha funzionato bene per la squadra di Gmail – ha esordito un post sul blog ufficiale di BigG – così abbiamo deciso di mantenere lo stesso approccio per Google Voice”.

L’applicazione di GVoice per iPhone e Palm Pre è stata sviluppata sfruttando alcune delle caratteristiche di HTML5, il che renderà più veloci le sue funzionalità, permettendo all’utente di memorizzare in locale i dati oltre ad usufruire dei tag vocali. Per esempio – come ha spiegato il post di BigG – AppCache lascia che l’utente interagisca con la sua app anche senza essere connesso. Grazie a un database locale, i dati non verranno perduti una volta chiuso il browser.

Dal sito ufficiale del servizio, Google ha fatto sapere che tra le caratteristiche di GVoice ci sarà la possibilità di mantenere un numero Google per chiamate e messaggi di testo. Le mail vocali sono trascritte in automatico per permettere la lettura da parte dell’utente. “Uno dei grandi valori aggiunti delle web app – ha continuato il post – è che non bisogna scaricarle e installarle sul proprio telefono”. Basteranno URL e account GVoice.

Si tratta quindi di un’applicazione web-based. “Non abbiamo ricevuto aggiornamenti riguardo la nostra applicazione nativa per iPhone”, come ha spiegato Vincent Paquet. Il product manager ha comunque sottolineato come non ci siano particolari differenze tra le due, al di là di una questione legata all’interfaccia del browser.

Durante la scorsa estate, più di un osservatore aveva parlato di una scarsa chiarezza da parte di Apple nel rapporto tra il suo smartphone e alcuni dei servizi sviluppati da Mountain View. L’introduzione di Google Voice avrebbe comportato una sostituzione con il dialer originale del Melafonino, finendo per confondere non poco gli utenti. Con la stessa logica, era stato rifiutato anche Google Latitude, in rotta di collisione con l’applicazione mappe standard di iPhone.

Latitude era quindi passato in qualità di web application , mentre un’inchiesta da parte della Federal Communications Commission (FCC) tirava in ballo anche AT&T con il sospetto di aver fatto pressione per fermare il servizio di chiamate di Google. Apple, da par suo, aveva affermato di non aver rifiutato GVoice. Ora che il servizio è entrato nel suo browser, Cupertino metterà ancora una volta alla prova il suo spirito di sportività.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • staicalmo scrive:
    il bello del gioco...
    Salve a tutti, ecco il mio parere.Dopo aver letto quasi tutti i post mi sono reso conto di una cosa. Ovvero che adesso si tratta di una guerra tra monopolisti. Mi pare che Apple è un monopolista, tanto quanto Google (ognuno il suo mercato?) Ed entrambi cercano l'esclusività (sempre nel loro mercato?), cercano il monopolio (è una conseguenza inevitabile), la guerra? beh, quella la lascerei stare... Tanto chi vince? Soltanto loro direi.E il nostro fighissimo oggetto di culto :D:D!Insomma mi sembra che tempo fa qualcuno, in un post, da qualche parte, ha detto che a dar pane ai monopolisti alla fine si resta a bocca asciutta!Non so quanto sia vero, ma esula dal tema in oggetto credo.Voglio dire, mi sembra che Nokia detenga ancora un vasto impero, e non la darei per vinta. Ma è stata proprio la presenza della concorrenza che ha dato ad Apple materia prima su cui lavorare. E Google, la stessa cosa.Spero che un domani nessuno si penta di aver dato TROPPO del suo entusiasmo ad una ed una soltanto, di azienda (uso Apple, vesto Apple, conosco solo Apple, etc.). Anche perchè a suo tempo la stessa persona potrebbe aver dato tutto e troppo al potente produttore... precedente! Che magari poi è fallito o chissà... Ma se non ci fosse stato lui... E se non ci fosse Apple. Però non troppo, non esageriamo con solo LEI. A quanto pare se una sola azienda vince, le altre non fanno concorrenza, decadono, muoiono... e allora chissà se sarà tanto bello andare in giro tutti con lo stesso cellulare/smartphone/netbook etc...Non dimenticate di oQo e di altri esempi di oggetti all-in-one che neanche Apple aveva previsto, ma che, in mancanza di potere di marketing, e avendo perso il treno dei "pecoroni", o chissà per quali motivi, non sono conosciuti.Secondo me il colore "unico" non sarà tanto bello: che gusto c'è a comprarsi un iPhone o un N95 o un Nexus se poi non possiamo vantarci con nessuno delle capacità diverse (leggi: diversità)?Ad ogni affermazione: il mio ci ha questo!Seguirebbe sempre la risposta: anche il mio!Insomma, mi sembrava giusto dirlo.E valga sia per Google che per Apple, con la differenza che è Google il "diverso" mentre apple ormai cambia solo il numero: 4g... Mah... Filosofia a parte...Affermare che malgrado si profili all'orizzonte un nuovo e più temibile avversario di Apple potenziale neo-monopolista nel mercato degli smartphone (Google), Apple è avversario di Nokia, che lo era di Motorola, che lo era di ... etc.etc.etc.Ripeto: ben venga, che sia meglio o che non lo sia del tutto, l'avvento del Nexus ci appare forse come la ventata di novità che ha dato l'iPhone, nella ricerca del "concept" che va tanto di moda.Però, vorrei chiudere con una pietra miliare: se ci si guarda bene intorno si riesce a capire quale oggetto sarà la new-new-thing del mercato e del futuro. Il problema è... che se non si chiama Apple (oggi) o Google (domani): MA CHI TI CREDE?!?!L'ottimismo vola :-))) ai posteri...
  • paolodito scrive:
    Un dubbio
    Scusate, ma quanto ha guadagnato Google con la vendita del Nexus One? E parlo del guadagno principale di Google: la pubblicità online. Ad ogni Hipe (anche di Apple) Google monetizza. Mi sa che stiamo prendendo una grossa cantonata, a parlare di insucXXXXX (e, più ne parliamo, più Google guadagna)...
    • MeX scrive:
      Re: Un dubbio
      penso che Google con 1000 Nexus guadagna come Apple guadagna da 1 iPhone :)
      • paolodito scrive:
        Re: Un dubbio
        Google guadagna ANCHE dalla vendita degli Iphone. ANCHE se la gente parla male di Google. E guadagna sia che il nexus one vada bene (perchè la gente ne parla bene), sia che vada male (perchè la gente ne parla male).Questi stanno a fare un pacco di soldi e noi qui a giocare a chi c'è l'ha più lungo...
        • MeX scrive:
          Re: Un dubbio
          si ma la tua domanda era quanto guadagni dal Nexus no?Il fatto che le persone che lo hanno acquistato (per ora) sono rimaste deluse non é certo un sucXXXXX, indipendentemente da quello che Google ci guadagna.
          • paolodito scrive:
            Re: Un dubbio
            Si, ma il fatto quelle persone "intasino" internet per dire quanto sono deluse, fa guadagnare Google sul settore pubblicitario. E se poi, quelle persone, prendono l'iphone e si mettono a scrivere sui forum di quanto l'iphone sia meglio del nexus, ecco che google ci guadagna ancora.Cioè, ho l'impressione che google ci guadagni sempre, ci guadagna anche se vende un millesimo dei telefoni che vende Apple (non è che Apple, a sua volta, non ci guadagni: tanto è vero che sono stati pappa e ciccia fino all'altro ieri).Non so, a me pare che tutta sta guerra, sto confronto non ci sia. E che gli hipe (e quello che ne consegue), interessino a Google più di qualsiasi cellulare...
          • paolodito scrive:
            Re: Un dubbio
            In soldoni, penso che il sucXXXXX di Google si misuri sugli introiti pubblicitari. Se, paradossalmente, butta fuori un prodotto che non è vincente ma che, per vie traverse, fa aumentare tali introiti, perchè si dovrebbe parlare di insucXXXXX?
          • ullala scrive:
            Re: Un dubbio
            - Scritto da: paolodito
            In soldoni, penso che il sucXXXXX di Google si
            misuri sugli introiti pubblicitari. Se,
            paradossalmente, butta fuori un prodotto che non
            è vincente ma che, per vie traverse, fa aumentare
            tali introiti, perchè si dovrebbe parlare di
            insucXXXXX?Perchè lo è sopratutto se paragonato a quello di Milestone che è nello stesso identico segmento di mercato e dove il paragone è ben più diretto che con iphone.In questo senso (perlomeno) MeX, che come troll macaco, almeno mi è simpatico (almeno umanamente parlando) ha quasi ragione... ma non diciamoglielo sennò non la finisce più. ;) ;) ;) ;)
          • paolodito scrive:
            Re: Un dubbio
            Forse non riesco a spiegare quello che intendo dire: se l'insucXXXXX di un proprio prodotto (l'oggetto telefono), che prima d'ora non ho mai venduto, mi fa guadagnare in un modo o nell'altro nel settore introiti pubblicitari (quello che ho sempre fatto), forse non è avventato parlare di insucXXXXX? La storia di google è ricca di "insuccessi" (fino ad ora servizi), ma ogni volta google ne esce vincente aumentando il suo mercato... Per me abbiamo una visuale "limitata" (ci limitiamo all'oggetto, non al business che sta dietro). La cosa paradossale è che, chi posta in modo negativo su Google (o sul suo telefono), di fatto fa guadagnare a Google un pò più di soldi....
          • ruppolo scrive:
            Re: Un dubbio
            Raccontalo agli investitori del titolo Google...
          • paolodito scrive:
            Re: Un dubbio
            Perdonami, ma che c'entra la borsa adesso? Io parlavo di introiti di Google, e non mi pare che, stando alle ultime trimestrali, stiano messi male (se non ricordo male +13%, ma dopo verifico meglio)...
          • ruppolo scrive:
            Re: Un dubbio
            - Scritto da: paolodito
            Perdonami, ma che c'entra la borsa adesso? Io
            parlavo di introiti di Google, e non mi pare che,
            stando alle ultime trimestrali, stiano messi male
            (se non ricordo male +13%, ma dopo verifico
            meglio)...[img]http://media.ruppolo.com/goog_nexus.png[/img]Dunque vediamo, fino al 5 Gennaio tutto bene, poi inizia la picchiata... cosa sarà mai sucXXXXX il 5 Gennaio per far precipitare il titolo da 627 a 540 dollari per azione, circa un -14%?L'amico Wikipedia ci viene in aiuto:http://en.wikipedia.org/wiki/Nexus_One The device is manufactured by Taiwan's HTC Corporation, and became available on January 5, 2010. Toh, guarda :D
          • MeX scrive:
            Re: Un dubbio
            LOL :)
          • paolodito scrive:
            Re: Un dubbio
            Si, ma non c'entra nulla con gli introiti! Le dinamiche della borsa non sono mica così lineari. Io che ho un'azione google magari ci ho perso, ma non è detto che google, in termini di introiti ci abbia contemporaneamente guadagnato...
          • paolodito scrive:
            Re: Un dubbio
            Per esempio, notizia fresca. Tu ti sentiresti di dire che Apple stia andando male? A me non sembra proprio... Eppure:In territorio negativo Apple(Teleborsa) - Roma, 27 gen - In lettera Apple che, sul Nasdaq, scambia a 203,62 euro per azione, segnando un ribasso dell'1,18%.Il titolo risente della bocciatura da parte del Technology Research Group che ha rivisto al ribasso il giudizio portandolo a "sell" dal precedente "hold". La decisione è stata giustificata con la diminuzione del portafoglio ordini evidenziata negli ultimi conti trimestrali resi noti dalla società di Cupertino.
          • Marco scrive:
            Re: Un dubbio
            - Scritto da: paolodito
            La decisione è stata
            giustificata con la diminuzione del portafoglio
            ordini evidenziata negli ultimi conti trimestrali
            resi noti dalla società di
            Cupertino.Macachi!!! ALLARMEEEEE!!!!Portafoglio ordini in Diminuzione!!!!Salviamo San Steve, tutti mano alla carta di credito!!!Presto-presto!!! Sia mai che Microsoft debba rifare un altra iniezione di liquidità...
  • MeX scrive:
    mi raccomando...
    tutti su engadget per la diretta cosí potete flammare con un minimo di competenza!http://www.engadget.com/2010/01/27/live-from-the-apple-tablet-latest-creation-event/
  • Orwell scrive:
    Re: Nexus One
    - Scritto da: ruppolo
    Ottimo, ci fa piacere il parere di uno
    sviluppatore. Approfitto per una domanda, che
    credo interesserà a chi magari vuole cimentarsi
    in questo lavoro sicuramente molto creativo ed è
    indeciso su quale piattaforma investire: quanto
    si guadagna? Quanto sei riuscito a realizzare su
    questa piattaforma? Non ci interessa il dato
    preciso, ma giusto
    un'idea.Al momento la risposta a questa domanda sembra alquanto ovvia: poco o niente. Tutto dipende da quanto sarà diffusa la piattaforma Android.
    • ruppolo scrive:
      Re: Nexus One
      - Scritto da: Orwell
      Al momento la risposta a questa domanda sembra
      alquanto ovvia: poco o niente. Tutto dipende da
      quanto sarà diffusa la piattaforma
      Android.Allora non capisco perché uno sviluppatore Android non sviluppi anche per iPhone...Voglio dire, con iPhone ti guadagni la pagnotta, nel frattempo investi un po' di tempo su Android così se in futuro la piattaforma prende piede sei già pronto. Dico male?
      • Orwell scrive:
        Re: Nexus One
        - Scritto da: ruppolo

        Allora non capisco perché uno sviluppatore
        Android non sviluppi anche per
        iPhone...
        Voglio dire, con iPhone ti guadagni la pagnotta,
        nel frattempo investi un po' di tempo su Android
        così se in futuro la piattaforma prende piede sei
        già pronto. Dico
        male?No, non dici male, infatti non è detto che molti sviluppatori non lo stiano già facendo. A parità di condizioni, e per parità di condizioni intendo una diffusione di terminali con Android almeno pari a quella degli iPhone, dal punto di vista dello sviluppatore potrebbe essere più attraente un sistema di distribuzione delle applicazioni più libero.Allo stato attuale, però, la piattaforma Android può a mio parere attirare tre tipologie di sviluppatori:1. Gli smanettoni, ai quali non interessa il business ma solo poter provare le loro applicazioni.2. Gli sviluppatori, che vendono già applicazioni su altre piattaforme (iPhone o OVI) interessati ad un porting su Android. In questo caso si tratta di un timido approccio e credo che resteranno per un po' alla finestra per vedere come evolvono le cose, prima di investire decisamente risorse in questa direzione.3. Gli sviluppatori interessati esclusivamente al business su Android, che ripongono molte speranze e grande fiducia sulla diffusione di questa piattaforma. Qui parliamo di una scommessa che se vinta potrebbe far partire già avvantaggiati rispetto agli altri.
        • ruppolo scrive:
          Re: Nexus One
          - Scritto da: Orwell
          A parità
          di condizioni, e per parità di condizioni intendo
          una diffusione di terminali con Android almeno
          pari a quella degli iPhone, dal punto di vista
          dello sviluppatore potrebbe essere più attraente
          un sistema di distribuzione delle applicazioni
          più
          libero.Guarda che più libero è per lo sviluppatore e più libero è per l'utente di prenderselo a sbafo.
          Allo stato attuale, però, la piattaforma Android
          può a mio parere attirare tre tipologie di
          sviluppatori:
          1. Gli smanettoni, ai quali non interessa il
          business ma solo poter provare le loro
          applicazioni.Dei quali non ci interessa.
          2. Gli sviluppatori, che vendono già applicazioni
          su altre piattaforme (iPhone o OVI) interessati
          ad un porting su Android. In questo caso si
          tratta di un timido approccio e credo che
          resteranno per un po' alla finestra per vedere
          come evolvono le cose, prima di investire
          decisamente risorse in questa
          direzione.Ovviamente lo faranno nel momento in cui è remunerativo.
          3. Gli sviluppatori interessati esclusivamente al
          business su Android, che ripongono molte speranze
          e grande fiducia sulla diffusione di questa
          piattaforma. Qui parliamo di una scommessa che se
          vinta potrebbe far partire già avvantaggiati
          rispetto agli
          altri.Questo tipo di sviluppatori non li capisco, a meno che non si tratti di studenti che vivono sulle spalle dei genitori e hanno tempo per giocare e divertirsi. Ma allora non parliamo di sviluppatori, lo sviluppatore è un mestiere.
      • Teo scrive:
        Re: Nexus One
        Concordo col fatto di dover conoscere entrabe le piattaformeIl problema e' la entry-fee da pagare per sviluppare per l'iPhone.Devi per forza di cose avere un Mac e conoscere ObjectiveC, $99 (non ricordo se annuali) per avere l'onore di sviluppare per la loro piattaforma.Con Android e' molto piu' facile, l'SDK e' disponibile per MacOS/Linux/Windows, il linguaggio e' Java (molto piu' diffuso) e $25 per aprire un'account sul market
        • ruppolo scrive:
          Re: Nexus One
          - Scritto da: Teo
          Concordo col fatto di dover conoscere entrabe le
          piattaforme

          Il problema e' la entry-fee da pagare per
          sviluppare per
          l'iPhone.

          Devi per forza di cose avere un Mac e conoscere
          ObjectiveC, $99 (non ricordo se annuali) per
          avere l'onore di sviluppare per la loro
          piattaforma.Onore? Diñeros, caro, altro che onore. Qui si parla di lavoro, non di passatempi.
          Con Android e' molto piu' facile, l'SDK e'
          disponibile per MacOS/Linux/Windows, il
          linguaggio e' Java (molto piu' diffuso) e $25 per
          aprire un'account sul
          marketE secondo te un'impresa dovrebbe porsi problemi per 25 o 99 dollari? Sai, fossero 25 mila dollari, allora potrei capire...
          • Teo scrive:
            Re: Nexus One
            Un'impresa (per loro credo sia $250) od un professionista sicuramente no.Ma se pensi ad un piccolo sviluppatore che ha intenzione di iniziare a sviluppare per il mobile il problema e' piu' pensare se investire in un Mac solo per provare a sviluppare qualcosa. Non e' che tutti gli sviluppatori delle 143K applicazioni hanno fatto palate di soldi. A meno di essere sicuri di avere in testa una killer application che ti ripaga sicuramente dell'investimento, non vuoi spendere i soldi necessari per comprare un Mac solo per provarci.All'inizio era sicuramente piu' semplice, adesso la competizione e' un po' piu' dura.
  • ruppolo scrive:
    Re: Nexus One
    Si ok, ma almeno 20 mila euro all'anno netti si riescono a fare?Insomma, siamo concreti...
  • ullala scrive:
    Re: Nexus One
    - Scritto da: Teo
    Non voglio iniziare una guerra.... premetto che
    sono sviluppatore Android dalla prima SDK, ho
    comprato il Dev Phone 1 ed ho un Nexus One.Detto tra noi il problema c'è ma è più di HTC che altro.Io ho un motorola milestone e francamente (più memoria, tastiera anche fisica, touch direi molto migliore come feed back, anche multi) con android 2 e 2.01 lo trovo superiore (e non di poco) al nexus che ho provato a N.Y.Oltretutto è pure più caro!Ho "rootato" il device per ovvi motivi (mi servivano un paio di applicazioni che avessero le "mani libere" sui devices di rete).Sul SDK ho qualche critica da fare (più che sull'O.S. in se) perchè è troppo "lontano dal sistema".Mi spiego meglio:Ottimo per tutto quello che riguarda interazione con l'utente, gui ecc. ma troppo "application oriented" se devi operare a livello base del sistema, (filtri ip e robe del genere, acXXXXX alla crittografia ecc.) è molto (credo volutamente) "oscuro"...Non che sia un problema insuperabile eh... in fin dei conti si tratta sempre di linux però questa sgradevole sensazione che ti vogliano per forza mettere i bastoni tra le ruote quandi si tratto di certe cose mi da fastidio!Certo al momento bisogna comunque riconoscere che si tratta comunque di un ottimo lavoro!
    • Teo scrive:
      Re: Nexus One
      Non ho provato il Milestone (mi risulta abbia la meta' della memoria RAM del N1), e rispetto al ADP1 mi manca un po' la tastiera fisica (ma sto' migliorando con quella virtuale)Credo che cercare la sicurezza avendo ogni applicazione nella propria sandbox porti un po' a questi limiti. (hai provato l'NDK? dovrebbe esporre il sistema a piu' basso livello, ma non ho avuto ancora necessita' di usarla)Ho trovato un po' tosto entrare nel concetto degli Intents/View, ma una volta capito e' impressionante la flessibilita' che ne deriva
      • ullala scrive:
        Re: Nexus One
        - Scritto da: Teo
        Non ho provato il Milestone (mi risulta abbia la
        meta' della memoria RAM del N1), e rispetto al
        ADP1 mi manca un po' la tastiera fisica (ma sto'
        migliorando con quella
        virtuale)Quella fisica (tastiera) ha il vantaggio indubbio (c'è anche la trackball) di non occuparti una parte di display...Comunque...Ho cercato pure il modo di fare una mini applicazione di test (al momento del tutto inutile) che rende la tastiera "semitrasparente"... ma il sistema su questo non aiuta molto... staremo a vedere se mi riesce di renderla una cosa "pratica" ma ci butto sol un occhio di tanto in tanto a tempo perso... potrebbe essere una cosa lunga.Per la ram è vero... ma quella la trovo già più che sufficiente.Io mi riferivo alla flash (io ho 32G "regalati" assieme alla 8G di serie del milestone)E il rapporto qualità prezzo (430 euri) è decisamente favorevole al milestone (anche dal punto di vista utonto).

        Credo che cercare la sicurezza avendo ogni
        applicazione nella propria sandbox porti un po' a
        questi limiti. (hai provato l'NDK? dovrebbe
        esporre il sistema a piu' basso livello, ma non
        ho avuto ancora necessita' di
        usarla)Si ma stiamo sempre li... più o meno...Ma tant'è essendo linux alla fine se ne esce comunque.. non è un problema... mi riferivo più che altro alla fastidiosa (per me) sensazione che non ti vogliano dire tutto!E che l'SDK sia la ovvia traduzione di questa criticabilissima (dal punto mio punto di vista "linaro") filosofia.

        Ho trovato un po' tosto entrare nel concetto
        degli Intents/View, ma una volta capito e'
        impressionante la flessibilita' che ne
        derivaVero!Come ho detto da quel punto di vista è ottimo!
  • Liosandro scrive:
    Ecco la prova.
    Il marketing di un oggetto non è solo la promozione in tv o l'articolo dei giornalisti.Il marketing deve mantenere quello che promette e possibilmente andare oltre le promesse.Il Nexus ne è la dimostrazione evidente: un oggetto che sulla carta è nettamente superiore all'iPhone, ma che casca sull'esperienza d'uso. Perchè la vera forza dell'iPhone è l'esperienza, quello che, forse con un termine un po' inflazionato, si chiama ecosistema.iPhone è la cosa che più si avvicina alla parola "terminale". E' il cucchiaio universale con cui puoi mangiare in ogni piatto. E', e rabbrividisco a dirlo, il SUV dei telefoni. Non fa una o due cose al top, ma fa tutto, e bene, rispettando le esigenze degli utenti ed accompagnandoli. Ricordate: il cliente ha sempre ragione. E se iPhone ha questo sucXXXXX non è dovuto solo al "marketing".Mantiene le promesse. Altrimenti non aumenterebbe le vendite in questo modo.
    • ullala scrive:
      Re: Ecco la prova.
      - Scritto da: Liosandro
      Il marketing di un oggetto non è solo la
      promozione in tv o l'articolo dei
      giornalisti.
      Il marketing deve mantenere quello che promette e
      possibilmente andare oltre le
      promesse.
      Il Nexus ne è la dimostrazione evidente: un
      oggetto che sulla carta è nettamente superiore
      all'iPhone, ma che casca sull'esperienza d'uso.

      Perchè la vera forza dell'iPhone è l'esperienza,
      quello che, forse con un termine un po'
      inflazionato, si chiama
      ecosistema.
      iPhone è la cosa che più si avvicina alla parola
      "terminale". E' il cucchiaio universale con cui
      puoi mangiare in ogni piatto. E', e rabbrividisco
      a dirlo, il SUV dei telefoni.

      Non fa una o due cose al top, ma fa tutto, e
      bene, rispettando le esigenze degli utenti ed
      accompagnandoli.

      Ricordate: il cliente ha sempre ragione. E se
      iPhone ha questo sucXXXXX non è dovuto solo al
      "marketing".

      Mantiene le promesse. Altrimenti non aumenterebbe
      le vendite in questo
      modo.In un certo senso hai ragione "l'ecosistema", come lo chiami tu, è fondamentale.Per un utente Mac iphone è un complemento "a filosofia conforme" può piacere o non piacere a tutti, ma sicuramente piace al suo target di mercato perchè è "fatto nel modo che un utente apple si aspetta".Trascurabile? no per nulla .. anzi FONDAMENTALE per il sucXXXXX di mercato e la "fidelizzazione" dell'utente.Allo stesso modo un utente Linux si aspetta (più o meno consapevolmente) una certa "filosofia conforme" da un fonino android e la "conformità" non riguarda tanto la gui o le applicazioni o lo store delle applicazioni, ma la flessibilità e la libertà di fare le cose (senza barriere artificiali) come è abituato e sotto LA PROPRIA RESPONSABILITÀ.Già perchè libertà fa rima con responsabilità.Io francamente non ho avuto e non ho grandi problemi con motorola milestone, anzi lo trovo fantastico, ottima gui, ottimo feed back touch e multi touch, belle le applicazioni di "augmented reality" tipo layar e simili, tastiera fisica oltre che virtuale... ecc. ecc.Ma, sarò franco il dovere smanettare (come ho fatto) per jailbrekkare (o se preferite rootare) il telefonino oltretutto Linux, mi ha dato molto fastidio.Non perchè sia un problema in se.. tecnicamente ci voleva poco, anzi pochissimo.Ma è una cosa poco "ecocompatibile" con chi sceglie di usare un os Linux.(filosoficamente parlando).Per il resto oggettivamente poco da lamentarmi... il dispositivo, una volta ridotto alla ragione, è utilissimo (nei limiti in cui può esserlo un aggeggio di quelle dimensioni che non va scambiato per PC piccolo... ma è proprio una cosa diversa e serve a cose diverse).E lo ho pure pagato poco 430 euri ...Ottimo il rapporto costo prestazioni.Però rimane il baco fondamentale... e "filosofico" se scelgo di usare android anche perchè è Linux e è integrato ottimamente con quell'OS perchè cerchi di rompermi le scatole quando tutti sanno perfettamente che una delle fisse della mentalità "linara" è la libertà di fare quello che mi pare?E poi che senso ha tanto alla fine lo sai che ci riesco lo stesso no? Google per favore non facciamo errori banali!Acontentati del tuo (i tuoi servizi) il resto lascialo a noi che sappiamo cosa siamo abituati a farci!Sarebbe come se apple togliesse al macaco itunes!Come andrebbe a finire?Insomma dove sta il problema a prendere atto che il macaco e il linaro sono diversi e vogliono cose diverse?È una semplice questione di marketing.. datevi una svegliata su questo in casa google!Sono sicuro che prima o dopo ci arrivate da soli, e questo non significa necessariamente sacrificare la parte "utonta" del mercato anzi!
      • Liosandro scrive:
        Re: Ecco la prova.
        - Scritto da: ullala
        - Scritto da: Liosandro...Stai seguendo il mio ragionamento.Ma devo "deluderti".Il fatto concreto è che al 90% degli utenti non interessa la completa customizzazione e libertà di intervento su ogni aspetto di un oggetto che deve usare e deve essere affidabile. Parliamoci chiaro: se fosse così allora il 90% della auto avrebbe il motore truccato.Parallelo applicabile ai telefoni (ed ai computer)... sono poche le persone che hanno voglia id imbarcarsi in prove, esperimenti, fallimenti, malfunzionamenti. Non è una questione di "libertà limitate". Perchè il marketing Apple è stratosfericamente superiore a quello degli altri? Perchè localizza e SODDISFA le esigenze della maggior parte degli utenti che le interessano meglio di chiunque altro.Lo stretto connubio tra iPhone ed iTunes non è una "imposizione cattiva" di Apple. Semplicemente è l'unico modo per evitare che un utente poco attento alle procedure od inesperto possa fare pasticci, pasticci che poi non farebbe ricadere sulla sua inesperienza, ma su Apple.Un po' come il lego rispetto alla plastilina. Col lego puoi arrivare a costruire un modello di automobile con parti in movimento, ma lo devi fare seguendo le istruzioni e solo con le forme stabilite.Anche con la plastilina puoi farlo, e sei libero di modellare qualunque pezzo come vuoi.Ma nel 90% dei casi risolvi solo con un mucchio grigio ed informe. :)
        • ullala scrive:
          Re: Ecco la prova.
          - Scritto da: Liosandro
          - Scritto da: ullala

          - Scritto da: Liosandro
          ...

          Stai seguendo il mio ragionamento.

          Ma devo "deluderti".E chisseneferga!
          Il fatto concreto è che al 90% degli utenti non
          interessa la completa customizzazione e libertà
          di intervento su ogni aspetto di un oggetto che
          deve usare e deve essere affidabile.In quel senso non c'è differenza tra Milestone e Iphone...L'unica differenza sta nel "complemento filosofico"..Ma su questo è inutile discutere (ne mi interessa farlo) io so già che il macaco non è linaro e viceversa... si tratta di un discorso che non porta da nessuna parte!E che per quanto mi riguarda mi stufa prima ancora di cominciare.Quanto al sucXXXXX (di tipo utonto) ti inviterei a notare che attualmente il Milestone ha surclassato il nexus! e non di poco ed è "il gadget dell'anno" (non lo ho scritto io ma il Times)http://www.mobileblog.it/post/10354/motorola-droid-milestone-gadget-dellanno-secondo-il-timesSegno evidente che la failure sta proprio nella "integrazione con HTC" un pò troppo forzata!e in un peggior rapporto qualità prezzo.

          Parliamoci chiaro: se fosse così allora il 90%
          della auto avrebbe il motore
          truccato.No vedi è questione di immagine!Se vendi abarth non tutti i tuoi clienti truccheranno il setup che abarth ha fatto... Ma l'immagine deve corrispondere a quella abarth non alla "fiat" anche per chi non toccherà nulla.Sennò avrebbe comprato fiat!E sopratutto chi rielabora (siano pochi o tanti) si aspetta una filofia coerente!è un fatto fondamentale di marketing.

          Parallelo applicabile ai telefoni (ed ai
          computer)... sono poche le persone che hanno
          voglia id imbarcarsi in prove, esperimenti,
          fallimenti, malfunzionamenti.Come sopra.. TU pensi così tanti (la maggior parte) no!La prova sta nel fatto che Apple ha una quata di mercato alquanto bassa!Non fa poi molta differenza che il sistema che ha la quota maggiore (windows) sia una porcheria quel che conta è che la gente compra un oggetto (particolarmente un computer) perchè (capace o meno che sia di farlo) si aspetta di poterci fare il caffè del colore e della marca che più gli piace!Un computer non è un oggetto "dedicato" ma l'ggetto più "general purpose" che sia mai stato creato dall'uomo.Per questo ci sono (e ci saranno sempre) computer macachi, computer linari e computer winari, passando per tutte le varianti che tu possa immaginare da freeBSD a amiga a quel diavolo che la gente si vorrà e potrà inventare!Questo è un fatto, non si possono mettere "le proprie brache alla realtà" ciascuno cerca le sue... di "brache".

          Non è una questione di "libertà limitate". Per te probabilmente no!Ma questo non vale per me e per milioni di altri!Limitati a pensare a quello che va bene per te non cercare di imporre agli altri quello che va bene a te.. io non lo faccio ne vedo perchè lo dovrei fare... anzi trovo stupidissimo farlo!Ti spiace lasciar decidere a me cosa è bene per me?Non dovrebbe costarti nulla!Non credi?

          Perchè il marketing Apple è stratosfericamente
          superiore a quello degli altri? Perchè localizza
          e SODDISFA le esigenze della maggior parte degli
          utenti che le interessano meglio di chiunque
          altro.
          Lo stretto connubio tra iPhone ed iTunes non è
          una "imposizione cattiva" di Apple. Semplicemente
          è l'unico modo per evitare che un utente poco
          attento alle procedure od inesperto possa fare
          pasticci, pasticci che poi non farebbe ricadere
          sulla sua inesperienza, ma su
          Apple.l'utente VUOLE fare quelli che tu chiami pasticci!e ha pagato per farli!Ripeto apple è una quota minoritaria di mercato!Sveglia!

          Un po' come il lego rispetto alla plastilina.
          Col lego puoi arrivare a costruire un modello di
          automobile con parti in movimento, ma lo devi
          fare seguendo le istruzioni e solo con le forme
          stabilite.
          Anche con la plastilina puoi farlo, e sei libero
          di modellare qualunque pezzo come
          vuoi.
          Ma nel 90% dei casi risolvi solo con un mucchio
          grigio ed informe.
          :)Infatti nel 90% (anzi di più) dei casi la gente non compra Apple!Ma forse faresti bene a capire che non è di questo che parlavo e non è di questo che ho intenzione di parlare perchè non mi interessa!
          • Liosandro scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Liosandro

            - Scritto da: ullala


            - Scritto da: Liosandro

            ...



            Stai seguendo il mio ragionamento.



            Ma devo "deluderti".

            E chisseneferga!


            Il fatto concreto è che al 90% degli utenti non

            interessa la completa customizzazione e libertà

            di intervento su ogni aspetto di un oggetto che

            deve usare e deve essere affidabile.

            In quel senso non c'è differenza tra Milestone e
            Iphone...
            L'unica differenza sta nel "complemento
            filosofico"..
            Ma su questo è inutile discutere (ne mi interessa
            farlo) io so già che il macaco non è linaro e
            viceversa... si tratta di un discorso che non
            porta da nessuna
            parte!
            E che per quanto mi riguarda mi stufa prima
            ancora di
            cominciare.

            Quanto al sucXXXXX (di tipo utonto) ti inviterei
            a notare che attualmente il Milestone ha
            surclassato il nexus! e non di poco ed è "il
            gadget dell'anno" (non lo ho scritto io ma il
            Times)
            http://www.mobileblog.it/post/10354/motorola-droid
            Segno evidente che la failure sta proprio nella
            "integrazione con HTC" un pò troppo
            forzata!
            e in un peggior rapporto qualità prezzo.





            Parliamoci chiaro: se fosse così allora il 90%

            della auto avrebbe il motore

            truccato.

            No vedi è questione di immagine!
            Se vendi abarth non tutti i tuoi clienti
            truccheranno il setup che abarth ha fatto...

            Ma l'immagine deve corrispondere a quella abarth
            non alla "fiat" anche per chi non toccherà
            nulla.
            Sennò avrebbe comprato fiat!

            E sopratutto chi rielabora (siano pochi o tanti)
            si aspetta una filofia
            coerente!
            è un fatto fondamentale di marketing.




            Parallelo applicabile ai telefoni (ed ai

            computer)... sono poche le persone che hanno

            voglia id imbarcarsi in prove, esperimenti,

            fallimenti, malfunzionamenti.

            Come sopra.. TU pensi così tanti (la maggior
            parte)
            no!
            La prova sta nel fatto che Apple ha una quata di
            mercato alquanto
            bassa!
            Non fa poi molta differenza che il sistema che ha
            la quota maggiore (windows) sia una porcheria
            quel che conta è che la gente compra un oggetto
            (particolarmente un computer) perchè (capace o
            meno che sia di farlo) si aspetta di poterci fare
            il caffè del colore e della marca che più gli
            piace!
            Un computer non è un oggetto "dedicato" ma
            l'ggetto più "general purpose" che sia mai stato
            creato
            dall'uomo.
            Per questo ci sono (e ci saranno sempre) computer
            macachi, computer linari e computer winari,
            passando per tutte le varianti che tu possa
            immaginare da freeBSD a amiga a quel diavolo che
            la gente si vorrà e potrà
            inventare!
            Questo è un fatto, non si possono mettere "le
            proprie brache alla realtà" ciascuno cerca le
            sue... di
            "brache".




            Non è una questione di "libertà limitate".

            Per te probabilmente no!
            Ma questo non vale per me e per milioni di altri!
            Limitati a pensare a quello che va bene per te
            non cercare di imporre agli altri quello che va
            bene a te.. io non lo faccio ne vedo perchè lo
            dovrei fare... anzi trovo stupidissimo
            farlo!
            Ti spiace lasciar decidere a me cosa è bene per
            me?
            Non dovrebbe costarti nulla!
            Non credi?




            Perchè il marketing Apple è stratosfericamente

            superiore a quello degli altri? Perchè localizza

            e SODDISFA le esigenze della maggior parte degli

            utenti che le interessano meglio di chiunque

            altro.

            Lo stretto connubio tra iPhone ed iTunes non è

            una "imposizione cattiva" di Apple.
            Semplicemente

            è l'unico modo per evitare che un utente poco

            attento alle procedure od inesperto possa fare

            pasticci, pasticci che poi non farebbe ricadere

            sulla sua inesperienza, ma su

            Apple.

            l'utente VUOLE fare quelli che tu chiami pasticci!
            e ha pagato per farli!
            Ripeto apple è una quota minoritaria di mercato!
            Sveglia!




            Un po' come il lego rispetto alla plastilina.

            Col lego puoi arrivare a costruire un modello di

            automobile con parti in movimento, ma lo devi

            fare seguendo le istruzioni e solo con le forme

            stabilite.

            Anche con la plastilina puoi farlo, e sei libero

            di modellare qualunque pezzo come

            vuoi.

            Ma nel 90% dei casi risolvi solo con un mucchio

            grigio ed informe.

            :)
            Infatti nel 90% (anzi di più) dei casi la gente
            non compra
            Apple!
            Ma forse faresti bene a capire che non è di
            questo che parlavo e non è di questo che ho
            intenzione di parlare perchè non mi
            interessa!Strano: pensavo di riuscire a fare un discorso dai toni pacati, ma evidentemente qui vedere qualcuno che si accosta tranquillamente ad un discorso rende nervosi.I tuoi "chissenefrega" ed il tuo modo di esporre le opinioni mi infastidisce.le rispetto, le ritengo in parte errate, ma peggio di tutto non ho voglia di entrare nell'ennesimo thread aggressivo.Ti saluto.
          • ullala scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: Liosandro
            Strano: pensavo di riuscire a fare un discorso
            dai toni pacati, ma evidentemente qui vedere
            qualcuno che si accosta tranquillamente ad un
            discorso rende
            nervosi.Io ero e sono pacatissimo!
            I tuoi "chissenefrega" ed il tuo modo di esporre
            le opinioni mi
            infastidisce.Mi spiace ma non posso farci nulla!
            le rispetto, le ritengo in parte errate, ma
            peggio di tutto non ho voglia di entrare
            nell'ennesimo thread
            aggressivo.

            Ti saluto.Su questo (dato che non interessa, come ti ho già sottolineato in precedenza e per primo) condivido e ricambio il saluto!
          • MeX scrive:
            Re: Ecco la prova.
            ullala? ma come non lo conosci? ;)
          • ullala scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: MeX
            ullala? ma come non lo conosci? ;)Massì che mi conosce, fa come te che spesso fai il finto tonto per non pagare dazio.Ma tanto si capisce...Speriamo che Liosandro assomigli più a te che al nanolo trollolo.
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: ullala
            l'utente VUOLE fare quelli che tu chiami pasticci!
            e ha pagato per farli!
            Ripeto apple è una quota minoritaria di mercato!
            Sveglia!L'utente che vuole e può fare pasticci è l'utente Linux, che come quota è un decimo dell'utente Mac.
            Infatti nel 90% (anzi di più) dei casi la gente
            non compra
            Apple!Ma nemmeno Linux, compra Windows che è, da punto di vista della libertà, meno libero di Mac, visto che l'utente Mac può, ad esempio, usare Final Cut come AutoCad.
          • ullala scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: ullala

            l'utente VUOLE fare quelli che tu chiami
            pasticci!

            e ha pagato per farli!

            Ripeto apple è una quota minoritaria di mercato!

            Sveglia!

            L'utente che vuole e può fare pasticci è l'utente
            Linux, che come quota è un decimo dell'utente
            Mac.Se ti basta cullarti in questa illusione accomodati pure.è un dato inventato ma che non sposterebbe comunque nulla!


            Infatti nel 90% (anzi di più) dei casi la gente

            non compra

            Apple!

            Ma nemmeno Linux, compra Windows che è, da punto
            di vista della libertà, meno libero di Mac, visto
            che l'utente Mac può, ad esempio, usare Final Cut
            come
            AutoCad.Qui ti sbagli e alla grande l'utente windows ha un mare di libertà che l'utente mac non ha e può togliersi dalle scatole il DRM (per dirne una) senza cambiare O.S. Ma queste considerazioni da tifoso non mi interessano puoi tenerle tutte per te se ti aggradano e come ti aggradano.Come ho già detto non mi interessa convincere macachi che linux è meglio ne winari, ne chiunque altro, frebsdari e via elencando oltretutto linux non è una azienda e ha poco (per non dire nessuno) senso parlarne in questi termini.Quando lo capirai sarà sempre troppo tardi!Una delle caratteristiche principali di Linux e di tutto l'open source (a scanso di equivoci) (GNU e Stallmann compresi) è comunque di essere software e sistemi "user supported" ovvero è lo user che lo fa per se stesso (in primis) se altri user possono adattarlo alle loro esigenze sono liberi di farlo oppure no.In definitiva quindi si tratta di software totalmente USER oriented proprio perchè quello user che lo ha fatto lo ha fatto esattamente come serviva a lui lo ha fatto per LUI...Il che non coincide necessariamente con tutti gli user del mondo ne può farlo in alcuna condizione.Quello che bisogna mettersi in testa è piuttosto banale:1) In questa ottica a quello user (chiunque esso fosse) non interessava il mercato in generale ma "il suo specifico interesse" e quindi per definizione la sua specifica "visione del mercato" che fosse costituito solo da se stesso o da un segmento x o y del mercato totale.2) questo non sottrae nulla a nessuno, offre solo a che crede di poterlo fare una opportunità di aggiungere per un "proprio mercato" che può coincidere in parte o in nulla con quello dello sviluppatore/utente (perchè sempre di utente, in quel caso si tratta, anche quando si chiama IBM) .È tutto molto più semplice e non c'è nessuna guerra di religione che tanti (molti linari e macachi e winari e compagnia cantante) si vogliono ostinare a vedere.Non c'èntra nulla (ma proprio nulla) la ipotetica (e mai esistita nella realtà) concorrenza, tantomeno poi la concorrenza col software commerciale (che anzi prende più o meno di nascosto a piene mani).Solo i troll vogliono per forza confrontare mele arance e pere e non si accorgono che servono a scopi differenti per usi e "mercati" o meglio audiences differenti (mercato è parola quanto mai insensata in questo caso).Gli interessi commerciali ci sono (e si vedono) ma perseguono (quando c'è sinergia sufficiente e se c'è sinergia sufficiente) i loro scopi in totale autonomia (non sempre in trasparenza... ma quì il discorso è lungo e complesso) che l'operazione riesca o meno è tutto a loro rischio e pericolo.A volte va bene a volte va male!E questo lo insegna (almeno in parte) lo stesso Jobs il Mac attuale è molto più figlio di Next (e di freeBSD) di quanto non lo sia del vecchio Mac "classico" (pre os X) con cui ha in comune poco più del nome (non certo l'hardware e tantomeno il software).E se Jobs non avesse preso quella strada trasformandi il Mac in un computer "quasi normale" con un particolare taglio per renderlo "adatto" alla clientela "storica" ...Apple (lo sanno tutti, lui per primo) avrebbe chiuso i battenti da un pezzo!Grande operazione di concept e di marketing!Ma quello è!È diverso (e non confrontabile) dalla strada presa dal mercato consumer e ancora diverso dalla strada presa dal cosidetto software libero.Semplicemente non sono cose confrontabili!Sono cose diverse per gente diversa con interessi e scopi diversi.Generano mercati diversi... l'open source ha quote maggioritarie sui servers pubblici, nelle server farrms (google per dirne solo uno) e in molte applicazioni embedded, nei super computers ecc.Windows (Microsoft per dirla meglio) ha una fetta maggioritaria del mercato "consumer" e arranca da far pietà in altri settori (vedi zune).Apple è un mercato di nicchia nel settore computing general purpose ma ha alcuni punti di forza (ipod, iphone) in una piccola (minoritaria) parte del mercato consumer...Ci vuole un genio a capirlo?Credo proprio di no!Cambierà questa situazione?Possibile e probabile ... ma come (scommetto qualunque cifra) non lo sa nessuno!
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: ullala
            è un dato inventato ma che non sposterebbe
            comunque
            nulla!Un dato preso dalle statistiche di navigazione.
            Qui ti sbagli e alla grande l'utente windows ha
            un mare di libertà che l'utente mac non ha e può
            togliersi dalle scatole il DRM (per dirne una)
            senza cambiare O.S.Togliersi dalle scatole il DRM? Ma di che parli? Quale DRM?L'utente Windows NON HA acXXXXX ai programmi per Mac, l'utente Mac HA acXXXXX ai programmi per Windows. A quelli per Linux e altri sistemi hanno acXXXXX entrambi.L'utente Linux NON HA acXXXXX ai programmi per Mac, alla pari dell'utente Windows. Ma, a differenza di quest'ultimo, non ha acXXXXX ad una marea di hardware, iPod e iPhone in primis, per non parlare dell'essere tagliati fuori dalla maggior parte della musica e tra poco dei libri, LEGALI.
            Ma queste considerazioni da tifoso non mi
            interessano puoi tenerle tutte per te se ti
            aggradano e come ti
            aggradano.Se più TU tifoso di me.
            Come ho già detto non mi interessa convincere
            macachi che linux è meglio ne winari, ne chiunque
            altro, frebsdari e via elencando oltretutto linux
            non è una azienda e ha poco (per non dire
            nessuno) senso parlarne in questi
            termini.
            Quando lo capirai sarà sempre troppo tardi!Credi di parlare con un fruttivendolo?
            Una delle caratteristiche principali di Linux e
            di tutto l'open source (a scanso di equivoci)
            (GNU e Stallmann compresi) è comunque di essere
            software e sistemi "user supported" ovvero è lo
            user che lo fa per se stessoAppunto, pertanto in quest'ottica cosa state ad aspettare telefoni e sistemi operativi? Fateveli!
            In definitiva quindi si tratta di software
            totalmente USER oriented proprio perchè quello
            user che lo ha fatto lo ha fatto esattamente come
            serviva a lui lo ha fatto per
            LUI...Ma sono pienamente d'accordo, se uno sa farsi le cose, cosa c'è di meglio?
            Il che non coincide necessariamente con tutti gli
            user del mondo ne può farlo in alcuna
            condizione.Da qui in poi taglio, non capisco cosa c'entra.
          • ullala scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: ruppolo
            Credi di parlare con un fruttivendolo?Guarda te lo dico una volta per tutte (a differenza di Mex) tu mi stai sulle p..lle perchè il 99% per cento del tuo tempo lo passi a pontificare su cose che non conosci e parlare con te non ha alcun senso.Vuoi la risposta in tutta sincerità e una parola sola?SI.
      • ruppolo scrive:
        Re: Ecco la prova.
        Concordo su tutto quello che hai scritto, ma devi renderti conto che il mondo dei "linari" che hanno sposato la filosofia della libertà, sono l'1% degli utenti e lo 0,1% della popolazione mondiale. Che business vuoi fare se la clientela possibile è lo 0,1%?Mi spiace per te! Veramente!
        • ullala scrive:
          Re: Ecco la prova.
          - Scritto da: ruppolo
          Concordo su tutto quello che hai scritto, ma devi
          renderti conto che il mondo dei "linari" che
          hanno sposato la filosofia della libertà, sono
          l'1% degli utenti e lo 0,1% della popolazione
          mondiale. Che business vuoi fare se la clientela
          possibile è lo
          0,1%?

          Mi spiace per te! Veramente!A me no!Mica vado in giro a convincere la gente che io "son er mejo" ne che sono il "100%, del mercato" la cosa non mi rende per nulla triste!Forse è te che brucia essere in "minoranza" rispetto ad un sistema che fa schifo come windows... a me non ha mai turbato il sonno!Io non misuro le mie convinzioni a quote di mercato!E a spanne è bene che anche tu abbassi la cresta data la situazione in termini di presenza O.S.Se poi invece ti rode... peggio per te, non perderò il sonno per questo!Passo e chiudocaro trollolo
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: ruppolo

            Concordo su tutto quello che hai scritto, ma
            devi

            renderti conto che il mondo dei "linari" che

            hanno sposato la filosofia della libertà, sono

            l'1% degli utenti e lo 0,1% della popolazione

            mondiale. Che business vuoi fare se la clientela

            possibile è lo

            0,1%?



            Mi spiace per te! Veramente!

            A me no!
            Mica vado in giro a convincere la gente che io
            "son er mejo" ne che sono il "100%, del mercato"
            la cosa non mi rende per nulla
            triste!
            Forse è te che brucia essere in "minoranza"
            rispetto ad un sistema che fa schifo come
            windows... a me non ha mai turbato il
            sonno!

            Io non misuro le mie convinzioni a quote di
            mercato!
            E a spanne è bene che anche tu abbassi la cresta
            data la situazione in termini di presenza
            O.S.

            Se poi invece ti rode... peggio per te, non
            perderò il sonno per
            questo!
            Passo e chiudo
            caro trolloloIo non credo che all'utente Ferrari bruci il fatto che la quota di mercato delle Fiat è superiore, tu che ne dici?Io sono sulla piattaforma migliore di tutte, sia per quanto riguarda l'hardware che il sistema operativo che i software applicativi, sia che si parli di personal computer che di smartphone.Ti vieni a dire a me che mi brucia e che devo abbassare ali?Io vi guardo dall'alto al basso, questa è la mia risposta.E dato che del mio "mi dispiace" non te ne frega nulla, allora ti dico che sono CONTENTO che sei nel mondo sfigato di Linux.E con questo chiudo il discorso.
          • ullala scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: ruppolo
            Io sono sulla piattaforma migliore di tutte, sia
            per quanto riguarda l'hardware che il sistema
            operativo che i software applicativi, sia che si
            parli di personal computer che di
            smartphone.
            Ti vieni a dire a me che mi brucia e che devo
            abbassare
            ali?
            Io vi guardo dall'alto al basso, questa è la mia
            risposta.
            E dato che del mio "mi dispiace" non te ne frega
            nulla, allora ti dico che sono CONTENTO che sei
            nel mondo sfigato di
            Linux.
            E con questo chiudo il discorso.Non lo dovevi neppure aprire.Vedi qui tutti sanno che tu credi di avere "il meglio" e tutti hanno capito che per me puoi tenerti questa convinzione nella mia più totale indifferenza.E lo sanno da prima che tu gli comunicassi per la millesima volta questa strabiliante novità.Hai solo ribadito (bontà tua) di essere un troll.
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: ullala
            Vedi qui tutti sanno che tu credi di avere "il
            meglio" e tutti hanno capito che per me puoi
            tenerti questa convinzione nella mia più totale
            indifferenza.Se così fosse non avresti risposto, quindi dimostri di essere un troll.
          • ciao scrive:
            Re: Ecco la prova.
            Poi non lamentarti se ti rispondono a tono e ti chiamano macaco.Ciao Black Side of Dovella
    • Teo scrive:
      Re: Ecco la prova.
      Sembra che tu sostenga che l'iPhone e' perfetto senza possibilita' di paragoni, per quello ti chiedo se hai fisicamente provato un Nexus One. Altrimenti, dal mio punto di vista, mi dispiace ma non sei nella condizione di giudicare i 2 dispositivi.Ho capito che non parli solo di HW, ma del intera esperienza dall'uso del dispositivo all'esperienza pre/post vendita.Riguardo al uso del dispositivo posso dire che io, personalmente, odio navigare con il mio iPod touch, odio l'incapacita' di far girare piu' di una applicazione alla volta, e odio il vincolo di dover usare un (inteso come uno ed unico altrimenti perdo tutto quello che ho sul dispositivo) PC/Mac con iTunes per fare le cose piu' basilari. Da questo punto di vista ritengo il N1 decisamente superiore come esperienza d'uso.Esperienza di vendita/supporto? Non ho avuto il minimo problema, e come me tanti altri. Faccio parte di quelle persone che non troverai lamentarsi sui forum di Google o del N1, ma nemmeno scrivere sul forum di supporto elogi al telefono. L'ho ricevuto e funziona esattamente come mi aspettavo.Il confronto tra Apple e Goggle nel settore di vendita al pubblico e' al quanto sbilanciato.Apple vende a pubblico consumer da quando e' nata, e' ovvio che per giustificare l'alto prezzo dei loro prodotti sono obbligati ad avere un servizio clienti eccellente.Google e' abituata a distribuire le cose gratis, e il gioco di vendere direttamente al pubblico e' nuovo per loro, e sicuramente hanno tanta strada da fare. (Non mi stupirei che a provvedere al supporto siano gli stessi sviluppatori di Android...)L'iPhone ha anche il vantaggio di essere uscito quando non c'era nulla di comparabile (3/4 anni non sono trascurabili), Android ha poco piu' di un'anno ed il Nexus One meno di 1 mese. Quello che trovo sbagliato nei giudizi e' che la gente si aspetta che Google non sbagli mai, e che da un giorno all'altro arrivi fuori con qualcosa di rivoluzionario che funzioni perfettamente dall'inizio.Anche Apple ha fatto le sue belle p*****ate ad ogni iterazione, ma la gente di questo si dimentica.E poi, per essere onesti, Goggle non ha mai detto che Android e' in sola diretta competizione con Apple, a livello di smartphone sta' gia' mangiando un'incredibile fetta a MS e RIM
      • Liosandro scrive:
        Re: Ecco la prova.
        - Scritto da: Teo
        Sembra che tu sostenga che l'iPhone e' perfetto
        senza possibilita' di paragoni, per quello ti
        chiedo se hai fisicamente provato un Nexus One.
        Altrimenti, dal mio punto di vista, mi dispiace
        ma non sei nella condizione di giudicare i 2
        dispositivi.

        Ho capito che non parli solo di HW, ma del intera
        esperienza dall'uso del dispositivo
        all'esperienza pre/post
        vendita.

        Riguardo al uso del dispositivo posso dire che
        io, personalmente, odio navigare con il mio iPod
        touch, odio l'incapacita' di far girare piu' di
        una applicazione alla volta, e odio il vincolo di
        dover usare un (inteso come uno ed unico
        altrimenti perdo tutto quello che ho sul
        dispositivo) PC/Mac con iTunes per fare le cose
        piu' basilari.

        Da questo punto di vista ritengo il N1
        decisamente superiore come esperienza
        d'uso.

        Esperienza di vendita/supporto? Non ho avuto il
        minimo problema, e come me tanti altri. Faccio
        parte di quelle persone che non troverai
        lamentarsi sui forum di Google o del N1, ma
        nemmeno scrivere sul forum di supporto elogi al
        telefono. L'ho ricevuto e funziona esattamente
        come mi
        aspettavo.

        Il confronto tra Apple e Goggle nel settore di
        vendita al pubblico e' al quanto
        sbilanciato.

        Apple vende a pubblico consumer da quando e'
        nata, e' ovvio che per giustificare l'alto prezzo
        dei loro prodotti sono obbligati ad avere un
        servizio clienti
        eccellente.

        Google e' abituata a distribuire le cose gratis,
        e il gioco di vendere direttamente al pubblico e'
        nuovo per loro, e sicuramente hanno tanta strada
        da fare. (Non mi stupirei che a provvedere al
        supporto siano gli stessi sviluppatori di
        Android...)

        L'iPhone ha anche il vantaggio di essere uscito
        quando non c'era nulla di comparabile (3/4 anni
        non sono trascurabili), Android ha poco piu' di
        un'anno ed il Nexus One meno di 1 mese.


        Quello che trovo sbagliato nei giudizi e' che la
        gente si aspetta che Google non sbagli mai, e che
        da un giorno all'altro arrivi fuori con qualcosa
        di rivoluzionario che funzioni perfettamente
        dall'inizio.
        Anche Apple ha fatto le sue belle p*****ate ad
        ogni iterazione, ma la gente di questo si
        dimentica.

        E poi, per essere onesti, Goggle non ha mai detto
        che Android e' in sola diretta competizione con
        Apple, a livello di smartphone sta' gia'
        mangiando un'incredibile fetta a MS e
        RIMTeo, non mi pare di aver sostenuto che iPhone sia perfetto in tutto quello che fa.E... no, non ho provato Nexus. Anche perchè nessuno tra coloro che conosco ne ha uno (anche a causa del modello di vendita)Ripeto: iPhone non fa perfettamente qualcosa, ma fa bene tutto. E per bene non intendo dire che dà il massimo dell'esperienza possibile in ogni campo. Ma che soddisfa perfettamente un ampio raggio di utilizzi.Sono CONVINTO che Android possa essere il futuro. Ma secondo me ha fatto un enorme errore, appunto, di marketing. Non ha compreso cosa la gente si aspetta da qualcosa che compra.Non è una mancanza di informazione capillare... ho letto articoli sul Nexus anche sul Corriere, ed un giorno ne ha avuto tutta cornice. (Altro esempio di quanto non basti farsi vedere, ma serva la sostanza).iPhone quando è nato non aveva spazi. Se li è creati.iPhone quando è nato è stata una rivoluzione. Nexus no.O per lo meno: non è la rivoluzione che ogni utente vuole, e non è in grado di farsi capire.
      • Teo scrive:
        Re: Ecco la prova.
        Il problema sta' nella liberta' di scelta di qualcosa che sia al di fuori di quello che Apple decide. Ma a quanto pare questo e' un concetto troppo astratto o complesso da capire per gli Apple Fanboys.Entrambi i sistemi sono buoni, fanno bene alla concorrenza (altro concetto complesso in Italia) e la sfida tra i 2 big puo' solo portare ad un miglioramento generale degli smartphone che avremo nelle nostre tasche in futuro.= GIOCHINO =iTunes e' IL problema, vai a casa di un tuo amico (ipotizziamo abbia un suo gruppo musicale per evitare pirateria), ti vuole passare una canzone e l'unica cosa che hai in tasca e' il tuo iPhone.Ipotizziamo che abbia sia un cavo apple sia un cavo usb (cosa non troppo remota da pensare)Ora ti sfido a trasferire quella canzone sul tuo bellissimo iPhone senza dover tornare a casa tua, buttarla dentro iTunes e sincronizzare il tuo bel telefono.Dopo questa passo e chiudo!
        • ruppolo scrive:
          Re: Ecco la prova.
          - Scritto da: Teo
          Il problema sta' nella liberta' di scelta di
          qualcosa che sia al di fuori di quello che Apple
          decide. Ma a quanto pare questo e' un concetto
          troppo astratto o complesso da capire per gli
          Apple
          Fanboys.Il concetto è chiarissimo, nessuno è stupido. Ma nel nostro mondo TUTTI i prodotti sono vagliati, e da ben più di un solo singolo censore. Questo fa parte di un concetto di libertà che a voi linari pare essere astratto: la libertà di una persona finisce la dove inizia la libertà di un altro. Questo significa che tu non sei libero di fare una applicazione che mi frega i dati personali. Quindi c'è bisogno di un revisore che accerti che la tua applicazione, il tuo prodotto, non vada a ledere le libertà altrui. Sono le normali regole di tutte le società.Ma ti dirò di più: fermo restando il divieto di commercializzare prodotti che ledono libertà altrui, io produttore ho la piena libertà di stabilire come debba essere utilizzato il mio prodotto. Se non ti sta bene, non lo compri. Si tratta di accettare le regole del gioco.Prendiamo caso le 143 mila applicazioni dello store: sono applicazioni a basso costo, mediamente 2 euro, la regola è che sono protette. Protette ma costano poco. Allora o accetti il gioco, o vai per altri lidi, ti prendi uno smartphone Symbian o Windows e paghi le applicazioni 20 volte più care. Ma non puoi pretendere di avere le applicazioni a 2 euro e senza protezioni. Ma del resto, a te utente, che ti frega delle protezioni? Vuoi fare il furbo per non pagare nemmeno quei pochi spiccioli?
          Entrambi i sistemi sono buoni, fanno bene alla
          concorrenza (altro concetto complesso in Italia)
          e la sfida tra i 2 big puo' solo portare ad un
          miglioramento generale degli smartphone che
          avremo nelle nostre tasche in
          futuro.Purtroppo questo è falso. Vent'anni di concorrenza nel settore mobile non hanno portato a nulla, solo a millemila telefoni tutti uguali con le cover diverse. I prodotti buoni non nascono per concorrenza, nascono al contrario proprio al di fuori della concorrenza. iPhone è l'esempio perfetto, un terminale molto costoso che non poteva fare concorrenza a nessuno, sulla carta, prodotto da una azienda al di fuori delle note marche in "concorrenza" tra loro.

          = GIOCHINO =
          iTunes e' IL problema, vai a casa di un tuo amico
          (ipotizziamo abbia un suo gruppo musicale per
          evitare pirateria), ti vuole passare una canzone
          e l'unica cosa che hai in tasca e' il tuo
          iPhone.
          Ipotizziamo che abbia sia un cavo apple sia un
          cavo usb (cosa non troppo remota da
          pensare)

          Ora ti sfido a trasferire quella canzone sul tuo
          bellissimo iPhone senza dover tornare a casa tua,
          buttarla dentro iTunes e sincronizzare il tuo bel
          telefono.E che bisogno ho di averla immediatamente? Me la faccio spedire a casa via email e problema risolto.
          • A s d f scrive:
            Re: Ecco la prova.

            Me la faccio spedire a casa via emailPerò.. comodo!
          • Liosandro scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: A s d f

            Me la faccio spedire a casa via email

            Però.. comodo!Non lo è per chi non ha le giuste connessioni.
          • A s d f scrive:
            Re: Ecco la prova.
            Non lo è. punto.
          • Liosandro scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: A s d f
            Non lo è. punto.Convinto tu.
          • pasquetto scrive:
            Re: Ecco la prova.

            Quindi c'è bisogno di un revisore che
            accerti che la tua applicazione, il tuo prodotto,
            non vada a ledere le libertà altrui. Sono le
            normali regole di tutte le
            società.Povera italia, siamo ancora fascisti dentro
          • Liosandro scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: pasquetto

            Quindi c'è bisogno di un revisore che

            accerti che la tua applicazione, il tuo
            prodotto,

            non vada a ledere le libertà altrui. Sono le

            normali regole di tutte le

            società.

            Povera italia, siamo ancora fascisti dentroPovera Italia, piena di qualunquisti. Hai mai sentito parlare di rispetto e di modo di farle rispettare?
          • pasquetto scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: Liosandro
            - Scritto da: pasquetto


            Quindi c'è bisogno di un revisore che


            accerti che la tua applicazione, il tuo

            prodotto,


            non vada a ledere le libertà altrui. Sono le


            normali regole di tutte le


            società.



            Povera italia, siamo ancora fascisti dentro


            Povera Italia, piena di qualunquisti.

            Hai mai sentito parlare di rispetto e di modo di
            farle
            rispettare?No, ma ho sentito dire che la libertà deve essere garantita da un 'sommo revisore'.
          • Liosandro scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: pasquetto
            - Scritto da: Liosandro

            - Scritto da: pasquetto



            Quindi c'è bisogno di un revisore che



            accerti che la tua applicazione, il tuo


            prodotto,



            non vada a ledere le libertà altrui. Sono le



            normali regole di tutte le



            società.





            Povera italia, siamo ancora fascisti dentro





            Povera Italia, piena di qualunquisti.



            Hai mai sentito parlare di rispetto e di modo di

            farle

            rispettare?

            No, ma ho sentito dire che la libertà deve essere
            garantita da un 'sommo
            revisore'.E nemmeno che uno strumento deve permettere di infrangere una legge.
          • pasquetto scrive:
            Re: Ecco la prova.

            E nemmeno che uno strumento deve permettere di
            infrangere una
            legge.No infatti neanche di questo, pensa che prima stavo usando un coltello per sbucciare una mela, pensa te se malintenzionato cosa avrei potuto farci...
          • Liosandro scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: pasquetto

            E nemmeno che uno strumento deve permettere di

            infrangere una

            legge.

            No infatti neanche di questo, pensa che prima
            stavo usando un coltello per sbucciare una mela,
            pensa te se malintenzionato cosa avrei potuto
            farci...:D Assassino! :D
          • pasquetto scrive:
            Re: Ecco la prova.
            :D Assassino! :Dsi ;)
          • Teo scrive:
            Re: Ecco la prova.
            Guarda che non sei libero di fare applicazioni che ti fregano i dati nemmeno per Android. Pena la rimozione immediata ed il blocco dell'applicazione da remoto.Prima di installare un'applicazione in Android sai esattamente a cosa ha acXXXXX ed ogni applicazione gira in una sandbox, quindi non ha possibilita' di accedere ai dati di altre applicazioni (a meno che, per scelta dello sviluppatore, o per la natura dell'applicazione si decida di dare acXXXXX a quei dati specifici)Apple e' riuscita ad abbattere il monopolio dei produttori di telefoni/compagnie di telecomunicazione proponendo qualcosa di innovativo, ma Android e' allo stesso piano ora e si e' creata concorrenza tra i 2 (c'e' anche Palm WebOS, ma non pare abbia molto sucXXXXX al momento)Di quelle 143K applicazioni molte sono finte o non fanno nulla. Dovresti ben sapere che tra le applicazioni piu' scaricate c'e' iFart (simulatore di scorregge) o quella per fare la finta scansione ai raggi X....Sinceramente questo mi da da pensare sul livello dell'utente medio iPhone.
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: Teo
            Guarda che non sei libero di fare applicazioni
            che ti fregano i dati nemmeno per Android.

            Pena la rimozione immediata ed il blocco
            dell'applicazione da
            remoto.Allora vedi che c'è un altrettanto controllo anche su Android, come è giusto che ci sia. Il blocco da remoto però non c'è, altrimenti sarebbe stato utilizzato per fermare quel malware di qualche settimana fa che faceva man bassa dei dati bancari degli utenti...
            Prima di installare un'applicazione in Android
            sai esattamente a cosa ha acXXXXX ed ogni
            applicazione gira in una sandbox, quindi non ha
            possibilita' di accedere ai dati di altre
            applicazioni (a meno che, per scelta dello
            sviluppatore, o per la natura dell'applicazione
            si decida di dare acXXXXX a quei dati
            specifici)Questo anche se modifichi il sistema per poter installare le applicazioni al di fuori dei miseri 512 MB di flash condivisa per il sistema operativo?
            Apple e' riuscita ad abbattere il monopolio dei
            produttori di telefoni/compagnie di
            telecomunicazione proponendo qualcosa di
            innovativo, ma Android e' allo stesso piano ora e
            si e' creata concorrenza tra i 2 (c'e' anche Palm
            WebOS, ma non pare abbia molto sucXXXXX al
            momento)Palm OS purtroppo è solo una ripicca di ex Apple.
            Di quelle 143K applicazioni molte sono finte o
            non fanno nulla.Tutte fanno qualcosa.
            Dovresti ben sapere che tra le
            applicazioni piu' scaricate c'e' iFart
            (simulatore di scorregge) o quella per fare la
            finta scansione ai raggi
            X....Queste sono leggende metropolitane.
            Sinceramente questo mi da da pensare sul livello
            dell'utente medio
            iPhone.Tutto questo è solo ignoranza, di applicazioni su iPhone bellissime ce ne sono tantissime ed il fatto che costano pochissimo invoglia a prenderle.Al momento l'unico limite che sento di iPhone sono gli 11 schermi della spingboard, decisamente pochi (massimo 180 applicazioni) per le applicazioni che vorrei avere sempre con me (anche se è vero che posso installarne senza limiti, ma poi le posso raggiungere solo con Spotlight e mi devo ricordare come si chiamano).
        • MeX scrive:
          Re: Ecco la prova.
          nel 2010 l'amico l'mp3 me lo passa mandandomi una mail da casa... ma anzi, nemmeno lo fa perché tanto me lo posso scaricare senza farmelo passare.iTunes é il software per la SINCRONIZZAZIONESe hai un balckberry o un TomTom non usi software appositi per aggiornare/sincornizzare tali dispositivi?iTunes non ti obbliga a comprare musica sullo store, é solo il software per sincronizzare il tuo device.
          • Teo scrive:
            Re: Ecco la prova.
            Esattamente al mio punto!Non puoi farlo senza andare a casa e sincronizzarlo con iTunes.Nel 2010 e con un dispositivo in grado di supportare reti 3G, se non ho il cavo USB, mi aspetto di ricevere la email immediatamente sul telefono e scaricare l'allegato nella mia libreria.Sempre nel 2010 la sincronizzazione me la aspetto nella cloud e non su un computer. Meglio ancora, uso Spotify, ho tutta la musica che voglio direttamente in streaming su 3G.Ovviamente Spotify c'e' anche per iPhone/iPod touch, peccato che, a differenza di Android, se ascolto la musica con quella applicazione non posso usare il telefono per fare altro, perche' non posso farla girare in background
          • Liosandro scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: Teo
            Esattamente al mio punto!

            Non puoi farlo senza andare a casa e
            sincronizzarlo con
            iTunes.

            Nel 2010 e con un dispositivo in grado di
            supportare reti 3G, se non ho il cavo USB, mi
            aspetto di ricevere la email immediatamente sul
            telefono e scaricare l'allegato nella mia
            libreria.

            Sempre nel 2010 la sincronizzazione me la aspetto
            nella cloud e non su un computer. Meglio ancora,
            uso Spotify, ho tutta la musica che voglio
            direttamente in streaming su
            3G.

            Ovviamente Spotify c'e' anche per iPhone/iPod
            touch, peccato che, a differenza di Android, se
            ascolto la musica con quella applicazione non
            posso usare il telefono per fare altro, perche'
            non posso farla girare in
            backgroundHai mai usato iPhone?
          • MeX scrive:
            Re: Ecco la prova.
            non ho capito.Se mi manda la mail il brano ce l'ho sul mio telefono e comunque ce lo a casa e posso sincronizzarlo piú tardi.Se ho bisogno assoluto del brano lo posso comprare a 99 centesimi (anche perché quello che suggerisce te resta comunque illegale eh...)Parliamo invece dei player degli altri cellulari? vogliamo davvero fare un confrontoa tutto campo?
          • Teo scrive:
            Re: Ecco la prova.
            Che cosa c'e' di illegale? Sto' parlando di una canzone legalmente scritta dal tuo amico e che spontaneamente ti vuole dare. E' semplicemente per far capire i limiti di dover usare obbligatoriamente un software di sincronizzazione.Se ti riferisci allo streaming, "Spotify" e' legalissima, pago 10£ al mese ed ho acXXXXX ad una grandissima libreria di musica quando e come voglio. Creo le playlist su qualsiasi pc o sul telefono e me le ritrovo magicamente ovunque voglia accedere.(In Italia non e' ancora disponibile)
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: Teo
            Che cosa c'e' di illegale?

            Sto' parlando di una canzone legalmente scritta
            dal tuo amico e che spontaneamente ti vuole dare.
            E' semplicemente per far capire i limiti di dover
            usare obbligatoriamente un software di
            sincronizzazione.Sono limiti pretestuosi, il brano te lo può dare ugualmente. Non è una medicina per il cuore che se non la prendi immediatamente ti viene l'arresto cardiaco...
          • Liosandro scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: Teo
            Che cosa c'e' di illegale?

            Sto' parlando di una canzone legalmente scritta
            dal tuo amico e che spontaneamente ti vuole dare.
            E' semplicemente per far capire i limiti di dover
            usare obbligatoriamente un software di
            sincronizzazione.Non ci capiamo. Se io devo mandare qualcosa a qualcuno un pezzo perchè l'ho prodotto e lo voglio inviare per lavoro, di sicuro un iPod non è lo strumento primario per inviarlo.Anche perchè, non facciamo gli ipocriti: il 99% delle persone che vogliono trasferire musica da un computer ad un altro lo fa per piratare (distribuire illecitamente un brano musicale di cui non possiede i diritti).

            Se ti riferisci allo streaming, "Spotify" e'
            legalissima, pago 10£ al mese ed ho acXXXXX ad
            una grandissima libreria di musica quando e come
            voglio.Problema: quale flusso di dati si genera durante lo streaming? La banda è garantita? E quando passo da 3g ad edge? Ed in metrò? Ed in galleria?Dai, Teo, sii realista.

            Creo le playlist su qualsiasi pc o sul telefono e
            me le ritrovo magicamente ovunque voglia
            accedere.(In Italia non e' ancora
            disponibile)Infatti è pieno di gente che gira per gli internet cafe per generarsi una nuova playlist ed ascoltarla dovunque... OPS! Non in Italia.Eh, molto più comodo del mettere 10000 pezzi in un telefono e non dover attendere lo streaming o la copertura di campo...Dai Teo...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2010 16.58-----------------------------------------------------------
          • Teo scrive:
            Re: Ecco la prova.
            Puoi decidere di tenere gli album/brani che ascolti di piu' in copia cache, quindi, no problema in metro.Differenza e' che se compri tanta musica, l'abbonamento mensile, ti permette di risparmiare dato che hai acXXXXX continuo a tutta la libreria di Spotify al posto che alla sola tua libreria personale.Guarda che non sto' parlando di fantascienza, e' qualcosa che esiste e che in paesi piu' evoluti dell'Italia e' normale. Il servizio e' di una societa' svedese, e' nato l'anno scorso ed ha gia' milioni di utenti in europa
          • Liosandro scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: Teo
            Puoi decidere di tenere gli album/brani che
            ascolti di piu' in copia cache, quindi, no
            problema in
            metro.

            Differenza e' che se compri tanta musica,
            l'abbonamento mensile, ti permette di risparmiare
            dato che hai acXXXXX continuo a tutta la libreria
            di Spotify al posto che alla sola tua libreria
            personale.

            Guarda che non sto' parlando di fantascienza, e'
            qualcosa che esiste e che in paesi piu' evoluti
            dell'Italia e' normale. Il servizio e' di una
            societa' svedese, e' nato l'anno scorso ed ha
            gia' milioni di utenti in
            europaNon ti sembra un po' l'opposto della libertà dell'avere sempre a disposizione, in qualsiasi condizione, tutta la musica che hai comprato? Attenzione, non sto dicendo che il modello è sbagliato. Affermo che è scomodo.Il mio modello è: scelgo che musica comprare, la compro (dall'iphone o dal computer poco importa), e tutta quella che ho comprato ce l'ho sempre a disposizione.Parliamoci chiaro: la sincronizzazione è una cosa talmente indolore ed istintiva che non ne vedo il problema... Ma non sei costretto a farla. E parliamo solo della musica. Se parliamo dei dati, io al momento ho a disposizione in cloud tutte le foto che ho deciso di tenere in rete (che vengono aggiornate di volta in volta) tutti i dati di agenda ed indirizzi, tutti i miei indirizzi internet, tutti i bookmarks... Tutto sincronizzato wireless, automaticamente. La mia segretaria aggiorna un indirizzo ed il mio iPhone se lo ritrova sincronizzato. Attenzione, non sto affermando che questo è peculiare di iPhone, ma che non vedo differenze con altri device.E posso sincronizzare anche tutte le mie apps Google...
          • Teo scrive:
            Re: Ecco la prova.
            Non ne vedo una limitazione alla liberta', in realta' a livello pratico cambia ben poco. Mettiamola cosi', al momento siamo come limite sia di microSD/sia il piu' grande iPhone a 32GB, giusto?Immagina di avere una libreria che occupa piu' di quello spazio, in questo caso devi comunque decidere cosa tenere e cosa no sul telefono.La situazione con Spotify e' esattamente la stessa, puoi vedere Spotify come se la tua libreria personale a casa fosse virtualmente infinita (o l'intero store di Apple)Se compri un album all'anno e' decisamente piu' economico il modello dello store dove compri fisicamente la musica. Se spendi costantemente piu' del costo dell'abbonamento (10£ al mese/10 Euro in Germania) comprando dallo store, il modello Spotify e' piu' conveniente e non hai bisogno di fare il backup perche' hai acXXXXX continuo al servizio nella cloud.Indubbiamente i Podcast sono un bel vantaggio dell'iTunes store.Una cosa sicuramente negativa e per cui il modello dello store puo' essere meglio e' se decidi di non pagare piu' per il servizio online e quindi perdi il diritto ad ascoltare quella musica.Riguardo al resto, Android si sincronizza costantemente con i tutti i servizi in cloud, gratuitamente. Passando al N1 dal ADP1 il tempo di setup e' stato quello necessario ad inserire il mio indirizzo email e la password.Con iPhone, lo fai con MobileME, giusto? E' un servizio a pagamento?
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco la prova.
            - Scritto da: Teo
            Esattamente al mio punto!

            Non puoi farlo senza andare a casa e
            sincronizzarlo con
            iTunes.Ma anche no. La sincronizzazione, anche se non di tutto, può avvenire via rete. Contatti e calendari, ad esempio. Ma anche note di testo e note vocali.
            Nel 2010 e con un dispositivo in grado di
            supportare reti 3G, se non ho il cavo USB, mi
            aspetto di ricevere la email immediatamente sul
            telefono e scaricare l'allegato nella mia
            libreria.L'importante non è scaricare l'allegato nella tua libreria, ma FRUIRE dell'allegato. E questo l'iPhone lo fa, e meglio di tutti gli altri, ma MOLTO meglio.
            Sempre nel 2010 la sincronizzazione me la aspetto
            nella cloud e non su un computer.Infatti è così che funziona, mail IMAP, Mobile Me eccetera.
            Meglio ancora,
            uso Spotify, ho tutta la musica che voglio
            direttamente in streaming su
            3G.Questa è una soluzione becera. Possibile anche su iPhone, ma di scarsa utilità.
            Ovviamente Spotify c'e' anche per iPhone/iPod
            touch, peccato che, a differenza di Android, se
            ascolto la musica con quella applicazione non
            posso usare il telefono per fare altro, perche'
            non posso farla girare in
            backgroundQuesti giochini da nerd non interessano alla gente. Alla gente interessa ascoltare la musica in tranquillità, con buona qualità e senza dipendere da reti 3G o di altro tipo. L'iPod che c'è nell'iPhone soddisfa pienamente tali requisiti, e gira in background.
        • Liosandro scrive:
          Re: Ecco la prova.
          - Scritto da: Teo
          Il problema sta' nella liberta' di scelta di
          qualcosa che sia al di fuori di quello che Apple
          decide. Ma a quanto pare questo e' un concetto
          troppo astratto o complesso da capire per gli
          Apple
          Fanboys.

          Entrambi i sistemi sono buoni, fanno bene alla
          concorrenza (altro concetto complesso in Italia)
          e la sfida tra i 2 big puo' solo portare ad un
          miglioramento generale degli smartphone che
          avremo nelle nostre tasche in
          futuro.

          = GIOCHINO =
          iTunes e' IL problema, vai a casa di un tuo amico
          (ipotizziamo abbia un suo gruppo musicale per
          evitare pirateria), ti vuole passare una canzone
          e l'unica cosa che hai in tasca e' il tuo
          iPhone.
          Ipotizziamo che abbia sia un cavo apple sia un
          cavo usb (cosa non troppo remota da
          pensare)

          Ora ti sfido a trasferire quella canzone sul tuo
          bellissimo iPhone senza dover tornare a casa tua,
          buttarla dentro iTunes e sincronizzare il tuo bel
          telefono.


          Dopo questa passo e chiudo!Giusto per la cronaca: Apple vende musica, con grande sucXXXXX, e lo fa perchè ha accordi importanti con i produttori musicali.Comprare un pezzo e copiarlo sul computer di un amico è illegale.Tu pretendi la libertà di compiere un atto illegale. Per favore non entriamo nel discorso di quanto sia giusto o meno impedire di usurpare i diritti su un brano. Ad oggi tale pratica va contro le leggi vigenti.Ergo apple non ti rende semplice infrangere una legge.
    • Orwell scrive:
      Re: Ecco la prova.
      - Scritto da: ruppolo

      Nella prima foto l'utente fa doppio tap sulla
      colonna di testo indicata dal
      cerchio.
      Nella seconda foto il risultato.

      Come puoi vedere nell'iPhone la colonna di testo
      è dimensionata e posizionata in modo ottimale,
      nel Nexus la colonna è ancora troppo piccola ed è
      fuori centro al punto che la parte destra è
      tagliata.

      In sostanza l'iPhone ANALIZZA il contenuto della
      pagina e opera di conseguenza, il Nexus opera
      senza sapere cosa contiene la pagina. E come il
      Nexus, tutti gli
      altri.Mah, non so come sia stata fatta questa prova. Con il mio HTC Tattoo (Android 1.6) la parte su cui si effettua il doppio tap viene correttamente ingrandita. A meno che con la versione 2 di Android non abbiano peggiorato certe caratteristiche...
      • ruppolo scrive:
        Re: Ecco la prova.
        - Scritto da: Orwell
        Mah, non so come sia stata fatta questa prova.http://www.youtube.com/watch?v=tuVyExV8SYoMinuto 4.
        Con il mio HTC Tattoo (Android 1.6) la parte su
        cui si effettua il doppio tap viene correttamente
        ingrandita. A meno che con la versione 2 di
        Android non abbiano peggiorato certe
        caratteristiche...Ho cercato conferme e ho trovato invece smentite:http://www.youtube.com/watch?v=Ml5jwQJV_OgAl minuto 8:29 si vede l'effetto del doppio tap, uno zoom che non tiene conto del contenuto della pagina. Infatti anche successivamente, al minuto 8:50, per centrare la colonna di testo e zoomarla al valore corretto, esegue tutte operazioni manuali, e non il doppio tap sulla colonna.
    • Mastro Geppetto scrive:
      Re: Ecco la prova.
      - Scritto da: Liosandro
      Perchè la vera forza dell'iPhone è l'esperienza,
      Non fa una o due cose al top, ma fa tutto, e
      bene, rispettando le esigenze degli utenti ed
      accompagnandoli.ah davvero?Seeenti maaaaa, posso mettere come suoneria la mia ragazza che mi chiama Trottolino amoroso du du du da da da?
  • Orwell scrive:
    Paragone improprio
    Mi sembra che il giudizio sulla "falsa partenza" del Nexus e sui dati di vendita giudicati "non esaltanti" si basi unicamente sul confronto con il lancio, a suo tempo, dell'iPhone, senza tenere conto delle condizioni di mercato completamente differenti in cui i due eventi si sono verificati. L'iPhone è stato il primo telefono touch screen ed al momento del suo lancio sul mercato non ha dovuto confrontarsi con nessun concorrente; mi sembra ovvio che offrendo una funzionalità che nessun altro telefono offriva abbia avuto un facile sucXXXXX di vendite. Il Nexus arriva su un mercato con una vasta offerta di terminali touch screen, a distanza di molto tempo dal lancio del primo iPhone, con poche (anche se sostanziali) novità rispetto ai concorrenti. In riferimento a quest'ultimo aspetto va inoltre detto che le novità ed i vantaggi introdotti sono difficilmente apprezzabili dall'utente medio, normalmente consapevole delle funzionalità dell'iPhone. L'unico elemento che potrebbe costituire una leva per le vendite del Nexus è il prezzo, che si preannuncia comunque inferiore a quello dell'iPhone anche se in linea con i prezzi degli altri concorrenti.
    • ruppolo scrive:
      Re: Paragone improprio
      - Scritto da: Orwell
      L'iPhone è stato il primo telefono
      touch screen ed al momento del suo lancio sul
      mercato non ha dovuto confrontarsi con nessun
      concorrente; mi sembra ovvio che offrendo una
      funzionalità che nessun altro telefono offrivaQuale?
      abbia avuto un facile sucXXXXX di vendite. Il
      Nexus arriva su un mercato con una vasta offerta
      di terminali touch screen, a distanza di molto
      tempo dal lancio del primo iPhone, con poche
      (anche se sostanziali) novità rispetto ai
      concorrenti.Quali? Mi interessano solo quelle "sostanziali", non tutte.
      In riferimento a quest'ultimo
      aspetto va inoltre detto che le novità ed i
      vantaggi introdotti sono difficilmente
      apprezzabili dall'utente medio,Com'è possibile, se sono "sostanziali"?
      normalmente
      consapevole delle funzionalità dell'iPhone.
      L'unico elemento che potrebbe costituire una leva
      per le vendite del Nexus è il prezzo, che si
      preannuncia comunque inferiore a quello
      dell'iPhone anche se in linea con i prezzi degli
      altri
      concorrenti.Il prezzo mi pare molto al di sopra delle aspettative della gente che può essere interessata ad un simile apparecchio.
      • Orwell scrive:
        Re: Paragone improprio
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Orwell

        L'iPhone è stato il primo telefono

        touch screen ed al momento del suo lancio sul

        mercato non ha dovuto confrontarsi con nessun

        concorrente; mi sembra ovvio che offrendo una

        funzionalità che nessun altro telefono offriva

        Quale?
        Touch screen, grande display, possibilità di scaricare le applicazioni da un App Store, il fatto di costituire una naturale evoluzione per chi già possedeva un iPod.

        abbia avuto un facile sucXXXXX di vendite. Il

        Nexus arriva su un mercato con una vasta offerta

        di terminali touch screen, a distanza di molto

        tempo dal lancio del primo iPhone, con poche

        (anche se sostanziali) novità rispetto ai

        concorrenti.

        Quali? Mi interessano solo quelle "sostanziali",
        non
        tutte.
        Ovviamente intendevo sostanziali per me. Il mio punto di vista l'ho già illustrato in altri post.

        In riferimento a quest'ultimo

        aspetto va inoltre detto che le novità ed i

        vantaggi introdotti sono difficilmente

        apprezzabili dall'utente medio,

        Com'è possibile, se sono "sostanziali"?
        Come sopra. Si intende sostanziali per gli utenti più esperti ai quali piace un sistema aperto, senza vincoli. Per i normali utenti è una caratteristica irrilevante; per altri potrebbe essere addirittura dannoso.
        Il prezzo mi pare molto al di sopra delle
        aspettative della gente che può essere
        interessata ad un simile
        apparecchio.E' un tuo punto di vista.
        • ruppolo scrive:
          Re: Paragone improprio
          Quindi il Nexus è per gli utenti più esperti?Bene, questo spiega il flop. Google avrebbe fatto bene a specificarlo, "solo per utenti esperti". Così nessuno avrebbe fatto confronti con chichessia.
          • Orwell scrive:
            Re: Paragone improprio
            - Scritto da: ruppolo
            Quindi il Nexus è per gli utenti più esperti?
            Non è quello che ho scritto. Quello che ho scritto è che solo gli utenti più esperti possono apprezzarne certe caratteristiche, che purtroppo per la maggior parte degli altri utenti sono irrilevanti. Nei confronti dell'uomo della strada al momento l'unico elemento che può giocare a favore del Nexus rispetto all'iPhone potrebbe essere il prezzo inferiore.
            Bene, questo spiega il flop. Google avrebbe fatto
            bene a specificarlo, "solo per utenti esperti".
            Così nessuno avrebbe fatto confronti con
            chichessia.
          • ruppolo scrive:
            Re: Paragone improprio
            - Scritto da: Orwell
            - Scritto da: ruppolo

            Quindi il Nexus è per gli utenti più esperti?



            Non è quello che ho scritto. Quello che ho
            scritto è che solo gli utenti più esperti possono
            apprezzarne certe caratteristiche, che purtroppo
            per la maggior parte degli altri utenti sono
            irrilevanti.Fammi qualche esempio. Non serve che scrivi fiumi di parole, eh...
            Nei confronti dell'uomo della strada
            al momento l'unico elemento che può giocare a
            favore del Nexus rispetto all'iPhone potrebbe
            essere il prezzo
            inferiore.Il prezzo, abbiamo visto con iPhone e con iPod, non è determinante.
  • 1977 scrive:
    E no, per il momento iPhone..
    "E no, per il momento iPhone non è l'avversario da battere"No eh. E chi sarebbe WM6.6? Simbian?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: E no, per il momento iPhone..
      - Scritto da: 1977
      "E no, per il momento iPhone non è l'avversario
      da
      battere"

      No eh. E chi sarebbe WM6.6? Simbian?Si scrive "Symbian".
      • 1977 scrive:
        Re: E no, per il momento iPhone..
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: 1977

        "E no, per il momento iPhone non è l'avversario

        da

        battere"



        No eh. E chi sarebbe WM6.6? Simbian?

        Si scrive "Symbian".Pardon.
  • ciaina scrive:
    il beta
    il beta funziona solo quando è gratuito, non ci vuole un genio per capirlosolo microsoft è riuscita a vendere a suo tempo un'alfa (win 95a) ma si trattava comunque di software, l'hardware non lo aggiorni tanto facilmentepoi a dire il vero, google dovrebbe imparare un po' di stile dall'apple, il bello dell'iphone è tutto nello style
    • ara_c scrive:
      Re: il beta
      - Scritto da: ciaina
      il beta funziona solo quando è gratuito, non ci
      vuole un genio per
      capirloesatto. google deve capire che una cosa è regalare le cose, un'latra è mettersi in un mercato dove ci sono giganti pronti a stritolarti!!! se ti metti a vendere un telefono ma come ti salta in mente a non pensare all'assistenza, alla pubblicità, alla chiarezza e trasparenza con quelli che sono/saranno i tuoi utonti?

      solo microsoft è riuscita a vendere a suo tempo
      un'alfa (win 95a) ma si trattava comunque di
      software, l'hardware non lo aggiorni tanto
      facilmenteA parte l'aggiornamento, quale esperienza ha google con l'hardware? è come armani che si mette a fare un'automobile. e io perchè mi dovrei fidare?
      poi a dire il vero, google dovrebbe imparare un
      po' di stile dall'apple, il bello dell'iphone è
      tutto nello
      styleGiusto. E se non avesse puntato sullo stile, almeno che fosse anni luce avanti sulla tecnologia. Chi ha provato il Nexus però pare non è che sia proprio contentissimo nemmeno di quella ;-)
    • PeTiT scrive:
      Re: il beta
      a me l'iphone non piace perchè è la "borsettina delle miss"...la chicca che si tengono in mano quelli che vogliono mostrare agli altri "non vedi che sono un figo: ho l'iphone"... Per non parlare di quelli che lo prendono perchè è moda, perchè è fashion e (O.M.G....) perchè costa 720 euro quindi fa vedere a tutti che "io ho i soldi"....l'errore principale di BigG sta nel far aspettare mesi all'europa prima di concederci il Nexus in versione EU.TROPPO TARDI! In europa uscirà tra 2-3 mesi (speriamo...) non sarà più la chicca tecnologica tra 2-3 mesi... non sarà più il top high-tech... I super fan lo stanno acquistando dagli usa, gli indecisi stanno aspettando l'uscita in europa... molti di questi indecisi però tra 2-3 mesi ci penseranno molto prima di acquistare un Nexus: verso l'estate uscirà l'iphone 4g.....quello si sarà "l'evoluzione"....Io voglio il Nexus One, ma se devo aspettare altri 3 mesi per averlo e magari pagarlo 5-6 cento euro (si appunto perchè qui in italia gli operatori sono dei ladri approfittatori...) beh... ci penserò molto seriamente prima dell'acquisto...... magari spenderò qualcosa in più per l'iphone 4g....... .... un altro cliente quasi perso insomma......BigG svegliati.... di gente che la pensa come me ce n'è tanta... se non ci dai quel telefono PRESTO mi spiace ma moltissimi opteranno per un altro prodotto.....my2cents...ciaoPeTiT
  • Francesco_Holy87 scrive:
    Eppure...
    Tutti questi SO di ultima generazione... Da un paio d'anni a questa parte un acquirente che vuole comprarsi un nuovo smartphone non sa più cosa scegliere. Da un lato ci sono i prodotti economici, al passo coi tempi e per tutti i giorni (come il Samsung Corby, per fare un esempio), dall'altro smartphone sempre più potenti e dotati delle piattaforme software più o meno evolute. Ognuna di esse ha pregi e difetti, e rispecchia una filosofia su cui l'utente finale andrà a scegliere. Ma stanno dimenticando una cosa: il telefono.Se pur esteticamente belli (tranne il Nexus One che sembra un telefono anni 80), ancora non ho visto un modello di smartphone che abbia la stessa qualità stereo, la stessa qualità della fotocamera, la stessa versatilità che ha il mio Nokia N95 8GB. Per carità, è un telefono che ha fatto la sua parte anche se all'epoca era il migliore sul campo, ma quello che fa lo fa BENE.Ascolto musica con una qualità audio che i vari HTC, iPhone e via dicendo possono solo immaginare. Faccio foto e video di qualità (quasi) da fotocamera con auto-focus e flash (iphone è ancora una cagata su questo), i pezzi di ricambio si trovano facilmente (io stesso ho di recente cambiato scocca e batteria), ha un navigatore SERIO che offre tanti servizi e funziona bene anche offline (e da adesso è anche gratis!), microfono e altoparlanti sono il massimo. Eppure fa tutto quello che fanno altri terminali di ultima generazione: condivido foto e video, chatto su msn, facebook, twitter, scarico giochi (ci ho anche messo Quake3!) e navigo. E sì, posso anche usare il suo accelerometro in tutti i più svariati usi (anche se Nokia se n'è accorta dopo di questo pregio). Magari non avrà il touch ed ogni tanto dà problemi, ma è un terminale che è difficile rivaleggiare, persino con gli ultimi smartphone Nokia con touch screen. alla fine sono finito a parlare del mio telefono, ma il succo della questione era: è solo il software che fa la differenza? Un telefono deve primeggiare su tante cose, come la qualità dell'hardware, i servizi offerti dal produttore, gli acXXXXXri in dotazione, compatibilità, affidabilità, garanzia.Google ha fallito perchè ha puntato tutto su Android, senza dar conto che HTC abbia fatto un terminale scadente.
    • ruppolo scrive:
      Re: Eppure...
      - Scritto da: Francesco_Holy87
      Tutti questi SO di ultima generazione... Da un
      paio d'anni a questa parte un acquirente che
      vuole comprarsi un nuovo smartphone non sa più
      cosa scegliere.Al contrario, mai scelta è stata più facile negli ultimi 2 anni: iPhone.
      Da un lato ci sono i prodotti
      economici, al passo coi tempi e per tutti i
      giorni (come il Samsung Corby, per fare un
      esempio), dall'altro smartphone sempre più
      potenti e dotati delle piattaforme software più o
      meno evolute. Ognuna di esse ha pregi e difetti,
      e rispecchia una filosofia su cui l'utente finale
      andrà a scegliere. Ma stanno dimenticando una
      cosa: il
      telefono.
      Se pur esteticamente belli (tranne il Nexus One
      che sembra un telefono anni 80), ancora non ho
      visto un modello di smartphone che abbia la
      stessa qualità stereo, la stessa qualità della
      fotocamera, la stessa versatilità che ha il mio
      Nokia N95 8GB. Per carità, è un telefono che ha
      fatto la sua parte anche se all'epoca era il
      migliore sul campo, ma quello che fa lo fa
      BENE.
      Ascolto musica con una qualità audio che i vari
      HTC, iPhone e via dicendo possono solo
      immaginare.Io ascolto l'iPhone sia in casa, collegato al Harman Kardon e casse Bose, che in macchina, sull'impianto di serie della Golf a 8 casse, che con delle cuffie Koss. Per conto mio suona divinamente.
      Faccio foto e video di qualità
      (quasi) da fotocamera con auto-focus e flash
      (iphone è ancora una cagata su questo),Ricordo una sera, a cena, con l'iPhone ho ridicolizzato proprio la fotocamera del l'N95, incapace di fare una foto decente di un centro tavola. Flash che faceva solo danni, colori assurdi. Io con l'iPhone ho fatto una sola foto, perfetta.
      i pezzi
      di ricambio si trovano facilmente (io stesso ho
      di recente cambiato scocca e batteria),Io a dicembre ho fatto un giro per AppleStore di Milano, così per dare un'occhiata. Parlando del più e del meno con il commesso, gli ho fatto vedere una minuscola crepa sulla plastica, lunga 1 millimetro. Mi ha sostituito l'iPhone con uno nuovo di stecca, così, su due piedi.
      ha un
      navigatore SERIO che offre tanti servizi e
      funziona bene anche offline (e da adesso è anche
      gratis!), microfono e altoparlanti sono il
      massimo. Eppure fa tutto quello che fanno altri
      terminali di ultima generazione: condivido foto e
      video, chatto su msn, facebook, twitter, scarico
      giochi (ci ho anche messo Quake3!) e navigo.E cosa? navighi? No, tu non navighi, tu vai alla deriva in zattera. È sostanzialmente questa, la differenza. Quanto a scaricare programmi... il 99,4% delle applicazioni vendute per le piattaforme mobile provengono da AppStore:http://arstechnica.com/apple/news/2010/01/apple-responsible-for-994-of-mobile-app-sales-in-2009.ars
      E
      sì, posso anche usare il suo accelerometro in
      tutti i più svariati usi (anche se Nokia se n'è
      accorta dopo di questo pregio). Magari non avrà
      il touch ed ogni tanto dà problemi, ma è un
      terminale che è difficile rivaleggiare, persino
      con gli ultimi smartphone Nokia con touch screen.
      alla fine sono finito a parlare del mio telefono,
      ma il succo della questione era: è solo il
      software che fa la differenza?Si.
      Un telefono deve
      primeggiare su tante cose, come la qualità
      dell'hardware,Vetro trattato oleofobico, acciaio inossidabile, policarbonato.
      i servizi offerti dal produttore,iTunes Store con 10 milioni di brani, AppStore con 140 mila applicazioni, MobileMe, iTunes con sincronizzazione foto, musica, mail, contatti, calendari, note, bookmark, podcast, filmati, audiolibri, sonerie, applicazioni, backup e aggiornamenti del firmware.
      gli acXXXXXri in dotazione,In dotazione nessuno, di terze parti decine di migliaia, dalla custodia al boombox, dalla connessione diretta con la maggior parte della autoradio all'interfaccia su tutte le automobili, di serie o optional.
      compatibilità,Tutte le applicazioni sono validate prima di essere messe online, e sono tutte 140 mila non solo compatibili, ma scritte appositamente per l'iPhone.
      affidabilità,Ottima.
      garanzia.Superlativa, ti cambiano il telefono anche per piccoli difetti estetici, ti mandano a casa il corriere a ritirare il telefono e te lo riportano nel giro di qualche giorno.
      Google ha fallito perchè ha puntato tutto su
      Android, senza dar conto che HTC abbia fatto un
      terminale
      scadente.Google non ha colpe se non quella di aver lasciato credere che il googlefonino fosse in concorrenza con l'iPhone. Né HTC né Android possono competere con iPhone.Concludo con un appunto sul N95: prima di iPhone era uno dei migliori telefoni in commercio, oggi è solo un apparecchio di un'era precedente.
      • Zago scrive:
        Re: Eppure...
        - Scritto da: ruppolo
        Ricordo una sera, a cena, con l'iPhone ho
        ridicolizzato proprio la fotocamera del l'N95,
        incapace di fare una foto decente di un centro
        tavola. Flash che faceva solo danni, colori
        assurdi. Io con l'iPhone ho fatto una sola foto,
        perfetta.Si come no! E poi ti sei svegliato tutto sudatol'iphono non fa foto decenti all'aperto figuriamoci un semimacro di un centrotavola. Quella foto con l'N95 non veniva per il semplice fatto che il "fotografo" non era capace ... non si fa una foto da vicino con il flash
        • Francesco_Holy87 scrive:
          Re: Eppure...
          Vero. Probabilmente non ha aspettato nemmeno che la fotocamera mettesse a fuoco.
          • ruppolo scrive:
            Re: Eppure...
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Vero. Probabilmente non ha aspettato nemmeno che
            la fotocamera mettesse a
            fuoco.Di foto ne ha provate a fare diverse. Eravamo a cena, con tutto il tempo a disposizione.
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Eppure...
            Sai, il Nokia ha il tastierino della fotocamera che se tieni premuto leggermente mette a fuoco l'immagine ed aspettare qualche secondo per una nitidezza migliore, come le fotocamere normali.Tu forse non lo sai perchè l'iPhone ha solo un tasto su schermo e niente messa a fuoco ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2010 17.06-----------------------------------------------------------
      • the_m scrive:
        Re: Eppure...
        - Scritto da: ruppolo
        Al contrario, mai scelta è stata più facile negli
        ultimi 2 anni: iPhone.Bwhuahua, vuoi dire, qualsiasi cosa tranne iPhone.Del resto, non saprei cosa farmene di uno smartphone che- non è in grado di integrarsi decentemente con servizi VoIP/Skype- ha un browser monco (no flash, no adblock, ...)- ha una risoluzione del display indecente, mi piacerebbe sapere chi dice di usarlo per rdesktop o VNC cosa vede con un 480x320- non ha tastiera fisica- la fotocamera è penosa- non puoi neanche avere una batteria di riserva perchè non puoi aprirlo- la fotocamera frontale non esiste quindi niente videochiamate o videochat su internet- senza XXXXXXXXX non multitaska, non si possono mettere emulatori, ecc... ma questo invalida la garanzia e poi si perde il "superlativo supporto Apple" di cui tu hai potuto usufruirePer non parlare di varie altre imbarazzanti carenze che aveva il primo modello iPhone 2G (copia&incolla assente, no umts, no tethering, un solo allegato nelle e-mail, niente mms, appstore appena aperto quindi con poche app, ecc ecc..): in pratica, il più grande *XXXXX* di smartphone presente sul mercato.Ma tutte le pecore americane erano a far la coda a comprarlo per la mela morsicata e per la UIXXXXX (è l'unica cosa che sanno fare..)
        • Teo scrive:
          Re: Eppure...
          Ottima analisi...La risoluzione dell iPhone e' 480x320, l'SDK non prevede flessibilita' per questo! Device nuovi hanno risoluzione molto piu' alta (N1=480x800, Milestone=480x856), se Apple vuole introdurre un display a piu' alta risoluzione tutte le immagini delle applicazioni vecchie vanno in "modalita' compatibile" e devono essere scalate per mantenere le proporzioni.Ti lascio immaginare che cosa ci puoi fare con la (ex) bella UI delle 140K app sviluppate per una risoluzione fissa di 320x480 :-)Non credo che nemmeno la meta' di quelle app verrebbero supportate/portate verso nuove risoluzioni...- Scritto da: the_m
          - Scritto da: ruppolo

          Al contrario, mai scelta è stata più facile
          negli

          ultimi 2 anni: iPhone.

          Bwhuahua, vuoi dire, qualsiasi cosa tranne iPhone.

          Del resto, non saprei cosa farmene di uno
          smartphone
          che
          - non è in grado di integrarsi decentemente con
          servizi
          VoIP/Skype
          - ha un browser monco (no flash, no adblock, ...)
          - ha una risoluzione del display indecente, mi
          piacerebbe sapere chi dice di usarlo per rdesktop
          o VNC cosa vede con un
          480x320
          - non ha tastiera fisica
          - la fotocamera è penosa
          - non puoi neanche avere una batteria di riserva
          perchè non puoi
          aprirlo
          - la fotocamera frontale non esiste quindi niente
          videochiamate o videochat su
          internet
          - senza XXXXXXXXX non multitaska, non si possono
          mettere emulatori, ecc... ma questo invalida la
          garanzia e poi si perde il "superlativo supporto
          Apple" di cui tu hai potuto
          usufruire

          Per non parlare di varie altre imbarazzanti
          carenze che aveva il primo modello iPhone 2G
          (copia&incolla assente, no umts, no tethering, un
          solo allegato nelle e-mail, niente mms, appstore
          appena aperto quindi con poche app, ecc ecc..):
          in pratica, il più grande *XXXXX* di smartphone
          presente sul
          mercato.
          Ma tutte le pecore americane erano a far la coda
          a comprarlo per la mela morsicata e per la UI
          XXXXX (è l'unica cosa che sanno
          fare..)
          • ruppolo scrive:
            Re: Eppure...
            - Scritto da: Teo
            Ottima analisi...

            La risoluzione dell iPhone e' 480x320, l'SDK non
            prevede flessibilita' per questo!Da stasera, si.
            Device nuovi
            hanno risoluzione molto piu' alta (N1=480x800,
            Milestone=480x856), se Apple vuole introdurre un
            display a piu' alta risoluzione tutte le immagini
            delle applicazioni vecchie vanno in "modalita'
            compatibile" e devono essere scalate per
            mantenere le
            proporzioni.

            Ti lascio immaginare che cosa ci puoi fare con la
            (ex) bella UI delle 140K app sviluppate per una
            risoluzione fissa di 320x480
            :-)

            Non credo che nemmeno la meta' di quelle app
            verrebbero supportate/portate verso nuove
            risoluzioni...Certo che me le metti sul piatto d'argento...Tra 4 ore verrai sbugiardato. Mi sono segnato il link :D
          • Teo scrive:
            Re: Eppure...
            Ahahah.... :-DNon e' una corsa a chi ce l'ha piu' lungo, e' una questione puramente tecnica ed intrinseca al modo in cui i monitor lavorano.Se hai un'immagine 320x480 ed un display 640x480, per riempire il display devi fare lo stretching dell'immagine e perdere la qualita' originale.Purtroppo da questo non si scappa! Non si possono creare pixel dal nulla se non interpolando quelli esistenti.Sicuramente possono introdurre un'modo per gestire le diverse risoluzioni come in Android, ma per mantenere la stessa qualita' visiva dell'immagine devi comunque avere la stessa a diverse risoluzioni.Quello che dico e' che trovo difficile che tutte le 140K applicazioni verranno aggiornate se questo dovesse essere il caso.
      • DarkOne scrive:
        Re: Eppure...
        - Scritto da: ruppolo
        Ricordo una sera, a cena, con l'iPhone ho
        ridicolizzato proprio la fotocamera del l'N95,
        incapace di fare una foto decente di un centro
        tavola. Flash che faceva solo danni, colori
        assurdi. Io con l'iPhone ho fatto una sola foto,
        perfetta.
        Stento a crederci. Le foto che fa l'n95 non sono ancora state raggiunte da nessuno in termini di resa dei colori e qualità. Oltretutto l'iphone non ha un flash e quindi se c'è poca luce, le foto vengono una chiavica.Di sera non le puoi proprio fare le foto. Quindi in questo senso è indietro di anni.3 megapixel è accettabile per foto da tenere sul pc o nel telefono, ma non è una risoluzione accettabile per poterci fare qualche stampa fotografica. Anche in questo senso è indietro di anni, oramai lo standard è 5 megapixel, che in termini di pura qualità fotografica non significano niente, ma contano anche quelli quando devi fare una stampa o devi fare un crop.
        Io a dicembre ho fatto un giro per AppleStore di
        Milano, così per dare un'occhiata. Parlando del
        più e del meno con il commesso, gli ho fatto
        vedere una minuscola crepa sulla plastica, lunga
        1 millimetro. Mi ha sostituito l'iPhone con uno
        nuovo di stecca, così, su due
        piedi.
        Ottimo. Vorrei proprio vedere se lo fanno a tutti.
        E cosa? navighi? No, tu non navighi, tu vai alla
        deriva in zattera. È sostanzialmente questa, la
        differenza. Quanto a scaricare programmi... il
        99,4% delle applicazioni vendute per le
        piattaforme mobile provengono da
        AppStore:
        http://arstechnica.com/apple/news/2010/01/apple-re
        Bla bla bla, solite chiacchiere da bar. Non c'è nemmeno flash player sull'iphone, di che stiamo parlando?
        Vetro trattato oleofobico, acciaio inossidabile,
        policarbonato.
        Wow. Allora come si fanno a fare le crepe?

        i servizi offerti dal produttore,
        iTunes Store con 10 milioni di brani, AppStore
        con 140 mila applicazioni, MobileMe, iTunes con
        sincronizzazione foto, musica, mail, contatti,
        calendari, note, bookmark, podcast, filmati,
        audiolibri, sonerie, applicazioni, backup e
        aggiornamenti del
        firmware.
        Uhm...e poi non puoi mettere la suoneria che vuoi, non puoi inviare niente a nessuno via bluetooth...

        gli acXXXXXri in dotazione,
        In dotazione nessuno, di terze parti decine di
        migliaia, dalla custodia al boombox, dalla
        connessione diretta con la maggior parte della
        autoradio all'interfaccia su tutte le automobili,
        di serie o
        optional.
        Beh, ovvio. Non solo pagate uno sproposito per un telefono, poi dovete sganciare una miriade di altri soldi in acXXXXXri. E' chiaro :)

        garanzia.
        Superlativa, ti cambiano il telefono anche per
        piccoli difetti estetici, ti mandano a casa il
        corriere a ritirare il telefono e te lo riportano
        nel giro di qualche
        giorno.
        Se, vabeh...
        Google non ha colpe se non quella di aver
        lasciato credere che il googlefonino fosse in
        concorrenza con l'iPhone. Né HTC né Android
        possono competere con
        iPhone.
        Credici...
        Concludo con un appunto sul N95: prima di iPhone
        era uno dei migliori telefoni in commercio, oggi
        è solo un apparecchio di un'era
        precedente.Credici ancora...
        • Francesco_Holy87 scrive:
          Re: Eppure...
          Molti nuovi modelli nokia usano il flash allo Xenon. Partendo dall'N82.
        • DarkOne scrive:
          Re: Eppure...
          - Scritto da: ruppolo
          Un paio di considerazioni.
          (cut)Primo, non puoi pretendere che un cellulare sia come una fotocamera ivi compreso il flash, anzi a maggior ragione per il flash. Ci sono alcuni modelli che hanno il flash allo xenon, fanno foto da urlo ma prosciugano la batteria.Secondo, quando fai una foto con flash devi anche saperla fare. Questo vale a maggior ragione con le fotocamere, altrimenti ti brucia il soggetto. Di default lui vede poca luce e attiva il flash, potenzialmente bruciando la foto.Se te la brucia, allontani il soggetto oppure disattivi il flash. Certo, con iphone il problema non ce l'hai...al massimo non si vede una mazza. Posizione indifendibile la tua ruppolo.
          Mi stupisco che credi ancora alla favola dei
          megapixel. Io non credo al mito dei megapixel, l'ho premesso anche che non contano sulla qualità dell'immagine. Io sto dicendo che lo standard attuale (e di quando è uscito l'iphone) era 5 megapixel, cosa che ti consente di ottenere delle stampe di ottima qualità. Con 3 megapixel al massimo puoi fare una 10x15. Se te le devi tenere sul pc, la cosa conta di meno.Quello che sto cercando di dire è che adesso vi propinano il nuovo iphone con la fotocamera a 5megapixel e qualche fesseria in più, così come per iphone 3gs e voi lo comprerete...buttando altri soldi.
          Non sono chiacchere da bar, sono tutte cose che
          ti posso dimostrare, e lo faccio seduta
          stante.
          ...
          Se consideri che sul Nexus devi poi spostare e
          ingrandire SENZA multitouch, puoi capire da solo
          che navigare su Nexus, come su qualsiasi Android,
          è come navigare con i terminali dell'era
          precedente l'iPhone, quindi di fatto, un gadget e
          nulla di
          più.
          Ti è già stato spiegato che in america gli altri cellulari non possono avere il multitouch per via dei brevetti di apple, in italia invece ci sarà. Così come c'è sul motorola, così come c'è sull'acer.Quelli che vai cercando sono cavilli. Personalmente ritengo anche molto stupido navigare su internet con uno schermo così piccolo, è come andare ad una gara di formula 1 con una panda.Comunque non conoscendo bene il dettaglio di funzionamento dei browser su tutte le piattaforme mobili non mi esprimo nemmeno e te la do per buona che iphone è il migliore.Ma da qui a dire che gli altri sono un inutile gadget è proprio una trollata.
          Stiamo parlando di navigazione web con esperienza
          simile al desktop.Simile? Mah...non mi esprimo oltre.
          Non "dobbiamo", possiamo. La differenza è che per
          noi gli acXXXXXri esistono, per gli altri no. E
          non stiamo parlando di ieri, sono ANNI che
          godiamo di tali acXXXXXri, e quelli per iPhone
          funzionano con gli iPod, il connettore è sempre
          lo
          stesso.
          Ma che cavolo stai dicendo ruppolo, che gli altri non hanno acXXXXXri? Tenetevelo il connettore proprietario apple...io preferisco l'usb.
          Tu invece cosa credi?
          Io credo che iphone sia un buon prodotto, ma che gli altri possano essere anche meglio, dipende da cosa cerchi e da quanto vuoi spendere. Dipende da quanti lucchetti sei disposto ad avere e quanto controllo vuoi sul tuo terminale.Dire che iphone è il migliore di tutti è una cagata pazzesca, non è assolutamente vero. Per me iphone è un gadget da esporre che costa un sacco di soldi. A ciascuno il suo :)
      • Ruttolo scrive:
        Re: Eppure...
        RUUUUUTTTTT!!! Come dopo un bel bicchiere di coca cola!- Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Francesco_Holy87

        Tutti questi SO di ultima generazione... Da un

        paio d'anni a questa parte un acquirente che

        vuole comprarsi un nuovo smartphone non sa più

        cosa scegliere.

        Al contrario, mai scelta è stata più facile negli
        ultimi 2 anni:
        iPhone.


        Da un lato ci sono i prodotti

        economici, al passo coi tempi e per tutti i

        giorni (come il Samsung Corby, per fare un

        esempio), dall'altro smartphone sempre più

        potenti e dotati delle piattaforme software più
        o

        meno evolute. Ognuna di esse ha pregi e difetti,

        e rispecchia una filosofia su cui l'utente
        finale

        andrà a scegliere. Ma stanno dimenticando una

        cosa: il

        telefono.

        Se pur esteticamente belli (tranne il Nexus One

        che sembra un telefono anni 80), ancora non ho

        visto un modello di smartphone che abbia la

        stessa qualità stereo, la stessa qualità della

        fotocamera, la stessa versatilità che ha il mio

        Nokia N95 8GB. Per carità, è un telefono che ha

        fatto la sua parte anche se all'epoca era il

        migliore sul campo, ma quello che fa lo fa

        BENE.

        Ascolto musica con una qualità audio che i vari

        HTC, iPhone e via dicendo possono solo

        immaginare.

        Io ascolto l'iPhone sia in casa, collegato al
        Harman Kardon e casse Bose, che in macchina,
        sull'impianto di serie della Golf a 8 casse, che
        con delle cuffie Koss. Per conto mio suona
        divinamente.


        Faccio foto e video di qualità

        (quasi) da fotocamera con auto-focus e flash

        (iphone è ancora una cagata su questo),

        Ricordo una sera, a cena, con l'iPhone ho
        ridicolizzato proprio la fotocamera del l'N95,
        incapace di fare una foto decente di un centro
        tavola. Flash che faceva solo danni, colori
        assurdi. Io con l'iPhone ho fatto una sola foto,
        perfetta.


        i pezzi

        di ricambio si trovano facilmente (io stesso ho

        di recente cambiato scocca e batteria),

        Io a dicembre ho fatto un giro per AppleStore di
        Milano, così per dare un'occhiata. Parlando del
        più e del meno con il commesso, gli ho fatto
        vedere una minuscola crepa sulla plastica, lunga
        1 millimetro. Mi ha sostituito l'iPhone con uno
        nuovo di stecca, così, su due
        piedi.


        ha un

        navigatore SERIO che offre tanti servizi e

        funziona bene anche offline (e da adesso è anche

        gratis!), microfono e altoparlanti sono il

        massimo. Eppure fa tutto quello che fanno altri

        terminali di ultima generazione: condivido foto
        e

        video, chatto su msn, facebook, twitter, scarico

        giochi (ci ho anche messo Quake3!) e navigo.

        E cosa? navighi? No, tu non navighi, tu vai alla
        deriva in zattera. È sostanzialmente questa, la
        differenza. Quanto a scaricare programmi... il
        99,4% delle applicazioni vendute per le
        piattaforme mobile provengono da
        AppStore:
        http://arstechnica.com/apple/news/2010/01/apple-re


        E

        sì, posso anche usare il suo accelerometro in

        tutti i più svariati usi (anche se Nokia se n'è

        accorta dopo di questo pregio). Magari non avrà

        il touch ed ogni tanto dà problemi, ma è un

        terminale che è difficile rivaleggiare, persino

        con gli ultimi smartphone Nokia con touch
        screen.

        alla fine sono finito a parlare del mio
        telefono,

        ma il succo della questione era: è solo il

        software che fa la differenza?

        Si.



        Un telefono deve

        primeggiare su tante cose, come la qualità

        dell'hardware,

        Vetro trattato oleofobico, acciaio inossidabile,
        policarbonato.


        i servizi offerti dal produttore,
        iTunes Store con 10 milioni di brani, AppStore
        con 140 mila applicazioni, MobileMe, iTunes con
        sincronizzazione foto, musica, mail, contatti,
        calendari, note, bookmark, podcast, filmati,
        audiolibri, sonerie, applicazioni, backup e
        aggiornamenti del
        firmware.


        gli acXXXXXri in dotazione,
        In dotazione nessuno, di terze parti decine di
        migliaia, dalla custodia al boombox, dalla
        connessione diretta con la maggior parte della
        autoradio all'interfaccia su tutte le automobili,
        di serie o
        optional.


        compatibilità,
        Tutte le applicazioni sono validate prima di
        essere messe online, e sono tutte 140 mila non
        solo compatibili, ma scritte appositamente per
        l'iPhone.


        affidabilità,
        Ottima.


        garanzia.
        Superlativa, ti cambiano il telefono anche per
        piccoli difetti estetici, ti mandano a casa il
        corriere a ritirare il telefono e te lo riportano
        nel giro di qualche
        giorno.


        Google ha fallito perchè ha puntato tutto su

        Android, senza dar conto che HTC abbia fatto un

        terminale

        scadente.
        Google non ha colpe se non quella di aver
        lasciato credere che il googlefonino fosse in
        concorrenza con l'iPhone. Né HTC né Android
        possono competere con
        iPhone.

        Concludo con un appunto sul N95: prima di iPhone
        era uno dei migliori telefoni in commercio, oggi
        è solo un apparecchio di un'era
        precedente.
      • Orwell scrive:
        Re: Eppure...
        - Scritto da: ruppolo
        Ricordo una sera, a cena, con l'iPhone ho
        ridicolizzato proprio la fotocamera del l'N95,
        incapace di fare una foto decente di un centro
        tavola. Flash che faceva solo danni, colori
        assurdi. Io con l'iPhone ho fatto una sola foto,
        perfetta.
        No, guarda, questo non puoi proprio dirlo. Se in un cellulare privilegi la fotocamera, allora l'iPhone insieme al HTC sono gli ultimi telefoni da acquistare.
        • ruppolo scrive:
          Re: Eppure...
          - Scritto da: Orwell
          No, guarda, questo non puoi proprio dirlo.Certo che posso, è la mia personale esperienza.
          Se in
          un cellulare privilegi la fotocamera,Non ho mai detto una cosa simile, né la penso.
          allora
          l'iPhone insieme al HTC sono gli ultimi telefoni
          da
          acquistare.Per me la funzione primaria di uno "smartphone" odierno è la navigazione web.
          • Orwell scrive:
            Re: Eppure...
            - Scritto da: ruppolo

            No, guarda, questo non puoi proprio dirlo.

            Certo che posso, è la mia personale esperienza.
            OK, ma sembrava volessi far passare il concetto che la fotocamera dell'iPhone fosse migliore di quella del Nokia. E' tuttavia vero che si possono fare delle foto discrete con l'iPhone e delle foto pessime con il Nokia ma in questo caso dipende dalla bravura o incapacità del fotografo.

            Se in

            un cellulare privilegi la fotocamera,
            Non ho mai detto una cosa simile, né la penso.
            Era un discorso generale, un "tu" ipotetico.

            allora

            l'iPhone insieme al HTC sono gli ultimi telefoni

            da

            acquistare.

            Per me la funzione primaria di uno "smartphone"
            odierno è la navigazione
            web.Non lo metto in dubbio; resta il fatto che ci possono essere persone che privilegiano la fotocamera, per le quali l'iPhone è quindi sconsigliabile, così come ci sono persone che privilegiano l'auto spaziosa e quindi non comprano una 2 posti.
          • ruppolo scrive:
            Re: Eppure...
            - Scritto da: Orwell
            Non lo metto in dubbio; resta il fatto che ci
            possono essere persone che privilegiano la
            fotocamera, per le quali l'iPhone è quindi
            sconsigliabile,Ma certamente!
            così come ci sono persone che
            privilegiano l'auto spaziosa e quindi non
            comprano una 2
            posti.Si, ma l'uso principale rimane andare in giro, non prendere il fresco in estate o riscaldarsi in inverno...Ribadisco, lo smartphone OGGI (non parlo di una volta) deve servire (al normale utente, non parlo di un agente di commercio che fa, ad esempio, tentata vendita con pagamento online ed emissione di ricevuta) a navigare in Internet senza vincoli di tempo e luogo. Esattamente come il cellulare permette di fare con la telefonata, rispetto un cordless o un telefono col filo.Tutto il resto ben venga, anche se fa un buon caffè, ma non perdiamo di vista la funzione principale.
      • Grande Roberto scrive:
        Re: Eppure...
        Sei sempre il migliore!Non avrei mai potuto scrivere niente di meglio: giunto alla fine del post mi sono scese le lacrime dalla commozione.Quanto altro dovrò studiare per arrivare ad un simile livello di servilismo e di fanatismo?
        • ruppolo scrive:
          Re: Eppure...
          - Scritto da: Grande Roberto
          Sei sempre il migliore!
          Non avrei mai potuto scrivere niente di meglio:
          giunto alla fine del post mi sono scese le
          lacrime dalla
          commozione.
          Quanto altro dovrò studiare per arrivare ad un
          simile livello di servilismo e di
          fanatismo?Grazie, troppo buono :D
          • palloskidat tifoco scrive:
            Re: Eppure...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Grande Roberto

            Sei sempre il migliore!

            Non avrei mai potuto scrivere niente di meglio:

            giunto alla fine del post mi sono scese le

            lacrime dalla

            commozione.

            Quanto altro dovrò studiare per arrivare ad un

            simile livello di servilismo e di

            fanatismo?

            Grazie, troppo buono :DSe non l'hai capito, l'intero mondo ti sta prendendo per il XXXX.
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: Eppure...
        E dalle. Non è più possibile parlare di telefoni che metti in causa iPhone.Prima di tutto, se tu hai scelto iPhone, non è certo che a tutto il resto del mondo piaccia. Non sto dicendo che è un pessimo terminale, anzi. Come hai specificato tu, l'iPhone è fatto per un vasto target di utenti e per un certo tipo di mercato, ma non TUTTI.Seconda cosa, non stavo paragonando tutte le qualità del mio telefono rispetto all'iphone. Non metto in dubbio, e solo un pazzo ne metterebbe, della qualità dell'assistenza Apple, dei servizi, e dei materiali con cui è fatto il melafonino e tutti i loro prodotti. Da un lato, se spendi molto pretendi molto.Concordo con te sul fatto che l'N95 sia ormai di vecchia generazione, ma perchè dovrei cambiarlo se mi funziona ancora più che bene e fa tutto quello che voglio, solo perchè non è "cool" o perchè non ha il touch?E soprattutto, concordo con te che negli ultimi tempi tutti i produttori si stanno lanciando alla rincorsa dell'iPhone quando in realtà non possono copiarlo: l'iPhone è l'iPhone e possono metterci il migliore hw e sw mai creato su un terminale, ma NON deve essere ispirato alla mela. Il mercato dell'iPhone appartiene alla Apple, gli utenti che lo comprano sono quelli che vogliono QUEL telefono, non una copia anche se più potente.PS. Stai scherzando vero? Ho comparato le foto con iPhone e N95, non c'è differenza e la qualità della Carl Zeiss si vede. Probabilmente ha qualche impostazione sballata perchè le immagini del mio telefono sono nitidissime in qualsiasi situazione, anche al buio senza flash.E comunque come qualità audio parlavo delle casse incorporate.E poi il 98% delle applicazioni vendute su App Store, o sono inutili (come motoXXXX, birra e via dicendo) o sono copie di altre copie...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2010 13.39-----------------------------------------------------------
        • ruppolo scrive:
          Re: Eppure...
          - Scritto da: Francesco_Holy87
          E dalle. Non è più possibile parlare di telefoni
          che metti in causa
          iPhone.Veramente l'articolo lo cita ampiamente...
          Prima di tutto, se tu hai scelto iPhone, non è
          certo che a tutto il resto del mondo piaccia. Non
          sto dicendo che è un pessimo terminale, anzi.
          Come hai specificato tu, l'iPhone è fatto per un
          vasto target di utenti e per un certo tipo di
          mercato, ma non
          TUTTI.Ovvio, anche le Ferrari non piacciano a TUTTI.
          Concordo con te sul fatto che l'N95 sia ormai di
          vecchia generazione, ma perchè dovrei cambiarlo
          se mi funziona ancora più che bene e fa tutto
          quello che voglio, solo perchè non è "cool" o
          perchè non ha il
          touch?Ma infatti nessuno ti dice di cambiarlo, ma nessuno deve mettere a confronto un apparecchio che appartiene al passato, non tanto per una questione di tempo (è comunque un apparecchio recente) ma quanto per la profonda rivoluzione che ha portato iPhone nel concetto di smartphone. È questo che rende il passato, trapassato remoto.
          E soprattutto, concordo con te che negli ultimi
          tempi tutti i produttori si stanno lanciando alla
          rincorsa dell'iPhone quando in realtà non possono
          copiarlo: l'iPhone è l'iPhone e possono metterci
          il migliore hw e sw mai creato su un terminale,
          ma NON deve essere ispirato alla mela. Il mercato
          dell'iPhone appartiene alla Apple, gli utenti che
          lo comprano sono quelli che vogliono QUEL
          telefono, non una copia anche se più
          potente.Anche perché sarebbe una copia estetica, nulla di più.
          PS. Stai scherzando vero? Ho comparato le foto
          con iPhone e N95, non c'è differenza e la qualità
          della Carl Zeiss si vede.Io ho portato solo una mia esperienza, che non vuole essere la regola. Personalmente sono comunque soddisfatto delle foto che fa l'iPhone e anche dei video. E, per inciso, ho la fotocamera, quindi i confronti li ho già fatti.
          Probabilmente ha
          qualche impostazione sballata perchè le immagini
          del mio telefono sono nitidissime in qualsiasi
          situazione, anche al buio senza
          flash.Può darsi, del resto non so nemmeno se la fotocamera del N95 abbia delle impostazioni.
          E comunque come qualità audio parlavo delle casse
          incorporate.E chi se frega della casse incorporate? Quelle vanno bene per sentire gli squilli e al limite le indicazioni del navigatore, non certo per ascoltare musica!

          E poi il 98% delle applicazioni vendute su App
          Store, o sono inutili (come motoXXXX, birra e via
          dicendo) o sono copie di altre
          copie...Non è così, anche se la percentuale è sicuramente molto alta. Ma sai, su 143 mila applicazioni, anche averne il 5% di buone sono comunque oltre 7.000... tu quante ne hai comprate e scaricate per il tuo?
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Eppure...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Francesco_Holy87

            E dalle. Non è più possibile parlare di telefoni

            che metti in causa

            iPhone.

            Veramente l'articolo lo cita ampiamente...L'articolo parla di Nexus One e l'iphone è solo citato.

            Prima di tutto, se tu hai scelto iPhone, non è

            certo che a tutto il resto del mondo piaccia.
            Non

            sto dicendo che è un pessimo terminale, anzi.

            Come hai specificato tu, l'iPhone è fatto per un

            vasto target di utenti e per un certo tipo di

            mercato, ma non

            TUTTI.

            Ovvio, anche le Ferrari non piacciano a TUTTI.Vero, esistono le Lamborghini, le Bugatti... :)

            Concordo con te sul fatto che l'N95 sia ormai di

            vecchia generazione, ma perchè dovrei cambiarlo

            se mi funziona ancora più che bene e fa tutto

            quello che voglio, solo perchè non è "cool" o

            perchè non ha il

            touch?

            Ma infatti nessuno ti dice di cambiarlo, ma
            nessuno deve mettere a confronto un apparecchio
            che appartiene al passato, non tanto per una
            questione di tempo (è comunque un apparecchio
            recente) ma quanto per la profonda rivoluzione
            che ha portato iPhone nel concetto di smartphone.
            È questo che rende il passato, trapassato
            remoto.
            Che pure ha tanti pregi che l'iPhone ancora non ha.
            Può darsi, del resto non so nemmeno se la
            fotocamera del N95 abbia delle
            impostazioni.Ah, allora ti illumino con queste inutili impostazioni:-Modalità scene (ritratto, paesaggio, paesaggio notturno...)-Modalità Flash-Autoscatto-Modalità sequenza-Tonalità Colori-Bilanciamento Bianco-Compensazione dell'esposizione-Nitidezza-ContrastoSensibilità luce (ISO)

            E comunque come qualità audio parlavo delle
            casse

            incorporate.
            E chi se frega della casse incorporate? Quelle
            vanno bene per sentire gli squilli e al limite le
            indicazioni del navigatore, non certo per
            ascoltare
            musica!Questo perchè non hai mai provato la qualità audio di un Nokia alto livello :) Con quelle casse puoi farne anche a meno degli acXXXXXri.


            E poi il 98% delle applicazioni vendute su App

            Store, o sono inutili (come motoXXXX, birra e
            via

            dicendo) o sono copie di altre

            copie...

            Non è così, anche se la percentuale è sicuramente
            molto alta. Ma sai, su 143 mila applicazioni,
            anche averne il 5% di buone sono comunque oltre
            7.000... tu quante ne hai comprate e scaricate
            per il
            tuo?Non più di quelle che mi servono... Diciamo una trentina... Spade laser e wiimote li ho tolti da mezzo perchè si e no li usavo una volta nella vita :)Però sul PC ho circa 400 applicazioni conservate.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2010 16.57-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Eppure...
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            - Scritto da: ruppolo

            Veramente l'articolo lo cita ampiamente...

            L'articolo parla di Nexus One e l'iphone è solo
            citato .E io cosa ho scritto?
            Che pure ha tanti pregi che l'iPhone ancora non
            ha.Tipo che la batteria dura molto di più? Ovvio, visto che lo usi solo per telefonare...
            Ah, allora ti illumino con queste inutili
            impostazioni:
            -Modalità scene (ritratto, paesaggio, paesaggio
            notturno...)
            -Modalità Flash
            -Autoscatto
            -Modalità sequenza
            -Tonalità Colori
            -Bilanciamento Bianco
            -Compensazione dell'esposizione
            -Nitidezza
            -Contrasto
            Sensibilità luce (ISO)Oh mamma, tutta 'sta roba??L'iPhone è spartanissimo al confronto.Però... con delle semplici applicazioni fai delle cosine interessanti. Ad esempio alcune hanno un sistema per evitare di fare le foto mosse: usando l'accelerometro ritardano lo scatto fino a quando non sei ben fermo. Un'altra ti fa fare due scatti, sul primo metti il ditino sulla zona più luminosa, così lui regola l'esposizione per quella zona ed il resto viene sotto esposto, la seconda metti il ditino sulla zona più scuro, così fa una foto sovra esposta. Poi le mette insieme e... et voilà, una foto HDR :D Naturalmente le allinea lui, le due foto.Un altra carina ti permette di fare i panorami, anche a 360 gradi, direttamente in macchina. Per l'N95 ci sono queste cosine?
            Questo perchè non hai mai provato la qualità
            audio di un Nokia alto livello :) Con quelle
            casse puoi farne anche a meno degli
            acXXXXXri.Scusa ma io parlo di ben altri acXXXXXri:http://www.bose.com/controller?url=/shop_online/digital_music_systems/sounddock_systems/sounddock/index.jsphttp://www.macworld.com/article/133092/2008/04/zeppelin.html
            Non più di quelle che mi servono... Diciamo una
            trentina... Spade laser e wiimote li ho tolti da
            mezzo perchè si e no li usavo una volta nella
            vita
            :)Ecco io viaggio con oltre 180 applicazioni nel telefono su oltre 400 totali.
            Però sul PC ho circa 400 applicazioni conservate.Bene, e quante di queste comprate?
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Eppure...

            Oh mamma, tutta 'sta roba??
            L'iPhone è spartanissimo al confronto.
            Però... con delle semplici applicazioni fai delle
            cosine interessanti. Ad esempio alcune hanno un
            sistema per evitare di fare le foto mosse: usando
            l'accelerometro ritardano lo scatto fino a quando
            non sei ben fermo. Un'altra ti fa fare due
            scatti, sul primo metti il ditino sulla zona più
            luminosa, così lui regola l'esposizione per
            quella zona ed il resto viene sotto esposto, la
            seconda metti il ditino sulla zona più scuro,
            così fa una foto sovra esposta. Poi le mette
            insieme e... et voilà, una foto HDR :D

            Naturalmente le allinea lui, le due foto.
            Un altra carina ti permette di fare i panorami,
            anche a 360 gradi, direttamente in macchina. Per
            l'N95 ci sono queste
            cosine?Per le foto di qualità, l'N95 non ne ha bisogno fa già tutto da solo :DPer le foto 360° c'è Panoman... Queste applicazioni ci sono da tanto tempo in campo Nokia.http://www.mobileblog.it/post/3985/panoman-30-il-software-in-grado-di-scattare-bellissime-panoramiche-a-360-gradi-con-il-proprio-symbian-3rd-edition

            Questo perchè non hai mai provato la qualità

            audio di un Nokia alto livello :) Con quelle

            casse puoi farne anche a meno degli

            acXXXXXri.

            Scusa ma io parlo di ben altri acXXXXXri:
            http://www.bose.com/controller?url=/shop_online/di
            http://www.macworld.com/article/133092/2008/04/zepCasse di alto livello come questo è normale che sono ottime, ma non possono certo stare in tasca sempre con te! Poi non ci sono certo solo per iphone...Ti stai solo vantando degli acXXXXXri che hai comprato, anche io ho delle cuffie della Bose ma certo non dico che il mio N95 è migliore perchè uso quelle cuffie...

            Non più di quelle che mi servono... Diciamo una

            trentina... Spade laser e wiimote li ho tolti da

            mezzo perchè si e no li usavo una volta nella

            vita

            :)

            Ecco io viaggio con oltre 180 applicazioni nel
            telefono su oltre 400
            totali.Quante di queste usi almeno una volta al mese? (non quelle che fai vedere ogni tanto ai tuoi amici)
            Bene, e quante di queste comprate?La mia risposta cambia la valutazione del telefono?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2010 20.57-----------------------------------------------------------
    • ruppolo scrive:
      Re: Eppure...
      - Scritto da: ara_c
      Se poi fosse vero tutto quello che dice Ruppolo
      allora sarebbe una battaglia persa ancora prima
      di farla ;-) Infatti è così.iPhone per Apple è stato "solo" un ulteriore elemento da inserire in un eco sistema già rodato e di sucXXXXX. Per farti una analogia, è come un nuovo panino per McDonald's: il panino va a inserirsi in un sistema produttivo e commerciale rodato e funzionante, esistono già i ristoranti, i clienti, il personale, le attrezzature, i fornitori, tutto.Così sarà per il tablet.I concorrenti invece che vogliono fare lo stesso "panino" si ritrovano a dover costruire anche tutto il resto, cosa che non si fa in un giorno, ma in anni, un pezzo alla volta.
  • ruppolo scrive:
    Il terreno di Apple è di Apple
    Nessuno può fare concorrenza ad Apple sul suo terreno.Ma Apple ha un ben preciso prodotto che copre una ben precisa fascia di utenti, per cui tutto intorno la concorrenza può convivere tranquillamente.Chi fa netbook, chi fa notebook da 4-500 euro, chi fa i pc bandoni, chi fa player mp3 da 20 euro, chi fa semplici cellulari da 30-100 euro, nessuno di loro deve temere la concorrenza di Apple. Ma chi si azzarda a entrare nel territorio di Apple, ne esce con le ossa rotte.Apple è una azienda unica nel suo settore, una azienda in grado di progettare tanto l'hardware quanto il software di sistema che gli applicativi, cosa che nessuna altra azienda che opera nel segmento mainstream dell'informatica è in grado di fare.Un vantaggio che permette un livello di integrazione che gli altri possono sognarsi. Non ci sarà mai un iPhone killer, come non c'è mai stato un iPod killer né un Mac killer. E come non ci sarà un iTablet killer.
    • 6c6f676963 scrive:
      Re: Il terreno di Apple è di Apple
      - Scritto da: ruppolo
      E come non ci sarà un iTablet
      killer.Come fai a dire ce sarà un sucXXXXX se non è ancora uscito?Anche se non mi posso definire un fan Apple ho sempre apprezzato (almeno fino al passaggio alla piattaforma intel) i loro prodotti per la loro qualità (HW & SW) rispetto alla concorrenza.Penso che il vero punto di forza dei mac e iPhone sio il lato SW sviluppato e ottimizzato per quel tipo di hardware con un' interfaccia molto utont-friendly.A quanto pare Google questo l'ha capito sviluppando il NesusOne insieme all HTC.
      • ruppolo scrive:
        Re: Il terreno di Apple è di Apple
        - Scritto da: 6c6f676963
        - Scritto da: ruppolo

        E come non ci sarà un iTablet

        killer.
        Come fai a dire ce sarà un sucXXXXX se non è
        ancora
        uscito?Perché unendo le varie indiscrezioni abbiamo il profilo del prodotto, che sarà un sucXXXXX a prescindere da come è fatto e da quanto è bello o brutto.
        Anche se non mi posso definire un fan Apple ho
        sempre apprezzato (almeno fino al passaggio alla
        piattaforma intel) i loro prodotti per la loro
        qualità (HW & SW) rispetto alla concorrenza.Penso
        che il vero punto di forza dei mac e iPhone sio
        il lato SW sviluppato e ottimizzato per quel tipo
        di hardware con un' interfaccia molto
        utont-friendly.Esatto.
        A quanto pare Google questo l'ha capito
        sviluppando il NesusOne insieme all
        HTC.L'avrà anche capito, ma il Nexus è solo l'ennesimo modello dell'HTC, non il telefono di Apple, quindi il fatto che Google abbia capito... è irrilevante.
        • 6c6f676963 scrive:
          Re: Il terreno di Apple è di Apple
          - Scritto da: ruppolo
          Perché unendo le varie indiscrezioni abbiamo il profilo del prodotto,
          che sarà un sucXXXXX a prescindere da come è fatto e da quanto è bello o brutto.oppure solo perchè e marchiato con la mela e fa figoQuando leggo questi commenti cosi obiettivi mi sento di dare ragione a chi ci definisce macachi :D
          L'avrà anche capito, ma il Nexus è solo
          l'ennesimo modello dell'HTC, non il telefono di
          Apple, quindi il fatto che Google abbia capito...
          è
          irrilevante.Non ho detto che NexusOne è l'iPhonekiller ma solo che, oltre Apple, Google sembra l' unica azienda capace di fornire un OS, che si può chiamare tale, per smartphone. HTC produce dei ottimi smartphone che a livello hardware non hanno nulla da invidiare all iPhone anzi devo dire che l'iPhone tranne il display come HW non e un granchè (possiedo un 3GS). Se ci fosse un Touch Pro2 con Android non ci penserei due volte a cambiare.(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2010 00.51----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2010 00.59----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2010 01.00----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2010 01.00-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Il terreno di Apple è di Apple
            - Scritto da: 6c6f676963
            - Scritto da: ruppolo
            oppure solo perchè e marchiato con la mela e fa
            figo
            Quando leggo questi commenti cosi obiettivi mi
            sento di dare ragione a chi ci definisce macachi
            :DMi spiego meglio: il profilo è quello di un apparecchio molto portatile che mette l'utente in grado di usufruire di tutto ciò che può essere digitalizzato, oltre che fruire di tutto ciò che sta su Internet. Inoltre può sopperire ad esigenze di produttività personale e ludiche.
            Non ho detto che NexusOne è l'iPhonekiller ma
            solo che, oltre Apple, Google sembra l' unica
            azienda capace di fornire un OS, che si può
            chiamare tale, per smartphone.Personalmente l'OS di Google mi sembra tanto un minestrone di whistles and bells, ma ponendo che sia vero, una azienda che vuole concorrere con Apple deve fare anche tutto il resto.

            HTC produce dei ottimi smartphone che a livello
            hardware non hanno nulla da invidiare all iPhone
            anzi devo dire che l'iPhone tranne il display
            come HW non e un granchè (possiedo un 3GS). Se ci
            fosse un Touch Pro2 con Android non ci penserei
            due volte a
            cambiare.Siamo sempre lì, finché si parla separatamente di hardware, software, servizi eccetera, possiamo forse trovare di meglio, ma se parliamo del prodotto finito, non ci sono santi, iPhone è avanti anni luce.Basta che vedi il Nexus in funzione, nonostante abbia una cpu più potente la GUI arranca come se andasse ad un terzo della velocità dell'iPhone.
          • lol scrive:
            Re: Il terreno di Apple è di Apple

            Siamo sempre lì, finché si parla separatamente di
            hardware, software, servizi eccetera, possiamo
            forse trovare di meglio, ma se parliamo del
            prodotto finito, non ci sono santi, iPhone è
            avanti anni
            luce.ma pensi che li produca steve con i marziani dentro casa l'hardware?apple fa solo software.e non fa altro dai tempi di woz!PS: lui era la vera apple!
        • LuNa scrive:
          Re: Il terreno di Apple è di Apple
          Perché unendo le varie indiscrezioni abbiamo il profilo del prodotto, che sarà un sucXXXXX a prescindere da come è fatto e da quanto è bello o brutto.ah, bella cacchiataquindi te lo compri perchè c'e' la mela su. lo hai appena detto.
    • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
      Re: Il terreno di Apple è di Apple
      M'è venuta la carie con un solo post. :'(
    • A s d f scrive:
      Re: Il terreno di Apple è di Apple

      Ma Apple ha un ben preciso prodotto che copre una
      ben precisa fascia di utenti, per cui tutto
      intorno la concorrenza può convivere
      tranquillamente.
      Chi fa netbook, chi fa notebook da 4-500 euro,
      chi fa i pc bandoni, chi fa player mp3 da 20
      euro, chi fa semplici cellulari da 30-100 euro,
      nessuno di loro deve temere la concorrenza di
      Apple. Fin qui, niente da dire, hai semplicemente ragione.
      Ma chi si azzarda a entrare nel territorio
      di Apple, ne esce con le ossa
      rotte.Affermazione impegnativa.Conosco due utenti mac. Entrambi soddisfatti acquirenti di macchine Mac.Entrambi si dicono molto soddisfatti del sistema operativo, ma nel complesso delusi dall'hardware, che speravano essere di qualità superiore, dato il prestigio del marchio. Entrambi risultano inoltre delusi dalla comunità orbitante, avendo incontrato (sui forum ufficiali e non) solo consigli che iniziavano con "compra questo" o "paga quest'altro", senza accennare alla minima soluzione personale.Credo che la bontà di un prodotto, o meglio, di una soluzione, in ambito informatico, vada molto oltre il marchio, la fidelizzazione al prodotto e altri aspetti di marketing. Credo che il prestigio venga anche e soprattutto dalla versatilità.Ammiro l'immagine commerciale di Apple, ma non comprerei mai una macchina, pagandola una volta e mezzo il suo valore.. solo per avere un buon sistema operativo. Sarei disposto a pagare il sistema operativo, se fosse possibile, ed installarlo dove mi pare.
      Apple è una azienda unica nel suo settore, una
      azienda in grado di progettare tanto l'hardware
      quanto il software di sistema che gli
      applicativi, cosa che nessuna altra azienda che
      opera nel segmento mainstream dell'informatica è
      in grado di fare.Cosa che nessun altro FA, non nessun altro è in grado di fare.E anche sul "nessun altro fa" ho dei seri dubbi.Ma stiamo parlando del mercato mainstream, quindi limitiamoci a "nessun altro fa"
      Un vantaggio che permette un
      livello di integrazione che gli altri possono
      sognarsi. Me la suono e me la canto, per forza il livello di integrazione è alto. Semplicemente mi limito a NON affrontare le difficoltà di integrazione.Come ho già scritto sopra, l'Hardware non è eccelso e il fatto di associarlo indissolubilmente al software può non essere una buona idea.
      Non ci sarà mai un iPhone killer, come
      non c'è mai stato un iPod killer né un Mac
      killer. E come non ci sarà un iTablet
      killer.Tutte affermazioni molto impegnative.Il "NON CI SARA' MAI", in ambito informatico è una frase che sa di ridicolo. In generale ogni tipo di previsione a lungo termine sa di ridicolo.
      • ruppolo scrive:
        Re: Il terreno di Apple è di Apple
        - Scritto da: A s d f
        Affermazione impegnativa.
        Conosco due utenti mac. Entrambi soddisfatti
        acquirenti di macchine
        Mac.
        Entrambi si dicono molto soddisfatti del sistema
        operativo, ma nel complesso delusi dall'hardware,
        che speravano essere di qualità superiore, dato
        il prestigio del marchio.La qualità non è quella di una volta, ma nemmeno il prezzo. Nel 1990 un Mac IIci costava, di listino, 13 milioni e 400 mila Lire + IVA. Mai visto un IIci guasto o difettoso. Ho in funzione un server Apple da 14 anni, a cui ho cambiato un solo hard disk, ma è costato circa 10 milioni.Dei 6 portatili recenti che ho avuto, tutti e 6 hanno avuto bisogno di assistenza. Ma sono costati una frazione di quello che costavano i suoi antenati. Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca.Ma non possiamo nemmeno fare confronti con i prodotti Acer, ad esempio, dove i guasti sono all'ordine del giorno. Oggi gli Apple si posizionano a livello medio, ma godono di un servizio di assistenza di prim'ordine, mentre gli altri hanno un servizio di assistenza che definire pessimo è un eufemismo. Due mesi per cambiare un masterizzatore di un portatile Toshiba non mi pare si possa definire buona assistenza.
        Entrambi risultano inoltre delusi dalla comunità
        orbitante, avendo incontrato (sui forum ufficiali
        e non) solo consigli che iniziavano con "compra
        questo" o "paga quest'altro", senza accennare
        alla minima soluzione
        personale.Questa è una considerazione pretestuosa. Le comunità Apple sono quelle che si riuniscono spesso per incontri e cene, dove si scambiano informazioni e aiuti. Mai visto nulla del genere per gli altri...
        Credo che la bontà di un prodotto, o meglio, di
        una soluzione, in ambito informatico, vada molto
        oltre il marchio, la fidelizzazione al prodotto e
        altri aspetti di marketing. Credo che il
        prestigio venga anche e soprattutto dalla
        versatilità.Quindi una Ferrari non è buona perché non si può usare per portare a casa i mobili dell'IKEA?
        Ammiro l'immagine commerciale di Apple, ma non
        comprerei mai una macchina, pagandola una volta e
        mezzo il suo valore.. solo per avere un buon
        sistema operativo.Io si, anche 10 volte, se necessario. La macchina È il sistema operativo, esattamente come una persona È il suo cervello.
        Sarei disposto a pagare il
        sistema operativo, se fosse possibile, ed
        installarlo dove mi
        pare.Ovvio, anche a me farebbe piacere il cervello di Einstein dentro una bellaXXXXX bionda 60-90-60 con gli occhi azzurri.
        Cosa che nessun altro FA, non nessun altro è in
        grado di
        fare.No, nessuno è in grado di fare. E parliamo di OGGI, perché IERI c'erano decine di queste realtà, tutte AMMAZZATE dal monopolio Microsoft.
        E anche sul "nessun altro fa" ho dei seri dubbi.
        Ma stiamo parlando del mercato mainstream, quindi
        limitiamoci a "nessun altro
        fa"Infatti non a caso lasciato fuori dai mini in su, dove questa è la normale realtà.
        Me la suono e me la canto, per forza il livello
        di integrazione è alto. Semplicemente mi limito a
        NON affrontare le difficoltà di
        integrazione.Anch'io non affronto la scalata dell'Himalaya, tu si?Se non hai un motivo per affrontare difficoltà e non sei masochista, chi te lo fa fare?
        Come ho già scritto sopra, l'Hardware non è
        eccelso e il fatto di associarlo
        indissolubilmente al software può non essere una
        buona
        idea.Vallo a dire a quell'azienda che piazza un +30 +40% di macchine di anno in anno, che nel pieno della crisi ha piazzato il suo miglior trimestre di sempre.
        Tutte affermazioni molto impegnative.
        Il "NON CI SARA' MAI", in ambito informatico è
        una frase che sa di ridicolo. In generale ogni
        tipo di previsione a lungo termine sa di
        ridicolo.Non c'è problema, sono pronto a farmi ridicolizzare. Per ora, però, ho ragione io.
        • Trollallero scrive:
          Re: Il terreno di Apple è di Apple

          Ovvio, anche a me farebbe piacere il cervello di Einstein dentro una
          bellaXXXXX bionda 60-90-60 con gli occhi azzurri.Con quelle misure, bionde, occhi azzurri e con il cervello ci Einstein ne ho 4-5 in open space, se passi te le presento. :-DD
          • Disgra scrive:
            Re: Il terreno di Apple è di Apple
            - Scritto da: Trollallero

            Ovvio, anche a me farebbe piacere il cervello
            di Einstein dentro
            una

            bellaXXXXX bionda 60-90-60 con gli occhi
            azzurri.

            Con quelle misure, bionde, occhi azzurri e con il
            cervello ci Einstein ne ho 4-5 in open space, se
            passi te le presento.
            :-DDil problema è che se hanno il cervello di einstein non userebbero un mac....e a quel punto potrebbero essere fighe quanto vuoi ma ruppolo non le vorrebbe più
        • A s d f scrive:
          Re: Il terreno di Apple è di Apple

          Dei 6 portatili recenti che ho avuto, tutti e 6
          hanno avuto bisogno di assistenza. Ma sono
          costati una frazione di quello che costavano i
          suoi antenati. Non si può avere la botte piena e
          la moglie
          ubriaca.dei 5 portatili che ho avuto, mai in nessun caso ho dovuto far ricorso all'assistenza. Erano tutti portatili di fascia medio-bassa e tutti sfruttatissimi e trattati "male".Vado a raccogliere mia moglie ubriaca perchè la botte è piena e rischia il coma etilico, se va avanti così.
          Questa è una considerazione pretestuosa. Le
          comunità Apple sono quelle che si riuniscono
          spesso per incontri e cene, dove si scambiano
          informazioni e aiuti. Mai visto nulla del genere
          per gli
          altri...Se si sbronzano in compagnia non è affar mio.Un amico ha chiesto informazioni su come abilitare l'acXXXXX anonimo al server ftp integrato nel sistema operativo e si è sentito rispondere "acquista l'applicativo tal dei tali" o "rivolgiti ad un servizio di hosting on line".
          Quindi una Ferrari non è buona perché non si può
          usare per portare a casa i mobili
          dell'IKEA?No, la ferrari è utile per fare il figo con gli amici e la ragazza, ma per lavorare e portare in giro i mobili IKEA si usa il Doblò Fiat.
          Io si, anche 10 volte, se necessario. La macchina
          È il sistema operativo, esattamente come una
          persona È il suo
          cervello.Povero.Il discorso di cervello e corpo è fuori luogo.
          Anch'io non affronto la scalata dell'Himalaya, tu
          si?No, ma non mi autonomino "il miglior scalatore", esattamente come tu non puoi definire il mac os* "il miglior sistema operativo".
          Vallo a dire a quell'azienda che piazza un +30
          +40% di macchine di anno in anno, che nel pieno
          della crisi ha piazzato il suo miglior trimestre
          di
          sempre.Ruppolo, i Tokio Hotel vendono più dei Dream Theater.Sappiamo tutti che chi vende di più non è necessariamente il prodotto migliore.
          Non c'è problema, sono pronto a farmi
          ridicolizzare. Per ora, però, ho ragione
          io.Ma ti rendi conto della boiata?TU non riuscirai MAI e poi MAI a trovare le pantofole.Questa sera sarò ridicolizzato, perchè arrivi a casa e le trovi. Però per adesso ho ragione io.Se hai una certa sensibilità sull'argomento SAI che ogni prodotto viene surclassato, prima o poi.
    • stivy scrive:
      Re: Il terreno di Apple è di Apple
      Quoto in pieno il tuo punto di vista: interessante considerazione, non ci avevo mai pensato.- Scritto da: ruppolo
      Nessuno può fare concorrenza ad Apple sul suo
      terreno.

      Ma Apple ha un ben preciso prodotto che copre una
      ben precisa fascia di utenti, per cui tutto
      intorno la concorrenza può convivere
      tranquillamente.
      Chi fa netbook, chi fa notebook da 4-500 euro,
      chi fa i pc bandoni, chi fa player mp3 da 20
      euro, chi fa semplici cellulari da 30-100 euro,
      nessuno di loro deve temere la concorrenza di
      Apple. Ma chi si azzarda a entrare nel territorio
      di Apple, ne esce con le ossa
      rotte.
      Apple è una azienda unica nel suo settore, una
      azienda in grado di progettare tanto l'hardware
      quanto il software di sistema che gli
      applicativi, cosa che nessuna altra azienda che
      opera nel segmento mainstream dell'informatica è
      in grado di fare.Un vantaggio che permette un
      livello di integrazione che gli altri possono
      sognarsi. Non ci sarà mai un iPhone killer, come
      non c'è mai stato un iPod killer né un Mac
      killer. E come non ci sarà un iTablet
      killer.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Il terreno di Apple è di Apple
      contenuto non disponibile
      • ruppolo scrive:
        Re: Il terreno di Apple è di Apple
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: ruppolo


        Apple è una azienda unica nel suo settore, una

        azienda in grado di progettare tanto l'hardware

        quanto il software di sistema che gli

        applicativi

        Come fanno tutti i produttori di console da
        sempre.
        In effetti l'analogia fa pensare.Ti è sfuggita la parola "settore"?Anche chi fa televisori, fotocamere, bilance, autoradio e migliaia di altri prodotti, mette sia l'hardware che il software.
        • advange scrive:
          Re: Il terreno di Apple è di Apple
          In verità molti dei televisori moderni hanno Linux sopra: però, effettivamente, si tratta di personalizzazioni del SO credo realizzati ad hoc per lo specifico modello.Viceversa Apple non persegue questa politica: per es. su iPhone anch'io posso sviluppare applicazioni; idem per iPod; idem per i vari Mac; ma forse tu ti riferivi al SO.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Il terreno di Apple è di Apple

      Apple è una azienda unica nel suo settoreDi unico ha solo la clientela !
    • palloskidat tifoco scrive:
      Re: Il terreno di Apple è di Apple
      - Scritto da: ruppolo
      Nessuno può fare concorrenza ad Apple sul suo
      terreno.

      Ma Apple ha un ben preciso prodotto che copre una
      ben precisa fascia di utenti, per cui tutto
      intorno la concorrenza può convivere
      tranquillamente.
      Chi fa netbook, chi fa notebook da 4-500 euro,
      chi fa i pc bandoni, chi fa player mp3 da 20
      euro, chi fa semplici cellulari da 30-100 euro,
      nessuno di loro deve temere la concorrenza di
      Apple. Ma chi si azzarda a entrare nel territorio
      di Apple, ne esce con le ossa
      rotte.
      Apple è una azienda unica nel suo settore, una
      azienda in grado di progettare tanto l'hardware
      quanto il software di sistema che gli
      applicativi, cosa che nessuna altra azienda che
      opera nel segmento mainstream dell'informatica è
      in grado di fare.Un vantaggio che permette un
      livello di integrazione che gli altri possono
      sognarsi. Non ci sarà mai un iPhone killer, come
      non c'è mai stato un iPod killer né un Mac
      killer. E come non ci sarà un iTablet
      killer.Poche parole: fai davvero ridere.
Chiudi i commenti