Il telefonino che ti capisce

Sony Ericsson starebbe per brevettare una tecnologia che consentirà ai cellulari di interpretare l'umore di una persona. Ma non è l'unica

Roma – Un brevetto richiesto all’inizio dell’anno da Sony Ericsson potrebbe dotare il gruppo nippo-svedese di una tecnologia per realizzare uno smartphone controllabile attraverso l’alterazione dell’espressione del viso cui si potrebbe associare un player musicale capace di indovinare l’umore di chi lo utilizza . E di restituire, pescando dal database del dispositivo, i brani giudicati più adatti al momento.

Un sistema del genere potrebbe funzionare sia riconoscendo lo stato d’animo individuando specifiche caratteristiche del volto sia paragonando l’immagine intera del viso a dei modelli già esistenti. Inoltre Sony Ericsson ha dichiarato che potrebbe essere utilizzata la fotocamera del dispositivo per realizzare brevi filmati utili a carpire gli stati emozionali.

Il riconoscimento delle espressioni facciali era stato già preso in considerazione per implementare misure di sicurezza invalicabili, per sorvegliare i ristoranti e come tema di studio da un laureando di San Diego.

Tuttavia il file 20090124286 presentato da Sony Ericsson, che si intitola Generating music playlist based on facial expression , ricalca per molti versi un’altra richiesta di brevetto presentata nel 2004 da tale David S. Bill. Non è dunque sicuro se il signor Bill, inventore residente a San Francisco, rimarrà in silenzio o chiederà al big della telefonia delle delucidazioni in merito.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Il Panca scrive:
    Capitan Ventosa
    In Italia invece e risolvere le interferenze radio ci pensa Capitan Ventosa :D
  • ivi clash scrive:
    la Non-democrazia
    questi fanno quello che vogliono come e quando vogliono e nessuno gli si può opporre.ti percuisicono senza motivo solo perchè non stai dalla loro parte, si arrogano il diritto dispiare tutte le comunicazioni.e ci sono le leggi che impediscono tutto questo sulla carta.chi dovrebbe applicarle e non l' ho fa è evidentemente d' accordo con chi di queste leggi ne abusa.
    • lellykelly scrive:
      Re: la Non-democrazia
      tutto molto bello, ma vedrai quando la scusa per tutte queste belle cose sarà l'anti terrorismo. quella volta si che sarà divertente, appena dirai qualcosa che non gli va bene ti faranno spari--------------------- ..............
    • Bastard scrive:
      Re: la Non-democrazia
      - Scritto da: ivi clash
      questi fanno quello che vogliono come e quando
      vogliono e nessuno gli si può
      opporre.Esattamente, ed è così che deve essere!
      ti percuisicono senza motivo solo perchè non stai
      dalla loro parte, si arrogano il diritto dispiare
      tutte le
      comunicazioni.Se non stai dalla parte delle autorità sei per definizione un criminale o un terrorista, e devi essere quindi arrestato o eliminato. Oppure sei uno sXXXXX no-global che deve tornare a scuola (Diaz).
  • Cerbero scrive:
    E allora
    Ma a noi di queste notizie a no che XXXXX ce ne frega?? Mica viviamo in USA? XXXXX ce ne fotte dei poteri della FCC dato che ancora non sottostiamo alle leggi americane.
    • Paolo scrive:
      Re: E allora
      Qui c'è l'Escopost.
    • lellykelly scrive:
      Re: E allora
      qualche tuo amico politico potrebbe prendere spunto...
    • etherodox scrive:
      Re: E allora
      Cerbero scrive: Ma a noi di queste notizie a no che XXXXX ce ne frega?? Mica viviamo in USA? XXXXX ce ne fotte dei poteri della FCC dato che ancora non sottostiamo alle leggi americane.Magari .. non solo l'Italia è un paese a sovranità limitata dal '46, zeppo di basi con testate nucleari a due passi dall'asilo nido di tuo figlio, ma gli USA sono da sempre una sorta di authority delle telecomunicazioni globali, fanno e disfanno leggi sulla neutralità, sui nomi di dominio, sono maggioritari all'IETF, fanno approvare gli standard preferiti, egemonizzano organizzazioni criminali come WIPO e WTO..
      • clic scrive:
        Re: E allora
        - Scritto da: etherodox
        Magari .. non solo l'Italia è un paese a
        sovranità limitata dal '46, zeppo di basi con
        testate nucleari a due passi dall'asilo nido di
        tuo figlio, ma gli USA sono da sempre una sorta
        di authority delle telecomunicazioni globali,
        fanno e disfanno leggi sulla neutralità, sui nomi
        di dominio, sono maggioritari all'IETF, fanno
        approvare gli standard preferiti, egemonizzano
        organizzazioni criminali come WIPO e
        WTO..Ma per favore!!! negli USA l'FBI da anni è autorizzata a mazzolare i proprietari di access point casalinghi lasciati aperti. Mi pare che qui cose del genere la nostra polizia postale manco gli passa per l'anticamera del cervello, stiamo con i piedi per terra ;)Il buon Maruccia dovrà pur scrivere qualcosa :D
    • MegaJock scrive:
      Re: E allora
      Ci importa, e anche tanto, dal momento che da questo lato della pozza tendiamo a imitare tutte le loro trovate peggiori e nemmeno una di quelle buone.
    • CCC scrive:
      Re: E allora
      - Scritto da: Cerbero
      Ma a noi di queste notizie a no che XXXXX ce ne
      frega?? Mica viviamo in USA? sicuro sicuro?
      XXXXX ce ne fotte
      dei poteri della FCC dato che ancora non
      sottostiamo alle leggi
      americane.sicuro sicuro?
  • Nome e cognome scrive:
    USA e GETTA
    ma gli USA non erano il paese della libertà? (rotfl)E il sogno americano dove è finito? (rotfl)Ah, già! Da McDonald! (rotfl)
  • Mr.Bil scrive:
    In Italia il canone rai...
    Invece da noi può succedere che il telecomando per aprire il cancello di casa si trasformi in uno strumento adattabile a ricevere la Rai, pertanto paghi il canone...mica te lo sequestrano :):)
    • jackoverfull scrive:
      Re: In Italia il canone rai...
      - Scritto da: Mr.Bil
      Invece da noi può succedere che il telecomando
      per aprire il cancello di casa si trasformi in
      uno strumento adattabile a ricevere la Rai,
      pertanto paghi il canone...mica te lo sequestrano
      :):)Non ti preoccupare: con la _nuovissima_ tecnologia del DIgitale Terrestre risolverai il problema. Non riceverai la rai né col telecomando né col televisore.
Chiudi i commenti