Ice Cream Sandwich, ricetta in arrivo

Google torna ad onorare l'etica open e si prepara a rilasciare i sorgenti di Android 4.0, per sviluppatori e modder

Roma – Ora che Android ha trovato un giusto compromesso anti-frammentazione, unificando le caratteristiche della versione smartphone con quella del sistema tablet, i tecnici Google possono finalmente condividere la loro formula segreta con i developer.

I sorgenti completi di Ice Cream Sandwich potrebbero arrivare già il mese prossimo, non appena l’OS avrà raggiunto quei primi dispositivi scelti per ricevere l’update. Il source code del sistema Honeycomb , rivolto ai tablet, non fu mai rilasciato pubblicamente proprio per non generare ulteriore confusione. Le personalizzazioni degli OEM dovranno ripartire da Ice Cream Sandwich.

Quando il codice sorgente sarà rilasciato completamente sotto licenza AOSP (Android Open Source Project) i modder potranno forzare Android 4.0 sui vecchi smartphone rimasti a bocca asciutta o velocizzare l’aggiornamento con ROM mirate. Marchi come HTC e LG tendono infatti ad usare le proprie interfacce e questo fa spesso ritardare l’arrivo di un nuovo OS sui terminali già esistenti.

Nel frattempo Advanced Micro Devices e BlueStacks stanno unendo le forze per ottimizzare l’App Player Android sulla piattaforma x86 AMD. Il software che porta le applicazioni mobile di Google sui computer Windows ha appena ricevuto un’altra iniezione di fiducia, pari a 6,4 milioni di dollari, da parte di AMD, Citrix Systems e altri investitori.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iupiter scrive:
    assange ma va a lavorare
    assange ma va a lavorare...e guadagnati il pane come tutti..rivoluzionario del menga
    • user23948 scrive:
      Re: assange ma va a lavorare
      - Scritto da: iupiter
      assange ma va a lavorare...e guadagnati il pane
      come tutti..rivoluzionario del
      mengasenza i rivoluzionari del menga tu staresti ancora a leccare la paglia della stalla del re
  • fagotto scrive:
    Bitcoin
    Wikileaks accetta donazioni con bitcoin, quindi uno strumento per fare pervenire facilmente fondi non intercettabili c'è già.
    • spacevideo scrive:
      Re: Bitcoin
      Allora donate .... donate il più possibile per risollevare le sorti di chi conosce la verità assoluta ....
  • dfghjk scrive:
    Risposta comune
    Quelli che dicono che un sito internet del genere non costa piú di 50000 euro l'anno. Quelli che si chiedono perché non usa freenet.Forse dovrebbero ricordarsi che non é tanto economico un gruppo di 6 persone che legge i documenti prima di pubblicarli per evitare informazioni manipolate e che tiene su un sito oggetto di continui attacchi informatici.
    • cloud scrive:
      Re: Risposta comune
      ma non sono rivoluzionari che lo fanno per il bene della comunità? ah ora vogliono anche soldi? ma per carita!
      • krane scrive:
        Re: Risposta comune
        - Scritto da: cloud
        ma non sono rivoluzionari che lo fanno per il
        bene della comunità? ah ora vogliono anche soldi?
        ma per carita!E chi si mette 8 ore al gg a nascondere i nomi che potrebbero mettere a rischio della gente ?
      • A s d f scrive:
        Re: Risposta comune
        Anche i rivoluzionari mangiano.
    • Undertaker scrive:
      Re: Risposta comune
      - Scritto da: dfghjk
      Quelli che dicono che un sito internet del genere
      non costa piú di 50000 euro l'anno.
      Forse dovrebbero ricordarsi che non é tanto
      economico un gruppo di 6 persone che legge i
      documenti prima di pubblicarli per evitare
      informazioni manipolate e che tiene su un sito
      oggetto di continui attacchi
      informatici.qualcuno del sito autistici potrebbe dirci quando spendono, loro che sono soggetti ad attacchi non solo informatici ma anche fisici/giudiziari in un paese che non é certo la Svezia come tutela del cittadini dagli abusi del sistema poliziesco/giudiziario
      • krane scrive:
        Re: Risposta comune
        - Scritto da: Undertaker
        - Scritto da: dfghjk

        Quelli che dicono che un sito internet del
        genere

        non costa piú di 50000 euro l'anno.

        Forse dovrebbero ricordarsi che non é tanto

        economico un gruppo di 6 persone che legge i

        documenti prima di pubblicarli per evitare

        informazioni manipolate e che tiene su un
        sito

        oggetto di continui attacchi
        informatici.

        qualcuno del sito autistici potrebbe dirci quando
        spendono, loro che sono soggetti ad attacchi non
        solo informatici ma anche fisici/giudiziari in un
        paese che non é certo la Svezia come tutela del
        cittadini dagli abusi del sistema
        poliziesco/giudiziariohttp://www.autistici.org/it/who/costs.html
  • Anonimo scrive:
    [Mezzo OT] La soluzione Bitcoin
    Non solo per loro ma anche per risollevare il mercato Italiano.Sig.Euro è meglio che incominci a tremare.
  • user23948 scrive:
    è sempre così
    skype era super crittato e stentava a fornire collaborazione alle spie di stato?comprato da microsoft. wikileaks riesce a fornire verità scomode al mondo?via le carte di creditoSono migliaia di anni che le guerre si vincono con i soldi. I soldati con l'equipaggiamento giusto che non soffrono e quindi poi combattono oppure con le armi vincenti, una resistenza ad un assedio grazie ai propri mezzi, mezzi che altri non hanno... nei tribunali, tutti i giorni, nei media, tutti i giorni...sono sempre i soldi a vincere.è la forza a vincere, ancora, sempre.Quando nel '95 Grillo, non ancora esaltato come oggi, ci diceva che sul prodotto voleva vedere LA FACCIA DI QUEL TALE, intendendo "quello che finanzia le armi" e poi ti vende le merendine, voleva forse aiutarci a comprendere quando e quanto noi stessi finanziamo i nostri nemici più terribili.Non resistendo, non approfondendo, noi lo facciamo sempre.Non facendo scelte difficili, o peggio, non scegliendo affatto, ci lasciamo convincere dall'apparenza e dalla superficie: paghiamo e finanziamo e sotto sotto ci togliamo da soli margine, poi terreno, poi il lavoro, infine la dignità.E tutto questo semplicemente facendo la spesa.Forse vi sembra che non c'entri, ma chi è che ha avuto il potere di togliere la voce a wikileaks?
  • baffo moretto scrive:
    povero assange...
    poverino ha finito di pagarsi viaggetti di rappresentanza in giro per il mondo a farsi fare pompe dalla belloccia di turno a spese dei donatori.Tenere un sito del genere costa a esagerare 50mila dollari all'anno (ne basterebbero una ventina ma voglio stare largo)E' ovvio che l'unico interesse di assange e' mangiarci sopra grazie a donazioni e pubblicita' sui media. Emblematico il fatto che il paladino delle informazioni libere abbia dato acXXXXX privilegiato e completo ai cables a giornalisti vari mentre abbia lasciato a noi le briciole pubblicando le notizie col contagocce. E' solo un furbo che usa informazioni riservate a proprio vantaggio, sia monetario che di altra natura come quando minaccio' la pubblicazione di certi documenti in caso di un suo arresto (ma wikileaks non serve a pubblicare le cose? allora perche' le tiene nascoste fino a quando fanno comodo a lui? (rotfl))
    • user23948 scrive:
      Re: povero assange...
      - Scritto da: baffo moretto[...]
      E' ovvio che l'unico interesse di assange e'
      mangiarci sopra [...] E' solo un
      furbo che usa informazioni riservate a proprio
      vantaggio, sia monetario che di altra natura come
      quando minaccio' la pubblicazione di certi
      documenti in caso di un suo arresto (ma wikileaks
      non serve a pubblicare le cose? allora perche' le
      tiene nascoste fino a quando fanno comodo a lui?quando sarai tu a farti carico di tutte le difficoltà allora accetteremo e consideremo valide le tue argomentazioni su quali tattiche utilizzare per difendersi e soprattutto se un uomo, anche se giusto, non abbia diritto ad una vita (e a delle pompe, se con persone consenzienti, perchè no?)se per te gli unici da aiutare sono guerriglieri in una grotta con le giacche impolverate e la barba lunga, ok, ma non puoi pretendere che tutti la pensino cosìle guerre oggi si combattono con soldi e informazionianche quelle che coinvolgono noi poveracci che non abbiamo né gli uni (in quantità tale da servire a quello scopo) ne le altre
    • iupiter scrive:
      Re: povero assange...
      assange e' un buffone come tutti i falsi rivoluzionari...grillo etc...tutti che sono interessati a donazione vendere dvd e altro...sono 30 anni che ci sono sti ideologi del menga...non cambieranno mai nulla se non il loro conto in banca...e ci perdete pure tempo a scrivere.
      • user23948 scrive:
        Re: povero assange...
        - Scritto da: iupiter
        assange e' un buffone come tutti i falsi
        rivoluzionari...grillo etc...tutti che sono
        interessati a donazione vendere dvd e
        altro...sono 30 anni che ci sono sti ideologi del
        menga...non cambieranno mai nulla se non il loro
        conto in banca...e ci perdete pure tempo a
        scrivere.anche tu per comunicarci qualcosa hai dovuto usare questo mezzo, evidentemente non c'era un'alternativa valida.vedi mai che anche loro non abbiano altro metodo?chiunque OLTRE ad impegnarsi deve anche vivere.
  • Undertaker scrive:
    paysafe card
    la paysafe card e ukash sono sistemi di pagamento semianonimi che permettono al versatore di pagare presso un rivenditore (tabaccheria o agenzia sportiva) e ricevere un codice.Il codice puó essere utilizzato per effettuare pagamenti o scommesse sportive presso rivenditori autorizzati.Basterebbe che anche wikileaks (o chi per loro)diventasse un rivenditore autorizzato per ricevere pagamenti anonimi, alla faccia degli americani e di visa
  • buuuuu scrive:
    ma...
    costa cosi' tanto ficcare la roba su freenet?
    • kheimon scrive:
      Re: ma...
      Costa quando devi tenere un bunker in mezzo a una montagna, mantenere elevati standard di sicurezza, trovare chissà quali fornitori che ti diano hardware e altro materiale senza fare storie, pagare gli avvocati, ecc...Non è come il blog del bimbominkia di turno...
      • FirePrince scrive:
        Re: ma...
        Veramente lui ha parlato di Freenet. Sai, quel sistema decentralizzato dove ogni utente è contemporaneamente server e client e quindi non richiede server veri e propri, né sotto né sopra le montagne. Quello è gratis, ed è inattaccabile (o quasi), contrariamente ai server sotto le montagne. Non si capisce perché non lo usino...
        • baffo moretto scrive:
          Re: ma...
          forse perche' assange e' li per far soldi? se wikileaks fosse fedele al suo obbiettivo originale le informazioni verrebbero pubblicate immediatamente appena ricevute senza fare tutti quei giochetti politici e mediatici ai quali assange ci ha abituato nell'ultimo anno (pubblicazione col contagocce dei cables e ricatti del tipo "se mi fate questo pubblico queste cose")
      • Undertaker scrive:
        Re: ma...
        - Scritto da: kheimon
        Costa quando devi tenere un bunker in mezzo a una
        montagna, (rotfl) e perché non in un isola, sotto un vulcano spento ?Quella é stata una sparata esibizionista, a causa della pioggia di denaro che gli ha dato alla testaSe il governo svedese li vuole far chiudere li fa chiudere, bunker sotterraneo o normale palazzina di uffici.Per pubblicare spendendo il minimo bastano un adsl, un sito in hosting e pubblicare su torrent.
        mantenere elevati standard di
        sicurezza, trovare chissà quali fornitori che ti
        diano hardware e altro materiale senza fare
        storie,ebay e chl fanno tante storie ?poi l'hardware non si consuma mica
        Non è come il blog del bimbominkia di turno...difatti il bimbominkia non ci fa pile di $$$ dal suo blog
    • cloud scrive:
      Re: ma...
      d'accordo, si tratta di un sito che pubblica informazioni, non vedo quali fondi servano... tutta una manovra per farsi notare... e far su soldi...
      • A s d f scrive:
        Re: ma...
        Tu non lavori, vero?
        • cloud scrive:
          Re: ma...
          sì che lavoro. la domanda è un'altra: i fondi servono per "scovare" le informazioni o per pubblicarle?per pubblicarle che ci vuole? devo pagargli il canone di un hosting in qualche paese che non lo censuri? quanti milioni vuole? poi magari me lo trovo in spiaggia alle bahamas... che si arrangi!
          • A s d f scrive:
            Re: ma...
            Non devi pagare nessun servizio di hosting.Devi possedere, alimentare, condizionare e mantenere un cluster di server e uno o più edifici in cui porlo.Devi pensare alla continuità di servizio, alla scalabilità e alla banda.Devi pagare sistemisti che si occupino 24/7 di sicurezza e manutenzione ordinaria e straordinaria (evolutiva). Devi pagare avvocati, schede telefoniche, cellulari. Devi pagare persone che puliscano e persone che custodiscano. devi pagare compagnie di assicurazioni e banche perchè ti forniscano i servizi necessari al tuo mantenimento.Tutti questi costi sono relativi alla pubblicazione (e al mantenimento del sito). E di sicuro ho commesso errori e dimenticato alcune voci
          • Undertaker scrive:
            Re: ma...
            - Scritto da: A s d f
            Non devi pagare nessun servizio di hosting.
            Devi possedere, alimentare, condizionare e
            mantenere un cluster di server e uno o più
            edifici in cui
            porlo.
            Devi pensare alla continuità di servizio, alla
            scalabilità e alla
            banda.
            Devi pagare sistemisti che si occupino 24/7 di
            sicurezza e manutenzione ordinaria e
            straordinaria (evolutiva). Devi pagare avvocati,
            schede telefoniche, cellulari. Devi pagaremassaggiatrici svedesi,cuochi francesi e parrucchieri bulgari, fontane che spruzzano champagne, l'autista in livrea ed il ballerino di flamenco che ti schiaccia le formiche in giardino.Semplicemente sono stati rovinati dalla pioggia di soldi arrivata dopo la notorietá; era cominciato come un sito di guerriglia informatica e sono diventati una multinazionale con manager,sistemisti ed esperti di marketing profumatamente pagati per stare a guardare dei server girare
            persone che puliscano e persone che custodiscano.
            devi pagare compagnie di assicurazioni e banche
            perchè ti forniscano i servizi necessari al tuo
            mantenimento.
            Tutti questi costi sono relativi alla
            pubblicazione (e al mantenimento del sito). E di
            sicuro ho commesso errori e dimenticato alcune
            vocila stagista amante dei sigari
          • A s d f scrive:
            Re: ma...

            sistemisti ed esperti di marketing
            profumatamente pagati per stare a guardare dei
            server
            girareConfermo, ove ce ne fosse bisogno. Tu non lavori.O almeno spero tu non lavori in ambito informatico.

            la stagista amante dei sigariLa XXXXXta sessista te la potevi risparmiare
Chiudi i commenti