Home networking, un cavo per ghermirli tutti

Tre giganti asiatici dell'elettronica hanno dato vita ad uno standard che mira a soppiantare, soprattutto in ambito domestico, l'interfaccia HDMI e altre forme di connettività tra dispositivi audio/video

Roma – Sony, Samsung e LG hanno dato vita ad uno standard che, nel medio-lungo termine, potrebbe decretare la fine di HDMI e di altre interfacce di connettività dedicate all’audio/video e all’home networking. La caratteristica peculiare della nuova tecnologia HDBaseT è quella di utilizzare gli stessi cavi e gli stessi connettori impiegati nelle diffusissime reti locali Ethernet.

HDBaseT Basato su una tecnologia sviluppata da Valens Semiconductor, società che insieme ai tre succitati colossi asiatici forma la HDBaseT Alliance , il nuovo standard supporta il video Full HD non compresso e i contenuti 2Kx4K (4096 x 2160 pixel) e 3D. Ma ciò che più distingue HDBaseT dai suoi molti rivali, sia wired che wireless, è la sua capacità di veicolare video 1080p, audio, alimentazione elettrica (fino a 100 watt), Internet (via rete Ethernet 100BaseT) più vari segnali di controllo: il tutto su un unico cavo Ethernet Cat5e/Cat6. Una caratteristica che i promotori dello standard hanno voluto identificare con il marchio commerciale 5Play .

L’altro punto di forza di HDBaseT è dato dalla grande estensione che possono coprire i suoi cavi, pari a 100 metri: caratteristica che surclassa i pochi metri forniti da HDMI e DisplayPort, e che vede come rivali soltanto le tecnologie wireless (WiGig, WHDI e Wireless HD), le quali però non sono in grado di alimentare i dispositivi ad esse collegati.

“HDBaseT permette di collegare una rete di sorgenti, come videoregistratori digitali (DVR), player Blu-ray, console da gioco, PC e dispositivi mobili, direttamente a degli schermi posti in locazioni differenti” spiega l’HDBaseT Alliance in un comunicato. “Ad esempio, un DVR può essere collegato a diversi televisori sparsi per la casa”. Ma il neo-standard corteggia anche certi ambiti del mercato business, quali ad esempio la segnaletica digitale .

Ora che la specifica HDBaseT 1.0 è stata completata, i promotori dello standard prevedono che i primi prodotti ad implementarla raggiungeranno il mercato già nella seconda parte del 2010.

Una tabella che compara che le caratteristiche di HDBaseT con quelle di HDMI, DiiVA e DisplayPort 1.2 è disponibile qui .

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Innovatore scrive:
    Non l'avrei mai detto ....
    .... che oggi ullala non si faceva vedere. (rotfl)
  • Innovatore scrive:
    Re: Andriod = Linux
    E dopo aver sudato i miei soldi non c'è nulla di meglio di spenderli come meglio credo.Prima di iPhone compravo un cellulare l'anno , con Apple ogni 3 anni e piu'.Evviva la Mela (c) (tm)!
    • no no no scrive:
      Re: Andriod = Linux
      e per la batteria che non può essere sostituita senza andare al centro assistenza?questi sono i tuoi gusti personali.
      • Innovatore scrive:
        Re: Andriod = Linux
        e perché mai dovrei sostituirla ?In tre anni e passa non ho visto nessun decadimento rilevante.Ritenta
    • Mettiuz scrive:
      Re: Andriod = Linux
      - Scritto da: Innovatore
      E dopo aver sudato i miei soldi non c'è nulla di
      meglio di spenderli come meglio
      credo.

      Prima di iPhone compravo un cellulare l'anno ,
      con Apple ogni 3 anni e
      piu'.

      Evviva la Mela (c) (tm)!Quindi sei ancora fermo al primo iPhone?
      • Innovatore scrive:
        Re: Andriod = Linux
        2 mesi fa purtroppo mi é caduto male ed ho la parte bassa del display touch che non reagisce al tocco.Ho comprato un HTC Tattoo (pessima scelta, monta ancora l'ancestrale versione 1.6) in attesa del nuovo iPhone.
        • zuzzurro scrive:
          Re: Andriod = Linux
          Ma non dire fesserie dai! L'iPhone che si rompe... tsk... e c'è pure gente che magari ti crede!
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Si rompe , si rompecome tutte le cose a cui non si fa abbastanza attenzione.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Ahhhh! Si rompe solo se non ci fai attenzione! Ecco, insomma, forse è meglio specificare.
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Se in piu' di tre anni te lo fai sfuggire dalle mani almeno una decina di volte ...Credevi forse che io credevo fosse indistruttibile ?
          • FDG scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: zuzzurro
            Ma non dire fesserie dai! L'iPhone che si
            rompe... tsk... e c'è pure gente che magari ti
            crede!Anche la tua testa si rompe se gli dai una martellata. Magari non ci trovi dentro nulla, ma si rompe lo stesso.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Il contenuto della testa non mi serve più da quando sono passato dalla vostra parte e uso Apple (c) (tm) anche io! E vedo che anche voi vi siete alleggeriti alla grande di quell'inutile, fastidioso (niente più mal di testa!) organo umano!Evviva Apple (c) (tm)! Evviva l'Uomo non-Sapiens!
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: zuzzurro
            Il contenuto della testa non mi serve piùE questo era chiaro a tutti
        • il pirla sei te scrive:
          Re: Andriod = Linux
          quello è perchè sei XXXXX tu...io ho un htc desire e monta l'ultimo sul mercato (e tra poco mi daranno l'aggiornamento a 2.2) se compri un prodotto con un software vecchio la colpa mica è del prodotto...sarebbe come comprarsi un 3310 e poi lamentarsi che c'è ancora un s.o. prima di symbian...
          • Orwell scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: il XXXXX sei te
            quello è perchè sei XXXXX tu...io ho un htc
            desire e monta l'ultimo sul mercato (e tra poco
            mi daranno l'aggiornamento a 2.2) se compri un
            prodotto con un software vecchio la colpa mica è
            del prodotto...sarebbe come comprarsi un 3310 e
            poi lamentarsi che c'è ancora un s.o. prima di
            symbian...C'è da dire che con iPhone hai sempre un s.o. aggiornato, anche se il tuo telefono è vecchio di un paio di anni, almeno così ho capito. Se non sbaglio Apple rilascia periodicamente gli aggiornamenti del sistema operativo, cosa che non accade per i telefoni Android. Sebbene escano sempre nuove versioni di Android (ora siamo alla 2.2), bisogna attendere che i produttori rilascino un apposito aggiornamento per i propri device (ammesso che lo facciano), senza il quale non è possibile in autonomia aggiornare il proprio telefono. Anch'io ho un Tattoo e sto aspettando da mesi che HTC rilasci l'aggiornamento ad Android 2.1, ma credo che non lo faranno mai (altrimenti chi comprerebbe un nuovo telefono?).
          • frank681 scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Ecco tornato lordpatacca in incognito....
          • frank681 scrive:
            Re: Andriod = Linux
            a proposito, "tra poco" quanto???
        • disgra scrive:
          Re: Andriod = Linux
          hanno già cucinato rom con froyo.sblocca il bootloader e abilita i permessi di root e mettila su.vedrai che andrà meglio
    • ullala scrive:
      Re: Andriod = Linux
      - Scritto da: Innovatore
      E dopo aver sudato i miei soldi non c'è nulla di
      meglio di spenderli come meglio
      credo.

      Prima di iPhone compravo un cellulare l'anno ,
      con Apple ogni 3 anni e
      piu'.

      Evviva la Mela (c) (tm)!Bravo!è giusto che tu spenda i tuoi soldi come ti pare!E vorrei pure vedere!Ma a noi che ce ne frega?
      • Innovatore scrive:
        Re: Andriod = Linux
        - Scritto da: ullala
        Ma a noi che ce ne frega?A te nulla infatti, perché non era una risposta a te.Credo che mentre rispondevo , la redazione, ha XXXXto parte della discussione ed é finita in nuovo thread. Se non é cosí ho cappellato io qualcosa e non trovo l'intervento al quale volevo rispondere.Comunque mettiti l'anima in pace, non ce l'avevo con te.
    • Funz scrive:
      Re: Andriod = Linux
      E che è andriod?- Scritto da: Innovatore
      E dopo aver sudato i miei soldi non c'è nulla di
      meglio di spenderli come meglio
      credo.Puoi anche pulirticitici il cu*o, se vuoi :p
      Prima di iPhone compravo un cellulare l'anno ,
      con Apple ogni 3 anni e
      piu'.Applausi.A me durano in media 7 anni.
      Evviva la XXXXX (c) (tm)![FIXD]
  • Orwell scrive:
    App free su Android
    Per una serie di motivi, non ultimo il mio backgroud di programmatore Java, preferisco sviluppare su Android. iPhone lo conosco poco e quello che so l'ho appreso da amici che lo utilizzano o leggendo qua e là articoli, blog e forum. La mia esperienza e la mia conoscenza mi portano a pensare che, se uno vuole sviluppare applicazioni free o open source, Android sia la scelta più naturale e questo sembrerebbe confermato dalle statistiche riportate nell'articolo. Se uno sviluppa un'applicazione free è portato a contenere al massimo i costi poichè non si aspetta ritorni diretti dalla vendita dell'applicazione stessa; se uno vuole cominciare a sviluppare un'applicazione per fatti suoi, che magari non verrà mai venduta e neanche mai messa sul market, e vuole poterla testare liberamente sul suo telefonino, con Android può farlo a costo zero (se si esclude il costo del telefonino, naturalmente). Se si vuole testare su dispositivo fisico, un'applicazione iPhone magari sviluppata senza nessuna intenzione di vendita o distribuzione su store, credo che sia necessaria come minimo l'iscrizione (?) come sviluppatore ed il pagamento di una certa cifra (99$?).
    • no no no scrive:
      Re: App free su Android
      Se si vuole testare su
      dispositivo fisico, un'applicazione iPhone magari
      sviluppata senza nessuna intenzione di vendita o
      distribuzione su store, credo che sia necessaria
      come minimo l'iscrizione (?) come sviluppatore ed
      il pagamento di una certa cifra
      (99$?).ma non basta che installi la mia applicazione nel iphone che ho in tasca???
      • Orwell scrive:
        Re: App free su Android
        - Scritto da: no no no

        ma non basta che installi la mia applicazione nel
        iphone che ho in
        tasca???Non ho capito la domanda, che intendi?
      • angros scrive:
        Re: App free su Android

        ma non basta che installi la mia applicazione nel
        iphone che ho in
        tasca???Ma non puoi, se non chiedi il permesso ad Apple.
    • FDG scrive:
      Re: App free su Android
      - Scritto da: Orwell
      ...come sviluppatore ed il pagamento di una certa cifra
      (99$?).Non mi pare tutta questa gran cifra.Penso sia più un problema di attitudine. Uno sviluppatore che lavora su software open culturalmente sarà portato più a sviluppare su un sistema open.
      • Orwell scrive:
        Re: App free su Android
        - Scritto da: FDG

        Non mi pare tutta questa gran cifra.
        Per chi deve fare business, no. Per chi vuole solo provare qualcosina mi sembra anche troppo.
  • MeX scrive:
    programmare per Android e per iPhone...
    - Ci vuole un computer- Un emulatore (che almeno per Apple é piú significativo essendoci pochissimi HW in circolazione)- device per debug serio (basta un iPhone e iPodTouch... per Android... auguri :D)
    • ullala scrive:
      Re: programmare per Android e per iPhone...
      - Scritto da: MeX
      - Ci vuole un computer
      - Un emulatore (che almeno per Apple é piú
      significativo essendoci pochissimi HW in
      circolazione)Meno significativo vorrai dire!Da che "emula" da schifo!Fare una app col sistema Apple senza il terminale è cercarsi rogna 99 volte su 100!Non così su Android!
      - device per debug serio (basta un iPhone e
      iPodTouch... per Android... auguri
      :D)Per android occorre SDK e ventualmente (molti costruttori le forniscono) le parti specifiche di software del terminale (se ci sono e quando ci sono migliorano l'emulazione) e puoi 99 volte su 100 fare a meno del terminale!Inoltre non c'è paragone a livello di completezza delle API le cose che hai a disposizione sotto Android sono molte di più sul sdk Apple ci sono intere classi di API che non ci sono proprio!Le cose che si possono fare sono infinitamente meno!
      • MeX scrive:
        Re: programmare per Android e per iPhone...

        Per android occorre SDK e ventualmente (molti
        costruttori le forniscono) le parti specifiche di
        software del terminale (se ci sono e quando ci
        sono migliorano l'emulazione) e puoi 99 volte su
        100 fare a meno del
        terminale!oste, com'é il vino?
        • zuzzurro scrive:
          Re: programmare per Android e per iPhone...
          Vini Apple... un sorso di Romagna (o Romania? Ah no... era Cina, là, dove si suicidano... dimenticavo!)
          • sadness with you scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            - Scritto da: zuzzurro
            Vini Apple... un sorso di Romagna (o Romania? Ah
            no... era Cina, là, dove si suicidano...
            dimenticavo!)Non sono mica i dipendenti Apple a suicidarsi
          • zuzzurro scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            Eccimancherebbe! Sono gente preziosa quelli lì!Sono tipo... tipo gli UmpaLumpa! Ecco!
        • ullala scrive:
          Re: programmare per Android e per iPhone...
          - Scritto da: MeX

          Per android occorre SDK e ventualmente (molti

          costruttori le forniscono) le parti specifiche
          di

          software del terminale (se ci sono e quando ci

          sono migliorano l'emulazione) e puoi 99 volte su

          100 fare a meno del

          terminale!

          oste, com'é il vino?Oste che?Io mica sono android ne apple!A me proprio non me ne frega un tubo di quello che ha il cliente quando usa una net app è un cliente e basta!Quello che io dico è documentato nero su bianco dai rispettivi SDK (uno dall' oste Apple e uno dall'Oste Android) nei fatti Android SDK supporta (documentazione alla mano) un numero molto più elevato di API di quello che supporta Apple!Nero su bianco e su documentazione e vino dei relativi "osti"...E nessuno dei due è "completo" in quanto supporto!Semplicemente uno ha più cose dell'altro!Questo è il punto!Ti piaccia o meno le cose stanno così!
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            Android é molto piú libero di Apple, é un'ovvieta, io qui ti stavo chiedendo come fai il debugging delle app basandoti solo sull'emulatore...Tu sei oste nel senso che essendo un Apple hater tiri acqua al mulino di Android, perché non ti ritengo cosí poco intelligente da sostenere davvero la posizione che con Android l'emulatore é sufficiente a fare un debugging completo
          • ullala scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            - Scritto da: MeX
            Android é molto piú libero di Apple, é
            un'ovvieta, io qui ti stavo chiedendo come fai il
            debugging delle app basandoti solo
            sull'emulatore...

            Tu sei oste nel senso che essendo un Apple hater
            tiri acqua al mulino di Android, perché non ti
            ritengo cosí poco intelligente da sostenere
            davvero la posizione che con Android l'emulatore
            é sufficiente a fare un debugging
            completoApple hater?Ma che stai a di?Fanboy hater casomai!E quello che io ho scritto non è opinione mia (ripeto) i due osti (Apple E Android) hanno documentato e scritto chiunque può leggere e vedere che quello che io sostengo è vero e documentato!Quello che tu sostieni (ti basta sdk e ipod touch) è FALSO e altrettanto documentato!
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            postami il link dove ho scritto che basta un iPod Touch grazie ;)
      • MeX scrive:
        Re: programmare per Android e per iPhone...
        tanto per precisare ;)Emulator LimitationsIn this release, the limitations of the emulator include:No support for placing or receiving actual phone calls. You can simulate phone calls (placed and received) through the emulator console, however.No support for USB connectionsNo support for camera/video capture (input).No support for device-attached headphonesNo support for determining connected stateNo support for determining battery charge level and AC charging stateNo support for determining SD card insert/ejectNo support for Bluetoothhttp://developer.android.com/guide/developing/tools/emulator.html#troubleshooting
        • zuzzurro scrive:
          Re: programmare per Android e per iPhone...
          Ma infatti non hanno proprio niente! Come hai ragione guarda! ho visto telefoni Android senza Android ed in comnpenso (visto che non me lo vuoi dire) un app che mi dice le porte da monitorare per evitare i trojan dei miseri pc non-Apple (AS400 compreso).Il tutto sfiorando la superficie dello schermo! una goduriaaa guarda!
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            puoi fare un app che usa telecamera e bluetooth usando l'emulatore?
          • Mettiuz scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            Le uniche app per la fotocamera che necessitano di più device sono quelle per catturare foto e video perchè devono essere testate su più risoluzioni, ma questo vale anche per iphone ammesso che si possano fare applicazioni del genere senza che vengano bloccate perchè replicano una funzione nativa
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            ma non é questione di "piú device" é che ullala sosteneva che basta l'emulatore e non serve avere nemmeno un HW Android, vedo che anche tu non sei d'accordo con lui ;)
          • zuzzurro scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            In effetti qui siamo tutti d'accordo con te! Evviva!
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            [img]http://magiarubronegra.files.wordpress.com/2009/06/vuvuzela.jpg[/img]
          • zuzzurro scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            E' la porta usata da ICMP quella?
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            ( ! )
          • Mettiuz scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            Ci credo, altrimenti è come fare i crash test con i modellini PegPerego
          • ullala scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            - Scritto da: MeX
            ma non é questione di "piú device" é che ullala
            sosteneva che basta l'emulatore e non serve avere
            nemmeno un HW Android, vedo che anche tu non sei
            d'accordo con lui
            ;)Niente affatto ho detto che è così MOLTO più spesso di quanto non sia per APPLE!Il che è incontestabilmente vero!
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            hai detto che puoi fare a meno del terminale 99 volte su 100... continua ad essere una XXXXXXX ;)
          • ullala scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            - Scritto da: MeX
            hai detto che puoi fare a meno del terminale 99
            volte su 100... continua ad essere una XXXXXXX
            ;)No è esatto è proprio un dato statistico che ottieni scorrendo le applicazioni su store e su market il 99% di quelle applicazioni che trovi su market (in realtà pure di più) le puoi basare sul solo SDK!
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            buahahah :D
          • ullala scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            - Scritto da: MeX
            puoi fare un app che usa telecamera e bluetooth
            usando
            l'emulatore?E tu?
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2935167&m=2935850#p2935850
            - device per debug serio (basta un iPhone e iPodTouch... per Android... auguri)
          • ullala scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            - Scritto da: MeX
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2935167&m=293


            - device per debug serio (basta un iPhone e
            iPodTouch... per Android...
            auguri)Infatti è falso che ti basta un ipod touch!Hai telecamera e a quale risoluzione?E con la fonia come la mettiamo?e potrei continuare a lungo!
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            guarda che non ho MAI scritto che basta un ipod touch
        • ullala scrive:
          Re: programmare per Android e per iPhone...
          - Scritto da: MeX
          tanto per precisare ;)

          Emulator Limitations

          In this release, the limitations of the emulator
          include:

          No support for placing or receiving actual phone
          calls. You can simulate phone calls (placed and
          received) through the emulator console,
          however.
          No support for USB connections
          No support for camera/video capture (input).
          No support for device-attached headphones
          No support for determining connected state
          No support for determining battery charge level
          and AC charging
          state
          No support for determining SD card insert/eject
          No support for Bluetooth

          http://developer.android.com/guide/developing/toolE precisa pure!sono tutte cose che su Apple non hai!La telecamera te la scordi e ha differenti risoluzioni pure sui device apple!Il bluetooth è un normale device di rete (ci traferisci quello che vuoi) invece su apple NO!Morale (ripeto e ribadisco) il supporto emulativo e API di Android è MOLTO più esteso di quello Apple documentazione alla mano!Obiezioni?era questo che volevi precisare?
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            no ti ripeto la domanda.Davvero sostieni che puoi fare un debug estensivo di una app senza un device di test?[ ] SI[ ] NO
          • ullala scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            - Scritto da: MeX
            no ti ripeto la domanda.

            Davvero sostieni che puoi fare un debug estensivo
            di una app senza un device di
            test?

            [ ] SI
            [ ] NOSe mi limito al sdk SI lo ho già detto un milione di volte!Nel caso Apple invece NO!capisci NO?
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            si si certo... basta l'emulatore 99 volte su 100, allora adesso sappiamo che su 100 app per Android 99 non usano la camera e il bluetooth
      • sadness with you scrive:
        Re: programmare per Android e per iPhone...
        - Scritto da: ullala
        - Scritto da: MeX

        - Ci vuole un computer

        - Un emulatore (che almeno per Apple é piú

        significativo essendoci pochissimi HW in

        circolazione)
        Meno significativo vorrai dire!ragioni al contrario?
        Da che "emula" da schifo!sarà un po' improbabile, visto che le basi del sistema sono identiche
        Fare una app col sistema Apple senza il terminale
        è cercarsi rogna 99 volte su 100!ma anche no
        Non così su Android!che fai per android? ci sono emulatori per tutte le decine di terminali in circolazione?
        • ullala scrive:
          Re: programmare per Android e per iPhone...
          - Scritto da: sadness with you
          - Scritto da: ullala

          - Scritto da: MeX


          - Ci vuole un computer


          - Un emulatore (che almeno per Apple é piú


          significativo essendoci pochissimi HW in


          circolazione)

          Meno significativo vorrai dire!

          ragioni al contrario?


          Da che "emula" da schifo!

          sarà un po' improbabile, visto che le basi del
          sistema sono
          identiche


          Fare una app col sistema Apple senza il
          terminale

          è cercarsi rogna 99 volte su 100!

          ma anche noMa anche si invece!Io non ho mai avuto ad esempio un wildfire htc ma alla prova dei fatti le app ci gira da dio!


          Non così su Android!

          che fai per android? ci sono emulatori per tutte
          le decine di terminali in
          circolazione?E a cosa servono?Se stai all'SDK sono la stessa cosa se stai fuori dall'SDK non hai supporto ne per Apple ne per Android!Ad esempio la camera (una delle poche cose per cui l'emulatore non ti supporta l'emulazione diretta della risoluzione) è uguale su tutti i devices apple?NO!Stessa risoluzione? NOE allora di che stai parlando?L'SDK android ha (documentazione alla mano) molte più API (non meno) e un supporto molto più esteso di quello Apple!è scritto (sulla documentazione) basta fare il confronto diretto e riempire la casellina si e no!
          • sadness with you scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            Stai farfugliando
          • ullala scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            - Scritto da: sadness with you
            Stai farfugliandoArgomento tecnico di indubbia rilevanza! :DLink a qualche documento (c'è già la relativa documentazione a sbugiardarti) sugli sdk che confermi questa tua pregevole affermazione? :D
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            "The UIKit framework provides access to a devices camera through the UIImagePickerController class. An instance of this class, called an image picker controller, displays the standard system interface for taking pictures using the camera. You can configure it to display optional controls for resizing and cropping a picture that the user has just taken. In addition, you can use an image picker controller to let the user pick and display photos from their photo library.If a device doesnt have a camera available, you cannot display the camera interface. Before attempting to display it, check whether the camera is available by calling the isSourceTypeAvailable:class method of the UIImagePickerController class. Always respect this methods return value. If this method returns NO, the current device does not have a camera or the camera is currently unavailable for some reason."le differenze tra le camere sono gestite dall'OS
          • ullala scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            - Scritto da: MeX
            "The UIKit framework provides access to a
            devices camera through the
            UIImagePickerController class. An instance of
            this class, called an image picker controller,
            displays the standard system interface for taking
            pictures using the camera. You can configure it
            to display optional controls for resizing and
            cropping a picture that the user has just taken.
            In addition, you can use an image picker
            controller to let the user pick and display
            photos from their photo
            library.

            If a device doesnt have a camera available, you
            cannot display the camera interface. Before
            attempting to display it, check whether the
            camera is available by calling the
            isSourceTypeAvailable:class method of the
            UIImagePickerController class. Always respect
            this methods return value. If this method
            returns NO, the current device does not have a
            camera or the camera is currently unavailable for
            some
            reason."

            le differenze tra le camere sono gestite dall'OSQuesto è vero anche per android !Si parla di supporto estensivo!Tipo settare la risoluzione fare zoom ecc.ecc. il problema non è l'acXXXXX alle funzioni a alto livello quello c'è anche su Android!
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            allora cosa vai blaterando di camere diverse? (troll)
          • Innovatore scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            OT: eri tu che tempo fa dicevi di sviluppare sia su Android che su iPhone ma quando ti hanno chiesto il nome dell'app sei scomparso nel nulla ?
          • ullala scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            - Scritto da: Innovatore
            OT: eri tu che tempo fa dicevi di sviluppare sia
            su Android che su iPhone ma quando ti hanno
            chiesto il nome dell'app sei scomparso nel nulla
            ?Forse dovresti leggere la policy del forum!
          • Innovatore scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...

            - il commento sia sempre attinente all'argomento di cui si sta parlando (in topic)...e qui ho messo "OT"
            - mai scrivere commenti ingiuriosi e offensivi rispetto a chicchessiaok ci sono
            - moderare il linguaggio, evitare frasi e terminologie volgari, razziste o sessisteperfetto anche qui
            - usare il buon senso: non rispondere agli attacchi personali e a chi ha l'unico scopo di
            disturbare e creare zizzannia tra gli utenti (flamer e troll), rispondere significa solo alimentare
            il livello di rumore....bene....
            - evitare come da netiquette di puntualizzare eventuali errori di sintassi o battitura in un post....fatto.....
            - non inserire contenuti che siano diffamanti o violino le leggi italiane....non sono avvocato, me credo di essere in regola...
            - evitare di usare il maiuscolo: non è mai leggere chi grida......fatto!Quindi ? Dai che sono curioso :$
          • Innovatore scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            Ullala! Vuoi dire che abbiamo trovato l'autore di iFart e FartDroid ? :DGrandissimo !
        • Shu scrive:
          Re: programmare per Android e per iPhone...
          - Scritto da: sadness with you
          che fai per android? ci sono emulatori per tutte
          le decine di terminali in
          circolazione?Risposta breve: sì.Risposta lunga: ce n'è solo uno, ma lo puoi configurare come vuoi (risoluzione, memoria, flash, bt, wifi, gps, fotocamera, ecc. ecc. ecc.)http://developer.android.com/guide/developing/tools/avd.html
      • FDG scrive:
        Re: programmare per Android e per iPhone...
        - Scritto da: ullala
        Per android occorre SDK e ventualmente (molti
        costruttori le forniscono) le parti specifiche di
        software del terminale (se ci sono e quando ci
        sono migliorano l'emulazione) e puoi 99 volte su
        100 fare a meno del terminale!E si vede che non hai fatto l'esperienza necessaria.
        • ullala scrive:
          Re: programmare per Android e per iPhone...
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: ullala


          Per android occorre SDK e ventualmente (molti

          costruttori le forniscono) le parti specifiche
          di

          software del terminale (se ci sono e quando ci

          sono migliorano l'emulazione) e puoi 99 volte su

          100 fare a meno del terminale!

          E si vede che non hai fatto l'esperienza
          necessaria.Certo l'esperienza necessaria la facciamo con ipod touch che è notoriamente identico (in quanto devices e acXXXXXri) a iphone4 che è altrettanto uguale a IPAD e giacche ci siamo telefona esattamente come un 3g un 3gs e i precedenti!Vero?
    • FDG scrive:
      Re: programmare per Android e per iPhone...
      - Scritto da: MeX
      - Ci vuole un computer
      - Un emulatore (che almeno per Apple é piú
      significativo essendoci pochissimi HW in
      circolazione)
      - device per debug serio (basta un iPhone e
      iPodTouch... per Android... auguri
      :D)C'è un'altra soluzione: fai fare il testing agli utenti.
      • MeX scrive:
        Re: programmare per Android e per iPhone...
        tanto l'app é gratis ;)
        • ullala scrive:
          Re: programmare per Android e per iPhone...
          - Scritto da: MeX
          tanto l'app é gratis ;)Certo l'esperienza necessaria la facciamo con ipod touch che è notoriamente identico (in quanto devices e acXXXXXri) a iphone4 che è altrettanto uguale a IPAD e giacche ci siamo telefona esattamente come un 3g un 3gs e i precedenti!Vero?Ma cammina vala!Almeno parla di quel che conosci!
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            non ho mai scritto che basta un ipod touch
          • Innovatore scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            Non usare la mano sinistra per commentare che poi la gente non ti capisce :D
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            eh ma son mancino damn it!
          • Innovatore scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            e come sarai a telefonare con nuovo iPhone ??
          • MeX scrive:
            Re: programmare per Android e per iPhone...
            non so se lo prenderó l'iPhone, mi sarebbe sempre piaciuto ma non posso giustificare il canone mensile per il traffico dati, che semplicemnte non sfrutterei, aspetto di vedere qui in Irlanda che tariffe mensili metteranno, se sono sempre troppo alte prenderó il nuovo iPod Touch (aggiornado quello che ho)Ad ogni modo, non ho mai tenuto un cellulare in quel modo, lo tengo solo sui bordi con il pollice, l'indice dietro e le tre restanti dita sul bordo opposto del talefono
  • sadness with you scrive:
    Una delle due è errata
    "Android riesce comunque a strappare la palma di piattaforma più popolare tra gli sviluppatori""il numero di programmatori impegnati esclusivamente su iOS (iPhone/iPad/iPod Touch) supera quelli su Android con un rapporto di 4:1 - oltre 43mila per Apple contro i 10mila di Google"mah...
    • Xilitolo scrive:
      Re: Una delle due è errata
      Nel riassunto dell'articolo citato è andato perso qualche concetto e qualche dato.il 60% degli sviluppatori ha recentemente utilizzato piattaforma Android,il 50% e rotti ha utilizzato iOs.seguono gli altri.
      • sadness with you scrive:
        Re: Una delle due è errata
        - Scritto da: Xilitolo
        Nel riassunto dell'articolo citato è andato perso
        qualche concetto e qualche dato.più che altro mi pare sia stato fatto un riassunto preso da chissàdove, senza esprimere alcun concetto, e senza nemmeno capire bene come riassumere... peccato, perché il discorso sarebbe interessante
    • FDG scrive:
      Re: Una delle due è errata
      - Scritto da: sadness with you
      "Android riesce comunque a strappare la palma di
      piattaforma più popolare tra gli
      sviluppatori"

      "il numero di programmatori impegnati
      esclusivamente su iOS (iPhone/iPad/iPod Touch)
      supera quelli su Android con un rapporto di 4:1 -
      oltre 43mila per Apple contro i 10mila di
      Google"

      mah..."Programmatori che sviluppano su X" e "Programmatori che sviluppano esclusivamente su X" non sono esattamente la stessa cosa. Anche a me sembravano in un primo momento affermazioni incoerenti. Però considerando che non sono su soggetti con le stesse caratteristiche, possono essere entrambe affermazioni vere.
      • sadness with you scrive:
        Re: Una delle due è errata
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: sadness with you


        "Android riesce comunque a strappare la palma di

        piattaforma più popolare tra gli

        sviluppatori"



        "il numero di programmatori impegnati

        esclusivamente su iOS (iPhone/iPad/iPod Touch)

        supera quelli su Android con un rapporto di 4:1
        -

        oltre 43mila per Apple contro i 10mila di

        Google"



        mah...

        "Programmatori che sviluppano su X" e
        "Programmatori che sviluppano esclusivamente su
        X" non sono esattamente la stessa cosa. certo... ma se X sviluppatori lavorano su iOS, Y lavorano su Android, e Z lavorano su entrambi, nel momento in cui X
        Y, sarà sempre valida anche X+Z
        Y+Z...
  • ruppolo scrive:
    Andriod = Linux
    Dal punto di vista dell'utente, Linux = gratis, quindi Android = gratis. Questo significa pochissime applicazioni di buona qualità. Gli sviluppatori (i professionisti, non i dilettanti) preferiscono sviluppare dove si guadagna. Il problema di Android sono i suoi utenti, viziati ad avere tutto gratis (anche a costo di rubare il software). Le statistiche indicate nell'articolo lo dimostrano.
    • Shiba scrive:
      Re: Andriod = Linux
      - Scritto da: ruppolo
      Dal punto di vista dell'utente, Linux = gratis,
      quindi Android = gratis.Se anche fosse? XXXXXXXX tu se paghi per niente.
      Questo significa
      pochissime applicazioni di buona qualità.Per questo che ogni tanto comprate software come CUPS?
      Gli
      sviluppatori (i professionisti, non i dilettanti)
      preferiscono sviluppare dove si guadagna.Se fai a pagamento, guadagni.
      Il problema di Android sono i suoi utenti,
      viziati ad avere tutto gratis (anche a costo di
      rubare il software). Le statistiche indicate
      nell'articolo lo dimostrano.Sei un mentecatto.
    • disgra scrive:
      Re: Andriod = Linux
      quando leggo tanta ignoranza mi viene da ridere.scusa ma se non hai capito la filosofia che c'è dietro la scelta di fonti opensource di software stattene zitto.comunque, se ci sono utenti viziati, son quelli con il segno della mela morsicata....figli di papà ai quali viene comprato il giocattolino costoso....polli da spennare!
      • Innovatore scrive:
        Re: Andriod = Linux
        Sei un mentecatto
        • disgra scrive:
          Re: Andriod = Linux
          ti ho offeso?
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            No, tu ?
          • disgra scrive:
            Re: Andriod = Linux
            fino a prova contraria mentecatto rimane un'offesa...
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: disgra
            fino a prova contraria mentecatto rimane
            un'offesa...
            comunque, se ci sono utenti viziati, Viziato un par de XXXXXX, i miei soldi li sudo
            ....figli di papà ai quali viene comprato il giocattolino Figlio di papa' un par do XXXXXX 2, sono figlio di emigranti venuto su grazie al pane e il sudore di mio madre e di mia madre.Il "giocattolino" ha un ciclo di vita che qualsiasi altro giocattolino si sogna.
            costoso....polli da spennare!I soldi li guadagno io stando fuori casa 12 ore, e ti assicuro che preferisco spendere 700 ogni 3 anni ed avere il piacere di usare l'iPhone che spenderne 300 ogni anno per poi ritrovarmi con un device che non mi viene aggiornato e sotto il sole é inutilizzabile.Se poi calcoli che tra 2 mesi posso rinnovare l'abbonamento e prendere l'iPhone con un forte sconto ho tutto da guadagnarci.
          • disgra scrive:
            Re: Andriod = Linux
            aspetta che chiamo il tipo che fa i complimenti perchè, visto che lavori, te li meriti.fra l'altro sei l'unico al mondo che lavora....te li meriti proprio.già già....e il tuo bullarti per quello che fai che mi azzecca con il discorso linux=free e quindi android=schifo e quindi ancora utenti android=viziati espresso da ruppolo?e soprattutto, perchè insulti la gente?
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Perché ne' ho piene le balle di sentir gente che scrive "figlio di papa'" , "fighetto", "pollo da spennare", non sapendo un c@zzo.C'é gente che ha lavorato una vita, partendo "letteralmente" con le pezze sul XXXX per dare un po' piu' di tranquillita' alla famiglia rinunciando lui stesso a vacanza o auto nuova.... poi arrivi tu con la sparata "figlio di papa', ecc"!! Ma v@ff@nXXXX ti rispondo io!
          • 1977 scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: Innovatore
            Ma v@ff@nXXXX ti rispondo io!E sbagli.Non ti curar di loro, ma guarda e passa.
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Oggi non sono riuscito :$
          • MeX scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: Innovatore
            - Scritto da: disgra

            fino a prova contraria mentecatto rimane

            un'offesa...


            comunque, se ci sono utenti viziati,

            Viziato un par de XXXXXX, i miei soldi li sudo io no, ho root
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Che XXXX ! Io no, sudo sempre
          • zuzzurro scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Hai perfettanebte ragione! E dopo aver sudato i propri soldi non c'è nulla di meglio di spenderli comprando un prodotto della mela (c) (tm).Evviva la Mela (c) (tm)!
      • Clap scrive:
        Re: Andriod = Linux
        - Scritto da: disgra
        quando leggo tanta ignoranza mi viene da ridere.
        scusa ma se non hai capito la filosofia che c'è
        dietro la scelta di fonti opensource di software
        stattene
        zitto.Quale filosofia?Vendi il supporto per un programma su cellulare?
        comunque, se ci sono utenti viziati, son quelli
        con il segno della mela morsicata....figli di
        papà ai quali viene comprato il giocattolino
        costoso....polli da
        spennare!Che visione ottusa.Se si trova un programma che merita, lo si acquista, altrimenti ci si ferma alla demo/lite version gratuita.
        • disgra scrive:
          Re: Andriod = Linux
          - Scritto da: Clap
          - Scritto da: disgra

          quando leggo tanta ignoranza mi viene da ridere.

          scusa ma se non hai capito la filosofia che c'è

          dietro la scelta di fonti opensource di software

          stattene

          zitto.
          Quale filosofia?
          Vendi il supporto per un programma su cellulare?una persona che associa " linux=gratis " senza considerare le innumerevoli implicazioni che ci sono dietro non ha capito un granchè di cosa sia linux....per quanto riguarda android credo (sottolineo credo) che al momento non sia stato ancora reintegrato nella famiglia di linux
          • Clap scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: disgra
            - Scritto da: Clap

            - Scritto da: disgra


            quando leggo tanta ignoranza mi viene da
            ridere.


            scusa ma se non hai capito la filosofia che
            c'è


            dietro la scelta di fonti opensource di
            software


            stattene


            zitto.

            Quale filosofia?

            Vendi il supporto per un programma su cellulare?

            una persona che associa " linux=gratis " senza
            considerare le innumerevoli implicazioni che ci
            sono dietro non ha capito un granchè di cosa sia
            linux....per quanto riguarda android credo
            (sottolineo credo) che al momento non sia stato
            ancora reintegrato nella famiglia di
            linuxProblemi di definizioni su cui ti soffermi senza andare alla radice del problema: ad oggi con iOS sviluppi e guadagni, con Android no.
          • disgra scrive:
            Re: Andriod = Linux
            allora, soffermiamoci in altre cose, non sempre qualità fa rima con prezzo.e non è vero che nessuno ci guadagna in android, basta che esci dalla tua torre d'avorio bianca e vai a vederti le statistiche dei programmi sul market android...scoprirai che i programmi che meritano di essere comprati vendono e anche bene
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: Clap
            Problemi di definizioni su cui ti soffermi senza
            andare alla radice del problema: ad oggi con iOS
            sviluppi e guadagni, con Android
            no.Sviluppare per guadagnare, e' come mangiare per ingrassare.
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Clap


            Problemi di definizioni su cui ti soffermi senza

            andare alla radice del problema: ad oggi con iOS

            sviluppi e guadagni, con Android

            no.

            Sviluppare per guadagnare, e' come mangiare per
            ingrassare.Se tu sviluppi un software per me e ti chiedo il supporto, a me , acquirente, non frega una cippa se vai in giro a dire che sviluppi gratis e poi ci guadagni col supporto/consulenza. I soldi li spendo uguale !Costo software + Costo Supporto , dara' sempre un valore superiore allo 0 , quindi il poter usare quel software mi costa soldi.
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: Innovatore
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Clap




            Problemi di definizioni su cui ti soffermi
            senza


            andare alla radice del problema: ad oggi con
            iOS


            sviluppi e guadagni, con Android


            no.



            Sviluppare per guadagnare, e' come mangiare per

            ingrassare.

            Se tu sviluppi un software per me e ti chiedo il
            supporto, a me , acquirente, non frega una cippa
            se vai in giro a dire che sviluppi gratis e poi
            ci guadagni col supporto/consulenza.


            I soldi li spendo uguale !

            Costo software + Costo Supporto , dara' sempre un
            valore superiore allo 0 , quindi il poter usare
            quel software mi costa
            soldi.E a me i soldi entrano in tasca. Certo.Solo che io non ti vendo software, ti vendo consulenza.Sulla fattura scrivo TOT GIORNI DI CONSULENZA.Non scrivero' mai SOFTWARE TAL DEI TALI.In quei giorni di consulenza TI scrivo sui TUOI computer, del software secondo TUE specifiche, che restera' TUO e sei libero di farci quello che TI pare.
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            D'accordo ma io i soldi li "esco" uguale (ed a te entrano), anche se tu mi dici che il software é gratis.Spendo 1000 per il tuo software e la consulenza. Soft 0 + Cons 1000 = 1000Soft 100 + Cons 900 = 1000Soft 500 + Cons 500 = 1000Soft 1000 + Cons 0 = 1000Come vedi la somma fa sempre 1000 , questo é quello che interessa al cliente, non gliene frega niente se gli dici "hey ma il software te lo do gratis", "mi paghi solo la consulenza ed il supporto". Sempre 1000 deve pagare.Se non ti compro ne' consulenza ne' supporto , mi passi il tuo software gratis che ci penso io a supportarmi ? Se tutti facessero cosí ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: Innovatore
            D'accordo ma io i soldi li "esco" uguale (ed a te
            entrano), anche se tu mi dici che il software é
            gratis.

            Spendo 1000 per il tuo software e la consulenza. Spendi 1000 per la mia consulenza.
            Soft 0 + Cons 1000 = 1000
            Soft 100 + Cons 900 = 1000
            Soft 500 + Cons 500 = 1000
            Soft 1000 + Cons 0 = 1000Mettila un po' come ti pare.Di fatto io non vendo software.
            Come vedi la somma fa sempre 1000 , questo é
            quello che interessa al cliente, non gliene frega
            niente se gli dici "hey ma il software te lo do
            gratis", "mi paghi solo la consulenza ed il
            supporto". Sempre 1000 deve
            pagare.E quindi?
            Se non ti compro ne' consulenza ne' supporto , mi
            passi il tuo software gratis che ci penso io a
            supportarmi ? Se tutti facessero cosí
            ?Se il software che ti serve esiste gia' lo prendi e ti arrangi.Il tuo problema subentra quando:a) il software che ti serve non esisteb) il software che ti serve non lo sai usareE' a questo punto che intervengo io.
          • no no no scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Nel caso di applicazioni per cellulari o prendi i soldi per quello che hai sviluppato o non li prendi mai più perchè non ho mai sentito un utente di iphone chiamare un consulente...
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: no no no
            Nel caso di applicazioni per cellulari o prendi i
            soldi per quello che hai sviluppato o non li
            prendi mai più perchè non ho mai sentito un
            utente di iphone chiamare un
            consulente...Per questo motivo non ha senso vendere applicazioni per cellulari.Le fai se ti va, non le fai se non ti va.Nessuno ti obbliga.
          • no no no scrive:
            Re: Andriod = Linux
            eh ma se questo non ha senso e quello non ha senso restano solo le aziende di consulenza che a me sembrano agenzie interinali mascherate.Poi finisce che puoi solo fare il sistemista o il programmatore di applicazioni web...boh sai che bello
          • MeX scrive:
            Re: Andriod = Linux
            si si bravo non ha senso fare appa per cellulari...http://toucharcade.com/2010/07/06/fruit-ninja-hits-1-million-copies-sold-milestone-ipad-version-and-patriotic-update-pending-apple-approval/
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: MeX
            si si bravo non ha senso fare appa per
            cellulari...

            http://toucharcade.com/2010/07/06/fruit-ninja-hitsApplicazione utilissima per incrementare la produttivita'.Niente da dire.Finche' c'e' gente disposta a sbatter via soldi per fare macedonie virtuali...
          • MeX scrive:
            Re: Andriod = Linux
            no é un videogioco, applicazione utilissima per incrementare l'intrattenimento
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: MeX
            no é un videogioco, applicazione utilissima per
            incrementare
            l'intrattenimentoHo gia' espresso il mio parere in proposito.Non lo ripetero'.
          • angros scrive:
            Re: Andriod = Linux

            Per questo motivo non ha senso vendere
            applicazioni per
            cellulari.Però puoi cercarti uno sponsor: la sponsorizzazione dovrebbe funzionare molto bene, su un cellulare (che hai in mano anche quando sei al supermercato, o vicino a un locale...).
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: angros

            Per questo motivo non ha senso vendere

            applicazioni per

            cellulari.

            Però puoi cercarti uno sponsor: la
            sponsorizzazione dovrebbe funzionare molto bene,
            su un cellulare (che hai in mano anche quando sei
            al supermercato, o vicino a un
            locale...).Puo' funzionare, a patto che sia uno sponsor interattivo, che si inserisce a seconda del luogo e dell'ora.Il problema degli sponsor hard coded nei videogames e' che dopo 10 anni, se ti ritrovi ancora a usare quel giochino, ti tocca sorbirti un inutile sponsor di 10 anni prima.Per esempio qualche tempo fa mi capito' di acquistare un DVD in un cestone di offerte a 4.99Buon prezzo.Lo apro, e dentro c'era una cartolina per un concorso scaduto da 2 anni!Non ci fanno una bella figura.
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: panda rossa
            Il tuo problema subentra quando:
            a) il software che ti serve non esiste
            b) il software che ti serve non lo sai usare

            E' a questo punto che intervengo io.Quindi ti basta sviluppare un software che "by design" necessita un'istruzione perché (volutamente) difficile da utilizzare ed il gioco é fatto!
          • no no no scrive:
            Re: Andriod = Linux
            forse succede veramente :D :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: Innovatore
            - Scritto da: panda rossa

            Il tuo problema subentra quando:

            a) il software che ti serve non esiste

            b) il software che ti serve non lo sai usare



            E' a questo punto che intervengo io.

            Quindi ti basta sviluppare un software che "by
            design" necessita un'istruzione perché
            (volutamente) difficile da utilizzare ed il gioco
            é
            fatto!Normalmente le funzionalita' che fanno evolvere un CRM aziendale, tanto per citare qualcosa a caso, per definizione NECESSITANO di istruzione, visto che devono essere utilizzate da decine di reparti in azienda.O tu pensi ancora che fare software voglia dire programmare il campo minato?
        • Charlie Parker scrive:
          Re: Andriod = Linux
          ruppolo, ma la finisci di clonarti... sappiamo che sei tu, abbi il coraggio delle tue idee...
    • vivo scrive:
      Re: Andriod = Linux
      Trollata scarsa e priva di qualunque fondamento.EPIC FAIL(troll4)(troll3)(troll2)(troll1)(troll)
    • panda rossa scrive:
      Re: Andriod = Linux
      - Scritto da: ruppolo
      Dal punto di vista dell'utente, Linux = gratis,
      quindi Android = gratis. Questo significa
      pochissime applicazioni di buona qualità. Gli
      sviluppatori (i professionisti, non i dilettanti)
      preferiscono sviluppare dove si guadagna.Le applicazioni gratis sono di qualita' eccellente.Visto che chi le sviluppa non lo fa per soldi ma per autopromozione.I programmatori professionisti (lo dice la parola stessa) lavorano e hanno un reddito, e quindi possono dedicarsi allo sviluppo di apps per android per il solo piacere di farlo.
      • sadness with you scrive:
        Re: Andriod = Linux
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: ruppolo

        Dal punto di vista dell'utente, Linux = gratis,

        quindi Android = gratis. Questo significa

        pochissime applicazioni di buona qualità. Gli

        sviluppatori (i professionisti, non i
        dilettanti)

        preferiscono sviluppare dove si guadagna.


        Le applicazioni gratis sono di qualita'
        eccellente.alcune si, altre no
        Visto che chi le sviluppa non lo fa per soldi ma
        per autopromozione.il che non lo rende necessariamente un genio
        I programmatori professionisti (lo dice la parola
        stessa) lavorano e hanno un reddito, e quindi
        possono dedicarsi allo sviluppo di apps per
        android per il solo piacere di farlo.il bello è che ti credi veramente...
        • panda rossa scrive:
          Re: Andriod = Linux
          - Scritto da: sadness with you
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: ruppolo


          Dal punto di vista dell'utente, Linux =
          gratis,


          quindi Android = gratis. Questo significa


          pochissime applicazioni di buona qualità. Gli


          sviluppatori (i professionisti, non i

          dilettanti)


          preferiscono sviluppare dove si guadagna.





          Le applicazioni gratis sono di qualita'

          eccellente.

          alcune si, altre noQuelle no, finiscono immediatamente nel cestino, senza speranza di raggiungere il repository.


          Visto che chi le sviluppa non lo fa per soldi ma

          per autopromozione.

          il che non lo rende necessariamente un genioDove sta scritto che bisogna essere un genio per sviluppare?

          I programmatori professionisti (lo dice la
          parola

          stessa) lavorano e hanno un reddito, e quindi

          possono dedicarsi allo sviluppo di apps per

          android per il solo piacere di farlo.

          il bello è che ti credi veramente...Il bello e' che e' vero!
          • sadness with you scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: panda rossa


            Le applicazioni gratis sono di qualita'


            eccellente.



            alcune si, altre no

            Quelle no, finiscono immediatamente nel cestino,
            senza speranza di raggiungere il repository.Il che non ha alcun nesso con il fatto che siano o meno gratis


            Visto che chi le sviluppa non lo fa per soldi ma


            per autopromozione.



            il che non lo rende necessariamente un genio

            Dove sta scritto che bisogna essere un genio per
            sviluppare?Da nessuna parte, così come non sta scritto da nessuna parte che un'applicazione sviluppate per autopromuoversi sia di buona qualità


            I programmatori professionisti (lo dice la parola


            stessa) lavorano e hanno un reddito, e quindi


            possono dedicarsi allo sviluppo di apps per


            android per il solo piacere di farlo.



            il bello è che ti credi veramente...

            Il bello e' che e' vero!certo... certo...
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: sadness with you
            - Scritto da: panda rossa




            Le applicazioni gratis sono di qualita'



            eccellente.





            alcune si, altre no



            Quelle no, finiscono immediatamente nel cestino,

            senza speranza di raggiungere il repository.

            Il che non ha alcun nesso con il fatto che siano
            o meno
            gratisIl repository non mette a disposizione alcun meccanismo di pagamento.Al massimo sara' il software stesso a contenere le istruzioni per mandare all'autore un contributo. Senza obbligo.



            Visto che chi le sviluppa non lo fa per
            soldi
            ma



            per autopromozione.





            il che non lo rende necessariamente un genio



            Dove sta scritto che bisogna essere un genio per

            sviluppare?

            Da nessuna parte, così come non sta scritto da
            nessuna parte che un'applicazione sviluppate per
            autopromuoversi sia di buona
            qualitàProva a fare una applicazione pessima, come autopromozione, poi mi sai dire quanta gente chiedera' i tuoi servizi valutandoti sulla base della qualita' delle tue applicazioni di autopromozione.
          • sadness with you scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: panda rossa

            Il che non ha alcun nesso con il fatto che siano

            o meno gratis

            Il repository non mette a disposizione alcun
            meccanismo di pagamento.
            Al massimo sara' il software stesso a contenere
            le istruzioni per mandare all'autore un
            contributo. Senza obbligo.Quindi? La tua teoria era che "qualsiasi applicazione gratis è di qualità eccellente", ma questo non ha alcun nesso col che fatto che entri o meno in un repository

            Da nessuna parte, così come non sta scritto da

            nessuna parte che un'applicazione sviluppate per

            autopromuoversi sia di buona qualità

            Prova a fare una applicazione pessima, come
            autopromozione, poi mi sai dire quanta gente
            chiedera' i tuoi servizi valutandoti sulla base
            della qualita' delle tue applicazioni di
            autopromozione.Dai per scontato che uno faccia applicazioni gratis solo per autopromuoversi, il che è falso, soprattutto se (come dici tu stesso) molti programamtori esperti hanno già un lavoro fisso e fanno applicazioni gratis solo per hooby.A parte questo, uno potrebbe essere bravissimo a programmare database (e lavorare in quel settore), ma essere un pessimo programamtore di giochi (che fa gratis, per hobby).Ma di esempi possiamo farne a iosa...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 luglio 2010 12.01-----------------------------------------------------------
          • zuzzurro scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Ma diglielo! ohhhh! Una volta per tutte: solo i programmi della Mela (c) (tm) funzionano e danno una bella sensazione allo sfioramento! Oh ecXXXXXXvolo! Poi linux ne ha sempre una, l'altro giorno dopo 8 anni ne ho dovuta pure spegnere un server linux... una fatica! Però gli elettricisti mi hanno detto che dovevo farlo per il gruppo di continuità da cambiare... macXXXXXXvolo... possibile? Un server della Mela (c) (tm) non si sarebbe mai spento!
          • sadness with you scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Yahwnnnn....
          • zuzzurro scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Sei tedesco?
    • non so scrive:
      Re: Andriod = Linux
      - Scritto da: ruppolo
      Dal punto di vista dell'utente, Linux = gratis,
      quindi Android = gratis.Uhm, quindi FreeBSD = gratis quindi MacOsx = gratis e iOS = gratisma allora è tutto gratis! che bello
      Questo significa
      pochissime applicazioni di buona qualità.bravo, le applicazioni di buona qualità allora sono tutte quelle scemenze che trovi sullo store di Apple?
      Gli sviluppatori (i professionisti, non i dilettanti)
      preferiscono sviluppare dove si guadagna.c'è modo e modo per guadagnare
      Il problema di Android sono i suoi utenti,
      viziati ad avere tutto gratis (anche a costo di
      rubare il software).Vero, infatti tutti gli utenti iPod che conosco hanno comprato tutti gli mp3 che hanno, ma proprio tutti. E gli utenti MacOSx è incredibile come si fiondino ad acquistare tutti i programmi Apple e di Adobe, sembra anche che Microsoft ormai guadagni solo con gli utenti Apple e che questi non abbiano mai nemmeno sentito parlare di P2P. È bellissimo.
      Le statistiche indicate nell'articolo lo
      dimostrano.Le statistiche dicono anche che ti prendi una serie di insulti ogni volta che scrivi.
    • LaNberto scrive:
      Re: Andriod = Linux
      Per certi versi il ragionamento non è inesatto.Se ci si prende la briga di leggere le cose, si vede come, specie negli USA, ma non solo, molte aziende di software non vedano un mercato possibile per i loro prodotti sotto Linux, per la cronica volontà di non spendere degli utenti della piattaforma.La cosa si riflette anche nei commenti, nei quali tutti evidenziano la gratuità di certi software spesso mediocri (GIMP in primis, per fare un esempio) ma nessuno manifesta volontà di acquisto di eventuali prodotti a pagamento ( i pochi eventuali).Questo è uno dei fattori del fiasco cronico di Linux come sistema desktop.
      • panda rossa scrive:
        Re: Andriod = Linux
        - Scritto da: LaNberto
        Per certi versi il ragionamento non è inesatto.
        Se ci si prende la briga di leggere le cose, si
        vede come, specie negli USA, ma non solo, molte
        aziende di software non vedano un mercato
        possibile per i loro prodotti sotto Linux, per la
        cronica volontà di non spendere degli utenti
        della
        piattaforma.Infatti linux e' un sistema per l'utente finale, non per le aziende di software.E' ora di finirla con questa pretesa di spillare soldi all'utente finale.L'informatica del terzo millennio si basa sulla consulenza alle aziende, visto che ogni azienda, pure quella che produce letame (es. M$) deve avere un reparto IT.
        La cosa si riflette anche nei commenti, nei
        quali tutti evidenziano la gratuità di certi
        software spesso mediocri (GIMP in primis, per
        fare un esempio)Gimp e' mediocre.Anche la volpe diceva che l'uva non era matura, perche' non ci arrivava.Tu naturalmente hai acquistato il tuo bel photoshop, e non avrai nessuna difficolta' a farci vedere la regolare licenza, vero?
        ma nessuno manifesta volontà di
        acquisto di eventuali prodotti a pagamento ( i
        pochi eventuali).Al contrario, stiamo cercando di diffondere il concetto che non si deve proprio acquistare il software.
        Questo è uno dei fattori del fiasco cronico di
        Linux come sistema desktop.O quello del suo sucXXXXX!
        • Innovatore scrive:
          Re: Andriod = Linux
          SucXXXXX ? Sui desktop ? E quando sarebbe "sucXXXXX" ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: Innovatore
            SucXXXXX ? Sui desktop ? E quando sarebbe
            "sucXXXXX"
            ?Il 90% degli informatici ha linux sul proprio computer.
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Innovatore

            SucXXXXX ? Sui desktop ? E quando sarebbe

            "sucXXXXX"

            ?

            Il 90% degli informatici ha linux sul proprio
            computer.Ben il 90% di tutti gli informatici ? Esiste una statistica o ti devo credere sulla parola ?In 15 anni di desktop linux ne' ho visti veramente pochi pochi pochi e non erano in mano ad utenti. Io Linux lo uso solo su determinati server
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: Innovatore
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Innovatore


            SucXXXXX ? Sui desktop ? E quando sarebbe


            "sucXXXXX"


            ?



            Il 90% degli informatici ha linux sul proprio

            computer.

            Ben il 90% di tutti gli informatici ? Esiste una
            statistica o ti devo credere sulla parola
            ?Basta che prendi un qualunque newsgroup tecnico e ti vai a vedere gli header dei messaggi postati.Non e' difficile.
            In 15 anni di desktop linux ne' ho visti
            veramente pochi pochi pochi e non erano in mano
            ad utenti.utenti? Quale parte di "informatici" non ti e' chiara?
            Io Linux lo uso solo su determinati serverAnche io, quelli che devono funzionare H24.
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Ma dai ammettilo che l'hai spatata non grossa , anzi grossissimaIl 90 % degli informatici usa Linux ? Ma dove ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: Innovatore
            Ma dai ammettilo che l'hai spatata non grossa ,
            anzi
            grossissima

            Il 90 % degli informatici usa Linux ? Ma dove ?Sul proprio computer!Perche' spesso i clienti usano winsozz e bisogna adeguarsi.
          • LaNberto scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Innovatore

            SucXXXXX ? Sui desktop ? E quando sarebbe

            "sucXXXXX"

            ?

            Il 90% degli informatici ha linux sul proprio
            computer.Allora il 90% degli informatici sono lo 0,8% del mercato?
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: LaNberto
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Innovatore


            SucXXXXX ? Sui desktop ? E quando sarebbe


            "sucXXXXX"


            ?



            Il 90% degli informatici ha linux sul proprio

            computer.
            Allora il 90% degli informatici sono lo 0,8% del
            mercato?Gli informatici sono coloro che il mercato lo creano.Senza informatici non ci sarabbe l'IT!
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Vai vai , buttati sulla filosofia. E' open
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: Innovatore
            Vai vai , buttati sulla filosofia. E' openCome tutto cio' che e' cultura.Laddove subentra il mercimonio, esce la cultura, te ne sei mai accorto?
          • no no no scrive:
            Re: Andriod = Linux
            cultura nei programmi per computer??? forse se parli di qualche programma nello specifico...
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: no no no
            cultura nei programmi per computer??? forse se
            parli di qualche programma nello
            specifico...Ci sono fior di algoritmi che sono un eccellente esempio di cultura.
          • LaNberto scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: panda rossa
            Gli informatici sono coloro che il mercato lo
            creano.
            Senza informatici non ci sarabbe l'IT!e quando hai creato l'IT, a chi lo vendi?
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: LaNberto
            - Scritto da: panda rossa


            Gli informatici sono coloro che il mercato lo

            creano.

            Senza informatici non ci sarabbe l'IT!

            e quando hai creato l'IT, a chi lo vendi?A chiunque, visto che nel terzo millennio l'informatica risiede ovunque, perfino alla Apple.
          • LaNberto scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Cosa c'entra la Apple? non stiamo parlando di Linux?Mi sembri confuso, forse posti troppo alla svelta senza leggere e/o capire.Pazienza.
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: LaNberto
            Cosa c'entra la Apple? Ironia, questa sconosciuta.
            non stiamo parlando di
            Linux?Stiamo parlando di informatica. Linux e' informatica.
          • LaNberto scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Sì va be'. La pezza a colore
          • Funz scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: LaNberto
            Allora il 90% degli informatici sono lo 0,8% del
            mercato?La solita cifra senza significato. 0,8% di che, visto che Linux non è sul mercato, non si compra?
          • LaNberto scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Sai quella cosa che insegnano all' università, dove fai dei sondaggi e poi estrapoli percentuali e altro?
          • Funz scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: LaNberto
            Sai quella cosa che insegnano all' università,
            dove fai dei sondaggi e poi estrapoli percentuali
            e
            altro?Vabbè, baloccati pure coi tuoi numerini, certo, Linux è allo 0,8% dei SO venduti, non lo metto in dubbio... ma non vuol dire assolutamente un XXXXX. Mi spiace che non ci arrivi.
          • LaNberto scrive:
            Re: Andriod = Linux
            uff, vediamo a riscriverlo piano piano. La percentuale del mercato desktop, ovvero quello degli utenti normali, i consumatori, il mercato consumer, di linux è lo 0,8%.non è la percentuale di linux "venduto"
        • LaNberto scrive:
          Re: Andriod = Linux

          - Scritto da: LaNberto


          Infatti linux e' un sistema per l'utente finale,
          non per le aziende di
          software.Visto il sucXXXXX, Mi pare che l'utente finale se ne stia abbastanza fregando... È bastata vedere l'accoglienza sui netbook, che però è solo l'ennesima manifestazione di un disinteresse diffuso da parte dei consumatori.
          E' ora di finirla con questa pretesa di spillare
          soldi all'utente
          finale.
          L'informatica del terzo millennio si basa sulla
          consulenza alle aziende, visto che ogni azienda,
          pure quella che produce letame (es. M$) deve
          avere un reparto
          IT.E questo con il flop sul mercato desktop come si correla?
          Gimp e' mediocre.
          Anche la volpe diceva che l'uva non era matura,
          perche' non ci
          arrivava.
          Tu naturalmente hai acquistato il tuo bel
          photoshop, e non avrai nessuna difficolta' a
          farci vedere la regolare licenza,
          vero?Certo. Acquistato e regolarmente aggiornato negli anni. Per chi lavora il software, come tutti gli strumenti di lavoro, è un investimento e non un costo. E poi, siamo seri, il costo dell'upgrade è quello di un piccolo lavoro.
          Al contrario, stiamo cercando di diffondere il
          concetto che non si deve proprio acquistare il
          software.E questo ha penalizzato e marginalizzato la piattaforma


          Questo è uno dei fattori del fiasco cronico di

          Linux come sistema desktop.

          O quello del suo sucXXXXX!Quale? Lo 0,8 % e quasi nessun software professionale? Se parli dei server è tutto ok, ma per i consumatori...
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: LaNberto

            E' ora di finirla con questa pretesa di spillare

            soldi all'utente

            finale.

            L'informatica del terzo millennio si basa sulla

            consulenza alle aziende, visto che ogni azienda,

            pure quella che produce letame (es. M$) deve

            avere un reparto

            IT.

            E questo con il flop sul mercato desktop come si
            correla?Si correla con il fatto che informatica != vendere desktop

            Gimp e' mediocre.

            Anche la volpe diceva che l'uva non era matura,

            perche' non ci

            arrivava.

            Tu naturalmente hai acquistato il tuo bel

            photoshop, e non avrai nessuna difficolta' a

            farci vedere la regolare licenza,

            vero?

            Certo. Acquistato e regolarmente aggiornato negli
            anni. Per chi lavora il software, come tutti gli
            strumenti di lavoro, è un investimento e non un
            costo. E poi, siamo seri, il costo dell'upgrade è
            quello di un piccolo
            lavoro.Adesso ritoccare le foto e' diventato un lavoro?Uno modifica la realta', la distorce, la fa apparire diversamente, ed e' lavoro! Che decadenza!

            Al contrario, stiamo cercando di diffondere il

            concetto che non si deve proprio acquistare il

            software.

            E questo ha penalizzato e marginalizzato la
            piattaformaQuindi secondo il tuo ragionamento, far usare un computer solo a chi e' in grado di farlo e' "marginalizzare", mentre vendere un prodotto esageratamente caro solo a chi lo vuole col logo della mela e' "elitario".


            Questo è uno dei fattori del fiasco cronico di


            Linux come sistema desktop.



            O quello del suo sucXXXXX!

            Quale? Lo 0,8 % e quasi nessun software
            professionale? Se parli dei server è tutto ok, ma
            per i consumatori...I consumatori non sono il target del programmatore.
          • LaNberto scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: panda rossa

            E questo con il flop sul mercato desktop come si

            correla?

            Si correla con il fatto che informatica !=
            vendere
            desktopallora sei andato OT, o non hai capito, o ci fai. Il mio post parlava di mercato consumer

            Certo. Acquistato e regolarmente aggiornato
            negli

            anni. Per chi lavora il software, come tutti gli

            strumenti di lavoro, è un investimento e non un

            costo. E poi, siamo seri, il costo dell'upgrade
            è

            quello di un piccolo

            lavoro.

            Adesso ritoccare le foto e' diventato un lavoro?se ti pagano sì. Mi pare poi definire i possibili usi di Photoshop "ritoccare le foto" un tantino riduttivo: ignoranza o malafede?
            Quindi secondo il tuo ragionamento, far usare un
            computer solo a chi e' in grado di farlo e'
            "marginalizzare", mentre vendere un prodotto
            esageratamente caro solo a chi lo vuole col logo
            della mela e'
            "elitario".e che c'entra la apple? stai ancora andando OT apposta per buttarla in caciara?Vedo anche che non hai capito ancora una volta cosa ho scritto: chi marginalizza Linux è chi, come te, afferma di non voler pagare niente, e questo spaventa le case di software.I risultati sono davanti agli occhi di tutti.
            I consumatori non sono il target del
            programmatore.ah no? il programmatore lavora per la gloria? Ma quanti anni hai, 15? Ti mantengono?
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: LaNberto
            allora sei andato OT, o non hai capito, o ci fai.
            Il mio post parlava di mercato
            consumerNon e' il mercato in cui opero io.

            Adesso ritoccare le foto e' diventato un lavoro?

            se ti pagano sì. Mi pare poi definire i possibili
            usi di Photoshop "ritoccare le foto" un tantino
            riduttivo: ignoranza o
            malafede?Diciamo ignoranza.Pero' io leggo spesso sui giornali di foto ritoccate al photoshop, sia nel campo della moda, sia in quel caso recente dove in una foto di Barak Obama hanno rimosso altri personaggi presenti.A che altro serve photoshop, oltre al ritoccare le foto?

            Quindi secondo il tuo ragionamento, far usare un

            computer solo a chi e' in grado di farlo e'

            "marginalizzare", mentre vendere un prodotto

            esageratamente caro solo a chi lo vuole col logo

            della mela e'

            "elitario".

            e che c'entra la apple? stai ancora andando OT
            apposta per buttarla in caciara?Tu hai parlato di "marginalizzare" e io ho citato un esempio di "marginalizzazione"
            Vedo anche che non hai capito ancora una volta
            cosa ho scritto: chi marginalizza Linux è chi,
            come te, afferma di non voler pagare niente, e
            questo spaventa le case di
            software.
            I risultati sono davanti agli occhi di tutti.Anche chi fabbricava ferri di cavallo si deve essere spaventato di fronte all'automobile.

            I consumatori non sono il target del

            programmatore.

            ah no? il programmatore lavora per la gloria? Il programmatore lavora per il committente.
            Ma
            quanti anni hai, 15? Ti
            mantengono?I miei clienti mi mantengono, e non sono consumer.
          • ephestione scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: LaNberto
            Quale? Lo 0,8 % e quasi nessun software
            professionale? Se parli dei server è tutto ok, ma
            per i
            consumatori...è sempre uno sfizio seguire i vostri battibecchi (se ho il tempo libero)Ovviamente sono con panda rossa riguardo alla "linea di pensiero", comunque questa tua affermazione non è corretta neppure tenendo in considerazione una sana deformazione della realtà a scopi polemici qual è quella che si usa in questi litigi da forum di PI :pI "consumatori" sono al 90% (la butto lì, non ne ho idea di preciso) persone che, se solo avessero la voglia di imparare ad usare ubuntu (sempre per dirne una) ci troverebbero TUTTO quello di cui hanno bisogno. Mi riferisco ai bambini che vanno su wikipedia per copiare la ricerca per la scuola, ai ragazzetti (più o meno cronologicamente anziani, ma sempre "ragazzetti") che trascorrono giornate su fb, agli universitari che devono documentarsi e scrivere una tesi/ricerca, alla casalinga che cerca la ricetta, al papà che cerca i risultati delle partite di calcio... e mille altri esempi. Ubuntu ha tutto quello che serve a queste persone, è gratuito, e una volta superata la soglia di "paura genetica" per linux, ti accorgi che in realtà è una cretinata usarlo. Poi c'è anche chi si deve "avventurare" con programmi di grafica, ma Gimp che tutti dicono essere difficile da morire, sono riuscito anche io a usarlo proficuamente dopo 15 minuti per tirare fuori un disegno niente male, e io non sono grafico, né programmatore, né faccio una professione che ci si avvicina.Per chiudere, la categoria a cui ti riferisci, quella di "chi ha bisogno dei programmi professionali per lavoro che esistono solo su windows e deve assolutamente usare quelli", se proprio è sfortunato (o più probabilmente non ha voglia di provarci) e non riesce a farli funzionare con Wine, userà windows.... ma quegli utenti non sono propriamente "consumatori", e soprattutto sono una minoranza; per tutti gli altri, pigrizia mentale permettendo, ubuntu supera di molto le normali necessità.
          • LaNberto scrive:
            Re: Andriod = Linux
            E dopo tutta questa filippica, perché ai consumatori non gliene frega proprio nulla di ubuntu?
          • ephestione scrive:
            Re: Andriod = Linux
            evidenzio i passaggi della filippica che forse hai sorvolato per sbrigarti a rispondere in maniera pungente ;) [...] superata la soglia di "paura genetica" per linux [...] pigrizia mentale permettendo [...] E con questo la finisco di intromettermi nella spirale senza fondo dei battibecchi di PI :p
          • LaNberto scrive:
            Re: Andriod = Linux
            A me pare che finché si parla civilmente non siano battibecchi. Per il resto mi pare che pigrizia e paura siano diffusi al 90%, e credo che una percentuale così alta sia indice di altre cause più complesse.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 luglio 2010 14.15-----------------------------------------------------------
    • nome e cognome scrive:
      Re: Andriod = Linux
      - Scritto da: ruppolo
      Dal punto di vista dell'utente, Linux = gratis,
      quindi Android = gratis. Questo significa
      pochissime applicazioni di buona qualità. Gli
      sviluppatori (i professionisti, non i dilettanti)
      preferiscono sviluppare dove si guadagna.Ci stavamo giusto chiedendo se apple nel mettere insieme macoshit rubacchiando qui e li da applicazioni opensurs abbia usato programmatori dilettanti o professionisti.
    • angros scrive:
      Re: Andriod = Linux

      Dal punto di vista dell'utente, Linux = gratis,
      quindi Android = gratis. Questo significa
      pochissime applicazioni di buona qualità.Perchè, le cretinate che ci sono per iPhone sarebbero di buona qualità?
      Gli
      sviluppatori (i professionisti, non i dilettanti)
      preferiscono sviluppare dove si guadagna.Gli sviluppatori di fuffa, sicuramente, perchè solo su una piattaforma come iPhone trovano utonti abbastanza ingenui da pagare per le loro app; gli utenti di una piattaforma più seria sanno che basta magari un piccolo riocco ad una app esistente per avere la stessa cosa, e non pagano di sicuro (semplicemente, il primo che è capace fa quel ritocco, e gli altri copiano da lui)


      Il problema di Android sono i suoi utenti,
      viziati ad avere tutto gratis (anche a costo di
      rubare il software). Le statistiche indicate
      nell'articolo lo
      dimostrano.Ecco perchè android straccerà iphone in pochi anni, visto che la maggior parte degli utenti vuole il gratis.
      • no no no scrive:
        Re: Andriod = Linux
        veramente la gente compra il cellulare in base alla forma e alla moda più che in base al software...
        • Innovatore scrive:
          Re: Andriod = Linux
          .... poi é arrivata Apple con suo iPhone.
          • angros scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Appunto: moda.
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Sbagliato : SOFTWARE !
          • panda rossa scrive:
            Re: Andriod = Linux
            - Scritto da: Innovatore
            Sbagliato : SOFTWARE !Certo! Adesso la gente usa iFone per il software.Le stesse funzionalita' offerte dal software disponibile per ifone sono presenti anche in libere e gratuite applicazioni per smartphone liberi, non solo, su altri smartphone puo' girarci pure il XXXXX!E tu mi vuoi far credere che la gente sceglie ifone per il software?Ma va la'.La gente sceglie ifone per poter andare in disco e far vedere che ha l'ifone.
          • Innovatore scrive:
            Re: Andriod = Linux
            Sí sí , la gente non compra iPhone perché ha un'interfaccia spettacolare che tutti tentano di imitare, ma per poter andare in disco a farlo vedere (?), certo certo,convincitene.
    • un utente dotato di cervello scrive:
      Re: Andriod = Linux
      - Scritto da: ruppolo
      Dal punto di vista dell'utente, Linux = gratis,
      quindi Android = gratis. Questo significa
      pochissime applicazioni di buona qualità. Gli
      sviluppatori (i professionisti, non i dilettanti)
      preferiscono sviluppare dove si guadagna.Glielo spieghi tu a IBM, Oracle, HP, etc che è meglio che sui loro server da centinaia di migliaia di euro è meglio metterci un bel sistema proprietario e chiuso piuttosto che linux? (e ti assicuro che le licenze per i prodotti di questi "signori" sono tutt'altro che gratis)FREE significa LIBERO, non gratuitoquanto anche tu sai FREE dagli iParaocchi, forse capirai
      • sadness with you scrive:
        Re: Andriod = Linux
        - Scritto da: un utente dotato di cervello
        FREE significa LIBERO, non gratuitoFinché parliamo di server dove viene venduto anche hw e assistenza, siamo tutti d'accordo... ma qui l'argomento è un telefonino...
        • un utente dotato di cervello scrive:
          Re: Andriod = Linux
          - Scritto da: sadness with you
          - Scritto da: un utente dotato di cervello


          FREE significa LIBERO, non gratuito

          Finché parliamo di server dove viene venduto
          anche hw e assistenza, siamo tutti d'accordo...
          ma qui l'argomento è un
          telefonino...Perchè puoi prendere l'HW di un telefonino dove vuoi, montarci Android e chiedere l'assistenza ad un terzo attore? (assistenza che su un telefonino ci aspettiamo sempre gratuita, tra l'altro)dove sta la quindi differenza?quello che sono errate sono le assunzioni di partenza che portano a conclusioni inevitabilmente errate.Le aziende stanno puntando all'utilizzo di software FREE non per moda o perchè filantropiche, ma perchè il modello di business si dimostra più solido e conveniente che farsi tutto in casa.
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Andriod = Linux
      sbagliatissimo, gli utienti android hanno già superato gli utenti linux desktopnon c'è assolutamente relazione tra le due cose, Android è semplicemnte un ottimo SO mobile e il mercato (con pochissima pubblicità) gli sta dando sempre più ragione
    • zuzzurro scrive:
      Re: Andriod = Linux
      Ohhh! Quanto hai ragione! Qua la mano! Sto linux instabile, con le applicazioni che fanno pietà perchè vengono sviluppate in cantine... Apple (c) (tm) (santo subito) sviluppa tutto in mansarda sapete? Non lo sapevate?Addirittura in aereo sviluppano!
    • Shiba scrive:
      Re: Andriod = Linux
      - Scritto da: ruppolo
      Dal punto di vista dell'utente, Linux = gratis,
      quindi Android = gratis. Questo significa
      pochissime applicazioni di buona qualità. Gli
      sviluppatori (i professionisti, non i dilettanti)
      preferiscono sviluppare dove si guadagna.


      Il problema di Android sono i suoi utenti,
      viziati ad avere tutto gratis (anche a costo di
      rubare il software). Le statistiche indicate
      nell'articolo lo
      dimostrano.Sei un mentecatto (questo era il messaggio chiave prima che venisse cancellato).
    • Shiba scrive:
      Re: Andriod = Linux
      Mentecatto.
    • poiuy scrive:
      Re: Andriod = Linux
      Solita equazione: Pago = Qualità, Gratis = Assenza Qualità.Mai esistito pregiudizio più falso.
    • Shu scrive:
      Re: Andriod = Linux
      - Scritto da: ruppolo
      Dal punto di vista dell'utente, Linux = gratis,
      quindi Android = gratis. Questo significa
      pochissime applicazioni di buona qualità. Gli
      sviluppatori (i professionisti, non i dilettanti)
      preferiscono sviluppare dove si guadagna.
      Il problema di Android sono i suoi utenti,
      viziati ad avere tutto gratis (anche a costo di
      rubare il software). Le statistiche indicate
      nell'articolo lo
      dimostrano.Il tuo ragionamento parte da basi completamente sbagliate.Il 95% degli utenti Android non ha mai nemmeno visto Linux in vita sua.E` vero che molti lo vedono associato a Google e collegano "servizi Google gratis = applicazioni gratis sul cellulare", ma anche questa è un'equazione sbagliata, visto che moltissimi hanno comprato il Droid e il Desire perché erano Motorola, HTC, Verizon, Sprint, ecc., per il marketing e per le indiscusse potenzialità. Esattamente lo stesso della gran parte che ha comprato iPhone.Credi che ci siano centinaia di milioni di geek in giro per il mondo che comprano smartphone per smanettarci con la bash o sperando di vederci girare Photoshop?La massa li compra per andare su facebook, twitter, per scambiarsi le foto e i video, e non ultimo per telefonare, mandare sms, e fare i fighi con gli amici.
    • James Kirk scrive:
      Re: Andriod = Linux
      - Scritto da: ruppolo
      Dal punto di vista dell'utente, Linux = gratis,
      quindi Android = gratis. Ti sbagli ... può essere così solo per taluni tecno-informati.Il mercato dei cellulari non è come quello dei Computer, l'utenza è molto più disinformata. Forse qualche venditore può far leva gratuità di molte app. Android ma non credo sia questo a convincere gli utenti.Tra l'altro la gratuità durerà ancora poco e non a caso l'Android Market della 2.1 propone prima le app a pagamento, mare prima erano miste.Comunque io credo che la gente prenda Android perchè i telefoni costano meno dell'iPhone avendo più o meno le stesse funzionalità. Ed il brand Google è in qualche modo una garanzia di sviluppo del software migliore di quella degli OEM.
  • Enjoy with Us scrive:
    Ulteriore prova che Android vincerà!
    I consumatori non sono fessi, quando si accorgeranno che potranno pagare meno o non pagare affatto con Android, vedrete che lasceranno l'uso di iPhone ai soliti macfanatici, con Apple che quindi riuscirà a ritagliarsi il solito 5-10% del mercato... anche gli sviluppatori non sono affatto pochi se si considera che Android ha un anno scarso di vita!
    • FDG scrive:
      Re: Ulteriore prova che Android vincerà!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      ...Lasciamo a parte l'argomento della tua previsione. Ma ti rendi conto che se tu dici X c'è un'elevata probabilità che alla fine si verifichi il contrario di X?:D
    • frank681 scrive:
      Re: Ulteriore prova che Android vincerà!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      I consumatori non sono fessi, quando si
      accorgeranno che potranno pagare meno o non
      pagare affatto con Android, vedrete che
      lasceranno l'uso di iPhone ai soliti macfanatici,
      con Apple che quindi riuscirà a ritagliarsi il
      solito 5-10% del mercato... anche gli
      sviluppatori non sono affatto pochi se si
      considera che Android ha un anno scarso di
      vita!Sei scarsino a fare i conti (e non solo quello): un anno scarsohttp://it.wikipedia.org/wiki/Android22/10/2008 è stato messo in vendita il g1a occhio e croce è un anno e nove mesi scarsi... e comunquel'sdk c'è dal 12/11/2007.l'sdk iphone c'è dal 6/3/2008....
    • Innovatore scrive:
      Re: Ulteriore prova che Android vincerà!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      I consumatori non sono fessi,Quindi tu non consumi ?
      quando si
      accorgeranno che potranno pagare meno o non
      pagare affatto con Android, Hanno provato a sviluppare su una foglia di fico ma non trovano i sorgenti sul web.
      vedrete che
      lasceranno l'uso di iPhone ai soliti macfanatici,E rinunciare a bei soldoni ? Ne dubito fortemente
      con Apple che quindi riuscirà a ritagliarsi il
      solito 5-10% del mercato... anche gli
      sviluppatori non sono affatto pochi se si
      considera che Android ha un anno scarso di
      vita!Se lo dici tu deve essere vero, come tutte le tue altre precedenti previsioni.
    • 1977 scrive:
      Re: Ulteriore prova che Android vincerà!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      I consumatori non sono fessi,e gia' qui posso smettere di leggere.
    • sadness with you scrive:
      Re: Ulteriore prova che Android vincerà!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      I consumatori non sono fessi, infatti tu non consumi...
      quando si
      accorgeranno che potranno pagare meno o non
      pagare affatto con Android, vedrete che
      lasceranno l'uso di iPhone ai soliti macfanatici,
      con Apple che quindi riuscirà a ritagliarsi il
      solito 5-10% del mercato... Se tu avessi ragione, Linux dovrebbe dominare il mondo...Al di là di questo, mi pare ovvio che gli sviluppatori preferiranno lavorare dove c'è da guadagnare, e non dove gli utenti non comprano...
      anche gli
      sviluppatori non sono affatto pochi se si
      considera che Android ha un anno scarso di
      vita!manco due notizie in croce riesci a recuperare... altro che "enjoy": che tristezza!!!
  • FDG scrive:
    Manca un dato
    Cioè la dimensione del mercato delle applicazioni su iOS e su Android e come questo mercato è distribuito tra gli sviluppatori più importanti.Intanto, a conferma di quanto scritto nell'articolo"iPhone Owners Download Twice As Many Paid Apps As Android Owners"http://www.businessinsider.com/chart-of-the-day-apps-iphone-ipod-android-2010-6p.s.: mi ricordo di un articolo dove si diceva che molti piccoli sviluppatori non trovando più spazio su iOS, dove i grandi tolgono spazio, preferirebbero spostarsi altrove. Non ricordo dove l'avevo letto :(-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2010 18.40-----------------------------------------------------------
    • MeX scrive:
      Re: Manca un dato
      semplifichiamo con un'immagine[img]http://www.blogcdn.com/www.engadget.com/media/2010/07/10x0705o2b353asda.jpg[/img]
      • ullala scrive:
        Re: Manca un dato
        - Scritto da: MeX
        semplifichiamo con un'immagine

        [img]http://www.blogcdn.com/www.engadget.com/mediaForse le date di rilascio Apple Android sono diverse?Forse il ritmo di crescita è pure diverso per unità di tempo?E ancora forse con android "peschi" anche da un parco di utilities preesistente (grandissimo vantaggio) che è Linux e con IOS invece non "peschi" proprio un tubo perchè non è (ripeto NON) OSX?Ma non hai mai qualcosa di serio da dire nel merito sai fare solo il fanboy?
        • MeX scrive:
          Re: Manca un dato
          Android's SDK Now Available 12 Nov 2007 http://googlesystem.blogspot.com/2007/11/androids-sdk-now-available.html-----Let me just say it: We want native third party applications on the iPhone, and we plan to have an SDK in developers hands in February, Jobs said this morning October 17, 2007 http://www.wired.com/epicenter/2007/10/apple-to-rele-1/-----eh si... un mese di vantaggio... :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 luglio 2010 10.46----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 luglio 2010 10.48-----------------------------------------------------------
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            Modificato dall' autore il 07 luglio 2010 10.48
            --------------------------------------------------Davvero?Vogliamo vedere da quanto stanno sul mercato i telefoni Apple e da quanto i telefoni Android?
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            "Forse le date di rilascio Apple Android sono diverse?"che fai cambi direzione col vento? ;)
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: MeX
            "Forse le date di rilascio Apple Android sono
            diverse?"

            che fai cambi direzione col vento? ;)No resto al tema dato che si parla di mercato!E tu invece fai solo i soliti discorsi da fanboy senza alcun costrutto!Francamente è una noia non sei divertente come ti ho detto altre volte curati e torna quando sei guarito dalla ruppolite!
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            l'iPhone (il 2g) fu rilasciato in June 29, 2007http://en.wikipedia.org/wiki/IPhone#ModelsIl primo devide Android fu rialsciato il 22 October 2008http://en.wikipedia.org/wiki/Google_android#Hardware_running_AndroidOssia 16 mesi di differenza, considerando che il lancio del primo iPhone era limitato agli USA e solo piú tardi all'UKSe secondo te 1 anno e 4 mesi giustificano un rapporto 4:1, considerando poi che Apple é cattiva e gli sviluppatori sono costretti ad estenuanti approvazioni, mentre il Market di Google é libero, direi che ti stai concentrando sulla differenza meno imporante.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 luglio 2010 11.20-----------------------------------------------------------
          • Orwell scrive:
            Re: Manca un dato
            Modificato dall' autore il 07 luglio 2010 11.20
            --------------------------------------------------Non dimentichiamo che Apple è partita con un mercato praticamente vergine, e le va dato atto di aver in un certo senso rivoluzionato il modo di aggiungere applicazioni e funzionalità al proprio telefono, portandolo ad un livello facilmente accessibile anche ai meno esperti. Android e partito cercando di guadagnare una fetta di mercato già praticamente dominato da Apple.
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            giá, quindi avendo il vantaggio (Android) di non dover convincere gli sviluppatori che fosse un modello funzionante!
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: MeX
            giá, quindi avendo il vantaggio (Android) di non
            dover convincere gli sviluppatori che fosse un
            modello
            funzionante!è un modello diverso infatti!basato su public policyProprio del fatto che è divergente si parlava prima dei tuoi inutili interventi su chi ce lo ha più lungo!
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            l'applicazione dell'idea é divergente, anzi, avvantaggiante persino rispetto ad Apple, in quanto meno restrittiva, ma sempre l'idea di un market per cellulare é...Anzi, proprio il fatto che su Android é molto piú facile arrivare al market non é certo un segnale positivo il rapporto 4:1
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: MeX
            l'applicazione dell'idea é divergente, anzi,
            avvantaggiante persino rispetto ad Apple, in
            quanto meno restrittiva, ma sempre l'idea di un
            market per cellulare
            é...

            Anzi, proprio il fatto che su Android é molto piú
            facile arrivare al market non é certo un segnale
            positivo il rapporto
            4:1Si va bene ne riparliamo fra un anno!E vediamo come stanno le cose!Contento?
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            contento? di cosa? bah...
          • Innovatore scrive:
            Re: Manca un dato
            Gia' un anno fa leggevo ne riparliamo tra un anno. Quanti "tra un anno" dovranno passare ?
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: Innovatore
            Gia' un anno fa leggevo ne riparliamo tra un
            anno.


            Quanti "tra un anno" dovranno passare ?Eccone un altro che pensa di avercelo più "lungo" in funzione di quanto ce lo ha lungo Apple!Avanti un altro !
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            guarda che sei tu quello che pensa di avercelo piccolo solo perché Apple ce l'ha piú lungo ;)
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: MeX
            guarda che sei tu quello che pensa di avercelo
            piccolo solo perché Apple ce l'ha piú lungo
            ;)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Certo convicitene!Infatti la roba Apple che ho ce la ho per quello!Poveretto!Quando uno è un troll gli preme sempre ribadirlo!Come nel tuo caso!Mi ha annoiato a sufficenzaContinua da solo grazie!
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            ribadire cosa? :)
          • Innovatore scrive:
            Re: Manca un dato
            No no, io ce l'ho piccolino :D e tu ce l'hai come John Holmes.Comunque gia' un anno fa leggevo "vedremo tra un anno", bene, l'anno é passato. Quindi ?
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: Innovatore
            No no, io ce l'ho piccolino :D e tu ce l'hai
            come John
            Holmes.

            Comunque gia' un anno fa leggevo "vedremo tra un
            anno", bene, l'anno é passato. Quindi
            ?Dove lo leggevi nei miei post?No!Quindi?cosa devi dimostrare? che non puoi?Un anno fa terminali Android della classe di un nexus o di un milestone non ce ne erano...E francamente non era affatto questo l'argomento della discussione se poi ti accontenti di questo allora ti dico che fra un anno avremo 10 volte le apps apple rispetto a quelle android!Sei più contento così?Non era quello il problema si tratta di aspettare un anno perchè le differenze tra i due mercati si delineino meglio e siano maggiormente visibili e con più dati da confrontare! Povero troll della mutua!
          • Innovatore scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Innovatore

            No no, io ce l'ho piccolino :D e tu ce l'hai

            come John

            Holmes.



            Comunque gia' un anno fa leggevo "vedremo tra un

            anno", bene, l'anno é passato. Quindi

            ?
            Dove lo leggevi nei miei post?Ho forse detto che l'hai scritto tu ?
            No!Ok, ti credo non l'hai detto tu. O forse si ma con altri nick
            Quindi?E' passato un anno :)
            cosa devi dimostrare? Io nulla, non sono io che dicevo "vedremo tra un anno"
            che non puoi?Non sono io che dicevo "vedremo tra un anno"
            Un anno fa terminali Android della classe di un
            nexus o di un milestone non ce ne
            erano...Non ho capito, sviluppi hardware o software ? Senza quei due terminali non potevi sviluppare ? Interessante
            E francamente non era affatto questo l'argomento
            della discussione se poi ti accontenti di questo
            allora ti dico che fra un anno avremo 10 volte le
            apps apple rispetto a quelle
            android!Bho', forse sí forse no
            Sei più contento così?Indifferente
            Non era quello il problema si tratta di aspettare
            un anno perchè le differenze tra i due mercati si
            delineino meglio e siano maggiormente visibili e
            con più dati da confrontare!Bene allora aspetteremo un'anno ancora

            Povero troll della mutua!Ne riparliamo tra un anno ! :D
          • Orwell scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: MeX
            giá, quindi avendo il vantaggio (Android) di non
            dover convincere gli sviluppatori che fosse un
            modello
            funzionante!Più che convincere gli sviluppatori si tratta di convincere i clienti. Gli sviluppatori che vogliono fare guadagno vendendo le loro applicazioni seguono il mercato. Se le percentuali di mercato di Android e iPhone fossero ribaltate ci sarebbero certamente più sviluppatori su Android e meno su iPhone, credo sia normale. Chi sviluppa su Android oggi lo fa perchè magari ha fiducia nella crescita del mercato Android oppure perchè, essendo il mercato più piccolo, la concorrenza su certe applicazioni si fa sentire meno, oppure perchè preferisce il modello di business del free o open source e pensa che Android offra maggiori opportunità in tal senso.
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            allora, come mai ci sono piú sviluppatori e app per iPhone che nel 2007 era una mosca confronto a RIM e Nokia?
          • Orwell scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: MeX
            allora, come mai ci sono piú sviluppatori e app
            per iPhone che nel 2007 era una mosca confronto a
            RIM e
            Nokia?1. Nel 2007 non credo che fossero così tanti, anzi forse c'era anche meno interesse in generale per il software rivolto al mercato mobile.2. Nokia ha avviato il suo store da pochissimo, quando è uscito iPhone non si sapeva neanche cosa fosse un app store. RIM non so, ma mi risulta che sia per lo più utilizzato da utenza business che certamente è interessata solo ad un certo tipo di applicazioni.3. Gli sviluppatori sono cresciuti esponenzialmente nel momento in cui si è visto che esisteva un canale di vendita UNICO e controllato (garantito?) che poteva raggiungere facilmente milioni di persone e che prima non esisteva (chi voleva acquistare un'app per Nokia doveva farsi prima delle gran ricerche su internet e poi non era mai sicuro che non ci fossero fregature).
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            appunto, quindi sostanzialmente stai dicendo che Apple ha piú sviluppatori semplicemente perché il suo store funziona, quello degli altri no.
          • Orwell scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: MeX
            appunto, quindi sostanzialmente stai dicendo che
            Apple ha piú sviluppatori semplicemente perché il
            suo store funziona, quello degli altri
            no.Dico che gli altri sono arrivati tardi e devono colmare un gap difficile da colmare, inclusa se vuoi la poca maturita' degli store. Apple ha avuto il tempo di affermarsi perche' e' stata la prima a proporre questo modello di vendita per le applicazioni. Gli sviluppatori si sono buttati su iPhone non tanto perche' fosse la piattaforma migliore in assoluto, ma piu' semplicemente perche' offriva ed ancora offre il mercato piu' ampio. Se come sviluppatore dovessi fare una scelta basata unicamente sull'ampiezza del mercato, non potrei che scegliere anch'io di lavorare su iPhone. D'altro canto se il mercato dei dispositivi basati su Android non fosse in crescita nessuno ci svilupperebbe (me compreso).
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            se la variabile é il mercato piú ampio dovrebbero essere tutti su OVI store
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            Modificato dall' autore il 07 luglio 2010 11.20
            --------------------------------------------------
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: ullala
            Si va bene apple ce lo ha più lungo!
            Ma la lunghezza del tuo non ne risente
            positivamente in
            compenso!
            Quindi perchè ti sprechi a fare il fanboy?
            Sei contento ora?guarda che quello che si é scaldato sei tu, io ho solo postato un grafico esemplificativo ;)http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2935167&m=2935634#p2935634
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: MeX
            - Scritto da: ullala

            Si va bene apple ce lo ha più lungo!

            Ma la lunghezza del tuo non ne risente

            positivamente in

            compenso!

            Quindi perchè ti sprechi a fare il fanboy?

            Sei contento ora?

            guarda che quello che si é scaldato sei tu, io ho
            solo postato un grafico esemplificativo
            ;)

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2935167&m=293No hai postato un grafico fuori contesto rispetto a ciò di cui si parlava e stai continuando a rompere le balle su chi ce lo ha più lungo!Il tuo problema (ripeto) è che la lunghezza di quello Apple non influenza quella del tuo!E su questo ti lascio alle tue pratiche "solitarie" da fanboy!
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            fuori contesto? dillo ad Engadget allora...http://www.engadget.com/2010/07/05/ios-has-a-bigger-dev-army-than-android-but-will-cross-platform/
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: MeX
            fuori contesto? dillo ad Engadget allora...

            http://www.engadget.com/2010/07/05/ios-has-a-biggeSiamo su engadget?Si parlava di questo nel thread?NO!Ma ripeto buona per te!hai vintoNon sei contento?
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            ah scusa, pensavo si parlasse del parco sviluppatori tra Apple e Android mi sono confuso... bah...
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: MeX
            ah scusa, pensavo si parlasse del parco
            sviluppatori tra Apple e Android mi sono
            confuso...
            bah...Si infatti e che apple ha più applcazioni e un mercato più affollato era già stato detto!E nessuno lo aveva contestato!Quindi contributo del tuo post (nel merito della discussione) ZERO.Contributo alla tua mania di fan boy (diccelo tu)Risultato:Mex trollindex +100!e con questa ti saluto!
          • MeX scrive:
            Re: Manca un dato
            ciaoooo
          • Innovatore scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: ullala
            e con questa ti saluto!Grazie Signore grazie , grazieeeeee
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: Innovatore
            - Scritto da: ullala

            e con questa ti saluto!

            Grazie Signore grazie , grazieeeeeeGuarda che hai capito male non ho salutato te!
          • Innovatore scrive:
            Re: Manca un dato
            Grazie Signore grazie , grazieeeeee
        • Shu scrive:
          Re: Manca un dato
          - Scritto da: ullala
          E ancora forse con android "peschi" anche da un
          parco di utilities preesistente (grandissimo
          vantaggio) che è Linux e con IOS invece non
          "peschi" proprio un tubo perchè non è (ripeto
          NON)
          OSX?Android non pesca quasi niente da Linux. L'unico che mi viene in mente è busybox, che comunque si usa solo su cellulari rooted. Tutto il resto è riscritto from scratch in Java (su Linux si programma in C, C++, Python, Ruby, ... pochissimo in Java) e gira in una VM con API dedicate (quindi non ricicli nemmeno la roba in Java+swing o simile).M fa un po' ridere l'ultima tua parentesi, visto che fino a un anno fa gli utenti di iPhone si sperticavano per dire che "iPhoneOS è esattamente OSX ma con la GUI diversa!!!"
          • ullala scrive:
            Re: Manca un dato
            - Scritto da: Shu
            - Scritto da: ullala


            E ancora forse con android "peschi" anche da un

            parco di utilities preesistente (grandissimo

            vantaggio) che è Linux e con IOS invece non

            "peschi" proprio un tubo perchè non è (ripeto

            NON)

            OSX?

            Android non pesca quasi niente da Linux. L'unico
            che mi viene in mente è busybox, che comunque si
            usa solo su cellulari rooted. Tutto il resto è
            riscritto from scratch in Java (su Linux si
            programma in C, C++, Python, Ruby, ... pochissimo
            in Java) e gira in una VM con API dedicate
            (quindi non ricicli nemmeno la roba in Java+swing
            o
            simile).

            M fa un po' ridere l'ultima tua parentesi, visto
            che fino a un anno fa gli utenti di iPhone si
            sperticavano per dire che "iPhoneOS è esattamente
            OSX ma con la GUI
            diversa!!!"Iphone OS non ha praticamente nulla in comune con OSX perchè mai si dovrebbe sostenere il contrario?Quanto a Linux non c'è solo busybox ma il firewall i netfilters ecc.E tornano spesso comodi!Certo in quel caso sei "fuori" dall'SDK chi ha mai detto il contrario?
  • LaNberto scrive:
    Portoghesi
    Si sapeva che Android si caratterizzava come piattaforma "per chi non vuole spendere". Quanto questo possa influire sugli sviluppatori è ormai visibile. Chi volete che si impegni seriamente per una piattaforma dove non vendi?
    • zizzo scrive:
      Re: Portoghesi
      Chi non vuole spendere per forza per comprare un computer apposta e pagare pizzo e percentuale per sviluppare e provare a vendere un giochino :)Comunque se i numeri sono grandi anche un 43% di consumatori paganti (volontariamente ;) ) per il mio giochino mi basterebbe.
      • LaNberto scrive:
        Re: Portoghesi
        Sono distinzioni ideologiche. Android paga poco.
      • Shu scrive:
        Re: Portoghesi
        - Scritto da: Shu

        siamo a un investimento totale di 350 euro

        Per cominciare. Poi altri 70 ogni anno.Dimenticavo... ti serve anche l'iPhone/iPad/iPodTouch VERO, perché l'emulatore non è completamente compatibile (è x86, non ARM), quindi l'investimento diventa di circa 1000 euro.
        • mura scrive:
          Re: Portoghesi
          - Scritto da: Shu
          - Scritto da: Shu



          siamo a un investimento totale di 350 euro



          Per cominciare. Poi altri 70 ogni anno.

          Dimenticavo... ti serve anche
          l'iPhone/iPad/iPodTouch VERO, perché l'emulatore
          non è completamente compatibile (è x86, non ARM),
          quindi l'investimento diventa di circa 1000
          euro.Perchè per sviluppare e, soprattutto, testare un applicativo per un qualunque dispositivo non ti serve il dispositivo stesso ?Poi discorso monitor, tastiera ecc ecc per sviluppare per android ti serve un computer comunque con il vantaggio però che se decidi per la strada mac mini puoi sviluppare per entrambi al costo succitato.
          • FDG scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: mura

            Dimenticavo... ti serve anche

            l'iPhone/iPad/iPodTouch VERO, perché l'emulatore

            non è completamente compatibile (è x86, non
            ARM),

            quindi l'investimento diventa di circa 1000

            euro.

            Perchè per sviluppare e, soprattutto, testare un
            applicativo per un qualunque dispositivo non ti
            serve il dispositivo stesso?Già perché l'Android non gli serve :D
          • LaNberto scrive:
            Re: Portoghesi
            dubito anche che abbia provato Xcode
          • LaNberto scrive:
            Re: Portoghesi
            E come fai a testare seriamente su più telefoni con caratteristiche hardware differenti senza averli?
          • panda rossa scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: LaNberto
            E come fai a testare seriamente su più telefoni
            con caratteristiche hardware differenti senza
            averli?Mai sentito parlare di emulatori?
          • LaNberto scrive:
            Re: Portoghesi
            Seriamente.
          • panda rossa scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: LaNberto
            Seriamente.Seriamente!Una applicazione per computer mica la provi per tutte le schede grafiche e tutte le risoluzioni!Analogamente quella per smartphone!Se gira sull'emulatore del sistema operativo, allora gira!
          • FDG scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: panda rossa
            Seriamente!
            Una applicazione per computer mica la provi per
            tutte le schede grafiche e tutte le
            risoluzioni!
            Analogamente quella per smartphone!

            Se gira sull'emulatore del sistema operativo,
            allora gira!Questo in teoria.In pratica, tu hai mai sviluppato per hardware eterogeneo?
          • panda rossa scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: panda rossa


            Seriamente!

            Una applicazione per computer mica la provi per

            tutte le schede grafiche e tutte le

            risoluzioni!

            Analogamente quella per smartphone!



            Se gira sull'emulatore del sistema operativo,

            allora gira!

            Questo in teoria.

            In pratica, tu hai mai sviluppato per hardware
            eterogeneo?Si, e perfino per hardware che ancora deve uscire!In java.
          • LaNberto scrive:
            Re: Portoghesi
            Com'è il motto? Write once, debug everywhere
          • FDG scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: panda rossa

            In pratica, tu hai mai sviluppato per hardware

            eterogeneo?

            Si, e perfino per hardware che ancora deve uscire!
            In java.Assolutamente ininfluente che sia in Java.Diciamo che hai scritto qualcosa ma che non ti sei premurato di verificare se effettivamente funziona dovunque.Ovviamente questo discorso ha senso se non stiamo parlando di qualcosa di comparabile a "hello world".
          • panda rossa scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: panda rossa



            In pratica, tu hai mai sviluppato per hardware


            eterogeneo?



            Si, e perfino per hardware che ancora deve
            uscire!

            In java.

            Assolutamente ininfluente che sia in Java.

            Diciamo che hai scritto qualcosa ma che non ti
            sei premurato di verificare se effettivamente
            funziona dovunque.Ben me ne guardo di farlo.L'ho provato sul mio sistema e funziona.In allegato al software ci sono i sorgenti.Se devi modificarlo per il tuo sistema, aggiustatelo.
          • mura scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: panda rossa
            Mai sentito parlare di emulatori?Ma dai non scherzare gli emulatori o simulatori di terminale che dir si voglia vanno bene per fare alpha testing in fase di stesura del codice, per il debugging serio a code freeze avvenuto ti serve obbligatoriamente il dispositivo con remote debugger e profiler annessi altrimenti manco hai la percezione di come si muove il tuo programma nelle mani dell'utente finale.
          • panda rossa scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: panda rossa

            Mai sentito parlare di emulatori?

            Ma dai non scherzare gli emulatori o simulatori
            di terminale che dir si voglia vanno bene per
            fare alpha testing in fase di stesura del codice,
            per il debugging serio a code freeze avvenuto ti
            serve obbligatoriamente il dispositivo con remote
            debugger e profiler annessi altrimenti manco hai
            la percezione di come si muove il tuo programma
            nelle mani dell'utente
            finale.Forse c'e' un equivoco di fondo qua: applicazione != XXXXXXXllaXXXXXXXlle sono quelle cose inutili con la pallina che rimbalza e interagisce col multitouch.Applicazioni sono cose utili, spesso porting di altre applicazioni esistenti su altri sistemi.
          • mura scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: panda rossa
            Forse c'e' un equivoco di fondo qua: applicazione
            !=
            XXXXXXXlla

            XXXXXXXlle sono quelle cose inutili con la
            pallina che rimbalza e interagisce col
            multitouch.

            Applicazioni sono cose utili, spesso porting di
            altre applicazioni esistenti su altri
            sistemi.Allora se vuoi generalizzare quanto ti fa comodo e fare la punta agli spilli quando devi arrampicarti sugli specchi fai pure ma la discussione si ferma quindi se vuoi trolleggiare e basta finiamola qui.Giusto per puntualizzare, tutti i programmi possono essere XXXXXXXlle o cose utili ma alla fine sono sempre codice che va debuggato e testato, nel tuo esempio della pallina che rimbalza, se ti metti a giocherellare con le opengl e spari a video un solido con milioni e milioni di poligoni è chiaro che su un computer con scheda video pompatissima ti viaggia ma su un dispositivo mobile manco per il caXXo e se hai fatto solo dei test sintetici su un simulatore beh auguri per la tua carriera di coder di app perchè avrai ben presto delle amare delusioni.
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            quindi quanto costa provare la tua app sui maggiori modelli di Android?
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            quindi quanto costa provare la tua app sui
            maggiori modelli di
            Android?Se stai alle API 0!Perchè l'emulatore (a differenza di quello Apple) funziona!
          • LaNberto scrive:
            Re: Portoghesi
            E tu ne hai diffusa esperienza
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2935167&m=2935885#p2935885 :D
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: LaNberto
            E tu ne hai diffusa esperienzaAbbastanza dato che li ho usati ambedue!E tu?Hai qualcosa da dire nel merito?Magari puoi dirci qualcosa su quante API mancano su Android e Su Apple facendo un confronto di merito?Oppure ci puoi dire come e perchè certe funzioni sull'emulatore apple non funzionano .... magari ho visto male io, sono sempre disposto a ricredermi!Su spiega sono tutto orecchi!
          • LaNberto scrive:
            Re: Portoghesi
            A giudicare dal post di mex mi pare che tu non abbia visto granché...
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: LaNberto
            A giudicare dal post di mex mi pare che tu non
            abbia visto
            granché...Io ho visto eccome vogliamo (ripeto) fare l'elenco di quante di quelle funzioni Apple ha e di quante ne ha Android?Certo anche Android ha limitazioni (lo ho detto anche prima) ma sono MOLTE MENO di quelle di Apple e non lo dico io è scritto NERO SU BIANCO nelle rispettive documentazioni!È un fatto oggettivo mica una mia opinione!Ciascuno dei due ha un bell'elenco delle funzioni supportate basta fare il confronto DI TUTTI E DUE!Mica sono dati segreti no?
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            ok, ma mi spieghi come faccio un app che usa camera e bluetooth con il solo emulatore su Android?Grazie.
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            ok, ma mi spieghi come faccio un app che usa
            camera e bluetooth con il solo emulatore su
            Android?Il bluetoth è un device di rete e lo tratti come tale non ha alcuna (a differenza che per Apple) limitazione!Per questo non ha api specififiche!Spiegami tu ora come trasferisci un file qualunque via bluetoth con Aplle (con o senza il device per fare debug)Grazie!Non puoi vero?Si parla sempre di plus vs minus!

            Grazie.Si grazie a te!
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            ma che ti bevi?Mi spieghi, usando solo l'emulatore di Android, come faccio il debugging ti un'app che usa fotocamera e bluetooth?
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            ma che ti bevi?

            Mi spieghi, usando solo l'emulatore di Android,
            come faccio il debugging ti un'app che usa
            fotocamera e
            bluetooth?Bluetoth è banale come ti ho detto!Spiegami tu come lo fai su sdk Apple... Apple è meglio no?Quanto alla fotocamera è una limitazione solo parziale perchè non supporta settaggi sulla risoluzione ecc. (che sono specifici) ma questo non ti impedisce di usarla via API!Ora spiega tu come (e se) via SDK Apple supporti la fotocamera e se hai le differenti risoluzioni (e il resto delle opzioni) settabili!Ripeto Android ha i suoi limiti in termini di SDK ma Apple ne ha MOLTI di PIÙ Questo è il fatto che rimane comunque tu la giri!Apple- e Android+ e il tutto è documentato da ambedue le documentazioni (non dalla tua o mia opinione) è inutile che ti agiti RipetoApple- funzioni e Android+ funzioni per lo sviluppo!Che è esattamente quello che ho detto e postato!
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            dai dai... fai finta di non capire... rispondi si o no.É possibile fare debug di un'applicazione che utilizza fotocamera e bluetooth solo basandosi sull'emulatore?[ ] SI[ ] NO
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            dai dai... fai finta di non capire... rispondi si
            o
            no.

            É possibile fare debug di un'applicazione che
            utilizza fotocamera e bluetooth solo basandosi
            sull'emulatore?

            [ ] SI
            [ ] NONo per la fotocamera COME HO GIÀ DETTOè possibile farlo con Apple e senza device? o con un solo device?[ ] Si[ ] NoGrazie!E la risposta la sappiamo entrambi!Basta solo che la scrivi e così la sanno anche gli altri!
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            ovvio che no, ma eri tu a dire che 99 volte su 100 non serve il device mentre con Apple 99 su 100 ti serve ;)
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            ovvio che no, ma eri tu a dire che 99 volte su
            100 non serve il device mentre con Apple 99 su
            100 ti serve
            ;)Infatti mi serve PROVABILMENTE MENO che con SDK APPLE!E NON mi SERVE del tutto SE (e lo ho scritto bello grande!) mi limito alle API SDK!Confermo e ripeto dato che è documentato!Poi ci spiegherai come testi la telecamera su iphone 4 e su ipod touch con il solo ipod touch (così tu hai detto) e con le API e SDK Apple! :DMorale!Quello che ho detto io si dimostra vero! e quello che dici tu invece si dimostra falso!
          • Shu scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            É possibile fare debug di un'applicazione che
            utilizza fotocamera e bluetooth solo basandosi
            sull'emulatore?

            [X] SI
            [ ] NOIl BT è emulato dall'emulatore ufficiale, la fotocamera può essere emulata collegandola a un server locale che fa streaming da una webcam (o da qualsiasi altra cosa. Su Linux lo stack è lo stesso, quindi puoi usare anche una scheda TV o DVB, volendo).Bye.
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2935167&m=2935885#p2935885
          • Shu scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2935167&m=293E` inutile che linki. Non hai la minima idea di quello che stai parlando. Hai provato a sviluppare su Android? No. E allora stai zitto.
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            quindi tu sviluppi basandoti solo sull'emulatore?
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            quindi tu sviluppi basandoti solo sull'emulatore?Lui lo puo fare (nei limiti dell'SDK) tu invece NO!Hai postato che ti basta un ipod touch?Bene scrivi come usi la telecamera (sic) via API Apple col tuo ipod touch e puoi fare a meno di in iphone4Aspetto con ansia la risposta!Perchè vedi la differenza sta proprio lì con android e SDK se ti limiti alle API non ti serve un device 99 volte su 100 su Apple invece l'emulatore è pieno di bachi!Basta che ti leggi il forum!E se resti A SDK su Apple (e le relative differenti risoluzioni) col tuo bravo iod touch te le scordi proprio!E hai un sacco di API in meno di Android!Il che significa che il tuo campo applicativo è molto più ristretto!
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            - device per debug serio (basta un iPhone e iPodTouch... per Android... auguri)conosci la differenza tra "e" e "o" ?http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2935167&m=2935850#p2935850
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            certo certo... magari ci sviluppi pure un'App che fa le foto e le spedisce via bluetooth...Emulator LimitationsIn this release, the limitations of the emulator include:No support for placing or receiving actual phone calls. You can simulate phone calls (placed and received) through the emulator console, however.No support for USB connectionsNo support for camera/video capture (input).No support for device-attached headphonesNo support for determining connected stateNo support for determining battery charge level and AC charging stateNo support for determining SD card insert/ejectNo support for Bluetoothhttp://developer.android.com/guide/developing/tools/emulator.html#troubleshooting
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            certo certo... magari ci sviluppi pure un'App che
            fa le foto e le spedisce via
            bluetooth...
            Si in effetti lo puoi fare!Basta che guardi sul market!E inoltre il bluetoth funziona sul serio è un device di rete come tutti gli altri e non ha NULLA di specifico!Quindi (a differenza che nel mondo Apple) non solo ci spedisci le foto ma qualunque cosa!Apps comprese!Puoi dire altrettanto ?NO!
            Emulator Limitations

            In this release, the limitations of the emulator
            include:

            No support for placing or receiving actual phone
            calls. You can simulate phone calls (placed and
            received) through the emulator console,
            however.Appunto via ADB!
            No support for USB connectionsè un comune device pure quello non ha nulla di specifico!Quindi non ha proprietà particolari!
            No support for camera/video capture (input).Forse dovresti dare una scorsa al market dico davvero eh! :D
            No support for device-attached headphonesE perchè dovresti preoccupartene!ah.... a proposito ma Apple ce lo ha?NO vero? :D
            No support for determining connected stateFalso lo stato di connected alla rete è disponibile!E apple? :p
            No support for determining battery charge level
            and AC charging
            stateMa che ti frega?E poi su Apple c'è ?
            No support for determining SD card insert/ejectCerto che invece su Apple ce lo abbiamo no? :p
            No support for BluetoothErrato è un device di rete non ha supporto specifico (o meglio ce lo ha come QUALUNQUE DEVICE DI RETE).Ma su Apple invece come stanno le cose?Vogliamo fare una bella tabella con si e no su quello che ha Apple e quello che ha android?E poi fare il confronto REALE su quante cose APPLE non ha e Android invece HA?Che ne dici? :D
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            PILLONE! Io ti sto contestando il fatto che puoi sviluppare determinate APP senza avere un device... visto che tu banfavi che con Android l'emulatore basta e avanza... dai dai... puoi fare di meglio ;)
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            PILLONE! Io ti sto contestando il fatto che puoi
            sviluppare determinate APP senza avere un
            device... visto che tu banfavi che con Android
            l'emulatore basta e avanza... dai dai... puoi
            fare di meglio
            ;)Infatti è vero posso sviluppare (leggi i post invece di trollare a vanvera) nei limiti di cio che è previsto dalle API senza avere un device!E lo confermo!E ho pure aggiunto che per fare certe cose (non previste dall'SDK) il device SERVE (ma in genere ne basta comunque UNO dato che le differenze sono 99 volte su 100 MOLTO minori di quelle che ci sono tra i device iphone ipad e ipod). Nella pratica non c'è alcuna differenza (dal punto di vista SDK) tra una applicazione fatta per un wildfire htc (segmento basso) e una fatta per milestone o nexus (segmento alto).E poi di che parliamo?Nel mondo Apple quello è l'sdk e quello ti tieni (con TUTTE le sue limitazioni) nel caso Android se vuoi (e ripeto SE come ho già detto) puoi andare oltre!Quindi si parla di plus vs minus!Sia lato SDK (Apple copre meno funzioni e meno API) sia lato "hacking" e OS vero e proprio (che su apple è fuori discussione).Su Apple questo non è invece proprio vero la differenza di completezza del supporto è ENORME!
          • mura scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: MeX

            quindi quanto costa provare la tua app sui

            maggiori modelli di

            Android?
            Se stai alle API 0!Perchè tu ti metti a sviluppare bypassando le api e magari scrivendo codice in asm superottimizzato ? E' chiaro che se sviluppi per dispositivi come questi devi attenerti ai modelli di programmazione che ti mettono a disposizione altrimenti il tuo software va solo su un terminale di una marca e con una particolare compinazione hardware/software ma questo a prescindere dal fatto che scrivi per android o ios.
            Perchè l'emulatore (a differenza di quello Apple)
            funziona!Ma qui mica si stava facendo il discorso di chi ce l'ha più lungo si parlava semplicemente di quanto possa essere più o meno limitato sviluppare basando i propri test solo su un emulatore/simulatore piuttosto che il dispositivo finale, la tua uscita è solo trollaggio di bassa lega, oltre che palese OT.
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: MeX


            quindi quanto costa provare la tua app sui


            maggiori modelli di


            Android?

            Se stai alle API 0!

            Perchè tu ti metti a sviluppare bypassando le api
            e magari scrivendo codice in asm superottimizzato
            ? E' chiaro che se sviluppi per dispositivi come
            questi devi attenerti ai modelli di
            programmazione che ti mettono a disposizione
            altrimenti il tuo software va solo su un
            terminale di una marca e con una particolare
            compinazione hardware/software ma questo a
            prescindere dal fatto che scrivi per android o
            ios.


            Perchè l'emulatore (a differenza di quello
            Apple)

            funziona!

            Ma qui mica si stava facendo il discorso di chi
            ce l'ha più lungo si parlava semplicemente di
            quanto possa essere più o meno limitato
            sviluppare basando i propri test solo su un
            emulatore/simulatore piuttosto che il dispositivo
            finale, la tua uscita è solo trollaggio di bassa
            lega, oltre che palese
            OT.Su emulatore e simulatore hai INFATTI MOLTE più funzioni su quello Android che su quello Apple!E come ho detto il supporto (rispetto alle API) è molto più completo!Sulle differenze fisiche di certi devices (ad esempio risoluzione telecamera) se ti interessa quel tipo di Apps hai diiferenti risoluzioni sia su Apple che su Android e supporto (su quei particolari) ZERO in ambedue i casi!Facendo le somme è più facile che tu abbia supporto a una funzione specifica (e relativa emulazione) su Android che non su Apple che è poi quanto ho detto (e spiegato anche con dettagli) anche prima!Riaasumendo c'è una ampia classe di Applicazioni che puoi fare senza bisogno di un particolare device con Android tale classe è molto più ristretta (in maniera molto significativa) se si parla di Apple!Tutto qui!
          • mura scrive:
            Re: Portoghesi
            Allora te lo rispiego da capo per vedere se capisci.All'inizio di tutto ho scritto che gli emulatori/simulatori non bastano per fare il test di un applicativo per dispositivi mobile e tu da questo sei partito con la filippica anti apple che quellod i android fa questo e quello in più.Ti ho ripreso nel tuo immane OT trolloso dicendoti che non era questo il topic della discussione e tu mi hai risposto nello stesso modo altrettanto trolloso e OT, a questo punto mi chiedo: hai dei problemi con la comprensione della lingua italiana ?cosa non ti è chiaro della frase: ... si parlava semplicemente di quanto possa essere più o meno limitato sviluppare basando i propri test solo su un emulatore/simulatore piuttosto che il dispositivo finale
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: mura
            Allora te lo rispiego da capo per vedere se
            capisci.

            All'inizio di tutto ho scritto che gli
            emulatori/simulatori non bastano per fare il test
            di un applicativo per dispositivi mobile e tu da
            questo sei partito con la filippica anti apple
            che quellod i android fa questo e quello in
            più.
            Ti ho ripreso nel tuo immane OT trolloso
            dicendoti che non era questo il topic della
            discussione e tu mi hai risposto nello stesso
            modo altrettanto trolloso e OT, a questo punto mi
            chiedo:

            hai dei problemi con la comprensione della lingua
            italiana
            ?
            cosa non ti è chiaro della frase:

            ... si parlava semplicemente di quanto possa
            essere più o meno limitato sviluppare basando i
            propri test solo su un emulatore/simulatore
            piuttosto che il dispositivo
            finale Allora la mia risposta (chiarissima) è: Sei più limitato con SDK Apple! E non lo dico io lo dicono le API (documentate) è chiaro o no?
          • mura scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: ullala
            Allora la mia risposta (chiarissima) è:
            Sei più limitato con SDK Apple!
            E non lo dico io lo dicono le API (documentate) è
            chiaro o
            no?Allora qui la faccenda si fa seria, i casi sono due o non capisci o non ti sai esprimere.Che caXXo me ne frega di quante API ha il tuo o quante il suo, di come sono documentate ed a cosa servono, la discussione era partita sul come fosse più limitato sviluppare su un emulatore piuttosto che sul dispositivo fisico indipendentemente da quale fosse 'sto dispositivo.Non mi interessa se android sdk ti mette a disposizione un emulatore che emula l'80% delle possibilità di un dispositivo fisico mentre il simulatore iphone solo il 40% (numeri puramente casuali), mi interessava parlare del fatto che in entrambi i casi non hai, per limiti intrinsechi o tecnici dell'emulatore, la possibilità di fare un test approfondito se devi usare una o più funzioni mancanti e che quindi devi avere il dispositivo finale.Poi che su android ci possa essere il problema della frammentazione mentre su iPhone molto meno è un altro discorso.Ora ti è chiaro tutto il discorso ? Bada che se mi devi rispondere ancora sulla trafila apple vs android lascia pure stare a meno che non ti cerchi delle offese gratuite.
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: ullala

            Allora la mia risposta (chiarissima) è:

            Sei più limitato con SDK Apple!

            E non lo dico io lo dicono le API (documentate)
            è

            chiaro o

            no?

            Allora qui la faccenda si fa seria, i casi sono
            due o non capisci o non ti sai
            esprimere.

            Che caXXo me ne frega di quante API ha il tuo o
            quante il suo, di come sono documentate ed a cosa
            servono, la discussione era partita sul come
            fosse più limitato sviluppare su un emulatore
            piuttosto che sul dispositivo fisico
            indipendentemente da quale fosse 'sto
            dispositivo.é limitato (lo ho scritto bello chiaro) se vuoi fare certe cose (che comunque non sono supportate da SDK) il che (e ho citato l'esperienza fatta) è molto importante in quanto sono piuttosto poche le necessità di andare oltre!Quindi:Puoi sviluppare (con quei limiti) usando il solo emulatore.L'ultima App che ho fatto non la ho infatti testata sul mio telefono ma solo sull'emulatore.Questo non è tecnicamente (limitazioni intrinseche e molti più bugs) possibile per iphone, infatti quella su iphone (app) la ho testata sul terminale perchè non potevo esimermi dal farlo! Se hai esperienze diverse (non trollate) parlane (come ho detto nel primo post la mia esperienza è limitata ma è questa e già mi dice delle cose) se invece ti vuoi limitare a insistere su affermazioni vaghe e fumose (io parlo di cose che ho usato e conosco e tutto ciò che ho scritto lo posso dimostrare) fai pure!Io non ho alcun interesse (ripeto) a dimostrare che è meglio android o apple (pur avendo e lo ho scritto chiaro) le mie preferenze personali!Per me i soldi di un cliente che usa Apple (coi miei servizi) e di un cliente che usa Android hanno lo stesso identico colore!Se mi chiedi se preferisco 10 clienti android o 1000 clienti apple ti rispondo che preferisco 1100 clienti (apple e android) quindi per me più clienti usano apple meglio è come più clienti usano android contento mi fanno!I soldi finiscono comunque nelle tasche della mia azienda!Al massimo posso dirti che posso avere simpatie anche per altri sistemi (webos, symbian ultimo e perchè no meego) ma non ho applicazioni per quei sistemi (per ora) se sarranno sufficientemente diffusi le farò (probabilmente) come è stato per Apple e Android!Sono stato chiaro?Hai una tua esperienza da portare?Se si sono tutto orecchi! Se devi insistere con questa solfa spero che mi vorrai scusare ma non vedo l'utilità!
          • Innovatore scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: ullala

            L'ultima App che ho fatto non la ho infatti
            testata sul mio telefono ma solo
            sull'emulatore.

            Questo non è tecnicamente (limitazioni
            intrinseche e molti più bugs) possibile per
            iphone, infatti quella su iphone (app) la ho
            testata sul terminale perchè non potevo esimermi
            dal
            farlo!
            Sono come San Tommaso, mi dici il nome delle apps che hai sviluppato ?
            Se mi chiedi se preferisco 10 clienti android o
            1000 clienti apple ti rispondo che preferisco
            1100 clienti (apple e android) quindi per me più
            clienti usano apple meglio è come più clienti
            usano android contento mi
            fanno!Vuoi fare 1102 ?Dimmi il nome dell'appDimostraci che le tue non sono solo parole
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: Innovatore
            - Scritto da: ullala



            L'ultima App che ho fatto non la ho infatti

            testata sul mio telefono ma solo

            sull'emulatore.



            Questo non è tecnicamente (limitazioni

            intrinseche e molti più bugs) possibile per

            iphone, infatti quella su iphone (app) la ho

            testata sul terminale perchè non potevo esimermi

            dal

            farlo!



            Sono come San Tommaso, mi dici il nome delle apps
            che hai sviluppato
            ?


            Se mi chiedi se preferisco 10 clienti android o

            1000 clienti apple ti rispondo che preferisco

            1100 clienti (apple e android) quindi per me più

            clienti usano apple meglio è come più clienti

            usano android contento mi

            fanno!

            Vuoi fare 1102 ?

            Dimmi il nome dell'app

            Dimostraci che le tue non sono solo paroleLeggi la policy del forum e dimostraci che non sei un troll che non sa di cosa parla!E piantala di rompere le scatole al mondo con trollate che non c'entrano nulla e di "innovatore" non portano alcun contenuto e sostanza!Pensi di potercela fare?Se no non è un mio problema resta pure a trollare quanto vuoi!Per me non esisti neppure!
          • Innovatore scrive:
            Re: Portoghesi
            Voglio solo capire se quello che dici si basa su qualcosa di "reale" o sono solo parole. Non sono io a bullarmi di essere uno sviluppatore Android ed iPhone, di queste due piattaforme io ne sono solo un'utente finale. Renditi credibile
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: Innovatore
            Voglio solo capire se quello che dici si basa su
            qualcosa di "reale" o sono solo parole. Non sono
            io a bullarmi di essere uno sviluppatore Android
            ed iPhone, di queste due piattaforme io ne sono
            solo un'utente finale.




            Renditi credibilePer l'ultima volta poi ti abbandono al tuo destino di troll!1) si parla di sistemi di sviluppo quindi se non sei uno sviluppatore sei tu a non essere credibile.2) quello che ho detto è verificabile comunque da qualunque persona dato che gli sdk e la documentazioni delle API sono pubblicate e sarebbe vero ( pubblicamente verificabile) anche se io non li avessi mai visti in vita mia!3) Non sono qui a farmi pubblicità e non credo che PI sarebbe contenta che io la facessi (policy e termini di servizio) pubblicando link a miei servizi e applicazioni (speravo che ti fosse chiaro almeno questo).4) Non mi pare che le mie affermazioni dipendano in alcun modo ne dalle mie ne dalle altre applicazioni, ripeto sono provabili e documentate infatti nessuno è stato in grado di portare prove del contrario.5) ripeto per la ennesima volta che tu poi comprare un intero mondo col marchio della mela (non me ne può fregar di meno) mi fa piacere che tu lo faccia per un ottimo motivo cioè per me sei e resti un cliente come tutti gli altri se questo è quello che voi fare e comprare siono più che contento!E con questo (ripeto) ti lascio al tuo (triste) destino che mi pare per nulla "innovatore" ma in compenso molto da troll!
          • Innovatore scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Innovatore

            Voglio solo capire se quello che dici si basa su

            qualcosa di "reale" o sono solo parole. Non sono

            io a bullarmi di essere uno sviluppatore Android

            ed iPhone, di queste due piattaforme io ne sono

            solo un'utente finale.









            Renditi credibile
            Per l'ultima volta poi ti abbandono al tuo
            destino di
            troll!

            1) si parla di sistemi di sviluppo quindi se non
            sei uno sviluppatore sei tu a non essere
            credibile.
            Infatti, e non vado in giro a dire che lo sono
            2) quello che ho detto è verificabile comunque da
            qualunque persona dato che gli sdk e la
            documentazioni delle API sono pubblicate e
            sarebbe vero ( pubblicamente verificabile) anche
            se io non li avessi mai visti in vita
            mia!
            Ripeto, non sono uno sviluppatore. Sono solo curioso
            3) Non sono qui a farmi pubblicità e non credo
            che PI sarebbe contenta che io la facessi (policy
            e termini di servizio) pubblicando link a miei
            servizi e applicazioni (speravo che ti fosse
            chiaro almeno
            questo).
            La pubblicita' é l'anima del commercio. Jobs non ti ha insegnato nulla ?....non so, dimmi: "ho provato xwd , carino!", mica ti ammazzano.
            4) Non mi pare che le mie affermazioni dipendano
            in alcun modo ne dalle mie ne dalle altre
            applicazioni, ripeto sono provabili e documentate
            infatti nessuno è stato in grado di portare prove
            del
            contrario.
            D'accordo
            5) ripeto per la ennesima volta che tu poi
            comprare un intero mondo col marchio della mela
            (non me ne può fregar di meno) mi fa piacere che
            tu lo faccia per un ottimo motivo cioè per me sei
            e resti un cliente come tutti gli altri se questo
            è quello che voi fare e comprare siono più che
            contento!
            Magari sono gia' tuo cliente , magari no. Non lo sapremo finché non mi dici "ho provato xcy e fa al caso mio"
            E con questo (ripeto) ti lascio al tuo (triste)
            destino che mi pare per nulla "innovatore" ma in
            compenso molto da
            troll!Bho'?! sara' anche un triste destino ma io non mi costruisco vite parallele.
          • Innovatore scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: ullala
            Per me non esisti neppure!Come le tue fantomatiche apps !Oggi per cosa ti spacci ? Chirurgo ?
          • FDG scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: mura
            Ma qui mica si stava facendo il discorso di chi
            ce l'ha più lungo si parlava semplicemente di
            quanto possa essere più o meno limitato
            sviluppare basando i propri test solo su un
            emulatore/simulatore piuttosto che il dispositivo
            finale, la tua uscita è solo trollaggio di bassa
            lega, oltre che palese OT.Purtroppo sfugge il concetto che con hardware eterogeneo prodotto da N diversi produttori qualcuno di questi può supportare il sistema a modo suo. In questo caso non si tratta di un problema del sistema operativo, ma del supporto software necessario che magari ha qualche problema di compatibilità. Senza considerare la variabilità nelle caratteristiche hardware già prevista dal sistema stesso (es.: presenza/assenza di certi dispositivi, numero di pulsanti fisici, comportamento reale dei sensori...).Visto che qui tendenzialmente si straparla, vediamo cosa dice uno che sviluppa e vende App su Android: "D: As far as development, I know the Android team doesnt like the F word, but fragmentation is a very real issue. Theres the increasing number of hardware configurations. Theres vertical firmware fragmentation in the sense that theres a spectrum of versions in the ecosystem ranging from 1.5 to 2.2. And then theres horizontal firmware fragmentation in the customized variants by the manufacturers, like Sense UI and MOTOBLUR. This rapidly expanding diversity is great in terms of expanding the user base, but it increasingly makes development and testing a pain. The Android team has done a great job of trying to mitigate these issues. The development tools associated with Android are very nice. But it will become more and more difficult to develop apps and games that run on more and more configurations if the gap between the oldest and newest firmware version continues to grow and manufacturers continue to release their own versions"http://www.tbray.org/ongoing/When/201x/2010/06/23/Derek-James-Polyclef-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 luglio 2010 15.10-----------------------------------------------------------
          • Shu scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: FDG
            Purtroppo sfugge il concetto che con hardware
            eterogeneo prodotto da N diversi produttori
            qualcuno di questi può supportare il sistema a
            modo suo. In questo caso non si tratta di un
            problema del sistema operativo, ma del supporto
            software necessario che magari ha qualche
            problema di compatibilità. Senza considerare la
            variabilità nelle caratteristiche hardware già
            prevista dal sistema stesso (es.:
            presenza/assenza di certi dispositivi, numero di
            pulsanti fisici, comportamento reale dei
            sensori...).Senza nulla togliere allo sviluppatore che citi, alcune cose mi sembrano buttate lì giusto per fare numero.Per esempio cosa gli importa di MOTOBLUR e di Sense se deve sviluppare un gioco? E` come dire che devi sviluppare un gioco per Linux e Nautilus è diverso da PCmanFM, o un gioco per Windows e che Firefox è diverso da Explorer. Mele e pere.L'unica cosa giusta che dice (escludendo bug nei firmware che sono sempre possibili) è la differenza tra versioni dell'sdk, ma basta fare una scelta.Se vuoi che il tuo gioco lo vedano tutti, lo sviluppi su 1.5 e ti perderai OpenGL2 (ma avrai la 1.x). Se vuoi che lo vedano il 75% ma ti serve qualche funzione in più punterai su 1.6. Se ti serve assolutamente OpenGL2 sviluppi per Android 2 e sai che avrai solo la metà dell'utenza.Idem per tutte le altre applicazioni. La gran parte sono compatibili con la 1.5 perché semplicemente non servono le novità introdotte con la 1.6 e la 2.0.D'altronde, anche su altre piattaforme devi fare scelte: Alice in Wonderland (il libro interattivo) non può girare su iPhone, perché ha lo schermo troppo piccolo. Un gestore di statistiche su chiamate e sms non ha senso su iPad perché non ha la parte telefonica.La frammentazione c'è dappertutto, basta accettarla e fare una scelta.Bye.
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi

            La frammentazione c'è dappertutto, basta
            accettarla e fare una
            scelta.

            Bye.peró io posso fare un app per iPhone che scala automaticamente il proprio motore grafico se non é un 3GS o non funziona in multitasking se non c'é iOS 4, mentre con Android devi scegliere chi tagliare fuori, o limitare la tua applicazione
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX

            La frammentazione c'è dappertutto, basta

            accettarla e fare una

            scelta.



            Bye.

            peró io posso fare un app per iPhone che scala
            automaticamente il proprio motore grafico se non
            é un 3GS o non funziona in multitasking se non
            c'é iOS 4, mentre con Android devi scegliere chi
            tagliare fuori, o limitare la tua
            applicazioneNiente affatto!Mi spiace ma non è così!IPAD ha un rapporto 0.75 (come aspect ratio) e iphone ha un rapporto 0.66 mentre tutti i dispositivi android hanno il rapporto classico 0.66 il solo che sfugge a questa regola è milestone che però (guarda caso) accetta via SDK anche quell' Aspect ratio e è comunque pochissimo differente (54 pixel) dato che è 854x480 (molto più simile all'aspect ratio classico di quanto non sia IPAD con 0.75)e ripeto a livello SDK te ne puoi XXXXXXX alla grande!Ci pensa lui!
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            certo ci pensa lui ;)//PLONK
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: mura


            Ma qui mica si stava facendo il discorso di chi

            ce l'ha più lungo si parlava semplicemente di

            quanto possa essere più o meno limitato

            sviluppare basando i propri test solo su un

            emulatore/simulatore piuttosto che il
            dispositivo

            finale, la tua uscita è solo trollaggio di bassa

            lega, oltre che palese OT.

            Purtroppo sfugge il concetto che con hardware
            eterogeneo prodotto da N diversi produttori
            qualcuno di questi può supportare il sistema a
            modo suo. In questo caso non si tratta di un
            problema del sistema operativo, ma del supporto
            software necessario che magari ha qualche
            problema di compatibilità. Senza considerare la
            variabilità nelle caratteristiche hardware già
            prevista dal sistema stesso (es.:
            presenza/assenza di certi dispositivi, numero di
            pulsanti fisici, comportamento reale dei
            sensori...).Spiacente!Il concetto non vale una ceppa anche con Apple hai dispositivi eterogenei per devices (telecamera, acXXXXXri, risoluzioni sia del video che della camera ecc.ecc.)La issue della frammentazione ce la hai (addirittura anche a livello os basta vedere ipad) pure nel mondo Apple!Non facciamo finta di non saperlo!Caro FDGNon stai parlando con qualcuno che non ha mai visto il monda Apple ne tantomeno con qualcuno che non ha mai visto il mondo Android!La documentazione (API) sugli SDK parla chiaro!Ed è consultabile da chiunque e per me poi (lo ripeto per la ennesima volta) un cliente android o un cliente apple sempre cliente è!Quindi non ho altri motivi (quantomeno economici) se non la produttività di preferire nessuna delle due piattaforme!
          • FDG scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: ullala
            Se stai alle API 0!
            Perchè l'emulatore (a differenza di quello Apple)
            funziona!Si, sempre che il produttore abbia supportato correttamente Android.
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: ullala


            Se stai alle API 0!

            Perchè l'emulatore (a differenza di quello
            Apple)

            funziona!

            Si, sempre che il produttore abbia supportato
            correttamente
            Android.Che diavolo dici?Cosa c'entra il produttore? L'SDK è Android!E il sistema cui tu fai le chiamate è sempre android!Il produttore può far quello che vuole ma non certo cambiare le API!Ne Il supporto che sta su SDK!Al massimo può (se vuole) aggiungere e aggiungere pure (se vuole) un suo (separato) SDK per le features aggiunte oppure no (vedi htc sense) ma tu non hai alcun bisogno del produttore per fare applicazioni!E non te ne frega nulla dato che non può cambiare alcuna API nativa!A meno che non chiami il suo OS fuffdroid! ma non certo Android!
          • zizzo scrive:
            Re: Portoghesi
            Bella domanda...Gia sviluppando per pc il problema c'è, soprattutto quando si fanno giochini (= applicazioni complesse e necessitanti di ottimizzazione delle prestazioni, per quanto inutili).Ho trovato come fare i soldoni con Android!!! Altro che sviluppo... Apro un centro testing android devices a Bangalore.Chi mi finanzia? ;)
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: zizzo
            Bella domanda...
            Gia sviluppando per pc il problema c'è,
            soprattutto quando si fanno giochini (=
            applicazioni complesse e necessitanti di
            ottimizzazione delle prestazioni, per quanto
            inutili).

            Ho trovato come fare i soldoni con Android!!!
            Altro che sviluppo... Apro un centro testing
            android devices a
            Bangalore.
            Chi mi finanzia? ;)Ruppolo?(rotfl)(rotfl)(rotfl)scusa sai la tentazione era troppo forte non ho resistito!
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            quindi la applicazioni disprezate da Angros? ;)
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            quindi la applicazioni disprezate da Angros? ;)????Maddeche?????
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            le app che fanno da doppione ai siti internet
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            le app che fanno da doppione ai siti internetSono App sostanzialmente idiote se si limitano a quello!Ma non sono App del tipo che ho fatto io.Net app non significa SOLO qualcosa che potresti fare COMUNQUE via browser!Ma ripeto.... questo cosa ha a che fare col merito del discorso?Decche stai apparlà?
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            no ma infatti la mia era piú una critica ad Angros, per lui qualsiasi netapp é una cacchiata ;)
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            no ma infatti la mia era piú una critica ad
            Angros, per lui qualsiasi netapp é una cacchiata
            ;)E allora parlane con lui!
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            aspettiamo che intervenga allora, se lo fará...
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: MeX
            aspettiamo che intervenga allora, se lo fará...Ci sono post suoi a quanto vedo ... quindi accomodati pure!E buon pro ti faccia!
          • MeX scrive:
            Re: Portoghesi
            grazie per la sengalazione.
      • bertuccia scrive:
        Re: Portoghesi
        - Scritto da: Shu

        Xcode? Fa XXXXXX... senza mezzi termini.[img]http://images2.wikia.nocookie.net/__cb20080303134450/nonciclopedia/images/f/f6/Zizi.gif[/img]

        Mi indichi dove trovarlo, completo di tastiera,
        mouse e monitor, a quel
        prezzo?ah quindi parti senza un PC? allora anche per Android c'è un costo, non è zero come diceva l'utente a cui ho risposto

        Per cominciare. Poi altri 70 ogni anno.70+30+250 = 350 se uno vede che non rende (dato che l'utente a cui rispondevo diceva di fare una prova) non rinnova, e può rivendere l'hw a un buon prezzo dato che i mac si svalutano pochissimo al contrario dei pc
        • Shu scrive:
          Re: Portoghesi
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: Shu



          Xcode? Fa XXXXXX... senza mezzi termini.Ha già risposto Zdar. Oltre a tutto quello che ha segnalato, io aggiungo che lo trovo scomodo. Per ogni cosa che clicchi apre una nuova finestra, al punto che dopo mezz'ora trovi l'emulatore o il gui builder sepolto da qualche parte.

          Mi indichi dove trovarlo, completo di tastiera,

          mouse e monitor, a quel

          prezzo?

          ah quindi parti senza un PC?No, il PC ce l'ho, pagato circa 800 euro con Core2Quad, 8 GB di RAM, due HD da 700 GB in RAID, RadeonHD3870 e schermo 24"Per quello non mi va di spenderne altrettanti per un Mac con metà della potenza, e nemmeno mi va di scambiare i cavi in continuazione o di prendere uno switch.Non mi hai ancora detto dove trovare il MacMini a 250 euro. Ti abbono il monitor, dai.
          se uno vede che non rende (dato che l'utente a
          cui rispondevo diceva di fare una prova) non
          rinnova, e può rivendere l'hw a un buon prezzo
          dato che i mac si svalutano pochissimo al
          contrario dei
          pcIl più piccolo Mac Mini costa 800 euro (Core2Duo, 2 GB di RAM, senza monitor), e mi dici che si trovano a 250, quindi significa che ha perso circa il 65-70% del suo valore.Come ci metti d'accordo questa tua ultima frase (i mac si svalutano pochissimo)?Io l'investimento per accedere all'Apple Store lo faccio anche (l'ho già fatto...). Ma mi secca VERAMENTE tanto dover comprare un Apple per svilupparci. Mi secca ancora di più usare OSX che non mi piace (oh, sono gusti....), e ancora di più dover usare XCode e non quello che voglio io, e gestire account, chiavi e porcherie varie sparse in giro per almeno 3 siti Apple.Aggiungo che mi secca che i manuali siano disponibili solo in pdf, solo in A4, e di non poterli leggere sul cellulare o su un ebook reader da 6", ma di essere costretto a leggerli sul PC o su un ereader da almeno 10", o a stamparli.Mi secca anche che Apple perda due settimane per approvarmi l'app e poi non si prenda nemmeno la briga di mandarmi una mail per dirmi che è pubblicata (l'ho scoperto per caso), mentre continua a mandarmi spam sui nuovi sdk, sull'iPad, sulla checklist di iOS, ecc.In pratica Apple è seccante.Bye.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Portoghesi
            Comprato macmini usato intel (Core Duo a 1,6GHz con 2GB di ram e HDD da 60GB) a 270 spedito, con annessa licenza OEM di Vista Home Premium (che non mi serviva assolutamente ma essendo OEM).Non è un fulmine ma al momento mi è sufficiente, lo scopo era proprio imparare a programmare in Obj-C. Il fatto che non abbia avuto tempo per guardarmelo (Maledetto WPF che mi stà portando via troppo tempo) non penso conti.Ovviamente monitor, tastiera e mouse sono quelli del mio PC, non ho preso un KVM e per ora mi adatto a scambiare i cavi.
      • Carlo scrive:
        Re: Portoghesi
        - Scritto da: zizzo
        Chi non vuole spendere per forza per comprare un
        computer apposta e pagare pizzo e percentuale per
        sviluppare e provare a vendere un giochino
        :)
        Mah
        Comunque se i numeri sono grandi anche un 43% di
        consumatori paganti (volontariamente ;) ) per il
        mio giochino mi
        basterebbeOvvio ma tu non sei l'unico sviluppatore quindi dividi pure quella cifra x il nro di sviluppatori per avere una media.
      • Zdar scrive:
        Re: Portoghesi
        Io sviluppo sia per iPhone che per Android che per applicazioni enterprise di vario tipo e devo concordare: XCode non è affatto paragonabile ad Eclipse. A partire dall'autocompletamento dei simboli, passando per le funzioni di refactoring e mille altre cose che semplificano il lavoro in quasi tutto XCode è carente e pieno di bug (crasha per i fatti suoi, il debugger a volte si 'perde' i simboli, a volte litiga con l'iPhone e devi riavviare sia il telefono che XCode, etc). Ci sono degli strumenti di debug che si salvano, tipo il leak analyzer, ma per il resto è triste.Non parliamo poi dell'innumerevole quantità di rituali vari che bisogna fare per dimostrare all'iPhone che Apple ci ha benedetti e ci autorizza allo sviluppo: creare certificati per ciascuno sviluppatore da importare in XCode, registrare TUTTI i dispositivi di test, generare i profili di provisioning da importare SU OGNI SINGOLO DISPOSITIVO, modificare le opzioni di compilazione per OGNI applicazione specificando il certificato e il profilo andando a modificare file di properties vari. Scoprire poi che ti sei scordato qualcosa per cui qualche iPhone rifiuterà l'applicazione, ecc...Ah poi ogni 3 mesi devi rifare tutto da capo, dato che ovviamente i certificati scadono. Ah e la Apple praticamente ogni settimana cambia unilateralmente l'accordo di licenza che tu SEI COSTRETTO ad accettare anche se hai già pagato, altrimenti non hai più acXXXXX al portale developer per fare tutto quanto, quindi devi andare a rompere le scatole al 'team agent' perché corra ad accettare di nuovo l'accordo.Non puoi neanche farti un'app per uso personale dato che se non la metti sull'app store sei sempre legato ai certificati a scadenza.Android? tiri giù Eclipse (gratis), installi i plugin (gratis), prendi il telefono e clicchi su "Abilita al debug/sviluppo" nelle opzioni e sei pronto. E se l'applicazione non è ufficialmente approvata non è una tragedia: il telefono ti indica esattamente quali sono i permessi che l'applicazione richiede e decidi se la vuoi installare lo stesso.
      • eppol scrive:
        Re: Portoghesi
        scusa ma tu su android dove svilupperesti? sulla carta igenica?xcode fa XXXXXX? l'hai mai usato? ne dubito, anzi sono sicuro che non sai nemmeno come si installa.70 euro all'anno te li ripaghi velocemente se non produci XXXXXXXte, ma si sa, è molto più comodo criticare che mettersi alla prova.....
      • no no no scrive:
        Re: Portoghesi
        meglio avere un 100% di paganti e inverstire qualche soldo inizialmente...
    • AlessioC scrive:
      Re: Portoghesi
      Bisognerebbe vedere com'era formulata la domanda nel sondaggio fatto.E' chiaro che se chiedi "preferisci un'app gratuita o una a pagamento?" solo i mentecatti e gli snob direbbero la seconda.Ovvio però che la risposta cambierebbe se un'app a pagamento significa un'app con un servizio migliore e non ottenibile gratuitamente.Io stesso, da utente linux e android, certamente preferisco le app gratuite. Ma non ho esitato affatto ad acquistare diverse app a pagamento, se il loro costo era proporzionato al loro valore (anzi, nella mia percezione spesso era anche inferiore!)
      • sadness with you scrive:
        Re: Portoghesi
        - Scritto da: AlessioC
        Bisognerebbe vedere com'era formulata la domanda
        nel sondaggio fatto.Sono statistiche di vendita/download, non risultati di sondaggi.C'è da dire, al limite, che sono considerati solo i download "ufficiali", e non quello che arriva dal "mercato nero"
    • angros scrive:
      Re: Portoghesi
      Chiunque abbia capito che il software non è vendibile, in quanto duplicabile all'infinito. Chi non capisce una cosa così elementare in genere è un pessimo sviluppatore, attaccato solo ai soldi, che tenta di spacciare per "innovative" le peggiori XXXXXte.
      • pippO scrive:
        Re: Portoghesi
        - Scritto da: angros
        Chiunque abbia capito che il software non è
        vendibile, in quanto duplicabile all'infinito.
        Chi non capisce una cosa così elementare in
        genere è un pessimo sviluppatore, attaccato solo
        ai soldi, che tenta di spacciare per "innovative"
        le peggiori
        XXXXXte.Devi farlo sapere subito a Bill Gates... :D
        • angros scrive:
          Re: Portoghesi
          Che infatti è stato abbastanza furbo da abbandonare la nave quando ha iniziato ad affondare.
          • Eledril scrive:
            Re: Portoghesi
            E infatti viene conXXXXX in licenza d'uso. Non è venduto. Hai riempito il forum con sta storia che il software non è vendibile... e non ti sei mai accorto che gran parte del sotware non è piu' venduta da anni.
          • angros scrive:
            Re: Portoghesi
            Solo un cretino paga per una licenza d'uso a quelle condizioni.
      • Carlo scrive:
        Re: Portoghesi
        - Scritto da: angros
        Chiunque abbia capito che il software non è
        vendibile, in quanto duplicabile all'infinito.Teoria interessante ma poco utile per chi lavora per guadagnare.
        Chi non capisce una cosa così elementare in
        genere è un pessimo sviluppatore, attaccato solo
        ai soldi, che tenta di spacciare per "innovative"
        le peggiori
        XXXXXte.Oppure è un mantenuto che non abbisogna di lavorare.
        • angros scrive:
          Re: Portoghesi
          Guadagni sui servizi annessi, o sull'assistenza, o sulle commissioni.
          • no no no scrive:
            Re: Portoghesi
            non su tutte le applicazioni c'è molto spazio per i servizi e l'assistenza... vedi i videogiochi e tante altre cose
          • angros scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: no no no
            non su tutte le applicazioni c'è molto spazio per
            i servizi e l'assistenza... vedi i videogiochi e
            tante altre
            cosePer i giochi, ci sono le piattaforme di gioco online, e un tempo c'erano gli arcade.
        • 1977 scrive:
          Re: Portoghesi
          - Scritto da: Carlo
          - Scritto da: angros

          Chiunque abbia capito che il software non è

          vendibile, in quanto duplicabile all'infinito.


          Teoria interessante ma poco utile per chi lavora
          per guadagnare.Perdona il sofismo: non interessante, sbagliata.
          • angros scrive:
            Re: Portoghesi

            Perdona il sofismo: non interessante, sbagliata.Non è sbagliata. Il software è duplicabile all'infinito si o no? Se non capisci questo, non credo che tu sia capace di programmare in modo decente.
          • 1977 scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: angros

            Perdona il sofismo: non interessante, sbagliata.

            Non è sbagliata. Il software è duplicabile
            all'infinito si o no? Se non capisci questo, non
            credo che tu sia capace di programmare in modo
            decente.Quindi i miliardi spese da migliaia di aziende in tutto il mondo, sono soldi del Monopoli, solo perche' tu potifichi che per il solo fatto che il software sia duplicabile non sia per tanto commercializzabile?
          • angros scrive:
            Re: Portoghesi
            I soldi investiti in licenze software sono soldi buttati, regalati a parassiti che non lavorano da anni.
          • 1977 scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: angros
            I soldi investiti in licenze software sono soldi
            buttati, regalati a parassiti che non lavorano da
            anni.Buonanotte.
          • no no no scrive:
            Re: Portoghesi
            Vorrei entrare in una qualsiasi azienda di programmatori che faccia software sotto licenza e vedere se passano la giornata a grattarsi
          • panda rossa scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: no no no
            Vorrei entrare in una qualsiasi azienda di
            programmatori che faccia software sotto licenza e
            vedere se passano la giornata a
            grattarsiTi sorprenderai scoprendo che una qualsiasi azienda che vende software sotto licenza, di programmatori non ne ha.E' composta solo da venditori.
          • no no no scrive:
            Re: Portoghesi
            Cosa probabilmente vera, sopratutto nelle grandi realtà, dove chi fa il lavoro è zero e chi fa il "commerciale" guadagna.E' una realtà diffusa non solo dove si produce software a licenza, ma anche nella consulenza,ecc.di sicuro i programmatori non sono mai parassiti
          • panda rossa scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: no no no
            Cosa probabilmente vera, sopratutto nelle grandi
            realtà, dove chi fa il lavoro è zero e chi fa il
            "commerciale"
            guadagna.

            E' una realtà diffusa non solo dove si produce
            software a licenza, ma anche nella
            consulenza,ecc.

            di sicuro i programmatori non sono mai parassitiIl concetto e' che quelli che vendono software non lo scrivono mica loro.Sono gente che ha commissionato un software, ha pagato il programmatore per quello sviluppo, e poi cerca di vendere il software facendo le due sole cose che sanno fare: scatole belle e pubblicita'.Non hanno programmatori a libro paga.
          • no no no scrive:
            Re: Portoghesi
            penso che ci siano varie realtà... ma quando hanno il software aggratissè riescono a fare di peggio questi venditori...
          • angros scrive:
            Re: Portoghesi
            No: quando hanno il software gratis, non riescono a fare nulla, e spariscono.
      • kappesante scrive:
        Re: Portoghesi
        ancora sta storiaquindi il tempo che impieghi a svilupparlo non vale niente? il tuo tempo non vale niente?ti assumoa gratis
        • ullala scrive:
          Re: Portoghesi
          - Scritto da: kappesante
          ancora sta storia
          quindi il tempo che impieghi a svilupparlo non
          vale niente? il tuo tempo non vale
          niente?

          ti assumo
          a gratisQuel tempo si paga una volta non infinite volte il tempo per lasciare te a grattarsi la panza a vita non lo vuole pagare nessuno!Forse non lo hai ancora capito!Potresti farti delle domande interessanti a proposito!Ad esempio chi paga google per i servizi se sono gratis?Chi paga i developer open source (tutti sono in realtà pagati anche se in forme diverse) per interi sistemi browsers librerie e quanto altro?Secondo te esiste solo il modello a royalty?E se si come mai proprio il "campione mondiale" di questo modello di business (microsoft) sta disperatamente cercando alternative prima di lasciarci la buccia?Ma davvero vedi così poco oltre il tuo naso e il tuo pregiudizio?
          • no no no scrive:
            Re: Portoghesi
            I software non sono come i romanzi che li vendi anche per 50 anni... dopo due anni son vecchi e devi aver sviluppato la versione dopo
          • ullala scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: no no no
            I software non sono come i romanzi che li vendi
            anche per 50 anni... dopo due anni son vecchi e
            devi aver sviluppato la versione
            dopoAppunto per questo il meccanismo a royalty è una boiata!
        • angros scrive:
          Re: Portoghesi
          Sei liberissimo di copiarti i miei programmi, gratis.
      • angros scrive:
        Re: Portoghesi
        Perchè ci sono i co**ioni che comprano.Su una piattaforma dove gli sviluppatori non vengono pagati, questi idioti se ne vanno, e queste applicazioni inutili non vengono sviluppate (e gli utenti non vengono truffati)
      • un utente dotato di cervello scrive:
        Re: Portoghesi
        - Scritto da: angros
        Chiunque abbia capito che il software non è
        vendibile, in quanto duplicabile all'infinito.
        Chi non capisce una cosa così elementare in
        genere è un pessimo sviluppatore, attaccato solo
        ai soldi, che tenta di spacciare per "innovative"
        le peggiori
        XXXXXte.Quindi tu pagheresti solo il costo di sviluppo di un SW, inteso come il tempo speso da un team di persone per pensare, sviluppare, testare, documentare, rilasciare un software?
        • panda rossa scrive:
          Re: Portoghesi
          - Scritto da: un utente dotato di cervello
          Quindi tu pagheresti solo il costo di sviluppo di
          un SW, inteso come il tempo speso da un team di
          persone per pensare, sviluppare, testare,
          documentare, rilasciare un
          software?E' quello che viene fatto nelle realta' aziendali.E si paga a tempo di sviluppo, o giornate/uomo
          • no no no scrive:
            Re: Portoghesi
            parlando di applicazioni web o specifiche per un certo cliente... aggiungerei
          • un utente dotato di cervello scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: un utente dotato di cervello


            Quindi tu pagheresti solo il costo di sviluppo
            di

            un SW, inteso come il tempo speso da un team di

            persone per pensare, sviluppare, testare,

            documentare, rilasciare un

            software?

            E' quello che viene fatto nelle realta' aziendali.
            E si paga a tempo di sviluppo, o giornate/uomoVero (btw, è pure il mio mestiere), ma lo sviluppo si appoggia sempre ad un software esistente, un sistema operativo, un server web, un database, etcHai idea di quanto costa lo sviluppo di un sistema operativo che metta a disposizione le API necessarie a linguaggi di alto livello come C++, Java, etc? E quanto per un software complesso come Oracle o MySQL?Nel caso servisse un metro di misura senza entrare in dati proprietari, prova a dare un occhio a http://www.linuxfoundation.org/publications/estimatinglinux.phpbyeP.S. ho volutamente citato software free non perchè gratuito ma per far capire comunque il valore che sta dietro a quello che, a mio parere, consideri una commodity e invece tale non è.
          • panda rossa scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: un utente dotato di cervello
            Hai idea di quanto costa lo sviluppo di un
            sistema operativo che metta a disposizione le API
            necessarie a linguaggi di alto livello come C++,
            Java, etc? E quanto per un software complesso
            come Oracle o MySQL?Costa parecchio, ma e' tutta roba liberamente utilizzabile.(Forse Oracle no, ma MySQL lo e' di sicuro)Non vedo il problema.
            Nel caso servisse un metro di misura senza
            entrare in dati proprietari, prova a dare un
            occhio a
            http://www.linuxfoundation.org/publications/estimaNon metto in dubbio, ma questi hanno capito che, nonostante gli enormi costi di sviluppo e manutenzione, il business non sta nel vendere questo software, ma nel farlo usare, e il modo migliore per farlo usare e' quello di concederne l'uso liberamente!
            P.S. ho volutamente citato software free non
            perchè gratuito ma per far capire comunque il
            valore che sta dietro a quello che, a mio parere,
            consideri una commodity e invece tale non è.Io non sto mica dicendo che il software non ha valore.Sto dicendo che non ha senso pretendere di ricavarne un guadagno da vendita diretta.
          • angros scrive:
            Re: Portoghesi

            Il punto è questo, a mio parere: ritenere che
            tutto il SW debba essere liberamente utilizzabile
            è una assunzione che non si può
            fare.Si può e si fa.
            Se io sviluppo un SW che mi richiede un anno di
            tempo/effort (dall'idea all'analisi, sviluppo,
            test, distribuzione, manutenzione,
            documentazione, etc. etc) per un totale di circa
            250 man/days (e dalla mia esperienza ci esce un
            text editor con poche funzionalità o una semplice
            applicazione WEB con questo effort) quanto ne
            posso
            ricavare?Se in un anno di lavoro sei riuscito a tirar fuori solo una ca6ata del genere, quanto meriti di ricavare?
            Non ti sembra molto più realistico pensare che
            cercherò di vendere quel SW a tante persone per
            un prezzo più
            basso?E non ti sembra realistico che te lo pirateranno, e quindi non ci riuscirai?
            Ovvero il business case che sta a giustificare lo
            sviluppo di un SW sarà qualcosa del tipo: mi
            costa X, ne venderò Y ogni anno, farò due rilasci
            di bug/fix per ogni release e 1 nuova release
            ogni anno, quindi per rientrare delle spese in N
            anni dovrò vendere il SW a TOT1 e gli
            aggiornamenti a
            TOT2
            Nel fare questo conto avrò preso dei ovviamente
            rischi, ad esempio se ho sovrastimato il numero
            di copie vendute non rientrerò dei costi o non ci
            guadagnerò quanto
            atteso.E se invece ne vendi di più? In tal caso, se sei onesto, quando hai totalizzato quanto atteso, le copie successive devono essere gratis. Altrimenti, il tuo non è più lavoro, è truffa.
            L'openSource è un concetto di sviluppo diverso,
            iniziato come esercizio accademico su cui poi le
            aziende si sono "appoggiate" per convenienza e
            finanziano gli "organismi" centrali che
            coordinano lo
            sviluppo.
            Il vantaggio è evidente e sta nel fatto che a
            fronte di un "costo" molto basso (molti dei
            programmatori lo fanno ancora per diletto ed il
            piacere di vedere il nome nei credits) si ottiene
            una quantità di lavoro molto
            elevata.Appunto: se riduci il costo, puoi ottenere lo stesso risultato investendo meno: e se decidi di non farlo, decidi di lavorare in modo inefficiente, sprecando soldi. A questo punto, è ovvio che sarai schiacciato.
            Se ammetti che ha un valore, che produrlo ha un
            costo, come puoi dire che non ha senso
            pretenderne un guadagno? Come copriresti, nel
            mondo reale, almeno, i
            costi?La scrittura ha un costo, la copia no. Sono due cose diverse. In primo luogo, prima di coprire i costi ti conviene provare a ridurli, e poi, ti devi far pagare la scrittura, non la copia.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Portoghesi
            Non posso che quotare integralmente.
        • angros scrive:
          Re: Portoghesi

          Quindi tu pagheresti solo il costo di sviluppo di
          un SW, inteso come il tempo speso da un team di
          persone per pensare, sviluppare, testare,
          documentare, rilasciare un
          software?Ovvio: cosa altro dovrei pagare?
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: angros

            Quindi tu pagheresti solo il costo di sviluppo
            di

            un SW, inteso come il tempo speso da un team di

            persone per pensare, sviluppare, testare,

            documentare, rilasciare un

            software?

            Ovvio: cosa altro dovrei pagare?Quindi scrivi solo SW su misura, su commissione, lo molli al cliente e fine. Se questo non stipula contratti di assistenza e manutenzione il SW muore li, non correggi bug non lo estendi, non lo aggiorni.Se poi per puro caso arriva un'altro cliente che ha bisogno di un SW identico e non vuole assistenza e manutenzione tu sei coerente e glielo dai a costo 0 no? Il tuo tempo è già stato pagato.
          • panda rossa scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: DarkSchneider
            - Scritto da: angros


            Quindi tu pagheresti solo il costo di sviluppo

            di


            un SW, inteso come il tempo speso da un team
            di


            persone per pensare, sviluppare, testare,


            documentare, rilasciare un


            software?



            Ovvio: cosa altro dovrei pagare?

            Quindi scrivi solo SW su misura, su commissione,
            lo molli al cliente e fine. Se questo non stipula
            contratti di assistenza e manutenzione il SW
            muore li, non correggi bug non lo estendi, non lo
            aggiorni.Peggio per il cliente che butta il suo investimento alle ortiche.
            Se poi per puro caso arriva un'altro cliente che
            ha bisogno di un SW identico e non vuole
            assistenza e manutenzione tu sei coerente e
            glielo dai a costo 0 no? Il tuo tempo è già stato
            pagato.Si, se vuole un sw preciso e indentico.Stesse probabilita di essere colpito per tre volte da un fulmine in una giornata di sole.
          • no no no scrive:
            Re: Portoghesi
            sempre se parli di applicazioni web altrimenti le probabilità salgono
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Portoghesi
            Questo però vale per SW su commissione e piccoli team.Immagina di usare lo stesso approccio su SW molto più grandi, non personalizzati e con un team di programmatori da pagare a fine mese.Sviluppi, correzioni, manutenzione sono indipendenti dalle richieste/contratti dei clienti (se si escludono eventuali segnalazioni di bug) ed il tempo dei programmatori va pagato lo stesso, anche se non c'è una diretta commessa da parte di qualcuno.
          • panda rossa scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: DarkSchneider
            Questo però vale per SW su commissione e piccoli
            team.Certo.
            Immagina di usare lo stesso approccio su SW molto
            più grandi, non personalizzati e con un team di
            programmatori da pagare a fine
            mese.E' un business paragonabile a quello di svuotare il mare con un colapasta.
            Sviluppi, correzioni, manutenzione sono
            indipendenti dalle richieste/contratti dei
            clienti (se si escludono eventuali segnalazioni
            di bug) ed il tempo dei programmatori va pagato
            lo stesso, anche se non c'è una diretta commessa
            da parte di qualcuno.Esattamente come svuotare il mare con un colapasta.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Portoghesi
            Secondo me fai troppo riferimento alla tua esperienza lavorativa e ti fossilizzi su quella.
          • angros scrive:
            Re: Portoghesi

            Questo però vale per SW su commissione e piccoli
            team.
            Immagina di usare lo stesso approccio su SW molto
            più grandi, non personalizzati e con un team di
            programmatori da pagare a fine
            mese.Tipo OpenOffice? Donazioni e sponsor.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Portoghesi
            - Scritto da: angros

            Questo però vale per SW su commissione e piccoli

            team.

            Immagina di usare lo stesso approccio su SW
            molto

            più grandi, non personalizzati e con un team di

            programmatori da pagare a fine

            mese.

            Tipo OpenOffice? Donazioni e sponsor.Si ma dietro c'è Oracle/Sun.La tua Angros S.p.A. riuscirebbe a fare altrettanto?
      • pippO scrive:
        Re: Portoghesi

        Chi non capisce una cosa così elementare in
        genere è un pessimo sviluppatore, attaccato solo
        ai soldi, che tenta di spacciare per "innovative"
        le peggiori
        XXXXXte.Autoritratto? :D
    • Shu scrive:
      Re: Portoghesi
      - Scritto da: LaNberto
      Si sapeva che Android si caratterizzava come
      piattaforma "per chi non vuole spendere". Quanto
      questo possa influire sugli sviluppatori è ormai
      visibile. Chi volete che si impegni seriamente
      per una piattaforma dove non
      vendi?C'è anche il rovescio della medaglia.Diversi sviluppatori Android (parlo di loro perché seguo le ml di sviluppo) preferiscono pubblicare applicazioni gratuitamente, e mettere la pubblicità, per un semplice motivo: finché l'applicazione viene usata genera continuamente guadagni dai click, e lo sviluppatore la supporta.Quando non viene più usata genera meno introiti, ma lo sviluppatore può evitare di supportarla.Inoltre molti "big" si affidano al modello applicazione gratuita, add-on a pagamento. Vedi ebook reader, software di sincronizzazione dati, servizi cloud, aggiornamenti dei dati, ecc. ecc.Più usi l'app e più paghi. Se usi solo le funzioni base ce l'hai gratis.In pratica accontenti entrambi, sviluppatore e utente.Certo non si può applicare a tutto il software, ma quello che ne rimane fuori solitamente è una nicchia, e credo che molti utenti siano disposti a pagare da 1 a 5 euro per un'applicazione utile, senza farsi troppi problemi a cercarla craccata.Bye.
      • LaNberto scrive:
        Re: Portoghesi
        Sarà, ma un'indagine dell'altro giorno stabiliva che l'android market genera molto meno guadagno.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2010 19.39-----------------------------------------------------------
    • Rui scrive:
      Re: Portoghesi
      - Scritto da: LaNberto
      Si sapeva che Android si caratterizzava come
      piattaforma "per chi non vuole spendere". Quanto
      questo possa influire sugli sviluppatori è ormai
      visibile. Chi volete che si impegni seriamente
      per una piattaforma dove non
      vendi?Cosa hai contro i portoghesi? Italiano ! Manco ai quarti vi siete qualificati.
    • vivo scrive:
      Re: Portoghesi
      Trollata scarsa e priva di qualunque fondamento.EPIC FAIL(troll4)(troll3)(troll2)(troll1)(troll)
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Portoghesi
      si chiama libero mercato, se il gratuito sponsorizzato funziona lo si fa in piena libertà, le radio fm e le tv ci campano da decenni sopra.ma stefano lavori ti ha detto che devi pagare per forza quindi paga!
    • Funz scrive:
      Re: Portoghesi
      - Scritto da: LaNberto
      Si sapeva che Android si caratterizzava come
      piattaforma "per chi non vuole spendere". Quanto
      questo possa influire sugli sviluppatori è ormai
      visibile. Chi volete che si impegni seriamente
      per una piattaforma dove non
      vendi?Se uno ti regala qualcosa, o te o da gratis con la pubblicità, tu sei un delinquente. complimenti, sei un genio :pE anche razzista contro gli abitanti del Portogallo :p-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 16.08-----------------------------------------------------------
      • Innovatore scrive:
        Re: Portoghesi
        Modificato dall' autore il 08 luglio 2010 16.08
        --------------------------------------------------E' un modo di dire comunemente accettato :http://it.wikipedia.org/wiki/Fare_il_portoghesePensi che i portoghesi si arrabbiano , anzi , a loro conviene.
Chiudi i commenti