Hulu in tribunale prima del debutto

Lulu.com ha denunciato la nuova piattaforma di video on demand di News Corp. e NBC per violazione del marchio, pratiche commerciali sleali e persino cyber-pirateria

Roma – Hulu.com , la nuova piattaforma di video on demand di News Corp. e NBC, non ha ancora aperto i battenti e già finisce in tribunale. I proprietari di Lulu.com , il celebre servizio che permette di pubblicare, stampare e vendere autonomamente i propri libri, ha denunciato i due big per “violazione del marchio, pratiche commerciali sleali e ingannevoli e cyber-pirateria”.

Mercoledì scorso è stata depositata una denuncia ai danni della joint venture presso la corte distrettuale del North Carolina. Il tutto a pochi giorni dall’annuncio ufficiale che conferma per ottobre l’inaugurazione del nuovo “concorrente di iTunes”, lo store Apple abbandonato di recente dalla stessa NBC.

“Abbiamo speso più di cinque anni e decine di milioni di dollari in investimenti per costruire il successo del marchio Lulu, e rendere il sito un luogo che consenta a milioni di artisti e consumatori di pubblicare, vendere e gestire contenuti digitali”, conferma Bob Young, CEO di Lulu, nel comunicato ufficiale . Hulu – a parere di Young – potrebbe approfittare del successo di Lulu e confondere gli utenti per le similitudini fra i due modelli di business.

Come ricorda NewsBlog , News Corp. ha acquistato il dominio Hulu.com da una famiglia che lo utilizzava per postare foto personali. Un colpaccio per loro, che avrà fruttato qualche migliaio di dollari, ma un probabile errore per le major. Visto che, sottolinea TechCrunch , in Swahili il termine “Hulu” si traduce con “cessare, desistere”. La strada di Hulu appare quindi tutta in salita: che la macumba di iTunes abbia già colpito?

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Regur Mortis scrive:
    è giusto copiare le foto ma solo se...
    Ho un sito di gossip non sono una testata giornalistica (a causa di costi eccessivi dovuti sopratutto alla necessita di assumere un giornalista) è molto difficile per un sito quindi amatoriale riuscire ad aquistare le foto necessarie è quindi necessario prenderle da altri siti (dove possibile naturalmente bisogna citare la fonte), o si fa cosi o non si ha nessuna speranza di crescere e magari far diventare quel sito un sito serio con qualche futuro e in grado di pagare le foto, ovviamente pagare le foto da più vantaggi che svantaggi (indubbiamente dipende pure dal costo), ad esempio sopratutto nel campo del gossip pagare una foto significa averla prima degli altri, poterla marchiare e questo porta un enorme publicità...Quindi che dire, il problema non sta nel rubare le foto, ma in dove vengono rubate se republica, la stampa o il giornale mi rubasse delle foto mi incaxxerei parecchio :D
  • Otacon scrive:
    il copyright
    vi siete resi conto adesso che il copyright sulle immagini online è totalmente inesistente? lol
  • unoqualunqu e scrive:
    una giusta rivoluzione
    non trovo giusto inserire di default un'immagine residente in un server che non mi appartiene, dunque vedo legittimo copiare l'immagine su un piccolo server di proprietà, ma senza avere un server vero e proprio.se proprio vogliamo far visualizzare una foto, quasta deve essere nel nostro pseudo-server, magari creato da un programmillo apposito.
  • Gege scrive:
    Reazione di un utente...
    ...che s'è visto l'immagine sostituita:«quella che si dice una vera e propria figura di.... ora l'ho levata,ma il fatto è che io in quanto a tecnologia è già un miracolo che riesco ad accendere il pc e a scrivere su un forum...»Il problema è proprio questo. La gente oramai usa il computer e si collega a Internet come fosse un televisore...
    • A O scrive:
      Re: Reazione di un utente...
      - Scritto da: Gege
      ...che s'è visto l'immagine sostituita:
      «quella che si dice una vera e propria figura
      di....
      ora l'ho levata,ma il fatto è che io in quanto a
      tecnologia è già un miracolo che riesco ad
      accendere il pc e a scrivere su un
      forum...»

      Il problema è proprio questo. La gente oramai usa
      il computer e si collega a Internet come fosse un
      televisore...centro!il problema e' proprio "culturale"la causa? chi ama tanto zio Bill e i suoi "software" gli attribusce come primo merito quello di aver diffuso l'informatica nel mondo... e questi sono i risultati...
  • Ghigo scrive:
    Firma invisibile
    Io per il mio sito (www.ghigooo.it) ho deciso di firmare le immagini ma visto che ritengo che le scritte rovinino le foto ho fatto in modo che gli utenti del mio sito non vedano la firma sovrapponendo un pezzetto della foto sopra la scritta. è più facile da vedere che da descrivere!
  • gerry scrive:
    Google - robots.txt
    Se non vuoi far indicizzare le immagini (attenzione solo le immagini) puoi usare i robot.txthttp://it.wikipedia.org/wiki/Robots.txtBasta metterle tutte nella stessa cartella e disabilitare l'indicizzazione.
    • Gege scrive:
      Re: Google - robots.txt
      - Scritto da: gerry

      Se non vuoi far indicizzare le immagini
      (attenzione solo le immagini) puoi usare i
      robot.txt
      http://it.wikipedia.org/wiki/Robots.txt

      Basta metterle tutte nella stessa cartella e
      disabilitare l'indicizzazione.Sì, no, ok... quello non sarebbe un problema, ma che le immagini vengano indicizzate mi sta bene. Quello che volevo dire con la mia lettera è che mi dà fastidio questa mancanza totale di rispetto, il discorso del "tutto dovuto" che imperversa tanto nella società attuale quanto su Internet...Ho speso già molte parole in merito, adesso ci dò un taglio se no divento noioso :D
  • ah ah scrive:
    Flickr e passa la paura
    Su flickr ci sono milioni di immagini disponibili e migliori delle tue.
  • Gege scrive:
    Internet libero? Ok...
    Quindi ognuno è libero di fare ciò che gli pare, compreso il sottoscritto con le immagini che pubblica... giusto? :-)Bene... tra i tanti siti, guardatevi su questo blog, nel post del 27 agosto, cosa appare al posto dell'immagine che mi era stata hotlinkata!!! *grin*http://lolacorre.splinder.com/Hehehe :D
    • Gege scrive:
      Re: Internet libero? Ok...
      O anche nella firma dell'utente "giallorosso" di questo forum (che peraltro ho notato che occupa circa la metà del log del mio server... NO COMMENT!!!):http://forum.carlozampa.it/1-vt13615.html?start=0O ancora nella firma dell'utente "Drugo" su quest'altro forum qui...http://www.mamamia.it/mamaforum/viewthread.php?tid=14096A mali estremi...
      • Pasquale Cavallo scrive:
        Re: Internet libero? Ok...
        Se la problematica si spinge a questi livelli, il che ti crea dei problemi, usa il forbidden.Oppure, più umanamente, quando ti accorgi di queste cose, contatta l' utente e digli di avere il buonsenso di fare un Up e dire che quell' immagine è presa dal tuo sito. Ad ogni modo è sempre meglio fare un margine ed aggiugnere lì il nome del sito da cui è stata presa. Moltissimi usano questa politica con le immagini.Ad ogni modo quella del 27 mi sembra una giusta lezione di morale.Certo io avrei usato più parole e meno fatti però un po l' etica occorre diffonderla decisamente, in quanto mi sembra ovvio che non è solo una questione di chi fa il sito l' etica...
        • Gege scrive:
          Re: Internet libero? Ok...
          - Scritto da: Pasquale Cavallo

          Se la problematica si spinge a questi livelli, il
          che ti crea dei problemi, usa il
          forbidden.Ecco... questo va un po' oltre le mie competenze e possibilità :)
          Oppure, più umanamente, quando ti accorgi di
          queste cose, contatta l' utente e digli di avere
          il buonsenso di fare un Up e dire che quell'
          immagine è presa dal tuo sito.Il problema è che in passato l'ho fatto. Ed il più delle volte, come ho letto anche su altri siti di persone che si lamentano di questa pratica, la reazione dell'utente di turno è quella di risponderti in malomodo. Non è la prima volta che ho da discutere x cose simili. Ad un certo punto uno si stufa anche :-)
          Ad ogni modo quella del 27 mi sembra una giusta
          lezione di morale.
          Certo io avrei usato più parole e meno fatti però
          un po l' etica occorre diffonderla decisamente,
          in quanto mi sembra ovvio che non è solo una
          questione di chi fa il sito l'etica...Eh, ma le parole tante volte non servono. Una bella immaginetta d'effetto e all'utente di turno forse gli vienel'idea di cambiarla con qualcosa di più consono :)Son stato troppo cattivo? :P
          • Pasquale Cavallo scrive:
            Re: Internet libero? Ok...
            Non è molto complesso il forbidden...è una cosa che si impara...Comunque se ti sono successe cose simili capisco benissimo le tue reazioni, purtroppo il popolo della rete vive troppo nella vita reale per essere quello che dovrebbe.Anarchy!
        • Pasquale Cavallo scrive:
          Re: Internet libero? Ok...
          Ma essenzialmente credo che se questo schifo (ed evidenzio schifo) di società non ci abituasse ai diritti d' autore anche in rete sarebbe tutto diverso.Evviva il CopyLeft!
  • Pasquale Cavallo scrive:
    internet libero!
    Ripenso ai testi di THE MENTOR o di Barlow, penso alla GPL e ad EFF e FSF quando leggo queste cose.Dove è finita la natura della rete se anche chi la fa pensa a non far diffondere i propri contenuti?Tutti i miei testi e quelli dei miei collaboratori sono liberi, come è giusto che sia.Chiediamo alla gente di linkarci se utilizzano un contenuto per fare in modo che i siti possano crescere e quindi che l' informazione viaggi di più.Il mio spirito Hacker me lo impone, ma internet forse non ha alla base lo spirito hacker?
    • ... scrive:
      Re: internet libero!
      L'etica hacker è sempre più affascinante con il lavoro degli altri... :p ma non è questo il problema: tu se scrivi un documento e lo diffondi metti il tuo nick, il tuo sito.. un riferimento per risalire a te, no?La lamentela di su è che: 1. questo non avviene con le foto e 2. non caricano la foto sul proprio spazio web ma la lasciano su quello tuo.La conseguenza della seconda azione è che il tuo sito rallenta perché impegnato a distribuire foto sui siti in cui sono state postate. Ora, magari a casa tua, per via dell'etica hacker, chiunque può entrare, prendere i biscotti e distribuirli ai passanti, ma c'è anche a chi scoccia e se viene detto bisogna rispettarlo.Etica hacker non significa tutto, subito e gratis. Aprire un sito web è, comunque, condivisione ma in una zona precisa del web e nelle modalità volute da chi condivide.
      • Pasquale Cavallo scrive:
        Re: internet libero!
        Noi chiediamo di aggiungere la fonte, per buon senso.Facciamo in modo che sotto ogni testo ci sia, inoltre si potrebbe trovare una tecnica alternativa al forbidden che consente l' accesso ai file da un sito esterno, ma aggiunge una riga dove sono contenute le informazioni relative all' autore.Internet nasce per diffondere informazione. Rallenta il server e quindi? è una macchina ovvio che più è impegnata più rallenta...Se vuoi usare internet adattati a quello che è, ovvero un posto in cui diffondere conoscenza, che può essere data da un video, una foto o un testo. Se scrivo qualcosa sulla rete è perchè voglio innanzitutto che quelle informazioni viaggino, non perchè la gente deve assolutamente sapere che le ho fatte io.Ma sopratutto non travisiamo lo spirito hacker che si ferma, per questo punto, esclusivamente alla rete.Se poi vogliamo parlare di come l' hacking è venuto a contatto con l' anarchia ed ha preso una piega strettamente anarchica nessun problema.Ora, non tutti la pensano ovviamente come gli hacker, ma io si, e sinceramente non trovo una tecnica alternativa di vedere la rete. O vogliamo fare la corsa al Copyrigth? perchè è facile dire si o dire no, ma una soluzione alternativa occorre darla.
        • mythsmith scrive:
          Re: internet libero!

          Internet nasce per diffondere informazione.
          Rallenta il server e quindi? è una macchina ovvio
          che più è impegnata più rallenta...Quando poi ti arriva il conto perché hai usato 100GB di banda anziché i 10GB di contratto, ti rendi conto che non è solo la macchina a dover lavorare di più. Il discorso del rallentamento comunque non è dovuto alla macchina di solito, ma alla scarsezza di banda. Nel mio caso dispongo di 32kb/s: nel periodo in cui qualche geniaccio si era messo ad hotlinkarmi, il sito era *inutilizzabile*. E' questa l'etica hacker? Rendere irraggiungible il MIO sito, perché TU non vuoi pagare la banda per hostarti da solo le immagini che mostri sulle tue pagine??? Ma che bella etica! E il libero scambio impone che io debba pagare 10 volte di più per la banda del mio sito, perché TU vuoi pagare 10 volte di meno caricando di nascosto la roba dal mio server quando qualcuno visita il tuo sito???In questo modo si OSTACOLA la libera informazione. Perché chi pubblica, *gratuitamente*, un contenuto originale si vede AUMENTARE la bolletta per via di quelli che lo usano a sbafo. Vedrai che ben presto ti stanchi di pagare sempre di più perché altri possano pagare sempre meno, ed è la volta buona che metti tutto a pagamento.Vedi, non è questione di proprietà intellettuale o altri concetti astratti: l'hotlink riguarda direttamente e puramente I SOLDI. E' un furto non di "diritto d'autore", ma di bigliettoni direttamente dalle tasche di chi con buona volontà mette il suo lavoro a disposizione!
          • Pasquale Cavallo scrive:
            Re: internet libero!

            Quando poi ti arriva il conto perché hai usato 100GB di
            banda anziché i 10GB di contratto, ti rendi conto che non
            è solo la macchina a dover lavorare di più.
            Il discorso del rallentamento comunque non è dovuto alla
            macchina di solito, ma alla scarsezza di banda. Nel mio
            caso dispongo di 32kb/s: nel periodo in cui qualche
            geniaccio si era messo ad hotlinkarmi, il sito era
            *inutilizzabile*.
            E' questa l'etica hacker? Rendere irraggiungible il MIO
            sito, perché TU non vuoi pagare la banda per hostarti da
            solo le immagini che mostri sulle tue pagine??? Ma che
            bella etica! E il libero scambio impone che io debba
            pagare 10 volte di più per la banda del mio sito, perché
            TU vuoi pagare 10 volte di meno caricando di nascosto la
            roba dal mio server quando qualcuno visita il tuo sito???
            In questo modo si OSTACOLA la libera informazione. Perché
            chi pubblica, *gratuitamente*, un contenuto originale si
            vede AUMENTARE la bolletta per via di quelli che lo usano
            a sbafo. Vedrai che ben presto ti stanchi di pagare sempre
            di più perché altri possano pagare sempre meno, ed è la
            volta buona che metti tutto a pagamento.
            Vedi, non è questione di proprietà intellettuale o altri
            concetti astratti: l'hotlink riguarda direttamente e
            puramente I SOLDI. E' un furto non di "diritto d'autore",
            ma di bigliettoni direttamente dalle tasche di chi con
            buona volontà mette il suo lavoro a disposizione!Questa è pura ignoranza da parte degli utOnti che io non condivido. Per me se usi qualcosa devi conoscerla, ma finchè tutti useranno windows pfiù...Esistono siti come Imageshake fatti appositamente per l' up di immagini, ma la gente non lo sa se nessuno glie lo dice. Facciamo come lo stato? le legge non ammette l' ignoranza?Io capisco benissimo le vostre ragioni. Fortunatamente i miei siti sono quasi interamente testo trattando dottrine come anarchia, marxismo ecc ma come volete risolvere il problema se la gente non ha idea di cosa sia la banda?Io sono anarchico, non penso alle leggi ma all formazione dell' individuo.Stesso dicasi per internet. Inutile pensare al copyright, occorre insegnare alle persone come funziona.
          • Gege scrive:
            Re: internet libero!
            - Scritto da: Pasquale Cavallo

            Io sono anarchico, non penso alle leggi ma all
            formazione dell'individuo.
            Stesso dicasi per internet. Inutile pensare al
            copyright, occorre insegnare alle persone come
            funziona.Ma io mi domando: più che insegnare alle persone come funziona, non sarebbe il caso di insegnare le persone ad informarsi PRIMA di fare le cose?Ora come ora mi pare si sia perso un po' quest'aspetto nell'educazione. Tutto è dovuto, tutto è facile. E' questo che non va nella società. E non parlo solo di Internet...
          • Pasquale Cavallo scrive:
            Re: internet libero!
            Vero, la penso come te...Mi capita molte volte di vedere questa logica del tutto come diritto.L' informazione, ahimè, non si trova ovunque.Io sto progettando proprio ora un sito che tratta la rete, con funzione educativa più che informativa/legislativa proprio per questo.
    • A O scrive:
      Re: internet libero!
      - Scritto da: Pasquale Cavallo
      Ripenso ai testi di THE MENTOR o di Barlow, penso
      alla GPL e ad EFF e FSF quando leggo queste
      cose.
      Dove è finita la natura della rete se anche chi
      la fa pensa a non far diffondere i propri
      contenuti?
      Tutti i miei testi e quelli dei miei
      collaboratori sono liberi, come è giusto che
      sia.
      Chiediamo alla gente di linkarci se utilizzano un
      contenuto per fare in modo che i siti possano
      crescere e quindi che l' informazione viaggi di
      più.

      Il mio spirito Hacker me lo impone, ma internet
      forse non ha alla base lo spirito
      hacker?Pasquale...ma hai letto cosa scrive la gente nei poste precedenti?e in genere cosa scrivono nelle discussioni su questo sito?mi sa che smetto di leggere e postare...non c'e' proprio speranza...ciao
      • Pasquale Cavallo scrive:
        Re: internet libero!
        Purtroppo devo dirti di no :DIn genere evito di leggere per evitare di confondermi le idee...sono una massa di capitalisti filogovernativi o pensi che sia il mio il pensiero sbagliato?
        • A O scrive:
          Re: internet libero!
          - Scritto da: Pasquale Cavallo
          Purtroppo devo dirti di no :D
          In genere evito di leggere per evitare di
          confondermi le idee...difficile... di idee ne troveresti ben poche
          sono una massa di
          capitalisti filogovernativi o pensi che sia il
          mio il pensiero
          sbagliato?il tuo meno di altriciao
  • matteo.moro scrive:
    Come arginare il fastidioso fenomeno...
    Personalmente non mi dà fastidio che qualcuno usi le immagini che trova sul mio blog. Mi dà invece molto fastidio il fatto che usino la mia banda anzichè scaricarsele sul proprio server.Ecco come ho risolto il secondo problema:http://tinyurl.com/yv2ebn
  • Lillo scrive:
    Il concetto di link
    Ma Internet ed il concetto di link sono nati proprio per questo scopo.All'inizio Internet era particolarmente libera, e il linkare informazioni e immagini era una cosa fisiologica.Chi lo ha creato e i primi internauti ne erano consapevoli e anzi linkare e fare linkare informazioni era proprio lo scopo per cui lo frequentavano.Internet non è una vetrina, né un negozio o uno strumento di marketing. È una rete distribuita e il link è un legame tra le informazioni in giro per il mondo.Dopo con gli anni si è riempita di persone che ci hanno portato lavori e opere grafiche o informazioni da vendere ma poi si sentono derubate di quello che mettono online se qualcuno gliele linka.Ma perché queste persone non se ne stanno nel mondo del commercio tradizionale? Si facciano i loro cofanetti commerciali coi CD e i cataloghi di fotografie, o i libri e i manuali cartacei e se li vendano nel modo tradizionale.Se si viene su Internet non si può pretendere di controllarlo ed importarvi gli obblighi e i metodi del mondo tradizionale.Non solo non è possibile, ma è idiota prima di tutto.
    • Gege scrive:
      Re: Il concetto di link
      - Scritto da: Lillo

      Se si viene su Internet non si può pretendere di
      controllarlo ed importarvi gli obblighi e i
      metodi del mondo
      tradizionale.
      Non solo non è possibile, ma è idiota prima di
      tutto.Prima di dare dell'idiota a qualcuno, cerca comunque di chiarirti il concetto di "link" e di "hotlink" (o deeplink)... ;)
      • Lillo scrive:
        Re: Il concetto di link
        È una questione sociologica più che commerciale...In Australia tra i proprietari terrieri in zone desertiche o in distese sconfinate dove non c'è anima viva e servizi per centinaia di km, la gente usa mettere sulla strada innanzi alla propria fattoria un tavolo su cui mette tutto il surplus: qualche scatoletta di cibo, ortaggi e frutta, bottiglie d'acqua.La mette lì perché qualcuno che passa la prenda se ne ha bisogno perché non ne ha o perché per molti km non ne troverà.Perché se oggi sono io a mettere a disposizione queste cose, domani potrei essere io di passaggio altrove per un viaggio o per necessità e potrei avere bisogno di cibo o acqua e sono certo che qualche altro fattore farà lo stesso innanzi alla sua casa/fattoria.La condivisione delle informazioni va presa alla stregua di questo fenomeno per coloro che usano e sono nati o cresciuti con Internet. Dove chi necessitava di informazioni per la configurazione di un servizio server le trovava in giro per la rete, ma se a sua volta era un programmatore C metteva online algoritmi e tecniche di programmazione. Ed è con questo continuo scambio mutuale, reciproco e senza pretese alcune che si è sviluppata la Rete ed è diventata cosa è oggi.Pensare di mettere online materiale e poi lamentarsi che qualcuno le linki senza pagare sarebbe come se i fattori australiani mettessero accanto agli ortaggi sul tavolo una scatoletta salvadanaio nella quale si aspettano che chi prende le sue cose le paghi lasciando un obolo.Ciò è senza senso perché se domani egli stesso si troverà nella stessa situazione dovrà rimettere tale obolo nella scatola di qualcun'altro. Ma se ognuno di noi in un modo o nell'altro necessita mutualmente di ciò che hanno da offrire gli altri, a cosa serve lo scambio economico?Dico, in un mondo cablato dove tutti produciamo informazioni e necessitiamo delle informazioni altrui per completare le nostre, che senso ha il meccanismo del denaro o la ricompensa o il riconoscimento se dobbiamo ridare a qualcun'altro ciò che altri hanno dato a noi? (Solo per far arricchire intermediari come Paypal?)Ecco perché considero idiota voler portare lo scambio economico del mondo reale e dei beni fisici anche nel meccanismo di scambio di link e informazioni di Internet.Chi ha difficoltà a concepire questo meccanismo che se ne stia nel mondo del commercio tradizionale.Il fatto è che tutte le leggi liberticide, sul copyright, sul diritto di link o copia di immagini della Rete sono state fatte da politici spinti o corrotti da queste persone (con i loro mezzi economici e i loro prodotti da vendere) che vogliono venire su Internet ma non ne vogliono accettare i meccanismi e le regole primordiali e vogliono imporre quelle del commercio tradizionale e del mondo fisico da cui provengono.
        • mythsmith scrive:
          Re: Il concetto di link
          Continui a non capire la differenza tra link e hotlink. Se hai un hosting che ti fa pagare la banda, o banda oggettivamente limitata, l'hotlink è l'equivalente di un buco nel pavimento della dispensa del contadino australiano, da cui qualcuno - a sua totale insaputa - succhia quintali di beni alimentari che non sono affatto surplus ma che costano fatica (nel caso di banda limitata, perchè i tuoi visitatori reali vedranno il tuo sito molto più lento) o soldi sonanti (nel caso di banda a pagamento, perché paghi anche la banda di chi ti ha hotlinkato!).Al contrario il semplice link è cosa generalmente gradita a chiunque, perché attira visitatori al proprio sito e non costa assolutamente nulla a nessuno (come il banchetto di surplus non costa niente al contadino ed è ben accetto sia dal passante, che gradisce ciò che trova, sia dal contadino, così non deve buttar via nulla e fa bella figura coi passanti).
          • Lillo scrive:
            Re: Il concetto di link
            Su questo chiarissimo!Ma l'autore dell'articolo sembrava lamentarsi del riuso delle sue immagini senza riconoscimenti di tipo economico, l'autore infatti dice:"ho notato un enorme dilagare della prassi di "appropriarsi" di grafica e fotografie altrui"parla di link diretti nelle pagine di chi se ne "appropria", ma non mi pare di aver letto da nessuna parte lamentele circa la banda utilizzata... Ma solo sull'autorizzazione e i riconoscimenti.
          • Gege scrive:
            Re: Il concetto di link
            - Scritto da: Lillo
            Su questo chiarissimo!

            Ma l'autore dell'articolo sembrava lamentarsi del
            riuso delle sue immagini senza riconoscimenti di
            tipo economico, l'autore infatti
            dice:No no, chi ha mai chiesto riconoscimenti di tipo economico!Ho già spiegato quali sono i 3 punti che ritengo importanti:a) chiedere prima di usareb) magari mettere un riferimento all'autorec) caricare il tutto su un server proprioL'unico riconoscimento di tipo economico che ho mai chiesto (e senza andare per vie legali non avendo avuto risposta, cosa che invece avrei dovuto fare) è stato alla trasmissione di RaiUno "Uno Mattina" che ha usato mie immagini per i suoi stacchetti.Giorgio
  • R.M.S. scrive:
    Il tuo problema....
    e di tutti quelli che ragionano come te è che riuscite a vedere SOLO l'aspetto economico della questione internet.Copyright, diritto di uso, riconoscimento dell'autore ecc...Tutte cazzate che non c'entrano NIENTE ne con l'arte ne con la ricerca o con il progresso tecnologico in genere.Se fai una cosa bella per il mondo (le foto in questo caso) il riconoscimento ti arriverà sotto tante altre forme se non quelle economiche.Rifletti.....
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Il tuo problema....
      - Scritto da: R.M.S.
      Copyright, diritto di uso, riconoscimento
      dell'autore
      ecc...
      Tutte cazzate Se vuoi postare col nome di Stallman e la sua foto almeno evita di dire cazzate che lui non direbbe mai.
    • Gege scrive:
      Re: Il tuo problema....
      - Scritto da: R.M.S.

      e di tutti quelli che ragionano come te è che
      riuscite a vedere SOLO l'aspetto economico della
      questione
      internet.
      Copyright, diritto di uso, riconoscimento
      dell'autore
      ecc...
      Tutte cazzate che non c'entrano NIENTE ne con
      l'arte ne con la ricerca o con il progresso
      tecnologico in
      genere.

      Se fai una cosa bella per il mondo (le foto in
      questo caso) il riconoscimento ti arriverà sotto
      tante altre forme se non quelle
      economiche.

      Rifletti.....Rifletto, rifletto, ma ci sono alcuni aspetti su cui vorrei riporti la questione. Innanzitutto il rispetto dell'opera altrui, che in casi simili manca. E non è una questione economica, perché no di certo se uno mi chiede di utilizzare una mia immagine su un forum o su di un blog gli chiedo soldi in cambio.Ma se proprio la vuoi mettere sull'aspetto economico. Bene, parliamone. Da qualche mese sto mettendo le foto che scatto su Istockphoto. Quindi fotografo per guadagnarci? Assolutamente no! Ma se quella pipa di tabacco che ti danno in forma di diritti sui siti che vendono immagini royalty free riesco a tirarmi su gli euro necessari per comprarmi un nuovo obiettivo o fare un update della fotocamera (anziché dar fondo allo stipendio, con tanto di moglie sbraitante) faccio qualcosa di così sbagliato?Ripeto, ancora una volta, che mi basterebbero 3 cose:a) che mi fosse chiesto di utilizzare l'immagineb) che se si utilizza l'immagine sia specificato da dove viene (o sia linkata al sito da cui è stata presa)c) che l'immagine, una volta passati i punti A e B (o almeno uno dei due), fosse caricata su di un altro server, senza utilizzare la banda del sottoscritto e immettere spazzatura nei miei log.Non chiedo molto, mi pare.Giorgio
      • YES scrive:
        Re: Il tuo problema....
        - Scritto da: Gege
        - Scritto da: R.M.S.



        e di tutti quelli che ragionano come te è che

        riuscite a vedere SOLO l'aspetto economico della

        questione

        internet.

        Copyright, diritto di uso, riconoscimento

        dell'autore

        ecc...

        Tutte cazzate che non c'entrano NIENTE ne con

        l'arte ne con la ricerca o con il progresso

        tecnologico in

        genere.



        Se fai una cosa bella per il mondo (le foto in

        questo caso) il riconoscimento ti arriverà sotto

        tante altre forme se non quelle

        economiche.



        Rifletti.....

        Rifletto, rifletto, ma ci sono alcuni aspetti su
        cui vorrei riporti la questione. Innanzitutto il
        rispetto dell'opera altrui, che in casi simili
        manca. E non è una questione economica, perché no
        di certo se uno mi chiede di utilizzare una mia
        immagine su un forum o su di un blog gli chiedo
        soldi in
        cambio.

        Ma se proprio la vuoi mettere sull'aspetto
        economico. Bene, parliamone. Da qualche mese sto
        mettendo le foto che scatto su Istockphoto.
        Quindi fotografo per guadagnarci? Assolutamente
        no! Ma se quella pipa di tabacco che ti danno in
        forma di diritti sui siti che vendono immagini
        royalty free riesco a tirarmi su gli euro
        necessari per comprarmi un nuovo obiettivo o fare
        un update della fotocamera (anziché dar fondo
        allo stipendio, con tanto di moglie sbraitante)
        faccio qualcosa di così
        sbagliato?

        Ripeto, ancora una volta, che mi basterebbero 3
        cose:
        a) che mi fosse chiesto di utilizzare l'immagine
        b) che se si utilizza l'immagine sia specificato
        da dove viene (o sia linkata al sito da cui è
        stata
        presa)
        c) che l'immagine, una volta passati i punti A e
        B (o almeno uno dei due), fosse caricata su di un
        altro server, senza utilizzare la banda del
        sottoscritto e immettere spazzatura nei miei
        log.

        Non chiedo molto, mi pare.
        GiorgioMa non fai prima a farti un account PRO su flickr? Puoi anche indicare il tipo di licenza che vuoi, ha già un'opzione per scegliere le varie Creative Commons tra cui quella senza fini commerciali.Io ce l'ho e mi hanno contattato due volte per chiedermi l'autorizzazione per una guida turistica. Così nessuno ti consuma banda e se ti prendono le foto hai come prova la data presente su flickr più il watermark che puoi mettere sulle foto.Se poi vuoi ti apri un blog con Wordpress (sono gratuiti se non usi pubblicità) o blogger.com (lì puoi mettere la pubblicità) e inserire le tue foto presenti su flickr (a parto però che riportano il link alla pagina flicr e che non siano linkate all'immagine statica).
  • Simone scrive:
    Sei un webmaster no? e che ci va? ;)
    Se gestisci portali o quantomeno siti che utilizzano codice dinamico, risolvere il problema è una bazzecola.Basta creare una pagina per la visualizzazione delle immagini, e non il link diretto all'immagine, e creare una regola interna in cui si controlli il referer dell'user:se è uguale a una pagina del tuo sito o seza referer -
    vede l'immaginese il suo referer è uguale a qualsiasi altro sito web -
    non vede l'immagine, oppure applichi un redirect. come ti pareOvvio che devi ristrutturare la visualizzazione delle immagini nel tuo sito.Ma con questa gente non c'è niente da fare, dirgli "non devi farlo!" sono parole al vento... quindi conviene batterli in astuzia.CiaoSimone
  • Gege scrive:
    Sull'hot linking
    Onestamente non mi ero mai preoccupato di dare un nome a questa pratica, ma facendo qualche ricerca su Google noto che non sono il solo a lamentarmene :)Penso comunque che la soluzione migliore sia quella di metter mano all'htaccess, specificando quali siti possono linkare le mie immagini e chi invece si vedrà un bel pataccone al posto dell'immagine prescelta.Nulla in contrario alla condivisione. Ma NO all'abuso.La netiquette... questa sconosciuta... =)Giorgio
  • ba1782 scrive:
    A proposito
    - Scritto da: Gatto incazzato
    Mi pare di capire che il tuo problema sia, oltre
    che il "furto" di immagini, l'uso di banda tua da
    parte di terzi. Il che forse è più seccante della
    prima. Per risolvere (in parte) questo problema,
    se il tuo sito si regge su Asp.net, puoi usare un
    codice chiamato LeechGuard (fai una ricerca su
    google).... Non impedirà alle persone
    di copiare immagini dal tuo sito, ma almeno non
    ti ruberà la banda, che è pure
    importante.A proposito: a voi darebbe fastidio sapere che qualcuno ha scaricato una qualche immagine dal vostro sito e la usa come desktop? Per me è una cosa più che accettabile :)
    • Gege scrive:
      Re: A proposito
      - Scritto da: ba1782

      A proposito: a voi darebbe fastidio sapere che
      qualcuno ha scaricato una qualche immagine dal
      vostro sito e la usa come desktop? Per me è una
      cosa più che accettabile
      :)Beh, nulla in contrario. Tempo fa avevo messo addirittura a disposizione alcune immagini in formato maggiore (di cui una, peraltro, mi è stata "fregata" dalla redazione di "Uno mattina" per uno stacchetto) proprio come sfondi desktop. Ma è tutta un'altra cosa :)
  • Nimo Ano scrive:
    Mi sono commosso!
    Ah, come si vede che i "nostri" sono stati indottrinati dalla scuola di Roddenberry!! Alla fine dell'articolo mi è partito in automatico nelle orecchie il componimento musicale di Alexander Courage!! Taaaa taaaa ta ta ta ta taaaaaa!! De Andreis mi ricorda il capitano Kirk quando dice (di solito alla fine di ogni puntata) "No, non si fa così! Noi umani prima ragionavamo così ... ma poi abbiamo imparato dai nostri sbagli"! [img]http://www.newstrekker.com/series_tos/pic_bios/kirk.jpg[/img] NOTA: Questa immagine l'ho fregata e non mi appartiene. Bello, bell'articolo! Mi fa molto futuro positivista anni 60!Ci voglio sperare.
  • Gege scrive:
    Ulteriore considerazione
    Le immagini sul mio sito sono per lo più di fotografia naturalistica ed ho intrapreso questa branca della fotografia (a livello amatoriale) perché fin da piccolo amo la natura. Ed anche per questo mi ritengo un oppositore della pratica della caccia, che disprezzo sotto ogni punto di vista.Un bel giorno, sempre dai log, vedo un url di un forum di cacciatori. Vado a vedermi il sito e scopro che una delle mie immagini che ritraeva una marmotta era utilizzata all'interno di questo forum.Devo aggiungere altro?!?
    • Gege scrive:
      Re: Ulteriore considerazione
      Sì, certo. Questa è un'ipotesi.In quel caso, comunque, ho scritto al gestore del forum manifestando il dissenso e chiedendo di rimuovere quanto prima l'immagine. E così è stato.Ma non è che uno può sempre controllare tutto...Sarei malato se controllassi ogni riga del log ogni giorno :D
  • jockersoft. com scrive:
    si può sempre fare così :)
    mesi fa nei log del mio sito ho notato una quantità spaventosa di accessi ad una immagine hotlinkata da selvaggialucarelli.itmi consumava qualcosa come 1GB di banda al mese!Ho chiesto alla webmaster di rimuovere l'immagine, o di ospitarla sul suo spazio web ma non si è degnata di rispondere o di modificarla.Ho quindi provveduto a sostituire l'immagine hotlinkata con una un po' "particolare"http://www.jockersoft.com/eyeroller/eyerollerthumbs/28.jpgQuesta è la pagina incriminata :Dhttp://www.selvaggialucarelli.it/diario/2007/01/lapo_elkann_un_amabile_ragazza.html
    • Gege scrive:
      Re: si può sempre fare così :)
      MA LOL!!!!!! :D
    • ba1782 scrive:
      Re: si può sempre fare così :)
      spettacolo! :°D
    • Claudio Santori scrive:
      Re: si può sempre fare così :)
      Vorrei solo dire che il webmaster non era stato avvisato ;)Ad ogni modo il link è stato tolto e un'email di scuse inviata a jockersoftclaudio- Scritto da: jockersoft. com
      mesi fa nei log del mio sito ho notato una
      quantità spaventosa di accessi ad una immagine
      hotlinkata da
      selvaggialucarelli.it
      mi consumava qualcosa come 1GB di banda al mese!
      Ho chiesto alla webmaster di rimuovere
      l'immagine, o di ospitarla sul suo spazio web ma
      non si è degnata di rispondere o di
      modificarla.
      Ho quindi provveduto a sostituire l'immagine
      hotlinkata con una un po'
      "particolare"
      http://www.jockersoft.com/eyeroller/eyerollerthumb

      Questa è la pagina incriminata :D
      http://www.selvaggialucarelli.it/diario/2007/01/la
  • Gege scrive:
    Grazie x i suggerimenti!
    Grazie a tutti per i vari suggerimenti, alcuni davvero interessanti. Da tempo sono sul web, ma un po' "fuori dal giro" dal punto di vista tecnico e certe soluzioni non le conoscevo.Per chi mi suggerisce di chiudere il sito: sono un utente internet da molto tempo, il concetto di «condivisione» lo conosco molto bene e di base non me ne lamento. Ma c'è un limite. E per me questo limite rappresenta:a) il chiedere prima di utilizzareb) il non utilizzare la banda altruic) il mettere, possibilmente, un riferimento all'origine del materiale utilizzatoNon mi sembra di chiedere troppo... no? :)P.S.: il link al sito ce l'ho in firma. Non voleva essere un invito a visitarlo. Potete anche farne a meno ;)
    • A O scrive:
      Re: Grazie x i suggerimenti!
      - Scritto da: Gege
      Grazie a tutti per i vari suggerimenti, alcuni
      davvero interessanti. Da tempo sono sul web, ma
      un po' "fuori dal giro" dal punto di vista
      tecnico e certe soluzioni non le
      conoscevo.

      Per chi mi suggerisce di chiudere il sito: sono
      un utente internet da molto tempo, il concetto di
      «condivisione» lo conosco molto bene e di base
      non me ne lamento. Ma c'è un limite. E per me
      questo limite
      rappresenta:

      a) il chiedere prima di utilizzare
      b) il non utilizzare la banda altrui
      c) il mettere, possibilmente, un riferimento
      all'origine del materiale
      utilizzato

      Non mi sembra di chiedere troppo... no? :)da parte di uno di quelli che ti ha suggerito di chiudere il sito: no, se la metti cosi' allora no, non chiedi troppo, chiedi il minimo!!!solo che non lo hai detto chiaramente prima...se mi posso permettere dei suggerimenti:- rilascia il sito con licenza CC BY-NC- inserisci, con evidenza, delle note legali - protesta con chi viola la CC e le note legali e, se il caso, denuncia...ciao
      • Gege scrive:
        Re: Grazie x i suggerimenti!
        - Scritto da: A O

        da parte di uno di quelli che ti ha suggerito di
        chiudere il sito: no, se la metti cosi' allora
        no, non chiedi troppo, chiedi il
        minimo!!!
        solo che non lo hai detto chiaramente prima...Ok, allora forse nella foga mi sono espresso un po' male...
        se mi posso permettere dei suggerimenti:
        - rilascia il sito con licenza CC BY-NC
        - inserisci, con evidenza, delle note legali
        - protesta con chi viola la CC e le note legaliIl problema fondamentale, ripeto, è che ormai è divenuta prassi andare su Google, cercare quello che interessa, copiare l'url dell'immagine (direttamente da Google) e incollarlo altrove.Le note legali sono presenti un po' ovunque. Ho messo diversi box nelle gallerie e un riferimento in ogni pagina. Riporto dalla pagina della gallery:«Le fotografie contenute in queste pagine sono state realizzate dal sottoscritto, che ne è il legittimo proprietario. Vi prego, nel caso le voleste pubblicare da qualche parte (web, riviste, ecc.), di contattarmi preventivamente all'indirizzo webmaster@gegeonline.it. In caso contrario mi vedrò costretto a tutelarmi ulteriormente apponendo un vistoso contrassegno di copyright sulle immagini stesse (cosa che vorrei evitare). Grazie».Più chiaro di così...Il problema è che l'utente medio non si pone nemmeno il problema di andare a leggere queste informazioni. La licenza CC non sa nemmeno cosa sia. E' questo il problema.E mi fa sorridere il fatto che molti di questi, poi, proprio sul loro blog scrivono "Riproduzione vietata"...
        e, se il caso, denuncia...Non mi pare il caso. Alla fine, come detto, sono anch'io un utente di Internet, ne conosco le meccaniche ed arrivare alle denunce perché uno ha pubblicato una mia foto su un blog mi pare eccessivo. Magari fosse quello di Slevaggia Lucarelli (a cui qualcuno ha fatto riferimento) potrei anche pensarci... *grin*
        • A O scrive:
          Re: Grazie x i suggerimenti!
          - Scritto da: Gege
          - Scritto da: A O



          da parte di uno di quelli che ti ha suggerito di

          chiudere il sito: no, se la metti cosi' allora

          no, non chiedi troppo, chiedi il

          minimo!!!

          solo che non lo hai detto chiaramente prima...

          Ok, allora forse nella foga mi sono espresso un
          po'
          male...


          se mi posso permettere dei suggerimenti:

          - rilascia il sito con licenza CC BY-NC

          - inserisci, con evidenza, delle note legali

          - protesta con chi viola la CC e le note legali

          Il problema fondamentale, ripeto, è che ormai è
          divenuta prassi andare su Google, cercare quello
          che interessa, copiare l'url dell'immagine
          (direttamente da Google) e incollarlo
          altrove.
          Le note legali sono presenti un po' ovunque. Ho
          messo diversi box nelle gallerie e un riferimento
          in ogni pagina. Riporto dalla pagina della
          gallery:
          «Le fotografie contenute in queste pagine sono
          state realizzate dal sottoscritto, che ne è il
          legittimo proprietario. Vi prego, nel caso le
          voleste pubblicare da qualche parte (web,
          riviste, ecc.), di contattarmi preventivamente
          all'indirizzo webmaster@gegeonline.it. In caso
          contrario mi vedrò costretto a tutelarmi
          ulteriormente apponendo un vistoso contrassegno
          di copyright sulle immagini stesse (cosa che
          vorrei evitare).
          Grazie».

          Più chiaro di così...in effetti...
          Il problema è che l'utente medio non si pone
          nemmeno il problema di andare a leggere queste
          informazioni. La licenza CC non sa nemmeno cosa
          sia. E' questo il
          problema.gia'... purtroppo questa e' la "cultura" informatica prodotta da anni di impero microsoft...
          E mi fa sorridere il fatto che molti di questi,
          poi, proprio sul loro blog scrivono "Riproduzione
          vietata"...si... in tanti hanno la faccia come il c...

          e, se il caso, denuncia...

          Non mi pare il caso. Alla fine, come detto, sono
          anch'io un utente di Internet, ne conosco le
          meccaniche ed arrivare alle denunce perché uno ha
          pubblicato una mia foto su un blog mi pare
          eccessivo. ehehe... alemno una email di minaccia pero'...
          Magari fosse quello di Slevaggia
          Lucarelli (a cui qualcuno ha fatto riferimento)
          potrei anche pensarci...
          *grin*ehehehe
  • mythsmith scrive:
    Soluzione definitiva: modifica htaccess
    Anche a me è successo. In homepage ho il logo del Jamboree, una immagine pesantissima. Un giorno ho trovato i log pieni imballati di richieste da un certo forum... sono andato a vedere, e quell'imbec... dell'amministratore del sito aveva messo quel logo ridimensionato a 1/10 della sua grandezza come immagine per una sezione di discussione.Assurdo! Mi stava scaricando più di 150k per visualizzare una immagine che poteva stare ampiamente in 25k! Tra l'altro il ridimensionamento la faceva apparire malissimo...Perché mi sono incazzato? Il mio sito viagga su una ADSL comune: quel link mi succhiava tutta la banda in uscita! Inoltre rallentava notevolmente anche il sito che mi linkava... SOLUZIONE DEFINITIVA: ho messo mano alla configurazione di Apache.Qui ad esempio c'è una guida:http://www.tamingthebeast.net/articles6/hotlinking-protection.htm Spiega come bloccare l'hotlinking. In pratica ho configurato apache in modo che qualsiasi immagine linkata sia sostituita con una minuscola gif in b/n con scritto l'url del mio sito.ps: ho trovato anche quest'altra soluzione:http://www.golod.com/2006/09/how-to-block-remote-image-linking-without-using-htaccess/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 settembre 2007 09.31-----------------------------------------------------------
    • reXistenZ scrive:
      Re: Soluzione definitiva: modifica htaccess
      Complimenti.Il tuo messaggio era da voto massimo, se ancora fosse stato possibile votare gli interventi.
  • Gatto incazzato scrive:
    Usare LeechGuard (Asp.Net)
    Mi pare di capire che il tuo problema sia, oltre che il "furto" di immagini, l'uso di banda tua da parte di terzi. Il che forse è più seccante della prima. Per risolvere (in parte) questo problema, se il tuo sito si regge su Asp.net, puoi usare un codice chiamato LeechGuard (fai una ricerca su google). E' gratuito ed installabile e configurabile tramite il web.config e l'ISS di Microsoft. Impedisce che file di determinate estensioni (nel tuo caso .jpg, .gif e similari immagino) vengano caricate su domini diversi da quello specificato (il tuo). Se qualcuno ci prova vedrà un 404 oppure un'immagine o un testo html che tu hai specificato. Non impedirà alle persone di copiare immagini dal tuo sito, ma almeno non ti ruberà la banda, che è pure importante.
  • Nessuno scrive:
    Cesù !
    Quante paranoie per nulla !Sono un webmaster, ho fatto anch'io uso di materiale preso a destra e a sinistra e a mia volta ho permesso ad altri di usare il materiale da me creato (incone, foto, applicazioni in flash ecc...) senza mai farmene un problema.Non ti sta bene questa idea di "condivisione" nella rete ?Benissimo, è un tuo diritto... allora non pubblicare il tuo materiale in rete.Non vuoi che questo venga linkato sui siti esterni ?Configura il server web (o chiedi al tuo provider di farlo) per bloccare i link alle immagini il cui HTTP Referer non sia il tuo stesso sito. Molti hanno fatto così.Le soluzioni esistono. Ma personalmente credo che la soluzione migliore sia mettersi l'animo in pace.
    • Optimus scrive:
      Re: Cesù !
      - Scritto da: Nessuno
      Non ti sta bene questa idea di "condivisione"
      nella rete
      ?

      Benissimo, è un tuo diritto... allora non
      pubblicare il tuo materiale in
      rete.commo... common. creative commons?
      Le soluzioni esistono. Ma personalmente credo che
      la soluzione migliore sia mettersi l'animo in
      pace.basterebbe educazione e rispetto del lavoro altrui
  • MeX scrive:
    quindi...
    possiamo usare le grafiche di Luca in homepage sui nostri blogs senza citare la fonte? grazie direttò!
    • konika scrive:
      Re: quindi...
      certo ci faresti bella figura eh? (ghost)
      • MeX scrive:
        Re: quindi...
        no in realtà non mi piacciono mai :)ma penso che il direttore non si arrabbi... tanto è un argomento "scivoloso"... ma come dice un proverbio "è facile fare i ricchioni col culo degli altri"
        • konika scrive:
          Re: quindi...
          ma sono bellissime!!! (quel proverbio è razzista..)
          • MeX scrive:
            Re: quindi...
            - Scritto da: konika
            ma sono bellissime!!! (quel proverbio è
            razzista..)razzista? cosa centra il razzismo con una preferenza sessuale? forse non ti è chiaro il significato del termine "razza" (da non confondere con il pesce razza)
  • fantastik scrive:
    bravo diretto'
    gran bella spiegazione molto affascinante complimenti
    • Academy Of Hate scrive:
      Re: bravo diretto'
      - Scritto da: fantastik
      gran bella spiegazione molto affascinante
      complimentiSì, bravo ma peccato che non abbia nemmeno sfiorato un aspetto del problema: l'abuso delle risorse altrui perpetrato dai deep linkers.
      • Bancomat scrive:
        Re: bravo diretto'
        - Scritto da: Academy Of Hate
        - Scritto da: fantastik

        gran bella spiegazione molto affascinante

        complimenti

        Sì, bravo ma peccato che non abbia nemmeno
        sfiorato un aspetto del problema: l'abuso delle
        risorse altrui perpetrato dai deep
        linkers.Ma se non ha parlato d'altro!
        • Academy Of Hate scrive:
          Re: bravo diretto'
          - Scritto da: Bancomat
          - Scritto da: Academy Of Hate

          - Scritto da: fantastik


          gran bella spiegazione molto affascinante


          complimenti



          Sì, bravo ma peccato che non abbia nemmeno

          sfiorato un aspetto del problema: l'abuso delle

          risorse altrui perpetrato dai deep

          linkers.

          Ma se non ha parlato d'altro!Dici? A me sembra che si sia dilungato solo sulle questioni relative al copyright e allo sfruttamento delle immagini altrui, ma non vedo dove abbia affrontato il problema dell'abuso delle risorse altrui che non siano le immagini in sé, perché c'è gente che la banda la paga e anche profumatamente e non si capisce perché questa gente andrebbe agevolata anche fornendogli dei link appositi per fargli prelevare le immagini (come suggerito nel penultimo paragrafo della risposta del Direttore).
  • figone scrive:
    lo faccio anche io
    così pi pubblicando il mio sito, aumentera' le mie visite in modo esponenziale.... ad block permettendo(newbie)
    • fantastik scrive:
      Re: lo faccio anche io
      - Scritto da: figone
      così pi pubblicando il mio sito, aumentera' le
      mie visite in modo esponenziale.... ad block
      permettendo(newbie)è tutto qui quello che hai capito? :
  • figone scrive:
    ecco la mia modesta opinione
    [img]http://www.gegeonline.it/grafica/miafoto.jpg[/img]
    • figone scrive:
      Re: ecco la mia modesta opinione
      cmq scherzi a parte, mi ricordo del sito perche' c'erano parecchie cose trek anni addietro, una vera manna per chi in passato si voleva informare della famosa saga...cera pure un fotomontagio del gestore in versione data....lol
      • Gege (l'autore della lettera) scrive:
        Re: ecco la mia modesta opinione
        Esatto, il sito era quello.Comunque al di là di tutto non è che in linea di massima mi dispiaccia il fatto che le immagini vengano prese ed utilizzate altrove. Mi spiego: se qualcuno utilizza una foto è probabile che gli sia piaciuta, quindi tutto sommato son contento.Quello che mi scoccia è che, come scritto da qualcuno, il blogger di turno va su Google, fa una ricerca di immagini e sul sito non ci passa nemmeno. Non gliene frega nulla di chi sia la foto, del perché sia lì... e questo per certi versi ti fa un po' inca***re!E la cosa che mi dà da pensare è che anche portali come Virgilio o Libero fanno lo stesso. Quante volte nelle immagini si vede "Fonte: dalla rete". Mi chiedo... il redattore di turno ha contattato il proprietario dell'immagine?Non è una questione di soldi, ma di principio...
        • MeX scrive:
          Re: ecco la mia modesta opinione
          eih stai cercando di spiagarlo a quelli che chiamano i siti warez i "Robin Hood" del copyright... o che bevono rum sul barcone dei pirate della baia ;)
  • AARON scrive:
    bloggers copycat
    Anche a me capita regolarmente la stessa cosa. I miei siti sono pubblicati sotto licenza creative commons, ma a dire il vero a nessuno gliene importa nulla, anche perché come diceva il lettore, la via è: cerco su google, copio l'url e posto. E quindi dal sito originale neanche ci passano, con buona pace per tutti i tool e strumenti che si possono studiare. L'unica soluzione accettabile forse è proprio un uso indiscriminato e massiccio dei watermarks.Lo stesso inoltre si può dire dei contenuti postati da molti bloggers che spacciano per proprie riflessioni , articoli, studi altrui , etc. Tempo addietro ho dovuto minacciare di seguire le vie legali se il materiale rubato (e seguentemente modificato per farlo apparire come proprio tramite la sostituzione di tutti i perché con perke, i però con i xò, etc.) prima di ottenere qualche risultato. Tutto ciò è molto fastidioso e frustrante.
    • Gege (l'autore della lettera) scrive:
      Re: bloggers copycat
      In effetti è proprio questo il brutto. La diffusione di questa prassi ha portato moltissimi autori ad utilizzare in modo massiccio i watermarks; ma in questo modo, a mio avviso, si svalorizza l'opera stessa.Quante volte, a chi utilizza watermarks visibili e di notevoli dimensioni, viene detto che «la firma è troppo grossa per apprezzare l'immagine». Eppure pare sia l'unico sistema. Boh... la rete è strana.In compenso comprendo bene il discorso del Direttore e trovo che la sua spiegazione sia molto chiara e dettagliata.Un saluto.Giorgio
  • R. Molinas scrive:
    La soluzione
    Copia tutte le immagini e rinominale, poi sostituisci i vecchi file con un quadrato bianco di 6mila pixel di lato, con scritto in cima "prima di prendere chiedi".I gestori dei forum si precipiteranno a impedire il collegamento ai tuoi file.Vedasi un caso: http://buttha.eu/blog/?p=1338
    • Gege (l'autore della lettera) scrive:
      Re: La soluzione
      E' una soluzione interessante... mi sa che la metterò in pratica con alcune immagini! (che tra l'altro non sono più sul mio server) :-)
      • ruppolo scrive:
        Re: La soluzione
        - Scritto da: Gege (l'autore della lettera)
        E' una soluzione interessante... mi sa che la
        metterò in pratica con alcune immagini! (che tra
        l'altro non sono più sul mio server)
        :-)Vedo che hai capito molto della prima risposta che ti e' stata data...
        • Gege scrive:
          Re: La soluzione
          Ti riferisci a quella del direttore?
          • R. Molinas scrive:
            Re: La soluzione
            Se non sono più sul tuo server, la soluzione e' inapplicabile.
          • Gege scrive:
            Re: La soluzione
            No, allora mi son spiegato male.Sui log continuano a risultarmi decine di righe di immagini linkate e che ho rimosso dal server. Ovvero nei vari blog e forum non vengono più visualizzate, ma continuano a riempirmi il log di spazzatura.A 'sto punto rimetto le immagini con quel nome, ma le sostituisco con una cosa simile a quella che mi hai indicato :-)
          • ruppolo scrive:
            Re: La soluzione
            - Scritto da: Gege
            Ti riferisci a quella del direttore?Si.
      • ottomano scrive:
        Re: La soluzione
        - Scritto da: Gege (l'autore della lettera)
        E' una soluzione interessante... mi sa che la
        metterò in pratica con alcune immagini! (che tra
        l'altro non sono più sul mio server)
        :-)Magari approfittane per farti pubblicità.Prendi l'immagine e mettici sopra il nome del tuo sito (magari scritto in basso... diciamo, una cosa fatta bene).bye
    • login scrive:
      Re: La soluzione
      - Scritto da: R. Molinas
      Copia tutte le immagini e rinominale, poi
      sostituisci i vecchi file con un quadrato bianco
      di 6mila pixel di lato, con scritto in cima
      "prima di prendere
      chiedi".
      I gestori dei forum si precipiteranno a impedire
      il collegamento ai tuoi
      file.
      Vedasi un caso: http://buttha.eu/blog/?p=1338questa stronzata funziona con qualcuno????????
  • A O scrive:
    soluzione: chiudi il sito
    Lo spirito di Internet e': CONDIVISIONE, COLLABORAZIONE, DIFFUSIONE APERTA DEL SAPERE, DELLA CONOSCENZA, DEI CONTENUTI... Chi pubblica qualcosa in rete (qualsiasi cosa: scritti, musica, video, ecc...) dovrebbe saperlo e non stupirsi o lamentarsi se qualcuno la "prende" e/o la "usa"...Se pubblichi una tua foto, ci si aspetta che tu lo faccia perche vuoi condividerla, diffonderla, ecc...Quindi... chiudi il sito!PS: Che non so se sai bello o brutto... viste le premesse non lo visitero 'di certo...
    • R. Molinas scrive:
      Re: soluzione: chiudi il sito
      - Scritto da: A O
      Lo spirito di Internet e': CONDIVISIONE,
      COLLABORAZIONE, DIFFUSIONE APERTA DEL SAPERE,
      DELLA CONOSCENZA, DEI CONTENUTI...Questo "spirito" di internet e' una definizione che non e' stata concordata con tutti i milioni di persone collegati.Se non tutti condividono questo spirito, evidentemente non e' lo spirito di internet, dato che anche chi non e' d'accordo con te costituisce la rete.
      Se pubblichi una tua foto, ci si aspetta che tu
      lo faccia perche vuoi condividerla, diffonderla,
      ecc...Ci si aspetta? Tu forse te lo aspetti. Si indubbiamente tu te lo aspetti.Quindi usa "IO mi aspetto" e non un neutro e generale "CI SI aspetta".Parla per te.
      Quindi... chiudi il sito!Un invito meschino e violento con buona pace di chi crede ad uno spirito di internet fatto di CONDIVISIONE, COLLABORAZIONE, DIFFUSIONE APERTA DEL SAPERE, DELLA CONOSCENZA, DEI CONTENUTI...
      PS: Che non so se sai bello o brutto... viste le
      premesse non lo visitero 'di certo...Con buona pace della CONDIVISIONE, COLLABORAZIONE, DIFFUSIONE APERTA DEL SAPERE, DELLA CONOSCENZA, DEI CONTENUTI...Vergognati.
      • ba1782 scrive:
        Re: soluzione: chiudi il sito
        Grande!! ;)
      • A O scrive:
        Re: soluzione: chiudi il sito
        - Scritto da: R. Molinas
        - Scritto da: A O

        Lo spirito di Internet e': CONDIVISIONE,

        COLLABORAZIONE, DIFFUSIONE APERTA DEL SAPERE,

        DELLA CONOSCENZA, DEI CONTENUTI...

        Questo "spirito" di internet e' una definizione
        che non e' stata concordata con tutti i milioni
        di persone
        collegati.e cosa vuol dire??? quindi, per esempio, se non concordo con le leggi sul copyright secondo te sarei libero di ignorarle???inoltre, lo "spirito" di Internet NON E' UNA DEFINIZIONE (tantomeno una mia definizione)Internet e' cosi' nei fatti, per la sua natura tecnica e funzionale...anche se tu non sei d'accordo
        Se non tutti condividono questo spirito,
        evidentemente non e' lo spirito di internet, vedi sopra
        dato
        che anche chi non e' d'accordo con te costituisce
        la
        rete.confondi la rete (l'infrastruttura tecnica) con i contenuti

        Se pubblichi una tua foto, ci si aspetta che tu

        lo faccia perche vuoi condividerla, diffonderla,

        ecc...

        Ci si aspetta? Tu forse te lo aspetti. Si
        indubbiamente tu te lo
        aspetti.no... io non me lo aspetto... purtroppo so come "ragionano" molti di quelli come te
        Quindi usa "IO mi aspetto" e non un neutro e
        generale "CI SI
        aspetta".

        Parla per te.ti sei letto???
        Si indubbiamente tu te lo aspetti.fai anche tu lo stesso: parla per te!e, soprattutto, NON parlare per me

        Quindi... chiudi il sito!

        Un invito meschino e violento con buona pace di
        chi crede ad uno spirito di internet fatto di
        CONDIVISIONE, COLLABORAZIONE, DIFFUSIONE APERTA
        DEL SAPERE, DELLA CONOSCENZA, DEI
        CONTENUTI...meschina e violenta e' solo la tua risposta

        PS: Che non so se sai bello o brutto... viste le

        premesse non lo visitero 'di certo...

        Con buona pace della CONDIVISIONE,
        COLLABORAZIONE, DIFFUSIONE APERTA DEL SAPERE,
        DELLA CONOSCENZA, DEI
        CONTENUTI...

        Vergognati.vergognati tu, con buona pace della cosiddetta intelligenza...e mettere online un sito non vuol dire che il mondo e' obbligato ad andarci...
        • ba1782 scrive:
          Re: soluzione: chiudi il sito
          Internet è così NEI FATTI? Ma allora ti stiamo dimostrando che noi, che siamo anche noi internet, NON LA PENSIAMO COSì... e noi facciamo parte dei fatti! Fino a prova contraria... Se poi vuoi parlare GENERICAMENTE di chi la pensa come te... beh è un po' contorto, IMHO !
          • A O scrive:
            Re: soluzione: chiudi il sito
            - Scritto da: ba1782
            Internet è così NEI FATTI? Ma allora ti stiamo
            dimostrando che noi, che siamo anche noi
            internet, NON LA PENSIAMO COSì... e noi facciamo
            parte dei fatti! Fino a prova contraria... Se poi
            vuoi parlare GENERICAMENTE di chi la pensa come
            te... beh è un po' contorto, IMHO
            !non e' ne' generico ne' contorto... e' che fai finta di non capire...e (forse volutamente) confondi la rete (l'infrastruttura tecnica) con i contenuti: tu e io NON siamo Internet, al piu' ne alimentiamo e fruiamo i contenuti...hai una Punto??? beh... sappi che NON sei la FIAT..
          • Optimus scrive:
            Re: soluzione: chiudi il sito
            la rete è infrastruttura&contenuti, un binomio imprescindile, l'uno senza l'altro non hanno scopo ne fruibilità.la rete sono tutti coloro che l'alimentano, dai chi gestisce l'infrastuttuara a chi immette i contenuti a chi vedi i contenuti.senza infrasruttura non ci sarebbe modo di mettere i contenuti, senza i contenuti l'infrastruttura è inutile, senza i fruitori dei contenuti questi stessi esisterebber per il nulla."una risponsta ha senso di esistere se esiste la sua domanda, non esiste risposta senza la domanda"
          • ba1782 scrive:
            Re: soluzione: chiudi il sito
            - Scritto da: A O
            tu e io NON siamo InternetStrano, il web 2.0 mi pare si stia evolvendo nella direzione opposta :D
    • AARON scrive:
      Re: soluzione: chiudi il sito
      Ma cosa diavolo stai dicendo? Chi lo ha deciso? Tu forse? Perché mai? Se così fosse non esisterrebbero le Creative Commons, le licenze, i diritti d'autore, i copyrights, le denunce, etc. Questa è una mentalità a parer mio totalmente errata che stimola soltanto l'illegalità.
      • A O scrive:
        Re: soluzione: chiudi il sito
        - Scritto da: AARON
        Ma cosa diavolo stai dicendo? Chi lo ha deciso?
        Tu forse? Perché mai? Se così fosse non
        esisterrebbero le Creative Commons, le licenze, i
        diritti d'autore, i copyrights, le denunce, etc.
        Questa è una mentalità a parer mio totalmente
        errata che stimola soltanto
        l'illegalità.certo che ci sono le CC, la GPL, ecc... ma vaglielo a spiegare a questi...trattatavasi di una provocazione, cosa che mi sa pochi hanno capito
    • fantastik scrive:
      Re: soluzione: chiudi il sito

      PS: Che non so se sai bello o brutto... viste le
      premesse non lo visitero 'di
      certo...molto utile e costruttivo e APERTO il tuo intervento uau
    • TheJackal scrive:
      Re: soluzione: chiudi il sito

      Se non tutti condividono questo spirito, evidentemente
      non e' lo spirito di internet, dato che anche chi non e'
      d'accordo con te costituisce la rete.Allora, partiamo dal presupposto che Internet è condivisione!! Non lo dico io non lo dici tu ma è il principale motivo della sua creazione. Condivisione di immagini, di testi di oggetti multimediali.Questo, come si dice in aula, è un fatto e non è in discussione. Se ne vuoi far parte ADEGUATI!!Quello ke vedo, fin troppo spesso, è un intolleranza sempre crescente verso chiunque. Mi ruba le foto, mi copia il logo, la grafica, l'idea.... basta.Pubblichi un sito ma non vuoi che ti linkino, metti le tue foto per far vederle vedere ma non vuoi farle riutilizzare.Questo comportamento è ambiguo ed inaccettabile. Non si puo' essere incinti solo un po'.Ma poi sei stato fortissimo!! Non puoi farti autorete!!.. non puoi dire "..l'ho fatto anche io". Perche se l'hai fatto tu, ogni utente di internet ha diritto di farlo almeno una volta a te. Trai le tue conclusioni.Webalizer buttalo nel ***** e cambia statistiche, ce ne sono miliardi (Mai provato google analytics??)Infine non essere aggressivo verso qualkuno che non è daccordo con te. Hai voluto delle opinioni? Tienitele e va avanti. C'è un modo di risolvere il problema. Chiudi il sito e se proprio ci tieni affinchè altre persone vedano i tuoi capilovaro distribuisci un programma eseguibile fatto ad hoc in modo da bloccare ogni controllo su stampa, copia e incolla, print screen ecc.. Pero' non credo ke poi avrai bisogno di statistiche.Credo che sia difficile che qualcuno vada a vedere il lavoro di un illustre sconosciuto.
      • TheJackal scrive:
        Re: soluzione: chiudi il sito
        PS. E'indicativo che alla fine della lettera tu abbia messo l'url del sito. Dai, ammetti che volevi un po' di visite,, dai ammettilo.. ti vogliamo bene lo stesso!! Bricconcello!!!
        • Gege (l'autore della lettera) scrive:
          Re: soluzione: chiudi il sito
          L'url in verità ce l'ho in firma...Ad ogni modo, ripeto: non è questione di "mi ruba la foto"... basta chiedere. Quello che mi dà fastidio è vedermi i log pieni di righe che non riguardano il traffico generato effettivamente dal mio sito e senza conoscerne il motivo. A prescindere dal software utilizzato per le statistiche.Riguardo il fatto d'averlo fatto anch'io... beh... chiedere alla Paramount Pictures se potevo utilizzare le loro immagini sarebbe stato alquanto difficile. Mettevo comunque (quantomeno) un link al sito ufficiale Paramount con un disclaimer del tipo «Immagini e loghi utilizzati sono copyright di Paramount Pictures. Il sito è a scopo amatoriale e vuole diffondere la conoscenza su .... Non si intende infrangere il copyright».Credo sia UN TANTINO diverso.
      • ba1782 scrive:
        Re: soluzione: chiudi il sito
        Parliamo economicamente? Parliamo economicamente!Fare un logo costa! Devo pagare un qualcuno che me lo faccia... Se un "bricconcello" arriva me lo prende e ne fa uso improprio io dico "ma guarda te 'sto bricconcello"...Se io mi prendo la tua macchina(un qualcosa di tuo, che ti sei pagato e che metti in bella mostra in un parcheggio) e ci faccio in giro per te non c'è problema?Inoltre, metti caso che l'hosting dell'autore della lettera abbia una limitazione al traffico... Se le foto sono molto grandi(non posso mettere foto a 8megapixel? Io lo facevo!), magari all'inizio non succede, ma magari dopo qualche mese che il sito è online, il traffico POTREBBE(e sottolineo POTREBBE) esaurirsi, e chi ci rimette sono io, e in parte anche quel centinaio di persone che hanno messo(a zozzo) le mie foto, caricandole dal MIO sito :)
        • A O scrive:
          Re: soluzione: chiudi il sito
          - Scritto da: ba1782
          Parliamo economicamente? Parliamo economicamente!
          [...]eh no... non prliamo economicamente!Internet e' nei fatti (tecnici, funzionali, ecc.) CONDIVISIONE, COLLABORAZIONE, DIFFUSIONE APERTA DEL SAPERE, DELLA CONOSCENZA, DEI CONTENUTI... quindi NON parliamo economicamente...se vuoi parliamo di chi sempre e comunque vuole trovare modo di lucrare sulle cosei problemi di Internet sono tutti qua
          • ba1782 scrive:
            Re: soluzione: chiudi il sito
            - Scritto da: A O
            quindi NON parliamo economicamente...
            se vuoi parliamo di chi sempre e comunque vuole
            trovare modo di lucrare sulle
            cose
            i problemi di Internet sono tutti quaEh vabbè ma ci sarà sempre il capitalista brutto e cattivo che vuole tenere il suo lavoro per sè... Non è che se vai al museo allora ti porti a casa il quadro di qualcuno solo perchè l'ha messo in mostra...
          • Optimus scrive:
            Re: soluzione: chiudi il sito
            - Scritto da: A O
            - Scritto da: ba1782

            Parliamo economicamente? Parliamo
            economicamente!

            [...]

            eh no... non prliamo economicamente!
            Internet e' nei fatti (tecnici, funzionali, ecc.)
            CONDIVISIONE, COLLABORAZIONE, DIFFUSIONE APERTA
            DEL SAPERE, DELLA CONOSCENZA, DEI CONTENUTI...


            quindi NON parliamo economicamente...
            se vuoi parliamo di chi sempre e comunque vuole
            trovare modo di lucrare sulle
            cose
            i problemi di Internet sono tutti quain un modello sociale basato sull'economia il "NON parliamo economicamente" non esiste, a me che tu non pensi che l'infrastruttura internet nascqua per abiogenesii problemi di internet sono nelle persone che la usano, come tutto il resto
          • cbgsdthxcvb xd scrive:
            Re: soluzione: chiudi il sito
            - Scritto da: A O
            - Scritto da: ba1782

            Parliamo economicamente? Parliamo
            economicamente!

            [...]

            eh no... non prliamo economicamente!
            Internet e' nei fatti (tecnici, funzionali, ecc.)
            CONDIVISIONE, COLLABORAZIONE, DIFFUSIONE APERTA
            DEL SAPERE, DELLA CONOSCENZA, DEI CONTENUTI...ah, pensa che io credevo che "nei fatti" fosse un insieme di reti a commutazione di pacchetto, meno male che ci sei tu ad illuminarci su cosa e' internet
          • Non authenticat scrive:
            Re: soluzione: chiudi il sito
            - Scritto da: cbgsdthxcvb xd
            ah, pensa che io credevo che "nei fatti" fosse un
            insieme di reti a commutazione di pacchetto, meno
            male che ci sei tu ad illuminarci su cosa e'
            internetE credevi male!Perchè se fosse così non funzionerebbe!Internet è si un insieme di reti a commutazione di pcchetto ma questo non basta!Ti tocca di dire che questo insieme di reti CONDIVIDE degli standard (ad es. IP) CONDIVIDE dei protocolli (applicativi e non) e questi standard stanno scritti su dei documenti RFC.Se questi standard non li condividi su Internet semplicemente NON CI SEI per il semplice fatto che (TAUTOLOGICAMENTE e per DEFINIZIONE) Internet è fatta da quelle entità di rete che tali protocolli condividono!Tu soggettivamente poi anche non condividere IP (magari ti piace di più un altro protocollo).. peccato che se non lo CONDIVIDI non se ne accorge nessuno su Internet per il semplice fatto che NON CI SEI!E questo con buona pace di contenuti e infrastruttura!che sono un semplice mezzo... Internet è in buona sostanza un insieme di persone entità aziende pubbliche e private (e atrezzature o mezzi tecnici) che vogliono (o trovano utile) parlare con altri e condividono con questi "altri" quanto serve a fare sì che quello che VOGLIONO comunicare sia comprensibile attravrso strumenti comuni (ovvero CONDIVISI)...Tutto il resto sono PANZANE!Se non vuoi comunicare e non vuoi condividere nulla la soluzione è BANALE non usare INTERNET!Non si vede proprio cosa ci sia da discutere!Mica te lo ordina il dottore di stare sulla rete!Se ci stai ci stai per tua scelta e non puoi pretendere di avere solo i "vantaggi" che tu percepisci o farti solo i tuoi porci comodi!C'è più di un milardo di persone con cui è meglio che ti abitui a fare i conti e a convivere (possibilmente in modo civile e senza pretendere di fare il "padrone delle ferriere", dato che le regole non le fai tu ma le fanno TUTTI!)Capito? ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 settembre 2007 17.06-----------------------------------------------------------
    • Optimus scrive:
      Re: soluzione: chiudi il sito
      evitiamo di scrivere panzane, che la condivisioni delle informazioni sia alla base di molto materiale on line è di fatto innegabile, ma esistono anche in tale ambito licenze d'uso, mai sentito parlare dell CC? GNU/GPL?evitiamo di far prendere troppa aria alla bocca
    • ba1782 scrive:
      Re: soluzione: chiudi il sito
      - Scritto da: A O
      Lo spirito di Internet e': CONDIVISIONE,
      COLLABORAZIONE, DIFFUSIONE APERTA DEL SAPERE,
      DELLA CONOSCENZA, DEI CONTENUTI...Già... il solito misto tra uno pseudo-comunismo e dell'anarchia.. :P
      • A O scrive:
        Re: soluzione: chiudi il sito
        - Scritto da: ba1782
        - Scritto da: A O

        Lo spirito di Internet e': CONDIVISIONE,

        COLLABORAZIONE, DIFFUSIONE APERTA DEL SAPERE,

        DELLA CONOSCENZA, DEI CONTENUTI...

        Già... il solito misto tra uno pseudo-comunismo e
        dell'anarchia..
        :Peccolo!!!si finisce sempre qui: la solita totale assenza di qulsiasi argomento
  • claudio1980 scrive:
    Firmale
    Puoi anche mettere una firma con tanto di sito internet direttamente sull'immagine, oppure usare flash per mostrare le immagini (così non possono sfruttare il pop-up per salvarle o copiarne il link) ma allo stesso tempo fornire uno script per poterle riprodurle con tanto di tua firma, uno script dove si passa solo il codice della foto e questo restituisce l'mmagine della foto stessa con sotto una didascalia contenente la tua firma e l'indirizzo, in questo modo sfrutteresti questo "fastidio" per avere come ritorno molta pubblicità. Ma non rendere in nessun modo, non fruibile completamente i tuoi contenuti, vedreai crollare i tuoi visitatori!
    • passegua scrive:
      Re: Firmale
      Tra le tante proposte, questa di firmarle mi sembra la più ragionevole. Oltre a firmarle potresti anche mettere un watermark.Ciao.
    • Gege (l'autore della lettera) scrive:
      Re: Firmale
      Ma infatti uno dei problemi è proprio questo. Avevo pensato di utilizzare flash per la gallery, ad esempio con Simplyviewer; ma nel rinnovare il sito mi son fatto 2 conti e chiaramente per una questione di visibilità (sui motori di ricerca) è molto meglio avere una pagina html per ogni immagine, dove la descrizione del soggetto sia indicizzata...Cambierò ulteriormente la firma... :-(
    • Max scrive:
      Re: Firmale
      - Scritto da: claudio1980
      Puoi anche mettere una firma con tanto di sito
      internet direttamente sull'immagine, oppure usare
      flash per mostrare le immagini (così non possono
      sfruttare il pop-up per salvarle o copiarne il
      link) ma allo stesso tempo fornire uno script per
      poterle riprodurle con tanto di tua firma, uno
      script dove si passa solo il codice della foto e
      questo restituisce l'mmagine della foto stessa
      con sotto una didascalia contenente la tua firma
      e l'indirizzo, in questo modo sfrutteresti questo
      "fastidio" per avere come ritorno molta
      pubblicità. Ma non rendere in nessun modo, non
      fruibile completamente i tuoi contenuti, vedreai
      crollare i tuoi
      visitatori!Volendo ci sono anche scripts anti-leech che impediscono la visione dell'immagine se non viene richiesta da una pagina hostata presso il dominio . In questo modo si impedisce il cosiddetto "hot-linking".
  • Hytok scrive:
    Troppe paranoie
    Mi sembra assurdo farsi delle paranoie per le immagini, la trovo una gelosia pretestuosa.
    • guest scrive:
      Re: Troppe paranoie
      Concordo e consiglio agli utenti di non cliccare il link al sito...hai visto mai che si lamenta pure dell'eccessivo numero di click generato da p-i.it ?!?
    • Gege (l'autore della lettera) scrive:
      Re: Troppe paranoie
      Ripeto: nulla in contrario al loro utilizzo.Ma a due condizioni:a) chiedereb) uploadarsele sul proprio server(e magari mettere un link al sito da cui son state prese)Non mi sembra poi così assurdo.Giorgio
      • ba1782 scrive:
        Re: Troppe paranoie
        - Scritto da: Gege (l'autore della lettera)
        Ripeto: nulla in contrario al loro utilizzo.
        Ma a due condizioni:

        a) chiedere
        b) uploadarsele sul proprio server

        (e magari mettere un link al sito da cui son
        state
        prese)

        Non mi sembra poi così assurdo.
        GiorgioSono daccordo, perlomeno specificare da dove si è presa l'immagine... Io, personalmente, nel mio sito web(certo di bassi livelli, ma pur sempre sito), sfondi e immagini me li sono sempre fatti da solo... Al massimo, se devo linkare qualcosa di altrui, non metto l'immagine, ma metto solo il link :)
        • Alessandrox scrive:
          Re: Troppe paranoie
          - Scritto da: ba1782
          - Scritto da: Gege (l'autore della lettera)

          Ripeto: nulla in contrario al loro utilizzo.

          Ma a due condizioni:



          a) chiedere

          b) uploadarsele sul proprio server



          (e magari mettere un link al sito da cui son

          state

          prese)



          Non mi sembra poi così assurdo.

          Giorgio

          Sono daccordo, perlomeno specificare da dove si è
          presa l'immagine... Io, personalmente, nel mio
          sito web(certo di bassi livelli, ma pur sempre
          sito), sfondi e immagini me li sono sempre fatti
          da solo... Al massimo, se devo linkare qualcosa
          di altrui, non metto l'immagine, ma metto solo il
          link
          :)Ma non sarebbe meglio:" A me viene da dire che se in tanti prelevano le tue immagini allora è il caso di fornir loro uno strumento ancor più facile e comodo per farlo, un link prestabilito, o magari un codice da inserire nel sito o nel forum, che preservi a te la paternità della foto e a loro la possibilità di ripubblicarla senza limiti. "Citazione dall' articoloQuindi magari anche un' immagine con Link al sito ecc.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 settembre 2007 11.36-----------------------------------------------------------
      • ryoga scrive:
        Re: Troppe paranoie
        - Scritto da: Gege (l'autore della lettera)
        Ripeto: nulla in contrario al loro utilizzo.
        Ma a due condizioni:

        a) chiedere
        b) uploadarsele sul proprio server

        (e magari mettere un link al sito da cui son
        state
        prese)

        Non mi sembra poi così assurdo.
        GiorgioSe la situazione è insostenibile, difenditi :- Disabilita il tasto destro dell'immagine via javascript- Prova a nascondere il codice- Firma le immagini- Rinomina quelle piu' visualizzate...Insomma i metodi ci sono.Pero' attenzione.Io sono pro alla condivisione di tutto cio' che viene immesso su internet.Se una cosa vuoi tenerla per te, mettila sul tuo pc e ammirala quanto vuoi.Se vuoi condividerla con altri, non lamentarti se questi la condividono con altri ancora...anzi sii felice che quello che hai condiviso è piaciuto ad altri cosi tanto da farla condividere con altri amici.
        • Gege scrive:
          Re: Troppe paranoie
          - Scritto da: ryoga

          Se la situazione è insostenibile, difenditi :
          - Disabilita il tasto destro dell'immagine via
          javascript
          - Prova a nascondere il codiceFattibile, ma facilmente aggirabile. Come già detto, su Google non serve nemmeno aprire la pagina del sito. Basta copiare l'url...
          Io sono pro alla condivisione di tutto cio' che
          viene immesso su internet.
          Se una cosa vuoi tenerla per te, mettila sul tuo
          pc e ammirala quanto vuoi.
          Se vuoi condividerla con altri, non lamentarti se
          questi la condividono con altri ancora...anzi sii
          felice che quello che hai condiviso è piaciuto ad
          altri cosi tanto da farla condividere con altri
          amici.Ma infatti sono contento che quello che ho messo online sia piaciuto e non me ne lamento. Per ipotesi: se uno scarica un'immagine dal mio sito, la mette nel proprio (utilizzando il SUO server) e sotto alla foto scrive che è presa da... non può che farmi piacere.E' l'arraffare in modo indiscriminato che mi dà fastidio...
          • cbgsdthxcvb xd scrive:
            Re: Troppe paranoie

            Ma infatti sono contento che quello che ho messo
            online sia piaciuto e non me ne lamento. Per
            ipotesi: se uno scarica un'immagine dal mio sito,
            la mette nel proprio (utilizzando il SUO server)
            e sotto alla foto scrive che è presa da... non
            può che farmi
            piacere.
            E' l'arraffare in modo indiscriminato che mi dà
            fastidio...blocca, via mod_rewrite, le get alle immagini quando il referer e' un url non proveniente dal tuo dominio e firma le immagini
      • gabrybabell e scrive:
        Re: Troppe paranoie
        Hai ragione ,ma considera che spesso assogettarsi a tutti i vari passaggi(hostare nuovamente l'immagine,re -linkarla e linkare il sito di riferimento propieta' etc etc)alle volte per alcuni risulta oltre che farragionosa anche una sequenza di cose da fare "poco comprensibile"al piu veloce copia e incolla,a tutto cio' aggiungi che spesso i serwer free hosting tengono il file x pochissimo tempo e chi gestisce blog da un'importanza spesso primaria a cio' che ha scritto espresso anche con l'immagine e si scoccia altamente di vedere quella brutta x rossa.Da tutto cio' puoi capire che non lo fanno per non darti il merito ma semplicemnte per mera velocita' di espre4ssione ,semmai puoi lamentarti se trovi i tuoi lavori in giro evidentemente ritoccati senza autorizazzione ma come sai da Photoshop in poi è questo il bello della grafica interagire in un continuo rifacimento delle immagini.Gabrybabellep.s. personalemnte mi capita spesso di trovarne in giro di mie personali rielaborate ma non me la prendo neanche un po' NON mi sono nememno mai iscritta ai Creative Commons,ritengo che ognuno si alibero di esprimersi come meglio crede,l'importante è NON spacciare per propi latrui lavori e questo quasi mai avviene e solo un relinkare senza troppa fatica
Chiudi i commenti