Il CheckDisk secondo Windows 8

Il nuovo sistema Microsoft renderà meno invadente la funzione che consente di ricercare e riparare errori presenti sul disco rigido
Il nuovo sistema Microsoft renderà meno invadente la funzione che consente di ricercare e riparare errori presenti sul disco rigido

Con l’arrivo di Windows 8 cambierà anche il modo in cui il sistema Microsoft controlla e ripara eventuali errori presenti sul disco, formattato in NTFS o ReFS. L’OS lavorerà a braccetto con la nuova versione dell’utility CHKDSK, riprogettata dai tecnici Microsoft per snellire la lenta procedura di correzione.

Il sistema di verifica utilizzato dal CheckDisk attuale costringe l’utente a prendersi una pausa forzata. Il tempo di attesa è legato alla quantità di file memorizzati sull’hard disk, e il volume NTFS deve rimanere “offline” fino alla fine del controllo. Windows Vista e Windows 7 avevano già velocizzato il CHKDSK ma l’utilizzo di dischi sempre più grandi ha praticamente annullato il passo avanti.

A quanto pare, Windows 8 ridurrà i tempi morti al minimo. Il “downtime” sarà proporzionale al numero di errori trovati, non al numero di tutti i file presenti sul disco. L’utente potrà attivare la procedura nel momento che preferisce, in alcuni casi, e continuare a lavorare anche durante il controllo.

Funzioni speciali come “spot verification” scansioneranno l’hard-disk in background, senza interrompere l’esecuzione dei programmi e obbligare al reboot. Il “self-healing” riparerà automaticamente i problemi, metterà in coda quelli che non è possibile correggere senza pregiudicare il normale funzionamento del sistema e invierà continui report sulla situazione.

Tutte queste efficienti novità si applicheranno anche a ReFS , nuovo file system per server che andrà a sostituire proprio l’NTFS. Windows 8 correggerà automaticamente la maggior parte degli errori individuati, senza obbligare le macchine al controllo con pausa forzata.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 05 2012
Link copiato negli appunti