IBM brevetta la caccia ai brevetti

Big Blue lavora per scoprire gli spazi non iper-brevettati nel mondo tecnologico e per aumentare - dice - la qualità dei brevetti stessi

Roma – IBM, una delle fondatrici della moderna tecnologia dell’informazione e soprattutto la società hi-tech con il maggior numero di brevetti registrati negli Stati Uniti, ha chiesto un brevetto per un sistema di ricerca di nuovi potenziali brevetti : l’idea è scovare spazi tra i brevetti altrui, individuare aree tecnologiche in cui sia ancora possibile registrare brevetti utili.

Il brevetto descrive le “metodologie e i tool analitici per l’identificazione di nuovi spazi di opportunità per una data industria”, prevede la creazione di un database di brevetti da usare come base per la ricerca di possibili nuovi brevetti in business che non ne siano già strapieni come il già citato settore del software proprietario.

Da tempo impegnata perché si faccia un utilizzo intelligente dell’arma dei brevetti e delle proprietà intellettuali (IP), IBM si attira questa volta le critiche di chi vede nella nuova mossa una sorta di patent trolling all’ennesima potenza, un metodo che non farebbe altro che dare la caccia a brevetti non in grado di distanziarsi dall’ovvietà imbrevettabile .

“Può essere ovvio che certi brevetti non esistano, ma non è ovvio quali brevetti dovrebbero riempire il vuoto – si legge su Slashdot – Ci sono probabilmente pochi brevetti sulle macchine del tempo e i trasmettitori di materia. Ma sapendolo, non so come inventare queste cose per ottenere un brevetto con cui occupare lo spazio vuoto”.

L’approccio alla brevettabilità di Big Blue sembra andare in una direzione diametralmente opposta a quella scelta da altri colossi del settore quali Google, HP e Cisco, coalizzatisi nella Allied Security Trust per assicurarsi brevetti che, se non inseriti nel trust, potrebbero prima o poi finire in mano ai patent troll, aziende che ne acquisiscano i diritti al solo scopo di chiedere royalty a chiunque utilizzi certe tecnologie poco innovative, con la conseguenza di svuotare le tasche soprattutto ai big o di rallentare l’innovazione.

IBM, al contrario della AST, non è alla ricerca di brevetti su tecnologie già disponibili ma di buchi da riempire con nuove IP che non siano già balenate nella testa di un qualsiasi essere umano, applicando in sostanza il discusso effetto Casimir per tentare di estrarre, letteralmente “energia dal vuoto”. Che si tratti di una idea geniale o di una trollata di alto livello è una cosa tutta da verificare , sempre che il brevetto riesca a passare l’esame degli esperti dell’Ufficio brevetti statunitense.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Corsi di logica scrive:
    Re: Paranoik
    Invece di macchinare dietrologie perchè invece non usi Google per scoprire che la news esiste?- Corsi di logica
  • Spectator scrive:
    Ma questi ladri non sanno formattare?
    No dico, se uno ruba un laptop, come minimo se fosse stato un minimo intelligente avrebbe formattato il sistema, oppure va in giro con l'account giuseppina?Poi generalmente questi ladri, (non onanisti tendono a rivendere il computer)se il ladro formattava? Che controllava la vittima del furto?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2008 17.21-----------------------------------------------------------
  • eMailMyIP scrive:
    eMailMyIP
    http://www.scrammit.com/software.htmeMailMyIPKnow the public IP Address of your home computer from anywhere in the world. eMailMyIP is a simple utility that monitors your public IP, and when it changes it sends you an email telling you what the new public IP address is. You can even add comments to keep track of which computers they're coming from...
    • xiretsa scrive:
      Re: eMailMyIP
      questo tool è sicuramente utile se chi ti ha rubato il portatile non lo ha formattato.nella fattispecie riportata nell'articolo sarebbe stato molto utile, ma dubito che i ladri siano tutti idioti come quello.
  • yabee scrive:
    ahaha CHEMMMMONA!
    davvero furbo! :D
    • francososo scrive:
      Re: ahaha CHEMMMMONA!
      - Scritto da: yabee
      davvero furbo! :DSi davvero furbo, veramente un ladro professionista ! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • xiretsa scrive:
    a me pare che
    rintracciarlo sia cosa davvero complicata.tramite l'indirizzo IP resta l'unica possibilità, anche se bisogna ammettere che sarebbe tutt'altro che semplice.il mac address è l'unico indirizzo fisico che non cambia, è univoco ed è assegnato dalla casa ma basterebbe sostituire la scheda, quindi solo in teoria non cambia.Solo in teoria, dato che in pratica basta aggiornare il firmware per cambiarlo.... lo puoi anche settare a mano al valore che vuoi.Inoltre nelle connessioni TCP internet il MAC non si vede... lavora a livello inferiore (datalink) e lo si vede solo in connessioni operanti sulla stessa connessione fisica.mi sa che un giro su ebay forse ti da maggiori chances ;)
  • jotaro scrive:
    Logmein?
    non poteva semplicemente essere l'usatissimo logmein?
  • Alessandrox scrive:
    Come si fa a rintracciare...
    il proprio laptop agganciato a chissa' quale ADSL con chissa' quale range di IP variabili...? Questa mi sfugge... Che tools esistono?farebeb comodo saperlo...
    • ninjaverde scrive:
      Re: Come si fa a rintracciare...
      Forse qualcuno qui ti/ci potrebbe informare, ma sicuramente se volessi accedere al mio computer fisso (collegato ovviamente in rete stando a 1000 Km di distanza) con un portatile lo posso fare, oppoure applicando una telecamera a casa, collegata in rete, ad uso antifurto.
    • DNS zizi scrive:
      Re: Come si fa a rintracciare...
      beh se vuoi sapere l'ip di un determinato computer basta utilizzare un dns dinamico... (per maggiori info su dns dinamico http://www.ietf.org/rfc/rfc2136.txt)altrimenti se hai a disposizione un server, puoi farti uno script che appena il computer si collega ad internet, invia l'indirizzo al server...
    • aaaa scrive:
      Re: Come si fa a rintracciare...
      - Scritto da: Alessandrox
      il proprio laptop agganciato a chissa' quale ADSL
      con chissa' quale range di IP variabili...?


      Questa mi sfugge... Che tools esistono?
      farebeb comodo saperlo...dns dinamico e passa la paura :phttp://www.dyndns.com/per maggiori info chiedere a wakka o sassofono p)
      • Alessandrox scrive:
        Re: Come si fa a rintracciare...
        Mhhhil DynDns pero' ha bisogno di essere INFORMATO sul cambiamento dell' IP dinamico...OK capito, basta mettere uno script (dovrei avercene gia' uno all' upo da qualche parte) che periodicamente informa il DynDns della variazione, parte silenzioso, l' uTONTO non se ne accorge e il giochetto e' fatto, poi basta attaccarsi con VNC o SSH o quel che si vuole(previo server installato sul laptop)...OKGrazie per il suggerimento.Prrrrrr(OT)vvedo subbito.... :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 ottobre 2008 13.31-----------------------------------------------------------
        • ste scrive:
          Re: Come si fa a rintracciare...
          Non basterebbe semplicemente installare software come TeamViewer in modalità "password fissa" e da qualcunque parte del mondo ci si collega al proprio notebook, pc.Certo Teamviewer non è così discreto e si vedono gli strumenti di comando una volta connessi, ma è una soluzione.
        • Energia scrive:
          Re: Come si fa a rintracciare...
          - Scritto da: Alessandrox
          OK capito, basta mettere uno script (dovrei
          avercene gia' uno all' upo da qualche parte) che
          periodicamente informa il DynDns della
          variazioneScaricati questo programma:http://www.download.com/DynDNS-Updater/3000-2381_4-10405775.html?tag=mncol&cdlPid=10588363Dal loro sito, accedendo con il tuo account, potrai conoscere l'ultimo ip del computer.Il programma non è invisibile, ma certamente non tutti lo conoscono o comprendono le sue potenzialità. Il fantomatico ladro potrebbe lasciarlo non capendo a cosa serve.
  • Daniele Russo scrive:
    Soluzione al furto dei portatili
    Purtroppo recentemente ho subito il furto del mio adorato portatile con tutte le foto della mia laurea,tesi,socumenti personali etc...Mi accuserete giustamente di non aver fatto il dovuto backup,ebbene l`ho fatto ma l`hd ce l`avevo nella borsa insieme al portatile..SighHo pensato quindi a quali misure si potrebbero adottare per scoraggiare il furto dei portatili..ebbene:1.Lettore impronte digitali che funziona al preboot,prima di caricare il sistema operativo.Naturalmente i dati delle Ns impronte andrebbero caricati su una memoria saldata sulla scheda madre.Nel caso in cui il lettore fingerprint si rompa o non ci riconosca piu`,si dovrebbe poter bootare solo con una sorta di PUK a 20/25 caratteri conosciuto solo dalla casa produttrice e dall`utente.2.Nel caso in cui il ladro volesse cannibalizzare il pc potrebbe farlo,ma avrebbe ben poca convenienza visto che potrebbe vendere solo l`hard disk,la ram,lo schermo.(gli hard disk ormai non costano niente idem per la ram quindi niente convenienza economica,e in futuro gli ssd potrebbero essere saldati direttamente sulla scheda madre con porta sata opzionale per aggiungerne un`altra memoria,quindi se rendo inutilizzabile la scheda madre in pratica gli tolgo quasi del tutto voglia di rubare).3. nel caso l`utente non voglia utilizzare le impronte ho letto che stanno gia` studiando portatili con gps integrato,il problema e` che poi il portatile va connesso alla rete x trasmettere la propria posizioneCredo che solo con la prima soluzione se tutti montassero questi dispositivi il furto dei portatili diminuirebbe del 90%Che ne pensate?
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: Soluzione al furto dei portatili
      Ipotesi 1 : il ladro potrebbe aggirare l'ostacolo rimuovendo la MOD alla scheda madre. Oppure, potrebbe staccarti il dito per utilizzarlo come riconoscimento digitale.Ipotesi 2 : un portatile e' sempre un bene di lusso, pertanto, lo si rivende facilmente a 200 euro. I monitor poi, se si riesce a smontarli, vengono valutati facilmente 200 euro ( tant'e' che il prezzo di un portatile lo fa il monitor e non gli altri componenti ).Ipotesi 3 : Si potrebbe usare il MAC address della scheda di rete, un po' come avviene per il codice IMEI per i cellulari.Per il momento, la soluzione migliore e' quella di installare software di telecontrollo a distanza (quale pero', non lo so.... ce ne sono alcuni che comunque richiedono l'autorizzazione da parte di chi sta sul portatile... )
      • arturo bandini scrive:
        Re: Soluzione al furto dei portatili
        Beh io credo che se uno perda il portatile....la prossima volta ci starà più attento! Sono 10 anni che uso il portatile in giro per il modno e non l'ho mai perso....( il portatile lo perdi non è che te lo rubano)!! Poi anche il portarsi dietro nela stessa borsa il backup...beh è cercarsele! Ciao
    • dubbio... scrive:
      Re: Soluzione al furto dei portatili
      e se una persona non ha impronte digitali (per es. per una malattia della pelle) ???Secondo me è inutile cercare sistemi per negare l'accesso al computer, si troverà sempre il modo per superarli...piuttosto conviene evitare che altri possano accedere ai dati personali (la vera cosa da proteggere), fare backup e non lasciare il computer incustodito XD
  • omissis scrive:
    ci godo
    spero veramente che passi dei pessimi giorni sto ignorante bastardo che si è fottuto il portatile. Se vedessi un portatile lasciato lì l'ultima cosa che farei è rubarlo, perchè so quanto mi darebbe fastidio se dovesse succedere a me.
    • Ciao Ciao scrive:
      Re: ci godo
      ...E la prima...quale sarebbe...?- Scritto da: omissis
      spero veramente che passi dei pessimi giorni sto
      ignorante bastardo che si è fottuto il portatile.
      Se vedessi un portatile lasciato lì l'ultima cosa
      che farei è rubarlo, perchè so quanto mi darebbe
      fastidio se dovesse succedere a
      me.
      • soulista scrive:
        Re: ci godo
        - Scritto da: Ciao Ciao
        ...E la prima...quale sarebbe...?


        - Scritto da: omissis

        spero veramente che passi dei pessimi giorni sto

        ignorante bastardo che si è fottuto il
        portatile.

        Se vedessi un portatile lasciato lì l'ultima
        cosa

        che farei è rubarlo, perchè so quanto mi darebbe

        fastidio se dovesse succedere a

        me.Quoto omissis. Prenderei il portatile e cercherei di rintracciare il proprietario...Si potrebbe denunciare il ritrovamento al comune della tua città... ma sapendo quanto sono fregoni da quelle parti... :-D
    • Alberto scrive:
      Re: ci godo
      - In merito al commento "Da noi sarebbe violazione della privacy" vorrei sottolineare che è errato.La normativa italiana consente (o meglio non nega) di installare sul PROPRIO computer (è vietato su computer aziendali o comunque computer non propri e passibile anche di denuncia+galera per molti anni) keylogger e altri programmi per la registrazione dei PROPRI dati. In definitiva se li installi nessuno te lo nega, ma se te lo fregano i tuoi dati sono comunque nelle mani altrui. A mio avviso è una buona cosa ;)- "Se vedessi un portatile lasciato lì l'ultima cosa che farei è rubarlo". Indipendentemente da quello che pensi...pensa solo al furto di un comune cellulare; se per sbaglio rubi il cellulare di un terrorista sotto controllo dalla polizia, oltre al furto di becchi le condanne della persona a cui lo hai fregato. Lo stesso vale per il pc ;). Metti che lo rubi e ci sono i piani di un attentato ;). Vai poi tu a spiegare ...In definitiva è buona cosa, se ovviamente capitasse, se si è in un luogo pubblico consegnare quello che si trova al gestore del locale; saranno poi problemi suoi.SaludosAlbertoP.s. Però il tizio che hanno beccato è comunque un cretino! Almeno formattarlo.... :)))))
      • Alberto scrive:
        Re: ci godo
        Dimenticavo...Alcuni programmi di tracciamento si innestano direttamente nel BIOS e non sono removibili...(nel caso a qualcuno vengano idee strane ;))
        • kubu scrive:
          Re: ci godo

          Alcuni programmi di tracciamento si innestano
          direttamente nel BIOS e non sono
          removibili...Interessante.....puoi fornire qualche link?
        • Alessandrox scrive:
          Re: ci godo
          zzodici? :mava'...
        • JJ OKO scrive:
          Re: ci godo
          - Scritto da: Alberto
          Dimenticavo...
          Alcuni programmi di tracciamento si innestano
          direttamente nel BIOS e non sono
          removibili...
          (nel caso a qualcuno vengano idee strane ;))lol
        • Finfun Fanfo scrive:
          Re: ci godo
          - Scritto da: Alberto
          Dimenticavo...
          Alcuni programmi di tracciamento si innestano
          direttamente nel BIOS e non sono
          removibili...
          (nel caso a qualcuno vengano idee strane ;))albè... ma che stracazzo stai a dì?!?!?
          • Alberto scrive:
            Re: ci godo
            Era una notizia vecchia di PI.Un'azienda americana cambiava i chip del bios con alcuni modificati da loro. Ogni volta che il computer si collega a internet vengono inviati dati al loro server.Se denunci il furto guardano dal server l'ultimo ip e in teoria ti beccano.(non chiedere come e quando ma era su PI :S)
          • Alberto scrive:
            Re: ci godo
            Ecco il link ;)http://punto-informatico.it/301675/Hardware/News/pc-antifurto-scova-online-ladri.aspx
      • Lombroso scrive:
        Re: ci godo
        - Scritto da: Alberto
        P.s. Però il tizio che hanno beccato è comunque
        un cretino! Almeno formattarlo....Ma l'hai visto in faccia? Secondo te sarebbe in grado di usare un computer per qualcosa di diverso dalla navigazione su siti porno? È già tanto se riesce ad accenderlo e arriva a cliccare su quella orrenda e azzurra.
      • xxxxxxxxxx scrive:
        Re: ci godo

        vale per il pc ;). Metti che lo rubi e ci sono i
        piani di un attentato ;). Vai poi tu a spiegareGuardate meno televisione!
      • Energia scrive:
        Re: ci godo
        - Scritto da: Alberto
        - "Se vedessi un portatile lasciato lì l'ultima
        cosa che farei è rubarlo". Indipendentemente da
        quello che pensi...pensa solo al furto di un
        comune cellulare; se per sbaglio rubi il
        cellulare di un terrorista sotto controllo dalla
        polizia, oltre al furto di becchi le condanne
        della persona a cui lo hai fregato. Lo stesso
        vale per il pc ;). Metti che lo rubi e ci sono i
        piani di un attentato ;). Vai poi tu a spiegare
        ...Uff, non hai idea di quante volte succeda! Non c'è pc smarrito che non abbia al suo interno almeno un piano per far saltare un palazzo!Scherzi a parte, rubare è brutto. Ma eccedere nei commenti :-)
    • yabee scrive:
      Re: ci godo
      pure lui.
  • 0verture scrive:
    Da noi sarebbe violazione della privacy
    ...e non dico altro...La soluzione migliore è quella di un vecchio telefilm dove avevano nascosto una carica esplosiva dentro il portatile così appena il ladro ci metteva le mani sopra... non avrebbe più potuto metterle da un'altra parte
    • Finfun Fanfo scrive:
      Re: Da noi sarebbe violazione della privacy
      - Scritto da: 0verture
      ...e non dico altro...se devi dire 'ste fregnacce... bravo, non dire altro!
      • belzebu scrive:
        Re: Da noi sarebbe violazione della privacy
        - Scritto da: Finfun Fanfo
        - Scritto da: 0verture

        ...e non dico altro...

        se devi dire 'ste fregnacce... bravo, non dire
        altro!e poi come trascorre la giornata?
        • pippo scrive:
          Re: Da noi sarebbe violazione della privacy


          se devi dire 'ste fregnacce... bravo, non dire

          altro!

          e poi come trascorre la giornata?... se è senza mani? :D
    • Zarbon scrive:
      Re: Da noi sarebbe violazione della privacy
      - Scritto da: 0verture
      ...e non dico altro...
      La soluzione migliore è quella di un vecchio
      telefilm dove avevano nascosto una carica
      esplosiva dentro il portatile così appena il
      ladro ci metteva le mani sopra... non avrebbe
      più potuto metterle da un'altra
      partealle mani sue ci penso io dopo, però il portatile lo rivoglio indietro ancora intero :D
    • pabloski scrive:
      Re: Da noi sarebbe violazione della privacy
      c'è da vedere, perchè il PC era del tizio che installato lo spywareil discorso della privacy vale qualora tu ti intrufoli in una proprietà altrui, sia essa una casa, una comunicazione telefonica legittima o che altro
    • soulista scrive:
      Re: Da noi sarebbe violazione della privacy
      - Scritto da: 0verture
      ...e non dico altro...
      La soluzione migliore è quella di un vecchio
      telefilm dove avevano nascosto una carica
      esplosiva dentro il portatile così appena il
      ladro ci metteva le mani sopra... non avrebbe
      più potuto metterle da un'altra
      parteAhiii... sarebbe la fine della mia vita sessuale...
    • Undertaker scrive:
      Re: Da noi sarebbe violazione della privacy
      - Scritto da: 0verture
      ...e non dico altro...
      La soluzione migliore è quella di un vecchio
      telefilm dove avevano nascosto una carica
      esplosiva dentro il portatile così appena il
      ladro ci metteva le mani sopra... non avrebbe
      più potuto metterle da un'altra
      parteÉ un'ottima soluzione anche contro i sequestri mafiosi di Equitalia
    • Senbee scrive:
      Re: Da noi sarebbe violazione della privacy
      Non diciamo fesserie, per favore!È una proprietà sottratta, è ancora TUA, puoi "spiarla" come ti pare e piace.Ma possibile che ci sia gente che non comprende le basi minime del diritto?
  • pincopallo scrive:
    si sparava....
    ....anche qualcos'altro credo
    • soulista scrive:
      Re: si sparava....
      - Scritto da: pincopallo
      ....anche qualcos'altro credo"signo' abbiamo ritrovato il suo portabbile. E' integro ma é un po' ricoperto di.. hmmm... sembra colla vinilica."
Chiudi i commenti