Hollywood: così i DVD non li potete usare

Le major partono lancia in resta contro un produttore di cui sono state a lungo partner. Ha realizzato un server domestico per caricare i contenuti dei DVD. Orrore e shock negli studios

Los Angeles (USA) – Non ci stanno i grandi di Hollywood a lasciare che chi compra DVD se li veda come preferisce. Hanno infatti deciso di aggredire legalmente un’azienda loro partner per lungo tempo perché il suo ultimo prodotto dà troppa libertà ai consumatori.

Secondo la DVD Copy Control Association (DVD CCA) , creatura degli studios che da anni promuove il Content Scrambling System (CSS) e le altre diavolerie anticopia, sarebbe illegale un server domestico sul quale si possano caricare i contenuti di centinaia di DVD.

Ma questa è proprio la creatura informatico-cinematografica realizzata dalla Kaleidescape , società che ora dovrà difendersi dall’accusa di consentire a chi possiede DVD di farne copie al di fuori della licenza d’acquisto decisa da Hollywood. Il serverino è assai intrigante, perché permette di navigare nei contenuti dei DVD ivi caricati senza dover star lì a maneggiare i preziosi dischetti. Ma questa funzione, secondo la DVD CCA, viola proprio quanto protetto con il CSS, ossia la possibilità di copia.

Le major in realtà la mettono giù ancora più dura. “L’intento esplicito e lo scopo della licenza e del CSS – ha spiegato un legale della DVD CCA – sono quelli di impedire la copia di materiale protetto come i film su DVD. Sebbene Kaleidescape abbia una licenza per l’uso del CSS, l’azienda ha costruito un sistema che fa esattamente quello che la licenza e il CSS sono studiati per prevenire, la copia di massa di DVD protetti”.

Va osservato non solo che la causa contro Kaleidescape potrebbe dare alle major un precedente importante nel dettare i confini dell’esplosivo mercato dell’ home theater , ma anche che l’azienda si è detta “totalmente sorpresa” per l’iniziativa legale degli studios. Kaleidescape, infatti, afferma che da lungo tempo aggiorna la DVD CCA sulle proprie produzioni, compreso il server.

“Siamo presi alla sprovvista da questa denuncia – hanno spiegato i manager dell’azienda – Abbiamo speso moltissimo per far sì che i nostri sistemi siano al 100 per cento rispondenti alle licenze e a tutte le procedure tecniche e regolamenti associati”. Kaleidescape ha comunque assicurato battaglia e, anzi, intende denunciare a sua volta la DVD CCA.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Whishper scrive:
    Re: Tra un po'...
    a me viene invece in mente la peste di Johnny Mnemonic... vedi tu...
  • OpenMind scrive:
    Re: Tra un po'...
    - Scritto da: Anonimo
    Come potrebbero essere piu' forti? alla fine
    un arto artificiale resta sempre "attaccato"
    a un corpo umano.Il principio è quello della leva.Ci sono già degli esempi di esoscheletri funzionanti. Uno è questo:http://www.springwalker.com/La DARPA è attivamente impegnata in un progetto di "esoscheletro totale", che al momento è ovviamente segretato: http://www.darpa.mil/dso/thrust/matdev/ehpa.htm
  • Anonimo scrive:
    Re: Quindi addio al mouse e tastiera...
  • AdessoBasta scrive:
    Solo un piccolo bug...
    Se pensate di fare il gesto dell'ombrello a qualcuno, il braccio parte da sé.Il bug comunque sarà presto corretto con la nuova release, come è stato corretto quello delle corna scoperto al Vertice dei Ministri degli Esteri, dove il Cav.Berlusconi stava provando la protesi come beta tester e durante la foto di gruppo ebbe la sfortuna di riportare alla mente quella posa di quando era al liceo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Come gli "Psychic Soldiers"...
    - Scritto da: AdessoBasta
    Beh direi che l'effetto è dirompente.
    Leggendo questi articoli un anti-americano
    può selettivamente essere ucciso
    nell'arco di cinque minuti, tra atroci
    sofferenze, dopo essersi "sbudellato" dalle
    risate.

    goats staring -
    simply kills a goat

    guts ripping laughs -
    psychic selective
    kill of any lifeform reading and thinking
    he's smarter than an american dumb ox.

    Adesso ci credo! Gli americani hanno
    mezzi non convenzionali sufficienti
    per dominare il mondo :| Oh, ma che avete voi contro gli psionici?Io ad esempio ne avevo uno che era bellissimo... be', non proprio bellissimo: aveva 5 di carisma e doveva girare con un sacchetto in faccia MA NON ERA COLPA SUA! Solo perché gli dei avevano punito la sua città e dopo l'esplosione lui era precipitato da 500 metri dentro a un carro di girovaghi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tra un po'...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Vedremo uomini semiandroidi (vedi
    Guyver per

    gli appassionati di manga) andare in
    giro

    per le nostre città. E il bello
    e'

    che saranno fisicamente piu' forti delle

    persone normali. Saranno loro a rubare
    il

    posto auto alle persone "normali" e
    tutti

    saremo dotati di un pass "non invalido"
    che

    permette solo agli uomini "normali" di

    parcheggiare nei posti previsti,
    esattamente

    il contrario di quello che succede oggi.

    Quindi per difenderci dai paraplegici

    dovremo robotizzarci anche noi e andare
    in

    giro ogni giorno come se fossimo in
    guerra

    :s


    vai a nanna che è meglio!Quotissimo ! :) Ma come si fa ad essere di fronte a tecnologie rivoluzionarie che magari tra qualche anno daranno nuove speranze a moltissime vite.........e a parlare di robot androidi che ci fregano il parcheggio.. oppure a dire che ora gli americani potranno conquistare il mondo......Bah! :)Per fortuna gli scettici-visionari non hanno mai condizionato più di tanto lo sviluppo delle nuove tecnologie che ci permettono di vivere meglio.
  • AdessoBasta scrive:
    Re: Come gli "Psychic Soldiers"...
    Beh direi che l'effetto è dirompente.Leggendo questi articoli un anti-americano può selettivamente essere ucciso nell'arco di cinque minuti, tra atroci sofferenze, dopo essersi "sbudellato" dalle risate.goats staring -
    simply kills a goatguts ripping laughs -
    psychic selective kill of any lifeform reading and thinking he's smarter than an american dumb ox.Adesso ci credo! Gli americani hanno mezzi non convenzionali sufficienti per dominare il mondo :|
  • Anonimo scrive:
    Re: Tra un po'...
    Come potrebbero essere piu' forti? alla fine un arto artificiale resta sempre "attaccato" a un corpo umano. Intendo: se attacchi un braccio artificiale ad un moncherino al di sopra del gomito comunque con quel braccio non potrai mai sollevare un carico maggiore di quanto il moncherino - quindi un corpo di carne e ossa - possa sopportare...
  • Anonimo scrive:
    L'uomo da sei milioni di euro
    "Paolo Ferrari, ragioniere, un uomo vivo per miracolo: signori, lo possiamo ricostruire. Abbiamo adeguate conoscenze tecnologiche. Esiste attualmente la possibilità di creare il primo uomo bionico. Paolo Ferrari sarà un essere nuovo, diverso dagli altri. Migliore? Si, più forte, più veloce."
  • Anonimo scrive:
    Re: Tra un po'...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Vedremo uomini semiandroidi (vedi
    Guyver per

    gli appassionati di manga) andare in
    giro

    per le nostre città. E il bello
    e'

    che saranno fisicamente piu' forti delle

    persone normali. Saranno loro a rubare
    il

    posto auto alle persone "normali" e
    tutti

    saremo dotati di un pass "non invalido"
    che

    permette solo agli uomini "normali" di

    parcheggiare nei posti previsti,
    esattamente

    il contrario di quello che succede oggi.

    Quindi per difenderci dai paraplegici

    dovremo robotizzarci anche noi e andare
    in

    giro ogni giorno come se fossimo in
    guerra

    :s


    vai a nanna che è meglio!E senza cena!
  • Anonimo scrive:
    Risultati!
    Ho visto alcuni esperimenti di controllo di cursore con onde cerebrali 10 anni fa all'universita'. Molto affascinante, (ma il cursore all'epoca faceva fatica a seguire le intenzioni del soggetto, al limite quando si muoveva era gia' gia' una festa).Mi fa piacere vedere che quel ramo di studi sta portando a qualcosa, si aprono moltissime possibilita' adesso.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quindi addio al mouse e tastiera...
    - Scritto da: Anonimo
    Ci aspetta un futuro, dove staremo davanti
    allo schermo, senza tastiera ne mouse, e
    muoveremo icone, finestre, programmeremo, o
    più semplicemente chatteremo su icq,
    senza il bisogno di battere tasti..
    semplicemente penando alla frase e
    magicamente essa comparirà scritta
    sul monitor..

    Leggendo questo articoli, mi sono accorto
    come potrebbe essere semplice ( e di estremo
    impatto) il breve passo che c'e' tra
    l'attuale "alpha testing" (passatemi il
    termine), sui pazienti che non possiedono
    capacità motorie, a quello di
    rivoluzionarci la vita quotidiana...
    L'attività produttiva di un ora al
    computer si centuplicherebbe, quello che
    vogliamo fare avviene nel medesimo istante
    che lo pensiamo..

    mi fermo soltanto un secondo a riflettere a
    quanti aspetti una futuristica tecnologia
    come questa potrebbe rivoluzionare.. e
    rimango davvero a bocca aperta.

    Poi rileggo l'articolo di intel che sforna i
    64bit tra breve (polverizzando le sue
    previsioni sul lontano 2008), leggi di
    continue tappe bruciate a tempi da record,
    di continui successi nella ricerca robotica
    e informatica.. e mi viene da pensare che un
    affarino invisibile appoggiato sulla nostra
    nuca.. facendo una stima da perfetto
    profamo.. 6 , 7 anni .. e potrebbe essere
    realtà.


    beh vi auguro buona notte a tutti, a presto.

    gabriele barniE l'italia si mette a discutere di cazzabubbole.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tra un po'...
    - Scritto da: Anonimo
    Vedremo uomini semiandroidi (vedi Guyver per
    gli appassionati di manga) andare in giro
    per le nostre città. E il bello e'
    che saranno fisicamente piu' forti delle
    persone normali. Saranno loro a rubare il
    posto auto alle persone "normali" e tutti
    saremo dotati di un pass "non invalido" che
    permette solo agli uomini "normali" di
    parcheggiare nei posti previsti, esattamente
    il contrario di quello che succede oggi.
    Quindi per difenderci dai paraplegici
    dovremo robotizzarci anche noi e andare in
    giro ogni giorno come se fossimo in guerra
    :svai a nanna che è meglio!
  • Anonimo scrive:
    Tra un po'...
    Vedremo uomini semiandroidi (vedi Guyver per gli appassionati di manga) andare in giro per le nostre città. E il bello e' che saranno fisicamente piu' forti delle persone normali. Saranno loro a rubare il posto auto alle persone "normali" e tutti saremo dotati di un pass "non invalido" che permette solo agli uomini "normali" di parcheggiare nei posti previsti, esattamente il contrario di quello che succede oggi.Quindi per difenderci dai paraplegici dovremo robotizzarci anche noi e andare in giro ogni giorno come se fossimo in guerra :s
  • Anonimo scrive:
    Quindi addio al mouse e tastiera...
    Ci aspetta un futuro, dove staremo davanti allo schermo, senza tastiera ne mouse, e muoveremo icone, finestre, programmeremo, o più semplicemente chatteremo su icq, senza il bisogno di battere tasti.. semplicemente penando alla frase e magicamente essa comparirà scritta sul monitor.. Leggendo questo articoli, mi sono accorto come potrebbe essere semplice ( e di estremo impatto) il breve passo che c'e' tra l'attuale "alpha testing" (passatemi il termine), sui pazienti che non possiedono capacità motorie, a quello di rivoluzionarci la vita quotidiana... L'attività produttiva di un ora al computer si centuplicherebbe, quello che vogliamo fare avviene nel medesimo istante che lo pensiamo.. mi fermo soltanto un secondo a riflettere a quanti aspetti una futuristica tecnologia come questa potrebbe rivoluzionare.. e rimango davvero a bocca aperta.Poi rileggo l'articolo di intel che sforna i 64bit tra breve (polverizzando le sue previsioni sul lontano 2008), leggi di continue tappe bruciate a tempi da record, di continui successi nella ricerca robotica e informatica.. e mi viene da pensare che un affarino invisibile appoggiato sulla nostra nuca.. facendo una stima da perfetto profamo.. 6 , 7 anni .. e potrebbe essere realtà.beh vi auguro buona notte a tutti, a presto.gabriele barni
Chiudi i commenti