Hanoi fragga i server del multiplayer

Hanoi fragga i server del multiplayer

Il Governo del Vietnam vuole risolvere il problema della dipendenza da gioco con il pugno di ferro: sanzioni, sospensioni delle licenze e serrate per le aziende che gestiscono il gaming online
Il Governo del Vietnam vuole risolvere il problema della dipendenza da gioco con il pugno di ferro: sanzioni, sospensioni delle licenze e serrate per le aziende che gestiscono il gaming online

Hanoi – Per gli hard-core gamer vietnamiti non c'è pace: a giugno hanno dovuto subire le prime norme restrittive per il gioco online, adesso numerosi server specializzati sono stati costretti a chiudere. Il Governo di Hanoi ha deciso di risolvere definitivamente il problema dell' addiction da videogioco che sembrerebbe essere responsabile, a detta degli esperti locali, di pericolose psicopatologie.

Le autorità, nelle ultime settimane, hanno multato, sospeso le autorizzazioni e in alcuni casi chiuso ben sei gestori di server per il multiplayer della città di Ho Chi Minh (Saigon). Ed è prevista entro la fine dell'anno, secondo le agenzie stampa vietnamite, un'ulteriore offensiva nei confronti di 13 giochi online di proprietà di sei diverse società. Ad una di queste, l'altro ieri, è stato chiesto di spegnere i server; ad un'altra, invece, di limitare il gioco giornaliero di ogni utente a sole cinque ore.

“È molto difficile per noi limitare il numero di ore di gioco dei nostri prodotti. A questo punto abbiamo bisogno dell'assistenza di partner stranieri”, ha dichiarato uno sviluppatore di videogiochi che già lo scorso mese si era rivolto ai media per far conoscere questa opera di repressione.

E non sembra essere escluso l'intervento delle aziende straniere: il mercato vietnamita è fra i più promettenti d'Oriente. La popolazione è di 80 milioni di abitanti, vi sono 14 milioni di connessioni al Web e un numero di cittadini con età inferiore ai 18 anni decisamente alto. Gli online gamers, infatti, sono passati dagli 800 mila del 2005 ai 2 milioni di quest'anno.

Le testate specializzate hanno rilevato almeno 13 massively multiplayer online games ( MMOG ) di grande successo: Swordsman Online è il leader indiscusso con circa 250 mila giocatori.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 12 2006
Link copiato negli appunti