Hollywood fa le smorfie alla TV digitale

Le majors vogliono bloccare anche la TV digitale o, meglio, asservirla ai loro interessi. Quel che si decide negli USA varrà per mezzo mondo. Consumatori in armi


Washington (USA) – L’industria dei media potrebbe presto ottenere una grande e importante vittoria negli USA alle spese, come sempre più spesso accade, della libertà di scelta di utenti e consumatori.

L’House Commerce Committee ha infatti presentato la bozza di una nuova normativa di legge che propone di integrare in tutti i decoder per la TV digitale (DTV) una tecnologia anticopia. E’ facile prevedere come questa legge americana, in caso di approvazione, potrebbe influenzare da vicino le scelte legislative di molti altri paesi, fra cui l’Italia. C’è già chi trema, se non fosse che la TV digitale, almeno per quanto riguarda il nostro paese, sembra ancora sguazzare non molto allegramente nella fanghiglia dell’incertezza.

Con questa proposta, la Federal Communications Commission (FCC) intende stilare delle specifiche in base alle quali tutti i ricevitori DTV siano in grado di riconoscere quali programmi possono essere copiati per uso domestico e quali no. La bozza di legge prevede che entro il primo gennaio 2006 tutti i decoder BTV sul mercato debbano soddisfare questo requisito.

L’applicazione di uno schema di protezione ai contenuti trasmessi attraverso la TV digitale è fortemente appoggiato dai colossi di Hollywood, i quali temono che l’alta qualità permessa dalla DTV unita ai nuovi strumenti di compressione video a disposizione degli utenti possano favorire a dismisura la ridistribuzione illecita, attraverso Internet, di contenuti coperti da copyright.

Imbizzarrite com’è ovvio le associazioni americane dei consumatori che, attraverso siti come Digitalconsumer.org , hanno aspramente criticato la proposta definendola “contro i consumatori” e spiegato che al momento non esiste nessuna tecnologia capace di proteggere gli interessi dei fornitori di contenuti e, nel contempo, il diritto dei consumatori a registrare in privato i propri programmi TV preferiti.

Il rischio – sostengono le associazioni dei consumatori – è dunque quello che questa legge possa portare con sé “drastiche e inaccettabili limitazioni” alle abitudini maturate dai consumatori dalla nascita del videoregistratore ad oggi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    dobbiamo boicottarlo
    alla fine saremo noi a doverlo usare o acquistare no?spero che con l' unione si riesca a far capire che ci sarebbero piu' perdite che guadagni, sopratutto in popolarita'...o poi non dimentichiamoci che in molti ci stiamo avvicinando al open source...
  • Anonimo scrive:
    LA FINE DI UN SOGNO
    Il progetto palladium è molto più che un rivoluzionario progetto! E' un offesa per una realtà che rischia di scomparire per sempre: l' open source! Se si approfondisce l' argomento si capirà tra lerighe che non si potrà installare alcun Sistama operativo diverso da Longhorn (il nome in codice del nuovo S.O. microsoft), compreso Linux naturalmente!E non finisce qui! Funzioneranno solo i programmi che deciderà microsoft dietro un cospiscuo pagamento per l'accettazione, addio Winamp, Kazaa e tutte le altre delizie che non hanno nessuno scopo commerciale e che soprattutto NON HANNO I SOLDI PER PAGARE LA MICROSOFT!E non finisce qui! l' architettura è creata appositamente che se per caso qualcosa cambia nel S.O. (x es. si cambia BootLoader) si blocca tutto, potete dire addio a tutte le vostre warez, la roba non funzionerà se non è tutto completamente originale!Addio a mp3, exe e naturalmente AVI!E se per caso esce una versione più aggiornata di un vostro software, che vi è costato i bei 100 euretti? Si impianta finchè non comprate il nuovo!E queste non sono farneticazioni, sono 2 mesi che mi informo, è tutto vero!Ma bene, continuiamo a dire di sì a microsoft, qualcuyno mi presta 10.000 £? devo accendere il MIO pc!Benventi nell' era del computer a gettoni, inserire una monetina per continuare...
  • Anonimo scrive:
    Palladium???
    Palladium puo anche darsi che il progettone di Bill Gates è soci funzioni ma quanti anni dovranno passare prima che questa piattaforma si diffonda.Poi palladium potrebbe essere una zappa sui piedi che si da la Microsoft gli utenti che si sentiranno sempre piu controllati e che non potranno piu installare sul propio computer quello che vogliono potrebbero spingerli sempre di piu ad andare su Linux oppure su piattaorme come quelle della SUN.Che la Microsoft abbia deciso di favorire la concorrenza? oppure la Microsoft vuole vedere come la concorrenza risponderà al porgetto Palladium?
    • Anonimo scrive:
      Re: Palladium???
      - Scritto da: Fantamen
      Palladium puo anche darsi che il progettone
      di Bill Gates è soci funzioni ma quanti anni
      dovranno passare prima che questa
      piattaforma si diffonda.Poi palladium
      potrebbe essere una zappa sui piedi che si
      da la Microsoft gli utenti che si sentiranno
      sempre piu controllati e che non potranno
      piu installare sul propio computer quello
      che vogliono potrebbero spingerli sempre di
      piu ad andare su Linux oppure su piattaorme
      come quelle della SUN.Che la Microsoft abbia
      deciso di favorire la concorrenza? oppure la
      Microsoft vuole vedere come la concorrenza
      risponderà al porgetto Palladium?Probabilmente ci prova... Introdurrà un Palladium escludibile o aggirabile e comunque relativamente blando. Se la risposta sarà negativa allora introdurrà delle modifiche (un service pack ?) per eliminare un qualche "bug che impedisce di fare una determinata operazione". Se invece la risposta sarà neutra (positiva non credo proprio, a meno di qualche imbe....) allora pian piano aumenterà i controlli e le costrizioni.
  • Anonimo scrive:
    [OT ma non troppo] Le vendite di Microsoft
    Vi siete accorti che Microsoft non lo riesce proprio a vendere il suo windows? L'unico modo che ha di vendere qualcosa è COSTRINGERE gli utenti a comprare.Insomma: tra coloro che possiedono una licenza ORIGINALE di, ad esempio, Windows XP, quanti l'hanno acquistata per upgradare il vecchio Win98? E quanti invece l'hanno acquistata insieme al computer nuovo? Infine, quanti hanno acquistato un computer nuovo chiedendo espressamente di non preinstallare WinXP e, arrivati a casa, hanno formattato l'HD con il vecchio Win98 riciclato dal precedente computer (che è stato eliminato, quindi i termini di licenza sono rispettati)?Sui computer dei miei amici e dei miei clienti io ho visto WinXP solo su computer nuovissimi e con installazione OEM. Gli altri usano ancora il Win98/95/ME "del" loro vecchio computer.Embé?P.S. Mi riferisco solo al caso di licenze originali: se poi contiamo anche chi si fa le copie...
  • Anonimo scrive:
    Ovvio
    Se non ci fosse stata una tacita coalizione di "Robin Hood informatici" volta a realizzare un attacco mirato a utilizzare i bachi dei prodotti del "perfido monopolista" Microsoft per minarne la credibilità, non si sarebbe arrivati a questo punto.Come vi aspettavate che reagisse Microsoft? Stampando sulle scatole dei propri prodotti "Non adatto per l'utilizzo in Internet"?Frequento da poco questo forum, ma ho già letto quanto basta per sapere che qualcuno risponderà "Producendo prodotti migliori" (o qualche variante più colorita). Ho passato un numero sufficiente di anni nell'informatica per sapere che QUALUNQUE prodotto ha bug e, se opportunamente preso di mira, qualunque altro prodotto avrebbe gli stessi problemi (i buffer overrun non li ha inventati Bill Gates).Il problema è che qualche anno fa i bug dei prodotti facevano sì che il prodotto stesso avesse dei problemi durante il funzionamento. Non che venisse usato da qualche manigoldo per fare danno a chiunque, solo perché usa un sistema operativo "non etico".E' come se io uscissi per strada e cominciassi a pigliare a ceffoni tutti quelli che indossano le Nike, perché la Nike sfrutta il lavoro minorile. Secondo voi chi sarebbe da incolpare per questo gesto, io o la Nike?In definitiva, sarà brutto dover mettere le sbarre alla propria finestra, ma se fuori ci sono dei figli di buona donna che vogliono entrare a casa mia e stuprare mia moglie, accetto anche le sbarre alla finestra. E la colpa è dei figli di buona donna, non di altri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ovvio

      In definitiva, sarà brutto dover mettere le
      sbarre alla propria finestra, ma se fuori ci
      sono dei figli di buona donna che vogliono
      entrare a casa mia e stuprare mia moglie,
      accetto anche le sbarre alla finestra. E la
      colpa è dei figli di buona donna, non di
      altri.Si bello, ma nessuno ti obbliga a mettere le sbarre alle finestre per PAURA che stuprino tua moglie. Tu puoi sentirti più sicuro sbarrando porte e finestre, ma solo se sei tu a volerlo: invece così è come se la polizia venisse a casa tua a mettere sbarre a ogni finestra e OGNI PORTA impedendo ai "cattivi" di entrare, ma anche a te di uscire o di far entrare persone che consideri sicure (amici, parenti...) . E come se non bastasse, la polizia terrebbe le chiavi per se, riservandosi di entrare a casa tua a svuotarti il frigorifero e la cassaforte (della quale pure ha la combinazione - ma tu NO, sempre per la tua sicurezza, naturalmente, o perché tu non usi il tuo denaro in modo "sconsiderato"), incriminarti per reati dei quali a suo insindacabile giudizio sei sospettato, e magari nel contempo a stuprare tua moglie. Peggio ancora: immagina se a sbarrare porte e finestre non fosse solo la polizia, ma anche il fabbricante stesso di quegli accessi, il quale anche possiede le chiavi e si riserva il diritto di cederle (dietro profumato compenso) a chicchessia - magari proprio a quei figli di buona donna che vogliono stuprare tua moglie.
      • Anonimo scrive:
        Ah dimenticavo...
        Oltre a porte, finestre e casseforti, fabbricanti di queste e polizia filtrano la tua posta (e tu lo sai ma non ci puoi far niente) e registrano ogni tua telefonata, riservandosi il diritto di giudicarne la "bontà" e decidere di interromperla se del caso. Naturalmente questo per proteggerti da molestatori e volantini pubblicitari: salvo poi vendere (a carissimo prezzo) a chicchessia la possibilità di bypassare i controlli!Bello mio, non l'hai proprio capito che a microsoft non importa un bel niente della tua sicurezza???
  • Anonimo scrive:
    Ok ragazzi...
    ORA potete cominciare ad agitarvi!(o come nel film "L'aereo piu' pazzo del mondo": "Niente panico! Niente panico!!! ... ok, PANICO! ^__^)
  • Anonimo scrive:
    Speriamo in Transmeta
    Speriamo che Transmeta ci salvi da palladium e che la sua CPU con dentro Linux venga installato da qualche casa di computers.
  • Anonimo scrive:
    Reinventare il computer
    O un'alternativa ad esso.Non c'è altra soluzione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Reinventare il computer
      - Scritto da: Eric Cartman
      O un'alternativa ad esso.

      Non c'è altra soluzione.Parlare, esternando e condividendo le proprie ele altrui paure, sensazioni, ansie, senza chinarsi a tutto e a tutti solo per timore e/o per pigrizia, a me sembra l'unica realmente attuabile, di soluzione.Dove c'e' informazione(libera) c'e' liberta'!Dove c'e' liberta' c'e' informazione(libera)!Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Reinventare il computer
      - Scritto da: Eric Cartman
      O un'alternativa ad esso.

      Non c'è altra soluzione.bella idea, pero' bisogna anche smetterla di chiedere che sia compatibile con windows
  • Anonimo scrive:
    [OT] www.opencores.org
    Forse, se proprio costretti, potremmo anchepensare di finanziare proggetti di questo tipo: http://www.opencores.orginvece di dare i nostri soldi a chi pensa (in modo ossessivo e preoccupate) solo al modo per potercene togliere sempre di piu'.Ma poi che ce faranno co tutti sti soldi ???bo!!!-------------------------------Ed il più grande conquistò nazione dopo nazione,e quando fu di fronte al mare si senti un coglioneperché più in là non si poteva conquistare niente:e tanta strada per vedere un sole disperato,e sempre uguale e sempre come quando era partito.-------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela
    - Scritto da: microtost
    per quanto mi riguarda aspetto con ansia
    l'arrivo del nuovo sistema sarà per me e per
    altri come me che lavorano a diretto
    contatto con la massa di utonti una verà
    manna dal cielo.I tuoi colleghi dicono che non fai un cazzo dalla mattina alla sera com'è ?Forse l'utonto sei tu ?
  • Anonimo scrive:
    Processori Palladium Free Inside cercasi.
    Processori Palladium Free Inside cercasi.
  • Anonimo scrive:
    State cascando nella trappola
    Molti dicono: "Palladium? Embe', io usero' allora Linux (eComStation, AppleOS, eccetera), quindi si fotta Bill".Ragionamento errato quando si trattera' di usare il PC per cose serie come il banking on-line, il trading on-line e qualunque attivita' che coinvolga denaro. Se solo le macchine Palladium potranno accedere a tali attivita', i produttori di PC presto si adegueranno al nuovo standard, compresa Apple e altre ditte, per non parlare delle case che producono videogames e software in generale, che troverebbero in Palladium un ottimo deterrente contro la pirateria. Teniamo allora il vecchio hardware? Quello prima o poi si guastera'...Salutoni da Greenu
    • Anonimo scrive:
      Re: State cascando nella trappola
      Banche on line? Che stai dicendo? Tutti noi abbiamo un conto corrente on line (almeno io ce l'ho) e l'autenticazione è fatta tramite password comunicata personalmente dalla banca all'interessato, ecco fatta l'autenticazione. Tra l'altro palladium non autentica un bel nulla, se si vuole una certificazione della persona occorre ricorrere alle CA (Certification Autority), in pratica stiamo parlando della necesssità di farsi una carta di identità elettronica: palladium è un'altra cosa!Cosa serve allora palladium? Semplice, autentica la nostra macchina e permette di far funzionare solo software certificato sul vostro (io ho Mac OS X!^_^) pc! Il resto sono chiacchere, i virus ci saranno ancora, il rapporto con i siti che vorranno sapere la nostra identità sarà come quello di oggi e cioè ci sarà sempre bisogno di una passwd o di una carta di identità elettronica (certificato digitale di una CA).
      • Anonimo scrive:
        Re: State cascando nella trappola
        te allora non sai proprio niente di palladium, se non avrai una macchina palladium, semplicemente sarai tagliato fuori dal mondo delle telecomunicazioni, fine!
        • Anonimo scrive:
          Re: State cascando nella trappola
          - Scritto da: Bianco
          te allora non sai proprio niente di
          palladium, Io so poco di Palladium ma non so cosa sai tu.
          se non avrai una macchina
          palladium, semplicemente sarai tagliato
          fuori dal mondo delle telecomunicazioni,
          fine!Non ho palla di cristallo ma i siti che pretenderanno di autenticare la mia macchina tramite il software di comunicazione (browser, client irc ecc) certificato non saranno molti, in fin dei conti non esiste alcuna associazione tra l'identità personale e la/e chiave/i privata/e in hardware e quindi palladium avrà un uso limitato in iternet. Ribadisco che non serve per le banche e per la PA (Pubblica amministrazione) la quale ha bisogno dell'identità della persona e non quella della macchina.Certo che l'industria del copyright sfrutterà al massimo palladium e quindi anche i relativi siti funzioneranno solo comunicando con macchine certificate ma questa non è tutta internet.
  • Anonimo scrive:
    Duce Bill
    Microsoft e' cresciuta grazie al clima di liberta' che aleggiava sul mercato dei PC.Adesso vuole eliminare ogni traccia di liberta' per diventare una specie di duce virtuale?
  • Anonimo scrive:
    perche' preoccuparsi ?
    "with the usage of "Palladium" systems, trustworthy, secure interactions will become possible. This technology will provide tougher security defenses and more abundant privacy benefits than ever before. With "Palladium," users will have unparalleled power over system integrity, personal privacy and data security." mica volete mettere in dubbio la parola di microsoft ,vero ?tratto da :http://www.microsoft.com/presspass/features/2002/jul02/0724palladiumwp.asp#conclusion
    • Anonimo scrive:
      Re: perche' preoccuparsi ?
      - Scritto da: illegalinstructionCUT
      mica volete mettere
      in dubbio la parola di microsoft ,vero ?
      Heil Bill!!!:)
    • Anonimo scrive:
      Re: perche' preoccuparsi ?

      mica volete mettere
      in dubbio la parola di microsoft ,vero ?
      Ma figurati, scherzi? Ma dai...Piuttosto: quando costerà in più 'sta baracca così mal rattoppata, rispetto a un comune PC, secondo voi? Ciò non sarà un deterrente valido per l'acquisto?P.S.: baracca = casa cadente, pericolante
  • Anonimo scrive:
    Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela
    - Scritto da: microtost
    non rompete i razzi.
    [gran massa di puttanate]....Scommetto che se a Bill Gates viene voglia di inc*lare personalmente tutti gli utenti (ma non lo fa già ?!?!?!?), tu sarai contento ed accetterai subito perchè penserai che questo serva a curare le emorroidi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela
      Complimenti per il linguaggio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela
        - Scritto da: Sabrina
        Complimenti per il linguaggio.e vero ormai la gente non e piu neanche capace di esprimersi senza commettere errori vergognosi: come si fa scambiare la u con l'asterisco, e che cribbio...
      • Anonimo scrive:
        Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela
        - Scritto da: Sabrina
        Complimenti per il linguaggio.Grazie. Quando ci vuole ci vuole....P.S. Deduco che per te invece vanno bene "non rompete i razzi", "incazzo", "marrun"...
        • Anonimo scrive:
          Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela
          Parlavo del -tuo- linguaggio, di quello che ho letto, del tono, e non solo delle parole.A buon rendere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela
            - Scritto da: Sabrina
            Parlavo del -tuo- linguaggio, di quello che
            ho letto, del tono, e non solo delle parole.
            A buon rendere.Ti concedo le parole...Il tono NO !Tu della tua libertà puoi farne ciò che vuoi, ma non puoi pretendere che gli altri ci rinuncino.
  • Anonimo scrive:
    FARANNO ANCORA CPU NON PALLADIUM-LIKE?
    Il punto in fondo è questo: che sia disponibile l'alternativa. Poi se la gente vuole usare Palladium e diventare i sudditi di sua maestà-dittatore bill cazzi suoi, ma DEVONO lasciarci l'alternativa, non possono imporci i loro controlli sui nostrdi dati privati solo perchè hanno contratti con la riaa e governo U.S.A. per "scovare i terrosristi".Di certo non verrà bill gates o quell'assassino di bush a ficcare il naso nei cazzi miei.
    • Anonimo scrive:
      Re: FARANNO ANCORA CPU NON PALLADIUM-LIKE?
      - Scritto da: Hope
      di sua maestà-dittatore bill cazzi suoi, ma
      DEVONO lasciarci l'alternativa, non possono
      imporci i loro controlli sui nostrdi dati
      privati solo perchè hanno contratti con la
      riaa e governo U.S.A. per "scovare i
      terrosristi".ok... vai a dirglielo, muoviti su'....
  • Anonimo scrive:
    e chi se ne frega? :) (io uso eComStation..)
    sono contento che gli utenti windows vengano sempre piu' trattati come bestie..chi e' causa del suo mal pianga se stesso..in tanto io uso eCS, e me ne frego!! :)byeMax
    • Anonimo scrive:
      Re: e chi se ne frega? :)   (io uso eComStation..)
      bravo fregatene e quando sarai taglaito fuori dal mondo delle telecomunicazioni e il tuo computer non potra' comunicare in alcun modo con altri computer palladium e sarai costretto a comprare anche te una macchina palladium con winmerd dopo ti verra' da pensare che sei stato un Co... a non allearti con i ribelli !
  • Anonimo scrive:
    non credo che red hat stia a guardare
    spazzare via red hat non e' cosi facile quindi preparatevi a vedere i palladium con linux red hat sopra :D
    • Anonimo scrive:
      Re: non credo che red hat stia a guardare
      sì, ma sarebbe illegale in usa.come linux su xbox.- Scritto da: matto
      spazzare via red hat non e' cosi facile
      quindi preparatevi a vedere i palladium
      con linux red hat sopra :D
      • Anonimo scrive:
        Re: non credo che red hat stia a guardare

        sì, ma sarebbe illegale in usa.
        come linux su xbox.che e perfettamente legale... non hanno toccato il codice di microsoft... o sbaglio?
        • Anonimo scrive:
          Re: non credo che red hat stia a guardare
          Ma che sarebbe illegale... se amd fa palladium, ad opportuni prezzi, concederà la certificazione alla concorrenza... il punto sarà che dopo nessuno potrà più modificare il codice GPL, non tanto perchè ci sarà qualche licenza che lo impedisce, quanto perchè il programma modificato non girerà
  • Anonimo scrive:
    Se già ora c'è l'alternativa
    ci sarà anche domani.Sta fregnata del Palladium mi ricorda un po' il Microsoft Network, col quale i magnaccia della M$ volevano appropriarsi di tutto il web.Ci sono riusciti?Vogliono fare le CPU closed? E qualcuno ne venderà di open, magari un po' meno potenti.Non permettono più la circolazione di SO e SW non certificati?E useremo quelli di adesso già free, che avranno lo spunto per svilupperarsi ancora di più.Non ce lo faranno fare?E allora se li useranno loro i bei computer, e noi saremo più rilassati.Il diavolo fa le pentole ma non i coeprchi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se già ora c'è l'alternativa
      Vorrei far notare ancora una volta che dello stesso illustre autore sono anche altre perle, tipo:"640 kB sono sufficienti per qualsiasi applicazione""OS/2 sarà il sistema operativo degli anni 90""Internet? ... un fenomeno passeggero"quindi se tanto mi da tanto... che facciano quello che gli pare... io mi faccio i cavoli miei, a Bill Gates come esperto del settore IT vale molto poco.Finchè però ci sono i coglioni che si fanno estorcere i soldi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Se già ora c'è l'alternativa
      Vorrei far notare ancora una volta che dello stesso illustre autore sono anche altre perle, tipo:"640 kB sono sufficienti per qualsiasi applicazione""OS/2 sarà il sistema operativo degli anni 90""Internet? ... un fenomeno passeggero"quindi se tanto mi da tanto... che facciano quello che gli pare... io mi faccio i cavoli miei, a Bill Gates come esperto del settore IT vale molto poco.Finchè però ci sono i coglioni che si fanno estorcere i soldi...
  • Anonimo scrive:
    Numero di telefono di bonazza
    Your version of Windows is not Palladium compliant.Please wait while formatting harddisk.
  • Anonimo scrive:
    Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela
    glielo spieghi tu agli UTONTI che non potranno più giocare ad unreal taroccato? o speri che la gente corra in massa a comprare Office.NET che poi, vista la nuova EULA, sarà COSTRETTA ad aggiornare periodicamente via internet anche se non vuole (lo sai che ci saranno le licenze a tempo? dai che lo sai...), legandosi a doppio filo con mamma Microsoft?trollare su queste cose può essere pericoloso, io ti consiglierei seriamente di smetterla.
  • Anonimo scrive:
    COOOOOOOOOOSAAAAAA???
    da www.complessita.it/tcpa"Il TCPA / Palladium renderà molto difficile utilizzare software senza licenza. Il software pirata potrà essere riconosciuto e rimosso da remoto."Aspettate, indipendentemente da questioni di pirateria o meno, non vorrà dire che mi possono scannaer l'HD via Internet, VERO??????
    • Anonimo scrive:
      Re: COOOOOOOOOOSAAAAAA???
      - Scritto da: slackb0y
      ...
      Aspettate, indipendentemente da questioni di
      pirateria o meno, non vorrà dire che mi
      possono scannaer l'HD via Internet,
      VERO??????Beh, è tutto molto Closed.. niente gli vieta, anche per farsi appoggiare dall'aministrazione Bush e dalle lobby, di inserire delle backdoor ad uso e consumo di RIAA FBI e compagnia cantante (tanto anche il Firewall è targato MS).Tra l'altro.. se non sbaglio la RIAA aveva chiesto una legge che l'autorizzasse a fare cracking preventivo a danno degli utenti.. tanto.. guerra preventiva.. cracking preventivo... ho idea che gli daranno l'autorizzazione.Saluti, Ryo Takatsuki"I will give you a big baked apple..."
    • Anonimo scrive:
      Re: COOOOOOOOOOSAAAAAA???
      beh, piu o meno: potranno dire ai Palladium nel mondo: "se trovate un *.mp3 venite a dirmelo, che lo aggiusto io quello lì !"Ma anche "se trovate in un qualsiasi file .txt o .doc le seguenti parole: (elenco a piacere, che so, Bill, ladro etc etc) comunicatelo direttamente all'FBI.."o ancora "se l'utente digita "www.nonmipiacemicrosoft.com" rispondete "sito non trovato"bello vero?- Scritto da: slackb0y
      da www.complessita.it/tcpa
      "Il TCPA / Palladium renderà molto difficile
      utilizzare software senza licenza. Il
      software pirata potrà essere riconosciuto e
      rimosso da remoto."

      Aspettate, indipendentemente da questioni di
      pirateria o meno, non vorrà dire che mi
      possono scannaer l'HD via Internet,
      VERO??????
      • Anonimo scrive:
        Re: COOOOOOOOOOSAAAAAA???
        - Scritto da: ishitawa

        o ancora "se l'utente digita
        "www.nonmipiacemicrosoft.com" rispondete
        "sito non trovato"
        OOOOODDDDDDDDDIIIIIOOOOOOOOO........... L'HANNO GIA' FATTO...... IN WINDOWS 2000:))))))))
  • Anonimo scrive:
    Ostracismo verso l' Innovazione
    C'era da aspettarselo, però, vorrei ricordare a tutti gli scettici che Microsoft è stata la fautrice di TUTTI i più grandi progressi in ambito informatico degli ultimi anni.Tanto per ricordare ai più, vorrei citare solamente le ultime grandi innovazioni in ordine di tempo:- Assistente di Office: Chi può dire di non adorare l'utilissima graffetta? Questa Innovazione, consente di evitare di trovare gli argomenti della guida desiderati, se non dopo una estenuante trattativa con la graffetta o con i suoi avatar.- Menu intelligenti: una pietra miliare, ora è possibile stazionare col topo sui menu di office nella speranza che dopo una certa attesa appaia il menu che si cercava.Questo consente a noi utonti di non sforzare tutti e 3 i neuroni vedendo i menu disponibili tutti in una volta.- Smart Tags:probabilmente la maggiore rivoluzione informatica degli ultimi tempi.Consente a ms di collegare noi utontoloni proprio dove noi avremmo sempre voluto, ma senza saperlo! pensate al risparmio neuronico che ne consegue!!Sempre per i famosi scettici, vorrei ricordare che MS non improvvisa mai, quindi mi aspetto che in concomitanza con l'attesissimo palladium, uscirà un nuovo sistema operativo, con innovazioni che cambieranno il nostro modo di vedere l'informatica, come ad esempio icone molto più sfumate, barre degli strumenti più colorate e innovativi temi per i nostri desktop.Ciauz
    • Anonimo scrive:
      Re: Ostracismo verso l' Innovazione
      - Scritto da: User[CUT]

      - Assistente di Office: Non mi toccate clippy, è l'unica innovazione intelligente targata MS degli ultimi 15 anni... certo che se l'avessero fatto un pelo più intelligente...
      - Menu intelligenti: Veramente terribili... oltretutto (credo dipenda dalla localizzazione) appaiono sempre le voci inutili per prime...
      - Smart Tags:No comment, sulle smart tag mi passa pure la voglia di fare ironia.[CUT]
      ... come ad esempio icone molto
      più sfumate, barre degli strumenti più
      colorate e innovativi temi per i nostri
      desktop.Sempre che la Nintendo gli rinnovi il permesso di far disegnare l'interfaccia del S.O. all'autore dei POcKEt MONsters ;o)Saluti, Ryo Takatsuki"Vuoi essere più forte?"
      • Anonimo scrive:
        Re: Ostracismo verso l' Innovazione
        Io sono contentissimo del gatto Links, invece.Provatelo, e' fatto molto bene.La mia gatta e' morta l'anno scorso, colpita da un virus. Se la certificavo Palladium...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ostracismo verso l' Innovazione
        - Scritto da: Jabbawack

        ... come ad esempio icone molto

        più sfumate, barre degli strumenti più

        colorate e innovativi temi per i nostri

        desktop.

        Sempre che la Nintendo gli rinnovi il
        permesso di far disegnare l'interfaccia del
        S.O. all'autore dei POcKEt MONsters ;o) Le Prossime Innovazioni:- Icone Animate quando ci passi il mouse, grandi 200x200 pixel - Nascondere Meglio il menu dei programmi- Copiare da Apple un'enormita` di Roba oltre alle icone animate- PC Che Si Accende E Non Richiede Intervento Alcuno. Fa tutto lui, non dovete affaticarvi a scrivere o a muovere il mouse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Altre belle novita'
      - AutoE-Commerce. A seconda di cosa clicchi ti verranno recapitate le merci che windows pensa che ti servano.- Hardware update. Ti verranno recapitati a casa gli aggiornamenti hardware settimanali necessari con tanto di tecnico il tutto verra' addebitato sulla tua carta di credito o conto in banca o cambiali.- Publi desktop Sul tuo desctop appariranno allegre scenette atte a pubblicizzare varii prodotti.- Il menu' star verra' eliminato. Windows decidera' e avviera' gli applicativi che dovrai utilizzare senza neanche lo sforzo di sceglierli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Altre belle novita'
        MS WEBCAM CHECKER:un programma che ti monitorerà con la webcam e a seconda della tua faccia deciderà in tempo reale quali programmi farti utilizzare, e registrerà ogni tuo battito di ciglia in MS-NETMS AI KEYBOARD:i tasti saranno dotati di uno speciale sensore, specialmente i tasti 'M' e 'S', che non funzioneranno se avrete le dita sporche di marmellataMOUSE comandato via web:il vostro mouse schizzerà dal vostro tappetino verso nuovi orizzontiMS AUDIO CHECKER:il line in verrà continuamente monitorato e se riconoscerà nella stanza in cui siete una musica proveniente da cassetta o cd pirata nello stereo, lo bloccherà con un impulso elettromagnetico proveniente da una speciale antenna integrata nel processore.MS gates:dopo solitario e mine, un nuovo gadget microsoft: un tetris che, mentre procederete nel gioco, vi svelerà a poco a poco un video rea-time direttamente dal gabinetto di Bill G. (sensazioni reali grazie a M$ SMELLER, chip integrato nella scheda madre).MS Attacker:più sicurezza, con M$ attacker. Se "per caso" vi capitasse durante la navigazione (automatica, si intende) in internet in un server Linux, il vostro sistema procederà con attacchi vari (DoS, spamming, billgating) a cercare di distruggerlo. Software free = virus.E dopo Palladium, per completare l'opera, uscirà Favadium. E poi Culadium.... ed allora ce lo avremo tutti lì.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ostracismo verso l' Innovazione
      e io voglio il downloader di film porno! : )ovviamente scherzo... bel post.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ostracismo verso l' Innovazione
      haha la graffi e' talmente utile che sarebbe giusto che gli utonti venissero rimborsati dei megabytes che essa occupa a tradimento sul loro disco fisso ! ahahah
  • Anonimo scrive:
    La mia riflessione:
    A me viene da pensare questo:a) sono riusciti a crackare chiavi hardware e non si riuscirà a far credere al bel Palladium che i software che installiamo sono certificati (magari con una, ehm... patch non certificata)b) Vi ricordo che Windows XP, di natura chiede di essere registrato dopo 14 giorni o cose simili, no? Eppure, un mese prima che uscisse la versione definitiva era già disponibile online una versione crackata ke eliminava anke l'obbligo di registrarsi; non poterbbe essere così anke in questo caso? Un Windows "crackato" che fa credere a Palladium che tutti i programmi sono certificati; è illegale, dite? Beh, quello che sta facendo la Microsoft con AMD e Intel è *immorale*, il ke è ben peggio; allora che cominci l'era dell'illegale in difesa delle libertà digitali;c) Esistono altre piattaforme estremamente mature (come quella macintosh, naturalmente) e sistemi operativi liberi (come Linux); tuttavia su quest'ultimo non posso che esprimere le mie perplessità sul loro stato di maturità: c'è ancora molto, troppo da fare per renderlo un S.O. capace di sostituire Windows in tutti i campi e per tutti i settori di utenti o... utonti.Voglio infine esprimere le mie preoccupazioni su un sistema così terribile: di questo passo programmi come Eudora, Opera, Winamp o mIRC rischiano di morire in favore delle alternative Microsoft, credo che senza programmi di questo tipo per me l'uso del PC perda nettamente in utilità, dato che sono tutti programmi che uso e ke ho sempre trovato ineccepibili per qualità, velocità e funzioni. Se fino ad ora tendevo a non estremizzare nei confronti di Windows, talora difendendolo, stavolta è stato davvero oltrepassato il limite.
    • Anonimo scrive:
      Re: La mia riflessione:
      - Scritto da: slackb0y
      A me viene da pensare questo:
      a) sono riusciti a crackare chiavi hardware
      b) Vi ricordo che Windows XP, di natura
      chiede di essere registrato dopo 14 giorni o
      cose simili, no? Eppure, un mese prima che
      uscisse la versione definitiva era già
      disponibile online una versione crackata ke
      eliminava anke l'obbligo di registrarsi; non
      poterbbe essere così anke in questo caso? Un
      Windows "crackato" che fa credere a
      Palladium che tutti i programmi sono
      certificatinon ci siamo. il problema non e' questo. Il problema e' che l'autenticazione del tuo software viene fatta da una serie di algoritmi che sono nell'hardware. Non e' cosi' immediato ne' facile. Altrimenti per la stessa ragione sarebbe semplice togliere la nazionalizzazione dei dvd dal tuo lettore dvd. E' insito nell'hardware, e devi ridisegnare il chip che effetta tale controllo, o bypassarlo, il che puo' non essere facile se e' magari dentro alla CPU.
      Voglio infine esprimere le mie
      preoccupazioni su un sistema così terribile:
      di questo passo programmi come Eudora,
      Opera, Winamp o mIRC rischiano di morire in
      favore delle alternative Microsoft, credo
      che senza programmi di questo tipo per me
      l'uso del PC perda nettamente in utilità,
      dato che sono tutti programmi che uso e ke
      ho sempre trovato ineccepibili per qualità,
      velocità e funzionila gente usa quello che si trova preinstallato. Non concepisce nemmeno che possa esserci qualcosa di diverso. Se trova quello che fa al caso suo sulla piattaforma che ha, lo usa. Se non lo trova, se lo procura, ma nel momento in cui quel qualcosa viene messo su quella piattaforma, non viene piu' scaricato. Per esempio, credi che avranno vita lunga winamp e winzip, ora che xp supporta nativamente queste cose? campano perche' il mercato attuale e' ancora dominato da w98, ma esclusivamente per inerzia del sistema. Appena ci sara' il ricircolo (reso indispensabile quando le macchine saranno state rese obsolete da plugin sufficientemente pesanti da bloccare il tutto) tutto questo si realizzera'...e che non mi si venga a parlare di competizione. Che c'e' da migliorare in winzip ?
      • Anonimo scrive:
        Re: La mia riflessione:
        - Scritto da: munehiro
        competizione. Che c'e' da migliorare in
        winzip ?

        Nell'ultima versione su cui ho messo le mani, il supporto multivolume lasciava MOLTO a desiderare :-DW WinRAR
  • Anonimo scrive:
    Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela e
    Ma quante canne ti fai ???Ma hai pure le mutande "Designed for Windows XP" ???Curati totalitario ignorante !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela

      Ma hai pure le mutande "Designed for Windows
      XP" ???io quell'etichetta la ho appiccicata al manico dello spazzolone del cesso, non ho trovato posto migliore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela
        - Scritto da: qweasdzxc
        io quell'etichetta la ho appiccicata al
        manico dello spazzolone del cesso, non ho
        trovato posto migliore.Hai provato il cesso stesso o il cestino dellaspazzatura? Il cancello della discarica di Cerro Maggiore?Magari l'abbinamento di colori è più efficace.Saluti, Ryo Takatsuki"Vuoi essere più forte?"
        • Anonimo scrive:
          Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela

          Hai provato il cesso stesso o il cestino
          della
          spazzatura?mmm ci faccio un pensiero al cestino della spazzatura, sarebbe molto piu visibile....
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela

            mmm ci faccio un pensiero al cestino della
            spazzatura, sarebbe molto piu visibile....nonono, sul cestino della spazzatura ci va /dev/null :)))
      • Anonimo scrive:
        Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela
        hahahahahahahahagrande !!!pensavo di grande io che l'ho attacato di fronte al cesso, per facilitare le funzioni mattutine, ma tu mi hai superato alla grande !!!
  • Anonimo scrive:
    Sono ottimista
    Se Microsoft userà Palladium per far girare solo software certificato, la comunità Open Source potrebbe sfruttarlo (una volta decodificato in funzionamento) come antivirus...Sfruttiamo il loro progetto per uno più interessante !(agli scettici ricordo che il reverse-engineering è consentito in alcuni paesi...)Come è stato dimostrato dal DVD nulla di digitale può essere protetto (se non rilasciando il codice!)
  • Anonimo scrive:
    Re: Palladium si o no avete l'alternativa usatela
    - Scritto da: microtost
    non rompete i razzi.
    [UPPER-CUT]Don't Feed the troll.Maari, se c'è qualche anima pia.. qualcuno gli mandi la versione Italiana del correttore ortografico di Word... il Klingon è più comprensibile dei suoi post.Saluti, Ryo Takatsuki"Vuoi essere più forte? Se lo desideri, io ti darò la forza"
  • Anonimo scrive:
    Non capisco..
    .. quelli che qui ci vogliono tranquillizzare!Palladium rischia di diventare lo standard dei pc di punta, xche` Intel e Amd fanno il 99% delle cpu. Cosa succede se disattivare Palladium diventa illegale? Se i sistemi alternativi saranno considerati "da terroristi"? Qui con la scusa della sicurezza (che non sara` affatto garantita, statene certi) ci vogliono fregare. Gia` vedo 1) Internet ridotta ad una specie di televisione a pagamento (i.e. "Web Services" = Quella Merd@ Che Ci Propineranno A Pagamento Di Cui L' Utonto Non Puo Fare A Meno), 2) I PC come televisori: Ci girera` solo cose certificate. Coem ca%%o faranno quelli che devono compilarsi un programmino? Forse l'unico sistema sara` far girare programmi in un qualche C* interpretato (per motivi di sicurezza e con la gioja di chi ti vendera` un Sextium a 8THz per far girare a mala pena "Hello World")3) Linux etc illegaliAho!!! Io saro` paranoico, ma qui il processo che porta verso il Dominio Mondiale Del Grande Monopolista (alla faccia del libero mercato!!!) va anvanti!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco..

      .. quelli che qui ci vogliono
      tranquillizzare!
      Palladium rischia di diventare lo standard
      dei pc di punta, xche` Intel e Amd fanno il
      99% delle cpu. Cosa succede se disattivare
      Palladium diventa illegale? Se i sistemiillegale?
      alternativi saranno considerati "da
      terroristi"? da chi?dai governi?e dove li mettono i terroristi?in galera per caso?ce le vedi 300 milioni di persone a Guantanamo?
      Qui con la scusa della sicurezza (che non
      sara` affatto garantita, statene certi) ci
      vogliono fregare. Gia` vedo
      bravola sicurezza e' una scusauna persona intelligente non baratterebbe mai la sua liberta' per un po' di sicurezza in piu'(tra l'altro presunta)
      1) Internet ridotta ad una specie di
      televisione a pagamento (i.e. "Web Services"
      = Quella Merd@ Che Ci Propineranno A
      Pagamento Di Cui L' Utonto Non Puo Fare A
      Meno),
      e allora?la TV e' gia' questo oggi...ma fino a che il traffico girera' su reti IP, non vedo come possano buttare fuori chi non e' palladium compliant
      2) I PC come televisori: Ci girera` solo
      cose certificate. Coem ca%%o faranno quelli
      che devono compilarsi un programmino? Forse
      l'unico sistema sara` far girare programmi
      in un qualche C* interpretato (per motivi di
      sicurezza e con la gioja di chi ti vendera`
      un Sextium a 8THz per far girare a mala pena
      "Hello World")
      in base a cosa dite questo?io non ho trovato nessuna specifica tecnica che lo dica.Senza nessuna specifica su cosa voglia dire certificato e su some certificare, io non mi sbilancerei.Anche perche' meccanismi del genere gia' esistono, tipo le sandbox di java.
      3) Linux etc illegali
      dove sta scritto?non per fare l'avvocato del diavolo, pour moi palladium e' una cazzata, ma dove sta scritto che linux non ci giri?addirittura linux illegale vuol dire che qualche governo perderebbe tempo a fare una legge su una cosa cosi' stupida...mi sembra eccessivo...
      Aho!!! Io saro` paranoico, ma qui il
      processo che porta verso il Dominio Mondiale
      Del Grande Monopolista (alla faccia del
      libero mercato!!!) va anvanti!!ripeto, sta cosa a me non piace, ma in base a cosa si puo' dire che sara' solo il software MS a beneficiarne?ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco..

        illegale?metti il caso che il palladium venga presentato come la panacea di tutti i mali per evitare che i vari bin laden e saddam hussein si scambino email con le istruzioni per costruire la bomba atomica, e che qualche intelligentone che scalda con culo una poltrona in usa facesse una legge che impedisce la rimozione delle policy di palladium...
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco..


          illegale?

          metti il caso che il palladium venga
          presentato come la panacea di tutti i mali
          per evitare che i vari bin laden e saddam
          hussein si scambino email con le istruzioni
          per costruire la bomba atomica, e che
          qualche intelligentone che scalda con culo
          una poltrona in usa facesse una legge che
          impedisce la rimozione delle policy di
          palladium...primo, mi dispiacerebbe per gli americani, ma io non sono soggetto alle loro leggi...secondo, per evitare i vari Bin laden & co. potrebbero arrestare tutti quelli che sembrano arabi .. uh.. ma lo stanno gia' facendo...credo che ci siano problemi di liberta' individuale da risolvere molto piu' gravi di questo oggigiorno...rendere un software illegale e' di fatto impossibile.perche' se fosse reato far girare software non certificato su una data piattaforma, o si preparano a ingrandire le carceri, o si assistera' alla migrazione di massa verso altre piattaforme...ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco..
        - Scritto da: maks
        ripeto, sta cosa a me non piace, ma in base
        a cosa si puo' dire che sara' solo il
        software MS a beneficiarne?http://www.complessita.it/tcpa/Buona lettura... :)bye, Andrea
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco..


          ripeto, sta cosa a me non piace, ma in
          base

          a cosa si puo' dire che sara' solo il

          software MS a beneficiarne?

          http://www.complessita.it/tcpa/

          Buona lettura... :)

          bye, Andrearipeto, se fosse tutto vero (perche' in molte parti ci sono solo ipotesi) Intel smetterebbe di vendere processori..e' lampante...poi il tutto e' basato su un fantomatico "server centrale" che gestisce le policy...voglio dire... ancora deve nascere il server capace di gestire le policy di qualcosa come 500 milioni di computer nel mondo...e ammesso che sia possibile, chi mi vieta di istruire il mio router a "droppare" i pacchetti verso il server certificatore o a crearne di miei con dati diversi, magari spoofando l'ip di provenienza?insomma e' tutto ancora cosi' fumoso, che potrebbe essere vero tutto e il contrario di tutto...su che basi parliamo?ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco..

            ripeto, se fosse tutto vero (perche' in
            molte parti ci sono solo ipotesi) Intel
            smetterebbe di vendere processori..
            e' lampante...hai ragione, se fosse tutto come descritto da attivissimo non ci sarebbe di che preoccuparsi, me ne sbatterei tranquillamente anche io... ma e proprio perche non e ben chiaro tutto il funzionamento che un po mi preoccupo anche io, certo a lungo termine...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco..
            - Scritto da: maks
            ripeto, se fosse tutto vero (perche' in
            molte parti ci sono solo ipotesi) Intel
            smetterebbe di vendere processori..
            e' lampante...mmmm... credi? Quanti utenti credi che conoscano le implicazioni (potenziali, questo e' vero) di un sistema come Palladium??? Se all'utente un tale sistema viene presentato come "la soluzione al problema dei virus", o altre simili amenita', cosa credi che fara' lo stesso utente se non acquistarlo felicemente? E visto che il campo di battaglia non e' il mercato consumer ma quello aziendale, credi davvero che le aziende possano rinunciare ad aggiornare i loro pc, o cambiare sistema operativo (e programmi), o addirittura piattaforma in maniera cosi' semplice? Qui molti parlano di passare dall'architettura x86 a quella PowerPC... o Sparc... la cosa si puo' fare a livello casalingo, certo, ma se avessi un'azienda non sarebbe una decisione da poco... spesso non sarebbe neppure una decisione possibile (compatibilita').
            poi il tutto e' basato su un fantomatico
            "server centrale" che gestisce le policy...
            voglio dire... ancora deve nascere il server
            capace di gestire le policy di qualcosa come
            500 milioni di computer nel mondo...Internet dimostra che cio' e' fattibile: il "server centrale" e' in realta' distribuito un po' ovunque, quello che sara' veramente "centralizzato" sara' la gestione del tutto.
            e ammesso che sia possibile, chi mi vieta di
            istruire il mio router a "droppare" i
            pacchetti verso il server certificatore o a
            crearne di miei con dati diversi, magari
            spoofando l'ip di provenienza?E come lo istruiresti un router certificato Palladium??? Se potranno girare solo programmi certificati avresti comunque bisogno della certificazione, e dubito che sia una cosa ricreabile "artigianalmente", visto che tutto e' gestito dall'hardware. Senza contare che potrebbe anche essere illegale (e' vero che qui in Europa non c'e' il DMCA, ma stanno lavorando a qualcosa di molto simile... brrrr).
            insomma e' tutto ancora cosi' fumoso, che
            potrebbe essere vero tutto e il contrario di
            tutto...
            su che basi parliamo?Qui sono d'accordo. Pero' il fatto stesso che sia possibile (anzi, di piu': probabile, visti gli enormi vantaggi che ne ricaverebbero le istituzioni governative e le grandi software house) deve spingerci a volerne sapere di piu', ad informarci, e a protestare perche' cio' non avvenga. L'atteggiamento passivo non paga, perche' una volta che tutto questo questo sara' reale ci saranno due possibilita': la prima e' che il sistema sia valido, funzioni bene e non crei nessuno dei problemi fin qui ipotizzati... in quel caso nessun problema, ci eravamo sbagliati. La seconda e' che le rogne comincino davvero a saltare fuori pian piano... e allora sara' difficile tornare indietro... o comunque non sara' indolore.Insomma, se ne discute perche' il rischio c'e'. E non e' un rischio da poco.
            ciaobye, Andrea
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco..

            mmmm... credi? Quanti utenti credi che
            conoscano le implicazioni (potenziali,
            questo e' vero) di un sistema come
            Palladium??? Se all'utente un tale sistema
            viene presentato come "la soluzione al
            problema dei virus", o altre simili
            amenita', cosa credi che fara' lo stesso
            utente se non acquistarlo felicemente? E
            visto che il campo di battaglia non e' il
            mercato consumer ma quello aziendale, credi
            davvero che le aziende possano rinunciare ad
            aggiornare i loro pc, o cambiare sistema
            operativo (e programmi), o addirittura
            piattaforma in maniera cosi' semplice? Qui
            molti parlano di passare dall'architettura
            x86 a quella PowerPC... o Sparc... la cosa
            si puo' fare a livello casalingo, certo, ma
            se avessi un'azienda non sarebbe una
            decisione da poco... spesso non sarebbe
            neppure una decisione possibile
            (compatibilita').
            hai mai sentito parlare del diritto di recesso?compro il pc, provo a installare la mia copia di photoshopnon funziona...provo a far suonare i mie mp3... non vanno..provo a farmi una copia del ciddi' dei picopallino da tenere in macchina...non va...riporto indietro il pc e mi riprendo i soldi...

            poi il tutto e' basato su un fantomatico

            "server centrale" che gestisce le
            policy...

            voglio dire... ancora deve nascere il
            server

            capace di gestire le policy di qualcosa
            come

            500 milioni di computer nel mondo...

            Internet dimostra che cio' e' fattibile: il
            "server centrale" e' in realta' distribuito
            un po' ovunque, quello che sara' veramente
            "centralizzato" sara' la gestione del tutto.
            si ok, ma quanto traffico genera sta cosa?e si puo' fare con dei normali 56k?e siamo sicuri che i firewall non bloccheranno questo genere di traffico?insomma, potrei trovarmi nell'ipotesi che il pc si rifiuta di partire perche' i firewall del mio provider, stanco di vedere andare in fumo tanta banda per questa cosa, bloccano il passaggio di quei pacchetti...
            E come lo istruiresti un router certificato
            Palladium??? Se potranno girare solo
            programmi certificati avresti comunque
            bisogno della certificazione, e dubito che
            sia una cosa ricreabile "artigianalmente",
            visto che tutto e' gestito dall'hardware.
            Senza contare che potrebbe anche essere
            illegale (e' vero che qui in Europa non c'e'
            il DMCA, ma stanno lavorando a qualcosa di
            molto simile... brrrr).
            un pentium con linux installato andra' bene come router per i prossimi 5 anni almenoma anche il semplice cisco 827 con IOS-firewall si puo' usare allo scopo...

            insomma e' tutto ancora cosi' fumoso, che

            potrebbe essere vero tutto e il contrario
            di

            tutto...

            su che basi parliamo?

            Qui sono d'accordo. Pero' il fatto stesso
            che sia possibile (anzi, di piu': probabile,
            visti gli enormi vantaggi che ne
            ricaverebbero le istituzioni governative e
            le grandi software house) deve spingerci a
            volerne sapere di piu', ad informarci, e a
            protestare perche' cio' non avvenga.
            L'atteggiamento passivo non paga, perche'
            una volta che tutto questo questo sara'
            reale ci saranno due possibilita': la prima
            e' che il sistema sia valido, funzioni bene
            e non crei nessuno dei problemi fin qui
            ipotizzati... in quel caso nessun problema,
            ci eravamo sbagliati. La seconda e' che le
            rogne comincino davvero a saltare fuori pian
            piano... e allora sara' difficile tornare
            indietro... o comunque non sara' indolore.
            Insomma, se ne discute perche' il rischio
            c'e'. E non e' un rischio da poco.
            infatti io sono fortemente contrarioma non mi azzardo a proporre scenari catastroficisemplicemente mi ripropongo da oggi di stare alla larga da qualsiasi cosa abbia a che fare con palladium, almeno finche' non ci avro' visto chiaro...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco..
            - Scritto da: maks
            hai mai sentito parlare del diritto di
            recesso?
            compro il pc, provo a installare la mia
            copia di photoshop
            non funziona...
            provo a far suonare i mie mp3...
            non vanno..
            provo a farmi una copia del ciddi' dei
            picopallino da tenere in macchina...
            non va...
            riporto indietro il pc e mi riprendo i
            soldi...Possibile solo se il computer non e' un esigenza irrinunciabile. Per le aziende non e' pensabile fossilizzarsi sui pc attuali e continuare all'infinito con quelli. Il problema e' la (di nuovo presunta) mancanza di alternative... finche' ci saranno alternative "reali" e' chiaro che non ce'e da preoccuparsi. Cosi' com'e' concepito Palladium (e piu' in generale il TCPA) il rischio e' che chi non si adeguera' resti in qualche modo "tagliato fuori".
            si ok, ma quanto traffico genera sta cosa?
            e si puo' fare con dei normali 56k?
            e siamo sicuri che i firewall non
            bloccheranno questo genere di traffico?
            insomma, potrei trovarmi nell'ipotesi che il
            pc si rifiuta di partire perche' i firewall
            del mio provider, stanco di vedere andare in
            fumo tanta banda per questa cosa, bloccano
            il passaggio di quei pacchetti...Dubito fortemente che il trasferimento di un certificato sia una cosa cosi' esigente in termini di banda... e poi credi che il provider andrebbe contro le richieste del consorzio che sostiene questa cosa? Sarebbe una mosca bianca... e come tale durerebbe poco.
            un pentium con linux installato andra' bene
            come router per i prossimi 5 anni almeno
            ma anche il semplice cisco 827 con
            IOS-firewall si puo' usare allo scopo...Appunto. FINCHE' andranno bene i sistemi attuali non c'e' nessun problema...
            infatti io sono fortemente contrario
            ma non mi azzardo a proporre scenari
            catastrofici
            semplicemente mi ripropongo da oggi di stare
            alla larga da qualsiasi cosa abbia a che
            fare con palladium, almeno finche' non ci
            avro' visto chiaro...Stiamo affrontando il problema da due punti di vista diversi, eppure la conclusione e' la stessa: vade retro Palladium...Anche senza paventare "scenari catastrofici" resta il fatto che per gli utenti di benefici reali per adesso non se ne vedono...Comunque la nostra discussione sta diventando sterile: le mie opinioni le ho gia' espresse, quindi propongo di chiudere qui.
            ciaobye, Andrea
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco..

        una persona intelligente non baratterebbe
        mai la sua liberta' per un po' di sicurezzanon si sta parlando di persone intelligenti, ma di utenti medi di personal computer
        ripeto, sta cosa a me non piace, ma in base
        a cosa si puo' dire che sara' solo il
        software MS a beneficiarne?corsi e ricorsi storici... niente di piu, ma a qualcuno basta per preoccuparsi
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco..

          corsi e ricorsi storici... niente di piu, ma
          a qualcuno basta per preoccuparsibasta per fare "gossip"non basta per istruire un processo...ciao
  • Anonimo scrive:
    filastrocca
    tutti insieme dai"da pechino a beijing, con la debian faccio un ping! l'eco torna da pechino, e zio bill mi fa un...!"
    • Anonimo scrive:
      Re: filastrocca
      Questa evidente mancanza di rispetto ti fa poco onore...- Scritto da: Linucs
      tutti insieme dai

      "da pechino a beijing,
      con la debian faccio un ping!
      l'eco torna da pechino,
      e zio bill mi fa un...!"
  • Anonimo scrive:
    Secondo me ...
    ...accadrà ben poco degli scenari ipotizzati qui, perchè:1-A meno che non diano i computer gratis, difficile che la gente li comperi non potendoci fare quello che si vuole (PS vende perchè i cd si copiano, può esser sprotetta, etc...)2-Se un computer non è in rete, che controllo può essere fatto?3-Anche in grandi aziende, banche, etc, che garanzie può dare? Un virus non lo ferma, dato che, per definizione un virus non opera come un normale programma, ma secondo schemi non previsti, quindi io, azienda, spendo una cifra per un qualcosa che non fa altro che controlli che vengono già fatti dalla finanza ogni tanto (ovvero che non ci sia sw non comperato)? Bah...4-Se il vostro provider utilizza server Palladium, chi mi garantisce che non siano controllati/filtrati i siti che io visito? Durerebbe parecchio quel provider? In Cina senz'altro...Ritengo quindi assurdo il percorso che viene ipotizzato, e lo ritengo solo parte di manovre politiche/commerciali di chi ha forti interessi in gioco.Windows, volenti o nolenti può aver portato molte persone ad usare il computer, ma di certo non deve essere l'unico modo farlo, no?E poi, davvero la gente accetterebbe un sistema dove ogni volta che accendo/ascolto/guardo/collego/lancio qualcosa, qualcun altro lo sa e decide se posso?Si vede che gli americani di storia ne hanno poca e non la conoscono neppure (vedi proibizionismo)...
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me ...
      - Scritto da: SymoPd
      ...accadrà ben poco degli scenari ipotizzati
      qui, perchè:

      1-A meno che non diano i computer gratis,
      difficile che la gente li comperi non
      potendoci fare quello che si vuole (PS vende
      perchè i cd si copiano, può esser sprotetta,
      etc...)Li compreranno le aziende. Quelle grandi, pero'.

      2-Se un computer non è in rete, che
      controllo può essere fatto?Ti dice nulla Windows XP Product Activation? Te lo fanno fare anche per telefono...
      3-Anche in grandi aziende, banche, etc, che
      garanzie può dare? Un virus non lo ferma,
      dato che, per definizione un virus non opera
      come un normale programma, ma secondo schemi
      non previsti, quindi io, azienda, spendo una
      cifra per un qualcosa che non fa altro che
      controlli che vengono già fatti dalla
      finanza ogni tanto (ovvero che non ci sia sw
      non comperato)? Bah...In teoria, un virus lo fermerebbe in quanto programma non certificato Microsoft. Se poi ci girasse pure, dovrebbe aggirare tutta una serie di protezioni sul filesystem per far danni.
      4-Se il vostro provider utilizza server
      Palladium, chi mi garantisce che non siano
      controllati/filtrati i siti che io visito?
      Durerebbe parecchio quel provider? In Cina
      senz'altro...Aggiungiamo che via rete MS, RIAA, etc potranno controllare chi ha cosa sul proprio disco. Basta che ci sia Palladium e una connessione verso Internet.L'unica speranza, davvero, e' non comprare alcun software/hardware con suppporto a Palladium. E magari rinunciare anche al giochino o all'acquisto Interneto alla schedina graficache lo richiede.
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo me ...
        OT: odio quando mi si blocca la barra spazio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo me ...

        L'unica speranza, davvero, e' non comprare
        alcun software/hardware con suppporto a
        Palladium. no, con la scusa che inizialmente sara disattivabile se lo compreranno tutti l'hardware compatibile palladium, e tra qualche anno ne pagheremo le conseguenze...
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me ...

      Si vede che gli americani di storia ne hanno
      poca e non la conoscono neppure (vedi
      proibizionismo)...Triste realta'! E' una opinione che condivido in toto. Mi consola il fatto, una volta tanto, di essere Italiano.ciao
  • Anonimo scrive:
    A maggior ragione...
    ...conviene comunque comprare Intel, che almeno funziona: ieri ho visto un paio di pc fatti con porcheria amd: fanno più rumore del mio condizionatore, e scaldano come un microonde, oltre ad impiantarsi ogni 4 minuti (vabbè che c'era montato linux, quindi non mi sono stupito...)
    • Anonimo scrive:
      Re: A maggior ragione...
      - Scritto da: Cesare Giocondi - Abb.sso
      ...conviene comunque comprare Intel, che
      almeno funziona: ieri ho visto un paio di pc
      fatti con porcheria amd: fanno più rumore
      del mio condizionatore, e scaldano come un
      microonde, oltre ad impiantarsi ogni 4
      minuti (vabbè che c'era montato linux,
      quindi non mi sono stupito...)io l'ho sempre detto: se le cose non si sanno fare si lascia stare e si cambia lavoro, e magari si evit a di ciarlare a vanvera, grazie.cmq, tra parentesi, sei pure un po' ot (anch'io, ovviamente)bene, adesso vado a comprarmi un mac :)
    • Anonimo scrive:
      Re: A maggior ragione...
      Il rumore non lo fa il processore, AMD scalda di piu ma a 65° è stabilissimo al contrario del tuo Intel ke è fuso per terra. la stabilita con il processore non centra nulla...
      • Anonimo scrive:
        Re: A maggior ragione...
        Non sono del tutto d'accordo, AMD funza meglio ma senza dissipatore "cuoce", le CPU intel sono molto + resistenti al calore.Non mi credi? C'è un filmato fantastico delle reazioni delle CPU quando gli viene tolto il dissipatore di calore (9.98Mb):http://utenti.lycos.it/user1000/THG_CPU_Cooling.aviUna parola sola: S-P-E-T-T-A-C-O-L-A-R-E !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: A maggior ragione...
      non ho capito il nick: abbasso Cesare giocondi?mah
  • Anonimo scrive:
    Sono sconcertato!
    Sono molto meravigliato, anzi sconcertato dalle reazioni negative a catena riguardo questa importante novità tecnologica introdotta da Microsoft e supportata dai maggiori produttori hardware.Indubbiamente potrà portare qualche piccolo problema di adattamento, però, mi pare che l'atteggiamento sia fin troppo ostruzionista e, finora nessuno ha menzionato i notevoli vantaggi che ci saranno per gli utenti comuni.Probabilmente tutti coloro che "parlano male" sono quegli hackers (o crackers) che sentono di poter perdere il loro privilegio di scorrazzare a loro piacimento nei computer di chicchessia.Io penso che la MS è stato il primo produttore di software che ha posto come primo obbiettivo la diffusione e il facile utilizzo del pc tra la gente comune.La capacità di MS è stata tale da costringere le maggiori sw house a seguire questa strada.Se non fosse stato per Ms i computer starebbero solo nei centri di calcolo delle università oppure delle grandi aziende, circondati dalle amorevoli cure diun'elite di esperti.meditate gente, meditate.Ciaux :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono sconcertato!
      ti rimando a questo mio commento, va'http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=260747&fid=41493
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono sconcertato!
      sono sconcertato anche io, non hai capito niente...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono sconcertato!
      - Scritto da: user
      [CUT]Ok. Ammettendo che tu stia parlando in buona fede mi piacerebbe proprio saperlo quali sono i molti aspetti positivi della cosa (positivi per noi utenti, sia chiaro). Prima, pero', leggiti 'sta cosa (molto lunga: magari un paio di punti ogni sera, prima di andare a dormire...:-)))http://www.complessita.it/tcpa/DOPO che l'avrai letta, prova a contraddirla con argomenti ragionevoli. Se ci riesci, saro' ben lieto di ascoltarti.bye, Andrea
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono sconcertato!
      o sei un troll e allora sei senza ritegno dato che trollare su cose gravi come questa e' da dementi, o ci credi e allora siamo messi peggio di quanto pensassi; fatti un giro qui magari ti svegli http://www.gnu.org/gnu/thegnuproject.it.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono sconcertato!
      Anch' io !!!!La sola ipotesi che tu possa parlare seriamente mi terrorizza. Spero, per il bene comune, che tu sia solo un modesto low QI Troll. ..
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono sconcertato!
      - Scritto da: user
      Sono molto meravigliato, anzi sconcertato
      dalle reazioni negative a catena riguardo
      questa importante novità tecnologica
      introdotta da Microsoft e supportata dai
      maggiori produttori hardware.....Sono sconcertato dal tuo sconcerto....poi mi dirai qualcosa quando il tuo winmx non gira più, non potrai sentirti gli mp3 perchè ti sarà chiesta l'autorizzazione oppure il tuo divx non funziona perchè il plugin è fuori legge (non certificato da palladio)...anzi ci sarà l'mp4 della riaa con l'addebito on line se vuoi vedere qualcosa così come tutti gli altri sw (free o quasi..).Tengo a precisarti che Microsoz non ha mai introdotto nulla di nuovo : ha sempre e continuamente copiato (Apple insegna).
      Io penso che la MS è stato il primo
      produttore di software che ha posto come
      primo obbiettivo la diffusione e il facile
      utilizzo del pc tra la gente comune.
      La capacità di MS è stata tale da
      costringere le maggiori sw house a seguire
      questa strada.
      Se non fosse stato per Ms i computer
      starebbero solo nei centri di calcolo delle
      università oppure delle grandi aziende,
      circondati dalle amorevoli cure diun'elite
      di esperti.Caro utente sconcertato, quando tu ti facevi le pippe nell'88 e sognavi windows, io con un Mac Plus ci facevo di tutto su un floppy da 800KB (boot, macword,macdraw etc.etc. + rete localtalk + stampa sulla prima laser apple). NATURALMENTE TUTTA INTERFACCIA GRAFICA....COPIATA NEL 95 da MICROSOZ.E' meglio che gli utenti come te, prima di accendere un computer, facciano un rapido corso di storia dell'informatica, tanto per chiarire le basi e non farsi prendere per il c... da MS.Palladio...forse ci avviciniamo davvero ad una storia cyberpunk...ma per fortuna ci sono altri OS...salutisofokozSaluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono sconcertato!
      - Scritto da: user
      [...]
      Se non fosse stato per Ms i computer
      starebbero solo nei centri di calcolo delle
      università oppure delle grandi aziende,
      circondati dalle amorevoli cure diun'elite
      di esperti.

      meditate gente, meditate.
      Ciaux :-)E grazie a M$ torneranno ad esserlo!:o)
  • Anonimo scrive:
    la cosa tragica e che lo fanno per salvare
    qualcosa che morira comunque...una frase del tenente data (enterprise): l'industria dell'intrattenimento non sopravisse dopo il 22 secolo(vabbe anno piu anno meno);-)(parola piu parola meno)
  • Anonimo scrive:
    Vendo pc amd athlon 600 palladium free
    prezzo 4000 euri
  • Anonimo scrive:
    Fiché ci sarà la......
    la MerdaSoft a fare i S.O. sui pc palladium o meno si potrà far girare qualsiasi cosa :)))basta sfruttare un buffer overflow e giri con la chiave del S.O. :DDD
    • Anonimo scrive:
      Re: Fiché ci sarà la......

      la MerdaSoft a fare i S.O. sui pc palladium
      o meno si potrà far girare qualsiasi cosa
      :)))
      basta sfruttare un buffer overflow e giri
      con la chiave del S.O. :DDDpeccato che sara altamente illegale e perseguibile penalmente, vedi roba tipo dmca...
      • Anonimo scrive:
        Re: Fiché ci sarà la......
        - Scritto da: qweasdzxc
        peccato che sara altamente illegale e
        perseguibile penalmente, vedi roba tipo
        dmca...che vuol dire, allora anche patchare la xbox e metterci linux è illegale..... hai visto qualcuno che se ne è preoccupato ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Fiché ci sarà la......

          - Scritto da: qweasdzxc

          peccato che sara altamente illegale e

          perseguibile penalmente, vedi roba tipo

          dmca...

          che vuol dire, allora anche patchare la xbox
          e metterci linux è illegale..... hai visto
          qualcuno che se ne è preoccupato ?no, il modo in cui lo stanno facendo e legale. vai a informarti. modificare un software palladium invece non potra essere legale temo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fiché ci sarà la......


            che vuol dire, allora anche patchare la
            xbox

            e metterci linux è illegale..... hai visto

            qualcuno che se ne è preoccupato ?

            no, il modo in cui lo stanno facendo e
            legale. vai a informarti. modificare un
            software palladium invece non potra essere
            legale temo.Infatti hai ragione.Ma ripeto quello che ho detto, anche truccare la playstation è illegale. Ma tu hai mai visto una playstation non truccata? O un negozio che non la trucca? Ma dai.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fiché ci sarà la......

            Ma ripeto quello che ho detto, anche
            truccare la playstation è illegale. Ma tu
            hai mai visto una playstation non truccata?
            O un negozio che non la trucca? Ma dai.ah si? e illegale truccare una play? credevo proprio di no, sei sicuro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Fiché ci sarà la......

        peccato che sara altamente illegale e
        perseguibile penalmente, vedi roba tipo
        dmca...Si, come le Playstation truccate? Capirai...E comunque, illegale o no, è IMMORALE comprare una cpu con Palladium e non truccarla. Se la legge dice che dobbiamo morire tutti tu cosa fai, ti suicidi???
        • Anonimo scrive:
          Re: Fiché ci sarà la......

          Si, come le Playstation truccate? Capirai...no, calma, purtroppo il discorso e delicato. modificare un pezzo di hardware in teoria e perfettamente legale, come mi pare sia nel caso delle play. ma violare un meccanismo di protezione in certi casi e illegale, stando almeno ad alcune legislazioni attuali. vedi il caso del css, il poveraccio mica ha rubato o piratato dvd... ma per il dmca puo essere perseguito... cercare di taroccare il sistema palladium anche se magari tecnicamente fattibile potrebbe essere illegale. se poi la gente e gia abituata a usare sistemi illegali non sono affari miei.
          E comunque, illegale o no, è IMMORALE
          comprare una cpu con Palladium e non
          truccarla. Se la legge dice che dobbiamo
          morire tutti tu cosa fai, ti suicidi???guarda che a me mica piace palladium. ma se un giorno ti arriva la finanza a casa e ti vede un software palladium crakkato e se effettivamente come temo sara illegale farlo, lo dovrai spiegare a loro che era immorale non crakkarlo ok? si lo so, prima che la gdf ti arrivi a casa ce ne vuole, ma e solo un esempio.se il sistema fa schifo, bisogna cambiare il sistema, non violarlo, perche senno il sistema ti schiaccia in pieno diritto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Fiché ci sarà la......

        peccato che sara altamente illegale e
        perseguibile penalmente, vedi roba tipo
        dmca...il DMCA e' un atto americano...cosa ho da temere io????nulla, ma proprio nullaciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Fiché ci sarà la......

          il DMCA e' un atto americano...
          cosa ho da temere io????
          nulla, ma proprio nulla

          ciaomah, sai come vanno le cose no? non e detto che facendo pressioni non arrivino a mettere le zampe in tutti i paesi, e non e detto che altri paesi non si adeguino a quel tipo di legislazione.ma gia adesso mi pare che i casi skylariov o come si scrive, e quello del creatore del css siano emblematici...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fiché ci sarà la......


            il DMCA e' un atto americano...

            cosa ho da temere io????

            nulla, ma proprio nulla



            ciao

            mah, sai come vanno le cose no? non e detto
            che facendo pressioni non arrivino a mettere
            le zampe in tutti i paesi, e non e detto che
            altri paesi non si adeguino a quel tipo di
            legislazione.
            ma gia adesso mi pare che i casi skylariov o
            come si scrive, e quello del creatore del
            css siano emblematici... no, sono oi che ti spiego una cosa...se io uccido in Italia, nessuno puo' condannarmi alla epna di morte, solo perche' vige in USA.Se io decompilo in USA, possono usare il DMCA.Se lo faccio in Italia, da cittadino Italiano, sono soggetto solo alle leggi dello stato italiano...skylariov e' stato preso sul suolo americano.Finche' e' rimasto in Russia nessuno ha potuto contestargli nulla.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Fiché ci sarà la......

            skylariov e' stato preso sul suolo americano.
            Finche' e' rimasto in Russia nessuno ha
            potuto contestargli nulla.l'hanno attirato con l'inganno in america per poterlo fottere col dmca... magari tra qualche anno passa il dmca in tutti gli stati europei, cosi non devono piu usare strane tattiche per perseguire chi viola il dmca...
  • Anonimo scrive:
    So che fare proposte ...
    So che fare proposte è facile, ma un possibile tentativo potrebbe essere quello di sensibilizzare la commissione europea antitrust.In fondo, se quanto si dice è vero (e non ho motivo di credere il contrario), vengono danneggiate aziende europee quali Suse e Mandrake.
    • Anonimo scrive:
      Re: So che fare proposte ...

      So che fare proposte è facile, ma un
      possibile tentativo potrebbe essere quello
      di sensibilizzare la commissione europea
      antitrust.

      In fondo, se quanto si dice è vero (e non ho
      motivo di credere il contrario), vengono
      danneggiate aziende europee quali Suse e
      Mandrake.ok, ora spiegami cosa si dice, che io non l'ho capito...!!!si dice per caso ch suse linux non girera' su palladium?o che girera' solo software MS?una commissione antitrust puo' fare un processo alle intenzioni?ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: So che fare proposte ...
        - Scritto da: maks
        ok, ora spiegami cosa si dice, che io non
        l'ho capito...!!!
        si dice per caso ch suse linux non girera'
        su palladium?
        o che girera' solo software MS?Semplicemente, girera' solo il software che piacera' a Microsoft (leggi = che Microsoft vorra' certificare).
        una commissione antitrust puo' fare un
        processo alle intenzioni?Mi pare che sia molto piu' di un' intenzione...
        • Anonimo scrive:
          Re: So che fare proposte ...


          ok, ora spiegami cosa si dice, che io non

          l'ho capito...!!!

          si dice per caso ch suse linux non girera'

          su palladium?

          o che girera' solo software MS?

          Semplicemente, girera' solo il software che
          piacera' a Microsoft (leggi = che Microsoft
          vorra' certificare).
          questo lo stai dicendo tu...e scusami la franchezza, ma la tua opinione e' assolutamente ininfluente...ripeto, a me palladium fa schifo come idea, ma questa e' dietrologia..non c'e' nessuna prova che lo scenario che dite si verifichi...

          una commissione antitrust puo' fare un

          processo alle intenzioni?

          Mi pare che sia molto piu' di un'
          intenzione...ti "pare" o "e'" molto di piu'?e' ben diverso....a quanto ci e' dato di sapere, non si puo' dire che questa cosa avvantaggi solo Microsoft...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: So che fare proposte ...

            questo lo stai dicendo tu...
            e scusami la franchezza, ma la tua opinione
            e' assolutamente ininfluente...
            ripeto, a me palladium fa schifo come idea,
            ma questa e' dietrologia..
            non c'e' nessuna prova che lo scenario che
            dite si verifichi... ok pero stiamo parlando di M$di un 'azienda famosa per le sue tattiche quasi illegalihai ragione , le prove non ci sono (palladium ,inteso come s.o. ,e' ancora un progetto,in fin dei conti)pero': fidarsi e' bene non fidarsi e' meglio ..aspettiamo gli sviluppi con MOLTA attenzione !
  • Anonimo scrive:
    Resistenza!!!!!!!!
    Non accusatemi di "buttarla in politica" xche' palladium rientra perfettamente nel nuovo ordine mondiale controllo mediatico criminalizzazione di chi contesta e ora controllo personale.Chi e' contro la guerra e' un "amico dei talebani"Chi sciopera e' "amico delle BR"e ..presto chi si oporra a Palladium sara"un nemico della sicurezza nazionale"Resistiamo al nuovo ordine mondiale!OpenCurcio
  • Anonimo scrive:
    Ziobill, vieni fuori!
    Dai, forza, vieni qui, il tuo capoccia bill ha bisogno che qualcuno lo difenda! dai, perchè non dici che sei contento, perchè con il BALLAdium morira' l'opensource e linux?Inventati qualcosa, facci ridere con le tue solite sparate!
    • Anonimo scrive:
      [OT]+[TROLL] Re: Ziobill, vieni fuori!
      Dai zio, facci ridere ancora :)
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT]+[TROLL] Re: Ziobill, vieni fuori!
        - Scritto da: Amon
        Dai zio, facci ridere ancora :)No, non sono ZioBill. Sono Kappei.Pero' messaggi del genere, anche se ironici, mi danno un po' fastidio: se parla gli rompete le pa**e, se tace gli rompete le pa**e comunque...E poi di chi sarebbe la colpa se nascono flame in continuazione??? Per piacere...bye, Andrea
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT]+[TROLL] Re: Ziobill, vieni fuori!

          E poi di chi sarebbe la colpa se nascono
          flame in continuazione??? Per piacere...ma e ovvio, la colpa e dei linuxari pataccari stalinisti filosovietici che tentano di monopolizzare il mondo...e mi raccomando, linux=merda sempre e comunque***as usual no brain was used to write this post***
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT]+[TROLL] Re: Ziobill, vieni fuori!
          Semplice, non cliccare messaggi che hanno [TROLL] nel soggetto :-)
  • Anonimo scrive:
    Passiamo alla Playstation
    Mi sa tanto che le prossime workstation non palladium saranno marcate Sony ... :-)Piccolo Aneddoto, sabato sono andato al Gigante (Centro commerciale), c'erano le due tower, una PlaystationII e l'altra Xbox, la prima piena di ragazzioni, l'altra non la cagava nessuno ... so che non è un dato statistico .. ma io ho goduto lo stesso! :-))
  • Anonimo scrive:
    privacy: un valore dispensabile
    Pare che l'unico governo mondiale sovrano (leggi: USA e non ONU) abbia deciso che privacy e altri orpelli di questo tipo (ma un tempo li chiamavano diritti fondamentali) siano destinati a subire una "temporanea" riduzione, almeno finchè dura la situazione di "clear and present danger" determinatasi dopo l'11 settembre. E' ovvio che a vari livelli si esercitino pressioni sui (pochi) produttori di chip affinchè costoro adeguino le proprie scelte produttive alle superiori esigenze di Sicurezza Nazionale (quella USA, of course). Meno ovvio è che in seguito, progressivamente, tali sistemi vengano usati per far in modo che organismi occulti, in caso di necessità, sappiano tutto di noi... per prevenire crimini o per venderci qualcosa (Echelon docet). Segnatevelo: è questo il valore del XXI secolo: la Sicurezza Nazionale, poco importa che dietro questo fulgido scudo istoriato d'aquile si nascondano interessi assai meno nobili, degni al massimo d'una quaglia (spesso la mera reiterazione del proprio mandato presidenziale, o la soddisfazione economico-commerciale delle multinazionali-grandi-elettrici). Di fronte a tutto questo, l'unica cosa è iniziare a pensare con le nostre teste, indipendentemente da ciò che ci comunicano i nostri "leaders" (ma perchè mai dovremmo considerarli tali, anzichè come semplici funzionari chiamati a dare espressione alla nostra volontà di popolo?). Insomma, il comunista che tiene alla propria libertà - qualunque cosa questa parola voglia dire - manifesti accanto al leghista, il berlusconiano accanto al ds, l'ex-missino assieme al verde; facciamo capire a questa gente che i diritti sono nostri, e che non permetteremo loro di chiamare "terrorism" il nostro dissenso.
    • Anonimo scrive:
      Re: privacy: un valore dispensabile
      Complimenti Mickelangelo, post bellissimo, sul serio, la libertà dovrebbe essere un comune denominatore indifferentemente dalla appartenenza politica o la fede religiosa.Ciao :)Gigi
  • Anonimo scrive:
    Pagare pagare pagare!
    È questo il nocciolo della questione. M$ e soci vogliono solo spillare quanti più soldi possibile agli utenti e questo è un ottimo sistema: vuoi un pc? paghi. ci installi un software? paghi. Ci vuoi giocare? paghi. ci senti la musica? paghi. ci guardi dei filmati? paghi. scrivi programmi tuoi? paghi. li regali agli amici? paghi lo stesso.L'unica speranza è che venga qualche legge in proposito (a favore della tanto proclamata privacy) o - più probabile - che una drastica rduzione delle vendite di pc, (e quindi di conseguenza di software, video, videogames ecc.) li faccia ricredere...chissà chi vincerà?
    • Anonimo scrive:
      Re: Pagare pagare pagare!
      perchè vuoi tutto e non vuoi pagà?quando acquisti un'auto,non la paghi la benzina le ruote,l'olio e se vai a sbattere il carroziere non vuole niente?
      • Anonimo scrive:
        Re: Pagare pagare pagare!
        - Scritto da: BiG_BoY
        perchè vuoi tutto e non vuoi pagà?

        quando acquisti un'auto,non la paghi la
        benzina le ruote,l'olio e se vai a sbattere
        il carroziere non vuole niente?Ok, bello, ok, quindi tu sei disposto a pagare (TU) anche per far salire i tuoi amici, la tua compagna o la tua famiglia? e paghi anche un tot al chilo per il carico del bagagliaio? E a chi paghi, in questo caso?
      • Anonimo scrive:
        Re: Pagare pagare pagare!
        Sì Big_Boy, però se voglio ripararmi un'ammaccatura perchè sono in grado di farlo o, per lo stesso motivo riparare l'auto di un'amico, non sono obbligato a versare una tangente a una "carrozzeria centrale" che controlla tutte le altre, capito il paragone? ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Pagare pagare pagare!
      Io non sono disposto a pagare per quello che ora posso fare gratis, ma potrei anche dire che se devo pagare per quello che ora faccio gratuitamente, piuttosto non lo faccio più! Quando nel borsino i soldi non ci sono, non ci sono, è inutile che rompano le palle la gente comune non può spendere i soldi che non ha! Se alla fine del mese dopo, aver mangiato, pagato le spese e tutto il resto non rimane neanche un ghello difficilmente le persone andranno a comprarsi un bel sistema operativo!A livello privato il PC lo uso solo per divertirmi, se devo pagare ogni cosa e oltretutto non posso fare niente, vorrà dire che non userò più il PC, se tutti fanno cosi (gli utenti privati sono più che sufficienti) Palladium non dura nemmeno tre giorni!!!Questi pensano ancora che tutto quello che faccio gratis lo farei anche a pagamento!Ma andate a ca###%!
    • Anonimo scrive:
      Re: Pagare pagare pagare!
      - Scritto da: MAx
      È questo il nocciolo della questione. M$ e
      soci vogliono solo spillare quanti più soldi
      possibile agli utenti e questo è un ottimoma va'? ma guarda un po'... se tu fossi il presidente di una società non cercheresti il modo migliore per far fare soldi alla tua società? no? ecco perche' non hai una società tua.
      sistema: vuoi un pc? paghi. certo, il pc qualcuno l'ha costruito.
      ci installi un software? paghi. certo, il software qualcuno l'ha scritto.
      Ci vuoi giocare? paghi. certo, qualcuno il videogioco qualcuno l'ha creato.
      ci senti la musica? paghi. certo, qualcuno la musica l'ha scritta.
      ci guardi dei filmati? paghi. certo, qualcuno il film l'ha girato.
      scrivi programmi tuoi? paghi. chi? usa compilatori open è non paghi nulla (se non il piccì e la corrente elettrica)
      li regali agli amici? paghi lo stesso.come?
      • Anonimo scrive:
        Re: Pagare pagare pagare!

        ma va'? ma guarda un po'...
        se tu fossi il presidente di una società non
        cercheresti il modo migliore per far fare
        soldi alla tua società? oh, ecco finalmente un winluser...

        sistema: vuoi un pc? paghi.
        certo, il pc qualcuno l'ha costruito.ah certo. ovvio che questi soldi sono per l'hardware e vanno ai produttori hardware ok?

        ci installi un software? paghi.
        certo, il software qualcuno l'ha scritto.no. intanto non sta scritto da nessuna parte che per installare un software bisogna pagare. eppoi non si capisce perche per installare un software non microsoft bisogna pagare microsoft...

        Ci vuoi giocare? paghi.
        certo, qualcuno il videogioco qualcuno l'ha
        creato. stesso discorso di prima. non sta scritto da nessuna parte che tutti i videogiochi vanno comprati. soprattutto non sta scritto da nessuna parte che per giocare con un gioco non microsoft bisogna pagare microsoft

        ci senti la musica? paghi.
        certo, qualcuno la musica l'ha scritta.e se la scrivo io? pago microsoft... ok...

        ci guardi dei filmati? paghi.
        certo, qualcuno il film l'ha girato.e il filmino del matrimonio? pago microsoft...

        scrivi programmi tuoi? paghi.
        chi? usa compilatori open è non paghi nulla
        (se non il piccì e la corrente elettrica)no, non esisteranno compilatori open per palladium, bisognera pagare microsoft...

        li regali agli amici? paghi lo stesso.
        come?devi pagare la certificazione microsoft, senno dagli amici non funzionano...
        • Anonimo scrive:
          Re: Pagare pagare pagare!
          - Scritto da: qweasdzxc
          oh, ecco finalmente un winluser...ah ecco, chiunque non la pensi come voi è un perdente... io mi domando ma quale sarà il vostro futuro se continuate a spargere merda sugli altri?


          ci installi un software? paghi.

          certo, il software qualcuno l'ha scritto.

          no. intanto non sta scritto da nessuna parte
          che per installare un software bisogna
          pagare. eppoi non si capisce perche per
          installare un software non microsoft bisogna
          pagare microsoft...eh? aspetta che questa è bella :)cioè io per installare photoshop 9.0 pagherò ms??io pago il sistema operativo (si, lo pago perchè non voglio che mi regalino niente guarda un po'...) e nel prezzo ci sta anche il palladium.Quando vorrò installare photohop 9 pagherò la adobe (si la pago perchè voglio un software non free, guarda un po'...)La adobe a sua volta avrà comprato in licenza da ms l'sdk per sviluppare per palladium. Se vuoi dimmmi pure che nel prezzo che ho pagato per photoshop ci sta anche l'sdk della ms ma questo non vuol dire che pago ms per *intallare* photoshop.Se poi c'hai la copia pirata di win perchè sei tirchio e non vuoi spendere soldi son affari tuoi.
          stesso discorso di prima. non sta scritto da
          nessuna parte che tutti i videogiochi vanno
          comprati. soprattutto non sta scritto da
          nessuna parte che per giocare con un gioco
          non microsoft bisogna pagare microsoftstesso discorso di sopra
          e se la scrivo io? pago microsoft... ok...
          (cut)
          e il filmino del matrimonio? pago
          microsoft...
          (cut)
          no, non esisteranno compilatori open per
          palladium, bisognera pagare microsoft...
          (cut)
          devi pagare la certificazione microsoft,
          senno dagli amici non funzionano...senti, paga pure chi vuoi basta che PAGHI, eppure lavori pure tu (credo e spero)....
          • Anonimo scrive:
            Re: Pagare pagare pagare!

            ah ecco, chiunque non la pensi come voi è un
            perdente... no, chiunque la pensi come te e un perdente, non e la stessa cosa.io mi domando ma quale sarà il
            vostro futuro se continuate a spargere merda
            sugli altri?io non spargo merda sugli altri, al massimo su di te, perche da quello che scrivi penso che te la meriti.
            eh? aspetta che questa è bella :)
            cioè io per installare photoshop 9.0 pagherò
            ms??sei sveglio, bravo. SE adobe deve pagare la certificazione, e tu paghi adobe, parte dei soldi che dai ad adobe sono per la certificazione.
            io pago il sistema operativo (si, lo pago
            perchè non voglio che mi regalino niente
            guarda un po'...) e nel prezzo ci sta anche
            il palladium.
            Quando vorrò installare photohop 9 pagherò
            la adobe (si la pago perchè voglio un
            software non free, guarda un po'...)si perche un software free fa schifo a prescindere. c'e gente che per scrivere una lettera si paga office quando potrebbe fare tutte le cose che fa usando programmi che costano infinitamente meno. contenti voi.
            La adobe a sua volta avrà comprato in
            licenza da ms l'sdk per sviluppare per
            palladium. appunto.
            Se vuoi dimmmi pure che nel prezzo che ho
            pagato per photoshop ci sta anche l'sdk
            della ms ma questo non vuol dire che pago ms
            per *intallare* photoshop.vedo che ti accontenti di poco. se io ti ricatto ma i soldi te li faccio consegnare non a me direttamente ma a mio fratello che poi li da a me, tu che fai sei piu contento?
            Se poi c'hai la copia pirata di win perchè
            sei tirchio e non vuoi spendere soldi son
            affari tuoi.ma sono daccordissimo!!! a morte chi usa le copie pirata! palladium gli spacca il culo a quelli!!! MA SPIEGAMI PERCHE CI DEVO ANDARE DI MEZZO IO CHE NON HO NULLA A CHE FARE CON WINDOWS E CON LA PIRATERIA DI WINDOWS
            senti, paga pure chi vuoi basta che PAGHI,
            eppure lavori pure tu (credo e spero)....ma sei ubriaco? io non voglio essere obbligato a usare un sistema operativo che potrebbe non piacermi e a pagare per delle cose che potrebbero non servirmi. difficile da capire?
          • Anonimo scrive:
            Re: Pagare pagare pagare!
            Pay_for_read, premetto che io non uso Windows e uso linux (SuSE per la precisione) per tutto da diverso tempo, con questo non sono uno di quelli che spara a zero contro M$, personalmente ho usato Windows per molto tempo, potrei portati mille motivi di ordine pratico per i quali preferisco linux ma non è questo il thread, con questo non ho niente contro M$ come azienda ma ci sarebbe molto da dire contro M$ come monopolista e i sistemi che ha usato per rimanere tale.Chiariti questi primi punti vorrei che tu mi dicessi come potrei fare in un futuro in cui M$ & Co. mi evitassero di usare un altro sistema al di fuori del loro se il loro OS non mi stesse bene, a me di Windows non me ne frega niente, se vi piace tenetevelo pure, che sia 98, XP, Longhorn o altri, anche di questo me ne frega poco, mi interesserebbe però continuare a usare linux (o comunque un'alternativa) e il software che uso con esso, attualmente sul mio PC non c'è un byte di software illegale, e dalla release 7.3 (ora ho la 8.0) aquisto regolarmente la distribuzione. Devo ammettere che se dovessi avere tutto l'equivalente in Windows dei programmi che ho con linux avrei dovuto aprire un mutuo, allora arriviamo sul punto scottante del prezzo, non è la questione di non pagare, ma la questione di pagare il "giusto" prezzo.Cosa diresti se un'azienda automobilistica potesse diventare monopolista? Mettiamo sia la Fias (nome storpiato apposta ;)), se ti facesse pagare un'utilitaria al prezzo di un'ammiraglia, se questa non ti piacesse ma non avessi altre possibilità di scelta, cosa ne diresti? In un libero mercato questa scelta dev'essere sacrosanta se libero mercato è.Ritengo che si possa trovare un giusto compromesso tra sicurezza e libertà al fine di tutelare entrambi, l'open source è già un grosso passo in questo senso e guarda, non è un parere di parte, è una deduzione logica, vuoi un paragone? Se compro un alimento mi piace dare un'occhiata agli ingredienti per capire cosa sto mangiando, se trovo un alimento senza nessun dato sulla confezione che ne so di cosa contiene o di come è stato fatto? ;)Bye :)
  • Anonimo scrive:
    [LUNGO] "Bizniss is Bizniss"
    Non c'è da meravigliarsi.AMD non può lasciarsi sfuggire il carro dei vincitoriche, al momento, sembra essere rappresentato dalla cordata pro-palladium di MS-Intel e soci; la RIAA e tutta la gentaglia conseguente li appoggia in pieno; Bush li appoggia e con la barzelletta del sistema più sicuro (XBOX docet) si mettono anche a fare i paladini della sicurezza nazionale, l'opinione pubblica (aka i compratori) in questoperiodo è quantomai sensibile a questo tipo di sollecitazione, dopo l'11/09/01 (che per me è un gran giorno perchè è nato mio figlio, ma questa è un'altra storia).AMD non può, se vuole sopravvivere, farsi tagliare fuori da questo mercato che, quasi sicuramente, abbraccierà tutte le PA e le aziende più grandi (fino al primo Worm di IIS.7 eheheh).Certo, gli effetti collaterali sono interessanti:- Si eliminano dal mercato concorrenti fastidiosi (Free Software per primo) semplicemente perchè la certificazione è un prezzo che l'utente finalenon vuole pagare.(ma chi decide chi e cosa può essere certificato? MS? Sarebbe ridicolo)- Si obbligano (indirettamente) i concorrenti a creare prodotti inferiori ai propri pechè prodotti troppo evoluti "potrebbero non superare la certificazione" seppellendo così concorrenza ed innovazione sotto la soporifera coperta di mamma MS(Che ci propina ancora l'interfaccia studiata al PARC negli anni '70 definendola "Innovativa") che può decidere se/come/quando rinnovare l'architettura.- Si riporta l'informatica a scienza misteriosa in cui solo i "certificati" in camice bianco possonomettere mano su PC e compagnia o anche solo scrivere "Hello World" (MA questa non erauna prerogativa del free-software?) - Un piccola fetta di utenti, dopo le iniziali proteste, passa ad architetture differenti (SPARC/APPLE/Quello che volete) e, quindi, Sun e Apple ringraziano.- Gli effetti benefici sui bilanci della cordata convinceranno anche Apple Sun e compagnia al salto;rendendo, di fatto, impossibile lo svilupparsi diuna informatica "alternativa".- Ammesso che esista a questo punto ancora qualcunoche abbia una architettura aperta, per garantire lasicurezza delle transazioni (so che non è vero, ma sarà lo slogan che proprineranno per almeno 5/10 anni, bisogna abituarcisi, prima o poi) potrannoeseguire acuisti su siti come Amazon e compagnia solo PC certificati Palladium; da lì a far passarel'idea che per la sicurezza della rete sia meglioche in rete navighino solo dispositivi Palladium il passo è breve.. ed ecco trasformata Internet inMsn.... com'era?? Ah sì, "Embrace and Extend".Non sono molto ottimista su sta cosa; mi sa che micompro un PC nuovo e me lo tengo stretto per molto, molto tempo, almeno fichè potrà navigare in rete;dopodichè.. beh... aprirò finalmente la mia tantosognata edicola/libreria.Saluti, Ryo Takatsuki
    • Anonimo scrive:
      Re: [LUNGO] "Bizniss is Bizniss"
      non credo che si arrivera' alla situazione in cui non esistera' alcuna architettura palladium-free, invece rcedo che non sia troppo lontana la prospettiva di un web palladium-only; forse andro' in controtendenza ma a me questa situazione non dispiace affatto dato che si verrebbe a ricreare una internet come era anni fa' agli esordi del web e anche prima dentro alla internet attuale; personalmente non mi piace il web e internet come e' ora, la preferivo quando eravamo in pochi, non c'era tutta questa mondezza, ecc.. per quanto mi riguarda mi sta piu' che bene che palladium tagli fuori tutti gli altri in modo da spaccare in due il web e chissa' quanti altri servizi; io ovviamente staro' dall'altra parte e sara' un po come ricominciare da capo, per me va bene cosi' anche se non e' l'evoluzione che speravo per internet anni fa' :(
    • Anonimo scrive:
      Re: [LUNGO] "Bizniss is Bizniss"
      - Scritto da: Jabbawack
      Non sono molto ottimista su sta cosa; mi sa
      che mi
      compro un PC nuovo e me lo tengo stretto per
      molto,
      molto tempo, almeno fichè potrà navigare in
      rete;in rete potrai navigare sempre, magari non potrai accedere a determinati servizi offerto solo per palladium, ma si possono creare piano piano delle alternative.
      dopodichè.. beh... aprirò finalmente la mia
      tanto
      sognata edicola/libreria.tratto da "The GNU project":.....Tempo dopo venni a conoscenza di questa massima, attribuita a Hillel:Se non sono per me stesso, chi sarà per me?E se sono solo per me stesso, che cosa sono?E se non ora, quando? ....internet non morira', semplicemente verra' spezzata in due, da una parte le macchine e i servizi offerti per palladium e dall'altra parte tutti gli altri, fintanto che ci saranno persone che ci credono e che danno il loro contributo sara' sempre possibile ricostruire tutto da capo.
      • Anonimo scrive:
        Re: [LUNGO] "Bizniss is Bizniss"
        - Scritto da: PorcoWeb
        in rete potrai navigare sempre, magari non
        potrai accedere a determinati servizi
        offerto solo per palladium, ma si possono
        creare piano piano delle alternative.Ammesso che tali alternative vengano accettate comelegali.
        tratto da "The GNU project":
        Se non sono per me stesso, chi sarà per me?
        E se sono solo per me stesso, che cosa sono?
        E se non ora, quando?
        ....Credo sia qualcosa di ebraico, ma non ne sono sicuro.Ok, la mia voleva essere solo una provocazione (mi piacerebbe farlo, ma con una edicola/libreria al giorno d'oggi si campa maluccio).
        internet non morira', semplicemente verra'
        spezzata in due, da una parte le macchine e
        i servizi offerti per palladium e dall'altra
        parte tutti gli altri, fintanto che ci
        saranno persone che ci credono e che danno
        il loro contributo sara' sempre possibile
        ricostruire tutto da capo.Sì, il rischio è la creazione di una "rete ghetto"dove andranno i palladium-free; ciò può essere pericoloso perchè costoro possono essereconsiderati e fatti considerare come "eversivi, terroristi, pirati ecc..ecc...) e costretti all'illegalità. (bastano un paio di servizi giornalistici; lo fanno già con i Manga e gli Anime continuamente)Ecco, non non vorrei finire "fuorilegge" solo perchè pretendo il diritto alla scelta.Diciamo che ci saranno "Internet" o, meglio, "Safenet" (Bisogna ricordarsi del marketing)e "GeekNet"; nessuna delle 2 democratica e liberain quanto nessuna delle 2 rappresentativa.E lo sviluppo dell'informatica subirebbe un rallentamento mostruoso... forse chi parlava di"medioevo" in un altro post non aveva torto.A noi toccherà il ruolo di "Clerici" o di "Amanuensi" per preservare la cultura in attesa chetorni la luce sul mondo....Che faticaccia.. qui si fa la storia... altro chesoldoni di AMD...Saluti, Ryo Takatsuki
        • Anonimo scrive:
          Re: [LUNGO] "Bizniss is Bizniss"
          - Scritto da: Jabbawack
          A noi toccherà il ruolo di "Clerici" o di
          "Amanuensi" per preservare la cultura in
          attesa che
          torni la luce sul mondo....

          Che faticaccia.. qui si fa la storia...
          altro che
          soldoni di AMD...oggi ho il trip delle citazioni ;-) sempre da "The GNU project":......Oggigiorno spesso non sono da solo. É un sollievo ed una gioia quando vedo un reggimento di hacker che scavano trincee per difendere il confine e quando mi rendo conto che questa città può sopravvivere; per ora. Ma i pericoli diventano più grandi ogni anno, ed ora Microsoft ha esplicitamente preso di mira la nostra comunità. Non possiamo dare per scontato il futuro della libertà; non diamolo per scontato! Se volete mantenere la vostra libertà dovete essere pronti a difenderla. .....
  • Anonimo scrive:
    benvenuti nel terzo millennio
    sono anni che ve lo diciamo e ve lo ridiciamo e che ci facciamo un culo cosi' a farvi capire che ce lo stanno mettendo in quel posto sia come liberta' che come costo.ci sentiamo chiamare brufolosi, linuzari, comunisti, spocchiosi ragazzini ignoranti, ma alla fine siamo ricercatori, professori universitari, ingegneri, programmatori, e siamo sempre stati consapevoli di chi era ed e' microsoft e di come manipola il mercato a proprio favore per eliminare la concorrenza.ora, non possiamo fare altro che ringraziarvi, passare ad una architettura piu' libera (e probabilmente piu' costosa, ammesso comunque che ne restino e che riescano ad accedere e ad usare internet) e pensare a quando, per colpa di qualcuno, la liberta' di usare un prodotto software diverso, spesso migliore, e' stata resa difficile o impossibile per tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: benvenuti nel terzo millennio
      Parla per te io sono uno spocchioso ragazzino ignorante che di sera si automangia !
    • Anonimo scrive:
      Re: benvenuti nel terzo millennio
      - Scritto da: munehiro
      sono anni che ve lo diciamo e ve lo
      ridiciamo Devi aver colpito nel segno... stan zitti tutti quanti... ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: benvenuti nel terzo millennio
      - Scritto da: munehiro
      sono anni che ve lo diciamo e ve lo
      ridiciamo e che ci facciamo un culo cosi' a
      farvi capire che ce lo stanno mettendo in
      quel posto sia come liberta' che come costo.e facendolo anche piacere ai + :-/
    • Anonimo scrive:
      Re: benvenuti nel terzo millennio
      - Scritto da: munehiro
      [...]
      riescano ad accedere e ad usare internet) e
      pensare a quando, per colpa di qualcuno, la
      liberta' di usare un prodotto software
      diverso, spesso migliore, e' stata resa
      difficile o impossibile per tutti.poi tranquillamente continuare a sviluppare open e free con prgs open e free per un mondo open e free se lo vuoi. nessuno te lo impedisce.Il palladium è una soluzione hw che deve essere implementata nel software, un po' come una scheda audio(la prima cosa che mi è venuta in mente) se vuoi puoi usare l'hw della scheda e suonare gli mp3, se vuoi puoi usare una accrocchio sulla parallela e suonarti l'mp3 comunque, se vuoi puoi usare lo speaker del pc e farti un software che emuli il pcm e ti suoni comunque il tuo bravo mp3.se vuoi che il tuo software supporti palladium pio farlo o non farlo... windows lo fara'... e linux?
      • Anonimo scrive:
        Re: benvenuti nel terzo millennio

        se vuoi che il tuo software supporti
        palladium pio farlo o non farlo...no, e la microsoft che decide.
      • Anonimo scrive:
        Re: benvenuti nel terzo millennio

        poi tranquillamente continuare a sviluppare
        open e free con prgs open e free per un
        mondo open e free se lo vuoi. nessuno te lo
        impedisce.no, se in futuro l'hardware funziona solo con palladium mi viene impedito.
      • Anonimo scrive:
        Re: benvenuti nel terzo millennio
        - Scritto da: i+=0
        poi tranquillamente continuare a sviluppare
        open e free con prgs open e free per un
        mondo open e free se lo vuoi. nessuno te lo
        impedisce.ah no?quando quelle applicazioni non funzioneranno e nessuno le usera' perche' "non standard" cosa succedera' al mio bel programma open?o a qualsiasi altro programma commerciale che non piace ai soliti noti o diretti collegati?
        Il palladium è una soluzione hw che deve
        essere implementata nel software, un po'
        come una scheda audio(la prima cosa che mi è
        venuta in mente) se vuoi puoi usare l'hw
        della scheda e suonare gli mp3, se vuoi puoi
        usare una accrocchio sulla parallela e
        suonarti l'mp3 comunque, se vuoi puoi usare
        lo speaker del pc e farti un software che
        emuli il pcm e ti suoni comunque il tuo
        bravo mp3.il tuo paragone non sta in piedi. dovrei forse costruirmi un pc con i transistor per avere una piattaforma decente con cui lavorare ?
        se vuoi che il tuo software supporti
        palladium pio farlo o non farlo... windows
        lo fara'... e linux?linux non potra'. e microsoft lo sa alla perfezione, ed e' la sua arma per togliersi dalle palle nuovamente il suo unico possibile, anche se alla lontana, competitore... poi, quando restera' solo lei, come al solito, mungera' nuovamente.Ti dico solo una cosa. Il gruppo di ricerca in cui lavoro ha sempre dovuto lavorare su sistemi unix proprietari, su architetture proprietarie. Per un sistema unix decente con cui lavorare si spendevano decine di milioni. Poi venne linux. Oggi una macchina di calcolo la comperi con un paio di milioni al massimo.Domani viene palladium, e il gruppo di ricerca a cui appartengo sara' costretta a tornare a soluzioni proprietarie piu' costose. La differenza di costo chi ce la da'? microsoft immagino.non era che il progresso rendeva le cose via via meno costose ? microsoft porta progresso?
        • Anonimo scrive:
          Re: benvenuti nel terzo millennio
          - Scritto da: munehiro

          nessuno te lo impedisce.
          ah no?no, provaci (se ci riesci) e vedrai che nessuno ti dice "bau".
          quando quelle applicazioni non funzioneranno
          e nessuno le usera' perche' "non standard"
          cosa succedera' al mio bel programma open?
          o a qualsiasi altro programma commerciale
          che non piace ai soliti noti o diretti
          collegati?allora prima di tutto finora ci sono solo dei gran "userà", "succederà", "funzioneranno"....secondo: se io compro e uso software micosoft non ne avro' nessun danno, se tu decidi (per tua scelta) di usare software open continuerai ad usare il tuo piccì e tutte le tue belle schedine hw senza che succeda niente, non avrai la possibilità di eseguire software che usi la protezione palladium certo, ma per il resto non cambia nulla.Non potrai accedere a determinati siti internet (che ti offrono un servizio che qualcuno ha pagato) se non hai palladium? giusto.Del resto se non hai il biglietto al cinema non ci vai... Ma forse molta gente aspetterà di noleggiare il dvd per poterlo rippare.terzo: la ms agisce in modo da favorire il "suo" mercato (questo è ovvio) nessuno gli puo' vietare di fare le mosse commerciali che decide di fare.Palladium per ora è uno solo uno standard, che diventi anche standard de facto ci vorrà molto di più e se consideri che linux sta diventando una validissima alternativa...Certo che se anche amd ha deciso di appoggiare lo standard vorrà dire che avrà visto un buona sorgente da cui spillare dollari.Questo è il punto, i dollari, finquando l'open-
          linux-
          fsf non avranno un valido plan commerciale non potranno quasi nulla.
          il tuo paragone non sta in piedi. dovrei
          forse costruirmi un pc con i transistor per
          avere una piattaforma decente con cui
          lavorare ?ok, ne propongo un altro: l'estensione alle istruzioni MMX che ha introdotto AMD con i suoi chip. Sai che c'erano software in giro che funzionavano solo se avevi un processore mmx? e allora? che è successo? che intel se è adeguata e ha fatto i suoi chip mmx. fine. ora tutti noi usiamo software ottimizzato per mmx senza problemi...
          linux non potra'. e microsoft lo sa alla
          perfezione, ed e' la sua arma per togliersi
          dalle palle nuovamente il suo unico
          possibile, anche se alla lontana,
          competitore... poi, quando restera' solo
          lei, come al solito, mungera' nuovamente.è un crimine? secondo te la ms dovrebbe rimanere inerme all'attacco di linux? vuoi che il nuovo logo di ms abbia una croce rossa? Forse è venuto il momento che l'open titi fuori le palle e inizi a contrastare ms a suon di progetti "cazzuti" e tecnologie software innovative, smettendo di produrre solo alternative e aspettandosi l'ennesima condanna (che puntalmente non arriva) da parte dei vari tribunali.
          Domani viene palladium, e il gruppo di
          ricerca a cui appartengo sara' costretta a
          tornare a soluzioni proprietarie piu'
          costose. La differenza di costo chi ce laperchè dovrebbe?
          da'? microsoft immagino.
          non era che il progresso rendeva le cose via
          via meno costose ? microsoft porta
          progresso?vedila cosi': se non fosse per microsoft oggi linux non sarebbe un desktop alla portata di tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            la intel ha inventato le mmx vendute ad amd e implementate sul k6 3d con nome di 3dnow...
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            - Scritto da: ...
            la intel ha inventato le mmx vendute ad amd
            e implementate sul k6 3d con nome di
            3dnow...ma gesu cosa mi tocca sentire...
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            - Scritto da: qweasdzxc


            - Scritto da: ...

            la intel ha inventato le mmx vendute ad
            amd

            e implementate sul k6 3d con nome di

            3dnow...

            ma gesu cosa mi tocca sentire...O__Oche si è bevuto "..." ????
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            ma ci hai mai programmato con le mmx o le 3dnow o parli solo per parlare? mi sa di no, sennò ti saresti accorto che cono la stessa cosa
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio

            ma ci hai mai programmato con le mmx o le
            3dnow o parli solo per parlare? mi sa di no,
            sennò ti saresti accorto che cono la stessa
            cosasisi identiche, per carita hai ragione tu... ma per favore, non ti rendi neanche conto di quanto grossa l'hai sparata? mmx introdotte con i k6-3d e chiamate 3dnow.... e una barzelletta...
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            e vabbe, non hai capito quello che ho detto vero? pazienza, magari fatti un giro su developer.intel.com
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            - Scritto da: ...
            e vabbe, non hai capito quello che ho detto
            vero? pazienza, magari fatti un giro su
            developer.intel.comnon ne ho bisogno, sono piu che certo di quello che dico. mmx non sono state introdotte con i k6-3d ma con i k6 lisci. e 3dnow ha ben poco a che fare con mmx visto che nessun processore intel supporta 3dnow.
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            ecco vedi che non hai capito? probabilmente avrai letto ste cose su qualche rivista, comunque le mmx sono state introdotto con il pentium mmx, però durante l'era pentium mmx c'era il k6 normale, l'amd furbamente ha comprato le estenzioni mmx e ne ha implementato un'affare simile (se non identico) chiamato 3d now, nel famoso k6 3dnow, infatti (ma probabilmente ai tempi del pentium mmx manco sapevi che era un pc) quando uscirono le mmx iniziarono i primi programmi mmx-only e la amd dovette adeguarsi, le 3dnow non sono implementate su nessun processore intel perché semplicemente non ce n'è bisogno, dato che non sono più usate, perché negli athlon la amd ha implementato mmx e sse (e successivamente nell'ultima generazione di athlon sse2) comprate come al solito da intel, poi ovviamente tu sei un utente anti-ms e di conseguenza devi avere sempre ragione, però magari ogni tanto ammettere quando si sbaglia non fa male, che dici?
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            - Scritto da: i+=0
            - Scritto da: munehiro


            nessuno te lo impedisce.

            ah no?

            no,
            provaci (se ci riesci) e vedrai che nessuno
            ti dice "bau".e dove sviluppo che la mia piattaforma di sviluppo mi viene tagliata fuori ?e soprattutto, a chi gliene frega niente del mio sviluppo, se quello che produco non gira?
            allora prima di tutto finora ci sono solo
            dei gran "userà", "succederà",
            "funzioneranno"....si usavano i verbi al futuro anche al tempo di netscape/IE... e come vedi e' andata come previsto.
            secondo: se io compro e uso software
            micosoft non ne avro' nessun dannoah no? il fatto di non avere concorrenza non ti porta a nessun danno ? e perche' mai ?vogliamo parlare delle fantastiche innovazioni che avete avuto nel passaggio da 98 a ME (dopo ben 2 anni di sviluppo) ?
            decidi (per tua scelta) di usare software
            open continuerai ad usare il tuo piccì e
            tutte le tue belle schedine hw senza che
            succeda niente, non avrai la possibilità di
            eseguire software che usi la protezione
            palladium certoah e ti pare poco ? quindi potro' eseguire solo software certificato palladium, ergo solo software certificato da microsoft.
            ma per il resto non cambia
            nulla.non cambia nulla ???
            Non potrai accedere a determinati siti
            internet (che ti offrono un servizio che
            qualcuno ha pagato) se non hai palladium?
            giusto.giusto quando la PA chiedera' un pc palladium per poterti mandare il .doc con il documento X?quella tecnologia proprietaria e' stata pagata anche con i miei soldi.
            terzo: la ms agisce in modo da favorire il
            "suo" mercato (questo è ovvio) nessuno gli
            puo' vietare di fare le mosse commerciali
            che decide di fare.calma... il mercato non e' suo. Il mercato e' di tutti. Una azienda per la quale il mercato e' suo e' un monopolista, e su questo zap ti ha gia' elucidato a sufficienza.
            Palladium per ora è uno solo uno standard,
            che diventi anche standard de facto ci vorrà
            molto di più e se consideri che linux sta
            diventando una validissima alternativa...che potrebbe non piu' esserlo nel momento in cui non avra' piu' una piattaforma consumer su cui girare.
            Certo che se anche amd ha deciso di
            appoggiare lo standard vorrà dire che avrà
            visto un buona sorgente da cui spillare
            dollari.Il problema e' diverso. Se AMD non ci sta, windows non gli gira sopra, e nemmeno le periferiche palladium enabled. Hai alternative?
            Questo è il punto, i dollari, finquando
            l'open-
            linux-
            fsf non avranno un valido
            plan commerciale non potranno quasi nulla.il plan commerciale ci sarebbe, ma il mercato e' asfittico per colpa dei soliti noti.
            ok, ne propongo un altro: l'estensione alle
            istruzioni MMX che ha introdotto AMD con i
            suoi chip. Sai che c'erano software in giro
            che funzionavano solo se avevi un processore
            mmx? e allora? che è successo? che intel se
            è adeguata e ha fatto i suoi chip mmx. fine.
            ora tutti noi usiamo software ottimizzato
            per mmx senza problemi...non e' la stessa cosa. Un conto sono le estensioni, un conto e' una certificazione capillare del software. Se un software _non_ aveva estensioni mmx girava lo stesso. C'e' una bella differenza, dato che se un software _non_ ha estensioni palladium non gira. Inoltre, puoi implementare a livello hw le stesse cose, ma non puoi costituirti ente certificatore, e quindi resti in ogni caso alle dipendenze di microsoft come unica azienda certificatrice del software che puo' girare sulle macchine di tutto il mondo.
            è un crimine? secondo te la ms dovrebbe
            rimanere inerme all'attacco di linux?beh... visto che siamo a questo punto, direi che i dirigenti fiat possono iniziare a sabotare i freni delle volkswagen.
            vuoi
            che il nuovo logo di ms abbia una croce
            rossa?
            Forse è venuto il momento che l'open titi
            fuori le palle e inizi a contrastare ms a
            suon di progetti "cazzuti" e tecnologie
            software innovative,tanto a che serve? il mondo open ha partorito un sacco di innovazione che viene ignorata e derisa perche' il 99% della gente usa quello che si trova sul desktop.Puoi fare il progetto piu' iperinnovativo che vuoi, tanto quelli li' comandano cosa e' "innovativo" proponendolo di base sul desktop. ora, se anche producessi qualcosa di veramente innovativo, tanto l'hardware non lo fara' girare.

            Domani viene palladium, e il gruppo di

            ricerca a cui appartengo sara' costretta a

            tornare a soluzioni proprietarie piu'

            costose. La differenza di costo chi ce la

            perchè dovrebbe?mah... secondo te ?io con le mie macchine linux e l'intel fortran compiler o il portland group lavoro benissimo e con poca spesa. Domani dovro' spendere 10 volte tanto perche' microsoft ha il capriccio di onnipotenza.

            da'? microsoft immagino.

            non era che il progresso rendeva le cose
            via

            via meno costose ? microsoft porta

            progresso?

            vedila cosi': se non fosse per microsoft
            oggi linux non sarebbe un desktop alla
            portata di tutti.se non fosse per microsoft, probabilmente questo desktop sopravviverebbe.
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio

            Dicevo... per me non cambia nulla perchè io
            uso ms perchè è utile al mio lavoro, nonchè
            proficuo, e sviluppo open per passione. Non
            ho mai avuto la visione dell'open padrone
            del mercato perchè sarebbe stupido. Cosi'
            come non mi permetto di accusare ms per le
            sue decisioni commerciali perchè sarebbe
            stupido.i tuoi programmi li rilasci sotto licenza BSD,immagino .. altrimenti "farming is your thing"
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            - Scritto da: munehiro
            [...]
            balle. la maggior parte della gente non ha
            idea del fatto che sta usando una cosa
            invece di un'altra. Se la trova[...]
            gia'... peccato che se fa il contrario non
            funziona, e questo e' ovviamente dovuto al[...]
            questa tua risposta e' gia' piu' che
            sufficiente. Potremmo chiudere qui il
            discorso, ma vado avanti giusto per sfizio.[...]
            al punto che ti auguri che muoia perche'
            cosi' non respiro la tua aria cazzo![...]
            la de cecco. ma in questo caso la liberta'
            di scelta va a farsi benedire... e ti pare
            giusto/corretto/garante di liberta' e di
            concorrenza?[...]
            no, non lo capisco e non lo voglio capire
            perche' ti croglioli nella tua beatitudine[...]
            mio... che cazzo vuole microsoft che mi
            installa mi toglie mi mette?[...]
            no, tu sei per il tuo personale egoismo.[...]
            bene.. pero' non e' utile al mio.[...]
            boh... chiedilo a quel 90% di persone che
            usano un pc come un videoregistratore.[...]
            ma cazz... ma che discorsi fai? ma ti pare
            che non si stia lavorando? ti rendi conto
            di che affermazioni stai facendo? ci leggi[...]
            e in ogni caso, a che serve tutto questo se
            la gente non ti accoglie? ogg vorbis e' un[...]
            macchine palladium free che costeranno 10
            volte tanto.[...]
            problemi a passare. Se tu fai la stessa cosa
            con IE, potresti trovare problemi, e nonminchia ma non ti va bene proprio niente eh? :)un po' pessimista?
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio

            minchia ma non ti va bene proprio niente eh?
            :)
            un po' pessimista?non credo, e che a forza di prendersela nel *ulo uno comincia a guardarsi le spalle...io sono molto daccordo con lui e poco daccordo con te.
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            - Scritto da: godzilla
            bah... se secondo te questa vale da
            giustificazione...!si, dal punto di vista commerciale. non serve aumentare il livello della tecnlogia software se il mercato non è ancora saturo.Sono daccord con voi che non è bello ma è una giustificazione.

            ho mai avuto la visione dell'open padrone

            del mercato perchè sarebbe stupido.

            e *perché* sarebbe stupido?perchè non è il suo target, finora l'open ha funzionato perchè non è commerciale, non ci sono troppi interessi che lo snaturano, se me lo fai diventare un fenomeno di mercato... ciao ciao open.

            E la colpa non è dei soliti noti, la
            colpa è

            di che ha progettato il plan.

            tu dici? e se invece tutto l'ambaradàn open
            non avesse *bisogno* di un plan?bhe'.... l'ambaradan rimmarrà ambaradan e la ms rimarra la ms.
            ...nell'arco di 12 ore?intanto nelle prossime 12 ore la ms starà sviluppando qualche altro trucchetto... fate voi.
            inoltre a te fare ricerca sul super/parallel
            computing sembra roba da ragazzini?non lo metto in dubbio, tutte cose molto serie e impressionanti ma...niente di valido sul mercato...
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            Ok: ho una applicazione sul web che gira su Apache grazie a moduli che ho sviluppato in c.Gli accessi sono veramente tanti e il server nonostante i 2 giga di RAM swappa come un bastardo.Ho tutto su Windows 2000. Come faccio ?Inoltre vorrei farti notare che le certificazioni costano: sviluppi la tua applicazione da vendere al tuo cliente.Surprise ! Sul computer del tuo cliente non funziona. Da 1 a 10 quanto sei felice ?Soltamente sono d'accordo con te ma stavolta proprio no.
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            quando passi davanti ad uino specchio riesci a resistere al impulso di sputarti addosso?
          • Anonimo scrive:
            Re: benvenuti nel terzo millennio
            errata corrige:l'mmx è intel...
    • Anonimo scrive:
      Re: benvenuti nel terzo millennio
      l'ho sempre detto che sei un grande, munehì!un saluto riconoscentegodzilla
    • Anonimo scrive:
      Re: benvenuti nel terzo millennio
      manco fox mulder è così paranoico, complimenti
    • Anonimo scrive:
      Re: benvenuti nel terzo millennio
      10 e lode.
  • Anonimo scrive:
    matrix e soldi
    sembra il film di matrix, dove la gente si scambia i dischetti al mercato nero... il problema maggiore lo vedo nei soldi.. in regime di monopolio il prezzo lo fanno loro. dunque un pc costerà una follia esempio un pc carico di SW originale potrebbe costare come minimo 2500 euro e poi ogni mese un tot per ogni aggiornamento. mi compro un porsche turbo e mi costa meno di manutenzione... e mi diverto e carico le donne... un incubo!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Protetti dai virus?? Non credo...
    Vi ricordo che in informatica teoria e pratica son sempre molto molto lontane.....l'implementazione perfetta non esiste, implementazioni software (Windows XP) ed hardware (tipo DVD)lo han dimostrato ampiamente.Non passera' molto che su bugtraq (una maillist orientata alla sicurezza) leggeremo titoli tipo "Intel/TCPA implementation flaw" e da li a seguire virus (o a precedere).Anzi questa dei virus sara' la scusa per stringere ulteriormente le maglie, o costringere tutti ad un upgrade veloce (SPIACENTI,IL VOSTRO PC HA UN PROCESSORE BUGGATO, APPLICAZIONE BLOCCATA, UPGRADATE (con sconto: siamo buoni) O IMPICCATEVI...).Bah...che mondo senza nutella...
  • Anonimo scrive:
    Avete visto il film "resident evil" ?
    ecco.. a me la Umbrella Corp. ricorda tanto la Microsoft.. :D Il demonio ormai ha tanto potere da riuscire a far inginocchiare ai suoi piedi amd e intel.
  • Anonimo scrive:
    Dittatura!
    Altro che democrazia!Speriamo in un modchip per PC!
    • Anonimo scrive:
      Re: Dittatura!
      Il modchip per PC esiste già da tempo: corrisponde all'installare un sistema operativo non Microsoft.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dittatura!
        - Scritto da: mente
        Il modchip per PC esiste già da tempo:
        corrisponde all'installare un sistema
        operativo non Microsoft.Ti sfugge il dettaglio che non potraiinstallare sistemi operativi non certificati senza prima modificare l'hardware ... Il sistema e' progettato per non far girare neppure il boot-loaderse non e' certificato.
        • Anonimo scrive:
          Re: Dittatura!
          e chissenefrega, la woody supporta 11 architetture la installo pure sul tostapane, x86 per quanto riguarda me ha chiuso.
  • Anonimo scrive:
    I DIRIGENTI MICROSOFT ....
    I DIRIGENTI MICROSOFT SI FANNO LE POMPE TRA DI LORO E QUALCUNO SI E' FATTO TOGLIERE QUALCHE COSTOLA PER POTERE ARRIVARE AL CAZZINO CHE SI RITROVANO TUTTI QUELLI CHE LAVORANO CONTRO L'INFORMATICA E LA LIBERTA' DI ESPRESSIONE NEL MONDO !!!!!!
  • Anonimo scrive:
    NO!
    NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Qui butta a male...
    Devo passare alle workstation?
    • Anonimo scrive:
      Re: Qui butta a male...
      http://www.sun.com/desktop/sunblade100/Al di la di Palladium che secondo me è all'80% FUD (io credo nell'esistenza di movimento cerebrale all'interno di MS) te gusta ? Io credo di darmela una rovinata di questo tipo... :=) Più che altro perchè x86 ormai mi ha stressato... :pE' da tanto che voglio buttare il PIII 750Mhz che ho a casa...
      • Anonimo scrive:
        Re: Qui butta a male...
        - Scritto da: gsam
        http://www.sun.com/desktop/sunblade100/

        Al di la di Palladium che secondo me è
        all'80% FUD (io credo nell'esistenza di
        movimento cerebrale all'interno di MS) te
        gusta ? Io credo di darmela una rovinata di
        questo tipo... :=) Più che altro perchè x86
        ormai mi ha stressato... :p
        E' da tanto che voglio buttare il PIII
        750Mhz che ho a casa...Sì, ma hai visto quanto costa aggiungere 128 Mb di Ram???Non vorrai mica far girare una sparc con 128 Mb, poverina....Comunque è un passo che si avvicina sempre più, io sto per cambiare PC e sono indeciso se continuare ancora qualche anno con l'x86 (un athlon) o fare direttamente il salto al G4 o alla Sun Blade.Saluti, Ryo Takatsuki
        • Anonimo scrive:
          Re: Qui butta a male...
          Il G4 è meraviglioso: credo passerei la prima settimana solo a guardare il design :=)Mi hanno sempre intrigato gli SPARC, vorrei metterci le mani e giocare un po', ovviamente aprendo 37 mutui (io ero addirittura orientato al 150 da 4000 e passa euro... potrei cambiare macchina) :DProbabilmente rinsavisco e vado di G4 anch'io, magari prima o poi lo uso oltre che guardarlo ^^Cmq:http://www.apple.com/powermac/
          • Anonimo scrive:
            Re: Qui butta a male...
            Sai cos'è ? Che in mano a me un G4 è ****LO**** spreco. Sono un utonto per un computer così, passo il tempo ad aprire e chiudere finestre senza saper usare una sola di quelle applicazioni. Già Gimp per me è proibitivo... sigh...
          • Anonimo scrive:
            Re: Qui butta a male...
            - Scritto da: gsam
            Sai cos'è ? Che in mano a me un G4 è
            ****LO**** spreco. Sono un utonto per un
            computer così, passo il tempo ad aprire e
            chiudere finestre senza saper usare una sola
            di quelle applicazioni. Già Gimp per me è
            proibitivo... sigh...Non è mica un problema.. non dirmi che sei natoimparato, no?(so che è un errore, ma rende l'idea.)Un mio collega ha appena comprato un portatile, il titanium.. al suo confronto il toshiba cui sono tanto affezionato pare una caffettiera...Ciao, Ryo Takatsuki
          • Anonimo scrive:
            Re: Qui butta a male...
            Mio nipote si compra un G4 e-Mac da 1400 euro e spreo che cali entro breve tempo così da spendere solo 1200 euro, il prezzo che ha speso molti anni fa per il mio G3.Lo so l'e-Mac non è espandibile ma non tutti sono interessati a questo.
  • Anonimo scrive:
    Oh come son contento...
    di essere passato ad Apple...faccio tutto quello che facevo prima e nessuno mi dira' quali programmi dovro' installare...Tra l'altro e' uscita una versione di Mandrake x powerPC...Oh come sono contento .....
    • Anonimo scrive:
      Re: Oh come son contento...
      Lo dici a me che è già un annetto che l'ho notato e che sogno un dual boot macosX / Mandrake?ehehGli x86 qui a casa mia hanno iniziato il conteggio alla rovescia.Ottima la politica per far sfondare Transmeta, Apple e Linux ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Oh come son contento...
      E tu credi che apple rimarrà a lungo fuori da questo controllo??? E' solo questione di tempo
    • Anonimo scrive:
      Re: Oh come son contento...
      - Scritto da: IceBook
      di essere passato ad Apple...
      faccio tutto quello che facevo prima e
      nessuno mi dira' quali programmi dovro'
      installare...
      Tra l'altro e' uscita una versione di
      Mandrake x powerPC...
      Oh come sono contento .....Io non lo sarei a lungo, visto che Motorola pare voglia abbadonare la produzione di chip, che non gli frutta abbastanza, per concentrarsi su altro!Non per niente la potenza di calcolo dei Mac sta riamnendo via via sempre più indietro rispetto ai PC! E puoi mettere anche 20 processori in parallelo, ma all'atto pratico una CPU sola più veloce per un utilizzo MEDIO è superiore!(Poi io ne ho 2, ma per sfizio e uso mio! :P)
  • Anonimo scrive:
    Passare a Linux e al PowerPC
    Ci sono queste due alternative. Oppure ci teniamo il vecchio PC con i vecchi programmi male che vada. Ho l'impressione che Palladium potrebbe rivelarsi la buccia di banana che farà scivolare la Microsoft. "Gli Dei accecano coloro che vogliono perdere"... i Greci conoscevano il mondo.Achille
  • Anonimo scrive:
    FAQ SU PALLADIUM
    http://www.cl.cam.ac.uk/~rja14/tcpa-faq.htmlPer chi capisce l'inglese. E' molto ben scritto, e porta esempi chiari e puntuali.
    • Anonimo scrive:
      Re: FAQ SU PALLADIUM

      Per chi capisce l'inglese. E' molto ben
      scritto, e porta esempi chiari e puntuali.Beh, nella prima riga c'è anche il link ad unatraduzione in italiano.
      • Anonimo scrive:
        Re: FAQ SU PALLADIUM
        - Scritto da: enzogupi

        Per chi capisce l'inglese. E' molto ben

        scritto, e porta esempi chiari e puntuali.

        Beh, nella prima riga c'è anche il link ad
        una
        traduzione in italiano.
        Ops.
  • Anonimo scrive:
    E mac?
    Se la apple passera' agli x86 per i mac, saranno anche loro palladium?
    • Anonimo scrive:
      Re: E mac?
      - Scritto da: Vertigo
      Se la apple passera' agli x86 per i mac,
      saranno anche loro palladium?non direi, visto che il passaggio a x86 è meno che improbabile
    • Anonimo scrive:
      Re: E mac?
      Direi che importa poco, visto che la Apple è di proprietà di mamma M$. E' inevitabile quindi che i prodotti Apple seguiranno a ruota la filosofia M$, qualunque sia l'hardware sottostante.
      • Anonimo scrive:
        Re: E mac?
        Scusa ma quando mai la Apple è di proprietà della Microsoft...forse ti han dato informazioni sbagliate?
      • Anonimo scrive:
        Re: E mac?
        - Scritto da: Dilbert
        Direi che importa poco, visto che la Apple è
        di proprietà di mamma M$. E' inevitabile
        quindi che i prodotti Apple seguiranno a
        ruota la filosofia M$, qualunque sia
        l'hardware sottostante.non più di quanto Microsoft sia di proprietà Oracle...
  • Anonimo scrive:
    Ora l'avete capito....
    ....perchè è importante l'open source.. o volete continuare a fare i pecoroni ed aspettare di essere completamente "sommersi" prima di arrivarci??E questa è solo la prima delle cose che vi aspettano in futuro..Soluzione:Abbandonare chi con l'informatica vuol *solo* far soldi.Knowledge must be free and for all.(questo, ora, ha senso più che mai!! ;)
  • Anonimo scrive:
    Motorola, Cyrix, Transmeta & Co.
    All'inizio i miei PC caleranno di prestazione, ma la mia libertà ne avrà un gran vantaggio.A questo non rinuncio di certo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Motorola, Cyrix, Transmeta & Co.
      - Scritto da: ittita
      All'inizio i miei PC caleranno di
      prestazione, ma la mia libertà ne avrà un
      gran vantaggio.
      A questo non rinuncio di certo...ma sono compatibili con i processori attuali? ovvero, io posso tirare fuori un PIII e metterci un qualcosa-motorola o un qualcos'altro-Transmeta?Diciamo che per il 2004 dobbiamo preoccuparci.
      • Anonimo scrive:
        Re: Motorola, Cyrix, Transmeta & Co.
        Quando ho cambiato processore (da pentium ad athlon) ho certamente cambiato mobo...Pensi di fare diversamente?:-?
  • Anonimo scrive:
    siamo tutti dei caproni del cazzo
    compratevi uno stock di P4 e metteteli via. Non ci serve altro.dato che vogliamo continuare a farci dragare le saccoccie dallo stesso suckmaker
  • Anonimo scrive:
    Una sola risposta possibile...
    è la mia, ma credo che sarà quella di molti altri: tenerci le piattaforme attuali a costo che divengano obsolete, o privilegiare in massa chi non si allineerà a questa filosofia aberrante in stile "Numero della Bestia"
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sola risposta possibile...
      - Scritto da: Bigfoot
      È la mia, ma credo che sarà quella di molti
      altri: tenerci le piattaforme attuali a
      costo che divengano obsolete, o privilegiare
      in massa chi non si allineerà a questa
      filosofia aberrante in stile "Numero della
      Bestia"sono totalmente d'accordo.Mi sono convinto e comprerò un buon pc di "OGGI" e ADDIO per i prossimi 5 anni a qualsiasi altra cosa.In fondo oggi stesso io uso un pc del 96 ... quindi per le mie esigenze sarà una MEGA-INNOVAZIONE.
      • Anonimo scrive:
        Re: Una sola risposta possibile...

        sono totalmente d'accordo.
        Mi sono convinto e comprerò un buon pc di
        "OGGI" e ADDIO per i prossimi 5 anni a
        qualsiasi altra cosa.

        In fondo oggi stesso io uso un pc del 96 ...
        quindi per le mie esigenze sarà una
        MEGA-INNOVAZIONE.mah, io penso sia meglio, ai primi segni di "attecchimento" di palladium, cambiare architettura.io probabilmente andro' di sun blade...
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sola risposta possibile...
      Sono totalmente d'accordo
  • Anonimo scrive:
    Passerò a Linux
    Più semplice di così.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma te lo lascieranno fare?
      presupponi che si debba usare per forza x86 con palladium; esistono altre architetture quali sparc, ppc, transmeta, alpha, ecc..
      • Anonimo scrive:
        sparc ppc alpha ,,,

        presupponi che si debba usare per forza x86 con
        palladium; esistono altre architetture quali
        sparc, ppc, transmeta, alpha, ecc..Direi che si tratta di scelte un tantino complicate per l'utente medio (e forse anche per quello meno medio), no? Per la maggioranza è già complicato acquistare una CPU x86 da CHL.
        • Anonimo scrive:
          Re: sparc ppc alpha ,,,

          Direi che si tratta di scelte un tantino
          complicate per l'utente medio (e forse anche
          per quello meno medio), no? Per la
          maggioranza è già complicato acquistare una
          CPU x86 da CHL.comprare un mac e complicato adesso?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma te lo lascieranno fare?
      Palladium dovrebbe essere disattivabile,come l'ID che intel aveva messo sul P3
      • Anonimo scrive:
        Re: ma te lo lascieranno fare?
        - Scritto da: P.O.W.
        Palladium dovrebbe essere disattivabile,
        come l'ID che intel aveva messo sul P3..e ti sembra una giustificazione??stanno gettando le basi.. se sei un minimo lungimirante credo tu possa immaginare dove va la "strada che porta al domani" **secondo loro** ;PP--Knowledge must be free and for all.
  • Anonimo scrive:
    c'e' gia' l'alternativa
    che facciano pure tanto c'e' gia' l'alternativa:linux e powerpc :)
    • Anonimo scrive:
      Re: c'e' gia' l'alternativa
      - Scritto da: olindo
      che facciano pure tanto c'e' gia'
      l'alternativa:
      linux e powerpc :)
      powerpc della mac?io forse riesco a riciclarmi un powermac 7100/66 ... ci posso fare qualcosa con linux?help!!!!non ho mai usato un mac!!!!! non ha nemmeno il cdrom ... fatemi sapere!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: c'e' gia' l'alternativa

        powerpc della mac?no, della motorola...
        io forse riesco a riciclarmi un powermac
        7100/66 ... ci posso fare qualcosa con
        linux?installarcelo?
        non ho mai usato un mac!!!!! non ha nemmeno
        il cdrom ... avra almeno un floppy no? o magari una scheda di rete... o permettera di metterci un cdrom...
      • Anonimo scrive:
        Re: c'e' gia' l'alternativa
        - Scritto da: HELP


        - Scritto da: olindo

        che facciano pure tanto c'e' gia'

        l'alternativa:

        linux e powerpc :)




        powerpc della mac?
        io forse riesco a riciclarmi un powermac
        7100/66 ... ci posso fare qualcosa con
        linux?
        help!!!!Si, installarlo e lavorarci.;)

        non ho mai usato un mac!!!!! non ha nemmeno
        il cdrom ...

        fatemi sapere!!!!!!Il 7100/66 aveva il cdrom. La feritoia sul case c'è comunque, anche se qualcuno ha tolto il drive, prova ad infilarci un disco, visto mai...
  • Anonimo scrive:
    Sì, sì, e dove andava l'asino volante??
    E la gente lo comprerà? Ahhaha le aziende forse, ma forse, ma proprio forse.... Xè non avranno troppa voglia di spendere soldi per cambiare/aggiornare i loro software gestionali con le segretarie utonte che vanno in crisi se gli sposti le icone...Ecco l'inizio della fine dei produttori di cpu del momento.Cmq se mi mettono lo switch anti-palladium sulla mobo son pronto a comprarmelo eh... :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sì, sì, e dove andava l'asino volante??
      - Scritto da: fgfdagfda
      E la gente lo comprerà? Ahhaha le aziende
      forse, .......in realtà sono quelle che contano.e non credere che sia tutto come in Italia.
  • Anonimo scrive:
    [OT] Ah ah ah!!! Provate questo!!!
    Andate su google e scrivete nella ricerca:"go to hell" (con le virgolette)e guardate un po' alla prima voce cosa compare!
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Ah ah ah!!! Provate questo!!!
      - Scritto da: Divertito
      Andate su google e scrivete nella ricerca:

      "go to hell" (con le virgolette)

      e guardate un po' alla prima voce cosa
      compare!E di cosa ti stupisci ?!?!?!? Sai quanta gente l'ha mandata al diavolo....mi sembra giusto che google la riporti per prima...
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Ah ah ah!!! Provate questo!!!

      Andate su google e scrivete nella ricerca:

      "go to hell" (con le virgolette)

      e guardate un po' alla prima voce cosa
      compare!
      se pensi che terza e' AOL e quarta Disney...
  • Anonimo scrive:
    ma non esiste al mondo...
    ...che una ditta produca una cpu che funziona soltanto con 1 sistema operativo tra l'altro inizialmente poco diffuso. di che avete paura? ci saranno sempre cpu capaci di far girare qualsiasi software...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma non esiste al mondo...
      e quale sarebbe il sistema operativo poco diffuso? quello di microsoft? temo che non sarà affatto "poco diffuso": ricorda che M$ toglie dal mercato i suoi vecchi sistemi operativi, per cui tutti sono costretti a comprare l'ultimo.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma non esiste al mondo...

        e quale sarebbe il sistema operativo poco
        diffuso? quello di microsoft? temo che non
        sarà affatto "poco diffuso": ricorda che M$
        toglie dal mercato i suoi vecchi sistemi
        operativi, per cui tutti sono costretti a
        comprare l'ultimo.non istantaneamente... hai idea di quanta gente ancora usi win98? per non parlare di winme, win2000 e perfino win nt e il paleolitico win95. nonostante xp sia uscito da 1 anno. se si diffonde sto palladium disattivabile, ci dovremo preoccupare delle possibili conseguenze tra almeno 2-3 anni, non meno. nel frattempo nessuno produrra niente di palladium only.
  • Anonimo scrive:
    se lo fa m$...
    non c'e da preocuparsi;-)tranquilli, niente allarmismi.....
    • Anonimo scrive:
      Re: se lo fa m$...
      sono perfettamente daccordo. Uscirà il crack 10 hw dieci giorni dopo l'uscita di palladium (sempre che esca come dicono, è ancora un progetto di ricerca).Chiaro che loro cercano di fare i loro interessi, voi non lo fareste se foste nella loro posizione (presupponendo che le seghe mentali liberali che noi ci facciamo a loro non interessano).Inutile preoccuparsi quando le cose sono così in alto male, gli allarmisti lasciateli fare a coloro che prevedono la fine del mondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: se lo fa m$...
        - Scritto da: abc
        sono perfettamente daccordo. Uscirà il crack
        10 hw dieci giorni dopo l'uscita di
        palladium Non concordo, Gli algoritmi crittografici come l'AES non sono ancora stati crakkati ed esistono da parecchio se poi aggiungi che la chiave privata sta in HW e che i principali dispositivi comunicano in modo cifrato hai la visione della situazione.
        (sempre che esca come dicono, è
        ancora un progetto di ricerca).Un progetto di ricerca in cui Intel e Amd versano fiumi di denaro e che quindi tra poco sara silicio su rame.
        Chiaro che loro cercano di fare i loro
        interessi, voi non lo fareste se foste nella
        loro posizione (presupponendo che le seghe
        mentali liberali che noi ci facciamo a loro
        non interessano).Non mi interessa nulla di cosa vogliono loro a me interessa la mia libertà.
        Inutile preoccuparsi quando le cose sono
        così in alto male, gli allarmisti lasciateli
        fare a coloro che prevedono la fine del
        mondo.Dici di aspettare di avere una macchina palladium sulla tua scrivania?
  • Anonimo scrive:
    Benvenuti nel medioevo digitale.
    Dopo l'eta' dell'oro e dello splendore delle reti e della comunicazione libera e globale, ecco che si preannuncia all'orizzonte l'eta' oscura. L'unico sistema per fermare questo incubo e' bloccare il sistema subito, con massiccie proteste (come quelle che fermarono l'ID del P3) o con qualche sentenza del tribunale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Benvenuti nel cyberpunk
      in effetti gli scenari che si prospettano sembrano molto simili a quanto letto e visto nei film cyberpunk o anche in filmozzi stile Robocop sarà perchè è lunedì mattina, ma la vedo brutta
    • Anonimo scrive:
      Re: Benvenuti nel medioevo digitale.
      La civiltà è in crisi in tutti i campi. La ricerca di supremazia della classe ricca è più importante di qualsiasi principio morale e pratico e anche della sopravvivenza del nostro pianeta.
  • Anonimo scrive:
    Il mercato dei PC verrà frenato
    Voglio proprio vedere quanta gente comprerà un computer quando scoprira' che non potra' in nessun modo scaricare mp3 e film gratis perche sia il SW che l'HW glielo impediscono. Oltretutto ogni software installato dovrà essere pagato.. Chissa' che non sia arrivato davvero il momento dei software free? Speriamo in un 3° chipmaker che produrra' processore "free".In bocca a lupo Linux!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mercato dei PC verrà frenato
      - Scritto da: Skaven
      ... Speriamo in un 3° chipmaker
      che produrra' processore "free".www.transmeta.com
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mercato dei PC verrà frenato
      in effetti mi piace il senso del discorso: "per rendere il PC più sicuro a voi utenti, abbiamo pensato bene di impedirvi di sentirci la vostra musica, di farci girare i vostri programmini etc"
    • Anonimo scrive:
      BASTARD INSIDE
      Io magari comprerò un computer "palladiato", ma cmq non mi separerò da quello che ho adesso, così ci farò comunque quel cavolo che mi pare.....Certo che sono proprio bastardi dentro.....
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTARD INSIDE
        Hai perfettamente ragione ma il problema di fondo è un'altro:Tra 20 anni cosa userai? Quanto tempo resta al tuo PC? Insomma, in termini definitivi dovrai comunque soggiogare a PALLA.Penso però che un terzo produttore entrerà in ballo (transmeta?) e che anche lui si dovrà adeguare perché sicuramente faranno una legge del cavolo che protegge i loro interessi (come del resto hanno sempre fatto). Però c'è speranza che si presenti un quarto o quinto produttore. Insomma, dove c'è mercato c'è speranza e alla fine Intel & Co torneranno sui loro passi e si avrà questa situazione (fra parecchi anni):Hardware e software di primissima qualità e potenza con PAY PER USE (ogni volta che avvii il programma li devi pagare) e harware e software di seconda scelta proveniente da altre nazioni che se ne fottono di questo teatrino.PERO'...In questi anni cosa facciamo? Ci adattiamo? Diventeremo dinosauri di old-school technology mentre intorno si presentano nuove idee e tecnologie (wearable PC ecc)?Credo che l'unica è mandare un segnale forte:passare a Linux una volta per tutte e abbandonare l'x86 per qualcosa di meglio.Uno scoglio non può arginare il mare.
  • Anonimo scrive:
    Domanda, chi mi risponde?
    Ammettendo la mia ignoranza relativa alla piattaforma Palladium, vorrei chiedere a chi mi sa rispondere:«I chip Opteron, attesi sul mercato per il 2003, integreranno dunque quelle funzionalità hardware necessarie a Palladium per impedire ai programmi non certificati di girare su Windows.»Tutto ciò significa che solo le applicazioni approvate potranno girare? Intendo dire, se io scrivo la mia applicazioncina da distribuire in maniera free, la dovrò certificare?!?Spero proprio di aver frainteso!Grazie in anticipo per eventuali risposte.
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda, chi mi risponde?
      - Scritto da: Geppo
      Tutto ciò significa che solo le applicazioni
      approvate potranno girare? Intendo dire, se
      io scrivo la mia applicazioncina da
      distribuire in maniera free, la dovrò
      certificare?!?si

      Spero proprio di aver frainteso!no, hai capito benissimo.
      Grazie in anticipo per eventuali risposte."Adoro questi momenti di calma prima della tempesta"
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda, chi mi risponde?
      no non hai frainteso !solo il software certificato potra girare su palladium quindi o certifichi e paghi o crepi !
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda, chi mi risponde?
      Leggiti questo bellissimo articolo su Palladium!http://www.apogeonline.com/webzine/2002/07/02/01/200207020102
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda, chi mi risponde?
      Ringrazio anzitutto le persone che mi hanno prontamente risposto, quindi dico la mia......è terribile!!!In pratica, è la fine del software free...Spero che una cosa simile non diventi mai realtà, almeno nella forma in cui è stata annunciata.Per mio conto, eviterò come la peste ciò che porterà sopra il marchio "Palladium"... che altro potrei fare, altrimenti?
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda, chi mi risponde?
        bhe.. Debian GNU Linux c'è per talmente tante architetture che... non credo sia la fine del software free.. ci sarà solo una architettura in meno supportata.. passeremo tutti ai PowerPC? agli UltraSparc? mah! :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda, chi mi risponde?
          La tua osservazione è più che corretta, non lo metto in dubbio, ed effettivamente il mio giudizio è stato più dettato dalla foga del momento che non da un'analisi lucida.Certo, non sarà la fine del software free in senso assoluto, ma quanto del software free sarà tagliato fuori dai computer di comune utilizzo (leggasi wintel)?Non c'è una sola architettura. Ok.Non c'è un solo sistema operativo. Ok.Ma questo basta a giustificare la leggitimità di un progetto come Palladium?Certo, i virus in un meccanismo del genere hanno le ore contate, ma evidentemente chi ha escogitato questo progetto vuole estendere la definizione di "virus" a qualsiasi software non gli vada a genio.E la mia libertà di utente?E quella di programmatore?Boh... non riesco a trovare un minimo risvolto positivo in questa faccenda...
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda, chi mi risponde?
            - Scritto da: Geppo.....
            Ma questo basta a giustificare la
            leggitimità di un progetto come Palladium?.......
            E la mia libertà di utente?
            E quella di programmatore?

            Boh... non riesco a trovare un minimo
            risvolto positivo in questa faccenda...Chiedi a gente come Zeross e ZioBill e sicuramente ti illustreranno innumerevoli risvolti positivi.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda, chi mi risponde?
            Io credo che domattina alle 8 ci sia da sganasciarsi...Prevedo un flame sui 100 e passa replies :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda, chi mi risponde?

            Certo, i virus in un meccanismo del genere
            hanno le ore contate, ma evidentemente chi
            ha escogitato questo progetto vuole
            estendere la definizione di "virus" a
            qualsiasi software non gli vada a genio.I virus non c'entrano niente, funzioneranno proprio come prima. Sono i programmi utili che non potranno più funzionare.Quasi sicuramente per distribuire un software si dovrà:1 pagare Microsoft per avere la certificazione2 NON fare concorrenza a Ms.
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda, chi mi risponde?

            Certo, i virus in un meccanismo del genere
            hanno le ore contate,tu credi? guarda che è successo con red code, che sfrutta falle del s.o...
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda, chi mi risponde?
          Secondo me e' piu' probabile che ci troveremo a "chippare" le schede madri come le playstation :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda, chi mi risponde?
            Non ho capito moltissimo su come funziona Pallafium ma chippare una scheda madre costruita bene potrebbe voler dire aprire tutti gli integrati importanti compreso il microprocessore e andare a leggere la chiave privata che contiene. La play era stata fatta perchè fosse facile modificarla con un mod-chip, la pirateria è l'anima del commercio della play ma nel caso di Palladium la filosofia sarà opposta, anzi da quel che ho capito le comunicazioni tra i principali dispositivi hardware saranno cifrate, se sbaglio correggetemi!
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda, chi mi risponde?
            - Scritto da: Sandro
            La play era stata fatta perchè fosse facile
            modificarla con un mod-chip, la pirateria è
            l'anima del commercio della play ma nel caso
            di Palladium la filosofia sarà opposta, anzi
            da quel che ho capito le comunicazioni tra i
            principali dispositivi hardware saranno
            cifrate, se sbaglio correggetemi!Esatto, infatti l'x-box è un principio di funzionamento di quello che sarà palladium alla fine...L'x-box funziona principalmente con 2 chip, uno di questi è il chip grafico della nvidia che contiene anche le informazione per decriptare il boot del dvd (in pratica, o fai un dvd con il boot criptato o non parte).Per sniffare il meccanismo di decrittazione devi andare a ravanare in mezzo a un bus a 200Mhz DDR (in pratica 400mhz). C'è chi c'è riuscito :-P Ma non potrà mai rilasciare queste info in quanto la Microsoft potrebbe denunciarlo e mandarlo in galera per anni...L'unico modo è chippare la motherboard.Per Palladium sarà diverso, TUTTI i dispositivi hardware parleranno tra loro in criptato e dovranno autenticarsi a vicenda, e gli algoritmi/le chiavi saranno hard-codati dentro i chip (o sfogli il chip come una cipolla e lo leggi bit-a-bit, oppure nada...)Semplice? :-DMah, io credo rimarrò sul mio k6-200...
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda, chi mi risponde?
      - Scritto da: Geppo
      Tutto ciò significa che solo le applicazioni
      approvate potranno girare? Intendo dire, se
      io scrivo la mia applicazioncina da
      distribuire in maniera free, la dovrò
      certificare?!?

      Spero proprio di aver frainteso!
      non hai frainteso.cerca in rete (credo apogeoonline, ma non sono sicuro) l'articolo di Paolo Attivissimo su questo tema (magari lo trovi copiaincollato nei newsgroup) e anche qui su PI, usa la funzione di ricerca e PALLADIUM... c'è da avere i brividi.Io vorrei davvero comperare 2 pc da mettere via ... e poi usare i software vecchi o fatti comunque per andare su PC non più grossi di quelli.Ragazzi, non è possibile che tentino davvero di fare quello che vogliono loro. Persino oper le automobili la legge è cambiata e ti concedono di mettere su materiale OMOLOGATO ma non "DI MARCA"-obbligatoriamente. Proprio per le applicazioni self-made poi ... non lo tollero.:(è che io non so farci nulla.Ma Linux girerebbe? Il problema è che poi magari devono pagare per far andare una roba free. Ma come si permettono questi ******** di obbligarci a comprare? Intendo, non per la pirateria, ma per il software free costretto a pagare licenze per ESISTERE.Poi si lamentano del comunismo, magari ... ma questo non è obbligare glia ltri a fare qualcosa?Che ha allora di meno bastardo il comunismo-reale che tanto aborrono gli ameri-cani?
  • Anonimo scrive:
    la morte della scelta!
    Finalmente alcune software-house riusciranno ad eliminare i guastafeste (linux e software free) ed a creare delle barriere per le piccole imprese, infatti non credo che il palladium sia a costo-zero per le imprese produttrici di software. Viva il libero mercato!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: la morte della scelta!
      - Scritto da: Zorn
      Finalmente alcune software-house riusciranno
      ad eliminare i guastafeste (linux e software
      free) ed a creare delle barriere per le
      piccole imprese, infatti non credo che il
      palladium sia a costo-zero per le imprese
      produttrici di software. Viva il libero
      mercato!!!Io però ci vedo un lato positivo. Faccio un esempio.Mettiamo che Ms si rifiuta di certificare qualsiasi dbms in modo che tutti dovranno usare o Sql Server o Access. Nessuna azienda medio-grande userebbe mai più un server Windows, perchè i problemi sarebbero tantissimi e i vantaggi quasi nessuno.Insomma, voglio dire: SPERO che Ms esageri, perchè FINALMENTE sarebbe la sua fine.
  • Anonimo scrive:
    Arriverà un terzo produttore...
    ...e anche se farà CPU meno performanti di AMD e Intel venderà lo stesso, basta che sia anti-Palladium ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Arriverà un terzo produttore...
      Credo anch'io e credo pure che questo sara' l'inizio della fine per Amd che ultimamente si e' decisamente seduta un po' troppo sugli allori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Arriverà un terzo produttore...
      - Scritto da: Lad
      ...e anche se farà CPU meno performanti di
      AMD e Intel venderà lo stesso, basta che sia
      anti-Palladium ;)www.transmeta.com
      • Anonimo scrive:
        Re: Arriverà un terzo produttore...
        NOe certificato microsoftVIA rimane fuori per il momentoma cerdo che finisca in fuffa4 domande in crocequanti sono gli addetti ai linuxquanti non usano windowssono ad occhio e croce milioni di personee questi che fanno ?l'accusa di monopolio a microsoft nn va avanti !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Arriverà un terzo produttore...
          - Scritto da: hhgdk
          NO
          e' certificato microsoftSi', ma non c'e' ancora una posizione ufficiale riguardo a PALLAdium, quindi si puo' ancora sperare... (chi vive sperando...)
        • Anonimo scrive:
          Re: Arriverà un terzo produttore...
          - Scritto da: hhgdk
          quanti sono gli addetti ai linux
          quanti non usano windows
          sono ad occhio e croce milioni di persone
          e questi che fanno ?personalmente passo a sparc mi faccio una bella ws sun tipo la blade 100 e tanti saluti :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Arriverà un terzo produttore...
            Credo che userò anch'io la scusa di Palladium per cambiare architettura.PowerPC penso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Arriverà un terzo produttore...
            - Scritto da: gsam
            Credo che userò anch'io la scusa di
            Palladium per cambiare architettura.
            PowerPC penso.Ottima scelta :) E' da due anni che sono passato al G4 e non credo tornerò sui miei passi, (sempre sperando che non sia apple a passare agli x86 :|)
    • Anonimo scrive:
      Re: Arriverà un terzo produttore...
      Ma cosa state dicendo tutti quanti???AMD e Intel non hanno detto che produrranno SOLO macchine con Palladium! Figuriamoci. Produrranno ANCHE macchine con Palladium. Basta non comprarle. Può darsi che in questo modo dovremo rinunciare a Windows, e non nascondo che è una seccatura (per motivi di compatibilità col resto del mondo), ma in fondo posso benissimo farne a meno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Arriverà un terzo produttore...
        Secondo me le produrranno solo con palladium, tra qualche annetto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Arriverà un terzo produttore...

        AMD e Intel non hanno detto che produrranno
        SOLO macchine con Palladium! Figuriamoci.
        Produrranno ANCHE macchine con Palladium.
        Basta non comprarle. Può darsi che in questo
        modo dovremo rinunciare a Windows, e non
        nascondo che è una seccatura (per motivi di
        compatibilità col resto del mondo), ma in
        fondo posso benissimo farne a meno.no, attento. produrranno TUTTE le cpu con supporto palladium. ce l'avremo tutti sui nostri pc.all'inizio sara disattivabile, percio nessun problema. ma chi ci garantisce che tra 2 anni ad esempio, diffusasi la piattaforma, il nuovo hardware non permetta di disattivare le funzioni palladium? non e questa notizia di amd a spaventare, sono le notizie che potremmo sentire in futuro. prevenire e meglio che curare...
        • Anonimo scrive:
          Re: Arriverà un terzo produttore...
          - Scritto da: qweasdzxc
          no, attento. produrranno TUTTE le cpu con
          supporto palladium. ce l'avremo tutti sui
          nostri pc.
          all'inizio sara disattivabile, percio nessun
          problema. ma chi ci garantisce che tra 2
          anni ad esempio, diffusasi la piattaforma,
          il nuovo hardware non permetta di
          disattivare le funzioni palladium? non e
          questa notizia di amd a spaventare, sono le
          notizie che potremmo sentire in futuro.
          prevenire e meglio che curare...Esatto. Per approfondire, chiunque sia interessato alla questione legga questo: http://www.complessita.it/tcpa/E' una raccolta di FAQ su Palladium (lunghissima, ma davvero ben scritta), gia' segnalata in un altro thread. Si comprendono cose che magari a prima vista sfuggono...bye, Andrea
    • Anonimo scrive:
      ...e sarà grande, bello, biondo e possente.
      maddaiiiiiiiiiiii
Chiudi i commenti