Il 9 settembre arrivano gli iPod

Apple conferma un evento per il prossimo martedì. In arrivo ci sono nuovi player MP3 e non solo. Chissà se ci sarà anche Steve Jobs

Roma – Sembrano fondate le voci circolate in queste settimane: Apple ha iniziato a distribuire inviti per un evento intitolato Let’s Rock , che si svolgerà il prossimo martedì 9 settembre e sarà incentrato – almeno a giudicare dalle immagini che circolano – sul settore musicale dell’azienda di Cupertino.

L'invito per la conferenza stampa Apple del 9 settembre Attesi iPod Nano allungato e iPod Touch aggiornato . Il primo dovrebbe incorporare uno schermo in modalità “ritratto” per mostrare al meglio i filmati, e le prove di questo rinnovamento nella linea si sono già scorte tra i booth dell’evento IFA: le custodie che adottavano il nuovo form factor non scarseggiavano.

Del Touch, invece, si sa molto meno. La possibilità che incorpori il GPS come il suo cugino iPhone resta plausibile, ma le altre caratteristiche che potrebbe includere restano al momento pure speculazioni. Lo stesso dicasi di iTunes , il famiglio software dell’intera gamma di riproduttori musicali Apple, che in molti vogliono aggiornato alla versione 8 e che Kevin Rose, patron di Digg che per primo ha indicato il prossimo martedì come data di lancio dei nuovi prodotti, descrive come innovativo sia per le funzionalità che per l’interfaccia.

Visto il titolo della conferenza stampa e visto il tenore dell’immagine riprodotta sull’invito, sembra escluso che durante lo stesso giorno possano arrivare novità anche per la linea Mac . Apple da molti anni preferisce tenere separati gli eventi che riguardano i diversi comparti tecnologici, e settembre è diventato inoltre quasi un appuntamento fisso per presentare le novità dei lettori musicali che diverranno quasi sicuramente un best seller durante le compere natalizie.

Se dunque appare probabile che per i Mac di debba attendere almeno la fine del mese , e che dunque non ci saranno case d’alluminio e nuovi design sul palco dell’evento, resta tutto meno che certa la presenza di Steve Jobs alla prossima convention. Una sua apparizione, dopo tutte le voci che hanno riguardato la sua salute nei mesi passati, garantirebbe una iniezione di fiducia al titolo Apple che – nonostante i buoni risultati della vendita al dettaglio – risente della stagnazione generale dell’economia.

In ogni caso, gli annunci che ha in serbo Apple per la prossima settimana sono “roba grossa”. Con queste stesse parole, sostiene cult of mac , una PR di Cupertino avrebbe tentato di convincere un anonimo giornalista della east coast a presenziare all’evento che si terrà a San Francisco a partire dalle 10 del mattino, le 19 in Italia. Una circostanza singolare, visto che molto raramente Apple ha lasciato intendere la portata degli annunci che si accingeva a fare. ( L.A. )

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Er Puntaro scrive:
    Sarà stato un iPhone.
    Visto che la Apple fa prodotti esplosivi ...http://it.reuters.com/article/internetNews/idITMIC94328220080819(rotfl)
  • Bash scrive:
    I troll hanno bucato il sito di P.I.
    E' evidente che i troll hanno bucato il sito di PI, sono penetrati ed hanno inserito un articolo perfettamente inutile.Tanto valeva parlare dell'esperimento al Cern e della possibile fine del mondo.
  • lupus infabulas scrive:
    dita+corrente
    Ricordate di non inserire le dita nelle prese elettriche potreste farvi del male :sisi:
  • Martofellat io scrive:
    Mi avete censurato...
    per aver detto che secondo me è un articolo pubblicato per sbaglio?
  • TonyJay scrive:
    Precisazione
    "[...] A quanto pare l'incendio nella casa mobile, a Millsboro, è nato dalle fiamme che hanno avvolto la copertura sintetica della stanza da letto, dove era appunto "agganciato" il dispositivo. [...]"Ma il caricabatterie era "agganciato" alla copertura sintetica o alla stanza da letto?... non mi è chiaro!
  • Martofellat io scrive:
    Non è neanche firmato...
    sicuramente è stato pubblicato per errore...
  • cacao scrive:
    Notizia?
    Ma scusate, se non sapete nulla, di che utilitá é questa notizia? Avete idea di quanti tipi ci caricabatterie di cono in giro per il mondo?!
  • Smemorato scrive:
    Notizia bomba
    Ho dimenticato il telefonino a casa.
  • za73 scrive:
    La Nokia lancerà un nuovo modello...
    Una rondine non fa primavera.Non ci sono più le mezze stagioni....
    • Guru Meditation scrive:
      Re: La Nokia lancerà un nuovo modello...
      Sì sì, il nuovo modello Nokia avrà l'estintore incorporato... (chiaramente con sensore antincendio).;-)
      • piriponzio scrive:
        Re: La Nokia lancerà un nuovo modello...
        - Scritto da: Guru Meditation
        Sì sì, il nuovo modello Nokia avrà l'estintore
        incorporato... (chiaramente con sensore
        antincendio).
        ;-)e dove la mettete l'autochiamata ai vigili del fuoco!e in caso di guasto la chiamata al 118 !!poi se il telefonino scarica mp3 a scrocco pure la chiamata al 117!! :|
  • proskilled scrive:
    hahaha
    buhauhauahuahauhai numeri 1
  • Idee_per_PI scrive:
    Articolo moooooolto interessante
    Redazioneeeeee.Se vi scarseggiano le idee per fare articoli utili ed interessanti ve ne propongo io due.Rilasciato Microsoft SQL server 2008, compreso express.Rilasciato service patch 1 per visual studio 2008.Sono due eventi di Agosto, e probabilmente sotto l'omrellone ve li siete fumati un pochetto.
  • ndr scrive:
    MA...?!?!?
    Ma che notizia è?!?A parte che se era collegato ad una presa difettata non vedo perchè debba essere colpa del caricabatterie......ma in ogni caso che notizia è?!...ieri in salotto mi si è rotta una lampadina e raccogliendo i cocci mi son fatto la bua...mi scrivete un articolo su PI?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: MA...?!?!?
      lol....
    • bbb scrive:
      Re: MA...?!?!?
      Se analizzi la situazione, capisci che un carica batterie attaccato alla presa anche quando non serve consuma corrente poca, ma la consuma, un miliardo di caricabatterie attacati inutilmente fanno un bel po' di corrente sprecata e questo è già un buon motivo per staccarlo sempre dopo il suo utilizzo.Secondo un circuito elettrico tende a scaldarsi, e con il tempo alcuni componenti possono deteriorarsi, e quindi causare incidenti del genere.Il mio consiglio è di staccare tutto ciò che non serve in particolarm modo quando si è lontani da casa per tanto tempo.
      • 6C8SO1 scrive:
        Re: MA...?!?!?
        - Scritto da: bbb
        Se analizzi la situazione, capisci che un carica
        batterie attaccato alla presa anche quando non
        serve consuma corrente poca, ma la consuma, un
        miliardo di caricabatterie attacati inutilmente
        fanno un bel po' di corrente sprecata e questo è
        già un buon motivo per staccarlo sempre dopo il
        suo
        utilizzo.Bè ?Anche te postando stai consumando corrente , sicuramente di più di un caricabatterie inutilizzato !!!Dunque :(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ciao
        • ndr scrive:
          Re: MA...?!?!?

          Bè ?
          Anche te postando stai consumando corrente ,
          sicuramente di più di un caricabatterie
          inutilizzato
          !!!
          Dunque :
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

          CiaoLa differenza è che per postare hai bisogno della corrente, mentre per lasciare il caricabatterie a casa non serve...Dunque :(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ciao
      • krane scrive:
        Re: MA...?!?!?
        - Scritto da: bbb
        Se analizzi la situazione, capisci che un carica
        batterie attaccato alla presa anche quando non
        serve consuma corrente poca, ma la consuma, un
        miliardo di caricabatterie attacati inutilmente
        fanno un bel po' di corrente sprecata e questo è
        già un buon motivo per staccarlo sempre dopo il
        suo utilizzo.
        Secondo un circuito elettrico tende a scaldarsi,
        e con il tempo alcuni componenti possono
        deteriorarsi, e quindi causare incidenti del
        genere.Tanto tempo fa a Portobello di Enzo Tortora fu presentato il brevetto di un trasformatore con autoritenuta, mi chiedo sinceramente che fine abbia fatto !!!
        Il mio consiglio è di staccare tutto ciò che non
        serve in particolarm modo quando si è lontani da
        casa per tanto tempo.Non sepre questo e' possibile, anzi lo sara' sempre meno, ad esempio i robottini per pulire i pavimenti e' meglio farli girare quando non sei in casa piuttosto che quando ci sei, quindi come fare ???
Chiudi i commenti