IBM, un mainframe per nuvole private

Big Blue presenta il suo ultimo prodotto per il data crunching e le applicazioni di computing intensivo, un "sistemone" che per la società USA offrirebbe vantaggi rispetto a una soluzione distribuita

Roma – Il computing moderno non implica sempre e comunque l’adozione delle “nuvole telematiche”, anzi: IBM continua a fare ricerca e sviluppare il proprio hardware in funzione di un uso locale, hardware che nella fattispecie coincide con la presentazione di un nuovo, potente mainframe computer pensato per rispondere alle esigenze di computing moderne di aziende e organizzazioni.

zEC12, questo il nome del nuovo mainframe di Big Blue, è un “mostro” dotato di 101 processori CMOS (architettura CISC di nuova concezione nota come “z/Architecture”) con clock individuale di ben 5,5 MHz – un 25 per cento di velocità in più rispetto al modello di mainframe precedente (Z196) e la CPU più veloce al mondo, secondo quanto sostiene IBM.

La macchina è in grado di gestire “migliaia” di istanze virtualizzate di Linux, dice Big Blue, e rende maggiormente conveniente l’installazione di server basati su software e servizi Oracle rispetto alle architetture basate su standard x86 (Intel e AMD).

Il target di acquisto potenziale del nuovo mainframe? Nel presentare il suo prodotto, IBM vola alto e parla di una soluzione “verde”, efficiente, sicura (con tanto di co-processore per la gestione della crittografia) e potente, adatta a istituzioni finanziarie, grandi aziende, clienti governativi e applicazioni di analisi ad alto volume di dati come nel caso delle soluzioni anti-frode.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iRoby scrive:
    Divisione
    Il mercato si divide. Finalmente Microsoft non è più monopolista.Il web diventa standard e dovrà essere fruibile con iOS, Android, Windows 8 sui rispettivi prodotti mobili. Di conseguenza anche con vari browser.E sarà finalmente ben fruibile con sistemi operativi diversi da Windows e browser diversi da Explorer.Inizia la vera concorrenza.L'innovazione hardware si sposta sulle piattaforme ARM.È un cambio epocale!Ma la vera rivoluzione sarà quando Microsoft dovrà sviluppare software anche per le altre piattaforme se vorrà fare numeri di vendita importanti. Perché non credo che anche qui potrà funzionare il binomio Windows+Office.Per la prima volta nella storia Microsoft potrebbe anche fare software per Linux (nella reincarnazione Android).
    • ruppolo scrive:
      Re: Divisione
      - Scritto da: iRoby
      Il mercato si divide.
      Finalmente Microsoft non è più monopolista.Certo che Microsoft è monopolista, ma nel SUO mercato, quello dei PC.Hai detto bene, il mercato si divide, come un treno a cui si staccano dei vagoni: la locomotiva ed i primi vagoni (smartphone e tablet) procedono, gli altri (PC) deviano su un altro binario. Ed è su questi ultimi che impera il monopolio Microsoft.
      Il web diventa standard e dovrà essere fruibile
      con iOS, Android, Windows 8 sui rispettivi
      prodotti mobili. Di conseguenza anche con vari
      browser.Me lo auspico, sarebbe ora che questo forum fosse degnamente fruibile da iOS. Probabilmente bisognerà dare un calcio in XXXX agli attuali responsabili e sostituirli con gente più lungimirante.
      E sarà finalmente ben fruibile con sistemi
      operativi diversi da Windows e browser diversi da
      Explorer.Beh questo avviene già da anni, Explorer non detta più legge da mo'.
      Inizia la vera concorrenza.Riprende, per la precisione. Come fu a cavallo degli anni '70-'80.
      L'innovazione hardware si sposta sulle
      piattaforme
      ARM.Più precisamente RISC, dove avrebbe sempre dovuto stare, e dove invece latitava a causa di Microsoft e dei suoi prodotti dipendenti da x86.

      È un cambio epocale!Senza dubbio!
      Ma la vera rivoluzione sarà quando Microsoft
      dovrà sviluppare software anche per le altre
      piattaforme se vorrà fare numeri di vendita
      importanti. Perché non credo che anche qui potrà
      funzionare il binomio
      Windows+Office.Infatti qui non c'è né l'uno né l'altro, anche se loro chiamano ormai qualsiasi cosa "Windows".
      Per la prima volta nella storia Microsoft
      potrebbe anche fare software per Linux (nella
      reincarnazione
      Android).Linux è e resterà un terreno di ricerca. Farlo uscire da quel contesto è un errore, e le conseguenze sono ben visibili. Android è un disastro, ha ereditato in pochi mesi il patrimonio malware di Windows ed è in mano all'azienda più falsa e ipocrita che la storia abbia mai conosciuto.
      • Giuda scrive:
        Re: Divisione
        - Scritto da: ruppolo
        Linux è e resterà un terreno di ricerca. Farlo
        uscire da quel contesto è un errore, e le
        conseguenze sono ben visibili. Android è un
        disastro, ha ereditato in pochi mesi il
        patrimonio malware di Windows ed è in mano
        all'azienda più falsa e ipocrita che la storia
        abbia mai
        conosciuto.a parte che tu non capisci nulla di informatica e ti metti a dare giudizi su sistemi operativi che non sai neanche cosa sono, ma stai sbagliando, android non è in mano ad apple
    • Al top scrive:
      Re: Divisione
      - Scritto da: iRoby
      Il mercato si divide.
      Finalmente Microsoft non è più monopolista.

      Il web diventa standard e dovrà essere fruibile
      con iOS, Android, Windows 8 sui rispettivi
      prodotti mobili. Di conseguenza anche con vari
      browser.

      E sarà finalmente ben fruibile con sistemi
      operativi diversi da Windows e browser diversi da
      Explorer.

      Inizia la vera concorrenza.
      L'innovazione hardware si sposta sulle
      piattaforme
      ARM.

      È un cambio epocale!

      Ma la vera rivoluzione sarà quando Microsoft
      dovrà sviluppare software anche per le altre
      piattaforme se vorrà fare numeri di vendita
      importanti. Perché non credo che anche qui potrà
      funzionare il binomio
      Windows+Office.
      Per la prima volta nella storia Microsoft
      potrebbe anche fare software per Linux (nella
      reincarnazione
      Android).Non voglio andare OT alla notizia ma ti quoto in pieno. Tra l'altro questa è la conferma di quello che ho sempre detto: di fronte ad una valida alternativa Microsoft perde quote, non ho mai trovate vere le tesi del preinstallato, potenza di marketing, lockin ecc, certo, sono pratiche che scoraggiano altri acquisti ma la gente si muove se ha una valida alternativa.Nel settore smartphone c'è da dire che MS paga tanto il ritardo di inserimento nel mercato, infatti i prodotti nokia è windowsphone non sono poi così male come velocità ed utilizzo, peccato per il prezzo ed il market. Forse è uno dei prodotti più riusciti dopo le tante sbandate che hanno preso.Concludendo su Microsoft: credo che si assesteranno nel mercato sistema operativi client e server in quanto hanno comunque maturato una esperienza difficile da ritrovare in altre aziende, office lo venderanno ad un prezzo più abbordabile appena OO/LO inizierà a prendere quota, rischiano però di avere un tracollo se non iniziano al più presto.
  • mmhh scrive:
    che strano
    30 agosto 2012, 10 accessi alla pagina diricerca di google e non vedo nulla di quanto citate. O l'hanno tolta o avete una pagina di ricerca tutta per voi :-)
    • iRoby scrive:
      Re: che strano
      Neanch'io. Forse ce l'hanno solo alcuni paesi, quelli in cui il tablet è disponibile.
    • gnammolo scrive:
      Re: che strano
      supposizione: mostreranno la pubblicità solo agli ip provenienti dagli USA
    • sbrotfl scrive:
      Re: che strano
      - Scritto da: mmhh
      30 agosto 2012, 10 accessi alla pagina diricerca
      di google e non vedo nulla di quanto citate. O
      l'hanno tolta o avete una pagina di ricerca tutta
      per voi
      :-)Cosa vorresti insinuare???? Guarda che qua le informazioni vengono verificate accuratamente prima di essere pubblicate!!! Se cerchi copia-incolla da blog esteri devi andare altrove :@
Chiudi i commenti