Il Papa e la gioventù da social network

Appello di Benedetto XVI agli utenti di Facebook e Twitter. Fate un buon uso della vostra identità, evitate identità fasulle. Le nuove relazioni digitali non devono sostituire quelle reali

Roma – “Il contatto virtuale non può e non deve sostituire il contatto umano diretto con le persone a tutti i livelli della nostra vita”. Parola di Papa Benedetto XVI, recentemente intervenuto nel corso della conferenza stampa di presentazione della 45esima giornata mondiale delle comunicazioni sociali. Nell’aula Giovanni Paolo II della sala stampa della Santa Sede, il messaggio del Santo Padre ha riecheggiato sul tema di quest’anno: verità, annuncio e autenticità di vita nell’era digitale .

Tematica certo ampia e complessa, che non potrebbe mai escludere l’ascesa repentina dei cosiddetti social network. “Le nuove tecnologie – ha spiegato Papa Ratzinger – permettono alle persone di incontrarsi oltre i confini dello spazio e delle stesse culture, inaugurando così un intero nuovo mondo di potenziali amicizie. Questa è una grande opportunità, ma comporta anche una maggiore attenzione e una presa di coscienza rispetto ai possibili rischi”.

Il Papa ha quindi mostrato grande stupore dinanzi alle “straordinarie potenzialità della rete Internet”, sottolineando come “il web sta contribuendo allo sviluppo di nuove e più complesse forme di coscienza intellettuale e spirituale, di consapevolezza condivisa”. Tutti gli utenti della Rete sarebbero dunque chiamati ad annunciare la propria fede “in Cristo che è Dio, il Salvatore dell’uomo e della storia”.

Le varie piattaforme social possono dunque rappresentare un segno di ricerca autentica d’incontro personale con l’altro, influendo sulla percezione di sé. Ma il Papa ha altresì lanciato un allarme : i nuovi fedeli social dovranno fare attenzione ai potenziali pericoli portati da piattaforme come Facebook. Dovranno evitare di rifugiarsi in una sorta di mondo parallelo rappresentato da bacheche e cinguettii.

“Nella ricerca di condivisione, di amicizie, ci si trova di fronte alla sfida dell’essere autentici – ha continuato il Santo Padre – fedeli a se stessi, senza cedere all’illusione di costruire artificialmente il proprio profilo pubblico”. Gli utenti dovrebbero quindi fare un “buon uso” dei vari social network, cercando di non mascherare la propria identità attraverso profili fasulli .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • elio2002 scrive:
    Betelgeuse ed il secondo sole.
    Ma, scusate. Se Betelgeuse è a 640 e passa milioni di anni luce da noi, quello che vediamo oggi è com'era la stella 640 milioni di anni fa.Se 640 milioni di anni fa più un anno, Betelgeuse è esplosa, noi la vedremo esattamente fra un anno.Se invece è esplosa 641 milioni di anni fa, allora i nostri posteri vedranno l'esplosione fra mille anni.Fra l'altro ricordo che nel passato (nel medioevo) c'è stata una stella che ha illuminato la notte per qualche settimana.Per quanto riguarda l'energia che arriverà sulla terra (in forma di luce, calore ed altro) occorre sempre ricordare che l'energia diminuisce con il quadrato della distanza.Fate voi un po' di conti!
    • Valeren scrive:
      Re: Betelgeuse ed il secondo sole.
      - Scritto da: elio2002
      Ma, scusate. Se Betelgeuse è a 640 e passa
      milioni di anni luce da noi...
      Fate voi un po' di conti!Volentieri: hai " solo " moltiplicato per 10^6 la distanza.
    • Pel scrive:
      Re: Betelgeuse ed il secondo sole.
      Sì, tutto giusto, ma gli anni luce di distanza sono "solo" 640, non 640 milioni.
    • gia detto gia fatto scrive:
      Re: Betelgeuse ed il secondo sole.
      Non leggete mai i post prima dei vostri?????
    • iii scrive:
      Re: Betelgeuse ed il secondo sole.
      Non leggete mai i post prima dei vostri?????____EDIT: ops, non avevo letto: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3075566&m=3076387#p3076387
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Betelgeuse ed il secondo sole.
      - Scritto da: elio2002

      Fra l'altro ricordo che nel passato (nel
      medioevo) c'è stata una stella che ha illuminato
      la notte per qualche
      settimana.devi esser proprio un matusa per ricordatelo, ed hai ache una buona memoria, infatto questo è accaduto certamente nel 1006, 1054, 1572 e nel 1604. Tu quale di questa ti ricrodi? :-)
  • picard scrive:
    qui dicono di no
    http://www.foxnews.com/scitech/2011/01/21/betelgeuse-explode-scientists-say/
    • krane scrive:
      Re: qui dicono di no
      - Scritto da: picard
      http://www.foxnews.com/scitech/2011/01/21/betelgeuBhe ?!?!Vuoi mica che ne sappiano piu' degli esperti della redazione di PI ???Non sapranno scrivere italiano corretto, ma a guardare il cielo sono bravissimi !(anonimo)
      • attonito scrive:
        Re: qui dicono di no
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: picard


        http://www.foxnews.com/scitech/2011/01/21/betelgeu

        Bhe ?!?!
        Vuoi mica che ne sappiano piu' degli esperti
        della redazione di PI
        ???
        Non sapranno scrivere italiano corretto, ma a
        guardare il cielo sono bravissimi
        !
        (anonimo)krane, hai visto come eliminano le voci scomode?
    • Claudio Tamburrino scrive:
      Re: qui dicono di no
      Anche qui: http://punto-informatico.it/3075566/PI/News/betelgeuse-una-fine-che-vale-due-soli.aspx ^^
  • Valter Garlini scrive:
    Una fine attesa... e sperata !
    Più che per la fine di una gigante rossa... in Italia facciamo il tifo per la fine di un nano catramato !(rotfl)P.S. Per il momento abbiamo avuto solo "esplosioni" di rabbia :@, ma secondo alcuni "studiosi" queste preannunciano l'implosione finale. :D
    • italiano scrive:
      Re: Una fine attesa... e sperata !
      - Scritto da: Valter Garlini
      Più che per la fine di una gigante rossa... in
      Italia facciamo il tifo per la fine di un nano
      catramato
      !(rotfl)
      P.S. Per il momento abbiamo avuto solo
      "esplosioni" di rabbia :@, ma secondo alcuni
      "studiosi" queste preannunciano l'implosione
      finale.
      :DProvare a non andare OT ogni tanto no è...
  • volgare scrive:
    Come sue soli?
    Ma manco per idea! Per avere una luminosita' paragonabile a quella del Sole una supernova dovrebbe trovarsi ad un paio di anni luce di distanza... questa si trova a 600...
    • volgare scrive:
      Re: Come sue soli?
      - Scritto da: volgare
      Ma manco per idea! Per avere una luminosita'
      paragonabile a quella del Sole una supernova
      dovrebbe trovarsi ad un paio di anni luce di
      distanza... questa si trova a
      600...Neanche un quasar sarebbe luminoso come il sole a quella distanza... ed i quasar sono molto, ma MOLTO piu' luminosi di una supernova.
    • attonito scrive:
      Re: Come sue soli?
      - Scritto da: volgare
      Ma manco per idea! Per avere una luminosita'
      paragonabile a quella del Sole una supernova
      dovrebbe trovarsi ad un paio di anni luce di
      distanza... questa si trova a
      600...fa figo nel titolo, tutto li.Nota anche il punto di domanda: quando c'e' un punto di domanda nel titolo, l'articolo e' automaticamente una XXXXXXX , il punto di domanda serve a dire "ma", "si", "forse no", "tutto ed il suo contrario". Facci caso e' cosi'.guarda http://punto-informatico.it/3074776/PI/News/una-sola-memoria-universale.aspx come e' farcito di "potrebbe", "a quanto pare", "potra'", "resta ancora da testarne l'affidabilità"... e nel titolo... esatto, il punto di domanda. Ed il sederino e' parato, voila'?
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Come sue soli?
      è un semplice gioco di parole: due soli, due soldila notizia, per chi la legge attentamente, non è che betelgeuse possa diventare una supernova: quello succede quasi quotidianamente nell'universola notizia è che per 2 giorni, ovvero sabato e domenica, su Internet impazzava una bufala che raccontava che nel 2012 (e ti pareva) ci sarebbero stati 2 sorgenti luminose nel cielo diurno e notturno... ovvero, occhio a quello che leggete sul web
      • volgare scrive:
        Re: Come sue soli?
        - Scritto da: Luca Annunziata
        è un semplice gioco di parole: due soli, due soldi

        la notizia, per chi la legge attentamente, non è
        che betelgeuse possa diventare una supernova:
        quello succede quasi quotidianamente
        nell'universo
        la notizia è che per 2 giorni, ovvero sabato e
        domenica, su Internet impazzava una bufala che
        raccontava che nel 2012 (e ti pareva) ci
        sarebbero stati 2 sorgenti luminose nel cielo
        diurno e notturno... ovvero, occhio a quello che
        leggete sul
        webOk. Infatti non ho detto "l'articolo di PI sostiene che sarà luminosa quanto il Sole", ho detto che proprio anche quando succederà (e le probabilità che succeda nel 2012 sono prossime allo 0) non sarà nemmeno paragonabile al Sole. :)NESSUNA supernova vista dalla Terra sarà mai luminosa quanto il Sole, semplicemente perché non ci sono stelle supergiganti abbastanza vicine. Le supernovae sono MOSTRUOSAMENTE luminose, ma a 600 anni luce nemmeno i quasar, gli oggetti più luminosi dell'universo (migliaia di volte più luminosi di una supernova) sarebbero luminosi quanto il Sole. :)
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Come sue soli?
          ma certoma infattima mica l'abbiamo detto noi che ci saranno 2 soli... :D
          • Paperino Paolino scrive:
            Re: Come sue soli?
            Quindi qualunque cosa uno dica voi la riportate anche se sa di ca**ata a prescindere? Ottima testata direi...
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Come sue soli?
            l'hai letto l'articolo?evidentemente no... :)
          • krane scrive:
            Re: Come sue soli?
            - Scritto da: Paperino Paolino
            Quindi qualunque cosa uno dica voi la riportate
            anche se sa di ca**ata a prescindere? Ottima
            testata direi...E' il loro modo di "verificare le fonti".
  • FridayChild scrive:
    Velocità della luce
    Oltretutto, qualunque cosa stia (visivamente) per succedere su Betelgeuse, Betelgeuse, Betelgeuse (POOF! compare lo spiritello porcello) è GIA' successa un petazilione di anni fa (vedasi discorso delle distanze und velocita' della luce, sicche' se vediamo una stella che fa kaboom vuol dire che l'ha fatto un bel tot di tempo fa e quello che vediamo e' la luce che ci ha messo un bel tot di tempo a raggiungerci, etc, etc). No?
    • Valeren scrive:
      Re: Velocità della luce
      Da Wikipedia, è tra i 600 ed 640 anni luce.Significa che sarebbe dovuta esplodere tra 600 e 640 anni fa.Sempre se non è in allontanamento.
    • poiuy scrive:
      Re: Velocità della luce
      La stella A è a 600 anni luce dal mio sistema di riferimento.Tu scrivi che se la vedo fare "KABOOM!!!" è sucXXXXX 600 anni fa. E in effetti concordo.Però ora provo a darmi torto (e quindi a darti torto).Dire che il kaboom è sucXXXXX 600 anni fa, fa pensare che esista un presente sincronizzato nel mio sistema di riferimento e in quello della stella. Ora prendiamo come ipostesi che qualunque cosa succeda su A, non possa avere alcuna influenza rilevabile dal mio sistema di riferimento prima di 600 anni. Ti chiedo quindi, esiste questo presente fittizio su A, dal mio punto di vista?Quando dici che quello che succede oggi su A io lo vedo tra 600 anni, cosa intendi per ora? Se è un "ora" sul mio sistema di riferimento non ha senso applicarlo ad A. Se è un "ora" rispetto ad A, allora per me diventa rilevabile solo tra 600 anni. Per cui tutto quello che diciamo "è sucXXXXX tra 600 anni fa e ora" dal nostro punto di vista non è ancora sucXXXXX. Per essere ancora più precisi tutto quello che è sucXXXXX da 600 anni fa in poi non è ancora sucXXXXX.Si in effetti non sono sicuro di aver scritto qualcosa di sensato.
      • volgare scrive:
        Re: Velocità della luce
        - Scritto da: poiuy
        La stella A è a 600 anni luce dal mio sistema di
        riferimento.
        Tu scrivi che se la vedo fare "KABOOM!!!" è
        sucXXXXX 600 anni fa. E in effetti
        concordo.
        Però ora provo a darmi torto (e quindi a darti
        torto).

        Dire che il kaboom è sucXXXXX 600 anni fa, fa
        pensare che esista un presente sincronizzato nel
        mio sistema di riferimento e in quello della
        stella. Ora prendiamo come ipostesi che qualunque
        cosa succeda su A, non possa avere alcuna
        influenza rilevabile dal mio sistema di
        riferimento prima di 600 anni. Ti chiedo quindi,
        esiste questo presente fittizio su A, dal mio
        punto di
        vista?
        Quando dici che quello che succede oggi su A io
        lo vedo tra 600 anni, cosa intendi per ora? Se è
        un "ora" sul mio sistema di riferimento non ha
        senso applicarlo ad A. Se è un "ora" rispetto ad
        A, allora per me diventa rilevabile solo tra 600
        anni. Per cui tutto quello che diciamo "è
        sucXXXXX tra 600 anni fa e ora" dal nostro punto
        di vista non è ancora sucXXXXX. Per essere ancora
        più precisi tutto quello che è sucXXXXX da 600
        anni fa in poi non è ancora
        sucXXXXX.

        Si in effetti non sono sicuro di aver scritto
        qualcosa di
        sensato.No, ha perfettamente senso. :)Non esiste un "ora" in termini assoluti. Certo, uno può dire che la luce ci mette 600 anni ad arrivare, quindi quello che vediamo è sucXXXXX 600 anni fa, ma in senso pratico non si può fare questo discorso, dato che non è possibile una conversione immediata tra cosa significhi "questo momento" nei due sistemi di riferimento. Il concetto di tempo inteso come concetto assoluto è solo un'illusione... nella vita pratica umana le differenze tra i sistemi di riferimento (per via delle distanze minime) sono assolutamente trascurabili, quindi dire che una cosa succede nello stesso momento a Roma e a Pechino introduce un errore assolutamente insignificante. Nelle distanze siderali come queste il tempo è un concetto relativo, visto che non puoi "trasferirti dal sistema A a quello B" ad una velocità che superi la velocità della luce....
        • j0e scrive:
          Re: Velocità della luce
          @volgare
          Non esiste un "ora" in termini assoluti.Esiste, invece.E' la luce a condizionare la nostra visione dello spazio lontano e a confondere le idee.
          Certo, uno può dire che la luce ci mette
          600 anni ad arrivare, quindi quello che
          vediamo è sucXXXXX 600 anni fa,Appunto, lo vediamo .Facendo il parallelo con il temporale:la percezione del fulmine attraversoil tuono è ritardata, ma perfettamentecomprensibile.
          ma in senso pratico non si
          può fare questo discorsoAl contrario, e' ammissibile, peril paragone di cui sopra.
          Il concetto di tempo inteso
          come concetto assoluto
          è solo un'illusioneFinché consideri lo spazio secondola capacità d'essere visto, è ovvio!
          dire che una cosa succede nello
          stesso momento a Roma e a Pechino
          introduce un errore
          assolutamente insignificanteAffermazione alquanto vaga.@poiuy
          Dire che il kaboom è sucXXXXX 600 anni fa, fa
          pensare che esista un presente sincronizzato nel
          mio sistema di riferimento e in quello della
          stella.Ti suggerisco di riprendere fiato.Nell'istante X, la stella A è esplosa.600 anni dopo, i fotoni di tale eventogiungono alla terra.Dov'è che ti perdi?Lo spazio oltre l'anno luce viene visto con significante ritardo.Pensa se potessimo soltanto ascoltarlo!
          non sono sicuro di aver scritto qualcosa di sensatoE' la premessa ad essere illogica.Tutte le elucubrazioni successive,conseguentemente, hanno pari valenza.
          • volgare scrive:
            Re: Velocità della luce
            - Scritto da: j0e
            @volgare

            Non esiste un "ora" in termini assoluti.

            Esiste, invece.Eh beh certo... decenni di verifiche sperimentali sulla relazione fra spazio e tempo come da relavità generale smontati da questa tua frase... :(
            E' la luce a condizionare la nostra
            visione dello spazio lontano
            e a confondere le ideeLe idee confuse mi sa che le hai solo tu.

            Certo, uno può dire che la luce ci mette

            600 anni ad arrivare, quindi quello che

            vediamo è sucXXXXX 600 anni fa,

            Appunto, lo vediamo .
            Facendo il parallelo con il temporale:
            la percezione del fulmine attraverso
            il tuono è ritardata, ma perfettamente
            comprensibilePeccato la velocità del suono sia superabile, quella della luce no. In altre parole, puoi tranquillamente udire il tuono, trasferirti nel secondo sistema ad una velocità superiore a quella del suono, e sentirlo nuovamente. Con la luce, non lo puoi fare.

            ma in senso pratico non si

            può fare questo discorso

            Al contrario, e' ammissibile, per
            il paragone di cui sopra.No.


            Il concetto di tempo inteso

            come concetto assoluto

            è solo un'illusione

            Finché consideri lo spazio secondo
            la capacità d'essere visto, è ovvio!"Osservabile", non visto. Non dipende dall'osservazione umana nè dai mezzi con cui lo esservi, proprio è IMPOSSIBILE indipendentemente da quali siano i tuoi strumenti osservare una sorgente stellare nel lontana 600 anni luce come "è adesso"... ti puoi limitare SOLO a sapere come era 600 anni fa.

            dire che una cosa succede nello

            stesso momento a Roma e a Pechino

            introduce un errore

            assolutamente insignificante

            Affermazione alquanto vaga.

            @poiuy

            Dire che il kaboom è sucXXXXX 600 anni fa, fa

            pensare che esista un presente sincronizzato nel

            mio sistema di riferimento e in quello della

            stella.

            Ti suggerisco di riprendere fiato.
            Nell'istante X, la stella A è esplosa.
            600 anni dopo, i fotoni di tale evento
            giungono alla terra.
            Dov'è che ti perdi?
            Lo spazio oltre l'anno luce viene visto
            con significante ritardo.
            Pensa se potessimo soltanto ascoltarlo!


            non sono sicuro di aver scritto qualcosa di
            sensato

            E' la premessa ad essere illogica.
            Tutte le elucubrazioni successive,
            conseguentemente, hanno pari valenza.La tua, forse.
          • j0e scrive:
            Re: Velocità della luce

            decenni di verifiche sperimentali
            sulla relazione fra spazio e tempo
            come da relavità generale smontati
            da questa tua fraseL'unica cosa a "smontarsi" sonole tue spiegazioni.Tu hai cercato di trovare un significato,quando non ve n'è alcuno, alle frasiscritte da poiuy.Ti ripeto, se non ti è chiaro:600 anni passano qui sulla terra comesulla stella A; il motivo per cui vediamoin ritardo lo scoppio è la velocità dellaluce, veicolo di quei "fotogrammi".Ma pare troppo difficile da capire!
            Le idee confuse mi sa che le hai solo tu.Proprio no.
            Peccato la velocità del suono sia superabile,
            quella della luce no.1+1=2 è una certezza.Cito:"La teoria della relatività ristrettanon esclude in modo categorico l'esistenzadi particelle superluminali(cioè più veloci della luce)"Considerare alcune teorie come verità assoluteè religione, non scienza.
            è IMPOSSIBILE indipendentemente da quali
            siano i tuoi strumenti osservare
            una sorgente stellare nel lontana
            600 anni luce come "è adesso"Appunto, questo non lo discuto,ne l'ho fatto prima.Ciò su cui insisto è: il tempo scorreuguale sia qui che sulla stella lontana600 anni luce!Dire che la stella-A esplosa due minuti faè in verità scoppiata 600 anni fa, non mi sembradi difficile comprensione!Tutti quei pensieri sul "presente sincronizzato"sono cavolate.
  • m.c scrive:
    quanta voglia di farla finita
    si vede propio che siamo alla frutta,che non si ha più voglia di vivere,ogni occasione è buona per dire che finalmente la terra muore ,scoppia, si inonda ,prende fuoco ,è evidente che la razza umana si è resa conto, che è meglio scomparire,ogni giorno è buono per trovare un modo per dire che tutto finisce ,ovviamente al di sopra di ogni possibile intervento,perchè non è rimasta neanche la dignità di farla finita da soli(più di quanto stiamo già facendo),ci siamo resi conto che non bastano tutte le cose orrende e disgustose ,contro la natura e il mondo animale,ci piacerebbe anchè un aiuto esterno,per dare fine a tutto,io credo che bisogna stare attenti a ciò che si desidera, prima o poi arriva,staremo a vedere poi a quanti piacerà veramente.
    • sentinel scrive:
      Re: quanta voglia di farla finita
      Cosa ti piace dell'Italia per non desiderare una fineglobale? Dopo Tangentopoli, Puttanopoli? La Tremendacrisi nera del lavoro e della economia? L'inquinamentocatastrofico che sta causando disastri ecologici irrecuperabili?Ecc...Dimmi tu se preferisci vivere in un mondo simile.
      • krane scrive:
        Re: quanta voglia di farla finita
        - Scritto da: sentinel
        Cosa ti piace dell'Italia per non desiderare una
        fine globale? Dopo Tangentopoli, Puttanopoli? La
        Tremenda crisi nera del lavoro e della economia?
        L'inquinamento catastrofico che sta causando
        disastri ecologici irrecuperabili?
        Ecc...
        Dimmi tu se preferisci vivere in un mondo simile.Ma perche' allora non ti sei ancora ammazzato ?
  • Fausto Intilla scrive:
    ...l'astronomo chiaroveggente
    Nel momento in cui ne potremo osservare l'esplosione, ciò significherebbe che stiamo osservando un evento vecchio di 600 anni! Tanto impiega la luce per giungere fino alla Terra (c = 3.10^8 m/s),da quella distanza.Secondo l'astronomo "chiaroveggente" quindi, quella stella è già esplosa qualche secolo fa ...ed ora dobbiamo solo attendere che la sua luce arrivi fino a noi (secolo più , secolo meno).
  • Giopp scrive:
    Suicidi in massa
    Suicidi in massa alla Duracell ed alla Varta.
  • uno qualsiasi scrive:
    Sistema solare "Bug Squirt"
    Vi ricordate, in "star control", l'alieno che, per riferirsi alla stella Betelgeuse, la chiamava "bug squirt"?Era un enigma divertente: l'alieno, infatti, parlava la lingua terrestre, ma non tanto bene (parlava infatti di "hunams"); aveva frainteso la parola "betelgeuse" .... (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Zadar scrive:
      Re: Sistema solare "Bug Squirt"
      Star Control II è uno dei giochi più belli usciti sul PC... Peccato che non lo riprendano per farne un degno seguito...
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Sistema solare "Bug Squirt"
        - Scritto da: Zadar
        Star Control II è uno dei giochi più belli usciti
        sul PC... Peccato che non lo riprendano per farne
        un degno
        seguito...Era stato fatto Star Control 3 (pessimo). C'erano stati dei tentativi per un sequel non ufficiale chiamato TimeWarp, che però sembra fermo (di per sè è giocabile, ma solo in modo arcade)Star control 2 è attualmente open source, sotto il nome The Ur-quan Masters.
  • Teone scrive:
    red shift... blue shift...
    questi sconosciuti... una sorgente in allontanamento vede la sua radiazione spostarsi verso la zona rossa dello spettro, viceversa se si avvicina, o spostamento è vero il blu (e nell'ultravioletto)paradosso di Le Chatelier-Olberg che spiega come mai con miliardi di stelle in cielo la notte sia buioma l'ignoranza non ha confini...
  • illegale scrive:
    Tutti col fiato sospeso eh
    Potrebbe succedere nel prossimo milione di anni che Betelgeuse si trasformi in supernova... e che possa generare una luce paragonabile pressappoco a quella della luna piena... e adesso come facciamo? :| : :'(
    • attonito scrive:
      Re: Tutti col fiato sospeso eh
      - Scritto da: illegale
      Potrebbe succedere nel prossimo milione di anni
      che Betelgeuse si trasformi in supernova... e che
      possa generare una luce paragonabile pressappoco
      a quella della luna piena... e adesso come
      facciamo? :| :
      :'(tutti nei rifugi, presto!
      • illegale scrive:
        Re: Tutti col fiato sospeso eh
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: illegale

        Potrebbe succedere nel prossimo milione di anni

        che Betelgeuse si trasformi in supernova... e
        che

        possa generare una luce paragonabile pressappoco

        a quella della luna piena... e adesso come

        facciamo? :| :

        :'(
        tutti nei rifugi, presto!Comunque spero VIVAMENTE che succeda presto, altro che storie... certo, ci sono ben poche probabilità che possa succedere nell'arco della nostra vita, ma se succedesse vuoi mettere che razza di spettacolo sarebbe? La supernova più luminosa mai vista sulla terra, e di gran lunga. :)
        • attonito scrive:
          Re: Tutti col fiato sospeso eh
          - Scritto da: illegale
          - Scritto da: attonito

          - Scritto da: illegale


          Potrebbe succedere nel prossimo milione di
          anni


          che Betelgeuse si trasformi in supernova... e

          che


          possa generare una luce paragonabile
          pressappoco


          a quella della luna piena... e adesso come


          facciamo? :| :


          :'(

          tutti nei rifugi, presto!

          Comunque spero VIVAMENTE che succeda presto,
          altro che storie... certo, ci sono ben poche
          probabilità che possa succedere nell'arco della
          nostra vita, ma se succedesse vuoi mettere che
          razza di spettacolo sarebbe? La supernova più
          luminosa mai vista sulla terra, e di gran lunga.
          :)e quella del 1059, dove la metti?
          • illegale scrive:
            Re: Tutti col fiato sospeso eh
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: illegale

            - Scritto da: attonito


            - Scritto da: illegale



            Potrebbe succedere nel prossimo milione di

            anni



            che Betelgeuse si trasformi in supernova...
            e


            che



            possa generare una luce paragonabile

            pressappoco



            a quella della luna piena... e adesso come



            facciamo? :| :



            :'(


            tutti nei rifugi, presto!



            Comunque spero VIVAMENTE che succeda presto,

            altro che storie... certo, ci sono ben poche

            probabilità che possa succedere nell'arco della

            nostra vita, ma se succedesse vuoi mettere che

            razza di spettacolo sarebbe? La supernova più

            luminosa mai vista sulla terra, e di gran
            lunga.


            :)

            e quella del 1059, dove la metti????Ma de che aho... non c'è nessuna supernova famosa in quella data. Ce ne fu una nel 1054 ed era "solo" 4 volte più luminosa di Venere, non era neanche paragonabile alla luminosità della luna piena. Infatti la nebulosa generata, quella del granchio, dista oltre 6000 anni luce, mica 600.
          • attonito scrive:
            Re: Tutti col fiato sospeso eh



            nostra vita, ma se succedesse vuoi mettere che


            razza di spettacolo sarebbe? La supernova più


            luminosa mai vista sulla terra, e di gran

            lunga.




            :)



            e quella del 1059, dove la metti?

            ???

            Ma de che aho... non c'è nessuna supernova famosa
            in quella data. Ce ne fu una nel 1054 ed era
            "solo" 4 volte più luminosa di Venere, non era
            neanche paragonabile alla luminosità della luna
            piena. Infatti la nebulosa generata, quella del
            granchio, dista oltre 6000 anni luce, mica
            600.oooooooooops ho cannato di 5 anni. vergogna si d me :(
        • illegale scrive:
          Re: Tutti col fiato sospeso eh
          - Scritto da: illegale
          - Scritto da: attonito

          - Scritto da: illegale


          Potrebbe succedere nel prossimo milione di
          anni


          che Betelgeuse si trasformi in supernova... e

          che


          possa generare una luce paragonabile
          pressappoco


          a quella della luna piena... e adesso come


          facciamo? :| :


          :'(

          tutti nei rifugi, presto!

          Comunque spero VIVAMENTE che succeda presto,
          altro che storie... certo, ci sono ben poche
          probabilità che possa succedere nell'arco della
          nostra vita, ma se succedesse vuoi mettere che
          razza di spettacolo sarebbe? La supernova più
          luminosa mai vista sulla terra, e di gran lunga.
          :)Mai vista da quando l'uomo ha avuto la possibilità di tramandare l'evento ai posteri, intendo. :D
    • pippo75 scrive:
      Re: Tutti col fiato sospeso eh
      - Scritto da: illegale
      Potrebbe succedere nel prossimo milione di anni
      che Betelgeuse si trasformi in supernova... hai fretta? dammi il numero che ti faccio uno squillo quando succede.:)
      • Paolo scrive:
        Re: Tutti col fiato sospeso eh
        ...speriamo che almeno avvenga di notte e senza luna. Sai che spettacolo :D 8)
        • volgare scrive:
          Re: Tutti col fiato sospeso eh
          - Scritto da: Paolo
          ...speriamo che almeno avvenga di notte e senza
          luna. Sai che spettacolo :D
          8)Dovrebbe durare qualche settimana, quindi notte e giorno e fasi di luna farebbero in tempo a cambiare in ogni caso. :)In ogni caso sarebbe comunque luminosa più o meno quanto la luna piena, quindi ti puoi immaginare davvero che spettacolo. Ma non tenere il fiato sospeso, eh... che succeda tra qualche anno o pure nell'arco della nostra vita la vedo poco probabile... :)
          • volgare scrive:
            Re: Tutti col fiato sospeso eh
            - Scritto da: volgare
            - Scritto da: Paolo

            ...speriamo che almeno avvenga di notte e senza

            luna. Sai che spettacolo :D

            8)

            Dovrebbe durare qualche settimana, quindi notte e
            giorno e fasi di luna farebbero in tempo a
            cambiare in ogni caso.
            :)

            In ogni caso sarebbe comunque luminosa più o meno
            quanto la luna piena, quindi ti puoi immaginare
            davvero che spettacolo. Ma non tenere il fiato
            sospeso, eh... che succeda tra qualche anno o
            pure nell'arco della nostra vita la vedo poco
            probabile...
            :)Probabilmente un po' meno della luna piena in effetti, ma comunque molto luminosa, il pianeta Venere non reggerebbe neanche lontanamente il confronto... :)
  • attonito scrive:
    Betelgeuse, una fine che vale due soli?
    due "soli" non so, ma una "sola" di sicuro.
  • attonito scrive:
    mamma mia!

    Betelgeuse, il suo collasso è previsto per un generico "prossimo futuro"
    che potrebbe significare domani o un qualsiasi giorno del prossimo
    milione di anni.e quindi che lo riporti a fare? oh, lo sapete che tra 5 miliardi di anni anche il sole diventera' una gigante rossa? Presto, fermate le rotative!
    troppo grande l'appeal creato dall'ipotesi fantascientifica dei due soli
    e dall'accostamento con la data che segna, secondo il calendario Maya,ahh una scusa per il solito pseudo-articolo... ah, va beh..
    la fine del mondo per come lo conosciamo. Ipotesi che ha da subito
    scatenato un ridda di commenti online, che si sono spinti fino ad
    accostare la parola Betelgeuse con un nome demoniaco e a paventare
    possibili danni alla Terra in conseguenza dell'esplosione.mi sa che Giacobbo vi trascinera' in trubunale e vi fara' un c*lo cosi', capirai, ha lui l'esclusiva italiano per le tecno-psico-telepato-maya-templar-putt*nate. (a meno che, giacobbo non sia azionista sprea? la consob indaga...)
    Gli astronomi hanno spiegato che non vi è la possibilità che, a tale
    distanza (più di 600 anni luce), l'esplosione della supergigante rossa
    possa causare effetti sul pianeta Terra, a parte una fioca luce non
    paragonabile ad un secondo Sole. E ricalcando l'articolo scientifico
    originario dell'australiano Carter, sembra che i particolari più
    coloriti siano sono stati montati dal tam tam mediatico sulla vicenda.insomma, tutto ed il suo contrario, in modo tale da non poter essere additati... fico.come dire: ora lancio la moneta, fermi tutti uscira' infallibilmente "testa"... ma alcuni scienziati della "vaaciapairatt" university di berclei (scritto proprio cosi) dicono che forse uscira' "croce".ma un cicinino in piu' di filtro sugli argomenti? no, eh?
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: mamma mia!
      di', ma a parte sputare fiele, l'hai letto l'articolo?bastavano i primi due paragrafi, te li riporto per comodità: Roma - Per una o due settimane la terra potrebbe avere un secondo Sole: questa, secondo alcuni astronomi australiani prontamente ripresi online, l'incredibile risultato dell'esplosione di una delle stelle più luminose del cosmo, Betelgeuse che sta piano piano morendo.L'affascinante vicenda stellare ha in realtà una coda polemica (e piccate smentite) che - quanto meno - illumina chiaramente alcune dinamiche online: la descrizione della prossima implosione di Betelgeuse in supernova è quanto descritto dallo scienziato australiano Brad Carter, ed è l'unico fatto certo della vicenda. rileggendoli, riesci a decodificare il resto del contenuto? :)
      • krane scrive:
        Re: mamma mia!
        - Scritto da: Luca Annunziata
        di', ma a parte sputare fiele, l'hai letto
        l'articolo?
        bastavano i primi due paragrafi, te li riporto
        per
        comodità:


        Roma - Per una o due settimane la terra
        potrebbe avere un secondo Sole: questa, secondo
        alcuni astronomi australiani prontamente ripresi
        online, l'incredibile risultato dell'esplosione
        di una delle stelle più luminose del cosmo,
        Betelgeuse che sta piano piano
        morendo.

        L'affascinante vicenda stellare ha in realtà una
        coda polemica (e piccate smentite) che - quanto
        meno - illumina chiaramente alcune dinamiche
        online: la descrizione della prossima implosione
        di Betelgeuse in supernova è quanto descritto
        dallo scienziato australiano Brad Carter, ed è
        l'unico fatto certo della
        vicenda.

        rileggendoli, riesci a decodificare il resto del
        contenuto?
        :)Leggere gli articoli di P.I. ?C'e' qualcuno che lo fa ancora ? Neanche chi li scrive per correggere gli errori di grammatica (rotfl)
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: mamma mia!
          molto appropriato, e tu combatti come una mucca (cit) ;)ora, stereotipi a parte, vogliamo discutere dello specifico? :)
Chiudi i commenti