IGF, niente poster sulla Cina

Il personale di sicurezza delle Nazioni Unite obbliga i responsabili di OpenNet Initiative a rimuovere un cartellone durante la presentazione di un libro a Sharm El Sheikh. Parla della muraglia digitale cinese. Su cui interviene anche Obama

Roma – È stata una conferenza piuttosto turbolenta quella tenutasi lo scorso 15 novembre nel corso dell’ Internet Governance Forum (IGF) di Sharm El Sheikh, in Egitto. Alcuni rappresentanti di OpenNet Initiative erano riuniti per presentare un libro in uscita nei primi mesi del 2010, dal titolo Access Controlled: The Shaping of Power, Rights and Rule in Cyberspace . ONI aveva prenotato regolarmente una delle sale destinate all’IGF, ma poco prima dell’inizio della presentazione è accaduto qualcosa che ha decisamente movimentato gli animi.

Il personale di sicurezza delle Nazioni Unite è prontamente giunto all’ingresso della sala, chiedendo non troppo gentilmente ai membri di ONI di rimuovere un poster che campeggiava a pubblicizzare l’evento di presentazione del libro. Il poster conteneva dei riferimenti espliciti alla cosidetta Grande Muraglia Digitale , eretta dalle autorità della Cina per preservare i suoi netizen da contenuti ritenuti poco ortodossi e nocivi alla morale delle generazioni.

Il nuovo libro di ONI è incentrato sui vari meccanismi di filtraggio della Rete, su certe pratiche di rigorosa sorveglianza da parte di certi governi nel mondo. Sul poster, il passaggio che non è piaciuto ad alcuni delegati presenti all’evento recitava: “La prima generazione di controlli, tipicizzata dal Great Firewall cinese, viene rimpiazzata da tecniche più sofisticate che vanno al di là del semplice oscuramento delle informazioni, tentando di rendere normale (o addirittura legale) un clima generale di controllo”. Per gli autori del testo, questa nuova generazione di meccanismi includerebbe , tra gli altri, attacchi strategici di tipo DDoS e malware mirati.

A questo punto i rappresentanti di ONI hanno rifiutato l’imparziale consiglio del personale di sicurezza delle Nazioni Unite, che per tutta risposta hanno deciso di arrotolare il poster e portarselo via . Questo non sarebbe stato, a detta loro, pre-approvato da alcuni delegati presenti all’IGF. ONI ha protestato, chiedendo al personale di sicurezza UN di offrire delle spiegazioni concrete a sostegno delle proprie azioni. La risposta è stata vaga, parlando di un poster non autorizzato e di obiezioni mosse da parte di uno stato membro.

Non si è trattato del primo incidente che ha coinvolto i membri di ONI. Allo stesso IGF, il medesimo personale di sicurezza UN ha chiesto loro altrettanto gentilmente di smetterla di far circolare un invito a un altro evento, con tema l’attuale situazione in Tibet. Anche qui, le Nazioni Unite hanno spiegato che i volantini su un film sul Tibet libero non erano stati approvati al momento di prenotazione della sala. Inoltre, gli stessi responsabili di IGF hanno spiegato a ONI che temi politici di quel genere non facevano parte dell’agenda del forum egiziano.

Non di questo avviso Ron Deibert, co-fonodatore di OpenNet Initiative : “Se non siamo autorizzati a discutere di temi come la censura di Internet, la sorveglianza e la privacy presso un forum dedicato al governo della Rete, allora mi chiedo quale sia davvero il punto di IGF”.

A fare il punto, in qualche modo, ci ha pensato il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, recentemente intervenuto durante un incontro con alcuni studenti universitari di Shanghai. “Credo fermamente nella tecnologia – ha esordito Obama – e credo altrettanto fermamente nella sua apertura, all’interno del flusso di informazione. Credo che più questo flusso scorrerà libero, più la società si rafforzerà, dal momento che i cittadini del mondo potranno controllare i propri governi, facendoli sentire responsabili delle loro azioni”.

Barack Obama ha poi fatto riferimento alla Muraglia Digitale cinese, definendosi un forte sostenitore di un utilizzo aperto della Rete. “Credo fermamente nell’abolizione della censura – ha continuato il Presidente statunitense – e sono convinto che una Internet libera faccia parte della forza degli Stati Uniti. Un accesso privo di restrizioni è una fonte preziosa, di forza, e credo debba essere incoraggiata, al di là delle differenze percepite in diversi paesi del mondo”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • an0nim0 scrive:
    Win x64, ancora niente
    E' una vergogna che Adobe non si decida a rilasciare una versione per piattaforme Win x64, costringendo chi ha un OS Win x64 ad usare le versioni a 32bit dei propri browser.Windows XP Pro x64, Vista x64 e Seven x64 devono tutte usare browser a 32bit e flash a 32bit. Uno schifo infinito!!!Adobe fa la voce grossa con Apple perche' non le viene conXXXXX di installare il suo player sull'AppStore, lamentandosi di non poter raggiungere quegli utenti. E degli utenti Win x64 quando se ne ricordera'?La cosa vergognosa e' che sul sito di Adobe la cosa ha una scarsa evidenza. Provate a leggere le release notes di questa versione [ http://www.adobe.com/products/flashplayer/systemreqs/index.html ]: si citano i proXXXXXri a 64 bit ma non l'impossibilita' di scaricare la versione a 64bit ne' i sistemi operativi a 64bit.Tempestata dalle domande degli utenti al riguardo, Adobe risponde che, si', prima o poi in questo mondo che purtroppo si impunta ad andare a 64bit (forse per poter andare oltre il limite di 3.2 Gb o per sfruttare al meglio i proXXXXXri a 64bit? stranezze degli utenti, eh ...), beh, prima o poi, ma chissa' quando, ci fara' la grazia di rilasciare la versione a 64bit anche per win (oltre all'alpha gia' rilasciata x Linux e che alpha rimane): http://forums.adobe.com/thread/527188ronffffff-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 novembre 2009 00.25-----------------------------------------------------------
  • LuNa scrive:
    non serve a niente ...
    ... questo tipo di accelerazione sui netbook, in quanto HD, per essere sfruttato, ha bisogno di schermi decisamente moooolto più grandi e deve essere visto alla giusta distanza, diversamente l'occhio umano non percepisce la differenza.HD = 1920×1080 pixel, 2 milioni e fischia di pixel. su un netbook ? perfavore !!!!!!
  • ziovax scrive:
    Ma a che serve?
    Scusate la mia ignoranza, ma dubito che un sistema con una scheda video del genere monti un proXXXXXre dual core, che gestisce già senza il minimo affaticamento i contenuti flash HD.Il 99,9% dei netbook con atom hanno la gma.......bhò, io non ci arrivo...
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Ma a che serve?
      per il full screen, per avere la riproduzione del video perfettamente fluida.
      • ziovax scrive:
        Re: Ma a che serve?
        Sia il mio scrauso Athlon mobile 1800+ con ATI mobility che il mio decente E7300 con GMA4500 ce la fanno già senza problemi....Solo l'atom non ce la fa, e la gma500 non può aiutarlo.
    • Poison scrive:
      Re: Ma a che serve?
      - Scritto da: ziovax
      Scusate la mia ignoranza, ma dubito che un
      sistema con una scheda video del genere monti un
      proXXXXXre dual core, che gestisce già senza il
      minimo affaticamento i contenuti flash
      HD.

      Il 99,9% dei netbook con atom hanno la gma....
      ...bhò, io non ci arrivo...Per giocare meglio a Farmville!
  • Mirela scrive:
    supporta solo le Geforce 8 e superiori
    supporta solo le Geforce 8 e superiori
    • Mirela scrive:
      Re: supporta solo le Geforce 8 e superiori
      - Scritto da: Mirela
      supporta solo le Geforce 8 e superioriquindi correggete la news. Idem per ATI
  • Shiba scrive:
    64bit per Linux
    Eddai, cacchio, basta compilarlo...
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: 64bit per Linux
      tanto adobe lo farà coi piedi come al solito...
    • AtariLover scrive:
      Re: 64bit per Linux
      Ma che problema hia con il 64 bit? è dalla 10 che è disponibile il plugin a 64 bit, anche se marcato come Alfa.Io lo uso da allora e va senza grossi problemi.
      • lroby scrive:
        Re: 64bit per Linux
        - Scritto da: AtariLover
        Ma che problema hia con il 64 bit? è dalla 10 che
        è disponibile il plugin a 64 bit, anche se
        marcato come
        Alfa.
        Io lo uso da allora e va senza grossi problemi.vedi.. è quella parola che ti frega ;)
        • Atari sloggata scrive:
          Re: 64bit per Linux
          - Scritto da: lroby
          - Scritto da: AtariLover

          Ma che problema hia con il 64 bit? è dalla 10
          che

          è disponibile il plugin a 64 bit, anche se

          marcato come

          Alfa.

          Io lo uso da allora e va senza grossi
          problemi.
          vedi.. è quella parola che ti frega ;)Beh dire che flash vada senza problemi è un assurdo tanto su Windows quanto su linux.Nno da problemi comunque, almeno non a me.
      • Shiba scrive:
        Re: 64bit per Linux
        - Scritto da: AtariLover
        Ma che problema hia con il 64 bit? è dalla 10 che
        è disponibile il plugin a 64 bit, anche se
        marcato come
        Alfa.
        Io lo uso da allora e va senza grossi problemi.Voglio il 10.1 a 64bit :3
    • darkat scrive:
      Re: 64bit per Linux
      ma non serve nemmeno compilarlo, sul sito adobe è presente direttamente il file .so, basta creare nella cartella .mozilla la sottocartella plugins e metterci dentro il file e funziona, almeno a me
  • lroby scrive:
    accelerazione GPU?
    Ma il supporto alla accelerazione tramite GPU non era nato con la versione 10.0? ero convinto di si.. ma a questo punto.. missà che ero convinto di una cosa errata.. :$
    • nemo scrive:
      Re: accelerazione GPU?
      Si trattava sempre di utilizzo della GPU, ma per compiti differenti dalla decodifica in hardware dello stream video.Qui forse trovi maggiori info:http://www.kaourantin.net/2008/05/what-does-gpu-acceleration-mean.htmlInsomma della serie:come ti "frego" con le parole.
    • Mirela scrive:
      Re: accelerazione GPU?
      - Scritto da: lroby
      Ma il supporto alla accelerazione tramite GPU non
      era nato con la versione 10.0? infatti, avevano sbandierato che lo era già con la 10, ed invece...
      • MeX scrive:
        Re: accelerazione GPU?
        lo era, ma non per lo streming video
        • Mirela scrive:
          Re: accelerazione GPU?
          - Scritto da: MeX
          lo era, ma non per lo streming videoil flash è per definizione per streaming video, quindi se hanno detto che il 10.0 era accelerato e non lo era allora hanno mentito
          • MeX scrive:
            Re: accelerazione GPU?
            credi a quello che vuoi a sto punto! ;)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: accelerazione GPU?
            contenuto non disponibile
          • nome e cognome scrive:
            Re: accelerazione GPU?
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Mirela


            il flash è per definizione per streaming video

            per definizione tua, precisiamolo.straquoto
  • lalla63 scrive:
    Bucato come tutti gli altri ??
    I software di Adobe (ed ex Macromedia) fanno a gara con quelli di Apple (quick time) per la classifica del più bacato.Altro che Microsoft, i worm che stanno vivendo grazie ai buchi di Acrobat e Flash Player sono molti di più di quelli che attaccano le vulnerabilità sul SO Windows.http://punto-informatico.it/2751632/PI/News/flash-vulnerabilita-latente.aspx-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 novembre 2009 07.46-----------------------------------------------------------
    • Mirela scrive:
      Re: Bucato come tutti gli altri ??
      - Scritto da: lalla63
      I software di Adobe (ed ex Macromedia) fanno a
      gara con quelli di Apple (quick time) per la
      classifica del più
      bacato.essendo strausati è ovvio che siano i più colpiti
      • Nedanfor non loggato scrive:
        Re: Bucato come tutti gli altri ??
        Essendo strausati e strabucati. Mai chiesto il numero di server che usano Linux? Eppure il web esiste. Buttiamoli via questi vecchi miti, please.
        • Mirela scrive:
          Re: Bucato come tutti gli altri ??
          - Scritto da: Nedanfor non loggato
          Mai chiesto il
          numero di server che usano Linux? e infatti hanno appena bucato 200000 server linux:"200,000 Linux servers running Apache compromised"http://blogs.zdnet.com/security/?p=4947&tag=content;col1 (rotfl)
          • pabloski scrive:
            Re: Bucato come tutti gli altri ??
            e dove sarebbe scritto che sono linux e/o apache?solo nei commenti un tizio dice che sono linux, però un altro replica "hey gli exe non girano su linux" :D
    • MeX scrive:
      Re: Bucato come tutti gli altri ??
      tranquillo, appena IE supporterá il tag non avrai bisogno né di flash né di quicktime ;)
  • dovella scrive:
    *Per la cronaca
    Dovellas non è Dovellaseppur lo trovo simpaticissimo,mi trovate qui in caso di dubbihttp://macdefectandproblems.blogspot.com/Intanto Nvidia ha gia rilasciato i driver in Download ;) http://www.nvidia.com/object/win7_winvista_64bit_195.55.html
    • Shiba scrive:
      Re: *Per la cronaca
      - Scritto da: dovella
      Dovellas non è DovellaNon è che nel cuore della notte mi svegliavo domandandomi "Ma Dovellas sarà Dovella?"... Comunque si capiva, non ha il tuo stesso stile nello sparar XXXXXXXte.
  • Dovellas scrive:
    Mac al tappeto
    Come da oggetto(rotfl)
    • mna scrive:
      Re: Mac al tappeto
      fatti una vita...
    • boh. scrive:
      Re: Mac al tappeto
      - Scritto da: Dovellas
      Come da oggetto(rotfl)ehm... che importa? tanto youtube tra poco abbandonerà flash, il quale (pin versione non win) è programmato tanto con i piedi da essere più pesante di vista.
      • Alvaro Vitali scrive:
        Re: Mac al tappeto
        Dovellas, prima di esultare prova a farti un giretto con FlashPlayer 10.1.Io lo sto provando proprio adesso; è vero che è una beta ... ma:Pesantezza sempre più oscena.CPU al 60%FullScreen che non funziona su molti siti.Sfarfallio assurdo dello schermo quando si fa lo scrolling della pagina.Insomma, per il momento, gli utenti Mac possono ritenersi fortunati a non dover avere a che fare con una simile cag...
        • Uno che legge scrive:
          Re: Mac al tappeto
          scusate ma voi leggete solo il titolo?il titolo dice PC ma l'articolo dice anche Mac, PC è inteso come computer.che brutto forum questo...
Chiudi i commenti