Il Bing va giù, il Bing va su

Il decisional engine di BigM ha vacillato per mezzora prima tornare a rispondere. Colpa di un aggiornamento al sistema

Roma – Nella giornata di ieri Bing è stato offline per circa trenta minuti a causa di un cambio di configurazione che ha evidentemente generato più problemi del previsto. Satya Nadella, reponsabile della Online Services Division di Microsoft, ha spiegato che il malfunzionamento ha fatto sì che le query degli utenti non venissero processate dal motore decisionale.

“Non appena il problema è stato rilevato – ha proseguito Nadella – l’aggiornamento della configurazione è stato annullato, facendo tornare il sito alla normalità”. BigM in ogni caso ha avviato un’indagine per comprendere l’origine del guasto e riprendere il processo interrotto.

Sin dal suo debutto sulla Rete, Bing è stato sostenuto dai suoi creatori utilizzando i mezzi più disparati: da una massiccia campagna pubblicitaria antecedente il lancio a continui aggiornamenti e novità, l’azienda di Redmond si è dimostrata particolarmente premurosa nei confronti del suo motore decisionale.

Attualmente il terzo engine più utilizzato negli Stati Uniti, Bing sin dai primordi non ha mai mantenuto troppo a lungo lo stesso aspetto. Twitter e Wolfram Alpha sono stati tra i primi obiettivi del search made in Redmond, che dopo aver ghettizzato la pornografia si è concentrato sullo sviluppo di feature parallele quali Bing Maps, aggiornato proprio questa settimana.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iosonodio scrive:
    Smembrare
    ecco cosa bisogna farebasta con queste XXXXXXX dei ballottaggi ( e che siamo alle elezioni? ) microsoft va smembrata in 4 aziende almeno così che non possa più nuocere al mercato informatico
    • Sgabbio scrive:
      Re: Smembrare
      infatti volevano dividerla in due.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Smembrare
      E' stata così nociva al mercato dell'informatica che ne ha permesso una diffusione che ha portato benessere e centinaia di migliaia di persone che ci lavorano (oltre che milioni d'utenti che mai avrebbero preso in mano un computer).
      • krane scrive:
        Re: Smembrare
        - Scritto da: nome e cognome
        E' stata così nociva al mercato dell'informatica
        che ne ha permesso una diffusione che ha portato
        benessere e centinaia di migliaia di persone che
        ci lavorano (oltre che milioni d'utenti che mai
        avrebbero preso in mano un computer).(rotfl)(rotfl)(rotfl)(atari) (amiga) (c64)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Smembrare
        Crediamo ancora alle favole.
      • pabloski scrive:
        Re: Smembrare
        si certo, infatti prima di ms non esistevano gli homepc, non esistevano i sistemi operativi, non c'era nemmeno la microelettronicama per favore, evitiamo di dire XXXXXXXriguardo il benessere vuoi contare le aziende che sono fallite a causa della politica embrace, extend and extinguish?se non ci fosse stata ms, ci sarebbe stata apple, ci sarebbe stato cp/m, ci sarebbe stato beos, avrebbe continuato ad esserci amiga probabilmente
        • pippo75 scrive:
          Re: Smembrare
          - Scritto da: pabloski
          si certo, infatti prima di ms non esistevano gli
          homepc, non esistevano i sistemi operativi, non
          c'era nemmeno la microelettronicapotresti non crederci, ma la risposta è no.MS è nata intorno al 75, quindi con i primi computer ( personali ), ma non oserei definirli homepc.Si parla di Altair e parenti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 dicembre 2009 19.30-----------------------------------------------------------
          • pabloski scrive:
            Re: Smembrare
            si ma nel contempo c'erano gli apple Iprima ancora c'erano l'ibm 5100, il mark 8, lo xerox alto ( il primo vero personal computer ), l'hp 9830 ( 1972 ), il pds-1in ogni caso tutto questi erano macchine ben lontane da un pc, lo stesso altair era un cassone con tante lucetteil pc nasce con xerox alto e l'apple I
        • nome e cognome scrive:
          Re: Smembrare
          Le XXXXXXX evitiamo di dirle in due se permetti.Windows ha sbaragliato la concorrenza perché aveva il miglior compromesso "prezzo/prestazioni". Vorrei ricordare che l'osannato (al tempo) OS/2 2.0, senza dubbio migliore di Windows 3.x richiedeva HW che costava una fortuna per avere alla fine un OS si grandioso ma poco attrattivo per le software house di terze parti.Apple ... si, senza dubbio l'OS più userfriendly sul mercato (anche se System 7.x non aveva nulla da invidiare a Windows 95 in termini d'instabilità) e l'HW era d'ottimo livello ma per favore ... vogliamo andare a vedere i costi??Atari, Amiga ... si macchine interessanti ma vuoi di "nicchia" per tante ragioni in primis per miopia delle proprie case costruttrici.Office ... ma ve li ricordate i vari WordStarr, WordPerfect, AmiPro per non parlare di Lotus 1-2-3 per poi confrontarli con Word ed Excel?Il bistrattato IE ... anche qui, ok non è mai stato probabilmente il miglior browser in circolazione anzi ... ma la scelta d'integrare il browser nel sistema operativo credete veramente sia stata una cattiva scelta ... se poi andiamo a vedere ed osannare Google che intorno al browser (pretende di fare) ci fa addirittura l'intero OS?Di VS, .Net, SQL Server non parlo perché sarei troppo di parte ...Tutto questo per dire cosa? Che Microsoft sicuramente in alcuni frangenti ha avuto dei comportamenti per così dire spregiudicati, ma la concorrenza s'è autoeliminata con strategie da cani (penso a Commodore con Amiga), con prodotti con rapporto prezzo/prestazioni fuori dal mondo (vedi Apple negli anni '90) o con soluzioni proprietarie/chiuse (sempre Apple ed IBM, pensando ad esempio all'architettura dei PS/2, bus microchannel ecc. ecc.)Microsoft, in accoppiata con i clonatori, ha permesso l'introduzione sul mercato di computer abbastanza versatili, abbastanza facili da usare, abbastanza economici da portare il fenomeno del personal computing da pubblico relativamente ristretto alla diffusione capillare che conosciamo oggi.Sul fatto che sulla piattaforma Microsoft ci siano decine di migliaia di aziende ed aziendine che fanno soldi c'è poco d'aggiungere.Chiaro ovviamente che Microsoft non lo fa per filantropia ... ma con il tipo di mercato di MS, in tanti hanno la possibilità di fare soldi, con mercati chiusi ... un tantinello in meno ...
          • Africano scrive:
            Re: Smembrare
            - Scritto da: nome e cognome

            Windows ha sbaragliato la concorrenza perché
            aveva il miglior compromesso
            "prezzo/prestazioni".é un rapporto difficile da calcolare, visto che il prezzo poteva essere molto relativo, come ora; di certo, una buona parte del merito è della diffusione ottenuta senza prezzo.
            Vorrei ricordare che
            l'osannato (al tempo) OS/2 2.0, senza dubbio
            migliore di Windows 3.x richiedeva HW che costava
            una fortuna per avere alla fine un OS si
            grandioso ma poco attrattivo per le software
            house di terze
            parti.Infatti, IBM ha ampiamente dimostrato di non essere attrezzata per capire l'utente comune. Le terzi parti già avevano seguito Zio Bill col dos, molto vituperato, non senza ragioni, ma adattissimo a soddisfare le richieste di tanti sviluppatori, a cominciare dai creatori di giochi, e Zio Bill ci tiene ai giochi. Ce la vedi IBM che fa una console? Eventualmente può produrre qualche componente su commissione, possibilmente il più complesso e sofisticato, altrimenti non se ne fa niente.

            Microsoft, in accoppiata con i clonatori, ha
            permesso l'introduzione sul mercato di computer
            abbastanza versatili, abbastanza facili da usare,
            abbastanza economici da portare il fenomeno del
            personal computing da pubblico relativamente
            ristretto alla diffusione capillare che
            conosciamo
            oggi.Diciamola tutta, il lavoro grosso decisivo l'ha fatto IBM, compreso il nome che ci ha messo, poi Zio Bill gli ha mostrato la sua arte, e IBM si è fatta da parte, ancora ci hanno provato col warp, convinti che la prima volta poteva avere una rivincita, la sproporzione delle forze in campo era ancora a loro vantaggio, illusi, con Zio Bill? Che già aveva vinto quasi da solo contro il colosso, e ora invece aveva ben altre forze, e in più senza sfidarlo apertamente ma cercando di spartirsi la torta con loro, ammissione che la prima volta gli era andata male oltre misura e ora potevano chiedere un riequilibrio, e difatti, seconda lezione.Considera che all'epoca Zio Bill aveva pure ampi margini di manovra con IBM, il colosso era sempre IBM, poteva sicuramente abusare in qualcosa più di IBM, e Zio Bill non l'ha fatto?

            Sul fatto che sulla piattaforma Microsoft ci
            siano decine di migliaia di aziende ed aziendine
            che fanno soldi c'è poco
            d'aggiungere.Che avrebbero fatto cose simili con qualunque altro sistema si fosse diffuso.Mentre altre aziende e aziendine poco gradite a Zio Bill, ne hanno fatto le spese, anche se lo sfidavano con la eula, e sfidare Zio Bill nel terreno in cui è più che campione, è mitologico, è da pazzi, infatti i suoi avversari odierni hanno preso le misure alla sua eula.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Smembrare

            é un rapporto difficile da calcolare, visto che il prezzo poteva
            essere molto relativo, come ora; di certo, una buona parte del
            merito è della diffusione ottenuta senza prezzo.Beh, nei primi anni '90 per portarti a casa un computer consumerIBM ... diciamo un PS/1 spendevi circa 1 milione e mezzo.Il più fesso dei Mac, vuoi un Classic II o un LC (ok assolutamented'accordo che i secondi sono probabilmente, anzi sicuramente"migliori" del primo per la qualità del software ... ma il fatto èche il primo era abbordabile per 100 persone, il secondo per 10)costava non meno del doppio (ora non vorrei raccontare caxxate,ma la prima volta che mi feci fare un preventivo per un Mac, che senon sbaglio era un Performa 610, mi chiesero oltre 4 milioni).La pirateria poi c'è stata su tutte le piattaforme ... DOS, Amiga,C64 (e chi se le scorda le riviste con software pirata vendutedirettamente in dedicola!).
            Infatti, IBM ha ampiamente dimostrato di non essere attrezzata
            per capire l'utente comune. Le terzi parti già avevano seguito
            Zio Bill col dos, molto vituperato, non senza ragioni, ma
            adattissimo a soddisfare le richieste di tanti sviluppatori, a
            cominciare dai creatori di giochi, e Zio Bill ci tiene ai giochi.
            Ce la vedi IBM che fa una console? Eventualmente può produrre
            qualche componente su commissione, possibilmente il più complesso
            e sofisticato, altrimenti non se ne fa niente.Assolutamente d'accordo, infatti quello che sostengo che al di ladi comportamenti scorretti, il succo del sucXXXXX del DOS primae di Windows poi è stato oltre un fattore prezzo anche il saperinterpretare meglio degli altri le esigenze della gente.Tra l'altro concordo sul fatto che il mercato videoludico siamolto importante.
            Diciamola tutta, il lavoro grosso decisivo l'ha fatto IBMSi certo, IBM ha venduto una vagonata di computer anche per ilsemplice marchietto blue sui case (la vecchia storia di "chi tilicenzierà mai se compri IBM?"), ma ha commesso l'errore di continuarea pensare di poter dominare il mondo appunto solo grazie al nome.Non dimentichiamoci che Compaq già a metà degli anni '80proponeva computer decisamente più potenti dei PC IBM originali(fu la prima a far uscire sul mercato un PC col 386) ad un prezzodecisamente più allettante ...
            Che avrebbero fatto cose simili con qualunque altro sistema si fosse diffuso.Ni ... nel senso ... guarda ad esempio l'ecosistema Apple, che poi èl'unica piattaforma ad essere sopravvisuta. A parte piccolissime realtàche per carità, magari producono softwawre di ottima qualità, lastragrande maggioranza del software disponibile per Mac, è prodotto dallastessa Apple oltre che da relativamente poche grandi software house.Solo ora il discorso AppStore sta coinvolgendo in maniera più deciso leterze parti ... ma le controversie legate alla politica dell'AppStoresono arcinoteComunque non mi riferivo solo alle case software indipendenti chesviluppano software desktop, ma anche al giro d'affari legato allosviluppo di applicazioni enterprise e non che hanno per base tecnologielegate a Microsoft.Guarda il caso ecclatante: Apple si ritrovava per le mani il primoframework object-oriented dedicato al mondo enterprise/internet, ovveroWebObjects, che tra l'altro aveva clienti interessanti (mi pare di ricordareche lo stesso Store online di Dell all'epoca fosse basato su WebObjects). Che ne ha fatto? E' stata capace di creare su un ecosistema d'aziendecapace di creare soluzioni con quella piattaforma? No! Ad oggi WO èusato in pratica solo per usi interni di Apple.Con .Net è vero che MS ha combattuto i concorrenti (Java in primis), ma èanche vero che ha creato un florido mercato in cui in parecchi fanno soldini...
            Mentre altre aziende e aziendine poco gradite a Zio Bill, ne hanno
            fatto le spese, anche se lo sfidavano con la eula, e sfidare Zio Bill
            nel terreno in cui è più che campione, è mitologico, è da pazzi, infatti
            i suoi avversari odierni hanno preso le misure alla sua eula.Non è un comportamento relativo alla sola Microsoft. Sempre per fare unconfronto con Apple, mi pare che da quando Logic sia stato acquistato daCupertino la versione per Windows sia sparita, per non parlare di tutte quellepiccole software house che proponevano i "gadget" per OS X buttate fuoridal mercato perché soluzioni identiche sono state inglobate in Mac OS ....
          • Africano scrive:
            Re: Smembrare
            - Scritto da: nome e cognome

            é un rapporto difficile da calcolare, visto che
            il prezzo poteva


            essere molto relativo, come ora; di certo, una
            buona parte del


            merito è della diffusione ottenuta senza prezzo.

            Beh, nei primi anni '90 per portarti a casa un
            computer
            consumer
            IBM ... diciamo un PS/1 spendevi circa 1 milione
            e
            mezzo.
            Il più fesso dei Mac, vuoi un Classic II o un LC
            (ok
            assolutamente
            d'accordo che i secondi sono probabilmente, anzi
            sicuramente
            "migliori" del primo per la qualità del software
            ... ma il fatto
            è
            che il primo era abbordabile per 100 persone, il
            secondo per
            10)
            costava non meno del doppio (ora non vorrei
            raccontare
            caxxate,
            ma la prima volta che mi feci fare un preventivo
            per un Mac, che
            se
            non sbaglio era un Performa 610, mi chiesero
            oltre 4
            milioni).
            La pirateria poi c'è stata su tutte le
            piattaforme ... DOS,
            Amiga,
            C64 (e chi se le scorda le riviste con software
            pirata
            vendute
            direttamente in dedicola!).


            Infatti, IBM ha ampiamente dimostrato di non
            essere attrezzata


            per capire l'utente comune. Le terzi parti già
            avevano seguito


            Zio Bill col dos, molto vituperato, non senza
            ragioni, ma


            adattissimo a soddisfare le richieste di tanti
            sviluppatori, a


            cominciare dai creatori di giochi, e Zio Bill ci
            tiene ai giochi.


            Ce la vedi IBM che fa una console? Eventualmente
            può produrre


            qualche componente su commissione, possibilmente
            il più complesso


            e sofisticato, altrimenti non se ne fa niente.

            Assolutamente d'accordo, infatti quello che
            sostengo che al di
            la
            di comportamenti scorretti, il succo del sucXXXXX
            del DOS
            prima
            e di Windows poi è stato oltre un fattore prezzo
            anche il
            saper
            interpretare meglio degli altri le esigenze della
            gente.
            Tra l'altro concordo sul fatto che il mercato
            videoludico
            sia
            molto importante.


            Diciamola tutta, il lavoro grosso decisivo l'ha
            fatto
            IBM
            Si certo, IBM ha venduto una vagonata di computer
            anche per
            il
            semplice marchietto blue sui case (la vecchia
            storia di "chi
            ti
            licenzierà mai se compri IBM?"), ma ha commesso
            l'errore di
            continuare
            a pensare di poter dominare il mondo appunto solo
            grazie al
            nome.
            Non dimentichiamoci che Compaq già a metà degli
            anni
            '80
            proponeva computer decisamente più potenti dei PC
            IBM
            originali
            (fu la prima a far uscire sul mercato un PC col
            386) ad un
            prezzo
            decisamente più allettante ...


            Che avrebbero fatto cose simili con qualunque
            altro sistema si fosse
            diffuso.
            Ni ... nel senso ... guarda ad esempio
            l'ecosistema Apple, che poi
            è
            l'unica piattaforma ad essere sopravvisuta. A
            parte piccolissime
            realtà
            che per carità, magari producono softwawre di
            ottima qualità,
            la
            stragrande maggioranza del software disponibile
            per Mac, è prodotto
            dalla
            stessa Apple oltre che da relativamente poche
            grandi software
            house.
            Solo ora il discorso AppStore sta coinvolgendo in
            maniera più deciso
            le
            terze parti ... ma le controversie legate alla
            politica
            dell'AppStore
            sono arcinote
            Comunque non mi riferivo solo alle case software
            indipendenti
            che
            sviluppano software desktop, ma anche al giro
            d'affari legato
            allo
            sviluppo di applicazioni enterprise e non che
            hanno per base
            tecnologie
            legate a Microsoft.Avrebbero trovato lo stesso uno sbocco, in qualche modo, e Zio Bill ha avuto sempre bisogno di terze parti per arricchire la sua piattaforma, da solo non sarebbe arrivato molto lontano, non ha avuto mai l'intenzione di produrre valanghe di software alla IBM, venderlo al meglio semmai, da cui la sproporzione tra markettari e sviluppatori.
            Guarda il caso ecclatante: Apple si ritrovava per
            le mani il
            primo
            framework object-oriented dedicato al mondo
            enterprise/internet,
            ovvero
            WebObjects, che tra l'altro aveva clienti
            interessanti (mi pare di
            ricordare
            che lo stesso Store online di Dell all'epoca
            fosse basato su WebObjects).

            Che ne ha fatto? E' stata capace di creare su un
            ecosistema
            d'aziende
            capace di creare soluzioni con quella
            piattaforma? No! Ad oggi WO
            è
            usato in pratica solo per usi interni di Apple.
            Con .Net è vero che MS ha combattuto i
            concorrenti (Java in primis),
            ma
            è
            anche vero che ha creato un florido mercato in
            cui in parecchi fanno
            soldini...


            Mentre altre aziende e aziendine poco gradite a
            Zio Bill, ne hanno


            fatto le spese, anche se lo sfidavano con la
            eula, e sfidare Zio Bill


            nel terreno in cui è più che campione, è
            mitologico, è da pazzi, infatti


            i suoi avversari odierni hanno preso le misure
            alla sua
            eula.
            Non è un comportamento relativo alla sola
            Microsoft. Sempre per fare
            un
            confronto con Apple, mi pare che da quando Logic
            sia stato acquistato
            da
            Cupertino la versione per Windows sia sparita,L'hanno comprata per portare clienti al loro hardware, evidentemente, altrimenti avrebbero lavorato per zio Bill e altro hardware.
            per non parlare di tutte
            quelle
            piccole software house che proponevano i "gadget"
            per OS X buttate
            fuori
            dal mercato perché soluzioni identiche sono state
            inglobate in Mac OS
            ....è il rischio di fare business tra le fauci della belva, ti devi muovere con cautela perché se gli stuzzichi l'appetito mangia.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Smembrare

            Avrebbero trovato lo stesso uno sbocco,
            in qualche modo, e Zio Bill ha avuto
            sempre bisogno di terze parti per arricchire
            la sua piattaforma, da solo non sarebbe
            arrivato molto lontano, non ha avuto mai
            l'intenzione di produrre valanghe di software
            alla IBM, venderlo al meglio semmai, da cui
            la sproporzione tra markettari e sviluppatori.Ma infatti non sostengo che MS abbia bisogno delle terze parti per filantropia ... il fatto è però che un modello di business del genere permette a più entità di far soldi tutto qua...
          • Africano scrive:
            Re: Smembrare
            - Scritto da: nome e cognome

            Avrebbero trovato lo stesso uno sbocco,

            in qualche modo, e Zio Bill ha avuto

            sempre bisogno di terze parti per arricchire

            la sua piattaforma, da solo non sarebbe

            arrivato molto lontano, non ha avuto mai

            l'intenzione di produrre valanghe di software

            alla IBM, venderlo al meglio semmai, da cui

            la sproporzione tra markettari e sviluppatori.

            Ma infatti non sostengo che MS abbia bisogno
            delle terze parti per filantropia ... il fatto è
            però che un modello di business del genere
            permette a più entità di far soldi tutto
            qua...Caratteristica comune a tanti business, dove sta la particolarità? Nella differenza con altri che invece ne hanno meno possibilità o volontà.IBM avrebbe sicuramente complicato la vita a tutti, perché si sarebbe aspettata lo stesso tipo di sofisticazione tecnologica dalle terze parti, e un tipo di utente molto più preparato, anche teoricamente, di un qualunque acquirente.Tanto che la loro svista si originò dalle loro aspettative ridottissime dello sfruttamento commerciale di personal computer, per loro poco più che rudimentali, si schifavano a fargli un os!E avrebbero assottigliato la possibilità che in ogni parte del mondo si sviluppassero ogni genere di programmi.Zio Bill la vedeva in tutt'altro modo, rinunciando alla sofisticazione tecnologica per quella markettara, con conseguente occasioni di business markettari per tutte le terza parti gradite.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Smembrare
            Hai mai avuto a che fare con IBM? No perché l'atteggiamento di IBM, facciata a parte è quello di buttarti fuori dal mercato ... e te lo dico per esperienza diretta (ahimé sono mesi che lavoro al loro fianco e ti viene da benedire tizi della Microsoft..)
          • Africano scrive:
            Re: Smembrare
            - Scritto da: nome e cognome
            Hai mai avuto a che fare con IBM? No perché
            l'atteggiamento di IBM, facciata a parte è quello
            di buttarti fuori dal mercato ... e te lo dico
            per esperienza diretta (ahimé sono mesi che
            lavoro al loro fianco e ti viene da benedire tizi
            della
            Microsoft..)Sono due compagnie completamente diverse, la prima fa ricerca per primeggiare in alta tecnologia hardware e software, e per questo non ha bisogno quasi mai di terzi, di qualcuno non potrebbe fare a meno però, e dovrebbe tendere a mettersi in competizione casomai.La seconda è un impero commerciale che necessariamente innesca un mercato.Sempre, se c'è un grosso commercio, a ridosso sorgono tanti altri commerci. Il modello di Zio Bill è stato seguito da tantissimi, ovvio, c'era il marchio IBM anche sul modello, peccato che IBM fosse stata la prima a farne le spese, peccato per la validità del modello.
          • pippo75 scrive:
            Re: Smembrare

            sviluppatori, a cominciare dai creatori di
            giochi, e Zio Bill ci tiene ai giochi. Ce la vedi
            IBM che fa una console? Eventualmente puònon ricordo bene, ma potrebbero farla in accordo con Atari e chiamarla Jaguar.
            fatto IBM, compreso il nome che ci ha messo, poi
            Zio Bill gli ha mostrato la sua arte, e IBM si è
            fatta da parte, ancora ci hanno provato col warp,sembra che anche DR abbia fatto molto, leggende parlano di atteggiamenti poco costruttivi per portare cp/m su 8086 ( salvo poi ricredersi e sviluppare cp/m86".
          • Africano scrive:
            Re: Smembrare
            - Scritto da: pippo75

            sviluppatori, a cominciare dai creatori di

            giochi, e Zio Bill ci tiene ai giochi. Ce la
            vedi

            IBM che fa una console? Eventualmente può

            non ricordo bene, ma potrebbero farla in accordo
            con Atari e chiamarla
            Jaguar.Me l'immagino, con l'AI che svilupperebbero, il primo che completa un gioco e partirebbe segnalazione di bug.


            fatto IBM, compreso il nome che ci ha messo, poi

            Zio Bill gli ha mostrato la sua arte, e IBM si è

            fatta da parte, ancora ci hanno provato col
            warp,

            sembra che anche DR abbia fatto molto, leggende
            parlano di atteggiamenti poco costruttivi per
            portare cp/m su 8086 ( salvo poi ricredersi e
            sviluppare
            cp/m86".Il bollo di Zio Bill era il più grosso.
          • pabloski scrive:
            Re: Smembrare
            - Scritto da: nome e cognome
            Windows ha sbaragliato la concorrenza perché
            aveva il miglior compromesso
            "prezzo/prestazioni". Vorrei ricordare che
            l'osannato (al tempo) OS/2 2.0, senza dubbio
            migliore di Windows 3.x richiedeva HW che costava
            una fortuna per avere alla fine un OS si
            grandioso ma poco attrattivo per le software
            house di terze
            parti.certo, os/2 richiedeva molte risorse e non ci piove, del resto xenix pure per questo fu eliminatoma il punto è che accanto a windows c'erano i commodore, gli apple, ecc.... quindi dire che senza bill gates l'informatica sarebbe morta è una baggianata
            Atari, Amiga ... si macchine interessanti ma vuoi
            di "nicchia" per tante ragioni in primis per
            miopia delle proprie case
            costruttrici.
            di nicchia? ma se amiga è ancora usato per fare montaggio video
            Office ... ma ve li ricordate i vari WordStarr,
            WordPerfect, AmiPro per non parlare di Lotus
            1-2-3 per poi confrontarli con Word ed
            Excel?
            si ma word ed excel all'epoca nemmeno esistevano...ms produceva multiplan che aveva le stesse caratteristiche dei concorrenti, tant'è che infatti i concorrenti vendevano software a vagonateoffice è il classico figlio del monopolio windows, imposto dall'alto, con abili manovre commerciali e tagli di prezzi certamente....
            Il bistrattato IE ... anche qui, ok non è mai
            stato probabilmente il miglior browser in
            circolazione anzi ... ma la scelta d'integrare il
            browser nel sistema operativo credete veramente
            sia stata una cattiva scelta ... se poi andiamo aintegrare è una parola grossa...piuttosto direi che con ie4 ( e solo dal 4 in poi ) ms l'ha cominciato ad usare anche per le necessità di windows stesso
            vedere ed osannare Google che intorno al browser
            (pretende di fare) ci fa addirittura l'intero
            OS?
            google propone un concetto di utilizzo del computer totalmente diverso, è questa la novitànon è una questione di integrare il browser, ma di cambiare totalmente le carte in tavola facendo di ogni cosa un'applicazione che gira nel browser
            Di VS, .Net, SQL Server non parlo perché sarei
            troppo di parteparlane pure, il punto è che esistono, esistevano ed esisteranno alternative, quindi ms non ha inventato l'informatica....fatevene una ragione, l'amico si chiamava Von Neumann non Gates
            comportamenti per così dire spregiudicati, ma laveramente il DOJ li chiama criminali
            personal computing da pubblico relativamente
            ristretto alla diffusione capillare che
            conosciamo
            oggi.
            cosa che la concorrenza avrebbe comunque fatto...faccio notare che all'epoca dei Commodore, un PC IBM clone costava circa il doppio del c64ricordo che all'epoca comprai un c64 per 500 mila dollari, mentre un nec costava 3 milionicome vedi i prezzi attuali sono dovuti all'evoluzione dell'industria dei semiconduttori non certo a ms se non ci fosse stata ms, i vari nec e soci avrebbero comprato sistemi operativi altrove, molto semplice
            Sul fatto che sulla piattaforma Microsoft ci
            siano decine di migliaia di aziende ed aziendine
            che fanno soldi c'è poco
            d'aggiungere.
            così come ci sono aziende distrutte da ms
            Chiaro ovviamente che Microsoft non lo fa per
            filantropia ... ma con il tipo di mercato di MS,
            in tanti hanno la possibilità di fare soldi, con
            mercati chiusi ... un tantinello in meno
            ...veramente chi ha creato un sistema chiuso è stata proprio ms....se ci sono stati i cloni pc vuol dire che il mercato pc non era poi tanto chiuso
          • nome e cognome scrive:
            Re: Smembrare

            ma il punto è che accanto a windows c'erano i commodore, gli apple,
            ecc.... quindi dire che senza bill gates l'informatica sarebbe morta è
            una baggianataGuardiamo in faccia la realtà ... quali sono i computer che hanno "creato" il fenomeno dell'informatica personale?Altair, Apple II, Commodore Pet ... e quale software montavano per funzionare? Il Microsoft Basic! Tutti gl'home computer (o quasi) montavano il Microsoft Basic.Comunque non ho mai detto che l'informatica sarebbe morta senza Microsoft eh!
            di nicchia? ma se amiga è ancora usato per fare montaggio videoSi vabbé ... c'è anche chi usa il C64 per andare su internet se è per questo. Spiace dirlo perché era una gran piattaforma, ma la sua diffusione sul mercato globale era di gran lunga inferiore persino a quella di Apple ...
            si ma word ed excel all'epoca nemmeno esistevano...
            ms produceva multiplan che aveva le stesse caratteristiche dei
            concorrenti, tant'è che infatti i concorrenti vendevano software a
            vagonateVeramente Word ed Excel sono due prodotti abbastanza "vecchi" ... Word sicuramente è nato (su Mac) nel 1984 ed Excel (1987 se non erro, sempre su Mac) fu tra l'altro così voluto da John Sculley che s'è svenduto la GUI!!integrare è una parola grossa...piuttosto direi che
            con ie4 ( e solo dal 4 in poi ) ms l'ha cominciato
            ad usare anche per le necessità di windows stessoBeh, dai tempi di Windows 95/98 IE è il motore che mostra finestre ecc. ecc. in Windows ...
            parlane pure, il punto è che esistono,
            esistevano ed esisteranno alternative,
            quindi ms non ha inventato l'informatica....
            fatevene una ragione, l'amico si chiamava
            Von Neumann non GatesE chi l'ha mai sostenuto? Io mi sono limitato ad osservare che Microsoft ha creato la diffusione dell'informatica che oggi conosciamo ... mica che ha inventato le basi teoriche!!
            cosa che la concorrenza avrebbe comunque fatto...
            faccio notare che all'epoca dei Commodore,
            un PC IBM clone costava circa il doppio del c64Ora, senza voler sminuire il ruolo del caro vecchio C64, mi pare un po' azzardato ed imprudente confrontare un C64 ad un IBM 5150 eh :-p
            ricordo che all'epoca comprai un c64 per 500 mila dollari,
            mentre un nec costava 3 milioniMiiiii carucci questi commodore 64!!! :-P
            come vedi i prezzi attuali sono dovuti all'evoluzione
            dell'industria dei semiconduttori non certo a msRibadisco, non ci fosse stato un OS come il DOS che pur con tutti i suoi difetti ha permesso di far funzionare una miriade di computer a basso costo l'informatica sarebbe stata parecchio diversa oggi e certamente più di nicchia!
            se non ci fosse stata ms, i vari nec e soci avrebbero
            comprato sistemi operativi altrove, molto sempliceInfatti ... il problema è come dicevo in un altro post che il DOS costava 50$ il CP/M oltre 400$ ... Questo ovviamente lo dovevi aggiungere al costo del computer eh ...
            veramente chi ha creato un sistema chiuso
            è stata proprio ms....se ci sono stati i
            cloni pc vuol dire che il mercato pc non era poi
            tanto chiusoHa creato un sistema così chiuso che i cloni sono potuti nascere anche grazie al fatto che sin dal principio Microsoft ha preteso che il DOS potesse essere distribuito anche ad altri clienti oltre che ad IBM.Apple fece ugualmente con Mac OS? Commodore lo stesso con Amiga?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Smembrare
            - Scritto da: nome e cognome
            Le XXXXXXX evitiamo di dirle in due se permetti.

            Windows ha sbaragliato la concorrenza perché
            aveva il miglior compromesso
            "prezzo/prestazioni".Non mi sembra affatto.I motivi del sucXXXXX di Windows sono essenzialmente 2.1: era il figlio diretto del DOS (e quindi sarebbe interessante parlare di come l' MS-DOS avesse raccolto tanto consenso)2: Era il SO + facilmente reperibile sul "mercato" della pirateria (che all'epoca viaggiava su floppy disk)
            Vorrei ricordare che
            l'osannato (al tempo) OS/2 2.0, senza dubbio
            migliore di Windows 3.x richiedeva HW che costava
            una fortuna per avere alla fine un OS si
            grandioso ma poco attrattivo per le software
            house di terze
            parti.OS/2 era OGGETTIVAMENTE avanti a Windows, anche nell'esosità di risorse.Una cosa che, qualche anno dopo, ha fatto la fortuna della jon venture MS/Intel.Il problema di OS/2 è che era troppo avanti per l'epoca...
            Apple ... si, senza dubbio l'OS più userfriendly
            sul mercato (anche se System 7.x non aveva nulla
            da invidiare a Windows 95 in termini
            d'instabilità) e l'HW era d'ottimo livello ma per
            favore ... vogliamo andare a vedere i
            costi??Insomma d'accordo che System 7 non fosse Snow Leopard ma da qui a paragonarlo a win(schermata blu) 95 è un po' eccessivo.Quanto ai costi.Il mio primo pc IBM compatibile lo pagai nel 1986 qualcosa come 3 milioni di lire. Senza Hard Disk.Un MAC dell'epoca costava poco di +, ma era effettiamente un altro pianeta.
            Atari, Amiga ... si macchine interessanti ma vuoi
            di "nicchia" per tante ragioni in primis per
            miopia delle proprie case
            costruttrici.Il mercato si stava aprendo in quel momento, era difficile intraprendere le giuste politiche commerciali.

            Office ... ma ve li ricordate i vari WordStarr,
            WordPerfect, AmiPro per non parlare di Lotus
            1-2-3 per poi confrontarli con Word ed
            Excel?Con word ed excel dell'epoca?WordStarr e Lotus 1-2-3 erano lo stato dell'arte all'epoca.

            Il bistrattato IE ... anche qui, ok non è mai
            stato probabilmente il miglior browser in
            circolazione anzi ... ma la scelta d'integrare il
            browser nel sistema operativo credete veramente
            sia stata una cattiva scelta ... se poi andiamo a
            vedere ed osannare Google che intorno al browser
            (pretende di fare) ci fa addirittura l'intero
            OS?
            Per come è oggi l'uso del PC in famiglia e al lavoro un SO non puo' prescindere da un browser, ma quando IE fu integrato in Windows gli scopi erano ben altri e sanzionabili pure...
            Di VS, .Net, SQL Server non parlo perché sarei
            troppo di parte
            ...
            PEr lo sviluppo di applicazioni (web, client/server e stand alone) c'è sicuramente di meglio, gratuito e potente.Anche nel comparto DBMS si puo' fare benissimamente a meno di SQL Server, che sarà anche un buon prodotto ma è inferiore a Oracle e poco superiore a soluzioni open. Considerandone il costo è conveniente o puntare + in alto o + in basso.Quanto agli strumenti visuali...beh lì niente da dire, ma cmq non è roba indispensabile.
            Tutto questo per dire cosa? Che Microsoft
            sicuramente in alcuni frangenti ha avuto dei
            comportamenti per così dire spregiudicati, Per usare un eufemismo.
            ma la
            concorrenza s'è autoeliminata con strategie da
            cani (penso a Commodore con Amiga), con prodotti
            con rapporto prezzo/prestazioni fuori dal mondo
            (vedi Apple negli anni '90) o con soluzioni
            proprietarie/chiuse (sempre Apple ed IBM,
            pensando ad esempio all'architettura dei PS/2,
            bus microchannel ecc.
            ecc.)
            Soluzioni chiuse?MS invece è aperta?E cmq non sono in discussione i meriti commericali di MS.
            Microsoft, in accoppiata con i clonatori, ha
            permesso l'introduzione sul mercato di computer
            abbastanza versatili, abbastanza facili da usare,
            abbastanza economici da portare il fenomeno del
            personal computing da pubblico relativamente
            ristretto alla diffusione capillare che
            conosciamo
            oggi.
            Il punto su cui non concordo è la presunzione che senza MS e senza quel tipo di sviluppo commerciale, allora oggi no navremmo computer in ogni casa ed ufficio come oggi.
            Sul fatto che sulla piattaforma Microsoft ci
            siano decine di migliaia di aziende ed aziendine
            che fanno soldi c'è poco
            d'aggiungere.E chi dice che senza piattaforma Microsoft non ci sarebbero + aziende che fanno + soldi?
          • krane scrive:
            Re: Smembrare


            Con word ed excel dell'epoca?

            WordStarr e Lotus 1-2-3 erano lo stato dell'arte
            all'epoca
            Invito a dare un'occhiata a Word ed Excel (che
            btw nacquero su Mac OS insieme a quello che
            diventerà PowerPoint)dell'epoca ed a confrontarli
            con WS e Lotus 1-2-3.Di fogli di calcolo simili a excel ne stavano uscendo diversi, ne ricordo pure uno per amiga.

            Per come è oggi l'uso del PC in famiglia

            e al lavoro un SO non puo' prescindere da

            un browser, ma quando IE fu integrato in

            Windows gli scopi erano ben altri e

            sanzionabili pure...
            Quindi vediamo ... arrivare in un certo senso, in
            anticipo rispetto ai concorrenti è sansionabile
            se ci si chiama Microsoft, magari è genialità se
            ci si chiama Apple o Google??L'unica genialita' di microsoft e' stata l'eliminazione diretta dei concorrenti, ingatti gia' con DOS quanto veniva installato il suo MSDos prendeva il controllo del boot eliminando tutti gli altri.Cosa che DRDos, PcDos o gli altri non facevano.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 dicembre 2009 14.50-----------------------------------------------------------
          • pippo75 scrive:
            Re: Smembrare


            Mondo Java in generale.
            MA ovviamente non solo.
            ricordo che la corel aveva tentato di fare Office in java, se non ricordo male la versione ufficiale diceva che l'aveva abbandonato per eccessiva lentezza.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Smembrare
            - Scritto da: pippo75



            Mondo Java in generale.

            MA ovviamente non solo.



            ricordo che la corel aveva tentato di fare Office
            in java, se non ricordo male la versione
            ufficiale diceva che l'aveva abbandonato per
            eccessiva
            lentezza.Secondo te Open Office in cosa è scritto?
          • pippo75 scrive:
            Re: Smembrare




            ricordo che la corel aveva tentato di fare
            Office

            in java, se non ricordo male la versione

            ufficiale diceva che l'aveva abbandonato per

            eccessiva

            lentezza.

            Secondo te Open Office in cosa è scritto?basterebbe scaricare i sorgenti e controllare, penso che siano stati usati vari linguaggi.
  • Federico scrive:
    Consiglio per scegliere il browser
    Consiglio a tutti di usare Konqueror. Non credo sia presente sul ballot screen, perchè gira solo su GNU/Linux. Usatelo e sarete soddisfatti.
    • MAH scrive:
      Re: Consiglio per scegliere il browser
      A dire il verotra tutta la feccia di KDE per Windows,c'è anche Konqueror.
      • gino gini scrive:
        Re: Consiglio per scegliere il browser
        io uso chrome, molto veloce
      • Shiba scrive:
        Re: Consiglio per scegliere il browser
        - Scritto da: MAH
        A dire il vero
        tra tutta la feccia di KDE per Windows,
        c'è anche Konqueror.Grazie a dio non c'è feccia windows su KDE :)
    • iosonodio scrive:
      Re: Consiglio per scegliere il browser
      konqueror è l'unica cosa che non userei mai, però uso linux proficuamenterealisticamente opera e firefox sono i browser per linux e forse arora e midori ma il resto meglio che ficchino la testa nella tazza
    • Shiba scrive:
      Re: Consiglio per scegliere il browser
      - Scritto da: Federico
      Consiglio a tutti di usare Konqueror. Non credo
      sia presente sul ballot screen, perchè gira solo
      su GNU/Linux. Usatelo e sarete
      soddisfatti.Per quello che persino quelli di KDE non vedono l'ora di rimpiazzarlo con Arora... :)
  • ephestione scrive:
    La ruota della fortuna :P
    Se l'ordine alfabetico in un elenco statico è problematico, possono implementare una ruota di selezione con tanti spicchi quanti browser, e se dopo aver girato la ruota il cursore si ferma sullo spicchio del browser che vorrebbe l'utente, si prosegue l'installazione, altrimenti bisogna continuare a girare la ruota fino a quando questo non succede; oppure fino a quando ci si stufa e si "continue with IE installation anyway" :D
  • angros scrive:
    Perchè non mettere come predefinito...
    ... un browser come Links2, o Dillo? Sono sufficienti per andare online e informarsi, non occupano quasi nulla, e sono così essenziali che chiunque ne installerebbe subito uno più avanzato
    • albertobs88 scrive:
      Re: Perchè non mettere come predefinito...
      - Scritto da: angros
      ... un browser come Links2, o Dillo? Sono
      sufficienti per andare online e informarsi, non
      occupano quasi nulla, e sono così essenziali che
      chiunque ne installerebbe subito uno più
      avanzatoPerchè il 99% degli utenti se non hanno i disegnini e le animazioni flash della pubblicità delle suonerie (ogni riferimento è puramente casuale (rotfl)) si sentono persi.
      • DR.House scrive:
        Re: Perchè non mettere come predefinito...
        - Scritto da: albertobs88
        - Scritto da: angros

        ... un browser come Links2, o Dillo? Sono

        sufficienti per andare online e informarsi, non

        occupano quasi nulla, e sono così essenziali che

        chiunque ne installerebbe subito uno più

        avanzato

        Perchè il 99% degli utenti se non hanno i
        disegnini e le animazioni flash della pubblicità
        delle suonerie (ogni riferimento è puramente
        casuale (rotfl)) si sentono
        persi.E' bello vedere che qui sono tutti sysadmin di Microsoft/Google/Oracle/IBM/Sun con trentennale esperienza. Tutti fighi perchè LORO sanno installare noscript e adblock mentre i poveri utonti aprono IE e si ritrovano il banner con le suonerie. Abbassate le ali che poi a volare troppo vicino al sole ci si brucia e quando cadi il tonfo è più rumoroso... 88
        • Federico scrive:
          Re: Perchè non mettere come predefinito...
          Non sapevo che i ciechi, prima di poter navigare su internet, dovessero lavorare 30 anni come sysadmin.
    • ms_fan scrive:
      Re: Perchè non mettere come predefinito...
      se l'utente non fosse utonto saprebbe che bisogna informarsima chi glielo insegna? :D
    • Africano scrive:
      Re: Perchè non mettere come predefinito...
      - Scritto da: angros
      ... un browser come Links2, o Dillo? Sono
      sufficienti per andare online e informarsi, non
      occupano quasi nulla, e sono così essenziali che
      chiunque ne installerebbe subito uno più
      avanzatoChiunque sufficientemente geek da non avere bisogno di informazioni né di ballot.Non credo tu abbia inquadrato bene come è visto il pc da un niubbo e cosa si aspetta, a cominciare da chi crede che anche qualche suo clic sbagliato possa scassargli il pc. Tipicamente già la procedura di spegnimento può diventare un problema e il tasto sul case è la soluzione.
  • mosfet scrive:
    Ecco l'utente ignorante...
    Come utente ignorante in materia sceglierei l'icona che mi aggrada.Ciao
    • pippo75 scrive:
      Re: Ecco l'utente ignorante...
      - Scritto da: mosfet
      Come utente ignorante in materia sceglierei
      l'icona che mi
      aggrada.
      Ciaoio sarei tentato da IE o da un browser non presente nell'elenco, giusto per ripicca contro sta baggianata.
      • mosfet scrive:
        Re: Ecco l'utente ignorante...
        - Scritto da: pippo75
        - Scritto da: mosfet

        Come utente ignorante in materia sceglierei

        l'icona che mi

        aggrada.

        Ciao

        io sarei tentato da IE o da un browser non
        presente nell'elenco, giusto per ripicca contro
        sta
        baggianata.Sceglierei anch'io IE sembra una sciocchezza ma la composizione della "E" di internet explorer colorata di blu fa scattare un meccanismo che piaccia e ci fa scegliere il broswer.Mi medesimo anch'io se dovessi comprare un prodotto uguale ma con due confezioni nel presentarlo diverso esempio:La prima senza nessuna immagine con solo la descrizione del prodotto mentre l'altra la stessa descrizione messa in risalto da uno sfondo che attiri l'attenzione.Ciao
        • qualcuno scrive:
          Re: Ecco l'utente ignorante...
          Si vabbeh senza icone vince sempre IE.L'utente ignorante che non sa nemmeno cosa siginichi Browser legge Internet (Internet Explorer) e sceglie quello.Non ha idea di cosa voglia dire Firefox, Opera, Safari
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ecco l'utente ignorante...
        Hai una idea migliore ?
        • pippo75 scrive:
          Re: Ecco l'utente ignorante...
          - Scritto da: Sgabbio
          Hai una idea migliore ?vietare il concetto di "contratto di esclusiva", in modo da evitare ditte che di devono rivolgere ad un solo fornitore.Oppure, visto che Windows ha al suo interno XX programmi, preferisci avere XX PalleScreen?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ecco l'utente ignorante...
            Non diciamo corbellerie. Il problema di microsfot in se, non è la presenza di un browser incluso su windows, ma il fatto che è cosi integrato che non si può togliere è sei obbligato a tenertelo ecc ecc.
          • .net scrive:
            Re: Ecco l'utente ignorante...
            - Scritto da: Sgabbio
            Non diciamo corbellerie. Il problema di
            microsfot in se, non è la presenza di un browser
            incluso su windows, ma il fatto che è cosi
            integrato che non si può togliere è sei obbligato
            a tenertelo ecc
            ecc.Se fosse come dici tu, il ballot non sarebbe stato proposto proprio. Internet Explorer è rimovibile da windows 7, nonostante ciò stanno proseguendo con sta baggianata
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ecco l'utente ignorante...
            - Scritto da: .net
            Se fosse come dici tu, il ballot non sarebbe
            stato proposto proprio. Internet Explorer è
            rimovibile da windows 7, nonostante ciò stanno
            proseguendo con sta
            baggianataEvidentemente la storia non la sai :D Faccio presente che ha reso IE un componente di windows a tutti gli effetti per eliminare Netscape è questa politica gli ha permesso poi per mettere i bastoni tra le ruote agli altri sviluppatori di browser web, aggiungendo estensioni proprietarie non standard.E stata messa sotto accusa appunto per questo.... leggiamo un pò la storia di IE è delle cause dell'antitrust sui browser web....Ah, su windows 7 si leva solo l'eseguibile non tutto il resto di IE, visto che è cosi integrato con il sistema che per renderlo realmente un'applicazione realmente a se, dovrebbero riscrivere mezzo windows...
          • Tizo scrive:
            Re: Ecco l'utente ignorante...
            Ma perchè dovete considerare l'integrazione di IE nel SO come un "difetto"?E' stata invece una grande innovazione!Sono gli altri produttori che avrebbero potuto/dovuto adeguarsi se volevano rimanere competitivi, anzichè andarsi a lamentare dalla mamma...
          • Klut scrive:
            Re: Ecco l'utente ignorante...

            Sono gli altri produttori che avrebbero
            potuto/dovuto adeguarsi se volevano rimanere
            competitivi, anzichè andarsi a lamentare dalla
            mamma...Adeguarsi?
          • iRoby scrive:
            Re: Ecco l'utente ignorante...
            Non è un difetto il fatto che IE fosse integrato. Ma il fatto che IE non rispettava gli standard del W3C, e guarda caso non li rispettavano neppure gli strumenti di sviluppo per il web della Microsoft. Ma guarda caso erano compatibili tra loro, ossia IE + strumenti di sviluppo M$.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ecco l'utente ignorante...
            Scherzi, vero ?
          • Africano scrive:
            Re: Ecco l'utente ignorante...
            - Scritto da: Tizo
            Ma perchè dovete considerare l'integrazione di IE
            nel SO come un
            "difetto"?Quel difetto innocente è costato a Zio Bill diverse centinaia di milioni di dollari, a un certo punto la multa saliva di qualche milione al giorno!Adesso lo dici che lo avrebbero fregato? A Zio Bill? E chi glielo dovrebbe dire?
          • .net scrive:
            Re: Ecco l'utente ignorante...
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: .net


            Se fosse come dici tu, il ballot non sarebbe

            stato proposto proprio. Internet Explorer è

            rimovibile da windows 7, nonostante ciò stanno

            proseguendo con sta

            baggianata

            Evidentemente la storia non la sai :D Faccio
            presente che ha reso IE un componente di windows
            a tutti gli effetti per eliminare Netscape è
            questa politica gli ha permesso poi per mettere i
            bastoni tra le ruote agli altri sviluppatori di
            browser web, aggiungendo estensioni proprietarie
            non
            standard.

            E stata messa sotto accusa appunto per questo....
            leggiamo un pò la storia di IE è delle cause
            dell'antitrust sui browser
            web....

            Ah, su windows 7 si leva solo l'eseguibile non
            tutto il resto di IE, visto che è cosi integrato
            con il sistema che per renderlo realmente
            un'applicazione realmente a se, dovrebbero
            riscrivere mezzo
            windows...Aridaglie... ti incollo quello che hai scritto: "Non diciamo corbellerie. Il problema di microsfot in se, non è la presenza di un browser incluso su windows, ma il fatto che è cosi integrato che non si può togliere è sei obbligato a tenertelo ecc ecc."Ciò è palesemente falso allo stato attuale delle cose. Ie non è più un componente inprenscindibile da windows.Seconda cosa: Ie viene disinstallatyo da windows, infatti se nella tua vit ahaio debuggato un po' con visual studio (ne dubito visto il tuo know how), ti accorgeresti che non funziona se hai disinstallato Internet explorer. Se le librerie stessero ancora li, funzionerebbe tutto alla perfezione.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ecco l'utente ignorante...
            - Scritto da: .net
            Ciò è palesemente falso allo stato attuale delle
            cose. Ie non è più un componente inprenscindibile
            da windows.Seconda cosa: Ie viene disinstallatyo
            da windows, infatti se nella tua vit ahaio
            debuggato un po' con visual studio (ne dubito
            visto il tuo know how), ti accorgeresti che non
            funziona se hai disinstallato Internet explorer.
            Se le librerie stessero ancora li, funzionerebbe
            tutto alla
            perfezione.Assolutamente no :D il motore di rendering rimane, come il resto delle sue librerie, levano solo l'eseguibile :DFatto sta comunque che la microsoft ha ostacolato la concorrenza usando la sua posizione dominante, rendendo i siti web incompatibili usando estensioni proprietarie :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 dicembre 2009 20.47-----------------------------------------------------------
          • Klut scrive:
            Re: Ecco l'utente ignorante...

            Ie non è più un componente inprenscindibile
            da windows.Seconda cosa: Ie viene disinstallatyo
            da windowsPrima di controbattere ancora, fatti una ricerca su internet e vedi qual'è la realtà.Lo dice pure un programmatore microsoft nello stesso blog msdn:http://blogs.msdn.com/e7/archive/2009/03/06/beta-to-rc-changes-turning-windows-features-on-or-off.aspxInternet Explorer non viene completamente rimosso da Windows 7, ma le API principali rimangono. Questo è anche condivisibile per le ragioni che specifica il programmatore, se il sistema usa funzioni già offerte dalle API di IE è inutile riscriverle da un'altra parte per far si che IE possa essere rimosso completamente.Certo l'opzione di rimozione che offrono loro nei fatti per l'utente è indistinguibile da una rimozione completa, ma ciò non toglie che le tue affermazioni così lapidarie non sono corrette.Inoltre il fatto che le API di IE siano parte integrante del sistema operativo significa anche che IE avrà sempre un certo vantaggio rispetto ai suoi concorrenti, ma ormai è qualcosa di praticamente irrinunciabile, visto che dovrebbero riscrivere grosse parti del sistema (e di applicazioni terze) per cambiare la situazione.
            infatti se nella tua vit ahaio
            debuggato un po' con visual studio (ne dubito
            visto il tuo know how), ti accorgeresti che non
            funziona se hai disinstallato Internet explorer.
            Se le librerie stessero ancora li, funzionerebbe
            tutto alla perfezione.Presumo che ti riferisca a debuggare ASP (avresti fatto meglio a precisare di cosa stai parlando).In questo caso mi sembra ovvio che non sia possibile (o non si vuole che lo venga mostrato) aprire IE per debuggarlo se l'eseguibile di questo manca.Se invece ti stai riferendo a VB, C# o J# non capirei perché debbano usare IE, ma non credo sia il caso. Io sono fermo a Visual Studio 2008 su Windows XP quindi non posso provare.
      • Federico scrive:
        Re: Ecco l'utente ignorante...
        Io sarei tentato da Konqueror. Anche perchè non gira su Windows.
        • pippuz scrive:
          Re: Ecco l'utente ignorante...
          - Scritto da: Federico
          Io sarei tentato da Konqueror. Anche perchè non
          gira su
          Windows.http://windows.kde.org/
        • pippo75 scrive:
          Re: Ecco l'utente ignorante...
          - Scritto da: Federico
          Io sarei tentato da Konqueror. Anche perchè non
          gira su Windows.non lo uso da un pezzo, comunque non era male.Rimane il fatto che se non gira con windows, qui ( per l'articolo ) sei OT :) .
  • panda rossa scrive:
    tre righe di perl per fare un ballot
    E' sufficiente uno script in perl di tre righe, col supporto tk, per visualizzare un ballot screen con tot icone da cliccare, ognuna che scarica un file da un indirizzo di rete con ftp.E questi, per farlo necessitano di IE, e magari di dotnet, e chissa' quali altri requisiti.
    • pippo75 scrive:
      Re: tre righe di perl per fare un ballot
      - Scritto da: panda rossa
      E' sufficiente uno script in perl di tre righe,
      col supporto tk, per visualizzare un ballot
      screen con tot icone da cliccare, ognuna che
      scarica un file da un indirizzo di rete con
      ftp.poi il prossimo caso sarà, il ballotscreen per scegliere il client FPT :).
      E questi, per farlo necessitano di IE, e magari
      di dotnet, e chissa' quali altri requisiti..NET dovrebbe essere preinstallato, ma un ballotscreen per scegliere anche java?E un ballotscreen per scegliere i componenti di rete di altre ditte?E un ballotscreen per scegliere il ballotscreen?Ma se nel titolo del ballotscreen compare la scritta "Microsoft Windows Ballot", non è che uno tende ad installare il browser con dentro nel titolo la parola Microsoft.
    • LuNa scrive:
      Re: tre righe di perl per fare un ballot
      stavo per dirlo io. la schermata non andrà bene perchè sfrutterà sicuramente il motore di IE e i produttori di browser avranno da ridire. questa cosa, iniziata bene, è finita in una specie di persecuzione. l'ordine alfabetico no, IE per primo no, e adesso come ho previsto vedremo che il ballot non va bene perchè dovrà usare un motore di rendering neutro.per una volta che la M$ ha cercato di far contenti tutti, ancora si lamentano. ma pensate a programmare i vostri browser invece di rompere i co*****i.
      • panda rossa scrive:
        Re: tre righe di perl per fare un ballot
        - Scritto da: LuNa
        per una volta che la M$ ha cercato di far
        contenti tuttiNo, la M$ non sta cercando di fare contenti tutti, sta cercando di fare come quello la' che avendo una multa da pagare l'ha pagata in monetine!Deve uscire qualcosa a tutto schermo, sfondo neutro, con cinque o sei icone rotonde, belle grosse, una per ogni browser previsto da installare.Possibilmente con un tool-tip che si apre quando si passa sopra col mouse, che visualizza l'elenco delle falle zero-day di quel browser ancora non fixate, come da sito di secunia e anche con il risultato del test dell'Acid.Solo in questo modo l'utente potra' fare una scelta consapevole.
        • pippo75 scrive:
          Re: tre righe di perl per fare un ballot
          Premesso che un windows lite mi piacerebbe e non poco.
          Deve uscire qualcosa a tutto schermo, sfondo
          neutro, con cinque o sei icone rotonde, belle
          grosse, una per ogni browser previsto da installare.Secondo me:Ms deve fare il windows con i suoi prodotti.Il produttore, rispettando le licenze, mette tutti i programmi che vuole sui PC che vende.Se vuole mettere NotePad++ mette anche quello.Poi la UE vieta in tutti i casi contratti in esclusiva.
        • LuNa scrive:
          Re: tre righe di perl per fare un ballot
          falle zero day ? acid test ? ma non doveva servire a SCEGLIERE questo coso ? così se l'ignorante di cui si parlava poco sopra non sa cosa scegliere, lo sa anche di meno.il ballot deve essere più semplice possibile. SEMPLICE e immediato, poche informazioni in 2 massimo 3 righe per browser e CASOMAI un link al sito del produttore.
          • Diego scrive:
            Re: tre righe di perl per fare un ballot
            - Scritto da: LuNa
            CASOMAI un link al
            sito del
            produttore.Che per essere visualizzato... ;)
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: tre righe di perl per fare un ballot
            Il cane che si morde la coda...
          • Sgabbio scrive:
            Re: tre righe di perl per fare un ballot
            Perchè mai ? Mettere DETTAGLI IMPORTANTI E' esenziale.... scusa, se tu esponi un "prodotto" non metti dettagli su questo ?
        • Lorenzo scrive:
          Re: tre righe di perl per fare un ballot
          no le icone non ci devono essere altrimenti qualcuno dirà che vince l'icona più bella...facciamo una serie di rige bianche su sfondo nero (stile terminale)...anzi no, perchè così potrebbero avere la meglio quelli col nome più figo...facciamo allora che uno installa win ed uno script col supporto per stiqaatsi fa una media ponderata tra l'umidità relativa di Jakarta nel 2° plenilunio di primavera e la temperatura della pizza margherita con le acciughe di zio ciccio (sempre in perl...ti concedo 4 righe dai) e sceglie per l'utente il browser da utilizzare.
    • pippo75 scrive:
      Re: tre righe di perl per fare un ballot
      - Scritto da: panda rossa
      E' sufficiente uno script in perl di tre righe,
      col supporto tk, per visualizzare un ballot
      screen con tot icone da cliccare, ognuna che
      scarica un file da un indirizzo di rete con
      ftp.non conosco il perl, mi fai vedere questo script come si fa in 3 linee?
  • Anonimo scrive:
    Microsoft cede: che titoli, che titoli!
    Ancora con le paroline "cede" "ha ceduto" "si arrende".Forse non è chiaro che a Redmond cercano solo di togliersi dalle scatole sta rottura il prima possibile mettendo finalmente a tacere certe simpatiche aziende. Penso che in realtà non gliene freghi assolutamente niente se metterla in ordine alfabetico, di bellezza, di lunghezza nome e cavolate del genere.Vogliono solo liberarsi del problema quanto prima per far star buone certe aziende e risparmiare soldi di avvocati e di tempo perso.Tuttavia, come prevedibile, non saranno nemmeno allora contente. Fino a quando penseranno di avere il diritto di installare tutti i browser sui SO Microsoft e magari anche di mettere il browser di default casuale (perché ormai abbiamo capito tutti che è questo il loro fine ultimo); la cosa ad ogni modo, spero che non succeda mai.Divertente anche che non si parli del fatto che IE è in costante calo di share a beneficio dei browser alternativi, se gli utenti sono infatti così disinformati come è possibile che in così poco tempo IE sia sceso dal 90% al 60%? Magari non è del tutto vero che non ci sia informazione in materia?E per quelli che riferiranno, al solito, che c'è disinformazione, che "molti pensano che IE sia Internet"; ma l'ignoranza se è un diritto delle persone, perché devono essere obbligate a informarsi e conoscere le alternative?
    • panda rossa scrive:
      Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
      - Scritto da: Anonimo
      ma l'ignoranza se è un diritto delle
      persone, No, l'ignoranza non e' un diritto, e' ignoranza e basta.Diciamo che l'informatica non ammette ignoranza.Perche' la legge si' e l'informatica no?L'informatica non ammette ignoranza.
      • LuNa scrive:
        Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
        l'ignoranza nell'informatica del 2009 DEVE essere ammessa. quel computer lo devo poter usare facilmente anche se non ne ho mai visto uno. come lo considera apple, ovvero come un elettrodomestico, un tostapane, una lavatrice. questa è la filosofia giusta da usare.
        • panda rossa scrive:
          Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
          - Scritto da: LuNa
          l'ignoranza nell'informatica del 2009 DEVE essere
          ammessa. E i virus proliferano nell'ignoranza!
          quel computer lo devo poter usare
          facilmente anche se non ne ho mai visto uno. come
          lo considera apple, ovvero come un
          elettrodomestico, un tostapane, una lavatrice.
          questa è la filosofia giusta da
          usare.Allora se vuoi restare ignorante prendi un Apple! Nessuno te lo vieta.Una mela al giorno toglie l'ignorante informatico di torno.Ma se invece vuoi dotarti di un PERSONAL COMPUTER, che non e' una lavatrice, il cervello funzionante e' un prerequisito irrinunciabile.E' vergognoso che nel XXI secolo, dove sono tutti laureati (chi non ce la fa basta che paga il cepu) ci sia gente che pretenda di voler restare ignorante.A zappare andate!
          • LuNa scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            tanto per iniziare io la laurea l'ho presa al cepu e ti assicuro che pagare non basta affatto.tolte questa sciocchezza, i virus non ci devono entrare nel sistema, perchè devi avere un sistema protetto per default. male fa M$, Apple, i distributori di Linux a non dotare i loro prodotti di protezioni preconfigurate e facili da utilizzare. E' il prodotto che è sbagliato, non la testa dei consumatori.
          • bollito scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: LuNa
            tanto per iniziare io la laurea l'ho presa al
            cepu e ti assicuro che pagare non basta
            affatto.Io al cepu ci ho isegnato e ti assicuro che basta pagare a meno che tu non sia proprio una pialla di uomo.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: bollito
            - Scritto da: LuNa

            tanto per iniziare io la laurea l'ho presa al

            cepu e ti assicuro che pagare non basta

            affatto.

            Io al cepu ci ho isegnato e ti assicuro che basta
            pagare a meno che tu non sia proprio una pialla
            di
            uomo. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • LuNa scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            guarda, forse questo puo' valere per il diploma di scuola superiore. ma non per la laurea. io ritengo di essermela guadagnata. eccome se lo ritengo.
          • bollito scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: LuNa
            guarda, forse questo puo' valere per il diploma
            di scuola superiore. ma non per la laurea. io
            ritengo di essermela guadagnata. eccome se lo
            ritengo.Chissa' allora cosa dobbiamo dire di quelli che fanno tutti da soli.All'universita' le uniche cose che si devono pagare sono le tasse.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: bollito
            - Scritto da: LuNa

            guarda, forse questo puo' valere per il diploma

            di scuola superiore. ma non per la laurea. io

            ritengo di essermela guadagnata. eccome se lo

            ritengo.

            Chissa' allora cosa dobbiamo dire di quelli che
            fanno tutti da
            soli.Ci ho insegnato pure io al Cepu per pochissimo tempo.Poi non ho retto, non solo gli "studenti" sono ignoranti, ma pure ARROGANTI perchè ti pagano.Non ho tutta questa pazienza.
            All'universita' le uniche cose che si devono
            pagare sono le
            tasse.In realtà non si dovrebbero pagare nemmeno quelle, almeno finchè sei in corso.
          • Africano scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            All'universita' le uniche cose che si devono

            pagare sono le

            tasse.

            In realtà non si dovrebbero pagare nemmeno
            quelle, almeno finchè sei in
            corso.Diritto allo studio?Ho l'impressione che fra qualche tempo, si dovrà pagare chi studia.Perché è un diritto che non esercitato ci manda alla rovina.
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: LuNa
            tanto per iniziare io la laurea l'ho presa al
            cepu e ti assicuro che pagare non basta
            affatto.
            tolte questa sciocchezza, i virus non ci devono
            entrare nel sistema, perchè devi avere un sistema
            protetto per default. male fa M$, Apple, i
            distributori di Linux a non dotare i loro
            prodotti di protezioni preconfigurate e facili da
            utilizzare. E' il prodotto che è sbagliato, non
            la testa dei
            consumatori.Fa male anche il buon vecchio Sun Solaris, il Sun OpenSolaris e BSD... Tutti senza delle protezioni preinstallate chiamate 'Centro di controllo vairus per N00b'... Ma anche no. Per altro, la sicurezza informatica è ben altra cosa... Ma vabbeh...
          • Paolo B scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: LuNa

            l'ignoranza nell'informatica del 2009 DEVE
            essere

            ammessa.

            E i virus proliferano nell'ignoranza!


            quel computer lo devo poter usare

            facilmente anche se non ne ho mai visto uno.
            come

            lo considera apple, ovvero come un

            elettrodomestico, un tostapane, una lavatrice.

            questa è la filosofia giusta da

            usare.

            Allora se vuoi restare ignorante prendi un Apple!
            Nessuno te lo
            vieta.
            Una mela al giorno toglie l'ignorante informatico
            di
            torno.

            Ma se invece vuoi dotarti di un PERSONAL
            COMPUTER, che non e' una lavatrice, il cervello
            funzionante e' un prerequisito
            irrinunciabile.

            E' vergognoso che nel XXI secolo, dove sono tutti
            laureati (chi non ce la fa basta che paga il
            cepu) ci sia gente che pretenda di voler restare
            ignorante.

            A zappare andate!Ti sopravvaluti.. becero e supponente presunto informatico. Se la tua sapienza la dimostri scrivendo certi sproloqui, i tuoi tanto sbandierati giorni mesi o anni di erudizione informatica non solo non ti sono serviti ma........ma che perdo tempo a fare. .....d'altronde se non capisci che le cag... non vanno fatte in un forum ma in un XXXXX.
        • Vault Dweller scrive:
          Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
          - Scritto da: LuNa
          l'ignoranza nell'informatica del 2009 DEVE essere
          ammessa. quel computer lo devo poter usare
          facilmente anche se non ne ho mai visto uno. come
          lo considera apple, ovvero come un
          elettrodomestico, un tostapane, una lavatrice.
          questa è la filosofia giusta da
          usare.Ma sono il solo a ricordare dell'addetto all'assistenza che dopo una telefonata di 20 minuti ha appreso dalla signora, lamentante il mancato funzionamento del calcolatore, di un blackout nella zona ha chiesto di rispedire il computer con causale "sono un idiota e non lo so usare"?
          • mtt in the sky scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: Vault Dweller
            - Scritto da: LuNa

            l'ignoranza nell'informatica del 2009 DEVE
            essere

            ammessa. quel computer lo devo poter usare

            facilmente anche se non ne ho mai visto uno.
            come

            lo considera apple, ovvero come un

            elettrodomestico, un tostapane, una lavatrice.

            questa è la filosofia giusta da

            usare.

            Ma sono il solo a ricordare dell'addetto
            all'assistenza che dopo una telefonata di 20
            minuti ha appreso dalla signora, lamentante il
            mancato funzionamento del calcolatore, di un
            blackout nella zona ha chiesto di rispedire il
            computer con causale "sono un idiota e non lo so
            usare"?Questa mi mancava... stupenda!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • iRoby scrive:
          Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
          'Azz l'è vero!!!Anche l'automobile la devo poter guidare nell'ignoranza del codice della strada.Ah già che ci penso anche il pannello di controllo di un macchinario industriale di una fonderia deve avere giusto 4 bottoni e non devo sapere come funziona.Ma tu sei furbo vero.E l'ignoranza però genera mostri come diffusione di virus, uffici pubblici bloccati, phishing e milioni rubati a questi "ignoranti" di diritto, che poi vengono a piangere con chi? Con la banca che gli da in mano gli strumenti di home banking o con la propria ignoranza e stupidità?
      • Lorenzo scrive:
        Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
        Guarda che anche la legge non ammette l'ignoranza ...
      • nome e cognome scrive:
        Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Anonimo

        ma l'ignoranza se è un diritto delle

        persone,

        No, l'ignoranza non e' un diritto, e' ignoranza e
        basta.
        Diciamo che l'informatica non ammette ignoranza.
        Perche' la legge si' e l'informatica no?

        L'informatica non ammette ignoranza.E l'elettronica si? La fisica pure? Io pretendo che chiunque cammini conosca perfettamente le leggi del moto altrimenti non ha diritto di camminare. E pretendo che chiunque programmi un computer conosca perfettamente la fisica quantistica, non ha diritto di usare un transistor senza saperlo. E per non parlare del sesso, laurea in biologia come minimo."hai detto una XXXXXXXta" è ovviamente implicito.
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
          E' questo il problema, questi PRETENDONO che la gente sia informata, anche se magari a loro non frega assolutamente nulla.La maggior parte delle persone desidera semplicemente poter andare su faccialibro e co., scaricare (cosa triste) e guardare le proprie mail, tutto qua.Che gliene frega di web standards?Che gliene frega che il browser X è meglio di Y secondo alcuni?Perché obbligarli a sapere cosa è un browser e invece non obbligarli a imparare la fisica?Che poi rimanendo in tema informatica si potrebbero fare milioni di esempi, quindi che si fa? Pretendiamo che la gente prima di usare un computer debba sapere il funzionamento di ogni suo più piccolo componente?Pretendiamo di presentare 100, 1000, 10000 ballot screen per far sceglier loro tutti i software che devono utilizzare?Mah, le mie perplessità rimangono senza risposta.Così intanto ci campa meglio pure la Apple che poi ha ragione nel dire "Il mio OS è più semplice, devi configurare meno cose".Saluti.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: Anonimo
            E' questo il problema, questi PRETENDONO che la
            gente sia informata, anche se magari a loro non
            frega assolutamente
            nulla.
            La maggior parte delle persone desidera
            semplicemente poter andare su faccialibro e co.,
            scaricare (cosa triste) e guardare le proprie
            mail, tutto
            qua.
            Che gliene frega di web standards?
            Che gliene frega che il browser X è meglio di Y
            secondo
            alcuni?

            Perché obbligarli a sapere cosa è un browser e
            invece non obbligarli a imparare la
            fisica?

            Che poi rimanendo in tema informatica si
            potrebbero fare milioni di esempi, quindi che si
            fa? Pretendiamo che la gente prima di usare un
            computer debba sapere il funzionamento di ogni
            suo più piccolo
            componente?
            Pretendiamo di presentare 100, 1000, 10000 ballot
            screen per far sceglier loro tutti i software che
            devono
            utilizzare?

            Mah, le mie perplessità rimangono senza risposta.
            Così intanto ci campa meglio pure la Apple che
            poi ha ragione nel dire "Il mio OS è più
            semplice, devi configurare meno
            cose".

            Saluti.Ce l'ha pure adesso ;)
          • Klut scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!

            Che poi rimanendo in tema informatica si
            potrebbero fare milioni di esempi, quindi che si
            fa? Pretendiamo che la gente prima di usare un
            computer debba sapere il funzionamento di ogni
            suo più piccolo componente?Ignorare il funzionamento di una cosa non c'entra proprio niente con l'essere forzati ad ignorare che esistono alternative.Ti sembrerebbe normale se nei supermercati Auchan vendessero solo detersivi Auchan e non di altre marche? E questo c'entra qualcosa con avere una laurea in chimica?Ti sembrerebbe normale se sulle reti Mediaset facessero solo pubblicità alla banca Mediolanum? E questo c'entra qualcosa con avere una laurea in economia?Ti sembrerebbe normale se in un concessionario Fiat il venditore ti dicesse che al mondo esistono solo automobili Fiat? E questo c'entra qualcosa con avere una laurea in ingegneria meccanica?E allora perché dovrebbe essere normale che in un sistema operativo commerciale Microsoft vengano proposti (peggio, installati) altri prodotti commerciali Microsoft senza che l'utente venga messo al corrente che esistono alternative?Che c'entra col sapere come funziona un computer?L'utente è libero di scegliere l'opzione di default e passare avanti, ma quella di ignorare che esistono alternative non è una libertà, è l'esatto contrario...Anche in molti regimi totalitari il popolo era forzato ad ignorare che al di fuori della nazione esistevano altre forme di governo e condizioni di vita diverse...
            Pretendiamo di presentare 100, 1000, 10000 ballot
            screen per far sceglier loro tutti i software che
            devono utilizzare?No, solo per i software commerciali inclusi in un sistema operativo commerciale.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!

            Ti sembrerebbe normale se in un concessionario
            Fiat il venditore ti dicesse che al mondo
            esistono solo automobili Fiat? E questo c'entra
            qualcosa con avere una laurea in ingegneria
            meccanica?Ti sembrerebbe normale se il concessionario Fiat ti proponesse di comprare una Ford, oppure una Nissan, oppure una Toyota?
            E allora perché dovrebbe essere normale che in un
            sistema operativo commerciale Microsoft vengano
            proposti (peggio, installati) altri prodotti
            commerciali Microsoft senza che l'utente venga
            messo al corrente che esistono
            alternative?Non dovrebbe essere, è normale. Non sta al venditore o al produttore informarti delle alternative.
            L'utente è libero di scegliere l'opzione di
            default e passare avanti, ma quella di ignorare
            che esistono alternative non è una libertà, è
            l'esatto
            contrario...E dove ti fermi? Esistono prodotti commerciali per l'FTP, l'editor di testo, la calcolatrice, l'acXXXXX remoto, i registratori di suoni. Perché il browser si e il resto no? Perché non fare un ballot screen per tutto il software esistente al mondo? E i produttori di software commerciali che fanno ballot screen?
            Anche in molti regimi totalitari il popolo era
            forzato ad ignorare che al di fuori della nazione
            esistevano altre forme di governo e condizioni di
            vita
            diverse...Si come no... il popolo era forzato a non chiedere, non parlare ma non certo a non ragionare.
            No, solo per i software commerciali inclusi in un
            sistema operativo
            commerciale.Ovvero tutti.
          • Africano scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: nome e cognome

            Ti sembrerebbe normale se in un concessionario

            Fiat il venditore ti dicesse che al mondo

            esistono solo automobili Fiat? E questo c'entra

            qualcosa con avere una laurea in ingegneria

            meccanica?

            Ti sembrerebbe normale se il concessionario Fiat
            ti proponesse di comprare una Ford, oppure una
            Nissan, oppure una
            Toyota?Non si vendono, sarebbe una scelta tra regali, quello fiat era un regalo interessato, possedendo la gran parte delle case, comprandone una, anzi affittandola, ti regalavano una macchina, giusto per non far vendere macchine agli altri.


            E allora perché dovrebbe essere normale che in
            un

            sistema operativo commerciale Microsoft vengano

            proposti (peggio, installati) altri prodotti

            commerciali Microsoft senza che l'utente venga

            messo al corrente che esistono

            alternative?

            Non dovrebbe essere, è normale. Non sta al
            venditore o al produttore informarti delle
            alternative.Sta al produttore in posizione di mercato dominante non abusarne, se lo fa intervengono organi di controllo.



            L'utente è libero di scegliere l'opzione di

            default e passare avanti, ma quella di ignorare

            che esistono alternative non è una libertà, è

            l'esatto

            contrario...

            E dove ti fermi? Esistono prodotti commerciali
            per l'FTP, l'editor di testo, la calcolatrice,
            l'acXXXXX remoto, i registratori di suoni. Perché
            il browser si e il resto no?Perché quelli non hanno fatto fallire nessuno?
            Perché non fare un
            ballot screen per tutto il software esistente al
            mondo?E quando hanno diviso AT&T hanno diviso pure tutte le altre aziende?
            E i produttori di software commerciali che
            fanno ballot
            screen?Non tutti sono in posizione dominante.


            Anche in molti regimi totalitari il popolo era

            forzato ad ignorare che al di fuori della
            nazione

            esistevano altre forme di governo e condizioni
            di

            vita

            diverse...

            Si come no... il popolo era forzato a non
            chiedere, non parlare ma non certo a non
            ragionare.Di solito i regimi controllano l'informazione, il grosso della popolazione può fare riferimento solo a quello, e la stampa clandestina diventa attività sovversiva e ai regimi non fa tenerezza.


            No, solo per i software commerciali inclusi in
            un

            sistema operativo

            commerciale.

            Ovvero tutti.Si sarà scordato di aggiungere la posizione dominante.
          • pippo75 scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!

            Non si vendono, sarebbe una scelta tra regali,
            quello fiat era un regalo interessato, possedendo
            la gran parte delle case, comprandone una, anzi
            affittandola, ti regalavano una macchina, giusto
            per non far vendere macchine agli
            altri.mi spieghi la frase.
            Sta al produttore in posizione di mercato
            dominante non abusarne, se lo fa intervengono
            organi di controllo.Ma ora tutto è risolto, c'è il BalloScreen.
            Perché

            il browser si e il resto no?
            Perché quelli non hanno fatto fallire nessuno?E per i browser chi è fallito?Netscape è stata comperata da AOLOpera è viva e vegeta.AvantBrowser, da anni che c'èSafari esiste ancora.Konqueror, vive anche senza windows.Tanti altri sia per windows che per altri OS.O dici che in questi casi i sistemi alternativi è meglio non citarli ( visto che non tornerebbe comodo ).

            Si come no... il popolo era forzato a non

            chiedere, non parlare ma non certo a non

            ragionare.

            Di solito i regimi controllano l'informazione, il
            grosso della popolazione può fare riferimento
            solo a quello, e la stampa clandestina diventa
            attività sovversiva e ai regimi non fa
            tenerezza.e cosa c'entra questo?
          • pippuz scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!

            E per i browser chi è fallito?

            Netscape è stata comperata da AOLsull'orlo della bancarotta
            Tanti altri sia per windows che per altri OS.
            O dici che in questi casi i sistemi alternativi è
            meglio non citarli ( visto che non tornerebbe
            comodo).che sono tutti in posizione dominante, no? e di questa hanno pure, in maniera evidente, abusato, no?guarda che il concetto è semplice: hai distorto in maniera illegale il mercato, devi fare qualcosa per riparare i danni che hai fatto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 dicembre 2009 12.30-----------------------------------------------------------
          • pippo75 scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!


            guarda che il concetto è semplice: hai distorto
            in maniera illegale il mercato, devi fare
            qualcosa per riparare i danni che hai
            fatto.il mercato è stato distoro da altre cose, solo che è meglio dare la colpa a MS ( molto più comodo ).1: windows non era l'unico OS, solo che era il più comodo e copiabile.2: i browser c'erano, solo che era meglio copiarli gratis che comperarli, quindi le ditte dove prendono i guadagni, MS aveva il vantaggio degli oem.3: questi browser cosa hanno fatto per vendere in Italia o dici che il mercato italiano era per loro brutto e antipatico?4: opera ha dimostrato che anche il settore mobile ha un suo valore.5: chi ti impediva di comperare da te una licenza da NetScape? Se proprio ci tenevi al loro browser potevi farlo.Vedi il punto 2 e capisci che la gente lo voleva, ma gratis.Prova te ad aprire una ditta e a dare i programmi a zero euro, come paghi le spese?
          • krane scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: pippo75



            guarda che il concetto è semplice: hai distorto

            in maniera illegale il mercato, devi fare

            qualcosa per riparare i danni che hai

            fatto.

            il mercato è stato distoro da altre cose, solo
            che è meglio dare la colpa a MS ( molto più
            comodo
            ).

            1: windows non era l'unico OS, solo che era il
            più comodo e
            copiabile.

            2: i browser c'erano, solo che era meglio
            copiarli gratis che comperarli, quindi le ditte
            dove prendono i guadagni, MS aveva il vantaggio
            degli
            oem.

            3: questi browser cosa hanno fatto per vendere in
            Italia o dici che il mercato italiano era per
            loro brutto e
            antipatico?

            4: opera ha dimostrato che anche il settore
            mobile ha un suo
            valore.

            5: chi ti impediva di comperare da te una licenza
            da NetScape? Se proprio ci tenevi al loro browser
            potevi
            farlo.
            Vedi il punto 2 e capisci che la gente lo voleva,
            ma
            gratis.
            Prova te ad aprire una ditta e a dare i programmi
            a zero euro, come paghi le spese?Dovresti farti assumere da M$ come avvocato !!!!Visto le multe che hanno pagato evidentemente loro queste cose non le sanno !!!
          • Africano scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: krane

            Dovresti farti assumere da M$ come avvocato !!!!
            Visto le multe che hanno pagato evidentemente
            loro queste cose non le sanno
            !!!Hai capito qual è il maggior problema di Zio Bill?I suoi amici!
          • Africano scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: pippo75

            Non si vendono, sarebbe una scelta tra regali,

            quello fiat era un regalo interessato,
            possedendo

            la gran parte delle case, comprandone una, anzi

            affittandola, ti regalavano una macchina, giusto

            per non far vendere macchine agli

            altri.

            mi spieghi la frase.Possiedi la gran parte degli os e insieme ad essi, integrato in essi, in modo da renderne difficile la rimozione, distribuisci un applicativo sul cui business altri hanno investito il loro tempo e denaro, guadagnandoci, invece il tuo lo regali, per trasmettergli il dominio di posizione. Tanto per non lasciare nessuna possibilità, stravolgi standard universali, sicuro che nessun universo è immune dal tuo de facto.L'applicativo in oggetto, ad oggi, è il più importante applicativo mai comparso sulla faccia della terra.Zio Bill non è riuscito a portare a compimento il suo piano, anzi, la sua vittoria sul campo è diventata di Pirro, trasformandosi nel suo più sonoro smacco, infatti, oltre ai soldi che ha dovuto sborsare, il suo costosissimo regalo interessato ha portato l'avversario malamente sconfitto a ricorrere a mezzi ancor più potenti, mezzi che Zio Bill non può contrastare con le eula, e che il suo business non gli permette di usare, open source. Il colpo accusato è stato notato, quando un gigante invitto traballa si nota, così non solo il suo applicativo non ha avuto assicurato il dominio, ma tutto l'impero ha cominciato ad essere raggiunto dagli stessi colpi.Risulta più chiaro perché con i browser non si scherza?


            Sta al produttore in posizione di mercato

            dominante non abusarne, se lo fa intervengono

            organi di controllo.

            Ma ora tutto è risolto, c'è il BalloScreen.Ha fatto la frittata e ora balla, lo sanno fare.


            Perché


            il browser si e il resto no?

            Perché quelli non hanno fatto fallire nessuno?

            E per i browser chi è fallito?Il business di Netscape.

            Netscape è stata comperata da AOLI cocci rimasti.
            Opera è viva e vegeta.
            AvantBrowser, da anni che c'è
            Safari esiste ancora.
            Konqueror, vive anche senza windows.Sarebbe a dire? Visto che hanno corretto i torti ora stanno bene? Grazie, giusto per quello l'hanno fatto.

            Tanti altri sia per windows che per altri OS.
            O dici che in questi casi i sistemi alternativi è
            meglio non citarli ( visto che non tornerebbe
            comodo
            ).?


            Si come no... il popolo era forzato a non


            chiedere, non parlare ma non certo a non


            ragionare.



            Di solito i regimi controllano l'informazione,
            il

            grosso della popolazione può fare riferimento

            solo a quello, e la stampa clandestina diventa

            attività sovversiva e ai regimi non fa

            tenerezza.

            e cosa c'entra questo?Non parlavi di regimi e libertà, asserendo che al popolo basta la ragione?
          • pippo75 scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!

            Possiedi la gran parte degli os e insieme ad
            essi, integrato in essi, in modo da renderne
            difficile la rimozione, distribuisci un
            applicativo sul cui business altri hanno
            investito il loro tempo e denaroMi sa che hanno avuto un campo leggermente limitato, pur interessante che poteva essere.Inoltre non lo hanno spinto abbastanza, almeno qui in Italia, cosa che MS invece ha fatto.
            invece il tuo lo regali, per trasmettergli il
            dominio di posizione. IE si paga con windows.
            nessuna possibilità, stravolgi standard
            universali, sicuro che nessun universo è immune
            dal tuo de facto.sicuramente MS con standard non si mettono nella stessa frase, ma dovresti rileggere la storia senza pregiudizi.
            L'applicativo in oggetto, ad oggi, è il più
            importante applicativo mai comparso sulla faccia
            della terra.Magari secondo il tuo metro potrebbe essere, rispetto il tuo giudizio ma sono di idea completamente diversa.
            eula, e che il suo business non gli permette di
            usare, open source.Vero, ma non unico modo, esistono altre strategie, vedi Opera la quale ha puntato su altre strade.

            Ma ora tutto è risolto, c'è il BalloScreen.
            Ha fatto la frittata e ora balla, lo sanno fare.quindi è un dispetto per Ms, non una soluzione al problema?



            E per i browser chi è fallito?
            Il business di Netscape.Mi diresti come ha gestito il business in Italia la ditta NetScape?

            Sarebbe a dire? Visto che hanno corretto i torti
            ora stanno bene? Grazie, giusto per quello
            l'hanno fatto.no, significa che NetScape poteva vivere come hanno fatto gli altri.Dopotutto gli utenti di Linux, MacOs, Os/2 erano tutti ben contanti di comperare licenze di Navigator.

            Non parlavi di regimi e libertà, asserendo che al
            popolo basta la
            ragione?Non riesco a capire cosa c'entrano le parole "regime","libertà" con il browser di pagine Html.La democrazia in standard W3 mi sembra fuori posto.
          • pippuz scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!

            sicuramente MS con standard non si mettono nella
            stessa frase, ma dovresti rileggere la storia
            senza
            pregiudizi.la storia è andata come è stato stabilito in tribunale, anzi, in più tribunali. MS ha distorto il mercato, deve pagare una penale e cercare, per quanto possibile, di rimediare alle storture provocate. Se fosse come la descrivi tu, pensi che gli avvocati di MS non sarebbero riusciti a dimostrarlo?
            Vero, ma non unico modo, esistono altre
            strategie, vedi Opera la quale ha puntato su
            altre strade.vedi Opera che per veder tutelato il diritto alla libera concorrenza, ha dovuto ricorrere ad un ente antitrust.
            quindi è un dispetto per Ms, non una soluzione al
            problema?la soluzione al problema non esiste. C'è un tentativo di rendere il mercato più equo o, se vuoi, meno distorto.
          • pippo75 scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!

            vedi Opera che per veder tutelato il diritto alla
            libera concorrenza, ha dovuto ricorrere ad un
            ente antitrust.potrei dire mari e monti, ne dico una sola:sto usando al momento Ubuntu 9.04Cerco con google Antitrustapro il sito http://www.agcm.it/che bello c'è un filmato in prima pagine, lo voglio vedere.che bello, cheXXXXXta, risultato"Scarica il plugin Windows Media Player Fai click sull'icona per una copia gratuita di WindowsMediaPlayer"se lo scarico in locale il filmato poi con "totem" lo vedo, però come consiglio non è male quello di prendere proprio un programma di zio Bill.E poi dicono monopolio.
          • Africano scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: pippo75

            Possiedi la gran parte degli os e insieme ad

            essi, integrato in essi, in modo da renderne

            difficile la rimozione, distribuisci un

            applicativo sul cui business altri hanno

            investito il loro tempo e denaro

            Mi sa che hanno avuto un campo leggermente
            limitato, pur interessante che poteva
            essere.Interessante? Zio bill ci ha speso un mucchio di dollaroni pur di recuperare la svista e il ritardo, e ha mosso tutto il peso della sua posizione per imporre le sue regole, che possibilità avrebbero avuto?
            Inoltre non lo hanno spinto abbastanza, almeno
            qui in Italia, cosa che MS invece ha
            fatto.E tu che spinta avresti dato per mantenere quel business in quella posizione così scomoda?


            invece il tuo lo regali, per trasmettergli il

            dominio di posizione.

            IE si paga con windows.Lo puoi vedere in due modi:1) Non si paga, e allora è un regalo per danneggiare altri.2) Si paga con winzozz, peggio, t'impongono un os e con quello paghi un applicativo e così altri non sanno più come vendere.La dicotomia nasce perché le eula, che sono invalide, fanno proprio questi scherzi, possono dare i risultati più vari e anche in contraddizione tra loro.


            nessuna possibilità, stravolgi standard

            universali, sicuro che nessun universo è immune

            dal tuo de facto.

            sicuramente MS con standard non si mettono nella
            stessa frase, ma dovresti rileggere la storia
            senza
            pregiudizi.Quali pregiudizi? Lo sai come bisognava scrivere una pagina html per rispettare gli standard e gli standard di iexploder se si voleva non danneggiare gli altri browser e gli utenti?Quando andava bene occorreva almeno codice per iexploder, buono solo per lui e che gli altri browser avrebbero interpretato diversamente e poi una direttiva, che iexploder bellamente sconosceva anche se standardissima, che sovrascriveva la prima solo per gli altri, cioè si sfruttavano gli stessi errori di iexploder per mettere d'accordo tutto e tutti, tranne la decenza.Riesci a vedere grosso modo quanto tempo e lavoro ha speso il mondo per colpa di quel de facto?


            L'applicativo in oggetto, ad oggi, è il più

            importante applicativo mai comparso sulla faccia

            della terra.

            Magari secondo il tuo metro potrebbe essere,
            rispetto il tuo giudizio ma sono di idea
            completamente
            diversa.Addirittura ora c'è un os mangiato da un browser, e tu ci pensi?Ne puoi fare a meno?


            eula, e che il suo business non gli permette di

            usare, open source.

            Vero, ma non unico modo, esistono altre
            strategie, vedi Opera la quale ha puntato su
            altre
            strade.Certo, ma perché dovrebbe essere Zio Bill a decidere cosa si può vendere con una eula anticopia e cosa no?



            Ma ora tutto è risolto, c'è il BalloScreen.

            Ha fatto la frittata e ora balla, lo sanno fare.

            quindi è un dispetto per Ms, non una soluzione al
            problema?Dove sarebbe il dispetto quando rompi i vasi e ti toccano i cocci? Oltre a pagare?






            E per i browser chi è fallito?

            Il business di Netscape.

            Mi diresti come ha gestito il business in Italia
            la ditta
            NetScape?Ha una rilevanza marginale, gli errori veri o presunti dei soggetti non in posizione dominante gravano sul loro business, quelli dei soggetti in posizione dominante, quando costituiscono abuso, gravano sul business di tanti altri.




            Sarebbe a dire? Visto che hanno corretto i torti

            ora stanno bene? Grazie, giusto per quello

            l'hanno fatto.

            no, significa che NetScape poteva vivere come
            hanno fatto gli
            altri.E Zio Bill che decide chi e come può far business e in che modo?
            Dopotutto gli utenti di Linux, MacOs, Os/2 erano
            tutti ben contanti di comperare licenze di
            Navigator.A me per primo non piaceva quel business, e probabilmente la strada della copia libera, data l'importanza e il bacino di utenza di quel software sarebbe stata obbligata, ciò non toglie che pratiche anticoncorrenziali hanno spazzato via il business di qualcuno e Zio Bill ne ha dovuto rispondere.




            Non parlavi di regimi e libertà, asserendo che
            al

            popolo basta la

            ragione?

            Non riesco a capire cosa c'entrano le parole
            "regime","libertà" con il browser di pagine
            Html.Chi ha tirato fuori il discorso dei regimi? Io rispondevo.

            La democrazia in standard W3 mi sembra fuori
            posto.E senza democrazia avrei voluto vedere che standard ci sarebbero stati.
          • pippo75 scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!


            Inoltre non lo hanno spinto abbastanza, almeno

            qui in Italia, cosa che MS invece ha

            fatto.

            E tu che spinta avresti dato per mantenere quel
            business in quella posizione così scomoda?Si chiama pubblicitàSolo il composer era un ottimo prodotto al tempo, avesse poi avuto anche i dizionari, na manna.Solo che forse il mercato italiano per NetScape era una perdita di tempo.Al contrario MS tapezzava giornali e non con la sua pubblicità ( forse doveva fare pubblicità anche per la concorrenza ).
            1) Non si paga, e allora è un regalo per
            danneggiare altri.Per moltissime persona windows era gratis, scopiazzato in tutte le salse.
            2) Si paga con winzozz, peggio, t'impongono un os
            e con quello paghipaghi anche i sacchetti di plastica lo sai? E non vuoi pagare un programma SW? Ma cosa pensi che lavorino gratis?
            Quali pregiudizi? Lo sai come bisognava scrivere
            una pagina html per rispettare gli standard e gli
            standard di iexploder se si voleva nonE tu segui gli standard.Se io voglio fare un filetto, prendo la tabella e in base a quella lo faccio.Se chi scrive pagine non è capace, non è colpa della MS.Hai provato a validare le pagine dei siti istituzionali, è colpa della MS?
            Certo, ma perché dovrebbe essere Zio Bill a
            decidere cosa si può vendere con una eula
            anticopia e cosa no?questo è quello che pensi tu.
            Ha una rilevanza marginale, gli errori veri o
            presunti dei soggetti non in posizione dominantedovresti riscrivere pagine di economia, quegli sciocchi che vanno in giro a dire che la pubblicità è l'anima del commercio.Meno male che ci sei tu a dire la verità.
            A me per primo non piaceva quel business, e
            probabilmente la strada della copia libera, data
            l'importanza e il bacino di utenza di quel
            software sarebbe stata obbligataera obbligata, perchè c'erano tre possibilità:a: il programma è gratis e copiabileb: il programma è copiabilec: su astalavista.box.sk si cercava la cura per il programma.
            E senza democrazia avrei voluto vedere che
            standard ci sarebbero stati.Metti insieme Standard e politica, Ora si capiscono molte cose.di quanto cambia il joule comunista da quello fascista?
          • Africano scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: pippo75



            E tu che spinta avresti dato per mantenere quel

            business in quella posizione così scomoda?

            Si chiama pubblicitàCerto, compratevi questo che quello che già avete pagato e conoscete fa XXXXXX, lo ha solo integrato nel profondo lo stesso produttore dell'os, e custode dei suoi segreti, sconosciuto ai più, se non fosse lo Zio Bill più ricco del mondo, tanto che qualcuno lo osanna come l'inventore del computer, gli andato di spendere un po' qualche dollarone per sviluppare un programmino, che in quel modo si pagherà comunque anche se acquisterete il nostro.Si chiama buttare i soldi.

            Solo il composer era un ottimo prodotto al tempo,
            avesse poi avuto anche i dizionari, na
            manna.Composer?Al tempo il codice era poco umano e molto macchina, tanto che spopolavano gli editor visuali, con tutta la buona volontà che ci si poteva mettere non poteva che avere un'evoluzione, usavo homesite, senza parentesi finito con la sua compagnia in pancia ad Adobe. Dopo, che grazie a Zio Bill ho buttato il mio editor visuale che generava codice de facto, programmi per generare codice ce n'erano di tutti i tipi, Composer era uno dei tantissimi, al contrario dei browser dove Navigator vantava primati in lungo e in largo, si vede la differenza tra un primato e l'abuso di posizione dominante?
            Solo che forse il mercato italiano per NetScape
            era una perdita di
            tempo.
            Al contrario MS tapezzava giornali e non con la
            sua pubblicità ( forse doveva fare pubblicità
            anche per la concorrenza
            ).Con una pubblicità vendeva due cose e anche senza pubblicità le aveva già vendute, le avevano acquistate per te altri, e anche se avessero pubblicizzato Navigator, lo stesso Navigator avrebbe fatto pubblicità al suo concorrente, chi avrebbe acquistato un computer per la pubblicità di Navigator, avrebbe lo stesso pagato Zio Bill per l'os con integrato iexploder.Zio Bill prese il posto di IBM con la pubblicità? Il più piccolo contro il più grosso, pubblicità?
            Per moltissime persona windows era gratis,
            scopiazzato in tutte le
            salse.Quindi ora la tanto vituperata pirateria sarebbe un'attenuante agli abusi di Zio Bill?Perfettamente d'accordo, gli abusi di Zio Bill anche se gravi avevano antidoti, bastava saper leggere un'eula. Questo ne fa anche uno scambio modernamente equo, basta avere meno dabbenaggine della IBM dell'epoca.Chi non sa leggere bene una eula paga Zio Bill per tutti e oltre.Date le proporzioni, all'inizio, Zio Bill compì un'impresa titanica e IBM avallò un business irregolare generatore di abusi e turbative, e la pirateria dimostra la turbativa.
            paghi anche i sacchetti di plastica lo sai?Lo dici a me? Le eula cosa sono? sacchetti vuoti. Compri un sacchetto che ti dice che puoi solo usare il contenuto ma che non è tuo, è del sacchetto e di chi dice lui, soprattutto perché il sacchetto contiene molto di più di quello che mai potrebbero sognarsi di vendere e così devono affidare il loro tesoro a un sacchetto proprietario del suo contenuto. Con IBM ha funzionato.
            E non
            vuoi pagare un programma SW?Non pago 1 cent per nessuna cosa alle stese condizioni che ottenne Zio Bill da IBM.Non pago nulla per digitale inquinato da eula anticopia.Lavorare non significa farsi pagare il contenuto di sacchetti vuoti.Anzi, questo significa fare la spesa col lavoro degli altri che li vendono pieni i sacchetti.
            Ma cosa pensi che
            lavorino
            gratis?Cioè Zio Bill si fa pagare con la stessa eula costata a IBM un tesoro immenso e si dovrebbe accettare lo stesso tipo di accordo? Cioé dovrebbe essere tutto il mondo ben accorto come all'epoca IBM?


            Quali pregiudizi? Lo sai come bisognava scrivere

            una pagina html per rispettare gli standard e
            gli

            standard di iexploder se si voleva non

            E tu segui gli standard.Potrei violarli benissimo invece, non ho una posizione dominante, me ne posso impipare dell'Antitrust.
            Se io voglio fare un filetto, prendo la tabella e
            in base a quella lo
            faccio.In effetti, da un certo punto di vista, rovinare uno standard universale è macelleria.
            Se chi scrive pagine non è capace, non è colpa
            della
            MS.Cioé dovrebbero essere capaci a scrivere per la stessa pagina, quando esiste uno standard, ovviamente, vista la universalità del linguaggio in oggetto, secondo lo standard, il de facto, e tutti gli eventuali dialetti degli epigoni di Zio Bill?Ma se Zio Bill ha tutte queste ragioni perché non cita l'Antitrust per abuso di potere?
            Hai provato a validare le pagine dei siti
            istituzionali, è colpa della
            MS?Certo, rovinando gli standard che ti aspetti?Sai quanti editor visuali c'erano rovinati dal de facto?Quanto codice ti poteva produrre un visuale? Quale dialetto avrebbe dovuto usare? Se era la stessa microzzoz, mi sfugge il nome ma è leggendario, nel senso di famigerato, che distribuiva un editor visuale compatibile solo con iexploder.



            Certo, ma perché dovrebbe essere Zio Bill a

            decidere cosa si può vendere con una eula

            anticopia e cosa no?

            questo è quello che pensi tu.No, lo dicono le centinaia di milioni di dollaroni che ha dovuto pagare per Netscape.Io dico di più, che la eula è commercialmente invalida, e in più, e diventata zavorra per Zio Bill.
            dovresti riscrivere pagine di economia,Dovrebbe leggere quelle già scritte qualche markettaro.Tutti i testi, almeno non markettari, di economia riportano regole elementari e fondamentali ampiamente violate dalle eula anticopia.Quando ci sarà qualche Nobel per l'economia che le metterà in discussione ne riparliamo. Parlo di Nobel perché la lista è piena di chi è stato premiato senza sognarsi di metterle in discussione.
            quegli
            sciocchi che vanno in giro a dire che la
            pubblicità è l'anima del
            commercio.Slogan per vendere slogan, business markettaro, flotte e mercati lontani e si sono costruiti imperi intorno ai costruttori di navi, merce rara, business assicurato, merce comune e servono slogan e markettari.
            Meno male che ci sei tu a dire la verità.Sogni? Porto qualche argomento, commentabile da tutti.Confuta e mi correggo.

            c: su astalavista.box.sk si cercava la cura per
            il
            programma.Cioé la cura è sempre in territorio pirata? Normale vero?Allocchi da eula in territorio pirata?


            E senza democrazia avrei voluto vedere che

            standard ci sarebbero stati.

            Metti insieme Standard e politica, Ora si
            capiscono molte
            cose.Gli standard sono un accordo condiviso, con cosa ti accordi? Con la pubblicità? Se poi riguardano il mercato, fuori città forse non riguardano la politica, dentro la polis il mercato è regolato dalla polis, se non conviene al venditore, riporta indietro la sua merce.

            di quanto cambia il joule comunista da quello
            fascistaE la frescura degli alberi sul viale dimostra che non ci sono incendi nei boschi.
          • pippo75 scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            Visto che MovieMaker era peggio, la gente compera/copia altri programmi.comunque una sola domanda, è da anni che FireFox si sta diffondendo, strano, stando al tuo ragionamento questo doveva essere impossibile.Invece dimostra che se il prodotto è conosciuto e di interesse la gente lo prende in considerazione.Se invece tu hai ragione, vuol dire che IE è integrato nel sistema, la gente conosce solo quello e gli altri browser vengono usati da meno del 2% delle persone.Quindi l'articolo "http://punto-informatico.it/2591426/PI/News/firefox-batte-ie-europa-sorpasso.aspx" è vero oppure è falso?Per essere un monopolista qualcosa non torna.
          • Klut scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!

            comunque una sola domanda, è da anni che FireFox
            si sta diffondendo, strano, stando al tuo
            ragionamento questo doveva essere impossibile.In base a quale suo ragionamento?Ma non sei tu che hai detto: "E non vuoi pagare un programma SW? Ma cosa pensi che lavorino gratis?"?
            Invece dimostra che se il prodotto è conosciuto e
            di interesse la gente lo prende in considerazione.Firefox è basato su un modello di produzione completamente diverso da quello di Netscape, ed è uscito in un periodo storico completamente diverso.
            Per essere un monopolista qualcosa non torna.Qui si sta parlando di come Microsoft, oltre 10 anni fa, sfruttò la sua posizione dominante nel mercato dei sistemi operativi, per imporre un altro prodotto in un altro mercato, quello dei browser, al tempo dominato da un altro attore.E l'ha fatto inserendo quest'altro prodotto all'interno del proprio sistema operativo, facendolo pagare insieme ad esso, in maniera non rinunciabile e non disinstallabile.Oltre che utilizzando la posizione dominante nel mercato delle suite di ufficio (con Frontpage), per generare risorse consultabili soltanto col suo prodotto.Questa è la pratica giudicata scorretta, e punita con una decisione se vogliamo tardiva e goffa, ma parlare di ballot screen per i ballot screen, di mercato attuale o del marketing di Netscape non c'entra proprio niente con le pratiche di Microsoft oggetto della punizione...
          • Africano scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: Klut
            mercato delle suite di ufficio (con Xy), :@Porc. Zoz. Ero riuscito a dimenticarne il nome, Zio Bill ha avuto la decenza di cambiarlo mi pare, e me l'hai tirato fuori dall'oblio. Quanto dovrà passare prima di dimenticarlo ancora?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 dicembre 2009 15.45-----------------------------------------------------------
          • Klut scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            Mwahahahahah!Ma com'è possibile dimenticarsi di Microsoft FrontPage, uno dei peggiori editor della storia!Talmente orrido nella qualità del risultato prodotto (le pagine create da Microsoft FrontPage) che è difficile non pensare che sia stato fatto apposta così (Microsoft FrontPage);)Ora invece non ti dovrai più ricordare Microsoft FrontPage, ma Microsoft Expression Web (che tra l'altro pare sia decisamente meglio di Microsoft FrontPage, forse hanno capito anche loro che gli standard non sono roba da perdenti).P.S: ovviamente Microsoft, FrontPage, Microsoft FrontPage e anche Microsoft Expression Web sono marchi registrati di Microsoft Corporation (quella che produceva Microsoft FrontPage).
          • Africano scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            Ma sei matto? Non lo sai che Zio Bill è sensibile a quei nomi? Oltre una certa densità ti considera suo adepto e non potrà che offrirti tutto il suo amore, basta qualche bit di Zio Bill nel tuo pc, e il suo amore per te capovolgerà le sue eula, e tutti gli altri suoi bit faranno a gara per diffondersi nei tuoi hard disk, scacciando gli intrusi all'occorrenza.A meno che tu non riesca a dimenticare QUEL nome.
          • Africano scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: pippo75
            Visto che MovieMaker era peggio, la gente
            compera/copia altri
            programmi.Sconosco moviemaker, sorry.
            comunque una sola domanda, è da anni che FireFox
            si sta diffondendo, strano, stando al tuo
            ragionamento questo doveva essere
            impossibile.Dici? Sostengo che considerando valida l'eula l'Antitrust ha fatto il suo per risarcire Navigator, oppure non si considera valida, e il discorso potrebbe cambiare, ma qualcuno dovrebbe dirlo a Zio Bill.Poi, e se non ricordo male lo hai confermato tu stesso, l'open source non teme né l'eula e né Zio Bill, la gpl Zio Bill un po' sì e infatti è fatta apposta per essere anti Zio Bill like.Quindi dove vedi contraddizione?
            Invece dimostra che se il prodotto è conosciuto e
            di interesse la gente lo prende in
            considerazione.No, invece dimostra che se un prodotto non ha una eula anticopia sprigiona una forza tale che Navigator da closed era raso al suolo, e con l'open source è tornato fortissimo e numeroso. Considera che prima c'era Navigator e ora non si contano i browser Gecko based, se tu riesci a contare gli sviluppatori che ci orbitano, mi raccomando, non lo dire a Zio Bill.

            Se invece tu hai ragione, vuol dire che IE è
            integrato nel sistema, la gente conosce solo
            quello e gli altri browser vengono usati da meno
            del 2% delle
            persone.Se non ci fosse stata la sanzione sarebbe sucXXXXX più o meno quello.Quindi? Vuoi dimostrare che non è stata commessa colpa dopo che il torto è stato sanato? Rubi, ti fanno restituire il malloppo e dopo provi che non ce l'hai più?

            Quindi l'articolo
            "http://punto-informatico.it/2591426/PI/News/firef

            Per essere un monopolista qualcosa non torna.Quindi la AT&T non era monopolista?Deve essere così, considerando le baby bell, da dove sarebbero uscite fuori se fosse stato monopolio, a te non sembra strano.Tra l'altro, nota l'ironia, quel monopolio fu originato da un furto, quello sì furto, di bell a Meucci, poi il monopolio a causa del monopolio fu costretto a non fare troppo business pure con l'informatica e adottò una politica molto liberale con unix, da cui famiglie di os open source e parenti vicini e lontani. Il seguito ci arrivi?
          • pippo75 scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!

            Dici? Sostengo che considerando valida l'eula
            l'Antitrust ha fatto il suo per risarcire
            Navigator,ma che bello, parliamo di antitrust.cerchiamo con Google ( non uso bing, potrebbe essere di parte ).http://www.agcm.it/.In prima pagina c'è un filmato che mi consiglia "Fai click sull'icona per una copia gratuita di WindowsMediaPlayer"Mettere varie alternative?http://ec.europa.eu/competition/index_it.htmlCon FireFox e Opera vedo difetti ( piccoli di formattazione ).Con IE è perfetto come formattazione e vedo anche effetti grafici.Non è che il sito dell AT lo fa la MS?http://www.concurrences.comLink "last Issue"Anche qui la formattazione migliore è con IE.Piccole imperfezioni di testo accavallato con le icone.
          • Africano scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: pippo75

            Dici? Sostengo che considerando valida l'eula

            l'Antitrust ha fatto il suo per risarcire

            Navigator,


            ma che bello, parliamo di antitrust.Potevi dirlo prima che ti divertivi con l'Antitrust. :)Guarda che l'Antitrust c'è stata sempre, prima ancora che esistesse la parola.O credi che si potesse fare ogni genere di commercio senza nessun controllo, non conveniva sempre, sai, diventare più ricco del re stesso.Quando i mercanti si arricchivano a dismisura costruivano loro il loro impero, eventualmente.Con la democrazia, con re o senza, i poteri del re non scompaiono tutti, vengono esercitati da altri in altri modi.Soprattutto c'è un fatto economico evidentissimo, che ha bisogno solo di buon senso per essere compreso, un monopolista privato danneggia l'economia e tutta la nazione per la sua propria esclusiva convenienza, e dei suoi amici. Ci credi che è ampiamente dimostrato?

            cerchiamo con Google ( non uso bing, potrebbe
            essere di parte
            ).Non sembra un po' pilotata. ;)

            http://www.agcm.it/.
            In prima pagina c'è un filmato che mi consiglia
            "Fai click sull'icona per una copia gratuita di
            WindowsMediaPlayer"
            Mettere varie alternative?Mi sembra che già avevi scritto uguale, ti copi? Comodo vero? Poco creativo però.Non eri tu che dissentivi su standard e democrazia? Ti sembra che ce la stiamo passando bene a democrazia?


            http://ec.europa.eu/competition/index_it.html
            Con FireFox e Opera vedo difetti ( piccoli di
            formattazione
            ).
            Con IE è perfetto come formattazione e vedo anche
            effetti
            grafici.Non c'è bisogno che li guardo quei siti, cosa dimostrerebbero? Piove pure nel deserto.Però se vuoi li guardo, fai attenzione però che potrebbero fare brutta figura, conosco la materia, a cominciare di quando Opera doveva dire in giro che era un altro altrimenti gli servivano paginette tanto simpatiche apposta sbagliate. Che dici, ne vedi abusi? Fossi un re che tiene sia a iexploder che a Opera te ne staresti imbelle, guarderesti la pubblicità e accenderesti la console? In democrazia non c'è il re perché altre forze sono state più forti, di forza e ragione, e lamenti torti a Zio Bill?Tra l'altro, io mi reputo più amico di te di Zio Bill, che vorresti si affidasse sempre alle eula, con tanti ringraziamenti da parte di google e molti altri.
            Non è che il sito dell AT lo fa la MS?

            http://www.concurrences.com
            Link "last Issue"
            Anche qui la formattazione migliore è con IE.
            Piccole imperfezioni di testo accavallato con le
            icone.Se ho tempo li guardo, ma è rara la pioggia nel deserto, e soprattutto non mi va di guardare codice di altri, già ho tanto codice che mi aspetta,perché si vede il codice, giusto? Altrimenti cosa dovrei guardare?
          • pippo75 scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            Altro desrto in arrivo.Cerco su internet Fisco online, trovo telematici.agenziaentrate.gov.it/con Internet Explorer funziona, con gli altri no.Con opera e firefox ottengo un bel:Internal Server ErrorThe server encountered an internal error or misconfiguration and was unable to complete your request.Please contact the server administrator, you@your.address and inform them of the time the error occurred, and anything you might have done that may have caused the error.More information about this error may be available in the server error log.IBM_HTTP_Server Server at telematici.agenziaentrate.gov.it Port 80L'antitrust avrà i suoi motivi a dire quello che fa, ma se poi i siti istituzionali sono i primo a boicottare gli altri browser.O è colpa della MS anche li?Non voglio dire che MS sia innocente, ma prima di dare contro, perchè le istituzioni non si mettono in "regola" loro?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: pippo75
            Non voglio dire che MS sia innocente, ma prima di
            dare contro, perchè le istituzioni non si mettono
            in "regola"
            loro?Visto che Berlusconi ruba, perchè perseguire i rapinatori di banche?(il che effettivamente avrebbe anche senso)
          • Africano scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: pippo75

            Non voglio dire che MS sia innocente, ma prima di
            dare contro, perchè le istituzioni non si mettono
            in "regola"
            loro?Non hai risposto sul sorgente.Contattali e spiegaglielo.In questo momento la situazione non è certamente limpida.Da quanto poi è sucXXXXX con un solo sito, non mi aspetto che tutti gli altri siano perfetti.Ma hai ragione a dire che le colpe di Zio Bill siano molto limitate, dopo l'Antitrust, infatti lui prova a fare business, sono gli altri che hanno tutti i mezzi per far rispettare i loro diritti.Come per la sua eula anti copia, pesantissima dal punto di vista degli obblighi che impone, leggerissima da aggirare, e questo dall'origine e fondante l'intero business.Come uno schiavista con volontarie catene di carta, si dovrebbero dare a lui che colpe?Semmai a chi va fiero delle sue catene di carta e lamenta che altri non s'incatenino, con la carta.Con altre catene, i pochi che le rompessero libererebbero anche gli altri, con quelle di carta volontarie, occorre un atto di libertà consapevole e volontario.
          • Klut scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!


            Ti sembrerebbe normale se in un concessionario

            Fiat il venditore ti dicesse che al mondo

            esistono solo automobili Fiat? E questo c'entra

            qualcosa con avere una laurea in ingegneria

            meccanica?

            Ti sembrerebbe normale se il concessionario Fiat
            ti proponesse di comprare una Ford, oppure una
            Nissan, oppure una Toyota?Sai benissimo che l'esempio ipotetico non era sul fatto di vendere un'altra marca, ma a quello di sfruttare la propria posizione dominante (di azienda simbolo italiana, oltre che se vogliamo di unico concessionario presente in molti casi) per nascondere l'informazione che esistono altre marche.Stavo rispondendo all'osservazione secondo la quale bisogna essere esperti del funzionamento di un qualcosa per essere interessati al fatto che esistano alternative a quella cosa, altrimenti si ha il diritto di ignorarlo.

            Anche in molti regimi totalitari il popolo era

            forzato ad ignorare che al di fuori della

            nazione esistevano altre forme di governo e

            condizioni di vita diverse...

            Si come no... il popolo era forzato a non
            chiedere, non parlare ma non certo a non
            ragionare.Beh forse non hai mai conosciuto persone che hanno vissuto quelle situazioni... se non vieni informato su cosa c'è al di fuori, non lo puoi sapere.In molti stati al popolo veniva detto che al di fuori dei loro confini il resto del mondo moriva di fame, e che il loro era l'unico governo in grado di offrirgli un tenore di vita accettabile.E c'è poco da ragionare se non hai modo di sapere la verità...Comunque questo c'entra veramente poco col discorso, l'avevo tirato fuori solo per parlare di "libertà di ignorare che esistano alternative".
        • macchetelod icoaffa scrive:
          Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Anonimo


          ma l'ignoranza se è un diritto delle


          persone,



          No, l'ignoranza non e' un diritto, e' ignoranza
          e

          basta.

          Diciamo che l'informatica non ammette ignoranza.

          Perche' la legge si' e l'informatica no?



          L'informatica non ammette ignoranza.

          E l'elettronica si? La fisica pure? Io pretendo
          che chiunque cammini conosca perfettamente le
          leggi del moto altrimenti non ha diritto di
          camminare. E pretendo che chiunque programmi un
          computer conosca perfettamente la fisica
          quantistica, non ha diritto di usare un
          transistor senza saperlo. E per non parlare del
          sesso, laurea in biologia come
          minimo.

          "hai detto una XXXXXXXta" è ovviamente implicito.Su su,non essere troppo duro.Panda rotta s'è fatto prendere un pò la mano esagerando nel suo tono di profeta di periferia e ha sparato qualche XXXXXta più del solito.A proposito, accendo la televisione e uso il frigorifero ma non ho la minima idea di come funzionino ma fanno quello che mi serve.E' un problema?
          • user0 scrive:
            Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
            - Scritto da: macchetelod icoaffa
            A proposito, accendo la televisione e uso il
            frigorifero ma non ho la minima idea di come
            funzionino ma fanno quello che mi
            serve.
            E' un problema?No. E non lo dovrebbe rappresentare fino a quando non proverai ad aprire il frigorifero per guardare una trasmissione condotta da Pippo Baudo.
    • Federico scrive:
      Re: Microsoft cede: che titoli, che titoli!
      - Scritto da: Anonimo
      Ancora con le paroline "cede" "ha ceduto" "si
      arrende".E' il giornalismo. Si basa su queste cagate. In compenso, spero ti faccia piacere che quando viene trovato un bug in Firefox il titolone è "Firefox al tappeto".
      Forse non è chiaro che a Redmond cercano solo di
      togliersi dalle scatole sta rottura il prima
      possibile mettendo finalmente a tacere certe
      simpatiche aziende. Penso che in realtà non
      gliene freghi assolutamente niente se metterla in
      ordine alfabetico, di bellezza, di lunghezza nome
      e cavolate del
      genere.Da cavolate del genere dipende la diffusione dei browser. ogni anno miliardi di dollari vengono spesi per pagare persone che hanno il solo compito di pensare a cose molto più stupida di questa. E le aziende pagano volentieri quei soldi, perchè ne traggono profitto.
      Vogliono solo liberarsi del problema quanto prima
      per far star buone certe aziende e risparmiare
      soldi di avvocati e di tempo
      perso.Questo mi sembra ovvio: è un dato di fatto che non mi pare particolarmente pro o contro Microsoft.
      Tuttavia, come prevedibile, non saranno nemmeno
      allora contente. Fino a quando penseranno di
      avere il diritto di installare tutti i browser
      sui SO Microsoft e magari anche di mettere il
      browser di default casuale (perché ormai abbiamo
      capito tutti che è questo il loro fine ultimo);
      la cosa ad ogni modo, spero che non succeda
      mai.Non è un obiettivo realistico.
      Divertente anche che non si parli del fatto che
      IE è in costante calo di share a beneficio dei
      browser alternativi, se gli utenti sono infatti
      così disinformati come è possibile che in così
      poco tempo IE sia sceso dal 90% al 60%? Magari
      non è del tutto vero che non ci sia informazione
      in
      materia?Una parte sono quelli che usano Safari. Un'altra parte sono quelli che usano Firefox al lavoro. Un'altra parte si sono fatti installare il sistema e il browser da un amico. Costoro non sanno cosa sia un browser e non sanno che ne esiste più di uno: usano quello che hanno.
      E per quelli che riferiranno, al solito, che c'è
      disinformazione, che "molti pensano che IE sia
      Internet"; ma l'ignoranza se è un diritto delle
      persone, perché devono essere obbligate a
      informarsi e conoscere le
      alternative?Essere liberi di non informarsi è una cosa. Approfittarne per far usare a tutti il tuo browser preferito mi pare un tantino eccessivo.
Chiudi i commenti