IBM brevetta il bullet time

Una specie di giubbotto antiproiettile che trasforma tutti negli Eletti di Matrix. Per evitare gli impatti, prevedendoli

Roma – Dall’azienda che vuole ricreare la mente umana , pagare il conto per tutti e brevettare la brevettabilità dei brevetti ci si aspetta un po’ di tutto. E tutto, puntualmente, accade: IBM vuole brevettare un’armatura bionica in grado di trasformare chiunque in un provetto Neo , capace di evitare i proiettili come in Matrix in quella frazione infinitesimale di secondo che precede l’impatto.

La richiesta del nuovo, ennesimo brevetto descrive “un metodo per proteggere l’obiettivo di un proiettile sparato da un’arma da fuoco”. Per far ciò l’armatura a cui pensa IBM è dotata di una sofisticata rete di sensori e sistemi di computazione digitali, che analizzano costantemente l’aria intorno a sè per individuare l’eventuale presenza di proiettili in arrivo attraverso onde elettromagnetiche.

Se tali onde vengono rispedite indietro ai sensori con la traccia del proiettile in arrivo, l’armatura agirà in totale autonomia calcolando se il colpo è sulla traiettoria di chi la indossa, e in tal caso funzionerà da elettrostimolatore attivando i muscoli giusti per evitare, letteralmente, il proiettile prima che centri il bersaglio. Si tratta in sostanza di una sorta di interfaccia automatizzata con il sistema nervoso simpatico, pensata per difendere quelle persone particolarmente esposte al rischio attentati a causa delle cariche pubbliche ricoperte o per aver svolto compiti particolarmente delicati.

La richiesta di brevetto arriva al punto di prevedere la possibilità, per l’armatura bionica in oggetto, di permettere di evitare un colpo diretto alla testa : una circostanza davvero complessa, visto che una delle tipiche modalità di azione di un cecchino prevede di far fuoco da una distanza di circa 2.500 metri dal bersaglio, da cui sono separati da appena 4 secondi di volo del proiettile. Si parla, infine, persino di un meccanismo in grado di proteggere più di una persona per volta, evocando in questo caso l’impiego dell’armatura e della tecnologia su un campo di battaglia a vantaggio di “un intero gruppo di soldati”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Developer scrive:
    Re: Chiedo venia...
    - Scritto da: asdfds
    wow ma riesco a postare anche senza postare...
    insomma... in me ci sono due
    persone.

    Comunque è vero... si deve fare make configure
    make install make clean... ma se il programma è
    nella distro manco quello...


    boh adesso mi pingo il sistema

    ping ping ping make make make ping ping pingBeata ignoranza. La corretta sequenza tipicamente e':./configure --help./configure [PARAMETRI]make && make installSe devi dileggiare, almeno fallo in maniera sintatticamente corretta...
    • asdfds scrive:
      Re: Chiedo venia...
      ok... i parametri sono -a -b -c .... -z
      • Developer scrive:
        Re: Chiedo venia...
        - Scritto da: asdfds
        ok... i parametri sono -a -b -c .... -zSciocchezze. Un esempio di parametro puo' essere:./configure --with-mysql=/usr/locfal/mysql5Continui a recitare la parte di chi blatera su qualcosa che non conosce minimamente. Il tuo atteggiamento e' assimilabile a quello di chi critica Windows od Apple Mac OS X senza averli mai neanche usati una volta in prima persona.Il sarcasmo e' poca cosa se sostenuto solo dall'ignoranza...
        • asdfds scrive:
          Re: Chiedo venia...
          massì... come sei preciso.Le ho scritte anche io ste cose... ma il fatto è che se le scrivi così poi la gente si spaventa.boh!
        • asdfds scrive:
          Re: Chiedo venia...
          una cosa solo locfal sarebbe quello che l'utente prende localmente se il demone di mysql si impalla? ;)
          • Developer scrive:
            Re: Chiedo venia...
            - Scritto da: asdfds
            una cosa solo locfal sarebbe quello che l'utente
            prende localmente se il demone di mysql si
            impalla?
            ;)Uno che scrive con il tuo "italiano" alla buona dovrebbe pensarci due o tre volte prima di ironizzare sugli errori di battitura altrui...
          • asdfds scrive:
            Re: Chiedo venia...
            hai ragione... faccio troppe cose insieme e sbaglio spesso a scrivere.Non ironizzavo sul fatto che hai sbagliato a scrivere, ma sull'errore LOC FAL
      • ullala scrive:
        Re: Chiedo venia...
        - Scritto da: asdfds
        ok... i parametri sono -a -b -c .... -zA te sarebbero utili anche un paio di altri parametri --stupidaggini --postinutili
  • asdfds scrive:
    Chiedo venia...
    ...per alcune inesattezze grossolane da me espresse in precedenza. Ad esempio, mi sono documentato e ho scoperto che non e' vero che su sistemi Linux, per fare ogni operazione, sia necessario utilizzare da linea di comando programmi come "make".Ciao a tutti.
    • asdfds scrive:
      Re: Chiedo venia...
      wow ma riesco a postare anche senza postare... insomma... in me ci sono due persone.Comunque è vero... si deve fare make configure make install make clean... ma se il programma è nella distro manco quello... boh adesso mi pingo il sistemaping ping ping make make make ping ping ping
  • asdfds scrive:
    Linux è il futuro
    Alla lunch room di microsoft non si parla di altro.Nei bar, allo stadio... tutti ne parlano.Tutti usano Linux e tutti non tornerebbero mai a winzoz.Bill ha mollato proprio perchè aveva paura dell'open.I dipendenti microsoft stanno cercando di entrare nel team debian facendo test dimostrativi di come digitano velocemente make make make make.Linuz RULEZ (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
    • ullala scrive:
      Re: Linux è il futuro
      - Scritto da: asdfds
      Alla lunch room di microsoft non si parla di
      altro.
      Nei bar, allo stadio... tutti ne parlano.

      Tutti usano Linux e tutti non tornerebbero mai a
      winzoz.

      Bill ha mollato proprio perchè aveva paura
      dell'open.

      I dipendenti microsoft stanno cercando di entrare
      nel team debian facendo test dimostrativi di come
      digitano velocemente make make make
      make.

      Linuz RULEZ
      (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)Nono!Il futuro è Vista! con un altro paio di release O.S. con un sucXXXXX così clamoroso.... il fallimento è garantito!Grande futuro! :D :D :D :p :p :p :D :p :p :p
    • Paolini scrive:
      Re: Linux è il futuro
      Caprone torna nelle cantine
  • Graziano scrive:
    Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
    Windows si blocca, e' sempre vulnerabile all'ultimo virus/worm/trojan/rootkit, ecc.Zune e' un fallimento completo con tanto di DRM.Nei settori Xbox e cellulari sono in rosso e continuano a perdere clienti.Esistono distribuzioni completamente libere di GNU/Linux come gNewSense: www.gnewsense.orgEsistono aziende che vendono computer con GNU/Linux preinstallato come Los Alamos Computer:http://laclinux.com/Possiamo votare per convincere Dell a preinstallare gNewSense:http://www.ideastorm.com/article/show/63082/Preinstall_gNewSense_on_laptops_and_desktopsLa liberta' si conquista, basta volerlo.
    • panda rossa scrive:
      Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
      - Scritto da: Graziano
      Windows si blocca, e' sempre vulnerabile
      all'ultimo virus/worm/trojan/rootkit,
      ecc.Niente di piu' falso.E' vulnerabile anche al penultimo, al terzultimo, al quartultimo, etc... etc...
      Zune e' un fallimento completo con tanto di DRM.Zune? Ma esiste ancora?Perche' Ballmer ha un ipod allora?
      Nei settori Xbox e cellulari sono in rosso e
      continuano a perdere
      clienti.Non essendoci il preinstallato, la gente puo' scegliere, e se arriva a preferire Sony, vuol dire che non c'e' storia.
    • asdfds scrive:
      Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
      GGGGIIIIUUUUSTO!!!! make make make howto howto howto man man man
      • panda rossa scrive:
        Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
        - Scritto da: asdfds
        GGGGIIIIUUUUSTO!!!!

        make make make

        howto howto howto

        man man manTutte attivita' che prevedono di leggere, ragionare, agire, a differenza di altri sistemi dove invece click, click, click......e poi conficker, conficker, conficker...
        • asdfds scrive:
          Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
          esatto!! la gente deve studiare per usare il comupter... prima 2 anni intensivi di corso e poi (forse) potranno iniziare a lavorare... basta con questi computer subito produttivi.Una vita senza problemi da risolvere non ha senso
          • panda rossa scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            - Scritto da: asdfds
            esatto!! la gente deve studiare per usare il
            comupter... prima 2 anni intensivi di corso e poi
            (forse) potranno iniziare a lavorare... basta con
            questi computer subito
            produttivi.

            Una vita senza problemi da risolvere non ha sensoTipico del winaro: confondere il saper usare il computer col saper usare gli applicativi.E pretendere di saper usare il computer solo perche' si e' imparato che cliccando succede qualcosa.
          • aktarus scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            Per chi ha la passione del computer in sè e per sè vale il discorso di essere bravo o no ad usare il pc, ok, ma in genere la gente il pc vuole -usarlo- per fare altro, e vuole pensare il meno possibile alla macchina, per concentrarsi sul suo lavoro.Ogni volta io installo le nuove versioni di linux, mi piace smacchinare, poi però:- devo fare grafica: bello the gimp, ma disinstallo e metto photoshop, psp, fireworks, illustrator etc etc- devo scrivere: carino openoffice, ma sono abituato con word ed è più bello, già, e ho tutti i documenti in doc- devo impaginare: non posso impaginare in linux, disinstallo e rimetto win con publisher, xpress o similia- devo fare grafica 3d: ok qui indifferente, uso blender e rimango in linux. Ehi ops... ma per le texture? e se devo aprire un progetto 3d studio o di altri? rimetto win e installo blender x win.- devo fare musica: disinstallo linux e rimetto win prima ancora di formulare il pensiero. installo cubase, cool edit, qualche tracker, reason, tonnellate di instruments. Poi quando ho 3000 euro compro un mac pro e uso logic audio.- devo fare video: anche qui torno dritto su win e mi installo la suite adobe (premiere, after effects etc). Poi chi lavora seriamente si dice vada su mac con avid.- devo programmare: è indifferente. ma già che è indifferente lascio win, così posso farci anche tutte le altre cose.. e poi se mi gira posso anche programmare in visual studio.- devo giocare: bello DOOM 1, ma se permettete preferisco Crysis, o assassin's creed. anche qui reinstallo winsono consapevole delle cause di ogni problema qui sopra. Che c'è un monopolio, che i giochi potrebbero girare benissimo su linux e anche tutto il resto, e probabilemente meglio (e però arriverebbero i virus su linux ok).Tuttavia la realtà è questa, ed è inutile convincere la gente a passare a linux se poi si deludono. Bisogna essere realisti. Per qualche azienda o per chi fondamentalmente naviga e manda email va benissimo.Certo, per utilizzare win in quel modo di fatto si è costretti a craccare la maggior parte del software. Non va bene, non dovrebbe essere così, dovrebbe costare tutto meno, sono d'accordo con l'opensource e tutto il resto.Ma, se devo montare un video, metto windows.
          • MementoMori scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            basterebbe solo che le fiamme gialle facessero il loro dovere e chiudessero i negozi che installano e/o distribuiscono software pirata. Basterebbe che fosse realmente punito l'uso di software pirata anche per uso privato.Ma quanto hai speso per avere tutti i software che usi?
          • asdfds scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            il titolo era una cosa del tipo "basta windows perchè c'e' linux" .La gente ha semplicemente detto che non trova gli applicativi che vuole su linux e che quindi deve rimanere a windows.Ovviamente è noto che per i pinguini gli applicativi sono un optional perchè l'importante è poter scrivere "bash rm cd make gcc vi" fino alle 2 del mattino allo scopi di.... beh di.. di scrivere "bash rm cd make gcc vi"
          • panda rossa scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            - Scritto da: asdfds
            Ovviamente è noto che per i pinguini gli
            applicativi sono un optional perchè l'importante
            è poter scrivere "bash rm cd make gcc vi" fino
            alle 2 del mattino allo scopi di.... beh di.. di
            scrivere "bash rm cd make gcc
            vi"Per i winari invece l'optional e' un interprete di comandi degno di questo nome, perche' tanto basta che ci sia qualcosa da cliccare.L'optional e' avere un compilatore di sistema, perche' programmare e' una cosa che si fa nelle cantine.L'importante e' averci il photoshop craccato che gira sopra l'XP pro craccato, per poi poter dire: "linux? non ci sono applicativi!"
          • asdfds scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            esatto!! è incredibile ma i computer servono ad uno scopo.Il disegnatore vuole disegnareIl musicista vuole comporreLo scrittore vuole scrivere..........insomma... non vogliono diventare dei sistemisti/programmatori, ma vogliono fare il loro mestiereCerto che se il computer servisse come gioco intellettuale tipo gli scacchi o il sudoku allora.... linux sarebbe al top delle vendite desktop
          • panda rossa scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            - Scritto da: asdfds
            esatto!!

            è incredibile ma i computer servono ad uno scopo.

            Il disegnatore vuole disegnare
            Il musicista vuole comporre
            Lo scrittore vuole scrivere
            .....
            .....


            insomma... non vogliono diventare dei
            sistemisti/programmatori, ma vogliono fare il
            loro
            mestiereE questi usano il loro applicativo come strumento di lavoro.Mettiamoli da parte.Parliamo adesso di tutti quelli che usano il computer in ambito domestico, che non devono fare editing di video, non devono fare progettazione di cad e non devono comporre basi di musica elettronica.Parliamo di quelli che hanno bisogno solo di collegarsi ad internet, leggere la posta, avere un semplice programmino per scrivere testi e per gestire un foglio elettronico.Gestire le foto della loro fotocamera digitale.Eventualmente scaricare qualche MP3 da caricarsi sul player.Questi, mi spieghi perche' mai debbono ostinarsi ad averci XP pro craccato e Photoshop craccato, quando con linux possono fare lo stesso tutto, anche meglio, senza spendere un centesimo, restando a norma di legge e senza il rischio di trasformare il loro pc in un winzombie che poi spamma anche a te?
            Certo che se il computer servisse come gioco
            intellettuale tipo gli scacchi o il sudoku
            allora.... linux sarebbe al top delle vendite
            desktopE qui si vede tutta la tua conoscenza di scacchi e sudoku: roba che esiste da centinaia di anni, quando i computer neppure esistevano.
          • asdfds scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux


            E questi usano il loro applicativo come strumento
            di
            lavoro.

            Mettiamoli da parte.

            Parliamo adesso di tutti quelli che usano il
            computer in ambito domestico, che non devono fare
            editing di video, non devono fare progettazione
            di cad e non devono comporre basi di musica
            elettronica.

            Parliamo di quelli che hanno bisogno solo di
            collegarsi ad internet, leggere la posta, avere
            un semplice programmino per scrivere testi e per
            gestire un foglio
            elettronico.
            Gestire le foto della loro fotocamera digitale.
            Eventualmente scaricare qualche MP3 da caricarsi
            sul
            player.

            Questi, mi spieghi perche' mai debbono ostinarsi
            ad averci XP pro craccato e Photoshop craccato,
            quando con linux possono fare lo stesso tutto,
            anche meglio, senza spendere un centesimo,
            restando a norma di legge e senza il rischio di
            trasformare il loro pc in un winzombie che poi
            spamma anche a
            te?no ma aspetta... tu dici che chi deve solo navigare si installa la distribuzione e può fare tutto senza spendere una lira.... stai dimenticando che in caso di guai l'utente casalingo è ancora meno disposto a sbattersi e che gli utenti casalinghi comprano spesso l'ultimo hardware. Se a questo aggiungi che molti di loro vogliono i videogame, le enciclopedie multimediali, ecc....


            Certo che se il computer servisse come gioco

            intellettuale tipo gli scacchi o il sudoku

            allora.... linux sarebbe al top delle vendite

            desktop

            E qui si vede tutta la tua conoscenza di scacchi
            e sudoku: roba che esiste da centinaia di anni,
            quando i computer neppure
            esistevano.non mi hai capito. Sto dicendo che spesso si finisce per usare il computer come gioco di intelligenza esattamente come gli scacchi e il sudoku... non parlavo del videogame degli scacchi o del sudoku
          • panda rossa scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            - Scritto da: asdfds
            no ma aspetta... tu dici che chi deve solo
            navigare si installa la distribuzione e può fare
            tutto senza spendere una lira.... Esatto.
            stai
            dimenticando che in caso di guai l'utente
            casalingo è ancora meno disposto a sbattersi A maggior ragione con una distro linux si evitano i guai (virus etc), e se proprio uno e' riuscito a incasinare il suo sistema (ma voglio proprio vedere come ci e' riuscito), infila il cd di installazione, e il sistema si reinstalla, senza sbattimento alcuno.
            e che gli utenti casalinghi comprano spesso
            l'ultimo hardware. Questo non mi risulta cosi' vero. Gli utenti casalinghi comprano un hardware e poi se lo tengono a lungo.Sono pochi e trascurabili quelli che cambiano il pc ogni 6 mesi.
            Se a questo aggiungi che molti
            di loro vogliono i videogame, le enciclopedie
            multimediali,
            ecc....I videogames sono applicazioni, come il Photoshop di cui sopra. Le enciclopedie multimediali ormai sono in rete: qualunque enciclopedia su CD/DVD nasce gia' vecchia.


            Certo che se il computer servisse come gioco


            intellettuale tipo gli scacchi o il sudoku


            allora.... linux sarebbe al top delle vendite


            desktop



            E qui si vede tutta la tua conoscenza di scacchi

            e sudoku: roba che esiste da centinaia di anni,

            quando i computer neppure

            esistevano.

            non mi hai capito. Sto dicendo che spesso si
            finisce per usare il computer come gioco di
            intelligenza esattamente come gli scacchi e il
            sudoku... non parlavo del videogame degli scacchi
            o del sudokuUn gioco di intelligenza richiede il cervello, o se preferisci, richiede di leggere manuali, documentazione, etc etc... ovvero cose ben lontane dal cliccare col mouse su tutte le icone che hai davanti.Chi finisce con l'usare il computer come gioco di intelligenza e' proprio quello che si e' installato linux e poi approfondisce su come configurarlo, fare i primi script, crearsi da solo un database, una piccola applicazione client/server, etc, etc.
          • asdfds scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux

            A maggior ragione con una distro linux si evitano
            i guai (virus etc), e se proprio uno e' riuscito
            a incasinare il suo sistema (ma voglio proprio
            vedere come ci e' riuscito), infila il cd di
            installazione, e il sistema si reinstalla, senza
            sbattimento
            alcuno.oddio... reinstallando perdono le foto del cuggino, le mail dell'amministratore di condominio. Comunque ho visto utenti casalinghi installare linux e dopo poco mettersi a piangere tra mille howto e lasciar stare (e quelli che arrivano all'howto sono già i più convinti)

            e che gli utenti casalinghi comprano spesso

            l'ultimo hardware.

            Questo non mi risulta cosi' vero. Gli utenti
            casalinghi comprano un hardware e poi se lo
            tengono a
            lungo.
            Sono pochi e trascurabili quelli che cambiano il
            pc ogni 6
            mesi.Si ma allora mi parli proprio di quelli che non hanno manco l'hobby della macchina fotografica... insomma di quelli a cui basta una console che navighi in internet

            Se a questo aggiungi che molti

            di loro vogliono i videogame, le enciclopedie

            multimediali,

            ecc....

            I videogames sono applicazioni, come il Photoshop
            di cui sopra.


            Le enciclopedie multimediali ormai sono in rete:
            qualunque enciclopedia su CD/DVD nasce gia'
            vecchia.Hai ragione ma molti comprano prodotti del genere "Imparo a cucinare", "L'enciclopedia dei francobolli" ,ecc.
            Un gioco di intelligenza richiede il cervello, o
            se preferisci, richiede di leggere manuali,
            documentazione, etc etc... ovvero cose ben
            lontane dal cliccare col mouse su tutte le icone
            che hai
            davanti.

            Chi finisce con l'usare il computer come gioco di
            intelligenza e' proprio quello che si e'
            installato linux e poi approfondisce su come
            configurarlo, fare i primi script, crearsi da
            solo un database, una piccola applicazione
            client/server, etc,
            etc.Appunto!! non tutti vogliono usare il computer come gioco di intelligenza. Molti hanno un lavoro da consegnare e non gli frega nulla di fare gli script bash,korn,ecc. e di fare ESC q! per uscire da VI . Quelle sono cose da sistemisti
          • panda rossa scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            - Scritto da: asdfds

            A maggior ragione con una distro linux si
            evitano

            i guai (virus etc), e se proprio uno e' riuscito

            a incasinare il suo sistema (ma voglio proprio

            vedere come ci e' riuscito), infila il cd di

            installazione, e il sistema si reinstalla, senza

            sbattimento

            alcuno.

            oddio... reinstallando perdono le foto del
            cuggino, le mail dell'amministratore di
            condominio. Reinstallare != formattare.Le foto del cuggino non si perdono mica, idem le mail dell'amministratore (che se le tieni su gmail in modalita' imap puoi anche formattare e non le perdi).
            Comunque ho visto utenti casalinghi
            installare linux e dopo poco mettersi a piangere
            tra mille howto e lasciar stare (e quelli che
            arrivano all'howto sono già i più
            convinti)Ubuntu si installa con due click.Di quali howto stai parlando?


            e che gli utenti casalinghi comprano spesso


            l'ultimo hardware.



            Questo non mi risulta cosi' vero. Gli utenti

            casalinghi comprano un hardware e poi se lo

            tengono a

            lungo.

            Sono pochi e trascurabili quelli che cambiano il

            pc ogni 6

            mesi.

            Si ma allora mi parli proprio di quelli che non
            hanno manco l'hobby della macchina fotografica...
            insomma di quelli a cui basta una console che
            navighi in
            internetQuelli che hanno l'hobby della macchina fotografica cambieranno ogni 6 mesi la macchina fotografica.Ti ricordo che le porte USB esistono da oltre un decennio e quindi si possono salvare sul computer le foto digitali da almeno una decina d'anni.


            Se a questo aggiungi che molti


            di loro vogliono i videogame, le enciclopedie


            multimediali,


            ecc....



            I videogames sono applicazioni, come il
            Photoshop

            di cui sopra.





            Le enciclopedie multimediali ormai sono in rete:

            qualunque enciclopedia su CD/DVD nasce gia'

            vecchia.

            Hai ragione ma molti comprano prodotti del genere
            "Imparo a cucinare", "L'enciclopedia dei
            francobolli"
            ,ecc.Molti? Di che percentuale di utenti stiamo parlando, che necessitano di un computer con Vista, allo scopo di far girare l'enciclopedia dei francobolli?
            Molti hanno un lavoro
            da consegnare e non gli frega nulla di fare gli
            script bash,korn,ecc. e di fare ESC q! per uscire
            da VI . Quelle sono cose da
            sistemistiRicadiamo nell'equivoco.Chi ha un lavoro da consegnare sta utilizzando il computer in modo professionale, per farci girare sopra l'applicativo di lavoro.Gli frega niente di che cosa c'e' sotto di sistema operativo: sta usando l'APPLICATIVO DI LAVORO.Dividi l'utilizzo lavorativo dall'utilizzo domestico e separa i sistemi dalle applicazioni.Le applicazioni in ambito lavorativo sono una cosa.Il computer utilizzato per uso domestico invece e' un'altra cosa.
          • asdfds scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            basta che scrivi make e i software sono tutti uguali.Se poi sei esperto di reti pingalo pingalo!!
          • asdfds scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            Giiiiiuuuussto. Gente confusa e felice che spera di usare il computer per questo e quello senza conoscere la sacralità del bit... CHE VERGOGNA!
          • asdfds scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            GGGGiusto... negli uffici e negli studi non si usa il computer. Lo usano solo i ragazzini a casa e quindi winzoz, exploder, muloGGGIIIUUUSTO
          • la fine scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            windows ha riempito di sicuro il mio portafoglio50 euro a virus rimosso..si fa presto a fare nottegrazie bill
          • Steve Austin scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            - Scritto da: la fine
            windows ha riempito di sicuro il mio portafoglio

            50 euro a virus rimosso..

            si fa presto a fare notte


            grazie billBen detta! e i cantinari con la panda che vadano a XXXXXX loro e il linux
        • vistabuntu.wordpress.com scrive:
          Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: asdfds

          GGGGIIIIUUUUSTO!!!!



          make make make



          howto howto howto



          man man man

          Tutte attivita' che prevedono di leggere,
          ragionare, agire, a differenza di altri sistemi
          dove invece


          click, click, click...

          ...e poi conficker, conficker, conficker...e dove, cosa direi fondamentale, non puoi creare cartelle chiamate AUX se non con l'uso di una console o con stratagemmi.
          • Uby scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
            e dove, cosa direi fondamentale, non puoi creare
            cartelle chiamate AUX se non con l'uso di una
            console o con
            stratagemmi.Se continui a fare sempre le solite battute sarcastiche (che ovviamente dopo un po' stufano) tendi a diventare fastidioso. Di conseguenza tendi ad essere preso meno in considerazione e quindi i tuoi interventi (magari quelli sensati) vengono considerati sempre meno utili.Se accetti un consiglio da un perfetto sconosciuto, cerca di evitare di ripetere sempre le stesse battutine ;)
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Basta prodotti MS, c'e' GNU/Linux
            - Scritto da: Uby
            - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com

            e dove, cosa direi fondamentale, non puoi creare

            cartelle chiamate AUX se non con l'uso di una

            console o con

            stratagemmi.

            Se continui a fare sempre le solite battute
            sarcastiche (che ovviamente dopo un po' stufano)
            tendi a diventare fastidioso. Di conseguenza
            tendi ad essere preso meno in considerazione e
            quindi i tuoi interventi (magari quelli sensati)
            vengono considerati sempre meno
            utili.
            Se accetti un consiglio da un perfetto
            sconosciuto, cerca di evitare di ripetere sempre
            le stesse battutine
            ;)Invece ripetere sempre le solite caxxate pro o contro windows, come da secoli si fa qui dentro, e' una cosa non fastidiosa? abbiamo capito che ogni volta che si fa un articolo su microsoft o windows in generale, questo viene denigrato dai paraocchiari, mentre linux e' la soluzione ad ogni problema dell'umanita'. Onestamente vedo molti flame su ogni articolo windows, mentre non ne vedo parimenti negli articoli Linux. Questo mi fa propendere (a parte qualche caso clamoroso di winari flamers e troll) per una maggiore maturità in questo forum da chi usa windows e lo usa seriamente, piuttosto che dai Linux-FaFigoMentreWindowsE'XXXXX. Linux va benissimo sui supercomputer? sono contento per loro. Windows ha la maggioranza sui desktop? benissimo. Linux oggi e' maturo per i desktop? forse. Linux e' la soluzione ad ogni cosa? neanche a parlarne. ORa smettetela, perche' dite sempre le solite cose fritte e rifritte, ma di tecnico su ogni articolo c'e' ben poco (e gente come me vorrebbe leggere certi articoli per imparare qualcosa, mentre invece nei commenti leggo solo banalita' ed insulsaggini, e posto molto spesso solo per farmi 4 risate con i paraocchiari).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 febbraio 2009 15.11-----------------------------------------------------------
  • la fine scrive:
    pi alla frutta
    secondo un nuovo decreto legge.. lo stato puo' oscurarei siti che vuolepresto pi sara' censurato...per fortuna ...
  • Enjoy with Us scrive:
    Prevedo altre emorragie di capitali!
    Ma come il mondo è in recessione, ci sono licenziamenti e chiusure diffuse e questi vogliono imbarcarsi in un progetto di espansione rischioso come questo?Non capirò niente di economia, ma questo mi sembra invece il momento adatto per tagliare i rami secchi e rafforzare il core businnes.... ah ho capito tutto, M$ è ben conscia di star perdendo il suo predominio sui SO e ridotta alla disperazione batte tutte le strade possibili per diversificare!
    • Mastro Ciliegia scrive:
      Re: Prevedo altre emorragie di capitali!
      Penso che il discorso sia più complesso. Leggendo in giro articoli e forum ho ricavato l'impressione che MS voglia scrollarsi di dosso l'immagine di azienda che vive solo grazie all'OEM. Windows e Office sono i due prodotti di punta per Redmond ma lo scarso gradimento per Vista e il costo elevato di Office hanno spinto molti (ovviamente non tutti) a cercare alternative. Queste alternative ci sono (MacOs, Linux, OpenOffice e via discorrendo...). tieni presente che le statistiche sull'utilizzo di SO alternativi contabilizzano poco chi (come me) usa Linux in dual boot con XP. Vedo MS imboccare la strada che dovrebbe portarla a configurarsi (apparentemente) come un normale competitor nel mercato del SW, quindi con i suoi punti vendita autonomi. Lo sforzo economico per MS è enorme ma la situazione (post-Vista) è molto incerta. In qualunque caso difenderà il suo monopolio nell'OEM con le unghie e con i denti. Se Win7 sarà un sucXXXXX gli andrà bene. Altrimenti...boh. Tutto questo ovviamente, secondo me.Ciao
      • panda rossa scrive:
        Re: Prevedo altre emorragie di capitali!
        - Scritto da: Mastro Ciliegia
        Penso che il discorso sia più complesso. Leggendo
        in giro articoli e forum ho ricavato
        l'impressione che MS voglia scrollarsi di dosso
        l'immagine di azienda che vive solo grazie
        all'OEM. Quindi stai dicendo che prenderanno la decisione di non vendere piu' niente preinstallato ma di sottostare anche loro alle leggi del libero mercato?Deve essere un bel film. Quando uscira' in Italia?
        Windows e Office sono i due prodotti di
        punta per Redmond ma lo scarso gradimento per
        Vista e il costo elevato di Office hanno spinto
        molti (ovviamente non tutti) a cercare
        alternative. Perche' "ovviamente"?
        Queste alternative ci sono (MacOs,
        Linux, OpenOffice e via discorrendo...). tieni
        presente che le statistiche sull'utilizzo di SO
        alternativi contabilizzano poco chi (come me) usa
        Linux in dual boot con XP. XP lo abbiamo pagato tutti, trovandolo prenistallato, quindi perche' rimuoverlo? Lo si relega in un angoletto della partizione secondaria che non si sa mai...
        Vedo MS imboccare la
        strada che dovrebbe portarla a configurarsi
        (apparentemente) come un normale competitor nel
        mercato del SW, quindi con i suoi punti vendita
        autonomi.Il film di cui sopra: non vedo l'ora che esca...
        Lo sforzo economico per MS è enorme ma
        la situazione (post-Vista) è molto incerta. Quale sforzo economico? Sono decenni che vende fumo con un guadagno pari al 95% degli introiti.
        In qualunque caso difenderà il suo monopolio
        nell'OEM con le unghie e con i denti. Ah, allora non e' un film di fantascienza: e' il solito polpettone di natale.
        Se Win7 sarà un sucXXXXX gli andrà bene.
        Altrimenti...boh. Tutto questo ovviamente,
        secondo me.Vedremo.
        Ciao
        • Mastro Ciliegia scrive:
          Re: Prevedo altre emorragie di capitali!
          Un'azienda deve sforzarsi di guardare le cose in prospettiva. Dopo il sostanziale fiasco di Vista e lo stato di crisi in cui versa l'economia un po' dappertutto, è ovvio che non possano lasciare le cose come stanno. Forse si tratta solo di una manovra mediatica per dare risalto a Win7, oppure hanno in mente un sistema a franchising o chissà che altro, non lo so. I film di fantascienza mi piacciono ma il mio post precedente, se letto bene, non mi pareva così irrealistico. Tuttavia io non faccio guerre di religione. MS è un'impresa e come qualunque altra impresa persegue una sola cosa: il profitto. Il problema, semmai, è nel mercato che, per mancanza di regole, consente lo sviluppo di monopoli. Il monopolio non porta mai a nulla di buono. D'altro canto se tu individuassi un'area di profitto sicuro, da imprenditore cosa faresti? Etica? Morale? Uguaglianza? O preferiresti realizzare il tuo profitto?Per qualunque impresa la possibilità di creare monopoli è sempre molto attraente, sopratutto in assenza di regole. MS probabilmente si è accorta di essere scoperta in un preciso canale di vendita e ora corre ai ripari. E ti ripeto che secondo me, se Win7 andrà bene, la mossa non risulterà essere azzardata come pensi.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Prevedo altre emorragie di capitali!
            - Scritto da: Mastro Ciliegia
            Un'azienda deve sforzarsi di guardare le cose in
            prospettiva. Dopo il sostanziale fiasco di Vista
            e lo stato di crisi in cui versa l'economia un
            po' dappertutto, è ovvio che non possano lasciare
            le cose come stanno. Forse si tratta solo di una
            manovra mediatica per dare risalto a Win7, oppure
            hanno in mente un sistema a franchising o chissà
            che altro, non lo so. I film di fantascienza mi
            piacciono ma il mio post precedente, se letto
            bene, non mi pareva così irrealistico. Tuttavia
            io non faccio guerre di religione. MS è
            un'impresa e come qualunque altra impresa
            persegue una sola cosa: il profitto. Il problema,
            semmai, è nel mercato che, per mancanza di
            regole, consente lo sviluppo di monopoli. Il
            monopolio non porta mai a nulla di buono. D'altro
            canto se tu individuassi un'area di profitto
            sicuro, da imprenditore cosa faresti? Etica?
            Morale? Uguaglianza? O preferiresti realizzare il
            tuo
            profitto?
            Per qualunque impresa la possibilità di creare
            monopoli è sempre molto attraente, sopratutto in
            assenza di regole. MS probabilmente si è accorta
            di essere scoperta in un preciso canale di
            vendita e ora corre ai ripari. E ti ripeto che
            secondo me, se Win7 andrà bene, la mossa non
            risulterà essere azzardata come
            pensi.Concordo con te, il futuro di M$ è legato a come verrà accolto Win7, se sarà un fiasco come Vista M$ è condannata al fallimento!Ma anche nella migliore delle ipotesi di una accettazione "tiepida" del mercato del nuovo SO vedrai che Linux aumenterà la sua quota di mercato, ormai sono molte le aziende che ci stanno investendo sopra, compresa la stessa Intel!
          • asdfds scrive:
            Re: Prevedo altre emorragie di capitali!
            Ci investono, ma per quanto riguarda i server.Sui desktop usano sicuramente XP (fatta eccezione per le workstation per progettare nuovi dispositivi dove in media hanno delle Sun e simili)
  • Federico scrive:
    Barzelletta
    Alcuni amici hanno noleggiato un elicottero e stanno facendo una gita. Sennonchè, a un certo punto si alza la nebbia e loro non riescono più a vedere niente. Ovviamente si perdono. A un certo punto, senza preavviso, si ritrovano davanti a un grattacielo e quasi ci vanno a sbattere.Allora uno di loro prende un grosso foglio e ci scrive sopra con il pennarello: "Dove siamo?".Lo gira verso il grattacielo, in modo che le persone che stanno lavorando all'interno possano leggere la domanda. Infatti la vedono, prendono un pennarello e scrivono un cartello di risposta: "Dentro un elicottero".Gli amici si guardano l'un l'altro perplessi da tanta stupidità, poi uno grida:- HO CAPITO! Siamo davanti al supporto tecnico della Micro$oft!- E come lo sai?- Perchè ci hanno dato un'informazione tecnicamente corretta che non serve a niente!
  • Federico scrive:
    Domanda alla redazione
    Volevo sapere in che lingua esiste la parola finalizzazione.Forse se leggeste qualcosa in italiano, oltre che in inglese, quando scrivete gli articoli evitereste di fare certe figure.
    • w la cantina scrive:
      Re: Domanda alla redazione
      Avete rotto la XXXXXXX con queste inutili disgressioni sulla lingua, non è mica l'Accademia della Crusca.Commentate l'articolo piuttosto.
      • vistabuntu.wordpress.com scrive:
        Re: Domanda alla redazione
        - Scritto da: w la cantina
        Avete rotto la XXXXXXX con queste inutili
        disgressioni sulla lingua, non è mica l'Accademia
        della
        Crusca.
        Commentate l'articolo piuttosto.Il tuo linguaggio e' di una educazione inusuale. Comunque ha ragione, se fanno un articolo che lo scrivano in italiano corretto.
      • tamahck scrive:
        Re: Domanda alla redazione
        Io sono daccordo con te...Basta rotture di scatole su come si doveva scrivere qualcosa...hai capito il senso? si? e allora basta... scrivere commenti completamente inutili per niente... a cosa serve?Secondo me, siccome non capisci una mazza di quello che viene scritto nella notizia, devi farti bello facendo vedere che sai l'italiano... almeno fai il login, così che possa capire chi sei e ignorare completamente i tuoi prossimi commenti...- Scritto da: w la cantina
        Avete rotto la XXXXXXX con queste inutili
        disgressioni sulla lingua, non è mica l'Accademia
        della
        Crusca.
        Commentate l'articolo piuttosto.
        • outkid scrive:
          Re: Domanda alla redazione
          io nn sn dcrd cn te xkè su qst pdv.creto, l'atrciolo lo caspici anhce se anaagrmmo le paolre ma nn è una patrita di scarabeo.
      • Oxford scrive:
        Re: Domanda alla redazione
        si dice DIGRESSIONE e non disgressione...'gnurant!
    • Brown scrive:
      Re: Domanda alla redazione
      - Scritto da: Federico
      Volevo sapere in che lingua esiste la parola
      finalizzazione.In italiano.
    • desyrio scrive:
      Re: Domanda alla redazione
      http://old.demauroparavia.it/43957Esiste, anche se forse in quel contesto è impropria...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 febbraio 2009 09.06-----------------------------------------------------------
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Domanda alla redazione
      http://old.demauroparavia.it/43957/plonk
      • tamahck scrive:
        Re: Domanda alla redazione
        finalmente... ti voglio bene...son stufo di commenti riguardo correzioni sulla lingua...
        • outkid scrive:
          Re: Domanda alla redazione
          nn è csì: sn stato alla prestnaiozne di acluni products dove il makeritng mnaager si è lmtiato ad irnesre dlele coiungnzioni tra mille mila praole inglesi.legittimo, certo, ma WTF!
      • Maser scrive:
        Re: Domanda alla redazione
        - Scritto da: Luca Annunziata
        http://old.demauroparavia.it/43957

        /plonkLa parola "finalizzare" esisterà pure su un vocabolario però non credo sia giusto risolvere tutto con un link.Varrebbe forse la pena di vedere se, per caso, non stiate effettivamente utilizzando un po troppo improbabili inglesismi. Per il resto scrivete pure come più vi piace ma se ti prendi il disturbo di rispondere è troppo comodo plonkare chi solleva un dubbio, a mio modo di vedere, legittimo.
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Domanda alla redazione
          Ciao!Se si commettono errori, non c'è problema ad ammetterlo e porvi rimedio.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2550107&m=2551108#p2551108Ma qui il problema è l'esistenza di una parola. E la parola esiste.No? ;)A presto!L
          • Sus Scrofa scrive:
            Re: Domanda alla redazione
            Scrivete come il XXXXX. E adottate inglesismi cialtroni e ridicoli che denunciano in modo evidente come non sappiate affatto il relativo nella vostra lingua madre.Cordiali Saluti.
    • Anonimo Codardo scrive:
      Re: Domanda alla redazione
      Cercala in un f*****o dizionario.
  • FinalCut scrive:
    Dettagli inediti sugli store Microsoft!
    I negozi avranno sei differenti porte d'ingresso: Starter, Basic, Premium, Professional, Enterprise, Ultimate ma condurranno tutte allo stesso negozio. La porta Ultimate richiede un biglietto d'ingresso di 100 senza nessuna ragione speciale. Al posto del Genius Bar ci sarà l'Excuse Bar che vi spiegerà che non è un problema del software, ma dell'Hardware... Ogni tanto lo store chiude senza ragione e butta tutti i clienti di fuori Ci sarà personale chiamato "UAC" che vi chiederanno se volete comprare qualcosa almeno due volte Infine il personale "Geniune Advange" vi trratterà come ladri finche non dimostrerete di aver pagato qualcosa.http://www.pcworld.com/article/159521/10_ways_microsofts_retail_stores_will_differ_from_apple_stores.html(linux)(apple)
    • MAH scrive:
      Re: Dettagli inediti sugli store Microsoft!
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • vistabuntu.wordpress.com scrive:
      Re: Dettagli inediti sugli store Microsoft!
      - Scritto da: FinalCut
      Al posto del Genius Bar ci sarà l'Excuse Bar
      che vi spiegerà che non è un problema del
      software, ma
      dell'Hardware...Ma questo non lo dicono i linari a proposito dei drivers?
      • Invalid Packet scrive:
        Re: Dettagli inediti sugli store Microsoft!
        I Linari dicono che la colpa è dei produttori dell' hardware in questione, che non rilasciano driver per Linux.
        • asdfds scrive:
          Re: Dettagli inediti sugli store Microsoft!
          Ma poi i linari risolvono scrivendo make... poi leggendo 10 howto... poi riscrivendo make... poi cambiando distribuzione... poi scrivendo make.... [1 anno dopo] ...poi instllando na nuova distro che supporta la periferica
          • di passaggio scrive:
            Re: Dettagli inediti sugli store Microsoft!
            :-D:-D:-D
          • Giorgio scrive:
            Re: Dettagli inediti sugli store Microsoft!
            - Scritto da: asdfds
            [1 anno dopo] ...poi instllando na nuova distro
            che supporta la
            perifericaEd alla fine stanchi di tutto preferiranno TROMBARSI tua sorella :-)))
          • asdfds scrive:
            Re: Dettagli inediti sugli store Microsoft!
            oh ... ma mica è un microchip mia sorella.... per me passano a freebsd per poi passare a openbsd per poi sognare haiku
    • filoberto scrive:
      Re: Dettagli inediti sugli store Microsoft!
      LOL!!!!! (rotfl)
    • The Punisher scrive:
      Re: Dettagli inediti sugli store Microsoft!
      ROTFL
Chiudi i commenti