Il Wi-Fi pubblico è sicuro? Basta una VPN per azzerare i rischi, ecco come

Il Wi-Fi pubblico è sicuro? Basta una VPN per azzerare i rischi, ecco come

L'utilizzo di reti Wi-Fi pubbliche espone a rischi notevoli per la sicurezza che possono essere azzerati con una VPN di alta qualità.
L'utilizzo di reti Wi-Fi pubbliche espone a rischi notevoli per la sicurezza che possono essere azzerati con una VPN di alta qualità.

Accedere ad una rete Wi-Fi pubblica è comodo e alle volte necessario ma espone ha evidenti rischi per la sicurezza dei propri dati. Le informazioni trasmesse tramite reti pubbliche gratuite, infatti, possono essere facilmente intercettate e il rischio di tracciamento può tradursi nella sottrazione di dati sensili (credenziali d’accesso agli account, informazioni personali etc.).

Per risolvere i problemi di sicurezza di una rete Wi-Fi pubblica è sufficiente affidarsi ad una VPN. Si tratta di un servizio in grado di creare una rete privata virtuale che l’utente può utilizzare per l’accesso sicuro online. Questo tipo di reti può contare sulla protezione della crittografia e su di una serie di strumenti che tutelano la privacy dell’utente.

In questo momento, la VPN giusta su cui puntare è Atlas VPN, un servizio di VPN premium che costa l’equivalente di 1,45 euro al mese grazie ad uno sconto dell’85% sul piano biennale con 6 mesi gratis aggiuntivi.

Come scegliere la VPN giusta per mettere in sicurezza una connessione tramite Wi-Fi pubblico

Il settore delle VPN propone un gran numero di opzioni per gli utenti. Ci sono le VPN gratuite che rappresentano una buona soluzione per iniziare a familiarizzare con questo tipo di servizio ma che presentano fin troppe limitazioni per poter essere utilizzate costantemente.

Per questo motivo, la scelta della VPN deve ricadere su di una soluzione a pagamento in grado di garantire la massima privacy per l’utente e, nello stesso tempo, la possibilità di utilizzare una connessione ad alta velocità e senza limitazioni di banda.

Questi due elementi non possono essere ottenuti con una VPN gratuita. Per mettere in sicurezza una rete Wi-Fi pubblica ed avviare una connessione protetta è necessario puntare su di un servizio completo a 360 gradi.

Una VPN a pagamento, però, non è una VPN costosa. Bastano meno di 2 euro al mese per poter rendere sicura qualsiasi connessione, senza dover fare i conti con i pericoli del web o con le possibili limitazioni all’accesso ai servizi di rete.

Atlas VPN è la scelta giusta: costa solo 1,45 euro al mese

Con l’offerta attuale, Atlas VPN è davvero la scelta giusta per rendere sicura la propria connessione. Si tratta di una VPN ad altissima sicurezza, in grado di offrire una protezione della connessione tramite crittografia AES-256, ChaCha20 e IPSec/IKEv2 e con i tunnel realizzati da WireGuard.

Da notare, inoltre, che Atlas VPN è multipiattaforma e consente l’utilizzo su un numero illimitato di dispositivi in contemporanea. Il servizio può contare su di una rete di oltre 750 server e include un sistema di adblock che è anche in grado di bloccare in automatico i siti dannosi e i malware.

Con l’offerta in corso per il Black Friday, Atlas VPN costa pochissimo. Scegliendo il Piano VPN 2 Anni, infatti, si ricevono 6 mesi gratis extra per un abbonamento totale di 30 mesi al costo di circa 43 euro. In sostanza, il servizio VPN costerà 1,45 euro al mese. Si tratta di uno sconto dell’85% sul prezzo complessivo della VPN.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 9 nov 2022
Link copiato negli appunti