I sequestri informatici in Italia

Una lettrice scrive a PI per chiedere come funziona e cosa accade nel caso in cui una indagine sfoci nel sequestro di materiale informatico. Risponde il dott. Gerardo Costabile, esperto di privacy computer forensic nonché IACIS member


Roma – Pubblichiamo una sintesi di una preoccupata email inviata in redazione da Elisabetta R. e, di seguito, la risposta e i chiarimenti forniti su una questione scottante: quella delle perquisizione e/o sequestro dei materiali informatici in corso di indagine (Note al testo in ultima pagina)

“Caro PI, ti leggo per lavoro e per piacere tutti i giorni, e più passa il tempo e più la lettura mi preoccupa. Mi spiego: come milioni di persone in tutto il mondo mi piace il sesso e mi piace la pornografia; come milioni di persone uso WinMx per scaricare tonnellate di video, approfittando di una connessione veloce e sempre collegata. Inoltre lavoro da casa, con lo stesso computer che uso per scaricare. E qui viene il panico.
Premesso che non mi è mai capitato di scaricare “per sbaglio” file pedofili eppure scarico in un modo o nell’altro dai tempi delle BBS) e che comunque miei gusti sono ben diversi e del tutto legali, a leggere certe notizie mi viene il dubbio che qualche carabiniere un giorno decida di mettermi sotto inchiesta per file sharing “pedo”. Sono tranquilla e innocente, però resta il fatto che sul mio Pc ci sono 80 giga di film e foto erotiche e pornografiche, più una ventina di file “a metà scaricamento”.

Ora: diciamo che mi suonano alla porta dello studio/casa (come per tanti piccoli cococo italiani) di mattina per fare una perquisizione perché un appuntato si è confuso, perché sono stata vittima di delazione o per mille altri motivi. La mia domanda è: che succede? Considerando che col computer ci lavoro giorno dopo giorno.

Elisabetta R.”

Sequestri di hardware: cosa dice la legge?
Risponde il dott. Gerardo Costabile, Iacis Member , esperto di Privacy e Computer Forensics, che affronterà anche questo argomento il prossimo 7 maggio a Verona .

Premessa
Il problema segnalato è enormemente discusso tra i giuristi. Accesi sono i dibattiti nelle molte mailing list di settore (cito a mò di esempio le mailing del Circolo dei Giuristi Telematici, del Centro Studi di Informatica Giuridica, di Penale.it ).

E’ palese che ormai i computer e le altre apparecchiature elettroniche sono presenti in ogni momento della nostra vita. L’uso dei nuovi metodi di comunicazione digitale, come ad esempio internet e le e-mail, ha drammaticamente incrementato l’ammontare delle informazioni che sono ordinariamente conservate e trasmesse solo in forma digitale.

I computer quindi, i nuovi “protagonisti” nella nostra vita -personale e professionale-, come un “pezzo di noi” possono contenere le prove per crimini di tipo comune -sia come attori che come parte lesa- oppure possono essere essi stessi obiettivi di atti criminali. Ed è in tale contesto che si pone il cyber-investigatore , il quale ha l’esigenza e il dovere di valutare prima di tutto il ruolo e la natura delle “impronte elettroniche” , individuare quali supporti informatici possano contenere potenziali tracce nella scena criminis , acquisire e preservare le stesse fino alla loro successiva analisi, laddove non fosse possibile od opportuno espletare i dovuti accertamenti direttamente sul posto.

La standardizzazione delle procedure: il sequestro di hardware
In Italia, purtroppo, non esiste formalmente una standardizzazione delle procedure e le modalità operative vengono demandate alla naturale professionalità degli operatori e della magistratura delegante, tentando affannosamente di non allontanarsi dalla sottilissima linea immaginaria, costituita dai quei principi generali del codice di procedura penale.

L’esperienza processuale ha però talvolta insegnato che è facile trasformare quella padronanza del thema probandum in un boomerang, vanificando in dibattimento tutta l’onerosa attività di indagine della fase preliminare.


Il mondo giuridico e giudiziario, come accennato, appare diviso sulla necessità o meno di acquisire il supporto informatico nella fase di sequestro penale. Molteplici sono state le posizioni, più o meno condivise dalla giurisprudenza, di coloro che indicavano come oggetto del sequestro non il contenitore in se, ma i dati informatici ivi contenuti. Le critiche più articolate, da parte della dottrina(1), hanno preso le mosse da un attento esame dell’istituto del sequestro probatorio, approfondendo le nozioni di corpo del reato e cose pertinenti al reato. Infatti l’art. 253 comma 2 cpp indica quale corpo del reato quelle cose sulle quali o mediante le quali il reato è stato commesso, includendo altresì quelle che ne costituiscono il prodotto, il profitto o il prezzo.
Secondo la citata dottrina, non sarebbe conciliabile la definizione marcatamente materiale del legislatore con la natura immateriale delle tracce informatiche(2).

D’altro canto la giurisprudenza non sembra aver dato adeguate risposte, riconoscendo alternativamente ad un computer(3) la qualità di corpo del reato, ovvero il mezzo attraverso il quale viene consumata l’azione criminosa, oppure di cosa pertinente al reato, in quanto elemento esterno dell’ iter criminis , con l’esame del quale può essere dimostrato il fatto criminoso, comprese le modalità di preparazione ed esecuzione(4).

E’ palese che tale vincolo pertinenziale non sembra sussistere sempre tra il reato e l’intero supporto informatico, in luogo delle sole tracce ivi contenute, almeno nei casi in cui il computer non può essere semplicisticamente considerato come “l’arma del delitto”.

Per questo motivo appare fondamentale valutare il “ruolo” del computer nell’attività illecita, per motivarne l’eventuale sequestro.

In generale infatti l’hardware di un computer può essere osservato sotto due distinti profili. Il computer, e non solo quello ovviamente, può assumere la veste di mero contenitore della prova del crimine, ad esempio può immagazzinare il piano di una rapina o le mail intercorse tra i complici. In tal caso non sarà necessaria un’azione di sequestro, ma potrà essere operata in contraddittorio una semplice masterizzazione delle tracce pertinenti al reato, con lo strumento di polizia giudiziaria più appropriato, come ad esempio un’ispezione delegata ex art. 246 cpp.

L’ispezione è una particolare attività tipica di polizia giudiziaria volta all’esame di persone, cose o luoghi, allo scopo di accertare le tracce e gli altri effetti materiali del reato (ad esempio impronte sul pavimento, macchie di sangue).

Questa attività di polizia giudiziaria, poco utilizzata nel settore dei reati informatici in quanto esigente di specifiche competenze tecniche e variegato materiale software, è caratterizzata dall’irripetibilità degli atti, con la conseguente utilizzabilità piena originaria nel dibattimento.
Tale procedura, molto incoraggiata da parte della dottrina, appare consigliabile esclusivamente per piccoli reati (ad esempio in presenza di dialer , diffamazione, virus ), in quanto, come già accennato, si tratta di un’attività particolarmente tecnica dove l’operatore deve, in contradditorio con la parte, “esplorare” i supporti informatici dell’indagato, (o talvolta dello stesso esponente) alla ricerca di dati e tracce informatiche inerenti i fatti oggetto dell’ispezione, che saranno cristallizzati con i dovuti metodi in supporti durevoli allegati al verbale.

Pare meritevole ivi segnalare due limiti: uno di natura meramente temporale, in quanto non è sempre possibile analizzare sul posto una grande mole di dati, considerando anche quelli cancellati che dovranno, ove possibile, essere opportunamente recuperati.
Un altro problema invece è l’impossibilità, da parte dell’indagato, di esperire in un secondo momento una nuova analisi ad opera di un perito di parte, in quanto il supporto prodotto in sede di ispezione, oppure l’hard disk stesso oggetto dell’attività, non saranno i medesimi sui quali il “cyber-investigatore” aveva operato(5).

Dovrà quindi essere valutata preventivamente l’opportunità dell’ispezione, consigliabile preferibilmente quando un sequestro indiscriminato sarebbe sproporzionato al fatto contestato, ovvero quando l’hard disk è stimabile solo come contenitore di documenti informatici inerenti alle indagini, oppure nel caso di attività presso terzi (banche, provider, etc.) estranei di fatto alla vicenda.
In altri casi, invece, l’hardware può essere considerato come frutto dell’attività criminale, come ad esempio il contrabbando, oppure uno strumento per la commissione di reati.

Un computer utilizzato per consumare il reato di cui all’art. 615 ter cp (accesso abusivo ad un sistema informatico) potrebbe quindi essere annoverato tra gli strumenti per la commissione del crimine. In America, in questi casi, il Federal Rule of Criminal Procedure n. 41 consente agli agenti, previo decreto, il sequestro dell’intero hardware, qualunque sia il materiale ivi contenuto. Successivamente sarà effettuata la digital analysis del contenuto delle risorse informatiche dell’indagato.

Paradossalmente in Usa sarebbe possibile sequestrare un’intera rete informatica laddove fosse accertata la commissione di un reato ad opera di un amministratore di rete nell’esercizio della propria attività(6).

Negli altri casi, cioè quando l’hardware è un mero contenitore, le procedure federali d’oltreoceano danno maggiore rilevanza al sequestro del dato informatico, ritenuto centrale rispetto all’indagine, rispetto all’hardware che lo contiene. Ciò non vuol dire che il sequestro tout court degli hard disk sia vietato, ma viene valutata caso per caso la fattibilità in determinate circostanze “informatiche”, ovvero quando la mole di dati è di un certo spessore(7), oppure si ha motivo di ritenere che ci siano file nascosti, stenografati, crittografati, non allocati, ovvero sistemi di autodistruzione dei dati in caso di password errata, etc.


La risposta più adeguata alle problematiche sopra evidenziate sembrerebbe essere il buon senso, ossia garantire una blindatura delle procedure e della relativa chain of custody , utilizzando lo strumento giuridico più adatto, motivando adeguatamente la sussistenza delle concrete esigenze probatorie con riferimento, cioè, alla “pertinenza” probatoria delle cose eventualmente sequestrate o oggetto di ispezione, in relazione alle quali andranno indicati gli elementi di fatto specifici che giustificano il provvedimento(8).

Dovrà quindi essere individuato(9) compiutamente il thema probandum , ovvero il fatto storico e concreto riconducibile, almeno astrattamente, ad una fattispecie criminosa. In mancanza di tale individuazione non sarebbe possibile accertare né l’esistenza delle esigenze probatorie su cui si fonda il provvedimento, né la natura di corpo del reato o cosa ad esso pertinente, oggetto di ricerca e acquisizione. In tal caso quindi la perquisizione non sarà più un mezzo di ricerca della prova, ma un discusso mezzo di acquisizione della notitia criminis (10).

Tale indeterminatezza, accompagnata dall’indicazione che potrà essere oggetto di sequestro “quanto ritenuto utile ai fini dell’indagine”, rimetterebbe alla polizia giudiziaria la valutazione e l’individuazione dei presupposti fondamentali del sequestro(11), con la spiacevole conseguenza, non avendo ben precisato l’importanza di taluni dati in luogo dell’intero supporto e non avendo valutato la possibilità di un’ispezione delegata, di “agevolare” un sequestro indiscriminato di corposo hardware, contenente dati anche di terze persone e quindi poco inerente(12). Infatti appare palese la multifunzionalità dei supporti informatici, difficilmente vincolati nella loro interezza all’attività illecita(13).

Il sequestro del bene informatico deve pertanto essere valutato caso per caso e non in maniera superficiale, attesa la molteplice destinazione e funzione dello strumento.

Tale impostazione impone un più rigoroso accertamento sulla sussistenza delle finalità probatorie e sugli strumenti tecnico-giuridici più idonei all’attività di cristallizzazione ed assicurazione della prova informatica, garantendo altresì certezza, genuinità e paternità ai dati informatici , evitando contestualmente conseguenze altamente afflittive e interdittive, ancorché lesive ed estranee alle esigenze d’indagine(14).

Appare d’obbligo infine citare, proprio nel codice penale, l’art.. 491 bis dove si legge, tra l’altro: “omissis? A tal fine per documento informatico si intende qualunque supporto informatico contenente dati o informazioni aventi efficacia probatoria o programmi specificamente destinati ad elaborarli” . Quindi, testualmente, la distinzione tra il documento cartaceo e quello informatico consiste tutta nel supporto contenente i dati: questi, infatti, viene indicato quale equivalente informatico del tradizionale foglio di carta, sul quale un contenuto eventualmente rappresentativo può essere impresso(15).

Questo spinge a valutare l’attività di assicurazione della prova sempre più nella direzione della cristallizzazione del contenitore in luogo del suo contenuto, mentre nel caso dell’informatica le due cose sono facilmente scindibili, pur assicurando medesimo risultato. In conclusione, quindi, se pure da un lato è possibile l’applicazione di un idoneo accorgimento tecnico, rispettoso dei principi costituzionali e garanzia della genuinità della prova, è auspicabile un aggiornamento delle procedure del codice di rito, al fine di svincolare alcune terminologie dall’impostazione profondamente ancorata alla materialità degli eventi(16).

Mentre tale obiettivo, seppure lontano, appare più chiaro e definito all’orizzonte, tanto che anche alcune Università in Italia (cito, per conoscenza personale, l’ Università di Milano con il Prof Ziccardi e quella di Bologna con il Prof. Maioli ) si stanno facendo promotrici, in ambiente certamente scientifico, di progetti di linee guida per le attività di computer e network forensic (17), le attività sono spesso poco omogenee e gli interventi non sempre proficui, oltre che spesso in pregiudizio di alcuni principi fondamentali dell’individuo.

dott. Gerardo Costabile
Iacis Member



1 Cfr. Francesco Marcellino, Principio di pertinenza e sequestri di computer, disponibile su www.netjus.org .

2 L’immaterialità del dato informatico è stata riconosciuta dallo stesso legislatore il quale, tra i computer crimes, non ha previsto il reato di furto, limitandosi alla mera duplicazione abusiva.

3 Cfr. Cass. Pen Sez. VI, 29 gennaio 1998.
4 Cfr. Cass. Pen. Sez. V, 22 gennaio 1997, n. 4421.

5 In realtà tali operazioni di polizia giudiziaria non sono quasi mai oggetto di contestazione immediata da parte dell’indagato il quale, specialmente per reati comuni, non sempre ha la competenza tale per poter contraddire un processo di estrapolazione dei dati, condizionato talvolta anche da una sorta di timore reverenziale.

6 Trattasi di una facoltà in capo alla polizia giudiziaria americana. Anche in Italia è guardata con più rigore l’opera criminale dell’amministratore di sistema, il quale è punito più severamente in caso ad esempio di accesso abusivo ex art. 615 ter cp.

7 Questo è il caso più frequente in quanto l’attività di estrapolazione o di bit stream image può essere onerosa, dal punto di vista temporale, e in taluni casi può essere più invasiva dell’asportazione dei supporti informatici, che potranno essere “copiati” in laboratorio.

8 Cfr. Cass. Penale n. 649 del 2 marzo 1995.

9 Cfr. Arrigo Daniele, Il riesame della perquisizione e del sequestro penale mancanti dell’indicazione del thema probandum, 1999, n., p.823, Giurisprudenza Italiana a commento di Cassazione VI Sezione, 26 marzo 1997.

10 Cfr. Cassazione VI Sezione, 26 marzo 1997, che ritiene “insufficiente quale enunciazione, ancorché sommaria e provvisoria, d’ipotesi accusatoria, la mera indicazione, nei provvedimenti di perquisizione e sequestro, degli articoli di legge pretesamente violati, seguiti da una collocazione spazio-temporale così ampia da non apportare alcun contributo alla descrizione del fatto”.

11 Cfr. “Decreti di perquisizione e sequestri ex art. 252 cpp: limiti e discrasie” – Avv. Alfonso Maria Parisi, Patrocinante in Cassazione, su www.penale.it .

12 L’indeterminatezza dell’indicazione ha come conseguenza diretta la necessità, secondo parte della giurisprudenza (Cfr. Cass. Pen., V, 17 marzo 2000), di una convalida ex art. 355 cpp.

13 Il Tribunale di Torino, con un notorio provvedimento del 7 febbraio 2000 in materia di sequestro probatorio di hard disk, pur non accogliendo le eccezioni sull’asserita immaterialità delle tracce informatiche, ha ordinato il dissequestro dell’hardware, riconoscendo altresì che questi è cosa pertinente al reato, ma asserendo che le esigenze probatorie potevano essere garantite con l’estrazione dei soli dati oggetto dell’attività illecita, in quanto l’intero supporto conteneva anche informazioni riferibili alla corrispondenza telematica tra l’indagato e terzi, totalmente estranei ai fatti.

14 Cfr. Cassazione penale, sez. III, 25 febbraio 1995, n. 105, e Tribunale del riesame di Torino, 7 febbraio 2000.

15 Leggasi l’interessante articolo su http://www.romagna-camerapenale.it/docinformatico.htm relativo al documento informatico.

16 Tale impostazione è stata già applicata per dipanare un problema analogo afferente il reato di furto ex art. 624 cp, ove è stata parificata a “cosa mobile anche l’energia elettrica e ogni altra energia che abbia valore economico”.

17 L’accezione “Computer Forensics” si riferisce a quella disciplina che si occupa della preservazione, dell’identificazione, dello studio, della documentazione dei computer, o dei sistemi informativi in generale, al fine di evidenziare prove per scopi di indagine.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    al senato 5-5-2004
    la commissione del senato si è resa conto delle mostruosità contenute nella legge urbani art 1 e relativi pericoli per la criminalizzazione dei ragazzini che scaricano mp3, ebbene siccome ci sono gli articoli per i soldi al cinema italiano il decreto è blindato dalla maggioranza e verrà votato così com'è: volete sapere come si chiama questo in termini scientifici? CRUDELTA' MENTALE!!!!! TRAETENE LE DOVUTE CONSEGUENZE CITTADINI ITALIANI.
  • Anonimo scrive:
    ---
    SIAMO REALISTICI!!!!!!
    Siamo realistici su...Ma possibile che con tutti i casini che ci sono nel mondo e in Italia... ci si debba "cinghializzare" in questa maniera?Leggo post del tipo... se mi viene la GDF a casa smonto tutto... io non apro.... sostutisco HD.....MA SCHERZIAMO?! In giro ce chi spara, spaccia ruba o fa ancora cose peggiori.... e vengono a rompere se uno che lavora 10 ore al giorno si "permette" di scaricare 1 file??ma quale giudice intelligente manda in galera un incensurato con figli per un download..... dai....Sarà anche 1 governo del "pettine", ok siamo a livelli vergognosi.... ci ridono dietro la metà degli europei....SIAMO REALISTICI... penso che in giro ci siano ben altri tipi di problemi BEN piu gravi.......CHE VERGOGNA...
    • Anonimo scrive:
      Re: ---
      SIAMO REALISTICI!!!!!!
      vuoi realismo? ok: un omicidio, o crimini che tu - giustamente - ritieni piu gravi del download, non danneggiano proprietari di case cinematografiche o discografiche... a meno che non sia il loro assassinio...e giacche è il loro interesse a mobilitare legislatori e sbirri....il resto lo conosci...
  • Anonimo scrive:
    in canada è legale
    gironzolando ho trovato questohttp://news.com.com/2100-1027_3-5182641.html?tag=nefd_ledee questo se interessahttp://www.interlex.it/copyright/montemagno.htmciao
  • Anonimo scrive:
    proposta di legge alla maniera del DaPIR
    articolo 1:i formaggini devono avere la forma di trapezio.articolo 2:l'entrata del pubblico ai siti culturali deve essere regolata da un un frantoio.articolo 3:internet deve rinominarsi in milannet.articolo 4:il cinema va sostenuto direttamente dai bambini che se non hanno soldi possono donare sangue all'avvi.articolo 5:il mar dei sargassi sarà prosciugato per impedirvi lo stazionamento dei piratiniart 6: a carnevale sarà vietato ai bimbi di traverstirsi da pirati. art 7: chi sara trovato in possesso di frammenti di alfabeto sarà torturato non reiterativamente.art 8: chi si traveste da piratino sarà multato di continuo finchè campa e ovunque si trovi.art 9: i bambini regolari devono aver in fronte un bollino blùart 10: chi si attiene verrà rinominato con un altro nome a suo piacimento oppure con uno inventato al momento dal primo che passa.
  • Anonimo scrive:
    SEARCH AND DESTROY
    QUESTO E' IL SISTEMA INAUGURATO DAL DECRETO URBANI RIPAGHIAMOLI CON LA STESSA MONETA!
  • Anonimo scrive:
    Striscia la Notizia
    Perchè non chiamare Striscia la Notizia?Dopo tutto è assurdo andare in galera per aver scaricato una canzone.Io ho già scritto, ma se segnalo solo io mi se che questi non mi si filano proprio.http://www.striscialanotizia.it/segnalazioni_sos.htmCompilare il modulo non costa nulla, non è obbligatorio nemmeno dare i propri dati personali basta solo l'email.Per favore fatelo anche voi.Saranno veduti anche loro ma proviamoci.Bisogna che se ne parli altrimenti non arriviamo a nulla!!!Ragazzi AIUTATEMI, aiutatevi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Striscia la Notizia
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè non chiamare Striscia la
      Notizia?
      Dopo tutto è assurdo andare in galera
      per aver scaricato una canzone.
      Io ho già scritto, ma se segnalo solo
      io mi se che questi non mi si filano
      proprio.
      www.striscialanotizia.it/segnalazioni_sos.htm
      Compilare il modulo non costa nulla, non
      è obbligatorio nemmeno dare i propri
      dati personali basta solo l'email.
      Per favore fatelo anche voi.
      Saranno veduti anche loro ma proviamoci.
      Bisogna che se ne parli altrimenti non
      arriviamo a nulla!!!
      Ragazzi AIUTATEMI, aiutatevi...ahemmm..Il padrone della medusa e' quello che li paga... trai tu le conclusioni! ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Striscia la Notizia
        mmmmmmmm......penso che tengano di più alle...."Striscia la compilation" oltre a quello che ha detto l'amico della 1° replica....Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: [...] Tasse e ...furti...
    Questa cosa di tassare il prestito dei libri l'ho sentita pure io... C'è scritto in un bel cartellone proprio all'entrata della Biblioteca della mia Università!!!In pratica dicono che ogni volta che una persona legge un libro dovrebbe pagare (lui o la biblioteca non si sa) una piccola tassa per il Copyright.Ma se il Libro è lì, qualcuno il Copyright l'ha già pagato... i libri la biblioteca mica li ruba!!!E poi mi tocca leggere sui cartelloni in giro che un certo Cavaliere ha abbassato le tasse... Sì, quelle esistenti forse, gli è bastato introdurne altre 1000 nuove!!!Lo stesso discorso si può fare per i furti... sembra siano diminuiti, ma in realtà adesso non si può più fare una denuncia di furto contro ignoti... se non sai il nome del ladro devi denunciare smarrimento!!! :|Così l'Italia ha diminuito di molto il suo numero di furti per le strade... ma si sono impennati gli smarrimenti... che popolo di distrattoni siamo diventati!!!Che tristezza... :'(
  • Anonimo scrive:
    disdetta ADSL ...ma come?
    domanda: dato che la disdetta del contratto ADSL può essere effettuata non prima di un anno dall'attivazione, se volessi disdire a seguito di questa legge truffa, mi consentirebbero di farlo o in caso contrario, posso aggirare la cosa? Ad es. potrei far convertire il mio abbonamento FLAT a abbonamento a consumo, senza canone e poi non utilizzarlo, fino allo scadere dell'anno, per poi disdire?Grazie!
    • SoWhat scrive:
      Re: disdetta ADSL ...ma come?
      è un'idea, ma fai attenzione ai termini per la disdetta- Scritto da: Anonimo
      domanda: dato che la disdetta del contratto
      ADSL può essere effettuata non prima
      di un anno dall'attivazione, se volessi
      disdire a seguito di questa legge truffa, mi
      consentirebbero di farlo o in caso
      contrario, posso aggirare la cosa?
      Ad es. potrei far convertire il mio
      abbonamento FLAT a abbonamento a consumo,
      senza canone e poi non utilizzarlo, fino
      allo scadere dell'anno, per poi disdire?

      Grazie!
      • Anonimo scrive:
        Re: disdetta ADSL ...ma come?
        Certo! bisogna fare attenzione al tacito rinnovo, cmq ho tempo per fare la disdetta, anche se la invierò per protesta immediatamente dopo che il decreto verrà approvato, indicando che chiedo la rescissione al momento della naturale scadenza. Per il resto credo che mi farò convertire l'abbonamento...
  • Anonimo scrive:
    Considerare anteprima la bassa qualità
    Ad esempio, musica a 64kbps e video a 640x480......a questo punto se il prodotto mi piace me lo compro e me lo godo ad alta qualità.E' proponibile?
    • Anonimo scrive:
      Re: Considerare anteprima la bassa qualità
      - Scritto da: Anonimo
      Ad esempio, musica a 64kbps e video a
      640x480...

      ...a questo punto se il prodotto mi piace me
      lo compro e me lo godo ad alta
      qualità.

      E' proponibile?Seriamente... rileggi ripensa e dimmi se ti sembra davvero proponibile il discorso basato sulla qualita'.Se quando lo hai fatto continua a sembrarti ragionevole ricomincia.. rileggi ripensa.... il tutto almeno 10 volte!Se anche alla decima ti sembra ragionevole ti meriti (sigh) una risposta :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Considerare anteprima la bassa quali
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ad esempio, musica a 64kbps e video a

        640x480...



        ...a questo punto se il prodotto mi
        piace me

        lo compro e me lo godo ad alta

        qualità.



        E' proponibile?

        Seriamente... rileggi ripensa e dimmi se ti
        sembra davvero proponibile il discorso
        basato sulla qualita'.
        Se quando lo hai fatto continua a sembrarti
        ragionevole ricomincia.. rileggi ripensa....
        il tutto almeno 10 volte!
        Se anche alla decima ti sembra ragionevole
        ti meriti (sigh) una risposta :DOK, mi merito una risposta!
  • Anonimo scrive:
    LA NOBILTA DELL'ARTE
    Siamo qui, da ormai piu di un mese a parlare e scrivere, motivati come siamo e convinti di poter far cambiare idea ai creatori del decreto legge. In realta, è tutto inutile Lo dico da artista Mi ritrovo a dover far i conti con la necessita di campare da cio che creo, a veder retribuito il "lavoro" occorso al momento creativo. In realta, il problema è proprio qui: ho parlato di "necessita", di "retribuzione", di "lavoro". In realta, mi riferivo all'arte, trattandola come si tratta un comune lavoro. E, questo, perche i "padroni" sono riusciti davvero a trasformare l'arte da nobile prodotto dell'ingegno, da momento che ci avvicina a dio, da streben verso i limiti dell'uomo, a semplice e mero LAVORO. Essendo lavoro allora, le leggi che lo governeranno saranno quelle economiche, del guadagno, del lucro, del profitto. Cosa voglio allora? Voglio che la si smetta di far "lavorare" l'artista! Il genio e la sua opera a tutti, questo voglio! Retribuzione si, ma per ripagare l'autore della sensazione che ha saputo darci! L'autore, badiamo, non gli sciacalli che gli ronzano attorno. Mi riferisco al pagamento del biglietto di un concerto, in cui l'autore ti da una sensazione che non puo essere copiata, che è tua, prodotta da una performance che non si ripetera. E il cinema allora? Siamo sempre piu convinti di dover ripagare l'autore per gli sforzi e le spese di produzione, convinti come siamo che tutti i film necessitino di fondi alla matrix...dovremmo "ripagare" i vanzina per aver prodotto quei gioielli che ci rendono lustro all'estero? Che sia lo stato a tutelare l'arte, in maniera seria, non come fa gia ora. A tal proposito, vi ricordo che il sig. urbani aveva il compito di elargire i fondi per il cinema, e conosciamo il risultato del suo mandato... Alla fine, invece di perdere tempo qui, e di utilizzare un sistema che è colluso con i padroni, propongo SERIAMENTE di crearne uno nuovo, in cui l'unico dictat sia "nobilta all'arte".
    • Anonimo scrive:
      Re: LA NOBILTA DELL'ARTE
      - Scritto da: Anonimo

      Siamo qui, da ormai piu di un mese a
      parlare e scrivere, motivati come siamo e
      convinti di poter far cambiare idea ai
      creatori del decreto legge.
      In realta, è tutto inutile
      Lo dico da artista
      Mi ritrovo a dover far i conti con la
      necessita di campare da cio che creo, a
      veder retribuito il "lavoro" occorso al
      momento creativo.
      In realta, il problema è proprio
      qui: ho parlato di "necessita", di
      "retribuzione", di "lavoro".
      In realta, mi riferivo all'arte,
      trattandola come si tratta un comune lavoro.Vedi l'arte e' lavoro! e il fatto di essere lavoro non la rende (a differenza di quanto sembri supporre) meno "nobile".
      E, questo, perche i "padroni" sono riusciti
      davvero a trasformare l'arte da nobile
      prodotto dell'ingegno, da momento che ci
      avvicina a dio, da streben verso i limiti
      dell'uomo, a semplice e mero LAVORO.Il prdotto dell' ingegno e' SEMPRE creativo questo non lo rennde meno "lavoro" di altri!
      Essendo lavoro allora, le leggi che lo
      governeranno saranno quelle economiche, del
      guadagno, del lucro, del profitto.
      Come e' SEMPRE STATO direttamente o indirettamente anche all' epoca dei Mecenati.
      Cosa voglio allora?
      Voglio che la si smetta di far "lavorare"
      l'artista!
      Il genio e la sua opera a tutti, questo
      voglio!
      Retribuzione si, ma per ripagare l'autore
      della sensazione che ha saputo darci!
      L'autore, badiamo, non gli sciacalli che
      gli ronzano attorno.Perfetto! quindi?
      Mi riferisco al pagamento del biglietto di
      un concerto, in cui l'autore ti da una
      sensazione che non puo essere copiata, che
      è tua, prodotta da una performance
      che non si ripetera.Quindi parli del "Lavoro" non della riproduzione (analogica o digitale che sia) che con tale tipo di creativita' non ha nulla a che vedere :-)
      E il cinema allora? Siamo sempre piu
      convinti di dover ripagare l'autore per gli
      sforzi e le spese di produzione, convinti
      come siamo che tutti i film necessitino di
      fondi alla matrix...dovremmo "ripagare" i
      vanzina per aver prodotto quei gioielli che
      ci rendono lustro all'estero?Questo grazie al concetto di "diritto di autore" che si traduce in soppruso e sottrazione di tale diritto da parte dell'editore che e' in realta' l'unico "tutelato" e che ha tutto l'interesse a perpetuare l'attuale "andazzo" dicendo che non c'e' alternativa! ;-)
      Che sia lo stato a tutelare l'arte, in
      maniera seria, non come fa gia ora.
      A tal proposito, vi ricordo che il sig.
      urbani aveva il compito di elargire i fondi
      per il cinema, e conosciamo il risultato del
      suo mandato...Problemino.... chi dice quando e' arte e quando non lo e' ? ;-)
      Alla fine, invece di perdere tempo qui, e
      di utilizzare un sistema che è
      colluso con i padroni, propongo SERIAMENTE
      di crearne uno nuovo, in cui l'unico dictat
      sia "nobilta all'arte".
      Nuvo sistema che deve essere basato sul rapporto diretto tra chi lavora e "produce" arte e chi ne fruisce, spostare l'intermediario dall'editore allo stato nn risolve il problema! anzi porta direttamente a tristi ricordi di "arte di stato" e "arte degenerata" (chiusura del bauhaus) di hitleriana memoria! Pensaci! ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: LA NOBILTA DELL'ARTE
        sono l'autore del thread. innanzitutto l'arte NON DEVE ESSERE LAVORO! il lavoro NON è una cosa nobile: è una necessita! il fatto di averlo reso nobile è il modo che la coscienza ha per sopportarlo... di fatto, chi lavorerebbe potendo non farlo? l'arte invece, DEVE essere nobile Nel senso che, bella o brutta, deve essere espressione del pathos. nobilitata dal sentimento. Ora, quello che chiedo, è che la si finisca di vederla nascere storpia, o non vederla nascere proprio! Le costrizioni, presenti giustamente anche all'epoca dei mecenati, non sono tollerabili L'arte è mia figlia, la voglio veder crescere educata da me! E basta! Nel pratico, quello che propongo, è di ritornare al "circolo" dove far girare l'arte liberamente ( cineforum, mostre gratuite ecc) o, se proprio vogliamo rimanere all'interno della "rete" ( in tutti i sensi...) ho gia in mente di creare un sito-piazza in cui gli utenti potranno proporre i propri lavori senza trarne lucro, senza interferenze di quella stramaledetta ed inutile siae! A tutti quelli che ne vorranno far parte, un grazie anticipatoQualora vi interessi, fatemelo sapere attraverso questo thread.P.S. a chi mi ha chiesto che arte produca: principalmente visiva, e suono in un gruppo, ma, credetemi, non è il guadagno o la fama che mi interessa
        • Anonimo scrive:
          Re: LA NOBILTA DELL'ARTE
          - Scritto da: Anonimo

          sono l'autore del thread.
          innanzitutto l'arte NON DEVE ESSERE LAVORO!
             
          il lavoro NON è una cosa nobile:
          è una necessita!Sei un poveraccio!Il Lavoro e' l'unica cosa che media il rapporto tra l'uomo e la natura ed e' la cosa (questo rapporto che e' in grado di evolversi e modificarsi e modificare il rapprto con la natura stessa) che rende l'uomo un essere diverso dagli altri abitanti del pianeta!
          il fatto di averlo reso nobile è il
          modo che la coscienza ha per sopportarlo...Ripeto sei un poveraccio!
          di fatto, chi lavorerebbe potendo non farlo?
          l'arte invece, DEVE essere nobile
          Nel senso che, bella o brutta, deve essere
          espressione del pathos. nobilitata dal
          sentimento. Cosiccome il lavoro!Tu hai una idea di lavoro e arte alquanto distorti non vedo come tu possa avere un buon rapporto coi processi creativi!
          Ora, quello che chiedo, è che la si
          finisca di vederla nascere storpia, o non
          vederla nascere proprio!
          Le costrizioni, presenti giustamente anche
          all'epoca dei mecenati, non sono tollerabili
          L'arte è mia figlia, la voglio veder
          crescere educata da me!
          E basta!Francamente dubito delle tue capacita' di "educatore" e "padre".

          Nel pratico, quello che propongo, è
          di ritornare al "circolo" dove far girare
          l'arte liberamente ( cineforum, mostre
          gratuite ecc) o, se proprio vogliamo
          rimanere all'interno della "rete" ( in tutti
          i sensi...) ho gia in mente di creare un
          sito-piazza in cui gli utenti potranno
          proporre i propri lavori senza trarne
          lucro, senza interferenze di quella
          stramaledetta ed inutile siae!
          A tutti quelli che ne vorranno far parte,
          un grazie anticipato
          Qualora vi interessi, fatemelo sapere
          attraverso questo thread.

          P.S. a chi mi ha chiesto che arte produca:
          principalmente visiva, e suono in un gruppo,
          ma, credetemi, non è il guadagno o la
          fama che mi interessaBene! buona fortuna (e mi auguro con qualche riflessione in piu' e un po' piu' matura... leggi, leggi quello che hanno scritto grandi artisti.. e impara)Saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: LA NOBILTA DELL'ARTE
        di nuovo l'autore del thread. per essere piu preciso:
        Il prdotto dell' ingegno e' SEMPRE creativo
        questo non lo rennde meno "lavoro" di altri! per lavoro intendo la fatica: l'ATTO artistico non lo è, e comunque, non tutto il prodotto dell'ingegno è arte...anche se è creativo. In particolare io mi riferivo al fatto che essendo merce, oggi il prodotto artistico risponde solo ed è fatto "nascere" solo se conforme alla legge del mercato: questo non va bene!
        Come e' SEMPRE STATO direttamente o
        indirettamente anche all' epoca dei
        Mecenati. il fatto che la pratica esistesse gia dal tempo dei mecenati, non impone che tale pratica DEBBA esistere...
        Quindi parli del "Lavoro" non della
        riproduzione (analogica o digitale che sia)
        che con tale tipo di creativita' non ha
        nulla a che vedere :)
        un cd è una copia, quindi non vedo perche io artista mi debba arricchire per un lavoro seriale se l'artista vuol campare dalla sua musica, lo fara dai concerti, come fanno i grandi nomi...e i piccoli, andrebbero tutelati e incoraggiati.
        Problemino.... chi dice quando e' arte e
        quando non lo e' ? ;) in effetti questo è un "problema", conciliare cioe la necessita della sussistenza, con l'idealita del mio pensiero: quello che, per ora, mi preme è che almeno cambi l'atteggiamento verso l'arte: non piu prodotto o merce ma espressione! Tra l'altro, il vero artista non si realizza nella vita reale come gli altri, ma gli "basta" esistere nel momento creativo...troppo della mentalita capitalistica ha invaso e corrotto le nostre menti, anche la mia...
        Pensaci! ;) come sempre...almeno...
        • Anonimo scrive:
          Re: LA NOBILTA DELL'ARTE
          Non mi pare tu abbia capito granche' il senso del mio post!- Scritto da: Anonimo
          di nuovo l'autore del thread.
          per essere piu preciso:


          Il prdotto dell' ingegno e' SEMPRE
          creativo

          questo non lo rennde meno "lavoro" di
          altri!

          per lavoro intendo la fatica: l'ATTO
          artistico non lo è, e comunque, non
          tutto il prodotto dell'ingegno è
          arte...anche se è creativo.Sul fatto che l'arte possa essere "fatica" ti consiglerei di leggere michelangelo o leonardo cosiccome leopardi.. potresti avere delle sorprese!
          In particolare io mi riferivo al fatto che
          essendo merce, oggi il prodotto artistico
          risponde solo ed è fatto "nascere"
          solo se conforme alla legge del mercato:
          questo non va bene!
          Mercato e lavoro sono due cose diverse!Solo di recente (circa 200) anni le cose hanno assunto un rapporto che puoi (con molte semplifacazioni) ricondurre a quello che oggi e' comunemente (ed erroneamente) inteso. ;-)


          Come e' SEMPRE STATO direttamente o

          indirettamente anche all' epoca dei

          Mecenati.

          il fatto che la pratica esistesse gia dal
          tempo dei mecenati, non impone che tale
          pratica DEBBA esistere...
          E' esattamente lo stesso rapporto (servo padrone) che c'era col "lavoratore" prima del "mercato" e che poi si e' (di recente) trasformato in "prodotto/mercato" anziche' "servo/padrone".

          Quindi parli del "Lavoro" non della

          riproduzione (analogica o digitale che
          sia)

          che con tale tipo di creativita' non ha

          nulla a che vedere :)


          un cd è una copia, quindi non vedo
          perche io artista mi debba arricchire per un
          lavoro seriale
          se l'artista vuol campare dalla sua
          musica, lo fara dai concerti, come fanno i
          grandi nomi...e i piccoli, andrebbero
          tutelati e incoraggiati.
          E chi dice il contrario?

          Problemino.... chi dice quando e' arte e

          quando non lo e' ? ;)

              in effetti questo
          è un "problema", conciliare cioe la
          necessita della sussistenza, con l'idealita
          del mio pensiero:
          quello che, per ora, mi preme è che
          almeno cambi l'atteggiamento verso l'arte:
          non piu prodotto o merce ma espressione!
          Esattamente come il lavoro!
          Tra l'altro, il vero artista non si
          realizza nella vita reale come gli altri, ma
          gli "basta" esistere nel momento
          creativo...troppo della mentalita
          capitalistica ha invaso e corrotto le nostre
          menti, anche la mia...Piu' di uno a sentirti parlare si direbbe "il tarlo" che ha "invaso" la tua mentalita'


          Pensaci! ;)

          come sempre...almeno...Ecco bravo insisti e continua a pensare! chissa' tu non ti avvicini un poco di piu' a capire i meccanismi della "creativita'".Saluti.
          • Anonimo scrive:
            Re: LA NOBILTA DELL'ARTE
            sono di nuovo l'autore del thread allora....: il fatto che tu non riesca a cogliere il senso di cio che dico mi costringe a chiederti: sei un artista? hai mai provato la sensazione del momento creativo? nel caso la tua risposta sia no, sarei tentato di dirti di tacere, ma non lo faro...contrariamente alla mia abitudine, tentero di spiegarmi in maniera pacata: quella che tu definisci mediazione tra l'uomo e la natura ( a parte che puzza di frasetta di libro di filosofia delle superiori - argomento Marx...) non è il lavoro - almeno non quello della catena di montaggio,quello seriale, che è quello a cui mi riferisco io - bensi la manualita. Il lavoro che intendi tu s'avvicina, è vero, all'atto creativo, o almeno all'arte nel suo senso etimologico. Quello contro cui mi "scaglio" io invece è la logica "economica" , il lavoro come sistema che produce una merce priva di valora artistico e piena di calcoli di mercato... Seconda cosa: fino a prova contraria, il primato lo deteniamo per il raziocinio, e non per la capacita di modificare la natura che al massimo, è una estensione di tale attributo.... Se davvero ritieni di essere nel giusto, rispondi: lavoreresti se non fossi costretto dalla necessita della sussistenza? se la tua risposta è si, non pensi di avere a che fare piu con un "interesse" o un "hobby", che con un lavoro? Citazione di michelangelo: cosa cazzo c'entra? Questi maestri vivevano ancora - a buon merito, in una visione romantica - nella logica del processo creativo inteso in maniera mistica, in cui la creazione era una "intuizione", frutto cioe di un momento, di una ispirazione, e la fatica e il tormento esistevano come corollari logici di tale visione generati dall'insoddisfazione per la mancata ispirazione, o dalla mancata realizzazione del progetto; nel caso di leopardi, era il tormento a generare l'arte, ne era il contenuto...per dirla breve era "arte" il tormento - o fatica - stessa! nel momento della creazione non c'era fatica; c'era o prima o dopo, a differenza del lavoro... Per quel che riguarda il mio processo creativo: è una tensione alla perfezione, allo scopo, all'estetico, in definitiva al pathos! il mio rapporto è quello che si puo avere con una qualsiasi ricerca: è vero , c'è fatica, ma solo per lo sguardo altrui ( la stessa fatic ache tu attribuivi a michelangelo); in realta c'è ricerca, perdizione, tormento, cosi come è sempre stato. Ora: in un epoca in cui gli artisti maggiori hanno sconfessato l'arte, accortisi delle sue continue collusioni col mercato e lo stato - sistema economico ( ti dice niente il nome "carmelo bene"?....) trasformandola nella parodia di se stessa - vedi warhol - , in un epoca in cui cioe si è gia reso arte la commercializzazione dell'arte stessa, ha senso solo depurare questa benedetta arte, allontanandola dagli sciacalli che le girano attorno E poi, detto tra noi, sembri ferrato su marx: ti invito allora a superare le frasette da libro di filosofia delle superiori, e se vuoi, visto che è di questo che parliamo, a confrontarci sull'attuale evoluzione del sistema capitalistico: la SOCIETA DELLO SPETTACOLO; capirai allora - e te lo dico davvero senza altezzosita - che alla fine quello che credi non è totalmente giusto, e che davvero il lavoro non è poi cosi nobile...
    • Anonimo scrive:
      Re: LA NOBILTA DELL'ARTE
      Ti vedo un po' abbattuto, cosa crei? produci mi sembra da catena dimontaggio.Sono d'accordo, personalmante sono per un rapporto più direttoautore fruitore, e per un finaziamento diretto e "onesto" degli artisti che mi piacciono, tu cosa proponi? Se sei un musicista, hai un sito?
    • Anonimo scrive:
      Re: LA NOBILTA DELL'ARTE
      Bravo... condivdo quanto dici quasi in tutto...Perchè "quasi" ? Perchè proprio i cosiddetti artisti dovevano essere i primi ad AZZANNARE quel mercante di Urbani!!!La soluzione? Chiedi a Linus Torwald !!!
    • raincloud scrive:
      Re: LA NOBILTA DELL'ARTE
      Cosa rispondere...l'arte non ha prezzo, e mi sembra assurdo che un cd costi una marea di soldi, o che sia vietato scaricare dal web un capolavoro (chiamarlo "film" lo avvicinerebbe troppo alle cagate natalizie etc etc.) di Kubrick o di Tarantino GRATIS. E' una battaglia che va oltre le barriere politiche o cosa per loro, perchè certamente non è un caso (e la storia, che è fatta di queste piccolezze, dovrebbe insegnarlo anche ad Urbani) che lo stesso Van Gogh (e non ditemi che l' Arte è universale!!) regalasse i suoi quadri, abbandonata l'idea che l'Arte è sostentamento e quindi degradazione di se stessa. (win)
      • Anonimo scrive:
        Re: LA NOBILTA DELL'ARTE
        - Scritto da: raincloud
        Cosa rispondere...l'arte non ha prezzo, e mi
        sembra assurdo che un cd costi una marea di
        soldi, o che sia vietato scaricare dal web
        un capolavoro (chiamarlo "film" lo
        avvicinerebbe troppo alle cagate natalizie
        etc etc.) di Kubrick o di Tarantino GRATIS.
        E' una battaglia che va oltre le barriere
        politiche o cosa per loro, perchè
        certamente non è un caso (e la
        storia, che è fatta di queste
        piccolezze, dovrebbe insegnarlo anche ad
        Urbani) che lo stesso Van Gogh (e non ditemi
        che l'Arte è universale!!)
        regalasse i suoi quadri, abbandonata l'idea
        che l'Arte è sostentamento e quindi
        degradazione di se stessa.
        (win)Wna gogh ggi lo distribuirebbe una major e farebbe parte dei "miti" dei "morti giovani e maledetti" alla Morrison Joplin con gran gusto da parte della major stessa che continua a incassare i diritti "alla faccia" del "povero" autore del quale appena ha aquisito i "diritti" non gli interessa piu' un fico secco! (linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: LA NOBILTA DELL'ARTE
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: raincloud

          Cosa rispondere...l'arte non ha prezzo,
          e mi

          sembra assurdo che un cd costi una
          marea di

          soldi, o che sia vietato scaricare dal
          web

          un capolavoro (chiamarlo "film" lo

          avvicinerebbe troppo alle cagate
          natalizie

          etc etc.) di Kubrick o di Tarantino
          GRATIS.

          E' una battaglia che va oltre le
          barriere

          politiche o cosa per loro, perchè

          certamente non è un caso (e la

          storia, che è fatta di queste

          piccolezze, dovrebbe insegnarlo anche ad

          Urbani) che lo stesso Van Gogh (e non
          ditemi

          che l'Arte è universale!!)

          regalasse i suoi quadri, abbandonata
          l'idea

          che l'Arte è sostentamento e
          quindi

          degradazione di se stessa.

          (win)
          Wna gogh ggi lo distribuirebbe una major e
          farebbe parte dei "miti" dei "morti giovani
          e maledetti" alla Morrison Joplin con gran
          gusto da parte della major stessa che
          continua a incassare i diritti "alla faccia"
          del "povero" autore del quale appena ha
          aquisito i "diritti" non gli interessa piu'
          un fico secco! (linux)Wna ggi aquisire? .... ma che cavolo ho scritto ? :$ chiedo scusa per la "battitura" :'(
  • Anonimo scrive:
    ma come mai libero non ne parla affatto?
    sto cercando da almeno un'ora un link aggiornato sull'homepage di libero dove parli del DL Urbani, stranamente è sparito anche il forum dove vi si poteva cmq prendere qualche info o fare leggere le proprie idee... però stranamente è rimasto un articolo dove si spiega in modo facile come usare il p2p e dove fare il download dei vari programmi...ora mi chiedo... i providere sono riusciti a far saltare quella comma che non li rende più gendarmi della rete... e ora che fanno... se ne lavano le mani? o sono tranquilli? o cercano anche loro di mettere tutto a tacere in modo tale da non perdere gli utenti o possibili utenti ancora ignari della gravità, e del pericolo sull singolo utente se passa definitivamente questo dl?!Non dovremmo forse muoverci anche in direzione dei nostri cari provider? possibile che anche loro non sentano il rischio per loro stessi della possibile perdità di migliaia di utenti?nel caso passasse che mi serve scaricare a 1250? o pagare 30 e passa euro al mese?mah!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma come mai libero non ne parla affatto?
      è una domanda che si fanno molti, da molto tempo...alla fine nessuno fa nulla per nulla e quando non è tenuto ad intervenire per salvarsi il uclo di certo non ci tiene ad immischiarsi.solite cose, fanno tutti i difenosri della libera circolazione dell'informazione ma poi quando hanno ottenuto quello che li riguardano SALUTI E BACI!
  • Anonimo scrive:
    la casa delle libertà...
    ... nel senso che loro fanno un pò come ca22o gli pare... e noi ce la prendiamo in cuculo... ma vi faccio vedere io alle pèrossime elezioni, ah !, se vi faccio vedere ...
    • Anonimo scrive:
      Re: la casa delle libertà...
      - Scritto da: Anonimo
      ... nel senso che loro fanno un pò
      come ca22o gli pare... e noi ce la prendiamo
      in cuculo... ma vi faccio vedere io alle
      pèrossime elezioni, ah !, se vi
      faccio vedere ...Già alle prossime elezioni cambiano....nomesi kiameranno FORCA ITALIA !Sulla forca ki non sta con loro.......
      • SoWhat scrive:
        Re: la casa delle libertà...
        Non tutto il male vien per nuocere...questa iniziativa ha svegliato molte persone portandole a riflettere in materia di forche e libertà...siamo ancora pochi, pochissimi (cosa sono 600 post in confronto a 100.000 voti del sondaggio sulla guerra in iraq su repubblica.it)Serve più visibilità...per p.i. e per queste vicende in generale, ma è un inizio. Fintanto che si parlava dei rapporti con Squillante, del Lodo Schifani, molte persone ne rimanevano fuori, con una vaga idea di quello che sta accadendo, ma nulla più!Quando le leggi sono così liberticide da legiferare anche sul senso morale (libertà di cultura), sul divertimento di ognuno (musica, web, orario dei locali notturni!!) allora, solo ora, si capisce che la forca è vicina!
        • Anonimo scrive:
          Re: la casa delle libertà...
          - Scritto da: SoWhat
          Quando le leggi sono così liberticide
          da legiferare anche sul senso morale
          (libertà di cultura), sul
          divertimento di ognuno (musica, web, orario
          dei locali notturni!!) allora, solo ora, si
          capisce che la forca è vicina!Il problema è che del testo di questo decreto la sinistra ne è corresponsabile, anzi l'emendamento è stato proposto da esponenti della MargheritaSe invece di gridare sempre e solo contro il centrodestra cominciassimo a criticare per migliorare il centrosinistra forse alle prossime elezioni una piccola speranza l'avremmo.....
          • Anonimo scrive:
            Re: la casa delle libertà...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: SoWhat

            Quando le leggi sono così
            liberticide

            da legiferare anche sul senso morale

            (libertà di cultura), sul

            divertimento di ognuno (musica, web,
            orario

            dei locali notturni!!) allora, solo
            ora, si

            capisce che la forca è vicina!

            Il problema è che del testo di questo
            decreto la sinistra ne è
            corresponsabile, anzi l'emendamento è
            stato proposto da esponenti della Margherita
            Se invece di gridare sempre e solo contro il
            centrodestra cominciassimo a criticare per
            migliorare il centrosinistra forse alle
            prossime elezioni una piccola speranza
            l'avremmo.....
            Senza dubbio nessuno "puo' scaglire la prima pietra" sicuramente pero' ci sono migliori possibilita' di fare cambiare idea alle sinistre (se vogliono essere coerenti) che non alla casa delle (loro) liberta' :D
    • Anonimo scrive:
      Re: la casa delle libertà...
      con gli italiani caproni sempre nel cuculo lo prendiamo
      • Anonimo scrive:
        Re: la casa delle libertà...
        - Scritto da: Anonimo
        con gli italiani caproni sempre nel cuculo
        lo prendiamoBasta non rivotare Forca Italia (ottima proposta il nuovo slogan!)
  • Anonimo scrive:
    Una proposta di legge....
    Ho letto tanti post in merito al DL Urbani, ma nessuno secondo me ha posto il problema in termini differenti e che forse risolverebbero il problema a monte decretando la morte del DL.Il problema principale è il cosidetto Copyright o meglio il diritto alla copia (traduzione letterale).Un artista ha il diritto di regolamentare come meglio crede l'uso e la fruizione della sua opera, ma e qui sta il punto, dovrebbe esercitare il diritto direttamente non tramite intermediari (SIAE x intenderci).La mia proposta è semplice: fare una legge che riporti la SIAE ad essere ciò che dovrebbe essere ovvero una associazione tra autori ed editori, non una società per incassare i diritti in moneta sonante.Il ruolo di questa SIAE dovrebbe essere solo quello di associazione per tutelare (NON creare e specularci sopra) i diritti di un autore sulla sua creazione, e per pluralità ne dovrebbe esistere più di una a seconda di quello che un autore desidera.L'autore potrà finanziarsi come meglio gli aggrada, se ricordate i vari autori di musica classica creavano musica, ma campavano sulle rappresentazioni delle opere create (concerti), non sul fatto che queste fruttassero per il solo fatto di essere state create!Il fatto di diventare più o meno ricchi dipendeva solo dalla loro bravura e dalla qualità delle opere, non dalla quantità!!!Ricorate che tempo addietro prima di internet qualcuno è riuscito persino a creare delle eticchette indipendenti atte a gestire le proprie opere. Questa sarebbe vera concorrenza!IMHO naturalmente....Veniamo a tempi moderni ed ad una visione di come potrebbe essere il mercato delle "opere"Internet sarebbe il veicolo ideale per farsi conoscere con poca spesa ed il resto verrà fuori se la bravura esiste.L'autore grazie alla pubblicità ottenuta, se è "bravo", incassa più soldi al concerto grazie al maggior numero di partecipanti e così via...Esempi di autori con attivazione di tentativi del genere ho visto che ne esistono, ma fintanto che non si riporterà il Copyright ad essere ciò che deve essere non potranno crescere molto perché paradossalmente una SIAE fatta come l'attuale non li aiuta ma li castra!Indirettamente questo sarebbe anche un modo per eliminare la maggior parte del ciarpame spacciato per musica!IMHOProbabilmente resterà solo un sogno, ma una SIAE ridotta alla mia visione senz'altro permetterebbe agli autori di crescere molto di più!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Una proposta di legge....
      Ciao.... vedo he sei appena sbarcato....Quì siamo sul pianeta Terra...Il pianeta dove credo qualcuno stia meditando sul "rallentamento della rotazione del globo", così lavoriamo di più......Comunque sia ti APPROVO in toto!!! Sarà che mi sento un po' *marziano* anch'io....
      • Anonimo scrive:
        Re: Una proposta di legge....
        - Scritto da: Anonimo
        Ciao.... vedo he sei appena sbarcato....
        Quì siamo sul pianeta Terra...Il
        pianeta dove credo qualcuno stia meditando
        sul "rallentamento della rotazione del
        globo", così lavoriamo di
        più......

        Comunque sia ti APPROVO in toto!!!
        Sarà che mi sento un po' *marziano*
        anch'io....Ciao, sono lautore del post originario...Pensavo di essere l'unico "marziano" a vedere le cose in modo così semplice, ma ora che so din non essere solo, so anche di non essere un marziano!! Le cose allora si possono cambiare....
  • Anonimo scrive:
    Re: P2P e libri al rogo

    La Moratti, giustamente,
    sottolinea che non ha censurato del tutto il
    darwinismo: prima della maggiore eta',
    pero', e' meglio che i ragazzi credano nel
    creazionismo...Be' comunque pare dimostrato che il diavolo esiste (Urbani ci assomiglia anche fisicamente), quindi ha ragione la Moratti. :D
    • Anonimo scrive:
      Re: P2P e libri al rogo

      Be' comunque pare dimostrato che il diavolo
      esiste (Urbani ci assomiglia anche
      fisicamente), quindi ha ragione la Moratti.
      :DSe intendi dire che i nostri ministri non sembrano comportarsi da persone... evolute... Come darti torto?:D
      • Anonimo scrive:
        Re: P2P e libri al rogo

        Se intendi dire che i nostri ministri non
        sembrano comportarsi da persone...
        evolute... Come darti torto?
        :DNo, immagino siano persono evolute ma tanto per rimanere in tema visto che si parlava di creazionismo, volevo sottolineare quanto via sia di malefico. Che Urbani sia l'Anti-Cristo e la Moratti la sua Sacerdotessa? Non mi intendo molto di queste cose per cui corro a comperarmi una bella collana d'aglio. e un tot di arredo sacro... non si sa mai :@
  • Anonimo scrive:
    impossibile perdere?
    le case discografiche dichiarano: In quattro anni, dal 2000, il mercato discografico italiano ha perso in termini di fatturato il 14,44% con oltre 53 milioni di euro bruciati dalla crisi. hmmmm, io invece ho perso circa il 20% di fatturato, nel settore edile. Sarà colpa della pirateria edile?e poi dal sito della FIMI, si rispondono da soli:Di recente, il Los Angeles Times ha avuto accesso ai bilanci di diverse imprese discografiche dai quali si evidenzia che solo un disco su dieci arriva al successo. In particolare, solo nel mercato USA, il più importante del mondo, dei 6.188 album pubblicati nel 2001 solo 50 hanno venduto più di un milione di copie. Sessantacinque hanno venduto 500.000 copie e 356 hanno venduto100.000 o poco più. In altre parole, più del 90% delle pubblicazioni dello scorso anno si è rivelata un flop.hmmmmmmmmmmmmmmmm!!!!!!! allora ecco dove stà il problema, il 90% dei dischi ( n.b. dei dischi non delle canzoni) sono dei flop, PERO' VORREBBERO CHE LI COMPRASSIMO UGUALMENTE.Pur rendendosi conto che il 90% degli interi albul sono fregature noi dovremmo comprarli per mantenere le case discografiche e quelle gran suole di cantanti! HA! me fa piacere me fa!inoltre, sempre dal sito FIMI:-Royalty all?artista (compresi anche di anticipo che spesso è a fondo perduto) variano tra i 70 milioni e i 3 miliardi a seconda dell?importanza dell?artista-Marketing e pubblicità: qui i costi possono variare anche in maniera pesante, in media vanno dai 100 milioni agli 800 milioni (ma possono facilmente superare il miliardo se la campagna pubblicitaria passa in TV)spendono più in pubblicità che nel pagare i cantanti! se per loro spendere il 20% dell'incasso di un disco in pubblicità è normale !in alcune attività l'utile di esercizio non supera il 10%.BiG_BoY
    • Anonimo scrive:
      Re: impossibile perdere?

      hmmmm, io invece ho perso circa il 20% di
      fatturato, nel settore edile. Sarà
      colpa della pirateria edile?Il nostro potere d'acquisto? solo il 50%, I nostri risparmi azzerati.Non si rendono mica conto che la gente e' alla fame.Io penso che questo sia un sistema malato, troppe leggi impossibili da rispettare, per contro pochi magistrati rispettabilie e nessun politico affidabile. Certamente Urbani passera' alla storia, un po' per quello che ha fatto e un po' anche per il suo splendido ghigno da adoratore di Satana.
      • Anonimo scrive:
        Re: impossibile perdere?
        - Scritto da: Anonimo

        hmmmm, io invece ho perso circa il 20%
        di

        fatturato, nel settore edile.
        Sarà

        colpa della pirateria edile?

        Il nostro potere d'acquisto? solo il 50%, I
        nostri risparmi azzerati.
        Non si rendono mica conto che la gente e'
        alla fame.

        esatto avete colto nel segno... ma la gente che ne sa? vedrete alle prossime elezioni quanti pecoroni squattrinati voteranno all'unto del signore
  • Anonimo scrive:
    Sit-in in Senato(?)
    Perchè non organizzare un sit in il giorno della discussione al Senato?Si potrebbe organizzare un "network" tra la stampa indipendente. E tra redattori di PI, QuintoStato, Delegazione Verdi e Radicali, Apogeonline e il Mitico Attivissimo (di ritorno da Londra?:), mobilitare qualcuno della Free Software Foundation, associazioni consumatori, Information Guerrilla, ... passando sotto l'Unità e il Manifesto...e vedere se avranno la disgnità di segnalare il tutto in un trafiletto!!Che ne dite? sopratutto voi di PIio ho propost.. e qualcosina potrei fare, dite la vostra
    • Anonimo scrive:
      Re: Sit-in in Senato(?)

      passando sotto l'Unità e il
      Manifesto...e vedere se avranno la
      disgnità di segnalare il tutto in un
      trafiletto!!Ma se questa e' la legge piu' schifosa che sia mai stata presentata e NESSUNO ha dato segno di accorgersene... non ti fa pensare? Guarda che non sono mica tutti stupidi... e allora? Saranno qualcos'altro?
      • SoWhat scrive:
        Re: Sit-in in Senato(?)
        d'accordissimo, ma era il punto più marginale della mia proposta...cmq in caso di una manifestazione non costa nulla spedire un comunicato
        Ma se questa e' la legge piu' schifosa che
        sia mai stata presentata e NESSUNO ha dato
        segno di accorgersene... non ti fa pensare?
        Guarda che non sono mica tutti stupidi... e
        allora? Saranno qualcos'altro?==================================Modificato dall'autore il 01/05/2004 21.49.36
    • Anonimo scrive:
      Re: Sit-in in Senato(?)
      Sarebbe una grande idea.Qualcuno che si faccia promotore dell'iniziativa?(PI ? :) )
      • SoWhat scrive:
        Re: Sit-in in Senato(?)
        PI (ma non solo PI) trarrebbero giovamento (oltre che per un comportamento in assoluta coerenza con la loro linea di redazione) dalla visibilità, o meglio dalla aumentata credibilità. Oltre che dal rafforzamento con i lettori, ma anche con altri comunicatori a loro complementari (es: quintostato).Io credo che la convenienza ci sia tutta, l'opportunità purerimane credo al volontà. Sono pronto a spedire qualche tonnellata di email (non spam eh?:) e a precipitarmi a Roma il giorno del giudizio(troll)Voi di PI di certo avrete altri mille canali, sfruttiamoli insieme, male che vada avremo manifestato per qualcosa in cui crediamo...un pezzetto di '70:)Altri da coinvolgere? adesioni all'idea?su su :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Sit-in in Senato(?)
          E' un'idea fantastica, ma è assolutamente necessario qualcuno che funga da portavoce, e i tempi sono stretti, quindi bisogna fare presto...Tra le associazioni interessate non dimentichiamo i vari provider e telefono blu, che si era già schierato contro il decreto.Chiedo cortesemente alla redazione di PI se possa in qualche modo agevolare questa iniziativa o comunque darci una risposta; noi affezionati lettori gradiremmo molto :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sit-in in Senato(?)
      Ok, l'articolo è andato in archivioQuesto forum è dunque "quasi" dimenticato e PI non ha dato nessun cenno di vita (sarà passato inosservato..questioni di tempo, nn so, non è questo il problema)A questo punto, mi chiedo, riposto sui commenti al nuovo art sul DL? Ci pensa il moderatore? Qualcuno darà una risposta qui?Date un cenno di vita:)
  • Anonimo scrive:
    Re: Per evitare le sanzioni penali
    Se passa nella forma attuale andate comunque tutti e due in galera, e giacchè siete in due vi condannano anche per associazione a delinquere, in bocca al lupo se non altro vi terrete compagnia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per evitare le sanzioni penali
      - Scritto da: Anonimo
      Se passa nella forma attuale andate comunque
      tutti e due in galera, e giacchè
      siete in due vi condannano anche per
      associazione a delinquere, in bocca al lupo
      se non altro vi terrete compagnia.E spero proprio che lo facciano, visto che mangiate carne di volpe a colazione. Ma che caspita di consiglio!!! Bisogna continuare a sharare alla grande. Cosa possono fare contro 4 milioni di persone? Trasformano la Sicilia e la Sardegna in due grandi carceri all'aperto?
      • Anonimo scrive:
        Re: Per evitare le sanzioni penali
        La soluzione migliore secondo me, sarebbe quella di montare 2 l'HD in 2 in 2 HDD Mobile Rack separati, di cui una la usi per internet e l'altra con installato il solo sistema operativo di modo che, appena ti bussano alla porta fai in tempo a tirar fuori l'HD con cui ti colleghi ad internet e montarci l'altra in fretta. Così non avranno nessuna prova.
  • Anonimo scrive:
    Ciampi non firmare
    Scriviamo un appello a Ciampi perchè non firmi la legge.La legge Urbani è dichiaratamente incostituzionale perchè viola l'articolo 3 della Costituzione :"Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali "La legge punisce nello stesso modo chi scarica un file musicale ad uso personale e chi commercia migliaia di cd contraffatti a scopo di lucro.E' manifestatamente anticostituzionale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ciampi non firmare
      Ma se Ciampi e' uno degli sponsor di questa legge...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ciampi non firmare
        - Scritto da: Anonimo
        Ma se Ciampi e' uno degli sponsor di questa
        legge...Non è vero.Ciampi ha chiesto una lotta dura contro la pirateria non il carcere per il ragazzino che scambia un mp3
        • Anonimo scrive:
          Re: Ciampi non firmare
          se firma la gasparri....figurati!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ciampi non firmare
            - Scritto da: Anonimo
            se firma la gasparri....figurati!quella non l'ha firmata...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ciampi non firmare

          Non è vero.
          Ciampi ha chiesto una lotta dura contro la
          pirateria non il carcere per il ragazzino
          che scambia un mp3Appunto, perche' il carcere non e' abbastanza duro per te?Vorresti la pena di morte?Sinceramente, temo che certe forme di tortura psicologica possano portare all'esplodere della violenza. Gran bel modo di governare. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa Cossiga, lui almeno le palle le ha sempre avute e cosi' pure l'intuito politico.Ciampi e' una bravissima persona e mi piace, ma e' troppo impegnato a dispensare onorificenze per accorgersi di quello che sta accadendo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ciampi non firmare
            Facciamo un bel gazebo sotto il Quirinale (come ai tempi della gasparri) con striscioni e cartelloni:p
          • Anonimo scrive:
            Re: Ciampi non firmare

            Facciamo un bel gazebo sotto il Quirinale
            (come ai tempi della gasparri) con
            striscioni e cartelloni:pCon la sensibilita' che ha dimostrato sinora ci sono ben poche speranze che si lasci distrarre dai sui "compiti istituzionali"
          • Anonimo scrive:
            Re: Ciampi non firmare
            - Scritto da: Anonimo

            Appunto, perche' il carcere non e'
            abbastanza duro per te?
            Vorresti la pena di morte?

            Sinceramente, temo che certe forme di
            tortura psicologica possano portare
            all'esplodere della violenza.
            Ha parlato di pirateria Chi duplica un cd ad uso personale non fa pirateria.Non dar retta alle Major...
  • Anonimo scrive:
    Re: ATTENZIONE! Si sta per combinare un

    rendere obbligatorio il DRM!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!bene, cosi venderanno ancora di meno!
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENZIONE! Si sta per combinare un
      - Scritto da: Anonimo

      rendere obbligatorio il
      DRM!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      bene, cosi venderanno ancora di meno!In effetti tale sistema funziona solo su hardware apposito..ora dato che, tanto per fare un esempio, un DVD-DRM non funzionerebbe sul lettore che possiedo e che NON intendo cambiare, di fatto sono impedito ad usufruire di detto DVD e pertanto NON comprerò più DVD (già lo faccio ora, ma questo sarà IL deterrente!!!). Majors COMPLIMENTI!!!!Avete vinto, ma conoscete la vittoria di PIRRO?? No? Studiate la storia e forse capirete, se il troppo denaro non ha cancellato l'ultimo rimasuglio di cervello ce possiedavate!
      • SoWhat scrive:
        Re: ATTENZIONE! Si sta per combinare un
        Anche se come ben evidenziato dai promotori dell'emendamento, c'è drm e drm (e non di certo Palladium), il senso democratico delle persone coinvolte ha prevalso e hanno preso una decisione a mio parere pregevole:http://web.fiorellocortiana.it/html/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=153&forum=4
  • Anonimo scrive:
    E i fondi dove sono?
    Si perche' immagino che vorranno anche costruire dei campi di concentramento per i bambini che scambiano le figurine e il topolino. E la svastica? Be' ci vuole anche quella, nero su sfondo azzurro o restiamo sul classico milanista? Mah, forse faranno un referendum.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i fondi dove sono?
      Beh le strisce delle sbarre ci sono, il rosso sangue pure ,basta la maglia del Milan
      • Anonimo scrive:
        Re: E i fondi dove sono?
        Si forse, se sceglie Urbani di sicuro sara' per il rosso sangue, ma il nostro divino presidente e' un elegantone e immagino che preferirebbe un rosso Valentino, sai com'e' nel caso l'idea piaccia almeno esportiamo le fasce e le bandiere.
        • Anonimo scrive:
          Re: E i fondi dove sono?
          Anche un rosso Repubblica Popolare Cinese non ci starebbe male....
          • Anonimo scrive:
            Re: E i fondi dove sono?

            Anche un rosso Repubblica Popolare Cinese
            non ci starebbe male....No dai, salviamo il made in Italy
  • Anonimo scrive:
    Re: Urbani non è di destra
    - Scritto da: ioan
    Urbani non può fare parte della
    destra. Non di quella liberal, almeno. Ma
    nemmeno di quella nazionalista. Lui, non
    è di forza italia, né diNo figurato è il Co Fondatore di forza italia...
  • Anonimo scrive:
    [OT] http://www.dvd-italia.de/
    Come da oggetto: perchè c'è questa differenza di prezzi? Ma non siamo in Europa?http://www.dvd-italia.de/
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] http://www.dvd-italia.de/
      Siamo in Europa (in teoria), siamo in Italia (in pratica)......dai un occhio anche a:www.nierle.com
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] http://www.dvd-italia.de/
        semplice:gli ITALIANI sono più POLLIcredono ancora alle FAVOLEqueste cose in un paese SERIO non esisterebbero
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] http://www.dvd-italia.de/
      - Scritto da: Anonimo
      Come da oggetto: perchè c'è
      questa differenza di prezzi? Ma non siamo in
      Europa?

      www.dvd-italia.de /Ho visitato il sito...Avrei molto da commentare, ma rischierei l'incriminazione per insulti nei confronti di buona parte dei politici italiani!Solo una domanda: quant'è l'IVA del Lussemburgo? Così faccio due conti e vedo cosa mi conviene comperare.....
  • Anonimo scrive:
    Serietà.
    Con tutte le corbellerie che ho letto ci manca solo di quello che decide di andare a vivere sul confine con il modem in Italia e il pc all'estero... Ma ora che la Slovenia è nella CEE mi sa che entro qualche giorno mi toccherà leggere pure questa.Meno male che qualche post è serio ed utile.
  • Anonimo scrive:
    SOFISMO
    Scarico da un sistema P2P pubblico.....quindi scarico materiale disponibile al pubblico.... se lo ricondivido al pubblico dove BEEEEEEEEEEEEEEEEEP sta il reato?
    • Anonimo scrive:
      Re: SOFISMO
      - Scritto da: Anonimo
      Scarico da un sistema P2P
      pubblico.....quindi scarico materiale
      disponibile al pubblico.... se lo
      ricondivido al pubblico dove
      BEEEEEEEEEEEEEEEEEP sta il reato?Nel fatt che lo fai come ti pare e quando ti pare e senza (orrore!) nessun controllo siamo impazziti!Se non e' reato questo! la liberta' e' un fatto "teorico" e di "principio" non va assolutamente spinta a questi limiti!Siamo impazziti? un mondo dove tutti (nn solo quelli benedetti) possono "produrre" oltre che fruire e condividere idee e' estremamente pericoloso! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: SOFISMO
        Ma BRAVO!!! ( sono l'autore del 3D)Vedi caro amico... tu pochi altri ed io, sappiamo districarci in queste faccende.... Tu allora proponi che tutti i newbyes della rete navighino muniti dei 4 Codici + Gazzetta Ufficiale?Di norma l'equazione del ragazzino è: PC+INTERNET+WINMX= grande gioia.....Certo che occorrono regole, ma perbacco che siano regole sensate! Personalmente credo che se anche proponevano la Fucilazione sul posto il 99% dei pituppari avrebbe continuato... come del resto sta facendo...
        • Anonimo scrive:
          Re: SOFISMO
          - Scritto da: Anonimo
          Ma BRAVO!!! ( sono l'autore del 3D)

          Vedi caro amico... tu pochi altri ed io,
          sappiamo districarci in queste faccende....
          Tu allora proponi che tutti i newbyes della
          rete navighino muniti dei 4 Codici +
          Gazzetta Ufficiale?

          Di norma l'equazione del ragazzino è:
          PC+INTERNET+WINMX= grande gioia.....

          Certo che occorrono regole, ma perbacco che
          siano regole sensate! Personalmente credo
          che se anche proponevano la Fucilazione sul
          posto il 99% dei pituppari avrebbe
          continuato... come del resto sta facendo...Il che come vedi rende ridicolo proporre le "regole" !Una regola che parte dalla consapevolezza di essere sistematicamente violata e violabile e non si puo' dotare di mezzi (uguali per tutti "scafati" e ragazzini) per farsi rispettare (applicare) e' una "regola" che ogni giurista definirebbe ingiusta e di puro arbitrio.La mancanza di giursidizione effettiva sullo specifico della rete (che e' universale e internazionale) e' il punto che tocca acettare per fare qualunque ragionamento!La "giurisdizione" la societa' civile ce la ha sugli atti e sui fatti concreti nn esiste una "giurisdizione speciale" sui mezzi!Un omicidio e' tale sia con un coltello che con sacchetto di plastica! e nessun si sogna di "regolamentare" i sacchetti di plastica al fine di prevenire gli omicidi!Allo stesso modo sulla rete essendo una "aggregazione sociale" (oltretutto sovranazionale e universale) di entita' (poco importa se individuali o collettive) che decidono (spontaneamente) di "condividere" dati e protocolli (Internet e' un grande p2p!) tocca rinunciare alla "giurisdizione" (del resto ripeto dubbia dato che esistono confini per la legge e per la rete NO!) e passare alla "ingenieria sociale", l'unic modo per fare fare qualcosa al "popolo della rete" e' "convincerlo" che "funziona e conviene".Il resto e' chiacchera! :-)
  • Anonimo scrive:
    Urbani affossa ingegno e creatività
    Mettiamo per un attimo da parte tutti i ragionamenti finora fatti sulla liceità o meno del P2P e proviamo ad immaginare il futuro post-Urbani.Pirateria STOP. Solo copie con la "marchetta".Sul fronte dei consumi credo ci sarà un graduale e inesorabile declino.(se la grana non c'e' non c'e')Dalla parte degli autori, mancherà lo stimolo a nuove creazioni, un "pezzo" durerà per tutta la loro vita e oltre.... Insomma sarà come un "vitalizio".Finiranno con lo scopiazzarsi l'un l'altro, mentre il mercato volterà loro le spalle.Nel bene e nel male il P2 era ....tutta pubblicità gratuita.Mah.... che ci abbiano pensato?
    • Anonimo scrive:
      Re: Urbani affossa ingegno e creatività
      - Scritto da: Anonimo
      Mettiamo per un attimo da parte tutti i
      ragionamenti finora fatti sulla
      liceità o meno del P2P e proviamo ad
      immaginare il futuro post-Urbani.
      Pirateria STOP. Spero tu stai scherzando....Se ti leggono le major siamo fritti.
    • mikiii scrive:
      Re: Urbani affossa ingegno e creatività
      finiranno ? ma se fanno cosi' da decenni senza mai uno spunto creativita' ne' nulla.. dice come mai calano le vandite ..quando entro nei supermercati o nelle librerie ( la feltrinelli mi fa SCHIFO, anke solo per questo ) sto pensando di portarmi i tappi nelle orecchie per nn sentire quella musica orrenda inebetente..quella UCCIDE!! le sofferenze psicologiche che provocano negli spazi musicali comprati al supermercato alla gente indifesa nn ci pensano .. pensare che ho anche sentito dire da qualke difensore discografo della legge "RUBANO LE EMOZIONI!!" ah. NOi!?!?.la musica scaricata, la piu' diversa e introvabile nei negozi che metto in random ascoltandola easy listening m'ha fatto tornare SEMMAI la voglia di comprarmi la chitarra e di suonare e quando la sera vado a letto tutta questa musica mai sentita mi fa SOGNARE pezzi mai sentiti..c'ho anke il registratore accanto al letto per registrare SUBITO prima che il motivo intuito mi passi di mente...
  • Anonimo scrive:
    (O.T. ma nn troppo) Concerto 1° maggio
    Poco fa Claudio Bisio ha dato il nr. x mandare al concerto del 1° maggio i msg che ciacuno ritiene di esprimere; io ho già mandato il mio: "urbani manderà in prigione chi condividerà un'emozione".Mandateli anche voi che magari ne parlano con tutta la visibilità che ne consegue (tenete conto che la gente nn sa nulla di questa storia)P.S.il nr. x gli sms è: 33443311
    • Anonimo scrive:
      Re: (O.T. ma nn troppo) Concerto 1° maggio
      Io gli ho spedito questo sms:"Se passa il decreto legge Urbani chi scaricherà una canzone da internet finirà in carcere.I cd e i dvd hanno prezzi folli,la cultura dovrebbe essere per tutti!"Valerio
      • Anonimo scrive:
        Re: (O.T. ma nn troppo) Concerto 1° maggio
        A parte che dubito li leggeranno, visto che penso siano filtrati in loco.Cmq se anche li dovessero leggere c'è la differita, quindi temo li taglierebbero cmq, anche se gli organizzatori del concerto decidessero di farli leggere.Inoltre penso arriveranno migliaia di sms con i contenuti più svariati e visto che finora ne avran letti si e no una ventina le probabilità che leggano uno dei nostri è un po' bassa.Va bhè, tentar non nuoce, chissà che una congiuntura astrale favorevole faccia si che venga divulgata la notizia.Questo purtroppo è il problema dell'informazione "pluralista" che ci ritroviamo...
    • Anonimo scrive:
      Re: (O.T. ma nn troppo) Concerto 1° maggio
      - Scritto da: Anonimo
      il nr. x gli sms è: 33443311sicuro che fosse quello il numero?sto seguendo rai3 da 15 minuti circa e sono stati citati vari numeri a cui spedire sms,tutti di beneficienza,ma quello che hai scritto tu no..sigh l'sms l'ho già spedito comunque..
      • Anonimo scrive:
        Re: (O.T. ma nn troppo) Concerto 1° maggio
        mandato..per sms gratis (max 10) qui: http://www.siamosolonoi.com/sms/
    • Anonimo scrive:
      Re: (O.T. ma nn troppo) Concerto 1° maggio
      Fatto....1 in +
  • Anonimo scrive:
    Re: ATTENZIONE! Si sta per combinare un
    Chi l'ha presentato?, il bollino era ridicolo, questo è pericoloso
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENZIONE! Si sta per combinare un
      leggi il thread linkato
      • Anonimo scrive:
        Re: ATTENZIONE! Si sta per combinare un
        :|:|:|:|:'(:'(:'(:'(
        • Anonimo scrive:
          Re: ATTENZIONE! Si sta per combinare un
          Ho letto il thread e commentano, da soli riusciamo a farci più male di quanto non voglia Urbani.Ora sì che gli hanno dato una buona idea altro che bollini. Voglio vedere che fanno i distributori di hardware se passa una roba del genere.Preparatevi a buttar via tutti i dispositivi che avete in casa. Farsi un po' furbi no ! eh!:'(:'(:'(
  • Anonimo scrive:
    Soluzioni alternative...
    Ciao a tutti, c'è la possibilità di fare delle proposte alternative a questo DL? In fondo se non siamo noi a proporre qualcosa non possiamo lamentarci di quello che fanno loro.Posso capire che scaricare gratuitamente del materiale protetto da diritti d'autore non è giusto, infondo se scarichiamo un film una canzone, un programma o un gioco dobbiamo renderci conto che ci sono persone che ci lavorano dietro. Però è anche vero che fare dei DL come questo non serve a combattere la pirateria, anzi secondo mè aumenterà i profitti di chi scarica a scopo di lucro. Credo che tutti noi abbiamo delle idee alternative, io ad esempio sarei per una cosa di questo tipo: tutti noi che abbiamo l'adsl paghiamo un canone no? Io ad esempio con alice pago sui 30/35 euro al mese (non ricordo la cifra esatta), allora perchè non si pagano con parte di questi soldi la SIAE e le varie organizzazioni che si lamentano del filesharing? Se mi aumentassero il canone di 5 euro ma mi danno la possibilità di scaricare tranquillamente i film o la musica o qualsiasi altra cosa, non mi lamenterei di certo. 5 euro a persona al mese credo che venga fuori una bella cifra. Dobbiamo fare noi le proposte alternative altrimenti dobbiamo rassegnarci e accettare quello che gli altri decidono per noi..Ciao e buon 1° maggio a tutti.
  • Anonimo scrive:
    BUAH
  • Anonimo scrive:
    Scadenza ultima per il DL Urbani?
    Mi pare che sia a 60 giorni dall'emanazione del DL sulla GU, ovvero il 24 maggio. Sbaglio?
  • Anonimo scrive:
    Re: Per evitare le sanzioni penali
    E questo sarebbe pure "utile"?Se ti devo rispondere ecco:a) tu che scarichi senza condividere paghi la multa.b) chi condivide senza scaricare va in galera: il profitto lo trae in OGNI CASO. Perché sarebbe un profitto il fatto di dare senza prendere? Ah questo non lo chiedere a me, ma è così...Se la tua era una semplice provocazione posso pure capire, se era un'idea trova di meglio.
  • Anonimo scrive:
    E IL SISTEMA CHE NON FUNZIONA
    Pretendono che tutti comprino soft originale ed non si preoccupano minimamente che forse nessuno (a parte i parlamentari) li ha 59 euro da spendere per un gioco del cavolo.Che ci dessero la possibilità di comprarlo il soft originale io sarei contentissimo!!!!!!Invece pensano solo ad mettere in atto provvedimenti che uccidono la liberta di ogni singolo individuoInsomma cosa pretendono che per pagarci un cd i soldi dobbiamo rubarli??? allo stato attuale si rischia di meno a rubare o spacciare droga che a scaricare un mp3!!!!!Lo stipendio medio è di 1000 euro al mese ed bastano a malapena per arrivare a finemese!!!! Che prendessero provvedimenti sul costo della vita troppo alto!!!!!!!Le cose da fare poi sono poche: od aumentano a tutti gli stipendi od abbassano i prezzi; Ma a quantopare i nostri politici son buoni soltanto di aumentarsi lo stipendio ed di agevolare chi già i soldi ce li ha
    • Anonimo scrive:
      Re: E IL SISTEMA CHE NON FUNZIONA

      Lo stipendio medio è di 1000 euro al
      mese ed bastano a malapena per arrivare a
      finemese!!!! Che prendessero provvedimenti
      sul costo della vita troppo alto!!!!!!!Non sara' per caso che come SEMPRE si cerchi di mettere il cittadino nella posizione del criminale giusto perche' non si senta autorizzato a puntare il dito contro i VERI LADRI?
  • Anonimo scrive:
    [OT] Crittazione?
    Salve, c'è qualche esperto informatico in grado di consigliare un programma (buono, già testato) di crittazione directory o drive interi?Ce ne sono molti, nelle reviews ognuno da un parere diverso e tanti non superano la codifica a 56bit.Grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Crittazione?
      www.steganos.comfanno prima a torturarti che a scoprire la chiave
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Crittazione?
        Grazie, ma peer guardian rigetta la connessione al sito...non è un buon segno...Provo a cercarlo da fonti non ufficiali.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Crittazione?
      - Scritto da: Anonimo
      Salve, c'è qualche esperto
      informatico in grado di consigliare un
      programma (buono, già testato) di
      crittazione directory o drive interi?
      Ce ne sono molti, nelle reviews ognuno da un
      parere diverso e tanti non superano la
      codifica a 56bit.Bestcrypt. www.jetico.comCrea volumi virtuali codificati con algoritmi di crittazione militari (Ghost, DES, Blowfish, etc..). Praticamente inattaccabile. Solo, mentre accede al disco richiede abbastanza risorse CPU per via della possente chiave di crittazione, ma se lo usi per i file tipo MP3, Jpeg e AVI non te ne accorgi nemmeno, solo, non metterci Photoshop. ;-)Luke
  • Anonimo scrive:
    Il prossimo che vota Berluscazza
    • Anonimo scrive:
      Re: Il prossimo che vota Berluscazza
      - Scritto da: Anonimo
      A me non interessa più se Urbani
      passa o non passa.La soluzione per rimediare
      è di una semplicità tale ed
      è cosi ovvia che neppure intendo
      esplicitarla in questo foum per evitare che
      qualche gdf si renda conto che la via di
      fuga è dietro l'angolo.E lo dico con....Sei in buona compagnia.Io per esempio gia' da tempo ho tolto saluto e parola a chiunque sia in odor di forzismo.
  • Anonimo scrive:
    Ho trovato il bollino virtuale :)
    Esiste già da tempo il bollino virtuale, su questo sito a dxhttp://www.canaljimmy.it/la_chaine/index_htmlcon a fianco un' inquietante scritta "free download" come a dire "ok, il software qui sopra si può scaricare tranquillamente, gli obblighi siae sono stato assolti, paga canaljimmy" aiuutoo....:'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho trovato il bollino virtuale :)
      - Scritto da: Anonimo
      Esiste già da tempo il bollino
      virtuale, su questo sito a dx
      www.canaljimmy.it/la_chaine/index_html
      con a fianco un' inquietante scritta "free
      download" come a dire "ok, il software qui
      sopra si può scaricare
      tranquillamente, gli obblighi siae sono
      stato assolti, paga canaljimmy"
      aiuutoo....:'(Se ti rifesci all'imagine sacra della siae, quella è la licenza x la diffusione al pubblico tramite rete ... quello che c'e sotto è il numero della licenza
  • Anonimo scrive:
    parlamento..entro 60 giorni
    le elezioni saranno ai primi di giugno...entro 60 giorni dall'approvazione della camera ci sara' la..per cosi' dire...la sentenza del parlamento..sicuramente il decreto non passera' dal parlamento prima del risultato delle elezioni...prima vorranno vedere se si prendono la bastonata elettorale...in questo caso potrebbero modificare il decreto..in caso contrario facciamoci il segno della croce...
  • Anonimo scrive:
    Re: Urbani, leggi e impara!
    - Scritto da: AnonimoRe: Urbani, leggi e impara!c'è un problema di fondoUrbani non legge, nemmeno rilegge quello che scriveUrbani non ha mai imparato nulla, è uno che ignora
  • Anonimo scrive:
    fatemi scaricare...
    Sono un appassionato di vecchi film introvabili. Nessuno ha "Detenuto in attesa di giudizio" da farmi scaricare prima che trovino me? (tanto per prepararmi al futuro)
    • Anonimo scrive:
      Re: fatemi scaricare...
      Guarda che alcuni film si pioosono trovare anche gratis nelle biblioteche non in tutte le città ma in molte nella mia c'è anche quel film!!ti conviene prendere il masterizzatore dvd e il programma dvd shrink per togliere la protezione io disirò l' adsl e se mi interessa un film lo cerco in affitto o gratis e me lo copio e me lo guardo mentre fumo un cannone!!Attenzione che è illegale!!
  • Anonimo scrive:
    Serve il vostro aiuto...l'ultimo...
    ok.come detto nei giorni scorsi ho predisposto un parere per i senatori, analizzando le conseguenze dell'introduzione del decreto.la prossima mossa è trovare altri giuristi che siano disposti a firmarlo per conferirgli autorevolezza.ovviamente non si tratta di un appello, ma di un parere che copre solo gli aspetti penali del decreto (non avevo il tempo materiale per coprire altri aspetti).Serve una mano per l'opera di "debugging": vi pregherei di leggerlo, trovare i refusi, ecc.se ritenete che vi siano argomenti non coperti che sarebbe utile trattare, se ci sono aggiunte da fare, ecc, lasciate un messaggio in fondo alla pagina.http://www.istitutocolli.org/wiki/RelazioneDecretoUrbanise volete inserire degli appunti potete farlo qui:http://www.istitutocolli.org/wiki/RelazioneDecretoUrbaniAppuntinon penso che tutto sia utile, ma andava fatto. ringrazio i molti che mi hanno dato una mano con notizie link, ecc.ringrazio PI ed il moderatore di questo forum, persona assai paziente...il lavoro continua.ciaoandrea rossato
    • Anonimo scrive:
      Re: Serve il vostro aiuto...l'ultimo...
      Salve Andrea,sono uno dei tanti che ha cercato di contribuire...ringrazio te...io non avrei saputo da che parte cominciare..Grazie.Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Serve il vostro aiuto...l'ultimo...
      Anche se non dovesse servire a nulla... grazie davvero per aver provato ad arginare i danni :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Serve il vostro aiuto...l'ultimo...
        in ultima analisi conta aver fatto una battaglia, ed averla fatta con lealtà, con gli strumenti della conoscenza...altri hanno preferito l'inganno e l'espediente. sanno di essere alla fine... e sanno di non aver altri mezzi per sopravvivere.... i parassiti della cultura.oggi ho passato il pomeriggio a discutere di open content nella produzione del sapere scientifico in ambito accademico: molti studenti acquistano libri nei quali è scritto, in bella mostra, che le fotocopie distruggono il libro scientifico. sanno costoro che i costi della stampa di quei libri sono pagati dalle università, tramite i loro dipartimenti ed i fondi per la ricerca scientifica? sanno costoro che gli editori si beccano solo il profitto? un giorno lo scopriranno, forse. spero che ciò li induca a fotocopiare....:)ciaoandrea
  • Anonimo scrive:
    Re: L' inutilità del pensiero e della parola
    D' accordissimo, grande!
  • Anonimo scrive:
    presentati dai Verdi 20 emendamenti
    Così scrive quello che mi sembra essere il portavoce di Cortiana nel suo forum:http://web.fiorellocortiana.it/html/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=122&forum=4
    • Anonimo scrive:
      Re: presentati dai Verdi 20 emendamenti
      Fantastico, se i Verdi riescono a bloccare il DL Urbani si sono guadagnati il mio voto per sempre. La democrazia dovrebbe essere sempre cosi': dialogo diretto con i partiti su OGNI legge che viene discussa in parlamento. Prima non era possibile. Ora c'e' internet, e possiamo addirittura proporre noi gli emendamenti. Questa si che e' democrazia diretta. I Verdi dovrebbero scriverlo grosso nel loro programma per l'Europa: 1) DEMOCRAZIA DIRETTA - Ovvero far passare una legge europea che obblighi ogni partito a dare conto di ogni proposta (e controproposta) parlamentare su un forum internet ufficiale del partito. Questo deve essere aperto a tutte le proposte pubbliche degli elettori riguardo a leggi ed emendamenti. Naturalmente stara' poi al partito di scegliere liberamente se applicare tali proposte o no, e in base a tale trasparenza gli elettori sapranno di chi fidarsi.
      • Anonimo scrive:
        Re: presentati dai Verdi 20 emendamenti

        La democrazia dovrebbe essere sempre cosi':
        dialogo
        diretto con i partiti su OGNI legge che
        viene discussa
        in parlamento. Prima non era possibile. Ora
        c'e' internet,I Radicali da anni spingono in questa direzione. Radio radicale nacque proprio per questo motivo, e su internet l'attività è enorme.Peccato che alle ultime elezioni nessuno li abbia votati: anche un solo radicale in parlamento sarebbe stato un bell'osso duro contro questo decreto.Stefano
        • Anonimo scrive:
          Re: presentati dai Verdi 20 emendamenti
          questa non è democrazia diretta, ma ostruzionismo, anche se è per una buona causa. chiamiamo le cose nel loro modo.;)
          • Anonimo scrive:
            Re: presentati dai Verdi 20 emendamenti
            Vero, ma... "a mali estremi, estremi rimedi" ! :@:@:@
          • Anonimo scrive:
            Re: presentati dai Verdi 20 emendamenti
            ce ne vogliono ventimila
          • Anonimo scrive:
            Re: presentati dai Verdi 20 emendamenti
            - Scritto da: Anonimo
            ce ne vogliono ventimilaMa no dai...il DDL Gasparri e' andato avanti per 19 mesi con 1500 emendamenti...quindi..certo..20 si esauriscono in poco tempo, ce ne vuole qualcuno in piu' :)
          • Anonimo scrive:
            Re: presentati dai Verdi 20 emendamenti
            - Scritto da: Anonimo
            questa non è democrazia diretta, ma
            ostruzionismo, anche se è per una
            buona causa. chiamiamo le cose nel loro
            modo.;)Perchè da quando l'ostruzionismo parlamentare non è un metodo democratico? e da quando sopratutto portare in parlamento opinioni che vengono dal basso non è democrazia diretta?(troll)http://web.fiorellocortiana.it/html/modules/newbb/viewforum.php?forum=4sW
  • Anonimo scrive:
    come andara a finire ???
    Beh se il decretto passa legge... sicuramente non scarico da internet ma la musica l'avro sempre ...ora si che si può chiamare MUSICA PIRATA... almeno su internet ci possono controlare e se il caso mettere il freno, ma per strada servirebbe un agente ogni abitante altrimenti la vedo dura essere bekkato , bye bye testa di clacson di Urbani se ti credi che compro i cd o dvd te sbagli ... sarà una goduria vederli alla faccia TUA .
  • Anonimo scrive:
    quando sara' la votazione al senato?
    ma quando sara' la votazione al senato?
    • Anonimo scrive:
      Re: quando sara' la votazione al senato?
      ma quando sara' la votazione al senato?entro 60 gg dall'approvazione della camera
  • Anonimo scrive:
    Re: Per evitare le sanzioni penali
    ....quanti casini........HD esterno su USB 2..... trapano a batteria sempre farico accanto.......in "case of need" gli regali un HD-gruviera che poi dovranno anche restituirti assieme al PC perchè non ci sono prove.... se bastassero i logs dei provider sai quanta gente starebbe già facendo la fila davanti ai tribunali???????

    Ciccio, facciamo finta che il tuo sistema
    funzioni alla grande...
    quando ti entrano le guardie in casa non
    stanno a vedere qual'è il pc che
    senda e quello che riceve, ti pigliano tutto
    in blocco. Per quanto mi riguarda ho pronto
    un case vuoto da sostituire al volo appena
    suonano le guardie al citofono: sarò
    pur libero di tenere attaccato un
    monitor/tastiera/mouse a un case vuoto in
    casa mia no? e non mi rompessero le palle
    sul perchè.
    Il case "vero" in quei trenta secondi ha gia
    preso il via per remoti angoli della casa.
    Siamo in guerra no? e allora a ognuno la sua
    trincea.
  • ali al vento scrive:
    Re: La sinistra
    Idem la terza rete RAI
    • Anonimo scrive:
      Re: La sinistra
      O magari la cosa non gli sembra neanche così grave... dopotutto adesso c'è la faccenda dell'iraq e degli ostaggi italiani che catalizza (giustamente) l'attenzione di tutti i media.E poi si è mai sentito parlare nei telegiornali di limitazioni alla libertà di internet? Figuriamoci! Molto meglio piazzarci la vecchia storiella del videogiocatore misantropo e assassino, oppure parlare del p2p associandolo unicamente alla pedofilia, o magari parlare di tutte le belle novità inutili di smau... bah:sSimbul
  • Anonimo scrive:
    PI .. buffoni... soci di telezozz
  • Anonimo scrive:
    Organizzare protesta pacifica ...
    Per un mese niente:1
    acquisti CD-Musica2
    acquisti DVD-Film3
    cinema... mentre ci siamo riduciamo anche il consumo di una TV sempre piu' monotona e commerciale (per non parlare della qualita' discutibile dell'Informazione che viene trasmessa).Spero che non vietino con un altro D.L. anche lo sciopero degli acquisti ...
  • Anonimo scrive:
    Disdette ADSL ... TELECOM se ne frega...
  • Anonimo scrive:
    curva di utilizzo ADSL dopo la legge urb
    M ||||||||| | LEGGE CORTIANA PER P2P | | | | | | | | | ||| | ||||||||||||||||||||| | m ||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||| 2003 2004 2005 2006 2007 |M=milioni |m=migliaia ELEZIONI POLITICHE
    • Anonimo scrive:
      Re: curva di utilizzo ADSL dopo la legge urb
      - Scritto da: Anonimo
      M |||||||||
             &nb
             &nb
             &nb
             &nb
             &nb
             &nb
             &nb

      m       &n

      2003       
             &nb
      M=milioni      
      m=migliaia      
             &nbe nel frattempo fallisce Ebiscom che oggi ha incorporato fastweb per avere uno sconto fiscale di 50 e passa milioni...ma cosa ve ne fate del risparmio???' a gia' tanto il risparmi lo intascate subito...e sefallisce l'azienda tanto le azioni le hanno comprati i fregnoni eh? .....
  • Anonimo scrive:
    Il Bastone e poi la Carotina...
    ciao a tutti.mi e' venuto un piccolo dubbio: non e' che alla fine toglieranno il profitto per tornare al lucro?Prima la discussione c'era sul fatto della condivisione, 1500 euro, la gogna dei giornali. Ora e' tutto passato in secondo piano. c'e' di mezzo il penale.Magari togliendo di mezzo il profitto noi saremmo anche contenti, e molto di piu' loro, visto che in questa maniera fanno passare quello che volevano all'inizio.In poche parole, fanno vedere la spranga di ferro, ci danno una bastonata con un semplice legno e tutti noi contenti....dico solo: viva la liberta' digitale.Mauro
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Bastone e poi la Carotina...
      - Scritto da: Anonimo
      ciao a tutti.
      mi e' venuto un piccolo dubbio: non e' che
      alla fine toglieranno il profitto per
      tornare al lucro?
      Prima la discussione c'era sul fatto della
      condivisione, 1500 euro, la gogna dei
      giornali. Ora e' tutto passato in secondo
      piano. c'e' di mezzo il penale.
      Magari togliendo di mezzo il profitto noi
      saremmo anche contenti, e molto di piu'
      loro, visto che in questa maniera fanno
      passare quello che volevano all'inizio.
      In poche parole, fanno vedere la spranga di
      ferro, ci danno una bastonata con un
      semplice legno e tutti noi contenti....
      dico solo: viva la liberta' digitale.
      MauroNo! carote basta per favore! sento un certo bruciore al fondoschiena! ;-)
  • Anonimo scrive:
    SCUSATEMI , vorrei chiedere:
    In questo apese si può ancora ridere liberamente o si rischia qualcosa?
    • Anonimo scrive:
      Re: SCUSATEMI , vorrei chiedere:
      - Scritto da: Anonimo
      In questo apese si può ancora ridere
      liberamente o si rischia qualcosa?Dipende... ridere come? bosogna essere chiari! se per ridere si intende ad esempio satira contro LUI.. la risposta e' ovviamente no! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: SCUSATEMI , vorrei chiedere:
        10.000 euro di multa a risata causata da ironia sulla politica;confisca della dentiera e pubblicazione dei nominativi su novella2000 e/o gente
  • Anonimo scrive:
    INTERESSANTE: ecco chi è URBANI!!!!
    tratto da societacivile.it::|:|:|:|Urbani, GiulianoDeputato della Repubblica. Eletto in Lombardia, nel collegio di Vimercate. è un professore, Giuliano Urbani, docente di Scienza politica all'università Bocconi. Nel 1985 è tra i fondatori del circolo Società civile di Milano. Nel 1994 la sua critica della vecchia politica si acquieta nel nuovo partito di Silvio Berlusconi: partecipa addirittura alla formazione di Forza Italia, in cui confluisce la sua Associazione per il Buon Governo. Berlusconi lo premia con una candidatura in Parlamento, in cui entra nel 1994. Subito dopo lo chiama a reggere il ministero della Funzione pubblica. Oggi, nel secondo governo Berlusconi, è ministro dei Beni culturali, un po' infastidito dal protagonismo del suo sottosegretario Vittorio Sgarbi. Parallelamente alla politica, Urbani ha mantenuto una attività professionale: è stato a lungo, per esempio, presidente di Domina, una delle società del finanziere Ernesto Preatoni. Soprannominato "il raider di Garbagnate", Preatoni era stato per anni oggetto di indagini da parte della magistratura italiana e della Consob, l'autorità di controllo della Borsa. Gli innumerevoli procedimenti giudiziari aperti sulle sue attività finanziarie non erano mai riusciti ad approdare a una condanna, ma Preatoni aveva comunque pensato di cambiare aria, trasferendo i suoi affari prima in Islanda e poi in Estonia, diventata, come tutto l'Est europeo dopo la caduta del comunismo, un paradiso per le scorribande finanziarie. La sua holding finanziaria e immobiliare era diventata la Pro Kapital, con sede a Tallin, in Estonia. La società italiana Domina aveva però continuato a controllare le attività turistiche del gruppo, tra cui un noto villaggio a Sharm el-Sheik. Centro dell'impero di Preatoni resta la Peak Mount Corporation, con sede nella inespugnabile (ai giudici) Vaduz. Urbani, stretto collaboratori di Berlusconi, è rimasto presidente della Domina almeno fino a poco tempo fa. «Conosco Urbani da tempo», ha dichiarato Preatoni al Corriere della sera il 9 agosto 2001, «ma di recente ha dato le dimissioni dal suo incarico in Domina». Quanto di recente, onorevole deputato e signor ministro? Ai primi d'agosto era circolata la notizia che la Borsa estone aveva deciso di sospendere dal listino la Pro Kapital: gli affari di Preatoni sono troppo poco trasparenti anche per l'Estonia, ma evidentemente non lo erano per il poco avveduto Urbani.
    • Anonimo scrive:
      Re: INTERESSANTE: ecco chi è URBANI!!!!
      caspita!!! una bella personcina!chi è che diceva che non aveva niente a che fare con Berlusconi??
      • Anonimo scrive:
        Re: INTERESSANTE: ecco chi è URBANI!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        caspita!!! una bella personcina!

        chi è che diceva che non aveva niente
        a che fare con Berlusconi??Berlusconi ! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: INTERESSANTE: ecco chi è URBANI!!!!
      inguaiato pure lui! bene bene.
      • Anonimo scrive:
        Re: INTERESSANTE: ecco chi è URBANI!!!!
        ho visto il sito che hai segnalato...:|:|:|:|:|:|:|:|:|
      • Anonimo scrive:
        Re: INTERESSANTE: ecco chi è URBANI!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        inguaiato pure lui! bene bene.Se non stanno inguaiati, forza italia manco il considera.:D
    • Anonimo scrive:
      Re: INTERESSANTE: ecco chi è URBANI!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      tratto da societacivile.it:

      :|:|:|:|

      Urbani, Giuliano

      Deputato della Repubblica. Eletto in
      Lombardia, nel collegio di Vimercate.
      è un professore, Giuliano Urbani,
      docente di Scienza politica
      all'università Bocconi. Nel 1985
      è tra i fondatori del circolo
      Società civile di Milano. Nel 1994 la
      sua critica della vecchia politica si
      acquieta nel nuovo partito di Silvio
      Berlusconi: partecipa addirittura alla
      formazione di Forza Italia, in cui
      confluisce la sua Associazione per il Buon
      Governo. Berlusconi lo premia con una
      candidatura in Parlamento, in cui entra nel
      1994. Subito dopo lo chiama a reggere il
      ministero della Funzione pubblica. Oggi, nel
      secondo governo Berlusconi, è
      ministro dei Beni culturali, un po'
      infastidito dal protagonismo del suo
      sottosegretario Vittorio Sgarbi.
      Parallelamente alla politica, Urbani ha
      mantenuto una attività professionale:
      è stato a lungo, per esempio,
      presidente di Domina, una delle
      società del finanziere Ernesto
      Preatoni. Soprannominato "il raider di
      Garbagnate", Preatoni era stato per anni
      oggetto di indagini da parte della
      magistratura italiana e della Consob,
      l'autorità di controllo della Borsa.
      Gli innumerevoli procedimenti giudiziari
      aperti sulle sue attività finanziarie
      non erano mai riusciti ad approdare a una
      condanna, ma Preatoni aveva comunque pensato
      di cambiare aria, trasferendo i suoi affari
      prima in Islanda e poi in Estonia,
      diventata, come tutto l'Est europeo dopo la
      caduta del comunismo, un paradiso per le
      scorribande finanziarie. La sua holding
      finanziaria e immobiliare era diventata la
      Pro Kapital, con sede a Tallin, in Estonia.
      La società italiana Domina aveva
      però continuato a controllare le
      attività turistiche del gruppo, tra
      cui un noto villaggio a Sharm el-Sheik.
      Centro dell'impero di Preatoni resta la Peak
      Mount Corporation, con sede nella
      inespugnabile (ai giudici) Vaduz. Urbani,
      stretto collaboratori di Berlusconi,
      è rimasto presidente della Domina
      almeno fino a poco tempo fa. «Conosco Urbani
      da tempo», ha dichiarato Preatoni al
      Corriere della sera il 9 agosto 2001, «ma di
      recente ha dato le dimissioni dal suo
      incarico in Domina». Quanto di recente,
      onorevole deputato e signor ministro? Ai
      primi d'agosto era circolata la notizia che
      la Borsa estone aveva deciso di sospendere
      dal listino la Pro Kapital: gli affari di
      Preatoni sono troppo poco trasparenti anche
      per l'Estonia, ma evidentemente non lo erano
      per il poco avveduto Urbani.
      E pensare che Clinton lo hanno quasi obbligato a dimettersi per un po..ino! :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: INTERESSANTE: ecco chi è URBANI!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      tratto da societacivile.it:

      :|:|:|:|

      Urbani, Giuliano

      Deputato della Repubblica. Eletto in
      Lombardia, nel collegio di Vimercate.
      è un professore, Giuliano Urbani,
      docente di Scienza politica
      all'università Bocconi. Nel 1985
      è tra i fondatori del circolo
      Società civile di Milano. Nel 1994 la
      sua critica della vecchia politica si
      acquieta nel nuovo partito di Silvio
      Berlusconi: partecipa addirittura alla
      formazione di Forza Italia, in cui
      confluisce la sua Associazione per il Buon
      Governo. Berlusconi lo premia con una
      candidatura in Parlamento, in cui entra nel
      1994. Subito dopo lo chiama a reggere il
      ministero della Funzione pubblica. Oggi, nel
      secondo governo Berlusconi, è
      ministro dei Beni culturali, un po'
      infastidito dal protagonismo del suo
      sottosegretario Vittorio Sgarbi.
      Parallelamente alla politica, Urbani ha
      mantenuto una attività professionale:
      è stato a lungo, per esempio,
      presidente di Domina, una delle
      società del finanziere Ernesto
      Preatoni. Soprannominato "il raider di
      Garbagnate", Preatoni era stato per anni
      oggetto di indagini da parte della
      magistratura italiana e della Consob,
      l'autorità di controllo della Borsa.
      Gli innumerevoli procedimenti giudiziari
      aperti sulle sue attività finanziarie
      non erano mai riusciti ad approdare a una
      condanna, ma Preatoni aveva comunque pensato
      di cambiare aria, trasferendo i suoi affari
      prima in Islanda e poi in Estonia,
      diventata, come tutto l'Est europeo dopo la
      caduta del comunismo, un paradiso per le
      scorribande finanziarie. La sua holding
      finanziaria e immobiliare era diventata la
      Pro Kapital, con sede a Tallin, in Estonia.
      La società italiana Domina aveva
      però continuato a controllare le
      attività turistiche del gruppo, tra
      cui un noto villaggio a Sharm el-Sheik.
      Centro dell'impero di Preatoni resta la Peak
      Mount Corporation, con sede nella
      inespugnabile (ai giudici) Vaduz. Urbani,
      stretto collaboratori di Berlusconi,
      è rimasto presidente della Domina
      almeno fino a poco tempo fa. «Conosco Urbani
      da tempo», ha dichiarato Preatoni al
      Corriere della sera il 9 agosto 2001, «ma di
      recente ha dato le dimissioni dal suo
      incarico in Domina». Quanto di recente,
      onorevole deputato e signor ministro? Ai
      primi d'agosto era circolata la notizia che
      la Borsa estone aveva deciso di sospendere
      dal listino la Pro Kapital: gli affari di
      Preatoni sono troppo poco trasparenti anche
      per l'Estonia, ma evidentemente non lo erano
      per il poco avveduto Urbani.
      Non vedo qual'è il problema.Urbani sarebbe stato presidente di una società di proprietà in un certo Preatoni, persona che è stata "indagata da parte della magistratura italiana e della Consob, l'autorità di controllo della Borsa. Gli innumerevoli procedimenti giudiziari aperti sulle sue attività finanziarie non erano mai riusciti ad approdare a una condanna."Vi ricordo che la Guardia Di Finanza sta indagando 10000 persone per il p2p.
      • Anonimo scrive:
        Re: INTERESSANTE: ecco chi è URBANI!!!!
        Forse servono un paio di occhiali !!! 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: INTERESSANTE: ecco chi è URBANI!!!!

        - Scritto da: Anonimo

        tratto da societacivile.it:
        Non vedo qual'è il problema.
        Urbani sarebbe stato presidente di una
        società di proprietà in un
        certo Preatoni, persona che è stata
        "indagata da parte della magistratura
        italiana e della Consob, l'autorità
        di controllo della Borsa. Gli innumerevoli
        procedimenti giudiziari aperti sulle sue
        attività finanziarie non erano mai
        riusciti ad approdare a una condanna."

        Vi ricordo che la Guardia Di Finanza sta
        indagando 10000 persone per il p2p. Non è che per caso devi toglierti il paraocchi prima di leggere i post di PI:."Che male c'è?" se un ministro è socio di un tycoon che persino in Estonia vogliono sbattere fuori perchè troppo disonesto? E che mette le sue società in Liechtenstein per non essere raggiunto da Finanza e magistrature italiane?Torna a cuccia, che ti hanno preparato la pappa...
  • Anonimo scrive:
    E se..
    ...il decreto fosse la solita legge-bufala?La solita paurosa,terrificante legge...inapplicata!!Io penso che a loro avere i 32 centesimi a Gb sia più che sufficiente!!Se non sbaglio (non ne sono sicuro)la legge di qualche anno fa della sinistra già prevedeva "fini di lucro",etc. etc. ma alla fine tutti scaricavano lo stesso..ma pagavano i cd circa il doppio rispetto a prima.
  • Anonimo scrive:
    internete2 vs major
    http://webnews.html.it/news/2046.htmnon l'hanno capito e' solo questione di tempo...le major non hanno capito o sfruttano l'attimo sfugente o ne saranno sommersi... ;)
  • sh4d scrive:
    è morto cappuccetto ROSSO
    Raga, toglietemi una curiosità:io ne vedo poca di televisione, ma da quello straccio di zapping settimanale che faccio non ho più visto in giro gli spot di ROSSO Alice che tanto ci hanno rotto le palle tra gennaio e marzo. Che stiano aspettando anche loro l'esito del decreto? why?
    • Anonimo scrive:
      Re: è morto cappuccetto ROSSO
      - Scritto da: sh4d
      Raga, toglietemi una curiosità:
      io ne vedo poca di televisione, ma da quello
      straccio di zapping settimanale che faccio
      non ho più visto in giro gli spot di
      ROSSO Alice che tanto ci hanno rotto le
      palle tra gennaio e marzo. Che stiano
      aspettando anche loro l'esito del decreto?
      why?Quindi quando si parla di Iva i discografici dicono che la loro merce è cultura.Bell'esempio di coerenza per chi ha sempre detto che usare il P2P è come rubare nei supermercati
    • Anonimo scrive:
      Re: è morto cappuccetto ROSSO
      - Scritto da: sh4d
      Raga, toglietemi una curiosità:
      io ne vedo poca di televisione, ma da quello
      straccio di zapping settimanale che faccio
      non ho più visto in giro gli spot di
      ROSSO Alice che tanto ci hanno rotto le
      palle tra gennaio e marzo. Che stiano
      aspettando anche loro l'esito del decreto?
      why?Beata ingenuita'!Se vuoi ti suggerisco il bianconiglio al suo posto!Secondo te Telecom, che dei favori e monopoli e appalti concessigli dai politici che stanno al governo (non gli interessa il colore), ci campano puo' permettersi di "rischiare" in campagne pubblicitarie eventualmente "non gradite" ?....Rileggi pure Alice nel paese delle meraviglie, quando hai finito prepara il riassuntino e se lo avrai fatto bene potrai giocare per 2 ore al gioco dell'oca! :D
      • sh4d scrive:
        Re: è morto cappuccetto ROSSO
        boni...boni... era una curiosità!:Pquella canzoncina cominciava a starmi sullo stomaco :)
        • Anonimo scrive:
          Re: è morto cappuccetto ROSSO
          - Scritto da: sh4d
          quella canzoncina cominciava a starmi sullo stomaco :)a me invece stava su un altro organo
  • Anonimo scrive:
    E intanto in Spagna..........
    L'annuncio del ministro della Cultura Carmen Calvo:"Aumenteranno sia l'acquisto che la produzione"Madrid taglia l'Iva su libri e CdSpagna all'avanguardia in EuropaE ora editori e discografici puntano alla tassazione zerohttp://www.repubblica.it/2004/d/sezioni/esteri/spagnaiva/spagnaiva/spagnaiva.htmlAltro che decreti del piffero!governo Italiano, sei una vergogna!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E intanto in Spagna..........
      governo italiano vergogna!
    • Anonimo scrive:
      Re: E intanto in Spagna..........
      - Scritto da: Anonimo
      L'annuncio del ministro della Cultura Carmen
      Calvo:
      "Aumenteranno sia l'acquisto che la
      produzione"
      Madrid taglia l'Iva su libri e Cd
      Spagna all'avanguardia in Europa
      E ora editori e discografici puntano alla
      tassazione zero

      www.repubblica.it/2004/d/sezioni/esteri/spagn

      Altro che decreti del piffero!
      governo Italiano, sei una vergogna!!!!!!!!!!Quindi quando si parla di Iva i discografici dicono che la loro merce è cultura.Bell'esempio di coerenza per chi ha sempre detto che usare il P2P è come rubare nei supermercati
  • Anonimo scrive:
    chi ci perde e chi ci guadagna...
    Parla uno che la disdetta l'ha fatta 1settimana...l'uso del pc si è ridotto dascicamente dell'80%risparmio su corrente elettrica....avevo in mente di comprare aggironamenti hardware...spese non rese + necessaril'unico rammarico che ho comprato il pc nuovo da poco...di sera mi corico + presto ed esco d+...hummm ci ho perso o guadagnato?p.s. il pc non è che lo utilizzavo molto circa 1 o 2 ore al giorno d+ sabato e domenica....ora molto d-....ci perde:1)telekom o altri provider (40 euro mensili circa)2)l'enel (consumo elettrico in meno di pc e accessori)3)rivenditori pc hardware in genere (potenziare o comprare un nuovo pc servira a poco)4)major (il perche'? io non compro da chi mi tratta male e poi la loro filosofia di chi usa p2p non compra è sbagliata)a voi le considerazioni costruttive...ciao Maximus
    • Anonimo scrive:
      Re: chi ci perde e chi ci guadagna...
      tra poco risparmieremo un mucchio di soldi
    • Anonimo scrive:
      Re: chi ci perde e chi ci guadagna...
      - Scritto da: Anonimo

      di sera mi corico + presto ed esco d+...

      hummm ci ho perso o guadagnato?

      p.s. il pc non è che lo utilizzavo
      molto circa 1 o 2 ore al giorno d+ sabato e
      domenica....
      Se per te l'uso del computer e della rete era solo ed esclusivamente P2P hai fatto benissimo.Anzi, hai fatto male a comprarti il computer.
      • Anonimo scrive:
        Re: chi ci perde e chi ci guadagna...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        di sera mi corico + presto ed esco d+...



        hummm ci ho perso o guadagnato?



        p.s. il pc non è che lo
        utilizzavo

        molto circa 1 o 2 ore al giorno d+
        sabato e

        domenica....




        Se per te l'uso del computer e della rete
        era solo ed esclusivamente P2P hai fatto
        benissimo.
        Anzi, hai fatto male a comprarti il computer.un pc senza internete come una macchina senza strade....te il pc lo usi per le ricette?
        • Anonimo scrive:
          Re: chi ci perde e chi ci guadagna...

          un pc senza internet

          e come una macchina senza strade....

          te il pc lo usi per le ricette?Beh internet non è mica solo p2p. Nella malaugurata ipotesi in cui il p2p dovesse sparire dalla faccia della terra, al massimo rinuncerei alla banda larga, ma non certo ad internet! ;)Simbul
      • Anonimo scrive:
        Re: chi ci perde e chi ci guadagna...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        di sera mi corico + presto ed esco d+...



        hummm ci ho perso o guadagnato?



        p.s. il pc non è che lo
        utilizzavo

        molto circa 1 o 2 ore al giorno d+
        sabato e

        domenica....




        Se per te l'uso del computer e della rete
        era solo ed esclusivamente P2P hai fatto
        benissimo.
        Anzi, hai fatto male a comprarti il computer.ma ke sei un bot? questa risposta lo letta diverse volte sei un troll di bott :@
    • allanon scrive:
      Re: chi ci perde e chi ci guadagna...
      La TV. Tutti i celebrolesi torneranno a guardare Il grande fratello per passare la serata! Se solo la metà di quei soldi venisse investita in libri da leggere la sera tutto questa follia avrebbe perfino avuto senzo...Vorrei poter essere ottimista :(
  • Anonimo scrive:
    carlucci imbeci££e favosa
  • sh4d scrive:
    La storia di ognuno
    ______________________________________________Incubi di ordinaria amministrazione dopo l'implementazione intonsa del Decreto urbani (uso ragionato delle maiuscole)._______________ ___ ___ __ __ __ _ __ _ _ _ File Mp3 col bollino virtuale, acquistati in negozi virtuali...va behpagati ovviamente con denaro virtuale, cioè carta di credito che non tutti hanno o vogliono avere, dunque chi non ha strumenti di credito online non acquista e non può ascoltare musica "legale": nuovo esborso di soldi per aprirsi un conto.In italia nulla viene venduto se non si produce/esibisce lo scontrino fiscale (virtuale anche quello? verrà stampato? pure i soldi per la carta e il possesso della stampate? plausibile).Più tassa sul cd, tassa sul masterizzatore, tassa sull'hdd dove scarichi il file, tassa sulla connessione internet, tassa sulla linea telefonica (che dev'esserci di base per connettersi no?), tassa sull'elettricità per alimentare il computer. Vogliamo essere pignoli? acquistare online significa una marea di click per siti con carrello elettronico che succhiano preziose risorse di calcolo e allora ti serve un sistema potente e costoso, ti si consuma il mouse perchè clicchi troppo tra le pagine, perdi tempo a digitare i dati della tua carta di credito ecc..e vaf'ngul! esco a farmi una passeggiata, magari passa qualcuno con lo stereo a palla e posso sentirmi un po di musica senza rischiare galera e salute ogni tre click.
    • Anonimo scrive:
      Re: La storia di ognuno
      - Scritto da: sh4d
      _____________________________________________
      Incubi di ordinaria amministrazione dopo
      l'implementazione intonsa del Decreto urbani
      (uso ragionato delle maiuscole).
      _______________ ___ ___ __ __
      __   _ __
      _   _    
      _       


      File Mp3 col bollino virtuale, acquistati in
      negozi virtuali...
      va beh
      pagati ovviamente con denaro virtuale,
      cioè carta di credito che non tutti
      hanno o vogliono avere, dunque chi non ha
      strumenti di credito online non acquista e
      non può ascoltare musica "legale":
      nuovo esborso di soldi per aprirsi un conto.
      In italia nulla viene venduto se non si
      produce/esibisce lo scontrino fiscale
      (virtuale anche quello? verrà
      stampato? pure i soldi per la carta e il
      possesso della stampate? plausibile).
      Più tassa sul cd, tassa sul
      masterizzatore, tassa sull'hdd dove scarichi
      il file, tassa sulla connessione internet,
      tassa sulla linea telefonica (che
      dev'esserci di base per connettersi no?),
      tassa sull'elettricità per alimentare
      il computer.
      Vogliamo essere pignoli? acquistare online
      significa una marea di click per siti con
      carrello elettronico che succhiano preziose
      risorse di calcolo e allora ti serve un
      sistema potente e costoso, ti si consuma il
      mouse perchè clicchi troppo tra le
      pagine, perdi tempo a digitare i dati della
      tua carta di credito ecc..
      e vaf'ngul! esco a farmi una passeggiata,
      magari passa qualcuno con lo stereo a palla
      e posso sentirmi un po di musica senza
      rischiare galera e salute ogni tre click.aaheem si potrebbe rimediare a questo tuo ABUSO (l'ascolto dello stereo a palla) con una piccola tassa sulle orecchie! :DContento? ;-)
      • sh4d scrive:
        Re: La storia di ognuno

        aaheem si potrebbe rimediare a questo tuo
        ABUSO (l'ascolto dello stereo a palla) con
        una piccola tassa sulle orecchie! :D
        Contento? ;)Ho mandato il mio curriculum alla siae, magari lavorando all'inizio della catena di tassazione si ha qualche vantaggio :PUna volta li dentro brevetterò l'audio delle mie flatulenze, che è in modo indiscusso una mia opera, magari non tanto d'ingegno ma sempre mia è. Chiunque "sgancia" dovrà pagarmi sonore royalties, e i produttori di borlotti in italia andranno verso fallimento certo. Fortunato il NoGas Giuliani, che verrà visto come un tool di risparmio economico (scorreggi di meno spendi di meno). Addio ai fagioli con le cotiche... è roba da ricchi!
        • Anonimo scrive:
          Re: La storia di ognuno
          - Scritto da: sh4d


          aaheem si potrebbe rimediare a questo
          tuo

          ABUSO (l'ascolto dello stereo a palla)
          con

          una piccola tassa sulle orecchie! :D

          Contento? ;)

          Ho mandato il mio curriculum alla siae,
          magari lavorando all'inizio della catena di
          tassazione si ha qualche vantaggio :p
          Una volta li dentro brevetterò
          l'audio delle mie flatulenze, che è
          in modo indiscusso una mia opera, magari non
          tanto d'ingegno ma sempre mia è.
          Chiunque "sgancia" dovrà pagarmi
          sonore royalties, e i produttori di borlotti
          in italia andranno verso fallimento certo.
          Fortunato il NoGas Giuliani, che
          verrà visto come un tool di risparmio
          economico (scorreggi di meno spendi di
          meno). Addio ai fagioli con le cotiche...
          è roba da ricchi!Bene! allora emetto anche io la mia "opera flatulenza" finche' sono in ancora in tempo spero che almeno l'odore arrivi fino a Urbani! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: La storia di ognuno
            mandiamo tutti la nostra opera "Flatulenza X" alla siae, saranno costretti ad ascoltarsela per forza se vogliono metterci il bollino sopra, almeno una soddisfazione ce la prendiamo!
          • Anonimo scrive:
            Re: La storia di ognuno
            - Scritto da: Anonimo
            mandiamo tutti la nostra opera "Flatulenza
            X" alla siae, saranno costretti ad
            ascoltarsela per forza se vogliono metterci
            il bollino sopra, almeno una soddisfazione
            ce la prendiamo!L'idea e' meno stupida di quello che sembra! :D
          • sh4d scrive:
            Re: La storia di ognuno
            L'idea è la seguente: la siae tassa cose di cui noi ci serviamo.Ebbene qualcuno tassi cose di cui si serve la siae!magari...scherzi a parte, signori la siae non è lo stato, dunque certi privilegi non gli sono concessi.==================================Modificato dall'autore il 30/04/2004 17.07.08
  • Anonimo scrive:
    un impegno concreto: vaffancul0!
  • Anonimo scrive:
    perche' deve essere approvato!
    Il DL Urbani DEVE essere apprvato cme sta!Sanno benissimo che il decreto e' di fatto inapplicabile!Sanno benissimo che non esiste mezzo per tracciare tutti i contenuti e il traffico della rete.Avranno pure uno straccio di consulente che gli dice che in realta' non e' possibile!Nnostante questo insistono!Perche' insistono?Perche' il loro problema e' quello di fare passare il cncetto che la rete e' pericolosa (copyright, pedofili terroristi, sicurezza virus, spam e chi piu' ne ha piu ne metta) e incontrllata o incontrollabile!Da la parola a tutti (stiamo scerzando?) e permette a tutti di parlare e diffondere idee contenuti e "valori" anche nel senso economico del termine (vedi free software).Non e' acettabile! e' una zona franca di cui non hanno ne' controllo ne mezzi ne leggi (e' sovranazionale) cui fare riferimento!Internet e' la "globalizzazione" della gente e del pensiero della gente che rischia di cntrapporsi a quella esclusiva delle multinazionali e degli interessi dei poteri forti che godon da anni di "zone franche" a loro riservate.Internet va messa sotto tutela e "gestita" per "il bene di tutti" (cioe' il loro) questo e' il principio che vogliono fare passare!Per conto mio una cosa mi e' chiara!La misura e' colma! anzi stracolma! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: perche' deve essere approvato!
      il decreto deve passare subito solo per i fondi al cinema italiano, dei nostri figli non solo non gli freca, ma non li ha nemmeno tenuti in considerazione quando ha fatto fare il decreto e adesso non riescono nemmeno più loro a controllare quello che hanno fatto!
      • Anonimo scrive:
        Re: perche' deve essere approvato!
        - Scritto da: Anonimo
        il decreto deve passare subito solo per i
        fondi al cinema italiano, dei nostri figli
        non solo non gli freca, ma non li ha nemmeno
        tenuti in considerazione quando ha fatto
        fare il decreto e adesso non riescono
        nemmeno più loro a controllare quello
        che hanno fatto!I "fondi" al cinema da quelli dati alla "grande autrice" marina lante della rovere serbelloni mazzanti vien dal mare di meana y gran p.. e boc..nara a quelli della rosa funzeca (stesso mestiere della precedente autrice e della ineffabile carlucci) sono uno dei motivi per cui la misura e' colma!Inoltre fosse solo per i "fondi" non avrebbero "blindato" il decreto sul resto della questione! (che coi fndi non c'entra nulla)Svegliaaaaaa il sole e' alto! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: perche' deve essere approvato!
      - Scritto da: Anonimo
      Il DL Urbani DEVE essere apprvato cme sta!
      Sanno benissimo che il decreto e' di fatto
      inapplicabile!Lo dici TU. Il decreto lo applicheranno a modo loro, ovvero prenderanno 4 sfigati, li denunceranno, gli sequestreranno il PC e frugheranno finchè non salta un mp3 o un programmino cracckato. A quel punto sentirai "Maxi retata della Gdf contro i pirati. Sequestrati centinaia di cd/dvd di materiale illegale"Questo basterà a spaventare tutti gli altri. E' la mentalità terrorista, colpirne uno per educarne cento.
      Sanno benissimo che non esiste mezzo per
      tracciare tutti i contenuti e il traffico
      della rete.Ahahaha povero te. Non hai idea di come ti sbagli, puoi mettere su firewall, Peerguardian e tutto quello che vuoi, in qualche modo ti possono sempre tracciare. Il tuo IP deve essere visibile se vuoi far parte di una rete-circuito.L'unica sarebbe il proxy all'estero, ma trovamene uno che ti fa passare banda sufficiente per farti fare p2p
      Avranno pure uno straccio di consulente che
      gli dice che in realta' non e' possibile!
      Nnostante questo insistono!
      Perche' insistono?Stai tranquillo che gli conviene.
      Perche' il loro problema e' quello di fare
      passare il cncetto che la rete e' pericolosa
      (copyright, pedofili terroristi, sicurezza
      virus, spam e chi piu' ne ha piu ne metta) e
      incontrllata o incontrollabile!Bravo, ci sei arrivato. La filosofia della rete non è ben accetta da questa gente, perchè non possono monitorarne i contenuti.A me non fa tanto paura il decreto Urbani, ma una sua frase:"Rischiamo di navigare in un Mar Morto cibernetico, prosciugato di contenuti"Perchè gli unici contenuti validi sono i loro.
  • Anonimo scrive:
    nonni italiani
    proteggete i vostri nipoti!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Per evitare le sanzione favali!
  • Anonimo scrive:
    Re: Urbani, leggi e impara!
    viva Zapatero! Deve diventare presidente dell'Unione!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Urbani, leggi e impara!
    Il problema è comunque alla base..Chi insegna ad Urbani a leggere?
  • Anonimo scrive:
    Il capitalismo è qui
    Quote:Da parte loro ieri le major italiane della FIMI in una nota hanno spiegato che il testo approvato fin qui rappresenta un buon compromesso. "È essenziale che il testo approvato alla Camera con un ampio consenso delle forze politiche - ha spiegato il presidente FIMI Alberto Pojaghi - veda ora una rapida approvazione senza ulteriori modifiche al Senato divenendo così un efficace strumento per la lotta alla pirateria online".--------Quanto definito si commenta da solo.Alle major internet presenta un qualcosa di rognoso che dev'essere distrutto.Penso sia ora di ritorcere questo volere contro la sorgente da dove proviene.
  • Anonimo scrive:
    Re: Urbani, leggi e impara!
    Magari, tu continui a pensare di essere in una democrazia vero? Come in spagna giusto?Rallegrati, siamo tornati al periodo Fascista, ove il totalitarismo Orwelliano sta opprimendo tutto e tutti.
  • Anonimo scrive:
    Ma Telecom che fa'..........
    Scusate ma in tutta questa vicenda,Telecom ufficialmente che posizione ha assunto? Guarda dalla finestra cosa succede oppure come dice il nostro Cavaliere e' scesa in campo a tutelare gli interessi dei suoi abbonati visto che con la Banda Larga ha guadagnato un fottio di miliardi? Da partenostra perche non rinunciamo per 5/6 mesi a Internet, dando una disdetta in massa per dare un segnale effettivamente forte,in fondo e' l'unica nostra vera arma, qualcuno si domandera cosa cavolo stiamo combinando, io penso che dobbiamo muoverci subito altrimenti ci fregano alla grande. Forza un po di coraggio, facciamo questo passo di rinuncia temporaneo a Internet,facciamo venire i brividi a qualche pezzo grosso, e vedrete che le cose si sistemano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma Telecom che fa'..........
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate ma in tutta questa vicenda,Telecom
      ufficialmente che posizione ha assunto?
      Guarda dalla finestra cosa succede oppure
      come dice il nostro Cavaliere e' scesa in
      campo a tutelare gli interessi dei suoi
      abbonati visto che con la Banda Larga ha
      guadagnato un fottio di miliardi? Da parte
      nostra perche non rinunciamo per 5/6 mesi a
      Internet, dando una disdetta in massa per
      dare un segnale effettivamente forte,in
      fondo e' l'unica nostra vera arma, qualcuno
      si domandera cosa cavolo stiamo combinando,
      io penso che dobbiamo muoverci subito
      altrimenti ci fregano alla grande. Forza un
      po di coraggio, facciamo questo passo di
      rinuncia temporaneo a Internet,facciamo
      venire i brividi a qualche pezzo grosso, e
      vedrete che le cose si sistemano.io l'ho fatto non nego che mi e' dispiaciuto pero' si deve essere coerenti fino alla fine! ciao! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma Telecom che fa'..........
      Scusate ma in tutta questa vicenda,Telecom ufficialmente che posizione ha assunto? Guarda dalla finestra cosa succede oppure come dice il nostro Cavaliere e' scesa in campo a tutelare gli interessi dei suoi abbonati visto che con la Banda Larga ha guadagnato un fottio di miliardi? Da partenostra perche non rinunciamo per 5/6 mesi a Internet, dando una disdetta in massa per dare un segnale effettivamente forte,in fondo e' l'unica nostra vera arma, qualcuno si domandera cosa cavolo stiamo combinando, io penso che dobbiamo muoverci subito altrimenti ci fregano alla grande. Forza un po di coraggio, facciamo questo passo di rinuncia temporaneo a Internet,facciamo venire i brividi a qualche pezzo grosso, e vedrete che le cose si sistemano.hai perfettamente ragione...io questo l'ho gia' fatto ma sta certo che non saraanno in molti a seguirci..parlano parlano ma la cosa finisce li...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma Telecom che fa'..........
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate ma in tutta questa vicenda,Telecom
      ufficialmente che posizione ha assunto?http://www.rossoalice.it/
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma Telecom che fa'..........
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Scusate ma in tutta questa
        vicenda,Telecom

        ufficialmente che posizione ha assunto?

        www.rossoalice.it /e che dovremmo vedere ?
  • Anonimo scrive:
    apocalittici ed integrati...e le pecore?
    credo che manchi solo un asteroide che distrugga la terra?troppo allarmistiche le analisi viste sinora ...dunque...il decreto molto probabilmente passerà, diventerà legge la maggior parte degli starnazzanti (perdonatemi...) smetterà di scaricare , o meglio scaricheranno i file ad uno ad uno togliendo quasi tutto lo share,arresteranno (nn è vero faranno solo procedimenti penali e perquisizioni a nessuno daranno 4 anni e se sei incensurato con la condizionale sarai solo un pregiudicato :) ) qlcn per far impaurire tutti questi robin hood che scapperanno a gambe levate (alla faccia di tutti i principi enunciati) cosa che si può già notare nei vari p2p, quei pochi che pagheranno serviranno da esempio per utti gli altri campioni di libertà (lo sono solo nei forum..strano..cmq...)dopodichè sia maggioranza che opposizione lasceranno per 20 anni questa legge semplicemente facendo finta di nulla ed intanto tutti accetteranno la legge (smettendo di indignarsi il giorno dopo l'approvazione) e diventerà "normale" vedere i nocs entrarti in casa calandosi dall'elicottero e dopo averti sventrato la casa sequestrato pc dvd cassette e supporti vari arrestarti per un nastro magnetico degli abba che avevi duplicato da un tuo amico nel 77 e che era finito sotto il frigorifero...ma siccome questo toccherà solo te al max avrai qlc commento a favore su qlc forum e tutti gli altri dire che te lo sei meritato perchè sei un ladro...tutto ciò perchè in fondo..ma molto in fondo siete i peggiori nemici della vostra libertà...se lottaste o vi indignaste ogni volta che la vostra libertà fosse toccata nn sarebbe cosi facile mettervela in quel posto senza usare lubrificanti di alcun genere, dal primo pelato nepotista che passa(a questo puntomeglio essere come la DiBenedetto lo prende in quel posto ma almeno gli da le sovvenzioni :D ).Tanto nn guardate alle cose per quello che sono...se distruggono intere vite mettendo la parola pedofilia in mezzo sono poche le levate di scudi, dimenticando che la quasi totalità dei bambini offesi da quell'abominio nn sa cosa è un pc ma magari sa benissimo chi è quell amico di famiglia o lo zio che fa quel che gli pare (mi sembra il 90% degli abusi accade in ambito familiare alla faccia del p2p e dei mostri col portatile)...cmq mi sto perdendo nel mio stesso discorso...volevo solo dire...siete delle pecore..svegliatevi ...o quantomeno nn arrendetevi il giorno dopo l'approvazione facendo finta di nn poter fare nulla.Siate "politici" nel senso più alto del termine, fate proseliti e sensibilizzate chi nn lo è..io nel mio piccolo ho deciso una cosa ad es. se mi capita a tiro alle prime elezioni, per la prima volta darò il mio voto convinto ad una persona con i cui programmi magari nn sono molto d'accordo, Marco Cappato dei radicali (scelta assolutamente nn condivisibile) il motivo per cui avrà il mio voto ad es. è che è stato l'unico di cui abbia saputo che si è opposto a questo decreto senza se e senza ma come se fossi io li a protestare, perchè è l'unico di cui io sappia che si è alzato per denunciare gli rfid nella indifferenza generale...e perchè ho notato che ogni volta che sento il suo nome è in un trafiletto di giornale che dovrebbe stare in prima pagina e nn alla trentesima tra pubblicità di tette e culi(quantomeno per le lotte di libertà).E poi è l'unico che ha fatto qlcs senza che se ne sia sentito eco nei media.fosse per me lo farei presidente del consiglio perchè penso meglio uno incompetente ma che crede almeno in ciò che dice che un grande uomo che ha creato un impero finanziario (il suo) che quando ha usato le stesse capacità invece ha mandato un paese (il mio, il nostro) a puttane (i suoi avversari nn sono da meno ecco il perchè della scelta di cappato...). cmq...smetto la mia folle arringa...nn tenete conto della scelta politica di cui sopra se nn siete d'accordo che è personale ma almeno nn siate pecore...ciao..vado a farmi internare...
    • Anonimo scrive:
      Re: apocalittici ed integrati...e le pecore?

      ....e diventerà "normale" vedere i
      nocs entrarti in casa arrestarti
      per un nastro magnetico degli abba che avevi
      duplicato da un tuo amico nel 77 e che era
      finito sotto il frigorifero...uhuhuhu carinissima come idea, triste ma probabile :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: apocalittici ed integrati...e le pec
      io pure, condivito tutto
  • Anonimo scrive:
    Complotto!
    E' un complotto della sinistra!Un complotto per fare perdere voti a F.I. e a Urbani fondatore e "idelogo" assieme a berlusconi di F.I.Il decreto nn lo ha proposto Urbani in realta' come mi ha confidato un amico usciere al parlamento e' stato visto da piu' persone Folena che si cambiava e si toglieva la maschera di gomma!Non fatevi imbrogliare! Dalle campagne di stampa e dalle agenzie di sinistra (quindi comuniste) che dominano il mondo dei media e la rete internet che pullula di scambisti (di musica e dio solo sa chissa' cosa altro) e pedofili (quindi comunisti) :D
  • Anonimo scrive:
    Il bollino virtuale....
    ... dove si paga? se io compro musica a pagamento da un sito USA legalmente, come faccio a dimostrare che ho pagato, dato che in USA il bollino non esiste?Se io scarico software free/open, come dimostro che non è dovuto alcun bollino? o c'è il bollino pure su quelli? Che adesso per usare linux devo pagare gli oneri di URBANIzzazione?Ma và c**à....
  • Anonimo scrive:
    Disdetto stamattina...
    Addio Fastweb tutto compreso...Sono passato a Internet a consumoAnche io ho dato il mio contributo alla "diffusione" della banda larga
    • Anonimo scrive:
      Re: Disdetto stamattina...
      Tanto puoi continuare ad usare molti p2p gratis per un anno... e poi chissà se riusciranno a tariffare 0.6 Euro/ora dentro la rete Fastweb...:D
  • Anonimo scrive:
    Berlusconi ostaggio di Urbani....
    Urbani oramai è chiaro, è un sottoposto dei voleri delle inutili, burocratiche ed unica fonte di problemi delle aziende che sono la varie associazioni RIAA,MPAA,SIAE,FIMI e via dicendo. La cosa tragica per il governo Berlusconi è che Urbani sta portando allo sfascio la maggioranza per fare gli interessi non di Berlusconi come dicono a sinistra ma di una serie di imprenditori incapaci, avvocati e gente del marketing che oltretutto non sono neppure di destra... A Berlusconi non viene nulla da tutto questo, sarà solo un enorme danno elettorale, quindi perchè prosegue ?Perchè Berlusconi è un vero fesso e si fida di tipacci come Urbani, persone che non hanno alcun ideale e non appartengono ad alcun schieramento... Ed Urbani è un modello di trasformismo della peggior specie centrista, ma purtroppo Berlusconi non se ne rende conto, d'altronde si fida di personaggi che di destra non hanno nulla dentro la maggioranza e di Giuda sempre pronti a fregarlo ed usarlo.Il brutto è che quando si accorgerà di aver perso centinaia di migliaia di voti, di aver affossato l'economia causando un enorme danno all'industria, di aver fatto aumentare i prezzi ed il tutto solo per far felice Urbani ed i suoi padroni, sarà troppo tardi e non ci sarà più rimedio.E' comunque certo che l'opposizione sia una farsa, è ovvio che c'è un inciucio fra la sinistra ed Urbani/centristi , la cosa sconcertante è che la minoranza trasversale agli schieramenti che è contraria a questo schifo non ottenga nessun risultato e come capre ubbidisca senza riuscire a far cadere ogni cosa. Se questo schifo di legge diverrà una realtà, se avremo multe e carcere, sequestri per scambio di file senza alcun fine di lucro, senza vendita, e se verrà applicato oltretutto pure il bollino virtuale sarà la fine del mercato, assisteremo ad un tale collasso del sistema che porterà ad un enorme aumento dei prezzi, un enorme carico di pratiche nei tribunali con unica gioia di avvocati e magistrati che fra parcelle, interviste e stupidaggini varie saranno gli unici a fare soldi--mentre migliaia di famiglie si ritroveranno per almeno 10 anni buoni in mezzo al disastrato sistema giudiziario italiano ed avranno la vita distrutta, oltre che andranno sull'astrico per impossibilità di sostenere i costi dei processi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
      Povero Berlusconi, ostaggio di Urbani......non vorrei che andasse sull'astrico pure lui! :
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
      Hai ragione..vogliamo aprire un fondo per il povero Berlusconi??1 Euro a test penso vada bene!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
      Quando hai finito di delirare vai a guardare chi è il cofondatore e ideologo di FI , non lo sai... UrbaniCiao bello quando cresci e ti fanno votare, prima informati!
      • Anonimo scrive:
        Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
        - Scritto da: Anonimo
        Quando hai finito di delirare vai a guardare
        chi è il cofondatore e ideologo di
        FI , non lo sai... Urbani
        Ciao bello quando cresci e ti fanno votare,
        prima informati!E che vorrebbe dimostrare ?Perchè , pensi che quando uno forma un movimento politico i fondatori siano tutti motivati dagli stessi interessi ? La politica richiama una marea di interessi non nobili e di persone come Urbani che si alleano con questo o quello, e fondano questo o quel partito a seconda delle proprie convenienze. Non mi meraviglierebbe vedere in futuro Urbani fondare un partito NoGlobal... tanto vuota è come persona non ci metterebbe molto a riciclarsi come fanno i più bravi fra i peggiori centristi che saltellano fra gli schieramenti e le ideologie solo perchè non ne hanno alcuna.
        • Anonimo scrive:
          Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
          ideologo sai cosa significa...Forza Italia l'hanno formata 10 anni fa Urbani era uno dei fondatori ed è sempre stato eletto nelle liste di FI, per 3 legislature, non mi sembra un saltimbanco, forse è il suo unico pregio, almeno questo glielo concedo.Per inciso prima non era un politico.Da Bobbio invece è evidente che non ha imparato niente.Quanto a Berlusconi è solo un furbastro che fa il comodo suo, altro che ingenuotto, il problema è che lo sta facendo con i soldi miei e tuoi e danneggiando il paese. Ribadisco la prossima volta informati e possibilmente non dalla TV che se non ti è sfuggito è sottoposta a censura e evitami la retorica berlusconiana del martire per i nostri interessi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
      ...con unica gioia di avvocati e magistrati che fra parcelle, interviste e stupidaggini varie saranno gli unici a fare soldi....Sì gli stessi di cui è piena FI.
      • Anonimo scrive:
        Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
        - Scritto da: Anonimo
        ...con unica gioia di avvocati e magistrati
        che fra parcelle, interviste e stupidaggini
        varie saranno gli unici a fare soldi....
        Sì gli stessi di cui è piena
        FI.Infatti a sinistra non ci sono magistrati ed avvocati, vero ?Ma se la maggioranza dei magistrati sono di sinistra !Queste frasi contro Berlusconi tanto per farle e prive di logica lasciano il tempo che trovano e servono solo a permettere che la peggiore feccia in ogni schieramento continui con a fare schifezze come la legge Urbani.
        • Anonimo scrive:
          Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
          Rispondevo a chi a scritto il post comunque se guardi le liste elettorali FI ha eletto uno sfacelo di avvocati seguiti dai giornalisti, del resto facevano comodo entrambi x i lavoretti che dovevano fare in aula. Quanto ai togati rossi è una scemenza inventata per i fessi. Informarsi e non dar retta alla propaganda
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            ma lasciatelo perdere, è uno dei tanti portaborse incaricati dal Nano di fare propaganda sui forum!!!ma per chi ci hai preso???comunque se esistono figure del genere che scrivono vuol dire che stiamo ottenendo qualcsa, si stanno caccando sotto e hanno capito che stanno perdendo voti e cercano di ricorrere ai ripari!!!!bravo scagnozzo replica pure facendo finta di niente!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            mi sa che è solo un pischellino poco avvezzo a vagliare le fonti
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            - Scritto da: Anonimo
            mi sa che è solo un pischellino poco
            avvezzo a vagliare le fontinon penso... occhio che "sono tra noi" e bisogna stare attenti!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            E' la barzelletta del giorno!!!!!:D:D
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            si dai continua con post del genere...fai ancora più danni al tuo padrone (il piccolo puffo)ohh le stanno provando tutte per riconquistare voti ormai perduti!!!!dai tra un po apparirano dei post con cui affermano che il piccolo silvietto è dalla nostra parte e autorizza lo scambio delle canzoni del 1° maggio (ovviamente censurate)chissa quanti bei coretti sentiremo a suo favore!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            - Scritto da: Anonimo
            si dai continua con post del genere...
            fai ancora più danni al tuo padrone
            (il piccolo puffo)

            ohh le stanno provando tutte per
            riconquistare voti ormai perduti!!!!

            dai tra un po apparirano dei post con cui
            affermano che il piccolo silvietto è
            dalla nostra parte e autorizza lo scambio
            delle canzoni del 1° maggio (ovviamente
            censurate)
            chissa quanti bei coretti sentiremo a suo
            favore!!!Ti risulta che la sinistra autorizzi lo scambio di copie di opere protette da diritti d'autore ? Le prime leggi che inaspriscono il copyright contro i cittadini e non certo a danno dei veri venditori extracomunitari per le strade sono di governi di sinistra, e questo purtroppo è un fatto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Che ci siano leggi sul copyright è normale e giusto altrimenti non si produrrebbe più nulla, non è una questione di parte politica. Che poi la tutela sia andata troppo in là è un'altro discorso e ne possiamo discutere, sempre più interessante di questo flame. Comunque la genialata di mettere in galera gli utenti domestici l' ha pensata Urbani mandando a farsi benedire il concetto di fair use, tanto è vero che prima scaricavi ora no. Se poi ti fidi tanto di Berlusconi scrivigli una lettera e vediamo che ti risponde. Se sei fortunato ed ha fretta la raccomandata te la porta la gdf la mattina presto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            - Scritto da: Anonimo
            Che ci siano leggi sul copyright è
            normale e giusto altrimenti non si
            produrrebbe più nullaNe sei sicuro ? Pensa all' Open Source, sarebbe solo un modo diverso di produrre opere, non solo software ma anche musica e perchè no, film
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Sono d'accordo con te, ma è un modello commerciale nuovo e non lo puoi imporre sic et simpliciter, se nasce un mercato nuovosarò il primo ad aderire, ma bisogna essere realistici e guardare alla situazione attuale.Se ti interessa parliamone sono un fan delle licenze aperte, ma quando si parla di scucir quattrini la massa è restia. Hai proposte ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            - Scritto da: Anonimo
            ma lasciatelo perdere, è uno dei
            tanti portaborse incaricati dal Nano di fare
            propaganda sui forum!!!
            ma per chi ci hai preso???

            comunque se esistono figure del genere che
            scrivono vuol dire che stiamo ottenendo
            qualcsa, si stanno caccando sotto e hanno
            capito che stanno perdendo voti e cercano di
            ricorrere ai ripari!!!!

            bravo scagnozzo replica pure facendo finta
            di niente!!!:|:|Tu non hai proprio capito cosa sta succedendo con il decreto Urbani e quali sono gli interessi in gioco.Sveglia ragazzino !
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            - Scritto da: Anonimo
            Rispondevo a chi a scritto il post comunque
            se guardi le liste elettorali FI ha eletto
            uno sfacelo di avvocati seguiti dai
            giornalisti, del resto facevano comodo
            entrambi x i lavoretti che dovevano fare in
            aula. Quanto ai togati rossi è una
            scemenza inventata per i fessi. Informarsi e
            non dar retta alla propagandaMa il CSM è o non è oltre il 70% a sinistra ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Come no! e la terra è quadrata
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            già...è vero...a sinistra non esiste "magistratura democratica"
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Non ho detto questo! il csm come organismo di garanzia rappresenta tutte le parti, sotto ti spiegano come viene eletto, e se segui la politica saprai che ogni nuova nomina è frutto di estenuanti accordi politici. L'affermazione cui ho risposto è una scemenza, inoltre stiamo andando clamorosamente OT.Prima di sparar scemenze documentati per favore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Ma spara meno stronzate !Solo una parte del csm è eletto dai politici, il resto, la maggiornaza, è eletto da magistrati
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Beata ignoranza
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Tu ti rifesci alla componete togata lui a quella laica, c'è da dire che la componete togata viene eletta di fatto tra tre correnti dx centro sx, eletta per l'appunto, stavolta hanno vinto la componente ci centro e sx , altre volte è andata diversamente.Non ci vedo nessuno scandalo è democrazia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....

            Ma il CSM è o non è oltre il
            70% a sinistra ?NO!!Il C.S.M. a seguito della riforma della L. 24 marzo 1958, n. 195 introdotta dalla legge 28 marzo 2002 n. 44 è attualmente composto da ventisette membri:- il Presidente della Repubblica, che lo presiede;- il Primo Presidente della Corte di cassazione;- il Procuratore generale della Corte di cassazione;- otto componenti di nomina parlamentare (c.d. "laici");- sedici componenti eletti dai magistrati (c.d. "togati")
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            - Scritto da: Anonimo

            Ma il CSM è o non è oltre
            il

            70% a sinistra ?
            NO!!

            Il C.S.M. a seguito della riforma della L.
            24 marzo 1958, n. 195 introdotta dalla legge
            28 marzo 2002 n. 44 è attualmente
            composto da ventisette membri:

            - il Presidente della Repubblica, che lo
            presiede;
            - il Primo Presidente della Corte di
            cassazione;
            - il Procuratore generale della Corte di
            cassazione;
            - otto componenti di nomina parlamentare
            (c.d. "laici");
            - sedici componenti eletti dai magistrati
            (c.d. "togati")http://www.magistraturademocratica.it/md.php/9/146
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....


            Il C.S.M. a seguito della riforma della
            L.

            24 marzo 1958, n. 195 introdotta dalla
            legge

            28 marzo 2002 n. 44 è attualmente

            composto da ventisette membri:



            - il Presidente della Repubblica, che lo

            presiede;

            - il Primo Presidente della Corte di

            cassazione;

            - il Procuratore generale della Corte di

            cassazione;

            - otto componenti di nomina parlamentare

            (c.d. "laici");

            - sedici componenti eletti dai
            magistrati

            (c.d. "togati")


            www.magistraturademocratica.it/md.php/9/146
            Scusa ma non ho capito dove hai letto che il 70% del CSM e' di sinistra....
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            -
            Scusa ma non ho capito dove hai letto che il
            70% del CSM e' di sinistra....Penso sul Giornale (del fratello del nano) o su Novella 2000, dove ha completato la sua formazione politica. 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            - Scritto da: Anonimo
            Scusa ma non ho capito dove hai letto che il
            70% del CSM e' di sinistra....Intendeva dire che siccome secondo lui oggi la maggioranza della magistratura italiana è di sinistra, nel senso che fa il tifo per, vota per (senza dirlo pubblicamente ovvio), ascoltando le dichiarazioni che fanno ai giornali gli sembra che siano di, etc...E siccome sedici componenti eletti dai magistrati da qui la sua deduzione che la maggioranza del csm sia di sinistraSe poi ci aggiungi una parte di quei otto componenti di nomina parlamentare...Poi uno può credere a quello che vuole: la magistratura italiana (e non solo quella) oggi è faziosamente schierata a sinistra oppuresono super partes, appena sbarcati da alpha-centauri e non hanno nessuna colorazione politica, anzi ho l' impressione molti stanno con Berlusconi (risate generali)
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Quello che dice è comunque numericamente inesatto, è vero che le correnti di sx e centro hanno avuto la maggioranza alle ultime elezioni per le componenti togate del csm. C'è da dire però che questo è avvenuto con libere elezioni,dove la componente di dx si è presentata clamorosamente schiacciata sulle posizioni del governo in maniera del tutto acritico e suicida.Lui sostiene che i magistrati sono di sx x partito preso è questa è una balla, basta vedere le elezioni precedenti. Sarebbe come dire che dopo le ultime elzioni l' Italia è al 70 % berlusconiana. Una balla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Guarda che confondi la parte con il tutto... Almeno capire cosa silegge
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            - Scritto da: Anonimo
            Quanto ai togati rossi è una scemenza inventata per i fessiPer il resto potrei anche essere d' accordo su questo no, di togati faziosi di sinistra ne è palesamente piena l' ItaliaMagari no li chiamerei rossi ma faziosi sì
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Che ci siano delle fazioni è un altro discorso, che sia vera l'equazione faziosi=rossi è una balla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
      -
      La cosa tragica per il governo Berlusconi
      è che Urbani sta portando allo
      sfascio la maggioranza MAGARIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
      per fare gli
      interessi non di Berlusconi come dicono a
      sinistra NON COME DICONO A SINISTRA, MA COME DICONO PENTAFILM--MEDUSA--BLOCKBASTERma va piantala!!!!
    • allanon scrive:
      Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
      - Scritto da: Anonimo
      Urbani oramai è chiaro, è un
      sottoposto dei voleri delle inutili,
      burocratiche ed unica fonte di problemi
      delle aziende che sono la varie associazioni
      RIAA,MPAA,SIAE,FIMI e via dicendo.
      La cosa tragica per il governo Berlusconi
      è che Urbani sta portando allo
      sfascio la maggioranza per fare gli
      interessi non di Berlusconi come dicono a
      sinistra ma di una serie di imprenditori
      incapaci, avvocati e gente del marketing che
      oltretutto non sono neppure di destra...
      A Berlusconi non viene nulla da tutto
      questo, sarà solo un enorme danno
      elettorale, quindi perchè prosegue ?hahahahhhahahahahahahahah ...:D
      Perchè Berlusconi è un vero
      fesso e si fida di tipacci come Urbani,
      persone che non hanno alcun ideale e non
      appartengono ad alcun schieramento... Ed
      Urbani è un modello di trasformismo
      della peggior specie centrista, ma purtroppo
      Berlusconi non se ne rende conto, d'altronde
      si fida di personaggi che di destra non
      hanno nulla dentro la maggioranza e di Giuda
      sempre pronti a fregarlo ed usarlo.hihihihihihihihhihahahahahahahah:Dnon, ti prego smettila, non ne posso più....hahahahahhah
      Il brutto è che quando si
      accorgerà di aver perso centinaia di
      migliaia di voti, di aver affossato
      l'economia causando un enorme danno
      all'industria, di aver fatto aumentare i
      prezzi ed il tutto solo per far felice
      Urbani ed i suoi padroni, sarà troppo
      tardi e non ci sarà più
      rimedio.No, è vero, finisce di sistemare rete 4, i suoi processi, il debito col fisco della sua azienda, mette a posto anche il dettaglio internet che poteva dare fastidio al suo regime informativo e poi può andare in pensione felice, lo sai che sei un genio, te lo dicono spesso vero? :D
      E' comunque certo che l'opposizione sia una
      farsa, è ovvio che c'è un
      inciucio fra la sinistra ed Urbani/centristi
      , la cosa sconcertante è che la
      minoranza trasversale agli schieramenti che
      è contraria a questo schifo non
      ottenga nessun risultato e come capre
      ubbidisca senza riuscire a far cadere ogni
      cosa. hahahahah...non ricominciare ti prego, se no scoppio :Dmaggioranza trasversale? Si di sovvenzionati dalla SIAE, da destra a sinistra le mazzette preelettorali sono fioccate come se piovesse...Tranne qualche sparuto gruppo tutti hanno incassato la loro bella fetta di fondi pro-cartelloni, cercando di salvare la faccia nei limiti nel possibile, e mettendo infine la scusa che ora "è troppo tardi" per porre rimedio
      Se questo schifo di legge diverrà una
      realtà, se avremo multe e carcere,
      sequestri per scambio di file senza alcun
      fine di lucro, senza vendita, e se
      verrà applicato oltretutto pure il
      bollino virtuale sarà la fine del
      mercato, assisteremo ad un tale collasso del
      sistema che porterà ad un enorme
      aumento dei prezzi, un enorme carico di
      pratiche nei tribunali con unica gioia di
      avvocati e magistrati che fra parcelle,
      interviste e stupidaggini varie saranno gli
      unici a fare soldi--mentre migliaia di
      famiglie si ritroveranno per almeno 10 anni
      buoni in mezzo al disastrato sistema
      giudiziario italiano ed avranno la vita
      distrutta, oltre che andranno sull'astrico
      per impossibilità di sostenere i
      costi dei processi.HO, non ti deprimerte adesso, eri così divertente prima :DNon temere, è solo terrorismo, beccano un paio di capri espriatori, scrivono due cavolate sui giornali, mettono in TV la notizia che hanno beccato una decina di pericolosi pirati e rimangono a guardare se va a finire come in america...e si, perchè in america il terrorismo e servito a poco, minacciare di derubare migliaia di famiglie per un solo mp3 scaricato non ha fermato il P2P, anzi...Diciamo che Bush ha chiesto al sua amico (non servo, attenzione!) di testare se il penale funziona meglio delle multe, se non funziona nemmeno quello proporrà la pena di morte :D
      • Franky77 scrive:
        Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
        Concordo con le risate ... ma sai che ti dico "Anonimo" mi fa quasi pena e soggiogato dalle manovre politiche e dai banchi di nebbia alzati dal "Presidente del Consiglio", un Consiglio che non ritengo più mio, e non perchè sono di altre idee politiche ma solo per il fatto che anche se espressione di un voto popolare quindi legittimato non è specchio delle volontà popolari e neanche come si ipotizzava di una stretta fascia della popolazione "capitalisti"... le Leggi emanate da questo Governo sembrano, è il caso del Drecreto Urbani, l'espressione di sogni di arricchimento personali o favori promessi ad "amici", questo lo deduco anche dalla irremovibilità nel discutere, del mettersi a confronto, quindi invito questo sig. "Anonimo" a non insultare le persone che leggono PI con farneticazioni mentali... ma ad essere produttivo non necessariamente concorde con i pareri altri ma rispettoso dell'inteligenza altrui.
        • Anonimo scrive:
          Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
          - Scritto da: Franky77
          Concordo con le risate ... ma sai che ti
          dico "Anonimo" mi fa quasi pena e soggiogato
          dalle manovre politiche e dai banchi di
          nebbia alzati dal "Presidente del
          Consiglio", un Consiglio che non ritengo
          più mio, e non perchè sono di
          altre idee politiche ma solo per il fatto
          che anche se espressione di un voto popolare
          quindi legittimato non è specchio
          delle volontà popolari e neanche come
          si ipotizzava di una stretta fascia della
          popolazione "capitalisti"... le Leggi
          emanate da questo Governo sembrano, è
          il caso del Drecreto Urbani, l'espressione
          di sogni di arricchimento personali o favori
          promessi ad "amici", questo lo deduco anche
          dalla irremovibilità nel discutere,
          del mettersi a confronto, quindi invito
          questo sig. "Anonimo" a non insultare le
          persone che leggono PI con farneticazioni
          mentali... ma ad essere produttivo non
          necessariamente concorde con i pareri altri
          ma rispettoso dell'inteligenza altrui.Veramente chi sei irrispettoso di chi non vota a sinistra sei tu e qui lo dimostri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Per favore, oltre alla nostra intelligenza non offendere anche la grammatica, quella dovrebbe essere bipartisan ;)... almeno finché non frantumate il Paese !!!
          • Franky77 scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Giusto... errore... probabilmente dipende dal fatto che non posseggo le tue doti letterarie o forse dal fatto che io il mex lo sto scrivendo adesso e quindi un errore di battitura è tollerabile.... certo che... se me lo avesse scritto qualcuno e mi avesse detto di postarlo :) ... e per quanto riguarda il mio essere irrispettoso... non sto facendo campagna elettorale... non ti ho detto di votare a sinistra, ne mi permetterei, si discute di altro! Quindi non riesco a capire dove hai visto questo mio poco rispetto, forse nello stesso sogno in cui Berlusconi non sa quello che fa Urbani... Dimenticavo... Io non sono "anonimo" e mi prendo tutte le responsabilità di quello che scrivo... c'è chi invece "lancia la pietra e nasconde la mano"
          • Anonimo scrive:
            Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
            Franky77 il messaggio precedente non era x te ma per quello che ti ha risposto appoggiando il messaggio originale. Comunque essere sintatticamente più chiari aiuta a capirsi meglio, poi qualche errore di battitura scappa a tutti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusconi ostaggio di Urbani....
      vorrei chiedere ate o agli altri se sapete che accordo hanno raggiunto i diesse con urbani e carlucci quando hanno ritirato l'eccezione di costituzionalità del decreto.intendo dire se pensate che abbiano fatto una trattativa....
  • Anonimo scrive:
    se penso che...
    ... Urbani non è altro che un nostro dipendente....Non lo paghiamo noi d'altronde? E allora mandiamolo a casa...
    • Anonimo scrive:
      Re: se penso che...
      mettiamolo a contratto cococo a singhiozzo
    • Anonimo scrive:
      Re: se penso che...
      - Scritto da: Anonimo
      ... Urbani non è altro che un nostro
      dipendente....
      Non lo paghiamo noi d'altronde? e' qui che sbagli!da come capisco io lo pagano le majors! noi siamo quelli che lo prendono in quel post..! :'(
      • Franky77 scrive:
        Re: se penso che...
        E la cosa assurda è che lo sapevamo prima ancora di votarli... povera Italia...
        • Anonimo scrive:
          Re: se penso che...
          - Scritto da: Franky77
          E la cosa assurda è che lo sapevamo
          prima ancora di votarli... povera Italia...Infatti! non li ho votati... e non li votero' :-P
  • Anonimo scrive:
    In Spagna intanto...
    Mentre il nostro governo si preoccupa di combattere la pirateria attaccando il p2p, la Spagna riduce l'iva sui libri all1% e quella sui cd al 4%.....http://www.repubblica.it/2004/d/sezioni/esteri/spagnaiva/spagnaiva/spagnaiva.html
    • Anonimo scrive:
      Re: In Spagna intanto...
      que viva Zapatero! amigos italiani in espagna es iniziada un nueva epoga como dite ah epoca, esperiamo che anco in italia, se muevan como Zapatero. saludos
  • Anonimo scrive:
    Non disdicete gli abbonamenti
    E' una cosa che mi è venuta in mente così, ma è comunque un'ipotesi plausibile. Vedete voi se crederci o meno:A Urbani non gli ne frega nulla della pirateria, lui vuole solo una cosa: limitare il più possibile gli accessi ad internet.Se ci pensate Internet è l'unico strumento di informazione che non possa subire la censura del governo e l'unico a non essere sottoposto ad alcun controllo.Urbani vuole solo spaventare la gente, indurla a disdire in contratti ADSL e altri tipi di banda larga, a prescindere dal danno che ne subiranno le compagnie telefoniche. In modo da limitare il più possibile la libertà d'informazione in Italia.Se ci pensate non è una cosa tanto fantascientifica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non disdicete gli abbonamenti
      hai ragione siamo al terrrore con 3 r volutamente fra un po' ci ritiriamo enlle catacombealtro che stalin e hitler saremo ancora in tempo ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non disdicete gli abbonamenti
      insomma è come dire....piove! governo ladro!ma fammi il piacere ste cose per fortuna avvengono solo in Cina
    • Anonimo scrive:
      Re: Non disdicete gli abbonamenti
      - Scritto da: Anonimo
      E' una cosa che mi è venuta in mente
      così, ma è comunque un'ipotesi
      plausibile. Vedete voi se crederci o meno:

      A Urbani non gli ne frega nulla della
      pirateria, lui vuole solo una cosa: limitare
      il più possibile gli accessi ad
      internet.

      Se ci pensate Internet è l'unico
      strumento di informazione che non possa
      subire la censura del governo e l'unico a
      non essere sottoposto ad alcun controllo.

      Urbani vuole solo spaventare la gente,
      indurla a disdire in contratti ADSL e altri
      tipi di banda larga, a prescindere dal danno
      che ne subiranno le compagnie telefoniche.
      In modo da limitare il più possibile
      la libertà d'informazione in Italia.

      Se ci pensate non è una cosa tanto
      fantascientifica.Questo è uno degli effetti *collaterali* e dipenderà unicamente dalla gente e dall'uso che ne fa, se vuole realmente disdirlo o meno, internet rimane comunque un passatempo, da parte mia ho alice mega, ridurrò la banda ma non lo eliminerò.Questo decreto è stato fatto solo e unicamente per difendere l'interesse del premier e dei potenti a cui di fatto piace il sistema attuale e lo vogliono incentivare usando il proibizionismo, anche facendo passare tutti per ladri, pur di non ammettere che i tempi sono cambiati e va rivisto tutto in materia di copyright e leggi varie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non disdicete gli abbonamenti
      Non sono d'accordo, disdire una connessione veloce per ritornare ad una 56k (abbondante per navigare e scaricare la posta) non vuol dire abbandonare internet!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non disdicete gli abbonamenti
      Ipotesi troppo intelligente per uno come Urbani. Ma tutt'altro che remota in sé. Bravo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non disdicete gli abbonamenti


      Urbani vuole solo spaventare la gente,
      indurla a disdire in contratti ADSL e altri
      tipi di banda largaMUHAHAHAHAHAHAHAHHAHA e' proprio vero che c'e' sempre genta disposta a credere qualunque cosa.. e finche' gireranno tipi come te le wanna marchi prospereranno have a good dream
      • Anonimo scrive:
        Re: Non disdicete gli abbonamenti
        - Scritto da: Anonimo




        Urbani vuole solo spaventare la gente,

        indurla a disdire in contratti ADSL e
        altri

        tipi di banda larga

        MUHAHAHAHAHAHAHAHHAHA e' proprio vero che
        c'e' sempre genta disposta a credere
        qualunque cosa.. e finche' gireranno tipi
        come te le wanna marchi prospereranno

        have a good dreamsottoscrivo... scusa ma pagare 40euri per cosa la tentazione di scaricare un mp3 o programma ho altro l'hai sempre... disidre è una forma di protesta... loro vogliono monopolizzare tutto...ke si monopolizzono sto vaf.....skusate :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Non disdicete gli abbonamenti
        e far circolare tutto sto popo di miliarduzzi sul SIC il sistema digitale terrestre, evvvvvvai!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Non disdicete gli abbonamenti
          vuoi dire che è stato un complotto calcolato?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non disdicete gli abbonamenti
            Ma non dire cassate!!! A loro non interessa bloccare internet...che tra l'altro, non è cosi libera come credi...( prova a scrivere su un sito che vuoi uccidere urbani e poi vedi....) internet fornisce GUADAGNO!!! quello che vogliono, in realta, è controllarla!!! è piu sensato addomesticare un cane rabbioso, piuttosto che ucciderlo...almeno , puoi sperare ti porti il giornale e ti difenda casa...o no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non disdicete gli abbonamenti
            - Scritto da: Anonimo
            Ma non dire cassate!!!
            A loro non interessa bloccare
            internet...che tra l'altro, non è
            cosi libera come credi...( prova a scrivere
            su un sito che vuoi uccidere urbani e poi
            vedi....)Vedi cosa? posso scriverlo come meglio credo!Cosa credi che possano fare? ci sono siti dove sta scritto ben di peggio!Trovi persino quelli che supportano bin laden!
            internet fornisce GUADAGNO!!!
            quello che vogliono, in realta, è
            controllarla!!!
            Ma non riescon a farlo :-P
            è piu sensato addomesticare un cane
            rabbioso, piuttosto che ucciderlo...almeno ,
            puoi sperare ti porti il giornale e ti
            difenda casa...o no?Chi vive sperando...... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Non disdicete gli abbonamenti
            Allora: esiste una differenza tra un sito che supporta e uno che programma un omicidio La condizione di un sistema occulto è quella di lasciar credere chi ne fa parte di avere delle liberta e dei diritti, quando invece non ne ha! Quello che voglio dire è che esiste un controllo sul contenuto dei siti e che ogni tuo passaggio in rete è registrato (anche se cambi IP ogni due ore...) : si tollera cioe che si ritiene innocuo, appunto per lasciar credere ai fruitori del servizio di essere liberi...prova è il fatto che i proprietari di siti di pedofilia sono "costretti" a nascondersi per ben bene altrimenti, essendo piu pericolosi di un semplice sostenitore, verrebero presi! è chiaro poi che Loro stiano "tentando" di controllare il filesharing, poiche annulla il concetto opera artistica = merce = guadagno... e, a dirla tutta, potrebbero anche riuscirci: pensa a quanti hanno gia disdetto l'abbonamento adsl.... inoltre, l'estensione al penale attraverso la parola "profitto", ci fa capire come loro, VOLONTARIAMENTE, vogliano punire anche chi, scaricando senza vendere, si accorge che i film che girano nei cinema sono uno piu brutto dell'altro, ed evita di spendere 7 euro per vederli... tutto questo, promosso da un uomo che dovrebbe tutelare l'arte, e invece tutela il commercio e il guadagno che se ne puo trarre ma questo, lo sapete gia....
          • Anonimo scrive:
            Re: Non disdicete gli abbonamenti

            è chiaro poi che Loro stiano "tentando" di controllare il filesharing, poiche annulla il concetto opera artistica = merce = guadagno...e, a dirla tutta, potrebbero anche riuscirci: pensa a quanti hanno gia disdetto l'abbonamento adsl....se il decreto al Senato dovesse passare senza alcun cambiamento, credo che la disdetta Adsl sia una probabile reazione dell'utenza P2P. Una reazione di questo tipo, non risolve i nostri problemi, nè tantomeno quelli dei Provider e credo nemmeno quelli delle Major. Sarà difficile per loro veder realizzare quella formuletta riportata in alto, poichè oggi la gente è molto attenta a come spendere i propri soldi. Quindi potrebbe accadere questo: filesharing annullato=meno conoscenza delle opere artistiche=meno vendita=meno guadagno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non disdicete gli abbonamenti
            Precisazione: il filesharing in se NON è illegale; nasce per lo scambio di informazioni, e comunque si possono scambiare anche altri tipi di file, non coperti da copyright. Il decreto legge infatti mira a punire chi si scambia film e, "anche", musica. La questione pero è che, come sappiamo, il filesharing è usato per il 90 per cento (?...forse di piu...) per scambio di files musicali o di dvx. (In realta, tutta la rete si basa sul concetto di scambio di files o, in generale, di informazioni.Di ogni tipo) Disdire l'abbonamento è una vittoria per i creatori del decreto legge perche, grazie ad un decreto che rende impraticabile uno degli utilizzi della rete, il piu usato e il piu rivoluzionario, gli abbonati utenti di filesharing evteranno di scaricare Naturalmente qui a dominare è il senso pratico, lo stesso che ci fa chiedere a cosa serva pagare per una connessione cosi veloce, se l'unico utilizzo che per legge potro farne, non ne necessita affatto. A questo punto c'è chi grida al complotto, chi, come l'autore dell'argomento, accampa teorie La realta è che abbiamo a che fare SEMPLICEMENTE con personaggi che promuovono leggi, tese a tutelare gli interessi del "padrone" , ma poco lungimiranti! La mia speranza è che, a breve, si rendano conto delle cassate che stanno facendo....
  • Anonimo scrive:
    è andato in tilt PI stamattina ?
    ho scritto un 3d che non vedo e non riuscivo a collegarmi a PI stamattina avevo scritto che siamo alla dittatura vera e propria fra un po' dovremo ritirarci nelle catacombe o come ai tempi di stalin o del duce cosa ci stiamo facendo cucinare da berlusconi urbani & c. ?io comincio ad avere paura sarà meglio mandarli a casa ???
    • ali al vento scrive:
      Re: è andato in tilt PI stamattina ?
      Ho notato anche io questo blocco e....udite udite, ho avuto nel frattempo che tentavo di collegarmi ben 141 attacchi da questo indirizzo IP:80.117.232.68, Faccio bene a pensar male?
      • Anonimo scrive:
        Re: è andato in tilt PI stamattina ?
        - Scritto da: ali al vento
        Ho notato anche io questo blocco e....udite
        udite, ho avuto nel frattempo che tentavo di
        collegarmi ben 141 attacchi da questo
        indirizzo IP:80.117.232.68, Faccio bene a
        pensar male?Name: host68-232.pool80117.interbusiness.itIP Address: 80.117.232.68Location: ROMA (41.883N, 12.500E)Network: 80-RIPETelecom Italia S.P.A Via Paolo Di Dono, 44 I-00143 Roma ItalyPlease report Spam/Abuse only to abuse@interbusiness.ite non metto le altre info che mi ha dato NeoTrace
        • Anonimo scrive:
          Re: è andato in tilt PI stamattina ?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: ali al vento

          Ho notato anche io questo blocco
          e....udite

          udite, ho avuto nel frattempo che
          tentavo di

          collegarmi ben 141 attacchi da questo

          indirizzo IP:80.117.232.68, Faccio bene
          a

          pensar male?


          Name: host68-232.pool80117.interbusiness.it
          IP Address: 80.117.232.68
          Location: ROMA (41.883N, 12.500E)
          Network: 80-RIPE

          Telecom Italia S.P.A
          Via Paolo Di Dono, 44
          I-00143 Roma
          Italy

          Please report Spam/Abuse only to
          abuse@interbusiness.it

          e non metto le altre info che mi ha dato
          NeoTraceVorresti sottointendere che hanno DOSsato Punto Informatico e rediretto tutti i tentativi di connessione ai loro server ?Effettivamente ogni tentavo di collegarmento a PI si traduceva in una attesa di svariati minuti (circa 5) per poi dirmi che non riusciva a collegarsi al sito. E' strano.Pero' ho linux, sono dietra a un gateway mio e dietro al gateway di fastweb, quindi probabilmente mi sono sfuggiti i tentativi di intrusione.Vado subito a controllare il syslog.....
  • badkarma scrive:
    PARTITO POPOLO ONLINE
    Vorrei creare un partito politico in difesa dei diritti dei cittadini e in lotta per la modifica del copyright, lo smantellamento e sostituzione della siae con un organo meno panciuto e più funzionale e per la formulazione di legislazioni in materia di progresso tecnologico e informatico meno ignoranti, meno ipocrite, all'avanguardia ma soprattutto volte al futuro e non al comodo (per pochi) ostruzionismo? Vedo che non esiste una componente politica che mi rappresenta quale cittadino di quella parte che vive tutti i giorni in modo online e che cerca quella libertà di comunicazione e allo stesso tempo lotta contro chi specula e lucra grazie a questa stessa libertà di comunicazione.Se è ancora vero che ce li eleggiamo da soli i parlamentari e per i NOSTRI interessi ALLORA:Partito Popolo Online - PPOVOTA IL PARTITO DEL POPOLO DI INTERNETMassimiliano M. Se volete contattarmi in privato pponline@email.it
    • Anonimo scrive:
      Re: PARTITO POPOLO ONLINE
      hai voto (2) due voti li hai già presi ...:)
    • Anonimo scrive:
      Re: PARTITO POPOLO ONLINE
      - Scritto da: badkarma
      Vorrei creare un partito politico in difesa
      dei diritti dei cittadini e in lotta per la
      modifica del copyright, lo smantellamento e
      sostituzione della siae con un organo meno
      panciuto e più funzionale e per la
      formulazione di legislazioni in materia di
      progresso tecnologico e informatico meno
      ignoranti, meno ipocrite, all'avanguardia ma
      soprattutto volte al futuro e non al comodo
      (per pochi) ostruzionismo? Tu fai come vuoi ma non sarebbe meglio un associazione o un movimento d'opinione ?Perchè se formi un partito e finisci in Parlamento dovrai anche votare sull'intervento in Iraq e molti altri argomenti riguardo le quali è molto difficile trovare un consenso comune anche tra i partecipanti a questo forum.
      • badkarma scrive:
        Re: PARTITO POPOLO ONLINE
        Si hai ragione, mi sono posto il problema, ma il fatto è che solo contando seggi parlamentari si danno delle vere mazzate a questi burocrati panzoni che come in una grande famiglia mafiosa si spartiscono i favori, gli "stipendi" (che chiamarli così mi sembra riduttivo) ma soprattutto ci prendono per i fondelli.La prima cosa che farei sarebbe ridurre ad 1/3 gli stipendi di tutte le cariche dello stato. Successivamente rimuoverei tutti quei benefici insulsi che ci fanno spendere, tipo macchine blu, 8 portaborse, viaggi aerei e non (privati) gratuiti, etc....Poi tenterei di ridurre il numero dei parlamentari e fisserei le assenze massime ad un 25-30% superate le quali scatterebbe una fortissima multa ed un procedimento disciplinare che, valutate le motivazioni delle assenze, potrebbe portare all'espulsione del parlamentare dall'organo stesso per inadempienza alla sua Onorevole carica. Queste sono solo alcune delle cose che potrebbero radicalmente cambiare la classe politica italiana perchè per il momento la politica la fa solo il solito manipolo di personaggi di padre in figlio.....proprio come nella peggior televisione italiana (tutto questo non è altro che il riflesso della borghesia ipocrita fintoperbenista e benestante che ci governa da sempre e non ci permette di essere un paese diverso, vero, dai nobili principi e di esempio per gli altri).
        • Anonimo scrive:
          Re: PARTITO POPOLO ONLINE
          - Scritto da: badkarma
          La prima cosa che farei sarebbe ridurre ad
          1/3 gli stipendi di tutte le cariche dello
          stato. Troppo poco...
          Successivamente rimuoverei tutti quei
          benefici insulsi che ci fanno spendere, tipo
          macchine blu, 8 portaborse, viaggi aerei e
          non (privati) gratuiti, etc....Allargandolo anche a parenti e amici però..
          Poi tenterei di ridurre il numero dei
          parlamentari e fisserei le assenze massime
          ad un 25-30% Io farei un 10 times out, 10 assenze e sei fuori, senza possibilità di rielezione alcuna, ad eccezione di alcune motivazioni (che si sceglieranno in futuro, ma possono essere: copertura della carica altrove per esigenze di partito e/o cittadine ecc...)Aggiungiamo anche che non possono candidarsi o ricoprire cariche persone che sono state punite per reati, o che hanno in corso processi.E ce ne sarebbero di cose da dire ancora!!
          • Anonimo scrive:
            Re: PARTITO POPOLO ONLINE
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: badkarma[cut]
            Aggiungiamo anche che non possono candidarsi
            o ricoprire cariche persone che sono state
            punite per reati,TuoNonno ... quindi se un giorno mi prendo una multa non posso candidarmi? Questo È sbagliato
            o che hanno in corso processi.Questo invece è già più giusto ... anche se non lo condivido in pieno
          • Anonimo scrive:
            Re: PARTITO POPOLO ONLINE
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: badkarma[cut]
            Aggiungiamo anche che non possono candidarsi
            o ricoprire cariche persone che sono state
            punite per reati,TuoNonno ... quindi se un giorno mi prendo una multa non posso candidarmi? Questo è sbagliato
            o che hanno in corso processi.Questo invece è già più giusto ... anche se non lo condivido in pienosei un somaro!!!! mica si sta parlando di reati tipo multe no???
          • Anonimo scrive:
            Re: PARTITO POPOLO ONLINE
            Scritto da: badkarma
            La prima cosa che farei sarebbe ridurre ad
            1/3 gli stipendi di tutte le cariche dello
            stato. Troppo poco...
            Successivamente rimuoverei tutti quei
            benefici insulsi che ci fanno spendere, tipo
            macchine blu, 8 portaborse, viaggi aerei e
            non (privati) gratuiti, etc....Allargandolo anche a parenti e amici però..
            Poi tenterei di ridurre il numero dei
            parlamentari e fisserei le assenze massime
            ad un 25-30% Io farei un 10 times out, 10 assenze e sei fuori, senza possibilità di rielezione alcuna, ad eccezione di alcune motivazioni (che si sceglieranno in futuro, ma possono essere: copertura della carica altrove per esigenze di partito e/o cittadine ecc...)Aggiungiamo anche che non possono candidarsi o ricoprire cariche persone che sono state punite per reati, o che hanno in corso processi.E ce ne sarebbero di cose da dire ancora!!om om allora dovremo eliminare TUTTi i nostri politici!!!!
        • Anonimo scrive:
          parole parole parole......
          (tutto questo non
          è altro che il riflesso della
          borghesia ipocrita fintoperbenista e
          benestante che ci governa da sempre e non ci
          permette di essere un paese diverso, vero,
          dai nobili principi e di esempio per gli
          altri).Ti riempi la bocca di paroloni.... fatti non pugnette diceva qualcuno....!!!Sembra un discorso di palmiro cangini.... "!!!!!!:'(:'(:'(:'(
          • badkarma scrive:
            Re: parole parole parole......
            Mi riempio parole di quelle cose che dovrebbe dire chi può farle cambiare....non dicendole nessuno le dico io che anche se non conterà un accidenti per lo meno non si ignorano.Ma non ho capito bene qual'è il tuo problema, ti da fastidio sentire il motivo per cui l'italia va allo sfascio e quindi sei assuefatto come tutti noi da questi panzoni che ci stanno rovinando e non vuoi credere che qualcuno vorrebbe davvero fare qualcosa oppure credi che tutto vada bene così com'è?Ovviamente il mio è un post di protesta, non è così facile creare un partito, proprio per come è stato finemente strutturata la legislazione da quella cerchia solita di persone, però io credo che per lo meno valga la pena rendersi conto che basterebbero poche riforme sostanziose ALLA BASE dei nostri problemi per far rinascere la voglia di far andare bene le cose.Se fosse per me i politici avrebbero solo uno stipendio di 1500 euro nette mensili più rimborsi spesa, questo proprio per fare in modo che le cose vengano gestite da persone realmente motivate (una sorta di volontariato per la patria) che taglierebbe la strada a tutta quella fetta di persone che in politica ci resta per favoritismi, fama, soldi e posizione sociale. Io farei politica senza compensi se potessi fare qualcosa di davvero utile per l'Italia (quella con la I maiuscola però).
          • Anonimo scrive:
            Re: parole parole parole......
            - Scritto da: badkarma
            Se fosse per me i politici avrebbero solo
            uno stipendio di 1500 euro nette mensili
            più rimborsi spesa,Sbagli.I parlamentari devono guadagnare un sacco di soldi.Prova a pensare alla facilità con cui si può ricattare un parlamentare che fatica ad arrivare alla fine del mese.....
          • Anonimo scrive:
            Ne gioveranno le mafie
            Un aspetto che mi preoccupa è che chi non ha la possibilità di acquistare al caro prezzo che tutti consciamo i CD, DVD, e programmi in genere (penso la maggioranza delle persone nelle quali mi includo anch'io, sono operaio con 2 figli), che magari prima scaricava dal P2P, molto probabilmente ovvierà al problema acquistando copie pirata dai vari rivenditori, vedi extracomunitari e in alcune città d'Italia, veri e propri negozi.Ma alle spalle di questa pirateria, perchè secondo me è solo questa quella vera , si andrà ad arricchire le tasche delle organizzazioni criminali che non solo lucrano su tali traffici, ma si ingigantiscono ulteriormente potendo usufruire di notevoli entrate in più da reinvestire in altri traffici ben più dannosi per la società (armi, droga etc.), infatti le recenti leggi varate in fatto di multe sui venditori e acquirenti non mi sembra che abbiano smorzato tale fenomeno.Vi dico la verità, di fronte a tante negatività che questo decreto provocherà sono incredulo che chi di dovere non si renda conto delle conseguenze, mi sembra di vivere un incubo dal quale non basterà una scrollata per svegliarsi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ne gioveranno le mafie
            Un aspetto che mi preoccupa è che chi non ha la possibilità di acquistare al caro prezzo che tutti consciamo i CD, DVD, e programmi in genere (penso la maggioranza delle persone nelle quali mi includo anch'io, sono operaio con 2 figli), che magari prima scaricava dal P2P, molto probabilmente ovvierà al problema acquistando copie pirata dai vari rivenditori, vedi extracomunitari e in alcune città d'Italia, veri e propri negozi.Ma alle spalle di questa pirateria, perchè secondo me è solo questa quella vera , si andrà ad arricchire le tasche delle organizzazioni criminali che non solo lucrano su tali traffici, ma si ingigantiscono ulteriormente potendo usufruire di notevoli entrate in più da reinvestire in altri traffici ben più dannosi per la società (armi, droga etc.), infatti le recenti leggi varate in fatto di multe sui venditori e acquirenti non mi sembra che abbiano smorzato tale fenomeno.Vi dico la verità, di fronte a tante negatività che questo decreto provocherà sono incredulo che chi di dovere non si renda conto delle conseguenze, mi sembra di vivere un incubo dal quale non basterà una scrollata per svegliarsi.e' solo una mia idea personale...ma credo proprio che l'italia sia molto vicina alla sua fine....non solo per uno strampalato decreto..questo e' solo la mazzata finale...
          • badkarma scrive:
            Re: parole parole parole......
            Ricatti riguardo a cosa....Un singolo parlamentare può essere ricattato quanto ti pare dato che è il pluralismo a fare fede, hai voglia a ricattarli tutti. Credi che nonostante guadagnino molto non prendano bustarelle? illuso! Più ne hai e più ne vuoi!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: parole parole parole......
            - Scritto da: badkarma
            Ricatti riguardo a cosa....

            Un singolo parlamentare può essere
            ricattato quanto ti pare dato che è
            il pluralismo a fare fede, hai voglia a
            ricattarli tutti. Credi che nonostante
            guadagnino molto non prendano bustarelle?
            illuso! Più ne hai e più ne
            vuoi!!!Prova a parlare di un miliardo con il berlusca e poi con un disgraziato che fa l'operaio.Raccontami che effetto fa....
          • badkarma scrive:
            Re: parole parole parole......
            ah beh, se i parlamentari avessere tutti i soldi che ha il berlusca staremo ben freschi! Magari lo diventano quando hanno finito la carriera da parlamentari! :-(
  • Anonimo scrive:
    Re: Urbani non è di destra
    Guarda che come si dice con termine bruttissimo Urbani è "ideologo" e cofondatore di "Forza Italia" , la prossima volta informati; comunque se FI e Berlusconi sono di dx io sono la fata turchina. Berlusconi doveva fare i suoi interessi e si è fondato un partito, il resto sono chiacchere per i polli che ci credono.
  • Anonimo scrive:
    Alle Urne ricordiamoci anche di questo!
    dove andremo a finire?Sconcertante Rai, 1° maggio in differita 1 commentaires(s) à cet article. La Rai berlusconiana regala al pubblico una novità assoluta: per la prima volta il concerto del primo maggio non andrà in diretta tv. «Per tutelare gli ostaggi italiani», dice viale Mazzini. Che decide l'oscuramento poco dopo la richiesta, fatta da Fassino, di lanciare dal palco un appello per i sequestrati ROMA Una novità assoluta, che la Rai berlusconiana ha deciso di regalare al suo pubblico. Per la prima volta il concerto del primo maggio in piazza San Giovanni non andrà in onda in diretta, ma in differita. Il suggerimento è partito dal consigliere d'amministrazione Angelo Maria Petroni, targato strettamente Forza Italia. Gli altri tre consiglieri lo hanno condiviso e il direttore generale Flavio Cattaneo che cosa poteva fare, se non accogliere la «raccomandazione»? Motivo dell'inedita scelta? Il concertone potrebbe trasformarsi in una «manifestazione politica». A viale Mazzini si sono subito affrettati a precisare che a dettare tanta cura per la trasmissione prevista su Raitre è stata anche, anzi soprattutto, la necessità di tutelare la sicurezza degli ostaggi italiani, per i quali l'ultimatum delle «Brigate verdi di Maometto» scade proprio sabato. Qualcuno, una volta sul palco - argomentano in Rai - potrebbe farsi scappare qualche parola che potrebbe mettere a repentaglio la loro vita. Da notare che la decisione è stata annunciata subito dopo che il segretario di Ds Fassino aveva esposto la sua proposta: lanciare dal palco di San Giovanni «un appello per la liberazione senza condizioni degli ostaggi». Sotto il Cavallo, poi, non si nasconde che con la volontà di sterilizzare la messa in onda del concertone c'entri anche l'idea di «par condicio» che ha preso pesantemente piede sia in Rai che a Mediaset. E così si parla di «eliminare situazioni non congrue» con il regolamento per la campagna elettorale. Insomma, il vero obiettivo è che non si ripetano casi come quelli dello scorso anno, con Daniele Silvestri o Meg dei 99 Posse che dal palco avevano criticato Silvio Berlusconi, in diretta tv. E se qualcuno chiedesse, per fare un esempio, il ritiro delle truppe italiane? Ecco dunque che i vertici di viale Mazzini hanno pensato a una bella task force addetta alle forbici: le riprese del concerto dovrebbero essere seguite dallo stesso direttore generale, dal direttore di Raitre Paolo Ruffini (che ieri è venuto a conoscenza della decisione solo dopo le agenzie), dal direttore di divisione e da un rappresentante per ogni sigla sindacale. Peccato che il segretario generale della Cgil, Epifani, non sia affatto d'accordo. E sebbene in Rai sostengano che Pezzotta (Cisl) e Angeletti (Uil) hanno preso atto della novità, almeno il primo dei sarebbe di tutt'altra idea . Il dg, comunque, incontrerà questa mattina i segretari organizzativi di Cgil, Cisl e Uil. Ma di quanto tempo dovrebbe essere differita la messa in onda del concerto? In un primo momento si è parlato di un'ora e mezza. Poi è stata annunciata una riunione dedicata a scoprire qual è il minimo tempo indispensabile alla valutazione delle performance degli artisti. E' una parola: si può immaginare il dibattito tra i «supervisori», questo va trasmesso, questo no, ma perché? E a chi spetterà la decisione finale? Facile immaginarlo... Del resto la giornata di ieri ha riservato anche altre sorprese. Il direttore generale Rai - dopo che l'altro giorno, per telefono, aveva promesso «calci in culo» a Lucia Annunziata - ha deciso di spedire alla presidente ben 24 rose rosa accompagnate da un biglietto: «Cara Lucia, può a accadere di perdere la pazienza a te e anche a me. L'azienda però ha bisogno del nostro senso di responsabilità, del nostro lavoro e della nostra collaborazione. Peace? Flavio». Un bel ramoscello d'ulivo seguito da un ordine del giorno approvato dal cda, assente Annunziata (in attesa di segnali da parte delle istituzioni). Il documento «deplora l'esibizione pubblica e la strumentalizzazione politica di colloqui e documenti» da parte della presidente, invitata «a portare le controversie nella sede istituzionalmente competente, ovvero nel consiglio, recuperando la sobrietà dei toni, la serietà dei gesti e la responsabilità dei ruoli». Non una parola sui toni del dg, che alla presidente, appunto, aveva detto «ti faccio vedere i sorci verdi e ti caccio a calci in culo». Circostanza che l'altra sera aveva portato Annunziata a pensare seriamente alle dimissioni. La presidente ieri sarebbe stata parzialmente rincuorata dalle parole del capo dello stato, Ciampi, che indirettamente, inneggiando alla tv della «positività», ha criticato l'intervista di Bonolis al pluriomicida Donato Bilancia. Ha poi preso posizione il presidente della commissione di vigilanza Claudio Petruccioli, che ha invitato il cda a consentire a Annunziata di riprendere le sue funzioni. Sulla stessa lunghezza d'onda Francesco Rutelli: «Senza il presidente di garanzia il cda non esiste». Ma gli attestati di solidarietà alla presidente e le richieste di dimissioni di Cattaneo (i senatori Ds presenteranno una mozione in tal senso, e il Comitato per la libertà e il diritto all'informazione chiede che il dg rimetta il suo mandato al consiglio) non frenano lo zelo berlusconiano che attanaglia viale Mazzini. Ieri il direttore generale Cattaneo ha anche istituito un bel «comitato di garanzia elettorale», che vigilerà sulla applicazione della «par ccondicio» versione Sua emittenza (no alla satira politica, Blob sforbiciato, primo maggio censurato). Del gruppo faranno parte Rubens Esposito, Giuliana Del Bufalo, Lorenza Lei, Carlo nardello, Alessio Gorla, Anna La Rossa e Guido Paglia. Il segretario di Ds, Fassino, insorge: «In assenza della presidente quattro consiglieri, tutti esponenti della maggioranza, hanno censurato Annunziata, annullato la consueta diretta del primo maggio e costituito un comitato di censura affidandolo pressoché totalmente a uomini e donne di stretta fede politica di destra», in particolare di Forza Italia e An. Il leader della Quercia chiede l'intervento di Petruccioli. Ma per la destra la sua è soltanto una «reazione spropositata». Il Manifesto
    • Anonimo scrive:
      Re: Alle Urne ricordiamoci anche di questo!
      adesso lo sanno anche in iraq, probabilemte tra le prossime richieste ci sarà anche la diretta del concerto in tv
    • Anonimo scrive:
      Re: Alle Urne ricordiamoci anche di ques
      Vi mando questo senza commento, basta e avanza da solohttp://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_TIPO=&TOPIC_ID=34118
      • Anonimo scrive:
        Re: Alle Urne ricordiamoci anche di ques
        Giusto per completezza di informazione io aggiungo questo:Il curriculum giudiziario completo del Cavaliere. Da un'inchiesta per riciclaggio del 1983 a oggi. Tutte le indagini, tutti i processi, tutte le sentenze:tratto da www.societacivile.it:|:|:|:|:|:|:|:|:|http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/processi.html
  • Anonimo scrive:
    ma il Mazza?
    chi è sto Pojaghi? il Mazza l'han silurato? qualcuno l'ha fatto fuori? :D
  • Anonimo scrive:
    DAITARN III
    Qualcuno ha le puntato di Daitarn III ??troppo bello quel carton .. :-)
  • Anonimo scrive:
    La FIMI ha fatto fessa la Camera !
    ... e da quello che si sente riuscirà pure a fare fesso il Senato!Proprio vero che il mondo è dei furbi... bell'esempio stiamo dando in Europa...
  • Anonimo scrive:
    Liberiamo i cd!
    Avete presente quel movimento che "libera" i libri? (Per chi non sa di cosa sto parlando, cerchi "libri liberi" su google o vada qui http://www.liberliber.it/progetti/libriliberi/form/form.asp)Io propongo di mettere su un sistema analogo...1) si comprano cd originali e cd vuoti (discorso vale anche per dvd etc) ALL'ESTERO.2) Si fanno 2-3 copie dell'originale e queste copie si liberano, segnalandole su un sito (tipo quello del link)3) il tutto prosegue come il sistema dei libri (magari sul sito si possono pubblicare gli hash dei cd originali, così eventuali copie compromesse possono essere controllate)Se mettiamo tutti in atto questa cosa, le vendite in italia potrebbero calare di percentuali mostruose, e nel contempo più nessuno sarebbe perseguibile (ve li immaginate voi i carabinieri in giro per le città a cercare tutti i cd? :P)Poi voglio vedere cosa si inventano!
    • Anonimo scrive:
      Re: Liberiamo i cd!
      vai quihttp://cdcrossing.ilcannocchiale.it/
      • Anonimo scrive:
        Re: Liberiamo i cd!
        figo, penso proprio che mi iscriverò..cmq io avevo in mente una cosa leggermente diversa... un incrocio tra il cdcrossing e il p2p, in modo da agevolarne lo scambio e mantenere cmq la sicurezza di ciò che si acquisisce
        • Morpheus255 scrive:
          Re: Liberiamo i cd!
          - Scritto da: Anonimo
          figo, penso proprio che mi iscriverò..
          cmq io avevo in mente una cosa leggermente
          diversa... un incrocio tra il cdcrossing e
          il p2p, in modo da agevolarne lo scambio e
          mantenere cmq la sicurezza di ciò che
          si acquisiscebene cominciamo ad essere tanti?... ehehehhedai un occhio quihttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=615325
  • Anonimo scrive:
    [OT] - "Incapace" e Google - update
    Ricordate che cercando "incapace" su Google il primo risultato punta alla biografia di Urbani ?Devono essersene accorti e sono "corsi ai ripari"Google punta ancora all'URL originalehttp://www.palazzochigi.it/Governo/Biografie/urbani_giuliano.htmlma qualcuno ha cambiato il nome della pagina inhttp://www.palazzochigi.it/Governo/Biografie/urbani_giulianoit.htmlE' ancora piu' ridicolo, perche' e' l'unico che ha il nome storpiato da un suffisso, e' il suffisso e' li' a ricordare perche' e' stato modificato.Ah, povera Italia.Burp
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] - "Incapace" e Google - update
      ci vuole un grafico per appiccicargli uno sputo
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] - "Incapace" e Google - update
      - Scritto da: Anonimo
      E' ancora piu' ridicolo, perche' e' l'unico
      che ha il nome storpiato da un suffisso, e'
      il suffisso e' li' a ricordare perche' e' stato modificato.E' proprio un incapace ....
  • Anonimo scrive:
    considerazione (lungo)
    io penso che questi poveri "Beoti" ancora non abbiano capito come funzioni il mercato:se adesso come adesso L'hw si vende, i masterizzatori vengono acquistati, i processori, le schede video,home teather,apparecchiature wireless e tutto qualsivoglia sia di sviluppo informatico funziona e' proprio grazie ai Provider e ai supporti software sotto forma essenziale di VIA TELEMATICA che ne danno la giustificazione. puo' essere visto il software un po' come una forma di pubblicita' che attira e tiene vivo l'interesse dell'individuo per il computer(puo' essere non gradito l'esempio ma e' cosi')ovvero il ragionamento( per farla breve) dovrebbe essere pressappoco cosi':PC--
    visto che posso scaricare----
    compro un masterizzatore---
    visto che posso vedere i giochi scaricati---compro un'ottima sk video---
    ma anche un bel case---
    che bel pc che ho quasi quasi penso pure ad un processore piu' potente...e cosi' via.si scordino i gentil signori che ci si compra il pc per risparmiare sui supporti digitali..poiche' e' mera illusione.chi spende soldi sul pc e scarica regolarmente con una banda larga lo fa per poter valorizzare questa nuova tecnologia e a conti fatti spende MOLTO DI PIU'.lo stesso individuo senza il pc non comprerebbe mai un supporto digitale se il computer venisse a mancare. perche' come ripeto questo sussiste unicamente come stimolo alla valorizzazione del pc stesso...che vuoi purtroppo o perfortuna e'ormai il futuro.ma siccome si vogliono fare subito i soldi e si pensa solo allo SPICCIOLO istantaneo si commettera' lo stesso sbaglio attuato con i decoder satellitari, che hanno distrutto un mercato e un giro di soldi abbastanza ampio qui in italia. Quello del Tennis; ora direte: cosa c'entra?una volta la partita si vedeva gratis su telemontecarlo(le tv erano sovvenzionate dagli spot), c'erano le pubblicita' della nike, adidas, di grandi campioni, uno li vedeva giocare e gli veniva voglia di iscriversi ad una scuola tennis, si compavano le magliette di S. Edberg, si spendevano soldi in racchette, affitto di campi e maestri preparati...con CIRCOLAZIONE DI DENARO INTERNO, etc, ora che pure l'aria e' a pagamento e la gente ha pochi soldi, siccome qui in italia il tennis non ha la rilevanza di uno sport come il calcio,oramai e' morto. e rivive solo con gli spiccioletti di quei pochi( poiche' non e' mai stato comunque uno sport affermatissimo qui) che hanno deciso di guardarsela via cavo.allora quello che dico:ammettere ulteriore tasse e' da ladri.LA SIAE MANGIA PURE TROPPO E A SBAFO;E' USCITA GIA' DA TEMPO DAI SUOI DOVERI INIZIALI, MANGIANDO GIORNO DOPO GIORNO FETTE SEMPRE PIU' GROSSE DI POTERE.- chi paga la connessione a banda larga GIA' PAGA PER USUFRUIRE di un servizio che e' decente in velocita' ma che non consente altro se non lo scarico gratuito della posta.-L'Italiano e' gia' preventivamente ultratassato su tutti i supporti e con la scusa del DECRETO il MITICO URBANI ha sgraffignato 80 mila euro da somministrare al suo amico DELAURENTIS( GIA' LARGAMENTE SOVVENZIONATO DALLO STATO )col quale non voglio sapere quale tipo di accordi ha fatto.soluzione:invece di rompere le palle al compratore ultimo( che gia' paga e permette a tutti gli altri di vivere, in questo caso spende soldi nell'hardware) che i cagacazzi delle major chiedessero delle sovvenzioni alle case produttrici di HW e dalla tecnologie dei provider che campano soprattutto grazie a loro e vivono di comune accordo, tanto i soldi o da una parte o da un' altra escono sempre dalle nostre tasche, basta solo indirizzarli nel giusto ed equo modo
    • Anonimo scrive:
      Re: considerazione (lungo)
      - Scritto da: Anonimo
      -L'Italiano e' gia' preventivamente
      ultratassato su tutti i supporti e con la
      scusa del DECRETO il MITICO URBANI ha
      sgraffignato 80 mila euro da somministrare
      al suo amico DELAURENTIS( GIA' LARGAMENTE
      SOVVENZIONATO DALLO STATO )col quale non
      voglio sapere quale tipo di accordi ha
      fatto.ERRATO:80 milioni erano previsti dalla prima versione del decretol'attuale versione prevede un'ulteriore aumento a 90!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    cosa insegna il decreto
    scaricare un CD musicale: 3 annirubare un CD musicale al supermercato 3 mesi con condizionale, minore dei 15000 euro di multa.se la matematica non è una opinione
  • Anonimo scrive:
    Ricordiamoci alle prox ELEZIONI...
    Ricordiamoci di questi signori alle prox elezioni, degli Urbani, delle Carlucci & compagni di merende, di tutti i mercanti del tempio; CACCIAMOLI non votando nessuno di loro e mandiamo nel nostro Parlamento e nel Parlamento Europeo solo gente dalle menti aperte a favore dell' Open Source e contro le multinazionali del malaffare dei copyright assurdi fatti per mantenere e perpetrare le loro rendite parassitarie a spese di tutti i cittadini consumatori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricordiamoci alle prox ELEZIONI...
      - Scritto da: Anonimo
      Ricordiamoci di questi signori alle prox
      elezioni, degli Urbani, delle Carlucci &
      compagni di merende, di tutti i mercanti del
      tempio; CACCIAMOLI non votando nessuno di
      loro e mandiamo nel nostro Parlamento e nel
      Parlamento Europeo solo gente dalle menti
      aperte a favore dell' Open Source e contro
      le multinazionali del malaffare dei
      copyright assurdi fatti per mantenere e
      perpetrare le loro rendite parassitarie a
      spese di tutti i cittadini consumatori.E' ovvio che sono PENTITO AMARAMENTE per aver votato per questo governo. Comunque vada a finire, FI non avrà MAI PIU' il mio voto, DS e MARGHERITA idem.Mi sembra chiaro e lampante, che per come si sono messe le cose, i miei voti, se dovessi votare adesso andrebbero ai verdi.I verdi hanno un elettore in più. Se riusciranno a bloccare questo decreto mostruoso, avranno un elettore RICONOSCENTE e SODDISFATTO in più.
  • Anonimo scrive:
    Non abbiate paura!
    La cultura e la storia insegnano. Urbani lo dovrebbe sapere, anzi lo sa meglio di tutti.Chi si mette contro il progresso, contro i diritti di ogni cittadino, contro l'UOMO, prima o poi viene spazzato via. Viene spazzato via dalla storia e di lui rimarrà solo un brutto ricordo.
  • Anonimo scrive:
    Ecco le EMAIL!!
    ecco a chi mandare le mail di protesta.Basta un copia e incolla.Mandate anche gli intervendi in questo forum....SalutiCARLUCCI_G@CAMERA.IT,matteo.villa@tin.it,URBANI_G@camera.it,gasparri@tin.it,onorevolecarlucci@virgilio.it
  • Anonimo scrive:
    Una cosa e' certa.....
    ......e non lo dico perche' e' come la vedo io, ma perche' e' chiaro.Il tizio della FIMI che parla ha seri problemi....e' giusto arrestare tredicenni?!? e' giusto arrestarea piu' di un milione di persone?!? Ma ci pensi a quello che dici? IO comincerei ad arrestare lui viste le mazzette che da e prende e gli inciuci sottobanco oltre alla truffa legalizzata ai cittadini con i cartelli che i discografici hanno fatto.Per favore...tizio della FIMI....chiudi quella boccaccia e vai a lavorare, sul serio, come facciamo noi!
  • Anonimo scrive:
    mandare una email a cortiana al senato
    di congratulazioni per l'interessamento per le libertà digitali, diamogli energie! f.cortiana@senato.it
    • Anonimo scrive:
      Re: diamogli una mano piuttosto...
      Mi sembra più costruttivo (visto che ha chiesto il nostro aiuto) aiutarlo a scrivere gli emendamenti pro-ostruzionismo:http://web.fiorellocortiana.it/html/modules/newbb/viewforum.php?forum=4...non è nemmeno difficile, ed è MOLTO più utile! :)
      • Anonimo scrive:
        Re: diamogli una mano piuttosto...
        speriamo almeno che li legga gli emendamenti proposti, ne potrebbe "sfuggire" qualcuno dello stesso tenore di quello presentato dalla margherita...ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: diamogli una mano piuttosto...
          Parliamoci chiaro, gli emendamenti propostiservono a fare ostruzionismo ed a fare decadere il decreto...Quindi: ...tutto fa brodo !
  • Anonimo scrive:
    [OT] Dopo 60 anni...
    stiamo tornando indietro...mi ricorda un periodo in cui c'era solo uno che in Italia comandava su tutto....ma anche per lui è finita un giorno...stiamo aspettando con ansia che finisca quest'incubo....:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Dov'è il problema?
    Dunque il problema non sussiste , fate tutti cosi :a) Disdire l'abbonamento a banda larga (cosa ve ne fate di un collegamento a banda larga se non potete usare il file sharing?)b) Con i soldi risparmiati compratevi un bel masterizzatore di DVD e avrete le vostre copie perfette all'originale con qualità di molto superiore al DivX. tanto è un dato di fatto che ormai il cinema è diventato un lusso e oltretutto fatta qualche eccezione e sempre meglio un bel libro alle solite americanate.Quindi crollo del settore banda-larga , crollo vendite lettori DivX , e per me non cambia nulla visto che il mio marocchino di fiducia continuerà a esistere.In altre parole è un provvedimento stupido , ipocrita e che verrà comunque secondo me affossato perchè danneggerebbe irreversibilimente un settore in espansione come la banda larga. In ogni caso continuerò a condividere è solo una legge di facciata , secondo voi si mettono a denunciare mezza Italia? Secondo voi la Polizia postale verra a denunciarvi perchè condividete l'ultimo fil di Seagal? Sveglia ci provano ma è impossibile controllare il file-sharing senza l'aiuto dei provider. Solo i meno esperti cederanno alla paura...........
    • Anonimo scrive:
      Re: Dov'è il problema?
      - Scritto da: Anonimo
      Dunque il problema non sussiste , fate tutti
      cosi :

      a) Disdire l'abbonamento a banda larga (cosa
      ve ne fate di un collegamento a banda larga
      se non potete usare il file sharing?)
      b) Con i soldi risparmiati compratevi un bel
      masterizzatore di DVD e avrete le vostre
      copie perfette all'originale con
      qualità di molto superiore al DivX.
      tanto è un dato di fatto che ormai il
      cinema è diventato un lusso e
      oltretutto fatta qualche eccezione e sempre
      meglio un bel libro alle solite americanate.

      Quindi crollo del settore banda-larga ,
      crollo vendite lettori DivX , e per me non
      cambia nulla visto che il mio marocchino di
      fiducia continuerà a esistere.
      In altre parole è un provvedimento
      stupido , ipocrita e che verrà
      comunque secondo me affossato perchè
      danneggerebbe irreversibilimente un settore
      in espansione come la banda larga. In ogni
      caso continuerò a condividere
      è solo una legge di facciata ,
      secondo voi si mettono a denunciare mezza
      Italia? Secondo voi la Polizia postale verra
      a denunciarvi perchè condividete
      l'ultimo fil di Seagal? Sveglia ci provano
      ma è impossibile controllare il
      file-sharing senza l'aiuto dei provider.
      Solo i meno esperti cederanno alla
      paura...........hai ragione sul fatto che l'applicazione non sarà magari cosi feroce, ma resta il fatto della gravità di aver legiferato in questo modo...e cmq il p2p si regge anche sul materiale che i meno esperti condividono e che quindi verrebbe meno....
  • Anonimo scrive:
    Verso il regime
    Questa è un'ipotesi che mi è venuta in mente stamattina.Censurano trasmissioni di satira.Cancellano la storia dai libri di scuola.Controllano TV, radio e giornali.Fanno trasmettere il concerto del 1° Maggio con un ora di differita...Da tutto questo l'unica cosa che sfugge al controllo è proprio internet. Ed è proprio per questo che il DL Urbani è stato "blindato".Internet è l'unico mezzo di informazione rimasto sul quale non possono essere imposti controlli e censure, io per esempio ho scaricato l'unico episodio di R(a)iot via P2P.Ma se un soggetto è cosciente di rischiare la galera per un semplice MP3 allora ha paura. Smette di scaricare e, per convenienza, disdice l'abbonamento alla banda larga.Ed è proprio quello che vogliono! Vogliono ridurre drasticamente il trafico di informazioni via internet, a prescindere dai danni che ne riceverebbero le compagnie telefoniche. Se la gente smette di scambiarsi informazioni, se viene messa a tacere l'unica fonte di informazioni ancora libera in Italia, loro hanno vinto.Non so voi ma io ne ho le palle piene!
    • Anonimo scrive:
      Re: Verso il regime
      questo era il piano originario della P2, che ovviamente non ha nulla a che fare con il p2p, cerca in rete...
    • Anonimo scrive:
      Re: Verso il regime

      Ed è proprio quello che vogliono!
      Vogliono ridurre drasticamente il trafico di
      informazioni via internet, a prescindere dai
      danni che ne riceverebbero le compagnie
      telefoniche. Se la gente smette di
      scambiarsi informazioni, se viene messa a
      tacere l'unica fonte di informazioni ancora
      libera in Italia, loro hanno vinto.
      Tanto la % di persone che sanno cos'è e cosa implica il dl urbani è pochissima! Se la petizione on line ne è una misura (circa 40000 persone) allora puoi vedere che, stimando per supereccesso, si arriva al massimo allo 0,1% della popolazione.Per la massa non cambierà nulla.Quando la gente lo verrà a sapere dai mass media (se lo verrà a sapere) darà ragione al governo: "è giusto che chi ruba paghi con il carcere! Finalmente il governo fa qualcosa"...diranno in moltissimi (i 50000000 di abitatnti che non scaricano nulla). Per i restanti 6 milioni (esageriamo), sarà un sopruso inaccettabile, ma sono solo il 10% della popolazione, e per di più, la maggioranza di questi non ha ancora diritto di voto(
      • Anonimo scrive:
        Re: Verso il regime
        loro non ce l'hanno ma quelli che dovranno pagare le multe dei figli si, cioè i genitori e i nonni e quelli sono tanti, milioni di milioni, la stella di N....ni, ah hah, l'ho anche cantata!
    • Anonimo scrive:
      Re: Verso il regime
      madoooo, hai ragione al 100% su tutto, e' dittatura ormai!
    • Anonimo scrive:
      Re: Verso il regime
      - Scritto da: Anonimo"Verso il regime"
      Questa è un'ipotesi che mi è venuta in mente STAMATTINA Stamattina ???:D :D :D :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    L'on. Carlucci spieghi a P.I. ....
    L'on Carlucci dovrebbe spiegare a P.I., facendo seguito alla sua lettera di due giorni fa in cui prometteva l'eliminazione delle sanzioni penali per "l'uso personale", come mai adesso la sua maggioranza ha deciso di presentare il disegno di legge BLINDATO, ovvero non emendabile.Mi aspetto risposta su questo stesso forum, quanto meno per coerenza (visto che sinora non ne ho vista molta).Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: L'on. Carlucci spieghi a P.I. ....
      A mio avviso non risponderà mai!Perché non gli conviene.Come la bella abissina .... aspetta e spera che già l'ora s'avvicina ....
      • Anonimo scrive:
        Re: L'on. Carlucci spieghi a P.I. ....
        e noi osserviamo e giudichiamo......e poi votiamo!
      • Anonimo scrive:
        Re: L'on. Carlucci spieghi a P.I. ....
        - Scritto da: Anonimo
        Come la bella abissina .... aspetta e spera
        che già l'ora s'avvicina ....meglio se scritto così Come l' abissina .... aspetta e spera che già l'ora s' avvicina ....
  • Anonimo scrive:
    Vi prego non acquistate in ITALIA!!!
    Dimostriamo con i fatti che i grandi uomini ci governano sono solo dei mediocri inprenditori.CD DVD acquistateli all'estero Originali. Un cd lo si paga dall'America 10 euro O MENO... perchè comperarlo in Italia???
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi prego non acquistate in ITALIA!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Dimostriamo con i fatti che i grandi uomini
      ci governano sono solo dei mediocri
      inprenditori.

      CD DVD acquistateli all'estero Originali. Un
      cd lo si paga dall'America 10 euro O MENO...
      perchè comperarlo in Italia???Già fatto: toca race driver 2 in uk (play.com a 25 euro spese incluse) contro i 69.99 (spese escluse) di casa nostra.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi prego non acquistate in ITALIA!!!
        personalmente ho creato un account su amazon canada dove la roba costa ancora di meno rispetto agli usa....già sono cmq un cliente del portale da diverso tempofaccio un esempioanastacia + darkness 20 euricmq scusa è bello Toca2? sto aspettando granturismo4 anzi secondo me lì è uscito ......ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Vi prego non acquistate in ITALIA!!!
          - Scritto da: Anonimo
          personalmente ho creato un account su amazon
          canada dove la roba costa ancora di meno
          rispetto agli usa....già sono cmq un
          cliente del portale da diverso tempo
          faccio un esempio
          anastacia + darkness 20 euri

          cmq scusa è bello Toca2? sto
          aspettando granturismo4 anzi secondo me
          lì è uscito ......ciaoIo lo trovo fantastico! Ha tutti quello che mancava a Toca 1. Da comprare assolutamente (non i Italia, è ovvio)
      • Gallone scrive:
        Re: Vi prego non acquistate in ITALIA!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Già fatto: toca race driver 2 in uk
        (play.com a 25 euro spese incluse) contro i
        69.99 (spese escluse) di casa nostra.Pure io:triplo cd live dei pearl jam a 12 euro contro i 18 in ita,dvd dei dire straits a 8 euro contro non so quanti in ITAda www.play.com :)
    • Gallone scrive:
      Re: Vi prego non acquistate in ITALIA!!!
      - Scritto da: DjVincenT
      Non c'è estrattoconto, interessi e
      balle varie paghi solo 1 euro ogni ricaricaScusa ma io ne ho pagati 5 quando ho ricaricato...sei sicuro che era solo 1 euro a ricarica?PS: ma tu sei quel djVincent che qualche anno fa cercava per le chat musica di un certo tipo, non proprio degli ultimi tempi?Se sì io sono quello che pensi tu :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi prego non acquistate in ITALIA!!!
        in italia hanno raddoppiato tutti i prezzi e loro zitti, puniamoli non acquistando più nulla
      • DjVincenT scrive:
        Re: Vi prego non acquistate in ITALIA!!!
        si sono io :) ciao Gallo da quanto tempo! ;)i 5 euro li paghi solo all'attivazione, se vai su posteitaliane.it ctroverai tutte le varie commissioni di spesa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi prego non acquistate in ITALIA!!!
      mediocri d'animo
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi prego non acquistate in ITALIA!!!
      Finchè non la finiscono di dar la caccia agli utenti, non compro nulla nè in Italia nè all'estero . A meno che non si tratti di indipendenti che appoggiano una politica più aperta verso gli utenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi prego non acquistate in ITALIA!!!
      Ricordo solo che avere CD/DVD senza bollini SIAE è un reato come avere il cd masterizzato senza l' originale, se proprio la gdf volesse essere pignolaAnalogamente è vietata la copia di backup su un CD/DVD che non abbia assolto agli obblighi di legge sui diritti SIAECiononostatnte anch'io me ne fotto e appena mi organizzo comprerò all' estero
  • Anonimo scrive:
    Bordon (Capogruppo Margherita) a RR
    Bordon sta tenedeno un file diretto a Radio Radicale:064880541
    • Anonimo scrive:
      Re: Bordon (Capogruppo Margherita) a RR
      di che parla?
    • Mariobusy scrive:
      Re: Bordon (Capogruppo Margherita) a RR
      - Scritto da: Anonimo
      Bordon sta tenedeno un file diretto a Radio
      Radicale:
      064880541un discorso volevi dire?e perchè pubblichi un numero di telefono?Su Radio Radicale sono disponibili molti interventi in aula:tutti molto interessanti, anche quelli dell'Onorevole Carlucci
  • massim69 scrive:
    punti fermi
    1) Questa legge è retroattiva?(ecco, adesso qualcuno della margherita presenterà un emendamento che la renderà retroattiva) :D2) Se il prodotto non piace non si acquista.(se al bar mi vendono un cornetto alla crema cattivissimo, il cornetto non lo compro più)3) Siccome questa gente pensa di poter ledere i nostri diritti fondamentali, NON ACQUISTERO' PIU' UN LORO PRODOTTO.(i modi per procurarsi film e musica sono svariati, non solo p2p e marocchino)ciao a tutti
  • Anonimo scrive:
    Inneggiavate alle leggi antipedofilia
    Inneggiavate alle leggi antipedofilia - stupidi - senza accorgervi la censura che c'era dietro, il desiderio forcaiolo di sbattere in galera per aver visto dei pixel colorati sul monitor.Adesso anche con il filesharing si rischiano sequestri e di essere sbattuti in galera e visto che la cosa vi tocca da vicino vi siete accorti tutto d'un colpo della illiberalita' e della sproporzionalita' della pena rispetto al reato commesso.Ben svegliati - stupidi -.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inneggiavate alle leggi antipedofili
      - Scritto da: Anonimo
      Inneggiavate alle leggi antipedofilia -
      stupidi - senza accorgervi la censura che
      c'era dietro, il desiderio forcaiolo di
      sbattere in galera per aver visto dei pixel
      colorati sul monitor.
      Adesso anche con il filesharing si rischiano
      sequestri e di essere sbattuti in galera e
      visto che la cosa vi tocca da vicino vi
      siete accorti tutto d'un colpo della
      illiberalita' e della sproporzionalita'
      della pena rispetto al reato commesso.
      Ben svegliati - stupidi -.quoto tutto
    • Anonimo scrive:
      Re: Inneggiavate alle leggi antipedofilia
      Vorrei rispondere allo stupido (mi trattengo) che mette sullo stesso piano il file-sharing con le leggi antipedofilia. Ma ti rendi conto di cosa stai scrivendo?Fai solo pena!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Inneggiavate alle leggi antipedofili
        - Scritto da: Anonimo
        Vorrei rispondere allo stupido (mi
        trattengo) che mette sullo stesso piano il
        file-sharing con le leggi antipedofilia. Ma
        ti rendi conto di cosa stai scrivendo?Fai
        solo pena!!!!fai attenzione quando parli di stupidi: tu non dimostri molta intelligenza, visto che non hai capito il significato del post iniziale.
        • Anonimo scrive:
          Re: Inneggiavate alle leggi antipedofili
          - Scritto da: LordCasco
          fai attenzione quando parli di stupidi: tu
          non dimostri molta intelligenza, visto che
          non hai capito il significato del post iniziale.ma se è lui a parlarne per primo, cara testa di casco
          • Anonimo scrive:
            Re: Inneggiavate alle leggi antipedofili

            ma se è lui a parlarne per primo,
            cara testa di cascocerto che ne ha parlato per primo, ma motivandolo oltretutto in maniera intelligente. Tu invece, non solo non hai capito il senso del post (altri lo spiegano più sotto se ti interessa) ma hai anche sparato un giudizio sommario.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inneggiavate alle leggi antipedofilia
      - Scritto da: Anonimo
      Inneggiavate alle leggi antipedofilia -
      stupidi - senza accorgervi la censura che
      c'era dietro, il desiderio forcaiolo di
      sbattere in galera per aver visto dei pixel
      colorati sul monitor.
      Adesso anche con il filesharing si rischiano
      sequestri e di essere sbattuti in galera e
      visto che la cosa vi tocca da vicino vi
      siete accorti tutto d'un colpo della
      illiberalita' e della sproporzionalita'
      della pena rispetto al reato commesso.
      Ben svegliati - stupidi -.Purtroppo...non posso essere che daccordo :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Inneggiavate alle leggi antipedofili
      Pedofilia e p2p sono due concetti completamente diversi. Solo chi vuole analizzare le cose a casaccio può mettere assieme questi due concetti. Se è per affermare che esiste la censura, impedire la condivisione di opere coperte dal diritto d'autore non è censurare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Inneggiavate alle leggi antipedofili
        - Scritto da: Anonimo
        la mia fidanzata può avere 14 anni e
        posso andarci a letto, ma se mi manda una
        sua foto nuda vado in galeranon puoi andarci a letto, esistono apposite leggi del cazzo (non intese come brutte) che vietano particolari usi di tale organo se rivolto nei confronti di un minore
        • Anonimo scrive:
          Re: Inneggiavate alle leggi antipedofili

          non puoi andarci a letto, esistono apposite
          leggi del cazzo (non intese come brutte) che
          vietano particolari usi di tale organo se
          rivolto nei confronti di un minoreLa legge 609 è chiarissima in proposito, e se n'è già discusso varie volte, anche in questo forum.1) da 12 anni (compresi) in giù è sempre reato2) a 13 anni non è reato se l'altro/a ha al massimo 3 anni in più3) dai 14 (compresi) in su non è mai reato.Ovviamente bisogna essere consenzienti, ma non c'entra nulla, è un'altra legge (non consenziente = stupro, non c'entra l'essere minorenne, al massimo c'è l'aggravante).La legge è ovvia: se vieti a una quindicenne di trombare con un ventenne hai vietato un bel 50% di coppie giovani! Anche Romeo e Giulietta avevano quell'età :-)Stefano
      • Anonimo scrive:
        Re: Inneggiavate alle leggi antipedofili
        - Scritto da: Anonimo
        Grosso errore. Non si stanno paragonando i
        due reati, ma la cultura del sospetto
        preventivo che sta alla base dei metodi di
        indagine.
        Il concetto te lo spiego meglio visto che
        molti sembrano non aver capito il senso del
        post iniziale (che pure poteva essere
        scritto in maniera più educata, eh!).
        [cut]Grazie, si, per questo sono più che d'accordo, mi hai chiarito il concetto che voleva esprimere (male e con arroganza) l'autore del post originale.
    • astroboy scrive:
      Re: Inneggiavate alle leggi antipedofili
      - Scritto da: Anonimo
      Inneggiavate alle leggi antipedofilia -
      stupidi - senza accorgervi la censura che
      c'era dietro, il desiderio forcaiolo di
      sbattere in galera per aver visto dei pixel
      colorati sul monitor.
      Adesso anche con il filesharing si rischiano
      sequestri e di essere sbattuti in galera e
      visto che la cosa vi tocca da vicino vi
      siete accorti tutto d'un colpo della
      illiberalita' e della sproporzionalita'
      della pena rispetto al reato commesso.
      Ben svegliati - stupidi -.concordo!guardare un monitor è diverso che molestare un minorenon esistono immagini da non vedere, libri da non leggere, ecc
      • Anonimo scrive:
        Re: Inneggiavate alle leggi antipedofili
        - Scritto da: astroboy
        concordo!
        guardare un monitor è diverso che
        molestare un minore
        non esistono immagini da non vedere, libri
        da non leggere, eccQuoto tutto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inneggiavate alle leggi antipedofilia
      - Scritto da: Anonimo
      Inneggiavate alle leggi antipedofilia -
      stupidi - senza accorgervi la censura che
      c'era dietro, il desiderio forcaiolo di
      sbattere in galera per aver visto dei pixel
      colorati sul monitor.CHI inneggiava? Io no di certo. Sono anni che dico che la cessione e la ricezione a titolo gratuito di QUALSIASI cosa (droga, materiale coperto da copyright, pedoporno e QUALSIASI altra cosa) non va assolutamente criminalizzata né punita, nemmeno moralmente, né con pena amministrativa né tantomeno con pena detentiva.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inneggiavate alle leggi antipedofilia
      "il desiderio forcaiolo di sbattere in galera per aver visto dei pixel colorati sul monitor."Ma quei pixel colorati, da dove hanno origine ?O compaiono magicamente dal nulla?
      • Anonimo scrive:
        Re: Inneggiavate alle leggi antipedofilia
        - Scritto da: Anonimo
        "il desiderio forcaiolo di sbattere in
        galera per aver visto dei pixel colorati sul
        monitor."

        Ma quei pixel colorati, da dove hanno
        origine ?
        O compaiono magicamente dal nulla?Di sicuro non hanno origine sulla rete ma nel mondo reale!Quello stesso mondo reale dove qualcuno va a cuba o in riente o in brasile per soddisfare le proprie innominabili brame.Quell stesso mondo dove a citta' di castello viene seviziata una bimba di 3 anni!E qualcuno deve ancora spigarmi come si fa a seveziare una bambina di 3 anni su un monitor! :@In questo mondo si pretenderebbe da parte di qualcuno di equiparare tutto questo (a volte adirittura "tollerato" con indifferenza da chi pensa che siano problemi da "terzo mondo") alle immagini di un monitor!Ma per favoreeeee! meno pelo sullo stomaco meno beghine e "pruderie" da falsi moralisti e piu' fatti!FATTI concreti capito! non "virtuali".Vergogna! :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Inneggiavate alle leggi antipedofilia
      Il visionare immagini pedopornografiche è reato perchè si ritiene, a torto o a ragione, che chi le guarda se le sia procurato in modi ignobili o abbia contribuito a finanziare, sia con danaro o come profitto, l' autore delle immagini, il vero criminale, e lo invogli a compieri altri delitti simili per poi riprenderliEsiste anche il problema che si possono visionanare delle immagini che ledono troppo la dignità di una persona, specie se minore, senza il consenso della stessa e se minore anche dei genitori o chi ne ha fatto le feci a suo tempoImmagino che non ti faccia piacere un filmato sparato su internet che ti riprenda in particolari situazioni delicate della tua vita, ad es. se dopo un incidente (facciamo le corna e bis-corna) ti mostrino nudo come un verme coi i segni delle cicratrici e con tubi che ti escono da ogni buco del tuo corpo (e c'è di peggio dell' ano)E' cmq vero che esite un problema di spropozionalità delle azioni giudiziari possibili di questi crimini rispetto a tutti gli altri, passando sopra ai diritti civili dell' indagatoDiciamo che superati i problemi del consenso del minore, della dignità, non lucro direi sono d' accordo con te che mandare in galera una persona perchè ha visto un mucchietto di pixel colorati sia esagerato
      • Anonimo scrive:
        Re: Inneggiavate alle leggi antipedofilia
        - Scritto da: Anonimo
        Il visionare immagini pedopornografiche
        è reato perchè si ritiene, a
        torto o a ragione, che chi le guarda se le
        sia procurato in modi ignobili o abbia
        contribuito a finanziare, sia con danaro o
        come profitto, l' autore delle immagini, ilSi ritiene a torto! a torto non a ragione! la legge non puo' perseguire le opinione e non e' fatta di processi alle intenzioni ne di "si ritiene" la legge si occupa di cose concrete (fattispecie in senso giuridico) di tipo criminale (nel caso del codice penale) che devono essere fattispecie concrete e non convinzioni o opinioni!Questo nei paesi di diritto!
        vero criminale, e lo invogli a compieri
        altri delitti simili per poi riprenderli
        Esiste anche il problema che si possono
        visionanare delle immagini che ledono troppo
        la dignità di una persona, specie se
        minore, senza il consenso della stessa e se
        minore anche dei genitori o chi ne ha fatto
        le feci a suo tempoIl problema riguarda "quel" reato e la pubblicazione delle immagini non la loro "visione"! la visione (di per se) non implica affato il coinvolgimento diretto o indiretto nella esecuzione del reato stesso!

        Immagino che non ti faccia piacere un
        filmato sparato su internet che ti riprenda
        in particolari situazioni delicate della tua
        vita, ad es. se dopo un incidente (facciamo
        le corna e bis-corna) ti mostrino nudo come
        un verme coi i segni delle cicratrici e con
        tubi che ti escono da ogni buco del tuo
        corpo (e c'è di peggio dell' ano)Certo non mi metterei a perseguire chi avesse avuto la "avventura" di imbattersi in quelle immagini ma chi invece le ha procurate e pubblicate sottraendomele o producendole!

        E' cmq vero che esite un problema di
        spropozionalità delle azioni
        giudiziari possibili di questi crimini
        rispetto a tutti gli altri, passando sopra
        ai diritti civili dell' indagato
        Diciamo che superati i problemi del consenso
        del minore, della dignità, non lucro
        direi sono d' accordo con te che mandare in
        galera una persona perchè ha visto un
        mucchietto di pixel colorati sia esagerato
        Non e' un problema di sproporzione ma di errore si colpisce l'obiettivo sbagliato! anziche' colpire lautore del reato!La proporzione e' sempre "esagerata" quando coinvolge l'attore sbagliato!La legge ripeto deve colpire chi si rende responsabile di un reato non chi non lo commette!
  • Anonimo scrive:
    ...Criptiamo tutto...
    Vorrà dire che bisognerà iniziare a criptare tutto...comunicazioni e dischi! Poi voglio proprio vedere come fanno a sapere se mando foto del compleanno o piani per la conquista del mondo!!
  • Anonimo scrive:
    e intanto in Spagna....
    il nuovo governo ha deciso di abbassare l'iva sui cd dal 16% al 4%http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2004/04_Aprile/30/ivacd.shtml
    • Anonimo scrive:
      Re: e intanto in Spagna....
      - Scritto da: LordCasco
      il nuovo governo ha deciso di abbassare
      l'iva sui cd dal 16% al 4%

      www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2004/04_VOGLIO DIVENTARE SPAGNOLO!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: e intanto in Spagna....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: LordCasco

        il nuovo governo ha deciso di abbassare

        l'iva sui cd dal 16% al 4%




        www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2004/04_


        VOGLIO DIVENTARE SPAGNOLO!!!!voglio che una mi faccia una spagnola !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: e intanto in Spagna....
      grande Zapatero, lui è la nostra speranza per una europa giusta
    • Anonimo scrive:
      Re: e intanto in Spagna....
      - Scritto da: LordCasco
      il nuovo governo ha deciso di abbassare
      l'iva sui cd dal 16% al 4%

      www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2004/04_Cazzarola..e se ne vanno dall'Iraq e abbassano l'iva sui cd...ma e' un governo perfetto?!?!Quasi quasi ho trovato il paese in cui andare a vivere...e non e' nemmeno lontano :)
      • Anonimo scrive:
        Re: e intanto in Spagna....
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: LordCasco

        il nuovo governo ha deciso di abbassare

        l'iva sui cd dal 16% al 4%




        www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2004/04_

        Cazzarola..e se ne vanno dall'Iraq e
        abbassano l'iva sui cd...ma e' un governo
        perfetto?!?!
        Quasi quasi ho trovato il paese in cui
        andare a vivere...e non e' nemmeno lontano
        :)...e più o meno si capisce pure che cacchio dicono... meno male che non è successo in Germania! :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: e intanto in Spagna....
          Allora siamo d'accordo: partenza alle 6.30, colazione al sacco, sosta all'autogrill e mi raccomando a tutti: superata la frontiera... girarsi e dito medio alzato!
      • Anonimo scrive:
        Re: e intanto in Spagna....
        - Scritto da: Anonimo
        Quasi quasi ho trovato il paese in cui
        andare a vivere...e non e' nemmeno lontanociao, vattenetanto so già che purtroppo resterai qua
    • Anonimo scrive:
      Re: e intanto in Spagna....
      Non x frenare gli entusiasmi, ma temo che l' ottima iniziativa di Zapatero, non darà i risultati che sperate, avete notato la fine dell'articolo :«Non si capiva perché per i dischi il compratore dovesse pagare il 16% di Iva e per libri soltanto il 4%», ha dichiarato Antonio Guisasola, il presidente della Associazione discografici. E? convinto che i risparmi sull?Iva permetteranno all?industria di affrontare meglio le enormi perdite che sta soffrendo a causa della pirateria e di studiare contromisure. Su questo ultimo punto, Guisasola ha spiegato che le imprese stanno investendo forti somme nelle misure antipirateria ma, fino a oggi, non è stato trovato un sistema veramente efficace.mai una volta che dicessero investiamo in qualcosa di nuovo, probabile divenga l'ennesima iniziativa per tenere in piedi un mercato moribondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: e intanto in Spagna....
        Non x frenare gli entusiasmi, ma temo che l' ottima iniziativa di Zapatero, non darà i risultati che sperate, avete notato la fine dell'articolo :«Non si capiva perché per i dischi il compratore dovesse pagare il 16% di Iva e per libri soltanto il 4%», ha dichiarato Antonio Guisasola, il presidente della Associazione discografici. E? convinto che i risparmi sull?Iva permetteranno all?industria di affrontare meglio le enormi perdite che sta soffrendo a causa della pirateria e di studiare contromisure. Su questo ultimo punto, Guisasola ha spiegato che le imprese stanno investendo forti somme nelle misure antipirateria ma, fino a oggi, non è stato trovato un sistema veramente efficace.mai una volta che dicessero investiamo in qualcosa di nuovo, probabile divenga l'ennesima iniziativa per tenere in piedi un mercato moribondovabbe' non hanno rovato un sistema veramente efficace semplicemente perche' non hanno un grand'uomo...sopratutto competente..come il nostro Urbani...che fortuna che abbiamo noi vero???
    • Anonimo scrive:
      Re: e intanto in Spagna....
      "Antonio Guisasola, il presidente della Associazione discografici è convinto che i risparmi sull?Iva permetteranno all?industria di affrontare meglio le enormi perdite che sta soffrendo a causa della pirateria e di studiare contromisure."Se le parole hanno un senso mi sembra di capire che l'Iva se la vogliano tenere i discografici.
    • Anonimo scrive:
      e intanto in Italia...
      ...il governo smolla centinaia di MIEI euri a qualunque cazzone si compri il decoder del digitale terrestre... ovviamente non al fine di fornire una giustificazione alla Gasparri... già faceva schifo la Mammì... intanto in Italia non c'è limite al peggio :-(- Scritto da: LordCasco
      il nuovo governo ha deciso di abbassare
      l'iva sui cd dal 16% al 4%

      www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2004/04_
      • Anonimo scrive:
        Non bisogna abbassare l'IVA...
        ...ma far scendere il prezzo dei cd, ossia l'imponibile, altrimenti siamo sempre noi a rimetterci. Sono i discografici a dover rinunciare ai prezzi gonfiati!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: e intanto in Italia...
        la legge su digtalino terrestre vine approvata in c ontemporanea con la legge urbui, vi dice qualcosa di brutto?
    • Anonimo scrive:
      Re: e intanto in Spagna....
      - Scritto da: LordCasco
      il nuovo governo ha deciso di abbassare
      l'iva sui cd dal 16% al 4%

      www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2004/04_Cosi' i discografici continueranno a fare il loro bel margine senza dover neanche prendere in considerazione la riduzione dei margini di profitto, scaricando questo sul contribuente che in qualche misura dovra' compensare con altre tasse la riduzione di questa.....:
    • Anonimo scrive:
      Re: e intanto in Spagna....
      - Scritto da: LordCasco
      il nuovo governo ha deciso di abbassare
      l'iva sui cd dal 16% al 4%

      www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2004/04_non è giusto privilegiare i musicisti.loro devono trovare il modo di far pagare la loro spazzatura quel che vale. ovvero non più di 10 euro a CDSiccome secondo loro chi dovrebbe smettere di fare p2p sono centinaia di milioni di utenti, e si aspettano di vedere anche innalzarsi di centinaia di milioni di unità le vendite, invece non ci hanno capito niente in quanto l'80% di che fa P2P non può spendere 500euro all'anno per comprarsi un cd al mese come vorrebbero le major ma al massimo neanch ela metà di quella cifra.le pay tv l'hanno capito, mo spetta ai discografici.
  • Anonimo scrive:
    Disdiciamo tutti il broadband
    Se passa questa farsa di legge, io sono pronto a disdire i miei abbonamenti Fastweb e ADSL Tin che ho per tornare al modem 56k.Il motivo per cui il BB è esploso, con conseguenti profitti di tutte le compagnie telefoniche è xè dava la possibiltià di scaricare "filmati" a maggior velocità.FastWeb usa questa caratteristica del BB come mezzo per incentivare l'acquisto... l'ultima campagna dice "Navighi gratis in Fastweb per un anno" dove "in Fastweb" significa all'interno della rete FW... che oltre al portale FW, contiene solo i vari nodi P2P degli utenti... e il prox anno anche questa attività costerà 0,3? all'ora.Pensino bene prima di approvare questa legge, xè potrebbe esserci un tracollo delle connessioni ad alta velocità
    • Anonimo scrive:
      Re: Disdiciamo tutti il broadband
      Io ho mandato la raccomandata di disdetta un mese fa... Non ho voluto neanche attendere l'iter parlamentare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Disdiciamo tutti il broadband
        No, io non rinuncio all'ADSL.Perché farlo?? Non posso (teoricamente) condividere film e canzoni?? Uso internet per altri scopi. E non mi dite che con il modem a 56k è la stessa cosa...
    • Anonimo scrive:
      Re: Disdiciamo tutti il broadband
      - Scritto da: Anonimo
      Se passa questa farsa di legge, io sono
      pronto a disdire i miei abbonamenti Fastweb
      e ADSL Tin che ho per tornare al modem 56k.
      Il motivo per cui il BB è esploso,
      con conseguenti profitti di tutte le
      compagnie telefoniche è xè
      dava la possibiltià di scaricare
      "filmati" a maggior velocità.
      FastWeb usa questa caratteristica del BB
      come mezzo per incentivare l'acquisto...
      l'ultima campagna dice "Navighi gratis in
      Fastweb per un anno" dove "in Fastweb"
      significa all'interno della rete FW... che
      oltre al portale FW, contiene solo i vari
      nodi P2P degli utenti... e il prox anno
      anche questa attività costerà
      0,3? all'ora.

      Pensino bene prima di approvare questa
      legge, xè potrebbe esserci un
      tracollo delle connessioni ad alta
      velocitàcome minimo io passo da una tariffa flat ad una tariffa free...
  • Anonimo scrive:
    Alla FIMI e SIAE ...
    ... NON AVRETE PIU' UN CENTESIMO DAL SOTTOSCRITTO !Al bando CD-DVD-cinema ecc...Spero che le vendite crollino davvero anche del 70% dopo l'approvazione della legge !Intanto io:- mi ascolto gratis la radio e la musica che ho già ;)- i masterizzatori li ho già :p- vado con gli amici al ristorante e non al cinema- uso l'ADSL per navigazione, gaming online, attività di lavoro, contenuti gratuiti, ecc...Spero che andiate presto a raccogliere le margherite !
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla FIMI e SIAE ...
      - Scritto da: Anonimo
      ... NON AVRETE PIU' UN CENTESIMO DAL
      SOTTOSCRITTO !
      Al bando CD-DVD-cinema ecc...

      Spero che le vendite crollino davvero anche
      del 70% dopo l'approvazione della legge !

      Intanto io:
      - mi ascolto gratis la radio e la musica che
      ho già ;)
      - i masterizzatori li ho già :p
      - vado con gli amici al ristorante e non al
      cinema
      - uso l'ADSL per navigazione, gaming online,
      attività di lavoro, contenuti
      gratuiti, ecc...

      Spero che andiate presto a raccogliere le
      margherite !quotoAndate a lavorare teppisti! (dotta citazione dai mitici Skiantos, loro che il pubblico lo trattavano a m***a in faccia, che tempi!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla FIMI e SIAE ...
      La Margherita l'hanno già raccolta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla FIMI e SIAE ...
      Mi tolgono il file sharing? Va bene, finchè nn mi daranno un dvd novità a 10? nn gli compro NIENTE!! E cercherò di convincere più persone possibili!!! ...altro che andare a raccogliere marcherite....A ZAPPARE!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Urbani non è di destra
    guarda bene che F.I. l'ha fondata lui con B.
  • DjVincenT scrive:
    Periodo di valutazione.
    Mi chiedo xchè produttori e consumatori devono sempre farsi la guerra. Non si potrebbe legalizzare il cosidetto "periodo di valutazione"? Secondo me questo garantirebbe sia chi produce opere sia chi ne usufruisce. Certo regolato con i sacri crismi non con articoli fatti male e di fretta come il DL urbani.
    • Morpheus255 scrive:
      Re: Periodo di valutazione.
      - Scritto da: DjVincenT
      Mi chiedo xchè produttori e
      consumatori devono sempre farsi la guerra.
      Non si potrebbe legalizzare il cosidetto
      "periodo di valutazione"? Secondo me questo
      garantirebbe sia chi produce opere sia chi
      ne usufruisce. Certo regolato con i sacri
      crismi non con articoli fatti male e di
      fretta come il DL urbani.sul sito di cortiana http://web.fiorellocortiana.it/html/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=63&forum=4 ho proprosto una emendamento (cioè ho provato a farlo) in merito ... dammi una mano a metterlo a posto perchè possa essere presentato dal senatore
      • Anonimo scrive:
        Re: Periodo di valutazione.
        bravissimo, però tieni conto che la maggior parte dei prodotti che compriamo dopo ce ne pentiamo per cui....
        • Mariobusy scrive:
          Re: Periodo di valutazione.
          - Scritto da: Anonimo
          bravissimo, però tieni conto che la
          maggior parte dei prodotti che compriamo
          dopo ce ne pentiamo per cui....Appunto!Sarà uno stimolo per migliorare la qualità di film e compilations musicali:ora quando compro un CD su 10 canzoni ce n'è a dir tanto una soltanto buona, quella che guardacaso spingono in pubblicità.... le altre sono orribili.Poi c'è anche da considerare che se calano le venditenon è solo colpa del P2P, ma anche della difficoltà aumentata in noi italiani di arrivare a fine mese....ci avranno ragionato sopra le majors?:$
    • Anonimo scrive:
      Re: Periodo di valutazione.
      - Scritto da: DjVincenT
      Mi chiedo xchè produttori e
      consumatori devono sempre farsi la guerra.
      Non si potrebbe legalizzare il cosidetto
      "periodo di valutazione"? Secondo me questo
      garantirebbe sia chi produce opere sia chi
      ne usufruisce. Certo regolato con i sacri
      crismi non con articoli fatti male e di
      fretta come il DL urbani.Perchè il periodo di valutazione applicato ad un film è difficile da regolare :1) se compri un oggetto e lo rendi resti senza l'oggetto2) se guardi un dvd e poi lo rendi, tu il film l'hai già visto.Resti senza il supporto fisico ma hai già goduto della prestazione più importante, la visione del film.
      • Morpheus255 scrive:
        Re: Periodo di valutazione.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: DjVincenT

        Mi chiedo xchè produttori e

        consumatori devono sempre farsi la
        guerra.

        Non si potrebbe legalizzare il cosidetto

        "periodo di valutazione"? Secondo me
        questo

        garantirebbe sia chi produce opere sia
        chi

        ne usufruisce. Certo regolato con i
        sacri

        crismi non con articoli fatti male e di

        fretta come il DL urbani.

        Perchè il periodo di valutazione
        applicato ad un film è difficile da
        regolare :
        1) se compri un oggetto e lo rendi resti
        senza l'oggetto
        2) se guardi un dvd e poi lo rendi, tu il
        film l'hai già visto.
        Resti senza il supporto fisico ma hai
        già goduto della prestazione
        più importante, la visione del film.
        Non c'è affatto contradizione in questo, non è un caso che i diritti connessi siano stati inventati proprio allo scopo di distinguere tra i vari utilizzi (vuoi comprare, paghi questo. Stai guardando un film paghi quest'altro. Il biglietto d'ingresso al cinema a che serve se non a quello). Se proprio vogliamo aggiungiamo una sorta di equo compenso per ilperiodo di valutazione.Comprare e visionare per la normativa sono cose diverse e previste.
    • Mariobusy scrive:
      Re: Periodo di valutazione.
      - Scritto da: DjVincenT
      Mi chiedo xchè produttori e
      consumatori devono sempre farsi la guerra.
      Non si potrebbe legalizzare il cosidetto
      "periodo di valutazione"? Secondo me questo
      garantirebbe sia chi produce opere sia chi
      ne usufruisce. Certo regolato con i sacri
      crismi non con articoli fatti male e di
      fretta come il DL urbani.Concordo in pieno,anzichè adottare questa sterile battaglia contro i mulini a ventodovrebbero trovare soluzioni più intelligenti, abbassare l'IVA (vedi in Spagna..) sui prodotti culturali quali anche CD e DVD possono essere,aggiornale il sistema di vendita anche on line....
      • Anonimo scrive:
        Re: Periodo di valutazione.
        Figuriamoci se accettano una cosa del genere.A parte la questione sulla visione o fruizione del prodotto (indispensabile per valutarlo) : se compro una aspirapolvere posso valutare se funziona correttamente anche senza fruirne, con un film è a dir poco impossibile. Al più posso valutare se il supporto che lo contiene funziona correttamente.In effetti sarebbe più corretto poter vedere il film prima di acquistarlo: spesso i divx sono di scarsa qualità, difficilmente visibili sulla tv senza la giusta atrezzatura. Ora uno valuta, poi se il film vale i soldi acquista per tenersi la sua bella copia (che con il periodo di valutazione non può detenere e sarebbe difficile eludere la norma, in quanto il contenuto di un supporto digitale porta la data in cui è stato creato).Ma viste le molte schifezze che il mercato entertainment sta producendo ultimamente dubito che le major siano in accordo: per loro è meglio fregare (per carità: non sempre per fortuna) a scatola chiusa il cliente.Certo che poi il cliente si disaffeziona, acquista solo i grandi titoli di cui è sicuro (visti anche i prezzi) e come risultato finale le vendite calano.Il p2p è solo una (e non la principale) causa della crisi dell'entertainment. Questo lo sanno, ma non lo dicono.
        • Anonimo scrive:
          Re: Periodo di valutazione.
          ci sono già ventiquattro ore per la valutazione e sette giorni per il recesso se il prodotto non piace o non si confà alla pubblicità che ne hanno fatto, e il negoziante deve cambiarlo se no lo ciucciano
          • Morpheus255 scrive:
            Re: Periodo di valutazione.
            già proprio così, posso portare indietro il prodotto anche solo perchè ho cambiato idea sull'acquisto..... e farmi ridare indietro i soldi .. xò, mica male come idea! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Periodo di valutazione.
      - Scritto da: DjVincenT
      Mi chiedo xchè produttori e
      consumatori devono sempre farsi la guerra.
      Non si potrebbe legalizzare il cosidetto
      "periodo di valutazione"? Secondo me questo
      garantirebbe sia chi produce opere sia chi
      ne usufruisce. Certo regolato con i sacri
      crismi non con articoli fatti male e di
      fretta come il DL urbani.Dai, mica è come il software che se ti piace lo shareware magari lo paghi... così come io non ho mai letto la Bibbia perchè avevo già visto il film, penso che nessuno comprerebbe un giallo dopo aver già "valutato" come va a finire!saluti a tutti,giors
      • Anonimo scrive:
        Re: Periodo di valutazione.

        penso che nessuno comprerebbe un
        giallo dopo aver già "valutato" come
        va a finire!Se cosi fosse nessuno di quelli ke va al cinema comprerebbe piu un dvd .... e magari un film record di incassi come il signore degli anelli venderebbe solo 10 copie x quei dieci sfigati ke hanno avuto l'influenza x un mese e nn l'hanno ancora visto.Io cmq continuo a kiedermi perke un quadro possiamo prima vederlo e poi deciderne l'acquisto, mentre un film/cd musicale no!Poi se vogliamo, una certa forma di "valutazione" c'è gia x la musica! Una canzone la sentiamo x radio o in tv, e se ci piace compriamo il cd! Solo ke non capisco perke conoscere una canzone tramite radio/tv è legale, conoscerla tramite internet è invece illegale...BB80
    • Anonimo scrive:
      Re: Periodo di valutazione.
      - Scritto da: DjVincenT
      Mi chiedo xchè produttori e
      consumatori devono sempre farsi la guerra.
      Non si potrebbe legalizzare il cosidetto
      "periodo di valutazione"? Secondo me questo
      garantirebbe sia chi produce opere sia chi
      ne usufruisce. Certo regolato con i sacri
      crismi non con articoli fatti male e di
      fretta come il DL urbani.Fai come faccio io.Cerca un critico, musicale o cinematografico, che abbia gusti e affinità il più possibile simili alle tue e segui i suoi consigli.
  • Anonimo scrive:
    www.fiorellocortiana.it
    se avete qualche idea:www.fiorellocortiana.it
  • DjVincenT scrive:
    Ci trattano come dei deficienti
    come da oggetto :(
  • Anonimo scrive:
    curva delle vendite dopo la legge urbANI
    CURVA DELLE VENDITE DI MEDIA DAL 2003 AL 2007 _____M | | | | | |m | |||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||| 2003 2004 2005 2006 2007M=milioni di eurom=migliaia di euro
    • Anonimo scrive:
      Re: curva delle vendite dopo la legge urbANI
      vorrebbe dire che le vendite sono calate? ma nn fatemi ridere plz
      • Anonimo scrive:
        Re: curva delle vendite dopo la legge ur
        mr. capisco_tutto_io, a parte che il post di prima è palesemente ironico, se tu avessi letto le date ti saresti accorto che intende dire che le vendite stanno calando leggermente e caleranno incredibilmente dopo la definitiva approvazione del decreto (molto probabile se non ci sarà una vera protesta). Per quanto riguarda il 'leggero' calo delle vendite mi sembra plausibilissimo ... il decreto ha creato gran sconpiglio e i marocchini ambulanti sono aumentati almeno del quintuplo nella mia città (Ancona), evolvendosi, per così dire, ovvero utilizzando non stracci o borsacce per mostrare la mercanzia ma banchetti di tutto rispetto e in bella fila, con gente che acquista pile di 10-15 CD senza colpo ferire, c'è anche la coda (il tutto davanti alla polizia_o_quello_che_è dato che non so riconoscere le diverse forze dell'ordine dall'uniforme)
        • Anonimo scrive:
          Re: curva delle vendite dopo la legge ur
          quei venditori ambulanti pagano il governo per poter vendere. o meglio pagano la mafia per poter stare per strada e la mafia fa il modo che il governo non li tocchi.
  • Anonimo scrive:
    Mi piacerebbe sapere...
    ...come vanno le vendite di CD e DVD in questi giorni di tam tam.PI potrebbe fare una mini-inchiesta nei negozi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi piacerebbe sapere...
      i negozianti rispondono sempre che vendono molto, è soltanto un modo furbo per invogliare gli altri a comprare, così come fanno tutte le pubblicità e ovviamente non è sempre vero.
  • Anonimo scrive:
    sequestro anche degli originali
    è vero che possono sequestrare anche gli originali?IO ne ho centinaia e questo mi sembra un atto criminale se è vero!
    • Anonimo scrive:
      Re: sequestro anche degli originali
      Perchè, il sequestro del PC come me lo chiami?
      • Anonimo scrive:
        Re: sequestro anche degli originali
        - Scritto da: Anonimo
        Perchè, il sequestro del PC come me
        lo chiami?SI puo' sempre rifiutare di consegnare il materiale colpendo con una spranga forte forte forte i tizi che entrano "senza diritto" in casa vostra (anche una autorizzazione del giudice per me e' senza diritto...e' casa mia e fanculo!)
    • Anonimo scrive:
      Re: sequestro anche degli originali
      - Scritto da: Anonimo
      è vero che possono sequestrare anche
      gli originali?IO ne ho centinaia e questo mi
      sembra un atto criminale se è vero!Sequestrano tutto quello che trovano!originali, copie, impianto stereo, autoradio...Tanto a loro che gli frega.Anzi, facile che poi qualcosa del materiale sequestrato si smarrisca prima di giungere in caserma ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: sequestro anche degli originali
        è indegno di uno stato democratico (per quanto ancora?)
        • Anonimo scrive:
          Re: sequestro anche degli originali
          ma dove siamo nel Cile di venti anni fa?
          • Anonimo scrive:
            Re: sequestro anche degli originali
            - Scritto da: Anonimo
            ma dove siamo nel Cile di venti anni fa?piano, piano ho paura che ci stiamo arrivando.la legge sulla tortura è solo un caso? :s :
  • Anonimo scrive:
    Creare un Movimento per Libertà Digitali
    Credo sia giunto il momento che tutti coloro che si battono per le libertà digitali, per un ridimensionamento dell'idea di 'diritto d'autore', per una diversa politica sui prodotti dell'ingegno, facciano fronte comune contro lo scempio a cui stanno assistendo.Sulla carta siamo vincenti, perché abbiamo il potere più grande: il potere d'acquisto. Dobbiamo imparare ad essere consapevoli della nostra forza, ma dobbiamo scegliere strumenti uguali per tutti. In realtà, se fino ad oggi abbiamo contato poco, lo si deve ad una sola realtà: siamo divisi, non abbiamo un punto di riferimento intorno a cui raccoglierci per far fronte comune. L'unione fa la forza, ma noi non siamo (ancora) uniti.Dobbiamo organizzarci, creare una sigla, un sito, un logo; delle proposte, un codice morale a cui attenersi per sentirsi efficacemente 'parte di qualcosa', e contribuire attivamente tramite iniziative coordinate e ben organizzate.In 7-8 anni di navigazione ho visto gente appassionata che, disinteressatamente, ha creato intere enciclopedie (pensate a Linux, e al mazzo che, no profit, ci si è fatto tanta gente per portare avanti un'ideologia, quella dell'Open Source) col solo fine di rendersi utile alla comunità... Ecco, è questo che sogno: un grande movimento italiano per le libertà digitali, un sito che raccolga iniziative, interventi, raccolte fondi (la mia Postepay è prontissima), un logo sui nostri siti e le nostre e-mail, un nome citato dai giornali, capace di raccogliere consensi nell'opinione pubblica, che sfrutti la più grande arma offerta da internet: la COMUNICAZIONE, contro tutti quelli che vogliono che il mondo diventi qualcosa che non riconosciamo ed accettiamo.Voi credete che il peggior guaio per la SIAE sia la pirateria? io credo di no. Io credo sia peggio trovarsi contro un cane da migliaia di teste che faccia vera INFORMAZIONE.Ognuno può fare la sua parte secondo le proprie possibilità e capacità: siamo un mare, basterebbe che ognuno di noi offrisse una goccia... qualcuno ha da offrire qualcosa?
    • Anonimo scrive:
      Re: Creare un Movimento per Libertà Digitali
      - Scritto da: Anonimo
      Credo sia giunto il momento che tutti coloro
      che si battono per le libertà
      digitali, per un ridimensionamento dell'idea
      di 'diritto d'autore', per una diversa
      politica sui prodotti dell'ingegno, facciano
      fronte comune contro lo scempio a cui stanno
      assistendo.
      Sulla carta siamo vincenti, perché
      abbiamo il potere più grande: il
      potere d'acquisto. Dobbiamo imparare ad
      essere consapevoli della nostra forza, ma
      dobbiamo scegliere strumenti uguali per
      tutti. In realtà, se fino ad oggi
      abbiamo contato poco, lo si deve ad una sola
      realtà: siamo divisi, non abbiamo un
      punto di riferimento intorno a cui
      raccoglierci per far fronte comune.
      L'unione fa la forza, ma noi non siamo
      (ancora) uniti.
      Dobbiamo organizzarci, creare una sigla, un
      sito, un logo; delle proposte, un codice
      morale a cui attenersi per sentirsi
      efficacemente 'parte di qualcosa', e
      contribuire attivamente tramite iniziative
      coordinate e ben organizzate.
      In 7-8 anni di navigazione ho visto gente
      appassionata che, disinteressatamente, ha
      creato intere enciclopedie (pensate a Linux,
      e al mazzo che, no profit, ci si è
      fatto tanta gente per portare avanti
      un'ideologia, quella dell'Open Source) col
      solo fine di rendersi utile alla
      comunità...
      Ecco, è questo che sogno: un grande
      movimento italiano per le libertà
      digitali, un sito che raccolga iniziative,
      interventi, raccolte fondi (la mia Postepay
      è prontissima), un logo sui nostri
      siti e le nostre e-mail, un nome citato dai
      giornali, capace di raccogliere consensi
      nell'opinione pubblica, che sfrutti la
      più grande arma offerta da internet:
      la COMUNICAZIONE, contro tutti quelli che
      vogliono che il mondo diventi qualcosa che
      non riconosciamo ed accettiamo.
      Voi credete che il peggior guaio per la SIAE
      sia la pirateria? io credo di no. Io credo
      sia peggio trovarsi contro un cane da
      migliaia di teste che faccia vera
      INFORMAZIONE.
      Ognuno può fare la sua parte secondo
      le proprie possibilità e
      capacità: siamo un mare, basterebbe
      che ognuno di noi offrisse una goccia...
      qualcuno ha da offrire qualcosa?Che dire! Quello che hai scritto è a dir poco "GRANDIOSO"!Io ci stò!Altri?ps: sarebbe ora di muoversi, oltre che scrivere solo commenti! ANDIAMO!
    • Anonimo scrive:
      Re: Creare un Movimento per Libertà Digi
      Questa volta non sarà così.Il Parlamento ed il Senato della Repubblica non sono riunioni di condominio, e gle lo dimostremo.Il 12 e 13 giugno si vota alle Europee.Vedi cosa devi fare tu, perché io lo so già.
      • kermit scrive:
        Re: Creare un Movimento per Libertà Digi
        - Scritto da: Anonimo
        Questa volta non sarà così.
        Il Parlamento ed il Senato della Repubblica
        non sono riunioni di condominio, e gle lo
        dimostremo.
        Il 12 e 13 giugno si vota alle Europee.
        Vedi cosa devi fare tu, perché io lo
        so già.cosa fai, tanto per sapere? Ok, il voto è segreto ma tanto sei anonimo!
        • Anonimo scrive:
          Re: Creare un Movimento per Libertà Digi
          Voto Radicale per dare forza a Cappato.http://www.interlex.it/copyright/cappato.htm
        • Anonimo scrive:
          Re: Creare un Movimento per Libertà Digi
          Kermit non mi hai risposto.Oltre che quotare l'amico che ha postato per primo che io condivido pienamente, tu alle europee che fai?Se non ti piace Cappato puoi sceglere Cortiana, non sò se si presenta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Creare un Movimento per Libertà Digi
            Credo che Cortiana si presenti. Comunque si presenta di sicuro Beppe Caravita (http://caravita.biz), che sta elaborando un proprio programma, proprio su questi temi, sul suo blog.Vale la pena seguirlo...Stefanohttp://digitaldivide.garuti.it
    • kermit scrive:
      Re: Creare un Movimento per Libertà Digi

      [cut] non
      vedo proprio come le nostre proteste
      potrebbero anche solo sperare di essere
      ascoltate da chi presta orecchio solo al
      frusciare delle banconote o al suono della
      parola "potere"...

      SimbulDai, se cominci così allora tanto vale! Su col morale, almeno andremo all'altro mondo sapendo di averci provato!O vuoi finire come in cina?! Allora la la vita costa meno, tanto vale che trasloco!Per l'anonimo che ha scritto il posto originario, invece: GRANDE IDEA!!! Ora se per favore dai qualche contatto personale (o ti registri visto che è gratis) almeno cominciamo a parlarne, no?! Non per darti gratuitamente del pirla, per carità, però sarebbe stato un buon primo passo!dai, chi è interessato può cercarmi al addr paolo -presso- quadriga.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Creare un Movimento per Libertà Digi
      mi sembra una magnifica idea....resta da vedere come metterla in pratica....per iniziare si potrebbe mettere su un forum come punto di ritrovo e discussione per tutti i partecipanti...
    • badkarma scrive:
      Re: Creare un Movimento per Libertà Digi
      Io vorrei creare un partito politico in difesa dei diritti dei cittadini e in lotta per la modifica del copyright, lo smantellamento e sostituzione della siae con un organo meno panciuto e più funzionale e per la formulazione di legislazioni in materia di progresso tecnologico e informatico meno ignoranti, meno ipocrite, all'avanguardia ma soprattutto volte al futuro e non al comodo (per pochi) ostruzionismo? Vedo che non esiste una componente politica che mi rappresenta quale cittadino di quella parte che vive tutti i giorni in modo online e che cerca quella libertà di comunicazione e allo stesso tempo lotta contro chi specula e lucra grazie a questa stessa libertà di comunicazione.Se è ancora vero che ce li eleggiamo da soli i parlamentari e per i NOSTRI interessi ALLORA:Partito Popolo Online - PPOVOTA IL PARTITO DEL POPOLO DI INTERNETMassimiliano M. Se volete contattarmi in privato pponline@email.it==================================Modificato dall'autore il 30/04/2004 15.07.45
      • Anonimo scrive:
        Re: Creare un Movimento per Libertà Digi
        siamo già un partito virtuale, votiamolgi contro in blocco alle prossime elezioni e vedrete che scintille!
        • Anonimo scrive:
          Re: Creare un Movimento per Libertà Digi
          - Scritto da: Anonimo
          siamo già un partito virtuale,
          votiamolgi contro in blocco alle prossime
          elezioni e vedrete che scintille!Contro CHI, scusa, visto che il provvedimento è passato, come ha detto la On. Carlucci, "con soli 12 voti contrari su 408"?E poi come partito virtuali contiamo meno del due di picche: quanta gente avrà postato in questo forum? 100 persone? Diciamo anche 200.Di queste almeno un terzo è minorenne, e dubito cmq che tutti gli altri vadano a votare. E una volta che 200 persone su circa 50.000 avranno votato mettiamo per Cortiana, che pensi che succederà?Simbul
    • Anonimo scrive:
      Re: Creare un Movimento per Libertà Digitali
      facciamolo girare questo post, è ora!Beppe Caravitawww.caravita.biz
    • MrFaber scrive:
      Re: Creare un Movimento per Libertà Digitali
      - Scritto da: Anonimo
      Credo sia giunto il momento che tutti coloro
      che si battono per le libertà
      digitali, per un ridimensionamento dell'idea
      di 'diritto d'autore', per una diversa
      politica sui prodotti dell'ingegno, facciano
      fronte comune contro lo scempio a cui stanno
      assistendo.[cut]
      Ognuno può fare la sua parte secondo
      le proprie possibilità e
      capacità: siamo un mare, basterebbe
      che ognuno di noi offrisse una goccia...
      qualcuno ha da offrire qualcosa?Ho messo in piedi una mailing-list per parlarne, come punto di partenza può andar bene :)Mandate un messaggio vuoto a libertadigitale-subscribe@faberbox.com per iscrivervi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Creare un Movimento per Libertà Digitali
      Ecco, è questo che sogno: un grande movimento italiano per le libertà digitali, un sito che raccolga iniziative, interventi, raccolte fondi (la mia Postepay è prontissima), un logo sui nostri siti e le nostre e-mail, un nome citato dai giornali, capace di raccogliere consensi nell'opinione pubblica, che sfrutti la più grande arma offerta da internet: la COMUNICAZIONE, contro tutti quelli che vogliono che il mondo diventi qualcosa che non riconosciamo ed accettiamo.Voi credete che il peggior guaio per la SIAE sia la pirateria? io credo di no. Io credo sia peggio trovarsi contro un cane da migliaia di teste che faccia vera INFORMAZIONE.Ognuno può fare la sua parte secondo le proprie possibilità e capacità: siamo un mare, basterebbe che ognuno di noi offrisse una goccia... qualcuno ha da offrire qualcosa?visto il periodo di magra...penso che piu' che offrire accetteremmo volentieri qualcosa
  • Bruco scrive:
    [OT] per Luca Schiavoni - immagine
    L'immagine di questa notizia (Goldrake) mi ha fatto molto sorridere.Mi piacerebbe sapere: quando cerchi queste immagini da ritoccare su web (almeno così immagino, scusa il gioco di parole), come fai ad assicurarti che siano free, cioè liberamente riproducibili?Grazie.==================================Modificato dall'autore il 30/04/2004 14.26.12
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] per Luca Schiavoni - immagine
      Non è free ergo rischia una denuncia anche lui :) , ci terremo tutti compagnia se non altro.
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] per Luca Schiavoni - immagine
        - Scritto da: Anonimo
        Non è free ergo rischia una denuncia
        anche lui :) , ci terremo tutti compagnia se
        non altro.ha modificato leggermente occhi e corna e quindi quello NON è goldrake-grendizer bensì guldroke-grundazer e quindi non coperto da copyright. Questo fanno normalmente le aziende per fottersi i brevetti degli altri.
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] per Luca Schiavoni - immagine
          - Scritto da: Anonimo
          ha modificato leggermente occhi e corna e
          quindi quello NON è
          goldrake-grendizer bensì
          guldroke-grundazer e quindi non coperto da
          copyright.   Questo fanno
          normalmente le aziende per fottersi i
          brevetti degli altri.Bene, adesso rischi una denuncia per plagio!
  • Anonimo scrive:
    la Sinistra
    Come mai, secondo voi, si sciacquano tanto la bocca in tempi normali con l' opensource e tutte cose e quando alla Camera, quando si è trattato di votare 'sta roba, gli unici che hanno votato *contro* sono stati Verdi e Rifondazione, e TUTTO IL RESTO dello schieramento si è ASTENUTO ?Compligratulazioni, parolai come al solito.
    • Anonimo scrive:
      Re: la Sinistra
      Ricordatene.
    • Anonimo scrive:
      Re: la Sinistra
      La 'sinistra', caro mio, e' solo RC e Verdi (e movimenti e girotondi...). I DS e gli altri sono il 'centro'.ZB***perche' non proponiamo uno scambio: Urbani, Gasparri e Silvio al posto dei tre ostaggi in IRAQ?***
  • Anonimo scrive:
    Non conoscono la parola vergogna
    Come noto, la nuova formulazione del testo prevede possibilità di carcere fino a 4 anni e multe fino a 15.437 euro per il solo "uso personale".questo se scarichi da internet, poi fanno la depenalizzazione del falso in bilancio, la famosa legge Cirami (una perla di celerità legislativa), lo scudo fiscale, i condoni, la Gasparri.Complimenti, insomma se sono un imprenditore che denuncio il falso, posto i soldi all'estero, ho processi pendenti, costruisco abusivamente sono agevolato, se faccio p2p me lo mettono nel fiocco.Grazie CdLCiao Bilbo
    • Anonimo scrive:
      Re: Non conoscono la parola vergogna
      Coraggio, noi "popolo di Internet" rappresentiamo il futuro della nazione!...avranno vita breve se ci fanno inca@@are, e già ci sono riusciti! :@:@:@Sono già finiti e non se ne accorgono!Vedo gente che non gliene fregava niente che parla di mandarli tutti a casa con il proprio voto, gente che votava FI che parla di passare ai Verdi, gente di destra che decide di votare radicale...Questa volta si sono scavati davvero la fossa !:@
      • Anonimo scrive:
        Re: Non conoscono la parola vergogna
        - Scritto da: Anonimo
        Coraggio, noi "popolo di Internet"
        rappresentiamo il futuro della nazione!
        ...avranno vita breve se ci fanno inca@@are,
        e già ci sono riusciti! :@:@:@

        Sono già finiti e non se ne accorgono!
        Vedo gente che non gliene fregava niente che
        parla di mandarli tutti a casa con il
        proprio voto, gente che votava FI che parla
        di passare ai Verdi, gente di destra che
        decide di votare radicale...

        Questa volta si sono scavati davvero la
        fossa !:@Purtroppo, credo che nonostante tutte le Ca....e fatte, questo governo non perderà troppi voti.Spero tanto di sbagliarmi!! :'(
      • Anonimo scrive:
        Re: Non conoscono la parola vergogna
        certo che in Italia abbiano un senso della giustizia assai particolare: ladri e assassini fuori dalle galere dopo pochi anni, evasione fiscale alle stelle, ecc.Però adesso la GdF potrà risanare le casse dello stato molto facilmente..........è più facile tracciare il ragazzino che scarica mp3 che controllare l'evasione fiscale :s
  • Anonimo scrive:
    dieci milioni di emendamenti
    e la legge non passerà
  • Anonimo scrive:
    contratto con gli italiani
    c'era la frase:cercherò di mettere in galera i vostri figli?
    • Anonimo scrive:
      Re: contratto con gli italiani
      Contratto CAPESTRO... e non puoi dire che il nostro amato presidente non sia puntuale!
    • Anonimo scrive:
      Re: contratto con gli italiani
      Era in basso a dx, non hai visto??? Acc. la prossima volta leggi le clausole scritte in piccolo
  • Anonimo scrive:
    Il costo dei supporti!??!
    Ma scusate una cosa.....ma perchè non abbiamo fatto una rivoluzione quando hanno aumentato il costo dei CD, DVD, VHS e altro!?!?adesso è normale che ci hanno preso gustoe la SIAE "gode" a nostre spese :'(
    • DjVincenT scrive:
      Re: Il costo dei supporti!??!
      xchè anche quella l'hanno fatta passare molto "sottobanco" ora però le tasse incominciano a essere troppo ma troppo sproporsionate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il costo dei supporti!??!
      sta fallendo, tra poco dovranno licenziare
  • Anonimo scrive:
    Buffoni!
    Dice la consulta che non e' reato dirlo alla classe politica... ma il plurale e' d'obbligo, ci si sono messi in tanti per questa perla ed ora, per non perdere la faccia, tentano di farlo passare lo stesso:@.Urbani ne e' il firmatario, la Carlucci ha arraffazzonato le correzioni, un gruppo di (................ inserire al posto dei puntini un aggettivo qualificativo a scelta) lo voterà.... MEDIASET e' il piu' grande gruppo italiano del settore media (ci mettiamo anche mondadori ed un po' di collegati per capire che poi il decreto forse non e' poi cosi' "causualmente" raffazzonato?)Vediamo cosa troveremo nei PC dei deputati e dei senatori che firmano il decreto? Se nessuno di loro ha un MP3 o DIVX passato sul disco rigito voto il decreto e faccio la lavanda dei piedi al ministro!In ultimo sentivo ieri per radio un caso paradignatico analogo: Un panettiere di Lipari, che produce un pane immangiabile a giudizio dei suoi concittadini, ha denunciato ai NAS il comandante dell'aliscafo che portava il pane dalla Sicilia. Perche' per legge gli aliscafi non possono portare merci... ed ora non arrivano neppure i giornali, visto che non si muove certo una nave da trasporto per portare due cassette di frutta od un pacco di giornali! :) E si e' dovuto muovere un GENERALE dei carabinieri per spiegare a Lipari che si... ma... insomma... ci vuole buon senso.... CERTO che ci vuole ma non nei CC ma nei (.............. aggettivo qualificativo) che firmano queste leggi!
  • Anonimo scrive:
    Re: Urbani non è di destra
    Leggiti la storia "politica" del nano e poi dimmi se lui e' di destra, della destra vera, onesta, quella non tangentara, con le palle e un occhio attento ai temi sociali.Io non sono di destra ma rimpiango lo spessore politico di tanti personaggi delle destra storica italiana, e vedo con tristezza l'isolamento di politici come Fisichella.Ne' di destra ne' di sinistra, questo e' il piu' pericoloso dei regimi: quello dei soldi.E siamo solo a meta' strada.Una sola promessa: cazzi amari per tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Urbani non è di destra
      - Scritto da: Anonimo
      Ne' di destra ne' di sinistra, questo e' il
      piu' pericoloso dei regimi: quello dei
      soldi.
      E siamo solo a meta' strada.
      Una sola promessa: cazzi amari per tutti.Hai perfettamente ragione.Credo che questo link possa far riflettere:http://www.uonna.it/p2piano.htm
  • Anonimo scrive:
    La fine che vedrei per la FIMI...
    Da www.fimi.it a www.fimi.netSarebbe azzeccatissimo :D
  • Anonimo scrive:
    una pizza
    Se Cortiana è cortese offrirà una pizza a quelli di PI, con tutta la pubblicità che gli stanno facendo.... eh, si vede che le elezioni sono vicine, soc' se si vede!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: una pizza
      Se cortiana ci riesce sarà merito nostro.Comunque la pizza sarei ben lieto di offrirgliela io, per avermene dato la possibilità.Questa non è politica, è LEGITTIMA DIFESA !:@
  • Santo scrive:
    Non vi capisco
    Secondo me la libera comunicazione non e' discriminabile.Questo si ma quello no.Linux si ma windows no.Il film amatoriale si ma The Wall no.E via cantando con le discriminazioni della comunicazioni private.Sempre secondo me, la libera comunicazione e' un blocco unico, o la si accetta (democrazia), o la si rifiuta (dittatura).E' come il pensiero, e' come parlare.Nessuno vi puo' dire "pensa questo ma non quello", "di' questo ma non dire quell' altro"....Il problema, come per il parlare o il pensare, non puo' essere altro che di coscienza.Se sto sbagliando, un giorno ne rendero' conto.Davanti a Dio.Non davanti agli uomini.IMHO
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vi capisco
      - Scritto da: Santo[Cut]
      Se sto sbagliando, un giorno ne rendero'
      conto.
      Davanti a Dio.
      Non davanti agli uomini.Un po' troppo facile. Prima ne rendi conto qui, poi eventualmente davanti a dio
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vi capisco
      - Scritto da: Santo

      Secondo me la libera comunicazione non e'
      discriminabile.

      Questo si ma quello no.
      Linux si ma windows no.
      Il film amatoriale si ma The Wall no.
      E via cantando con le discriminazioni della
      comunicazioni private.

      Sempre secondo me, la libera comunicazione
      e' un blocco unico, o la si accetta
      (democrazia), o la si rifiuta (dittatura).QUOTO.Firmato un votante del MSI.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non vi capisco
        - Scritto da: Anonimo
        Firmato un votante del MSI.chissà se il duce avrebbe fatto una legge del genere ?io non credo
        • Anonimo scrive:
          Re: Non vi capisco
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Firmato un votante del MSI.

          chissà se il duce avrebbe fatto una
          legge del genere ?
          io non credoIl duce ha fatto la SIAE. (Credo)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vi capisco
      - Scritto da: Santo
      Il problema, come per il parlare o il
      pensare, non puo' essere altro che di
      coscienza.
      Se sto sbagliando, un giorno ne rendero'
      conto.
      Davanti a Dio.
      Non davanti agli uomini.

      IMHO
      Ahhh....DIO...."DOVESEI?!!?" ma in realta' la vera domanda che mi pongo e' "ci sei?!"..."esisti?!" mi sembra proprio di no :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vi capisco
      - Scritto da: Santo

      Secondo me la libera comunicazione non e'
      discriminabile.

      Questo si ma quello no.
      Linux si ma windows no.
      Il film amatoriale si ma The Wall no.
      E via cantando con le discriminazioni della
      comunicazioni private.giusto hai ragioneuccidere sbagliato ma per legittima difesa nouccidere sbagliato ma pena di morte giustoscopare peccato ma figliare giustobaaah che mondaccio
  • Anonimo scrive:
    DLL Gasparri e DL Urbani
    Mi viene da vomitare.Non so quale dei due provvedimenti sia peggio.Non vedo l'ora di guardare la tv del nostro premierpoi andare allo stadio a vedere la sua squadra e poi andare al cinema a vedere i film che la sua società distribuisce e poi leggermi un suo giornale.
    • Santo scrive:
      Re: DLL Gasparri e DL Urbani
      - Scritto da: Anonimo
      Mi viene da vomitare.
      Non so quale dei due provvedimenti sia
      peggio.
      Non vedo l'ora di guardare la tv del nostro
      premier
      poi andare allo stadio a vedere la sua
      squadra e poi andare al cinema a vedere i
      film che la sua società distribuisce
      e poi leggermi un suo giornale.
      Beh, se va avanti cosi', prima o poi potrai anche trombarti sua moglie :-)
      • LordBison scrive:
        Re: DLL Gasparri e DL Urbani
        - Scritto da: Santo

        - Scritto da: Anonimo

        Mi viene da vomitare.

        Non so quale dei due provvedimenti sia

        peggio.

        Non vedo l'ora di guardare la tv del
        nostro

        premier

        poi andare allo stadio a vedere la sua

        squadra e poi andare al cinema a vedere
        i

        film che la sua società
        distribuisce

        e poi leggermi un suo giornale.



        Beh, se va avanti cosi', prima o poi potrai
        anche trombarti sua moglie
        :)
        passo io preferisco la figlia ;)
      • falcone scrive:
        Re: DLL Gasparri e DL Urbani
        Pagando, s'intende!(oppure fermandosi ogni 10 secondi per godersi la pubblicita')
    • Anonimo scrive:
      Re: DLL Gasparri e DL Urbani
      - Scritto da: Anonimo
      Mi viene da vomitare.
      Non so quale dei due provvedimenti sia
      peggio.
      Non vedo l'ora di guardare la tv del nostro
      premier
      poi andare allo stadio a vedere la sua
      squadra e poi andare al cinema a vedere i
      film che la sua società distribuisce
      e poi leggermi un suo giornale.
      io non vedo l'ora di andare a vedere il suo funerale!!
      • Anonimo scrive:
        Re: DLL Gasparri e DL Urbani

        io non vedo l'ora di andare a vedere il suo
        funerale!!Anche io non vedo l'ora di vedere il suo funerale... su rai3!
        • Anonimo scrive:
          Re: DLL Gasparri e DL Urbani
          - Scritto da: Anonimo

          io non vedo l'ora di andare a vedere il
          suo

          funerale!!

          Anche io non vedo l'ora di vedere il suo
          funerale... su rai3!SAi che bello?!?! IN diretta (e non in differita) il corteo funebre con ballerine e persone che gioiscono tipo Carnevale di Rio...credo che in tutta Italia ci saranno tantissime feste e gente che piangera'...dalla gioia quando succedera'. Quando succede?! Mi e' venuta voglia adesso :)
          • Anonimo scrive:
            Re: DLL Gasparri e DL Urbani
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo


            io non vedo l'ora di andare a
            vedere il

            suo


            funerale!!



            Anche io non vedo l'ora di vedere il suo

            funerale... su rai3!

            SAi che bello?!?! IN diretta (e non in
            differita) il corteo funebre con ballerine e
            persone che gioiscono tipo Carnevale di
            Rio...credo che in tutta Italia ci saranno
            tantissime feste e gente che
            piangera'...dalla gioia quando succedera'.
            Quando succede?! Mi e' venuta voglia adesso
            :)Immagino tu abbia gioito anche alla morte di Craxi che è stato usato per coprire le nefandezze altrui pur non essendo certo uno stinco di santo... :(:s:(
          • Anonimo scrive:
            Re: DLL Gasparri e DL Urbani
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            io non vedo l'ora di andare a

            vedere il


            suo



            funerale!!





            Anche io non vedo l'ora di vedere
            il suo


            funerale... su rai3!



            SAi che bello?!?! IN diretta (e non in

            differita) il corteo funebre con
            ballerine e

            persone che gioiscono tipo Carnevale di

            Rio...credo che in tutta Italia ci
            saranno

            tantissime feste e gente che

            piangera'...dalla gioia quando
            succedera'.

            Quando succede?! Mi e' venuta voglia
            adesso

            :)


            Immagino tu abbia gioito anche alla morte di
            Craxi che è stato usato per coprire
            le nefandezze altrui pur non essendo certo
            uno stinco di santo... :(:s:(anche quelle di berlusconi!
          • Anonimo scrive:
            Re: DLL Gasparri e DL Urbani
            - Scritto da: Anonimo

            io non vedo l'ora di andare a vedere il
            suo

            funerale!!

            Anche io non vedo l'ora di vedere il suo
            funerale... su rai3!SAi che bello?!?! IN diretta (e non in differita) il corteo funebre con ballerine e persone che gioiscono tipo Carnevale di Rio...credo che in tutta Italia ci saranno tantissime feste e gente che piangera'...dalla gioia quando succedera'. Quando succede?! Mi e' venuta voglia adesso vergognatevi!!!!! non si deve mai augurare la morte a una persona...almeno non senza aggiungere in che maniera (spero atroce) debba morire :|
          • Anonimo scrive:
            Re: DLL Gasparri e DL Urbani
            - Scritto da: Anonimo
            vergognatevi!!!!! non si deve mai augurare
            la morte a una persona...almeno non senza
            aggiungere in che maniera debba morire :|di colite spastica fulminante,deve arrivare a cagarsi il cervello, passando per gli intestini, lo stomaco e la spina dorsale
      • Anonimo scrive:
        Re: DLL Gasparri e DL Urbani
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Mi viene da vomitare.

        Non so quale dei due provvedimenti sia

        peggio.

        Non vedo l'ora di guardare la tv del
        nostro

        premier

        poi andare allo stadio a vedere la sua

        squadra e poi andare al cinema a vedere
        i

        film che la sua società
        distribuisce

        e poi leggermi un suo giornale.


        io non vedo l'ora di andare a vedere il suo
        funerale!!Un grande spirito democratico... ! :(:(Se la gente deve mandare al governo persone che la pensano come te per avere un'alternativa alla destra di Berlusconi sicuramente non sarà una conquista per la democrazia e la libertà. Le tue parole sono solo un pericolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: DLL Gasparri e DL Urbani

        io non vedo l'ora di andare a vedere il suo
        funerale!!Tanto dopo tre giorni risorge...quindi non c'è niente da fare....;)
    • Anonimo scrive:
      Re: DLL Gasparri e DL Urbani
      - Scritto da: Anonimo
      Mi viene da vomitare.
      Non so quale dei due provvedimenti sia
      peggio.
      Non vedo l'ora di guardare la tv del nostro
      premier
      poi andare allo stadio a vedere la sua
      squadra e poi andare al cinema a vedere i
      film che la sua società distribuisce
      e poi leggermi un suo giornale.Ecco una visione ottusa.A parte il fatto che il DDL Gasparri liberalizza davvero il mercato perchè pone le basi per la concorrenza... Se poi questa ci sarà o meno dipenderà dalla volontà di altri oltre a Berlusconi di investire i propri soldi, e quelli di sinistra con i soldi ora non hanno più la scusa di attaccare il monopolio, che investano i propri soldi ed inizino a trasmettere e dimostrino di saper fare di meglio, se ne sono capaci. (oltre il fatto che poi il 90% della gente che lavora in Mediaset oggi è di sinistra)Piuttosto chiediti perchè mai la sinistra ha presentato 14.000 emendamenti (!!!) contro il DDL Gasparri ed in pratica se ne sta buona buona, zitta zitta sulla legge Urbani ? Perchè l'opposizione non grida allo scandalo quando i fondi statali vanno a finire nelle tasche di registucoli da strapazzo che votano a sinistra, sono di sinistra e che producono schifezze con i soldi delle nostre tasse ? Perchè l'inciucio con Urbani per questo schifo è lecito e non alzano alcun polverone e non presentano 14.000 emendamenti per far decadere il decreto ? Che hanno fatto fino ad ora a parte astenersi e blaterare prendendoci tutti in giro mentre la legge diventa sempre peggiore in parlamento ?
      • Anonimo scrive:
        Re: DLL Gasparri e DL Urbani

        Ecco una visione ottusa.

        A parte il fatto che il DDL Gasparri
        liberalizza davvero il mercato perchè
        pone le basi per la concorrenza... Ciampi non ha firmato la Legge Gasparri, rinviandola alle Camere con tre sostanziali argomentazioni: - il testo non rispetta i tempi previsti dalla Corte Costituzionale per la fine del regime transitorio (entro il 31 dicembre 2003 Mediaset deve trasferire Retequattro su satellite),- configura il rischio di posizioni dominanti - configura il rischio di un indebolimento della stampa in termini di raccolta pubblicitaria a vantaggio della tv, con grave pregiudizio per la libertà di informazione. http://www.rainews24.rai.it/ran24/speciali/ddlgasparri/default.htmquesti i motivi fondamentali per cui il decreto era stato rimandato alle camere dal presidente della repubblica, cosa è stato cambiato? praticamente nulla, ma non ho voglia di discutere vista la marea di cazzate che hai scritto, se hai un po di tempo leggitelo, poi parla, non, parlare prima di sapere
      • Anonimo scrive:
        Re: DLL Gasparri e DL Urbani
        - Scritto da: Anonimo

        A parte il fatto che il DDL Gasparri
        liberalizza davvero il mercato perchè
        pone le basi per la concorrenza... Lo dite solo tu e Confalonieri ......
      • Anonimo scrive:
        Re: DLL Gasparri e DL Urbani

        Che hanno fatto fino
        ad ora a parte astenersi e blaterare
        prendendoci tutti in giro mentre la legge
        diventa sempre peggiore in parlamento ?Nulla, perche' non sanno fare nulla, e non hanno mai lavorato. E se la destra fa danni non e' detto che la sinistra non sappia fare di peggio.Sono gli elettori che non capiscono, viene offerto loro di scegliere se la palla al piede la preferisci rossa o azzurra. In sintesi e' questo che propongono ed e' la sola cosa che sanno veramente fare bene.Tutto il tifo politico si basa sul fatto che uno possa colpire piu' o meno duramente l'avversario trascurando che esiste anche la possibilita' di costruire qualcosa di positivo. Proviamo a votare RADICALE per una volta.
        • Anonimo scrive:
          Re: DLL Gasparri e DL Urbani
          - Scritto da: Anonimo
          Proviamo a votare RADICALE per una volta.Si vota i radicali che ritengono troppo timida la posizione del nostro governo in iraq e vorrebbero un atteggiamento ancora piu' guerrafondaio. Le uniche idee positive dei radicali sono quelle su internet, per tutto il resto andrebbero evitati alla grande.
          • Anonimo scrive:
            Re: DLL Gasparri e DL Urbani

            Si vota i radicali che ritengono troppo
            timida la posizione del nostro governo in
            iraq e vorrebbero un atteggiamento ancora
            piu' guerrafondaio. Be', anch'io penso che non valga la pena spendere soldi e rischiare le vite dei nostri soldati per aiutare della gente che tutto sommato e' culo e camicia con i terroristi. In questo ti do ragione, i Radicali sono troppo umanitari, pero' io ci trovo molto di positivo nelle loro opinioni anche se non tutte, ma con la destra e con la sinistra non trovo un solo punto da condividere e l'atteggiamento che hanno tenuto TUTTI riguardo al decreto Urbani non potra' mai essere perdonato.
          • Anonimo scrive:
            Re: DLL Gasparri e DL Urbani
            a titolo di informazione Pannella prima delle scorse elezioni,le ha provate tutte per offrirsi a Berlusconi, che deve aver visto i sondaggi e ha detto picche, infatti non sono arrivati neanche in parlamento -
            voto perso=voto a Berlusca
          • Anonimo scrive:
            Re: DLL Gasparri e DL Urbani

            -
            voto perso=voto a BerluscaBe' si forse hai ragione, ma preferisco disperdere il mio voto che darlo a chi votando o a chi astenendosi ha permesso questa vergogna.Anche la dignita' ha il suo prezzo, la puoi giusto sacrificare per la liberta' ma non per una fede politica ed io i radicali li rispetto e ne riconosco l'onesta' intellettuale. L'alternativa sarebbe non votare.
    • Anonimo scrive:
      Re: DLL Gasparri e DL Urbani
      - Scritto da: Anonimo
      Mi viene da vomitare.
      Non so quale dei due provvedimenti sia
      peggio.
      Non vedo l'ora di guardare la tv del nostro
      premier
      poi andare allo stadio a vedere la sua
      squadra e poi andare al cinema a vedere i
      film che la sua società distribuisce
      e poi leggermi un suo giornale.
      ehi , lo stai già facendo , e ciò vuol dire che, grazie ai voti, lui fa ciò che vuole, come un bulldozer.
  • Anonimo scrive:
    Re: Urbani non è di destra
    .....ma scusa tu non penserai mica che uno come Urbani possa anche solo immaginare come si cominci a redarre un testo di legge? Urbani con quella faccia (in questo caso mi dichiaro un lombrosiano) possa far di meglio che il prestanome? Il decreto al quale lui ha dato il nome avrebbe dovuto chiamarsi" Decreto uffici marketing delle Holding di produzione e distribuzione più o meno dichiaratamente legate al Cav. Presidente Silvio Berlusconi" solo che era troppo lungo ed è stato abbreviato con il nome di Urbani per far credere che non stesse lì a grattarsi le @@.Un po' come Hanno fatto con la Gasparri ( vedi legge Fedele[non a caso] Confalonieri).Ma poi scusate la relatrice non era la Carlucci a 'sto punto potevano metterci Pippo Franco......Ciao
  • Anonimo scrive:
    Non sò voi
    Ma io è da un mese che non compro più nulla (CD,DVD) e non vado al cinema.Dopo aver letto le dichiarazioni delle FIMI continuerò così ad oltranza.PS I cd e dvd vergini li compro all'estero
    • Attila Xihar scrive:
      10 anni...
      - Scritto da: Anonimo
      Ma io è da un mese che non compro
      più nulla (CD,DVD) e non vado al
      cinema.
      Dopo aver letto le dichiarazioni delle FIMI
      continuerò così ad oltranza.Un mese? Ahahahahahah!!!X gli stessi motivi (prezzi latrocinanti):Ultimo cd acquistato: 1994.Ultimo film visto al cinema: 1997Ovviamente, mai acquistato un dvd.Basta? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: 10 anni...
        e lo chiamarono ATTILA !Clap clap clap ! ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: 10 anni...
          Accidenti, io sono andato al cinema 2 volte negli ultimi 10 anni, ed ho anche comprato almeno 10 CD, DVD no... almeno quello, be' adesso non ho piuì neppure la tv, non ho un videoregistratore, non ho una radio e non comprero' piu' nulla che abbia a che fare con SIAE e compagnia.
  • Anonimo scrive:
    Ed i provider ADSL? Non hanno paura?
    Non la paura delle sanzioni nei loro confronti, ma la paura di perdere una bella fetta (anche 70-80%) dei abbonamenti ADSL.Il P2P è il motore dietro il sviluppo della banda larga in tutto il mondo. Se passa questa legge...roba da dittatura della Corea del Nord....la mia disdetta del abbonamento ADSL sarà spedita entro 24 ore. E non entrerò mai più in un negozio di CD o DVD...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed i provider ADSL? Non hanno paura?
      quoto alla grande...anke io levo l'adsl....
    • scorpioprise scrive:
      Re: Ed i provider ADSL? Non hanno paura?
      Io non la levo, ma non pensate nemmeno che entri in negozi di musica già ora!!!! Non li comprerò manco per sbaglio: me li registro dalla radio! E voglio vedere se mi dicono qualcosa, perchè in tutto 'sto caotico procedimento nessuno si ricorda quel buon vecchio scambio di cassette, (se poi vengono da un cd o un MP3, ancora meglio....)! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed i provider ADSL? Non hanno paura?
      - Scritto da: Anonimo
      Non la paura delle sanzioni nei loro
      confronti, ma la paura di perdere una bella
      fetta (anche 70-80%) dei abbonamenti ADSL.
      Il P2P è il motore dietro il sviluppo
      della banda larga in tutto il mondo.
      Se passa questa legge...roba da dittatura
      della Corea del Nord....la mia disdetta del
      abbonamento ADSL sarà spedita entro
      24 ore.
      E non entrerò mai più in un
      negozio di CD o DVD...Trovo esagerate le sanzioni, sono sproporzionate rispetto al danno provocato.Sono giusto in tempo per chiudere il contratto ADSL, mi scade a meta' luglio....Se passa questa norma e' certo che daro' la disdetta.Non per questo i miei acquisti di CD e/o DVD aumenteranno......... e quello che risparmiero' sul collegamento, ho modi migliori di spenderlo che non ingrassare il conto corrente di certa gente...Clipper
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed i provider ADSL? Non hanno paura?
      negozianti tremateeeeeeeeee!
    • allanon scrive:
      Re: Ed i provider ADSL? Non hanno paura?
      Mi dispiace di confermare che la tendenza non è solo di due persone che scrivono su un forum tanto per minaccia...Un mio amico sta facendo la disdetta a fastweb, sono da 3 mesi che ha fatto richiesta e non riescono a staccargliela dato che, come spiegato dal call center, sono oberati di questo tipo di richieste :(Posso capire anche questa forma di protesta, e non posso biasimare chi la fa, ma un pò mi fa paura: non vorrei che ci andassero a rimettere i provider dato che i nostri interessi concidono con i loro: più film scaricati= più abbonamenti, quindi i provider (tranne telecom che follemente spera di piazzare rosso alice) sono l'unico polo econimico che aveva interessi concreti nel p2p. Ho paura che indebolendo i provider noi utenti avremo una posizione contrattuale meno forte per così dire...Approvo pienamente invece lo sciopero dei così detti "prodotti d'ingegno", quello si che tocca al cuore le major!Cmq, posso capire che la gente trovi assurdo pagare cifre esorbitanti per leggere forum, chattare, spulciare notizie quà e la e ricevere 2 righe di posta, per quello basta il modem e la connessione dell'ufficio :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ed i provider ADSL? Non hanno paura?

        Posso capire anche questa forma di protesta,
        e non posso biasimare chi la fa, ma un
        pò mi fa paura: non vorrei che ci
        andassero a rimettere i provider dato che i
        nostri interessi concidono con i loro:
        più film scaricati= più
        abbonamenti, quindi i provider (tranne
        telecom che follemente spera di piazzare
        rosso alice) sono l'unico polo econimico che
        aveva interessi concreti nel p2p.
        Ho paura che indebolendo i provider noi
        utenti avremo una posizione contrattuale
        meno forte per così dire...che muoia sansone e tutti i filistei
      • Anonimo scrive:
        Re: Ed i provider ADSL? Non hanno paura?
        - Scritto da: allanon
        Mi dispiace di confermare che la tendenza
        non è solo di due persone che
        scrivono su un forum tanto per minaccia...

        Un mio amico sta facendo la disdetta a
        fastweb, sono da 3 mesi che ha fatto
        richiesta e non riescono a staccargliela
        dato che, come spiegato dal call center,
        sono oberati di questo tipo di richieste :(

        Posso capire anche questa forma di protesta,
        e non posso biasimare chi la fa, ma un
        pò mi fa paura: non vorrei che ci
        andassero a rimettere i provider dato che i
        nostri interessi concidono con i loro:
        più film scaricati= più
        abbonamenti, quindi i provider (tranne
        telecom che follemente spera di piazzare
        rosso alice) sono l'unico polo econimico che
        aveva interessi concreti nel p2p.
        Ho paura che indebolendo i provider noi
        utenti avremo una posizione contrattuale
        meno forte per così dire...

        Approvo pienamente invece lo sciopero dei
        così detti "prodotti d'ingegno",
        quello si che tocca al cuore le major!

        Cmq, posso capire che la gente trovi assurdo
        pagare cifre esorbitanti per leggere forum,
        chattare, spulciare notizie quà e la
        e ricevere 2 righe di posta, per quello
        basta il modem e la connessione dell'ufficio
        :)Il tuo amico è fuori?3 mesi e ancora non gli hanno tolto la linea?Digli che si svegli...fagli mandare la lettera di disdetta da un avvocato, vedi come te le levano subito!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed i provider ADSL? Non hanno paura?
      Anch'io disdirrò l'ADSL, a questo punto preferisco spendere i soldi per potenziare il pc, che non fa mai male;)I DVD possono tenerseli, i CD e i Videogiochi vado da Play.com che costano pure meno.Per il software c'è Linux(linux) e tutta la comunità OpenSource
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed i provider ADSL? Non hanno paura?
      eheh!a novembre scade la mia adsl tiscali.La lettera di disdetta è già pronta......perchè tanto ormaiHANNO DECISO CHE INTERNET DEVE MORIRE!w berlusconi, w urbani !!!!!!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ed i provider ADSL? Non hanno paura?
        Se il decreto passerà la mia disdetta sarà inevitabile . Voglio vedere dopo quando gli abbonameti Adsl/Fibra avranno un brutto calo il governo così si inventerà per tenere tranquilli i provider. Comunque penso anche che se il decreto passi sarà la fine degli abbonamenti privati per Fastweb. Spero che la Commissione Europea blocchi questo decretoCiao
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed i provider ADSL? Non hanno paura?
      - Scritto da: Anonimo
      Non la paura delle sanzioni nei loro
      confronti, ma la paura di perdere una bella
      fetta (anche 70-80%) dei abbonamenti ADSL.Io resto.Troppo bella l'adsl, al 56 non torno neppure morto.Solo per partecipare a questo forum con il 56 è impossibile.
    • Anonimo scrive:
      e allora facciamogliela venire!! no?!
      ho scritto questo al mio providerBuongiorno,Ho cercato nel vostro forum o sodaggi il modo di esprimere la mia preoccupazione riguardo all'ormai discusso (forse non abbastanza da voi) DL Urbani.. credo sia anche NEI VOSTRI interessi parlarne, e soprattutto informare i singoli utenti e spiegare quali saranno le vostre linee di condotta e i veri rischi per uno singolo dei molti VOSTRI utenti che fanno o faranno uso del peer to peer. Spero che anche voi vi rendiate conto del pericolo economico (di perdita di utenti adsl) che una simile legge causerebbe.non servirà a nulla, ma spero almeno di essere stato uno dei tanti... per fargli capire QUANTO perderebbero se restano in disparte come STANNO FACENDO!!!!una volta che si sono parati noi sappiamo cosa...ci stanno forse aiutando? non si rendono conto che questo DL sarà una notevole perdità economica per loro!
  • eaman scrive:
    Emendamenti via inernet?
    Bella l'idea degli emendamenti via internet !Potremmo avere anche una sorta di http://www.groklaw.net / per le discussioni delle varie proposte?Mi piacerebbe sapere (e avere un rchivio in formato elettronico) di quello che succede in parlamento :)Saluti.==================================Modificato dall'autore il 30/04/2004 1.17.48
    • Anonimo scrive:
      Re: Emendamenti via inernet?
      Beh, c'è il forum su:http://www.irclab.com/no-urbani/forum/Adesso occupiamoci di Urbani, poi la proposta di sviluppare un software (naturalmente open source) per emendare le leggi direttamente da casa si potrebbe anche realizzare...patchwork@libero.it
      • Anonimo scrive:
        Re: Emendamenti via inernet?
        Anche qui si sta lavorando sodo!http://web.fiorellocortiana.it/html/modules/newbb/viewforum.php?forum=4Le proposte di emendamento fioccano (pro ostruzionismo al Senato) :@
  • Anonimo scrive:
    Tutti sul sito di Cortiana
    Forza ragazzi, il link adesso c'è.E' finalmente l'occasione per poter mettere in piazza tutte le idee e le argomentazioni di questi ultimi mesi.Colleghiamoci al sito e facciamogli mandare valangate di emendamenti.Come ho già detto in un'altra occasione questi bisogna fregarli con le loro stesse armi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti sul sito di Cortiana
      - Scritto da: Anonimo
      Forza ragazzi, il link adesso c'è.
      E' finalmente l'occasione per poter mettere
      in piazza tutte le idee e le argomentazioni
      di questi ultimi mesi.
      Colleghiamoci al sito e facciamogli mandare
      valangate di emendamenti.
      Come ho già detto in un'altra
      occasione questi bisogna fregarli con le
      loro stesse armi.come ti chiami? Cortiana Fiorello? o sei il suo portaborse? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti sul sito di Cortiana
      andate anche in quel sito e proponete
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti sul sito di Cortiana
      rifocilliamo il nostro probabile salvatore
  • Anonimo scrive:
    bombardiamolo di mail
    inviate una mail al deputato della margherita che ha proposto l'emendamento che ha modificato a "fini di lucro" in Trarre profitto" la sue mail è matteo.villa@tin.it i
    • Anonimo scrive:
      Re: bombardiamolo di mail
      chi è?
    • Anonimo scrive:
      Re: bombardiamolo di mail
      Se quella mail che hai messo in giro è vera spera che nessuno scopra mai chi sei perché rischi grosso. Per inciso sono perfettamente daccordo con te che quell'emendamento è la peggiore cazzata dalla fondazione di Forza Italia- Scritto da: Anonimo
      inviate una mail al deputato della
      margherita che ha proposto l'emendamento che
      ha modificato a "fini di lucro" in Trarre
      profitto" la sue mail è
      ******.*****@***.** (censura)
      i
  • Anonimo scrive:
    Re: C A R L U C C I   ! ! !
    si vede che la ha data a tutti
  • Anonimo scrive:
    RICORDATEVELO IN CABINA ELETTORALE
    La scuola sfasciata e privatizzata solo per i ricchi, il sistema pensionistico alla canna del gas, meno soldi per tutti, più tasse, gli sciperanti di Melfi caricati dalla polizia senza motivo come non si vedeva più dallo squadrismo fascista, ed ora le manette ai bambini che si scaricano l'mp3 dello zecchino d'oro.Ricordatevi tutto quando andate a votare. E ANDATECI A VOTARE, non che come ogni anno la gente va la mare e se ne frega perchè tanto siamo un popolo di merde e ci meritiamo di essere governati da merde.
    • Anonimo scrive:
      Re: RICORDATEVELO IN CABINA ELETTORALE
      - Scritto da: Anonimo
      La scuola sfasciata e privatizzata solo per
      i ricchi, il sistema pensionistico alla
      canna del gas, meno soldi per tutti,
      più tasse, gli sciperanti di Melfi
      caricati dalla polizia senza motivo come non
      si vedeva più dallo squadrismo
      fascista, ed ora le manette ai bambini che
      si scaricano l'mp3 dello zecchino d'oro.

      Ricordatevi tutto quando andate a votare. E
      ANDATECI A VOTARE, non che come ogni anno la
      gente va la mare e se ne frega perchè
      tanto siamo un popolo di merde e ci
      meritiamo di essere governati da merde.Che palle...Mi sta venendo voglia di votare Forza Italia....
      • Anonimo scrive:
        Re: RICORDATEVELO IN CABINA ELETTORALE
        - Scritto da: Anonimo
        Che palle...
        Mi sta venendo voglia di votare Forza
        Italia....Senti fratello, vota chi vuoi, anche il partito delle bagasce, ma per favore non votare forza italia. Non lo devi fare per me, ma per i tuoi figli, che si ritroveranno la merda che gli lasceremo in eredità.
    • Anonimo scrive:
      Re: RICORDATEVELO IN CABINA ELETTORALE
      - Scritto da: Anonimo
      La scuola sfasciata e privatizzata solo per
      i ricchi, il sistema pensionistico alla
      canna del gas, meno soldi per tutti,
      più tasse, gli sciperanti di Melfi
      caricati dalla polizia senza motivo come non
      si vedeva più dallo squadrismo
      fascista, ed ora le manette ai bambini che
      si scaricano l'mp3 dello zecchino d'oro.

      Ricordatevi tutto quando andate a votare. E
      ANDATECI A VOTARE, non che come ogni anno la
      gente va la mare e se ne frega perchè
      tanto siamo un popolo di merde e ci
      meritiamo di essere governati da merde.Io alle scorse elezioni ho votato per la CDL ma purtroppo mi duole doverti dare ragione. La sinistra non credo la voterò mai..... ma questi qui sicuramente il 13 giugno non credo avranno il mio voto. Me ne andrò al mare probabilmente
      • Anonimo scrive:
        Re: RICORDATEVELO IN CABINA ELETTORALE

        - Scritto da: Anonimo
        Io alle scorse elezioni ho votato per la CDL
        ma purtroppo mi duole doverti dare ragione.
        La sinistra non credo la voterò
        mai..... ma questi qui sicuramente il 13
        giugno non credo avranno il mio voto. Me ne
        andrò al mare probabilmenteBravi, continuate ad andare al mare. Così vedrai che quando torni bello abbronzato ti ritrovi altri 100 decreti Urbani sul groppone, approvati in tutta urgenza per il bene del paese.Attento, non ti dico che dovresti andare a votare perforza sx: per me puoi votare anche il partito dell'amore (se ancora esiste) ma mi piacerebbe davvero che le persone dessero più valore alla loro intelligenza e andassero a votare.Lo Stato siamo noi. Loro dovrebbero essere al nostro servizio, e se qualcuno al tuo servizio non ti sta bene, lo cambi.Non vai al mare e lo lasci libero di fare quelllo che c***o vuole. Facciamoci sentire!
        • Anonimo scrive:
          Re: RICORDATEVELO IN CABINA ELETTORALE

          mi piacerebbe davvero che le persone dessero
          più valore alla loro intelligenza e
          andassero a votare.A me invece piacerebbe di più che i politici dessero valore alla nostra intelligenza,o perlomeno la smettessero di prenderci per i fondelli chiamando democrazia il votare il meno peggio e il votare il magna-magna fatto da una casta di persone.
          Lo Stato siamo noi. Loro dovrebbero essere
          al nostro servizio, e se qualcuno al tuo
          servizio non ti sta bene, lo cambi.Anch'io credevo che lo Stato fossimo noi,in tal caso non avrei il coraggio di guardarmi allo specchio.Loro dovrebbero essere al nostro servizio,invece sono al servizio di quelli ancor più potenti di loro.Non è vero che puoi cambiare chi non ti sta bene votando qualcun'altro.O perlomeno è un illusione.Hai sempre la scelta se votare uno che fa schifo o uno che è ancora peggio.E se noti la maggior parte dei politici è tale perchè è parente di,è amica di,deve fare gli interessi di.. hai mai visto una persona "normale" in parlamento? Non so,una che ha avuto un impiego modesto tutta la vita,una che conosce la vita reale media,uno incazzato che vuole cambiare le cose?
          Non vai al mare e lo lasci libero di fare
          quelllo che c***o vuole. Facciamoci sentire!Ci siamo mai fatti sentire?Ci è voluto un Antonio Di Pietro per svegliarci da 40 anni di magna-magna generale.E il bello è che la democrazia,seppur piena di difetti,è la miglior forma di governo mai scoperta.Ci credo ancora ma a vederla attuata in un modo decente ci credo poco.valerio
          • falcone scrive:
            Re: RICORDATEVELO IN CABINA ELETTORALE
            Stavolta non si vota per il parlamento.Comunque andra' restera' al governo chi c'e' adesso.Votandogli contro lo si puo' solo spaventare.
          • Anonimo scrive:
            Re: RICORDATEVELO IN CABINA ELETTORALE
            ma se vanno al parlamento europeo i danni che farebbero sarebbero centuplicati
          • Anonimo scrive:
            Re: RICORDATEVELO IN CABINA ELETTORALE
            - Scritto da: Anonimo
            ma se vanno al parlamento europeo i danni
            che farebbero sarebbero centuplicatiGià... chissà che leggi sballate sulla lunghezza dei cetrioli farebbero...
          • Anonimo scrive:
            Re: RICORDATEVELO IN CABINA ELETTORALE
            già fatto
    • Anonimo scrive:
      Stop ai comizi
      Gli spazi per i comizi sono altrove. Qui sarebbero graditi spunti su questo pessimo DL e discussioni su tematiche connesse. Chi vuole sentire un comizio di solito va in piazza. Le prediche politico-telematiche per favore negli appositi forum, qui solo costruttività.Grazie
  • Anonimo scrive:
    se passa il DL ...
    sei scarichi un mp3 vai in carcerese investi un pedone sulle strisce ti tolgono solo la patente ...ragzzi non scaricate mp3 .... ... puntate urbani (col volante)
    • Anonimo scrive:
      Re: se passa il DL ...
      Sono cinque minuti che sto sghignazzando.Mia madre mi guarda preocupata..
    • Anonimo scrive:
      Re: se passa il DL ...
      Ah ah ahbellissima considerazione.... e vera purtroppo...
    • Anonimo scrive:
      Re: se passa il DL ...
      - Scritto da: Anonimo
      sei scarichi un mp3 vai in carcere

      se investi un pedone sulle strisce ti
      tolgono solo la patente ...

      ragzzi non scaricate mp3 ....
      ... puntate urbani (col volante)hehehe!!Se sapessi dove attraversa la strada!! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: se passa il DL ...
      Maaaaaaaaaaaaa!!! SEI UN GRANDE!!!!!!!!- Scritto da: Anonimo
      sei scarichi un mp3 vai in carcere

      se investi un pedone sulle strisce ti
      tolgono solo la patente ...

      ragzzi non scaricate mp3 ....
      ... puntate urbani (col volante)
    • Anonimo scrive:
      Re: se passa il DL ...
      - Scritto da: Anonimo
      sei scarichi un mp3 vai in carcere

      se investi un pedone sulle strisce ti
      tolgono solo la patente ...

      ragzzi non scaricate mp3 ....
      ... puntate urbani (col volante)QUalcuno conosce per lo meno la o le strade che "attraverza" URBI? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: se passa il DL ...

        QUalcuno conosce per lo meno la o le strade
        che "attraverza" URBI? :Dperchè secondo te quella gentaglia va a piedi??? quelli usano solo auto blu blindate e con la scorta (tutto pagato da noi). Ci vorrebbe un tir..... qualche autista qui per caso??? :D:D:D:D
      • Anonimo scrive:
        Re: se passa il DL ...
        Scritto da: Anonimo
        sei scarichi un mp3 vai in carcere

        se investi un pedone sulle strisce ti
        tolgono solo la patente ...

        ragzzi non scaricate mp3 ....
        ... puntate urbani (col volante)QUalcuno conosce per lo meno la o le strade che "attraverza" URBI? e che lui mica e' un pedone!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: se passa il DL ...
      - Scritto da: Anonimo
      sei scarichi un mp3 vai in carcere

      se investi un pedone sulle strisce ti
      tolgono solo la patente ...

      ragzzi non scaricate mp3 ....
      ... puntate urbani (col volante)Ecco il piano:A me la patente non serve... tanto la macchina non me la posso permettere...Voi portatemi Urbani... e poi si va tutti a bersi una birra con Mp3 come sottofondo musicale
    • Anonimo scrive:
      Re: se passa il DL ...

      ... puntate urbani (col volante)E dopo averlo investito, torturatelo. Basta che la tortura non sia reiterata.