Huawei e l'industria europea: partner naturali

L'Europa è fondamentale per Huawei :il primo stabilimento di produzione di Huawei al di fuori della Cina sarà a Brumath, vicinissimo a Strasburgo.
L'Europa è fondamentale per Huawei :il primo stabilimento di produzione di Huawei al di fuori della Cina sarà a Brumath, vicinissimo a Strasburgo.

Insieme possiamo affrontare le sfide di un nuovo ordine emergente

Con la fine del turbolento 2020, risulta evidente che gli ultimi mesi sono stati straordinari per tutti noi. Anche se stiamo iniziando a intravedere la luce in fondo al tunnel con le vaccinazioni di massa che presto saranno avviate in tutto il mondo, la pandemia continua ad avere un forte impatto sulla nostra vita quotidiana.

Presso Huawei, concludiamo questo anno impegnativo con un annuncio che ha un particolare significato per me: il primo stabilimento di produzione di Huawei al di fuori della Cina sarà a Brumath, vicinissimo a Strasburgo e Baden-Baden. Proprio qui, nella regione di confine franco-tedesca, nel cuore dell’Europa, Huawei sta creando centinaia di posti di lavoro importanti. La Francia è il mio paese natale. È una vera soddisfazione lavorare per una società che soddisfa i suoi obblighi locali, quali, ad esempio, pagare le tasse nel paese in cui opera. In qualità di fiero europeo, reputo giusta la decisione di Huawei di investire strategicamente in Francia, e simbolicamente in un luogo che dista pochi chilometri dalla sede del Parlamento europeo a Strasburgo.

In occasione dell’anniversario della dichiarazione Schuman, si è soliti pensare all’eredità dei padri fondatori del progetto europeo. Tuttavia, questa nobile eredità può essere preservata solo continuando a portare avanti questi ideali. Queste non dovrebbero essere solo mere e fredde parole rivolte a un pubblico disinteressato. Piuttosto, dovrebbero essere importanti ogni giorno, in modi tangibili ed economicamente sostenibili.

Non è un caso che Huawei abbia scelto una sede nel cuore dell’Europa per il suo primo stabilimento di produzione al di fuori della Cina. Come ambiziosa azienda ICT, Huawei opera all’avanguardia nelle tecnologie di comunicazione. Per continuare a stabilire tendenze e standard, Huawei investe ogni anno 20 miliardi di euro nella ricerca e nello sviluppo interni. L’UE classifica attualmente Huawei tra i primi tre innovatori globali, insieme ai nostri colleghi tecnologici Google e Microsoft.

Sophie Batas, Director for Cybersecurity, Huawei Europe

L’Europa è fondamentale per Huawei nella nostra ricerca di continuare a plasmare la Quarta Rivoluzione Industriale e tutti gli affascinanti vantaggi che questa trasformazione offre a noi umani qui in Europa e in tutto il mondo.

Perché allora, ci si potrebbe chiedere, l’Europa è così importante per Huawei? Possiamo dire che, se c’è un blocco che sta fissando i giusti standard ICT per il mondo intero, pensiamo che sia l’Unione europea. Il GDPR ha rivoluzionato la protezione dei dati ben oltre i confini dell’UE. Si sta rapidamente affermando come lo standard globale in questo campo. Analogamente, l’Unione europea sta ora adottando misure decisive per regolamentare i mercati digitali.

Huawei è un’azienda ICT di portata assolutamente globale. Anche se il nostro quartier generale si trova a Shenzhen, una metropoli hi-tech giovane, moderna e progressista caratterizzata da un clima subtropicale, i nostri orizzonti si spingono ben oltre i confini della Cina. Da Huawei sappiamo che la Cina potrebbe essere il nostro mercato più importante in termini di volume. Tuttavia, l’Europa è il nostro mercato più importante per quanto riguarda gli standard globali.

Ecco perché, nel contesto del Digital Markets Act, Huawei sostiene l’approccio della Commissione europea di leadership di principio per garantire la concorrenza e la competizione leale nei mercati digitali. Si tratta di un passo coraggioso volto a proteggere i cittadini da modelli aziendali predatori che cercano di bloccare i cittadini e le piccole imprese, copiare o schiacciare i concorrenti, danneggiando al contempo la democrazia europea e il nostro tessuto sociale nel processo.

Huawei condivide lo stesso obiettivo: servire i cittadini europei. Vogliamo farlo fornendo importanti tecnologie digitali come il 5G, nonché nuove tecnologie come il 6G e l’Internet delle cose con standard di fiducia, sicurezza e privacy leader del settore. Mentre ci lasciamo gradualmente alle spalle la pandemia, l’Europa nel prossimo futuro si troverà ad affrontare la difficile sfida di superare gli effetti economici dell’attuale rallentamento. In quest’ottica, più che mai, mantenere lo stile di vita europeo significherà riformare e adattarsi alle nuove tecnologie e alla digitalizzazione. L’Europa deve rimanere il posto migliore al mondo. In qualità di fornitore di tecnologie all’avanguardia e di azienda responsabile che osserva i più elevati standard di sicurezza informatica, Huawei è il partner naturale per le aziende leader ed emergenti in Europa. Per il presente e per il futuro.

In collaborazione con Huawei
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 01 2021
Link copiato negli appunti