Il nuovo guinzaglio per bimbi nipponici

Ci sta lavorando il Governo che immagina un sistema di tracking continuativo ottenuto sfruttando GPS, RFID, cellulari e altri lacciuoli

Tokyo – Il terrore dei predatori umani, degli automobilisti ubriachi e dei facinorosi compagni di scuola sta nuovamente spingendo il Giappone verso territori inesplorati nel controverso mondo del controllo dei minori , controllo che verrà esteso ulteriormente grazie ad un nuovo ambiente tecnologico ad alto impatto.

Lo Sankei Shimbun parla di un progetto governativo che sta sollevando rumore : l’idea è mettere in campo un investimento pari a circa 8 milioni di euro per realizzare un “sistema di controllo dei minori” capace di sfruttare molte diverse tecnologie di tracciamento .

In prima linea sarebbero i telefoni cellulari, onnipresenti nelle tasche degli scolari giapponesi, i sistemi GPS, i tag RFID. Tag che, questo uno degli esempi che vengono fatti in queste ore, potrebbero consentire alle scuole e altri luoghi pubblici di identificare il bambino in entrata o in uscita e notificare “l’avventimento”, magari via SMS ai genitori o tutori legali. Allo stesso modo potrebbero essere usati i pali della luce o qualsiasi installazione pubblica. Sfruttando progetti già messi in campo, l’integrazione di tutto questo con un GPS infilato nel cellulare consentirebbe una traccabilità totale degli spostamenti dei bambini.

Tutto ciò, e in particolare l’impiego dei telefonini per questi scopi, potrà essere utilizzato anche come strumento di prevenzione dei guai : il bambino potrebbe essere avvertito da un messaggino quando qualche pubblico lettore di tag RFID avesse registrato la sua presenza in aree considerate pericolose.

Per partire, il governo intende lanciare con questi fondi un progetto sperimentale capace di coinvolgere 20 regioni in tutto il paese. Sperimentazioni che si aggiungeranno ai sistemi di controllo dei pupi attivi in varie zone del paese, dal wi-fi che tutto sa al GPS teddybear .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La mia esperienza traumatica
    Un giorno, a 14 anni e mezzo, mentre giuocavo giocondo ai giardinetti, gettai per pochi attimi l'innocente sguardo su un giornaletto che giaceva abbandonato a terra. Sulla di cui pagina sgualcita dal vento era ritratto un temibile organo sessualo maschile incastonato in un orrendo squarcio posto su di un corpo femminile (avea le mammelle).Non mi ripresi più da tale trauma.Ancor oggi, quando mi appropinquo ad una signorina, evito attentamente di toccarla, per non squarciarne la delicata pelle.
  • Anonimo scrive:
    Io sono webmaster
    gestisco il sito di una piccola comunità e di certo non prendo il marchio d'infamia perchè ogni tanto mi piace postare una bella foro osè per fare 2 commenti con gli altri.Dico già all'inizio che potrebbero esserci immagini che turbano, poi se uno accetta sono problemi suoi
    • Anonimo scrive:
      Re: Io sono webmaster
      - Scritto da:
      gestisco il sito di una piccola comunità e di
      certo non prendo il marchio d'infamia perchè ogni
      tanto mi piace postare una bella foro osè per
      fare 2 commenti con gli
      altri.
      Dico già all'inizio che potrebbero esserci
      immagini che turbano, poi se uno accetta sono
      problemi
      suoiLa gente e' ipocrita.Quelli che criticano l'erotismo o il porno con maggior vigore sono poi gli stessi che a casa, fra le mura domestiche, chiedono alla moglie servizietti disgustosi, oppure che mentre si fanno la moglie pensano alla figlia/vicina/cugina/sorella....Te lo dico perche' in ambito di salute mentale ne ho viste di cotte e di crude.Gente che si "espone" e non teme la sua sessualita' al 90% e' quello che dice di essere, ne' piu' ne' meno.Sono gli altri, quelli che si tengono tutto dentro, che all'apparenza hanno una vita "impeccabile" a risultare i piu' anomali e deviati.Comunque qualche foto di nudo o ose' non ti equipara ad un sito porno commerciale ;)
      • Alucard scrive:
        Re: Io sono webmaster
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        gestisco il sito di una piccola comunità e di

        certo non prendo il marchio d'infamia perchè
        ogni

        tanto mi piace postare una bella foro osè per

        fare 2 commenti con gli

        altri.

        Dico già all'inizio che potrebbero esserci

        immagini che turbano, poi se uno accetta sono

        problemi

        suoi

        La gente e' ipocrita.
        Quelli che criticano l'erotismo o il porno con
        maggior vigore sono poi gli stessi che a casa,
        fra le mura domestiche, chiedono alla moglie
        servizietti disgustosi, oppure che mentre si
        fanno la moglie pensano alla
        figlia/vicina/cugina/sorella....

        Te lo dico perche' in ambito di salute mentale ne
        ho viste di cotte e di
        crude.
        Gente che si "espone" e non teme la sua
        sessualita' al 90% e' quello che dice di essere,
        ne' piu' ne'
        meno.
        Sono gli altri, quelli che si tengono tutto
        dentro, che all'apparenza hanno una vita
        "impeccabile" a risultare i piu' anomali e
        deviati.

        Comunque qualche foto di nudo o ose' non ti
        equipara ad un sito porno commerciale
        ;)Davvero anche alle sorelle e alle figlie? :o
        • Wakko Warner scrive:
          Re: Io sono webmaster
          - Scritto da:
          in genere
          una persona adulta sopra i 35 anni ha gia'
          sperimentato fantasie che vanno al di fuori di
          quella che viene definita "normalita'
          sessuale".Stai forse facendo delle facili insinuazioni su exsinistro? :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Io sono webmaster

        oppure che mentre si
        fanno la moglie pensano alla
        figlia/vicina/cugina/sorella....Come la mia ragazza che nei momenti più caldi urla "Oh, si Nicole! Si, Nicole!"?Ci sarà un motivo per cui tiene tutti quei poster della Kidman in camera...
  • Anonimo scrive:
    Re: Cosi' controllano SOLO i siti gia'..
    io sono meravigliato dalla quantita di ragazze e donne che lavorano per sti siti porno,non possono essere tutte attrici hard, sono migliaia e migliaia.....non posso credere che per tirare su 2 lire se fanno fotografare mentre "mangiano salami" a volonta....boh !!ma on hanno paura di sputtanarsi? e la famiglia = il fidanzato ?boh !incredibbole
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosi' controllano SOLO i siti gia'..
      - Scritto da:
      io sono meravigliato dalla quantita di ragazze e
      donne che lavorano per sti siti porno,non possono
      essere tutte attrici hard, sono migliaia e
      migliaia.....non posso credere che per tirare su
      2 lire se fanno fotografare mentre "mangiano
      salami" a volonta....boh !!ma on hanno paura di
      sputtanarsi? e la famiglia = il fidanzato
      ?
      boh !incredibboleinvece è così, lo fanno per soldi. Stimo che fra 10-15 anni ci saranno migliaia di suicidi di queste ragazze che tentando di rifarsi una vita normale, non potendo rimuevere le foto da internet, verranno scoperte dal fidanzato/marito/amici e verrano lasciate
      • Alucard scrive:
        Re: Cosi' controllano SOLO i siti gia'..
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        io sono meravigliato dalla quantita di ragazze e

        donne che lavorano per sti siti porno,non
        possono

        essere tutte attrici hard, sono migliaia e

        migliaia.....non posso credere che per tirare su

        2 lire se fanno fotografare mentre "mangiano

        salami" a volonta....boh !!ma on hanno paura di

        sputtanarsi? e la famiglia = il fidanzato

        ?

        boh !incredibbole

        invece è così, lo fanno per soldi. Stimo che fra
        10-15 anni ci saranno migliaia di suicidi di
        queste ragazze che tentando di rifarsi una vita
        normale, non potendo rimuevere le foto da
        internet, verranno scoperte dal
        fidanzato/marito/amici e verrano
        lasciateDiciamo grazie alla morale che vede il sesso e ancor più la "prostituzione" come tabù. Se io fossi nato donna e gnocca non ci avrei pensato due volte a sfruttare le mie doti naturali facendo soldi a palate. In fondo i calciatori usano le gambe, gli intellettuali il cervello, i manovali le braccia, le attrici hard.. la figa.Sinceramente non capisco dove sta il problema e perché una prostituta (non di quelle obbligate, ovviamente) debba sentirsi ed essere vista come una merda. Ora che ci penso c'è anche chi fa soldi a palate senza fare un razzo:1) Bill Gates2) Bush
        • Anonimo scrive:
          Re: Cosi' controllano SOLO i siti gia'..

          Se io
          fossi nato donna e gnocca non ci avrei pensato
          due volte a sfruttare le mie doti naturali
          facendo soldi a palate. In fondo i calciatori
          usano le gambe, gli intellettuali il cervello, i
          manovali le braccia, le attrici hard.. la
          figa.Ti sei scordato le "velonzine/culine/bocchine/letterune/porchettine" che vengono prese dopo qualche "concorso" in Rai e Mediaset.Quelle cosa usano per far soldi ? :D(per non parlare di chi *nientenomi* fa il succhiasucchia nei palazzi della politica e poi si sputtana con il primo brigadiere che la interroga...) :p
          Ora che ci penso c'è anche chi fa soldi a palate
          senza fare un
          razzo:
          1) Bill Gates
          2) Bush3-il 99,9% dei nostri politici4-i falsi pensionati/invalidi5-i dipendenti pubblici che navigano al lavoro invece di lavorare (eccomi ! :D )6-gli studenti che leggono P.I. invece di studiare (eccoti qui ! :D )7-gli idraulici/elettricisti che se la fanno con le casalinghe (ciao zio ! :D )8-i prof. universitari che hanno l'ora di 45 minuti (poi divenuti 30 per tacito consenso del Munifico Rettore)se continuo con la lista finische che arrivo a 59 milioni di voci (gli Italiani sono poco piu' di 61 milioni...);)
          • Anonimo scrive:
            Re: Cosi' controllano SOLO i siti gia'..
            Ma scusatemi,ma nelle aziende anche piu' serie qualcuna riesce a fare un minimo di carriera o avere benefits di qualsiasi genere, rendendosi fisicamente disponibili.Non ci vuole molto!Alla donna piace l'uomo di potere e all'uomo piace la bella gnocca.Le brutte invece stanno sempre nella scrivania sottoscala.Cosi' è il mondo e lo è sempre stato.E una ipocrisia dire il contrario.Comunque, io non avrei problemi a mettermi con una ex porno attrice, anzi, ci guadagnerei :)Buon Lavoro (Hard?)
          • Alucard scrive:
            Re: Cosi' controllano SOLO i siti gia'..
            - Scritto da:

            Se io

            fossi nato donna e gnocca non ci avrei pensato

            due volte a sfruttare le mie doti naturali

            facendo soldi a palate. In fondo i calciatori

            usano le gambe, gli intellettuali il cervello, i

            manovali le braccia, le attrici hard.. la

            figa.

            Ti sei scordato le
            "velonzine/culine/bocchine/letterune/porchettine"
            che vengono prese dopo qualche "concorso" in Rai
            e
            Mediaset.
            Quelle cosa usano per far soldi ? :D
            (per non parlare di chi *nientenomi* fa il
            succhiasucchia nei palazzi della politica e poi
            si sputtana con il primo brigadiere che la
            interroga...)
            :p



            Ora che ci penso c'è anche chi fa soldi a palate

            senza fare un

            razzo:

            1) Bill Gates

            2) Bush

            3-il 99,9% dei nostri politici
            4-i falsi pensionati/invalidi
            5-i dipendenti pubblici che navigano al lavoro
            invece di lavorare (eccomi ! :D
            )
            6-gli studenti che leggono P.I. invece di
            studiare (eccoti qui ! :D
            )
            7-gli idraulici/elettricisti che se la fanno con
            le casalinghe (ciao zio ! :D
            )
            8-i prof. universitari che hanno l'ora di 45
            minuti (poi divenuti 30 per tacito consenso del
            Munifico
            Rettore)

            se continuo con la lista finische che arrivo a 59
            milioni di voci (gli Italiani sono poco piu' di
            61
            milioni...)

            ;)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Cosi' controllano SOLO i siti gia'..
            - Scritto da:

            Se io

            fossi nato donna e gnocca non ci avrei pensato

            due volte a sfruttare le mie doti naturali

            facendo soldi a palate. In fondo i calciatori

            usano le gambe, gli intellettuali il cervello, i

            manovali le braccia, le attrici hard.. la

            figa.

            Ti sei scordato le
            "velonzine/culine/bocchine/letterune/porchettine"
            che vengono prese dopo qualche "concorso" in Rai
            e
            Mediaset.
            Quelle cosa usano per far soldi ? :D
            (per non parlare di chi *nientenomi* fa il
            succhiasucchia nei palazzi della politica e poi
            si sputtana con il primo brigadiere che la
            interroga...)
            :p



            Ora che ci penso c'è anche chi fa soldi a palate

            senza fare un

            razzo:

            1) Bill Gates

            2) Bush

            3-il 99,9% dei nostri politici
            4-i falsi pensionati/invalidi
            5-i dipendenti pubblici che navigano al lavoro
            invece di lavorare (eccomi ! :D
            )
            6-gli studenti che leggono P.I. invece di
            studiare (eccoti qui ! :D
            )
            7-gli idraulici/elettricisti che se la fanno con
            le casalinghe (ciao zio ! :D
            )
            8-i prof. universitari che hanno l'ora di 45
            minuti (poi divenuti 30 per tacito consenso del
            Munifico
            Rettore)

            se continuo con la lista finische che arrivo a 59
            milioni di voci (gli Italiani sono poco piu' di
            61
            milioni...)

            ;)ma non lo sai che l'italia la reggiamo tu ed io?
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosi' controllano SOLO i siti gia'..
      - Scritto da:
      io sono meravigliato dalla quantita di ragazze e
      donne che lavorano per sti siti porno,non possono
      essere tutte attrici hard, sono migliaia e
      migliaia.....non posso credere che per tirare su
      2 lire se fanno fotografare mentre "mangiano
      salami" a volonta....boh !!ma on hanno paura di
      sputtanarsi? e la famiglia = il fidanzato
      ?
      boh !incredibbole(rotfl) Ma anch'io ho pensato paro paro come te!! Prima di internet pensavo ci fosse Selen e qualche altra. Oh ma invece sono un esercito!! Non finiscono più! Oh, ma tutte troie sono?
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosi' controllano SOLO i siti gia'..
      Oh se conosci una attrice porno single gira il numero che mi ci fidanzo io :)
Chiudi i commenti