iBox e il contratto di servizio

Ne parla un lettore, convinto che quanto riportato dal contratto sia in qualche modo lesivo di un uso libero del servizio TIM. Ma è un modello standard

Roma – Scrive Federico N.: “Gentile PI, vorrei portare all’attenzione degli altri lettori quello che mi è capitato di leggere: recentemente è stato variato il contratto (visto in pdf, protetto, non è possibile fare copia-incolla salvo smanettamenti, immagino, ma posso inviare il documento!) per il servizio iBox che regola il rapporto tra TIM e il cliente. Io i contratti li leggo. E magari sarò pedante o troppo pignolo… ma se le parole non hanno peso, tanto vale cambiarle, non scriverle. Oppure significa che il peso ce l’hanno.
Leggiamole con attenzione dunque.

Ad uno dei punti leggo che “(…) l’utente si impegna a non utilizzare il Servizio per la pubblicazione, trasmissione, scambio di materiale illecito, volgare, osceno, calunnioso, diffamatorio, offensivo della morale corrente o, comunque, lesivo dei diritti altrui e della privacy di terzi (…)”.

Mi chiedevo se un gestore di telefonia cellulare davvero ha il potere anche solo di osare di pensare vagamente di potermi indicare come parlare, scrivere sms od e-mail… volgare, osceno o offensivo della morale corrente io devo poterlo essere… perché mi posso esprimere su qualsiasi argomento, compresa l’oscenità o la morale. E… volgare? Davvero ritengono di poter mettere bocca sullo stile della comunicazione dei propri utenti? E perché non sgrammaticato, allora? “Vietato sbagliare a con l’acca”

Non mi soffermerò sui soliti assurdi diritti che invece loro si riservano di cambiare tutto, di non dover spiegazioni e preavvisi a nessuno, di sbagliare, di non fare, di filtrare, di non essere responsabili di nulla… ma osare di allargarsi così tanto verso il cliente… mi pare eccessivo.
Ignorare non può davvero essere diventata la nuova prassi dei cittadini.

Inoltre, che cosa significa che “l’utente si impegna a non utilizzare il servizio per scopi esclusivamente personali e (omissis)” ? E come diavolo dovrei usarlo? Certo che sono personali! È forse una maniera per farmi confermare in modo fumoso che le mie conversazioni sono pubbliche? Se fosse così: no, non lo confermo! Ma sicuramente non è possibile: mi sbaglio di certo. Eppure mi chiedo cosa accidenti voglia dire.

I miei contenuti non possono essere nemmeno “classisti o comunque reprensibili”, mi dicono. Ma è un gestore di telefonia cellulare o la quarta legge della robotica da impiantare nel mio cervello? Mi stanno dicendo come devo parlare, cosa posso dire! Come osano? Io posso essere reprensibile e a loro non deve interessare. Se sono interessati significa che mi ascoltano o leggono le mie conversazioni con altri.
Chiedere di affermare che il gestore non è responsabile per ciò che io dico è giusto, ma non chiedermi di non dirlo…”

Ciao Federico
il contratto a cui fa riferimento è uno standard. Con poche varianti viene utilizzato dalla stragrande maggioranza dei fornitori di servizi telematici. Questo però non si deve ad un recondito e controproducente desiderio del carrier di interferire nell’uso del servizio da parte dei propri clienti quanto alla lacunosa normativa italiana che, a fronte di illegalità commesse dagli utenti, non dispone con sufficiente chiarezza l’assenza di responsabilità per gli operatori stessi. Con quel genere di contratto questi mettono le mani avanti.
Qualora la normativa assumesse finalmente una maggiore chiarezza non v’è dubbio che anche i contratti cambierebbero.
A presto,
Adele Chiodi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    siae o stampa...poteri forti
    A distanza di qualche settimana, leggo la smentita della SIAE, da parte del direttore generale della SIAE, per Puglia e Basilicata, pubblicata sulla Gazzetta del Mezzogiorno, sul sito: http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1641459&r=PIAvevo letto dapprima l'articolo apparso sulla Repubblica di Bari, dal titolo, Blitz della Siae alla festa multati i bimbi di Cernobyl, di Paolo Russo, sul sito: http://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/Blitz%20della%20Siae%20alla%20festa%20multati%20i%20bimbi%20di%20Cernobyl/1374048Ora a seguito della smentita, rifletto e penso che la stampa ha un potere tale di condizionare, l'opinione pubblica, con accuse del tutto gratuite, ma un giornalista prima di scrivere non avrebbe il compito di accertarsi su quello che scrive?Analizzo i due articoli:Sulla Repubblica e' scritto: 1) Blitz della Siae alla festa multati i bimbi di Cernobyl2)La Siae ha fatto una multa di 205 euro a 14 bambini di Chernobyl per violazione del diritto d´autore.3) ...perche' nessuno dei bambini bielorussi aveva chiesto l´autorizzazione a esibirsi alla Societa' italiana degli autori e editori. Sulla Gazzetta del Mezzogiorno e' scritto:1) non v'e' (..) mai stato un blitz durante la manifestazione proprio per non arrecare alcun fastidio ai ragazzi". 2)non vi e' stata alcuna interruzione della festa e non e' stato redatto, contestato ne' firmato alcun atto o verbale.Ma allora e' possibile che un giornalista deve scrivere cose non avvenute, ho e' il direttore generale della SIAE, che mente?Ma credo che quello che e' stato scritto dalla Repubblica e' un'assurdita', allo scopo di attaccare un ente pubblico?! oppure il giornalista aveva altri scopi?...Tutti sanno che nessuno puo' fare un verbale a minorenni, le multe andrebbero contestate a chi organizza, o no? ed e' lo stesso organizzatore che deve essere autorizzato dalla Societa' italiana degli autori e editori, cosa centrano i bambini?(!)Che la SIAE sia odiata come la Guardia di Finanza, lo sappiamo tutti ma scrivere cose non attendibili non dovrebbe essere questo un reato?
  • Anonimo scrive:
    Qualcosa cambierà
    E' solo questione di tempo.
  • Anonimo scrive:
    Italia si' Italia no
    Aveva ragione Elio
  • Anonimo scrive:
    Questa è disinformazione...
    ...e tutti scemi che non ci fermiano un attimo a riflettere......e la stessa disinformazione l'hanno data le fonti a cui PI fa riferimento...e leggendo l'articolo si capisce benissimo.Ovviamente resta il fatto che la SIAE è un pugno di mafiosi autorizzati e che sarebbe comunque ridicolo quello che hanno fatto.Ad ogni modo, la SIAE non accusa i 'bambini' ma 'l'associazione che ha organizzato' la manifestazione e che non ha pagato i vari contributi alla SIAE per fare esibizioni pubbliche dal vivo.L'ispettore li non è andato perchè ha sentito i bambini cantare ma perchè hanno svolto una manifestazione senza avere una regolare concessione, solo che al momento c'erano dei bambini che si esibivano e siccome la SIAE ci sta sulle palle a tutti ecco che scattano i falsi proclami di aver fatto qualcosa di sgradevole.Se c'è una manifestazione i diritti e concessioni varie non la devono pagare chi si esibisce ma chi organizza (poi chi organizza può farsi pagare ma chi è referente con la SIAE è chi organizza). E soprattutto il locale, il locale deve avere le concessioni.Non accusiamo l'ispettore, il cui nome è stato urlato ai 4 venti, per qualcosa che a mio avviso non ha fatto e voleva fare...non far cantare i bambini bielorussi.Credo che la cosa vada ridimensionata per quella che è...e che si faccia giornalismo serio e combattere un qualcosa seguendo strade giuste e logiche.
  • Anonimo scrive:
    sudditi!
    Siamo solo dei poveri sudditi! se non ci diamo una mossa faranno di noi quello che vogliono.
    • Anonimo scrive:
      Re: sudditi!
      ...Mi dispiace dirlo ma lo stanno già facendoc'è ben poco da fare, l'unica è che venga presto la fine, che ne so venire liberati dalla libia, o dalla turchia come fecero gli americani..... (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Scandalo indecente !!!
    Sono schifato, non ho parole !Gia' sono poveri in canna, vivono nelle zone disastrate vicino a cernobil ... questa persona che ha avuto coraggio di denunciarli per aver cantano una canzonetta ... dei bambini poveri ...sarebbe da uccidere lui e tutta la sua razza di "$£%/("&%") lui e tutta la SIAE Intera !
  • Anonimo scrive:
    SIAE CANI INFAMI
    e anche voi che censurate.
  • Anonimo scrive:
    Chiamatelo a casa per denunciare crimini
    Sul sito http://www.info412.it/ è facile inserire disanto, francesco e TA per ottenere il contatto di questo eroe che difende la cultura popolare. la prossima volta che sentiremo qualcuno cantare una canzone senza averne ottenuto i diritti finalmente potremo chiamare direttamente un paladino della giustizia, magari alle 4 di notte direttamente a casa, sicuramente un funzionario pubblico tanto integerrimo non se ne avrà a male! sento già delle voci di delinquenti che inneggiano "quella sia maglieta finaaa", prendo il telefono.
  • Anonimo scrive:
    SIAE INFAME CREPA
    Spero che a tutti quei servi padronali che lavorano alla zozza siae gli prenda un colpo. nate a morì mazzati.
  • Anonimo scrive:
    SIAE anticostituzionale?
    Ma la libertà di parola/espressione che fine ha fatto?
  • Anonimo scrive:
    E ancora una volta si dimostra che
    Quello che proprio non riesco a digerire è come un'istituzione abbia il potere d'appellarsi alla violazione del diritto d'autore su canzoni popolari, folkloristiche e sull'inno nazionale. Reputo sacrosanta la difesa del diritto d'autore su tutte le opere e capisco che "Viva la gente" e la filastrocca "dei mesi" sono opere da tributare al loro autore ma allora che facciamo, obblighiamo tutti i gruppi scout e gli asili a pagare un contributo per ogni volta che le usano?
  • Anonimo scrive:
    Mafia russa evira funzionario SIAE
    "Un funzionario della SIAE di Martina Franca, Dott. Francesco Disanto, è stato ricoverato d'urgenza questa notte al Pronto Soccorso. L'uomo, prelevato con la forza da quattro persone che parlavano con forte accento russo, è stato imbavagliato ed evirato. Le Forze dell'Ordine mettono il fatto in relazione con un episodio recentemente verificatosi a Martina Franca, quando il funzionario aveva contestato una cotravvenzione al regolamento SIAE ad un gruppo di bambini di Chernobyl che cantavano alcune canzoni alla festa di addio alle famiglie italiane che li avevano ospitati per un mese. Il questore di Martina Franca ha commentato: " Evidentemente i menbri della mafia russa hanno più buon senso dei funzionari della SIAE. " e noi non possiamo che sottoscrivere in pieno la sua affermazione."Fantagiornalismo, ovviamente, ma se fossi nei panni del Dott. Francesco Disanto, non dormirei troppo tranquillo!
  • Anonimo scrive:
    La SIAE non è nuova a queste cose...
    ... lo fa da anni e si potrebbero citare decine di casi!
  • Anonimo scrive:
    extracomunitari = delinquenti
    ecco la prova!se pensano di venire in italia a delinquere, possono rimanere a casa loro. :D
    • Anonimo scrive:
      Re: extracomunitari = delinquenti
      - Scritto da:
      ecco la prova!
      se pensano di venire in italia a delinquere,
      possono rimanere a casa loro.
      :D

      come notate dal faccino ... era ironia.
      • Anonimo scrive:
        Piove! Extracomunitari delinquenti!


        ecco la prova!

        se pensano di venire in italia a delinquere,

        possono rimanere a casa loro.

        :D





        come notate dal faccino ... era ironia.Piove! Extracomunitari delinquenti!
        • Anonimo scrive:
          Re: Piove! Extracomunitari delinquenti!
          - Scritto da:



          ecco la prova!


          se pensano di venire in italia a delinquere,


          possono rimanere a casa loro.


          :D









          come notate dal faccino ... era ironia.

          Piove! Extracomunitari delinquenti!Un buon 80% sono criminali che fuggono dai loro paesi e vengono in Italia. Di gente onesta ce ne è molto poca. Siami pieni zeppi di cellule dormienti di Al Qaeda e "dipendenti" delle mafie slave.
  • Anonimo scrive:
    Mi sembra giusto
    Il canto dei bambini è una esibizione pubblica e quindi devono pagare l'autorizzazione SIAE... PUNTO. E' inutile che fate i libertari e protestate tanto: la legge è quella, se non vi va bene cambiatela, però nel frattempo va rispettata!!!Ma siccome questo forum è pieno di ingneri Cagazza sono sicuro che non ci sarà nessuno che scenderà nelle piazze per raccogliere firme per un referendum sull'abolizione della SIAE.Sapete solo abbaiare!
  • Anonimo scrive:
    E' una vergogna
    Anche in Bielorussia si indigneranno per i nostri eccessi.
  • Anonimo scrive:
    Quelli della SIAE sono degli INFAMI!!!!!
    Tutelano SOLO loro stessi, NON gli artisti!SIAE = Società Italiana Aguzzini ed Estorsori
  • Anonimo scrive:
    Degni compagni di merende...
    ...di Marc Serafino! (troll2) :D :D :Dhttp://www.google.com/search?as_q=&num=10&hs=5nF&hl=en&client=firefox-a&rls=org.mozilla%3Ait%3Aofficial_s&btnG=Google+Search&as_epq=marc+serafino&as_oq=&as_eq=&lr=&as_ft=i&as_filetype=&as_qdr=all&as_nlo=&as_nhi=&as_occt=any&as_dt=i&as_sitesearch=&as_rights=&safe=imageshttp://groups.google.com/groups?&num=10&hs=5nF&hl=en&client=firefox-a&rls=org.mozilla:it:official_s&btnG=Google+Search&lr=&as_ft=i&as_qdr=all&as_dt=i&as_rights=&safe=images&ie=UTF-8&oe=UTF-8&sa=N&tab=wg&q=%20%22marc%20serafino%22http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1630180&id=1628629&r=PI
  • Anonimo scrive:
    reato ?????
    avevo un commento da fare ma meglio evitare quindi
  • arghy scrive:
    Chi sono i Pirati?
    Dopo aver letto la notizia ho controllato il calendario per verificare che non fosse un pesce d'Aprile (che per inciso è anche il giorno del mio compleanno ) ma, constatato che siamo ancora a Settembre, non mi resta che sperare che si tratti della burla di un buontempone perchè se cosi non fosse sarei estremamente preoccupato......in questi giorni, andando al lavoro, ho canticchiato più volte alcune canzoni di Vasco Rossi, Branduardi e De Andrè senza aver richiesto preventivamente il permesso agli autori... ... non vorrei mai ci fosse stato qualche intrepido ispettore SIAE ad ascoltarmi nelle vicinanze!!!Una domanda però sorge spontanea, ma i pirati chi sono? I bambini Bielorussi o gli uomini della SIAE???Arghyhttp://aragostabbs.no-ip.com/comment.php?comment.news.282
  • Anonimo scrive:
    Commenti da soliti itaGliani poco rispet
    I vostri commenti sono da soliti itaGliani poco rispettoso delle leggi.
  • Anonimo scrive:
    LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!
    Come da titolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!
      infatti Lapo é stato accusato di spaccio di cocaina, no?
    • Anonimo scrive:
      Re: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!
      E' una frase scritta male. Non possono esistere leggi uguali per tutti. Dovevi scrivere: tutti sono uguali davanti alla legge, nel senso che tutti sono tenuti a rispettare le leggi in vigore. Ciò non vuol dire che la stessa legge, le leggi, non possano essere differenziate in base allo stato di salute, allo stato mentale, all'età, alle competenze, alle possibilità, delle persone a cui si devono applicare. Se per esempio uno che guadagna 700 euro al mese deve pagare il 30% di tasse non vive più, lo stesso non accade se a pagare quella percentuale è uno che accumula milioni ogni mese.
      • Anonimo scrive:
        Re: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!
        Stesso discorso sulle multe. Una multa di 10000 euro a un milionario lo renderà immune rispetto alla legge, mentre rovinerà uno che ha famiglia con un misero stipendio
        • Anonimo scrive:
          Re: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!
          - Scritto da:
          Stesso discorso sulle multe. Una multa di 10000
          euro a un milionario lo renderà immune rispetto
          alla legge, mentre rovinerà uno che ha famiglia
          con un misero
          stipendioFacciamo cosi' le multe devo essere in percentuale crescente in base al reddito.10 % - 20% - 30% ecc.Guadagno 1000 euro al mese, la multa (10%) e' di 100 euroGuadagni 1 milione di euro, la multa (30%) 300 mila euro.
          • Anonimo scrive:
            Re: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!
            la legge è uguale per tutti no?
          • Anonimo scrive:
            Re: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!
            se berlusconi passa col rosso deve pagare 2.000.000 di euro? LOL che fissa :D vado a fare il vigile urbano :D
          • Anonimo scrive:
            Re: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!

            Facciamo cosi' le multe devo essere in
            percentuale crescente in base al
            reddito.In Finlandia (mi sembra) le multe per le violazioni al codice della strada funzionano così
          • Anonimo scrive:
            Re: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!
            Si esatto, confermo. Non molto tempo fa la notizia di un tipo che si prese una multa di circa, molto circa, di diverse decine di migliaia di euro.
  • Anonimo scrive:
    Mi sembra una cosa normale.
    In Italia, i "dottori", cioè i laureati, si dividono in due categorie: tra quelli che hanno studiato, si sono impratichiti e sono bravi dottori (e dovrebbero trovare lavoro in aziende almeno serie su certi punti di vista), e quelli che sono degli asini, incompetenti, raccomandati, e che finiscono per lavorare in Enti pubblici.E' ovvio che codesto dottor Di Santo è solo l'ultimo di una lunga schiera di imbecilli.I tutori dei bambini dovrebbero denunciare il fatto all'ambasciata Bielorussa e, una volta tornati in Bielorussia, denunciare alle autorità locali il fatto e raccontare l'accaduto al Ministro degli Esteri bielorusso, che dovrà chiedere le scusa all'ambasciatore italiano.Bella l'immagine del turismo italiano all'estero, poi, dopo questa esperienza.
  • Anonimo scrive:
    siae
    lavoro facile soldi facilema i loro stipendi sono in parte ricevuti da chi tutelano o dai polli che prendono?
  • Anonimo scrive:
    No comment
    http://www.italiainrete.net/siaemartinafranca/default.htmPer gli amanti dei defacement, quale migliore occasione? Vergognatevi!
  • Anonimo scrive:
    Sotto la doccia
    e io che 1 canzoncina "me la spro" senza chiedere ilk permesso....MAMMA LA SIAE !!!!! Giuro non lofaro' piu'
    • Anonimo scrive:
      Re: Sotto la doccia
      ...non farai più la doccia.... ?(è la soluzione giusta.... canti quel che vuoie dopo due mesi nessuno avrà il coraggio di venire li a multarti.... (rotfl)(rotfl))
  • Anonimo scrive:
    Ingiustizia Legalizzata
    Io non so perchè ls SIAE non viene dissolta nell'acido... non ha senso di esistere e non trova neppure il consenso degli artisti autori...è un 'pizzo' legazizzato.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ingiustizia Legalizzata
      ...e come il canone.........non paghi il diritto agli autori...paghi per l'emissione di suoni nell'etere @^
  • Anonimo scrive:
    Sembra un romanzo di Kafka...
    cdo!
  • Anonimo scrive:
    Ma con tutte ste religioni...
    Perché non ci mettono una bella tassa anche li ?0.27 Euro per un'ave maria, 1.32Euro per un versetto del corano... Ma gli arancioni pagano dividendi alla Bene ntton ?Ma imparate a vivere, a stare al mondo e pensare un po al prossimo e non al singolo!!!Sempre gli estremi o tutto per tutti o niente per gli altri... EQUILIBRIO, ci vuole equilibrio tra destra e sinistra, tra bello e brutto , tra bianco e nero, ogniuno deve essere libero di scegliere finché non leda il prossimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma con tutte ste religioni...
      mi chiedo dove abbia trovato il coraggio per fare una cosa del genere -_-
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma con tutte ste religioni...
        caz*o adesso ho paura a cantare ancora la serenata alla mia ragazza da fuori casa! se passa un dirigente SIAE rischio la multa!:'(:'(:'(
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma con tutte ste religioni...
          - Scritto da:
          caz*o adesso ho paura a cantare ancora la
          serenata alla mia ragazza da fuori casa! se passa
          un dirigente SIAE rischio la
          multa!
          :'(:'(:'(e ti ciula pure la ragazza
  • Anonimo scrive:
    Che pezzenti...
    ...come quando hanno chiesto agli Alpini i diritti per cantare l'inno nazionale... trovo semplicemente terrificante il fatto che un inno nazionale sia considerato alla stregua di qualsiasi altro brano :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Che pezzenti...
      fossi stato il capo degli alpini gli avrei fatto sparare...
      • SardinianBoy scrive:
        Re: Che pezzenti...
        Sono dei P.E.Z.Z.E.N.T.I. e non solo li avrei disciolti nell'acido come ha detto qualcuno in un thread precedente, ma di tutti quei soldi che "prendono" dalle famiglie,glieli avrei fatti comprare tute in medicine ! CHE C.R.E.P.I.N.O. !-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 settembre 2006 12.24-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Che pezzenti...
        - Scritto da:
        fossi stato il capo degli alpini gli avrei fatto
        sparare...Sparare magari no, ma mettergli un po' di strizza armi alla mano non sarebbe stata una cattiva idea.. :)Bye, aTTILa
    • Anonimo scrive:
      Re: Che pezzenti...
      per legge del parlamento per l'inno nazionale non ci sono diritti d'autore. ebbene, la siae e' andata contro le leggi dello stato e li ha pretesi lo stesso. non commento per decenza :@
  • grassman scrive:
    Orrido
    Siamo arrivati al limite. E' ora di voltare pagina, hanno proprio scassato.Dove sono i politici? Perchè non si fa un'interrogazione parlamentare?
    • rumenta scrive:
      Re: Orrido
      - Scritto da: grassman
      Siamo arrivati al limite. E' ora di voltare
      pagina, hanno proprio
      scassato.

      Dove sono i politici? Perchè non si fa
      un'interrogazione
      parlamentare?i politici??hanno altro da fare :D http://www.adnkronos.com/3Level.php?cat=Economia&loid=1.0.536395703
      • Anonimo scrive:
        Re: Orrido

        http://www.adnkronos.com/3Level.php?cat=Economia&lnon so quale delle due notizie fa piu ridere quindi
        • rumenta scrive:
          Re: Orrido
          - Scritto da:

          http://www.adnkronos.com/3Level.php?cat=Economia&
          non so quale delle due notizie fa piu ridere
          quindihemmm...... deve essersi "rotto" il link.....
    • uguccione500 scrive:
      Re: Orrido
      - Scritto da: grassman
      Siamo arrivati al limite. E' ora di voltare
      pagina, hanno proprio
      scassato.

      Dove sono i politici? Perchè non si fa
      un'interrogazione
      parlamentare?Perchè in virtù della loro immunità parlamentare e (giusto per ribadire) in virtù del fatto che la mafia non la tocchi mai, a loro che gliene fotte se A TE fanno una multa?????
  • Anonimo scrive:
    1984 George Orwell
    Qualcuno ha mai visto il film basato su questo libro? E' una pellicola davvero antica, ma vi assicuro che ne vale la pena guardarla.Se qualche anno fa la guardavo col sorriso sulle labbra, perche' nonostante la potenza del messaggio mi sembra una grandissima cazzata, adesso la guardo con immensa angoscia o piu' direttamente (permettetemelo) cacandomi sotto.Siamo arrivati vicini all'inverosimile. Una legge viene applicata contro qualsiasi logica e questo non da alieni o da persone ricoverate al manicomio, ma da gente che, seppur lavora in un ente del c.... come la SIAE, mangia, beve, ride e parla come noi.Ma grandissimi rin...! Ce l'avete un minimo di cervello o vi drogano?
    • Anonimo scrive:
      bel film! ma il titolo?
      - Scritto da:
      Qualcuno ha mai visto il film basato su questo
      libro? E' una pellicola davvero antica, ma vi
      assicuro che ne vale la pena
      guardarla.sono anni che la cerco....MAI più rivista :'(:'(:'(:'(qualcuno sa il titolo? che chedo al mulo se ne sa qualcosa... p) ;) O)
      • Anonimo scrive:
        Re: bel film! ma il titolo?
        il film si chiama 1984..Nineteen Eighty-Four
        • Anonimo scrive:
          Re: bel film! ma il titolo?
          - Scritto da:
          il film si chiama 1984..
          Nineteen Eighty-Four -_-' ...chissà xkè non ci ho pensato prima.grazie!ah, visto che ci siamo: sapete anche il titolo del film tratto da un romanzo di kafka?l'ho visto una volta e poi mai più, ma era davvero assurdo e allucinate: devo trovarlo!
          • Anonimo scrive:
            Re: bel film! ma il titolo?
            lol scusa, avevo frainteso :Pintendi The Trial allora?http://www.imdb.com/title/tt0057427/
          • Anonimo scrive:
            Re: bel film! ma il titolo?
            - Scritto da:
            lol scusa, avevo frainteso :P
            intendi The Trial allora?
            http://www.imdb.com/title/tt0057427/GRANDE!grazie 1000!(ogni tanto su sto forum si trova delle gente seria, allora...)
  • Anonimo scrive:
    Ma nessuno ha avuto il coraggio di
    Ma nessuno ha avuto il coraggio di mandarlo aff..... anche in malo modo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma nessuno ha avuto il coraggio di
      più che altro andava pestato a sangue!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma nessuno ha avuto il coraggio di
        ... Il problema è che purtroppo, l'individuo SIAE, è un PUBBLICO UFFICIALE!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma nessuno ha avuto il coraggio di
          - Scritto da:


          ... Il problema è che purtroppo, l'individuo
          SIAE, è un PUBBLICO
          UFFICIALE!!!no
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma nessuno ha avuto il coraggio di
            - Scritto da:

            - Scritto da:





            ... Il problema è che purtroppo, l'individuo

            SIAE, è un PUBBLICO

            UFFICIALE!!!

            noE invece si:L'art. 37 d.P.R. n. 640 del 1972 attribuisce anche agli accertatori Siae,muniti di speciale tessera di riconoscimento, la competenza per l'accertamento e la definizione delle violazioni alla normativaconcernente le imposte sugli spettacoli. Ne consegue che e' indubbia laqualita' di pubblici ufficiali degli stessi.Corte appello Catanzaro, 18 marzo 1993Dir. autore 1994, 122Le funzioni dell'agente Siae non si esauriscono nel compito digarantire la percezione dei diritti spettanti agli autori, ma sonorivolte ad assicurare la percezione dei diritti che competono all'erario, con attivita' di controllo e di contestazione d'infrazioni. Ne deriva che lo stesso puo' essere considerato personaincaricata di pubblico servizio e quindi vero e proprio pubblicoufficiale.Cassazione penale sez. VI, 28 aprile 1993Dir. autore 1994, 120
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma nessuno ha avuto il coraggio di
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:








            ... Il problema è che purtroppo, l'individuo


            SIAE, è un PUBBLICO


            UFFICIALE!!!



            no

            E invece si:

            L'art. 37 d.P.R. n. 640 del 1972 attribuisce
            anche agli accertatori
            Siae,[CUT]
            proprio
            pubblico
            ufficiale.
            Cassazione penale sez. VI, 28 aprile 1993
            Dir. autore 1994, 120Lo si manda aff..lo comunque. Qui si tratta di diritti fondamentali sanciti dalla costituzione.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma nessuno ha avuto il coraggio di
          - Scritto da:


          ... Il problema è che purtroppo, l'individuo
          SIAE, è un PUBBLICO
          UFFICIALE!!!Mi rifito di accettarlo;Se lo pestiamo in 100 vediamo se ci denunciano tutti e quanti!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma nessuno ha avuto il coraggio di
          - Scritto da:


          ... Il problema è che purtroppo, l'individuo
          SIAE, è un PUBBLICO
          UFFICIALE!!!Vabbe'...Un paio di sacchi di calce viva e via.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma nessuno ha avuto il coraggio di
          - Scritto da:


          ... Il problema è che purtroppo, l'individuo
          SIAE, è un PUBBLICO
          UFFICIALE!!!Beh, io l'avrei mandato a cagare e allontanato in malo modo dalla festa, poi che tornasse pure con la polizia o chi gli pare. Questa è roba per cui anche un pubblico coglione, come tale disgustoso individuo, finisce sui giornali e perde il posto.Bye, aTTILa
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma nessuno ha avuto il coraggio di

            come tale disgustoso individuo, finisce sui
            giornali e perde il posto.Perde il posto?ROTFL, per come "funziona" la siae c'è lapossibilità che si becchi una promozione.
      • Anonimo scrive:
        Commento da solito itaGliano poco rispet
        - Scritto da:
        più che altro andava pestato a sangue!Commento da solito itaGliano poco rispettoso delle leggi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Commento da solito itaGliano poco ri
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          più che altro andava pestato a sangue!


          Commento da solito itaGliano poco rispettoso
          delle
          leggi.per leggi di merda comportamenti di merda
          • Anonimo scrive:
            Re: Commento da solito itaGliano poco ri
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            più che altro andava pestato a sangue!





            Commento da solito itaGliano poco rispettoso

            delle

            leggi.

            per leggi di merda comportamenti di merdaChe non giustificano atti terroristici.
          • Anonimo scrive:
            Re: Commento da solito itaGliano poco ri
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            più che altro andava pestato a sangue!








            Commento da solito itaGliano poco rispettoso


            delle


            leggi.



            per leggi di merda comportamenti di merda

            Che non giustificano atti terroristici.Un atto terroristico è rivolto a gente innocente, in questo caso si tratta di legittima difesa in quanto il tizio ha disturbato in malo modo molte persone non in salute.
          • Anonimo scrive:
            Re: Commento da solito itaGliano poco ri
            - Se fosse per la SIAE sarebbe giustificata pure l'introduzione di una sonda anale permanente in ogni individuo, la quale avrebbe lo scopo preventivo di registrare eventuali emissioni rumorose che vadano a confliggere con il diritto d'autore di qualcuno, il tutto in via preventiva.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma nessuno ha avuto il coraggio di
      - Scritto da:
      Ma nessuno ha avuto il coraggio di mandarlo
      aff..... anche in malo
      modo!Sei pazzo? è una canzone di Marco Masini! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma nessuno ha avuto il coraggio di
      Commento da solito itaGliano poco rispettoso delle leggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma nessuno ha avuto il coraggio di
      Io a quel porco l'avrei messo sul palco a ricevere pomodori in faccia!
  • Anonimo scrive:
    Un grande aiuto
    per tutti, per capire come la SIAE sia un ente fondamentalmente stupido e inutile, come le persone che ne fanno parte
  • m00f scrive:
    Legge del 1941
    da Repubblica: "Per il titolare dell´ufficio Siae di Martina Franca i bambini bielorussi avevano violato l´articolo 17 della legge numero 633 del 1941."Siamo in buone mani, questa è la conferma ufficiale :s
    • uguccione500 scrive:
      Re: Legge del 1941
      - Scritto da: m00f
      da Repubblica: "Per il titolare dell´ufficio Siae
      di Martina Franca i bambini bielorussi avevano
      violato l´articolo 17 della legge numero 633 del
      1941."

      Siamo in buone mani, questa è la conferma
      ufficiale
      :sMa a lui quando è nato gliel'hanno consegnato il cervello o l'hanno sostituito con una zolla del S.Siro???
    • Anonimo scrive:
      Re: Legge del 1941

      da Repubblica: "Per il titolare dell´ufficio Siae
      di Martina Franca i bambini bielorussi avevano
      violato l´articolo 17 della legge numero 633 del
      1941."

      Siamo in buone mani, questa è la conferma
      ufficiale
      :sAdesso sappiamo quale legge dobbiamo far cambiare (cylon)
  • Anonimo scrive:
    Ecco il link della notizia
    Per chi credeva che l'articolo fosse una bufala, ecco il link della notizia http://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/Blitz%20della%20Siae%20alla%20festa%20multati%20i%20bimbi%20di%20Cernobyl/1374048Leggendo l'articolo si può ben capire quale fosse lo scopo della serata... mi chiedo solo perchè abbia solamente dato una multa per violazione dei diritti d'autore, in quella situazione bisognava sicuramente dare anche una multa per mancata agibilità ENPALS. Bene SIAE continuate così, burattini nelle mani delle case discografiche che vendono m....a come oro colato
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco il link della notizia
      - Scritto da:
      Per chi credeva che l'articolo fosse una bufala,
      ecco il link della notizia
      Più che altro si sperava che lo fosse.
  • Anonimo scrive:
    Secondo regolamento siae
    che si trova sul loro sito semrba (metto sembra perchè con i regolamenti....) che la responsabilità di chiedere il permesso sia esclusivamente dell'organizzatore dell'evento e non dei bambini (artisti).
  • Anonimo scrive:
    non tutti gli autori la pensano uguale
    Per esempio il Grande Al Yancovik risponde alla questione in questo modo:http://www.dontdownloadthissong.com/Inutile dire che comprerò il suo album appena esce 8)
  • gianpietrone scrive:
    Re:La SIAE accusa bambini bielorussi?
    Che bello!! La SIAE sta delirando. Ma, chi è la SIAE??? Io penso che rappresenti meno di niente.Che dire: "Se mi si prsentasse una simile ispettore mentra canto una canzone "peccato che non so cantare), sapete che cosa farei?? Lo prenderei a calci nel CULO e poi lo sbatterei fuori. Adesso stanno cominciando a cagare fuori. adesso stanno faccendo gli stupidi. Non furbi ma, stupidi. Comunque vorrei pagare per vivere una situazione simile.
    • Anonimo scrive:
      Re:La SIAE accusa bambini bielorussi?
      madonna, comprerei la discografia di cristina aguilera(o come diamine si scrive) solo per rompergliela sulle corna.che prurito alle maniiiiiiiiiiiiiiiiiOmissis (apple)(linux)
  • erossini scrive:
    Se è vera, non so esprimermi...
    non so esprimere la rabbia che sento...è vergognoso che la legge permetta cose di questo tipo. Questi ispettori bisognerebbe appenderli per dove di io...Alle volte mi chiedo se non sarebbe il caso di abbandonare questo paese di merda... con gente fatta di altrettanta pasta...
    • clic scrive:
      Re: Se è vera, non so esprimermi...
      - Scritto da: erossini
      Alle volte mi chiedo se non sarebbe il caso di
      abbandonare questo paese di merda... con gente
      fatta di altrettanta
      pasta...Manco per niente, facciamolo abbandonare a loro il paese ;)Comunque non ci credo, mi puzza di grossa balla...
    • Super_Treje scrive:
      Re: Se è vera, non so esprimermi...
      - Scritto da: erossini
      non so esprimere la rabbia che sento...

      è vergognoso che la legge permetta cose di questo
      tipo. Questi ispettori bisognerebbe appenderli
      per dove di
      io...

      Alle volte mi chiedo se non sarebbe il caso di
      abbandonare questo paese di merda... con gente
      fatta di altrettanta
      pasta...Io proporrei la caccia all'ispettore siae con conseguente linciaggio pubblico se poi ci arrestano diciamo : "li voleva tutti in un sol colpo!!" (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Se è vera, non so esprimermi...
      No! Siamo in tanti, no?Che aspettiamo a picchiarli; se si fanno fare le leggi per loro possiamo sempre farci giustizia da soli!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se è vera, non so esprimermi...
      Questi ispettori bisognerebbe appenderli
      per dove di
      io...Forse, se questo "signore" c'avesse provato con un'attività vera e non con i bambini, date le latitudini, sarebbe pure successo.Come sempre facile prendersela con chi non sa o non vuole difendersi
  • J3njy scrive:
    Una bella 44 Magnum no ?!?!?
    Ma se gli sparavano a quest'imbecille della SIAE dite davvero che il mondo ne avrebbe risentito negativamente ?!?!?PS : Ai soliti cancellatori di POST che spostano il MIO PARERE del tutto lecito, e oltretutto FIRMATO nel forum delle X rosse, ribadisco, che la vostra censura è a dir poco ASSURDA !!! Sono maggiorenne ... il messaggio è FIRMATO ... mie sono le responsabilità.Libertà dì espressione e di stampa no ?!?!?Saluti Marco
    • Super_Treje scrive:
      Re: Una bella 44 Magnum no ?!?!?
      - Scritto da: J3njy
      Ma se gli sparavano a quest'imbecille della SIAE
      dite davvero che il mondo ne avrebbe risentito
      negativamente
      ?!?!?

      PS : Ai soliti cancellatori di POST che spostano
      il MIO PARERE del tutto lecito, e oltretutto
      FIRMATO nel forum delle X rosse, ribadisco, che
      la vostra censura è a dir poco ASSURDA !!! Sono
      maggiorenne ... il messaggio è FIRMATO ... mie
      sono le
      responsabilità.

      Libertà dì espressione e di stampa no ?!?!?

      Saluti

      MarcoColpo a bruciapelo in testa : "voleva tutto in un sol colpo!"
  • LordByte scrive:
    Siae,diritti d' autore e decenza
    In questo periodo che si sente molto parlare di diritti d'autore , siae , ecc..... Mi sono chiesto più volte a chi e a che cosa serve questo protezionismo selvaggio sulle opere dell'ingegnoSul "a chi serve" , è presto detto. L'industria internazionale dell'intrattenimento è, se non il primo , uno tra i primi candidati a beneficiare di questa cosa, gli altri potremmo essere uno qualsiasi di noi. Sul "che cosa serve" l'argomento diventa interessante. Il legislatore (non voglio pensare sempre in malafede), nel momento in cui ha scritto queste leggi, ha sicuramente pensato di lasciare poco spazio all'interpretazione in modo che abili avvocati di grandi aziende, potessero portare via ad un povraccio la sua piccola invenzione. Purtroppo la mancanza di interpretazione e l'estrema genericità dell'argomento hanno portato ad una applicazione a tappeto della legge senza prevedere eccezioni.Questa applicazione porta a incriminare ragazzini di poco più di 10 anni per un reato che, è si come rubare (come recita una nota pubblicità) , ma che all'atto pratico è lo scarico di un semplice file. I puristi della legge grideranno allo scandalo per questa affermazione.Vorrei però ricordare che anche un bambino che gioca, se porta a casa un gioco di un compagno , commette un reato (che forse è più furto dello scarico di una canzone), non per questo la polizia lo incrimina per furto.Quello che voglio dire è che le leggi, che lascino o meno spazio all'interpretazione, sono scritte sui libri , ma devono essere fatte rispettare dagli uomini. Questi uomini devono avere il compito di far rispettare la legge rispettando innanzitutto la decenza (presentarsi ad una festa incriminando bambini di poco più di 10 anni perche cantano è sicuramente "indecente") e utilizzando non solo la penna ma anche il proprio cervello.Anche perchè usando il cervello si produce un'"opera di ingegno" che chissà mai che un domani possa esser registrata in siae ......
    • Anonimo scrive:
      Re: Siae,diritti d' autore e decenza
      Fu pubblicato un articolo su La Repubblica penso 2-3 mesi fa che spiegava come il 90-95% dei proventi di questo mercato vada in mano agli americani.Purtroppo non so come reperire l'articolo.
      • LordByte scrive:
        Re: Siae,diritti d' autore e decenza
        Sapevo già di questa cosa , anche perchè se consideriamo che la maggior parte delle case discografiche sono tutte protette dalla legge americana (DMCA) .....Il problema che volevo però presentare non era tanto il fatto che i miliardi vanno sempre nelle stesse tasche, piuttosto il fatto che, anche la legge, se applicata "bovinamente" diventa un qualcosa di indecente, ma talmente indecente, che è come "rubare le caramelle ad un bambino!!!" (Mai un modo di dire è stato più calzante)E più che le caramelle qui si "rubano" fior di milioni!!!
  • Anonimo scrive:
    RIDICOLO
    cos'altro?la siae e i suoi emissari FANNO RIDERE.non nascondo che mi sarabbe piaciuto essere stato là per mettere le mani addosso a quel tipo.il tutto augurandomi che non sia uno scherzo, ovviamente.la prossima volta che vedrò un tizio della siae gli lancerò una moneta nel cappello.
    • Alucard scrive:
      Re: RIDICOLO
      - Scritto da:
      cos'altro?
      la siae e i suoi emissari FANNO RIDERE.
      non nascondo che mi sarabbe piaciuto essere stato
      là per mettere le mani addosso a quel
      tipo.
      il tutto augurandomi che non sia uno scherzo,
      ovviamente.
      la prossima volta che vedrò un tizio della siae
      gli lancerò una moneta nel
      cappello.Attento che questo gesto potrebbe essere sotto copyright di qualche regista che lo ha usato nei suoi film :D
      • Anonimo scrive:
        Re: RIDICOLO
        - Scritto da: Alucard

        - Scritto da:

        cos'altro?

        la siae e i suoi emissari FANNO RIDERE.

        non nascondo che mi sarabbe piaciuto essere
        stato

        là per mettere le mani addosso a quel

        tipo.

        il tutto augurandomi che non sia uno scherzo,

        ovviamente.

        la prossima volta che vedrò un tizio della siae

        gli lancerò una moneta nel

        cappello.
        Attento che questo gesto potrebbe essere sotto
        copyright di qualche regista che lo ha usato nei
        suoi film
        :DSenza contare il reato di cessione di capitale senza pagare la tassa di successione con relativo accertamento della reale provenienza del capitale.
        • uguccione500 scrive:
          Re: RIDICOLO
          - Scritto da:

          - Scritto da: Alucard



          - Scritto da:


          cos'altro?


          la siae e i suoi emissari FANNO RIDERE.


          non nascondo che mi sarabbe piaciuto essere

          stato


          là per mettere le mani addosso a quel


          tipo.


          il tutto augurandomi che non sia uno scherzo,


          ovviamente.


          la prossima volta che vedrò un tizio della
          siae


          gli lancerò una moneta nel


          cappello.

          Attento che questo gesto potrebbe essere sotto

          copyright di qualche regista che lo ha usato nei

          suoi film

          :D

          Senza contare il reato di cessione di capitale
          senza pagare la tassa di successione con relativo
          accertamento della reale provenienza del
          capitale.Dici che rischio di diventare famoso come il buon Silvio??? CAXXAROLA, dov'è il tizio della siae che vi accontento tutti???????(rotfl)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Società Italiana Anonima Estorsioni
    In breve SIAE.La cui unica esistenza è giustificata dalla quantità di cuBi che hanno dovuto lubrificare per farsi scrivere leggi ad hoc, da poter far applicare senza alcun criterio.Messi a confronto i mafiosi sono dei dilettanti. Quelli almeno hanno un """etica""" e un """codice d'onore""".
  • Anonimo scrive:
    Se è vero hanno toccato il fondo!
    come da titolo..non aggiungo altro :ssaluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Se è vero hanno toccato il fondo!
      - Scritto da:
      come da titolo..

      non aggiungo altro :s

      salutiIl problema è che il fondo lo hanno toccato da un pezzo. Adesso si sono pure messi a scavare...
      • Alucard scrive:
        Re: Se è vero hanno toccato il fondo!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        come da titolo..



        non aggiungo altro :s



        saluti

        Il problema è che il fondo lo hanno toccato da un
        pezzo. Adesso si sono pure messi a
        scavare...Ma vuoi vedere che proprio grazie ai dipendenti della SIAE riusciremo ad arrivare fino al nucleo terrestre?Il bello è che arrivati li schiatteranno tutti.Due piccioni con una fava.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se è vero hanno toccato il fondo!
          Schiatteremo vorrai dire, la pressione del mantello sarà tale che esploderemo come un palloncino
        • Anonimo scrive:
          Re: Se è vero hanno toccato il fondo!
          no, perche' devono chiedere i diritti d'autore per il film "sindrome cinese" (o come si chiamava)a parte le batture: non commento come si possa definire un essere (non ha il diritto di essere chiamato uomo) che va a prendersela con dei bambini malati (o comunque qui per disintossicarsi) solo per pochi $
  • Anonimo scrive:
    Ma il reato è stato contestato ai bimbi?
    Se il tizio ha fatto così, non ho altro da dire che C06LI0NE due volte.Una per l'ovvia fesseria e la seconda perché minorenni e stranieri.Voglio vedere quale giudice perseguirà dei minori Bielorussi per un reato di questo tipo.Secondo me finisce col ritorcerglisi tutto contro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il reato è stato contestato ai bi
      Bisogna essere proprio figli di nessuno per prendersela con dei bambini..
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma il reato è stato contestato ai bi
        - Scritto da:
        Bisogna essere proprio figli di nessuno per
        prendersela con dei
        bambini..Bhè in realtà figli di qualcuno si...però non diciamo di chi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il reato è stato contestato ai bi
      Ma un'intervento all'anno deve farlo!Come può giustificare il suo lauto compenso?Penso sia stato picchiato da piccolo...
  • Anonimo scrive:
    Prima di chiudere definitivamente...
    ...Chernobyl possiamo buttarci dentro la siae ed i suoi pinguini o c'è il rischio che neppure le radiazioni li vogliano perchè rischiano una denuncia per attività non autorizzata dal detentore dei diritti sulla scoperta delle stesse ?
  • Anonimo scrive:
    tutti in galera
    alzi la mano che non ha mai canticchiato una canzone senza chiedere peima alla siae :|bene, ora questi vadano in galera.chi ci rimane fuori? nessuno, forse in tre gatti.....(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: tutti in galera
      - Scritto da:
      alzi la mano che non ha mai canticchiato una
      canzone senza chiedere peima alla siae
      :|

      bene, ora questi vadano in galera.
      chi ci rimane fuori? nessuno, forse in tre
      gatti.....(rotfl)Ti sei fatto una canna?
    • Anonimo scrive:
      Re: tutti in galera
      Anche i gatti in galera ! Li hai mai sentiti la notte fare la corte alle gatte in calore ?Probabilmente, anzi sicuramente i loro versi ricordano qualche "Opera Maxima" di Tiziano Ferro o di Dj Francesco.
      • gioverone scrive:
        Re: tutti in galera
        - Scritto da:
        Anche i gatti in galera ! Li hai mai sentiti la
        notte fare la corte alle gatte in calore
        ?
        Probabilmente, anzi sicuramente i loro versi
        ricordano qualche "Opera Maxima" di Tiziano Ferro
        o di Dj
        Francesco.Descrizione impeccabile (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: tutti in galera
        - Scritto da:
        Anche i gatti in galera ! Li hai mai sentiti la
        notte fare la corte alle gatte in calore
        ?
        Probabilmente, anzi sicuramente i loro versi
        ricordano qualche "Opera Maxima" di Tiziano Ferro
        o di Dj
        Francesco.... e Laura Pausini :D
      • Anonimo scrive:
        Re: tutti in galera

        Probabilmente, anzi sicuramente i loro versi
        ricordano qualche "Opera Maxima" di Tiziano Ferro
        o di Dj Francesco.quelli sono imitati meglio dai cani.
    • Tyltyl scrive:
      Re: tutti in galera
      - Scritto da:
      alzi la mano che non ha mai canticchiato una
      canzone senza chiedere peima alla siae
      :|Io tutte le mattine mentre mi faccio la doccia canticchio con un ispettore SIAE dietro la tendina.
      • Mech scrive:
        Re: tutti in galera
        - Scritto da: Tyltyl
        Io tutte le mattine mentre mi faccio la doccia
        canticchio con un ispettore SIAE dietro la
        tendina.E' orribile, è peggio che in Psyco!!!Comunque pensate ai poveri bimbi bielorussi infestati dalla nube di Chernobyl che son venuti in Itaglia pensandolo un paese sviluppato e sicuro...
      • Anonimo scrive:
        Re: tutti in galera
        - Scritto da: Tyltyl

        - Scritto da:

        alzi la mano che non ha mai canticchiato una

        canzone senza chiedere peima alla siae

        :|

        Io tutte le mattine mentre mi faccio la doccia
        canticchio con un ispettore SIAE dietro la
        tendina.Bhe, sempre meglio che dentro la doccia con te. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: tutti in galera
      Commento da solito itaGliano poco rispettoso delle leggi.
      • Anonimo scrive:
        Re: tutti in galera
        allora il tuo cosa e'? un commento da tirapiedi della siae.non so se ti rendi conto del punto a cui e' arrivata la siae... spero che tu stia scherzando. se uno ha un minimo di coscienza, non applica la legge in modo cosi' iniquo e infame. a volte non applicare la legge e' piu' giusto. le leggi ingiuste vanno cambiate. questa e' una legge ingiusta. e il solo fatto che i nostri politici (di tutti i colori) siano mischiati in strani affari, anche con la siae, dovrebbe porci dei grossi dubbi.
  • Anonimo scrive:
    Le associazioni però...
    ..."no profit" solo di facciata. Ne conosco molte di cooperative bianche e rosse "no profit" che vendono, eccome se vendono,e guadagnano, eccome se guadagnano...!
    • Anonimo scrive:
      Re: Le associazioni però...
      no profit non significa che non possono vendere... bisogna vedere cosa ci fanno con quei soldi
      • Anonimo scrive:
        Re: Le associazioni però...
        - Scritto da:
        no profit non significa che non possono
        vendere... bisogna vedere cosa ci fanno con quei
        soldiNo profit dovrebbe essere no profit, punto. Il denaro dovrebbero mettercelo per donazioni, non intascarlo vendendo qualcosa, altrimenti sono quello che sono oggi, tutta solidarietà fasulla, specchietto per le allodole per grossi interessi di soldi.
        • avvelenato scrive:
          Re: Le associazioni però...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          no profit non significa che non possono

          vendere... bisogna vedere cosa ci fanno con quei

          soldi

          No profit dovrebbe essere no profit, punto. Il
          denaro dovrebbero mettercelo per donazioni, non
          intascarlo vendendo qualcosa, altrimenti sono
          quello che sono oggi, tutta solidarietà fasulla,
          specchietto per le allodole per grossi interessi
          di
          soldi.No profit non significa che non possono far circolare il denaro, ragiona testina, altrimenti come farebbero a fare donazioni?No profit significa che il fondo dell'associazione è ben distinto dal patrimonio personale degli associati, e non ci sono utili o dividendi di nessuna natura. Insomma non ci puoi guadagnare con quella associazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Le associazioni però...
            - Scritto da: avvelenato

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            no profit non significa che non possono


            vendere... bisogna vedere cosa ci fanno con
            quei


            soldi



            No profit dovrebbe essere no profit, punto. Il

            denaro dovrebbero mettercelo per donazioni, non

            intascarlo vendendo qualcosa, altrimenti sono

            quello che sono oggi, tutta solidarietà fasulla,

            specchietto per le allodole per grossi interessi

            di

            soldi.

            No profit non significa che non possono far
            circolare il denaro, ragiona testina, altrimenti
            come farebbero a fare
            donazioni?
            No profit significa che il fondo
            dell'associazione è ben distinto dal patrimonio
            personale degli associati, e non ci sono utili o
            dividendi di nessuna natura. Insomma non ci puoi
            guadagnare con quella
            associazione.Tu grande testona pur di difendere il marcio giro di soldi che c'è dietro il falso no profit prendi ed insulti, lavori in quei posti ? Non ci puoi guadagnare con le associazioni no profit ? Ma che è, una barzelletta ? Ho visto personalmente quanti soldi girano in quelle associazioni, il resto sono specchietti per le allodole per nascondere il marcio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Le associazioni però...
            Occhio. I furbi in italia ci sono ovunque, cio' non deve essere motivo per discreditare migliaia di persone che dedicano parte della loro vita, in associazioni no-profit, onlus e ong , per rendere piu' felici e aiutare chi ha bisogno, per fare cose che dovrebbe fare lo STATO (il governo se vogliamo) e invece cosa succede arriva l'esattore delle tasse, lo sheriffo di Sherwood.Come siamo caduti in basso.Io ho avuto un'esperianza simile in ARCI , con un responsabile della SIAE di Manduria (TA): piu' simile ad un mafioso che ad un dipendente dello stato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le associazioni però...
      - Scritto da:
      ..."no profit" solo di facciata. Ne conosco molte
      di cooperative bianche e rosse "no profit" che
      vendono, eccome se vendono,e guadagnano, eccome
      se
      guadagnano...!Ma che risposta è questa?Ma non capisci la gravità della cosa? Tra poco pretenderanno di cancellarci la memoria dal cervello!
    • Anonimo scrive:
      Re: Le associazioni però...
      - Scritto da:
      ..."no profit" solo di facciata. Ne conosco molte
      di cooperative bianche e rosse "no profit" che
      vendono, eccome se vendono,e guadagnano, eccome
      se
      guadagnano...!Vero! Volevano vendere i bambini di Chernobyl a un circo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Le associazioni però...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ..."no profit" solo di facciata. Ne conosco
        molte

        di cooperative bianche e rosse "no profit" che

        vendono, eccome se vendono,e guadagnano, eccome

        se

        guadagnano...!
        Vero! Volevano vendere i bambini di Chernobyl a
        un
        circo!Bastano le mazzette per portarli in trasmissioni tv "di solidarietà" ed i servizi giornalistici su giornali e riviste.
      • Anonimo scrive:
        Re: Le associazioni però...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ..."no profit" solo di facciata. Ne conosco
        molte

        di cooperative bianche e rosse "no profit" che

        vendono, eccome se vendono,e guadagnano, eccome

        se

        guadagnano...!
        Vero! Volevano vendere i bambini di Chernobyl a
        un
        circo!(rotfl)(rotfl)(rotfl) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Le associazioni però...
      - Scritto da:
      ..."no profit" solo di facciata. Ne conosco molte
      di cooperative bianche e rosse "no profit" che
      vendono, eccome se vendono,e guadagnano, eccome
      se
      guadagnano...!La classica risposta di un qualcuno a cui brucia ancora il cuxo per aver perso le elezioni, eh ???Ahahahahahahahahahahahaha
      • Anonimo scrive:
        Re: Le associazioni però...

        La classica risposta di un qualcuno a cui rucia
        ancora il cuxo per aver perso le elezioni, eh
        ???Non mi sembra il commento di uno della sinistra...
    • Sparrow scrive:
      Re: Le associazioni però...
      Post anonimo,accuse generiche del tipo "mio cuggino mi ha detto che ..., ecc...ci manca solo "non ci sono più le mezze stagioni" ...ma per favoreeee,prenda posizione, caro Lei:la SIAE è un mostro anacronistico, parastato parassita e inutile, va abolita e sostituita con un'organizzazione che tuteli davvero gli artisti, non chi lucra sul lavoro degli artisti. :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Le associazioni però...
      - Scritto da:
      ..."no profit" solo di facciata. Ne conosco molte
      di cooperative bianche e rosse "no profit" che
      vendono, eccome se vendono,e guadagnano, eccome
      se
      guadagnano...!qui è proprio igggnoranza di quella pesa... :s
      • Anonimo scrive:
        Re: Le associazioni però...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ..."no profit" solo di facciata. Ne conosco
        molte

        di cooperative bianche e rosse "no profit" che

        vendono, eccome se vendono,e guadagnano, eccome

        se

        guadagnano...!

        qui è proprio igggnoranza di quella pesa... :sSì, come le Coop che sono tanto "solidali" ... tutte no profit.. ma per favore !
    • Athlon64 scrive:
      Re: Le associazioni però...

      ..."no profit" solo di facciata. Ne conosco molte
      di cooperative bianche e rosse "no profit" che
      vendono, eccome se vendono,e guadagnano, eccome
      se
      guadagnano...!Che esistano no profit e cooperative "di facciata" è vero e assodato (conosco tanta gente che lavora in cooperative come un mulo per quattro soldi).Ma questo non vuol dire che la maggioranza delle associazioni no profit non si comporti in maniera corretta. Cmq "no profit" non significa "gratis" o "non posso vendere", significa che l'azienda non può fare utile come una società tradizionale. Quindi con l'eventuale ricavato si pagheranno gli stipendi e basta.E poi dai... come fai a vedere del torbido anche con un'associazione che aiuta i bambini bielorussi??? La paranoia qui la fa proprio da padrona...
      • Anonimo scrive:
        Re: Le associazioni però...
        - Scritto da: Athlon64

        ..."no profit" solo di facciata. Ne conosco
        molte

        di cooperative bianche e rosse "no profit" che

        vendono, eccome se vendono,e guadagnano, eccome

        se

        guadagnano...!

        Che esistano no profit e cooperative "di
        facciata" è vero e assodato (conosco tanta gente
        che lavora in cooperative come un mulo per
        quattro
        soldi).

        Ma questo non vuol dire che la maggioranza delle
        associazioni no profit non si comporti in maniera
        corretta. Cmq "no profit" non significa "gratis"
        o "non posso vendere", significa che l'azienda
        non può fare utile come una società tradizionale.
        Quindi con l'eventuale ricavato si pagheranno gli
        stipendi e
        basta.

        E poi dai... come fai a vedere del torbido anche
        con un'associazione che aiuta i bambini
        bielorussi??? La paranoia qui la fa proprio da
        padrona...La paranoia, eh ? Se conosci gente che lavora in queste associazioni e cooperative ti avranno pur detto dei giri di soldi che ci sono su handicappati, bambini di famiglie problematiche, tossicodipendenti, carcerati e così via... E si parla di milioni di euro. Non è che basta dire "si parla di bambini" ed allora sono tutti buoni e non c'è del marcio... ehhh! Non viviamo in una favola e la gente dovrebbe ragionare e non farsi impietosire da quattro moine e slogan di facciata finanziando questo schifo di sistema "solidale" che ingrassa i conti dei capetti di questi giri.
        • Anonimo scrive:
          Re: Le associazioni però...
          parli solo per sentito dire. Vieni a darci una mano piuttosto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Le associazioni però...
            - Scritto da:
            parli solo per sentito dire. Vieni a darci una
            mano
            piuttosto.Ho già dato, grazie. E non mi interessa stare in quel porcaio mentre si sfruttano le persone per far soldi sbandierando una finta solidarietà.
          • Anonimo scrive:
            Re: Le associazioni però...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            parli solo per sentito dire. Vieni a darci una

            mano

            piuttosto.

            Ho già dato, grazie. E non mi interessa stare in
            quel porcaio mentre si sfruttano le persone per
            far soldi sbandierando una finta
            solidarietà.sempre meglio degli ipocriti comunisti
          • Anonimo scrive:
            Re: Le associazioni però...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            parli solo per sentito dire. Vieni a darci una


            mano


            piuttosto.



            Ho già dato, grazie. E non mi interessa stare in

            quel porcaio mentre si sfruttano le persone per

            far soldi sbandierando una finta

            solidarietà.

            sempre meglio degli ipocriti comunistiLe associazioni sono quasi tutte le loro, fra bianche e rosse c'è poca differenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le associazioni però...
      - Scritto da:
      ..."no profit" solo di facciata. Ne conosco molte
      di cooperative bianche e rosse "no profit" che
      vendono, eccome se vendono,e guadagnano, eccome
      se
      guadagnano...!Hai delle prove per ciò che affermi? se si vai a denunciare l'associazione alle autorità competenti, se no:1) sei un povero ignorante che parla senza sapere quello che dice2) Sei passibile di denuncia per diffamazione3) parlòi solo per luoghi comuni
      • Anonimo scrive:
        Re: Le associazioni però...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ..."no profit" solo di facciata. Ne conosco
        molte

        di cooperative bianche e rosse "no profit" che

        vendono, eccome se vendono,e guadagnano, eccome

        se

        guadagnano...!

        Hai delle prove per ciò che affermi? se si vai a
        denunciare l'associazione alle autorità
        competenti, se
        no:
        1) sei un povero ignorante che parla senza sapere
        quello che
        dice
        2) Sei passibile di denuncia per diffamazione
        3) parlòi solo per luoghi comuniDiffamazione ai danni di chi visto che non ha nominato nessuno ? Spuntano fuori sui thread quelli come te che subito corrono "sei passibile di denuncia, diffami, non capisci niente" .. ed insulti vari conditi da minacce e la favoletta di rivolgersi alla magistratura... Lo vedono tutti i cittadini come funziona(?!) la magistratura in questo paese, chi è ha scarcerato conclamati terroristi e lo hanno letto su tutti i giornali i cittadini di questo paese? E' o non è la magistratura che difende sempre i preti qualsiasi reato commettano ? E' o non è la magistratura che persegue solo Berlusconi in questo paese e non tocca nessun altro ? I criminali veri fanno quello che gli pare e piace, gli unici problemi in questo paese sono eliminare Berlusconi dalla faccia della Terra ed andare sui giornali (servizi pagati,anche i magistrati vengono pagati per interviste varie e tanto, ed è una cosa pubblica questa ma che la gente si scorda!) ad accusare ragazzi e famiglie di pirateria se si scambiano canzoni e suonerie per cellulari senza fini di lucro. Se questa è giustizia ! Quindi chi potrebbe mai indagare su quello che avviene "nel mondo solidale" ? Nessuno! Allo stato attuale nessuno! Oramai il sistema è questo, è tutto così incancrenito che non è pensabile che ciò che è giusto venga fatto, si perseguiranno sempre le persone innocenti e si premieranno criminali veri ed assassini.
  • jackoverfull scrive:
    Ma se vado in giro canticchiando…
    ora rischio pure una denuncia della siae? :s che mondo :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma se vado in giro canticchiando…
      Tecnicamente no visto che non fischietti in un locale davanti ad un pubblico.La notizia dice se non ho capito male che i bambini si stavano esibendo in un evento organizzato.Per quanto sia triste e squallido purtroppo la Siae va contattata.Solo a titolo di esempio, mia moglie cantava in uno dei tanti complessini che si formano negli oratori ed erano anche abbastanza bravini. Tutte le volte che nel salone dell'oratorio si faceva un concerto si doveva contattare la SIAE e dare loro la lista delle canzoni eseguite e pagare una minima parcella.Come ho detto Squallido ma purtroppo ahime' legale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma se vado in giro canticchiando…
        La dico chiara e semplice. A me di questa legalita' non me ne frega piu' niente! Quante truffe vengono fatte nell'ambito della legalita'? Questa e' una delle tante. Societa' intere che si finanziano grazie a questi diritti del cavolo.La realta' e' che siamo troppo polli per ribellarci in massa.Sappiamo benissimo come funzionino le cose, ma poi, in conclusione, ci rifugiamo sempre dietro parole come legalita', giustizia, ecc...Sono legislazioni completamente da rivedere. La SIAE non ha motivo di esistere nella forma in cui e' presente oggigiorno. Perche' esistono migliaia di stipendiati da questa azienda? Chi e' che li paga? Quanto e' il tornaconto reale di ogni artista?Io penso che proprio internet rappresenti una miniera d'oro per chiunque lavori in questo campo. Basterebbe solo saperla sfruttare ed eliminare del giro del mangia mangia chi non produce un fico secco!Sul canticchiare, ancora non hanno capito che chi suona o canta andrebbe pagato per la pubblicita' che effettua. Vedi casi di dj o cantanti, se non ci fossero loro a suonare determinati dischi (copiati o meno che siano), le varie case discografiche potrebbero chiudere bottega.E' un mondo malato!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma se vado in giro canticchiando…
          Non mi sono mai rifugiato dietro alla parola legalità, però ritengo che se la legge sia ingiusta vada cambiata non aggirata o ignorata.Per quanto scorretta o squallida la legge va rispettata.Poi sono d'accordissimo nel cambiarla, ma non trovo corretto un ragionamento del tipo "legge ingiusta=La ignoro"
          • uguccione500 scrive:
            Re: Ma se vado in giro canticchiando…
            - Scritto da:
            Non mi sono mai rifugiato dietro alla parola
            legalità, però ritengo che se la legge sia
            ingiusta vada cambiata non aggirata o
            ignorata.
            Per quanto scorretta o squallida la legge va
            rispettata.
            Poi sono d'accordissimo nel cambiarla, ma non
            trovo corretto un ragionamento del tipo "legge
            ingiusta=La
            ignoro"Cambiarla??? E da chi se pieni esponenti di queste organizzazioni MALATE sono al governo??? Ti dice nulla il famodo patto di sanremo e simili vakkate???
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma se vado in giro canticchiando…

            Cambiarla??? E da chi se pieni esponenti di
            queste organizzazioni MALATE sono al governo???
            Ti dice nulla il famodo patto di sanremo e simili
            vakkate???E quindi cosa vuoi fare? La rivoluzione??? Una bella rivoluzione anarchico-comunista, per rovesciare un governo in cui ci sono 2 partiti comunisti e un esponente del movimento anarchico!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma se vado in giro canticchiando…
            - Scritto da:

            Cambiarla??? E da chi se pieni esponenti di

            queste organizzazioni MALATE sono al governo???

            Ti dice nulla il famodo patto di sanremo e
            simili

            vakkate???

            E quindi cosa vuoi fare? La rivoluzione??? Una
            bella rivoluzione anarchico-comunista, per
            rovesciare un governo in cui ci sono 2 partiti
            comunisti e un esponente del movimento
            anarchico!non c'entra niente il comunismo, il fascismo o il capitalismo...l'attuale sistema politico Italiano fa pena, che vadano su quelli col cappellino nero, blu o rosso è sempre lo stesso...
          • castigo scrive:
            Re: Ma se vado in giro canticchiando…
            - Scritto da:
            Non mi sono mai rifugiato dietro alla parola
            legalità, però ritengo che se la legge sia
            ingiusta vada cambiata non aggirata o
            ignorata.
            Per quanto scorretta o squallida la legge va
            rispettata.
            Poi sono d'accordissimo nel cambiarla, ma non
            trovo corretto un ragionamento del tipo "legge
            ingiusta=La
            ignoro"non lo trovi corretto..... la legge va rispettata.... eh già, dura lex sed lex.... dunque vediamo.... allora secondo te le leggi che hanno fatto gasare gli ebrei tedeschi, in quanto emanate da uno stato sovrano, erano da rispettare e di conseguenza non si può parlare di crimini contro l'umanità.....le leggi vanno cambiate non ignorate o eluse o violate..... certo, come no.... e da chi le facciamo cambiare?? dagli stessi pagliacci che sono culo e camicia con questa organizzazione per delinquere??-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 settembre 2006 10.19-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma se vado in giro canticchiando…

            .... allora secondo te le leggi che hanno fatto gasare gli ebrei tedeschi, in quanto emanate da uno stato sovrano, erano da rispettare e di conseguenza non si può parlare di crimini contro l'umanità.....Lo stesso dicasi per le città di:SHABRA, SHATILA e JENIN in LIBANO e in PALESTINA
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma se vado in giro canticchiando…
            Col C**** che va rispettata!!Ma hai visto quell oche stanno facendo? Quello che hanno fatto finora?E' troppo!Ma se ti ordinano di non respirare piu' dirai che la legge e' ungiusta ma va rispettata?A tutto c'e' un limite e qui l'hanno oltrepassato di troppo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma se vado in giro canticchiando…
            - Scritto da:
            Non mi sono mai rifugiato dietro alla parola
            legalità, però ritengo che se la legge sia
            ingiusta vada cambiata non aggirata o
            ignorata.
            Per quanto scorretta o squallida la legge va
            rispettata.
            Poi sono d'accordissimo nel cambiarla, ma non
            trovo corretto un ragionamento del tipo "legge
            ingiusta=La
            ignoro""Io sono un uomo libero, quali che siano le regole che mi circondano. Se le trovo tollerabili, le tollero; se le trovo fastidiose, le rompo. Sono libero perche' so che io solo sono responsabile di tutto cio` che faccio."R.Heinlein
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma se vado in giro canticchiando…
          Guarda che il 97% di questo mercato e' in mano agli americani.
  • Anonimo scrive:
    giusto!
    e aggiungo: niente merenda!
  • TADsince1995 scrive:
    Delirante
    E' la notizia più delirante che ho mai sentito riguardo alla Siae. Io spero proprio che sia uno scherzo perchè si stenta davvero a crederlo.Se non lo fosse, beh... Qualcuno ha postato un link...TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Delirante
      ti sei gia' scordato di quella di un paio d'anni fa?http://fornitsomefornus.blog.dada.net/permalink/148780.html
      • Anonimo scrive:
        Re: Delirante
        - Scritto da:
        ti sei gia' scordato di quella di un paio d'anni
        fa?

        http://fornitsomefornus.blog.dada.net/permalink/14L'inno di Mameli? Ma è assurdo! Mameli è morto nel 1849, quindi quella canzone è di dominio pubblico da parecchi anni, ormai.
        • Anonimo scrive:
          Re: Delirante
          Intanto pero' e' successo davvero.
        • Anonimo scrive:
          Re: Delirante
          - Scritto da:

          L'inno di Mameli? Ma è assurdo! Mameli è morto
          nel 1849, quindi quella canzone è di dominio
          pubblico da parecchi anni,
          ormai.La prima cosa che avevo pensato anch'io, poi pero' e' saltato fuori che non volevano farsi pagare i diritti sull'Inno di Mameli.Per cantare il suddetto inno gli Alpini usualmente si esibiscono in coro ed al di sopra di un certo numero di persone (credo 20) il tutto viene considerato come "esibizione pubblica".La legge concede alla siae (minuscolo) il diritto di esigere un obolo su qualsiasi esibizione pubblica.La consueta mancanza di tatto della siae (minuscolo) ha fatto si che chiedessero denaro agli Alpini per permettere loro di esibirsi in pubblico con l'Inno di Mameli.Se ben ricordo dopo qualche tempo hanno desistito (probabilmente perche' avevano notato che i cittadini del luogo cominciavano ad uscire di casa con sguardo truce ed il forcone in mano).
          • Anonimo scrive:
            Re: Delirante
            - Scritto da:

            La legge concede alla siae (minuscolo) il diritto
            di esigere un obolo su qualsiasi esibizione
            pubblica.Tutto ciò è mostruoso!Questi soldi è meglio se li investono in polizze vita, con tutti gli accidenti che gli sto mandando...
          • Anonimo scrive:
            Re: Delirante
            L'inno di Mameli?!?! Ma perché c'è qualcuno che lo canta anche se non obbligato?!?!, -come i calciatori-.Bhe...uno così merita di essere denunciato(rotfl)PS: non ho letto l'articolo del link, e non è una battuta anti-patriottica. ...è che è proprio brutto (e in tutti i sensi)...almeno nel testo.Vabbè che la bellezza è soggettiva (non tutti i gusti sono alla menta), ma questo mi sa che è l'eccezione alla regola.Un pò come il discorso che ogni uomo ha qualcosa di buono ... alcuni ispettori siae... La prossima denunceranno i muratori che usano un martello pneumatico perchè ricorda l'intro di una canzone dei Van Halen?
          • Anonimo scrive:
            Re: Delirante
            - Scritto da:
            La prossima
            denunceranno i muratori che usano un martello
            pneumatico perchè ricorda l'intro di una canzone
            dei Van
            Halen?Stai parlando di Eruption, vero? E comunque, parlando di Van Halen è sempre buona cosa aggiungere "(sempre sia lodato)". O)
          • Anonimo scrive:
            Re: Delirante
            ...no penso si riferisca all'intro di Hot for the teacher, la parte della batteria! :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Delirante
            QUOTO TUTTO EHEHEHEHEHEHE

            Stai parlando di Eruption, vero? E comunque,
            parlando di Van Halen è sempre buona cosa
            aggiungere "(sempre sia lodato)".
            O)
    • Anonimo scrive:
      Commento da solito itaGliano poco rispet
      Commento da solito itaGliano poco rispettoso delle leggi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Commento da solito itaGliano poco ri
        se la legge e' ingiusta e' giusto andare contro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Commento da solito itaGliano poco ri
        Quanto mi piacerebbe sapere che t'hanno espropriato di tutti i tuoi beni mobili ed immobili per qualche interesse pubblico superiore
      • Anonimo scrive:
        Re: Commento da solito itaGliano poco ri
        - Scritto da:
        Commento da solito itaGliano poco rispettoso
        delle
        leggi.Anche le leggi razziali del fascio erano leggi, quindi tu avresti denunciato delle persone perché di religione (non razza, religione) diversa dalla tua?
    • Anonimo scrive:
      Re: Delirante
      - Scritto da: TADsince1995
      E' la notizia più delirante che ho mai sentito
      riguardo alla Siae. Io spero proprio che sia uno
      scherzo perchè si stenta davvero a
      crederlo.

      Se non lo fosse, beh... Qualcuno ha postato un
      link...

      TADSe fosse vera devo stare attento a qundo canto sotto alla doccia !!! Mica che mi sentano e debba pagare i diritti d'autore !!!
  • Anonimo scrive:
    Il buonsenso non esiste più
    Sperando che la notizia sia solo uno scherzo devo dire che se fosse vera siamo proprio alla frutta ed il buonsenso non è più di questo mondo.Tutto quanto volto contro l'uomo e finalizzato al profitto fine a se stesso. Se questo è progresso e civiltà.........
    • Anonimo scrive:
      Re: Il buonsenso non esiste più
      - Scritto da:
      Sperando che la notizia sia solo uno scherzo devo
      dire che se fosse vera siamo proprio alla frutta
      ed il buonsenso non è più di questo
      mondo.
      Tutto quanto volto contro l'uomo e finalizzato al
      profitto fine a se stesso. Se questo è progresso
      e
      civiltà.........Se tu avessi mai avuto a che fare con un funzionario SIAE (io, suonando, purtroppo devo non solo averci a che fare, ma anche tenermeli buoni) sapresti che sono solo dei frustrati che godono del poco potere che hanno, probabilmente perché quel minimo potere è la loro ragione di vita.Sono stupidi. Stupidi, stupidi, stupidi.Alle volte non sono neanche cattivi.Solo stupidi.E quindi, non avendo la capacità di ragionare, ci sta anche che la notizia in questione sia vera. In fondo, cosa hanno fatto di male? Hanno solo applicato il regolamento... ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il buonsenso non esiste più
      - Scritto da:
      Sperando che la notizia sia solo uno scherzo devo
      dire che se fosse vera siamo proprio alla frutta
      ed il buonsenso non è più di questo
      mondo.
      Tutto quanto volto contro l'uomo e finalizzato al
      profitto fine a se stesso. Se questo è progresso
      e
      civiltà.........No il buonsenso esiste, sono certe persone che non hanno abbastanza neuroni attivi per usarlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il buonsenso non esiste più
      - Scritto da:
      Sperando che la notizia sia solo uno scherzo Dott. Francesco Disanto (Mandatario della SIAE)http://www.italiainrete.net/siaemartinafranca/uffici.htm
  • Ics-pi scrive:
    Sento rumore di marranzano
    TIONTITIONTIONTITIONTOINTONTOINTONTITION (anonimo)
  • Anonimo scrive:
    Solo Intenti A Estorcere...
    balzelli non dovuti grazie ad una copertura legislativa di dubbia costituzionalità...Fino a quando ancora?
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo Intenti A Estorcere...
      - Scritto da:
      balzelli non dovuti grazie ad una copertura
      legislativa di dubbia
      costituzionalità...

      Fino a quando ancora?Fino a quando i partiti che votiamo continueranno a "dimenticarsi" cosa abbiamo chiesto in tanti a gran voce.Purtroppo le uscite di certi rappresentanti SIAE paiono dare un nuovo senso alla famosa "fuga di cervelli" dall'Italia di cui tanto si parla. ;)Ora faccio una domanda semplice: quanti ispettori SIAE ci sono in Italia? Quanti italiani stufi di una società che confonde ad arte la tutela dell'opera d'ingegno di un artista con la spremitura delle olive?Una pernacchia colossale del gruppo degli spremuti al gruppo degli ispettori vi pare violazione di legge? (anonimo)
Chiudi i commenti