HTC, guerra agli hacker delle ROM

Il produttore taiwanese muove battaglia alle versioni modificate dei firmware per i suoi smartphone. Chiede l'immediata cessazione dell'attività a un sito che le raccoglie e le mette a disposizione
Il produttore taiwanese muove battaglia alle versioni modificate dei firmware per i suoi smartphone. Chiede l'immediata cessazione dell'attività a un sito che le raccoglie e le mette a disposizione

HTC parte lancia in resta contro gli smanettoni degli OS mobile, a suo dire colpevoli di maneggio non autorizzato di codice protetto dal diritto d’autore. La colpa principale dello smanettone nel caso specifico? Aver accorpato un ricco ed esteso archivio di ROM per dispositivi HTC vecchi e nuovi su un unico sito, tale Shipped ROMS .

Conflipper, l’hacker che gestisce Shipped ROMS , è riuscito in un solo mese a mettere insieme una raccolta di ROM modificate per quasi ogni dispositivo portatile realizzato da HTC, in passato come in periodi recenti. La ghiotta possibilità di “modding” offerta dall’iniziativa ha però velocemente allertato i legali della società taiwanese, che ora contestano a Conflipper – con una lettera di Cease and Desist riprodotta sul sito – il reato di copia non autorizzata del suo codice originale.

Al momento non sono note le intenzioni di Conflipper su come intenda rispondere alle pesanti accuse di HTC e la corrispondente minaccia legale spedita contro Shipped ROMS . L’hacker si limita ad affermare che “farà quel che può” per tenere il sito online, ma la lettera C&D di HTC lascia ben poco spazio alla possibilità che l’archivio di ROM possa continuare a esistere impunemente ancora a lungo .

Di certo l’iniziativa del produttore asiatico non fermerà la proliferazione di codice “illegale” per il modding degli smartphone, anzi avrà probabilmente l’effetto contrario – come spesso capita in casi del genere – funzionando da pubblicità gratuita per l’esistenza dei succitati contenuti illegali. Che continueranno a fluire indisturbati sul web, il P2P e dovunque sia possibile copiare e scaricare file in Rete.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 06 2010
Link copiato negli appunti