HUAWEI MateBook D 16, all-in sulla produttività

HUAWEI MateBook D 16, all-in sulla produttività

Huawei MateBook D 16 è un laptop progettato per massimizzare performance ed esperienza in ottica di produttività quotidiana per studio e lavoro.
HUAWEI MateBook D 16, all-in sulla produttività
Huawei MateBook D 16 è un laptop progettato per massimizzare performance ed esperienza in ottica di produttività quotidiana per studio e lavoro.

Tra le novità lanciate sul mercato 2024 da Huawei, v’è anche la nuova versione del premiato laptop MateBook D 16. Il brand non ha voluto caratterizzazioni particolari, donando al device un impatto estetico estremamente semplice e spartano. Il meglio è stato tuttavia incluso nel dispositivo, dove dotazione e performance sono state previste ad alto livello per conseguirne un device arruolabile su tutto il fronte della produttività.

Huawei MateBook D 16

La versione 2024 del MateBook D 16 ha anzitutto uno schermo IPS full view da 16 pollici (1920 × 1200, 142 ppi) custodito da una scocca Space Grey solida e leggera. L’estetica è quella tipica e minimale, improntata su una distribuzione logica degli elementi limitando ogni scelta ad una mera direzione utilitaristica: c’è quel che serve, dove serve, come serve.

Sulla parte posteriore sono disponibili due ampie feritoie per la circolazione dell’aria ed il raffreddamento delle componenti interne, mentre appositi piedini in gomma mantengono distaccato dal piano di appoggio il laptop (favorendo la circolazione dell’aria) e correttamente inclinata la tastiera rispetto all’utente.

L’apertura del display a 180 gradi (con cerniera che porta il corpo del display al di sotto della scocca che custodisce la tastiera, allineandole perfettamente) ed il peso complessivo di soli 1,72Kg rendono il laptop estremamente valido per il lavoro in mobilità, potendosi adattare a varie posizioni e risultando molto comodo da trasportare. La cerniera oppone un’importante resistenza in fase di apertura: ciò garantisce massima solidità durante le fasi di lavoro, ma richiede l’uso di due mani quando si apre o si chiude il laptop. In questo caso alla comodità si è preferita la resistenza, comprovando ancora una volta quanto il device risponda ad una ferma vocazione produttiva.

Huawei MateBook D 16

Non è questo un dettaglio di poco conto: proprio in questi elementi emerge con chiarezza quale sia l’ambizione messa nel mirino da Huawei, che per il MateBook D 16 vede un futuro tratteggiato tanto in ufficio quanto all’università, tanto nel lavoro mobile quanto nella collaborazione di gruppo, sempre e comunque al centro di una scena di piena operatività. Tutto è pensato, infatti, per favorire al massimo l’esperienza in produzione: dallo studente al creator, dal professionista in viaggio allo smart working, il MateBook D 16 ha in sé tutto quanto necessario per giornate di produzione intensa e priva di ostacoli.

Specifiche Huawei MateBook D 16

Il resto viene di conseguenza, a partire da una batteria da ben 56/70Wh che garantisce lunga durata e ricariche rapide, grazie al caricatore incluso da 65W, in caso di necessità. A tal fine il collegamento all’alimentazione sarà tramite USB C, elemento che favorisce oltremodo l’attività in movimento grazie alla piena compatibilità con altri caricatori.

Huawei MateBook D 16: accensione e riconoscimento biometrico

La tastiera retroilluminata risulta essere ampia e con un feedback tattile deciso, silenziosa alla digitazione e comoda nell’uso del tastierino numerico laterale. L’ampio touchpad è disallineato rispetto al corpo del laptop poiché nasce centrato rispetto alla parte di tastiera destinata alla digitazione abituale: così facendo lo spostamento delle dita tra tastiera e touchpad risulta più semplice ed istintivo, senza richiedere una ricalibrazione personale ad ogni singola interazione. Questa scelta potrebbe essere in certi casi difficile da assimilare, poiché si è mentalmente predisposti a cercare l’area cliccabile in posizione centrale rispetto al corpo macchina. In fase di scrittura, tuttavia, le mani sono spostate più verso sinistra poiché meno impiegate sul tastierino numerico posizionato a destra e questo riduce gli spazi di spostamento verso un touchpad sbilanciato rispetto alle simmetrie tradizionali.

Huawei MateBook D 16: tastiera

Huawei sottolinea come il MateBook D 16 sia il primo laptop in assoluto a ricevere le cinque stelle SGS a certificazione della bontà della ricezione del segnale Wi-Fi: un ulteriore punto di vantaggio per un dispositivo che, in mobilità, vuol dimostrarsi efficiente in ogni situazione e che tramite le capacità dell’antenna è in grado di mantenere ferma e stabile la connessione anche a lunga distanza.

Questi i benchmark ottenuti durante le nostre prove con il modello Intel Core i9 di 13a generazione:

Benchmark Huawei MateBook D 16 Benchmark Huawei MateBook D 16

La webcam è posizionata in alto e in centro, all’interno di un invisibile vano sporgente incluso nella sottile cornice del display. Dimenticata la soluzione interna ai tasti, più volte adoperata nelle generazioni precedenti dei laptop Huawei, viene quindi recuperata un’opzione più tradizionale, la quale viene però abbinata ad un interessante “plus”: lo spegnimento della videocamera avviene lato software attraverso un pulsante posizionato in alto a destra sulla tastiera. Bloccare le riprese e garantire la privacy, insomma, è questione di un semplice e rapido gesto appena al di sotto del pulsante di accensione/spegnimento del device (quest’ultimo, peraltro, dotato di sensore biometrico per un riconoscimento automatico dell’utenza all’accensione del device).

Huawei MateBook D 16: webcam

La webcam è inoltre dotata di focus automatico sull’utente, con esperienza impreziosita inoltre da una cancellazione del rumore di fondo supportata da IA: così facendo ogni riunione o videochiamata avrà un risultato migliore.

A chi lavora da remoto, HUAWEI MateBook D 16 2024 offre vari tool intelligenti per videoconferenze come sfondi AI, FollowCam e Sight Correction, funzionalità come AI Sound e Fotocamera AI 9 che migliorano le condizioni di call e video meeting in termini di privacy e cancellazione del rumore circostante.

Huawei MateBook D 16: Intel Core i9 di 13esima generazione

Sono cinque i connettori in dotazione:

  • USB-C (dati, ricarica e DisplayPort)
  • USB3.2 Gen1 (dati e ricarica)
  • USB2.0
  • HDMI
  • connettore jack 3.5 mm per cuffie o microfono

Un laptop pensato per elevare le performance e diventare un compagno fedele durante l’operatività quotidiana, insomma: l’ennesima zampata di Huawei in un settore ove si qualifica ormai da anni come attore protagonista in area Windows 11, garantendo resistenza e durabilità al fianco di potenza di calcolo e sinergie di sistema con gli altri device del gruppo. Il dispositivo ha tutto per diventare uno strumento indispensabile nella quotidianità: l’ampia autonomia garantisce continuità operativa; il generoso touchpad e l’ordinata tastiera garantiscono velocità nell’interazione; l’ampio schermo cancella ogni compromesso e permette di avere un’esperienza di valore tanto nella produttività, quanto nell’entertainment. Sotto la scocca, poi, gira un motore ad alto potenziale, ma tutto ciò all’interno di un concept dal prezzo decisamente valido.

Huawei MateBook D 16: ampio touchpad

Il prezzo? 699,90 Euro su Huawei Store nella sua colorazione Space Grey. Il prezzo di listino è di 999,90€ nella versione con processore i5-13420H e di 1.399,90€ nella versione con processore i9-13900H. Fino al 31 gennaio, acquistando HUAWEI MateBook D 16 2024 è possibile ottenere HUAWEI FreeBuds 5i in omaggio e 50,00 euro di sconto in fase di pre-ordine. Utilizzando poi al momento del pagamento finale il codice coupon APUNTOD16 valido dal 1 febbraio al 31 marzo, sarà poi possibile ricevere anche HUAWEI Wireless Mouse in omaggio.

Huawei, insomma, ha messo insieme un device di alta appetibilità, che tiene alta la reputazione della gamma MateBook e che può rivelarsi ideale in una molteplicità di contesti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 25 gen 2024
Link copiato negli appunti